Daily Archives

17 Settembre 2013

Comunicati

Etsy collabora con i principali tastemaker per offrire un’esperienza di shopping curata


Etsy collabora con i principali tastemaker per offrire un’esperienza di shopping curata

Etsy collabora con i principali tastemaker per offrire un’esperienza di shopping curata

 
[2013-09-17]
 

— Tra i curatori ci sono Martha Stewart Weddings, West Elm e Lucky Magazine 

BROOKLYN, New York, 17 settembre 2013 /PRNewswire/ — In collaborazione con alcuni dei tastemaker e dei brand più creativi del mondo, Etsy renderà più facile la visualizzazione di raccolte curate di articoli esclusivi da parte dei compratori, grazie alle nuove Pagine Etsy.  Al lancio, i partner saranno, tra gli altri, Martha Stewart Weddings, Lucky Magazine, Apartment Therapy, Poppytalk e Griottes. Ogni partner, proveniente da categorie come matrimoni, moda, bambini, design e lifestyle, ha creato una destinazione personalizzata per presentare i suoi articoli preferiti su Etsy che i compratori potranno seguire per godere di regolari aggiornamenti. 

(Foto: http://photos.prnewswire.com/prnh/20130917/NY80656 )

Su Etsy.com, i compratori possono visualizzare oltre 18 milioni di articoli creativi, dall’arte alla mobilia fino alla moda fashion e tutto ciò che sta in mezzo. C’è qualcosa per tutti, sia per chi cerca un articolo specifico sia per chi esplora le tendenze principali. Tuttavia, quando un compratore è nello spirito di lasciarsi ispirare, le selezioni curate dai partner offrono scelte nuove con un punto di vista editoriale.

“Ogni pagina curata su Etsy guida i compratori nel marketplace con un’ottica diversa”, spiega Heather Burkman, Responsabile del marketing prodotti, Etsy. “Le selezioni dei tastemaker preferiti possono introdurre un articolo che il compratore potrebbe non aver mai visto prima e seguire influencer e brand sconosciuti può portare a piacevoli nuove scoperte.”

La curatela fa parte di Etsy da molto tempo grazie alle Treasury create dai membri della community, alle guide con i suggerimenti per i regali degli editor e alle scelte di blogger e pinner ospiti. Le Pagine Etsy consentono a nuove voci di condividere i preferiti nell’ambito dell’esperienza di shopping su Etsy, incorporati nei loro stessi canali e mediante strumenti di condivisione social. I diversi background, interessi e following di ogni partner forniscono una prospettiva unica dell’ampia varietà di oggetti disponibili su Etsy. Inoltre, i partner possono raggiungere nuovi follower e fan che stiano cercando modi interessanti per esplorare il marketplace.

È il destino che ha voluto che fossimo i primi a collaborare al progetto delle Pagine di Etsy”, dichiara Elizabeth Graves, Caporedattore, Martha Stewart Weddings. “Setacciamo sempre il sito per trovare i migliori maker per le nostre coppie, quindi è un’estensione naturale (e divertente!) farlo anche su questa entusiasmante nuova piattaforma. Noi di Martha Stewart Weddings siamo tutti fan sfegatati di Etsy.”

Il primo gruppo di partner viene da Australia, Canada, Francia, Germania, Stati Uniti e Regno Unito, a rappresentare il pubblico di Etsy in tutto il mondo. Durante l’autunno si aggiungeranno altri partner. Per un elenco completo di partner delle Pagine Etsy, visitate http://etsy.me/17WOpnH.  

Informazioni su Etsy, Inc.
Etsy è un marketplace in cui persone di tutto il mondo si riuniscono per comprare e vendere oggetti unici. La nostra missione è di reimmaginare il commercio per costruire un mondo più appagante e duraturo. Etsy ha sede a Brooklyn, NY. Maggiori informazioni su www.etsy.com.

Per maggiori informazioni sulle Pagine, contattate [email protected] Per richieste di informazioni nel Regno Unito, contattate [email protected] e [email protected] per l’Australia.

No Comments
Comunicati

Lo studio EXAMINE della Takeda sulla sicurezza cardiovascolare di alogliptin in aggiunta alla terapia standard ha soddisfatto l’endpoint primario di non inferiorità rispetto al placebo dimostrando che non si verifica…


Lo studio EXAMINE della Takeda sulla sicurezza cardiovascolare di alogliptin in aggiunta alla terapia standard ha soddisfatto l’endpoint primario di non inferiorità rispetto al placebo dimostrando che non si verifica nessun incremento del rischio cardiovascolare in pazienti affetti da diabete di tipo 2 a elevato rischio di eventi cardiovascolari

Lo studio EXAMINE della Takeda sulla sicurezza cardiovascolare di alogliptin in aggiunta alla terapia standard ha soddisfatto l’endpoint primario di non inferiorità rispetto al placebo dimostrando che non si verifica nessun incremento del rischio cardiovascolare in pazienti affetti da diabete di tipo 2 a elevato rischio di eventi cardiovascolari

 
[2013-09-17]
 

— Dati clinici pubblicati nel New England Journal of Medicine e presentati al Congresso ESC 2013

AMSTERDAM, Paesi Bassi e OSAKA, Giappone, 17 settembre 2013 /PRNewswire/ — Takeda Pharmaceutical Company Limited (Takeda) ha annunciato oggi i risultati di EXAMINE (EXamination of CArdiovascular OutcoMes: AlogliptIN vs. Standard of CarE in Patients with Type 2 Diabetes Mellitus and Acute Coronary Syndrome) studio di outcome sulla sicurezza cardiovascolare, mostrando come l’endpoint primario di non-inferiorità di alogliptin rispetto al placebo in aggiunta alla normale terapia standard sia stato soddisfatto con l’assenza di incremento del rischio cardiovascolare in una popolazione di pazienti con diabete di tipo 2 a elevato rischio di eventi cardiovascolari. Questi dati, pubblicati nel New England Journal of Medicine (NEJM) e presentati anche al congresso ESC 2013, dimostrano che alogliptin non aumenta il rischio cardiovascolare nei pazienti affetti da diabete di tipo 2 che presentano un elevato rischio di eventi avversi cardiaci maggiori (MACE) a causa di una recente sindrome coronarica acuta (ACS). L’obiettivo principale dello studio era valutare la non inferiorità di alogliptin rispetto al placebo, nel rischio cardiovascolare basato su un endpoint primario composito di morte per cause cardiovascolari, infarto non fatale del miocardio e ictus non fatale. L’endpoint primario ha fatto registrare tassi simili nel gruppo trattato con alogliptin e in quello trattato con placebo (rispettivamente nell’11,3% dei pazienti rispetto all’11,8% dei pazienti nel corso di un periodo di follow-up mediano di 18 mesi; hazard ratio, 0,96; limite superiore dell’ intervallo di confidenza unilaterale ripetuto [CI], 1,16). Alogliptin è un inibitore del dipeptidil peptidasi-4 (DPP-4i) per il trattamento del diabete di tipo 2 negli adulti, utilizzato per migliorare il controllo glicemico in aggiunta a dieta ed esercizio fisico.

“Esiste la necessità di terapie più sicure per la riduzione del glucosio nei pazienti diabete ad elevato rischio di patologie cardiovascolari,” ha dichiarato William B. White, MD, FASH, FAHA, FACP, ricercatore principale dello studio EXAMINE. “Considerato il concetto su cui è stato costruito lo studio EXAMINE e la popolazione a elevato rischio valutata, questi risultati forniscono importanti informazioni ai medici che curano pazienti diabetici affetti da malattia coronarica.”

Lo studio globale EXAMINE costituisce una valutazione importante poiché prende in esame la sicurezza cardiovascolare in pazienti di cui è noto l’elevato rischio di malattie cardiovascolari (CVD), causa principale di condizioni patologiche e mortalità nella popolazione di pazienti affetti da diabete di tipo 2. EXAMINE, uno studio clinico globale, di grandi dimensioni, randomizzato, in doppio cieco, controllato verso placebo, è stato concepito per valutare la sicurezza cardiovascolare del trattamento con alogliptin in aggiunta alla terapia standard, rispetto al placebo in aggiunta alla sola terapia standard, in pazienti affetti da diabete di tipo 2 e con un ACS (sindrome coronarica acuta) recente.

Nel corso dello studio EXAMINE, i pazienti sono stati assegnati a random al gruppo che sarebbe stato trattato con alogliptin o a quello che sarebbe stato trattato con placebo in aggiunta ai medicinali normalmente previsti per il trattamento del diabete e delle malattie cardiovascolari. 5.380 pazienti sono stati assegnati a random e sono stati seguiti per un tempo mediano di 18 mesi e per un tempo massimo di 40 mesi. Il tasso di interruzioni anticipate del trattamento in studio è stato simile nel gruppo trattato con alogliptin e in quello trattato con il placebo. I pazienti sono stati curati secondo livelli elevati di standard terapeutico del diabete di tipo 2 e dei fattori di rischio cardiovascolari.

“Il disegno dello studio EXAMINE e soprattutto i risultati rilevati per la sicurezza, lo rendono uno studio informativo unico per il trattamento del diabete in alcuni dei pazienti a più alto rischio,” ha dichiarato Ajay Ahuja, MD, Vice Presidente, Global Medical Affairs, Takeda. “Nel corso degli ultimi 20 anni, Takeda ha costruito fondamenta solide e mantenuto una elevata attenzione sul diabete. EXAMINE rafforza il nostro impegno scientifico costante sia su alogliptin che nei riguardi della comunità diabetica.”

L’endpoint principale secondario di sicurezza è stato costituito da quello composito primario con l’aggiunta del ricovero per angina instabile che ha richiesto una rivascolarizzazione coronarica entro 24 dal ricovero in ospedale. Le valutazioni dell’endpoint secondario composito costituito dalla morte per cause cardiovascolari, infarto del miocardio non fatale, ictus non fatale e angina instabile con rivascolarizzazione urgente, non hanno evidenziato differenze nei tassi di comparsa degli eventi tra alogliptin e placebo (12,7% rispetto al 13,4%; hazard ratio 0,95; limite superiore dell’ intervallo di confidenza unilaterale ripetuto, 1,14).

Gli altri endpoint secondari comprendevano la morte per sole cause cardiovascolari e la morte per tutte le cause. La morte per cause cardiovascolari si è verificata in 112 pazienti trattati con alogliptin (4,1%) e in 130 pazienti trattati con placebo (4,9%) per una hazard ratio di 0,85 (limiti di confidenza 95% [CL] dal 0,66 a 1,10, p=0,21). La mortalità per tutte le cause (morti per tutte le cause) si è verificata in 153 pazienti trattati con alogliptin (5,7%) e in 173 pazienti trattati con placebo (6,5%) per una hazard ratio di 0,88 (95% CL da 0,71 a 1,09, p=0,23). Complessivamente, i tassi di morte per tutte le cause e di morte per cause cardiovascolari non hanno evidenziato differenze statisticamente significative tra i gruppi alogliptin e placebo.

Gli endpoint di sicurezza aggiuntivi comprendevano angioedema, ipoglicemia, pancreatite, tumori maligni e i risultati degli esami di laboratorio. I tassi di ipoglicemia, tumore maligno, pancreatite, dialisi e un innalzamento dell’amino-transferasi sierica sono stati simili per i gruppi alogliptin e placebo. Nel corso dello studio non sono stati riportati casi di cancro del pancreas. I gruppi alogliptin e placebo non hanno evidenziato differenze significative relativamente ai tassi degli eventi avversi seri (rispettivamente 33,6% e 35,5%, p=0,14).

Informazioni su EXAMINE
EXAMINE , uno studio clinico globale, di grandi dimensioni, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, è stato concepito per valutare la sicurezza cardiovascolare del trattamento con alogliptin in aggiunta al trattamento standard, in confronto al placebo in aggiunta al trattamento standard solamente, in pazienti affetti da diabete di tipo 2 e una sindrome coronarica acuta (ACS) recente (da 15 a 90 giorni prima della randomizzazione). Lo studio aveva un endpoint primario composito di morti per cause cardiovascolari, infarto miocardico non fatale e ictus non fatale.

