Daily Archives

25 Settembre 2013

Comunicati

Janga Cafè a Milano


Con l’inizio delle lezioni universitarie e una calda estate da lasciare alle spalle, il vero must per l’autunno universitario è solo Janga Cafè. Situato nella città studi milanese a due passi dal Politecnico, Janga colpisce con la sua atmosfera suggestiva e con la sua vitalità contemporanea.

Il locale è arredato in stile minimal, dominato dai toni del rosso e del nero, elegante, vivace e di carattere.

Aperto dal Lunedì alla Domenica, il Janga offre un’ampia scelta sia per l’aperitivo che per il dopocena. La cucina propone panini, piadine, stuzzichini, piatti creativi, sia caldi che freddi e dolci fantasiosi, ottimi per passare una serata in compagnia.

Proprio grazie alla sua posizione, il Janga Cafè è da considerarsi un punto di riferimento  per gli studenti che animano la metropoli milanese. Sconti e offerte speciali accompagnano le loro giornate, sia durante le veloci pause tra una lezione e l’altra, sia per un aperitivo in compagnia. L’autunno è iniziato e Janga ha tante novità in serbo per voi!

 

Per info:

http://www.jangacafe.net/

No Comments
Comunicati

Svizzera in Treno, offerte e viaggi con i trenini panoramici delle ferrovie svizzere


Un sensazionale viaggio, quello che si può sperimentare a bordo dei treni della Svizzera, che attraversano questa terra permettendovi di ammirare panoramici unici e respirare aria pura. L’agenzia di viaggi www.ilgirasoleviaggi.it vi condurrà in un’esperienza fantastica.

Scoprite la Svizzera a bordo di un treno panoramico, saràbellissimo ammirare i colori di un ambiente così rigenerante.

Potrete viaggiare in modo davvero confortevole e senza preoccupazioni, dato che i mezzi pubblici svizzeri sono noti per la puntualità e l’eccellenza dei servizi offerti.

Potrete partire da Montreux, poco distante da Ginevra e procedere ammirando laghi e valichi che si innestano tra le montagne.

Scorgerete il Briez e il Thun, lo Jungrauch per poi procedere verso il Passo del Brunig e raggiungere Lucerna e successivamente il nostro vicino Canton Ticino.

Tra morbide colline e frastagliate alpi, il viaggio si fa sempre più variegato, ogni sguardo ammira luoghi unici e compositi. Scorgerete maestosi castelli e forti, noti sono quelli di Bellinzona, oggi parte del patrimonio dell’Unesco.

Da San Gottardo per raggiungere Lugano, dove lusso e romanticismo sono gli attori principali di un week end d’amore da trascorrere con la dolce metà. Questa è la più grande località del Ticino, dove il  clima ricorda quello del mediterraneo, sostenuto dalla lingua italiana, che viene parlata, e da un’architettura molto simile a quella dei centri abitati del nord Italia.

In questa città, potrete visitare la Chiesa Santa Maria degli Angeli, passare per via Nassa e via Pessina, sotto i portici e raggiungere piazza Cioccaro dove troverete palazzo Riva.

A piazza Dante troverete l’adunata dei giovani e andando sul lungolago sarà doveroso fermarsi nel parco pubblico, uno splendido ambiente, con una grande varietà di piante e la villa dell’Ottocento dei fratelli Ciani, all’interno della quale fu ospitato Giuseppe Mazzini.

Il viaggio panoramico si fa molto interessante quando ci si addentra nelle Alpi, uno spettacolo naturale ineguagliabile, un paradiso fatto di colori intensi.

Se volete scoprire di più sul viaggio in treno in Svizzera vi consigliamo di consultare il sito web svizzeraintreno.ilgirasoleviaggi.it.

 

No Comments
Comunicati

No alle discriminazioni


La presenza di un bambino autistico in classe ha spinto un gruppo di genitori a chiedere che i propri figli venissero spostati da quella classe. Un ennesimo caso di discriminazione dovuto alla disabilità.

No Comments
Comunicati

Molmed Consiglio Amministrazione: conferma la nomina di un amministratore cooptato


MolMed, l’Assemblea degli Azionisti conferma la nomina di un amministratore cooptato ed approva i provvedimenti ai sensi dell’art. 2446 del Codice Civile. Riunione del Consiglio di Amministrazione: il Professor Riccardo Cortese nominato componente del Comitato per la Remunerazione.

Logo - Molmed

 

 

Assemblea degli Azionisti

L’Assemblea degli Azionisti di MolMed S.p.A. (MLM.MI) si è riunita sotto la presidenza del Professor Claudio Bordignon, per deliberare sugli argomenti all’ordine del giorno.

Punto 1 in Parte ordinaria: proposta di conferma di un amministratore cooptato ai sensi dell’art. 2386 del Codice Civile

L’Assemblea ha confermato in 13 il numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione, così come determinato dall’Assemblea ordinaria del 23 aprile 2013 e ha confermato nella carica di membro indipendente non esecutivo del Consiglio di Amministrazione della Società, in sostituzione del Dottor Marco Bregni, il Professor Riccardo Cortese.

Il Professor Cortese resterà in carica per il residuo periodo di vigenza del Consiglio e, quindi, fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2015.

A beneficio dello stesso, l’Assemblea ha stabilito un compenso pari all’emolumento annuale lordo spettante a ciascun consigliere, come deliberato dal Consiglio di Amministrazione, pro quota rispetto alla durata della carica.

In base alle comunicazioni ricevute, il consigliere Riccardo Cortese non risulta detenere azioni della società.

Il curriculum vitae del Professor Riccardo Cortese è a disposizione del pubblico sul sito internet della Società www.molmed.com.

Punto 1 in Parte straordinaria: provvedimenti ai sensi dell’art. 2446 del Codice Civile

L’Assemblea ha approvato la situazione patrimoniale della Società al 30 giugno 2013, dalla quale emerge una perdita netta complessiva pari ad Euro 10.196.571 (per maggiori informazioni si rimanda al comunicato stampa diffuso al mercato in data 1° agosto 2013 e alla situazione patrimoniale al 30 giugno 2013 disponibili sul sito internet di MolMed) e ha rinviato qualunque decisione relativa alle perdite rilevate all’esercizio successivo a quello in corso, portandole “a nuovo”.

Riunione del Consiglio di Amministrazione

A conclusione dei lavori assembleari, si è riunito il Consiglio di Amministrazione che, ai sensi dell’art. 148 del TUF e del Codice di autodisciplina, ha accertato la sussistenza dei requisiti di indipendenza del Professor Riccardo Cortese e lo ha nominato membro indipendente del Comitato per la remunerazione in sostituzione del Dr. Marco Bregni.

MolMed
MolMed S.p.A. è un’azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo e validazione clinica di terapie innovative per la cura del cancro. Il portafoglio-prodotti di MolMed comprende due terapeutici antitumorali in sperimentazione clinica: TK, una terapia cellulare che consente il trapianto di midollo osseo da donatori parzialmente compatibili con il paziente, in assenza di immunosoppressione post-trapianto, in Fase III per la
cura delle leucemie ad alto rischio; NGR-hTNF, un nuovo agente mirato ai vasi sanguigni tumorali, in Fase III nel mesotelioma pleurico maligno e in Fase II in altre sei indicazioni: carcinomi del colon-retto, del fegato, del polmone a piccole cellule, del polmone non microcitico e dell’ovaio, e nei sarcomi dei tessuti molli. MolMed offre anche competenze di alto livello in terapia genica e cellulare per sviluppo, realizzazione e validazione di progetti conto terzi; tali competenze spaziano dagli studi preclinici alla sperimentazione clinica di Fase III, inclusa la produzione a uso clinico secondo le GMP correnti di vettori virali e di cellule geneticamente modificate specifiche per il paziente. La Società ha sede a Milano, presso il Parco Scientifico Biomedico San Raffaele. Le azioni di MolMed sono quotate a l MTA gestito da Borsa Italiana. (Ticker Reuters: MLMD.MI)

FONTE: MolMed.com

No Comments
Comunicati

Con Poinx siamo tutti più “buoni”


I saldi estivi sono finiti, ma le occasioni per risparmiare no. Dopo il successo dell’edizione dei mesi precedenti, torna a festeggiare il POINX DAY con il portale di gruppi d’acquisto italiano.

È un’occasione da non lasciarsi scappare per risparmiare ancora di più sulle oltre 5.000 offerte di Poinx per un percorso benessere a Milano, o una cena di pesce a Napoli o ancora su un corso di recitazione a Roma.

Per tutta la giornata del 25 Settembre ogni acquisto  effettuato sul portale di couponing www.Poinx.it farà ottenere un buono pari al 15% dell’importo speso da utilizzare per i prossimi acquisti. Ai consueti sconti che vanno dal 50% al 90%, si aggiunge quindi un ulteriore risparmio per i piccoli e grandi piaceri della vita quotidiana.

