Monthly Archives

Febbraio 2013

Comunicati

Un dearsenificatore per le località Farnesiana e Pantano

Sarà realizzato un dearsenificatore per potabilizzare l’acqua della conduttura del Consorzio Medio Tirreno, che rifornisce le località Farnesiana e Pantano, la Borgata Aurelia e il porto di Civitavecchia. L’impianto sarà installato alla botte comunale in via Clementina. I lavori partiranno a breve. Questo significativo risultato è stato raggiunto dal sindaco mauro Mazzola nel corso di un incontro, che si è svolto venerdì 22 febbraio, con il collega di Civitavecchia Pietro Tidei, l’assessore ai Lavori Pubblici Mirko Mecozzi e i rappresentanti dell’azienda idrica. «È un accordo molto importante. – afferma il primo cittadino – Ringrazio il sindaco Tidei e l’assessore Mecozzi, per aver accolto la mia proposta senza indugi e con grande senso di responsabilità. È un esempio di come la collaborazione tra gli Enti Locali possa dare risposte concrete in favore della popolazione». Buone notizie anche per Marina Velca e la località Spinicci. L’Amministrazione farà costruire entro l’estate un altro dearsenificatore. Intanto, per uscire quanto prima dall’emergenza, ha dato mandato di analizzare la qualità delle acque di alcuni pozzi locali. Se i test saranno positivi, si procederà a una maggiore miscelazione per abbassare entro il limite di legge la concentrazione di arsenico. «Con l’inizio della stagione balneare il problema sarà risolto sull’intero territorio. – conclude il sindaco Mazzola – Stiamo lavorando con i fatti e non con le parole. Siamo stati tra i primi comuni del Viterbese a garantire nuovamente acqua potabile a tutto il centro abitato e al Lido. In poche settimane abbiamo ottenuto quello che altre Istituzioni non hanno fatto per anni».

 

No Comments
Comunicati

Malizia e sensualità con le maschere Luna Veneziana da Sixlove a Torino

Sixlove e Groupalia: a grande richiesta degli affezionati Clienti, oggi, le rispettive direzioni commerciali hanno convenuto di prolungare la campagna online e non limitarla ai soli primi 200 fortunati. Ma le sorprese non finiscono qui: è in allestimento una nuova campagna destinata al nuovo Brand Sixlove Restaurant che prende il via sotto la bandiera di un’offerta Groupalia. Nuovi menù e nuove offerte nella scelta della carta dei vini andranno ad allietare le specifiche “Cene per Due”; una formula sempre più richiesta e riservata alle Coppie che vorranno unire il piacere ludico ad un pranzo o cena sempre a “Lume di Candela”. L’intimità e la privacy restano quelle di sempre ma anche le novità del nuovo negozio online, Six4shop, avranno la loro valenza nel completare un’offerta già unica di per se. Un piccolo esempio potrà essere una “Cena per Due”, dove uno dei partner potrà essere “bendato” o “mascherato” con i simpatici prodotti di YesforLove o una maschera della “Luna veneziana”. Farsi “imboccare” non sarà solo un ricordo della nostra infanzia, ma un gioco piacevole dove un piatto di frutta o un delizioso dolce potranno diventare un nuovo gioco che coinvolge i sensi, magari anche in modo malizioso e certamente sensuale. I Clienti Groupalia inoltre troveranno da fine marzo in poi il nuovo Portfolio Sixlove con i nuovi e fantastici regali da utilizzare nei Gate di Torino e Barcellona: un mix tra offerte ulteriormente speciali e nuovi servizi online, come ad esempio il nuovo Forum di Sixmind che sta prendendo forma sotto la direzione di Claudio Marucchi che andrà a toccare tutti i temi legati alla Coppia, alla sessualità e alle metodologie orientali nei vari approcci tra partner. Come si evince il successo porta sempre maggiori novità nella consapevolezza che nuovi servizi e prodotti consolidano l’immagine del brand Sixlove e delle sue strutture. Proprio in quest’ottica il nuovo progetto Six Loveboat sta prendendo forma e già in questa primavera la bellissima e unica Barcellona porterà al debutto la formula. Seguire i social in cui Sixlove è presente a partire dalla corazzata di facebook permette inoltre di essere sempre informati su ogni novità, iniziativa o specifica promozione come ad esempio quella legata alla Festa della Donna che prevede Gate Lanza interamente dedicato alle Donne e al loro desiderio di condividere del “tempo di qualità” con le migliori Amiche, per raccontarsi e coccolarsi.

Francesca Ruiz

No Comments
Comunicati

Il libro del dott. Gianluca Tognon “Non è vero ma credici! Le bugie sulla corretta alimentazione e i consigli per scegliere alimenti di qualità


Non è vero ma credici! Così comincia il titolo del libro dello scrittore Gianluca Tognon che da anni si occupa della nutrizione e della sana alimentazione. Il titolo completo prosegue con una provocazione: Le bugie sulla corretta alimentazione e i consigli per scegliere alimenti di qualità; il testo è incentrato come predetto sulla corretta alimentazione, sul modo sano di nutrire il fisico anche quando è evidente l’intenzione di voler dimagrire ed eliminare qualche chilo di troppo.

 

Le diete dimagranti sono diventate tutte una vera moda, ognuna con una regola magica atta a far dimagrire, magari eliminando alcuni alimenti ritenuti troppo grassi e o inadatti al peso forma; grave errore. Il libro del dottor Tognon mostra come siano errate e pericolose alcune linee guida che negli ultimi anni sono diventate una moda nel mondo delle diete.

 

Quando si vuole dimagrire è necessario essere seguiti sicuramente da un bravo dietologo e nutrizionista capace di individuare la dieta dimagrante adatta allo specifico organismo e soggetto; questa è la regola ideale; Tognon nel suo libro espone quali siano i pericoli cui si può andare incontro se si eliminano alcuni alimenti a dispetto di altri che invece sono intensificati nel loro consumo.

 

Si parla degli alimenti: micro e macronutrienti i quali sono tutti importanti per il corpo e per la nostra salute; si specifica anche con alcune ricette estrapolate da alcuni libri di cucina, come eventualmente cucinare in modo esatto alcuni alimenti.

La cucina ha un aspetto molto importante; alcuni alimenti sono definiti pericolosi per la salute, il segreto sta nel saperli cucinare senza apporto di troppi grassi e sicuramente evitando sughi elaborati, soffritti e fritture;  l’importanza sta nella loro qualità.

 

Gianluca Tognon è nato nel 1976 a Lodi, si è laureato in Scienze biologiche all’Università di Pavia per poi specializzarsi come esperto dell’alimentazione. Tra le sue prime opere letterarie sempre in ambito salutare c’è il libro “La Chimica Nociva” con il quale l’autore parla dei meccanismi che s’innescano usando sostanze chimiche negli alimenti e i danni relativi che questi possono recare alla salute umana.

 

In questo periodo sta lavorando in Svezia, dove si occupa come sempre di ricerca in questo specifico settore; adesso sta studiando gli effetti dell’alimentazione mediterranea sulle popolazioni scandinave. Al suo attivo ha anche numerose altre ricerche e studi; si è occupato, infatti, anche delle regole delle 4q; si tratta di una guida basata su quattro principi fondamentali:

 

–          Carboidrati che non vanno esclusi

 

–          Grassi, migliorandone la qualità di assunzione

 

–          Proteine, non esagerare con queste ma migliorarne come per i grassi la qualità con cui sono assunte;

 

–          Stile di vita, miglioralo in tutti i suoi aspetti, non solo con l’alimentazione ma anche con una moderata attività fisica.

 

Tutte le attività del dott. Tognon sono riassunte nelle pagine del suo sito:
www.gianlucatognon.it.

Scheda Libro:

Titolo: Non è vero ma credici! Le bugie sulla corretta alimentazione e i consigli per scegliere alimenti di qualità

Autore: Gianluca Tognon

Editore: Società Editrice Montecovello

Prezzo cartaceo: 15 euro

Prezzo digitale: 9 euro

Numero pagine: 172

ISBN: 978-88-6733-026-3

Anno di pubblicazione: 2012

La fotografia della copertina è a cura di Cornelia Schmidt.

No Comments
Comunicati

Redditometro illegittimo: secondo il Tribunale di Napoli viola la privacy e la libertà del contribuente


I controlli fiscali compiuti mediante redditometro sono nulli poiché tale strumento pregiudica il diritto di una gestione autonoma del proprio reddito. La sentenza del Tribunale di Napoli, sezione di Pozzuoli.

