Daily Archives

7 Febbraio 2013

Comunicati

Preventivo Assicurazione Casa: primo passo per proteggere la casa e il suo contenuto


Le Polizze Casa sono diventate nel tempo estremamente complete e permettono di tutelarsi contro ogni tipo di rischio che possa colpire l’abitazione. L’Assicurazione Casa protegge la casa e il suo contenuto; è una copertura indispensabile per prevenire spese ingenti in caso di eventi indesiderati quali danni accidentali, furti e così via. Fare un preventivo per l’assicurazione casa può essere il primo passo per  costruire una protezione su misura per tutelare la tranquillità della tua famiglia e delle cose che ti stanno a cuore. Oggi le assicurazioni sulla casa hanno fatto un grande passo avanti. La garanzia che ti tutela dai danni che possono minacciare l’integrità e il valore della tua abitazione, sia essa di proprietà o in affitto, è aumentata ricoprendo diverse casistiche.  Con una polizza casa, l’ assicurazione ti rimborserà, oppure sosterrà direttamente i costi, in caso di:

  •  Danni causati dall’ acqua, incendio, esplosione, scoppio;
  •  Danni che, quale soggetto civilmente responsabile, potresti essere tenuto a pagare a terzi in conseguenza di incendio, esplosione e scoppio avvenuti nel tuo appartamento;
  •  La protezione bollette e spese: la possibilità di rimborso di tutte le bollette per riscaldamento, luce, gas, acqua, telefono e spese;
  • Furti in casa o rapine: L’assicurazione ti rimborserà non solo il valore dei beni rubati, ma anche il costo della riparazione di vetri, serrature e tapparelle eventualmente rotte dai ladri
  • Danni alla casa: ad esempio la rottura degli impianti idrici o elettrici;
  • Danni ai vicini: ad esempio i danni provocati in seguito ad una perdita d’acqua o alla caduta di un vaso
  • Spese Legali: l’assicurazione sosterrà il costo dell’avvocato per le controversie civili e penali legate alla casa e alla famiglia

Il costo dell’assicurazione casa dipende da alcuni fattori quali il comune di residenza, il valore della casa, il tipo di abitazione (appartamento, villa o villa a schiera) e la sua superficie in metri quadri.

No Comments
Comunicati

Cinture uomo: come orientarsi nel mare delle diverse proposte


BRUCLE ha un’esperienza decennale come produttore di cinture uomo artigianali rigorosamente Made in Italy. Scegliere in una vasta offerta commerciale non è facile: vogliamo darvi qualche informazione che vi aiuti a orientarvi nei vostri acquisti.
Grande marca vuol dire migliore qualità? Non sempre. Una cosa che può garantirvi una qualità superiore è scegliere una cintura Made in Italy. Questo perché le leggi del nostro paese sono giustamente severe per quanto riguarda la qualità e la tutela dell’ambiente: acquistare un accessorio in pelle conciata al vegetale preserva l’ambiente e anche la vostra salute, poiché si tratta di prodotti naturali e non tossici. Viceversa, pelli trattate con metalli pesanti a contatto con la pelle possono creare dermatiti, allergie, e altro ancora.
Come distinguerle la pelle conciata al vegetale? Di solito la prima cosa che si nota è l’odore: la vera pelle conciata al vegetale ha un profumo gradevole, inconfondibile. La pelle non conciata al vegetale, o quella prodotta a partire da scarti rigenerati, ha un odore pungente, chimico. Poi il tatto: la vera pelle è morbida, presenta delle piccole imperfezioni che la rendono unica e distinta. Le croste fotografate invece sono lucide, uniformi, con un effetto “plasticoso”.
Un’altra cosa che distingue un prodotto di qualità è la fodera interna: deve essere di un bel colore chiaro, morbida. Se invece ha un colore giallastro o color fango lucido, si tratta di fodere di qualità non eccellente. Il rischio è che dopo qualche utilizzo si crepino e anneriscano, fino a rompersi. Viceversa, le cinture uomo di qualità manterranno la loro bellezza nel tempo, salvaguardando il vostro investimento.
Attenzione anche alle cuciture e alle finiture: sono distintive di qualità e cura nei particolari.
Una volta appurata la qualità, non rimane che orientarsi a seconda del tipo di look che sentite più affine a voi.
Come si distingue una cintura uomo elegante da una sportiva?
Il primo fattore è dato dall’altezza della cintura: per quanto riguarda le cinture uomo le altezze standard sono di 3 cm, 3,5 cm e 4 cm. Cinture alte sono considerate sportive: quindi le cinture con altezza di 4 cm sono tendenzialmente adatte a un look sportivo, per un utilizzo nel tempo libero, per elevare a capo trendy un normale paio di jeans. Cinture da 3 o 3,5 cm di altezza invece sono per uno stile più elegante, per un ambiente lavorativo formale, da sfoggiare con un completo.
Altro punto distintivo è il tipo di fibbia: fibbie discrete sono di solito abbinate a look eleganti, perché non devono distogliere l’attenzione. Invece fibbie importanti, con effetti particolari di invecchiamento o fogge particolari, sono indicate per look sportivi e di tendenza.
Punto importantissimo è il materiale: cinture in pelli di vitello primo fiore, magari impreziosite da stampe saffiano, stampe tridimensionali lucertola o coccodrillo, camoscio, pelli esotiche come coccodrillo, pitone, alligatore, sono tendenzialmente accessori destinati a chi cerca un prodotto elegante.
Invece cinture in cuoio, cinture elastiche, cinture in pelle intrecciata, cinture in pelle di alce, lavorazioni patchwork, cinture in tessuto, sono modelli di cinture destinati a chi cerca un prodotto sportivo.
Adesso che sai come orientarti al meglio, non ti resta che scegliere la cintura più adatta a te.

No Comments
Comunicati

Cambridge Satchel Company aumenta i suoi sforzi per proteggere il marchio

  • By
  • 7 Febbraio 2013


Cambridge Satchel Company ha ingaggiato MarkMonitor®, leader nella protezione dei marchi online, per affrontare gli innumerevoli rischi legati alla contraffazione dei prodotti, alle violazioni del copyright e al cybersquatting che hanno afflitto il marchio sin dal suo successo immediato come una delle ultime ossessioni della moda mondiale.

Cambridge Satchel Company è cresciuta da un investimento iniziale di 600 Sterline nel 2008 a oltre 8 milioni di fatturato nel 2012. L’azienda è stata creata da Julie Deane, una mamma inglese con due figli, che, per poter pagare le tasse scolastiche e mandare sua figlia in una nuova scuola dopo che aveva subìto un episodio di prepotenza, si è buttata in questa avventura. La storia relativa alla crescita del marchio è presentata nell’ultima serie di annunci di Google Chrome “The Web is What You Make of It” (Il web è ciò che ne fai).

“La portata incredibile del web e le economie di scala hanno rivoluzionato il modo in cui i marchi si propongono ai clienti e conducono il proprio business. Ma proprio le qualità che rendono il web così attraente per la crescita delle aziende, allettano i contraffattori. Diventa facile e remunerativo per i ladri di marchi rubare nomi a brand famosi come Cambridge Satchel Company.”, ha affermato Frederick Felman, Direttore marketing di MarkMonitor. “Aziende in rapida crescita e con una forte progettualità come Cambridge Satchel sono coscienti che la strategia di protezione del loro marchio merita il massimo livello di attenzione, al fine di poter proteggere i propri clienti e le proprie entrate”.

Julie Deane ha attuato questi ulteriori sforzi per proteggere il marchio e salvaguardare il consumatore. “È una vera e propria vergogna che le contraffazioni e tutti questi siti fraudolenti stiano derubando i consumatori. Abbiamo ricevuto lettere ed e-mail da clienti che richiedevano la restituzione di cartelle di bassa qualità o che volevano sapere come mai le loro ordinazioni non erano state evase. Controllando il numero degli ordini abbiamo scoperto che non erano ordinazioni effettuate sul sito ufficiale di Cambridge Satchel Company, ma da uno dei siti fraudolenti. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri avvocati per far eliminare questi siti, ma continuano a nascerne di nuovi, che utilizzano nomi nuovi e attuano nuove strategie”, ha affermato Deane. “Usando impropriamente le nostre foto e altri materiali protetti da copyright, questi siti sembrano offrire ai clientidei prodotti autentici. Avevamo bisogno di un nuovo approccio che fosse basato su una profonda comprensione del web e dei canali digitali e per questo motivo ci siamo rivolti a MarkMonitor.

“Questi siti sfruttano il nostro nome, il nostro marchio e le nostre promozioni e non stanno solo rubando vendite a noi, ma ci costringono anche a ulteriori investimenti per aumentare i programmi di customer service e per le spese legali. Questi siti danneggiano il consumatore e ci distraggono dal nostro lavoro per la creazione di programmi di marketing positivi a favore dei nostri clienti”.

Da quando MarkMonitor ha iniziato a lavorare con Cambridge Satchel, in pochi mesi abbiamo scoperto ed eseguito azioni legali contro oltre 1.000 elenchi di prodotti contraffatti su siti di vendita, alcuni dei quali riferivano la disponibilità di migliaia di prodotti. Il programma di protezione del marchio ha scoperto 29 siti di e-commerce che vendevano prodotti contraffatti e 76 siti di cybersquatting che usavano il marchio Cambridge Satchels nel nome del dominio.

