All Posts By

choku

Comunicati

Fare la SEO Audit relativa ai Core Web Vitals usando Screaming Frog

  • By
  • 18 Maggio 2022

Core Web Vitals sono delle metriche lanciate da Google a metà del 2020, e riguardano le performance del sito. In questo articolo spiegheremo come farne un’audit completa con il tool Screaming Frog.

Audit dei Core Web Vitals

Per accedere ai dati di tutte le pagine di un sito al fine di realizzare un’audit abbiamo bisogno di:

  • Uno strumento di scansione; in questo caso utilizzeremo la versione a pagamento di Screaming Frog, che permette l’utilizzo delle API degli strumenti Google.
  • Le API di accesso a Pagespeed Insight;
  • Un sito da analizzare.

API di Pagespeed Insight

Il metodo più semplice per ricevere le API di Pagespeed è generare un progetto sulla console degli strumenti da developers di Google (o Google APIs) o ancora più facile ricevere una key dalla pagina di spiegazione delle API di Pagespeed. Una volta ottenuta la key sarà necessario inserirla nello strumento, Screaming Frog.

Attivazione di Screaming Frog

Per attivare la key di PageSpeed Insight sarà necessario inserirla dalla voce del menu Configuration > API access > Pagespeed Insight.

Una volta inserita nella voce “Secret Key”, cliccare su “Connect” per iniziare appunto la connessione. A questo punto le API sono connesse.

NOTA: qualora ci fossero problemi di compatibilità della key, assicuratevi che il progetto generato abbia attivato gli accessi alle API di Pagespeed Insight.

Raccogliere i dati

Una volta fatta partire la scansione di un sito sarà possibile vedere nel pannello laterale Overview il numero di pagine che presentano errori. Le categorie di errori sono le stesse presente sui tools di Google, di conseguenza sarà facile rintracciare le guide ufficiali per modificare i parametri fuori standard segnalati.

Cliccando sulla voce di errore sarà possibile vedere l’elenco completo delle URL coinvolte nella voce, anche se questa non è l’unica vista che rende possibile controllare le correzioni da effettuare. Infatti, se invece si volessero controllare le statistiche delle singole pagine, una per una, basterebbe aprire la schermata “Pagespeed” dei pannelli di Screaming Frog.

Perché è importante migliorare i Core Web Vitals di un sito?

I Core Web Vitals ci dicono quali pagine del nostro sito web sono veloci e quali risorse o elementi ne rallentano il caricamento. Forniscono inoltre indicazioni utili sul come migliorare tali problematiche.

Ottimizzando a dovere i Core Web Vitals è possibile migliorare notevolmente il caricamento delle pagine e l’esperienza di navigazione offerta. Di conseguenza, è molto probabile che Google decida di migliorare il posizionamento del sito in questione a seguito delle ricerche effettuate dagli utenti.

Come recentemente affermato anche da Andrea Preite (trovi qui l’intervista del CEO di Rixalto Media) grazie a questi aspetti, all’apparenza un po’ più tecnici, è possibile migliorare e valorizzare la propria presenza online.

No Comments
Comunicati

Il restauro artistico di opere d’arte

  • By
  • 18 Maggio 2022

L’Italia è un paese dall’immenso patrimonio artistico storico e architettonico, e da sempre la scuola di restauro italiana è apprezzata nel mondo. Per restauro artistico si intende l’insieme di quello operazioni di recupero e conservazione di opere e manufatti dal grande interesse storico e culturale che sono stati danneggiati dal trascorrere del tempo.

Con il passare degli anni infatti, le opere di qualsiasi materiale vanno pian piano a degradarsi e rovinarsi. Questo avviene fondamentalmente per fattori ambientali quali l’azione del sole e del caldo, così come pioggia, freddo e umidità. Per questo motivo è bene procedere con un restauro artistico e restituire così ad ogni manufatto il suo aspetto originario.

L’analisi preventiva

Per procedere bene con le operazioni di restauro bisogna effettuare sempre una analisi del materiale sul quale si dovranno effettuare le operazioni necessarie. In questa maniera è possibile sapere in anticipo come l’opera reagirà agli interventi che andremo ad apportare, e questo è importante perché consente di lavorare senza rischiare di danneggiare il manufatto.

Oggi questi studi non si limitano all’analisi tradizionale dei materiali, ma si procede anche mediante analisi molecolare e chimica per conoscere più in dettaglio la composizione del materiale da restaurare. Per questo motivo è indispensabile anche il lavoro che viene effettuato in laboratorio, che consente poi di ottenere molto di più sul campo.

Il rispetto dell’opera

Quando ci apprestiamo ad effettuare il restauro artistico di opere d’arte dobbiamo sempre tenere a mente che non bisogna andare a modificare la loro natura e le peculiarità di ogni manufatto, come conferma l’azienda di restauro Maltese srl di Alcamo (TP), ma al contrario queste vanno mantenute. Un bene artistico infatti deve sempre essere rispettato e ciò implica il consentirgli di mantenere la propria identità e aspetto originario. Ciò significa che è possibile restituirgli integrità senza per questo dover compromettere la sua storia e artisticità.

Conclusione

Dunque il restauro artistico di opere d’arte va portato avanti in maniera precisa e corretta anche dal punto di vista morale, prima ancora che storico e artistico. Solo in questa maniera sarà possibile restituire al manufatto veramente le sembianze originarie.

No Comments
Comunicati

Sport e Protezioni Antitrauma su Misura

sport-protezioni-antitrauma

Impianti sportivi, palestre e più in generale aree dedicate ad attività sportiva, presentano dei potenziali elementi di pericolo ai quali solitamente non si fa caso.

È possibile infatti che a bordo campo, o nei pressi del terreno di gioco, vi siano delle strutture fisse che rappresentano un pericolo potenziale e che possono essere urtate inavvertitamente dagli atleti durante le fasi di gioco più concitate.

Gli esempi possono essere i più svariati e vanno dalle colonne o pilastri di cemento presenti a bordo campo ai classici muretti di recinzione, solitamente in cemento, passando dalle tipiche reti metalliche con paletti che delimitano l’area di gioco, ma non solo.

Esistono inoltre tantissimi potenziali fattori di rischio quali ad esempio eventuali gradoni per gli spettatori, poggiamano, eventuali cassette antincendio e tutto ciò che tipicamente può trovarsi nei pressi di un campo da gioco.

I giocatori non hanno chiaramente percezione di tali pericoli durante le fasi di gioco. Soprattutto nei momenti più concitati infatti, diventa ancora più difficile riuscire a determinare cosa costituisca pericolo attorno a sé, considerando che l’interesse è prevalentemente quello di effettuare la giocata che si ha in mente in quel momento.

È proprio in situazioni come queste che è possibile andare ad urtare un avvertitamente qualcosa con il rischio di farsi male. Ciò è vero non soltanto per il calcio ed il calcetto, ma anche per tantissimi altri sport di movimento come il padel, il tennis, la pallavolo, ed il basket, su tutti.

Si tratta di sport ampiamente praticati e che prevedono, nel naturale svolgersi del gioco, la necessità per gli atleti di effettuare degli scatti che possano in qualche modo andare anche oltre il terreno di gioco con il pericolo di una collisione con le strutture sopracitate.

Proprio per risolvere questa necessità nasce l’esigenza di poter disporre di soluzioni in grado di rendere innocuo ogni elemento potenzialmente pericoloso per gli atleti.

Tale soluzione è rappresentata dalle protezioni antitrauma su misura di Giocare in Sicurezza, ovvero prodotti antitrauma UNI EN 913 a norma di legge e perfettamente in grado di tutelare l’incolumità degli atleti durante le fasi di allenamento o gioco, rendendo praticamente innocuo ogni tipo di urto accidentale.

Inviaci foto e misure dettagliate dei potenziali pericoli presenti nella tua struttura sportiva! Chiama il numero verde gratuito 800.960.801 o clicca qui e compila il form di richiesta informazioni: https://protex.design/contatto/

No Comments
Comunicati

Come avere una caldaia più efficiente?

  • By
  • 23 Aprile 2022

Secondo una recente ricerca, quasi la metà dell’energia consumata nelle case italiane è dovuta al riscaldamento e nella maggior parte dei casi ciò non viene fatto in modo efficiente.

La maggior parte delle caldaie c’è infatti bisogno di riscaldare l’acqua ad 80 gradi per aumentare la temperatura dei radiatori in modo che riscaldino la nostra casa alla temperatura desiderata.