Doveva entrare in vigore tra qualche giorno ma forse non vedrà neppure la luce. Questo l’incerto destino del redditometro. Con una sentenza che farà discutere, è il Tribunale di Napoli, sezione distaccata di Pozzuoli, a mettere in discussione la legittimità di questo strumento per il recupero dell’evasione, poiché lesivo della privacy.
Nell’ordinanza relativa al procedimento (250/13) che ha dato origine alla sentenza, si legge che l’articolo 5, legge 20.03.1865, n. 2248, alleg. E, vieta al giudice l’applicazione di atti amministrativi e regolamenti non conformi alla legge.
Il redditometro, secondo il magistrato, viola il principio del buon andamento della pubblica amministrazione e i diritti della persona, in particolar modo il diritto alla riservatezza. Ciò in quanto, attraverso il monitoraggio delle spese dei contribuenti, è possibile conoscere gli aspetti più intimi della sfera privata del cittadino, entrando in maniera eccessivamente invasiva nelle vite dei contribuenti.
C’è poi il nodo del risparmio: «Sarà considerato lecito esclusivamente il risparmio che sia compatibile con criteri di spesa del tutto astratti e avulsi dalla realtà», osserva il giudice.
Per tali motivi il Tribunale ha dato ordine all’Amministrazione Finanziaria di interrompere la ricognizione e archiviazione dei dati e di distruggere quelli già acquisiti

No Comments
Comunicati

Bonfrisco, prioritari nuova politica per welfare, riassetto Stato e fisco, accountability


“I manager devono contribuire fortemente alla costruzione di nuove e innovative politiche industriali. Servono un’economia e delle imprese a maggior presidio manageriale. Tra le priorità, inoltre, le proposte su una nuova politica per il welfare, sul riassetto dello Stato e sul fisco, che deve diventare il vero fattore di giustizia”. Lo afferma la Senatrice Bonfrisco all’incontro tra politici e manager tenutosi a Padova.

Testo integrale dell’articolo apparso su Libero Quotidiano del 14 febbraio 2013.

Bonfrisco_480

“I manager devono contribuire fortemente alla costruzione di nuove e innovative politiche industriali. Altro compito dei manager è quello di far diventare più responsabili le aziende nel loro agire economico, che ha forti risvolti nel sociale – ha affermato Anna Cinzia Bonfrisco, candidata Pdl al Senato – Certo, servono anche un’economia e delle imprese a maggior presidio manageriale, oggi quasi inesistente nelle pmi. Tra le priorità trovo molto importanti – ha concluso la candidata – le proposte su una nuova politica per il welfare, sul riassetto dello Stato e sul fisco, che deve diventare il vero fattore di giustizia”.

“I manager devono mettersi ancor più in discussione e contare di più non solo nell’economia e in questo senso tra la nostra e la vostra iniziativa trovo, seppure su piani diversi, molte affinità. Il Paese ha molto bisogno di manager, cultura manageriale e proposte concrete. L’accountability che voi proponete come principio base di una nuova e buona politica – ha sottolineato Davide Merigliano di “Fare per Fermare il declino” – è fondamentale per arrivare alla vera meritocrazia anche nella società e nell’economia”.

“L’impegno dei manager è determinante per la competitività e lo sviluppo nel privato, ma ancor più nel pubblico. La loro esperienza è fondamentale per la capacità di ristrutturare e cambiare le organizzazioni, oggi indispensabile fare nello Stato. Del programma apprezzo soprattutto le proposte su fisco, con il contrasto d’interesse, sul welfare e sulla produttività. C’è poco su come ridurre la spesa e il debito pubblico”. Così Massimo Bitonci candidato Lega Nord al Senato.

FONTE: Libero Quotidiano

No Comments
Comunicati

Acne nodulo cistica: curare noduli e cisti dell’acne più difficile si può


Tra tutti i quadri clinici, l’acne nodulo cistica è la forma più invasiva di acne e anche la più difficile da curare. Tuttavia, guarire anche da questa tipologia di acne non sembra più una missione impossibile a detta dei dermatologi.

Conosciuta anche come acne conglobata, la nodulo cistica, come suggerisce il nome stesso, si manifesta con noduli e cisti su volto e torace e lascia antiestetiche cicatrici sulla pelle.

A livello eziologico, responsabili della formazione sottocutanea di queste pustole sono le ghiandole sebacee che iniziano a produrre una quantità spropositata di sebo che, ostruendo gli orifizi piliferi, causa la moltiplicazione dei batteri e l’infezione della pelle.

La cura per eliminare l’acne nodulo cistica, però, esiste e permette di bloccare abbastanza tempestivamente l’avanzamento della malattia. Le terapie migliori contro questo tipo d’acne sono quelle a base di isotretinoina per via orale.

Approvato dalle più importanti associazioni scientifiche italiane, l’isotretinoina è un farmaco derivato dalla vitamina A che è già presente naturalmente nell’organismo umano e che riesce a debellare l’infezione dell’acne nodulo cistica in modo decisivo.

Il segretario scientifico dell’ISPLAD, nonché componente dell’Italian Acne Board, Francesco Bruno, è un pioniere nell’uso dell’isotretinoina nei trattamenti efficaci contro l’acne nodulo cistica e vanta migliaia di casi di guarigione proprio grazie a questa terapia.

Una volta cessata l’infezione e placata l’infiammazione, è possibile rimuovere tutte le macchie residuali dell’acne nodulo cistica con degli interventi brevi e totalmente indolori con il Laser Frazionato Palomar 1540. Lo stesso Bruno sottilinea che si tratta di una metodica non ablativa che non lesiona, né maltratta lo strato superficiale della pelle, evitando escoriazioni e rossori eccessivi.

Il trattamento perfetto per chi ha sempre desiderato riacquistare una pelle dall’aspetto sano senza sottoporsi a terapie lunghe, fastidiose e di dubbio successo.

Per approfondire l’argomento continua la lettura Qui.

No Comments
Comunicati

Norreri Simona, si parla troppo poco dei giovani: ecco le nostre proposte


“In questa campagna elettorale si parla troppo poco dei giovani”. A dirlo è Simona Norreri, candidata della Lega Nord alle prossime elezioni regionali. E in effetti sui giornali o in televisione il tema è stato nettamente trascurato.

Simona Norreri

Partiamo dai giovani, che la Norreri definisce “una grande risorsa per il presente e per il futuro”. Per loro la Lega ha studiato interventi ben precisi trasversali ai vari settori, al punto da considerare necessario, per la prossima legislatura, un assessorato ad hoc che dovrà incaricarsi di curare il coordinamento.

Norreri Simona

Innanzitutto gli interventi a livello occupazionale: “Saranno implementati i contributi per lo start up di impresa, con forme di premialità per i giovani che si distinguano nell’impresa e nel lavoro – assicura Norreri – Dovrà essere rilanciato l’apprendistato, promuovendo così l’alternanza scuola-lavoro, quale forma capace di generare un rapporto di sinergia che avvantaggi l’intero sistema, creando ponti solidi per l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, favorendo l’innovazione e la ricerca e promuovendo l’immagine di eccellenza del territorio. Si realizzerà, anche, un sito internet che raccolga e pubblichi esclusivamente le offerte di lavoro destinate ai giovani. Vogliamo, inoltre, sostenere iniziative di Enti Locali che realizzino incubatori per imprese di giovani, mettendo a disposizione, a locazioni agevolate, spazi adeguati per uffici e laboratori per avviare attività imprenditoriali, produttive o di libera professione”.

Ma non solo lavoro. “Sarà creato un portale delle Associazioni Giovanili che presenti tutta la realtà associativa in Lombardia, collegato con link al sito istituzionale Giovani e Sport della Regione e recettivo di tutte le analoghe esperienze in Europa – continua Norreri – Per incentivare il talento giovanile si dovranno, inoltre, prevedere bandi e contributi nei vari settori artistici, musicali, del teatro e della moda. Alle amministrazioni locali, infine, potranno essere erogati contributi per la realizzazione di spazi dedicati ad attività culturali e ricreative dei giovani (sale per le prove di gruppi musicali, laboratori per le attività teatrali, laboratori d’arte)”.

FONTE: www.simonanorreri.it

No Comments
Comunicati

Videochat con Roberto Tartaglia alla scoperta de “Lo Scacciapensieri”

Roberto Tartaglia, esperto self-publisher italiano, presenta il 23 Febbraio 2013 alle ore 16 il suo secondo romanzo “Lo Scacciapensieri”. L’evento sarà la prima videochat in diretta hangout del Piacere di Scrivere. Il blog, in quasi due anni di attività, ha coinvolto autori esordienti, case editrici ed esperti del web, diventando una piccola realtà ricca di poesia e di emozione. La diretta hangout parte dall’idea è di sfruttare la piattaforma online di Google Plus, così gli utenti potranno intervenire sfruttando i social e diventando i veri protagonisti dell’evento culturale comodamente da casa. Per partecipare alla diretta, basta:

  • Inviare un Tweet con l’hashtag ufficiale #scacciapensieri.
  • Commentare sulla pagina fan di Facebook.
  • Commentare sul canale YouTube, dove si svolgerà la diretta.
  • Inviare un commento sulla pagina ufficiale del Piacere di Scrivere su Google Plus.

Durante l’evento, parleremo della Sindrome di Tourette, una malattia sempre più diffusa e vera protagonista del giallo “Lo Scacciapensieri”. Il protagonista, Febo Fermi, tourettico, viene coinvolto in una serie di omicidi, senza sapere quanto di quello che ricorda sia effettivamente vero in tutta questa vicenda. Il testo, disponibile in e-book sulla piattaforma di Bookolico a 0.99 centesimi, sarà il punto di partenza per creare un reale confronto grazie ai ricchi spunti di riflessione e alle nuove possibilità create dai social network.

