Daily Archives

18 Aprile 2024

Comunicati

Annalaura Lettieri: Atitech e il nuovo orizzonte delle manutenzioni aeronautiche

“L’obiettivo resta quello di dotare l’Italia di un’infrastruttura strategica nel campo delle manutenzioni aeronautiche in grado di offrire soluzioni chiavi in mano, così come accade già nei principali Paesi europei”. È con queste parole che il Presidente Gianni Lettieri ha commentato l’acquisizione del ramo maintenance di Alitalia da parte della MRO napoletana, della quale l’avvocato Annalaura Lettieri è Group General Counsel.

Annalaura Lettieri

L’acquisizione del ramo maintenance di Alitalia: il supporto di Annalaura Lettieri

Dopo intense trattative tra Atitech, i commissari di Alitalia e i sindacati, l’accordo, che è stato raggiunto anche grazie al supporto della Group General Counsel Annalaura Lettieri, ha visto l’assorbimento di 940 lavoratori impiegati nella manutenzione degli aeromobili e nella rilavorazione della componentistica aeronautica presso il complesso di Fiumicino e gli scali italiani ed esteri. L’operazione rappresenta solo la prima fase di un progetto ambizioso. Da tempo, infatti, Gianni Lettieri lavora per la creazione di un Polo nazionale delle manutenzioni aeronautiche capace di riportare in Italia le commesse relative alla full maintenance, creando una sorta di officina italiana per la riparazione completa degli aeromobili. “La priorità – ha fatto sapere il Presidente – è riportare nell’hub di Fiumicino, che intercetta una platea di compagnie aeree di livello internazionale, e in quello di Capodichino, che è porta d’ingresso per aeromobili che guardano con interesse al Mediterraneo e a tutta l’area EMEA, i principali player del traffico aereo, costretti in questi anni a cercare altrove servizi che, invece, con puntualità e professionalità possiamo già offrire oggi a Roma e Napoli”.

Annalaura Lettieri: valorizzare know how ed expertise

Anche grazie alla guida esperta dell’ufficio legale guidato dall’avvocato Annalaura Lettieri, il Polo nazionale delle manutenzioni aeronautiche si concentrerà non solo sulla manutenzione di linea, leggera, pesante, retrofit delle cabine e rilavorazione dei componenti, ma offrirà anche servizi su scali esteri in città come Tel Aviv, Francoforte, Monaco, Buenos Aires, San Paolo, Tunisi, Parigi, Osaka, Londra, New York e altri. L’obiettivo principale è sviluppare capability per i componenti, i motori e tutti gli aspetti della manutenzione aeronautica, generando una crescita occupazionale che potrebbe assorbire fino a 3.000 unità tra i due complessi aziendali in Italia. “All’interno di Atitech e dell’ex Alitalia – ha precisato il Presidente – esistono infatti professionalità e competenze capaci di soddisfare le più svariate esigenze dei vettori presenti sul mercato, in tempi rapidi e assicurando standard di qualità molto alti. Know how ed expertise che puntiamo a valorizzare, anche attraverso interventi di formazione continua e l’utilizzo di tecnologie sempre più performanti”. Secondo Gianni Lettieri, il capitale umano rappresenta la “vera forza di questa operazione”.

No Comments
Comunicati

Gestione della sicurezza negli eventi: il ruolo dei professionisti

Comunicato Stampa

Gestione della sicurezza negli eventi: il ruolo dei professionisti

Il 27 e 28 maggio 2024 un corso a Brescia si sofferma sulla pianificazione, progettazione e gestione della safety e sulle possibili criticità che si devono affrontare nel settore delle manifestazioni ed eventi pubblici.

 

Con la fine della stagione invernale aumenta significativamente il numero di eventi e manifestazioni aperti al pubblico e l’organizzazione di tali eventi richiede una rigorosa gestione della sicurezza.

Per organizzarli è, infatti, necessario pianificare, progettare e verificare una serie di aspetti che vanno, ad esempio, dalla salvaguardia dell’incolumità delle persone alla gestione delle emergenze; tutti aspetti soggetti a una normativa in continua evoluzione.