Queste caldaie funzionano con un’efficienza intorno all’80%, il che significa che il 20% del combustibile bruciato non viene utilizzato per il nostro riscaldamento.

Le caldaie a bassa temperatura

Se invece di riscaldare l’acqua ad 80 gradi utilizzassimo caldaie che riscaldano l’acqua a 35ºC o 40ºC impiegheremmo meno energia, poiché l’energia che dobbiamo trasmettere all’acqua è direttamente proporzionale alla differenza tra la temperatura finale e la temperatura della rete, e saremo più efficienti con il riscaldamento in questo modo.

Ciò è possibile grazie a  caldaie a bassa temperatura  in grado di adattare il proprio funzionamento alle reali esigenze di ogni momento, le quali raggiungono  rendimenti intorno al 95% , il che implica solo il 5% di perdite.

Per questo è conveniente utilizzare radiatori a bassa temperatura che non dovranno riscaldarsi poi così tanto per riscaldare gli ambienti, come accade con le caldaie tradizionali.

Il prezzo di una caldaia a bassa temperatura può aggirarsi intorno ai 5.000 euro, mentre una caldaia a gas convenzionale costa circa 2.000 euro.

Le caldaie a condensazione

Una tecnologia ancora più efficiente sono le  caldaie a condensazione, che sono in grado di condensare una parte significativa del vapore acqueo contenuto nei loro gas di combustione.

Quando la temperatura scende al di sotto del punto di rugiada dell’acqua infatti, questa condensa cede calore che diventa vapore acqueo.

Il calore estratto dalla condensazione dei gas viene utilizzato dalla caldaia stessa, con un vantaggio ambientale ed economico per gli utenti.

Grazie a questo sistema, queste caldaie riescono a sfruttare meglio l’energia rispetto alle caldaie standard o a bassa temperatura, il che significa raggiungere  valori di prestazione anche superiori al 100 % e risparmiare energia, oltre che emissioni di CO2 in atmosfera e denaro.

Parlane con il tuo tecnico di installazione caldaie di fiducia per capire quale possa essere la caldaia più efficiente da acquistare, così da poter avere una caldaia realmente efficiente.

No Comments
Comunicati

Le tastiere a membrana

  • By
  • 21 Aprile 2022

Predisporre un dispositivo da esterni con gettoniera può essere un problema quando si pensa al fatto che questo sarà costantemente esposto alle intemperie, con tutti i problemi che ne conseguono per la bottoniera in particolare.

Proprio il macchinario che consente all’utente di selezionare i prodotti o servizi di proprio interesse infatti, è particolarmente sensibile alle temperature rigide ma soprattutto alla pioggia.

In questo caso è bene pensare a delle tastiere a membrana, le quali hanno delle caratteristiche tali che le rendono perfette per questo tipo di utilizzo.

Le tastiere a membrana infatti, presentano una particolare curvatura che avvolge ogni tasto impedendo di fatto che l’acqua possa filtrare al suo interno e andare a danneggiare i circuiti.

Per questo motivo una tastiera a membrana è sempre la soluzione ideale quando si progetta di posizionare all’esterno un qualsiasi tipo di macchina distributore, o quantomeno posizionarla laddove non vi è una particolare protezione dalle intemperie.

In questa maniera infatti, si andrà a risparmiare notevolmente su quelli che sono i costi di manutenzione. Le tastiere a membrana infatti, non temono il freddo e la pioggia, e per questo motivo rappresentano la risorsa ideale da utilizzare in ambienti esterni.

Al contrario, una tastiera di tipo tradizionale posizionata laddove possono arrivare delle goccioline d’acqua o comunque le temperature scendono in maniera notevole, può andare più frequentemente a creare problemi e dunque necessitare di un intervento di manutenzione.

Per questo motivo le tastiere a membrana sono ormai la prima scelta per tantissime aziende o realtà commerciali di qualsiasi tipo che decidono di posizionare un proprio distributore su ambiente esterno.

No Comments
Comunicati

Gli episodi di furti in azienda

  • By
  • 21 Aprile 2022

I furti interni sono un serio problema per le finanze aziendali, e questi non sembrano essere diminuiti a causa della crisi, anzi. Si tratta di episodi sempre più all’ordine del giorno e per questo ci si rivolge ad agenzie di investigazioni private per porre fine a furti come quelli che seguono.

 

Denaro contante

Consumi o vendite che non vengono registrate e vanno direttamente nelle tasche del lavoratore. Ci sono mille e un modo per impossessarsi del denaro di qualcun altro: non “spuntare”, i resi, stampare copie di scontrini precedenti, etc.

La verità è che abbiamo visto di tutto ma alla fine la risoluzione è relativamente semplice: se del denaro viene consegnato a un lavoratore deve finire in cassa, non ci sono alternative.

 

Furto di materiale

Possono essere bottiglie di vino, accessori tecnologici o parti di automobili: tutto può essere rubato da parte dei dipendenti infedeli. Alcuni sottraggono i prodotti per proprio uso, altri allestiscono vere e proprie reti di vendita sottobanco ottenendo notevoli vantaggi economici.

In ogni caso, e non importa quanto si nascondano, prenderli in flagranza di reato di solito è più facile di quanto pensino.

 

Indiziati numero uno: i dipendenti storici

Si dice spesso che “il colpevole è sempre il più insospettabile” e non si è sulla strada sbagliata. Le persone più fidate, il veterano che è in azienda da più tempo, sono solitamente quelle che hanno più libertà a disposizione per appropriarsi di ciò che appartiene ad altri: conoscono le usanze dell’azienda, di solito hanno pochi o nessun supervisore direttamente sopra loro e hanno avuto il tempo di pianificare bene il come fare.

Se riscontri un inspiegabile calo negli incassi nonostante le vendite, o se hai della merce in meno in magazzino nonostante i tuoi dati dicano altro, potresti pensare ad ingaggiare una agenzia investigativa per scoprire se il problema siano i tuoi dipendenti o meno.

No Comments
Comunicati

È importante analizzare i dati prima di scommettere?

  • By
  • 13 Aprile 2022

Chi è appassionato di scommesse sportive conosce bene quelle sensazioni piacevoli che si provano nel momento in cui si va ad effettuare una giocata sperando chiaramente che questa possa rivelarsi vincente.

Quel che però molti giocatori non hanno è un metodo vincente. Per metodo vincente si intende un sistema di gioco che possa essere il più possibile analitico e preciso. Questo proprio per evitare di giocare in maniera approssimativa e dunque diminuendo così notevolmente le probabilità di vincita.

Quello che molti fanno infatti, è scommettere semplicemente d’istinto e dunque agendo esclusivamente proprio pensiero senza ha controllare qualsiasi tipo di dato.

È proprio l’analisi dei dati e invece fondamentale se si desidera migliorare il proprio sistema di gioco e dunque le probabilità di effettuare delle scommesse vincenti.

È fondamentale acquisire una certa capacità di analizzare tutti i dati a propria disposizione come ad esempio le statistiche per quel determinato match, la situazione di forma relativa ai giocatori che scenderanno in campo e tutti gli eventuali dati che possono essere tenuti in considerazione se questi hanno in qualche modo possibilità di influire sul risultato finale.

Adottando dunque un approccio di questo tipo, il giocatore vedrà aumentare in maniera considerevole il numero di scommesse vinte e soprattutto i suoi guadagni. Non più dunque delle scommesse che vengono effettuate in maniera piuttosto leggera e “di pancia” ma al contrario un vero e proprio metodo che tiene in considerazione qualsiasi elemento utile al fine di aumentare le probabilità di vittoria.

Su 22bet trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per scommettere bene ed in maniera ponderata, aumentando così le possibilità di vittoria.

No Comments
Comunicati

Varese e dintorni: l’acqua da bere è sicura?

L’acqua è un elemento fondamentale del nostro organismo, dato che costituisce circa il 70% del nostro corpo, e abbiamo bisogno di assumerne una che sia equilibrata e bilanciata per garantire sempre la perfetta efficienza, sia degli organi dell’apparato digerente che del corpo più in generale.

Purtroppo infatti, è importante sottolineare che la qualità dell’acqua del rubinetto di casa, anche se si è allacciati alla rete idrica pubblica, non sempre è ottimale ed è possibile vi sia un livello consistente di elementi potenzialmente dannosi per il nostro organismo quali ad esempio ruggine, cloro, metalli pesanti ed altri elementi che se assunti regolarmente possono, a lungo andare, essere causa di patologie anche serie.