“Lo Scacciapensieri” sarà il primo di una lunga serie di hangout, dove avranno risalto temi molto importanti per la letteratura esordiente: il mondo del self-publishing, i modi migliori per promuovere il proprio libro, come utilizzare metodi meno “tradizionali” per essere veri protagonisti del mondo editoriali oltre i soliti noti che troviamo in libreria.

La diretta si svolgerà sul canale YouTube del blog e sulla pagina ufficiale su Google Plus de Il Piacere di Scrivere. Per ulteriori dettagli e per partecipare all’evento online, potete visitare il post ufficiale dell’evento. Vi aspettiamo numerosi!

No Comments
Comunicati

Il valore delle recensioni: il caso MDaemon


Ti è mai capitato di trovarti da un cliente o da un prospect a un passo dalla chiusura di una trattativa e di aver bisogno di un piccolo aiuto per convincerlo fino in fondo o per dissuaderlo dalle sue convinzioni? Ad esempio portando al tavolo le persone giuste? Secondo alcune recenti ricerche di marketing ben oltre la metà delle opportunità di vendita in una trattativa commerciale sono generate dalle referenze dei propri clienti soddisfatti. Per non bastare le vendite generate dalle referenze sono più grandi, remunerative e veloci in fase di trattativa.

I rivenditori di MDaemon hanno colto questa opportunità di business e hanno recensito il prodotto  sul sito di Achab, distributore esclusivo del mail server per l’Italia, dandone una valutazione a 5 stelle.

Leggete cosa ne pensano e fate lo stesso!

«Ottimo prodotto ad un ottimo prezzo. Di base ha tutto quello che serve e qualcosa in più di quello che ci si aspetta.. poi i plugin lo rendono insostituibile. Per i principianti è utilizzabile praticamente plug & play, ma da la possibilità all’esperto di personalizzarlo e controllarlo in ogni suo aspetto. Lo uso da anni e non ho MAI avuto un crash». Onward

«Un prodotto fantastico. Da anni la vera ed unica alternativa ad Exchange ma ad un prezzo notevolmente inferiore. Grandissimo apprezzamento anche da parte degli utenti, soprattutto con le novità introdotte nell’ultima versione ». IT4PMI

«Le soddisfazioni più grandi le otteniamo quando smantelliamo installazioni di Exchange o Lotus per sostituirle con MDaemon… ed avere la certezza di un cliente soddisfatto alla fine del progetto». Omninet

«E’ da anni che uso MDaemon e mi sono trovato sempre bene, sia come software che assistenza da parte di ACHAB». Ethernet Service

No Comments
Comunicati

I piloti promuovono Bhai Tech


Sono stati giorni di intenso lavoro all’Advanced Vehicle Science Centre Bhai Tech, il nuovo polo tecnologico sorto a Mestrino (nei pressi di Padova) da un’idea dell’imprenditore Ferdinando Bada, che ha aperto le sue porte ad una tre giorni dedicata alle giovani promesse del Motor Sport Internazionale

Sette giovani piloti, provenienti dai principali campionati nazionali ed internazioni – Formula ACI CSAI Abarth, Formula 3, GP3 e GT – hanno avuto l’opportunità di testare l’avanzatissimo simulatore di guida a movimento integrale, sperimentando un percorso di preparazione fisica e mentale grazie ad una palestra attrezzata con i macchinari di ultima generazione e specialisti del settore, supportati dallo staff del Driver Program Center di Forlì.

Il centro è nato con l’obiettivo di accompagnare la crescita professionale di piloti e team contribuendo tecnologicamente alla messa a punto delle vetture sportive, come dichiara il direttore tecnico Roberto Costa dalle colonne di Autosprint “Un team che collabora con noi, ci fornisce le informazioni su gomme, assetti, carichi aerodinamici. Questi dati vengono inseriti nel sistema e una volta fissato un set-up di base iniziamo le simulazioni” Il punto focale dell’offerta di Bhai Tech è dettato proprio dal nuovo simulatore di guida 6-DOF, completamente circondato da cinque proiettori fuori bordo, uno schermo curvo del diametro di 210° e di 8m con immagini retro visive. “Molti team di F1 arrivano ad avere cento uomini coinvolti in quest’area” conclude Costa “noi invece riusciamo ad offrire questa tecnologia coinvolgendo solo poche persone, così i costi diventano alla portata dei team

A calarsi nell’abitacolo Bhai Tech sono così stati chiamati il pilota GT Nicola De Marco insieme ai giovanissimi driver provenienti dalla F. Abarth, Juan Branger e al campione rookie Santiago Urrutia che ha così commentato la sua prima esperienza al volante di un simulatore “E’ stata sicuramente una bellissima esperienza. Ho avuto la possibilità di compiere una ventina di giri sulla pista di Monza al volante di una GP2. E’ stato tutto nuovo per me, tranne la pista. Il simulatore è assolutamente realistico ed un bellissimo strumento. Credo che possa essere un valido sostituto ai test in pista” racconta il prossimo pilota dell’Open F3. Della stessa idea anche Alessandro Cicognani, 21 anni che nella scorsa stagione ha preso il via nella Carrera Cup “Ho trovato una struttura pazzesca con un simulatore professionale e molto realistico. Sono in grado di riproporre perfettamente la realtà. Quando sono sceso ero stanco come se avessi girato con la macchina in pista. Braccia e gambe sono sollecitate allo stesso modo, anche se richiede una maggiore concentrazione. Penso che sia lo strumento ideale per chi corre nei campionati di GP2 e WSR 3.5 dove si ha poco tempo per girare in pista e i test privati costano molto” conclude entusiasta il driver ravennate.

Gli fanno eco anche il campione in carica dell’Open F3, Niccolò Schirò e David Fumanelli, portacolori Trident in GP3 “Credo che possa essere un buon sostituito del test in pista. Per la prima volta ho guidato una Gp2 e mi sono trovato molto bene, anche se ho sofferto un po’ di mal di testa e per questo non sono riuscito a girare tantissimo” commenta Schirò “Sono rimasto stupito dalla struttura, all’avanguardia e modernissima. Attrezzata sotto ogni punto di vista. Sembra quella di un team di F1. Hanno un simulatore molto sviluppato e migliore anche dal punto di vista dei materiali. Considerando che sono all’inizio, la base di partenza è ottima. Anche io ho girato con la GP2, ma sulla pista di Barcellona” analizza Fumanelli “Non avevo mai provato questo tipo di vettura, ma sono rimasto impressionato dalla frenata. Credo che possa essere molto utile a preparare un week end di gara di GP3 o GP2 dove i tempi per girare sono molto ristretti. Ci si può esercitare per trovare i giusti punti di riferimenti per le staccate, ad esempio, oltre che lavorare sul set-up

Grande entusiasmo anche da parte di Nicolò Granzotto, prossimo portacolori dell’Antonelli Motorsport nella Carrera Cup “La struttura è pazzesca, composta da un team di veri professionisti dove nulla viene lasciato al caso. Il simulatore è incredibile e ripropone perfettamente la realtà. Dopo alcuni passaggi, diventa tutto automatico come se fossi veramente in macchina. E’ uno strumento fondamentale e da provare in quanto ti permette di lavorare sia sul bilanciamento della vettura, sia nel trovare i punti di riferimento in pista. Oltre al supporto degli ingegneri puoi analizzare anche la telemetria. I miei complimenti” conclude Nicolò “vanno anche allo staff del Driver Program Center che ci hanno seguiti prima e dopo la sessione con esercizi fisici e mentali

No Comments
Comunicati

Scegliete le giuste Lampade per proiettori!


Lampada per proiettore non é un acquisto di pochi soldi e sopratutto la mancanza degli venditori di qualitá al mercato italiano porta su i prezzi delle lampade.

Grazie la richiesta crescente per i proiettori cresce anche la richiesta per le lampade per proiettore.
Lampada per proiettore
viene offerta in alcune varianti e non é sempre facile scegliere quella giusta e spesso la gente é totalmente confusa di come, dove e perché acquistare una lampada per proiettore. Abbiamo chiesto alla ditta Proiettori-Lampade.it, un venditore leader in Italia, quali sono le domande piú frequenti dei clienti che hanno la difficoltá con la scelta della
Lampada per proiettore
. Fra le domande piú frequenti é quella per le lampade con il modulo oppure senza modulo, di che cosa si tratta. Un modulo é praticamente un coperchio della lampada, grazie il quale la lampada é fissata nel proiettore. Se l’utente ha una certa esperinza, puó demontare il modulo dalle lampada vecchia e usarlo per l’acquisto della lampada nuova senza il modulo e risparmiare cosí decine di EUR. Altra domanda é quella cos’é cosí detta Diamond Lampada.Diamond Lampada é venduta sia con il modulo sia senza e si tratta di una variante, quando ricevete una lampada originale con un modulo non-originale. Quando scegliete una variante senza modulo, si tratta della lampada dalla societá Philips. Questa variante é molto affidabile e molto piú economica del acquisto delle originali
Lampade per proiettori
. Se avete altre domande rivolgetevi al venditore piú affidabile delle lampade, alla societá Proiettori-Lampade.it, oppure visitate il suo sito internet dove trovate tutte le informazioni necessarie e una offerta piú ampia in Italia.

