Daily Archives

19 Febbraio 2013

Comunicati

HotelPlanner.com commincia un nuovo servizio online per migliorare ed incrementare l’esperienza di collaborazione all’interno di HotelPlanner chiamato ‘HotelPlanner Reviews’

HotelPlanner.com commincia un nuovo servizio online per migliorare ed incrementare l’esperienza di collaborazione all’interno di HotelPlanner chiamato ‘HotelPlanner Reviews’

HotelPlanner.com commincia un nuovo servizio online per migliorare ed incrementare l’esperienza di collaborazione all’interno di HotelPlanner chiamato ‘HotelPlanner Reviews’

 
[2013-02-19]
 

WEST PALM BEACH, Florida, 19 febbraio 2013 /PRNewswire/ — HotelPlanner.com e' il numero uno tra i portali online che gestiscono le prenotazioni di gruppi.   "HotelPlanner Reviews" e' un forum online dove gli alberghi e i nostri agenti di viaggio si possano incontrare per condividere Il feedback, le foto dell'evento e i loro commenti su un evento organizzato assieme. Questo servizio, con il permesso del cliente, che ha avuto il loro evento in albergo, puo' essere usato per I motivi di promozione e pubblicita' dell'evento stesso in tutto il mondo, ed e' ha un valore inestimabile in quanto sia una pubblicita' proveniente da un canale neutrale e che e' in piu' assolutemente gratuito.  

Per I nostri agenti di viaggio, cosi' chiamati 'event planners' , questo servizio e' un modo per condividere l'informazione e la loro esperienza di pianificazione di un evento, che sia un matrimonio o una riunione di lavoro. Hotel Planner Reviews in questo modo diventa un ottimo strumento di lavoro pianificando gli eventi di ogni tipo ed ovunque nel mondo. 

Tramite questo nuovo servizio gli alberghi e gli event planners hanno un modo di tener conto degli eventi organizzati assieme e condividere I dettagli importanti come le decorazioni dei tavoli o un menu speciale di un matrimonio. Condividento l'informazione essenziale di come noi organizziamo gli eventi illustra meglio al cliente come sara' il suo evento organizzato da noi. Dall'altro lato, i nuovi event planners possano trovare l'informazione necessaria per pianificare un nuovo evento.

HotelPlanner.com aiuta I nostri clienti a selezionare la migliore struttura alberghiera da ospitare i loro eventi offrendo una combinzione di successo composta da technologia avanzata e l'esperienza elevata degli event planners.  Gli event planners della regione selezionano con grande cura la miglior offerta tra tutte le offerte ricevute dagli alberghi per un specifico gruppo che corrisponda alle esigenze di questo gruppo. Gli event planners regionali si prenderanno cura della qualita' dei contenuti condivisi su HotelPlanner Reviews nella loro regione di competenza. CIO, John Prince, e' il fondatore di questo nuovo  servizio. Lui dice: "HotelPlanner Reviews" e' un nuovo utile servizio che servira' a migliorare l'effiecienza del nostro prodotto offerto sia ai clienti che ai nostri alberghi in collaborazione.  Un feedback di grande valore ed un'esperienza condivisa sara' un ottima combinazione per ottimizzare il processo del servizio offerto da HotelPlanner."

HotelPlanner.com e' stata fondata in 2002 da Tim Hentschel e John Prince. Dal 2002 la compania ha creato un portfolio mondiale di 50,000 strutture alberghiere. Experien cita HotelPlanner di essere la top 50 tra i siti di viaggio online esperti nei viaggi di gruppo. La compania ha aperto l'Ufficio Centrale Europeo a Londra, Gran Bretania, che opera gia' con molto successo espandendosi rapidamente e fornendo un servizio di alta qualita' ai nostril clienti in tutto il mondo. 

