Monthly Archives

Agosto 2013

Comunicati

Lancio del tutto in-one piattaforme da dermatologi ed i loro pazienti globali


Cura della pelle dovrebbe essere considerata come un essenzialità. Insieme con il cosmetico in base regolare cura della pelle regime che seguiamo, consultazione con esperti dermatologi è anche importante. Così, quando si visita dermatologia cliniche diventa difficile a volte, un portale online cura della pelle è molto utile. Tuttavia, dermatologo qui è molto diversa dalla cura della pelle portali in genere. Questo portale consente di stabilire una efficace comunicazione tra medici e pazienti. Quindi, http://quidermatologo.it/ è tra i pochi portali che garantiscono medico prescritto cura della pelle regime e consultazioni di esperti sui vari problemi della pelle.

Dermatologo qui funziona come una piattaforma che è ugualmente utile per medici e pazienti. UN paziente che accede a questo sito web possono ottenere dermatologia informato su diversi tipi di disturbi della pelle come i tumori maligni, infestazione di parassiti della pelle, infezioni batteriche e virali, ecc. Essi potranno godere del privilegio di consultazioni on-line dal dermatologo situato in Como , Brescia, Mantova, Varese, Lodi, o di qualsiasi altra regione preferita del mondo. Tutti hanno a che fare è inserire le loro richieste nel modulo online a http://quidermatologo.it/. Oltre a ciò, i pazienti possono anche guardare attraverso gli ultimi articoli scritti e condivisi nel portale da parte del famoso dermatologhi ad aggiornarsi sui diversi disturbi della pelle e ultimi trattamenti.

Se valutato dal punto di vista di dermatologi, si è riscontrato che i professionisti che desiderano incrementare la sua carriera grafico può trattare i dermatologi qui come un potente strumento gratuito! Essi possono essere associati a http://quidermatologo.it/ per collegare con i pazienti che sono dislocati in tutto il mondo. Il portale utilizza i sistemi più avanzati che contribuire al rilancio promozionale classifica. Inoltre, i dermatologi possono inoltre avvalersi dell’opportunità di sponsorizzazione web quando sono registrati con i dermatologi. Così, http://quidermatologo.it/ e un notevole portale cura della pelle che chiama tutti gli interessati i dermatologi per lasciare che le loro capacità globale scoperto dai loro pazienti!

Accedere al http://quidermatologo.it/ per i dettagli

Chi Dermatologi Qui

“Dermatologi qui’ è un unico portale dermatologiche che utilizza il potere del mondo web per una efficace comunicazione tra rinomati dermatologi e pazienti affetti da vari problemi di pelle.

No Comments
Comunicati

visura catastale e planimetria catastale


In Italia, per via di lungaggini burocratiche è diffuso il fenomeno dell’ abusivismo edilizio. Questo fenomeno rallenta non di poco, tutte le operazioni legate al mondo dell’ immobiliare per via che possono mancare documenti importanti come ad esempio una planimetria catastale, utile per varie cose nell’ espletamento di una compravendita immobiliare ad esempio.

i tempi di una richiesta di una planimetria catastale sono abbastanza lunghi, e spesso ci si trova nella situazione di doverla addirittura andare a rifare perchè difforme.

di conseguenza è cosa utile usufruire di un servizio che almeno in termini di ricerca, sia più rapido che dell’ andare al catasto e richiedere la planimetria catastale.
questo perchè , se troveremo difformità nella piantina, potremo richiedere il servizio di un tecnico abilitato e farcela rifare in tempi rapidi, o almeno nei tempi giusti a non far saltare ad esmpio una trattativa di vendita immobiliare.

validi servizi sono quelli dei portali online che permettono in tempi rapidi e con costi contenuti di entrare in possesso della nostra planimetria catastale, ma non solo.
infati questi utilissimi siti web permettono oltre alla piantina catatale di richiedere con tempi e modalità simili, anche un infinità di altri documenti, come ad esempio : visure catastali, visure camerali, visure camera di commercio, report assegni, visure societarie, bilanci e tanto altro ancora.

uno dei siti web che mi sento di proporvi, per rapidità, professionalità e convenienza economica, è certamente visurelowcost.it. Un portale dalla facile navigazione vi guiderà nell’ acquisto di tutti i servizi che state ricercando.

No Comments
Comunicati

lettura dei tarocchi


ricorrere all’ uso di cartomanti per far svelare un mistero che ci angoscia, è cosa più comune di quanto possa sembrare. Infatti chiunque alla domandaa : hai mai chiesto una lettura dei tarocchi? molti rispondono negativamente, eppure, non dicono proprio questo ne i dati ufficiali, ne il fatto che i guadagni di operatori del settore sono alti e crescono sempre di più.

una delle maggiori richieste fatte ai cartomanti è la lettura dei tarocchi per amore, seguono le situazioni di salute, e poi di danaro.
tre settori della nostra vita che ci interessano realmente, e che ci angosciano se le cose non vanno proprio come vorremmo noi.

Anche sui periodici e sui giornali di gossip, infatti c’è questa divisione : amore , salute, denaro…….. qualcuno ci aggiunge professione o anche fa la differenza per singles o coppie, ma in effetti questa continua settorizzazione non fa altro che avvalorare la nostra tesi, ovvero che chi cerca un consulto di un cartomante , lo fa per risolvere e dare risposte a quesiti importanti in questi tre campi.

non si è mai sentito( per carità potrebbe anche essere successo) che si sia chiesto un consulto ed una lettura dei tarocchi per sapere come andrà il rapporto con la suocera, più spesso si sente di persone che chiedono consulti per amore, salute o danaro.

spesso si confondono i cartomanti per maghi, chiedendo addirittura ritorni in amore, legamenti o cose del genere. Diciamo che un cartomante serio e qualificato queste cose non le sa nemmeno fare, può semplicemente sfruttare il proprio dono unito alla sua tecnica per effettuare una buona lettura dei tarocchi.

No Comments
Comunicati

pubblicità online o offline ?


Aprire un attività sul web sembra essere realmente la moda del momento, ma ogni azienda che si rispetti, che voglia stare ad alto livello in questo meraviglioso canale , deve assolutamente investire in pubblicità online.
esistono molti tipi di pubblicità online, come ad esempio : email marketing, web marketing, social marketing, seo, pay per click , comunicati stampa, artice marketing, etc etc etc.

ovviamente per persone non esperte, tutta questa offerta può riservare un po di difficoltà nello scegliere il canale giusto da sfruttare.
molti affermano che accanto alla pubblicità online bisogna investire anche su quella off line cosi da far interagire le due cose e riuscire ad avviare senza troppi problemi l’ azienda web nascente.

io credo che sia giusta questa teoria, credo che la televisione, la radio, i giornali, sono ancora ottimi mezzi di comunicazione da poter sfruttare per portare traffico al sito web dell’ azienda.

facendo cosi, non si trarrà soltanto vantaggio nel numero di visite a breve termine, ma i motori di ricerca , valuteranno positivamente il sito web per quella nicchia di mercato, vedendo che molti visitatori da diverse parti sociali, vi accedono in modo continuo e diversificato.

quindi affiancare la pubblicità offline alla pubblicità online è un ottima cosa, ma purtroppo i prezzi della pubblicità in tv, alla radio o su quotidiani, sono ancora troppo elevati, nonostante internet gli abbia dato una bella spallata facendo convergere verso di se numerose risorse economiche.

di conseguenza, per via dei prezzi alti, gli imprenditori investono molto di più, o soltanto, nella pubblicità online scegliendo tra le varie opportunità presenti.

scegliere per la propria pubblicità web una giusta agenzia di marketing può evitare i classici errori che all’ inizio dell’ avventura web, delineano la morte della nostra azienda. Errori che ci possono quindi costare caro, in termini di tempo ed economici, e quindi assolutamente da non fare.

il mal costume del fai da te deve finire, ma non per far girare l’ economia, semplicemente perchè è giusto informare le persone sui rischi che corrono……. anche molto gravi. quindi vendere prodotti fai da te sul web per me non è un ottima cosa,

No Comments
Comunicati

visura catastale ed ipotecaria : agente immobiliare


Ho un agenzia immobiliare e sono una persona molto scrupolosa nel mio lavoro, cerco di stare attenta su tutte le miei vendite in modo che sia venditore che acquirente sia soddisfatti. Faccio sempre accurate indagini sugli immobili chiedo sempre atto di proprietà per assicurarmi dei veri proprietari, planimetrie dell’ immobile la visura catastale e anche quella ipotecaria. Finché un giorno mi venne un cliente in ufficio e mi disse di voler vendere il suo immobile, come sempre lo feci accomodare e parlare di come mai voleva vendere il suo immobile e lui mi disse che non aveva un motivo valido, mentre per me c’è sempre una ragione per dover vendere un’ immobile, o perché l’ attuale è piccolo, o perché si ci debba trasferire fuori o perché si hanno debiti che non si riescono a pagare. Ma per me lui era molto strano, ci recammo al suo appartamento per fare un sopraluogo e vi che il suo immobile era bellissimo e valeva tanto, così gli chiesi i documenti e lui tranquillamente mi diede l’ atto di proprietà, la visura cataste e la planimetria. Così ritornai in ufficio e trami internet in modo online feci una visura ipotecaria, subito dalla visura mi comparve un ipoteca, allora chiami il proprietario per informargli della cosa e lui mi disse che ne era al corrente e per questo motivo si voleva vendere la casa perché era pieno di debiti, il suo vizio era il gioco d’azzardo e aveva accumulato troppo e quindi gli avevano messo un ipoteca sull’ appartamento. Allora io decisi di aiutarlo, facendo contattare dalla mia banca dati clienti che, pagavano in contanti, in modo da potergli permettere di sanare il debito, prima della stipula dell’atto notarile, così cancellammo l’ipoteca. Infatti trovammo un acquirente che fecero una buona proposta in contanti, pagammo il suo debito e così facendo un’ altra visura ipotecaria, l’ipoteca non c’ era più e i nuovi proprietari fecero il rogito. Il mio cliente ora ha smesso di giocare e sta in un appartamento ma in fitto

