Daily Archives

23 Ottobre 2014

Comunicati

PRN: Deloitte nominata da Gartner società leader per i servizi di Consulenza per la Gestione Globale del Rischio

Deloitte nominata da Gartner società leader per i servizi di Consulenza per la Gestione Globale del Rischio

 
[2014-10-23]
 

NEW YORK, 23 ottobre 2014 /PRNewswire/ — Deloitte Touche Tohmatsu Limited (Deloitte Global) annuncia con piacere che Deloitte è stata nominata “leader” da Gartner per i servizi di Consulenza per la Gestione Globale del Rischio nel rapporto distribuito di recente dal titolo: Magic Quadrant for Global Risk Management Consulting Services.

Il rapporto Gartner ha valutato sette società e reti di portata globale su tre dimensioni di gestione del rischio: struttura, metriche, e sistemi. Nel grafico del quadrato inserito nel rapporto, i servizi di consulenza per la gestione del rischio delle società associate di Deloitte si sono collocati in prima posizione sull’asse della “capacità di esecuzione” e sull’asse della “completezza della visione”.

“Tra tutti i riconoscimenti del settore che Deloitte ha ricevuto negli anni, questa classificazione ricevuta da Gartner la colloca tra le prime,” ha dichiarato Adel Melek, Amministratore Delegato, Enterprise Risk Services, Deloitte Global. “Questa valutazione riteniamo che rifletta tutto il costante impegno di Deloitte nei confronti dei clienti e degli investimenti fatti in persone e tecnologie.”

Gartner definisce la gestione del rischio come “la disciplina strategica per valutare, assegnare priorità, monitorare e controllare l’impatto dell’incertezza in merito agli obiettivo.”

“Deloitte considera questo posizionamento come ‘Leader’ il riflesso dell’impegno delle società associate per aiutare i clienti a integrare la gestione del rischio nelle attività aziendali,” ha affermato Henry Ristuccia, Leader Globale, Governance, Strategie normative e per il rischio, Deloitte Global. “Il quadro per la Trasformazione del Rischio di Deloitte è un esempio primario, che affronta i rischi strategici e operativi oltre ai rischi correlati a governance, cultura, tecnologie e infrastruttura, aiutando così le organizzazioni, a prescindere da settore e collocazione geografica, a superare il rischio.”

Servizi per i Cyber-Rischi e Gestione della Crisi completano un ricco portafoglio

Deloitte ritiene che i servizi per il cyber-rischio saranno classificati tra le offerte più importanti nel mercato.

“I termini ‘cyber’ e ‘rischio’ appaiono sempre più di frequente nei notiziari,” ha dichiarato Ted DeZabala, Leader Globale, Servizi Cyber-Rischio, Deloitte Global. “Riteniamo che l’inserimento dei cyber-servizi in questo rapporto rafforzi l’idea che il “cyber” è divenuto rapidamente un componente fondamentale dei programmi completi per la gestione del rischio, in uno scenario in cui le aziende sono tese a diventare sicure, vigili e resilienti.”

Un altro servizio nuovo che si è guadagnato una menzione nel rapporto è stata la gestione delle crisi.

“I professionisti delle società associate ascoltano sempre clienti e sviluppano soluzioni per rispondere alle necessità dei clienti,” ha dichiarato Jeremy Smith, Leader Globale, servizi Gestione delle Crisi, Deloitte Global. “A questo scopo, abbiamo aggiunto nuovi servizi nell’ambito della gestione dei rischi che integrano le capacità esistenti in Deloitte: forense, ristrutturazione, reati finanziari, cyber, e servizi resilienti: per fornire una soluzione per gestione delle crisi di tipo “end-end”.”

Per richiedere una copia del rapporto di Gartner, visitare www.deloitte.com/analysts.

Gartner non patrocina nessun fornitore, prodotto o servizio riportato nelle pubblicazioni prodotte con la ricerca, e non raccomanda agli utilizzatori delle soluzioni tecnologiche di usare quanti sono stati selezionati nel rapporto con punteggi elevati o con altre indicazioni. Le pubblicazioni delle ricerche di Gartner rappresentano le opinioni dell’organizzazione di ricerca di Gartner e non devono essere interpretate quali dichiarazioni di fatto. Gartner declina ogni garanzia, dichiarata o implicita, in merito alla presente ricerca, comprese le garanzie di commerciabilità o idonea per un uso specifico.

About Deloitte
Deloitte indica uno o più Deloitte Touche Tohmatsu Limited, una società a responsabilità limitata da garanzia (“DTTL”) del Regno Unito, la sua rete di società associate, e le loro entità correlate.  DTTL e ognuna delle società associate costituiscono entità legalmente separate e indipendenti.  DTTL (a cui ci si riferisce anche come “Deloitte Global”) non fornisce servizi ai clienti.  Si prega di visitare www.deloitte.com/about per una descrizione più completa di DTTL e delle società partecipanti.  

Deloitte fornisce servizi di revisione contabile, consulenza, consulenza finanziaria, gestione del rischio, fiscale e servizi correlati a clienti pubblici e privati provenienti da molti settori. Grazie a una rete connessa a livello globale di società in oltre 150 nazioni e territori, Deloitte offre capacità di alto livello e servizi di grande qualità ai clienti, mettendo a loro disposizione le necessarie analisi di cui hanno bisogno per poter affrontare le sfide aziendali più complesse. Gli oltre 200.000 professionisti di Deloitte sono tesi a diventare lo standard per l’eccellenza.

To view the original version on PR Newswire, visit:http://www.prnewswire.com/news-releases/deloitte-nominata-da-gartner-societa-leader-per-i-servizi-di-consulenza-per-la-gestione-globale-del-rischio-821520083.html

No Comments
Comunicati

PRN: Il sondaggio europeo di ASBM viene presentato al Ministero della Sanità italiano

Il sondaggio europeo di ASBM viene presentato al Ministero della Sanità italiano

 
[2014-10-23]
 

– Avvia la discussione sul futuro dei farmaci biosimilari in Italia

ROMA, 23 ottobre 2014 /PRNewswire/ — I risultati di un sondaggio di 470 medici europei condotto da Alliance for Safe Biologic Medicines (ASBM) (Alleanza per i farmaci biologici sicuri) hanno posto le basi per una riunione delle parti interessate presso il Ministero della Sanità italiano per discutere del futuro della politica sui farmaci biosimilari in Italia. L’evento che ha avuto luogo il 20 ottobre, intitolato “I biosimilari nella pratica clinica: occorre che l’Italia intervenga?”, vedeva la presenza di autorità di regolamentazione dell’Agenzia italiana del farmaco (AIFA), medici provenienti da società nefrologiche e dermatologiche del Paese, rappresentanti di un ente farmaceutico ospedaliero, attivisti per i diritti dei pazienti e l’associazione italiana di categoria per la biotecnologia. 

Il direttore esecutivo dell’ASBM, ovvero Michael Reilly, per la prima volta ha rivelato le risposte italiane al sondaggio dell’ASBM precedentemente oggetto di un libro bianco in the Journal of the Generics and Biosimilars Initiative (Giornale di Iniziative per farmaci generici e biosimilari), come si vede qui.

“Le opinioni di chi ha maggiore dimestichezza con l’utilizzo clinico di farmaci biologici e biosimilari – fra i medici italiani – rappresentano un prezioso aiuto per le autorità di regolamentazione essendo queste artefici della politica sui farmaci biosimilari per medici, farmacisti e pazienti italiani”, ha dichiarato Reilly.

I dati raccolti hanno dimostrato che i medici italiani hanno una maggiore comprensione dei farmaci biologici e biosimilari in rapporto a loro pari negli altri quattro Paesi europei esaminati (ossia Francia, Germania, Spagna e Regno Unito), ma hanno anche reso evidente che fra i medici italiani permane un forte bisogno di ricevere formazione e informazioni supplementari sui biosimilari. Ad esempio, solo il 26% dei medici italiani ritiene di avere “molta dimestichezza” con i biosimilari, mentre il 17% non sarebbe in grado di dare specificazioni o non ha sentito parlare riguardo i biosimilari in precedenza.

Un tema di discussione importante riguardava la chiarezza nella denominazione di medicinali biologici. A causa della estrema complessità riguardante i farmaci biologici, anche la minima differenza tra la struttura di un farmaco biologico d’innovazione e una tentata copia può avere un significativo impatto su un paziente, incluso manifestazioni collaterali quali risposte immunitarie indesiderate. Tuttavia, quanto a segnalare tali manifestazioni, il 22% dei medici fa rapporto soltanto al DCI, il che può comportare una falsa attribuzione. Inoltre, il 25% dei medici usa unicamente la denominazione comune internazionale, o DCI, nel prescrivere i farmaci biologici, il che potrebbe causare situazioni quali pazienti che ricevono un medicinale sbagliato da parte di un farmacista.

“I comportamenti prescrittivi dei medici europei dimostrano che i farmaci biosimilari devono avere l’ulteriore garanzia di denominazioni riconoscibili per assicurare una prescrizione e un monitoraggio chiari”, ha spiegato Reilly. “Una denominazione riconoscibile favorisce un’identificazione accurata da parte di medici e farmacisti, aiuta le autorità di regolamentazione nel tracciare e comprendere con precisione tali medicinali e favorisce la trasparenza da parte del produttore.”.

Vedere la presentazione di Reilly qui.

Informazioni su Alliance for Safe Biologic Medicines
Alliance for Safe Biologic Medicines (ASBM) è un ente formato da diversi gruppi e individui del campo della sanità partendo da pazienti fino ad arrivare a medici, società di biotecnologia che sviluppano farmaci innovativi e biosimilari e altri componenti che collaborano per garantire che la sicurezza del paziente sia un tema fondamentale nella discussione politica sui farmaci biosimilari.

Per maggiori informazioni contattare:

Michael Reilly
Direttore esecutivo
Alliance for Safe Biologic Medicines
Telefono: +1-202-222-8326
Email: [email protected]

No Comments
Comunicati

Prevenzione alle droghe attraverso la brochure “una voce per l’umanità”

  • By
  • 23 Ottobre 2014


La Chiesa di Scientology pubblica una nuova  brochure con le testimonianze di chi usa i suoi programmi umanitari secolari per innalzare la cultura ed educare alla pace e alla felicità

Roma 23 ottobre 2014 – L’abuso di droga, la crescente criminalità, l’intolleranza e la disuminatà costantemente in crescita, disastri  naturali o provocati dall’uomo, stanno prospettando un futuro di tristezza e scoramento sociale. Per questa ragione la Chiesa di Scientology e gli Scientologist sono impegnati nel supportare a livello partecipativo e finanziario dei programmi secolari di respiro internazionali per portare soluzioni concrete e aiutare i governi a risolvere queste condizioni.