Nel gruppo trattato con alogliptin, il 71,4% dei pazienti è stato trattato con 25 mg, il 25,7% con 12,5 mg, e il 2,9% con 6,25 mg di alogliptin al giorno. I dosaggi di alogliptin sono stati determinati in base alla funzionalità renale: tasso di filtrazione glomerulare stimato (eGFR) secondo la formula della “Modification in Diet in Renal Disease” > 60 ml/min, 25 mg giornalieri; < 60 ml/min ma > 30 ml/min, 12,5 mg giornalieri; e < 30 ml/min, 6,25 mg giornalieri. L’interruzione prematura del farmaco in studio è stata simile nei gruppi alogliptin e placebo (20,9% dei pazienti rispetto a 22,6%). La durata mediana dell’esposizione al farmaco in studio è stata di 533 giorni (range interquartile, 280 – 751 giorni). Al termine dello studio, la variazione media di HbA1c dal basale è stata pari a -0,33% e 0,03% rispettivamente nel gruppo trattato con alogliptin e in quello trattato con placebo, e la differenza delle medie least square di HbA1c tra alogliptin e placebo è stata di -0,36% (95% CI, -0,43, -0,28, p<0.001). Nell’analisi dei componenti dell’endpoint primario le hazard ratio erano coerenti con i risultati globali. Le hazard ratio per morte per tutte le cause e per morte per cause cardiovascolari erano coerenti con l’endpoint primario composito.

Takeda ha condotto lo studio globale EXAMINE in conformità con quanto previsto dalla Guida 2008 della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti (US), dal titolo “Guidance for Industry: Diabetes Mellitus – Evaluating Cardiovascular Risk in New Antidiabetic Therapies to Treat Type 2 Diabetes”, per tutti i nuovi trattamenti per il diabete di tipo 2. Trattandosi di uno studio globale, i risultati di EXAMINE saranno condivisi con le agenzie regolatorie una volta completate tutte le analisi, come appropriato.

Informazioni sul diabete di tipo 2
Il diabete di tipo 2 è la forma più comune di diabete che interessa milioni di persone in tutto il mondo. Il diabete di tipo 2 è una condizione cronica e progressiva e i pazienti devono lavorare insieme a professionisti della sanità per gestire e monitorare la loro patologia. In aggiunta alla dieta e all’esercizio fisico, i pazienti devono spesso assumere uno o più medicinali che li aiutino a controllare i livelli di glucosio nel sangue. Secondo la International Diabetes Federation, la spesa sanitaria mondiale per il diabete (sia di tipo 1 che di tipo 2) è stata stimata maggiore di 471 miliardi di dollari USA nel 2012. Entro il 2030, si prevede che questa cifra supererà i 595 miliardi di dollari US.

Informazioni su Alogliptin
Alogliptin è un inibitore del dipeptidil peptidasi-4 (DPP-4i) per il trattamento del diabete di tipo 2 negli adulti, in aggiunta alla dieta e all’esercizio fisico. I DPP-4 inhibitor sono concepiti per rallentare l’inattivazione degli ormoni incretinici GLP-1 e GIP. Di conseguenza, una maggiore quantità di incretine attive permette al pancreas di secernere l’insulina in modo dipendente dal glucosio, contribuendo così i al controllo dei livelli di glucosio nel sangue. Nell’ aprile 2010 è stata approvata dal Ministero della Sanità, del Lavoro e del Welfare giapponese una richiesta per nuovo farmaco (NDA) presentata per NESINA (alogliptin), per il trattamento del diabete di tipo 2, e la terapia è disponibile con lo stesso marchio in Giappone. Nel gennaio 2013 NESINA (alogliptin) è stato approvato dalla FDA degli Stati Uniti come terapia a dosaggio libero e anche in combinazione fissa (FDC) con il pioglitazone (OSENI) e la metformina HCl (KAZANO) per il trattamento del diabete di tipo 2 negli adulti, quale aggiunta alla dieta e all’esercizio fisico. Alogliptin in monoterapia è attualmente approvato in compresse con dosaggi da 6,25 mg, 12,5 mg, e 25 mg. Per i pazienti con insufficienza renale moderata(creatinina clearance [CrCl] > 30 fino a < 60 mL/min), il dosaggio di alogliptin è di 12,5 mg una volta al giorno, mentre per i pazienti con insufficienza renale grave (CrCl > 15 a < 30 mL/min) e per i pazienti con malattia renale allo stadio terminale (ESRD) (CrCl < 15 mL/min o che necessitano di emodialisi), il dosaggio di alogliptin è di 6,25 mg una volta al giorno.

Alogliptin non è attualmente autorizzato o disponibile in Europa. VIPIDIA (alogliptin), VIPDOMET (alogliptin e metformina FDC) e INCRESYNC (alogliptin e pioglitazone FDC) sono attualmente in attesa dell’autorizzazione finale della European Medicines Agency (EMA – Agenzia Europea per i Medicinali), dopo avere ricevuto pareri positivi all’uso da parte del Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP – Comitato per i Prodotti medicinali per uso umano) nel luglio 2013. L’uso di Alogliptin è approvato anche in Cina, Messico e Corea del Sud, sebbene la terapia non sia ancora disponibile in quei mercati.

L’efficacia di alogliptin è stata studiata quale complemento alla dieta e all’ esercizio fisico e come terapia aggiuntiva a molte altri classi di farmaci antidiabetici, comprendenti metformina, pioglitazone, insulina e sulfonilurea. In questi studi, le compresse di alogliptin da 25 mg assunte una volta al giorno hanno dimostrato di produrre diminuzioni clinicamente e statisticamente significative dell’HbA1c, con un buon profilo di tollerabilità totale e una bassa incidenza di ipoglicemia in confronto a controllo attivo o placebo. I risultati dello studio hanno evidenziato che alogliptin somministrato insieme a metformina o pioglitazone ha determinato miglioramenti significativi del controllo della glicemia se confrontato con le rispettive monoterapie .

Informazioni su Takeda Pharmaceutical Company Limited
Con sede a Osaka, Giappone, Takeda è una società globale basata sulla ricerca con focus principale nel settore farmaceutico. Quale maggiore società farmaceutica in Giappone e una delle società primarie a livello mondiale settore industriale, Takeda è impegnata con tutte le sue forze a migliorare la salute delle persone nel mondo attraverso innovazioni d’avanguardia in medicina. Maggiori informazioni su Takeda sono disponibili nel sito web aziendale, www.takeda.com.

Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali. Le dichiarazioni previsionali comprendono dichiarazioni relative a piani, previsioni, strategie, risultati di Takeda per il futuro e altre dichiarazioni che non rappresentano descrizioni di verità storiche. Le dichiarazioni previsionali possono essere identificate da termini previsionali quali “potere,” “credere,” “sarà,” “aspettarsi,” “proiettare,” “stimare,” “dovere,” “anticipare,” “pianificare,” “ipotizzare,” “continuare,” “ricercare,” “pro forma,” “potenziale,” “obiettivo,” “previsioni,” “direzione,” “prospettive” o “avere intenzione” o locuzioni e termini simili comprese le forme negative di quanto sopra. Le dichiarazioni previsionali si basano su stime e ipotesi della direzione aziendale che si ritiene siano ragionevoli, sebbene siano per loro natura incerte e di difficile previsione. SI mettono in guardia gli investitori dal non fare eccessivamente affidamento su tali dichiarazioni previsionali.

Le dichiarazioni previsionali implicano rischi e incertezze che potrebbero determinare differenze sostanziali nei risultati effettivi o nella realtà dei fatti rispetto a quanto espresso o implicito in tali dichiarazioni previsionali. Alcuni di questi rischi e incertezze comprendono, ma non si limitano a ciò, (1) le condizioni economiche nelle quali opera Takeda, comprese le condizioni generale economiche in Giappone, negli Stati Uniti e nel mondo; (2) la pressione e gli sviluppi della concorrenza; (3) le norme e i regolamenti applicabili; (4) il successo o l’insuccesso dei programmi di sviluppo dei prodotti; (5) le azioni delle autorità normative e la loro tempistica; (6) cambiamenti dei tassi di cambio; (7) richieste di risarcimento o preoccupazioni relative alla sicurezza o all’efficacia dei prodotti commercializzati o dei prodotti candidati in sviluppo; e (8) le attività mirate all’integrazione con le società acquisite.

Le dichiarazioni previsionali riportate nel presente comunicato stampa sono valide esclusivamente alla data del presente comunicato e Takeda non assume alcun obbligo in merito alla loro revisione o aggiornamento in modo che riflettano nuove informazioni, eventi o circostanze future intervenute successivamente alla data delle dichiarazioni previsionali. Nel caso in cui Takeda aggiornasse o rettificasse una o più delle presenti dichiarazioni, gli investitori e le altre parti non ne devono dedurre che Takeda farà ulteriori aggiornamenti o rettifiche.

No Comments
Comunicati

Quintiq, in veste di Premier Sponsor, e Ruukki parteciperanno alla Gartner Supply Chain Executive Conference 2013 di Londra


Quintiq, in veste di Premier Sponsor, e Ruukki parteciperanno alla Gartner Supply Chain Executive Conference 2013 di Londra

Quintiq, in veste di Premier Sponsor, e Ruukki parteciperanno alla Gartner Supply Chain Executive Conference 2013 di Londra

 
[2013-09-17]
 

EGHAM, Inghilterra, September 17, 2013 /PRNewswire/ —

Le aziende condivideranno i vantaggi dell’ottimizzazione con i partecipanti alla conferenza

Quintiq, leader globale nel campo della pianificazione e ottimizzazione della supply chain (SCP&O) è lieta di annunciare di essere uno dei Premier Sponsor dell’imminente Gartner Supply Chain Executive Conference. Nel corso della conferenza, che si terrà il 23 e il 24 settembre, Arjen Heeres, COO di Quintiq, terrà una presentazione dal titolo “The Missing Piece of the Profit Economy” (Il tassello mancante della profit economy) il primo giorno presso l’hotel Lancaster London. Il cliente di Quintiq Ruukki terrà lo stesso giorno una sessione dal titolo “Supply Chain Optimization – Solving Puzzles Globally With Quintiq” (Ottimizzazione della supply chain: risolvere i problemi a livello globale con Quintiq).

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20130328/606756 )

“In qualità di Premier Sponsor alla conferenza Gartner di quest’anno, siamo orgogliosi di presentare le nostre idee insieme ad altri opinion leader nel settore della supply chain dei paesi EMEA”, ha affermato Heeres. “I nostri clienti beneficeranno dell’esperienza degli analisti Gartner nonché di alcuni dei talenti più brillanti di Quintiq in aree di mercato quali la produzione, la logistica, la metallurgia e l’oil & gas. Poter accedere alle conoscenze di un numero così nutrito di specialisti della supply chain nell’arco di due giorni è un’opportunità eccezionale per i professionisti di tutti i settori”.

La presentazione del Sig. Heeres, che avrà luogo alle 15.45 (fuso orario di Londra) del 23 settembre, sarà incentrata sul come l’ottimizzazione dei processi di pianificazione della supply chain possa generare profitto da fonti non sfruttate anziché fare affidamento su soluzioni ERP più adatte a gestire le transazioni quotidiane. Dopo la presentazione il Sig. Heeres resterà a disposizione per un briefing con i media per discutere più approfonditamente dell’argomento e rispondere a eventuali domande.

Ruukki è specialista nella fornitura di acciai efficienti dal punto di vista dei consumi energetici. Nella sua sessione Ismo Platan, Corporate Senior VP & CIO di Ruukki, spiegherà in che modo la partnership con Quintiq ha ottimizzato i processi di logistica e produzione su scala globale attraverso un’unica piattaforma. Disponibilità, miglioramento dei lead time, riduzione delle scorte e tempi di risposta più rapidi e affidabili sono solo alcuni dei numerosi vantaggi. La sessione di Platan si terrà il 23 settembre alle 9.15 (fuso orario di Londra).

In occasione della conferenza di Londra, i partecipanti sono invitati a visitare lo stand di Quintiq, PR1. Qui ci saranno a disposizione rappresentanti pronti a discutere dei problemi legati alla supply chain; il cliente di Quintiq Ruukki descriverà il reale funzionamento della sua supply chain, mentre una sessione interattiva offrirà la possibilità di confrontarsi con colleghi per vincere il “10-task shipping challenge” direttamente sulla piattaforma Quintiq 5.0.

Gartner è riconosciuta da lungo tempo dai leader della supply chain come fonte competente principale cui rivolgersi per approfondimenti e consulenze di business. Gartner supporta le aziende globalmente, permettendo loro di incrementare i profitti e ridurre i costi. Quintiq consente alle aziende di conseguire gli stessi obiettivi.

Gartner Supply Chain Executive Conference 2013

Le reti di fornitura hanno raggiunto un punto di flessione critico che, anche se snervante, offre un’opportunità senza precedenti per ripensare al modo reale in cui funzionano le supply chain. La conferenza di quest’anno aiuterà i partecipanti a reimmaginare la supply chain e a spingere la loro organizzazione a identificare e implementare rapidamente la tattica per reti globali più agili ed efficienti, muovere in avanti in modo proattivo la propria supply chain lungo la curva competitiva e concentrarsi su alcune iniziative critiche in materia di supply chain che offriranno il massimo impatto e il valore di business più elevato per la loro organizzazione. Ulteriori informazioni sul Summit sono disponibili alla pagina http://www.europe.gartner.com/supplychain. È possibile seguire l’evento anche su Twitter all’indirizzo http://twitter.com/Gartner_inc utilizzando #SCC.