 

No Comments
Comunicati

SISTRI: Rinvio partenza con annullamento sanzioni

  • By
  • 25 Settembre 2013


SISTRI – La Software House di PrometeoRifiuti (http://www.softwarerifiuti.com) insieme ai soci di AssoSoftware Confindustria ha chiesto al Ministro Orlando il rinvio della partenza del SISTRI ed il blocco delle sanzioni. A seguire il comunicato:

Roma 25 settembre 2013 – Con una lettera a firma congiunta il Presidente di Confindustria Servizi innovativi e Tecnologici, Ennio Lucarelli, e il Presidente di Assosoftware Bonfiglio Mariotti inviata questa mattina al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Andrea Orlando, chiedono un intervento urgente per alleggerire le posizioni delle imprese che stanno attivamente collaborando alla messa in funzione del Sistri. L’improvvisa accelerazione data al progetto, con la conferma della partenza del Sistri al 1° ottobre provocherà grandi disagi ai Gestori dei Rifiuti pericolosi, con pesanti ricadute su tutta la filiera dei rifiuti – anche non pericolosi – e rischi di sanzioni pesantissime per le imprese. Tutto questo per problemi tecnici ancora non risolti e certamente non imputabili agli operatori coinvolti. Interoperabilità mai collaudata, impossibilità di effettuare verifiche e simulazioni complete in un ambiente idoneo di test, mancanza di una adeguata formazione degli operatori, data la mole di manualistica e documentazione solo recentemente disponibile; dispositivi usb e black box non funzionanti e/o non consegnati: sono questi i problemi strutturali del SISTRI ripetutamente evidenziati dalle Software House e dalle imprese dal 2010 e ancora non risolti. “Urge un periodo di sperimentazione – afferma Bonfiglio Mariotti – senza applicazioni di sanzioni per gli errori di tipo formale, per consentire a tutti gli operatori coinvolti di lavorare in tranquillità prevedendo verifica sul campo e un percorso di incisive semplificazioni dell’attuale sistema. E una nuova sostenibilità del SISTRI passando dal “monitoraggio dei mezzi di trasporto” e “dalla gestione dei documenti” ad una più semplice “tracciabilità dei rifiuti” basata sulla gestione di una banca dati alimentata dalle imprese secondo un tracciato standard e condiviso” In questo senso si muove la proposta formulata nell’ambito di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici da Assosoftware con un proprio progetto basato su un’idea semplice, completa, rispondente alla normativa europea e a impatto nullo per le Aziende. “L’obiettivo – afferma Ennio Lucarelli – non è bloccare un processo di potenziale innovazione ma trasformare il Sistri in una vera opportunità di digitalizzazione del Paese con importanti ricadute in termini di sicurezza dei territori e contrasto dell’illegalità, qualità della vita per i cittadini, semplificazione, contenimento dei costi e miglioramento dell’ operatività delle stesse imprese”
Maggiori dettagli all’indirizzo:
http://www.softwarerifiuti.com/news/sistri-informatica-edp-e-assosoftware-chiede-un-intervento-urgente-al-ministro-orlando
Via don Minzoni, 10/12 – 12045 Fossano ( CN )
Tel.: 0172 693 403 – 646 609 Fax 0172 695 763
Email: [email protected]

No Comments
Comunicati

Giovanni Gelmetti vola a Londra per parlare della nuova Giax Tower

Recentemente l’imprenditore immobiliare milanese Giovanni Gelmetti è volato a Londra, per parlare, discutere e confrontarsi riguardo la sua ultima ideazione: la Giax Tower, il grattacielo di moda a Milano, che sorge nei pressi del Maciachini Center tra le sedi delle più importanti multinazionali e brand a livello mondiale – Montblanc, Zurich, Levis, Cartier, Universal Records,.. – e che offre tutte le tecnologie e le comodità più ricercate per una soluzione abitativa estremamente all’avanguardia ed eco-friendly.

 Da indiscrezioni, pare che Gelmetti, che sta riscuotendo incredibile successo, presenterà a breve un nuovo progetto: una versione british della Giax Tower, nel contesto di Nine Elms, il nuovo distretto ultramoderno di Londra, situato nel cuore della Città, sulla riva del Tamigi, tra la storica Battersea Power Station e il Vauxhall Bridge. Il progetto avveniristico di Nine Elms sta crescendo in modo incomparabile, grazie alla grande forza economica, ai flussi finanziari e alla mentalità di una città che riesce a far nascere intere nuove aree, sempre in continua espansione e sviluppo. Sembra dunque che il noto imprenditore italiano, che sta già destando interessamenti da parte di fondi e compagnie internazionali, costruirà anche nella Manhattan inglese, tra centinaia di futuristici grattacieli e nuove infrastrutture commerciali, residenziali e urbane, nonché tra open space immensi, circondati dal verde di numerosi parchi, come il cosiddetto “Linear Park” la zona verde più ampia, che percorre tutta la lunghezza del quartiere: un panorama e una visione incredibile, quasi indescrivibile a parole. Fra le opere architettoniche in costruzione spiccano: la nuova sede avanguardista dell’Ambasciata Americana, la riedificazione del rinomato mercato dei fiori New Covent Garden e la trasformazione della Battersea Power Station in un enorme centro residenziale e commerciale.

L’innovazione italiana di Gelmetti e la sua proiezione verso il futuro, diventerà dunque di portata internazionale con la Giax Tower, grattacielo che verrà edificato nel fulcro dell’imponente distretto senza precedenti di Nine Elms, a Londra.

No Comments
Comunicati

Scelte Giovani: “Con noi rivive la memoria di Chanoux per affermare il Diritto allo Studio in Valle d’Aosta”.


ASSOCIAZIONE SCELTE GIOVANI
Iscritta al Registro Regionale del volontariato della Valle d’Aosta
Via Lancieri 15/R 11100 Aosta

contatto:
Didier Pellissier
328.2799578
[email protected]

COMUNICATO STAMPA
N° 6/2013

Scelte Giovani: “Con noi rivive la memoria di Chanoux
per affermare il Diritto allo Studio in Valle d’Aosta”.

Valsavarenche (Aosta) – Lunedi 23 settembre ‘Scelte Giovani’ ha aperto in via straordinaria la Scuola di Villaggio di Émile Chanoux a Rovenaud, oggi sede del “Centre de documentation Émile Chanoux”. In serata, presso il municipio di Valsaverenche si è svolto un approfondimento sul Diritto allo Studio e sulla Libertà d’insegnamento e vi hanno preso parte insegnanti ed operatori della Scuola con esperienze dei metodi Montessori, Steiner, don Milani e L. Ron Hubbard.

“A noi sta a cuore la libertà di insegnamento e il diritto allo studio”, afferma Didier Pellissier, presidente di ‘Scelte Giovani’, “nella giornata di oggi abbiamo riportato all’attenzione di Valsavarenche la necessità di fare della scuola la base della libertà del ‘peuple valdôtain’.
“Siamo preoccupati”, affermano alcuni genitori presenti all’incontro, “Alcuni metodi educativi spacciati per moderni e ampiamente reclamizzati sono un inganno. La verità è che nel corso degli anni è cambiato qualcosa nel modo di insegnare a leggere e a scrivere. E se i disturbi fossero solo una difficoltà derivata da questo cambiamento nel modo di insegnare?”.
Durante la serata è intervenuta un insegnante che usa il metodo sviluppato da Maria Montessori segnalando come determinati disturbi specifici dell’apprendimento si possono affrontare con approcci validi e funzionali sviluppati persino un secolo fa. “E’ sbagliato “, continua l’insegnante Montessori, “rendere sbagliati quei ragazzi che hanno difficoltà, occorre essere in grado di aiutarli”.
Per maggiori informazioni sito: www.legalita.org

No Comments
Comunicati

il materasso oggi


Il sonno è fondamentale per l’uomo, quindi è importante dormire nel miglior modo possibile. L’industria dei materassi, un tempo basata sui materassi ortopedici a molle, è oggi concentrata su due tipi di letti, in lattice o il memory foam. Per garantire un buon sonno entrambi devono essere prodotti con materiali di ottima qualità e devono essere alti almeno 18 centimetri, se non rispettano questi due parametri è sicuro che non ci garantiranno un buon sonno. Per prevenire quindi mal di schiena e altri dolori articolari e fare in modo che il corpo mantenga una posizione corretta è quindi indispensabile capire quale materasso possa fare al caso nostro. Ovviamente, oltre a un materasso di qualità, è necessario che appoggi su delle reti o delle doghe adeguate, in modo che possa traspirare. La scelta tra un materasso in lattice o il memory foam è semplice: se siete persone che dormite abitualmente in una determinata posizione è consigliabile il memory, altrimenti il lattice è il materiale che fa per voi. Per maggiori informazioni visita il sito lineaflex-tore.it          materassi gorizia pordenone

No Comments
Comunicati

Stop a traumi sui pattini


Il pattinaggio, soprattutto quello non competitivo praticato con i roller, può sembrare uno sport molto semplice. In realtà, che sia artistico, su ghiaccio, in linea o in velocità, comporta dei rischi non indifferenti per le ginocchia.
Poiché la probabilità di torsioni e sforzi articolari è elevata, ogni pattinatore che si rispetti, soprattutto, se principiante, non deve mai sottovalutare la sicurezza e l’incolumità delle proprie articolazioni. Fondi bagnati o sporchi possono costringere a movimenti bruschi e scomposti, mentre un acciottolato o le buche possono portare ad una improvvisa incidenza del peso sulle articolazioni o a una pericolosa perdita dell’equilibrio che, oltre ad esporre al rischio di caduta, può obbligare  i praticanti a piroette ed evoluzioni, disperate più che acrobatiche, per evitare il peggio.