Nella zona di Varese in particolar modo, l’acqua è spesso interessata da quantità eccessive di calcio e magnesio che a lungo andare possono incidere negativamente sia sulle tubazioni che sulla nostra salute.

L’acqua in bottiglia non è la soluzione ideale

Per questo molti cittadini, consapevoli dei rischi di un’acqua non proprio salutare che sgorga dai rubinetti di casa, decidono di optare per le bottiglie d’acqua del supermercato. Queste però, hanno un costo al litro anche dieci volte superiore all’acqua del rubinetto, ed hanno lo svantaggio di essere particolarmente pesanti e difficili da trasportare.

L’ideale sarebbe il riuscire a bere l’acqua del rubinetto con la certezza che questa possa essere veramente equilibrata, salutare e con un buon sapore. Per questo motivo sempre più utenti scelgono di acquistare uno tra i migliori depuratori acqua Varese, i quali filtrano minuziosamente dall’acqua ogni sostanza potenzialmente pericolosa per il nostro organismo, consentendo finalmente di bere un’ottima acqua senza dover più temere per la propria salute.

Una differenza subito percepibile

La differenza sarà nettamente percettibile sin dal primo sorso anche a livello di sapore, e sarà possibile anche ottenere dell’ottima acqua frizzante ogni qualvolta lo si desidera scegliendo il depuratore adatto.

Veramente una soluzione che consente di tutelare la salute di tutta la famiglia e al tempo stesso di risparmiare denaro e fatica.

No Comments
Comunicati

Gli alimenti per curare e risolvere la cistite

La cistite è una malattia che riguarda molte persone, chi in forma più lieve e chi in maniera più importante, la maggior parte delle quali sono donne. Il 37% delle donne soffre infatti di almeno un episodio di cistite nella propria vita.

Si tratta di una infezione delle urine che provoca dolore al sistema urinario, bruciore e un costante desiderio di urinare anche subito dopo aver appena urinato.

I rapporti sessuali, le abitudini igieniche e l’alimentazione influenzano lo sviluppo di questa infezione, che una volta che compare di solito tende a manifestarsi di nuovo. Oggi vedremo insieme come combattere la cistite e quali alimenti possono aiutarci allo scopo.

Di fronte alla cistite infatti, il cibo può essere un ottimo alleato. Grazie ad una corretta alimentazione possiamo riuscire a controllare l’infezione e prevenirne il ritorno.

 

Quali alimenti ci aiutano a combattere la cistite?

  • Bere liquidi: per evitare infezioni urinarie, è essenziale mantenere un traffico urinario costante che ci aiuta ad eliminare i batteri che causano l’infezione. Il consumo costante di acqua è un ottima maniera per un sistema urinario sano.
  • Mangia mirtilli rossi Questo frutto impedisce ai batteri di attaccarsi alle pareti delle vie urinarie e, quindi, aiuta a prevenire le infezioni.
  • Mangia cereali integrali: miglio, riso integrale, quinoa, amaranto, avena, grano saraceno. Essendo ricchi di fibre, questi alimenti ci aiutano a regolare il transito intestinale.
  • Consuma legumi 4-5 volte a settimana, dato che rappresentano un’ottima fonte di proteine ​​vegetali.
  • Aumenta il consumo di verdura e frutta, almeno 5 porzioni la settimana.
  • Incorpora nella tua dieta semi oleosi quali sesamo, girasole, zucca.

 

Quali alimenti vanno evitati o limitati?

  • Evita gli zuccheri e le farine raffinate poiché indeboliscono le difese
  • Regola il consumo di grassi saturi per evitare l’accumulo di tossine nelle urine, migliorando così lo stato del sistema urinario.
  • Evita di bere caffè e alcol, i quali sono irritanti

Adottare queste buone regole ti aiuterà a gestire meglio la tua cistite, facendo in modo che questa si manifesti molto più di rado fino a scomparire del tutto.

Se i sintomi della cistite dovessero invece acuirsi, faresti bene a richiedere un teleconsulto medico così da avere rapidamente il parere di un esperto.

No Comments
Comunicati

Salone da parrucchiere: l’importanza dei mobili

I primi saloni da parrucchiere apparvero alla fine dell’800 ed erano riservati agli uomini, mentre le donne si pettinavano in casa. Solo nel 20° secolo i parrucchieri sono diventati più democratici ed iniziarono a servire l’intera popolazione.

Oggi, sia che si vada dal parrucchiere in maniera abituale o saltuaria, questo rappresenta un vero momento di relax e comfort. Con la forte concorrenza che c’è sul mercato adesso, i parrucchieri stanno diventando sempre più qualificati e propongono una vasta gamma di servizi per offrire un’esperienza di relax completa a 360°.

Se è vero che l’estetica degli ambienti attiri i clienti, la reputazione di una attività risiede anche nel comfort dei mobili, il che aiuta anche a fidelizzare i clienti. Un arredamento ergonomico e confortevole, infatti, consente ai professionisti di ottimizzare il proprio lavoro e garantire la soddisfazione del cliente.

La zona d’attesa

Il comfort deve esserci in ogni momento del servizio e inizia non appena il cliente varca la soglia della porta. Scegli bene allora poltrone e divanetti, eventualmente reclinabili o con la possibilità di poter allungare i piedi. L’attesa diventa così un momento di relax a sé stante.

La poltrona dello shampoo

È l’ora dello shampoo. La regolazione dell’attrezzatura è fondamentale per evitare disagi sia per il parrucchiere che per il cliente. La regolazione in altezza del lavabo o della poltrona per lo shampoo permette di adattare l’attrezzatura all’altezza necessaria. Ciò ti impedirà di chinarti e limiterà il rischio di mal di schiena, inoltre il cliente non avrà fastidi al collo.

L’inclinazione della sedia (poggiatesta e/o schienale), permette un perfetto posizionamento del cliente rispetto al vassoio e riduce infatti la rigidità del collo. Inoltre, il momento dello shampoo è spesso occasione per offrire trattamenti complementari (massaggio, pedicure, manicure, etc). Un’attrezzatura ergonomica permette al cliente di sfruttare al meglio questo momento e di beneficiare di un comfort ancora maggiore, ad esempio con vasche idromassaggio per massaggi e pedicure, integrate a scomparsa.

Mobili ergonomici e regolabili

L’ergonomia delle apparecchiature consente inoltre di adattarsi alle persone a mobilità ridotta e di offrire loro la stessa qualità del servizio. Scegli allora adeguatamente le forniture per parrucchieri giuste in base alle tue necessità operative, nonché in funzione degli spazi a disposizione.

Il taglio

Quando si tratta di styling, anche l’ergonomia della sedia in cui avviene il taglio dei capelli è importante. sedia regolabile riduce lo sforzo del parrucchiere durante il suo lavoro, che è particolarmente a rischio di disturbi muscolo-scheletrici. Questo migliora la postura e fornisce un risultato di qualità.

No Comments
Comunicati

Come gestire efficacemente la tua azienda

  • By
  • 3 Febbraio 2022

Ogni azienda cerca di raggiungere la massima efficienza in tutti gli aspetti: produttività, costi, redditività e risorse umane. Per raggiungere questo obiettivo, è importante sapere capire come gestire efficacemente l’azienda.

Un amministratore efficiente è colui che mantiene rapporti sani con clienti e dipendenti, il che si traduce in un’azienda che funziona: rimane sul mercato con clienti soddisfatti, lavoratori contenti, azionisti convinti, aziende partner dalla sua parte e autorità fiduciose. Grazie ad un cruscotto di monitoraggio aziendale è inoltre possibile verificare lo stato di salute dell’azienda.

Secondo gli esperti, il fattore determinante per il successo di un’impresa è il modo in cui i suoi manager:

  • Si assumono la responsabilità delle loro decisioni
  • Comunicano con i subordinati
  • Si Concentrano sulle opportunità e non sui problemi

Se a queste affermazioni si aggiunge il concetto di “efficienza”, si segue la strada per il raggiungimento dell’eccellenza organizzativa.