Cambridge Satchel Company lavora scrupolosamente per proteggere il proprio business e lo scorso anno ha vinto una azione legale per violazione dei diritti di proprietà intellettuale contro il produttore che ora usa il nome Zatchels, (già Leicester Remedials and Sewing). Il contenzioso è stato risolto obbligando Zatchels a pagare una somma a Cambridge Satchel Company.

“La migliore protezione del marchio”, ha affermato Julie Deane, “è costituita da un brand forte e in piena salute che fornisce un prodotto e un’esperienza eccezionali per il consumatore. Siamo continuamente concentrati sull’innovazione con nuovi stili e design per deliziare i nostri clienti e collaborare a livello mondiale con partner eccezionali. Quest’anno abbiamo stretto accordi di collaborazione per il design con aziende importanti come Comme des Garcons, Basso and Brooke, Christopher Shannon e Chris Benz; inoltre condividiamo programmi con Pantone, Disney, Google e altri progetti sono in cantiere. Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo costruito; continueremo a investire nello sviluppo e nella protezione del marchio Cambridge Satchel Company, del suo design e dei marchi commerciali”.

No Comments
Comunicati

Senatrice Bonfrisco: il Governo 6 più 6 miliardi di euro per le zone terremotate


Stanziamenti zone terremotate, Senatrice Bonfrisco, segnale positivo per Mirandola. Soave e Monteforte dimostrazione che è possibile ripartire.

Bonfrisco

Testo integrale dell’articolo apparso su larena.it del 3 dicembre 2012.

Soave e Monteforte. Otto-novecento suppergiù: sono i podisti che ieri hanno colorato piazza Venturi a Monteforte e le colline di Soave, nonostante il freddo e la pioggia, per esprimere la loro vicinanza alla popolazione terremotata di Mirandola. Tre le presenze significative: quella, tra i podisti, di alcune famiglie toccate direttamente dall’alluvione, quella dei gruppi (col più lontano che arrivava da Recoaro) e quella di un podista che non ha voluto mancare all’appuntamento caricandosi sulle spalle l’ossigeno e infischiandosene del tubicino che gli solcava le guance.  Sei o dieci chilometri non ha fatto differenza: la differenza l’ha fatta chi ha comprato il pettorale che si trasformerà in quota parte per i lavori di ripristino dell’asilo «Adani» di Mirandola. C’era anche Sauro Prandi ieri, assessore ai Lavori pubblici del Comune modenese. Non ha potuto non ricordare le sei vittime mirandolsesi del dramma, lavoratori che il sisma ha colto sotto le volte dei capannoni.

A Soave e a Monteforte l’emergenza non c’è più: a Mirandola oggi è costituita dalla necessità di costruire 250 moduli abitativi provvisori che costituiranno la casa per 800 persone. «L’emergenza continua», ha detto Prandi, «ma la solidarietà c’è sempre». Di qui il suo grazie, ribadito anche a Mammuna Patrizia Guerresi che ha donato una scultura destinata a diventare una sorta di sigillo su questo «gemellaggio del cuore». Solidarietà che hanno sperimentato due anni fa anche i sindaci che ieri erano i padroni di casa: «Quel che ci ha dato più forza è stato il poter contare sull’amicizia e il sostegno di tante persone in tante zone d’Italia», ha detto il sindaco di Soave Lino Gambaretto, «abbiamo imparato che è proprio nei momenti più difficili che bisogna dare il massimo». Carlo Tessari, sindaco di Monteforte, s’è fatto invece interprete «di un disagio che abbiamo tutti sperimentato e che comprendiamo bene».

Cinzia Bonfrisco, senatrice del Pdl, ha mandato un segnale positivo a Mirandola, «il Governo ha stanziato 6 più 6 miliardi di euro per le zone terremotate», ma ha anche indicato le comunità di Soave e Monteforte come «dimostrazione che si può ripartire e si impara a dimostrare attenzione agli altri».

Perla Stancari, prefetto di Verona e da 48 ore ex Commissario straordinario per l’alluvione, ha fatto una sorpresa a tutti arrivando in piazza precisa come un orologio: «La solidarietà espressa da Soave e Monteforte, come da altri Comuni del Veneto, esprime la solidarietà di persone che hanno vissuto il bisogno e capiscono». Nicola Da Toma, per il Rotary, ha portato il saluto degli 85 club del distretto 2060 (che hanno scelto l’aiuto alle zone terremotate come proprio service per il 2012-2013) e quello dei nove club della provincia mentre Ariella Stubelj, che ha coordinato l’iniziativa che presto si concluderà con la consegna dei fondi raccolti, ha voluto chiamare sul palco tutti quelli che, secondo lei, andavano ringraziati.

Dai carabinieri (presente il comandante della Compagnia di San Bonifacio Salvatore Gueli) alla Protezione civile, dagli attivissimi volontari del Gruppo sportivo dilettantistico Valdalpone-De Megni (irrinunciabile partner tecnico del progetto), alla Pro loco, e poi i volontari del soccorso della Croce rossa di San Bonifacio, i vigili. In mezzo anche la piccola folla dei 22 gruppi aderenti: il più numeroso il Varmosel di Salizzole e dietro i padroni di casa dell’Hellas Monteforte e il Gp Casoni di Legnago. Al Palazzo vescovile è stata visitatissima la mostra delle foto di Giovanni Brighente e Lella Vaccari dedicate, rispettivamente, all’alluvione a Monteforte e Soave. Sui tavoli anche gli scatti che raccontavano il dramma del sisma a Mirandola. Sul sagrato della chiesa i volontari della Onlus Le Ali di Thomas hanno continuato la loro raccolta pro Mortizzuolo, la piccola frazione di Mirandola «adottata» dal volontariato montefortiano.

FONTE: L’Arena

No Comments
Comunicati

Manca una settimana a San Valentino, preparati a sedurre…


Il giorno degli innamorati è il giorno del romanticismo, ma anche l’occasione giusta in cui mettere in partica l’arte della seduzione, per riscoprire vecchie fiamme o conquistare dei nuovi amori.

Sotto il vestito…tutto quello che è necessario per un dopo cena all’insegna dell’eros, in primo luogo Lingerie Sexy, raffinata ed accattivante.

Ecco dunque qualche consiglio dal blog di Lingerie più cool del web, per essere al contempo raffinate e seducenti adottando qualche strategia semplice ma fondamentale per vincere in amore senza dover fuggire.

Innanzi tutto il rossetto, chiaro o scuro a seconda della carnagione durante l’anno, a San Valentino deve essere rigorosamente rosso…per un total look rosso fuoco, con un miniabito rosso e un paio di scarpe rosse con tacco a spillo lascerete il partner bruciare dal desiderio…Per chi ama un look più romantico, lingerie in pizzo rosso di gusto retrò vintage da vere veterane della seduzione: da Dita Von Teese alle regine del Burlesque come la nostra fantastica Miss Satine, il pizzo è e resta un must per questo tipo di gioco d’azzardo, dove il bluff sta nel non far capire all’altro le carte che si hanno in mano finché non si vogliono scoprire…Fascino e mistero per un look da vamp, il nero e le trasparenze diventano protagonisti: chemise e babydoll nero trasparente, set in latex, autoreggenti a rete e body in voile…c’è l’imbarazzo della scelta per dare un tocco di magnetismo alla vostra persona, soprattutto se lasciate intravvedere qualcosa in un gioco di vedo non vedo che mette la giusta dose di tensione alla coppia…

Tocchi di classe in assoluto, un boa in piume e un paio di guanti lunghi in raso sono gli accessori sexy per eccellenza che, se abbinati ad un profumo francese e ad un’acconciatura ricercata che raccoglie i capelli, basteranno da soli a stregarlo.

No Comments
Comunicati

SMS Marketing: Pubblicità Mirata tra Gateway e Advertising


L’SMS Marketing è una delle più valide e performanti metodologie che nell’Advertising trova la sua massima operatività/funzionalità, e rientra sotto la categoria del Direct Marketing. Come abbiamo già riportato in un nostro precedente articolo, l’SMS è uno dei mezzi di comunicazione più apprezzati negli ultimi vent’anni per le comunicazioni di tipo interpersonale.
Le qualità da sempre riconosciute a questo mezzo sono la praticità e l’istantaneità, e ben presto queste caratteristiche hanno sempre più evidenziato un enorme potenziale dell’SMS se utilizzato come strumento pubblicitario; è da questi semplici presupposti che è nato l’SMS Marketing.
L’SMS Marketing prevede, in generale, due diverse modalità di applicazione: SMS Gateway e SMS Advertising.
SMS Gateway
L’SMS Gateway rientra nelle azioni di “fidelizzazione” della clientela. Esso viene infatti utilizzato per l’invio di comunicazioni commerciali o di servizio verso clienti già acquisiti e appartenenti ad un proprio database (si può comunicare una promo, nel caso di un negozio; si può fare un promemoria per gli appuntamenti, nel caso di uno studio medico; si può ricordare la scadenza dell’assicurazione, nel caso appunto specifico). L’accuratezza della raccolta delle informazioni, dei dati, relativi ai propri clienti, è il primo passo per poter avviare una comunicazione mirata e personalizzata con ognuno di loro. La caratteristica più straordinaria di questo strumento è senz’altro l’immediatezza; ogni volta che, per esempio, penserete ad una promo, potrete renderlo noto a tutti i vostri clienti (o indirizzarla solo ad alcuni) nel giro di pochi minuti.
SMS Advertising
L’SMS Advertising, basato sull’utilizzo di database esternim, rientra nelle azioni di “acquisizione” di nuovi clienti. La qualità di questo servizio è determinata dalla numerosità di contatti disponibili, dalle profilazioni che è possibile effettuare (al fine di individuare precisi Target, sempre attinenti alle proprie esigenze, per poter realizzare campagne di pubblicità mirata), e da altri aspetti tecnico/commerciali. Un elemento molto importante che determina i risultati raggiungibili dall’utilizzo del servizio SMS Advertising è, certamente, rappresentato dalla qualità della raccolta dei dati; è estremamente importante che questa sia effettuata nel rispetto della normativa vigente, per due motivi:
· In primo luogo per evitare spiacevoli inconvenienti in materia di violazione della privacy.
· Per il semplice fatto che inviare il proprio messaggio a potenziali clienti pienamente consenzienti amplifica le possibilità di ottenere buoni risultati dalla campagna stessa.
Per questo motivo è fondamentale rivolgersi ad aziende qualificate, e diffidare da tariffe estremamente a ribasso. Infine, esistono diversi metodi di utilizzo dell’SMS come strumento per creare un rapporto di valore con la propria clientela, che variano in base a molteplici fattori, ma senz’altro quello più noto ed efficace è la “Rubrica Pubblicitaria”: esso consiste nell’individuare uno specifico target (per esempio, i liberi professionisti della propria città, o i ragazzi dai 18 ai 24 anni, etc.) e avviare con esso una comunicazione (settimanale, bisettimanale, mensile, bimestrale) che nel tempo possa diventare una vera e propria “relazione”.
D’altronde oggi, diversamente da ieri, non conta tanto che il cliente ci veda, ma che ci ascolti e si identifichi nei valori della nostra azienda
www.globlocal.com