Informazioni su Quintiq

Ogni azienda ha i suoi problemi in materia di pianificazione della supply chain. Alcuni di questi problemi sono di ampia portata. Altri sono complessi. Altri ancora sembrano impossibili da superare. Dal 1997 Quintiq li risolve tutti utilizzando un’unica piattaforma software di supply chain planning & optimization. Oggi, circa 12.000 utenti in oltre 80 paesi si affidano al software Quintiq per la pianificazione e l’ottimizzazione di forza lavoro, logistica e produzione. Quintiq ha sedi generali nei Paesi Bassi e negli Stati Uniti, nonché uffici in tutto il mondo. Per maggiori informazioni, visitate la pagina Web http://www.quintiq.com.

Per ulteriori informazioni visitate il sito http://www.quintiq.it o seguite Quintiq su Twitter, Facebook, LinkedIn e YouTube.

Contatti per la stampa:

Richieste America settentrionale
Jon Temerlies
Racepoint Group
Tel: +1-202-349-0859
[email protected]

Richieste EMEA
Charlotte Poh
Global Marketing Communication Manager
Tel: +31(0)736910739
[email protected]

No Comments
Comunicati

Telnic annuncia la disponibilità di stringhe di dominio completamente numeriche a partire dal 15 ottobre


Telnic annuncia la disponibilità di stringhe di dominio completamente numeriche a partire dal 15 ottobre

Telnic annuncia la disponibilità di stringhe di dominio completamente numeriche a partire dal 15 ottobre

 
[2013-09-17]
 

LONDRA, September 17, 2013 /PRNewswire/ —

Telnic Limited (http://telnic.org), Registry Operator del dominio .tel di primo livello (TLD) dedicato alle comunicazioni, ha annunciato oggi che nel mese di ottobre saranno rese disponibili stringhe di dominio .tel. completamente numeriche, composte da otto o più cifre.

Coloro che desiderano registrare stringhe quali 00442074676450.tel o 0207-467-6450.tel potranno ora farlo a partire dalle ore 15:00 GMT di Martedì 15 ottobre, tramite i registrar accreditati da ICANN.

“È ora disponibile una scelta più ampia di nomi o numeri .tel, utilizzabili per pubblicare online qualsiasi tipo di informazione di contatto”, ha dichiarato Khashayar Mahdavi, CEO di Telnic. “Ciò significa che, se un cliente conosce il nome o il numero di telefono di un’azienda, può contattarla velocemente online in modalità mobile-friendly”.

Le registrazioni saranno gestite in base all’ordine di inoltro. Il costo della registrazione è definito dai registrar accreditati da ICANN e dai loro rivenditori, tuttavia si prevede che sia in linea con gli attuali prezzi delle registrazioni .tel.

Un elenco dei registrar accreditati da ICANN che attualmente offrono registrazioni di dominio .tel è disponibile alla pagina http://telnic.org/get-started-buy.html.

Per maggiori informazioni su .tel e Telnic, visitare il sito web http://telnic.tel.
Nota per i redattori:    
Informazioni su Telnic Limited: visitare il sito web http://telnic.tel
Contatto principale: Justin Hayward, Direttore delle comunicazioni, Telnic Limited: http://justin.tel

No Comments
Comunicati

CEFALY® Technology annuncia la sua partecipazione al grande progetto di ricerca europeo sull’emicrania:EUROHEADPAIN


CEFALY® Technology annuncia la sua partecipazione al grande progetto di ricerca europeo sull’emicrania:EUROHEADPAIN

CEFALY® Technology annuncia la sua partecipazione al grande progetto di ricerca europeo sull’emicrania:EUROHEADPAIN

 
[2013-09-17]
 

HERSTAL, Belgio, September 17, 2013 /PRNewswire/ —

EUROHEADPAIN è il grande progetto di ricerca sull’emicrania finanziato dall’Unione Europea.A fianco di undici centri di ricerca accademica di dieci paesi differenti, troviamo una sola società:CEFALY Technology (STX-Med).

http://cordis.europa.eu/projects/index.cfm?fuseaction=app.details&TXT=euroheadpain&FRM=1&STP=10&SIC=&PGA=&CCY=&PCY=&SRC=&LNG=en&REF=109470

L’emicrania coinvolge il 15% della popolazione europea, ed è classificata fra le 12 malattie più invalidanti secondo l’OMS. I trattamenti di cura attuali sono soltanto mediocremente efficaci e spesso mal sopportati. In più, una parte dei pazienti subisce l’evoluzione della patologia verso l’emicrania cronica (mal di testa di 15 giorni o più al mese). Uno dei fattori di questa evoluzione verso l’emicrania cronica è l’eccessivo consumo dei farmaci antiemicrania.

Il progetto di ricerca, della durata di 3 anni, inizierà a febbraio del 2014 e verterà su molteplici aspetti. Fra questi, un capitolo sarà dedicato alla valutazione dell’efficacia e all’analisi delle modalità d’azione della neuromodulazione, e cioè l’utilizzo di micro-impulsi e/o di leggerissime correnti elettriche per agire su determinate parti del sistema nervoso, con lo scopo di prevenire e/o curare l’emicrania cronica.

CEFALY-Technology (STX-Med) concepirà e svilupperà le nuove tecniche di neuromodulazione, che saranno testate in sede universitaria nel corso del progetto di ricerca EUROHEADPAIN.

CEFALY Technology (STX-Med) è una giovane PMI belga (Liegi) specializzata nelle componenti elettroniche per applicazioni medicali. Ha sviluppato una tecnologia unica di neurostimolazione craniale esterna per diverse applicazioni nel campo della neurologia, e più particolarmente per il trattamento di emicranie e cefalee.

No Comments
Comunicati

I finalisti del premio Hult saranno ospiti al Clinton Global Initiative


I finalisti del premio Hult saranno ospiti al Clinton Global Initiative

I finalisti del premio Hult saranno ospiti al Clinton Global Initiative

 
[2013-09-17]
 

— Il premio Hult del valore di 1 milione di dollari sarà consegnato dal Presidente Clinton in occasione dell’incontro annuale del Clinton Global Initiative a New York

NEW YORK, 17 settembre 2013 /PRNewswire/ — Il 23 settembre 2013 i leader di tutto il mondo interverranno all’incontro annuale del CGI (Clinton Global Initiative) che si terrà allo Sheraton New York Hotel & Towers. Per la prima volta, sarà presente la futura generazione di imprenditori sociali, i finalisti del premio Hult 2013.

26 concorrenti si sfidano in 6 team, avendo già sbaragliato oltre 10.000 studenti di college e università di oltre 150 Paesi. La sfida consiste nel creare un’impresa sociale che garantisca cibo alle comunità in carenza di alimenti primari e in particolar modo ai 200 milioni di persone che vivono nelle baraccopoli urbane.

“È la nostra occasione per offrire supporto alle future generazioni e risolvere alcuni dei problemi più urgenti a livello mondiale” ha dichiarato Ahmad Ashkar, fondatore e amministratore delegato del premio Hult. “Ogni giorno ci sono circa un miliardo di persone che soffrono la fame e se non vengono proposte nuove soluzioni, i problemi associati alla sicurezza alimentare sono destinati a peggiorare.”

Le soluzioni sviluppate dai finalisti del premio Hult saranno presentate un’ultima volta alla finale globale del premio Hult. L’evento si terrà durante la prima delle quattro giornate del CGI.

I team saranno valutati e giudicati da una giuria esecutiva che include (in ordine alfabetico):

  • Desh Deshpande, direttore generale e presidente, Sparta Group
  • Ertharin Cousin, direttore esecutivo, World Food Program
  • Kathy Calvin, direttore generale e amministratore delegato, United Nations Foundation
  • Muhammad Yunus, vincitore premio Nobel per la pace e fondatore, Grameen Bank
  • Peter Sands, amministratore delegato del gruppo, Standard Chartered Bank
  • Premal Shah, co-fondatore e direttore generale, Kiva
  • Steve Andrews, amministratore delegato, SolarAid

Il team vincente riceverà 1 milione di dollari in fondi finanziari e un premio, che sara’ presentato dall’ex Presidente Bill Clinton.

Per ulteriori informazioni, visitate la pagina www.hultprize.org.

Il premio Hult e’ stato creato grazie al supporto della famiglia Hult e del suo benefattore, l’imprenditore svedese Bertil Hult, fondatore di EF, Education First.

Informazioni sul premio Hult
Negli ultimi quattro anni, il premio Hult ha consentito a oltre 24.000 studenti di college e università di collaborare al fine di risolvere alcuni dei problemi più urgenti del mondo. L’iniziativa annuale rappresenta la sfida tra studenti più grande al mondo finalizzata a opere di bene sociale ed è stata ideata da Ahmad Ashkar, uno degli studenti della Hult International Business School. La sfida di quest’anno, la crisi alimentare a livello globale, è stata personalmente scelta dal partner chiave, il Presidente Clinton. Il premio Hult è stato finanziato dalla famiglia Hult sin dalla sua nascita, nel 2009. Per ulteriori informazioni, visitate la pagina www.hultprize.org e seguiteci su Twitter @hultprize.

Informazioni sul Clinton Global Initiative
Fondato nel 2005 dal Presidente Bill Clinton, il CGI (Clinton Global Initiative) è un’iniziativa della Bill, Hillary & Chelsea Clinton Foundation e richiede ai leader a livello mondiale di mobilitarsi per creare e implementare soluzioni innovative al fine di risolvere le sfide più urgenti a livello globale. Gli incontri del CGI che si tengono su base annuale hanno consentito di riunire oltre 150 capi di Stato, 20 premi Nobel e centinaia di insigni amministratori delegati, direttori di fondazioni e ONG, autorevoli filantropi e personalità dei mass media. A oggi, i membri del CGI si sono impegnati in 2300 progetti, che stanno già migliorando le vite di oltre 400 milioni di persone in 180 Paesi. Una volta completamente finanziati e implementati, questi progetti avranno un valore di $ 73,5 miliardi. Per ulteriori informazioni, visitate la pagina www.clintonglobalinitiative.org.

Contatto per mass media:

Jenny Harler
Direttore delle comunicazioni
[email protected]
+44-790-848-0166

No Comments
Comunicati

Immagini di Paolo Goglio, Galleria Borgo d’Oro a Bergamo


Venerdi 20 Settembre 2013 apre a Bergamo, presso la Galleria Borgo d’Oro Arte, la Mostra Artistica

AMORE CON IL MONDO

Nella cornice di immagini FotoKEM www.fotokem.it concezione della fotografia emotiva con immagini di Paolo Goglio, un ricco calendario di eventi, artisti e presentazioni.

Inaugurazione Sabato 21 Settembre 2013 con Vernissage, rinfresco di benvenuto e le proiezioni di Amore con il Mondo, alle ore 18:00

Per tutta la durata dell’esposizione sarà possibile visionare i videoclip di Amore con il Mondo che saranno presto distribuiti a numerose emittenti televisive su tutto il territorio nazionale nell’ambito di una trasmissione dedicata, richiedere informazioni sul progetto Amore con il Mondo, proporsi per partecipare, collaborare, condividere, realizzare futuri eventi insieme.

Sarà inoltre esposta l’intera vetrina editoriale di Amore con il Mondo, con i libri di Paolo Goglio e dei nuovi autori.

Gli scrittori che desiderano pubblicare un proprio manoscritto nella collana “Amore con il Mondo” possono raggiungerci durante la durata della mostra o contattarci personalmente.

Questo il calendario completo:

20 Settembre Venerdi
· Preapertura con Roberto Taminelli, “l’Artista dell’Io”. L’arte ruota attorno al rapporto tra realtà esterna e mondo interno, è lo smascheramento della solidità delle cose che è al tempo stesso il punto di partenza e il risultato della percezione. L’arte è l’interpretazione del mondo recepito e le sue mille sfaccettature emotivo-concettuali che vogliono convivere contemporaneamente nello spazio dell’opera d’arte, dove fa mostra di sé il reale e il modo di viverlo: la rivelazione della relatività psicologica intrinseca porta ad una completa descrizione della realtà.

21 Settembre Sabato
· ore 15:30 Presentazione di Antonella de Mita sul Theta Healing: “Come scrivere una nuova pagina della tua vita.”
· ore 16 Incontro con gli scrittori.
Jo Alisea presenta “Amorina”, Marco Galbusera presenta “Il cielo sta sopra” (Enter edizioni).
· Lucia Merico presenta: “Professione Spritualcoach” sottotitolo: “Gesù è più felice quando viaggia in Porsche”
Nel mondo della formazione nasce un coach a seconda delle necessità. Professione SpiritualCoach è la storia di una donna che ha scelto con coraggio di dar fine a un impiego da dipendente iniziando una professione libera come insegnante di crescita personale e spirituale.
· ore 18 Vernissage di apertura

22 Settembre Domenica
· Emozioni reinterpretate: Fotografie di Virna Danieli
· Colori, Vibrazioni, Sensazioni: dipinti di Rita Bedeschi

25 Settembre Mercoledi
· ore 15:30 Spiritual Coaching omaggio con Lucia Merico che espone un’opera di Stefania Capobianco, tecniche miste polimateriche su tela.