No Comments
Comunicati

visura camerale per cercare un lavoro


La visura camerale per me come molti ragazzi è una novità, io mi diplomai in ragioneria, feci predicando presso un famoso studio, ma poi il mio rapporto lavorativo finì lì, anche se io speravo molto che mi davano quel posto tanto desiderato, però non fu così, l’unica spiegazione che mi diedero fu che erano in crisi. Quindi dovevano mandare via gli ultimi arrivati, e indovinate, tra quegli ultimi c’ero io. Però non mi persi d’ animo e incomincia, a cercare un lavoro fisso e vidi che su internet che cercavano un ragioniere, da presentarsi in data tot. e di portare con se una visura camerale. Io non sapevo che cosa fosse una visura camerale e allora mio padre mi spiegò che, una visura camerale, conteneva tutte le informazioni che sono depositate alla camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, ovviamente sulle imprese Italiane, sia individuale che collettiva che sono iscritte al registro delle imprese. La visura camerale viene richiesta soltanto per categorie, facente parte a commercio, industria, artigianato ed all’ agricoltura, non viene richiesta per altri albi, vi sono riportati : i dati dell’ azienda, come la descrizione della sede legale, la partita IVA, l’ oggetto sociale, il capitale sociale, i titolari e i soci con capitale iniziale, gli amministratori, albi e via dicendo. Così io grazie a mio padre, il quale mi aveva spiegato cosa fosse una visura camerale, mi collegai a quei siti di visure online e mi feci una visura camerale, ovviamente aiutato da lui. Il giorno dopo, andai a fare il mio colloquio con il mio nuovo titolare e mi disse di mostrargli la visura camerale, così feci lui ne fu entusiasta nessuno si era mai presentato con una visura camerale, anche se dalla visura non si evinceva niente, quello era il mio primo impiego. Disse che molti ragazzi si erano presentati grazie all’ annuncio, però lui rimase molto entusiasta di me, che decise di affidarmi il posto di ragioniere della sua azienda. Io lo ringraziai e subito mi misi all’ opera

No Comments
Comunicati

scarpe fatte a mano


nuovo sito web che commercializza scarpe fatte a mano , in modo artigianale e su misura ad alto livello qualitativo. Gli artigiani del veneziano, riunitisi per creare uno dei più importanti portali di riferimento nel settore delle scarpe personalizzate

handmadeshoes.it , vuole diventare il portale di riferimento per la commercializzazione di scarpe fatte a mano made in Italy. L’ Italia è terra di artigiani, si sa, e nel settore calzaturiero, davvero primeggia a livello mondiale. Questo lo hanno capito gli artigiani veneziani, che hanno commissionato la costruzione di un portale online con il quale poter raggiungere clienti in ogni parte del mondo, che abbiano sete di Made in Italy shoes.
Il sito ha un ottima navigabilità, è scritto sia in Italiano che nella versione Inglese. Diviso in categorie ( uomo e donna) offre ai propri utenti la possibilità di acquistare scarpe fatte a mano, gia create, oppure inviando le misure, e riceverle cosi personalizzate.
Un ottimo servizio clienti, risponde alle domande più diverse degli utenti, la sicurezza dei trasporti e del sistema di pagamento scelto, poi, completano il servizio rendendolo ai massimi livelli qualitativi.
Il made in Italy è esploso ancor di più con la recente crisi, e sempre più aziende si avventurano alla conquista dei mercati esteri nelle loro nicchie di mercato. Nel settore scarpe, un po più saturo di falsi d’ autore, è difficile primeggiare in quanto in altri paesi si trovano prezzi molto più competitivi, perchè frutto di prodotti con molta probabilità falsi. Allora gli artigiani veneziani, hanno deciso di non scontrarsi con questo segmento di mercato, ma di porsi parallelamente offrendo ai clienti web mondiali, scarpe fatte a mano, non griffate, ma realmente made in Italy e realmente scarpe artigianali.

No Comments
Comunicati

corso di pianoforte : il metronomo


Ciao e benvenuto in questo articolo dedicato a corso di pianoforte nel quale voglio spiegarti la funzione del metronomo per le tue lezioni di pianoforte. Inoltre desidero anche darti 4 suggerimenti su come utilizzare il metronomo al meglio e quando è meglio non utilizzarlo ancora. Il metronomo ha essenzialmente due funzioni: insegnare a tenere il tempo giusto e aiutare a velocizzare il tempo di esecuzione di un brano musicale.
4 domande su come utilizzare il metronomo:
1. Quando è utile utilizzare il metronomo e quando non lo è?
2. Quanto utilizzare il metronomo?
3. Come si utilizza il metronomo per lo studio?
4. Che tipo di metronomo mi conviene acquistare?
1) Quando è utile utilizzare il metronomo e quando non lo è?
Per suonare la tastiera il metronomo si può utilizzare quando si ha già un senso del ritmo, quindi quando si riesce già a tenere un ritmo regolare. Non è consigliato utilizzarlo quando hai appena iniziato a suonare il pianoforte, perchè il tuo senso del ritmo si deve ancora fare e stabilizzare. C’è chi ha più senso del ritmo e chi ne ha meno, in ogni caso il metronomo ti aiuta ad ottenerlo.
2) Quanto utilizzare il metronomo?
Personalmente consiglio di non utilizzarlo troppo, giusto se si ha qualche dubbio sul proprio ritmo o per fare qualche esercizio per migliorare la precisione. Utilizzarlo troppo infatti potrebbe diventare controproducente.
3) Come si utilizza il metronomo per lo studio?
Come dicevo in precedenza, una delle funzioni del metronomo è quella di velocizzare il tempo di esecuzione di un brano musicale. Ti consiglio quindi, in questo caso, di partire da una velocità moderata e arrivare, passo passo, alla velocità desiderata. Questo è un buon modo per imparare a suonare il pianoforte.
Attenzione a non far diventare il brano prettamente un’esecuzione meccanica a discapito della musicalità, perchè il grosso rischio è questo.
4) che tipo di metronomo mi conviene acquistare?
E’ a mio avviso meglio comprare un metronomo moderno digitale in quanto quelli vecchi stile sono ormai un po’ superati. Inoltre, quelli a pendolo che si utilizzavano tempo fa, costano molto pur essendo ancora affidabilissimi.
Spero che l’articolo ti abbia dato spunti utili.
Cristina

No Comments
Comunicati

Ridurre i costi del carburante con Tecno srl

Autotrasportatori, enti pubblici ed imprese che effettuano trasporti affidandosi alla società di servizi energetici Tecno srl possono fare ora sogni tranquilli; Tecno, infatti, li aiuta ad ottenere il rimborso delle accise sul gasolio previsto per il trasporto merci su mezzi pesanti.

Considerando che la spesa del carburante per le imprese di autotrasporti rappresenta l’uscita più consistente sarà facile comprendere l’importanza della defiscalizzazione del gasolio e il ruolo chiave di una Energy Service Company come Tecno.

Tecno segue con la sua esperienza e competenza privati, aziende ed enti pubblici nel percorso di ottenimento delle agevolazioni sulle accise del gasolio, assicurando un servizio veloce ed efficace grazie ad una squadra di specialisti.

La cosiddetta carbon tax che regolamenta la defiscalizzazione del gasolio per autotrasporto prevede l’ottenimento delle agevolazioni sulle accise del carburante con F24 o col rimborso del carburante. Per comprendere in dettaglio la portata del risparmio è possibile consultare la pagina della carbon tax sul sito di Tecno.

No Comments
Comunicati

ingrosso di scarpe sportive


ingrosso scarpe sportive Affidati a Saf Sport.

Saf Sport il fornitore all’ingrosso  di scarpe sportive che mette a disposizione dei suoi clienti 15 anni di esperienza e passione nel commercio di calzature.

Le novità in fatto di moda, tutto ciò che appare stravagante e curioso cattura l’attenzione delle persone.

Vi ricordate quando  15 anni fa circa arrivarono sul mercato le Nike PumP?

Scarpe da Basket dall’aspetto già folle in se: grosse, massicce, con una linguetta enorme e alta fino alle caviglie; i ragazzi  ne  erano così orgogliosi  che pur di mostrarle umiliavano ogni buon senso estetico incastrando l’orlo dei jeans dentro la scarpa, così che questi rimanevano tutti arruffati sulle gambe . Le pump avevano  sulla linguetta  un cuscinetto  a forma di pallone  da basket che se premuto permetteva di regolare la pressione e l’aderenza della scarpa attorno al piede per permettere all’atleta, così voleva il progetto,  di trovare il maggior confort possibile nello spiccare il salto.

Era divertente andare a stuzzicare  chi le possedeva andando a premere sul cuscinetto tanto da metterli il piede “sottovuoto”.

Anche se fu una deriva un po’barocca le Nike Pump servono a spiegare  come le Nike si impegni  nella ricerca di soluzioni sempre nuove perché  le sue scarpe siano funzionali e performanti al massimo.

Nike ha prodotto scarpe di altissima qualità , frutto di impegno e studio , con la consulenza di veri sportivi per trovare le migliori soluzioni per  supportare le performance.

Oggi Nike propone le Air Max  Command.

Vuoi avere le novità delle più famose marche  di scarpe sportive. Vuoi avere i modelli che hanno fatto la storia di Nike, Adidas, Puma, Converse, Superga?