Ecco perché nel dotarsi del giusto equipaggiamento protettivo, è bene considerare con attenzione questi fattori e prevenire spiacevoli eventi che possono anche impedire per lungo tempo il ritorno sui pattini. Ogni stile ha le sue peculiarità, ma in qualsiasi modo ci si approcci a questa tipologia di sport, è indispensabile non sottovalutare brusche frenate e forti sollecitazioni che rappresentano uno stress per l’articolazione del ginocchio. Dalle performance dei ballerini acrobatici nelle competizioni in pista, tra piroette e sollevamenti, agli slalom dei ragazzi nei parchi pubblici, fino alla semplice percorrenza urbana tra piccoli gradini, strade dissestate, avvallamenti e deviazioni improvvise di direzione per schivare intralci lungo il cammino, First Line ha pensato a tutte le esigenze con una linea di ginocchiere con materiali di prima qualità e altamente performanti in grado di rispondere a tutte le necessità di atleti e “artisti su due ruote”.

Per gli amanti della velocità, First Line consiglia CTi Custom Made, ossia il modello personalizzato, realizzato su misura, in fibra di carbonio, kevlar e snodo in acciaio multicentrico, che protegge il ginocchio e l’area rotulea dagli urti violenti e dalle cadute, adatto agli atleti che vogliono ottenere altissime prestazioni, anche a seguito di un infortunio. Per chi preferisce farsi una “passeggiata” nel parco vicino a casa, First Line consiglia il modello CTi OTS, ossia la versione standard di CTi, che garantisce simili prestazioni del modello personalizzato ma a costi più contenuti.

Velocità e divertimento possono essere gustati solamente se si prendono i giusti accorgimenti. Per questo motivo è necessario affidarsi a First Line.

First Line  www.ginocchiere.com  – 3357012767  [email protected]
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 [email protected]

No Comments
Comunicati

NO AI GIOCHI DI STATO! MOVIMENTO CONSUMATORI LANCIA INIZIATIVE PER TUTELARE LE VITTIME DEL GIOCO D’AZZARDO


Movimento Consumatori dice NO ai giochi di uno Stato che non regolamenta e non controlla in maniera adeguata il settore del gioco d’azzardo ed è contrario ad uno Stato che punta alla crescita delle entrate fiscali incentivando il gaming. 
”Per questo  – spiega Alessandro Mostaccio, segretario generale di Movimento Consumatori – MC ha messo in campo iniziative per tutelare individualmente e collettivamente i cittadini vittime del gioco d’azzardo, una vera e propria “piaga” sociale che sta portando alla rovina migliaia di famiglie italiane”. MC oltre a chiedere alle istituzioni interventi urgenti per arginare il fenomeno (abolizione della pubblicità del gioco legalizzato, creazione di un osservatorio indipendente e riscossione senza sconti delle multe ai concessionari dell’azzardo) aiuta concretamente chi purtroppo è incappato in una spirale di debiti e di disperazione a causa del gioco d’azzardo. Le persone sovraindebitate, vittime del GAP (gioco d’azzardo patologico) che hanno stipulato contratti di finanziamento e prestiti, non solo per fare fronte alle spese quotidiane, ma per avere liquidità da giocare in siti di scommesse on line, presso sale scommesse o ai videopoker possono verificare attraverso lo Sportello antiusura bancaria di Movimento Consumatori la correttezza dei contratti e, se ci sono i presupposti, MC chiede la restituzione degli interessi usurari. Inoltre Movimento Consumatori verifica l’attuazione e il rispetto della legge Balduzzi presso i locali pubblici, promuove azioni collettive inibitorie in caso di pratiche commerciali scorrette e invia le segnalazioni all’Antitrust e all’Aams (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli). I cittadini possono chiedere assistenza, segnalare il loro caso e raccontare la propria esperienza scrivendo a [email protected]. I consulenti MC risponderanno a tutte le email che verranno inviate e le testimonianze più significative verranno pubblicate sul sito nazionale di Movimento Consumatori nella sezione dedicata all’iniziativa NO AI GIOCHI DI STATO!

No Comments
Comunicati

Riondo in Giappone con “SOAVE by the GLASS”

14 settembre – 14 ottobre 2013

Il mese di settembre è ricco di appuntamenti per Cantine Riondo, che partecipa ad iniziative di promozione fino in estremo oriente: da sabato 14 settembre per un mese intero 100 tra ristoranti ed enoteche, assieme ai wine bar più trendy di Tokyo, promuoveranno il vino Soave con invito alla mescita e con l’allestimento di corner promozionali.

Anche il Soave Riondo sarà protagonista dell’evento: i consumatori potranno degustare a scelta in questi locali la versione spumantizzata di questo grande vino (Riondo Excelsa Soave Spumante Brut), la versione con tappo a vite (Riondo Excelsa Soave), il Soave Classico Castelforte, oppure il Recioto di Soave della linea Trionfo.

www.soavestyle.jp

********************************************

Riondo is taking part in “SOAVE BY THE GLASS”
from 14 September – 14 October 2013

100 restaurants and wine shops, together with some of the top bars of Tokyo will be promoting Soave wine with invitations to take part in tastings and tasting corners set up in the shops.
Soave Riondo will be there too and consumers will be able to choose from the rare sparkling version of Soave (Riondo Excelsa Soave Spumante Brut), the modern screw-top version (Riondo Excelsa Soave), the elegant Soave Classico Castelforte, or the sweet Recioto di Soave from our Trionfo range.

Click on the link to find out more: www.soavestyle.jp

Ufficio stampa JIT
0456171550
[email protected]
http://justintimesrl.wordpress.com

No Comments
Comunicati

MARCIALONGA: SI FA LA STORIA CON LA… STORY, APRONO LE ISCRIZIONI ALL’EVENTO VINTAGE

La Marcialonga di Fiemme e Fassa chiama all’appello gli…storici

Aperte le iscrizioni alla Marcialonga Story di sabato 25 gennaio

Massimo 300 partecipanti e rigorose attrezzature d’epoca

Tanti eventi collaterali a fine gennaio e la granfondo sold out

 

 

“Che spettacolo” esclamarono tutti lo scorso gennaio, quando all’ombra delle Dolomiti trentine migliaia di appassionati di fondo e fuoriclasse mondiali affollarono la Marcialonga di Fiemme e Fassa. Era la 40.a edizione di sempre e per l’occasione si decise anche di celebrare la storia di questa disciplina con l’evento Marcialonga Story della vigilia. Risultato: un altro incredibile spettacolo per 300 concorrenti in abbigliamento vintage e attrezzature originali.

Al termine della “Story” gli organizzatori promisero che questo evento avrebbe avuto un seguito. Promessa mantenuta ed ora è possibile registrarsi alla 2.a edizione in programma sabato 25 gennaio, quando si rievocheranno sci, racchette e abbigliamento usati negli anni precedenti il 1976 per quello che si può considerare come un vero e proprio revival del fondo.

L’evento è in programma il sabato di vigilia alla “regina delle granfondo” e ancora una volta sarà lo stadio di Lago di Tesero a fare da anfiteatro di partenza per i concorrenti (massimo 300) che vorranno tuffarsi per un giorno nel glorioso passato di questo sport.

L’iscrizione può avvenire tramite bonifico bancario o bollettino postale e tutte le informazioni si possono rintracciare su www.marcialonga.it. Oltre a celebrare i vincitori, saranno premiati gli sci più vecchi e gli sciatori maschio e femmina con abbigliamento e attrezzatura meglio coordinati.

I vincitori della prima edizione della Marcialonga Story lo scorso gennaio furono Eugenja Bichougova e il fassano Paolo Pellegrin, classe 1955 di Vigo di Fassa. Tra i tanti sciatori in pista, 11 km da Lago di Tesero a Predazzo, c’era anche Franco Nones, l’oro olimpico e mondiale di Grenoble ‘68, con indosso il numero 1 oltre all’intera divisa olimpica (sciolina compresa…), e per un buon tratto di gara è sembrato di rivederlo nell’impresa francese di 45 anni fa.

È aperta anche l’iscrizione al ‘Registro degli sci d’epoca’ con l’album di foto delle attrezzature d’epoca debitamente certificate da esperti e pubblicate on-line.

La storia della Marcialonga e quella dello sci di fondo sono servite quindi il prossimo 25 gennaio con la Marcialonga Story, che rientra in un insieme di eventi paralleli alla granfondo della domenica, che comprendono anche la Minimarcialonga, la Marcialonga Stars e la Marcialonga Young.