No Comments
Comunicati

Michele Briamonte, grande fiducia nel Monte oggi è una banca nuova


”C’è il Paschi di ieri e quello di oggi. Mps è una banca stabile e in pieno rilancio”. Il ”nuovo Paschi” ha ”tutto l’interesse a cooperare con le autorità per la miglior chiarezza e trasparenza”. Queste le dichiarazioni di Michele Briamonte, consigliere di Mps, che si dice in sintonia con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nell’esprimere ”piena fiducia” nell’operato di Bankitalia.

Michele Briamonte

Mps/ Briamonte: Quella di oggi è una banca nuova
Evitare strumentalizzazioni da campagna elettorale

“C’è il Paschi di ieri e quello di oggi, a Siena il cambiamento è iniziato con l’arrivo di Profumo e Viola e il rinnovo del cda, un board unito e focalizzato sul futuro”. Così si esprime l’avvocato Michele Briamonte, titolare dello Studio Grande Stevens e consigliere di Mps di recente nomina, circa le vicende che hanno messo la banca senese sotto i riflettori della cronaca finanziaria.

“Chi vuole tutelare i risparmiatori eviti strumentalizzazioni da campagna elettorale – prosegue l’avvocato torinese in una nota – Mps è una banca stabile e in pieno rilancio. Il nuovo Paschi ha tutto l’interesse a cooperare con le autorità per la miglior chiarezza e trasparenza”.

Briamonte, infine, ricorda che i Monti bond “sono un prestito su cui si pagano interessi importanti, com’è giusto e normale nel rispetto del grande sforzo fatto da tutti, non si tratta in ogni caso di una donazione”.

FONTE: Il Mondo

Mps: Briamonte, quella di oggi è banca nuova

”C’è il Paschi di ieri e quello di oggi”. Lo afferma Michele Briamonte, titolare dello Studio Grande Stevens e consigliere di Mps, circa le vicende che hanno messo la banca senese sotto i riflettori della cronaca finanziaria. ”A Siena il cambiamento è iniziato con l’arrivo di Profumo e Viola e il rinnovo del cda. Un board unito e focalizzato sul futuro”, aggiunge Briamonte, sottolineando che ”chi vuole tutelare i risparmiatori eviti strumentalizzazioni da campagna elettorale”. Secondo l’avvocato torinese, arrivato come indipendente a Siena, ”Mps è una banca stabile e in pieno rilancio”. Briamonte, che esprime ”grande fiducia” nel Monte, si dice convinto che gli accertamenti in corso siano fatti con ”grande serietà e celerità”’ e che il ”nuovo Paschi” abbia ”tutto l’interesse a cooperare con le autorità per la miglior chiarezza e trasparenza”. Briamonte, infine, ricorda che ”i Monti bond sono un prestito su cui si pagano interessi importanti, com’è giusto e normale nel rispetto del grande sforzo fatto da tutti. Non si tratta in ogni caso di una donazione”. E si dice in sintonia con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nell’esprimere ”piena fiducia” nell’operato di Bankitalia.

FONTE: Yahoo

No Comments
Comunicati

Acquisti di lusso e spese di spedizione gratuite su Private Griffe


Private Griffe lancia il suo primo speciale coupon per spese di spedizione gratuite in Italia, valido fino al 14 febbraio per acquisti nella categoria donna.

Private Griffe, il primo private marketplace in Italia di abbigliamento e accessori di lusso, mette a disposizione dei suoi utenti un coupon da utilizzare entro il 14 febbraio 2013 per usufruire di spese di spedizione gratuite in Italia per gli acquisti effettuati nella categoria donna.

Gli utenti possono acquistare abbigliamento fashion, borse e scarpe griffate, accessori e gioielli dei brand più famosi al mondo come Armani, Louis Vuitton, Richmond, John Galliano e Salvatore Ferragamo alla sezione donna della piattaforma Private Griffe.

Una volta aggiunti i prodotti al carrello l’utente può completare l’ordine, indicare i propri riferimenti e finalizzare l’acquisto, inserendo nell’area apposita il codice coupon che dà diritto a ricevere direttamente a casa il proprio ordine con spese di spedizione gratuite.

Si tratta del primo coupon che Private Griffe offre agli utenti della sua fashion Community e, per beneficiare delle spese di spedizione gratis in tutta Italia, non è necessario raggiungere un importo minimo di acquisto. Il codice sconto per le spese di spedizione è valido per un acquisto, di qualsiasi importo e quantitativo, relativo alla sezione donna, e non è cumulabile con altre promozioni.

Private Griffe è una startup italiana innovativa nel settore dell’e-commerce di lusso. E’ nata ad aprile del 2012 da un’idea di Leonardo Cucchiarini, Maria Cecilia Andretta e Francesca Bongiovanni, con la partecipazione di Allin1 S.r.l., holding di controllo nel settore dell’editoria e della comunicazione online e di un fondo di investimento che supporta finanziariamente il progetto.

Private Griffe rappresenta un social network di shopping consumer-to-consumer, una fashion Community dove i membri possono aprire online una propria boutique esclusiva e vendere articoli fashion del proprio guardaroba, la cui qualità è garantita da un team dedicato.

Su Private Griffe lo shopping di lusso diventa social, venditori e acquirenti entrano in contatto, si conoscono, si confrontano e si scambiano consigli di moda, interagendo in modo innovativo.

Per informazioni e contatti:

PrivateGriffe Italia s.r.l. Via Felice Casati, 20 20124 Milano

[email protected] www.privategriffe.com

La diffusione online del presente comunicato stampa è a cura di Scribox s.r.l.

No Comments
Comunicati

Cis Edil: verificato in opera l’isolamento acustico delle pareti in laterizio, ottimi risultati


Gli edifici di nuova costruzione, per garantire il più alto standard di comfort abitativo, devono rispondere a precisi requisiti acustici. Cis Edil, proprio per garantire questi standard di qualità, ha fornito i propri blocchi in laterizio POROTON per muri fonoisolanti per la realizzazione di un edificio residenziale a Reggiolo (MO). La parete in laterizio sottoposta ad esame ha superato brillantemente la prova con risultati convincenti. Le verifiche acustiche svolte in opera per la misura dell’indice di valutazione del potere fonoisolante apparente R’w hanno fornito un valore R’w = 53 dB, quindi senza alcuna perdita di prestazione rispetto alla stessa prestazione certificata in laboratorio ed ampiamente al di sopra del limite minimo di legge (D.P.C.M. 05/12/1997: R’w = 50 dB).

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link: isolamento acustico pareti

Parete in laterizio fonoisolante POROTON di Cis Edil

No Comments
Comunicati

La vendita in Italia del software CAM hyperMILL® per Autodesk Inventor affidata in esclusiva da OPEN MIND Technologies a Man and Machine Software


OPEN MIND, società leader nella produzione del software CAM hyperMILL, integrato con i più importanti strumenti di progettazione meccanica CAD 3D, affida in esclusiva la rivendita di hyperMILL per Autodesk Inventor a Man and Machine,  Gold Partner Autodesk in Italia specializzato nel settore Manufacturing.

Man and Machine curerà la proposta a valore sul mercato, garantendo, attraverso la propria competenza, un supporto completo alle aziende manifatturiere, dalla progettazione alla produzione.
 
L’integrazione completa di hyperMILL nel CAD Autodesk con l’associatività dei dati garantisce la perfetta continuità dei cicli di lavorazione. L’utilizzo dei due sistemi in combinazione assicura infatti un percorso particolarmente rapido e scorrevole dalla progettazione alla produzione.
Questa soluzione congiunta CAD CAM si rivolge in particolare ai settori delle macchine utensili e delle macchine per l’imballaggio, ambiti in cui Autodesk Inventor  è lo strumento CAD leader per la progettazione 3D.
 
Man and Machine Software, presente attualmente con delle filiali operative a Vimercate (MB), Torino e Pisa, si occuperà della vendita e del supporto agli utenti su tutto il territorio nazionale, avvalendosi di un team dedicato alla soluzione hyperMILL  per Inventor acquisita.
 