 

ingrosso scarpe nike Saf sport ti offre tutto questo: storia, futuro, qualità., affidabilità.

Saf Sport ti aspetta sul web per mostrarti il suo nuovo negozio on-line.

Registrati: l’operazione non prevede alcun costo aggiuntivo e ti da la possibilità di usufruire delle offerte riservate ai nostri clienti.

Qualità e convenienza

Saf Sport ti mette a disposizione un servizio Assistenza Clienti  veloce ed efficiente; potrai inoltrare il tuo ordine usufruendo della linea telefonica, della chat o dell’indirizzo di posta elettronica.

La richiesta  partirà  immediatamente, la consegna è garantita in 24-48 ore.

Saf, sport: efficienza e qualità.

No Comments
Comunicati

Corso di Cake Design alla scuola Ancei a Roma!


A Roma arriva il nuovo Corso di Cake Design di Ilovezucchero per imparare a decorare con la pasta di zucchero alla Scuola Ancei in via Don Orione 8 (zona Piazza Re di Roma). Realizzeremo la torta dal tema: “la casa del folletto”. La data del corso è  Sabato 28 Settembre 2013 dalle ore 9 alle ore 18. Tutta l’attrezzatura per poter realizzare la torta su base dummy (in polistitolo) verrà messa a disposizione dalla scuola Ancei; gli attrezzi verranno utilizzati in sede, mentre la torta decorata realizzata durante il corso potrà essere portata a casa. Verrà consegnata ad ogni partecipante una dispensa in formato digitale (inviata tramite mail) con la descrizione di utili ricette, e la descrizione e le foto dettagliate per realizzare passo passo il folletto di decorazione della torta. Visita il sito http://www.ilovezucchero.it/ alla sezioni eventi e corsi oppure per info manda una mail a: [email protected] ………………Ti spettiamo!

No Comments
Comunicati

LA COPPA D’ORO DELLE DOLOMITI AL GRAND HOTEL SAVOIA DI CORTINA D’AMPEZZO


L’albergo ampezzano punto di riferimento per la leggendaria gara di auto d’epoca.

Cortina d’Ampezzo, 29 agosto 2013 – Gli appassionati di auto d’epoca e semplici curiosi avranno l’occasione di ammirare l’esibizione delle splendide auto storiche in occasione della “Coppa d’Oro delle Dolomiti”, in programma da mercoledì 28 agosto a domenica 1 settembre a Cortina d’Ampezzo, con il Grand Hotel Savoia che torna ad essere il “quartier generale” dell’evento.

Una cornice naturale, per le splendide auto che sfileranno nel piazzale antistante l’albergo, dove si svolgeranno anche le varie verifiche sportive che precederanno la gara, a pochi passi dalla zona pedonale con lo sfondo delle celebri montagne: un’occasione speciale per ammirare questi gioielli del passato.

Nuvolari definì la prestigiosa Coppa d’Oro delle Dolomiti “la Mille Miglia delle montagne”, un raduno ed una gara che si snoda in percorsi di montagna attraverso paesaggi unici al mondo, e che quest’anno si avvale della partecipazione di Land Rover: in occasione dei 65 anni dell’azienda i  leggendari fuoristrada scaleranno le vette dolomitiche e affronteranno i tornanti più impegnativi aprendo la strada al passaggio delle auto d’epoca della Coppa d’Oro.

Come ogni anno, dunque, il Grand Hotel Savoia torna ad essere il punto di riferimento per gli eventi prestigiosi a Cortina d’Ampezzo, a conclusione di una magnifica stagione estiva.

L’albergo rappresenta il punto di incontro storico per il turismo delle Dolomiti: nato agli inizi del Novecento, ha aperto nuovamente al pubblico il 16 dicembre 2009, a seguito di importanti lavori di ristrutturazione, volti ad offrire prodotti e servizi di alto livello.

Gli ospiti del Grand Hotel Savoia, a soli 100 metri dalla zona pedonale e dallo shopping, potranno scegliere tra 117 camere comfort, superior e de luxe, 5 junior suite, 8 suite, usufruire del Ristorante Savoy, del Bar Il Giardino d’Inverno, del Cigar Bar e del Piano Bar, rilassarsi nello splendido Centro Benessere o immergersi nella piscina coperta, nell’ idromassaggio, provare la sauna, il bagno turco e trattamenti di ogni genere. Le due ampie sale riunioni Dolomia e Enrosadira, con gli eleganti foyer, concludono la vasta gamma dei servizi disponibili al Grand Hotel Savoia. Il Grand Hotel Savoia appartiene al Gruppo Mythos Hotels, guidato dal Comm. Santino Galbiati. www.mythoshotels.it

 

Per informazioni e prenotazioni: Grand Hotel Savoia
Via Roma, 62 – 32043 Cortina d’Ampezzo
Tel: (+39) 0436.3201
[email protected][email protected]

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma
Tel. (+39) 06.39750290 –
www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi:
[email protected]

 

 

No Comments
Comunicati

EMERGENTE CENTRO – Premio al Miglior Chef Emergente del Centro Italia

PREMIO AL MIGLIOR CHEF EMERGENTE DEL CENTRO

EXPO RURALE Toscana, Firenze, Fortezza Da Basso

12 – 15 settembre 2013

 

Torna il premio al Miglior Chef Emergente del Centro Italia. Anche quest’anno all’interno di Expo Rurale, evento organizzato da Regione Toscana e Toscana Promozione, a Firenze nella Fortezza da Basso dal 12 al 15 settembre 2013.

 

Qui si svolgerà l’atteso Cooking Show condotto dal giornalista Luigi Cremona con i giovani chef emergenti di tutto il centro in gara, un appuntamento che negli anni passati ha visto concorrere chef allora poco noti, e alcuni di loro oggi famosi.

I giovani chef toscani in gara quest’anno sono: Paolo Meneguz del ristorante Da Caino a Montemerano, Ivan Ferrara dell’Arnolfo a Colle di Val d’Elsa, Marco Veneruso de Il Palagio di Firenze, Mauro Urso del ristorante iO – Osteria Personale Firenze, Aniello Cassese del Castel Monastero a Monastero d’Ombrone, Luca Tresoldi di Enoteca Pichiorri a Firenze, Valentino Cassanelli dell’ Hotel Principe di Forte dei Marmi e Lorenzo Lunghi de Il Bucaniere a San Vincenzo.

Gli chef provenienti dal resto del Centro Italia sono: Mattia Silvestri de La Trota di Rivodutri. Da Roma ci saranno Alba Esteve di Marzapane, Daniele Lippi de Il Convivio Troiani, Marco Martini della Stazione di Posta.  Per finire Mario Ciano del ristorante Ninì a Montesilvano, Sabatino Lattanzi di Zunica 1880 a Civitella del Tronto, Guido Angelucci della vineria Ciavolich a Miglianico, Andrea Mosca del Ristorante Marili di Grottammare e Michele Rellini del Brilli Bistrot a Santa Maria degli Angeli.

L’inaugurazione dell’evento avrà luogo giovedì 12 alle 14 quando andranno in scena Gianluca Gorini, past vincitore di questo Premio, Vincenzo Mollica, Marco Stabile e Beatrice Segoni con un emozionante showcooking di apertura. Nei tre giorni successivi una novità per quest’anno, un evento nell’evento: “10 chef x 10 filiere” dove le dieci filiere toscane rappresentate da rinomati chef autoctoni entreranno nel vivo della manifestazione con cooking show interamente targati Toscana.

 

Ogni giorno quindi tanti chef, tanti prodotti, tante emozioni: condividetele con noi, Vi aspettiamo

 

Indirizzo: Fortezza da Basso Viale Filippo Strozzi, 1 Firenze
Telefono e Fax: 055 49721
info: [email protected]

No Comments
Comunicati

Ecco perché le ville sul mare saranno la migliore scelta per le vostre vacanze!


Le vacanze estive più ricercate vedono il mare come principale protagonista: sia che si scelga un periodo breve che uno lungo, infatti, il mare è la destinazione più desiderata, e attrae ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo. Il mare Mediterraneo, e in particolare le coste dell’Italia, costituiscono mete privilegiate e offrono ai visitatori veri e propri angoli di paradiso.
In questo contesto le ville sul mare restano senza dubbio una delle sistemazioni più desiderate: offrono i propri spazi e i propri tempi e una serie di libertà che le altre sistemazioni non possono dare. Esistono ville sul mare con piscina che mettono a disposizione anche giardini curatissimi e solarium, ville indipendenti sulla costa, ville sulla spiaggia o su scogliere a strapiombo sul mare, ville con spiagge private accessibili magari solo da un vialetto riservato e dal mare e, in fin dei conti, esistono ville di qualunque tipologia adatte a soddisfare qualsiasi tipo di necessità.

I “plus” delle ville sono innumerevoli e innegabili, ma spesso sono i prezzi a spaventare chi vorrebbe affittare una villa sul mare in Italia. A guardare bene, però, si può notare come anche lo scoglio rappresentato dai prezzi elevati possa essere aggirato in molti casi: generalmente infatti le ville sul mare offrono un numero di camere superiore ai bisogni di una singola famiglia. Per questo, partire con gli amici può essere un’ottima idea per dividere le spese e usufruire di una sistemazione davvero unica (e andare infine a risparmiare rispetto alle tariffe medie di una sistemazione in hotel o in qualsiasi altra struttura ricettiva di qualità simile).
I plus delle ville sul mare, dicevamo prima. Bene, ce ne sono diversi, e non coinvolgono soltanto il portafogli, ma anche la libertà personale. In un hotel, ad esempio, si è soggetti a regole che non avrete in villa: qui infatti non esiste la famigerata (e temuta, per chi ha bambini piccoli) “ora del silenzio”, nessuno vi impedirà di andare a tavola con il vestito che vorrete (o anche semplicemente in costume), non avrete problemi di orari ben precisi per i pasti, potrete invitare da voi a cena gli amici conosciuti al mare etc.