Aspettando la neve…

Info: www.marcialonga.it

 

 

 

No Comments
Comunicati

Exclusion Mediterraneo Gatto: Salmon and Chicken


E’ un alimento completo per gatti oltre i 12 mesi formulato per rispondere ai fabbisogni nutrizionali dei nostri amici felini, sia che questi conducano una vita in casa e all’aperto (ADULT FIT), sia che abbiano una tendenza al sovrappeso, siano poco attivi e sterilizzati (LIGHT STERILIZED).

Questa ricetta è completa poiché possiede i migliori ingredienti della tradizione mediterranea uniti alla carne disidratata di pollo e salmone, garantendo così un’elevata digeribilità.

Il prodotto è poi arricchito con:

–          Fibre Naturali, che aiutano a contrastare ed eliminare la formazione di boli di pelo ingeriti;

–          Cicoria e FOS*, che fungono da nutrimento per la flora batterica intestinale;

–          Prebiotici (sottoforma di FOS e MOS*), che migliorano la digestione, l’assorbimento dei principi nutritivi e la qualità delle feci, attraverso il bilanciamento della flora batterica e l’inibizione della crescita di batteri patogeni;

–          More, Lamponi rossi e Melograno, ricchi in polifenoli, per favorire la riduzione del danno cellulare provocato dai radicali liberi.

–          Zinco, Manganese e Rame, per rafforzare il sistema immunitario e migliorare il metabolismo;

–          L-carnitina, per ridurre l’accumulo dei grassi.

Exclusion Mediterraneo: il gusto della tradizione!

Confezioni da 400 gr e 2 kg.
www.facebook.com/exclusiondorado

 

*FOS frutto-oligosaccaridi, prebiotici derivati dalla frutta
*MOS: mannano-oligosaccaridi, prebiotici derivati dai lieviti
Ufficio stampa Jit
0456171550
[email protected]
http://justintimesrl.wordpress.com

No Comments
Comunicati

dormire bene è necessario


Tutte le persone passano 1/3 della loro vita a dormire, è quindi importante passare le proprie ore di sonno con il materasso giusto. Se il materasso è troppo duro o, al contrario, troppo morbido con il passare degli anni vengono a formarsi dolori articolari tra cui il mal di schiena. Per ovviare al problema è necessario comprare un materasso che sia adatto a noi. Come scegliere allora un materasso che sia idoneo per il nostro corpo? La scelta ricade in particolare su due tipi di materasso: il memory foam o il lattice. Se entrambi i tipi materassi sono di ottima qualità non ne esiste uno migliore dell’altro, tutto dipende da come vi comportate durante il sonno; il memory foam è consigliabile a coloro che non si muovono troppo durante il riposo, garantendo quindi immediatamente una posizione comoda, invece il materiale in lattice è preferibile nel caso la persona si muova troppo, garantendo facilità di spostamento e comodità in qualsiasi posizione. Visita il sito lineaflex-tore.it      materassi padova

No Comments
Comunicati

Cresce il numero di pagamenti elettronici in Italia

  • By
  • 25 Settembre 2013

Milano, 24 settembre 2013

​Nel 2012 è cresciuto il numero delle operazioni effettuate con strumenti di pagamento alternativi al contante (+4.2% sul 2011).
Diminuisce il numero di carte di credito in circolazione (-4.5%), mentre cresce quello delle carte di debito (+5.5%) e delle carte prepagate (+34.2%), che si confermano importante strumento di inclusione finanziaria.
In netto calo il numero di carte rateali/opzione in circolazione (-23.2%).
L’Italia continua a caratterizzarsi per un trend di continua, seppur lenta, diffusione degli strumenti di pagamento alternativi al contante. Infatti, nel corso del 2012 il numero dei pagamenti effettuati con strumenti diversi dal contante è cresciuto del 4.2% (in linea con il 3.9% del 2011), mentre l’importo complessivo delle transazioni è diminuito del 2.7% rispetto all’anno precedente (+2.2% nel 2011).
Queste le principali evidenze della undicesima edizione dell’Osservatorio sulle Carte di Credito realizzato da Assofin, CRIF Decision Solutions e GfK Eurisko, presentato oggi a Milano.

Le carte di credito
Nel corso del 2012 le carte di credito in circolazione continuano a diminuire (-4.5% rispetto al 2011),un calo più contenuto rispetto al -12% registrato nel 2011 e collegato a processi di razionalizzazione intrapresi sia dagli intermediari finanziari sia dalle famiglie.
Il numero delle transazioni effettuate ha fatto registrare un incremento del 3.7% nel 2012, riprendendo il trend di crescita interrotto con la leggera flessione (-0.3%) rilevato tra il 2010 e il 2011.
Il valore medio delle transazioni effettuate con carta di credito si è attestato nel 2012 intorno ai 93 euro, contro i 95 euro del 2011 e i 97 euro del 2010. Il dato, unitamente alla costanza dell’importo medio delle transazioni su POS con carte di debito, conferma un comportamento di utilizzo della moneta elettronica da parte dei consumatori anche per acquisti di importo contenuto.
Al contrario, nel 2012 continua a crescere il numero di carte di debito in circolazione (+5.5% rispetto all’anno precedente).

Le carte prepagate
Continua a crescere anche la diffusione delle carte prepagate, a conferma del loro ruolo di strumento di inclusione finanziaria (+32.4% nel 2012 rispetto al 2011, anno in cui la crescita era stata del 14.9%). Tale diffusione è stata accompagnata anche da una crescita nell’utilizzo, con un +25.9% per il numero di transazioni e un +30.6% per quanto riguarda il valore delle operazioni.
Il trend di crescita del numero medio di operazioni per carta subisce invece una flessione (-4.9% sul 2011), mentre continua l’incremento dell’importo medio delle transazioni, nel 2012 pari a 66 euro (contro i 64 euro del 2011 e i 63 euro del 2010).

Le carte rateali e opzione
Il numero di carte rateali/opzione in circolazione ha fatto registrare nel 2012 un ulteriore rallentamento, con un deciso -23.2%. Tale ridimensionamento è dovuto anche alla riduzione delle nuove emissioni (-8.3% nel 2012, sebbene meno incisiva rispetto agli anni precedenti), cui  hanno concorso da un lato le strategie di collocamento più selettive e mirate da parte degli operatori al fine di contenere la rischiosità dei portafogli, dall’altro il provvedimento dell’Organo di Vigilanza del 2010, che ha impattato fortemente sul collocamento di tale strumento.
Il comparto nel suo complesso mostra un peggioramento dei flussi finanziati (-2.3%) nei primi sei mesi del 2013, dovuto all’ulteriore flessione delle carte rateali (-13.4%), che conferma il prudente atteggiamento del riscorso al credito da parte dei consumatori.
Si conferma anche il graduale spostamento del mercato verso le carte opzione, spesso non utilizzate nella modalità di rimborso rateale, che  fanno  registrare una debole crescita dei flussi transati (+0.2%).I titolari, infatti, mostrano una forte preferenza per tale tipologia di carta, con la quale effettuano quasi 9 operazioni su 10 (87%).

La diffusione territoriale
Secondo l’Osservatorio Assofin-CRIF Decision Solutions-GfK Eurisko, a maggio 2013 non si sono registrate particolari variazioni nella diffusione territoriale rispetto allo stesso periodo del 2011.
Le carte a saldo hanno la loro maggiore diffusione in Lombardia (23.6% del totale nazionale),nel Lazio (11.5%) e nel Veneto (9.3%). In fondo alla classifica troviamo invece la Valle d’Aosta (0.2%), il Molise (0.3%) e la Basilicata (0.7%), evidentemente condizionate dalla numerosità della popolazione residente.
Anche per la diffusione delle carte rateali si conferma il primato della Lombardia (14.0% del totale nazionale), seguita dal Lazio (11.3%) e dalla Sicilia (11.1%).Diffusione assai modesta, invece, in Basilicata (0.6%), Molise (0.5%) e Valle D’Aosta (0.2%).

La rischiosità del mercato delle carte
Relativamente al livello di rischiosità delle carte di credito, a maggio 2013 si riscontra per le carte a saldo un tasso di sofferenza medio nazionale pari al 2.4%. Per quanto riguarda le carte rateali, invece, si è attestato al 9.0%.

L’analisi della domanda di carte
Per quanto riguarda la domanda, il profilo dei titolari di carta di credito che emerge dall’Osservatorio Assofin-CRIF Decision Solutions-GfK Eurisko rimane centrato sui segmenti più elitari e di maggiore solidità finanziaria. La congiuntura economica non favorevole ma anche la scarsa percezione differenziale della carta di credito, rispetto ad altri strumenti di pagamento, non ne favoriscono la diffusione presso segmenti di popolazione più mediana tuttavia potenzialmente interessanti.
Anche il portafoglio carte non mostra particolari variazioni: si conferma la prevalenza di mono-titolari con, nella quasi totalità dei casi, una carta base, mentre le carte premium (oro e platino) restano minoritarie anche tra i pluri-possessori.
Per gli operatori del settore emerge, ancora una volta, la necessità di un’adeguata attività di valorizzazione del prodotto, anche attraverso strategie di comunicazione mirate.