Poiché molte sono le falsità inventate da coloro che spacciano la droga, La Verità sulla Droga, consiste di una serie di 13 opuscoli educativi, che trattano il maggior “assortimento di droghe”. Sono presentati in modo diretto per educare i giovani sulle effettive conseguenze degli stupefacenti in modo che possano operare una scelta informata e consapevole di rimanerne liberi.

Infine, il recente documentario di 90 minuti che accompagna e completa la serie di opuscoli “La Verità sulla Droga” completa il materiale didattico con testimonianze reali di persone che sono passate per l’inferno degli stupefacenti e ne sono usciti.Ogni capitolo del documentario offre uno sguardo in profondità su ogni droga, come raccontano coloro che sono sopravvissuti alla dipendenza

Per classi e i gruppi giovanili ci sono anche una guida per lo studio, dei manuali per l’attività didattica ed un kit per l’insegnante. Questi vengono forniti a insegnanti, forze dell’ordine e gruppi per il miglioramento sociale. Sono strumenti efficaci per educare i giovani e far prendere decisioni corrette che migliorino la loro vita tenendoli liberi dai danni degli stupefacenti.

Alla fine, il programma Un Mondo Libero dalla Droga rappresenta un passo da gigante verso la crescita di una generazione che rimarrà libera dalla rovina della droga.

Questo è uno dei programmi che sono presentati nella nuova rivista di recente edizione “Una Voce per l’Umanità”.

Cento pagine di fitti risultati da cui trarre ispirazione per programmi concreti da attuare nella società. Testimonianze di esponenti delle istituzioni e della società civile che si sono uniti agli Scientologist nel desiderio di fare qualcosa al riguardo e utilizzare gli efficaci strumenti a disposizione che consistono di materiale didattico e piani di lezioni per aiutare giovani ed adulti a scoprire “La Verità sulla Droga”; ad essere “Uniti per i Diritti Umani” nel promuovere e praticare i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite; a percorrere “La Via della Felicità” che attraverso 21 precetti basati sul buon senso ripristina onestà, fiducia e rispetto reciproco; ad esporre gli abusi nel campo della salute mentale con il “Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani”. A “fare qualcosa al riguardo” grazie agli interventi operati senza distinzione di credo, razza o appertenenza dei Ministri Volontari per instillare i valori spirituali  nella vita di coloro che stanno soffrendo.

Questi programmi sono il risultato di un’esperienza pluridecennale nei rispettivi campi di intervento e hanno la loro ispirazione dal fondatore della religione di Scientology, il filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard, che scrisse: “Un essere è di valore nella misura in cui è utile per gli altri”.

Presentando questa rivista la Chiesa di Scientology offre questi programmi e si apre alla collaborazione con quanti, motivati dalla stessa sensibilità e volontà di migliorare la cultura per un futuro migliore per tutti, desiderano avere degli strumenti semplici e allo stesso tempo efficaci per ottenere il risultato.

 

Per informazioni :

[email protected]

scientology.it

 

No Comments
Comunicati

L’ingiustizia non è qualcosa con cui un uomo al potere dovrebbe avere a che fare

SOMMOSSE
di L. Ron Hubbard

Pubblicato ne La Serie di L. Ron Hubbard, Umanitario
Ripristinare onore e rispetto di sé, New Era Publications
(Nel nostro paese si registrano e continuano a maturare contesti difficili di ingiustizia in cui si manifesta la protesta popolare, a volte organizzata, altre volte spontanea – spesso non armata. Per cercare di capire le origini di questi avvenimenti, riproponiamo le riflessioni di L. Ron Hubbard, editi per la prima volta nel 1969).
LE SOMMOSSE NON SONO sempre causate da privazioni economiche.
La stragrande maggioranza delle sommosse in America sono causate dall’ingiustizia.
 
Solo gli abbienti possono permettersi la giustizia. Potrà anche essere scritto nella costituzione che ci deve essere giustizia, ma è possibile ottenerla solo nei tribunali di grado superiore.
Il comune cittadino non ha centomila dollari per lottare contro le azioni ingiuste di chi è al potere.
Finché non ci sarà giustizia per la gente comune e non solo per i ricchi, ci saranno sommosse. E queste sommosse possono facilmente sfociare in rivoluzioni selvagge e cruente.
Un uomo di colore potrebbe starsene innocentemente all’angolo di una strada. Può essere agguantato, picchiato, sbattuto in prigione e condannato ai lavori forzati, tutto per via di qualche accusa immaginaria. Potrà anche essere scritto nei codici penali che non si può fare, ma dove li prova lui centomila dollari per portare la sua questione abbastanza in alto perché si agisca?
Ho visto un professore d’università filippino trascinato via senza motivo, con la mascella spaccata, tenuto in arresto senza possibilità di cauzione, solo perché era filippino in una comunità di bianchi negli Stati Uniti (Port Orchard, nello stato di Washington).
Ho visto prigioni piene di uomini che non sapevano neanche di che cosa fossero effettivamente accusati; però ogni giorno lavoravano come dei cani a i lavori forzati.
Come ministro di culto, venendo a contatto con la gente, sono stato testimone di ingiustizie sufficienti a rovesciare uno stato, dove una semplice scintilla sarebbe bastata a far esplodere in rivoluzione l’ira repressa.
Finché la giustizia non sarà uguale per tutti, finché un individuo non sarà veramente considerato innocente sino a quando non è stato dimostrato colpevole, finché non costerà più una cifra astronomica ricorrere a una corte superiore, il governo è in pericolo.
Saranno anche molto influenti, il loro sudore sarà anche inodore, la loro ignoranza potrà anche erigerli al di sopra di tutti gli altri, ma i leader di una nazione che oggi, per un solo istante, tollerano che venga commessa un’ingiustizia contro il più povero dei loro cittadini dovrebbero preparare la loro testa per la cesta. Un nuovo 1789 sta ribollendo, aspetta solo che una grossa scintilla incendi tutto il mondo occidentale.
L’ingiustizia non è qualcosa con cui un uomo al potere dovrebbe avere a che fare. Non è soltanto un peccato. E’ un suicidio – L. Ron Hubbard
No Comments
Comunicati

PreventivoFacile.it, il portale dedicato ai lavori di casa si arricchisce di nuove categorie professionali


Nato solo da pochi mesi, il portale italiano di Preventivo Facile, che permette di trovare imprese e professionisti dei vari settori a coloro che vogliono fare dei lavori di costruzione o ristrutturazione, si arricchisce di tutta una serie di categorie professionali specializzate. Nel sito adesso è possibile trovare anche i liberi professionisti della progettazione edile (architetti, geometri, ingegneri) e alcune attività particolarmente ricercate come idraulici, piastrellisti e ditte di trasloco.

Visto il gran numero di richieste online che riceviamo per lavori legati al risparmio energetico, riferisce l’AD della Società, abbiamo deciso di introdurre anche il settore della bioedilizia, che si pone a fianco delle categorie presenti nell’area dedicata alle energie rinnovabili.

Il sito si conferma dunque come punto di riferimento per chi cerca figure specializzate nell’edilizia ed è interessato al risparmio nelle tariffe, ma anche per chi è orientato verso scelte di “green economy” sostenibili nel lungo termine.

 

Ufficio stampa

www.preventivofacile.it

No Comments
Comunicati

In concomitanza con i 150 anni della Croce Rossa a Treviso Vittorio Gucci riceve il Premio alla carriera dal Prefetto Maria Augusta Marrosu e dall’Assessore al Sociale Liana Manfio


Lo scorso 10 Ottobre 2014, il noto imprenditore, cantautore e showman Vittorio Gucci è stato insignito di un prestigioso Premio alla carriera, consegnatogli a Treviso, presso l’Auditorium Fondazione Cassamarca, dal Prefetto Maria Augusta Marrosu e dall’Assessore al Sociale Liana Manfio. Di seguito l’intervista che ha rilasciato Gucci, ideatore del prestigioso Concorso Nazionale “26MotiviPerFareArte”.

 

D: Ci è giunta notizia del prestigioso premio, di cui è stato insignito a Treviso, in occasione della serata di gala per i festeggiamenti dei 150 anni della Croce Rossa. E’ compiaciuto di aver ricevuto il riconoscimento dall’Assessore al Sociale e dal Prefetto di Treviso? Quale motivazione è scritta nella pregiata targa Premio?

R: Per l’impegno nell’imprenditoria giovanile e l’innovatività del Progetto #26MotiviPerFareArte.

 

D: Come si è svolta la serata?

R: C’era un bellissimo concerto di musica classica dell’Orchestra “I Solisti Veneti” diretti dal Grande Maestro Claudio Scimone per la ricorrenza del 150 Anni della Croce Rossa Italiana e a metà serata sono stato premiato.
D: Insieme a lei hanno premiato anche il famoso maestro Claudio Scimone, fondatore dei “Solisti Veneti”. Ha pensato di creare una futura sinergia con questo personaggio di grande levatura?

R: Mi piacerebbe molto. Magari di fare un Festival di Sanremo insieme diretto dal Maestro stesso!
D: Sappiamo, che attualmente si sta dedicando a un progetto molto importante, il concorso denominato “#26motiviperfarearte” da lei ideato. Come si stanno svolgendo le selezioni degli artisti partecipanti?

R: Benissimo, siamo a circa 800 opere ricevute sino ad oggi e tutte molto belle. Sarà davvero difficile scegliere tra questi giovanissimi talenti!
D: Ci racconta qualche anticipazione sulla serata, che sta organizzando al rinomato “Gattopardo Café” di Milano in data 26 Ottobre?

R: Sarà una serata di allegria. Musica, gadget e tanti giovani che verranno a conoscerci . #26MotiviPerFareArte è tutto questo!!

No Comments
Comunicati

Perrier sbarca a Roma con la sua Limited Edition 2014.


Dopo il grande successo riscosso il mese scorso in occasione della serata milanese di “Who Art You?”, Perrier arriva nella Città Eterna con la sua nuovissima Limited Edition 2014, dedicata alla Street Art.

 

Giovedì 30 ottobre, con inizio alle ore 18.00, il roof garden del Centro Vini Arcioni (Piazza Crati 17, Roma) ospiterà un aperitivo lungo per presentare alla stampa e al pubblico la Limited Edition 2014 di Perrier. Durante la serata saranno serviti cocktail esclusivi a base di Perrier, insieme con appetizer dolci e salati, con l’accompagnamento di una performance musicale di DJ set. L’evento sarà coordinato da Fabrizio Tacchi, Brand Ambassador Perrier per l’Italia.

 

Coloratissima, esuberante, eccentrica, fortemente espressiva al limite dell’iconoclastia, la Limited Edition 2014 di Perrier è il seguito ideale della serie dello scorso anno, dedicata al padre mondiale della Pop Art Andy Warhol. Con la sua Limited Edition 2014, dedicata alla Street Art, Perrier intende ribadire il suo storico legame con il mondo dell’arte; vuole altresì raggiungere un pubblico più giovane e sensibile alle mode, promuovendo al tempo stesso un consumo non vincolato strettamente alla stagionalità.