Ecco quindi che avere la possibilità di affittare una villa al mare per le vostre vacanze diventa un’opportunità davvero interessante per avere risparmio economico, maggiori libertà e un controllo totale sullo svolgimento della propria vacanza.

No Comments
Comunicati

Case vacanza Salento, le migliori offerte del periodo su www.salentoexplorer.it


Vacanze estive ancora tutte da vivere. Con Salento Explorer numerose offerte vi aspettano per piacevoli soggiorni nelle località della costa salentina,  incantevoli luoghi di villeggiatura anche in bassa stagione.  Case vacanza e appartamenti in Salento da scegliere e prenotare in maniera semplice e veloce  su  www.salentoexplorer.it e godere così di una vacanza all’insegna di confort e relax,  sfruttando i vantaggi del periodo alle porte.

Prenotando case vacanza Salento in bassa stagione infatti vi assicurerete un pernottamento nelle migliori strutture ricettive senza rinunciare ai benefici dell’estate ancora in corso. A prezzi competitivi Salento Explorer vi offre la possibilità di scegliere tra numerose proposte disponibili, case vacanza di ogni genere e dimensione, adatte a diverse tipologie di viaggiatori. Che decidiate di partire in coppia, con amici o famigliari, su www.salentoexplorer.it potete scegliere  tra le numerose  offerte per il periodo del post-ferragosto, la più indicata alle vostre prerogative.

Trascorrere un soggiorno in Salento nel periodo in corso è infatti anche un’ottima alternativa per far fronte alle necessità legate al periodo di crisi economica. Grazie ai costi di gran lunga inferiori rispetto a quelli dell’alta stagione, Salento Explorer vi assicura la possibilità di pernottare in strutture altamente confortevoli, con ottime collocazioni e ricche di tutti i servizi necessari, senza rinunciare alle bellezze naturali del posto, divertimento e condizioni climatiche favorevoli con scarse precipitazioni anche nel mese di settembre.

Per il periodo indicato il network garantisce inoltre numerose offerte last minute, da poter prenotare anche a pochi giorni dalla data di partenza, relative a tutte le località più belle della costa.  Un’utile guida a luoghi da visitare, spiagge più belle e a locali notturni ed eventi è a completa disposizione degli utenti  per rendere più semplice la scelta della destinazione.

Gli appartamenti Salento, così come le case vacanza proposti da Salento Explorer sono collocati nelle più belle e popolari località della costa: Gallipoli, Lecce, Otranto, Santa Maria di Leuca, Le Maldive del Salento.  Essendo inoltre posizionati in punti strategici e vicini alle principali arterie stradali, garantiscono la possibilità di muoversi in totale libertà con mezzi propri, pubblici o a noleggio e visitare comodamente i luoghi più caratteristici. Anche il servizio noleggio è tal riguardo  una prerogativa disponibile su www.salentoexplorer.it. Direttamente online è possibile infatti prenotare in base alla disponibilità delle date indicate il mezzo di trasporto prescelto tra bici, scooter e automobili, in ognuna delle località di villeggiatura.

Realizzate la vostra vacanza in bassa stagione con Salento Explorer. Scegliete tra appartamenti e case vacanza in Salento la struttura adatta a voi, i luoghi da vedere, le spiagge e gli eventi per realizzare un vero tour alla scoperta della terra salentina, da vivere e visitare sfruttando tutti i vantaggi del periodo in corso.

No Comments
Comunicati

La comunicazione attraverso il web!


Lo scopo del web designer è comunicare attraverso il web mediante i linguaggi di programmazione, la grafica ed impaginare il tutto per costituire il sito. La tecnica, le conoscenze, i segreti…vengono insegnati durante il corso Web Design Napoli, grazie ai nostri abili ed esperti formatori didattici.

Chi è il web designer? In una sola parola può essere definito l’architetto del web. Ad esempio, pensa ad una casa in costruzione…ci vuole una persona che si occupa a renderla gradevole, abitabile e confortevole… e che spinga gli acquirenti ad acquistarla!

Beh, adesso invece della casa pensa ad un’azienda che ha bisogno di mostrare a tutti  le sue potenzialità, i servizi che può offrire…e chi può fare questo lavoro? Eh, si proprio lui esattamente…il Web Designer!

E’ la figura che si occupa dell’aspetto visivo dei siti web, che s’ interessa di risolvere i problemi di comunicazione dei suoi clienti e rende adatto al web l’immagine dell’azienda per cui lavora.

E’ una figura molto richiesta, forse la più richiesta in questo settore, perché ha il compito di creare dei siti che siano di forte impatto emotivo e, soprattutto molto accattivante verso una variegata utenza.

Deve essere capace di unire design e comunicazioni.

I suoi compiti sono molteplici : è, innanzi, tutto un esperto di comunicazione perché l’immagine è importante e deve arrivare a tutti; deve fare in modo che il sito sia accessibile a tutti anche agli incompetenti in materia di web e deve fare in modo che la sua azienda sia competitiva sul mercato.

Per fare questo non servono requisiti particolari in materia. Chiunque abbia attitudini alla comunicazione e voglia svilupparla sul web o semplicemente vuole che una passione diventi un lavoro…beh, allora è nel posto giusto!

La nostra scuola ti offre un corso web design  dove potrai imparare a progettare, realizzare e curare un sito web; imparerai inoltre come distribuire i contenuti.

I nostri docenti, esperti nel settori saranno lì ad insegnarti tutto ciò che serve per diventare un esperto nel settore. Oltre alle lezioni teoriche importanti al fine di conoscere le varie tematiche del settore, un ‘importanza notevole avranno le lezioni pratiche con esercitazioni effettuate presso aziende coadiuvate da tutor esperti.

Non perdere altro tempo…visita il nostro sito per ulteriori informazioni e per i dettagli sul corso.

Puoi anche venire presso una delle nostre sedi, il nostro staff sarà a tua completa disposizione.

Ti aspettiamo.

Punto Net srl, C.so Arnaldo Lucci, 96 8142 –Napoli

No Comments
Comunicati

Flavio Cattaneo: Terna inaugura l’elettrodotto italo-francese


Energia, Terna, iniziati i lavori per realizzare il cavo interrato più lungo del mondo con tecnologia d’avanguardia a corrente continua. L’elettrodotto, lungo quasi 200 km, collegherà Italia e Francia senza il minimo impatto sull’ambiente e sul paesaggio ma con impatti più che positivi sul mercato dell’energia: l’innovativa infrastruttura incrementerà l’interscambio energetico fra i due Paesi e consentirà all’Italia di ottimizzare le rinnovabili ed esportare. Flavio Cattaneo, AD di Terna: “7,9 miliardi di euro di investimenti già stanziati per i prossimi dieci anni”.

Elettrodotto Francia

Quasi 200 km di cavo interrato, con tecnologia d’avanguardia a corrente continua, che collegherà Italia e Francia senza il minimo impatto sull’ambiente e sul paesaggio ma con impatti più che positivi sul mercato dell’energia: l’innovativa infrastruttura che col tempo permetterà di risparmiare sul costo dell’elettricità e che farà finalmente dell’Italia un Paese esportatore di energia e non solo importatore, è frutto della collaborazione tra Terna e la francese Rte, con la virtuosa partecipazione degli enti pubblici locali e il co-finanziamento della Commissione europea.
Proprio sull’asse di territorio che vede ancora i cantieri dell’alta velocità ferroviaria contestati e di fatto fermi, il corridoio elettrico tra i due Paesi è invece già partito e diventerà nel 2019, anno della prevista conclusione dei lavori, il collegamento sotterraneo e invisibile più lungo del mondo, facendo dei due Paesi divisi dalle Alpi i rispettivi primi partner nell’interscambio energetico.
“Ci saranno però voluti 12 anni per farlo”, ricorda Dominique Maillard, presidente della transalpina Reseau de Transport d’Electricité. Ma i benefici sono molti di più dei punti d’ombra rilevati dal partner francese nel corso dell’inaugurazione di Piossasco, piccolo centro in provincia di Torino dove si può dire che tutto ebbe inizio, visto che grazie al suo cittadino più famoso, Alessandro Cruto, proprio qui fu utilizzata per la prima volta, il 16 maggio 1883, la lampadina elettrica ad incandescenza.