L’analisi dell’offerta e le tendenze in atto
Per quanto riguarda il mercato, molti istituti finanziari hanno dotato le carte del proprio portafoglio con la nuova tecnologia contactless, che consente il pagamento senza bisogno di strisciata o inserimento del codice pin: per pagare basta avvicinare la carta di credito al terminale POS e in pochi secondi la transazione viene registrata.
Inoltre, tra gli strumenti di pagamento si mantiene forte la preferenza degli italiani per le carte prepagate, grazie allo sviluppo del mercato e-commerce, un ambito in cui questa tipologia di carta è percepita come la più sicura. Un altro fattore decisivo nella diffusione delle carte prepagate è rappresentato dalle carte conto (che offrono funzionalità aggiuntive simili ad un conto corrente, come ad esempio ricevere ed effettuare bonifici), che ormai tante banche hanno emesso nel nostro Paese.
Un ulteriore elemento che sta caratterizzando lo sviluppo del mercato è la tecnologia Nfc (Near Field Communication) e i conseguenti pagamenti mobile: lo smartphone si trasforma in carta di credito e il sistema automaticamente addebita la spesa sul conto corrente del consumatore. In questo scenario di crescita l’Italia potrebbe rappresentare la capofila della “rivoluzione” del pagamento: nel nostro Paese sono infatti presenti due milioni e mezzo di telefonini dotati di questa tecnologia che rappresentano una “infrastruttura” dalle grandi potenzialità di crescita.

I fattori che influenzano la diffusione delle carte di pagamento
L’Osservatorio, infine, ha dedicato un approfondimento monografico ai fattori che influenzano la diffusione delle carte di pagamento.
Uno dei principali è legato fondamentalmente alle condizioni strutturali dell’offerta, come la diffusione di postazioni POS e ATM, che ne determina il grado di accessibilità e fruibilità.
Un altro elemento rilevante è, invece, di natura socio-culturale: la preferenza da parte degli italiani per il contante, che risulta anche collegata a valori macroeconomici quali il PIL e l’indice di concentrazione del reddito. In generale, un maggior benessere economico e una maggiore distribuzione del reddito favoriscono l’utilizzo della moneta elettronica.
Accanto a questi fattori ne esistono altri, alcuni più legati alla congiuntura economica, altri alle peculiarità socio-culturali della domanda italiana.
Il passaggio della crisi da finanziaria a reale e l’ampio processo di mutazione sociale in cui si è innestata hanno, innanzitutto, generato un nuovo approccio al consumo e alla gestione delle proprie risorse. In questo ambito i prodotti/servizi in generale e gli strumenti di pagamento elettronici in particolare acquistano valore nella misura in cui sono in grado di potenziare le capacità dell’utilizzatore, facilitando e semplificando i processi/percorsi d’uso. Cresce nel contempo, sempre nell’ottica di ottimizzazione delle risorse (scarse) l’attenzione al reale valore dei prodotti/servizi e il trade off, ovvero la scelta tra diverse alternative possibili sulla base del valore che l’individuo attribuisce a ciascuna.
La società italiana resta, infine, ancora molto legata all’uso del contante. Questo fenomeno si coglie anche presso i titolari di carte di pagamento elettronico (di credito e/o debito), che avrebbero già a disposizione uno strumento alternativo per effettuare le proprie spese. Sempre nell’ambito delle specificità culturali della domanda il capitolo monografico dell’Osservatorio affronta poi il delicato tema della tracciabilità dei pagamenti, nella duplice accezione di controllo interno (da parte dell’individuo), e quindi di ottimizzazione della gestione della spesa, e di quello esterno di tipo “fiscale”.

No Comments
Comunicati

Calcolare il codice fiscale online


Il portale www.codicefiscale.it ti permette di ricavare il tuo Codice Fiscale, o quello della persona che ti interessa, in maniera semplice ed immediata, semplicemente compilando i form necessari con i dati personali richiesti. Non esiste un limite nel numero dei Codici Fiscali calcolabili e, attraverso un semplice comando, è possibile perfino stampare il risultato della tua ricerca. Se poi conosci già il Codice Fiscale di qualcuno, ma ti mancano alcune informazioni importanti, attraverso il calcolo inverso sarà possibile ricavare i dati mancanti, semplicemente inserendo il Codice Fiscale in possesso.

Il Codice Fiscale è una combinazione alfanumerica che individua univocamente, ai fini fiscali e amministrativi, un individuo, sulla base di alcuni dati che lo riguardano. Ogni Codice Fiscale è composto da una serie di 16 elementi, stabiliti sulla base di rigidi criteri e viene attribuito alla nascita ad ogni individuo italiano, o all’atto costitutivo, nel caso delle associazioni che utilizzano la Partita Iva.
Il portale www.codicefiscale.it ti permette di ricavare in tempo reale il Codice Fiscale di interesse, semplicemente inserendo il nome e il cognome della persona, la data di nascita, il sesso e la città di nascita. Il calcolo è immediato e garantito nell’elaborazione. Il portale, inoltre, presenta la novità del calcolo inverso: attraverso l’inserimento del Codice Fiscale noto, rende visibili alcuni dati della persona in oggetto, cioè la data ed il comune di nascita ed il sesso.

Il decreto del Ministero delle Finanze del 23 dicembre 1976 stabilisce le modalità di assegnazione del codice fiscale ad ogni cittadino, le stesse utilizzate dal portale www.codicefiscale.it per il calcolo del Codice Fiscale online.

Il primo elemento che compare nella stringa di ogni Codice Fiscale è il cognome dell’individuo, seguito dal nome. Per ognuno di questi due elementi vengono assegnati tre caratteri alfabetici selezionando le consonanti e, in caso di insufficienza numerica, le vocali, procedendo dall’inizio della parola, fino alla fine. Nel caso di insufficienza di caratteri viene utilizzato il carattere “X”.

Il terzo elemento richiesto per la formulazione del Codice Fiscale è la data di nascita del soggetto, composta da cinque caratteri alfanumerici. Il primo calcolo, sull’anno di nascita, fornisce due caratteri. Al mese di nascita, invece, corrisponde una lettera. Per il giorno di nascita vengono assegnati due caratteri numerici, sommando la cifra di 40 per le donne, individuando, quindi, i soggetti femminili, rispetto a quelli maschili.
Il quarto elemento richiesto per il calcolo del Codice Fiscale dal portale www.codicefiscale.it è quello del comune di nascita. Ad ogni comune viene assegnato un codice univoco che lo identifica, composto da una lettera e da tre numeri. Conclude la sequenza una lettera, chiamata “carattere di controllo”. Tale lettera è generata dall’Agenzia delle Entrate secondo un algoritmo complesso e macchinoso e permette di scongiurare tutti i casi di omonima e omocodia, che potrebbero rendere possibile la produzione di un Codice Fiscale non univoco.

No Comments
Comunicati

5 motivi per scegliere un Hotel per le feste di Capodanno in Toscana

  • Vacanze brevi
Dopo le principali nazioni europee e di tutto il mondo anche in Italia cresce la domanda per brevissimi periodi di soggiorno, solitamente per un week end,  che da tempo sta diventando sempre di più un must anche per gli italiani. Anche le vacanze invernali non fanno eccezione, pertanto buone possibilità per soggiorni brevi, soprattutto in questi periodi di particolare congiuntura economica, sono offerte dai vari hotel per Capodanno in Toscana, questa tipologia di struttura ricettiva è in grado di rispondere al meglio alle richieste che questa nuova area di business rappresenta. Nel periodo di fine anno, a cavallo tra Dicembre e Gennaio, trionfa il turismo invernale, con pacchetti per il fine settimana di Capodanno nelle città d’arte, nel Chianti oppure con hotel in montagna.
  • Ristorante
I vantaggi di un hotel per Capodanno in Toscana con ristorante e centro benessere sono molteplici: prima di tutto si può organizzare un soggiorno dove è già incluso il pacchetto pernotto + cenone di fine anno, assaporando i piatti tipici della cucina toscana solitamente in  un ambiente elegante assaporando un drink aspettando di iniziare il classico veglione di Capodanno.
  • Parcheggio privato
Spostarsi durante le vacanze di Capodanno con la macchina rischia di trasformarsi in un vero e proprio incubo, per non parlare della difficoltà di trovare parcheggio nel caos delle strade durante il periodo delle festività specialmente se siamo in vacanza con la famiglia e bambini piccoli con passeggini, culle ed altri accessori simili al seguito. Se andate nel capoluogo Toscano non c’è niente di meglio che prenotare uno dei tanti hotel per Capodanno a Firenze con parcheggio  nel centro storico per evitare momenti poco piacevoli che potebbero sciuparvi la vacanza. Tanti sono difatti gli alberghi a Firenze nel centro storico che offrono un parcheggio interno o anche un garage in cui posteggiare con un piccolo supplemento.
  • Check in
Una delle ossessioni della gran parte dei turisti è rappresentata dall’orario di check in che per imprevisti dovuti al traffico, tempo atmosferico, incidenti ed imprevisti vari non  si è in grado di rispettare con inevitabili malumori e discussioni. Prenotare un hotel consente di presentarsi alla reception a orari elastici o addirittura in qualsiasi momento grazie ai chek in 24 ore su 24 garantiti da tanti alberghi evitando così stress e disagi.
  • Prenotazioni on line
I vantaggi di una prenotazione on – line sono tanti e di estrema facilità d’uso anche da parte di chi non ha esperienza evitando così le burocratiche lungaggini dei metodi tradizionali. Facilità di consultazioni delle disponibilità dei vari hotel, confronto delle quotazioni delle varie offerte nel periodo selezionato, pagamenti con la massima sicurezza senza necessità di anticipi per confermare le prenotazioni che saranno pagate solamente all’arrivo. Con questa modalità riceverete  una conferma immediata per le vostre vacanze di Capodanno in Hotel senza inutili attese.
Per maggiori informazioni consultate la pagina delle nostre offerte  per Capodanno in Toscana 2014
No Comments
Comunicati