 

Perrier è la marca leader mondiale nel mercato delle acque minerali frizzanti. Distribuita capillarmente in tutti i continenti, vende ogni anno circa un miliardo di bottiglie in oltre 140 Paesi. La sua elegante e originale bottiglia verde è ormai un’icona internazionale, riconosciuta da tutti a  colpo d’occhio. Frizzante come nessun’altra, Perrier è un’acqua minerale naturale: purissima, contiene solo sali minerali (460 mg/L) e gas della sorgente (7 gr/L). Povera di sodio, è estremamente dissetante e indicata per favorire la digestione. Da sempre il nome di Perrier è legato ai luoghi più glamour ed esclusivi: protagonista di uno stile di vita chic e anticonvenzionale, è una bevanda unica, conosciuta e apprezzata nei locali di tutto il mondo. Moderna ed edonista, Perrier è il premium drink frizzante e naturale per tutti coloro che ricercano il massimo della freschezza; rappresenta inoltre un’alternativa all’alcool elegante e salutare, poiché non contiene zucchero, caffeina e calorie. Consumata nei bar, nei locali, all’aperto d’estate, in viaggio, alle feste, con gli amici, come aperitivo o a tavola, Perrier valorizza i cibi con la sua intensa effervescenza, da sola o come ingrediente di mille cocktail e long drink.

 

Perrier è distribuita in esclusiva per l’Italia dalla Fratelli Rinaldi Importatori di Bologna (tel. 051 4217811, fax 051 242328, e-mail [email protected], www.rinaldi.biz).

No Comments
Comunicati

Perché affidarsi alle Cooperative di garanzia?

  • By
  • 23 Ottobre 2014


Le cooperative di garanzia nascono per operare in base ai principi di mutualità in modo da agevolare l’accesso al credito tramite finanziamenti aziende in Abruzzo.

Esse perseguono l’obiettivo di fornire alle imprese socie finanziamenti aziende in Abruzzo necessari per lo svolgimento dell’attività, attraverso la concessione di garanzie sui finanziamenti stessi.

Per raggiungere tale scopo, la Cooperativa di garanzia stipula convenzioni con le aziende di credito, con le banche attraverso le quali viene disciplinata l’offerta di garanzie alle banche stesse, sui finanziamenti da queste concessi ai soci della Cooperativa.

Per accedere ai finanziamenti aziende in Abruzzo agevolati occorre essere iscritti presso la competente Camera di Commercio di una della province della Regione Abruzzo ed essere Soci della Cooperativa garante.

 

Adesso andiamo a vedere le varie motivazioni per le quali un’impresa in Abruzzo dovrebbe affidarsi a una cooperativa:

–        Primo tra tutti il fatto che una Cooperativa di garanzia in Abruzzo si rende garante nella misura del 50% del finanziamento erogato dall’Istituto di Credito, ma, al fine di sostenere finanziariamente il Socio in difficoltà, può aumentare la Garanzia fino al 90%;

–        abbattimento del costo del denaro con tassi agevolati e concordati con le banche;

–        fornire assistenza su qualsiasi tipologia d’intervento finanziario, sia per quanto riguarda l’inizio di un’attività che durante il corso di essa.

–        Essere l’anello di congiunzione tra il territorio e gli strumenti economici disponibili.

–        Essere il supporto allo sviluppo di nuova imprenditorialità

–        Diffondere la cultura di impresa anche per la conoscenza in materia di finanziamenti agevolati.

–        Monitoraggio continuo ed attento del territorio, degli operatori e delle risorse per migliorare il servizio offerto.

–        Organizzazione di seminari e convegni per informare i Soci delle opportunità economiche legislative.

 

Tali agevolazione permetteranno lo svolgimento di un’attività in Abruzzo, senza avere nessun problema legato all’ economia della stessa.

No Comments
Comunicati

Intervista a Vittorio Gucci, ideatore del concorso 26motiviperfarearte, sugli sport promozionali sulle reti Mediaset


Una nuova intervista rilasciata da Vittorio Gucci, musicista e showman che, dopo aver calcato le scene di programmi come Domenica Cinque, Saturday Night Live e aver scritto canzoni per interpreti come Ornella Vanoni e Gianni Morandi, ha deciso di esprimere l’arte anche attraverso altri canali e forme espressive. Da qui nasce il Concorso Nazionale “26MotiviPerFareArte” iniziativa rivolta ai giovani artisti dai 18 ai 26 anni, totalmente gratuta. I 26 vincitori saranno selezionati da una giuria d’eccezione formata da nomi come Vittorio Sgarbi, Cristiano De André, Giorgio Forattini, Alessandro Meluzzi, Antonio Vandoni, Jo Squillo e Stefano Bidini, ed avranno la possibilità di godere di grandiose opportunità per il loro futuro.

Di seguito l’intervista all’intraprendente Gucci:

D: Abbiamo visto che è partita alla grande sulle reti Mediaset la campagna di spot promozionali per il concorso da lei ideato “#26motiviperfarearte”; per quanto tempo e in quali fasce sarà possibile vederla? Come è nata l’idea per questo particolare spot?

R: Devo dire che, anche se ho fatto giusto qualche puntata televisiva di programmi vari, la mattina che ho visto, per puro caso, lo spot in onda, non ci credevo! Un’emozione unica, ‘finalmente’ mi sono detto. Quante notti insonni, e quante altre ne farò, ma la soddisfazione mi spinge sempre più avanti, più veloce di un Frecciarossa! Quando ho pensato e scritto lo spot volevo una cosa immediata e che arrivasse subito ai giovani e a chi lo guardava. Beh, devo dire che ci siamo riusciti. Il sito è stato visitato da 130.000 persone in una settimana, migliaia le mail arrivate e circa 700 le opere sino ad oggi in nostro possesso.

D: Sappiamo, che di recente è stato anche in carcere a Bollate per tenere una conferenza di presentazione del concorso; come è stata questa esperienza? E’ vero che tra i 26 artisti vincitori ci sarà anche un detenuto? Cosa vincerà di preciso?

R: È stato bellissimo andare a trovare i detenuti del carcere di Bollate e parlare loro del mio progetto. Nessuno vincerà niente di “materiale” dal concorso, questo vorrei che si sapesse, ma cercheremo nel nostro piccolo di dare una possibilità a tutti coloro che parteciperanno e grandi opportunità ai 26 prescelti. Certo sarà dato un 3% di royalties sulle vendite dei capi d’abbigliamento e sugli accessori realizzati con l’opera del singolo artista, ma secondo me la cosa più importante è che l’artista si possa realizzare grazie al concorso. Poi tutto arriva da sé, no?

D: Ci spiega la sinergia a scopo benefico solidale creata con la comunità Exodus di Don Antonio Mazzi? Anche in quel contesto sarà scelto un vincitore; quale premio avrà?

R: Don Antonio è una persona meravigliosa, che ha passato la vita ad aiutare chi ne ha realmente bisogno. Per noi è un onore poter essere suoi umili collaboratori. Anche loro, come il carcere avranno le royalties sulle vendite ed una “possibilità di riscatto”! 

D: Come si sta muovendo per intercettare i ragazzi delle accademie e degli istituti scolastici?

R: Grazie ai contatti che ci ha fornito la segreteria del Ministero dell’Istruzione, abbiamo mandato la presentazione del concorso a circa 400 Istituti, Licei e Accademie. Comunque, dopo gli spot su Mediaset…il delirio!

D: Abbiamo avuto notizia, che sta organizzando una festa a tema arte e musica, che si terrà il 26 ottobre al rinomato “Gattopardo Cafè” di Milano ci racconta come si svolgerà? Verranno dati anche dei gadgets in omaggio? Sarà possibile iscriversi al concorso in loco durante la festa?

R: La festa servirà a far conoscere ai giovani ulteriormente il concorso e a passare una serata di musica e allegria, perché #26MotiviPerFareArte è anche questo!

No Comments
Comunicati

“Spoleto incontra Venezia”: apprezzamenti per la pittura impressionista di Barbara Pazzaglia


Continua il successo della grande mostra di “Spoleto incontra Venezia” che dal 28 settembre al 24 ottobre 2014 costituisce un simbolico “osservatorio sull’arte contemporanea”, richiamando le parole del curatore Vittorio Sgarbi, e propone una ricca collettiva con una serie di illustri personalità tra cui Dario Fo, Eugenio Carmi, José Dalì, Pier Paolo Pasolini. L’esposizione con la direzione organizzativa del manager produttore Salvo Nugnes, è allestita nelle meravigliosa cornice storica di due nobili dimore, il Palazzo Falier e il Palazzo Rota-Ivancich. La pittrice impressionista Barbara Pazzaglia ha proposto nell’occasione delle interessanti creazioni ottenendo apprezzamenti elogiativi.

Il mosaico di forme e di immagini dall’apparente semplicità compositiva e scenografica delle strutture narrative della Pazzaglia si esplica in un’elaborazione ragionata e ponderata, dove ogni componente si inserisce nel contesto rappresentativo per motivi precisi, di equilibrio ottico, cromatico e semantico. Ha una personalità artistica proiettata verso un’inclinazione impressionista con profonde connotazioni emotive. La natura è vista come risorsa sublime e fonte d’ispirazione del traguardo creativo, innescato da un percorso esistenziale di umile e costante ricerca di significati primari, da inserire in un linguaggio universalmente condivisibile.

Sullo stile da lei perseguito spiega “La mia pittura lascia immaginare attraverso l’impressione e suscita la curiosità della percezione. La natura è per me fonte d’ispirazione primaria. I colori sono molto importanti, così come l’impianto del quadro, la sua struttura e le emozioni che comunica. Il bianco è sempre presente come luce intera, somma di colori puri, è l’assenza di confini, l’infinito. La mia attenzione si rivolge ai piaceri, che scaturiscono dalle impressioni, dalle sensazioni, dalla percezione, dal corpo, dall’intelletto“.

No Comments
Comunicati

Plus Arte Puls presenta: La Luce di Prometeo – Paradise Lost Paradise Regained by Milton a cura di Giuseppe Ussani d’Escobar Porta Mazzini – Roma


Giovedì 23 ottobre alle ore 18:00, Plus Arte Puls inaugura l’apertura dei nuovi spazi di Porta Mazzini con una mostra dal titolo La Luce di Prometeo, a cura di Giuseppe Ussani d’Escobar.

 

Pensata come l’avamposto della nuova frontiera dell’arte contemporanea, Porta Mazzini si propone come luogo d’incontro, di confronto e di completa apertura e disponibilità all’arte.