Ci sono due segreti per una gestione efficiente del business :

  1. Tieni presente la mission aziendale. Un’azienda è un gruppo di persone chelavorano per raggiungere un obiettivo comune. Questo punto di vista nella definizione di azienda, permette di avere un’altra prospettiva per gestirla. Il responsabile dell’impresa deve vedere i suoi collaboratori come persone. Le macchine non si stancano; le persone si. Le macchine non si ammalano; le persone si. Le macchine non richiedono motivazione per funzionare; le persone si. Gli “amministratori” trattano i propri collaboratori come se fossero macchine e questa è la base del problema. Ma se la prospettiva cambia, le persone saranno in grado di esprimere il loro pieno potenziale e aiutare il manager a raggiungere gli obiettivi prefissati.
  2. Tieni presente le funzioni dell’amministratore. Questi sono: pianificare, organizzare, dirigere e controllare, e sono le linee guida per raggiungere il successo e avere dipendenti e clienti soddisfatti. La pianificazione è infatti il vedere il futuro; organizzare è dare uno scheletro a ciò che è pianificato; dirigere è guidare i dipendenti verso gli obiettivi; il controllo consiste nel verificare che gli obiettivi siano raggiunti.

In sintesi, per capire come gestire un’azienda, devi ricordare che lavori con le persone, essere responsabile delle tue decisioni ed essere chiaro sulle tue funzioni di base. In questo modo puoi creare un business redditizio.

No Comments
Comunicati

La CBD e la sua rivoluzione sul mercato

  • By
  • 5 Gennaio 2022

La cannabis light è una varietà che è stata creata per coloro che vogliono usare la cannabis, ma senza l’effetto ipnotico che si ottiene usando qualsiasi tipo di marijuana. Per questi casi, il cannabidiolo (CBD) è il migliore, in quanto può essere utilizzato come rilassante in moltissimi casi.

È usato in medicina come antinfiammatorio, conciliatore del sonno, per la riduzione dell’ansia, controllo degli spasmi, come antipsicotico e come antiossidante. Questa è la versione femminizzata, che offre un livello molto alto di CBD. Nei test, alcune piante raggiungono il 14% di CBD, in questo caso il THC (tetraidrocannabinolo) è lo 0,2%. L’effetto è una sensazione positiva e rilassante che non influisce sulle tue capacità, quindi la tua mente sarà rilassata e attenta allo stesso tempo.

Dunque stiamo parlando della cosiddetta “cannabis light”, così chiamata in Italia per la leggerezza del suo effetto, è che sta vivendo un vero e proprio ‘boom’ negli ultimi anni nel nostro paese, come anche da altre parti. Essa è anche popolarmente nota come CBD, ma in realtà questo è l’acronimo di cannabidiolo, uno dei principi attivi che la pianta contiene (a tal proposito ci sono dei siti specializzati nella vendita  talee canapa).

A differenza del tetraidrocannabinolo o del THC, il componente che causa lo “sballo” e lo trasforma in un farmaco, questo componente non è psicoattivo. I suoi effetti sono principalmente sedativi e non è considerato un narcotico. In Svizzera ad esempio, dove l’industria della cannabis sta crescendo rapidamente dopo il lancio del primo prodotto CBD commerciale, la vendita di prodotti a base di cannabis è consentita purché contengano meno dell’1% di THC, mentre in Italia è consentito raggiungere il 2%. Il tutto si può acquistare comodamente online da casa senza muoversi dal divano grazie ai siti di vendita hashish cbd Legale, una vera e propria rivoluzione quella che stiamo vivendo in questi anni.

No Comments
Comunicati

Quanti soldi si possono vincere con le scommesse sportive?

  • By
  • 29 Dicembre 2021

La stragrande maggioranza dei giocatori inizia ad avvicinarsi timidamente al mondo delle scommesse sportive, magari ottiene un codice promozionale interessante che consente di aumentare l’investimento iniziale e pensano di far saltare il banco grazie alla loro elevata conoscenza del mondo dello sport. Sfortunatamente, l’85% di questi giocatori finisce per perdere tutti i soldi. Questo significa che solo il 15% riesce a portare a casa una vincita.

Per capire il perché di questa percentuale faremo riferimento ai guadagni che possono essere conseguiti in un anno: ad esempio, se uno scommettitore vince 100€ tutte in una volta, ma poi spende 120€ nel corso dello stesso anno, alla fine avrà un saldo di -20 €, quindi avrà ottenuto una perdita. Se un giocatore prova a giocare invece una sola volta e vince 20€, il saldo a fine anno sarà di 20€ all’attivo, quindi entrerebbe in zona vincita.

Ma, volendo essere sinceri, di questo 15% la quasi totalità dei giocatori prende appunto piccoli premi. Solo lo 0,8% riesce a realizzare il proprio sogno e ad arrivare a vincere somme cospique nel mondo delle scommesse sportive. Se riusciamo ad essere parte di quello 0,8%, i profitti che possiamo ottenere possono essere compresi benissimo tra i 3000€ ed i 5000€, vale a dire numeri non trascurabili.

 

Come possiamo aumentare i nostri profitti con i bookmakers?

Innanzitutto bisogna aver maturato un minimo di esperienza. Per essere chiari, nessuno aprirà un account su una piattaforma come 22Bet, farà una scommessa e si proclamerà milionario dall’oggi al domani. Questo è possibile solo alla lotteria, ma non in un bookmaker.

Una buona risorsa che possiamo usare è seguire un informatore. Un “tipster” è un esperto in un determinato campo (ad esempio in sport come il calcio o il basket, ma anche nelle scommesse relative ai motori e agli sport minori).

Essi ti offrono una serie di probabili previsioni in cambio di una piccola commissione. Se ti affidi ad un tipster veramente bravo, potrai partire sin da subito con il piede giusto nel mondo delle scommesse sportive.

Come puoi vedere, guadagnarsi da vivere con le scommesse sportive non è affatto facile.

No Comments
Comunicati

Studio di animazione 3d a Milano

  • By
  • 16 Dicembre 2021

Sempre di più oggi nel mondo del cinema si usano gli effetti speciali per creare delle situazioni fantastiche e stupire il pubblico con grafiche accattivanti e ricche di colori e piccoli particolari.

Non sempre è possibile girare delle scene che rappresentino la realtà, e per questo motivo in alcuni casi si ricorre a dei rendering, ovvero a delle immagini che raffigurano una scena interamente creata da strumenti informatici ma che per la qualità dell’immagine, della definizione e per la ricchezza di particolari viene assolutamente scambiata per una qualsiasi normale ripresa cinematografica.

Si tratta chiaramente di soluzioni specifiche per il cinema ed in particolar modo di rendering 3D che hanno proprio il compito di rappresentare una realtà che in verità non esiste ma che agli occhi di chi osserva si presenta come tale.

I film che siamo soliti vedere al cinema o in TV sono ricchi di soluzioni come queste, e non ce ne accorgiamo nemmeno proprio perché la definizione grafica e la qualità dell’immagine che riusciamo a percepire è tale da farci sembrare che effettivamente si tratti di un qualcosa che sia realmente esistente.

Nel cinema si fa ricorso al rendering 3D per tutte quelle scene che altrimenti non è possibile girare normalmente, vuoi perché impossibili tecnicamente o perché i personaggi che in essa sono rappresentati sono dei personaggi di fantasia che dunque possono essere realizzati solo con questa tecnica.

Se fai parte di una produzione cinematografica e desideri ottenere delle bellissime riprese 3D per le tue pellicole, fai bene a rivolgerti ad uno studio specializzato realizzare per te tutte le immagini di cui hai bisogno per il tuo film. Marulli è uno studio animazione 3d Milano, specializzato nella produzione di rendering per il cinema e vanta grande esperienza in questo settore. Per informazioni puoi contattare il recapito telefonico 3337317766.

No Comments
Comunicati

Aloe Vera: proprietà e benefici per l’organismo

  • By
  • 28 Novembre 2021

L’Aloe Vera è una pianta che sin dall’antichità è definita come miracolosa da chi la utilizza a fini curativi, data la sua capacità di esercitare un effetto benefico nei confronti di tantissime patologie che riguardano il nostro corpo, sia interne che esterne.

La sua grande diffusione è dovuta anche al fatto che l’ Aloe Vera è una pianta semplice da coltivare e da tenere in casa, e dunque facilmente accessibile e alla portata di tutti.

Estrarre questa sostanza dalle foglie della pianta non è complicato, ma se desideri avere un prodotto già pronto per l’uso puoi prenderne direttamente uno dalla Farmacia Cairoli che opera anche online.

 

Cosa è possibile curare con l’Aloe Vera?