No Comments
Comunicati

Storia di laguna


La storia di Grado è molto legata a quella di Aquileia e del suo porto fluviale, nato lungo le rive del fiume Akilis-Natisone. Il fiume verrà deviato nel 361 con la guerra di Giuliano l’apostata e l’attività portuale trasferita in quel del gradus, che comincia a costruire un Castrum, fortificando il nucleo urbano. A seguito delle invasioni barbariche, parte della popolazione troverà rifugio sulla costa.  Nel 476 viene deposto Romolo Augusto, ultimo imperatore romano d’occidente: la costa resta nell’orbita bizantina, legata a Ravenna. L’impero romano continua con Costantinopoli, fino alla sua caduta sotto i turchi nel 1453. É con Giustiniano che viene riconosciuto il titolo patriarcale al vescovo di Grado, la Nuova Aquileia. Tre anni dopo la sua morte arrivano i Longobardi in Friuli, che stabiliranno a Cividale la loro prima capitale, ma divideranno le due località dal punto di vista religioso. A Grado viene eletto Probino di Benevento, il cui monogramma è nell’altare del battistero.  Benevento è, infatti, il ducato gemello di Cividale. Alla sua morte, viene eletto Elia, greco, che restaura le basiliche, consacrando il duomo a Sant’Eufemia, martire di Calcedonia, località dove si tenne il famoso concilio dei tre capitoli nel 451, ribadendo così l’ortodossia.
Nell’840 viene riconosciuto il ducato di Venezia con il Patto di Lotario, (Pactum Lotharii)   comprendendo 17 insediamenti,di cui  tredici isole. Olivolo, Murano, Malamocco, Albiola, Chioggia, Torcello, Ammiana, Burano, Eraclea, Fine, Equino, Carole e Grado; quattro sulla terraferma: Cavarzere, Loreo, Brontolo e Fossone. Già verso il Mille, i Gradenigo, famiglia citata anche dal Caprin come aquileiese, cominciano a prendere posto a Venezia, dove verrà trasferita definitivamente il patriarcato nel 1451, dopo 61 patriarchi di Grado, che è ancora oggi sede vescovile. Alcuni di essi sono degni di nota: il primo ufficiale è Donatus piacentinus nel 717, Fortunato Tergestino, lascia un famoso testamento, dove descrive Grado al suo tempo, Andrea Dotto di Padova, che commissiona la pala d’altare, che oggi si può ammirare nell’abside del duomo. visita il sito lagunapalacehotel.it grado italien

No Comments
Comunicati

L’importanza delle bomboniere comunione in pedagogia


Nuovi studi dimostrano che dall’aspetto delle bomboniere comunione, si possa stabilire lo stadio di maturità del bambino

Il giorno della prima comunione se avviene in tenera età, può essere considerato volendo, la prima vera celebrazione di cui si è protagonisti dopo il battesimo. La pedagogia non poteva esimersi dall’affrontare questo tema, fonte di interrogativi da parte di numerosi studiosi. Quanto la scelta delle bomboniere comunione ad esempio, potrebbe influire sul rapporto con i genitori o stabilire indicativamente lo stadio di maturità del bambino. Ma è giusto attribuire tutta questa importanza, a quella che poi viene considerata da molti, non più di una convenzione?
La spiegazione dell’attenzione rivolta all’evento, risiede non tanto nel rilievo che quest’ultimo abbia di per sé, quanto nel valore che ha per il fanciullo. Si tratta infatti, della festa più apprezzata dal bambino, che per la prima volta avrà la possibilità di condividere un momento importante con altri coetanei, riunire amici e parenti per commemorarlo e fondamentalmente, stare al centro dell’attenzione di tutta la sua sfera di conoscenze per una giornata intera. Nella psicologia del bambino la prima comunione è dunque, il primo step verso l’età adulta, il mondo dei grandi, in quanto la considerazione della quale viene investito durante e prima dei festeggiamenti, lo farà sentire cresciuto e di conseguenza in diritto di partecipare all’organizzazione di un evento. Di frequente capita infatti, che quello della scelta delle bomboniere comunione, sia il primo momento di reale coinvolgimento del ragazzo da parte dei genitori, in quanto diretto interessato.

Un aspetto interessante da non sottovalutare è proprio quello dell’aspetto e della tipologia di bomboniere comunione, richieste dal ragazzino. Quale oggetto e di che colore, sono elementi che vengono presi in alta considerazione dagli analisti. Come un disegno a scuola infatti, la bomboniere assumerà un valore e significato simbolico diversamente interpretabile. E’ pur vero che i gadget in commercio sono piuttosto stereotipati e trovare dei rivenditori che abbiano delle proposte originali e diversificate da “selezionare” nel senso pedagogico del termine, non è impresa facile. Il web è senz’altro un buon canale d’informazione da questo punto di vista, in quanto i cataloghi online di bomboniere matrimonio permettono al genitore di orientare il figlio su tematiche anche molto diverse.

Stefano De Luca www.maroflor.it

No Comments
Comunicati

Il Gruppo Kaba acquisisce Flexon Llaves S.A. in Sud America

Il Gruppo Kaba, primario gruppo internazionale nel settore Sicurezza, consolida la propria presenza in Sud America grazie all’acquisizione della colombiana Flexon Llaves S.A., perfezionata attraverso la sua consociata Silca S.p.A.Flexon Llaves S.A., con base a Bogotà, è leader di mercato in Colombia e azienda di riferimento per altri mercati Sud Americani grazie alla propria produzione di chiavi, alla commercializzazione di macchine duplicatrici, di prodotti Silca, oltre che di transponders destinati al settore Automotive.“L’acquisizione consentirà a Kaba e alla Divisione Key System di porre solide basi per una ancor più significativa presenza ed espansione commerciale in Sud America” afferma Stefano Zocca, COO della Divisione Kaba Key System Emea/AP/ SAM e A.D. di Silca S.p.A.. 

La Divisione Key Systems EMEA/Asia Pacifico/SAM, gestita da S.p.A., identifica nel Gruppo Kaba l’area di business dedicata alla produzione a marchio Silca di chiavi, dispositivi e macchinari destinati alla duplicazione.

Silca S.p.A. è specializzata nella progettazione e produzione di chiavi di ricambio e di macchine per la duplicazione e offre, ad oggi, una delle più ampie gamme di prodotti al mondo destinati al settore duplicazione chiavi dedicato sia ai produttori industriali del settore Automotive e Costruttori di serrature, che all’utilizzo di chiavi di ricambio per uso privato.Silca S.p.A è stata in grado di costruire ad oggi una più che significativa quota di mercato nell’Europa Occidentale ed Orientale, in Asia, Australia e Medio Oriente, così come in alcuni paesi del Nord e Sud Africa. Il focus attuale guarda ad una progressiva e decisa conquista di quote nelle aree di mercato emergenti, tra cui il Sud America, in cui opera decisa a giocare un importante ruolo. Silca S.p.A. è una consociata del Gruppo Kaba Holding AG., quotato al Six Stock Exchange di Zurigo.Kaba opera in tutto il mondo con oltre 7.500 dipendenti e rappresenta uno dei più interessanti produttori di soluzioni tecnologiche di sicurezza per i più diversi tipi di applicazione.Silca S.p.A. maggiori informazioni www.silca.biz e www.kaba.com

No Comments
Comunicati

Riviera Romagnola al teatro

Nel mese di Febbraio sono previsti tre importanti appuntamenti al teatro, domenica 24 Febbraio 2013 a Rimini, al Teatro degli Atti, avrà luogo lo spettacolo teatrale “Moving with Pina”, più propriamente si tratterà di una conferenza danzata, un’esposizione della tecnica e della creatività della coreografa, Pina Bausch, una ballerina tedesca che collabora strettamente con la danzatrice solista Cristiana Morganti, che attualmente lavora nella compagnia del teatro Tnaztheater Wuppertal. Se avete voglia di assistere a un evento di così elevato livello potete pernottare in un hotel Rimini 3 stelle.

Il 26 Febbraio avrà luogo una dedica al poeta romagnolo Baldini, al Teatro Novelli di Rimini, con la regia di Binasco e la partecipazione di Ivano Marescotti e “La Fondazione”.

Sarà portata all’attenzione la vicenda di un uomo che nel tempo è diventato un forte accumulatore, per questo motivo non butta via niente perché la sua “roba” non rappresenta la sua vita ma è la sua vita, tanto che per la sua “roba” rinuncia anche all’affetto della moglie, che lo abbandona.

Un attaccamento così morboso che quando la sua robaccia verrà gettata via anche lui la seguirà. Per assistere a spettacoli di questo livello culturale potrete progettare il vostro viaggio e pernottare in un hotel per famiglie Rimini.

Il 27 Febbraio a Cattolica, al Teatro della Regina sarà possibile assistere alla riproduzione dell’opera “Un amore di Swann”, tratta dal romanzo di di Marcel Proust, dell’Ottocento, la regia è di Federico Tiezzi, con la partecipazione di Sandro Lombardi, Elena Ghiaurov e di Iaia Forte.