26 Settembre Giovedi
· Elisa Pedron in arte Eliped, ‘Connubio d’emozione e energia’

28 Settembre Sabato
· Roberta Lozza, ‘Colore, in flusso’

29 Settembre Domenica
· ‘Alle Sorgenti della Vita’, dipinti e sonorità con Nadi Paola Matrone
· ore 11:30 conferenza di Daniele Rubini: ‘Il regno di Akhenaton e l’arte Amarniana’. L’ arte amarniana, il termine deriva dalla località di Tell el-Amarna in Egitto, è legata alle vicende di Akhenaton, faraone appartenente alla XVIII dinastia. La concezione monoteistica di Akhenaton influì non solo sulla religione in senso stretto, ma su tutte le sfumature della vita egizia, in particolare nel campo dell’arte, dove si verificò una vera e propria rivoluzione.

Per tutta la durata della mostra l’illuminazione è curata da:
Alex Belotti, ‘La bellezza in quel che vedo, trasformata in luce’.
E’ l’artista della luce e le sue lampade hanno l’ardito onere di rispecchiare l’anima dell’ambiente in cui si trovano dove la bellezza fine a se stessa armonizza appieno con l’ambiente. Dare luce l’intimo di ognuno nel rispetto del proprio gusto e delle proprie necessità. Lo studio geometrico incontra così l’indefinito impalpabile, generando creazioni sensazionali e assolutamente funzionali.

La mostra avrà luogo presso la
Galleria Borgo d’Oro Arte – via Borgo S. Caterina, 33 – Bergamo

Orari
da Lunedi a Venerdi 15:30-19,30
Sabato e Domenica 10,30-12,30 e 15:30-19,30

Chi desidera partecipare in termini di informazione giornalistica può proporsi come autore di servizi sul Giornale della Vita o sul Corriere della Luce, due web-magazine disponibili su internet.

Informazioni, servizi e aggiornamenti nel sito dedicato: Amore con il mondo

Organizzatore: Paolo Goglio www.paologoglio.com
in collaborazione con al22 di Roberta Lozza www.al22.it

No Comments
Comunicati

Blue Panorama Airlines partecipa a Fitcuba, fiera internazionale del turismo


Cuba, Varadero, Blue Panorama Airlines ha rinnovato il suo speciale legame con Cuba partecipando alla 33esima edizione di FITCuba, la fiera internazionale del turismo di Cuba, Varadero, 7-11 maggio 2013, con uno stand espositivo dedicato.

Blue Panorama Cuba

FITCuba è l’evento più importante dell’industria turistica cubana dove partecipano agenzie di viaggio, operatori turistici, hotel, ristoranti ed enti culturali del Paese con l’obiettivo di promuovere prodotti e servizi da offrire ai turisti in vacanza: un’ottima occasione per lo scambio di idee e di contatti commerciali con le aziende estere.

Blue Panorama Airlines si è presentata a FITCuba 2013 con una programmazione estiva che la vede sempre più protagonista sulla Isla Grande, con un’offerta di destinazioni che permettono di raggiungere Cuba da Est ad Ovest – Holguin, Santiago de Cuba, Cayo Largo, l’Havana – con voli in partenza da Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Verona, facendone il caposaldo della propria leadership su tutte le principali isole e destinazioni dei Caraibi. FITCuba è stata anche l’occasione per festeggiare – il 9 maggio – undici anni di operazioni di Blue Panorama Airlines con Cuba e Cubana de Aviación S.A.

Cuba Blue Panorama

Una proficua collaborazione che sale complessivamente a 18 anni considerando il rapporto di Cubana con Distal & Itr Group, l’agente generale di vendita del gruppo e delle compagnie Blue Panorama e blu-express.com. In oltre un decennio di alleanza con Cubana, Blue Panorama Airlines ha mantenuto costantemente il proprio market share sui voli per Cuba oltre la quota del 55%, grazie alla collaborazione con i migliori tour operator italiani ed alla distribuzione sul mercato di Distal & Itr Group, l’agente generale di vendita della compagnia, trasportando oltre 1.300.000 passeggeri.

FONTE: ilvelino.it

No Comments
Comunicati

Sognando la Corsica – 7 notti da Ajaccio


La Corsica è un’isola ideale da esplorare via mare, soprattutto se si è a bordo di un meraviglioso catamarano! Un esperienza unica in una terra che offre spiagge e calette da sogno  e molti ridossi dove poter ancorare in sicurezza. Impossibile resistere ad una costa selvaggia e incontaminata. Cosa aspetti?

Visita il sito per ulteriori informazioni e per scoprire tutti gli sconti disponibili!

 

http://www.medyachting.it/mondo/17-sognando-la-corsica-7-notti-da-ajaccio.html

http://www.medyachting.it/

ITINERARIO NORD CORSICA

 

1° Giorno – AJACCIO

2° Giorno AJACCIO – SAGONE – CARGESE
3° Giorno SAGONE / CARGESE – GOLFE DE PORTO – GIROLATA
4° Giorno GIROLATA – CALVI
5° Giorno: CALVI – GOLFE DE LA REVALLATA – GIROLATA
6° Giorno BAIA DI GIROLATA – CAPO ROSSO – CALA DI PALU – SAGONE / CARGESE
7° Giorno BAIA DI SAGONE – BAIA DI AJACCIO
8° Giorno – AJACCIO

ITINERARIO SUD CORSICA

1° Giorno- AJACCIO
2° Giorno AJACCIO – VALENCO

3° Giorno Golfe de VALENCO – SENETOSE
4° Giorno BONIFACIO – ARCIPELAGO LAVEZZI
5° Giorno ISOLA PIANA – Anse de ROCAPINA
6° Giorno ANSE DE ROCAPINA-Golfe de VALENCO – PROPRIANO
7° Giorno: PROPRIANO – AJACCIO
8° Giorno – AJACCIO

No Comments
Comunicati

In scadenza la Quarta Edizione del Concorso nazionale Letterario Oubliette 04


L’idea del Concorso Nazionale Letterario “Oubliette” nasce nel 2011 come progetto interno del magazine Oubliette Magazine nato lo stesso anno. Il Concorso è composto da 4 sezioni con 3 vincitori per sezione d’appartenenza.

Il Concorso è stato in Italia uno dei primi che ha voluto mettere in rilievo l’importanza del booktrailer, videolibro realizzato come spot illustrativo del libro. Per ogni edizione, sino a giungere alla terza, il numero dei partecipanti è notevolmente aumentato riuscendo a creare una sorta di community nella quale partecipanti, finalisti e vincitori discutono di letteratura.

Altra innovazione del premio, oltre al booktrailer, è la modalità di premiazione che avviene giorno per giorno, così da mettere in evidenza ogni vincitore. La scoperta dei vincitori si ha dunque a ritroso dalla 3° posizione della  D (racconto) sino alla prima della sezione A, a cadenza di una giornata. Si hanno così facendo dalle quindici alle diciotto giornate di premiazione, esclusi i week end. La giuria del premio è composta da professionisti delle arti, redattori, giornalisti, poeti, scrittori, fotografi, illustratori, registi.

 

Regolamento:

1.Il Concorso Nazionale Letterario “Oubliette 04” è promosso dalla web-magazine Oubliette Magazine – Voci dal Sottosuolo. Il tema è libero.

 

2. Articolato in 4 sezioni:

A. Libro di prosa edito (romanzo, raccolta di racconti, biografia, saggio, critica, teatro, volume edito pubblicato a partire dal 2006)

B. Libro di Poesia edito (volume edito pubblicato a partire dal 2006)

C. Poesia inedita (senza limite di lunghezza)

D. Racconto (breve racconto inedito oppure edito, massimo 3 cartelle)

 

3. Per le sezioni A e B, ogni libro va inviato in 1 copia con indicazione di dati anagrafici dell’autore, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, sezione alla quale si partecipa, firma e dichiarazione di accettazione del regolamento.

Per la sezione C, ogni poesia va inviata in 2 copie, una anonima ed una con i dati anagrafici dell’autore, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, titolo della poesia, sezione alla quale si partecipa, firma e dichiarazione di accettazione del regolamento.

Per la sezione D, ogni racconto va inviato in 2 copie, una anonima ed una con i dati anagrafici dell’autore, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, titolo della poesia, sezione alla quale si partecipa, firma e dichiarazione di accettazione del regolamento.

Ogni concorrente può partecipare a più sezioni e con max 3 poesie o libri editi o racconti.

 

4. Saranno assegnati premi ai primi tre classificati di ogni sezione. Altri riconoscimenti potranno essere attribuiti secondo il giudizio della giuria.

PREMI:

Sezione A

1° classificato: Video Libro (Booktrailer) dal valore di € 1000

2° classificato: Recensione critica + Banner pubblicitario per un mese

3° classificato: Recensione critica e pubblicazione sul sito

Sezione B

1° classificato: Video Libro (Booktrailer) dal valore di € 1000

2° classificato: Recensione critica + Banner pubblicitario per un mese

3° classificato: Recensione critica e pubblicazione sul sito

Sezione C

1° classificato: Video Poesia (VideoPoetry) dal valore di € 500

2° classificato: Recensione critica + Banner pubblicitario per una settimana

3° classificato: Recensione critica e pubblicazione sul sito

Sezione D

1° classificato: Video Racconto (Storytrailer) dal valore di € 500

2° classificato: Recensione critica + Banner pubblicitario per una settimana

3° classificato: Recensione critica e pubblicazione sul sito

 

5. È stabilita una quota di adesione come contributo volontario, per parziale copertura delle spese amministrative, di € 10 per le sezioni A e B, e di € 5 per le sezioni C e D.

Sono consentite due modalità di invio della quota di adesione: tramite versamento bancario (cod.IBAN: IT05H0101544041000070064603, intestato ad Alessia Mocci) indicando sulla casuale “Concorso Letterario Oubliette”, oppure inviando la somma all’interno del plico con l’opera partecipante al concorso.

La quota indicata è da intendersi singola per libro o poesia o racconto partecipante. 

 

6. Gli elaborati e la quota di adesione vanno spediti entro e non oltre il 30 settembre 2013 (la scadenza dal 30 aprile 2013 è stata prorogata sino al 30 settembre 2013) (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

“Concorso Letterario Oubliette”

Presso Segreteria Alessia Mocci

Via Monte Santo n° 32

09122 Cagliari

Oppure attraverso email all’indirizzo [email protected] (per le sezioni A e B inviare il .pdf del libro edito; per le sezioni C e D inviare in due allegati, uno con solo il testo ed uno con testo più dati necessari e sopra indicati) indicando nell’oggetto “partecipazione concorso”.

Il versamento della quota relativa alla propria sezione di partecipazione nel caso di invio del materiale via email si potrà eseguire con bonifico bancario (cod.IBAN:  IT05H0101544041000070064603, intestato ad Alessia Mocci) scrivendo sulla casuale “Concorso Letterario Oubliette”.

Le opere inviate anche se non premiate non verranno restituite.

 

7. L’organizzazione del concorso, si riserva di utilizzare i testi delle poesie meritevoli, senza nulla aver a pretendere da parte degli stessi autori, per pubblicazioni sul sito internet Oubliette Magazine.

 

8. Il giudizio della giuria è insindacabile ed inappellabile. I nominativi dei giurati saranno resi noti con la pubblicazione dei risultati del Concorso.

 

9. Il concorso non si assume alcuna responsabilità su eventuali plagi, dati non veritieri, violazione della privacy o di qualunque altro atto non conforme alla legge compiuto dall’autore nonché di eventuali danneggiamenti, furti o ritardi postali.

 

10. I risultati del Concorso saranno pubblicati nell’autunno 2013 sul sito internet http://oubliettemagazine.com/, sui canali Facebook del concorso, e con comunicazione privata ai vincitori tramite contatto telefonico, lettera od e-mail. Il premio per i primi classificati sarà inviato senza alcuna spesa all’indirizzo che i concorrenti avranno comunicato sia via email.

 

11. L’inoltro di curriculum dell’autore non è obbligatorio ma è graditissimo pur non essendo di alcun valore di merito rispetto a coloro che non lo presenteranno.

 

12. Si esortano i concorrenti per un invio sollecito senza attendere gli ultimi giorni utili, onde facilitare le operazioni di coordinamento. La collaborazione in tal senso sarà sentitamente apprezzata.