Secondo le parole dei Soci Fondatori, Matisa Mendes Faria e Alessandro Sebasti Scalera, convinti sostenitori e amanti dell’arte contemporanea: Plus Arte Puls è aperta ad accogliere gli appassionati operatori del settore dell’arte e i collezionisti che alimentano, con le loro risorse e se desiderano con donazioni, il polivalente centro e ritrovo culturale di Porta Mazzini, che si propone di ospitare ed esporre attraverso una continua e accurata selezione, le opere di artisti contemporanei. Ecco la finalità principale di questa nuova entusiasmante realtà in divenire. Accanto agli artisti storicizzati e famosi contemplati dalle gallerie, quali soci membri di Plus Arte Puls, coglieremo l’energia delle novità, vedremo sorgere i nuovi volti e personalità eclettiche dell’arte italiana e straniera”.

Un approccio filosofico e di vita, quindi, che vede l’arte come fonte di sinergie emozionali, culturali e umane: Plus Arte Puls” continuano i Soci Fondatori:“ si riferisce al ritmo del cuore, poiché per fare arte è necessario investire nelle emozioni e nei sentimenti, credere nelle intuizioni e nell’istinto, che non sono facoltà della ragione”.

 

Da queste premesse l’inaugurazione dei nuovi spazi espositivi è stata pensata con una collettiva di artisti, invitati a proporre opere ispirate al tema “La Luce di Prometeo” e grazie alle quali si mette in mostra la loro condizione d’intimità e di relazione con il mondo esterno.

Dal video alla fotografia, dalla pittura a composizioni parietali più materiche, i dodici artisti invitati hanno condiviso lo spirito di riunirsi in un unico spazio espositivo per il desiderio di riappropriarsi della propria identità culturale, mantenendo la propria libertà di espressione. Scrive il curatore Giuseppe Ussani d’Escobar nel testo in catalogo: “Le opere parlano per gli artisti, con quel linguaggio di silenzi proprio dell’emozione, queste devono dar vita alla fiaccola di Prometeo dentro coloro che si fermano a contemplarle, devono renderci orgogliosi della titanica ribellione di Adamo e di Eva al Paradiso Terrestre…

Gli artisti presenti in mostra: Massimiliano AMATO (video arte), Frederik BONI (pittura), Marcello DI DONATO (fotografia), Livia GALEAZZI (pittura), Gaia GIUGNI (pittura), Andrew KOONS (installazione), Anna MC NEIL (pittura), Alberto PARRES (pittura), Giancarlo PICCIRILLI (pittura), PIERBO (pittura), Sepideh SARLAK (pittura), Adam VICTOR (fotografia).

 

 

INFORMAZIONI:

 

 

Dove: Porta Mazzini – Viale Mazzini, 1 – 00195 Roma

 

Inaugurazione: Giovedì 23 ottobre 2014 alle ore 18:00

 

Durata mostra: 23 ottobre 2014 – 23 gennaio 2015

 

Orari apertura Porta Mazzini: dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 20:00, su appuntamento sabato e domenica

 

Contatti: Matisa Mendes Faria +39 335 7010795; Alessandro Sebasti Scalera +39 331 7181806; Giuseppe Ussani d’Escobar +39 334 2406735

 

Ufficio Stampa: SF Art Working di Simona Cresci e Federica Romano –

Simona Cresci: +39 338 9120137 – [email protected]

Federica Romano: +39 339 5770788 – [email protected]

 

Catalogo in sede

 

 

 

No Comments
Comunicati

LA NUOVA REALTÀ NEL CAMPO DELLA PROFUMERIA È ARRIVATA IN ITALIA!


Il sito InEstasyshop è finalmente online!! Di nuovissima realizzazione, vi guiderà nel mondo della profumeria equivalente suggerendovi Eau de Parfum rigorosamente made in Italy.

Il marchio InEstasy fa il suo ingresso sul web poco più di un mese fa, proponendosi di realizzare la missione già avviata con gli oltre venticinque negozi aperti su tutto il territorio nazionale da Milano a Frosinone a Chioggia a Roma Catanzaro!!
Obiettivo InEstasy è garantire il benessere quotidiano dei propri clienti, con la consapevolezza che il profumo può migliorare l’umore e cambiare il verso di ogni attimo!

Il sito è stato creato per essere di semplice consultazione, presenta una lista di profumi nella sezione di sinistra con il corrispettivo equivalente più noto, le fragranze sono suddivise per note olfattive e accompagnate dalla propria scheda tecnica.

Per noi di InEstasy il profumo è come un abito: chi lo indossa deve piacersi, deve sentirsi a proprio agio, deve poterlo sfoggiare, il profumo deve appartenere! Per questo motivo proponiamo ogni fragranza nei tre formati da 30 ml, 50 ml e 100 ml e per questo motivo soprattutto, offriamo i nostri prodotti a prezzi bassissimi, mai al di sopra di € 27,50 !!

Ci accomuna la passione per le fragranze eleganti, fresche, mai banali, che creiamo e curiamo minuziosamente per rendere i nostri prodotti per caratteristiche olfattive il più simile possibile agli originali. Indossare i nostri profumi è come sognare, ogni spruzzo è un viaggio sensoriale che trasporta la mente in magnifiche realtà, in luoghi lontani, vissuti o anche solo immaginati.

Ogni fragranza è un universo a sé: è un luogo ancora inesplorato, il volo sull’oceano, la magia di uno splendido tramonto, la forza della natura selvaggia! Basta scegliere che profumo indossare, vaporizzare e chiudere gli occhi: respirare intensamente l’esplosione di essenze che si sprigiona e lasciarsi trasportare! Il profumo ci parla di noi, ci permette di scoprire aspetti ancora sconosciuti che si manifestano in quel viaggio così breve ma al tempo stesso così intenso da lasciarci pienamente appagati! Pochi istanti che ci donano sensazioni inebrianti e sorrisi che si riproporranno ogni volta che nel corso della giornata avvertiremo le note del nostro profumo!

I nostri clienti possono godere di un prodotto di qualità elevata realizzato nella provincia di Torino spendendo anche solo € 14,50! Potranno coccolarsi scegliendo fra oltre sessanta proposte maschili e femminili, il tutto contornato da estrema cortesia, disponibilità e celerità. Sarà esattamente come recarsi di persona in uno store, rivolgersi direttamente alle commesse e con il sorriso trovare una risposta ad ogni dubbio, consigli ed informazioni, il tutto nella comodità della propria casa!

Che altro dire? Il profumo che cercavi al prezzo che volevi! http://www.inestasyshop.it/

No Comments
Comunicati

“Mangiando si impara”


Dal 18 ottobre al 2 novembre un laboratorio educativo allestito nel centro commerciale “Tor Vergata” (Roma) all’insegna della sana alimentazione per i più piccoli Roma 18 ottobre 2014 – Publievent, in collaborazione con la rivista Focus Junior, promuove un evento ludico sociale che permetterà ai bambini di conoscere, giocando, un tema molto importante: l’alimentazione. Oggi più che mai una sana alimentazione è indispensabile per la salute e il benessere delle persone, in particolare la dieta dei più piccoli è fondamentale per una normale crescita, per prevenire malattie croniche e per acquisire uno stile alimentare sano, che si porterà avanti per tutta la vita. Il bambino educato a nutrirsi in modo vario e bilanciato sarà tendenzialmente un adulto dalle buone abitudini alimentari. A tal proposito una ricerca fatta dall’Istituto Superiore di Sanità indica che circa il 22% dei bambini italiani è in sovrappeso e l’11% è obeso. I dati, abbastanza preoccupanti, riguardano proprio i bambini di età compresa tra gli 8 e i 9 anni e mettono in evidenza quanto sia fondamentale istruire ad una corretta educazione alimentare fin da piccoli. “Mangiando si impara” vuole essere un momento d’incontro per aiutare genitori ed educatori a sviluppare nel bambino una coscienza alimentare autonoma e consapevole, incoraggiando scelte nutrizionali corrette e promuovendo una sana e regolare attività fisica. Tutto questo attraverso teche illustrative e didascaliche, presenti nella galleria del centro, che daranno vita ad una vera e propria mostra a tema, arricchita dalla presenza di supporti multimediali attraverso i quali sarà possibile partecipare a giochi che aiuteranno a coinvolgere i ragazzi sull’argomento.

No Comments
Comunicati

Ciglia finte Light Lashes: extension professionali per donare profondità al tuo sguardo.


Come donare profondità allo sguardo, senza perderne la naturalezza? Valorizzando ciglia e sopracciglia, spesso corte e poco voluminose, attraverso l’uso di articoli professionali, specifici, di qualità. E’ l’obiettivo della linea Light Lashes, prodotti per lash maker ed esperti del settore, adatti a trattamenti specifici per un risultato sorprendente.

Light Lashes punta alla cura dello sguardo, proponendo attraverso un variegato catalogo on line, kit completi per realizzare minuziosamente ogni passaggio dei trattamenti estetici per ciglia e sopracciglia.

SGUARDO IMPECCABILE. TRE CONSIGLI PER I TRATTAMENTI GIUSTI.

1. Scegliere extension ciglia altamente professionali.

Protagoniste assolute di uno sguardo profondo e vivace, le ciglia finte debbono essere di altissima qualità e anallergiche. Il trattamento che consente di ottenere un risultato sorprendente è quello dell’allungamento, che avviene proprio attraverso l’applicazione di ciglia finte.

Le ciglia finte Light Lashes sono realizzate in fibra sintetica porosa. La flessibilità e la leggerezza conferiscono loro un effetto molto naturale. Caratteristica fondamentale per non stravolgere lo sguardo.

L’azienda, specializzata nella vendita di prodotti professionali per la cura di ciglia e sopracciglia, propone su www.lightlashes.it due tipologie di ciglia finte, Silk E Mink. Le prime molto leggere e sottili, sono ideali per ottenere un effetto il più possibile realistico. Le seconde invece sono particolarmente indicate per un risultato sorprendente e di grande impatto visivo, grazie al maggiore spessore, al colore più brillante e alla struttura morbida e vellutata.

2. Affidarsi a professionisti del settore per l’allungamento delle ciglia.

L’allungamento è un metodo professionale. E’ importante che sia realizzato sempre da mani esperte, da lash maker in grado di abbinare i prodotti giusti all’esecuzione del lavoro, minuzioso e delicato. Il procedimento si esegue infatti con l’applicazione delle extension ciglia, da scegliere a seconda dell’effetto desiderato.

Le extension ciglia Light Lashes godono di tre caratteristiche principali:
• Lunghezza dagli 8 ai 16 mm
• Spessore da 0,07 a 0,30 mm
• Curvatura dalla più leggera alla curva a L

Sono le qualità attraverso cui selezionare le extension. Dalle sottili, corte e poco curvate per un effetto più naturale, fino alle più lunghe, voluminose e curvate per un risultato notevole. Su www.lightlashes.it è possibile inoltre anche abbinare un tocco di originalità, grazie alla disponibilità di colori sobri o più eccentrici. Dai neri, marroni e blu ai gialli, rossi, rosa, viola, il catalogo on line offre ampia scelta anche nelle tonalità.