FlavioCattaneo_480

Esattamente 130 anni dopo, un invisibile cavo che parte da Grand’Ile, in Savoia, e attraverso un lungo viaggio nascosto fra strade, ponti e gallerie (compresi i 13 km del traforo del Frejus) giunge in Piemonte, garantirà sostenibilità ecologica, risparmio energetico e creazione di posti di lavoro, nell’ottica di un mercato unico dell’energia europea  che vede nella collaborazione Italia-Francia un importante passo, già sancito ai tempi delle presidenze di Prodi e Sarkozy con gli accordi bilaterali di Nizza del 2007.
Il tutto grazie soprattutto a un forte investimento di Terna, società in piena salute che nel 2012 ha fatturato oltre 1,8 miliardi di euro con utili a 464 milioni, come sottolineato al “taglio del nastro” dall’amministratore delegato Flavio Cattaneo: “Dalla sua nascita (nel 2004, ndr) Terna ha fatto investimenti per 8 miliardi, di cui 1,5 miliardi solo nel 2013, e con altri 7,9 miliardi già stanziati per i prossimi dieci anni”. Investimenti, come l’elettrodotto italo-francese denominato “Piemonte-Savoia”, che consentiranno al Paese di diventare negli anni sempre più esportatore e sempre meno importatore, come riconosciuto dallo stesso Maillard: “La nuova infrastruttura permetterà di ottimizzare le energie rinnovabili, sulle quali l’Italia è avanti, soprattutto grazie al fotovoltaico”.
Energia che potrà dunque essere venduta alla Francia, specialmente nei periodi invernali, in cui il Paese transalpino non sempre riesce a soddisfare la propria domanda interna. Oltretutto sempre lo stesso presidente della società di trasporto elettrico francese ricorda che, verrebbe da dire una volta tanto, è l’Italia ad aver investito di più e ad essere più avanti nei lavori: “Mentre oggi a Piossasco si dà il via, in Francia inizieremo solo fra 6 mesi”.
Motivo d’orgoglio, ma non solo. Il Ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, ricorda anche i benefici in termini economici per la popolazione: “A pieno regime con l’opera, che porterà la capacità di trasporto della rete tra i due paesi dagli attuali 2.650 megawatt a oltre 4.400 megawatt, si risparmieranno 150 milioni di euro di energia all’anno: solo qualche euro per ogni singolo utente, ma che di questi tempi non fanno mai male, e senza contare l’impatto positivo che la nuova opera avrà sull’ambiente e sul mercato del lavoro”.

FONTE: First Online

No Comments
Comunicati

Fino l’11 settembre “Visioni” rimane alla Milano Art Gallery, Amanda Lear prolunga la sua mostra grazie al manager Salvo Nugnes – Agenzia Promoter

Ha ricevuto davvero uno strepitoso consenso collettivo la mostra pittorica “Visioni” di Amanda Lear allestita nell’esclusiva “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano. Il manager Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promotere organizzatore dell’evento ha deciso un periodo di proroga straordinaria dell’esposizione, che durerà fino all’11 settembre con ingresso libero al pubblico.

La Lear, da sempre considerata camaleontica e carismatica femme fatale e regina del glamour, ha uno spiccato talento artistico apprezzato a livello internazionale e con questa ricca esposizione in chiave antologica ha potuto offrire a Milano, città da lei molto amata, l’opportunità di vedere riunita una vasta produzione di quadri di forte impatto, assai eterogenei e diversificati nello stile. Le opere costituiscono una sorta di “diario di bordo” impresso sulle tele dove il cammino esistenziale si fonde al percorso di ricerca e sperimentazione pittorica come un mosaico composto da tasselli perfettamente amalgamati tra loro in armoniosa progressione evolutiva.

Molto significativi i commenti autorevoli di importanti personaggi, tra i quali Vittorio Sgarbi che ha dichiarato “La vera opera d’arte è la vita stessa della Lear, con l’elemento della provocazione sempre presente e protagonista in ogni circostanza e situazione. Certamente un maestro come Dalì in qualche modo ha influito sulla sua formazione artistica e anche nella vita ha avuto grande ingerenza. Penso le abbia trasmesso il senso spiccato del comportamento volutamente provocatorio e un po’ ambiguo, che la Lear ha trasportato in una visione dell’arte libera e disinibita“.

Achille Bonito Oliva sostiene “La reputo un’artista con una spiccata connotazione androgina, possiede un lato maschile e un lato femminile nel carattere e nell’indole che trasferisce anche nell’espressione pittorica, nel suo modo di concepire e fare arte. Questa caratteristica emerge poi in tutto il suo percorso di vita privata e professionale“.

No Comments
Comunicati

revisioni e collaudi a Genova


La ditta Crm srl è un centro di revisioni auto e collaudi in Genova.In officina si  effettuano collaudi su tutte  le tipologie di veicoli inferiori al 35q in base all’articolo 80 del Codice della Strada. Crm  si propone ai suoi clienti come un’azienda giovane, dinamica e competitiva che cerca sempre di migliorare i propri servizi, per soddisfare in pieno le esigenze di tutti. Ogni autovettura viene revisionata non solo da un team esperto e professionale, ma anche da strumenti all’avanguardia e omologati per tale servizio. La revisione è un controllo obbligatorio e completo che ogni proprietario di un veicolo deve fare periodicamente: la prima volta, dopo quattro anni dall’acquisto della vettura, dalla seconda in poi, ogni due anni.  Crm è un centro revisioni auto autorizzato, con un’esperienza ormai decennale alle spalle e con un team di lavoro preparato e dinamico. E’ in grado di svolgere immediatamente tutte le pratiche necessarie previste dallanormativa sulle revisioni auto, senza oneri aggiuntivi o tempi di attesa infiniti. Le attrezzature utilizzate nel nostro centro revisioni sono tutte avanzate tecnologicamente e di ultima generazione, atte a un controllo accurato del mezzo, senza lasciare nulla al caso. Grazie alle competenze dei nostri tecnici, il tuo veicolo verrà esaminato in maniera approfondita: dal controllo dei dispositivi frenanti a quello degli equipaggiamenti, dalla verifica dell’impianto elettrico a quella dei gas di scarico. Non solo auto, ma ancherevisioni autocarri, ciclomotori, insomma, qualsiasi mezzo sotto i 35q. visita il sito crmford.net  collaudi genova  revisioni auto genova

No Comments
Comunicati

GUEST.it srl va online con il sito di Hotel Astra Misano.


Avete dato un’occhiata al bellissimo sito full screen di Hotel Astra Misano? E’ una creazione di GUEST.IT srl, web agency Riccione dal 1995, che in fatto di turismo la sa lunga. Dopo aver accumulato esperienza nel campo della ricettività, GUEST.IT collabora con albergatori, ristoratori e altri operatori del turismo per formulare soluzioni business sempre competitive. Oggi con la crisi che morde alle caviglie di chi continua a credere che il nostro Paese abbia tutte le potenzialità per riemergere sul mercato globale, bisogna puntare tutto sulla tecnologia come canale di vendita preferenziale.
Per questo GUEST.IT ha creato GUEST Booking, un SaS di ultimissima generazione. Per saperne di più su questo software di prenotazione online, visita guest.it/booking.

Hotel Astra Misano è un sito bilingue (italiano e inglese) che offre servizi per famiglie con bambini in vacanza al mare. Il suo ambiente familiare e l’accoglienza riservata dai titolari hanno reso l’Hotel Astra uno degli alberghi 3 stelle di Misano preferiti dai turisti italiani e stranieri con bambini piccoli. Il rapporto qualità prezzo è ottimo, guardate le tariffe nella categoria ‘prezzi’ e scoprirete il piacere di ricevere tanti servizi a fronte di una spesa davvero contenuta.
Chi prenota all’Hotel Astra gode, infatti, di una serie di benefit: menu personalizzato per chi soffre di intolleranze alimentari, passeggino (su richiesta), seggiolino city bike 0-12 kg, sediolina city bike, piccola area giochi per bimbi, menu speciale per bambini, menu speciale per svezzamento, seggiolone al ristorante e culla in camera, lettino con sponde, scaldabiberon e sdraietta (su richiesta).

No Comments
Comunicati

iStockphoto annuncia nuovi contenuti esclusivi forniti da OJO Images


iStockphoto, la risorsa web di riferimento per immagini, contenuti ed elementi stock di design, ha annunciato che OJO Images, una delle collezioni royalty-free più note e di maggior successo commerciale, è ora distribuita in esclusiva da iStockphoto, dal gruppo Getty Images e da alcuni partner selezionati. La collezione comprende circa 31.000 file premium destinati a diventare 45.000 entro la fine di ottobre.

 

Creata da alcuni tra i fotografi di stock di maggior successo al mondo, OJO è conosciuta per lo spessore creativo, la superba esecuzione tecnica e l’eccezionale valore. La OJO Collection aggiunge un ampio ventaglio di contenuti versatili e dall’appeal globale alla sempre più ricca collezione composta da milioni di foto, illustrazioni vettoriali, video e audio di iStockphoto.

 

“L’esperienza, la qualità e il valore caratterizzano da anni OJO, che crea immagini che continuano ad essere apprezzate dai clienti di tutto il mondo”, ha spiegato Ellen Desmarais, nuovo General Manager di iStockphoto. “Questa partnership permette di integrare nella nostra collezione in costante ampliamentodecine di migliaia di file nuovi ed esclusivi che sapranno ispirare e aiutare i nostri clienti a lavorare al meglio”. 

 

iStockphoto è cresciuta fino a diventare una delle più importanti community creative online al mondo con il contributo di più di 125.000 artisti, milioni di iscritti e contenuti digitali che variano dalle foto alle illustrazioni vettoriali, fino ai video, alla musica, agli effetti sonori e molto altro ancora. iStock continua ad ampliare le proprie collezioni e ad offrire un accesso senza paragoni a contenuti di altissima qualità, fornendo a qualsiasi creativo la possibilità di realizzare comunicazione d’impatto, in tempi in cui budget e modalità nuove sono sempre più importanti. È recente l’annuncio di un accordo di distribuzione esclusiva delle creazioni di Yuri Arcurs, uno dei più quotati fotografi stock al mondo. L’Azienda ha inoltre presentato una strategia di pricing a lungo termine, in base alla quale metà delle immagini viene proposta a metà prezzo, oltre ad alcuni miglioramenti nella user experience, che semplificano e velocizzano la ricerca dei contenuti.

No Comments
Comunicati

“Perrin a Siracusa”, alla Galleria Montevergini una retrospettiva dell’artista argentino


Siracusa – Dal 13 settembre all’8 novembre 2013 la Galleria civica d’arte contemporanea Montevergini (Via Santa Lucia alla Badia, 1) ospiterà una retrospettiva dell’artista argentino George Gonzàles Perrin. “Perrin a Siracusa”, questo il titolo della mostra-evento (vernissage venerdì 13 settembre, ore 18,30), è organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche culturali del Comune di Siracusa in collaborazione con la Galleria Quadrifoglio di Mario Cucè.