Oltre alle note capacità di lenire lesioni o irritazioni cutanee, questa pianta dalle qualità eccelse viene spesso impiegata per dare sollievo al mal di stomaco, ad esempio, così come all’acidità di stomaco.

L’ Aloe Vera è infatti in grado di favorire il naturale ripristino del pH della flora batterica, nonché eliminare le tossine accumulate. Questa pianta così portentosa è inoltre in grado di alleviare i dolori dei muscoli o articolari, nonché offrire sollievo nei confronti dei dolori mestruali e i fastidi legati alla menopausa.

È la soluzione ideale anche in caso di tosse, febbre o raffreddore grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, mentre chi soffre di insonnia potrà giovare della particolare capacità dell’ Aloe Vera di aiutare l’organismo a liberarsi dallo stress e a rilassarsi interamente, preparandosi così al sonno.

Questa pianta rappresenta inoltre un naturale attivatore del sistema immunitario, nonché un buonissimo integratore alimentare grazie agli aminoacidi essenziali di cui è ricca, così come delle vitamine e dei sali minerali.

 

Quando e come assumerla?

È preferibile assumere un cucchiaio di succo di Aloe Vera subito dopo i pasti più importanti per beneficiare delle proprietà di questa splendida pianta, ed è dunque chiaro il motivo per il quale oggi siano così tante le persone a cercare informazioni al riguardo.

Curare determinate patologie in maniera così naturale, e dunque senza ricorrere all’assunzione di farmaci, è sicuramente qualcosa di positivo considerando che in questa maniera è possibile ottenere il massimo risultato (ovvero la risoluzione del problema) senza aver assunto alcun tipo di farmaco.

No Comments
Comunicati

L’importanza di bere una buona acqua

  • By
  • 18 Novembre 2021

Ogni anno il 22 Marzo, l’ONU celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua con lo slogan “Valorizziamo l’oro blu“. Le ragioni sono facilmente intuibili, dato che l’acqua è al primo posto nell’elenco degli obiettivi di sviluppo sostenibile a larga scala e deve quindi essere accessibile a tutti, in ogni parte del mondo.

In occasione di questa giornata, gli esperti ricordano l’importanza di questo elemento così prezioso per la vita e di conseguenza per il corpo umano, dato che costituisce una percentuale che oscilla tra il 60-70% del nostro organismo.

 

L’importanza dell’acqua all’interno del nostro organismo

Tra queste importanti funzioni spiccano il trasporto di nutrienti alle cellule, il mantenimento del volume sanguigno e dell’equilibrio elettrolitico, nonché la regolazione della temperatura corporea.

L’acqua non può essere sintetizzata dal nostro corpo o immagazzinata in modo efficiente, quindi è necessario un apporto giornaliero sufficiente per compensare le perdite subite attraverso la sudorazione, la respirazione o l’urina, al fine di mantenere un adeguato equilibrio idrico.

Secondo i medici, in generale si raccomanda un consumo totale di acqua che va tra i 2 ed i 2,5 litri al giorno, sia attraverso l’assunzione di bevande (80%), principalmente di acqua, e cibo (20%) come frutta e verdura.

Sebbene si dice che il fabbisogno di acqua giornaliero è variabile per ogni persona anche in base all’età, all’attività fisica e alle condizioni ambientali, il mancato rispetto di questi requisiti provocherebbe uno stato di disidratazione.

 

Non sempre la sete è un indicatore della necessità di bere

Allo stesso modo, non possiamo dimenticare che la sete non è sempre un indicatore affidabile della necessità di bere liquidi, poiché si manifesta in situazioni di leggera disidratazione, e in determinate circostanze o età questo meccanismo non scatta.

Inoltre, gli specialisti aggiungono che sebbene non vi sia un limite massimo di assunzione di acqua nella popolazione generale, in alcune patologie il suo consumo deve essere controllato, come nel caso dello scompenso renale o cardiaco.

Molto importante è infine conoscere qual è la qualità dell’acqua che si beve ed il suo residuo fisso, soprattutto per gli utenti che tendono a sviluppare i cosiddetti calcoli renali. Per loro è consigliabile l’utilizzo del miglior depuratore acqua così da avere la certezza che non vi siano residui ed impurità che possono favorire la formazione dei calcoli.

No Comments
Comunicati

Dove organizzare una festa di laurea a Varese?

  • By
  • 12 Novembre 2021

festa di laurea a varese

Dove organizzare una festa di laurea Varese? Le location a disposizione per le feste di laurea sono oggi numerose in tutta la regione, sebbene non tutte possono essere adatte alle esigenze specifiche o comunque non garantire lo stesso livello di comfort e benessere ai partecipanti.

Bisogna Infatti considerare che una delle cose in grado di regalare maggior senso di benessere e piacere hai invitati e sicuramente la presenza di un giardino e di una piscina. Rappresentano poi un ulteriore punto a favore la presenza di un eventuale dehor esterno è certamente una buona cucina.

Villa cocca È una realtà magica veramente ideale per qualsiasi tipo di cerimonia inclusa una festa di laurea. Questa bellissima Villa che si trova a Gavirate, in provincia di Varese, dispone di un giardino di oltre 1000 metri quadrati e una bellissima piscina al centro, con una vista meravigliosa sul prospiciente lago di Varese.

Parliamo Dunque di un luogo dall’atmosfera veramente magica è perfettamente idoneo ad ospitare la tua festa di laurea, per regalare a tutti i partecipanti un bellissimo ricordo di questo giorno così importante per te.

Questa bellissima villa saprà incantarti con la magica atmosfera che si respira ed i suoi suggestivi scorci, che rendono l’ambiente particolarmente adatto anche per scattare bellissime fotografie. Gli ospiti potranno inoltre deliziarsi con i buonissimi piatti preparati direttamente nelle cucine della location e gustare anche un buonissimo cocktail a bordo piscina nel corso della giornata.

No Comments
Comunicati

Come scegliere i compressori d’aria?

  • By
  • 21 Ottobre 2021

Per scegliere un compressore d’aria dobbiamo valutare numerosi fattori che intervengono direttamente sia sulle sue prestazioni che nel tipo di utilizzo che intendiamo farne. Iniziamo a riconoscere innanzitutto i vari tipi di aria compressa in base alla loro potenza:

 

  • I compressori d’aria fino a 2CV hanno una potenza ridotta, quindi sono particolarmente indicati per lavori domestici come tinteggiare, verniciare, pulire, gonfiare materassini, palloni, ecc… Il loro prezzo è generalmente basso, anche se dobbiamo prestare attenzione ad altre caratteristiche quando ne scegliamo uno. Tra queste la capacità di accumulo o il flusso d’aria che il dispositivo può offrire, per sapere se il compressore d’aria che stiamo valutando sia adatto alle nostre esigenze.
  • Un compressore d’aria da 4CV è l’opzione migliore se quello che stiamo cercando è uno strumento intermedio, cioè un macchinario che possa essere utilizzato sia per lavori domestici che professionali. Hanno un peso maggiore, quindi vale la pena acquistare compressori d’aria 4CV che incorporino le ruote per facilitarne il trasferimento.
  • I compressori d’aria con potenza superiore a 4CV sono prodotti appositamente studiati per le attività professionali in cui è richiesta una forza maggiore. Ad esempio il taglio di materiali, la rottura di rocce, il getto di cemento, i lavori di costruzione, etc.

 

Compressori d’aria industriali per uso professionale

Questo tipo di compressori industriali svolgono compiti come:

  • Dipingere
  • Ripulire
  • Rottura di rocce
  • Industria del cemento
  • Perforare
  • Spazzolare

Questo tipo di compressori d’aria industriali sono utilizzati dunque in molti ambiti, dalle piccole officine, alle sale di consulenza, all’industria navale o del cemento. Hanno pressione dell’aria elevata e riescono a lavorare volumi d’aria notevoli.

No Comments
Comunicati

Il ruolo della cucina tra ieri e oggi

  • By
  • 20 Ottobre 2021

La cucina è probabilmente l’ambiente più importante di casa, un luogo la cui importanza negli anni è stata completamente rivalutata. Qui trascorriamo Infatti parecchio tempo nel corso della giornata e desideriamo per questo che tutto ciò che ci circonda possa essere piacevole e confortevole.

La differenza col passato

Fino a qualche decennio fa infatti, la cucina veniva vista esclusivamente come un luogo in cui preparare i pasti, mentre oggi è un ambiente in cui trascorrere del tempo di qualità anche in compagnia delle persone più care.