Una storia che racconta di Charles Swann, un distinto signore di mondo, Odette de Crecy, la cortigiana opportunista e affascinante e Madame Verdurin, una facoltosa donna snob e sofisticata. Una vicenda amorosa estremamente complicata tra Charles e Odette farà da base a una serie di intrecci che trasformeranno il sentimento amoroso in un’ossessione, una malattia che si tramuta in gelosia e tradimenti.

No Comments
Comunicati

Rimini Horeca Expo dal 23 al 26 Febbraio 2013

Un mercato dedicato allo stare fuori casa, sia per vacanza che per lavoro. L’ospitalità alberghiera viene sottoposta a una importante tematica, ovvero il “green” per favorire il comfort e il benessere completo durante un soggiorno. Per esigenze particolari rivolte al soggiorno fieristico in questione vi consigliamo di cercare tra i tanti hotel Bellaria per celiaci che sapranno rispondere alle vostre necessità.

Da sabato 23 Febbraio nei padiglioni di Rimini Fiera si potrà partecipare a uno degli appuntamenti noti a livello internazionale, che ha come argomento l’esposizione dell’industria alberghiera, sottolineando la fatidica caratteristica ospitale che la Romagna offre e ciò che è correlato a questo settore che raggruppa anche ristorazione e intrattenimento.

Rimini Horeca Expo, hotellerie, ristoranti, cafè o bar, questi sono i protagonisti della scena, che quest’anno si vestono di verde per dare valore al tema del turismo ecocompatibile, basato per esempio su un utilizzo consapevole delle risorse energetiche con lo scopo di indurre gli hotel per famiglie Rimini a diventare sostenibili.

Un’esigenza che dà vita a Green Hospitality, una sezione dedicata interamente al risparmio energetico e resa fruibile grazie alla collaborazione di Agenzia CasaClima che mette in campo i principali e innovativi strumenti della sostenibilità.

All’evento fieristico parteciperà l’Associazione Italiana Direttori d’Albergo, che dona professionalità a tutto il progetto e favorisce il punto di incontro tra la domanda e l’offerta.

All’interno troverete mostre come “I love my wellness wellmotel”, che argomenta sui percorsi rigeneranti e rilassanti studiati appositamente per gli ospiti e il loro relax durante il viaggio. “Unicità nel contract” è una mostra interattiva che elenca progetti e storie che riguardano la vetrina del contract. “Scacco” sarà improntato sull’idea di un hotel fantasioso intorno al quale ruotano i tanti servizi di reception, ristorazione, aree relax ecc.

Si potranno toccare con mano le proposte innovative presentate dagli espositori oppure ammirare il design di nuove collezioni di arredi interni ed esterni.

No Comments
Comunicati

Guida alla scelta delle gabbie per canarini adatte ai tuoi animali

Oggi, sono in vendita, moltissimi modelli di gabbie per canarini, tanto che nello scegliere c’è l’imbarazzo della scelta. Non basta infatti semplicemente acquistare un buon prodotto: è indispensabile tenere in considerazione il fattore della luce per trovare la giusta collocazione. Le gabbie per canarini devono permettere ai volatili di avere molta luce, poco sole diretto, assenza di correnti d’aria, spifferi e vapore. Quando scegliamo la gabbia ricordiamoci che prima di essere bella deve essere pratica, perché deve permettere pulizie frequenti e profonde, e soprattutto deve rispettare le esigenze dell’animale prima che le nostre.

Le gabbie per canarini da riproduzione: i parametri adeguati

La misura minima delle gabbie per canarini adatte ad alloggiare fino a 3 coppie di volatili è di circa 60x60x50 cm, con una distanza tra le sbarre tra i 10 e 12 mm. Tuttavia se ci interessa particolarmente la riproduzione, è allora consigliabile optare per gabbie per canarini che rispettino queste dimensioni per ciascuna coppia, in modo tale che non si disturbino a vicenda. La cosa essenziale è scegliere oggetti progettati per assecondare il comfort dei volatili: sarà bene quindi osservare alcuni parametri come ad esempio il comodo sistema di estrazione del vassoio in fondo alla gabbia per garantire una pulizia semplice e veloce, garantendo così il rispetto delle massime norme di igiene del tuo animale e della tua abitazione allo stesso tempo.

L’arredamento delle gabbie per canarini: ecco i posatoi

A questo punto, bisogna passare all’arredamento delle gabbie per canarini che avete scelto osservando i parametri sopra elencati. Innanzitutto è essenziale introdurre dei posatoi per permettere al canarino di compiere dei piccoli voli. Sarà bene posizionare anche delle mangiatorie esterne , perché permettono di cambiare il cibo senza introdurre le mani nella gabbia e disturbare i volatili. Sono sconsigliabili infine i beverini a goccia perché non tutti i canarini sanno utilizzarli.

No Comments
Comunicati

sirocco street food


Abbiamo voluto rendere omaggio alla tradizione italiana, ma non solo,con ingredienti già noti ma sopratutto da riscoprire.
Quei sapori  e quei gusti che qualche zia ci ha fatto odiare da piccolo come le odorose e sostanziose aringhe o il più mangiabile e malleabile baccalà.
Non è stata semplice la riproposizione del menu e non nascondo che è passato più di un mese prima di riuscire a vedere la completa realizzazione
della nuova carta.
Il problema è stato proprio riportare alle nuove frontiere dei sapori quegli ingredienti e quelle ricette, così monumentali per l’antica fame, ma tanto martoriati e odiati da una cultura gastronomica moderna legata spesso a trigliceridi e colesteroli più che a sapori ed a sapide intonazioni.
Abbiamo così deciso di  riconsiderarli provando, destrutturandoli quindi li abbiamo riprovati, cambiati e riprovati ancora.
Abbiamo cercato di raggiungere la perfetta semplicità ripensando il tutto.
Prendiamo l’ hamburger, icona giovane e piatta pur nella molteplicità di gusti, l’abbiamo ricostruito da zero,disarticolando e riordinando,poi, ingredienti e sostanze. E così è nato il  fish-burger !
Siamo partiti dalle ricette per il pane fatto in casa, abbiamo amalgamato gli ingredienti e sperimentato salse ed abbiamo inserito il Re Pesce, protagonista assoluto e completo, che lo riempie  e lo avvolge con i suoi squisiti aromi.
Chi vive in  cucina ed ama il proprio mestiere  sa quanto lavoro, sperimentazione,fissazione passa prima della realizzazione anche di un semplice pane con semi di sesamo.
Semplice ma che tanto semplice poi non è.
E poi tutte le salse, i pani, i bagels, la ricerca e la proposizione del pesce.

E’ frutto della nostra ricerca,  li facciamo noi perche di questa qualità, quella che abbiamo voluto,non si possono trovare sui banchi del mercato. Infine,abbiamo una missione: riscoprire i sapori di una volta, aggiornandoli con piacere e sapienza rendendoli anche divertenti e meno impegnati. 

info: ristorantesirocco.it/streetfood

telefono:0541331963

mail:ristorantesirocco.it

 

No Comments
Comunicati

HOTEL D’INGHILTERRA E PINK EMERALD INSIEME PER UN EVENTO DI SOLIDARIETA’


Smeraldi rosa, gioielli vintage e alta moda scendono in campo per sostenere una nobile causa

Roma, 22 febbraio 2013 – Giovedì 28 febbraio, dalle ore 20:30, l’elegante Presidential Suite all’ultimo piano dello storico Hotel d’Inghilterra di Roma diventa splendida cornice per l’evento “Pink Emerald”, un esclusivo charity party che avrà come protagonisti assoluti i preziosi gioielli selezionati dalla Dott.ssa Anita LoMastro, Presidente della società “Pink Emerald”.

La particolare serata, presentata dalla giornalista Rai Camilla Nata e animata dalla performance della cantante, attrice e produttrice Giò di Sarno, prevede l’esposizione di gioielli antichi di arte orafa italiana selezionati da Pink Emerald e una sfilata di moda.

Chi avrà piacere, potrà acquistare preziosi e abiti, sostenendo così una buona causa: il ricavato, infatti, sarà in parte devoluto a favore della Onlus “Missione e Futuro E-Ong”, un organismo riconosciuto dal Ministero dagli Affari Esteri come organizzazione in grado di promuovere la realizzazione di programmi a breve e medio periodo nei Paesi in via di sviluppo.

L’evento è reso ancor più speciale dalla magnifica atmosfera che si respira sul roof garden della Presidential Suite, il rigoglioso giardino sui tetti di Roma da cui è possibile godere di una vista a 360° della Città Eterna, da Villa Medici al Vittoriano, circondati dal profumo dei gelsomini e degli aranci selvatici. Dimora unica e suggestiva all’ultimo piano dell’albergo, la Presidential Suite, di 80 metri quadrati e con splendide vetrate panoramiche, dispone di una camera da letto, due bagni privati, salotto, studio e zona pranzo con un caminetto originale del XIX secolo: il luogo privilegiato per chi sceglie l’Hotel d’Inghilterra come propria dimora privata nel cuore della città.