Il percorso espositivo comprende oltre novanta opere recenti, realizzate con tecniche miste su carta e su tela, in formati di varia grandezza.L’opera di Gonzàles Perrin, scrive Natalia March nel catalogo della mostra, descrive “il reale divenire di forme e figure”. Se in apparenza i suoi lavori tratteggiano “un universo carico di concetti che dialogano con il puro piacere di texture e materia”, “una somma di immagini casuali”, uno sguardo più attento rileva un livello profondo della struttura, grafie ordinate e metodiche, segni, simboli, archetipi e metafore, “ombre occulte” e “presenze quasi fortuite” dove il disegno diventa solo essenza.

Nascono così “corpi interi, corpi nudi, dettagli di corpi o corpi abbozzati, figure ritte in piedi, figure in contorsione che giocano su diverse scale di rappresentazione, occupando tutto il campo della composizione, mai solitarie, talvolta moltiplicate o quasi barocche”. Vi sono poi lavori speciali che nascono dall’uso della tecnologia e da “una strategia archeologica e globale”. “Sulle immagini digitali di Google Earth – spiega la March – da una lontanissima Buenos Aires, Perrin scopre e percorre Siracusa, si ferma invece di addentrarsi nella storia di quei luoghi, si ferma in posti precisi, agli angoli, davanti alle pareti. Con l’intervento della fotografia sfrutta al massimo le possibilità offerte da quello strumento, seleziona squarci e dettagli, deformati o evanescenti con cui mette in risalto vestigia che funzionano come orme, impronte mnemotecniche di condensati passati remoti. Su queste vestigia costruisce nuovi significati del presente; così uno sguardo altro si somma al presente, dando visibilità, realizzando costruzioni, architetture, trame e presenze fantasmatiche”.

Gonzàles Perrin (Punta Alta – Buenos Aires, 1954) si è formato negli anni ’70 a Buenos Aires ed è entrato nel mondo dell’arte nel decennio successivo. Ha studiato pittura, litografia e disegno e ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali, tra cui il Gran Premio d’Onore del Salone Nazionale dei Disegni (Argentina, 2006). Le sue opere sono presenti in musei, collezioni pubbliche e private d’America e d’Europa.

La mostra osserverà i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 16,00 alle 20,00 (chiuso il lunedì).

Info e contatti
Galleria civica d’arte contemporanea Montevergini
Via Santa Lucia alla Badia, 1 – Siracusa
Tel. 093124902
Mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

Arbor Networks pubblica i dati relativi agli attacchi DDoS del secondo trimestre


Arbor Networks Inc., leader nelle soluzioni per la sicurezza e la gestione di rete rivolte a reti enterprise e service provider, ha pubblicato i dati relativi alle tendenze degli attacchi DDoS della prima metà del 2013. I risultati rivelano come i DDoS (Distributed Denial of Service) continuino a essere un problema di portata globale, con un netto incremento nelle dimensioni, nella velocità e nella complessità degli episodi.

 

ATLAS ci permette di ottenere grande visibilità sulla realtà di Internet”, ha spiegato Darren Anstee, Solutions Architect di Arbor Networks. “Ogni giorno assistiamo a una escalation delle dimensioni, della frequenza e della complessità di questo tipo di attacchi; si tratta di un vettore di attacco fortemente resiliente che può essere utilizzato da chiunque grazie agli strumenti oggi disponibili e per questo non rileviamo alcuna attenuazione del fenomeno”.

 

Principali risultati: tendenze in aumento

·         La dimensione media degli attacchi in Bit Per Secondo (BPS) è aumentata del 43%, con il 46,5% degli attacchi che supera 1Gbps, un balzo del 13,5% rispetto al 2012.

·         La proporzione degli attacchi nel segmento tra 2 e 10Gbps  è più che raddoppiata, dal 14,78% al 29,8%.

·         La proporzione di attacchi superiori a 10Gbps ha avuto un aumento del 41,6% dall’inizio dell’anno

·         Durante la prima metà del 2013 il numero complessivo di attacchi superiori ai 20Gbps è più che raddoppiato rispetto al 2012.

 

Principali risultati: tendenze in calo

·         La durata degli attacchi è in via di diminuzione: nell’86% l’episodio dura meno di un’ora 

·         Le dimensioni degli attacchi in Pacchetti Per Secondo (PPS) si stanno riducendo, in controtendenza con il forte aumento registrato alla fine del 2011 e lungo tutto il 2012.

 

Il crescente volume di attacchi ad alta visibilità, inclusi episodi che sono frutto di motivazioni politiche, warfare elettronico da parte di organizzazioni sponsorizzate dai governi, attivismo sociale, crimine organizzato e minacce senza alcuno scopo concreto se non quello di generare confusione e subbuglio, deriva dalla grande accessibilità e disponibilità di botnet e dalla diffusione di strumenti crowd-sourced per la creazione di attacchi distribuiti” ha spiegato Jeff Wilson, Principal Network Security Analyst di Infonetics Research.

 

Leader mondiale nella prevenzione DDoS

 

Tra i propri clienti Arbor Networks vanta alcuni dei più importanti Internet Service Provider del mondo e molte delle più estese reti enterprise attualmente in uso. Secondo uno studio di Infonetics Research pubblicato nel giugno 2013 dal titolo ‘DDoS Prevention Appliance Market Outlook’, Arbor Networks è il primo fornitore di soluzioni per la prevenzione DDoS sia a livello generale che nei segmenti Carrier, Enterprise e Mobile.

 

Informazioni su ATLAS®

 

ATLAS è l’esclusivo e innovativo sistema di monitoraggio delle minacce Internet basato sulla collaborazione con oltre 270 service provider che hanno accettato di condividere dati di traffico anonimi su base oraria combinando le informazioni provenienti dai sistemi Arbor per il monitoraggio dei dark address, sonde di terze parti e altri data feed.

 

Le funzioni di intelligence erogate da ATLAS permettono ai clienti Arbor di avere un notevole vantaggio competitivo grazie alla combinazione tra una visibilità mirata sulla propria rete (grazie alle soluzioni Arbor) e una visione di insieme sul traffico Internet globale (tramite il sistema ATLAS). Grazie a questo esclusivo vantaggio competitivo, Arbor si trova in una posizione particolarmente adatta per fornire intelligence su DDoS, malware, exploit, phishing e botnet che costituiscono una minaccia per i servizi e le infrastrutture Internet.

No Comments
Comunicati

Spedisci il tuo pacco in tutta Europa con Spedire Un Pacco!


Devi spedire all’estero ma non lo hai mai fatto prima e la reputazione delle poste italiane la precede pertanto vorresti evitare di perdere tempo prezioso facendo file interminabili per poi magari rinunciare proprio a pochi minuti prima del’arrivo del tuo turno ma non sai a chi rivolgerti? Nessun problema! Il tuo compito non sarà poi così difficile, anzi smanettando un po’ al computer ti sarà addirittura possibile imbatterti in un’azienda di spedizione on line. Si, proprio così! Al giorno d’oggi grazie al continuo sviluppo della rete non è più cosa rara trovare siti del genere. Tra questi uno che necessita senza ombra di dubbio particolare attenzione è quello di Spedire Un Pacco. L’azienda, nata circa dieci anni fa, è preceduta dalla sua esperienza, e gode di un team di professionisti che saranno sempre disposti a rispondere alle vostre domande e ai vostri dubbi. Accedendo al sito potrete spedire il vostro pacco in quattro semplici passaggi; compilare tutti i campi del mittente e del destinatario, inserire tutte le caratteristiche del pacco e quindi dimensioni, peso, lunghezza, altezza, larghezza, profondità sarà un gioco da ragazzi anche per coloro i quali non sono proprio delle cime in quanto a tecnologia. L’ azienda Spedire Un Pacco, vanta inoltre un vasto parcheggio mezzi dove sono parcheggiati all’incirca 20 furgoncini pronti a partire verso le vostre destinazioni. Un addetto incaricato, preleverà il vostro pacco direttamente  a casa vostra o dove preferite; una volta avvenuta la consegna riceverete un sms che vi comproverà l’avvenuta consegna. Affidarsi a questa azienda significa avere la certezza che il vostro pacco arriverà a destinazione nei tempi e nei modi prestabiliti. Contattate l’ azienda Spedire Un Pacco e potrete inviare il vostro pacco in tutta Italia, isole comprese, a partire da 6,99€ e in tutta Europa a partire da 18,00€.

No Comments
Comunicati

Ritorno al lavoro e nuovi vantaggi per i professionisti con PIXmania-PRO


Offerte interessanti per tutti i professionisti con una promozione dedicata a rinnovare e ottimizzare i propri strumenti di lavoro

Milano, 30 agosto 2013 – Al rientro dalla pausa estiva, i professionisti hanno bisogno di validi alleati a supporto della loro produttività. Che si tratti di rinnovare i propri strumenti di lavoro o di ottimizzare le risorse informatiche, è il momento giusto per approfittare dell’offerta dedicata al rientro che PIXmania-PRO ha realizzato per far spiccare il volo a efficienza e risparmio.
I professionisti italiani lavorano sempre più in mobilità e sono alla ricerca di dispositivi funzionali e portatili per essere efficienti e connessi anche quando lontani dalla scrivania: secondo recenti dati Audiweb, sono 14,7 milioni gli utenti (+10,2% rispetto allo scorso anno), professionisti e non, che si connettono in mobilità ogni giorno, a fronte di una crescita dei dispositivi mobili che è arrivata addirittura al 146% nel corso del primo trimestre del 2013 . Si tratta di dati in continua crescita a livello globale .
Oltre a prodotti in offerta disponibili a prezzi estremamente vantaggiosi, è possibile usufruire di un ulteriore sconto immediato sui propri acquisti. A partire dal 27 agosto e fino al 27 settembre 2013, è possibile approfittare di un pack professionale che mette a disposizione tutti gli strumenti tecnologici portatili e più all’avanguardia per spingere la produttività: acquistando un computer portatile o un tablet e due periferiche a scelta per un valore di almeno 500 Euro, si otterrà uno sconto immediato di 25 Euro. Il buono sconto raddoppia se il valore dell’acquisto è di almeno 1000 Euro.