3. La permanente ciglia per una perfetta curvatura.

Un metodo sempre più diffuso tra i lash maker per ottenere una curvatura notevole è quello della permanente.

La permanente ciglia è un trattamento professionale che si esegue con l’utilizzo di strumenti e prodotti di qualità, specifici per ogni passaggio. Light Lashes propone on line interi kit per permanente, completi di accessori e istruzioni per l’uso. Il metodo si esegue utilizzando speciali bigodini, di grandezze diverse a seconda della lunghezza delle ciglia. La permanente ciglia consente di ottenere un risultato analogo a quello dell’arricciaciglia, con una durata però maggiore e continuativa, pari a quella del ciclo di vita delle ciglia, da 6 a 8 settimane.

Visitate www.lighlashes.it e approfondite come valorizzare il vostro sguardo. Scoprire tutti i prodotti dedicati all’estetica di ciglia e sopracciglia firmati Light Lashes.

No Comments
Comunicati

Pannelli Fotovoltaici e Solari

Per quanto riguarda i pannelli solari, è sempre bene informarsi sulle caratteristiche, costi e resa degli stessi. C’è da sapere ad esempio che i sensori termici dei pannelli solari sono redditizi anche nelle alte latitudini oltre che nelle zone soleggiate. Al contrario, i pannelli fotovoltaici sono redditizi solo in paesi molto assolati dove l’elettricità è costosa. Questo spiega la loro popolarità nei paesi dell’Europa meridionale (Italia, Portogallo, ecc), che ne sono sia grandi consumatori che produttori di grande potenziale per l’installazione di grandi centrali elettriche.

In confronto, solo dal 15 al 30% della radiazione solare viene convertita in un vettore di energia utilizzabile (elettricità). Durante la produzione dei pannelli, le celle solari sono assemblate per formare unità più grandi: i pannelli stessi. Essi sono incorniciati e incapsulati per la protezione contro gli agenti esterni. I pannelli solari sono il prodotto solare finale, pronto per la produzione di energia elettrica. Sono quelli che convertono la luce solare in energia elettrica. La corrente continua prodotta viene convertita in corrente alternata da un inverter per alimentare il settore pubblico, o se la corrente rimane non trasformata in casa, può anche essere utilizzata direttamente per i consumi domestici.

No Comments
Comunicati

Torino, 25 Ottobre_Ferrarelle incontra il social eating grazie alla community Gnammo

  • By
  • 23 Ottobre 2014


Ferrarelle incontra a Torino il mondo del social eating grazie alla community Gnammo.

Dal mese di ottobre, grazie a Ferrarelle gli italiani potranno incontrare nuovi amici a tavola in tutta Italia.
Come? Tramite Gnammo, la più grande community italiana di social eating: Ferrarelle e Gnammo, infatti, organizzeranno a partire dal mese di ottobre un tour di 6 eventi social in altrettante città italiane.

Il 25 ottobre 2014 la rassegna toccherà la città di Torino, per la quale le iscrizioni sono già aperte.
Dal seguente link http://gnammo.com/ferrarelle sarà possibile accedere alla pagina dedicata all’iniziativa e visualizzare il calendario completo della rassegna.

Dd oggi sono oltre 20 mila le persone che hanno deciso di entrare a far parte della community, attraverso una semplice iscrizione sul sito che permette di proporsi come cuochi o come gnammer.

No Comments
Comunicati

“Ultra Night” allo “Space Club” di Firenze. Special guest Marco Laschi

Domani, giovedì 23 ottobre, dalle ore 22, appuntamento questa volta tutto toscano con “Ultra Night”, la serata settimanale delloSpace Club” di via Palazzuolo 37 a Firenze che ogni volta ospita noti DJs, sia selezionati tra i più conosciuti d’Italia che fra quelli famosi a livello internazionale.

Special guest sarà un artista tra i più apprezzati del Centro Italia: Marco Laschi.

Marco Laschi, fiorentino, DJ, produttore e remixer dal 1988, si è esibito in tantissimi locali sia della nostra penisola che di quella iberica, grazie alla sua professionalità ed al suo indiscutibile talento; lo scorso luglio è rimasto vittima di un bruttissimo incidente stradale, finendo, addirittura in prognosi riservata. Ecco perchè, dopo un periodo di necessario riposo, la serata vuole omaggiare “un guerriero che è tornato”: “The warrior is back”!

In consolle anche il DJ resident Lorenzo Cassigoli e The Mario (Mario Mangiarano), ideatore ed organizzatore del giovedì “Ultra Night”.

Per completare lo staff, alle luci Max Cool J, oltre alla presenza di un’animazione elegante e coinvolgente.

No Comments
Comunicati

Nissan conferma Hertz come partner esclusivo per la mobilità

Come sponsor ufficiale della UEFA Champions League e UEFA Super Cup, Nissan sceglie Hertz come partner esclusivo nell’ambito dei servizi e delle soluzioni di mobilità durante le prestigiose manifestazioni

 

 

 

Roma, 22 ottobre 2014 – Nissan Motor Company conferma la partnership esclusiva con Hertz Corporation (NYSE:HTZ), la compagnia di noleggio più grande al mondo, nell’ambito dei servizi e delle soluzioni di mobilità. L’accordo giunge dopo la nomina di Nissan a sponsor automobilistico ufficiale della Champions League, della Supercoppa UEFA e di altri eventi correlati.

 

Come da partnership con Nissan, Hertz fornirà il supporto logistico per il trasporto di dirigenti e funzionari da e per gli stadi in cui si giocheranno le partite. Nell’ambito di questa collaborazione, Hertz metterà a disposizione i nuovi Nissan Qashqai 5 posti e il nuovo Nissan X-Trail 5 e 7 posti.

 

Michel Taride, Presidente di Hertz International, ha dichiarato: “Hertz vanta un’ottima reputazione come fornitore di soluzioni per la mobilità. Da 20 anni è sponsor ufficiale di Wimbledon, il torneo di tennis più famoso del mondo, e negli ultimi anni ha partecipato a famosi eventi sportivi, come il MotoGP o la Coppa del Mondo di Rugby del 2013. Siamo orgogliosi di poter sostenere, con i nostri servizi di mobilità, un team vincente come quello Nissan e ci auguriamo di poter assistere a un’intensa ed emozionante stagione calcistica”.

 

La partnership con Nissan è stata inaugurata il 12 agosto a Cardiff durante la Supercoppa UEFA, in occasione della quale sono stati messi a disposizione oltre 70 veicoli. Hertz ha inoltre sostenuto Nissan durante il trasferimento di VIP, dirigenti e funzionari alla sede in cui, il 28 agosto, si è svolto il sorteggio ufficiale della Champions League. 

 

Nissan utilizzerà 4 veicoli Hertz per ciascuna partita di ogni gruppo di Champions e metterà a disposizione dai 20 ai 160 veicoli in occasione della Finale del 6 giugno a Berlino e di altri eventi. Nissan e Hertz  stimano che nella sola stagione 2014-2015  verranno utilizzati circa  400 dei veicoli più prestigiosi.

 

 

Notizie su Hertz 

 

The Hertz Corporation (www.hertz.it) opera nel settore dell’autonoleggio attraverso i marchi Hertz, DollarRent A Car, Thrifty Car Rental e Firefly in 11.555 agenzie corporate e licenziatarie di circa 145 Paesi nel Nord America, Europa, Sud America, Asia, Australia, Africa, Medio Oriente e Nuova Zelanda.

Hertz è la più grande compagnia di noleggio auto negli aeroporti ed è operativa in circa 10.090 agenzie corporate e licenziatarie in 145 Paesi. Dollar e Thrifty hanno circa 1.400 agenzie corporate e franchisee in 75 Paesi. Hertz è la maggiore compagnia di noleggio auto negli aeroporti USA e nei 130 principali aeroporti europei.

 

Presente sul mercato da oltre 95 anni, Hertz è da sempre alla ricerca di soluzioni innovative per la mobilità e ha dimostrato negli anni di saper interpretare il noleggio come servizio al cliente. Oggi offre diversi prodotti e servizi volti a soddisfare ogni esigenza e bisogno come il nostro Hertz Gold Plus Rewards, il sistema di navigazione satellitare NeverLost®, il servizio Carfirmation, Hertz Mobile Wi-Fi e collezioni di auto divertenti o ecologiche, auto di lusso o dedicate ai viaggi con la famiglia Prestige, Dream, Family, Fun/Adrenaline e Green Collection.

 

Hertz è anche proprietaria della compagnia Donlen Corporation, leader nella gestione della flotta e nel leasing di veicoli e di Hertz EquipmentRental Corporation, che offre servizi di noleggio di equipaggiamento nel Nord America e di cui fa parte la società Hertz Entertainment Services. Hertz opera anche nel settore del car sharing tramite Hertz 24/7 e della vendita di auto usate tramite il programma Rent2Buy. Maggiori informazioni sulla compagnia sono disponibili su www.abouthertz.com

 

Notizie su Nissan Motor Co.

 

Nissan Motor Co., Ltd., seconda casa automobilistica giapponese per volumi di vendita, ha sede a Yokohama, in Giappone, ed è partner dell’Alleanza Renault-Nissan. Nissan ha oltre 244.500 dipendenti in tutto il mondo e ha venduto più di 5,2 milioni di veicoli nel 2013, generando un fatturato pari a 10,5 trilioni di yen (105 miliardi di dollari USA). Nissan offre una gamma completa di 60 modelli commercializzati con i marchi Nissan, Infiniti e Datsun e dal 2010, con l’introduzione di LEAF, è leader nel mercato della mobilità a emissioni zero. LEAF, il primo veicolo totalmente elettrico per il mercato di massa, con uanm presenza nel mercato dei veicoli a emissione zero.

Per saperne di più sui nostri prodotti, servizi e veicoli elettrici visita il sito:http://www.nissan-global.com/IT/

 

 

Notzie su Nissan in Europa

 

Nissan vanta una delle presenze più estese in Europa tra i produttori esteri e dà lavoro a oltre 14.500 persone nelle attività locali di progettazione, ricerca e sviluppo, produzione, logistica e nelle operazioni di vendita e marketing. Lo scorso anno, gli impianti di Nissan nel Regno Unito, in Spagna e in Russia hanno prodotto oltre 635.000 veicoli, tra cui veicoli polivalenti di piccole dimensioni, pluripremiati crossover, SUV, veicoli commerciali e Nissan LEAF, il più famoso veicolo elettrico che il 95% dei clienti consiglierebbe a un amico. Nissan oggi offre in Europa 24 prodotti diversificati e innovativi ed è ben posizionata per diventare il marchio giapponese numero uno in Europa. 