Francesco Plizzari AD di OPEN MIND Italia ha affermato:  «da sempre puntiamo sia sulla tecnologia che sul valore della consulenza erogata ai nostri clienti come differenziale. Affiancare gli utenti anche a livello di strategie di ottimizzazione ed incremento di efficienza e qualità nella produzione è sempre stato il nostro punto di forza riconosciutoci dal mercato. Oggi la scelta di affidare a Man and Machine la vendita di hyperMILL per Inventor, segue proprio questa direzione: mettere a disposizione le migliori competenze agli utenti Autodesk».
 
Carlo Chironna, AD della filiale italiana di Man and Machine ha affermato : “La prerogativa di Man and Machine è da sempre l’attenzione al cliente, per proporre un’offerta adeguata alle peculiari esigenze espresse, in termini di fornitura di prodotti e soluzioni, e servizi di consulenza di alto profilo a complemento.
In qualità di rivenditore certificato Autodesk siamo molto felici  di ampliare la nostra proposta di soluzioni e servizi con il CAM hyperMILL per Inventor di OPEN MIND : un’abbinata vincente che vede insieme due indiscussi leader di mercato rispettivamente nel mondo del software CAD e CAM, e che ci consente di supportare il business delle aziende manifatturiere in tutto il loro flusso operativo dalla progettazione alla produzione.”
 
Per maggiori informazioni sono a disposizione i siti web: 
www.openmind-tech.com/it/ e www.manandmachine.it
 
OPEN MIND Technologies Italia Srl, Milano

Via Pomè 14

20017 Rho (MI)

Tel.: +39  02  93 162 503

Fax: +39  02  93 184 429

E-mail: [email protected]

Man and Machine Software srl, Vimercate

Via Torri Bianche, 1

20081 Vimercate (MB)

Tel 039 6999 4 1

Fax 039 6999 4 44

E-mail: [email protected]

 
OPEN MIND Technologies AG
OPEN MIND Technologies AG è un’azienda leader nello sviluppo di software e postprocessor CAD/CAM per la progettazione e la produzione di stampi e pezzi di lavorazione complessi. La gamma di prodotti comprende soluzioni orientate alle feature 2D per la fresatura di pezzi di serie al software per la lavorazione simultanea a 5 assi.
Con hyperMILL®, utilizzato nei settori automobilistico, nella costruzione di stampi e utensili, nell’industria meccanica, nella tecnologia medica e nei settori aerospaziale, dell’orologeria e dei gioielli, OPEN MIND Technologies AG è presente nei più importanti mercati asiatici, europei e nordamericani. OPEN MIND Technologies AG è un’impresa del gruppo imprenditoriale Mensch und Maschine (www.mum.de).
 
 
Man and Machine
Man and Machine Software S.r.l. (MuM) è la filiale italiana della multinazionale tedesca Mensch und Maschine Software SE con sede a Wessling, vicino Monaco (Germania), e presente in molti altri paesi in Europa .
MuM è una realtà che opera da oltre 27 anni nel settore ICT/Software CAD e PLM, da sempre in stretta ed esclusiva partnership con il leader di mercato Autodesk: a livello europeo è il principale fornitore di riferimento delle soluzioni di progettazione sviluppate da Autodesk, e si configura tra i primi a livello mondiale.
No Comments
Comunicati

Enel Green Power: entra in esercizio in Italia un nuovo impianto eolico


Enel Green Power ha collegato alla rete il nuovo impianto eolico di Bagaladi, in provincia di Reggio Calabria.

Bagaladi Motta Montebello, che è costituito da 33 turbine eoliche da 0,85 MW ciascuna per una capacità installata totale di 28 MW,  sarà in grado di produrre a regime oltre 50 milioni di KWh all’anno.

Con Bagaladi Motta Montebello, la capacità eolica installata in Italia da EGP sale a oltre 700 MW.

Complessivamente Enel Green Power, la Società di Enel per lo sviluppo e la gestione delle fonti rinnovabili in Italia e nel mondo, vanta in Italia una capacità installata di circa 3 mila MW di diverse tecnologie.

 

Enel Green Power è la società del Gruppo Enel interamente dedicata allo sviluppo e gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili a livello internazionale, presente in Europa e nel continente americano. Con una capacità di generazione di energia da acqua, sole, vento e calore della terra pari, nel 2012, a più di 25 miliardi di kWh – una produzione in grado di soddisfare i consumi di circa 10 milioni di famiglie e di evitare l’emissione in atmosfera di più di 18 milioni di tonnellate di CO2 – Enel Green Power è leader di settore a livello mondiale, grazie a un mix di tecnologie ben bilanciato, con una produzione largamente superiore alla media del settore.  L’Azienda ha una capacità installata di circa 8 mila MW, con un mix di fonti che comprende l’eolico, il solare, l’idroelettrico, il geotermico e le biomasse. Attualmente, gli oltre 700 impianti operativi di EGP sono collocati in 16 paesi in Europa e nel continente americano.

 

Tutti i comunicati stampa di Enel Green Power sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet.
Puoi scaricare la App Enel Mobile su: Apple Store , Google Play e BlackBerry App World

No Comments
Comunicati

Bed & Breakfast Udine Casa Angela: sentirsi a casa anche in viaggio


Casa Angela è un bed and breakfast ad Udine a pochi passi da tutte le maggiori attrazioni della città di Udine.

Il castello e il centro storico sono a 10 minuti di passeggiata, la stazione a 800 metri e così anche il terminal degli autobus (per il collegamento urbano, extraurbano e con l’aeroporto della regione).
Casa Angela è un’ottima partenza per visitare i siti storici cittadini e regionali, nonchè la vicina Venezia.
La struttura è dotato di tre camere con bagno privato arredati con gusto e caratterizzati da ordine e pulizia impeccabili, dispone di due appartamenti con cucina, riscaldamento e aria condizionata e possibilità di parcheggio esterno.

Adatto per famiglie, coppie o viaggi di lavoro la prima peculiarità di Casa Angla è la location. Il B&B è infatti incluso in una splendida palazzina Liberty dei primi del ‘900 completamente ristrutturata, ubicata in zona priva di traffico cittadino e con un grazioso giardino in cui gli ospiti durante la bella stagione possono godersi una colazione all’aperto o la frescura delle sere estive.

Un altro motivo per scegliere Casa Angela è l’abbondante colazione continentale a buffet. Una colazione all’italiana in cui non manca proprio nulla inclusi torte e marmellate fatte in casa. Per chi lo desidera inoltre, facendone richiesta è possibile avere una colazione di tipo salato con salumi, formaggi e uova.

La terza ma più importante caratteristica di Casa Angela è l’assoluta disponibilità dello staff che si prodiga senza riserve per il benessere ed il comfort dei suoi ospiti. Le recensioni su Tripadvisor ne sono la dimostrazione. Oltre alle informazioni e consigli per visitare la città di Udine ed i dintorni il B&B mette a disposizione previo avviso, un servizio di navetta da/per l’aeroporto di Ronchi dei Legionari, un servizio che difficilmente un B&B vi metterà a disposizione.

Casa Angela ovviamente viene incontro a chi decide di stare più di una notte con sconti ed offerte anche in relazione ai principali eventi e manifestazioni cittadine come il Far East Film Festival.

 

 

No Comments
Comunicati

Edifici antisismici in Emilia: ricognizione di Cis Edil


Cis Edil è un’azienda emiliana specializzata nella produzione di laterizi Poroton® per murature. Questa azienda, dal 2007 ad oggi, ha fornito i propri mattoni Poroton per la costruzione di una quarantina di case in muratura antisismica nelle zone colpite dal terremoto.

Per verificare sul campo la risposta degli edifici antisismici costruiti, questa ha cominciato ad effettuare delle ricognizioni sulle abitazioni colpite dagli eventi sismici e costruite con i propri sistemi antisismici.

I risultati di queste verifiche sono stati ottimi, nessun danno a livello strutturale per le case costruite da Cis Edil.

Le ricognizioni, in continuo aggiornamento, si possono seguire in un’apposita pagina web nel sito di Cis Edil, qui sono disponibili numerose fotografie e informazioni riguardo ai sistemi costruttivi utilizzati.

Link: Ricognizioni sui nostri edifici antisismici

 

No Comments
Comunicati

“LA POLITICA RIPARTE DAL TERRITORIO” SE NE PARLA CON I CANDIDATI ALESSANDRO ADOTTI E ANNAMARIA PACIFICI


Alessandro Adotti ed Annamaria Pacifici incontrano gli elettori con il convegno  “ La politica riparte dal territorio” che si terrà Martedì 12 febbraio alle ore 18.30 presso la Sala Capranichetta dell’Hotel Nazionale di Roma.

Durante l’incontro saranno presentate le candidature al Senato nel collegio del Lazio di Alessandro Adotti  (Lista Monti per l’Italia) e al Consiglio Regionale del Lazio nel Collegio di Roma e Provincia di Annamaria Pacifici (Lista Civica Bongiorno). Interverranno i candidati  alla Camera dei Deputati Luciano Ciocchetti e Michele Pagano. Modera  Gianfranco Marcelli, Vicedirettore e Capo della Redazione Romana di “Avvenire”.