 

13. La segreteria è a disposizione per ogni informazione e delucidazione per email: [email protected] indicando nell’oggetto “info concorso”, oppure attraverso l’account Facebook:

http://www.facebook.com/profile.php?id=100002062119386

 

14. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai soli fini istituzionali(legge 675/1996 e D.L. 196/2003). Il mancato rispetto delle norme sopra descritte comporta l’esclusione dal concorso.

 

Fonte:

Proroga della Quarta Edizione del Concorso Nazionale Letterario “Oubliette 04”

 

 

 

 

No Comments
Comunicati

Cambiare atmosfera in casa: si può con poche semplici mosse


La necessità di arredare la casa può essere soddisfatta anche con piccoli gesti quotidiani, con l’ abbellire o modificare piccoli arredi senza essere coinvolti in spese esagerate o spostamenti di mobili improvvisi. A tutte le donne piace vedere qualcosa di diverso attorno a se, un pò come per se stesse. Cambiare il taglio di capelli o il colore, fare qualche lampada abbronzante o uscire e comprare qualcosa di nuovo, un capo d0abbigliamento o un accessorio ( scarpe e borse hanno la maggiore ) determina appunto un “ sentirsi meglio “ che forse solo noi donne possiamo comprendere. La stessa cosa vale per la casa. Cambiare i copridivani di casa può donare un aspetto diverso a tutta la stanza o comprare dei fiori e metterli a centro tavola può rallegrare l’atmosfera. Modifiche più ampie ma comunque economiche possono essere identificate anche nel cambiare il colore delle pareti. Generalmente si peferisce un distacco totale dal precedente colore in modo che si noti con una certa evidenza la differenza. Avere una stanza completamente color panna ad esempio e dipingerla di azzurro, magari intonandola all’arredo donerà sicuramente una luce diversa a tutto l’ambiente. Ultimamente sta andando di moda il colore per i tre quarti : si dipinge di un colore unico tre facciate della stanza e di un colore diverso, più forte ma sempre intonato la quarta parete. Si tratta di un metodo moderno e non adatto a tutte le stanze, ma utilizzato tantissimo soprattutto per le stanze dei ragazzi. Per di più se proprio si vuole esagerare si potrebbe  donare un aspetto diverso anche alla facciata della casa, cambiando ad esempio le tende da sole. Non sembra, ma esse costituiscono un “ accessorio “ importante , che in ogni caso fa la differenza. Questo comporta una spesa un pò più ingente ma se avete disponibilità sarà un vero e proprio restyling per la facciata della vostra casa.

No Comments
Comunicati

Voglia di startup


Gli ultimi due governi italiani, Monti  a fine 2012 e Letta meno di tre mesi fa, hanno legiferato in materia di startup, individuando le giovani imprese come soggetti che si spera possano aiutare il paese ad uscire dalla crisi.

Se si analizza l’elenco di startup innovative, stilato da Infocamere, nei primi mesi di quest’anno vediamo che il numero di queste è in progressiva crescita: da 544 all’8 aprile a 1047 al 5 agosto.

Per saperne di più sulle norme introdotte dagli ultimi esecutivi e vedere una interessante infografica che analizza la distribuzione territoriale e di settore delle startup innovative potete leggere l’articolo di Sardegna Ricerche.

No Comments
Comunicati

I vantaggi di possedere uno smartphone Iocean.


Il mercato della produzione della tecnologia si rinnova continuamente e questo permette un’ ampia selezione in termini di scelte per l’ acquisto di un nuovo strumento tecnologico di impresa o personale . Nell’ ambito lavorativo gli strumenti tecnologici sono avanzati al tal punto che sarebbe inevitabile pensare ad un ambiente lavorativo escluso dall’ utilizzo di apparecchiature tecnologiche. Molto probabilmente soltanto lavori di hand made o di manifattura e artigianato riescono oggi a rimanere escludi dall’ avanzare della strumentazione tecnologica, ma anche in questo caso, senza un telefono cellulare smartphone iocean  o di un profilo su un social network che presenti la propria attività commerciale o i prodotti che si vogliono vendere si rischia di rimanere esclusi dall’ avanzare stesso dell’ economia che oggi risulta essere estremamente compromesso dall’ utilizzo di tali apparecchi che non solo aumentano la visibilità e l’ efficacia della promozione, ma arrivano facilmente in ogni parte del mondo e questo permette un abbattimento delle barriere commerciali che prima non ci si sarebbe mai immaginato. Proprio per questo motivo anche il più piccolo dei locali commerciali, che sia un salumiere o un piccolo hotel, entrambi avranno scelto di farsi realizzare un sito internet per far in modo che la propria attività commerciale risulti essere visibile non solo a livello locale, ma anche a livello nazionale e addirittura a livello mondiale. Gli avanzamenti tecnologici hanno toccato anche l’ utilizzo dei telefoni cellulari smartphone android che oggi risultano essere uno dei prodotti più acquistati, anche dai bambini e dai ragazzi più giovani. Non avere un cellulare smatphone android vuol dire in qualche modo essere escluso dagli accessi ad internet in ogni parte del mondo. Con i tali strumenti fare fotografie, condividere con gli amici un momento, inviare mail e ricevere, inviare e ricevere messaggi, chiamare e giocare ad un gioco sarà sempre facile e veloce.

No Comments
Comunicati

L’utilizzo di prodotti tecnologici nel campo del lavoro.


Il settore della tecnologia è senz’altro, tra tutti, quello che registra più innovazioni e che consente un’ampia scelta in quanto all’acquisto di nuovi strumenti hi-tech che siano essi utilizzati per scopi personali o per scopi lavorativi. Al giorno d’oggi non è pensabile un ambiente lavorativo che non usufruisca di prodotti tecnologici per offrire un servizio competente al cento per cento.  Probabilmente solo coloro che non svolgono attività d’ufficio, come i falegnami ad esempio, non usufruiscono di questi prodotti tecnologici ma anche in questo caso non sarebbe un bene per questi ultimi visto che si finirebbe per essere penalizzati. Senza l’utilizzo di smartphone di ultima generazione o di tablet android ad esempio non si potrebbe accedere ai più popolari social network come Facebook, Twitter o Goggle Plus e pubblicizzare il prodotto che si intende vendere, la propria attività o la propria azienda; non si potrebbe essere sempre al passo con la tecnologia, conoscere le previsioni del tempo in tempo reale, non si potrebbe leggere o inviare e-mail in qualsiasi momento della giornata ovunque voi vi troviate; insomma non sareste in grado di svolgere diverse attività che andrebbero solo a vostro vantaggio. Sono proprio questi i motivi per cui si deve sempre essere sempre al passo con la tecnologia, anche perché essere al passo con la tecnologia può essere anche sinonimo di maggiori entrate economiche. Se non avete idea di dove poter acquistare dei prodotti tecnologici affidabili potete consultare il sito internet di Top Reseller, vale a dire un negozio smartphone on line, grazie al quale non avrete la necessità di recarsi presso dei grandi magazzini specializzati nella vendita di prodotti tecnologici per acquistare il vostro smartphone. Esso in realtà si occupa anche della vendita di tanti altri prodotti hi-tech tra cui smartphone dual sim, mini e waterproof, tablet windows e android, orologi cellulari, personal computer, modem usb e modem wi-fi. Per ulteriori informazioni sull’acquisto di prodotti hi-tech, non dovrete fare altro che consultare il sito di Top Reseller.

No Comments
Comunicati

Case di cura e assistenza anziani: il network di Areasenior è social


Dall’inizio ad oggi, la pagina Facebook di Areasenior continua a raccogliere consenso, dimostrando che l’anzianità è una questione centrale nella società contemporanea a cui è opportuno e doveroso fare costante riferimento.

La pagina Facebook di Areasenior consente agli utenti del portale e a tutti coloro che sono interessati alle tematiche sviluppate nelle News e nel Magazine di confrontarsi e scambiarsi consigli utili sulla salute e il benessere, oppure di raccontarsi esperienze di vita particolarmente significative, oppure anche solo di farsi gli auguri nelle varie occasioni come a Natale o per il compleanno.

Nato da un iniziale progetto editoriale e dal Magazine cartaceo che raccoglie tutte le News e gli approfondimenti inerenti l’ assistenza anziani in Italia e all’estero, Areasenior sviluppa una piattaforma web interamente dedicata alla community della Terza Età e si avvale dei social network per ampliare tale community sia al mondo Senior che alle diverse generazioni.

Il portale web di Areasenior si contraddistingue per la ricchezza di informazioni utili sia per le famiglie che per gli assistenti agli anziani: Areasenior costituisce un vero e proprio network tra le richieste di assistenza agli anziani domiciliare e le offerte di lavoro di colf badanti qualificare e referenziate, così come tra la domanda di assistenza in casa di cura e un elenco completo di case di cura e di riposo selezionate ed inserite in un database costantemente aggiornato.

Areasenior dispone di un facile ed intuitivo motore di ricerca attraverso il quale effettuare la ricerca della casa di cura più vicina alla propria zona di residenza, così come del profilo di badante che meglio corrisponde alle proprie esigenze.

No Comments
Comunicati

Lesione all’adduttore destro: Kakà fuori per un mese


Tra le recenti notizie di sport che hanno destato maggiore interesse un posto di rilievo spetta senza dubbio alla notizia del ritorno in rossonero di Kakà. Nella partita d’esordio di sabato a Torino il fenomeno brasiliano non ha però offerto una prestazione spettacolare, e il Milan è riuscito ad agguantare il pareggio solo tempo scaduto. D’altronde Allegri era consapevole dello stato del brasiliano, sapeva benissimo che Kakà era ancora in fase di rodaggio, nonostante le buone condizioni fisiche. Ora, però, sarà ancora  più difficile recuperare il ritmo partita, visto che  nell’incontro di sabato Kakà ha rimediato un infortunio più grave del previsto. I risultati degli esami sono arrivati oggi e sono impietosi: lesione all’adduttore sinistro, il che vuol dire un mese di stop. Il giocatore, deluso ed amareggiato, ha deciso di rinunciare allo stipendio fin quando non sarà di nuovo in campo: “Chiedo solo sostegno e affetto per guarire bene e già oggi ho iniziato le cure”.

Il Milan però avrebbe preferito di gran lunga pagare un mese di stipendio in più piuttosto che rinunciare al suo uomo più importante proprio in un momento così delicato, con la Champion’s League alle porte e il campionato cominciato non molto bene. La notizia positiva è che probabilmente Kakà potrà tornare in campo per il 19 ottobre contro l’Udinese a San Siro e quindi molto probabilmente sarà disponibile per la supersfida del 22 con il Barcellona, al Camp Nou.

Non è certo un bel periodo per il club rossonero che in questo momento vede la sua infermeria particolarmente affollata. Oltre a quella di Kakà ci sono infatti altre assenze prestigiose come quelle di Montolivo, El Shaarawy, Silvestre, De Sciglio e Bonera. In queste condizioni sarà difficile cambiare marcia in campionato, ma si tratta comunque di un periodo breve: entro un mese dovrebbero recuperare tutti gli infortunati “di lusso ”. Allegri dovrà sperimentare soluzione alternative e stringere in denti per un po’: questo è forse il periodo più delicato della stagione.

No Comments
Comunicati

Manutenzione di depuratori: ecco come con la Epro Impianti.


Al giorno d’oggi sono moltissime le aziende che si impegnano a mantenere pulite le nostre acque,attraverso un impianto di depurazione,consentendo così una vita sana non solo agli animali acquatici ma anche a noi esseri umani. Permettereste mai ai vostri figli di fare il bagno in acque che sapete sono inquinate e dove sapete che possono prendere malattie infettive talvolta anche serie? Spesso queste aziende si occupano anche dell’eventuale manutenzione depuratori soprattutto quando questi registrano un mal funzionamento o comunque un funzionamento che non corrisponda al massimo delle sue capacità. È proprio in questa situazione che nasce la E.pro Impianti, azienda che si occupa non solo del corretto funzionamento degli impianti di depurazione ma anche della loro progettazione e della loro realizzazione. Essa ha sede a Firenze e si occupa da circa 30 anni della progettazione, dell’installazione e della manutenzione di impianti mirati al trattamento delle acque. Garantire un corretto funzionamento degli impianti di filtraggio e trattamento delle acque, che sia esso per uso industriale, civile o privato, equivale a garantire un ambiente sano non solo per noi ma anche per il resto degli esseri viventi. Per garantire un corretto funzionamento, pertanto, occorre sottoporre questi impianti a frequenti e continui controlli, i quali devono eseguire ovviamente eseguiti da personale esperto e competente abilitato a questo tipo di attività. Grazie alla sua esperienza ma anche ad un team esperto e competente e grazie ad apparecchiature sofisticate, col tempo la E.pro Impianti di depurazione è divenuta una delle realtà che riscuote maggior successo in questo settore, diventando in questo modo un punto di riferimento per moltissime aziende e industrie del territorio italiano. I clienti che si affidano a questa azienda possono fidarsi ciecamente dell’operato dei suoi addetti e soprattutto possono usufruire di una consulenza a 360 ° e di una manodopera altamente qualificata. Per maggiori informazioni basterà consultare il sito web della E.pro Impianti. Cosa state aspettando?