Per questo motivo si presta oggi maggiore attenzione al modo in cui la cucina è arredata e soprattutto all’andare ad adottare tutte quelle soluzioni che sono in grado di rendere il più possibile piacevole la permanenza in questa stanza, non soltanto dunque per preparare o consumare i pasti ma anche per un aperitivo o ingannare il tempo.

L’importanza di un progetto adeguato

Per far ciò è necessario a monte progettare adeguatamente la propria cucina e scegliere con cura gli arredi pensando sin dall’inizio a quello che sarà il modo di occupare e sfruttare gli spazi. Come suggerito da Perini Arredamenti, realtà che dal 1968 si occupa della vendita cucine Cremona, è molto importante partire da un progetto preliminare che possa evidenziare il modo migliore per distribuire gli spazi e definire lo stile del progetto.

È proprio in questa fase che vengono prese le decisioni più importanti che riguardano gli arredi ed i relativi colori, materiali, tessuti e complementi. Grazie a degli ottimi rendering 3D sarà possibile avere una fedele anteprima di quello che sarà il risultato finale, così da poter già vedere l’effetto ottenuto in base alle singole scelte effettuate, ed eventualmente andare a correggere qualcosa prima di passare alla conferma del progetto.

Ricordiamo che è bene destinare alla fase di progetto tutto il tempo necessario, dato che questo è il passaggio fondamentale per riuscire ad imprimere alla cucina il proprio modo di intendere la vita e dunque il proprio stile, che sarà immediatamente percepito da tutti quelli che la ammireranno.

No Comments
Comunicati

Tumore al seno: a quali segnali dovresti prestare attenzione?

  • By
  • 13 Ottobre 2021

Per quel che riguarda il tumore al seno, ci sono una serie di segnali e sintomi di cui ogni donna dovrebbe essere consapevole. I più comuni sono:

  • Un nodulo palpabile al seno, che di solito non fa male. È il sintomo più comune.
  • Retrazione del capezzolo.
  • Alterazioni della pelle del seno: irritazione, arrossamento, rilassamento o cosiddetta “buccia d’arancia”.
  • Perdite di liquido dal capezzolo, soprattutto se si tratta di sangue o se questo si verifica solo in un seno. Esistono altri processi patologici benigni che possono produrre secrezioni, e che richiedono comunque la corrispondente valutazione di un senologo Milano. Naturalmente, la secrezione di latte materno durante l’allattamento è normale.
  • Cambiamenti nella forma o dimensione del seno o mobilità asimmetrica di questi quando si alzano le braccia.
  • Dolore in qualsiasi parte del seno: sebbene questo non sia un sintomo caratteristico in una fase iniziale del cancro al seno, se si verifica bisogna comunque consultare il proprio medico.

Come viene rilevato e diagnosticato il cancro al seno?

La diagnosi precoce è fondamentale per avere buone possibilità di guarigione dal cancro al seno. Per questo motivo, anche in assenza di sintomi, è consigliabile che la donna si sottoponga ad un regolare autoesame del seno, la cosiddetta autopalpazione. Ciò consiste nell’esaminare il seno autonomamente mediante palpazione alla ricerca di grumi o cambiamenti anormali.

Inoltre, durante le visite ginecologiche annuali, lo specialista può eseguire anche un esame del seno e delle ascelle. Se egli rileva qualsiasi anomalia o alterazione palpabile, potrebbe essere richiesto per la paziente di eseguire alcuni test strumentali come mammografia, ecografia del seno e delle ascelle e, in alcuni casi, risonanza magnetica.

Se si sospetta un cancro, sarà necessaria una biopsia. Questa consiste nel prelevare un campione di tessuto per analizzarlo. Può essere eseguita anche la biopsia chirurgica (rimozione di tessuto sospetto o nodulo in sala operatoria) a questo scopo.

No Comments
Comunicati

Jeff Bezos ha acquistato uno nuovo yacht da quasi 500 milioni di dollari

  • By
  • 24 Settembre 2021

Sebbene Jeff Bezos sia l’uomo più ricco del mondo con una fortuna che supera i 113.000 milioni di dollari, non è un milionario qualunque che si vanta della sau ricchezza come può succedere con altre figure. Al contrario, essere di basso profilo non ti impedisce di godere di tutti i tipi di lusso, dalle dimore reali ai jet privati e un garage con veri gioielli a quattro ruote.

Il mondo della vela è un’altra delle sue grandi passioni e il suo yacht Flying Fox ne è un buon esempio, ma non contento ha deciso di concedersi un altro capriccio, una barca ancora in fase di costruzione e che sarà la più costosa della storia con un prezzo di circa $500 milioni. Si tratta di una mega barca a vela di 127 metri di lunghezza che avrà uno yacht di appoggio.

Sebbene le informazioni arrivino con il contagocce, ci sono alcuni dettagli che non sono passati inosservati, come ad esempio il fatto che avrà tre grandi alberi e che sarà la seconda più grande al mondo, dopo la barca a vela ‘A’ di 146 metri di lunghezza.

La barca si chiamerà Oceanco Y721 e avrà anche un eliporto che sarà abbastanza utile considerando che sua moglie Lauren Sánchez è una pilota di  elicottero.

Per quanto riguarda gli interni, nessun dettaglio è venuto alla luce, ma molto probabilmente l’imbarcazione avrà nulla da invidiare agli hotel di lusso. Come per il Flying Fox, ci saranno una palestra, una spa e un lounge bar. In questo caso, lo yacht di supporto sarà fondamentale per il trasporto dai beni di lusso da e verso il natante.

A livello di business, la pandemia è stata molto benefica per Bezos , che ha intascato circa 60.000 milioni di dollari, quindi non sorprende che si sia concesso un tale lusso. Puoi trovare altre informazioni e curiosità sul mondo del lusso sul sito Montenapo Daily.

No Comments
Comunicati

Eventi dedicati ai single: partecipare o no?

  • By
  • 25 Luglio 2021

Ci sono delle occasioni particolari in cui il single avverte maggiormente la solitudine e la mancanza di una persona accanto: questa è ad esempio la festa di San Valentino, ma anche quella di Capodanno. In occasione di questi due giorni così speciali, chi è solo si sente ancora più solo.

Le feste per i single

Organizzando delle feste speciali che siano dedicate esclusivamente ai single, ad esempio una festa di San Valentino per single oppure un capodanno per single, si rischia di andare incontro ad un flop perché molti di quelli che avrebbero potuto partecipare probabilmente non lo faranno.

I motivi sono da ricercare fondamentalmente nella vergogna che si prova nel non avere un partner, e ciò è sufficiente nel convincere un single a non partecipare ad una festa organizzata specificatamente per single. Quello del timore e del giudiziose degli altri è un problema che riguarda le donne prima ancora che gli uomini, e per questo riuscire ad organizzare un evento per single in genere è davvero molto difficile.

Qual è la soluzione?

Sono gli stessi organizzatori ad ammettere tale difficoltà, sebbene un pò tutti in passato  abbiano provato ad organizzare un evento di questo tipo, e allora la soluzione è quella di organizzare eventi che siano aperti a tutti ma principalmente ai single. Così facendo quel senso di vergogna si avverte molto meno e la partecipazione è sicuramente maggiore rispetto ad altre tipologie di eventi. Tante altre donne preferiscono invece usufruire dei servizi di un accompagnatore per eventi come www.romeogigolo.com, per usufruire della compagnia di una persona elegante e raffinata anche solo per una sera.

In linea di massima, diciamo che generalmente i single preferiscono non partecipare ad eventi dedicati ai single, per evitare di mostrare tutta la propria solitudine. In particolar modo diventa più difficile organizzare eventi per single nei giorni di San Valentino o Capodanno, per cui è preferibile evitare queste date ed in ogni caso è meglio evitare di etichettare questi eventi come esclusivi “per single”.

No Comments
Comunicati

L’importanza di bere un’acqua equilibrata

  • By
  • 25 Luglio 2021

L’acqua che beviamo apporta al nostro organismo sali minerali imprescindibili per la nostra salute, ed è bene per questo accertarsi che la qualità dell’acqua che assumiamo sia sempre eccellente.

È possibile infatti, che l’acqua del rubinetto che quotidianamente assumiamo possa essere particolarmente ricca di sostanze potenzialmente pericolose per la nostra salute se assunte a lungo, e tra queste sicuramente il cloro ma anche il calcare e alcuni metalli pesanti.