Contatto: Emily Pierce
Telefono: +1-800-898-1347
E-mail: [email protected]om  

 

No Comments
Comunicati

Terme di Saturnia

TERME DI SATURNIA

 

La sorgente delle Terme di Saturnia nasce in un cratere vulcanico e scorre come ruscello naturale chiamato “ Gorello” per circa 500 metri, dove un dislivello crea una cascata che sfiora un antico mulino, e forma a sua volta, una serie di piscine naturali scavate nella roccia su più livelli.

Tali cascate si trovano in aperta campagna ad un paio di chilometri prima di arrivare, sul lato sinistro della strada, dove potete ammirare in lontananza le cascate di Saturnia in tutta la loro bellezza, resa ancora più suggestiva, dalla nuvola di vapore che perennemente accompagna questo luogo d magico.

Solitamente la stagione più frequentata è quella estiva ma Immergersi nell’acqua calda delle piscine naturali è un vero piacere anche nei mesi più freddi dell’anno.

Le cascate del Gorello vi offrono la magia del fare il bagno sotto le stelle o illuminati dalla luna, esperienza indimenticabile da non lasciarsi scappare!

Ma gli incantesimi non finiscono qua, le Terme di Saturnia  infatti posseggono il noto potere curativo per svariate patologie, sia attraverso i bagni, sia i fanghi che le cure Idropiniche (cioè  Di cura a base di acque minerali ) le quali riescono a raggiungere la loro massima efficacia soltanto se vengono svolte presso le stazioni termali. Le ragioni sono svariate, soprattutto il  benessere psicofisico che le strutture termali riescono ad apportare nei pazienti.

Va ricordato che nella sede termale è presente un medico che consiglierà ciò che sarà adatto a voi in quanto cura adatta. Non va intrapresa una cura “fai da te” soprattutto per una cura idropinica che deve essere svolta sotto lo stretto controllo di un medico.

L’acqua termale ha forti proprietà curative, anche grazie alla presenza di “plancton termale”; nel complesso  vengono offerte cure per le più diverse patologie: artropatie, malattie della cute, disturbi dell’apparato dello stomaco e dell’apparato circolatorio e infiammazioni dell’apparato respiratorio, curate grazie alle inalazioni.

 