Tablet, stampanti e fax, monitor e computer, periferiche e accessori: tutto il necessario per creare il miglior equipaggiamento high tech, con un occhio di riguardo al risparmio.
L’offerta è dedicata ai rivenditori e professionisti, valida fino a esaurimento scorte.
Per conoscere i dettagli della promozione, consultate questo indirizzo.

No Comments
Comunicati

Il test cerebrale per ADHD, recentemente approvato dall’FDA, è una bufala.

  • By
  • 31 Agosto 2013


Data l’enorme pericolosità potenziale di questo dispositivo, ci si chiede come possa la FDA apporre il suo timbro di approvazione su un nuovo ” test cerebrale ” destinato a “confermare le diagnosi di ADHD” quando non c’è alcuna prova medica o scientifica che dimostri l’esistenza di anormalità fisiche.

Di Kelly Patricia O’Meara – 23 luglio 2013

Secondo il suo stesso sito web, il mandato istituzionale della FDA (Food and Drug Administration – l’agenzia governativa statunitense per il controllo di farmaci e cibi), consisterebbe nel “proteggere la salute pubblica assicurando la sicurezza, efficacia e non pericolosità di farmaci e vaccini umani e veterinari, e altri prodotti biologici e dispositivi medici destinati all’uso su esseri umani”.

Ci si chiede in quale modo l’approvazione di un ” test sulle onde cerebrali ” per una diagnosi psichiatrica inesistente possa “assicurare sicurezza ed efficacia”.

Più precisamente, se non esiste alcuna prova dell’esistenza di questa cosiddetto disturbo, come può l’FDA stabilire che il suo test, tanto più se basato sull’interpretazione di linee contorte disegnate su un pezzo di carta, sia sicuro o efficace?

Questo modo di ragionare è nato un paio di mesi fa. I lettori più attenti ricorderanno come il NIMH (National Institute for Mental Health – Istituto Nazionale USA per la Salute Mentale) in quel periodo censurò pesantemente il DSM – il Manuale Diagnostico e Statistico pubblicato dall’Associazione Psichiatrica Americana.
Questo libro contiene, tra le altre, la diagnosi di ADHD ed è stato criticato dal NIMH per essere ” nella migliore delle ipotesi un dizionario che crea una serie di etichette e le definisce ” e perché le diagnosi dell’APA “sono basate sul consenso riguardo gruppi di sintomi e prive di qualsiasi test di laboratorio “. ” La loro debolezza è la mancanza di validità “, concludeva il comunicato NIMH.

La stessa APA ammette “Non esistono test di laboratorio, esami neurologici o stime dell’attenzione che siano stati validati per la diagnosi o valutazione clinica del Disturbo da Deficit d’Attenzione e Iperattività (ADHD). ” Beh, sembra chiaro: la diagnosi di ADHD è completamente soggettiva e non è basata su criteri scientifici.

L’FDA ha ignorato questi fatti e, in quello che appare come un tentativo irresponsabile di validare l’ADHD come una diagnosi basata su criteri scientifici, ha spalancato le porte all’inondazione di farmaci anfetaminici: nonostante il numero di bambini diagnosticati come ADHD abbia già raggiunto le dimensioni di un’epidemia, questo numero è destinato a crescere ulteriormente.

Le diagnosi di ADHD sono aumentate di oltre il 40% durante l’ultima decade, e ora colpisce circa l’undici percento dei bambini americani (circa il 2% in Italia). Ma il dato più preoccupante e che, in base a queste diagnosi soggettive, oltre tre milioni di bambini americani (qualche centinaia di migliaia in Italia) assumono regolarmente un farmaco simile alla cocaina, che causa reazioni avverse molto gravi.

Se da una parte l’origine cerebrale dell’ADHD non è mai stata dimostrata, questa non è l’unica irregolarità che rende sospetta l’approvazione da parte dell’FDA di questo ” Strumento di valutazione neuropsichiatrica basato su elettrocardiogramma “: vi è infatti una totale mancanza d’informazioni sui dati utilizzati per l’approvazione.

Per esempio, il produttore del dispositivo (NEBA Health) non ha pubblicato i dati della ricerca clinica sui quali l’FDA ha basato l’approvazione, e la stessa FDA ha mancato di nominare gli “esperti indipendenti” che avrebbero dovuto testare questo dispositivo della NEBA. Non è un dettaglio trascurabile: è l’informazione obbligatoria per stabilire l’esistenza di legami finanziari e conflitti d’interesse tra NEBA, i produttori di farmaci per ADHD e i membri del comitato di approvazione interno all’FDA.

Per molti neurologi, l’approvazione del NEBA da parte dell’FDA non è scienza, e potrebbe essere considerata quasi criminale, in quanto non ci sono prove di anomalie cerebrali legate all’ADHD che possano giustificare l’uso di un elettroencefalogramma. In parole povere: se non vi è alcuna anomalia cerebrale chiamata ADHD, cosa fa, esattamente, questo dispositivo medico?

Fred Baughman, un neurologo americano, scopritore di alcune vere malattie, accusa l’FDA di essere ormai parte attiva nella creazione della frode ADHD:

“Non esiste alcuna prova nella letteratura medico scientifica mondiale dell’esistenza di ADHD come disturbo o anomalia fisica. In altre parole, non esiste alcun test che possa diagnosticare quest’anomalia fisica”.

E l’elettroencefalogramma (o EEG):

“è così non specifico da non essere mai preso in considerazione come prova o dimostrazione di disturbi, e non esiste alcun disturbo psichiatrico o psicologico – tutti i veri disturbi sono cerebrali, e sono di natura neurologica, non psichiatrica.”

Non ci sono anomalie cerebrali, non esiste la malattia e il manuale di diagnosi dell’APA “manca di validità”.

Quale di queste cose la FDA non ha compreso quando ha deciso di approvare un test basato su onde cerebrali per aiutare nella diagnosi di un disturbo psichiatrico inesistente?

Peggio: quanti altri bambini cadranno vittima della bufala ADHD e assumeranno potenti farmaci anfetaminici perché l’FDA ha rinunciato al suo compito di accertare sicurezza ed efficacia delle cure mediche?

Kelly Patricia O’Meara ha vinto dei premi come reporter investigativo per la rivista Insight Magazine del Washington Times, su cui ha firmato dozzine di articoli in cui denunciava la frode delle diagnosi psichiatriche e i pericoli degli psicofarmaci.
Tra questi, l’esplosiva storia di copertina Guns Doses (Pistole e Dosi – parafrasando Guns Roses) che rivela il legame tra psicofarmaci e atti di violenza inspiegabili.
E’ anche autrice del libro “Psyched out: how psychiatry sells mental illness and pushes pills that kill”. Prima di lavorare come giornalista investigativa, O’Meara ha lavorato per sedici anni al parlamento USA come membro dello staff di quattro parlamentari.

Articolo originale: http://www.cchrint.org/2013/07/23/new-fda-approved-brain-test-for-adhd-is-bogus/

Pubblicato Mer, 07/08/2013 – 14:33

Per maggiori informazioni chiama il 349 4466098 e/o visita il sito: http://www.ccdu.org

No Comments
Comunicati

Ennesimo collegamento tra psicofarmaci e violenza adolescenziale: l’assalto alla scuola in Georgia

  • By
  • 31 Agosto 2013


Questa volta, però, non ci sono dubbi circa la causa del comportamento violento

Il ventenne Michael Hill ha portato un fucile d’assalto AK-47 e altre armi all’Accademia Discovery Learning di Decatura, Georgia (USA) minacciando di uccidere chiunque si trovasse all’interno ed i poliziotti in arrivo. Hill ha detto ai poliziotti che lo arrestavano: “Mi spiace. Non sto prendendo i miei medicinali “.

In questa poche parole si nasconde una tragedia che, purtroppo, si unisce alla lunga lista di pistoleri scolastici sotto psicofarmaci. Almeno 31 sparatorie scolastiche sono state commesse da persone che si trovavano sotto l’influenza di psicofarmaci o stavano sperimentando sintomi di astinenza da essi. Risultato: 162 feriti e 72 uccisi.

E questi numeri non includono i casi sospetti, quelli in cui l’uso di psicofarmaci non è mai stato ufficialmente reso pubblico.

Altri fatti su cui non ci sono dubbi sono i devastanti effetti collaterali causati da questi farmaci: ci sono ben ventidue allerta, pubblicati da varie agenzie di controllo dei farmaci a livello internazionale, che mettono in guardia contro mania, ostilità, violenza e persino l’insorgere di idee omicide.

Tra il 2004 e il 2012, solo negli USA, ci sono state oltre 14.600 segnalazioni di comportamenti violenti causati da psicofarmaci, 1.400 segnalazioni di idee omicide, oltre 3.200 di mania e più di 8.200 di aggressione.

La FDA (Food and Drug Administration – l’agenzia USA preposta alla supervisione di cibo e medicinali) ammette che questi dati riflettono meno dell’un percento dei casi, in quanto la maggior parte non viene segnalata.