 

 

 

 

Contatti Stampa Hertz

 

Evelin Imperatrice         

Hertz International

T: +44 1895 553 695 

E: [email protected]
Ian Savage

Ketchum        

T: +44 (0) 207 611 3774

E: [email protected]

 

Contatti Stampa Nissan

 

Katherine Zachary, Corporate Communications, Nissan Europe

Telefono: +41 79 701 85 16

E-mail: [email protected]

 

Sara Jenkins, Corporate Communications, Nissan Europe

Telefono: +41 79 808 33 97

E-mail: [email protected]

 

No Comments
Comunicati

Il prestigioso concorso #26MOTIVIPERFAREARTE ideato da Vittorio Gucci presentato al “Gattopardo Caffè” di Milano


Attesissima serata di festa a tema arte e musica organizzata per Domenica 26 Ottobre 2014 dalle ore 20.00 al famoso locale milanese “Gattopardo Caffè” in occasione della presentazione del Concorso #26MotiviPerFareArte ideato dal noto imprenditore, cantante, compositore e show man televisivo Vittorio Gucci. Durante l’evento ad ingresso libero sarà possibile ricevere tutte le delucidazioni informative per l’iscrizione, libera e gratuita, riservata a ragazzi e ragazze dai 18 ai 26 anni di età. La giuria di qualità dovrà poi vagliare le opere pervenute e selezionare accuratamente i 26 vincitori finali, di cui uno appartenente alla Comunità Exodus di Don Antonio Mazzi e uno scelto tra i detenuti del Carcere di Milano Bollate. I membri giurati sono: Vittorio Sgarbi Presidente, Giorgio Forattini, Cristiano De Andrè, Alessandro Meluzzi, Antonio Vandoni, Jo Squillo, Stefano Bidini.

Di recente Gucci è stato insignito di una targa premio istituzionale di riconoscimento per la brillante carriera imprenditoriale, consegnatogli dalla prefettura di Treviso e dall’Assessore al Sociale Dott.ssa Liana Manfio, durante un esclusivo gala per festeggiare i 150 della Croce Rossa, tenutosi nel rinomato Auditorium Fondazione Cassamarca a Treviso, in data 10 Ottobre scorso.

No Comments
Comunicati

Acqua, luce e poesia. Nel ricordo di Shakespeare Architettura naturale


Un museo sotterraneo costruito su un sito patrimonio mondiale dell’Unesco. Protagonista, la natura e la luce. Siamo in Danimarca, a Helsingor, nei pressi del Kronborg Castle: un luogo magico, costruito nel 1420, citato anche da Shakespeare, un punto di raccolta tra il Baltico e il Mare del Nord.

 

Proprio qui, in uno spazio che unisce tradizione e magia, lo studio d’architettura danese BIG  progetta  un museo che valorizza la storia marittima della Danimarca. A partire dalla pianta rettangolare, gli architetti puntano a preservare il bacino originario sottoterra e lo trasformano in un open space per sfruttare al  meglio la luce naturale.

 

Dalla zona centrale, partono due volumi a forma di parallelepipedo che si perdono sotto terra e vanno a creare le stanze museali.  Un sistema di illuminazione a led definisce le architetture e illumina lo spazio: la luce bianca rappresenta la terra; mentre la luce blu indica l’acqua. Quando scende la notte, la luce bianca illumina la superficie superiore dei volumi, creando dei ponti pedonali che orientano gli sguardi verso il castello. La luce blu, invece, delimita visivamente le pareti sotterranee.

Completano il progetto illuminotecnico, dei proiettori che indirizzano i fasci di luce verso quello che in origine era un bacino d’acqua, andando a riempire la cavità che si genera tra l’open space e le ali del museo. Il gioco di luci e contrasti continua nell’auditorium dove le immagini vengono proiettate sulle pareti  e sul pavimento e nelle sale interne che raccontano la tradizione marittima danese. Contrasti di colore e di temperature rendono il museo ancora più affascinante. Una luce fredda richiama i visitatori che ne restano incantati.

 

(G.L.R.)

 

No Comments
Comunicati

Al “Gattopardo Caffè” di Milano una serata tra arte e musica per presentare il concorso #26MOTIVIPERFAREARTE


Attesissima serata di festa a tema arte e musica organizzata per Domenica 26 Ottobre 2014 dalle ore 20.00 al famoso locale milanese “Gattopardo Caffè” in occasione della presentazione del Concorso #26MotiviPerFareArte ideato dal noto imprenditore, cantante, compositore e show man televisivo Vittorio Gucci. Durante l’evento ad ingresso libero sarà possibile ricevere tutte le delucidazioni informative per l’iscrizione, libera e gratuita, riservata a ragazzi e ragazze dai 18 ai 26 anni di età. La giuria di qualità dovrà poi vagliare le opere pervenute e selezionare accuratamente i 26 vincitori finali, di cui uno appartenente alla Comunità Exodus di Don Antonio Mazzi e uno scelto tra i detenuti del Carcere di Milano Bollate. I membri giurati sono: Vittorio Sgarbi Presidente, Giorgio Forattini, Cristiano De Andrè, Alessandro Meluzzi, Antonio Vandoni, Jo Squillo, Stefano Bidini.

Di recente Gucci è stato insignito di una targa premio istituzionale di riconoscimento per la brillante carriera imprenditoriale, consegnatogli dalla prefettura di Treviso e dall’Assessore al Sociale Dott.ssa Liana Manfio, durante un esclusivo gala per festeggiare i 150 della Croce Rossa, tenutosi nel rinomato Auditorium Fondazione Cassamarca a Treviso, in data 10 Ottobre scorso.

No Comments
Comunicati

Fabrizio Berti presenta le sue opere intrise di poeticità a “Spoleto incontra Venezia”


Un ricco parterre di nomi altisonanti partecipa alla grande mostra di “Spoleto incontra Venezia” a cura di Vittorio Sgarbi con la direzione del manager produttore Salvo Nugnes: da Dario Fo a Eugenio Carmi, da José Dalì a Pier Paolo Pasolini, la collettiva si snoda tra le sontuose mura di due antichissimi edifici veneziani, il Palazzo Falier e il Palazzo Rota-Ivancich. Dal 28 Settembre al 24 Ottobre sarà possibile visitare con ingresso libero le prestigiose location nel cuore della magica Venezia. Tra gli artisti selezionati per l’illustre vetrina internazionale si inserisce il pittore Fabrizio Berti con una coinvolgente serie di dipinti di ricercata espressione intimista.

Nel commentarne la ricerca stilistica è stato detto “Una raffigurazione essenziale e intrisa di spiritualità quella di Fabrizio Berti. I suoi lavori si basano su giochi tonali di grande abilità e su una stesura variegata, che ben accompagnano lo scenario contenutistico. Attinge al verismo, celebrando la solennità di gesti di antica consuetudine nella concretezza stilizzata delle sagome, dai raffinati e armoniosi contorni. Appare la liricità di un artista, che opera nei canoni tradizionali, diffondendo un messaggio poetico sempre attuale e presente, al di fuori del tempo e della storia”.

Berti concepisce l’arte come mezzo strumentale e considera il suo fare arte come una missione, una forma di vocazione assoluta e innata, una missione trasmessa fin dalla nascita, finalizzata a suscitare emozioni nello spettatore per dare voce alla dimensione interiore e all’anima. Guardando le creazioni si viene trasportati in un viaggio iniziatico di illuminazione esistenziale e spirituale per unificare quella scintilla primordiale, che dal caos genera il cosmo, l’ordine, l’armonia del creato e sostiene e conferisce il significato primario a ogni essere vivente.

Su di lui è stato scritto “È indispensabile la sua esperienza filosofica e poetica all’evoluzione della spiritualità, intesa come riscoperta del sé, della sfera introspettiva, che diventa l’essenza stessa del vivere, la fonte d’ispirazione imprescindibile per lo studio approfondito sulla forma, sulla figura e sul colore. Emerge la sintesi formale della narrazione, che si trasforma in ricordo e memoria del vissuto, con una costante evoluzione fatta sull’analisi della percezione interna della -ratio- in relazione al senso di infinito, che trapela dall’insieme compositivo”.

No Comments
Comunicati

Genova: Alla manifestazione con lo slogan #Orabasta presenti Cristiano De André, il manager dei vip Salvo Nugnes, Francesco Baccini e altri personaggi dello spettacolo


Grande affluenza alla manifestazione #Orabasta, svoltasi a Genova Martedì 21 Ottobre organizzata dal movimento apolitico omonimo formatosi tramite Facebook tra i cittadini genovesi, a seguito della grave alluvione cittadina e regionale dei giorni scorsi. Schierati in prima fila nell’occasione anche tante personalità note, tra cui Cristiano De André, il manager Salvo Nugnes, Francesco Baccini e altri rinomati cantanti ed esponenti del panorama attuale, che hanno voluto offrire il loro simbolico contributo in supporto alla pregevole iniziativa popolare. Durante l’evento pubblico è stata organizzata una marcia, che partendo da sotto il Palazzo della Regione, in Piazza Ferrari, si è diretta verso Palazzo Doria-Tursi sede ospitante del consiglio comunale, per consegnare un documento ufficiale elaborato appositamente e contenente i significativi commenti e le interessanti idee emerse tramite le numerose iscrizioni pervenute alla pagina del social network www.facebook/orabastagenova.

 

De André ha commentato: “Trovo bellissimo, che questo movimento sia nato spontaneamente dall’iniziativa della gente e grazie ai social network. Serve la presenza di tutti per Genova la mia città, per i genovesi e per tutto il nostro paese”.

 

Salvo Nugnes ha sottolineato: “Ho accolto con particolare entusiasmo questa iniziativa, che vuole essere un segno concreto e tangibile di come l’unione popolare pacifica e apolitica possa veramente essere uno strumento efficace di mobilitazione pubblica generale. È importante fare qualcosa di concreto e risolutivo, perché questi cataclismi ambientali non debbano più deturpare e danneggiare il nostro territorio e le nostre zone urbane così preziose, rovinando la vita di tanta gente innocente e imponente davanti al dramma”.

No Comments
Comunicati

Made in Italy d’eccellenza fra le leve chiave per l’internazionalizzazione delle PMI, Bertelè a Médinit Casablanca


Ottobre 2014 – Médinit è il salone delle eccellenze del design e dell’arredo Made in Italy, che avrà luogo a Casablanca (Marocco) dal 28 al 31 ottobre. Questa esposizione, giunta alla sua 5° edizione, mira a promuovere rapporti di business to business fra le imprese italiane e gli operatori di settore presenti in Marocco.

Proprio in base a questa politica di internazionalizzazione, che sta portando avanti da alcuni anni, Mobili Bertelè sarà presente a Médinit. “Il nostro mercato principale ormai è diventato l’estero. I nostri prodotti sono costruiti artigianalmente, su misura, sono veri e propri pezzi unici per chi ama lo stile e la qualità italiana – afferma Elena Bertelè, designer di Mobili Bertelè – Ogni anno portiamo nel mondo il valore del nostro territorio e della nostra arte attraverso i prodotti Bertelè, totalmente Made in Italy.”