 

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni contattare

Claudia Cignitti cell – 348.9022454, email – comitatoadottipacificimail.com

 

No Comments
Comunicati

I Social Network e la comunità Senior


Avviatosi come progetto editoriale mediante la pubblicazione di una rivista professionale cartacea, News e tematiche inerenti la community Senior, Areasenior conquista il web con un portale di informazioni utili, un motore di ricerca sulle migliori case di cura e di riposo, e una pagina Facebook aperta a tutti coloro che desiderano confrontarsi sulla propria vita privata, raccontare esperienze e chiedere consigli, nonché tenersi costantemente aggiornati sulle ultime novità relative ai servizi di assistenza e le offerte di lavoro di colf e badanti referenziate.
Un vero e proprio strumento di consultazione per un servizio a trecentosessanta gradi che Areasenior propone a tutta la comunità di cittadini privati e soprattutto agli over 65 che, in assenza di supporti assistenziali pubblici, si trovano ad avere bisogno di misure di sostegno valide e concrete.
La pagina Facebook di Areasenior rappresenta dunque un confronto orizzontale e interattivo tra il progetto e le persone a cui si rivolge, dando ampio spazio alla voce di chi spesso non ha voce nei media tradizionali ed offrendo tutto il possibile per fare in modo che Senior ed Ultrasenior possano ricevere aiuto bypassando burocrazie e lunghe attese.
Chi cerca badante o colf per alcune ore della giornata, ad esempio per svolgere attività quotidiane legate all’alimentazione o alla cura degli spazi domestici, può usufruire del portale consultando gli annunci di lavoro di badanti e colf e trovare così la sua badante ideale, ovvero colei che si trova più vicina alla sua zona di residenza e che rispecchia perfettamente le sue proprie esigenze; non solo, su Facebook può consigliare o farsi consigliare dagli altri senior sulle offerte di assistenza domiciliare migliori in base alle proprie amicizie. Areasenior ha riscontato una partecipazione attiva e molto positiva dei Senior nei social network, realizzando la sua mission utilità alla community Senior, offrendo un servizio di assistenza agli anziani in grado di rispondere velocemente e concretamente alle domande sempre crescenti e coniugando le esigenze delle famiglie e dei cittadini con le disponibilità offerte dagli assistenti domiciliari e dalle figure private di sostegno colf e badanti.

No Comments
Comunicati

Spa Trentino: tradizione e grandi opportunità


Le spa in Trentinooffrono trattamenti d’eccellenza a tutti coloro che hanno bisogno di trovare un’oasi di pace, dove rilassarsi e rigenerarsi, evadendo dal tran tran quotidiano. Nella regione sono presenti moltissime spa e centri benessere di lusso, per lo più compresi all’interno di strutture alberghiere che offrono tutti i confort. Queste strutture propongono numerosi pacchetti a prezzi convenienti, sia per trattamenti di day spa, sia per periodi prolungati, che includono il soggiorno in hotel e i trattamenti benessere.

Queste moderne strutture attirano un numero sempre maggiore di turisti ogni anno, sia dall’Italia che dagli altri Paesi europei ed extraeuropei, portando non pochi benefici economici alla regione, soprattutto nella stagione turistica. Grazie ai pacchetti di offerte proposti dalle strutture,  sempre più persone scelgono le spa in Trentino come meta delle proprie vacanze, perché qui possono soddisfare tutte le loro esigenze, avendo la possibilità non solo di godere di trattamenti benessere di lusso, ma anche di ammirare le bellezze del territorio trentino e gustare le specialità enogastronomiche della regione. Infatti, durante la stagione turistica invernale, si trovano numerose offerte che permettono di dedicare la mattina alle attività sciistiche, il pomeriggio a trattamenti rilassanti e benefici per il corpo e la sera a cene speciali a base di cucina tipica. Anche l’estate è una stagione magnifica per visitare il Trentino, perché è possibile dedicarsi di giorno ad escursioni in montagna, a diretto contatto con la natura, rilassandosi la sera nei centri benessere inclusi nelle strutture alberghiere.

Tra i trattamenti più richiesti nella spa del Trentino, il massaggio ayurvedico, i trattamenti dimagranti ed antiaging, massaggi connettivali e test delle intolleranze alimentari.

 

No Comments
Comunicati

Ottimizzare i risultati della tua partecipazione a fiere


Per concentrare i propri sforzi e le proprie risorse economiche è importante che le aziende espositrici affrontino queste fasi della partecipazione fiera con la giusta preparazione e avvalendosi dell’esperienza di esperti.

Per approfondire gli argomenti e il percorso di formazione fieristica leggi Partecipazione a Fiere.

I protagonisti della partecipazione a fiere cui Fare Fiera si rivolge sono da una parte gli organizzatori fieristici e dall’altra le aziende espositrici.

Le aziende espositrici che sono interessate alla partecipazione a fiere possono trovare in Fare Fiera il percorso giusto per sfruttare la fiera e ottimizzare l’investimento fieristico.

Fare Fiera esiste proprio per offrire risposte concrete ai protagonisti del sistema fieristico: offre servizi innovativi appositamente formulati per far ottenere i migliori risultati ai protagonisti della partecipazione a fiere.

La partecipazione a fiere è un punto importante del piano marketing di un’azienda.
Per ottenere i risultati migliori è fondamentale prepararsi al meglio alla partecipazione alla fiera.
Prepararsi alla partecipazione a fiere è un percorso lungo che comprende diverse attività a copertura di tutte le varie fasi della partecipazione fiera.

 

Le fasi di una partecipazione fiera sono:

  • Pre-fiera
  • Attività in fiera
  • Post fiera

Fare Fiera propone un metodo innovativo e a basso costo finalizzato a soddisfare al meglio le reali aspettative degli espositori nella partecipazione a fiere.

Per gli espositori interessati alla partecipazione a fiere, Fare Fiera progetta un percorso di formazione ad hoc che definisce:

  • Gli obiettivi specifici (commerciali, relazionali, di indagine,…)
  • Tempi e fasi di azione

La partecipazione a fiere viene seguita da Fare Fiera attraverso un servizio esclusivo che combina diversi elementi e valori:

  • Formazione: per aiutare gli espositori a partecipare meglio alle fiere
  • Ricerche: per comprendere le esigenze e le motivazioni della partecipazione fiera da parte degli espositori
  • Coaching: per seguire e accompagnare gli espositori nel processo di partecipazione fiera
  • Azione: per mettere in moto attività sinergiche della partecipazione fiere: espositori in sintonia con l’organizzatore fieristico.

Come servizi correlati alla partecipazione a fiere Fare Fiera offre attività di promozione online e ufficio stampa online.
La Formazione per gli espositori interessati alla partecipazione a fiere viene proposta da Fare Fiera in forma di seminario e di percorso completo di accompagnamento.

Il seminario è un singolo incontro di formazione per gli espositori presso la sede dell’organizzatore o road show nei territori.

Il percorso completo è pensato per accompagnare le aziende che desiderano la partecipazione a fiere durante tutta la fase del processo fieristico: Pre Fiera – attività In Fiera – Post Fiera.

 

Questo percorso prevede:

  • Valutazione dei bisogni
  • Erogazione momenti formativi comuni
  • Coaching Pre Fiera a distanza per le aziende partecipanti
  • Coaching in Fiera durante la manifestazione
  • Coaching Post Fiera a distanza per le aziende partecipanti

Fare Fiera è in grado di aiutare a:

  • Raggiungere concreti risultati commerciali
  • Accrescere la notorietà e migliorare l’immagine dell’azienda
  • Massimizzare i contatti con i clienti, i prospect e i media invitandoli in modo convincente allo stand
  • Sfruttare il web e i social media in sinergia con la fiera
  • Ottenere un ROI maggiore
No Comments
Comunicati

SAN VALENTINO 2013: DIRECT LINE RIVELA LE REGOLE AL VOLANTE PER ‘FARE COLPO’ AL PRIMO APPUNTAMENTO

  • By
  • 7 Febbraio 2013

Per il maschio italiano aprire la portiera rimane un grande classico (21%), ma anche tirare a lucido l’auto (16%) o scegliere la playlist giusta (10%) sono ‘trucchi’ vincenti per conquistare al primo incontro.

 

Milano, 07 febbraio 2013 – Italiani latin lover anche alla guida: lo conferma un sondaggio del Centro Studi e Documentazione Direct Line – la più grande compagnia di assicurazioni online – secondo cui ben il 58% degli uomini, in occasione del primo appuntamento, adotta strategie di seduzione già a partire dall’auto.

 

Nello stilare il decalogo del perfetto corteggiamento in auto, si nota che resiste al primo posto tra le tecniche di seduzione aprire lo sportello alla propria partner per farla salire, un gesto galante che più di un italiano su 5 (21%) continua a sfoggiare per fare colpo. Al secondo posto resiste il lavaggio accurato dell’auto: il 16% ritiene che presentarsi al primo appuntamento con una macchina lucidata a specchio sia una carta vincente! Sul gradino più basso del podio troviamo i più romantici, che nel 10% dei casi scelgono accuratamente la playlist, sperando che si trasformi in colonna sonora della futura storia d’amore.

 

Il 4% del campione adotta una tecnica seduttiva piuttosto particolare: consegnare le chiavi dell’auto alla partner per vedere come se la cava al volante per 4 italiani su 100 è una vera e propria prova d’amore (e di fiducia). Seguono, con il 2%, gli italiani che adottano uno stile di guida più spavaldo per ‘fare colpo’ e coloro che confessano di fare di tutto per sfiorare la partner durante il cambio delle marce.

 

Farsi prestare l’auto da un amico o noleggiare una macchina cabrio per l’occasione è la scelta vincente dell’1% del campione intervistato, mentre un altro 1% sceglie di far guidare la partner e di coprirla di complimenti per lo stile di guida.