Realizzato con l’alto patrocinio di Roma Capitale, l’evento vedrà la partecipazione di Eloisa Piermaria, CEO di Easy Diplomacy e dei partner più prestigiosi di “Pink Emerald”, Excellence Magazine Lugano e PLCA Milano. Grazie al sostegno dell’Hotel d’Inghilterra, Pink Emerald ha coordinato un evento dedicato ad un parterre di diplomatici, Ambasciatori, rappresentanti delle istituzioni e imprenditori, per sostenere chi è meno fortunato.

Nato come dimora aristocratica tra piazza di Spagna e Via dei Condotti, L’Hotel d’Inghilterra è la meta più esclusiva per godere di un raffinato soggiorno nel cuore di Roma, coniugando in modo impeccabile l’importante eredità storica con la ricercatezza degli elementi moderni. Offre ai suoi ospiti un’esperienza indimenticabile con 88 camere, tutte diverse una dall’altra, la hall con confortevoli salottini decorati, il Bond Bar dallo stile retrò ed il Cafè Romano, ristorante dove gustare estrosi piatti di cucina creativa romana.

Per informazioni e prenotazioni:

HOTEL D’INGHILTERRA
Via Bocca di Leone, 14 – 00187 Roma
Tel. (+39) 06 699811 – Fax (+39) 06 6795421
E-mail: [email protected]

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma
Tel. (+39) 06.39750290 – Fax. (+39) 06 .45599430 – www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi [email protected]

No Comments
Comunicati

Sottoscritta l’intesa tra governo ed enti locali per l’HUB portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta

L’iniziativa, promossa da Pasqualino Monti (AP) e sottoscritta dal Governo porterà al completamento della piastra logistica portuale nel Lazio

Si è riunito ieri a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, il tavolo tecnico per la definizione dell’intesa generale quadro per la realizzazione dell’HUB portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, dei sistemi di rete e della logistica della stessa, proposta dal presidente dell’Autorità portuale di Civitavecchia, Pasqualino Monti. In una nota Palazzo Chigi precisa che al tavolo erano presenti i rappresentanti delle amministrazioni dello Stato competenti, degli enti territoriali interessati e delle aziende pubbliche coinvolte. In esito alla riunione Catricalà ha istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri una task force che definirà, sul piano tecnico, in accordo con le parti interessate, i contenuti dell’intesa.

I suddetti contenuti riguardano le infrastrutture strategiche con forti prospettive di sviluppo per il Paese e per il territorio laziale. Un accordo volto a concordare in via definitiva il contenuto del Protocollo d’intesa per il completamente del piano strategico dell’HUB portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, del sistema di rete e della logistica. Il testo contiene una serie di opere infrastrutturali per cui andranno presentati alcuni emendamenti, in modo da inviare successivamente al Cipe un documento ufficiale e completo con una richiesta di finanziamento. Tra le opere da realizzare  rientrano il completamento delle infrastrutture da destinare a nuovi attracchi per le unità di crociera di nuova generazione, la riorganizzazione degli accessi marittimi all’area portuale attraverso la nuova apertura a sud e il ponte di collegamento con l’antemurale, la riorganizzazione degli accessi stradali attraverso la realizzazione di due nuove rampe a nord dell’area portuale e della viabilità interna per la separazione dei flussi merci e passeggeri, il completamento viario tra Civitavecchia e Orte attraverso la realizzazione del tratto Monteromano e Civitavecchia Nord e la concessione di costruzione e gestione ‘‘dell’intera tratta citata di collegamento con l’A1 a società all’uopo costituita’’. Il comune di Civitavecchia provvederà alla realizzazione del polo turistico-termale, del polo fieristico-museale e dell’ampliamento dell’Interporto e progetti relativi al miglioramento della viabilità di collegamento tra il porto e le zone sud e nord della città.

Fonte : Borsaitaliana.it

No Comments
Comunicati

Operazioni in porto più sicure a Civitavecchia: nuovo protocollo di intesa firmato da Pasqualino Monti (AP) e Pietro Vella (Capitaneria di Porto)

Il nuovo accordo prevede maggiori controlli su merci e passeggeri, demanio e vigilanza sulle iniziative ambientali in atto

Maggiori controlli su tutte le operazioni portuali, dai trasporti dei passeggeri a terra alla tutela dell’ambiente marino e costiero, ai controlli relativi al demanio, sono alla base del protocollo d’intesa siglato dal presidente dell’Autorità Portuale Pasqualino Monti e il direttore Marittimo del Lazio e comandante della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, Pietro Vella. Il protocollo d’intesa prevede, tra l’altro, il rafforzamento delle attività di vigilanza e controllo in porto, gia’ normalmente svolte da parte della capitaneria di Porto, compresa la verifica sul corretto svolgimento dei servizi per il trasporto dei passeggeri che sbarcano e imbarcano dalle navi da crociera. Le attività di controllo, oltre all’applicazione delle norme del codice della strada, sono rivolte anche a riscontrare il possesso dei titoli autorizzativi dei servizi NCC e Taxi. A tal proposito i militari avranno l’incarico di presidiare le aree maggiormente frequentate dai crocieristi per il presidio delle suddette attività.

Sul fronte ambientale, la collaborazione fra i due enti prevede il potenziamento dell’attività di monitoraggio soprattutto nel tratto di mare interessato dal progetto di ripopolamento della flora marina attuato dall’Autorità Portuale. “Con questo atto – hanno dichiarato il presidente Monti e il comandante Vella – rafforziamo ulteriormente la proficua collaborazione già esistente tra le due istituzioni e potenziamo ulteriormente i servizi di controllo e prevenzione, a beneficio degli utenti del porto di Civitavecchia, garantendo inoltre un monitoraggio continuo di particolari attività sia in ambito portuale che negli specchi acquei antistanti”.

Fonte: Ansa.it

No Comments
Comunicati

Il catalogo di KNOTT online


Da oltre 50 anni leader sul mercato nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi frenanti hi-tech, la KNOTT è oggi in grado di proporre soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate, che soddisfano pienamente le richieste del cliente.

Il reparto di produzione della KNOTT, nel quale vengono testati i sistemi di marchio KNOTT, è guidato da un team di esperti tra ingegneri e personale tecnico altamente specializzato e, negli anni, ha potuto sviluppare un proprio know-how così da porre l’azienda al vertice del settore sia in Italia che all’estero.

Lo sviluppo di nuove tecnologie, nonché il costante impegno di risorse sulla ricerca e sull’innovazione, hanno portato la KNOTT ad essere un punto di riferimento per i sistemi frenanti, conquistando progressivamente una posizione di leadership sul mercato.

Inoltre, l’azienda ha investito costanti risorse per incrementare il numero di macchinari e per l’innovazione dei reparti di produzione, i quali permettono di gestire il progetto dalle fasi iniziali fino alla distribuzione del prodotto finale.

La KNOTT offre un prodotto eccellente e chiavi in mano, nonché un eccellente servizio di manutenzione attraverso la vendita on line di ricambi originali e garantiti dal marchio KNOTT.

L’ampia gamma commerciale di KNOTT si compone di un vasto catalogo on line con oltre 400 articoli, che comprende freni e pinze idrauliche e meccaniche, speciali cavi di tipo bowden ed ammortizzatori.

Inoltre, il catalogo offre un ricco assortimento di pezzi di ricambio originali, tra cui registri automatici e manuali per freni, cilindretti idraulici, ganasce singole o kit, kit originali per molle di equipaggiamento.

No Comments
Comunicati

VI EDIZIONE DEL PREMIO DELLA LUPA 2013: GRAN FINALE


Attesa anche quest’anno l’importante kermesse culturale che vede la partecipazione di artisti nazionali e stranieri
Il Premio della Lupa capitolina ha ormai esteso la sua giurisdizione non solo su Roma bensi’ su tutte quelle manifestazioni artistiche nazionali e internazionali, affermandosi come riconoscimento interculturale.
Ancora una volta un confronto tra artisti che si svolgerà anche quest’anno negli spazi espositivi de La Pigna, galleria sita all’interno dello storico Palazzo Pontificio Maffei Marescotti, in Via della Pigna 13/A in Roma.
Il premio, indetto dall’Associazione Culturale La Rosa dei Venti e giunto alla sesta edizione, rappresenta da sempre un’opportunità importante per avere visibilità nel mondo scientifico e del mercato. Oltre al tipico trofeo vi sarà anche la possibilità per il vincitore di essere inserito in una prestigiosa casa d’aste romana.
L’inaugurazione è prevista per il 5 Marzo ore 17.30 e la giuria sarà composta da noti galleristi, antiquari, esperti d’arte. Alle ore 19.00 verrà decretato il vincitore del Trofeo della Lupa.
Novità nella premiazione sarà la partecipazione in gara di pittori, scultori e fotografi suddividendo tutti i partecipanti in due diversi generi, di cui l’astratto e il figurativo. La mostra espositiva delle opere finaliste inizierà in data 5 Marzo fino a data 12 Marzo 2013.