No Comments
Comunicati

Su Passione Gourmet trovi la classifica dei ristoranti Top.


Passione Gourmet è la guida on line che raccoglie le recensioni su ristoranti, trattorie, pizzerie, osterie ed enoteche. Nato dalla passione di un gruppo di amanti della buona cucina e di professionisti della critica enogastronomica, Passione Gourmet è oggi uno dei più autorevoli punti di riferimento per avere consigli sui migliori luoghi di ristoro, offrendo ai propri utenti centinaia di informazioni.



All’interno di Passione Gourmet ci sono diverse sezioni ricche di utili indicazioni con valutazioni sulla qualità dei ristoranti. Un esempio è l’area “I Top”, che contiene all’interno le classifiche dei migliori ristoranti di “cucina classica”, “cucina moderna”, “trattorie” e “pizzerie”.



La sezione “I Top”, in particolare, raccoglie al suo interno solo quei luoghi di ristoro che mantengono una cucina che si distingue per l’eccellente qualità dei piatti serviti. Ogni recensione di ristorante riporta la relativa valutazione espressa in ventesimi, un ampio spazio per i commenti e un gran numero d’immagini. In questo modo è davvero semplice per l’utente comprendere il giudizio del ristorante e scegliere dove mangiare in base alle caratteristiche indicate dagli esperti del sito.



Trai i ristoranti di cucina classica recensiti da Passione Gourmet troviamo al primo posto “Il Pellicano” di Sbarcatello (Porto Ercole). In questo ristorante è possibile degustare le specialità preparate dallo chef Antonio Guida, persona tanto semplice nei modi di fare quanto ricco nella sua cucina, capace di giocare sapientemente con gli abbinamenti tra mare e terra e di preparare dei dessert deliziosi insieme all’eccellente pasticciere Nicola Di Lena.



Per chi fosse alla ricerca di un ristorante di cucina tradizionale dallo stile elegante e raffinato, gli esperti di Passione Gourmet consigliano “Le Louis XV”. Immerso nella magia di Place du Casino di Montecarlo, il ristorante è un tempio della haute cuisine francese e garantisce una serata indimenticabile ai clienti che scelgono di lasciarsi deliziare dalle sue prelibate pietanze e dalla sua atmosfera senza tempo.


I TOP

No Comments
Comunicati

Come creare un sito web funzionale


La creazione di siti internet funzionali in grado di soddisfare le esigenze di ogni utente è l’obbiettivo principale che una web agency deve avere per lo sviluppo di siti web.

Durante la fase iniziale per facilitare il successo del progetto è fondamentale partire da un buon modello concettuale e da un’attenta analisi di mercato. E’ molto importante il dialogo con i propri clienti per capire le loro necessità perché ogni progetto è diverso dall’altro, con esigenze e progetti distinti e diversi tra loro.

Un sito internet non è solo uno strumento capace di vendere i prodotti online ma è un vero e proprio negozio anche se virtuale. Per questo il negozio virtuale, detto e-commerce, ha bisogno di essere seguito attentamente per poter essere proattivo e in grado di restituire risultati concreti. Inizialmente occorrerà effettuare una ricerca dei competitors, con quali parole chiavi dominare i motori di ricerca per far apparire il sito web in prima pagina.

Essere ben indicizzato sui motori di ricerca è senza dubbio uno dei modi migliori per promuovere il proprio prodotto. Oltre l’80% dei visitatori inizia a navigare su internet attraverso i motori di ricerca e questo è un forte indicatore su come un cliente possa trarre beneficio nell’avere un sito web ben indicizzato.

Affiancare un buon sviluppo del portale ad una grafica ben definita è importante per trasmettere l’identità aziendale del proprio cliente,catturare l’attenzione del visitatore con una grafica ad impatto e far capire di cosa si sta’ parlando con semplicità e chiarezza.

Una delle web agency capace di racchiudere in un unico progetto tutte queste caratteristiche e che fanno dello sviluppo di un sito web un sistema vincente è Ideacommerce. Specializzata nello sviluppo di siti e-commerce, questa web agency ha alle spalle centinaia di portali web di successo.

Se vuoi realizzare anche tu un sito web di successo, scegli Ideacommerce.

No Comments
Comunicati

Aria ADSL | Aria SPA


Quanto è utile l’ADSL?

Il servizio di connessione ADSL è decisamente utile sia a livello casalingo che a livello di lavoro, in quanto permette di connettersi ai servizi digitali a banda larga sulle linee telefoniche in rame. Questa tecnologia ha avuto inizio alla fine degli anni ’90 ed oggi offre delle connessioni dati a velocità sempre maggiori.
L’ADSL è molto più economica rispetto ai classici cavi per gli operatori di telecomunicazione tradizionali, in quanto questi ultimi portano ad una distribuzione lenta e costoso di fibre ottiche o di cavi coassiali in aggiunta alla dotazione corrispondente.

Tra i vari vantaggi di una connessione ADSL, come quella di Aria ADSL, per gli utenti possiamo vedere la disponibilità e la facilità di installazione di un modem ADSL. Il cavo e il modem vengono collegati al computer, che può iniziare a “lavorare” in rete. La connessione di Aria ADSL, proposta da Aria SPA, permette di avere dei grandi vantaggi da ogni punto di vista.

Tra gli svantaggi più tradizionali della connessione ADSL, che vale per tutti i carrier, è che non era possibile fornire dei servizi di televisione digitale. Tuttavia, lo sviluppo della tecnologia IPTV e l’aumento delle velocità delle connessioni ADSL, ad esempio con la tecnologia ADSL2 + , hanno reso possibile il lancio commerciale di offerte integrate di telefono, sia per internet che per la TV. Si tratta di un grande vantaggio per gli operatori, soprattutto per un discorso di fidelizzazione dei clienti, di scalabilità di risorse e di un più veloce deprezzamento della propria rete e dei flussi di cassa. I clienti possono beneficiare, in questa maniera, di prezzi più competitivi e della possibilità di vedersi risolti eventuali problemi in maniera più veloce.

No Comments
Comunicati

Cattaneo Flavio, Terna parte il nuovo elettrodotto Sicilia-Calabria


Terna, in corso di realizzazione il nuovo elettrodotto, un ponte nascosto che avvicinerà Sicilia e Calabria. Si tratta del più lungo cavo sottomarino al mondo, che consentirà di abbassare il costo dell’energia elettrica in Sicilia, con un risparmio complessivo stimato di oltre 600 milioni di euro. L’elettrodotto, che rappresenta uno dei fiori all’occhiello tra i progetti intrapresi da Terna, guidata dall’AD Flavio Cattaneo, permetterà, inoltre, di evitare emissioni di C02 in atmosfera per 670 mila tonnellate annue.

Terna e l'ambiente

Neppure Ulisse è riuscito a domare l’ira funesta di Scilla e Cariddi, gli orribili mostri mitologici che terrorizzavano i marinai di passaggio per lo Stretto di Messina. Di certo non gli mancavano ne il coraggio ne l’astuzia, ma forse non aveva a disposizione gli studi ingegneristici e le dotazioni tecnologiche che oggi hanno permesso di realizzare una delle opere infrastrutturali più monumentali, visionarie e innovative mai concepite in ambito energetico.
Già, perché mentre le impetuose correnti che agitano il mondo politico non sono mai riuscite a trovare un punto di accordo per un Ponte sopra lo Stretto, il Gruppo Terna – primo gestore di rete indipendente in Europa e sesto nel mondo – sta realizzando un Ponte (elettrico) sotto lo Stretto di Messina, che unirà la Sicilia e la Calabria, collegando tra loro le province di Messina e Reggio Calabria.

In corso di realizzazione, l’elettrodotto rappresenta sicuramente uno dei fiori all’occhiello tra i progetti intrapresi da Terna, che oggi gestisce oltre 63.000 km di linee in alta tensione su tutto il territorio nazionale.

Fondata nel 1999, nel 2004 si quota a Piazza Affari e l’anno successivo, con l’unificazione tra proprietà e gestione della rete di trasmissione, nasce Tema Rete Elettrica Nazionale SpA; da quel momento i risultati della società guidata da Flavio Cattaneo sono sempre stati in crescita fino a raggiungere, nel 2012, la cifra record di 1.235 milioni di euro di investimenti.

«Una volta ultimato, il nuovo elettrodotto raggiungerà una lunghezza complessiva di 105 chilometri», ci racconta Maria Rosaria Guarniere, ingegnere elettrotecnico responsabile della Funzione Realizzazione della Direzione Ingegneria di Terna Rete Italia. È lei che sovrintende un enorme cantiere dislocato su più sedi che, tra terraferma, mare e antri delle montagne, impiega mediamente ogni giorno 160 addetti e una punta massima di 90 ditte: «Si tratta di un investimento totale che supera i tre miliardi di euro e di una sfida che riguarda un’area fortemente critica per fenomeni sismici e per dissesti idro-geologici, sottoposta anche a precisi vincoli paesaggistici e ambientali, ma che si prefigge di raggiungere obiettivi di primaria importanza; innanzitutto rafforzare il collegamento elettrico tra la Sicilia e il continente attraverso una doppia tema di linee (cioè da sei cavi, mentre attualmente è garantito da un solo cavo a 380 kV, ndr), una sorta di autostrada elettrica a tre corsie, fondamentale non solo per mettere in sicurezza l’isola ed evitare disservizi sempre più frequenti (dovuti all’età avanzata delle strutture esistenti e a un considerevole aumento dei consumi), ma anche per abbassare il costo dell’energia elettrica in Sicilia, con un risparmio complessivo stimato di oltre 600 milioni di euro all’anno destinato ad alleggerire le bollette di tutti gli italiani».

Il ponte elettrico dello Stretto di Messina riveste una rilevanza decisiva anche in relazione alla strategica collocazione geografica della nostra penisola, che rappresenta una corsia preferenziale per il collegamento tra le reti del Nord-Africa e quelle dell’Europa centrale. Il cantiere “multiplo” è partito nell’estate del 2011 e la chiusura è prevista entro la fine del 2015; fra tratte aeree, terrestri e marine, intervallate dalle quattro stazioni elettriche (presenti a Sorgente e Villafranca in Sicilia, a Scilla e Rizziconi in Calabria), l’elettrodotto vanta già diversi record mondiali che sono ovviamente il vanto dell’ingegner Guarniere: «Abbiamo posato il più lungo cavo sottomarino a corrente alternata al mondo (38 chilometri, che raggiunge i 370 metri sotto il livello del mare), realizzato il più profondo pozzo verticale per cavi ad altissima tensione (300 metri, con un diametro di 7 metri) e
il più lungo tunnel orizzonta le sempre per cavi ad altissima tensione (scavato per 2,8 km sotto una montagna, a una profondità di 600 metri e con una pendenza del 10%)».

Logo TernaOptimized

Con la realizzazione del nuovo elettrodotto è stato raggiunto anche il più alto livello di tensione in Europa per una stazione elettrica a corrente alternata: 550 kV, un traguardo che ha però comportato l’adozione di soluzioni straordinarie dal punto di vista operativo e della gestione della sicurezza. «All’interno delle stazioni intermedie, dove arrivano e ripartono i cavi con le linee portanti dell’impianto», ci spiega l’ingegner Massimo Rebolini, responsabile della Funzione Sviluppo Tecnologie nella Direzione Ingegneria e Sviluppo Rete di Terna Rete Italia, «si trovano i cosiddetti “blindati” realizzati da Siemens, il cuore e il cervello dell’intero elettrodotto; qui sono alloggiati tutti gli strumenti di governo di qualsiasi possibile anomalia dell’apparato, come gli organi di interruzione (da attivare per esempio in caso di corto circuito), di sezionamento (per escludere temporaneamente alcune sezioni dell’impianto), di misurazione dell’energia e di tutti i parametri di tensione e corrente che circolano in questo ambito, il tutto gestibile a livello centrale tramite controllo remoto. Si tratta di una soluzione studiata ad hoc, con tecnologia allo stato dell’arte che ha portato al massimo rendimento in spazi ridotti di quattro volte rispetto alle dimensioni standard di stazioni elettriche come queste, peraltro progettate per resistere a un terremoto del 7° grado della Scala Richter. Come dire, tra gli edifici più sicuri al mondo…».