 

Sembrano passati invece i tempi dei profumi per auto: nessuno infatti dichiara di inondare la macchina di fragranze per auto, cosa che potrebbe ottenere l’effetto contrario a quello sperato: Meglio rimandare al secondo appuntamento e scegliere la profumazione preferita dalla partner per un effetto sicuro!

 

Ma cosa ne pensano le donne? Il profumo per auto giusto è un passepartout secondo il 4% delle intervistate, mentre il 13% confessa di lasciarsi volentieri corteggiare durante un primo appuntamento, e di apprezzare chi mette in pratica modi da vero gentleman fin dall’ingresso in auto.

 

Dall’indagine Direct Line emerge anche un interessante profilo generazionale del latin lover su quattro ruote: se lavare l’auto sembra la tecnica perfetta per il 19% dei 35-44enni, la scelta della playlist è fondamentale per far breccia nel cuore della partner secondo il 13% degli under25. Aprire la portiera dell’auto è un gesto galante che unisce trasversalmente ogni età: lo mette in pratica il 15% degli under25 e il 20% degli over45.

 

Lo spaccato regionale dell’indagine Direct Line rileva che tra tutti coloro che prediligono aprire la portiera dell’auto alla propria partner spiccano i milanesi (12%), mentre veronesi (39%) e cagliaritani (23%) sono quelli che più di tutti si precipitano all’autolavaggio prima di un appuntamento galante.

Nel campione rilevato sono i romani (15%), fiorentini e bresciani (entrambi con il 7%) quelli che preferiscono focalizzare l’attenzione su una colonna sonora ad effetto. Bolognesi e palermitani (5%) optano per una piacevole fragranza nell’abitacolo, mentre si aggiudicano la palma d’oro di “più audac”i i torinesi, che nel 6% dei casi tentano di sfiorare la partner durante le manovre.

 

‘L’auto è un mezzo di trasporto tanto utilizzato dagli italiani da diventare in alcuni casi un vero e proprio campo d’azione per i più romantici commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing Direct LineLe tecniche di corteggiamento non devono però far passare in secondo piano la sicurezza: circolare su strada rispettando le regole rimane sempre fondamentale. Un esempio per tutti? Una cena galante senza far scorrere fiumi di alcool è un viatico non solo per l’inizio di una storia d’amore importante, ma anche per la sicurezza in auto’

 

 

 

Ulteriori informazioni per la stampa:

 

Direct Line

Raffaella Garofalo

Tel 02 66079474 – cell 335 6993075

[email protected]

Aristide Romano

Tel 02 66079466

[email protected]

Ambito5

Roberta Sciarabba

Tel 02 45477114

[email protected]

Cecilia Lupano

Tel 02 45477101

[email protected]

 

 

Direct Line è la più grande compagnia di assicurazioni auto on line in Italia. Direct Line ha rivoluzionato il mercato delle assicurazioni lanciando nel 1985 nel Regno Unito la vendita di polizze auto senza intermediari. Oggi è leader in Europa con oltre 6 milioni di clienti. www.directline.it.

No Comments
Comunicati

Un workshop intensivo di ritratto fotografico

26-28 aprile 2013
Fortunago (Pavia)
Workshop di Ritratto Fotografico
condotto da Enzo Dal Verme

Il fotografo Enzo Dal Verme (le sue immagini sono state pubblicate da Vanity Fair, The Times, L’Uomo Vogue, Marie Claire…) propone un fine settimana intensivo interamente dedicato allo studio del ritratto.

Non si tratta di un workshop tecnico, ma di una esplorazione pratica e divertente studiata per aumentare la capacità dei partecipanti di interagire con il soggetto e comporre le immagini con intuizione e rapidità.Il programma, dedicato a studenti avanzati di fotografia, fotografi professionisti, e fotoamatori evoluti, è molto ricco.

Il fotografo condividerà con i partecipanti trucchi e conoscenze accumulate in anni di esperienza scattando i ritratti per cui è conosciuto, tra cui quelli di tante celebrità.

“Per me”, spiega il fotografo, “l’atto di fotografare è una forma di meditazione attiva, un modo di esplorare la realtà. Ogni volta che fotografo qualcuno alla fine mi sembra di conoscere un po’ meglio anche me stesso. Nei miei workshop insegno a conoscere meglio se stessi fotografando gli altri”.

Il workshop si svolgerà nel Centro Guarinoni, una grande casa in pietra che si affaccia sulle colline di Fortunago, uno dei borghi più belli d’Italia, nell’Oltrepò Pavese a 500 metri d’altitudine. E c’è anche una bella piscina con acqua salata.

Gli studenti saranno impegnati in un percorso didattico decisamente non convenzionale ed altamente stimolante.

In tutto ci saranno 18 ore di lezione a 169,00€ più 120,00€ di pensione completa da venerdì a domenica. Ma bisogna fare in fretta a prenotare, perché dopo il giorno 26 marzo i prezzi aumentano. Il programma completo si trova sul sito workshop-ritratto.it.

No Comments
Comunicati

Miramare di Rimini per le tue vacanze

A Rimini, Miramare è la zona di RiminiTerme, l’enorme stabilimento talassoterapico posto di fronte al mare, che offre l’opportunità di unire le terapie termali alle terapie marine, situato nei pressi dell’aeroporto internazionale “Federico Fellini”, raggiungibile da Rimini e da Riccione in modo semplice con i mezzi pubblici.

Residence e hotel all inclusive Rimini offrono pacchetti last minute molto competitivi nel mercato del turismo nazionale, saranno compresi nei servizi tradizionali alberghieri anche quelli dedicati alla spiaggia, come la disponibilità di ombrelloni e lettini.

Le aree più vissute sono: viale Oliveti, animato da mercatini e piccoli eventi che coinvolgono i turisti; Fiabilandia, il parco tematico pensato espressamente per i bambini, per rivivere le fiabe preferite e più incantate; il LunaPark, tra Rimini e Riccione, è adatto per grandi e piccini che vogliono dedicarsi al gioioso divertimento. Il luogo è colmo di attrattive per i più piccoli.

Miramare è frazionata in due parti dalla ferrovia, nella parte ovest si può trovare una prevalenza di abitazioni residenziali, nella parte est è possibile trascorrere delle giornate a fare dei pic nic nelle vaste aree verdi e organizzare il proprio soggiorno in un hotel tutto compreso Rimini.

Si possono trovare discoteche e discopub per i giovani che vogliono dedicarsi al puro divertimento, pub e bar, per chi ha voglia di un gustoso aperitivo e sale giochi e piste go kart per i più giocherelloni. Non può mancare la discoteca di riferimento, che in questa zona è Altro Mondo Studios, che fu nota a livello europeo durante gli anni ’80.

Miramare è ottima per i giovani e anche per le famiglie, è ottima per gli appassionati di sport che possono allenarsi usufruendo degli attrezzatissimi campi sportivi, da tennis o da beach volley, o ancora da beach soccer e beach tennis.

Il lungomare è magnifico per fare una lunga e tranquillizzante camminata mentre si respira aria di mare e si guarda brillare l’azzurro del cielo e del mare.

No Comments
Comunicati

Napoli, L’O.P.E. promuove e patrocina il Festival dei Corti Teatrali “La corte della formica”


L’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa, presieduto dal dr. Giuseppe Catapano, ha concesso il patrocinio morale Festival dei Corti Teatrali “La corte della formica” in programma a Napoli, presso il  TEATRO SANCARLUCCIO in Via San Pasquale a Chiaia.

“Corte della Formica – sostiene il Presidente dell’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa, dr. Giuseppe Catapano – propone percorsi e suggestioni di grande interesse. L’individuazione di un repertorio che contiene un’offerta di ampio respiro si associa alla consueta cura dedicata all’individuazione di un programma estremamente originale. Prendono forma in questo modo itinerari per molti versi inesplorati, carichi di significati riposti eppure così presenti in tanta parte dell’immaginario del teatro contemporaneo.  L’attenzione riservata dai curatori alla riscoperta di variegate espressioni teatrali si coniuga con l’impegno nel divulgare opere e composizioni di indubbio pregio artistico.  Il lodevole sforzo profuso dagli organizzatori combacia con il disegno programmatico elaborato dall’O.P.E. che, nell’assecondare la realizzazione di iniziative di qualità, è attenta a recepire le istanze provenienti dal territorio”.

No Comments
Comunicati

La politica estera nel voto in Italia,Londra addio,Israele dopo il voto


La nuova legislatura italiana è ormai alle porte,ma quali sfide di politica estera dovrà affrontare il prossimo governo? Il tema dominante della campagna elettorale è l’incerto futuro dell’eurozona e il ruolo dell’Italia nell’Ue,ma ci sono altre questioni di grande rilevanza per il ruolo internazionale del paese,e finora i partiti si sono tenuti nel vago.

Passando al setaccio i programmi presentati dai partiti in lizza,Natalino Ronzitti sottolinea che,mentre l’economia la fa da padrona,vi è una scarsa attenzione a una serie di diritti civili e questioni legali su cui l’Italia ha accumulato molte inadempienze e ritardi. La prossima legislatura dovrà occuparsene,pena un ulteriore declassamento del nostro paese.

Secondo Marcello Messori,il nuovo esecutivo dovrà insistere per un cambiamento degli orientamenti europei in materia di risposta alla crisi economica,ma avrà spazio anche per condurre alcune politiche nazionali di sviluppo e di riforma strutturale che non sono più procrastinabili.

L’attuale governo ha avviato una ristrutturazione delle Forze Armate,ma,mette in guardia Vincenzo Camporini,attuarla richiederà tempo e bisognerà superare numerosi ostacoli burocratici e politici.