Il nuovo Speciale Hotel con le Recensioni

Da poco è andato online il restyling di uno dei più importanti e famosi siti di prenotazione alberghiera della Romanga, SpecialeHotel.

La nuova versione del sito, oltre ad essere più facile da navigare e ovviamente ottimizzato per i motori di ricerca, include un sacco di novità come ad esempio la possibilità di recensire gli hotel in cui si è soggiornato.

Questa funzione in più è molto utile e al tempo stesso interessante, in quanto si potranno vedere prima le recensioni di tutti gli hotel che ci interessano, e poi in base alle recensioni scegliere quello in cui trascorrere le tanto agogniate ferie estive.

Diversamente dalla maggior parte dei siti di recensione, che sono UGC (User Generated Content), nei quali dunque basta creare un account per poter scrivere recensioni sia positive che negative, senza doverci mettere la faccia e dunque potendoli utilizzare anche come un’arma per indebolire la concorrenza, su SpecialeHotel per poter scrivere una recensione bisognerà essere loggati a Facebook, dunque ogni recensione avrà una persona fisica, vera alla quale verrà associato, in modo da evitare comportamenti sleali e avere solo recensioni vere e genuine.

Questa nuova e geniale idea è atta a contrastare ogni tipo di falsa pubblicità e a premiare invece chi lavora ene e dunque si merita di lavorare.

Grazie a questa possibilità prenotare un hotel sul nuovo portale sarà molto più sicuro e grazie alla grandissima facilità di navigabilità tutti potranno utilizzare al meglio il sito internet, leggere e lasciare recensioni.

Sarete proprio voi, dopo aver soggiornato in uno dei tanti hotel della Riviera Romagnola, a scriverne una recensione positiva, si spera, o talvolta negativa se avete trovato qualcosa che non andava durante le vostre ferie e così facendo aiutare gli altri vacanzieri come voi a non trovarsi in spiacevoli situazioni che si possono facilmente evitare con l’interazione tra gli utenti.

Ovviamente anche se siete stati bene durante il vostro soggiorno potrete scrivere una recensione sull’hotel in questione ed aiutare così chi ha contribuito a farvi trascorrere delle ottime vacanze a farsi nuovi clienti e possibili nuovi amici.

No Comments
Comunicati

Il convertitore di valuta online


I mercati finanziari sono pieni di termini tecnici, spesso comprensibili solo da chi si occupa di economia, ma chiunque si trovi a volersi avvicinare, per un motivo o per un altro, al mondo della finanza o semplicemente a tutte le dinamiche che stanno alla base dell’andamento economico nazionale e internazionale, deve per forza familiarizzare con una serie di parole ed espressioni fondamentali per poter comprendere meglio tutte le informazioni finanziare. Tra i vari termini utilizzati alla base del mercato dei cambi internazionali c’è il termine tasso di cambio.

Il tasso di cambio nei mercati finanziari

Le banche nazionali, ogni giorno, pubblicano il valore del tasso di cambio della loro moneta rispetto alle altre. Il valore che viene pubblicato risente di una serie di fattori che concorrono a determinare quanta moneta nazionale è necessaria per acquistare un’unità di ciascuna delle monete estere.
Questo valore tiene conto delle quotazioni di mercato e si rivela essere un ottimo indice dell’andamento dell’economia di un Paese, essendo un valore che definisce la forza di acquisto nazionale ed essendo influenzato dal rapporto tra i prezzi nazionali e quelli esteri.

A chi serve un convertitore di valute

Sono tanti i motivi per cui è necessario conoscere il valore del cambio valute: chiunque si trovi a voler organizzare un viaggio per esempio, tra le tante cose da ricordare, deve valutare il tasso di cambio tra la propria moneta e quella che circola nel Paese che sarà la meta del viaggio.
Un cambio favorevole, infatti, fa’ in modo che le spese di soggiorno e i vari acquisti possano risultare particolarmente convenienti ed essere quindi un incentivo per scegliere una meta rispetto a un’altra che offre un cambio svantaggioso.
Il convertitore è un prezioso aiuto anche per tutti coloro che effettuano acquisti all’estero o per chi si trova a fare delle scommesse online. In questo caso, per rendersi conto di quanto si spende e di quanto si scommette, è sempre utile avere a portata di mano uno strumento in grado di calcolare velocemente il valore totale di una valuta in rapporto a un’altra. Il convertitore si rivela utile anche a tutti coloro che, avvicinandosi al mondo del Forex, fanno del trading online.

Cambio valuta: utilità dello strumento online

Un modo semplice e pratico per conoscere il tasso di cambio delle valute è quello di adoperare uno dei tanti strumenti disponibili online. Ne è un esempio il convertitore di valute di www.cambiovaluta.it.
Questo strumento consente, anche a chi proprio non è pratico di finanza, di trovare facilmente l’informazione cercata. Infatti si presenta con un’interfaccia estremamente facile e intuitiva. Per conoscere il valore del tasso di cambio di una valuta non si deve fare altro che selezionare le due valute. La scelta può essere fatta su ciascuna delle monete valutate nei mercati finanziari di tutto il mondo. Il convertitore online permette di conoscere, in tempo reale, il cambio valuta ufficiale pubblicato dalla Banca centrale europea e calcolare la conversione che si ottiene al tasso di cambio pubblicato.

No Comments
Comunicati

Posizionamento sui motori di ricerca: cosa, come e perchè


Come consulte nell’ambito di attività SEO in Friuli, vorrei illustrarvi brevemente in cosa consiste il servizio di posizionamento sui motori di ricerca.

Iniziamo con il cosa.

Per posizionamento sui motori di ricerca si intendono tutte quelle attività volte a migliorare la posizione di un sito nella classifica dei risultati proposti dai motori di ricerca in relazione ad una specifica parola chiave che può rappresentare un prodotto, un servizio, una problematica da risolvere.

Continuiamo con il “perché” pensare di avviare una campagna di posizionamento.

Per incrementare il traffico di visitatori sul vostro sito internet.

Per essere più facilmente reperibili sulle pagine dei motori di ricerca.

Per raggiungere un pubblico mirato. Ovvero per “andare a colpire” solo quella fascia di clientela realmente interessata all’offerta della vostra ditta.

Convertire ogni nuovo visitatore del sito in un cliente, attraverso richiesta di informazioni, preventivi ecc…

Monitorare in qualsiasi istante tramite la web analytics i risultati e gli obiettivi raggiunti. Aumenti di visita, guadagno di nuove posizioni in Google ecc…

Passiamo al “come” ovvero alle modalità in cui questa attività si esplica.

Studio ed individuazione delle parole chiave per le quali posizionare il sito. Le keyword scelte dovranno essere capaci di portare traffico e visitatori capaci di essere convertiti in clienti.

Miglioramento della struttura del sito dal punto di vista SEO. Si andranno così ad ottimizzare navigazione, semantica, metatags e testi di ogni pagina del sito.

Avvio del piano di link building, tramite la redazione di testi legati alla diffusione di materiali editoriali su siti di qualità e pertinenti al business del cliente.

Gestione di un’attenta attività di content management che porti sul sito internet con regolarità nuovi contenuti in linea con l’attività di posizionamento. Questo tipo di azione è motivata da un’esigenza di Google di vedere contenuti “sempre freschi” su un sito internet.

Preparazione di report chiari ed esauriente capaci di essere compresi anche dai non addetti ai lavori capaci di mettere, per mettere in evidenza i nuovi posizionamenti conquistati.

Se siete interessati  a questo tipo di servizio potete chiedere maggiori informazioni tramite l’apposito form che trovate direttamente sulla pagina Posizionamento siti o tramite i recapiti riportati alla pagina contatti.