Un Made in Italy sempre più di valore, percepito come essenziale per distinguersi e competere sul mercato internazionale, insieme alla capacità di personalizzazione. E conclude Elena Bertelè “la nostra azienda, nata nel 1954, ha una forte vocazione internazionale. Infatti circa l’80% della produzione annua viene esportata in paesi come USA, Russia, Cina, Ucraina, Emirati Arabi e Libia. Quest’anno abbiamo iniziato anche una nuova avventura con l’apertura di un ufficio in Cina, a Shenzen, per rafforzare la nostra presenza nel mercato asiatico.”

MOBILI BERTELÈ Sas
Via Delle Pasque Veronesi, A
37050 Bovolone (VR)
[email protected]
+39 045 6900821

Terzomillennium press office
Elisa Andreatta
[email protected]
+39 045 6090601

No Comments
Comunicati

Arte, Moda e Fantasia … VIVA i GIOVANI: intervista a Vittorio Gucci ideatore del concorso 26 Motivi Per Fare Arte

Intervistato il noto imprenditore, showman e cantautore Vittorio Gucci, ideatore del Concorso Nazionale #26MotiviPerFareArte. Gucci spiega i punti salienti della prestigiosa iniziativa artistica,  già presentata in conferenza stampa il 29 Settembre 2014, presso lo Spazio Culturale “Milano Art Gallery”. 

D: Abbiamo avuto notizia dell’interessante concorso da lei ideato con la denominazione di # 26 Motivi per Fare Arte, che è partito ufficialmente con la prima edizione; come nasce l’idea? Perché la scelta simbolica del numero 26 nella denominazione?

R: L’idea nasce ormai 3 anni fa. L’emozione è molta perché siamo finalmente al debutto. Il 26 e un numero che mi accompagna da sempre anche se purtroppo sono nato il 25 alle 23:55. E saranno proprio 26 i giovani artisti vincitori del concorso. 24 selezionati dal web e dagli istituti, 1 sarà un detenuto del carcere di Bollate e un opera sarà realizzata dall’associazione Exodus di Don Antonio Mazzi. Le opere d’arte selezionate saranno poi riprodotte in capi di abbigliamento, occhiali da sole, scarpe accessori e molto altro. L’idea e di dare la possibilità a giovani artisti emergenti di tutto lo stivale, di fare spazio alla propria creatività, stimolarne l’espressione artistica esprimendosi, motivandone il perché della loro Arte.

D: Come si sviluppa il concorso nelle sue fasi principali e dove si svolge?

R: La prima fase, la più dura, è stata quella di coinvolgere con la gentile collaborazione del Ministero dell’Istruzione tutti gli istituti di design, i licei artistici e le accademie. Resta inteso che il concorso è aperto naturalmente anche a chi non frequenta nessuno di questi ultimi, ma è appassionato all’arte e con i requisiti necessari. Gli artisti invieranno dopo essersi regolarmente iscritti la propria opera d’arte. E’ un progetto itinerante su tutto il territorio che ci vedrà viaggiare per tutto il Paese con molti eventi.

D: A quale target di partecipanti si rivolge? Come avvengono le selezioni dei partecipanti? È gratuita l’iscrizione?

R: Sarà un concorso che vuole aiutare i giovani artisti dai 18 ai 26 anni che si iscriveranno online inviando la propria opera d’arte. L’iscrizione e assolutamente gratuita

D: È prevista una giuria di qualità? Da chi sarà composta? Quanti vincitori verranno designati?

R: La giuria sarà capitanata da Vittorio Sgarbi in collaborazione con Giorgio Forattini, Cristiano De André, Alessandro Meluzzi, Antonio Vandoni, Jo Squillo, Stefano Bidini. Vinceranno le opere più originali, ma importante sarà il motivo che ne accompagnerà l’opera stessa. Vincerà l’accoppiata opera/motivazione.

D: C’è un sito web di riferimento da poter consultare?

R: Assolutamente si: Www.26motiviperfarearte.com

D: Ci spiega in modo sintetico il filo conduttore portante, che anima il concorso?

R: Arte, Moda e Fantasia … VIVA i GIOVANI. Questo è quello che sarà!

No Comments
Comunicati

Milano Art Gallery: attesissima presentazione del direttore Alessandro Sallusti sul nuovo libro fotografico di Maria Pia Severi in omaggio a Milano

E’ imminente la presentazione in anteprima del nuovo volume fotografico di Maria Pia Severi dal titolo “Milano – Il fascino di una metropoli” da parte del direttore Alessandro Sallusti, che si terrà in data Mercoledì 5 Novembre alle ore 18.00 presso il rinomato contesto della “Milano Art Gallery” in Via Alessi 11 a Milano, con l’organizzazione e l’introduzione del manager Salvo Nugnes. Il libro d’inediti scatti d’autore, che vuole essere un simbolico omaggio celebrativo al capoluogo lombardo, contiene un’interessante prefazione iniziale di Sallusti.

Sulla Severi il critico Vittorio Sgarbi ha dichiarato: “Le immagini passano e molte non durano. Non hanno la forza di restare. E diventano altro, come una percezione che è dentro di noi, indipendentemente dalla realtà dei luoghi. La Severi non vuole, che le sue fotografie riproducano alcunché, ma che siano l’equivalente in moto, ed anche remoto, del nostro ricordo, delle nostre sensazioni. Atmosfere oniriche aleggiano tra le forme dai contorni confusi, in cui lo sguardo dello spettatore cattura solamente una nebulosa impressione, dettagli imprecisi, lampi e bagliori di luce. Impossibile non riconoscere qualcosa nell’indistinto e non lasciarsi andare alle sensazioni suscitate dal ricordo. Presenze costanti e predilette sono le donne, sfuggenti, assorte e affascinanti negli scatti, che suggeriscono la velocità dei loro passi e dei loro pensieri, ma anche l’immobilità di un momento in cui fermarsi e sorridere“.

E sottolinea: “La Severi opera una sorta di frammentazione della realtà, che regala una stupefacente intensità. Le sue fotografie colpiscono per i giochi di luce e l’assenza di nitidezza.  Presentano tratti impressionistici e sono arricchite da rimandi al dinamismo e alla celerità, che rapiscono lo sguardo muovendolo all’interno di un vortice, in cui la città rievocata smette di essere solamente l’ambito del quotidiano e del comune per arrivare a conquistare anche colui, che la osserva per la prima volta, rendendola città universale e immaginifica“.

No Comments
Comunicati

A NATALE TI REGALO IL MONDO!


Da due giorni a una settimana, mete esotiche di mare per una vacanza di benessere o grandi capitali europee per un itinerario artistico culturale; la varietà di scelte e di destinazioni resta una caratteristica importante del viaggio inteso come regalo di Natale.

 

Le persone che stanno pensando di donare un viaggio ai propri cari per le prossime Festività possono trovare su Travel Republic una gamma molto ampia di hotel di ogni fascia e tipologia in oltre 650 località nel mondo. E oltre alla ricchezza di scelta, il sito offre per tutte le opzioni prezzi eccezionalmente competitivi se non il miglior prezzo garantito.

 

Per quanto riguarda le ricerche in corso per il 2014, da parte di famiglie, coppie o singoli viaggiatori, stanno emergendo già le prime tendenze:

la maggior parte delle prenotazioni riguarda Capodanno e i giorni intorno a San Silvestro; le mete più gettonate, in ordine di ricerca, sono Salisburgo, Tenerife, Vienna, Copenaghen, Valencia, Budapest, Praga, Mar Rosso e Hotel Gran Canaria;

per il Natale, le ricerche sono prevalentemente per soggiorni “all inclusive” e per “family hotel”, verso – sempre in ordine di numero di prenotazioni – Costa Brava, Tunisia (Hammamet), Mar Rosso, Tenerife, Parigi.

 

Un voucher da usare come buono regalo. Uno dei motivi per cui gli utenti di Travel Republic molto spesso prenotano soggiorni con lo scopo di regalarli è l’opzione “pagamento anticipato” a 7 giorni prima della partenza, che permette di non fare pagare il beneficiario direttamente in hotel. Una volta effettuato il pagamento, il cliente riceve una conferma della prenotazione con i dettagli dell’hotel e del pagamento e in allegato un voucher da presentare al check-in che riporta solo le informazioni sull’hotel e può quindi essere utilizzato come buono regalo.

 

Per aiutare le persone nella scelta del regalo ideale, Travel Republic presenta spesso offerte speciali e sconti sugli hotel che incentivano a muoversi con i propri cari anche oltre il tipico periodo dedicato alle vacanze, l’estate.

Inoltre il blog curato dallo staff di Travel Republic pubblica notizie e approfondimenti su mete note e meno famose, offrendo anche curiosità, aneddoti, appunti di viaggio.

Per i più indecisi, possono essere preziose le recensioni redatte dagli utenti – tutte affidabili perché scritte solo da chi ha viaggiato con Travel Republic – che hanno reso disponibili a oggi oltre 1 milione di commenti, inclusi foto, indicazioni e consigli.

 

Natale 2013, viaggi d’amore.

 

Come sono state le vacanze natalizie lo scorso anno? Travel Republic, nel periodo compreso tra il 20 dicembre 2013 e il 06 gennaio 2014, ha registrato che le mete più visitate sono state: Malta, Roma, Londra, Parigi, Barcellona, Sharm el Sheikh, Budapest, Firenze, Valencia, Gran Canaria, Tenerife, Lisbona.

La media delle prenotazioni ha riguardato partenze per due persone, coppie. Il che fa pensare a una vacanza romantica sia per mete esotiche sia per quelle culturali.

Il prezzo medio della prenotazione sulle mete sopra citate è stato di 270 €.

No Comments
Comunicati

Edyta Wachowicz: a Spoleto incontra Venezia le trasfigurazioni oniriche dell’artista polacca


“Spoleto incontra Venezia” si propone come vetrina internazionale a cui si ricollegano nomi di esponenti di prestigio come Dario Fo, Eugenio Carmi, Pier Paolo Pasolini, Josè Dalì. La grande mostra è in allestimento dal 28 settembre al 24 ottobre 2014 con la curateladel professor Vittorio Sgarbi e la direzione del noto manager produttore Salvo Nugnes. L’allestimento è nel magnifico Palazzo Rota Ivancich, situato a pochi passi da Piazza San Marco. Tra i selezionati artisti partecipanti Edyta Wachowicz porta la sua arte pittorica di originale ed eclettica ideazione.

La pittrice di origine polacca attualmente vive e lavora nel centro di Firenze. Ha studiato Storia dell’Arte e Letteratura. Molti suoi quadri sono conservati in collezioni private di tutto il mondo. E’ anche una fotografa professionista e una graphic designer di successo. I suoi dipinti d’impronta moderna seguono l’elemento onirico e la fantasia ed esprimono il lato grottesco della vita. Il colore è elemento protagonista. I suoi lavori sono influenzati dal Dadaismo e dal Futurismo.