No Comments
Comunicati

OTTAVIANO TRA PIAZZA SAN GIOVANNI E VIA DEL CARMINE Presepe vivente in centro. Chiude la manifestazione


OTTAVIANO. Nel periodo natalizio il centro storico di Ottaviano si è trasformato in Presepe vivente grazie all’associazione “Incontriamoci,insieme facciamo festa”di Don Antonio Fasulo. Il Gruppo Catapano, attraverso la Fondazione Alfredo Catapano,ha sostenuto e accompagnatp l’organizzazione delle XII edizione della Rappresentazione del Presepe vivente,ideata e curata dall’Associazione “Incontriamoci,insieme facciamo festa”,presieduta da Don Antonio Fasulo,parroco della Parrocchia di San Giovanni e San Lorenzo di Ottaviano. La rappresentazione ha avuto luogo il 6 gennaio dalle ore 18 alle ore 22,nel centro storico di Ottaviano,tra Piazza San Giovanni e via Carmine e ha preveduto di circa trecento figuranti tra uomini ,donne e bambini.

<<La dodicesima edizione della Rappresentazione del presepe-ha affermato il Presidente della Fondazione Alfredo Catapano,Carmine Vincenzo Catapano- ha confermato la validità dell’intuizione originaria: la risposta della comunità parrocchiale di San Giovanni e San Lorenzo concretamente ha testimoniato la vitalità della tradizione legata alla rappresentazione del Natale.Il presepe vivente che ha organizzato l’Associazione “Incotriamoci,insieme facciamo festa” si è configurato,dunque,come evento che ha trovato nella Fondazione e nel Gruppo Catapano interlocutori attenti e da tempo impegnati nell’opera di promozione e sostegno di iniziative tese alla valorizzazione del territorio vesuviano>>

<<Ha desiderato ringraziare il Gruppo Catapano- ha dichiarato Don Antonio Fasulo,parroco della Chiesa di San Giovanni e San Lorenzo di Ottaviano- per il concreto supporto accordatoci anche in quella occasione: si è trattato di un ‘ importante testimonianza di impegno per la promozione e la valorizzazione delle attività della nostra parrocchia.

Ha voluto esprimere ,inoltre,i sensi della propria gratitudine a quanti da anni l’hanno aiutato in questa iniziativa, profondendo il massimo impegno e favorendo cosi un’ulteriore occasione di aggregazione e di crescita per la nostra Comunità>>.

No Comments
Comunicati

Grandi nomi al Comunicare l’Europea 2013 attesi anche Vittorio Sgarbi e Achille Bonito Oliva


Il Premio Comunicare l’Europa verrà consegnato a personalità che si sono spese per l’Europa e per il contesto internazionale nei vari settori di appartenenza :sociale,politica,cultura,imprenditoria,sport ed altro. Il M° Silvio Craia effettuerà una mostra con opere ad hoc costituite e tratte dal ciclo Formidabile Europea presso la stessa sala. La cerimonia si svolgerà giovedì 31 gennaio ore 16,30 presso la camera dei Deputati sala della mercede via della mercede Roma.

Per l’occasione interverranno il segretario generale del Premio Prof. Marcello Bemporad già direttore generale della presidenza del Consiglio, il prof. Luca Filipponi Presidente dello Iefo e della Fondazione Culturale Spoleto Festivalart,l’Europarlamentare italiano delegalo dal parlamento On. Alfredo Antoniozzi.

Sono previste recitazioni di discorsi celebri sull’Europa interpretati dagli attori Domenico Fumato ed Adelaide Parolini. L’incontro sarà animato e presenziato dall’opinionista Rai Roberto Mattioli. Ecco l’elenco dei premiati 2013:

Prof. Claudio Angelini, Avv. Sergio Sbarra, M° Paolo da San Lorenzo, M° Giuseppe Menozzi, S.E. Ambasciatore dell’Ecuador Alba Del Rosario Coello Matute, Prof. Giammarco Puntelli, Avv. Francesco Petrino, Prof. Guido Oldani,Prof. Gilbero Madioni, M° Andrea Roggi, Prof. Ivo Pulcini,Dott. Leo Bollettini,M° e Prof. Silvio Craia,Prof. Giorgio Guatelli,Dott. Vincenzo Calone,Prof. Michele Piranio, Prof. Giuseppe Afrune.

Per l’occasione verrà assegnato al maestro maceratese Silvio Craia il premio speciale cultura con l’assegnazione del trofeo Comunicare l’Europa,opera dell’artista olandese J.Genemans e due premi speciali in tema con opere dell’artista Cecilia Piersigilli e Rosanna Della Valle. L’istituto Europeo ha promosso una nuova partnership con molte assozioni culturali internazionali tra le quale l’Ope,ass. Giovani D’Europa,l’Unione della Ass. Culturali Italiana:alla fine dell’evento verrà annunciata una nuova.

No Comments
Comunicati

Ingiurie all’ex dipendente,Cauzzi condannato


CREMONA- Quattrocento euro di multa per aver ingiuriato e minacciato l’ex direttore della sala ristorante dell’Hotel Hermes,l’albergo situato all’imbocco dell’A21 e che giovedì prossimo andrà all’asta in seguito al fallimento della Immobiliareitalia , società proprietaria dell’hotel. E’ la condanna che il giudice di pace, Luciano Devita,ha inflitto all’imprenditore Lino Cauzzi,70 anni,l’ex proprietario dell’albergo condannato,inoltre,a versare 500 euro di danno morale all’ex dipendente Ennio Fiorini,52 anni,parte civile al processo con l’avvocato Giuseppe Borelli.

I fatti risalgono all’agosto del 2007.Fiorini è stato un giramondo. Ha lavorato sulle navi da crociera o in resort a cinque stelle. Nell’agosto del 2007 è rientrato a casa e ha trovato lavoro all’Hotel Hermes.

No Comments
Comunicati

Catapano, Il momento storico che viviamo


In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di contenuti programmatici da parte di vari contendenti, si prospettano all’attenzione dei cittadini ricette di ogni sorta per il “buon governo” economico post elezioni, mentre poche appaiono le ricette a difesa dei diritti. Infatti, se non con qualche rara ma pur autorevole eccezione, ciò che viene proposto come risolutivo e addirittura ottimo, è quasi sempre un complesso di misure economiche dirette a risolvere quei gravissimi problemi che le più o meno analogie o similari ricette hanno malauguratamente creato. Le agende politiche, neppure vagamente, sembrano occuparsi invece di due fenomeni di ben diversa portata, ma che tuttavia concernono entrambi il diritto e le sue conseguenze sul benessere sociale. Il primo è rappresentato dalla recente “sentenza pilota” dell’8 gennaio della Corte europea dei diritti dell’uomo (Torreggiani e altri c. Italia), in cui l’Italia viene condannata all’unanimità dalla Corte per ripetuta violazione dell’articolo 3 della Convenzione europea dei diritti umani (che proibisce la tortura e il trattamento inumano e degradante ), a causa del sovraffollamento delle carceri cha ha portato ad un trattamento inumano e degradante, nel caso specifico nelle carceri di Busto Arsizio e Piacenza. La difesa dello Stato italiano è risultata generica e del tutto imprecisa, sicché la Corte ha condannato il governo italiano ad affrontare e risolvere entro un anno, con una serie di effettivi provvedimenti interni, il problema del sovraffollamento delle carceri in Italia. La Corte ha notato poi, sempre in relazione all’articolo 3 della Convenzione, altri aspetti della condizione di detenzione che dovevano essere presi in considerazione. Tra questi la mancanza di areazione e di luminosità, la scadente qualità di riscaldamento e il mancato rispetto di esigenze igieniche sanitarie di base, oltre ad una totale mancanza di intimità nelle celle.

No Comments
Comunicati

Bufera Montepaschi: Bankitalia “Ci hanno nascosto le carte”


(AGI) – Roma, 24 gen. – “La vera natura di alcune operazioni riguardanti il Monte dei Paschi di Siena riportate dalla stampa e’ emersa solo di recente, a seguito del rinvenimento di documenti tenuti celati all’Autorita’ di Vigilanza e portati alla luce dalla nuova dirigenza di MPS”. E’ quanto si legge in un comunicato della Banca d’Italia. “Le operazioni sono ora all’attenzione sia della Vigilanza sia dell’Autorita’ giudiziaria, in piena collaborazione”. La Banca d’Italia spiega, nella nota, che “gli approfondimenti e le indagini sono coperti da segreto d’ufficio e da segreto istruttorio. Nei mesi scorsi i vertici di MPS sono stati rinnovati. I nuovi amministratori – conclude la nota – stanno cooperando con l’autorita’ giudiziaria e con la Banca d’Italia per accertare le passate circostanze”.
L’amministratore delegato della banca, Fabrizio Viola, poco prima della diffusione della nota di palazzo Koch aveva ammesso che Consob e Bankitalia non avrebbero ricevuto le dovute informazioni sui contratti sottoscritti dal Monte dei Paschi di Siena nell’ambito della vicenda relativa alle operazioni sui derivati. In pratica, secondo il top manager, ne’ la commissione di vigilanza sulla Borsa, ne’ la massima autorita’ monetaria italiana erano nelle condizioni di conoscere entita’ e rischi delle operazioni Mps legate ai derivati nel periodo 2008-2009.
Viola ha poi voluto smentire l’ipotesi di una sorta di ‘nazionalizzazione’ della banca senese, sostenendo che i “suoi 31 mila dipendenti in questo momento sono impegnati nell’attuazione del piano industriale con l’obiettivo di riportare la banca in utile e migliorare la sua patrimonializzazione. La nazionalizzazione non e’ nella nostra agenda in questo momento”. A tal proposito il manager ha anche chiarito l’utilizzo dei cosiddetti Monti-bond: “Sono delle obbligazioni emesse dalla banca – ha spiegato – e sottoscritte dallo Stato, che per le loro caratteristiche sono equiparati al capitale. La banca su queste obbligazioni paga un interesse annuo del 9% che si incrementa dello 0,5% ogni due anni. Ovviamente – ha aggiunto – la banca si impegna al rimborso fino all’ultimo euro di questo prestito su un orizzonte temporale a medio termine. Devo dire che in relazione a tutto cio’ per lo Stato si tratta di un investimento finanziario e non di una spesa, peraltro un investimento con un buon rendimento superiore al costo medio che lo Stato paga per il suo debito pubblico”.