No Comments
Comunicati

la ferramenta online


Tuttoperlacasaonline.it  è un negozio di ferramenta online progettato per tutti coloro che desiderano acquistare attraverso la rete articoli per la casa , ferramenta, colori e solventi, materiale idraulico , giardinaggio, agricoltura, abbigliamento protettivo ecc. l’accesso al sito è gratuito e non necessita di registrazione . sono a disposizione della clientela i marchi più conosciuti dell’attuale panorama commerciale, i nostri fornitori sono partner commerciali affidabili , la loro puntualità  e precisione consente di garantire un rapido aggiornamento di magazzino riducendone i tempi d’attesa . la nostra ambizione è quella di instaurare un rapporto di reciproca fiducia anche con i clienti della rete, assicurando massima disponibilità, serietà e competenza.  Ferramenta online

No Comments
Comunicati

Diario di Viaggio in Madagascar


Un vero e proprio diario di viaggio in cui il protagonista ci accompagna alla scoperta della Grande Isola, tra posti improbabili e millenarie tradizioni, ci consente di vedere tramite i suoi occhi un altro mondo.

Uno splendido viaggio fotografico alla scoperta di un Madagascar segreto e spettacolare, del tutto sconosciuto al turismo di massa. In appendice la divertente cronaca del protagonista che, tra strade improbabili, guadi e fiumi, porta il lettore alla scoperta della Grande Isola e delle sue tradizioni millenarie, messe in pericolo da uno sfruttamento forsennato delle sua immense risorse naturali.

 

“Il Madagascar è sempre stato per me più un luogo dello spirito, che non geografico.

Il fatto è che ho uno zio missionario che è stato per lunghissimo tempo laggiù. Da piccolo ne sentivo spesso parlare da mamma, nonna e zie, come di una specie di eroe lontanissimo che curava bambini e adulti in un posto remoto ed esotico da cui, ogni tanto, mandava delle fotografie in bianco e nero, dove lo si vedeva ritratto con in testa il casco coloniale, la casacca da lavoro dei Padri Francescani, circondato da una moltitudine di bambini sorridenti, tra capanne, zebù e risaie.

È con queste premesse che sono partito per la Grande Isola…” – G.Luzzi

 

GIANPAOLO LUZZI, laurea in giurisprudenza, presidente del Gruppo Studio Luzzi & Associati, giornalista pubblicista, direttore editoriale di Credit Village Magazine, è autore di una ventina di libri sulla gestione dei crediti, la loro riscossione e l’educazione al credito responsabile, oltre che chairman e/o docente nei principali corsi, seminari e convegni sugli stessi argomenti. Questo è il suo primo libro fotografico.

 

 

Link alla notizia : http://www.gianpaololuzzi.it/?p=1656

No Comments
Comunicati

Le camerette Spar Junior ti regalano un Tablet


Le Camerette per bambini e ragazzi della linea Spar Junior sono curate in ogni dettaglio. Spar vuole offrire soluzioni colorate e razionali, piacevoli da vivere, e che stimolano la fantasia.
Sono idee intelligenti e di design per ragazzi dinamici che assicurano il massimo dell’organizzazione e della sicurezza perché “Niente è più bello che vedere i nostri bambini giocare in un ambiente sicuro!”.
Tutta la produzione di camerette è continuamente sottoposta a severi controlli e test di conformità, ottenendo sempre ottimi risultati di qualità e affidabilità.

Ora sono pronti negli showroom Spar Point i nuovi modelli della linea, con ampia scelta di colori e forme.
I nuovi modelli Web propongono soluzioni innovative, come lo studio – letto che si ripiega su se stesso o si apre per offrire le funzioni alternate di scrivania e letto.
Settembre e Ottobre riservano a tutti i genitori appassionati delle camerette Spar una grande occasione, infatti acquistandone avranno in regalo un Tablet Samsung Galaxy Tab.2 3G.
L’unico vincolo per ricevere questo regalo è spendere almeno € 2.500 iva esclusa su una cameretta a scelta.
Per saperne di più e per ricevere il Tablet è possibile rivolgersi presso uno qualsiasi dei punti vendita aderenti che esporranno il relativo materiale pubblicitario, perciò sul sito Spar è possibile conoscere il proprio rivenditore più vicino.
La promozione è stata protagonista sulle reti Mediaset con Spot pubblicitari e con la partecipazione straordinaria di Gerry Scotti, su riviste come: DI PIU’, NUOVO, DI PIU’ TV, DIVA E DONNA E CASA FACILE, FASHION BEAUTY e sul sito web e pagine social aziendali.

No Comments
Comunicati

SCANDEREBECH: Via Valperga Caluso dall’oggi al domani cambiata viabilità in peggio.


I residenti di Via Valperga Caluso dall’oggi al domani si sono svegliati con la viabilità modificata. Durante la notte di lunedì la corsia dal Po verso Via Madama è diventata ad uso esclusivo dei pullmann e dei mezzi pubblici, lasciando invece inalterata la viabilità in senso opposto.
Dichiara il Capogruppo Federica Scanderebech: “Alcuni residenti si sono lamentati e stanno chiedendo spiegazioni. Che la via avesse una viabilità pericolosa lo era noto a tutti, ma il punto più sensibile era l’incrocio tra Via Valperga e Via Ormea in direzione del Po; modificando così la viabilità il problema di quell’incrocio continua a permanere e si richiedono spiegazioni per quale motivo la rete stradale dovrebbe migliorare in meglio.” Aggiunge Scanderebech: “A mio parere la viabilità peggiorerà e saranno sempre più intasate le strade adiacenti, per questo motivo ho depositato un’interpellanza per chiedere spiegazioni in merito al lungimirante progetto”.

Capogruppo Federica Scanderebech

No Comments
Comunicati

Il Trio Sinfonico III

Il Trio Sinfonico III

JOHANNES BRAHMS

Trio per pianoforte, violino e violoncello in Si maggiore op. 8 (versione 1889)

Trio ARS ET LABOR

Sara Gianfriddo, violino; Héloïse Piolat, violoncello; Christa Bützberger, pianoforte

26 settembre 2013, ore 21

Chiesa di Sant’Antonio Abate – Corso Bersaglieri

Perugia (PG)

 

ARS ET LABOR presenta “IL CAPOLAVORO. Giovedì in Musica Classica.”

Ogni concerto pone al centro un unico capolavoro del repertorio classico cameristico. In tal modo è data la possibilità di approfondire l’ascolto del brano in programma, offrendo finalmente la possibilità di scoprire dal vivo l’infinita ricchezza che ogni capolavoro possiede.
Un’introduzione metterà in luce gli aspetti più salienti, più arditi, più significativi della composizione, illustrati con esempi musicali dal vivo. Il tutto sarà incorniciato da letture da diari e lettere del compositore.
La manifestazione si svolge sotto il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Todi, Fondazione Perugiassisi 2019, in collaborazione con Fiorivano le Viole, RiVivi Borgo Sant’Antonio e Marte Onlus.

arsetlabor

Scheda Evento

 

Titolo: Il Trio Sinfonico III

             Sottotitolo: Johannes Brahms

Data: 26/09/2013

             Orari: dalle 21.00

Luogo: Chiesa di Sant’Antonio Abate, Corso Bersaglieri – 06122 Perugia (PG)

Ingresso libero

             Telefono per informazioni: (+39)328.825.89.44

Mail per informazioni: [email protected]

             Sito internet: http://www.arsetlabor.eu

Didascalia Immagine: Johannes Brahms

Fonte: arsetlabor

No Comments
Comunicati

B&B Commerciale rinnova la propria immagine online


L’azienda B&B Commerciale di Antraccoli, in provincia di Lucca, è attiva nel commercio di motori usati, nuovi e rettificati per autoveicoli di tutte le marche.

Cambi, turbine, testate motore e pompe iniezione sono i prodotti che quotidianamente vengono trattati dall’azienda nell’officina di Antraccoli.

Lo staff tecnico controlla e revisiona i prodotti che vengono rivenduti accompagnati da regolare garanzia.

Con l’arrivo del 2013, B&B Commerciale ha deciso di rinnovare il proprio sito web incorporando le ultime novità di un mondo in continua espansione come quello del web.

Adesso il sito ha due ingressi distinti per privati e per aziende, grazie ai quali può descrivere più o meno nel dettaglio il prodotto a seconda della tipologia di cliente, proponendo prezzi competitivi per le aziende, difficilmente rintracciabili online.

L’obiettivo principale del restyling web era infatti attirare maggiormente aziende estere grazie al nuovo catalogo articoli in pronta consegna, lasciando all’area commerciale la maggior parte delle aziende italiane e dei privati.

Anche lato contenuti il sito è stato ampliato, aggiungendo due sezioni dinamiche: “offerte”, dove mensilmente B&B Commerciale inserirà particolari promozioni dedicate al web e non, e “blog”, un contenitore di notizie, eventi e consigli relativi al settore.