 

È quindi essenziale che i professionisti responsabili della safety siano pienamente e costantemente informati sulle modalità di gestione di gestione della sicurezza negli eventi pubblici e sulle normative vigenti in materia.

 

Esistono percorsi formativi dedicati alla corretta gestione della sicurezza negli eventi? Ci sono corsi in presenza che forniscono indicazioni sulle normative vigenti in materia?

 

Il nuovo corso in presenza sulla gestione della sicurezza negli eventi

Per favorire una pianificazione e una gestione attente della safety nel settore degli eventi l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) organizza per il 27 e 28 maggio 2024 a Brescia un corso di 16 ore in presenza dal titolo “La gestione della sicurezza negli eventi: il ruolo del professionista”.

 

Il corso ha l’obiettivo di arricchire le competenze dei professionisti sulle indicazioni vigenti normative, sulle opportunità nel settore degli eventi e sulle varie fasi di pianificazione, progettazione e gestione della safety necessarie per affrontare le eventuali sfide che possono presentarsi nel corso di un evento a contatto col pubblico.

 

I docenti del corso sono:

  • Lara Calanni Pileri: Formatrice qualificata AiFOS, consulente per la sicurezza ed esperta nel settore della gestione degli eventi, direttrice del Centro di Formazione AiFOS ICOGEI;
  • Stefano Farina: formatore qualificato AiFOS con esperienza teorica e pratica nella gestione dei cantieri e sicurezza degli eventi.

 

La sicurezza negli eventi e la regola tecnica verticale n. 15

Un provvedimento molto importante per la gestione della sicurezza degli eventi, su cui si soffermerà il corso, è la Regola Tecnica Verticale n. 15 inserita in allegato nel Decreto 22 novembre 2022 del Ministero dell’Interno recante “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di intrattenimento e di spettacolo a carattere pubblico”.

 

La pubblicazione della RTV (Regola Tecnica Verticale) n.15 va ad affiancarsi al decreto del Ministro dell’Interno 19 agosto 1996 permettendo sia un approccio progettuale meglio definito e più pragmatico che il superamento di alcune criticità della precedente normativa.

 

I contenuti del corso e le informazioni per iscriversi

Il corso di 16 ore in presenza “La gestione della sicurezza negli eventi: il ruolo del professionista” si terrà a Brescia il 27 e 28 maggio 2024 presso AiFOS Service in via Branze 45, c/o CSMT, Università degli studi di Brescia.

 

Il corso si sviluppa attraverso due moduli e due giornate formative:

  • 27 maggio 2024 (dalle 8.30 alle 17.30):
    • Normativa di riferimento
    • La Regola Tecnica Verticale 15 e le sue implicazioni
    • Organigramma della Safety
    • I professionisti qualificati e le relative responsabilità
    • Esercitazione
  • 28 maggio 2024 (dalle 8.30 alle 17.00):
    • Il profilo degli utenti
    • Le fasi di pianificazione di un evento e la progettazione della sicurezza
    • Case history
    • La formazione degli operatori safety
    • Simulazioni e attività di gruppo
    • Strumenti per l’operatività (tra tecnologia e tradizione).

 

La partecipazione al corso vale come:

  • 16 ore di aggiornamento per RSPP, ASPP
  • 8 ore di aggiornamento per Formatori prima area tematica e 8 ore per Formatori seconda area tematica.

Il corso è valido anche per HSE (area tecnica in materia di sicurezza sul lavoro) e Consulenti AiFOS (ambito sicurezza sul lavoro).

 

Per avere ulteriori dettagli sul corso e iscriversi, è possibile utilizzare questo link: https://aifos.org/home/formazione/corsi/corsi-in-programma/corsi-in-programma/la_gestione_della_sicurezza_negli_eventi

 

Per informazioni e iscrizioni:

Sede nazionale AiFOS – via Branze, 45 – 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia – tel.030.6595035 – fax 030.6595040 – [email protected][email protected]

 

18 aprile 2024

 

 

Ufficio Stampa di AiFOS

[email protected]

http://www.aifos.it/

No Comments