Di lei hanno scritto “Pittrice, come un abile funambolo cammina in bilico tra sogno e realtà, attraverso allegorie concettuali, simboli nascosti e colori significanti. Opere avvolte da un alone magico e trasognato, che però non indietreggia di fronte agli aspetti più grotteschi della vita”.

No Comments
Comunicati

Antonio Anghelone: il manager non è il leader


Il Manager e il Leader.
Non solo formatore, il business coach Antonio Anghelone ha anche una forte influenza nel campo delle imprese e un interesse verso il mondo del business. Non a caso è un navigato luminare nel campo manageriale, per il quale si riserva di fare le dovute precisazioni su concetti troppo dati per scontato dai più nel campo.
Ci tiene infatti a puntualizzare la differenza che intercorre tra il leader e il manager, i cui ruoli nonostante possano farsi carico della stessa mission subiscono percorsi profondamente diversi per il raggiungimento dell’obiettivo. Il leader ha una visione ampia del panorama ed il suo compito è quello di fare da figura motivatrice, mentre il manager ha una visione mirata e chirurgica dei segmenti da portare avanti nella mission, non a caso questa professione deriva dall’inglese manage=gestire. Il leader segue delle suggestioni, anche se con un certo pragmatismo, mentre il manager coordina ciò che esiste, preoccupandosi dei valori concreti.

Il comune denominatore è la Mente.
Il quid pluris, ovvero il “qualcosa in più” del coach Anotonio Anghelone, che si manifesta attraverso il suo percorso, ha un nome: è La Mente. Non a caso per Anghelone la mente, con i suoi percorsi affascinanti e la sua imprevedibilità, è lo strumento che fa la differenza sostanziale all’interno del raggiungimento degli obiettivi, poiché è l’unico strumento che può determinare il proseguimento di alti standard nel proprio percorso professionale.
Come coach Antonio Angelone possiede un background vasto e accreditato, che gli consente di essere un mentore ed un formatore d’alto livello. Parlando di se stesso è molto umile, preferisce infatti dichiarare di essere come prima cosa un ottimo motivatore e di saper fare leva sulla parte più soggettiva dell’individuo, quella incentrata sul superamenti dei propri ostacoli iniziando dall’acquistare fiducia in se stessi, piuttosto che affermare le sue già comprovate qualità di businessman, che lo vedono portato a costruire team funzionanti e ad ottimizzare la perseveranza verso i propri obiettivi. Ciò non è un caso, in quanto il coach Antonio Anghelone crede più all’importanza formativa della prestazione che non al risultato. Egli infatti afferma che il cammino che si segue per rincorrere il percorso ideale pone più attenzione alla crescita che non il mero obiettivo stesso. Questo perché che si cambi strada, si fallisca o si vinca la performance è il vero atto di crescita rispetto al risultato. Non ci sorprende dunque scoprire che il metodo di coaching del coach Antonio Angelone è basato sulla prestazione orientata al risultato.

Dentro ed oltre il mondo del coach Antonio Anghelone.
Il mental coach Antonio Anghelone è formatore e figura di riferimento presso le istituzioni e la vita manageriale. Mental coach certificato, autorevole, ma anche pronto all’ascolto, formatore di menti di successo, si definisce “dentro ed oltre” ai progetti dei quali fa parte ed il suo carattere poliedrico e la sua dinamicità nel contesto lavorativo lo dimostrano.
“Dentro ed oltre si riferisce alla Mente ed ai suoi affascinanti percorsi, che sono tanto più belli se compiuti in compagnia di chiunque voglia sperimentare la meravigliosa ed incredibile esperienza di SE’. Con questa frase il coach Antonio Anghelone descrive il suo modello di coaching, in cui attraverso le tecniche, la leadership manageriale e il suo percorso da docente, guida l’individuo verso un percorso solido e stabile secondo le esigenze e i successi che vuole raggiungere.

No Comments
Comunicati

Unifarco a Parigi per presentare tre nuovi studi all’IFSCC

L’equipe scientifica di R&D Unifarco e di Unired, lo spin off di ricerca nel settore cosmetico e di sviluppo di nuovi prodotti e nuovi metodi di valutazione che vede riuniti il Laboratorio Ricerca & Sviluppo Unifarco e il Polo Universitario di Padova, presenterà ad un parterre di esperti e professionisti del settore tre nuovi studi scientifici che daranno vita allo sviluppo di nuovi prodotti. Relatori dell’evento il Dott. Gianni Baratto, Direttore Scientifico Unifarco, la Dott.ssa Laura Busata, Cosmetic Specialist Unifarco, il Prof. Luigi Rigano, cosmetologo Direttore dell’Istituto Ispe di Milano e la Prof.ssa Alessandra Semenzato dell’Università di Padova, Direttore scientifico di Unired.
Una vetrina di grande prestigio scientifico per Unifarco e un’ulteriore conferma della levatura dell’azienda, situata ai piedi del parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Riflettori puntati su Unifarco e sull’eccellenza delle sue formulazioni al 28° Congresso IFSCC, l’International Federation of Societies of Cosmetic Chemists dedicato all’innovazione e alla performance nella scienza cosmetica che quest’anno catalizzerà l’attenzione del mondo cosmetico e scientifico nella splendida cornice del Palais des Congrès a Parigi

Il prestigioso congresso, a cui aderiranno 47 società cosmetiche in rappresentanza di 57 nazioni, ospiterà tre innovativi studi scientifici, frutto del lavoro sinergico dell’equipe R&D Unifarco e di Unired, spin-off nato dall’incontro sinergico tra il Laboratorio Ricerca & Sviluppo Unifarco e il Polo Universitario di Padova. Ad esporli ad un parterre di studiosi saranno il Dott. Gianni Baratto, Direttore Scientifico Unifarco, la Dott.ssa Laura Busata, Cosmetic Specialist Unifarco, la Prof.ssa Alessandra Semenzato, Direttore Scientifico Unired e il cosmetologo Prof. Luigi Rigano, Direttore dell’istituto Ispe di Milano.

Siamo particolarmente orgogliosi dei risultati ottenuti dal nostro laboratorio R&D – dichiara Baratto – e onorati di partecipare di nuovo ad un consesso mondiale dalla rilevante importanza, dove affluiscono i delegati dei più grandi gruppi di produttori di cosmetici al mondo. Nell’edizione di IFSCC dello scorso anno, a Johannesburg, la nostra equipe scientifica era l’unico team italiano partecipante all’evento. Una conferma dell’eccellenza del nostro lavoro

Scarica l’immagine di Gianni Baratto, Direttore Scientifico Unifarco, in alta risoluzione

Development of instrument assesing skin related Qol and psycological distress in cosmeceutical consumers’ è un studio su discomfort cutanei che registra i risultati ottenuti con un’innovativa tecnica di valutazione psicometrica dell’effetto sul piano psicologico e funzionale di prodotti cosmeceutici.

Su un panel test di 60 persone, che lamentano disfunzioni e disagi alla pelle, è stato rilevato un importante effetto sinergico tra integratore Olio di Perilla, da loro assunto, e il prodotto dermatologico Ceramol 311 Base. Dallo studio si è evinto che l’effetto più consistente e rapido viene svolto dal prodotto ad uso topico, confermando la grande efficacia di Ceramol 311.

In silico optimased sinergy of selected osmo-protectants (prolina betaine and glycosyl glycerol) against uv and surfactant induced irritation’ è il documento scientifico che attesta il proseguimento e lo sviluppo del progetto Osmoshield, il brevetto Unifarco presentato nel 2012 all’edizione di IFSCC tenutasi a Johannesburg. Attenzione focalizzata sull’effetto del meccanismo osmotico sulla membrana cellulare. In collaborazione con il Dipartimento di Chimica Fisica dell’Università di Milano è stato realizzato in silico un modello stereochimico che riproduce la struttura della membrana cellulare. Su di essa si è riscontrato che l’effetto osmotico diventa più forte ed evidente con l’ideale associazione tra la prolina betaina, sostanza derivata da un amminoacido, e il glicosilglicerolo, derivata da uno zucchero. Lo studio rivela come queste sostanze naturali si dispongono sulla superficie per creare uno schermo di protezione attraverso la coordinazione dell’acqua. Questi studi confermano i meccanismi e l’efficacia della rivoluzionaria formulazione dei prodotti Linea Premium, il trattamento osmotico antietà del Laboratorio Farmacisti Preparatori, frutto dei brevetti Osmoshield e Microceramid.

Scarica il poster del documento scientifico.

Natural chelating agents for cosmetic use: comparison of metal binding activity’ è il documento scientifico che registra i risultati dell’analisi del comportamento di sostanze preservanti e chelanti di derivazione naturale che vanno a sostituire il chelante classico di origine chimica (EDTA) più impiegato. L’equipe di ricerca ha impiegato il chelante di derivazione naturale in creme, latti, gel detergenti e si è focalizzata sullo sviluppo della capacità di stabilizzare il prodotto dal fenomeno dell’ossidazione, ottenendo risultati di stabilità finale del prodotto paragonabili a quelli ottenibili con chelanti tradizionali. Lo studio consentirà di sviluppare nuovi prodotti a posizionamento bio.

http://www.unifarco.it/it/notizie/congresso-ifscc-parigi/103
UNIFARCO

Situata ai piedi del Parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi, a Santa Giustina Bellunese, Unifarco è un’Unione di farmacisti preparatori che condividono filosofia e valori, deontologia professionale e attenzione al benessere delle persone, rispetto per l’ambiente, ricerca scientifica, qualità e sicurezza del prodotto normativamente certificato. Un progetto nato nel 1982 e che dopo più di trent’anni coinvolge sempre più farmacie in Italia ed è presente in Austria, Svizzera, Germania, Spagna e Francia. Unifarco sposa la tradizione galenica delle preparazioni farmaceutiche a formulazioni innovative e ricerca scientifica d’alto livello, grazie anche alla collaborazione tra il laboratorio interno di Ricerca e Sviluppo e i Dipartimenti di Scienze Farmaceutiche degli atenei di Padova, Ferrara, Pavia e Trieste; il Dipartimento di Chimica Fisica dell’Università di Milano; l’Istituto di Chimica Avanzata dell’Università di Barcellona; il Dipartimento di Dermatologia, Venerologia, Allergologia, Fisiologia cutanea dell’Università di Berlino e Istituti d’eccellenza italiani e internazionali.

Ispirato dalle potenzialità della natura e dalla spinta innovatrice della ricerca applicata, Unifarco ha ideato tre linee, formulate per ridurre i rischi di allergie: la linea personalizzata di cosmesi, igiene e integratori, la linea di cosmesi dermatologica Ceramol e la linea di make up Dolomia.

 

No Comments