Ma è sul fronte dell’impatto ambientale che Rebolini – autore anche dei rilevamenti tecnici e degli studi di fattibilità dell’intero progetto – ci tiene a sottolineare gli ulteriori sforzi compiuti da Terna: «A fronte della realizzazione di 82 chilometri di nuovi elettrodotti, nelle province di Messina e Reggio Calabria verranno interrati 67 chilometri e demoliti 170 di vecchie linee elettriche, ma anche liberati dal vincolo di servitù 264 ettari di territorio (pari a 350 campi da calcio). Il nuovo impianto consentirà inoltre di evitare emissioni di C02 in atmosfera per 670 mila tonnellate annue e di risparmiare 10.000 metri quadri di territorio grazie all’impiego (per 20 km del tratto aereo) degli innovativi tralicci “monostelo”, che hanno un impatto visivo ridotto e un ingombro al suolo mediamente inferiore di 15 volte rispetto a quello dei piloni tradizionali tronco-piramidali».

E chissà mai che Terna non riesca in futuro a rendere convertibile anche l’energia sprigionata dalle indomabili furie di Scilla e Cariddi…

FONTE: Terna

No Comments
Comunicati

Il Flash Mob di Veratour Porta In Piazza Del Duomo Un Vero E Proprio Villaggio Caraibico!


Il Limbo Flash Mob By Veratour ha trasformato la piazza in un villaggio turistico coinvolgendo circa 300 partecipanti attivi della community Veratour.
Oltre 1000 persone presenti nella piazza sono state contagiate dall’iniziativa!
Piazza Duomo a Milano si è trasformata in una spiaggia caraibica, sabato pomeriggio, dalle ore 16.30 alle 17.00.
Il Limbo Flash Mob By Veratour, lanciato sui social media e nei villaggi Veraclub da inizio luglio, è riuscito a coinvolgere circa 300 persone nelle coreografie dello scatenato ballo del Limbo di Daddy Yankee.
L’evento ha catalizzato l’attenzione incuriosita e divertita dell’intera piazza per circa 30 minuti. Dalle riprese aeree si stima che almeno 1.000 persone si siano trattenute a farsi contagiare dal primo Flash Mob mai organizzato da un Tour Operator.
Un vero successo per l’evento, reso ancor più singolare perché realizzato in una cornice cittadina così inusuale per ballare le note del limbo e vivere il divertimento tipico dei villaggi turistici Veratour.
L’iniziativa, caratterizzata dall’effetto sorpresa tipico di un Flash Mob, ha visto esibirsi ballerini professionisti e ben 300 partecipanti della community Veratour e Flash Mob Milano, sulle note del famoso brano, ormai tormentone estivo, di Daddy Yankee. Tutti i partecipati da diverse settimane si sono esercitati per imparare la coreografia, chi grazie al web, chi all’interno dei Villaggi Veratour.
La musica, il divertimento e l’allegria hanno pervaso l’intera Piazza Duomo, come una coda alle vacanze estive che non si vorrebbe finissero mai. Questo anche grazie all’esperienza di Flash Mob Milano, agenzia di comunicazione non convenzionale, consulente per l’organizzazione dell’evento
L’iniziativa è stata un successo! Siamo molto soddisfatti dell’alto riscontro di partecipanti della nostra community e del coinvolgimento delle persone presenti sabato pomeriggio a Piazza Duomo al primo Flash Mob organizzato da un tour operator in Italia – commenta Marica Santo Social Media Manager Veratour Ringraziamo la Società Flash Mob Milano, che ci ha supportato nell’organizzazione di questo evento, per la grande professionalità e l’ottima riuscita dell’iniziativa.”.
VERATOUR

Veratour è una Società che opera con successo da oltre 23 anni nel turismo ed è oggi leader nel settore villaggi in Italia. Dispone di un’ampia offerta di prodotto con oltre 30 villaggi ubicati in tutto il Mondo: in Italia, nell’area del Mediterraneo, del Mar Rosso, dell’Oceano Indiano e dei Caraibi. Fattori distintivi e di successo della Società, del brand di alta qualità Veratour e del format villaggi sono: un’offerta costruita attorno alle esigenze del cliente, un controllo costante e diretto della qualità delle strutture alberghiere e dei servizi, una politica commerciale coerente e trasparente con un buon rapporto qualità e prezzo e l’inconfondibile stile italiano,“Made in Italy”, che accomuna tutti i villaggi Veraclub nel Mondo.

Per informazioni:
Veratour
http://www.veratour.it
[email protected]

Sara Ferdeghini -FERDEGHINI COMUNICAZIONE
[email protected], cell. 335/7488592

Diffusione online a cura di Taoeweb, Servizi di Web Marketing – http://www.taoeweb.com

Fonte: http://www.taoeweb.com/comunicati-stampa/piazza-del-duomo-milano-come-una-spiaggia-caraibica

No Comments
Comunicati

Ecco i più gettonati Villaggi Veraclub per la stagione invernale 2013/2014


I villaggi che portano il Made in Italy nel mondo si arricchiscono di due novità in Messico eThailandia.

A partire dal 13 settembre presso le migliori agenzie di viaggio e online, su veratour.it, sarà disponibile l’Anteprima del catalogo Villaggi Veraclub edizione inverno 2013/2014. Veratour, leader nella villaggistica, proporrà una ricca programmazione su destinazioni lungo e medio raggio.

Due le novità: il Veraclub Oasis Akumal in Messico e il Veraclub MaiKhao Dream Resort & Spa Natai.

Il Veraclub Oasis Akumal, che nell’ultimo anno ha subito un generale restyling, è un gradito ritorno nell’offerta del TO, che raddoppia così la sua capacità ricettiva sulla destinazione Messico per abbracciare anche il target famiglie, avendo già nella programmazione il Veraclub Royal Tulum riservato ai maggiori di 18 anni.

In linea con la politica di innalzamento del livello qualitativo dei servizi e dei villaggi, attuata negli ultimi anni dal TO, è il Veraclub MaiKhao Dream Resort & Spa Natai in Thailandia. Sarà offerto come Veraclub nel segmento Atmosphera Resort: una struttura elegante e prestigiosa, 5 stelle lusso, adatta alla clientela più esigente e personalizzata dallo stile inconfondibile di Veratour.

In ambito novità, se ne ricorda una delle più importanti presentata nella scorsa stagione e che trova ampio spazio all’interno del catalogo Anteprima Villaggi Veraclub 2014: il Veraclub El Quseir a Marsa Alam, che ha riscosso un costante successo sin dalla sua apertura.

I Veraclub che esaltano e diffondono lo stile italiano nel mondo si trovano nell’Oceano Indiano a Zanzibar, Kenya, Mauritius e Madagascar; ai Caraibi in Rep. Dominicana, Cuba e Messico; nel medio raggio, in Egitto e alle isole Canarie.

I resort, tutti proposti con trattamento all inclusive o formula club, si rivolgono a target differenti: da quelli particolarmente indicati alle famiglie a quelli riservati a una clientela più esigente fino agli over 18. Sono previste partenze settimanali dai principali aeroporti italiani serviti dalle migliori compagnie aeree.

I villaggi sono all’insegna della filosofia del Made in Italy, che caratterizza tutti gli aspetti del prodotto e del servizio: dall’attenzione alla cucina all’ospitalità, dall’animazione all’assistenza, dallo stile all’atmosfera tipicamente italiana.

Veratour, fedele alla propria strategia commerciale, scende in campo ancora una volta con i capisaldi della sua vincente politica: prima fra tutte la prenotazione Anticipata, che premia con riduzioni fino a 400 euro a coppia; la formula di Vera Trasparenza che tutela il cliente nel caso in cui un’offerta sotto data dovesse essere più vantaggiosa con il rimborso della differenza tra quanto pagato e il prezzo in offerta; infine, la Vera Serenità che non prevede l’applicazione di alcuna penale in caso di annullamento del viaggio entro 60 giorni dalla data di partenza scelta.

Per informazioni:
Veratour
http://www.veratour.it
[email protected]

Sara Ferdeghini -FERDEGHINI COMUNICAZIONE
[email protected], cell. 335/7488592

Diffusione online a cura di Taoeweb, Servizi di Web Marketing – http://www.taoeweb.com

Fonte: http://www.taoeweb.com/comunicati-stampa/anteprima-villaggi-veraclub-inverno-20132014

No Comments
Comunicati

La ricerca energetica nel mondo ed in Italia


Risale a questa estate la pubblicazione del rapporto sull’Innovazione Energetica di I-Com (Istituto per la Competitività), frutto della collaborazione con ABB Italia, Assoelettrica, CNR, ENEA, Enel, Eni, RSE e Terna.

Lo studio mostra gli andamenti degli investimenti in ricerca e sviluppo, tra cui brevetti e pubblicazioni, a livello globale e del nostro paese in confronto agli altri attori internazionali.

Dai dati si evidenzia che negli investimenti l’Italia è fanalino di coda, ma la situazione è in miglioramento rispetto al 2010.

Per scoprire in quali campi stiamo investendo, a che punto è la ricerca italiana di più e per guardare la nostra infografica, puoi andare sul sito di Sardegna Ricerche.

No Comments
Comunicati

Idee ben chiare per quanto riguarda la valutazione di seguire un corso di web design per scopi professionalizzanti!


Non sempre si hanno le idee chiare su cosa è meglio fare da grandi; le alternative di successo garantite non sono molte pertanto si fa fatica a trovare quella giusta, certo sta che però tutti sanno che il mondo del web sta prendendo piede nel mondo del lavoro perchè un numero sempre maggiore viene richiesto dalle aziende per soddisfare le loro esigenze di vendita pertnto un corso web design Roma potrebbe risolvere il tuo problema e proiettarti in un mondo nuovo fatto di professioni redditizie.

Non hai ancora le idee chiare su quale potrebbe essere la tua occupazione? Ma sei un appassionato del disegno grafico e pensi che ciò potrebbe essere un’opportunità lavorativa?

Il corso web design Roma potrebbe darti le chiavi giuste per avviarti a questa occupazione.

Frequentare un percorso di formazione di  questo genere può darti diversi sbocchi lavorativi in diversi ambiti lavorativi!

Hai mai pensato a cosa fa precisamente un web designer? È un professionista, capace di  gestire, modificare e integrare immagini multimediali rendendo un sito accessibile ad una vasta gamma di utenza.

Quando, ad esempio, navighi su internet e ti fermi su un sito… ti capita di osservare le immagini, i colori o le scritte che ti sembrano così accattivanti? In parole semplici, diciamo che un web designer si occupa proprio di questo di  rendere un accessibile, navigabile un sito e soprattutto che incuriosisca e risvegli la curiosità del pubblico.

Per fare ciò, hai bisogno che un team preparato di docenti ti fornisca tutte le indicazioni per diventare un abile professionista che, non solo sappia usare gli  strumenti tecnici più all’avanguardia, ma soprattutto sia capace di far uscire le tue doti più nascoste di abile comunicatore!

Nello specifico, per chi vuole diventare un bravo web designer, dovrà imparare e prendere familiarità con i linguaggi di programmazione più usati, come CSS e HTML, e programmi di grafica come PHOTOSHOP per creare, modificare e ritoccare immagini! Non è richiesta una preparazione specifica per poter partecipare a questo corso di formazione per imparare a  progettare o a sviluppare un sito web. Ti verrà tutto insegato qui. Partendo dalle conoscenze basilare nasce un sito web, arriverai ad avere una preparazione specifica su come creano contenuti e sviluppare pagine web.

Lo scopo del corso è appunto quello di formare persone preparate ed efficienti, fornendo una valida opportunità per entrare ne mondo del lavoro.

Allora… alla domanda: cosa farò da grande? Adesso hai trovato una valida risposta: parteciperò al corso web design e diventerò un abile web designer!

Per questo motivo non perdere l’opportunità che il nostro corso ti offre… Iscriviti subito al nostro corso web design!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, RIVOLGITI SUBITO PRESSO LE SEDI DELLE NOSTRE SCUOLE.SAREMO FELICI DI DARTI TUTTE LE INFORMAZIONI DI CUI HAI BISOGNO!

PUNTO NET

No Comments
Comunicati

Rehost ti invita al festival ICT di Milano: centinaia di professionisti ti aspettano!


Rehost è Investor-Sponsor del festival ICT, un nuovo e originale evento tecnologico che andrà in scena il 18 Settembre a Milano. Rehost sarà presente con un proprio spazio espositivo e uno speech formativo centrato sui vantaggi dello Smart Work. L’iscrizione all’evento è gratuita!




Rehost, dal 2003 la soluzione per lo Smart Work, è Investor-Sponsor del festival della tecnologia ICT, un nuovo ed originale evento tecnologico che andrà in scena il 18 Settembre presso Mi.Co. di Milano. La manifestazione è destinata ad un pubblico B2B professionale, composto da IT Manager, CIO, CTO, Network Engineer ma anche da CEO, Marketing Manager e CFO.