Si può quindi vedere, estrapolando i dati all’intero mondo occidentale, quali siano le dimensioni del problema. In aggiunta a tutto questo, vi sono gli effetti collaterali dovuti a sindrome d’astinenza: insorgono quando la persona smette di prendere il farmaco e includono instabilità emotiva, irritabilità, scarsa tolleranza dello stress, aggressività e impulsi suicidi.

Secondo il racconto di Timothy Hill, il fratello Michael è un caso standard di diagnosi psichiatrica seguita da cure psicofarmacologiche.

“Michael assumeva farmaci contro ADHD dall’età di sei anni” dice Timothy, aggiungendo come “lui (Michael) prendeva farmaci da tanto tempo per trattare un sfilza di disturbi mentali, incluso il disturbo bipolare – potevano farlo uscire di testa per un nonnulla” e concludendo “A un certo punto prendeva così tante pillole che l’armadietto nel bagno sembrava una farmacia”.

Si tratta di un classico percorso di prescrizione farmacologica in crescendo: stimolanti per ADHD nelle scuole elementari, antidepressivi alla scuola media e antipsicotici al liceo. E se l’esatta sequenza di dosaggi rimane da chiarire (e l’eventuale mescolamento di più farmaci in un cocktail mai testato prima), non ci sono dubbi sul fatto che Michael ha assunto potenti farmaci psicotropi durante quasi tutta la sua vita.

In questo caso, per fortuna, nessuno è stato ferito o ucciso, ma colpisce è il completo disinteresse da parte delle autorità che dovrebbero indagare il legame tra psicofarmaci e violenza.

Di Kelly Patricia O’Meara

22 agosto 2013

Kelly Patricia O’Meara ha vinto dei premi come reporter investigativo per la rivista Insight Magazine del Washington Times, su cui ha firmato dozzine di articoli in cui denunciava la frode delle diagnosi psichiatriche e i pericoli degli psicofarmaci. Tra questi, l’esplosiva storia di copertina Guns & Doses (Pistole e Dosi – parafrasando Guns & Roses) che rivela il legame tra psicofarmaci e atti di violenza inspiegabili. E’ anche autrice del libro “Psyched out: how psychiatry sells mental illness and pushes pills that kill”. Prima di lavorare come giornalista investigativa, O’Meara ha lavorato per sedici anni al parlamento USA come membro dello staff di quattro parlamentari.

Articolo originale: http://www.cchrint.org/2013/08/22/psychiatric-drugs-indicted-in-georgia-school-assault/

Pubblicato Ven, 23/08/2013 – 10:45

Per maggiori informazioni chiama il 349 4466098 e/o visita il sito: http://www.ccdu.org

No Comments
Comunicati

PREMIO LOMBARDIA AMBIENTE 2013: Andrea Camesasca insignito dell’onorificenza grazie al suo impegno per la valorizzazione ecosostenibile del territorio.


Un premio atteso e meritato. In una gremita Sala dei Fasti Romani presso il Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno, è stato consegnato questa mattina il prestigioso riconoscimento “Premio Lombardia ambiente 2013” a Andrea Camesasca, membro del Direttivo di Lariofiere e ideatore del format TTT Preview.

Nel corso della decima edizione dell’Università d’Ete’ che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il Comitato Scientifico ha premiato Andrea Camesasca per le innumerevoli iniziative e azioni ecosostenibili svolte per il territorio dell’Alta Brianza nell’interesse della posizione locale. Tra le motivazioni del conferimento del premio si far riferimento alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico grazie all’implementazione dei valori culturali, economici e sociali nell’ambito della puntuale  considerazione di una ragionata sostenibilità e nel rispetto delle biodiversità territoriali.

Infine il premio è stato consegnato a Camesasca anche per aver voluto sollecitare l’attenzione a far intendere il ruolo positivo e propositivo che la gente può avere al fine di contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio.

Tra i progetti ideati e promossi in questi anni, di particolare rilievo è la riqualificazione ambientale di Baggero (Merone), la prima ecofrazione d’Italia. Grazie all’impegno profuso, infatti, si è riusciti a trasformare un’area contraddistinta da molteplici attività industriali dismesse in un territorio caratterizzato da un’oasi naturale, percorsi ambientali, ciclabili e molte attività ecosostenibili. La case history sarà oggetto di approfondimento durante l’edizione di ottobre del TTT Preview a Lariofiere.

“Sono onorato di ricevere un premio così prestigioso, riconoscimento per tanti anni di impegno sincero e appassionato sul campo – afferma Andrea Camesasca – Parlare di ecosostenibilità significa spesso intraprendere con coraggio investimenti importanti in un concerto sinergico di interazione con il territorio”.

Sono molte le attività che Andrea Camesasca sta portando avanti nell’ottica del green tourism e della valorizzazione territoriale sia come imprenditore del settore alberghiero sia in virtù dei ruoli ricoperti come Delegato al Turismo della Camera di Commercio di Como, ex Presidente del Consiglio Direttivo del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio Como e membro del Direttivo Lariofiere, nonché ideatore del format TTT.

E’ proprio durante l’ultima edizione del TTT di gennaio 2013 che i temi del turismo sostenibile sono stati fortemente approfonditi con incontri e workshop dedicati, con l’obiettivo di stimolare gli operatori a sposare questa nuova politica. La tematica è stata anche oggetto di studio da parte della Camera di Commercio di Milano che, in collaborazione con Promos –Camera di Commercio, ha realizzato uno studio attraverso Isnart nel quale si evinceva che oltre un turista italiano su quattro (27,6%) sceglie la Lombardia come meta “green” con un giro d’affari che, tra turisti italiani e stranieri, viene stimato in circa due miliardi di euro all’anno.

Su sollecitazione di Camesasca, anche nella prossima edizione del TTT Preview dell’8 ottobre si terrà un Focus sul turismo sostenibile. La tematica verrà approfondita con relatori esperti come Duccio Canestrini, giornalista, viaggiatore ed antropologo del turismo, Stefano Spinetti Presidente Nazionale AIGAE, fondatore di Four Seasons Natura e Cultura, esperto escursionista fautore del turismo a piedi e Filippo Camerlenghi, Geologo, Vice Presidente Nazionale Associazione Italiana delle Guide Ambientali Escursionistiche.

No Comments
Comunicati

Nasce Vetryna, il nuovo portale e-commerce che mette il Made in Italy di qualità a portata di click


Il Made in Italy potrà contare su una nuova e prestigiosa vetrina digitale per farsi conoscere, apprezzare e scegliere dai consumatori italiani e non: nasce ufficialmente Vetryna (http://vetryna.com/), il sito di e-commerce dedicato esclusivamente ai prodotti italiani di qualità.
Vetryna si candida a un ruolo strategico: essere il portale di riferimento del Made in Italy e dell’Italian Design che si rivolge ai mercati internazionali con un’offerta rappresentativa dell’eccellenza produttiva e creativa del nostro Paese.
Il nuovo portale italiano di e-commerce raccoglie, organizza razionalmente e mette a portata di click un buon numero di proposte che spaziano dall’abbigliamento alla cosmesi, dall’arredamento all’enogastronomia, dai gioielli e accessori moda agli articoli per lo sport e l’hobbistica.
Inoltre, coerente con un approccio qualitativo che premia le caratteristiche di originalità, unicità, eleganza e legame con le tradizioni del territorio che sono il sigillo dell’autentico Made in Italy apprezzato nel mondo, Vetryna si distingue per l’attenzione rivolta ai piccoli produttori locali di eccellenze.
A queste realtà aziendali, ancora oggi poco conosciute e spesso ai margini dei canali distributivi vuoi per la loro collocazione geografica, vuoi perché i loro volumi di produzione mal si adattano alle logiche mass market, Vetryna offre una concreta opportunità di visibilità, valorizzazione e crescita del business.
Le aziende, infatti, avranno non solo accesso a una vetrina di prestigio e a una piattaforma moderna e funzionale rivolta al mercato internazionale, ma troveranno in Vetryna una struttura che gestirà per loro le vendite, la visibilità e il marketing all’estero, la spedizioni dei prodotti venduti e tutte le attività di pagamento.
Per ulteriori informazioni su Vetryna: www.vetryna.it/

No Comments
Comunicati

i tre nuclei di Lignano


Sabbiadoro è il nucleo più antico di Lignano. Conserva alcuni edifici risalenti a prima della seconda guerra  mondiale, come la chiesa parrocchiale del 1930, il Grand Hotel sorto nello stesso anno e la Colonia Elioterapica, inaugurata nel 1928. Molto più antica , ma smontata dall’originaria località di Bevazzano e ricostruita qui  nel 1967 per sottrarla alle piene del Tagliamento, è la chiesetta di Santa Maria , con affreschi della seconda metà del ‘400. Lignano Pineta è un quartiere modello che cominciò a sorgere , secondo un’accorta disposizione urbanistica, a opera della società omonima. Poiché non era possibile costruire tutte le case in riva al mare , fu deciso che le abitazioni venissero disposte nel verde della pineta lungo la strada tracciata a spirale, ma ad una distanza di almeno venti  metri una dall’altra. Al centro dell’insediamento c’è piazza rosa dei venti, da cui si dispiega la spirale. Più a occidente di Lignano Pineta , verso la riva sinistra del Tagliamento, ha preso forma il polo urbano più recente, Lignano Riviera , immerso nella secolare pineta. Nel 1963 , in un elegante edificio con terrazza pensile che ospita vari impianti sanitari afferenti la talassoterapia, sono state aperte le terme per sabbiature e bagni di sole. Visita il sito hotel florida.net  hotel lignano sabbiadoro

No Comments