Marinalogica

http://www.ilpoggioditeo.it

No Comments
Comunicati

Rally di Romagna in mountain bike

ASD Romagna Bike Grandi Eventi organizza per il quarto anno consecutivo il Rally di Romagna MTB (25-30 maggio 2013), gara marathon di mountain bike articolata su sei giorni di gara attraverso un percorso complessivo di 307 km, per un totale di 10.000 metri di dislivello positivo. Ispirato a una formula diffusa soprattutto nel Nord e nell’Est Europa, il Rally di Romagna MTB sta diventando sempre più una gara internazionale tanto che nel 2012 si sono presentati al via un centinaio di atleti in rappresentanza di 14 nazioni.
Terzo di nascita in ordine di tempo nel nostro paese (20 edizioni per l’Ironbike piemontese, 6 edizioni per il Rally di Sardegna), il Rally di Romagna MTB ha caratteristiche che lo rendono potenzialmente molto attraente a cominciare dalla bellezza e dalla ricchezza del territorio circostante ricco di storia, cultura e fascino, al mare e alla riviera Adriatica a qualche decina di km, alla logistica di una sede , Riolo Terme, non solo facilmente raggiungibile da ogni parte del Paese ma anche sito termale quindi alternativa gradevole per chi accompagna gli atleti, per non parlare della ricca offerta gastronomica di una delle zone culto della tradizione culinaria italiana. Nel 2013, dal punto di vista organizzativo, la formula del Rally di Romagna MTB cambierà sensibilmente al fine di rendere meno disagevole la partecipazione ad atleti la cui resistenza è
già messa a dura prova dalla durezza dei percorsi che si sviluppano sui tracciati Appenninici e all’interno del parco regionale della Vena del Gesso Romagnola.
Innanzitutto Riolo Terme diventerà sede delle partenze e degli arrivi di tutte e sei le tappe del Rally di Romagna MTB risparmiando agli atleti le ulteriori fatiche dei trasferimenti e dei cambi di albergo che hanno caratterizzato le edizioni precendenti. Inoltre gli organizzatori hanno affiancato alla gara principale un più abbordabile Rally di Romagna MTB Weekend (sabato 25 e domenica 26 maggio), articolato su due sole tappe per un totale di 80 km e 3.000 mt di dislivello, il cui fine è coinvolgere tanti di quegli appassionati che non possono dedicare una settimana intera alla loro passione ma che saranno ben felici di confrontarsi con l’asprezza e la bellezza dei tracciati dell’Appennino Tosco Romagnolo, sperimentando l’avventura e il significato del Rally di Romagna in sella a una mountanin bike.La scelta di Riolo Terme come capitale della mtb nell’ultima settimana di maggio ha permesso a Romagna Bike Grandi Eventi di introdurre la seconda grande novità dell’edizione 2013 del Rally di Romagna MTB: il villaggio del Rally. Allestito a ridosso del fiume Senio e alle porte della cittadina, sarà il punto di ritrovo per gli atleti e la stampa accreditata e godrà di un’ampia area espositiva riservata alle aziende del settore. Al suo interno ospiterà la zona per la verifica delle licenze degli atleti, il quartiertappa ed il palco delle premiazioni. Inoltre eventi e spettacoli (il clou, domenica 26 maggio con l`esibizione del comico Duilio Pizzocchi direttamente da Zelig) per coinvolgere più gente possibile avvicinandola all’affascinante mondo del ciclismo. Al momento figurano confermati l’Expo Vintage, grazie alla collaborazione di numerosi espositori che metteranno in mostra i loro pezzi più pregiati, sia mountain bike che bici d’epoca che più volte hanno corso L’Eroica; escursioni in MTB per bambini accompagnati da istruttori della Federazione Ciclistica Italiana su un tracciato appositamente predisposto, per coinvorgeli in un gioco dinamico attraverso l’utilizzo della bicicletta; la festa della birra artigianale grazie alla presenza di alcuni produttori locali, con degustazione di prodotti in uno stand gastronomico e intrattenimento musicale; Riolimpica, esibizione di sport vari riservata ai ragazzi che potranno provare le discipline sportive che più li incuriosiscono; esibizione dei campioni italiani di Trial Bike – Freestyle; altri eventi in corso di definizione. Il progetto “Rally di Romagna MTB” è ambizioso, parte da lontano ma è innegabile che la costante crescita di interesse, la partecipazione di atleti e i riscontri, edizione dopo edizione, confermino la bontà dell’intuizione avuta da Romagna Bike Grandi Eventi che è costituita da un gruppo di amici accomunati da una grande passione per il ciclismo e determinati a valorizzare la bellezza di un territorio unico.
Ulteriori info e programma: http://www.rallydiromagnamtb.it

No Comments
Comunicati

FaustDrang news: anteprima collezione p/e 2013, in attesa dell’e-shop.

FaustDrang rilascia oggi la preview della collezione primavera-estate 2013. Una maglia e due cardigan, capi selezionati, portavoce della collezione completa che inaugurerà il prossimo e-commerce. I fashion makers bresciani puntano sul web 2.0, da convinti sostenitori della forza del mezzo. In Italia sono ancora poche le aziende che investono negli shop on-line, ma un’azienda giovane come FaustDrang ha colto da subito le opportunità ed i vantaggi della rete. Il nuovo e-commerce è in fase di completamento e si aprirà al mondo entro poche settimane.