Artisti partecipanti:
Adriana Montalto, Alessio Serpetti, Alessandro Trani, Angelo Barboni, Andrea Zampollo, Anna Maria Masoni, Antonella Scaglione, Antonino Triolo, Antonio Anastasia, Attika Boubezari, Beatrice Coppei, Carlo Guidetti, Carolina Ferrara, Daniela Cappiello, Delinda Cecchelli, Daniela Zocca, Elena Cifiello, Emanuela Fera, Flora Torrisi, Floriana Pace, Francesca Guetta, Gabriela Costache, Gaddi Laura, Jucci Ugolotti, Laura Longhitano Ruffilli, Luigi Di Santo, Luna Miscuglio, Ercole Gino Gelso, Giovanni Soncini, Luciana Montanari, Maria Franca Grisolia, Maria Petrucci, Maria Serra, Michele Giardina, Michele Panfoli, Mirella Rossomando, Päivyt Niemeläinen, Pamela Rota, Pietro Olivieri, Rosalba D’arienzo, Silvana Abram, Tina Martino

Sede: Galleria La Pigna, Via della Pigna 13/A in Roma
Periodo espositivo: 5-12 Marzo 2013
Orari Galleria: 16.00/20.00 escluso i festivi
Ingresso Libero
Vernice: 5 Marzo 2013 ore 17.30

No Comments
Comunicati

The Room: gioco iPad dalla meravigliosa grafica in 3D


Coloro che si avvicinano per la prima volta a questa affascinante tipologia di videogame si troveranno alle prese con uno dei migliori giochi disponibili sull’App Store. Il punto di forza di The Room è la meravigliosa grafica in 3D che si sposa perfettamente con gli enigmi proposti. Il livello di dettaglio degli scenari e degli oggetti con i quali è necessario interagire è davvero alto, in particolare se il gioco viene affrontato su un modello di iPad con display Retina. Spostarsi e agire all’interno del mondo di gioco, poi, è ancor più gradevole rispetto al semplice esame degli elementi grafici: tutto viene gestito in modo estremamente naturale, proprio come se ci si trovasse nel mondo reale. Ad esempio, per utilizzare una chiave bisogna inserirla nella serratura e ruotarla con un dito. Gli sviluppatori di questo bellissimo gioco per iPad hanno creato una bella interfaccia utente che non perde mai la sua immediatezza. Altro punto di forza di The Room è la sua meccanica di gioco in cui dovrete risolvere una serie di enigmi di difficoltà crescente che ruotano intorno a una misteriosa scatola che cela decine di misteri. Andando avanti nel gioco vi troverete alle prese con scompartimenti nascosti, interruttori segreti e molti altri particolari che rivelano indizi e rendono ancora più interessante la storia spingendo il giocatore a continuare nella ricerca. L’atmosfera un po’ claustrofobica diventa sempre più fitta, com’è giusto che sia per un titolo misterioso come The Room, e la natura degli enigmi proposti si sposta in maniera perfetta con gli eventi collegati alla loro risoluzione. The Room è da tenere in grande considerazione, è tra i giochi iPad assolutamente imperdibile. Il mondo mistico allestito dagli sviluppatori, vi fa entrare in possesso di un oculare capace di mostrare una dimensione alternativa tanto inquietante quanto stuzzicante e dovrete utilizzarne gli scenari a vostro vantaggio per raggiungere la soluzione degli enigmi più complessi. Questo stratagemma aggiunge di fatto un altro livello di complessità all’avventura, oltre a rappresentare una seconda chiave di lettura, e va a completare il gioco sia dal punto di vista dell’ambientazione che da quello della giocabilità e della profondità. A parte la sua durata, tutto il resto è perfetto e vi terrà incollati allo schermo.

No Comments
Comunicati

NOVITÁ IN ARRIVO PER IDOCTORS.IT

Il sito per la prenotazione gratuita di visite mediche continua l’evoluzione

Roma, 22 febbraio 2013 – Dopo il grande successo dell’app per iPhone, iDoctors.it aggiunge alcune funzionalità utili sia per i pazienti che per i medici iscritti.

In arrivo, infatti, una nuova versione aggiornata dell’app per smartphone, tra poco disponibile anche per i dispositivi mobili che utilizzano il sistema operativo Android: migliorata la funzione di geo-localizzazione e ottimizzata l’interfaccia utente, l’applicazione iDoctors.it rende sempre più semplice la scelta del medico specialista anche in base alla vicinanza fisica, mentre il perfezionamento della sua struttura e l’aggiornamento continuo dei contenuti, rende ancora più veloce e intuitiva la presentazione.

Altra importante innovazione, la nuova app dedicata ai medici che utilizzano iDoctors.it: presto disponibile in Apple Store e Google Play, l’applicazione, pensata per i medici, rappresenta un utile strumento per semplificare programmazione e gestione degli appuntamenti, aggiornamento del proprio profilo e delle informazioni utili al paziente, in tempo reale.

Il portale iDoctors.it non è semplicemente un database di medici, ma uno strumento efficace per scegliere lo specialista e prenotare una visita in pochi minuti, fornendo, oltre agli importantissimi commenti degli utenti, anche la possibilità di consultare il profilo professionale dei medici, il loro curriculum e il costo delle diverse prestazioni.

iDoctors.it conta oggi circa 60.000 utenti iscritti, copre oltre 100 province italiane, ha raggiunto oltre 50.000 prenotazioni e ottenuto migliaia di commenti da parte di quanti hanno usufruito delle sue funzionalità, tutti dati in crescita costante. Un valore aggiunto fondamentale, quello rappresentato dalle opinioni dei pazienti che hanno utilizzato già il servizio per una visita medica: testimonianze utili e importanti, che dimostrano l’affidabilità e la trasparenza di iDoctors.it e che, allo stesso tempo, sottolineano la potenza e l’efficacia di un prodotto imprenditoriale di successo, valorizzato dalle potenzialità del web.

Grazie alla dedizione dei due fondatori, Paola Conti e Pierluigi De Vittorio e dei loro collaboratori, il progetto è in continuo sviluppo, offrendo un servizio utile e gratuito ai pazienti e un supporto indispensabile per i medici.

iDoctors.it è il primo portale italiano nel suo genere che offre, in maniera gratuita e trasparente, un servizio di prenotazione online di visite mediche specialistiche ed esami diagnostici, nei giorni e negli orari scelti dall’utente, senza complicazioni. L’incontro tra domanda e offerta è trasparente e veloce grazie alla rete di iDoctors.it: un elenco completo di medici divisi per specializzazione e città, completo di presentazione curriculare, è al servizio dell’utenza. Costantemente in crescita il numero degli utenti e dei professionisti: quasi 2.500 i medici specialisti divisi per specializzazione, città e prestazioni eseguite e oltre 50.000 visite prenotate.

Per ulteriori informazioni:
EDOCTOR S.R.L
Via Vigna Stelluti, 157 – 00191 Roma
http://www.idoctors.it/   [email protected]

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma – www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi [email protected] – Tel. 06.39750290
Per immagini in alta risoluzione e altre informazioniwww.imaginecommunication.eu/it/sala-stampa/

No Comments
Comunicati

Previsioni Meteo Weekend di Sabato 23 e Domenica 24 Febbraio


La previsione in breve

Lo scontro tra due diverse masse d’aria sta generando fenomeni di diversa natura, anche molto intensi, sul nostro territorio.
L’evoluzione è molto caotica e difficile da prevere, ma stando ai dati attualmente diposnibili il week end risulterà fortemente perturbato su tutta Italia con neve copiosa al nord e precipitazioni abbondanti su tutte le altre regioni.

 

Sabato 23 Febbraio

NORD: Neve in pianura padana con accumuli vicini ai 10-15 cm. Particolarmente intense su pianura padana centrale e la fascia prealpina. Solo sun nord est e sulle regioni costiere adriatiche le precipitazioni non saranno nevose.

CENTRO: Tempo fortemente perturbato con piogge persistenti sulle regioni tirreniche, meno intense sulle regioni adriatiche ma con quota neve bassa e venti intensi dai quadranti occidentali e mari mossi o molto mossi.

SUD: Piogge e nubi si concentreranno in particolar modo su campania, sardegna e calabria tirrenica. sulle restanti regioni spiccata variabilità ma senza fenomeni di rilievo. Temperature nella media del periodo con amssime intornoa i 12 gradi. venti moderati da ovest con mare molto mosso

Domenica 24 Febbraio

NORD: Un nuovo impulso perturbato porterà altra neve a nord anche se le nevicate risulteranno meno diffuse delle precedenti. L’aria delle nevicate sarà meno vasta e con minore estensione verso l’adriatico. Nevicate anche intense su alpi e area prealpina. Gli accumuli in alcune zone della pianura padana potrebbero raggiungere 15-20 cm ed oltre. Temeprature intorno allo zero su tutta la pianura, motlo freddo su alpi e Appennino.

CENTRO: Tempo spiccatamente variabile con precipitazioni e temporali sul settore tirrenico e in appennino. Sul versante adriatico si avranno nubi alternate a schiarite con possibilità di rovesci in mattinata.I venti si manterranno dai queadranti occidentali.

SUD: Tempo perturbato in mattinata con miglioramento da ora di pranzo. Nubio e pioggia per tutta la domnica solo sulla sardegna e zone al confine tra lazio e campania. Vento e mare da ovest con possibili mareggiate sulle coste esposte.