Per evitare di entrare in contatto con questi elementi potenzialmente dannosi per il nostro organismo, ed avere al tempo stesso la certezza di bere un’acqua assolutamente equilibrata e salutare, la soluzione più efficace è quella di adottare uno degli impianti di depurazione Newline  .

Questi efficienti depuratori di ultima generazione garantiscono un’acqua pura e perfettamente bilanciata in ogni situazione, sia che l’utenza sia collegata all’acquedotto pubblico che ad un pozzo.

depuratori ad osmosi inversa Newline  (li puoi visionare su www.newlinedepuratori.it) consentono di filtrare dall’acqua tutte quelle sostanze sopracitate e potenzialmente dannose per la salute, regalando così tutta la libertà del poter bere un’acqua veramente sicura e benefica per l’organismo intero.

Non dovrai più vivere con il sospetto che l’acqua che bevi possa essere dannosa per la salute tua e della tua famiglia, e non dovrai più bere sentendo ogni volta quel retrogusto amaro causato probabilmente da un eccesso di ferro. Perché infatti rischiare o sobbarcarsi le pesanti (e costose) casse d’acqua del supermercato, quando è possibile usufruire di un impianto che semplifica la vita e consente al tempo stesso di risparmiare?

Newline  fornisce inoltre assistenza tecnica ai propri clienti, per questo ti sarà possibile ricevere in casa la visita di un tecnico qualora necessario. È sufficiente invece contattare il recapito telefonico 0399908240 per ricevere ulteriori informazioni o per ricevere la visita di un consulente senza impegno.

No Comments
Comunicati

Cosa è la tornitura?

  • By
  • 25 Luglio 2021

La tornitura è un processo di lavorazione per asportazione di truciolo, ovvero parte del materiale iniziale del pezzo che viene asportato fino a quando il prodotto non diventa sagomato nella forma desiderata dal cliente. La macchina che esegue questo processo è il tornio.

Fasi del processo di tornitura:

  • Carico/scarico:Fissaggio del pezzo sul tornio. La durata di questa fase dipende dalle dimensioni, dal peso e da altre caratteristiche del pezzo.
  • Taglio:Gli utensili da taglio eseguono tutti i tagli necessari per ottenere il pezzo desiderato.
  • Finitura:in questa fase vengono apportati eventuali lavori di finitura affinchè il pezzo possa essere pronto.

Dopo questo processo, di solito non è necessario applicare altri trattamenti o lavorazioni meccaniche di precisione, dato che si ottengono già buone qualità superficiali ed errori di precisione pressoché inesistenti.

Durante questo processo possono essere eseguite sia operazioni interne al pezzo che esterne. Queste operazioni possono essere ad esempio la filettatura (interna o esterna), la scalanatura, l’alesatura e la zigrinatura, tra l’altro.

Il tornio può essere comandato da un dispositivo elettronico (CNC). In questo caso i movimenti del pezzo e dell’utensile di taglio sono programmati in anticipo, producendo così pezzi con grande precisione e minimizzando i tempi morti.

vantaggi della tornitura sono:

  • Buona finitura superficiale.
  • Richiede meno energia rispetto ad altri processi.
  • Il controllo del tornio è facile.

Materiali e prodotti

I materiali più utilizzati nelle operazioni di tornitura e in altre lavorazioni meccaniche sono:

  • Acciaio al carbonio
  • Rame
  • Acciaio inossidabile
  • Alluminio
  • Zinco
  • Magnesio
  • Altri materiali utilizzabili sono piombo, nichel, stagno, ceramica, titanio, materiali termoplastici e termoindurenti.

I componenti realizzati in questo processo hanno importanti applicazioni in macchinari industriali, automotive, telecomunicazioni e altri componenti elettrici ed elettronici.

No Comments
Comunicati

Quali guanti da moto scegliere

  • By
  • 28 Giugno 2021

I guanti rappresentano un accessorio indispensabile per qualsiasi motociclista che è attento alla sua sicurezza, oltre che al comfort. Ne esistono di vari modelli, adatti per ogni tipo di stagione e tipologia di uso che si fa della moto, sia essa da strada che sportiva.

 

L’utilità dei guanti da moto

I guanti da moto diventano preziosi nel caso in cui si dovesse scivolare, in quanto questi vanno a proteggere le mani che tipicamente sono la prima cosa che tocca l’asfalto. Essi garantiscono una presa sicura sulle manopole ma soprattutto vanno a dare protezione da tagli, abrasioni e contusioni, dunque è facilmente intuibile perché sia necessario utilizzarli sempre quando si è in sella alla propria moto.

Per quel che riguarda la loro cura, bisogna dire che è bene lavare i guanti in acqua tiepida con un sapone neutro, lasciandoli asciugare al sole.

 

La taglia giusta

Sicuramente è preferibile provare i guanti per comprendere quale misura possa essere perfetta per se, dato che ognuno è diverso dagli altri e può avere bisogno di una misura più o meno grande. Come linea generale bisogna ricordare che i guanti estivi dovrebbero calzare perfettamente (dunque non essere “abbondanti”). Quelli invernali invece è bene prenderli mezza misura più grande di quella effettiva dato che spesso in inverno si preferisce indossare dei sottoguanti per avere ulteriore protezione dal freddo.

 

I materiali

Per quel che riguarda i materiali, solitamente la pelle è il materiale in grado di garantire maggior comfort e vestibilità, oltre a ottime performance per quel che riguarda la presa sulle manopole. L’alternativa alla pelle è il tessuto, il quale ha il vantaggio di essere più leggero e traspirante ma chiaramente non offre la stessa sensibilità al tocco che i guanti in pelle garantiscono.

Bisogna dunque valutare l’opzione più adatta alle proprie necessità tra queste due, considerando che chiaramente c’è anche una differenza di prezzo. Da ricordare inoltre che un buon guanto deve necessariamente essere in grado di garantire una buona traspirabilità, ovvero il far uscire verso l’esterno il sudore presente all’interno del guanto lasciando le mani sempre ben asciutte.

Da RicciMoto a Perugia puoi trovare tantissimi modelli di guanti per la tua moto, di ogni materiale e tipologia.

No Comments
Comunicati

Gli eventi sportivi preferiti in streaming

  • By
  • 28 Giugno 2021

Tutti amiamo lo sport e i più grandi eventi sportivi da seguire in TV. Che si tratti di calcio, Formula 1, i grandi appuntamenti del tennis o sport secondari, gli italiani sono notoriamente dei grandi appassionati e amano per questo seguire in diretta TV le più importanti kermesse sportive.

Non sempre però è possibile seguire in diretta gli eventi di proprio interesse, dato che oggi la diffusione in diretta degli eventi sportivi è ad appannaggio delle piattaforme a pagamento quali Sky e Dazn, ad esempio.

Chi non può permettersi di pagare determinate cifre per l’abbonamento, o chi preferisce direttamente non fare questo tipo di investimento dato che magari sa già di non avere il tempo di seguire tutto in TV, rinuncia direttamente alla visione di questi contenuti.

La diretta streaming

In realtà, esistono delle realtà sul web che trasmettono ugualmente in diretta streaming tutti i più importanti appuntamenti sportivi per la gioia degli appassionati. Stiamo parlando della piattaforme streaming, argomento che interessa tantissime persone le quali sono interessate a seguire in diretta gli avvenimenti sportivi di proprio interesse nel corso dell’anno.

All’interno del sito https://www.recensionionline.it/ è possibile visionare quelle che sono le più importanti piattaforme esistenti che consentono la visione in streaming di eventi sportivi di ogni tipo, che vanno anche oltre il calcio e i motori dato che riguardano anche gli sport cosiddetti “minori”.

Questo è il motivo per il quale le piattaforme di streaming hanno sempre più la capacità di attirare l’interesse degli utenti, i quali vedono di buon occhio la possibilità di accedere a determinati contenuti senza dover per forza sottoscrivere un abbonamento. Utilizzare questo tipo di servizio non è complicato ma al contrario è facile da accedere per tutti, e probabilmente questa è proprio la forza del successo di questo tipo di servizio.