Rehost parteciperà attivamente all’evento dove, oltre a disporre di un proprio spazio espositivo, porterà importanti contenuti già apprezzati dal pubblico registrato, che saranno esposti nel corso dello speech formativo intitolato:




LO SMART WORK PER GUADAGNARE DI PIU’ E SPENDERE MENO.




L’intervento sarà tenuto a partire dalle ore 14.00 presso la Sala 6, da Marco Dal Colle, CEO di Mobika srl e Consulente IT per Rehost. Durante lo speech, dopo una breve introduzione sulla filosofia e i vantaggi del lavoro “smart”, verranno illustrate le tecnologie che abilitano lo Smart Work dando dimostrazione pratica di come consentano a chiunque di guadagnare di più, abbattere gli sprechi e ridurre le spese.




Per Rehost il festival ICT di Milano sarà soprattutto l’occasione di presentare ad un pubblico di professionisti interessati alla tecnologia la sua soluzione per lo Smart Work: un pacchetto unico che include la Piattaforma Collaborativa e il Supporto Completo, rispettivamente lo strumento e il servizio di consulenza e formazione continua per tutte le aziende che desiderano lavorare in modo più “intelligente”.




Per scoprire Rehost e lo Smart Work passa allo stand 8 adiacente alla Sala 4.


Registrati qui all’evento: è gratis!



https://festivalict.eventbrite.it/

No Comments
Comunicati

INTERVISTA A ROBERTO TURRIN, TITOLARE DELLO STORICO CAFFÈ PEDROCCHI IN OCCASIONE DELLA COLLABORAZIONE CON IL MANAGER SALVO NUGNES PER LA MOSTRA “VISIONI” DI AMANDA LEAR A PADOVA


Roberto Turrin, titolare del caffè storico di Padova, il Caffè Pedrocchi, rilascia un’intervista in occasione della sua collaborazione con il manager Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promoter, per l’inaugurazione della mostra “Visioni” di Amanda Lear che è avvenuta con grande successo, mercoledì 11 settembre presso la Galleria Civica Cavour.

 

1) Come e quando inizia la storia del Caffè Pedrocchi?

 

Nasce da un’idea ingegnosa e molto imprenditoriale di Antonio Pedrocchi nel 1800. Il caffè viene inaugurato nel 1831, mentre nel 1841, dieci anni dopo, nasce il Piano Nobile del Caffè Pedrocchi.

 

2) Come mai è definito “senza porte”?

 

Veniva definito senza porte nell’800, anche se si usa ancora oggi questa frase, perché era aperto 24 ore su 24, non è che non esistevano le porte. In qualche maniera veniva vigilato dalle persone all’interno, appunto perché era sempre aperto, era un centro molto commerciale alla fine.

 

3) A quando risale la sua direzione allo storico Caffè?

 

Beh io entro nel Caffè Pedrocchi nel 2003 come Responsabile Commerciale mentre questo è il quinto anno per me alla direzione, sono amministratore delegato tutt’ora infatti.

 

4) Qual è l’essenza della sua professione?

 

Beh, il poter lavorare in un ambiente del genere dove la mia professione nasce. La mia passione è nata in ambienti di grande livello: in grandi alberghi 4-5 stelle lusso, sia in Italia che all’estero, per poi fermarmi qui al Caffè. Ormai sono 10 anni che sono qui, in questo ambiente storico. E ogni giorno che passa è un’esperienza nuova, ogni giorno è un piacere riscoperto venire a lavoro.

 

5) Quali sono le specialità del più grande Caffè letterario d’Italia?

 

Giusta anche la considerazione del caffè letterario. Le specialità? come nell’800 veniva fatta ristorazione e caffetteria ancor oggi c’è la ristorazione all’interno del Caffè Pedrocchi, curiamo i piatti della tradizione rivisitati e il nostro piatto forte, che consigliamo agli stranieri o comunque alle persone che non l’hanno mai provato, sono le Tagliatelle al Caffè Pedrocchi, mentre per quanto riguarda il dessert consigliamo lo Zabaione, in una miscela che conosciamo un po’ tutti quanti ma che nell’800 andava moltissimo, noi l’abbiamo rimessa in uso, in funzione di dessert finale, sia dopo il pranzo che dopo la cena.

 

6) È risaputo che il Pedrocchi ospita da sempre eventi culturali di grande pregio. Quali sono quelli che sono rimasti più nel cuore e nella mente della Città?

 

Il Caffè Pedrocchi comunque è un contenitore importante, è il “salotto della città”, così viene definito ad oggi. Io lo considero un contenitore molto importante anche perché non è un edificio piccolo, qui parliamo proprio di dimensioni grandi, oltre 3400mq di superficie, perciò deve immaginare cosa bisogna inventarsi oltre quello che potrebbe essere la ristorazione e la caffetteria per mantenere vivo il locale. Proprio per questo motivo noi organizziamo anche convegni, cene di gala, e tante altre cose.

Uno tra gli eventi più importanti e sentiti qui al Caffè Pedrocchi è stato il 180° Anniversario del Caffè, che abbiamo festeggiato 3 anni fa, devo dire che è stato una bellissima festa. Ad oggi tutti gli anni vengono realizzati eventi culturali in generale, parliamo di musica, presentazioni di libri ecc.

 

7) Dal buffet si decreta il successo di un evento. È compiaciuto della sua collaborazione per la mostra d’arte di Amanda Lear presso la Galleria Civica Cavour?

 

Beh questa è una piccola cosa dove abbiamo voluto esserci, cerchiamo abitualmente di fare partnership con gli eventi cultural mondani importanti della città. In questo caso in Galleria Cavour c’era questo importante evento, l’inaugurazione della mostra di Amanda Lear, e abbiamo ritenuto d’obbligo esserci in qualche maniera quindi abbiamo creato questa collaborazione con il Dott. Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promoter, per la buona riuscita dell’inaugurazione di questa mostra.

No Comments
Comunicati

NAPOLI TRIATHLON SHOW


Presentato in Comune il Napoli Triathlon Show.
Presentato oggi (16 – 09) presso il Comune di Napoli il Campionato Nazionale di Aquathlon
Classico, assegnato dalla Federazione Italiana Triathlon alla Società Sportiva Napoletana CENTRO
ESTER, ed inserito all’interno del NAPOLI TRIATHLON SHOW, il week end dedicato agli sport
outdoor organizzato da MAKERS. Sul lungomare di Napoli arriva così un altro prestigioso
appuntamento sportivo, che viene proposto in continuità con gli altri grandi eventi che con sempre
maggiore frequenza sono ospitati dalla nostra città.
Alla conferenza è intervenuta l’assessore allo sport Giuseppina Tommasielli che ha sottolineato
come lo sport e gli eventi possano contribuire al definitivo rilancio di Napoli, mostrando il volto di
una città sana, sicura, moderna.
“ Lo sport è strumento per migliorare l’ambiente e la società” – ha affermato poi Enrico Perillo,
presidente regionale della Federazione Italiana Triathlon – “ e il Triathlon in particolare, è uno sport
in rapida ascesa, capace di trasmettere ed esaltare i più positivi valori agonistici”.
Alla conferenza sono inoltre intervenuti Antonio Lombardi di GEIS, Gennaro Cavallaro del CENTRO
ESTER e Felice Biasco in rappresentanza della MAKERS.
L’appuntamento per atleti e appassionati è sabato 21 settembre con lo svolgimento del
Campionato Italiano aperto a tutti i triatleti delle categorie Senior, Junior e Master di età compresa
fra i 18 e i 70 anni, la gara si compone di tre frazioni consecutive: 2.500 mt. di corsa, 1.000 mt. di
nuoto nelle acque antistanti Via Caracciolo e ancora una frazione di corsa di 2.500 mt. sul
lungomare.
Il programma di sabato avrà inizio alle ore 16,00 con la gara donne, seguita subito dopo dalla
partenza uomini, al termine delle gare, sul palco allestito alla Rotonda Diaz avrà luogo la cerimonia
di premiazione. Il Centro Ester non è nuovo a questa esperienza e già nel 2007 ha organizzato con
successo il Campionato Nazionale, che quest’anno dovrebbe vedere almeno 200 iscritti provenienti
da tutta Italia.
Il programma continua poi domenica 22 con incontri didattici e di allenamento collettivo dedicati al
triathlon e ad altri sport outdoor, sarà possibile per sportivi e neofiti, incontrare atleti affermati,
ricevere consigli, conoscere meglio la loro disciplina preferita.
Il NAPOLI TRIATHLON SHOW e il CAMPIONATO NAZIONALE di AQUATHLON godono del patrocinio
della Regione Campania, del Comune di Napoli, della Prima Municipalità di Napoli e dell’Azienda
Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo di Napoli e sono sostenuti da un pool di sponsor tra i quali
Givova, D’orta, Divisat – Sky e Named Sport, oltre che dall’impegno organizzativo della GEIS srl e di
MAKERS.
Programma e info su: www.napolitriathlon.it
Ufficio Stampa:
Centro Ester
[email protected]
tel. 081.5653111
Makers Eventi e Comunicazione srl
[email protected]
081 19809700
PROGRAMMA
Sabato 21/09
Ore 12:00-14:00 Consegna del pettorale e ritiro del pacco gara presso la segreteria organizzativa
alla Rotonda Diaz (Lungomare Via F. Caracciolo)
Ore 14:30 Apertura della zona cambio
Ore 15:30 Chiusura della zona cambio
Ore 15:45 Briefing
Ore 16:00 Partenza della gara femminile
Ore 16:10 Partenza della gara maschile
Ore 16:40 Arrivo previsto del prima atleta
Ore 16:45 Arrivo previsto del primo atleta
Dalle ore 17:00 Ristoro di fine gara, consegna chip e a seguire “Pasta party”
Ore 18:00 Premiazioni Campionato Italiano Aquathlon Individuale Assoluto e di Categoria.
PERCORSO GARA
CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE DI AQUATHLON CLASSICO ASSOLUTO E DI CATEGORIA
tre frazioni consecutive: 2.500 mt. di corsa, 1.000 mt. di nuoto nelle acque antistanti Via Caracciolo
e ancora una frazione di corsa di 2.500 mt. sul lungomare.
Domenica 22/09
Dalle ore 10.00 alle ore 15.00
Attività di promozione e diffusione del triathlon e degli sport outdoor

No Comments
Comunicati

Professionisti e Laureati scoprono ConsigliLavoro.it


A quattro mesi dal lancio, il portale Consiglilavoro.it, specializzato nella fornitura gratuita di consigli lavorativi per chi è alla ricerca di un’occupazione o di una ricollocazione professionale, traccia il primo iniziale bilancio.

Luigi Torquati, Communication Manager della società, fa sapere che sono giunte più di 1.000 domande da tutta Italia attraverso il form del sito.

“Si tratta di un’esperimento davvero interessante, che fornisce uno spaccato puntuale e variegato di quella che è la condizione lavorativa nell’Italia della crisi economica.
Dalle domande pervenute emerge chiaramente la visione reale che hanno i lavoratori attraverso l’indagine sulle opinioni e sulle percezioni personali, sul livello di conoscenza delle opportunità e delle tecniche di ricerca attiva del lavoro, nonché sulle tendenze e sulle aspirazioni professionali, con particolare attenzione ad alcune tematiche chiave, quali la flessibilità/precarietà occupazionale, l’impegno profuso nella ricerca o nel mantenimento del posto di lavoro, il concetto di qualità del lavoro ed il tipo di lavoro cercato”.

Torquati ricorda che l’utilizzatore medio del sito è un individuo laureato, attorno ai 40 anni, che il più delle volte ricopre posizioni manageriali, con solide competenze nei più svariati settori economici, che desidera cambiare professione o ricollocarsi dopo il fallimento dell’azienda presso cui lavorava.

“Attraverso i quesiti che ci sono pervenuti fino ad oggi scopriamo un Paese che desidera rimettersi in gioco, in carreggiata, ma che spesso non trova i mezzi giusti per incanalare la propria voglia di porsi al servizio della comunità”.

Tanti anche i quesiti da parte di neolaureati che si affacciano per la prima volta sul mondo del lavoro e che desiderano essere aiutati nel creare il proprio CV o nell’affrontare al meglio il colloquio lavorativo.

“Ricordiamo spesso ai nostri utenti – continua Torquati – quanto oggi più che mai sia fondamentale vendere sé stessi, risultando possedere un appeal che fa la differenza rispetto agli altri candidati. Oggi più che mai il proprio curricilum svolge il ruolo di vero e proprio biglietto da visita, la cui corretta compilazione è oramai imprescindibile per avere successo”.

Il sito contiene anche un’ampia selezione delle principali società di ricerca del personale e di somministrazione di lavoro oltre alla possibilità di interagire direttamente con il team lasciando un proprio feedback circa il consiglio ricevuto.

Per inviare una propria domanda agli esperti del portale si può accedere attraverso il sito www.consiglilavoro.it

No Comments