Previsioni a cura di Meteo in Diretta: www.meteoindiretta.it

No Comments
Comunicati

B&B Le Quattro Matte Vilminore: La vacanza è relax


Cerchi un b&b Vilminore per trascorrere una vacanza in totale relax e immersi nella natura? Il bed and breakfast Le Quattro matte è quello che fa per voi. Questo b&b posto al centro del paese di Vilminore vi offre la possibilità di esplorare la Val di Scalve  una piccola valle in grado di dare grandi soddisfazioni agli appassionati di montagna.

Al b&b Le Quattro Matte potrete rilassarvi nella tranquilla atmosfera familiare che questo b&b di Vilminore vi offre. Il bed and breakfast è a conduzione familiare e mette a disposizione degli ospiti due stanze da letto, con bagno in comune, completamente  indipendenti rispetto al resto dell’abitazione. La colazione, a base di prodotti tipici fatti in casa, vi sarà servita nella calda e confortevole cucina.
Oltre a tutto ciò questo b&b di Vilminore vi metterà a disposizione anche due mountain bike, un parcheggio coperto per bici e moto e un locale per il ricovero di attrezzature ingombranti.

Come detto il b&b Le Quattro Matte si trova a Vilminore di Scalve, paese al centro della Val di Scalve. Da qui sono numerose le escursioni che vi permetteranno di scoprire questa bellissima vallata bergamasca. Tra i sentieri più famosi c’è sicuramente quello che vi porterà alla diga del Gleno, il cui sentiero parte proprio a pochi passi dal b&b di Vilminore.  Sempre da Vilminore potrete poi partire all’ esplorazione dei bellissimi borghi che si trovano vicino al paese.
A pochi minuti di macchina dal b&b Le Quattro Matte potrete raggiungere la Presolana uno dei passi più affascinanti del territorio. Sempre nelle vicinanze c’è il Passo del Vivione, che con le sue strade strette e i torrenti che attraversano la strada sarà sicuramente per voi un’esperienza unica.
Facilmente raggiungibili dal b&b Le Quattro Matte sono il paese Borno, l’incantevole borgo medievale di Bienno e la cittadina di Boario Terme che ospita una rinomata stazione termale.

Se ancora non conoscete la Val di Scalve e volete scoprire questa piccola e affascinante valle per rilassarvi in un ambiente familiare il b&b a Vilminore che state cercando è il bed and breakfast Le Quattro Matte.

No Comments
Comunicati

Odontoiatri Vitaldent Rimini: tecniche di sbiancamento a confronto


Avere un bel sorriso con i denti bianchi, sappiamo essere un ottimo biglietto da visita durante la nostra vita sociale quotidiana. Per queste ragioni, ci informano gli Odontoiatri Vitaldent di Rimini, lo sbiancamento dentale è uno dei trattamenti estetici più richiesti negli ultimi anni.

Contrariamente al pensiero comune, gli Odontoiatri Vitaldent di Rimini dicono che non è lo smalto a determinare il colore dei denti bensì la dentina sottostante. Con il passare del tempo però lo smalto può assorbire i pigmenti presenti nei cibi e nelle bevande: fumo, caffè, tè, coloranti artificiali sono alcuni dei principali responsabili del cambiamento del colore dei denti.

L’odontoiatria cosmetica permette di riportare il colore dei denti al bianco naturale attraverso tecniche di sbiancamento che possono essere fai da te o professionali. Le prime, reperibili nei grandi magazzini o in farmacia, sono più economiche di quelle professionali ma bisogna sottolineare che l’efficacia è inferiore e che il ritorno al colore precedente è piuttosto rapido.

Il consiglio che gli Odontoiatri Vitaldent di Rimini danno è quello di rivolgersi ad uno specialista che saprà come procedere allo sbiancamento in base ad una accurata valutazione dello stato di salute della bocca del paziente: eventuale presenza di carie, parodontite, otturazioni, ecc.

In generale, specificano gli Odontoiatri Vitaldent di Rimini, per evitare spiacevoli effetti secondari è preferibile la tecnica di sbiancamento professionale perché presenta notevoli vantaggi quali la velocità del trattamento, l’efficacia duratura nel tempo e l’assenza di effetti secondari indesiderati come ipersensibilità dei denti e irritazione gengivale.

No Comments
Comunicati

Trovare Offerte su Abiti da sera Petite


Ci sono molti modi in cui si possono trovare buone offerte su abiti da sera petite. Uno dei modi migliori è quello di acquistare questi abiti petite all’ingrosso, e trovare i punti vendita che hanno drasticamente ridotto il prezzo. La maggior parte delle persone non si prendono il tempo di guardarsi intorno, e per questo finiscono per pagare il doppio, a volte anche di più. Si può rompere con questa tendenza, e ottenere il risparmio che si meritano a questi abiti. Di solito è possibile trovare griffe buoni per il prezzo di un abito normale. Per me questo è semplicemente incredibile. Non so perché alcune persone non avrebbe approfittato di alcune delle offerte che sono là fuori. Potrebbero essere il risparmio un sacco di soldi.abiti da cerimonia

Un Vestito Petite E Semi da Cerimonia

L’ultima cosa che si vuole fare è presentarsi ad un evento molto formale con niente, ma semi abiti formali da indossare. Ma la stessa cosa si può dire in senso contrario con le cose. Non si vuole di presentarsi ad un evento semi formale con un abito molto formale petite. Semi abiti formali sono grandi e lavorano per la maggior parte delle occasioni. È possibile acquistare un sacco di loro in modo da avere uno per ogni scenario che può apparire. Non si sa mai quando quel ragazzo speciale sta per venire chiamata, e bisogna essere pronti a stupire lui e spazzare lo dai suoi piedi. Non voglio che scappare a causa di qualcosa di semplice come una scelta vestito.styledonna.it

Tipi di abiti da cocktail Petite
Occasioni diverse richiedono abiti diversi. Questo è un fatto conosciuto da tutte le donne. Ma come fai a sapere che uno di indossare per ciascuno? Abiti da cocktail Petite sono una buona soluzione ad essere quella terra di mezzo che si può indossare per la maggior parte delle occasioni. Un’occasione speciale abito petite significa che avete la possibilità di vestire un po ‘, ma non si vuole vestire per l’occasione. Questo è il motivo per cui è la scelta perfetta. Inoltre non si sa mai dove la notte porterà, e si può essere pronti per ogni cosa con questo vestito. L’idea è quella di ottenere il massimo versatilità che si può su un vestito.

 

No Comments
Comunicati

Vivere da Sixlove l’8 Marzo per coccolarsi con le Amiche


Sixlove torna a dedicare la giornata internazionale della donna l’8 marzo prossimo con Gate Lanza interamente dedicato alla ricorrenza. Vapori, bagni di calore e fervide acque, accompagnati da una buona tazza di the saranno un’occasione unica per raccontarsi e concedersi attimi di puro relax fra amiche, coccolandosi vicendevolmente. Ma le sorprese di Sixlove non sono finite: una nota di magia ad attendervi… Sarete pronte a scoprire le trame nascoste del vostro futuro? A pranzo, cena e per tutta la serata, Claudio Marucchi*, vi guiderà gratuitamente nell’affascinante viaggio tra i misteri dei tarocchi interpretando i segreti delle carte. Riconoscere gli eventi passati e futuri o le novità che possono presentarsi sul vostro cammino e ciò che vi aspetta, sarà il piacere di questa giornata. Per l’occasione, Sixlove Gate Lanza sarà completamente riservato al pubblico femminile.

 

Al momento della prenotazione telefonica al Sixphone nazionale 06.96.72.72 i prodotti di Six4shop già disponibili potranno essere prenotati per completare al meglio quelle ore di relax che tutte le Donne vorranno ritagliarsi. Uno scrub piuttosto che un rituale da massaggio viso-piedi saranno un momento di gioco tra amiche nella consapevolezza della cura del proprio corpo che spesso nella frenetica vita quotidiana si dimentica troppo in fretta. Il mese di marzo sarà poi importante per Six4shop perchè la messa online permetterà da ogni dove di conoscere i prodotti e servizi di Sixlove e delle marche di abbigliamento intimo e cosmesi che ha prescelto per il suo vasto pubblico che nel 2012 ha contato oltre 20 mila presenze nelle proprie strutture di Torino. Ovviamente l’acquisto online permetterà la consegna in ogni destinazione nelle 48 ore successive con modalità che il Cliente potrà decidere: la prima in confezione anonima e la seconda in confezione regalo, con il classico e sempre usato fiocco d’ornamento. In questo caso alla confezione verrà incluso un Portfolio Sixlove che conterrà molte offerte speciali e regali da utilizzare online o presso le strutture di Torino e Barcellona.

 

L’attenzione alla Donna, all’intimo di classe e fantasioso sarà il leit motiv che andrà a caratterizzare il catalogo online nella fase iniziale, mentre simpatici accessori per l’uomo saranno disponibili nel breve. Non vi rimane che iniziare a prenotare la vostra Suite a Tema al Gate Lanza.

 

Francesca Ruiz

 

* laureato in Religioni e Filosofie dell’India e dell’Estremo Oriente

No Comments