BERSANI, “NESSUNA RESPONSABILITA’ DEL PD”

“Non c’e’ nessuna responsabilita’ del Pd, per amor di Dio: il Pd fa il Pd, le banche fanno le banche”. Lo dice il segretario dei democratici, Pier Luigi Bersani, a margine di una iniziativa ad Albano Laziale, riferendosi al caso Monte Paschi e alle dimissioni di Giuseppe Mussari. Bersani era stato chiamato in causa da Ignazio La Russa. “La vicenda Montepaschi e’ di una gravita’ inaudita per il buco di 760 milioni di cui parlano i giornali e per il fatto che il governo Monti accordi 3,9 miliardi, piu’ dell’Imu pagata dagli italiani sulla prima casa”, ha dichiarato il fondatore movimento Fratelli d’Italia-Centrodestra Nazionale, secondo il quale “Monti e Grilli devono dare spiegazioni e le deve dare soprattutto Bersani perche’ attraverso la Fondazione e’ il suo partito a nominare i vertici MPS basta vedere l’intreccio fra carriere bancarie e quelle nel Pci, Pds, Ds etc.”.
PROFUMO,STIAMO FACENDO TRASPARENZA; RECUPEREREMO REPUTAZIONE

“Sono vicende complesse da gestire bene. Sono certo che con il lavoro che stiamo facendo torneremo ad avere la reputazione che ci meritiamo”. Lo ha sottolineato il presidente di Mps, Alessandro Profumo, in un’intervista al Tg1 in merito alla vicenda relativa alle operazioni sui derivati. “Nel corso del’anno scorso abbiamo fatto un grossissimo lavoro di trasparenza – ha aggiunto Profumo – il fatto che oggi siamo qui a parlare di alcune vicende che noi stessi abbiamo portato in evidenza credo che sia la migliore dimostrazione di questo”. Profumo ha precisato che non si tratta di “operazioni derivate” ma di “operazioni di investimento con pronti contro termine che hanno una rilevante onerosita’ per la nostra banca e che sono state aperte per gestire alcune posizioni che erano presenti dentro la banca. Non sono – ha spiegato – delle operazioni derivate, ma che hanno potenzialmente un impatto sul bilancio della banca”.

No Comments
Comunicati

Scopri la ricetta della pasta di zucchero!


Come si fa la pasta di zucchero? La pasta di zucchero è un dolce impasto che viene usato per rivestire torte di pasta di zucchero e per creare delle simpatiche decorazioni. Si trova già pronta nei negozi specializzati di Cake design oppure puoi farla a casa seguendo delle semplici istruzioni, l’importante è mettere le quantità precise degli ingredienti altrimenti l’impasto potrebbe venire o troppo liquido o troppo duro, ma se segui la ricetta non puoi sbagliare! E’ veramente un gioco da ragazzi e potrai avere sempre della pasta di zucchero fresca  a casa ogni volta che vuoi.. Segui tutto il procedimento fotografato passo passo sul sito www.ilovezucchero.it alla sezione “Ricette”.

E’ davvero semplice e veloce…provaci anche tu!

No Comments
Comunicati

GRATIS ALLE PISCINE PREISTORICHE SE LA FOTO RAGGIUNGE IL MILIONE DI LIKE


Sull’onda del successo ottenuto ultimamente dal social network Facebook, Le Piscine Preistoriche tentano una nuova avventura.

 

Sulla fan page Terme Preistoriche, che già conta oltre 14.000 fan, una foto recita “Scommettiamo che… aiutaci a raggiungere 1 milione di like su questa foto e venerdì 28 febbraio l’accesso alle Piscine Preistoriche sarà gratuito!!!!”.

 

Un’iniziativa che prende esempio dalle numerose immagini recentemente circolate sul web. Tra le più famose il caso del prof. Cordell, che dopo il milione di like ottenuto da una fotografia condivisa dai figli, si è trovato, a causa di una promessa fatta forse a cuor leggero, a  dover accettare in casa un cucciolo di cane.

È proprio questa fotografia, insieme all’idea della sfida e del gioco, ad aver dato spunto alla titolare, Angela Stoppato, per la proposta fatta ai propri fan: un’intera giornata con ingresso gratuito alle terme se l’immagine raggiunge il milione di like. Il tempo a disposizione per raggiungere questa tappa è un mese: la giornata di apertura sarà giovedì 28 febbraio. Naturalmente gli ingressi saranno regolamentati e disponibili solo fino ad esaurimento posti, al fine di offrire come sempre una giornata rilassante e far conoscere i principi rigeneranti delle Terme.

 

Una proposta innovativa su un territorio che a fatica sta provando ad uscire dalla crisi. Ma le Terme Preistoriche sembrano crederci e voler investire nelle novità.

L’Hotel, tra i primi ad aver aperto le piscine termali al pubblico fino a mezzanotte, ha appena inaugurato la nuova Piscina Panoramica, che attraverso questa proposta social sarà aperta al pubblico gratuitamente per un giorno intero.

L’impegno ora sarà, da una parte rivolto ad un rinnovo generale per offrire un servizio sempre migliore, e dall’altra dedicato alla comunicazione a 360 gradi, social network compresi.

 

La scorsa estate è stata la volta di un originale video abbinato al festival estivo Jazz by the Pool, spot proiettato sugli schermi cinematografici e che, dal canale di YouTube, è stato più volte condiviso su altri social network.

Dopo i successi registrati su FB, mezzo utilizzato da Terme Preistoriche per mantenere un dialogo diretto, spontaneo e dinamico con il pubblico che interagisce commentando e condividendo fotografie, richiedendo informazioni e prenotando attraverso la fan page, Terme Preistoriche è ora approdata a questa nuova proposta di viral marketing. Una maniera “giovane” per interfacciarsi con un pubblico attivo che si vede introdotto in prima persona in una sfida giocosa divertente e coinvolgente.

 

L’interazione con questa fascia di pubblico giovane dimostra che le Terme non sono più solo percepite come un luogo di cura per anziani, bensì sono nell’immaginario comune, l’ambiente adatto per una rilassante giornata in compagnia dei propri cari e dei propri amici, apprezzato da persone eterogenee e di tutte le fasce di età che vi trascorrono il loro tempo in modi molti diversi: facendo l’aquagym, nuotando, rilassandosi con un trattamento o anche bevendo un aperitivo e ascoltando musica!

No Comments
Comunicati

FRABOSK CASALINGHI ALLA FIERA AMBIENTE FAIR A FRANCOFORTE

  • By
  • 7 Febbraio 2013


Dal 15/02/2013 al 19/02/2013

Tutto per la tavola apparecchiata, piatti, bicchieri, posate, vetri, ceramiche e cristalli, ma anche articoli casalinghi: pentole, piccoli elettrodomestici, utensili, accessori per la pulizia della casa.
Le aziende più importanti di tutto il mondo saranno presenti per far conoscere i propri prodotti e per incrementare le esportazioni.
Tra queste, le aziende italiane si distinguono da sempre per l’elevata qualità e per il design ricercato dei prodotti per la casa e quello di Francoforte è uno degli appuntamenti internazionali di maggior rilievo per favorire l’export del made in Italy. La fiera di Francoforte esiste da ben 800 anni e apre la stagione delle fiere dedicate ai prodotti per la casa e al mondo del living.
Sono molti anni che Frabosk è presente a questa prestigiosa vetrina con le sue linee, da sempre apprezzate dai professionisti del mondo enogastronomico ma anche dagli appassionati di cucina, in quanto strumenti affidabili per la buona riuscita di ogni ricetta e belli da usare. Agli utensili di uso comune e di eccellente qualità, pentole e padelle di tutti i tipi, si aggiungono quelli destinati a usi particolari e frutto di ricerca e sperimentazione continue, anche per quel che riguarda le tecniche di cottura o l’ergonomia.

Frabosk è un’azienda di antica tradizione familiare operante nel distretto industriale di Lumezzane (BS).
Per il 2013, Frabosk è impegnata nel proseguire il suo percorso finalizzato a rappresentare l’eccellenza del made in Italy e a mantenere un elevato standard qualitativo nonostante i numerosi tentativi di imitazione da parte della concorrenza.

Frabosk è presente con i suoi prodotti a Francoforte ad AMBIENTE FAIR dal 15 al 19 febbraio 2013:
Halle 3.0 stand E77.
Si invitano tutti gli operatori del settore e gli appassionati a visitare lo stand, dove potranno vedere da vicino le diverse linee di prodotti.
www.Frabosk.it

Email [email protected]
Numero verde 800276760
Informazioni per raggiungere la fiera [email protected]

tel. +39 02 8807781

No Comments