No Comments
Comunicati

L’utilità delle cassette postali

  • By
  • 28 Giugno 2021

cassetta postale
Quello che non manca mai in una casa, chiaramente insieme agli elettrodomestici e ai mobili, è la cassetta delle lettere. Si tratta di un oggetto molto semplice per sua natura, ma molto importante per la funzione che svolge e ciò che rappresenta. Realizzate in acciaio verniciato, esse offrono l’opportunità di aprirsi con la chiave e poter inserire o prelevare la nostra corrispondenza, con tutta la sicurezza di una serratura a cilindro con 2 chiavi.

La tua corrispondenza sarà al sicuro

La cassetta postale per privati è la soluzione ideale per evitare di rovinare la corrispondenza che si riceve a casa o in ufficio, evitando che questa possa bagnarsi a causa della pioggia, essere oggetto delle attenzioni dei bambini o animali di passaggio.

Grazie a questo prodotto sempre utile, eviterai sostanzialmente la perdita di lettere e corrispondenza importante, con la certezza di trovare tutto lì al tuo ritorno senza che gli agenti atmosferici o altri fattori esterni possano rovinare qualcosa di importante.

Un elemento di arredo al quale non avevi pensato

Una cassetta postale elegante e ben definita decorativa è inoltre il modo perfetto per completare la parte esterna di una abitazione. Sicura, spaziosa ed elegante, essa può contribuire a rendere l’intero ambiente ancora più gradevole alla vista.

Tutte le cassette postali Varbox sono realizzate con materiali di alta qualità e vengono progettate per una facile installazione e manutenzione: la gamma di prodotti tra i quali scegliere è vasta ed include diverse soluzioni per condomini, privati, uffici e porta oggetti.

Se gestisci invece un ufficio o attività commerciale,  posizionare le cassette dei suggerimenti in aree specifiche in cui avviene il passaggio dei clienti o degli utenti può essere vantaggioso sia per te che per i fruitori del luogo. Invogliandoli a lasciare una testimonianza riceverai feedback e idee innovative facendo sentire apprezzato il cliente e trovando spunti utili sui quali poter lavorare.

No Comments
Comunicati

La malasanità pediatrica

  • By
  • 18 Giugno 2021

Oggi i casi di malasanità pediatrica nel nostro paese sono in costante aumento, come purtroppo è possibile constatare dai vari Tg nazionali. Vi sono casi di bambini che muoiono improvvisamente dopo il parto e senza alcun motivo plausibile, bambini che presentano dei sintomi che spesso vengono ignorati o non presi sul serio dai medici o direttamente diagnosi errate con conseguenze facilmente immaginabili.

Gli errori medici sono di per sé fastidiosi, nei casi migliori, perché ci si aspetta che il medico sia sempre in grado di intuire quale patologia ci stia creando problemi e soprattutto una cura efficace per porvi rimedio. Quando il problema riguarda un bambino però, diventa ancora più importante non sbagliare ed individuare immediatamente il problema.

Proprio per questo diventa sempre più importante vigilare sull’operato dei medici e sulla qualità del loro intervento.

Una diagnosi errata, un intervento non necessario o una terapia non adeguata possono avere serie conseguenze sia sulla salute del bambino che sullo stato esistenziale e patrimoniale dei genitori, e proprio al verificarsi di uno di questi casi è bene sapere che la legge tutela sempre chi subisce questo tipo di danno e colui che lo ha causato è chiamato a risponderne.

Se ritieni che tuo figlio sia stato vittima di una caso di malasanità pediatrica, sappi che www.dannoesalute.it può assisterti e fare in modo da farti ottenere non solo il risarcimento dovuto in questi casi, ma anche fare in modo che chi ha sbagliato paghi per l’errore commesso. Se non sei certo sia questo il caso di tuo figlio, contatta Danno e Salute tramite l’apposito form di contatto presente sul sito e riuscirai a fare chiarezza, individuando da subito le eventuali azioni da intraprendere per fare in modo che chi ha sbagliato vada incontro alla giustizia e possa essere messo di fronte alle proprie responsabilità.

No Comments
Comunicati

Carenza di ferro: sintomi e rimedi

  • By
  • 18 Giugno 2021

La carenza di ferro, che origina l’anemia, è un problema molto comune per il quale all’interno del nostro organismo non c’è un livello di ferro ottimale con la conseguenza che il trasporto di ossigeno all’interno del sistema vascolare non è efficace.

Quali sono i sintomi della carenza di ferro?

I tipici segnali di una anemia, e dunque carenza di ferro, sono una stanchezza generale immotivata ed il fiato corto. Questi sintomi possono essere più lievi e marginali all’inizio, dato che il nostro organismo va comunque ad utilizzare tutte le riserve di depositi di ferro a sua disposizione. Quando anche le scorte si esauriscono, tali sintomi iniziano a diventare più intensi e si manifestano con un affaticamento più accentuato, frequenti mal di testa e insonnia, vertigini, sensazione di avere mani e piedi freddi, unghie fragili, battiti cardiaci accelerati e perdita di capelli.

 

Cosa origina la carenza di ferro nell’organismo?

È da premettere che spesso alla base di una anemia da carenza da ferro vi sono delle componenti genetiche. A causare altresì l’anemia possono essere le frequenti perdite di sangue come quelle legate al ciclo mestruale, ma anche uno scarso apporto di ferro nella nostra dieta.

Se infatti l’alimentazione non è varia, non si riesce ad introdurre nel corpo il sufficiente quantitativo di ferro. In alcuni casi è anche possibile che l’assunzione di ferro sia adeguata ma, a causa di un difetto metabolico, l’organismo non riesce ad assorbire il quantitativo sufficiente di ferro che viene assunto tramite l’alimentazione. Ciò avviene in particolar modo quando vi sono dei problemi a livello intestinale.

 

Come prevenire la carenza di ferro?

Prevenire l’insorgere di una carenza di ferro è molto importante per evitare che possano presentarsi patologie più importanti in seguito. Per questo motivo, la raccomandazione principale è quella di seguire un’alimentazione che possa essere il più possibile varia e che preveda inoltre la presenza di cibi che contengono una buona quantità di ferro.

Tra questi ricordiamo la carne rossa in generale ma anche la frutta secca, le verdure a foglia verde, fagioli e lenticchie. Per migliorare l’efficacia dell’assorbimento del ferro è possibile assumere questi cibi assieme ad altri che contengono un buon quantitativo di vitamina C. Esistono inoltre degli appositi integratori alimentari, che puoi visionare accedendo a questo sito, che consentono di tornare rapidamente ai valori ideali di ferro nell’organismo.

No Comments
Comunicati

Consigli per la scelta del tavolo giusto

Rinnovare il tuo arredamento può essere una grande sfida, che implica il prendere decisioni delle quali poi non puoi pentirti. Soprattutto per quel che riguarda il tavolo infatti, non è possibile sbagliare o avere ripensamenti. Per questo di seguito ti forniamo alcuni suggerimenti che ti saranno molto utili per scegliere bene.

Il colore

Il colore è un elemento fondamentale quando si tratta di personalizzare casa, anche per quanto riguarda gli arredi. Ma la longevità di un tavolo da pranzo passa anche dal suo riuscire ad integrarsi  perfettamente con l’arredo presente nell’ambiente e con quello che in futuro si andrà ad integrare. Considera che le tonalità basic come nero, grigio, marrone e bianco non passano mai di moda. Inoltre, sono lo sfondo ideale per evidenziare qualsiasi colore più vivace che deciderai di incorporare nel tuo arredamento. Se hai dei bambini o animali irrequieti, ti suggeriamo di evitare il bianco opaco e i legni dai toni chiari.

La base del tavolo

Può sembrare una decisione puramente estetica, ma la base del tuo nuovo tavolo da pranzo influenzerà sicuramente il modo in cui lo utilizzerai. Se stai cercando di ospitare il maggior numero di persone su un tavolo con base regolare, scegli un design con piedistalli per evitare che le gambe del tavolo mettano a disagio i commensali. I piedistalli sono anche ottimi per liberare spazio laddove questo scarseggia. I tavoli con grandi superfici possono promettere ampio spazio per tutti, ma se hanno una struttura complicata non sarà così facile riuscire a sedersi tutti insieme. E c’è solo un modo per evitare difetti di progettazione ben nascosti…optare per i bellissimi tavoli di design.

Questi sono realizzati artigianalmente, li puoi visionare su baudesign.it, e rappresentano tutta la creatività e la bellezza della lavorazione artigianale unita alla creatività, il che li rende delle vere e proprie opere d’arte nel tuo salotto.

No Comments