B&B Commerciale S.r.l.
Via del Marginone, 649
55100 Antraccoli (Lucca)
Telefono: 0573 53.44.80
Fax: 0573 53.60.17
e-mail: [email protected]
Sito web: www.beb-motori.com
No Comments
Comunicati

BIANCO, GIALLO E BLU, CACCIA AL PARCHEGGIO PERFETTO! DIRECT LINE RIVELA IL RAPPORTO DEGLI AUTOMOBILISTI ITALIANI CON I PARCHEGGI IN CITTÀ.

Secondo il sondaggio Direct Line il 65% degli italiani è favorevole alle soste regolamentate in città

Il 34% degli italiani chiede mezzi pubblici più economici nei parcheggi di scambio delle grandi città

A pettine, a esse a lisca di pesce, selvaggio o creativo, in qualunque forma si presenti rimane l’incubo numero uno di ogni automobilista in città: il parcheggio. Tra strisce blu, gialle e bianche, infatti, parcheggiare in città non è certo un gioco da ragazzi, per questo il Centro Studi e Documentazione Direct Line – la più grande compagnia di assicurazione on line – ha voluto sondare le opinioni degli italiani su questo controverso ma sempre attuale argomento.

I parcheggi, che siano liberi, a pagamento o per residenti, sono sempre più diffusi in Italia: il 66% del campione, infatti, afferma di abitare in una zona con parcheggi delimitati da strisce blu o gialle. Il 65% degli intervistati si dichiara favorevole alle strisce perché garantiscono il diritto al parcheggio dei residenti (34%) e perché sono utili ad arginare il problema del parcheggio selvaggio (31%). La percentuale dei contrari, seppure non proprio esigua, si attesta sul 35% del campione: questi pensano che i parcheggi blu e gialli causino troppa difficoltà a chi vuole usare l’auto in città.

Nonostante i comuni disagi nel trovare un parcheggio regolare, l’87% degli italiani si dimostra disciplinato e rispettoso delle regole: il 74% degli intervistati dice di rispettarle sempre per evitare spiacevoli multe e il 13% paga regolarmente il parcheggio a seguito di un freddo calcolo di convenienza economica.

Il “fosse facile” è la giustificazione del 6% del campione che vorrebbe rispettare le regole, ma non riesce a farlo a causa della mancanza di parcheggi in città. Infine un altro 6% ammette di non rispettare mai le direttive nelle soste temporanee e di praticare il famigerato parcheggio selvaggio. Analizzando i dati per fasce d’età, si nota come i più attenti alle regole sono gli intervistati tra i 35 e i 44 anni (81%), mentre i più ribelli sono i giovani 18-24enni (60%).

Ma qual è la ricetta degli italiani per migliorare la situazione dei parcheggi?

Il 53% degli italiani intervistati vorrebbe fossero create più aree parcheggio gratuite, ma spiccano anche posizioni più lungimiranti e maggiormente ecocompatibili: il 38% del campione propone infatti di attivare un servizio navetta gratuito che colleghi il centro città con i grandi parcheggi, il 35% desidererebbe una diminuzione del costo dei parcheggi sotterranei del centro, mentre un ulteriore 34% vorrebbe risolvere il problema con un biglietto scontato per i mezzi pubblici, magari da distribuire nei grossi parcheggi periferici. Da registrare anche un 13% di nostalgici della deregolamentazione che suggerisce la totale cancellazione delle strisce.

“Nonostante le discussioni che l’argomento suscita da sempre commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing Direct Line, il sondaggio di Direct Line rivela quanto gli automobilisti italiani siano in realtà responsabili e attenti alla problematica. Crediamo sia corretto contribuire a diffondere il pensiero degli italiani rispetto ad un tema così caldo e sentito, soprattutto nelle grandi città. Sappiamo ormai tutti quanti che il futuro è tracciato e che non sia più possibile prescindere da aree di sosta urbane regolamentate e compatibili con una mobilità sostenibile. Per questo abbiamo voluto attirare l’attenzione su quelle situazioni non corrette come il parcheggio selvaggio, che oltre a deturpare il territorio, rendono le strade pubbliche meno fruibili e sicure per cittadini.”

Segui Direct Line su www.facebook.com/directlineitalia

 

 

No Comments
Comunicati

Percorso formativo per coach


Per un coach scegliere una scuola che offra la formazione più completa, seria e professionale è il primo passo per assicurarsi un futuro lavorativo che porterà grandi soddisfazioni. La figura del coach sta prendendo piede in molti contesti e sempre più giovani decidono di intraprendere questa carriera che negli ultimi anni si sta affermando sempre più anche nel nostro paese.
Seguire una scuola per coach è un percorso formativo molto utile per acquisire le competenze specifiche per operare come coach professionista.
Oggi la professione di coach è riconosciuta e accreditata presso il Registro Italiano dei Coach Professionisti A.Co.I. (Legge 14 gennaio 2013 n.4. pubblicata sulla G.U. n.22 del 26.01.2013).

 

SCEGLIERE UNA SCUOLA PER COACH COMPLETA E’ FONDAMENTALE PER IL PROPRIO FUTURO
Per diventare coach è importante iscriversi presso una scuola che offra corsi strutturati e professionali, con lezioni organizzate da personale qualificato.
Scegliere la scuola per coach più adatta alle proprie esigenze, che offra completezza di formazione è fondamentale per ottenere una preparazione concreta, reale e professionale in quella che è sicuramente una delle occupazioni del futuro. L’obiettivo di una scuola per coach è fornire le competenze di base per iniziare l’attività di coach con la giusta preparazione e le opportune metodologie per offrire un avanzato sapere sul miglioramento personale e professionale. Il coach è un professionista adeguatamente formato da una scuola, capace di gestire e promuovere relazioni di coaching basate sul miglioramento delle performance e sul conseguimento di obiettivi.
Grazie alla formazione in scuole un coach diventa un esperto di relazioni umane, un cercatore di potenzialità, un abile professionista capace di accompagnare le persone verso il conseguimento della felicità e dell’autorealizzazione.
Lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze acquisite tramite una scuola per coach permettono di seguire le persone nel processo di coaching. Scegliere perciò la scuola per coach che offre la formazione più completa, strutturata, seria e professionale è il primo passo per assicurarsi un futuro lavorativo ricco di soddisfazioni.

No Comments
Comunicati

L’eccellenza creativa di Cora’ Parquet a “MADEexpo”


Alla Fiera di Milano Rho, dal 2 al 5 ottobre, nell’ultimo appuntamento prima dell’EXPO 2015, Cora’ Parquet presenta ai visitatori internazionali le sue produzioni e le novità della collezione 2013. Padiglione 7, Stand A01–B02.

Credere nel proprio valore e desiderare raccontarlo a una clientela internazionale, attenta e qualificata. Con queste motivazioni Corà Parquet, simbolo dell’unicità creativa italiana, porta la propria storia e la propria visione a “MADEexpo”, tra le più importanti vetrine europee dedicate all’edilizia e all’architettura. (Padiglione 7, Stand A01–B02).

Cora Legnami

”MADEexpo” è l’evento di settore più visitato d’Italia, capace di attrarre visitatori da tutto il mondo. L’edizione di quest’anno è l’ultima prima di quella prevista nel 2015, in coincidenza con l’Expo, l’Esposizione Universale che vedrà arrivare a Milano 30 milioni di visitatori.

Dal 2 al 5 ottobre Corà Parquet porterà alla Fiera Milano a Rho non solo la sua esperienza, ormai quasi secolare, nella trasformazione artigianale e industriale del legno, ma soprattutto la propria cultura d’impresa vicentina capace di avere profonde radici nel territorio e vocazione di azienda internazionale, innovativa e sostenibile.

Valori e cultura capaci di evolvere in prodotti di altissimo pregio e di straordinaria versatilità, che i visitatori di “MADE expo” potranno vedere, toccare e apprezzare guidati e accompagnati dal personale della Divisione Parquet di Corà, presente allo stand per tutta la durata della manifestazione.

In occasione di “MADEexpo” Corà Parquet presenterà, oltre alle collezioni di prodotti ormai riconosciuti e apprezzati, una nuova linea di finitura a 3 strati.

CORA’ DOMENICO & FIGLI SPA

Corà opera nel mercato italiano ed internazionale dal 1919. Con la propria esperienza e grazie alla struttura tecnologica-organizzativa e ad una capillare rete distributiva, Corà è il sinonimo di un’impresa che ha saputo evolversi e rinnovarsi, raggiungendo di generazione in generazione, la posizione di azienda leader in Italia e all’estero nel settore del LEGNO.

Una realtà economica e produttiva che si muove attraverso il reperimento della materia prima da foreste certificate e si differenzia per la vasta gamma di prodotti che offre: tronchi, tavolame, pavimenti in legno, pannelli multistrato, lamellari per finestre, tranciati precomposti per il settore del mobile, prodotti per la nautica.

Per informazioni: contattare

CORA’ DOMENICO & FIGLI SPA
Divisione Parquet
TEL. +39 0444 372711
[email protected]
http://www.coraparquet.it

No Comments