Per ogni dettaglio sulla nuova collezione:

[email protected]

 

Per scaricare il press-kit online con le immagini e la versione completa di questo comunicato: http://www.faustdrang.com/contatti/

 

FaustDrang

Via G. Falcone 24

25020 – Capriano del Colle – BS

[email protected]

www.faustdrang.com

 

Comunicato a cura di:

ComeStilVuole di Silvia Segala | Mob: 392-0085736 |

e-mail: [email protected] | web: www.comestilvuole.com

 

 

 

 

No Comments
Comunicati

Briamonte Michele: non fu nascosta la verità al mercato (ASCA)

L’equity swap, ha sostenuto Michele Briamonte legale di Grande Stevens, era un contratto finanziario standard, che all’epoca dei fatti non aveva obblighi di comunicazione al mercato. Briamonte è inoltre tornato sulla questione costituzionale del ”ne bis in idem”, ovvero dell’impossibilità di essere giudicati due volte per gli stessi fatti.

Testo integrale dell’articolo apparso su Asca il 15 febbraio 2013.

Michele Briamonte

Non fu nascosta la verità al mercato. La difesa degli imputati Franzo Grande Stevens e Gianluigi Gabetti, attualmente presidente d’onore di Exor, lo ha ribadito oggi nella seconda udienza del processo d’appello per aggiotaggio informativo sulla vicenda dell’equity swap che nel settembre 2005 consentì al gruppo Agnelli di mantenere il controllo della Fiat senza ricorrere a un’opa.

In particolare il processo si concentra sul comunicato che il 24 agosto del 2005, in risposta a un quesito della Consob, affermò che non erano state intraprese nè studiate iniziative per mantenere il controllo della Fiat. Non ci fu ”mimetizzazione o nascondimento”, dell’operazione al mercato e alla Consob, che è parte civile nel processo, ha sottolineato la difesa.

L’equity swap, ha sostenuto Michele Briamonte legale di Grande Stevens era un contratto finanziario standard, che all’epoca dei fatti non aveva obblighi di comunicazione al mercato. Anzi, hanno ricordato i legali della difesa, il comunicato fu comunque chiaro nel sottolineare che Ifil era intenzionata a mantenere la posizione di azionista di riferimento di Fiat.

Briamonte ha poi indicato una serie di mail e di fax che avvalorano il ruolo di consulente giuridico di Grande Stevens nella stesura del comunicato e non di autore, come invece sostenuto dal pm in udienza Giancarlo Avenati Bassi. Per Briamonte infatti le mail intercorse quel 24 agosto 2005 tra l’Ifil e Grande Stevens chiariscono in modo inequivocabile che il comunicato fu redatto in Ifil. Che ebbe prima una circolazione interna alla holding finanziaria alle 12.17 e poi arrivò per fax, alle 12.39, solo venti minuti più tardi quindi, a Grande Stevens che ”per la prima volta prende atto di questo comunicato stampa”. Dopo aver ricevuto il documento, ha ricostruito Briamonte, Grande Stevens si consultò in Consob, e fece le sue osservazioni, così che alle 15,54 il comunicato fu diffuso. Briamonte è poi tornato sulla questione costituzionale del ”ne bis in idem”, ovvero dell’impossibilità di essere giudicati due volte per gli stessi fatti in quanto sia Gabetti che Grande Stevens hanno subito per la stessa vicenda una sanzione amministrativa ‘afflittiva’ e pecuniaria.

Quanto a Gabetti, allora presidente Ifil, il suo legale Marco Ferrero ha ricordato che quando venne diffuso il comunicato ”non era certo che l’operazione con Merrill Lynch”, che con l’equity swap consentì il recupero delle azioni sufficienti a mantenere il controllo del Lingotto, sarebbe andata a buon fine: ”si anticipò uno scenario possibile, dicendo il massimo che si poteva comunicare a quella data”. Il 24 agosto infatti ”non vi era neanche un cenno ad obblighi contrattuali” tra le parti. Di diverso avviso invece la Consob, il cui legale Manuela Di Lazzaro ha affermato che l’equity swap ”fu preordinato per evitare l’effetto diluitivo” di Ifil in Fiat, e l’avvocato della famiglia Agnelli, Franzo Grande Stevens, ”ebbe un ruolo opaco”, istituendo ”attività di depistaggio” nei confronti dell’attività di vigilanza della Consob. ”Se il mercato avesse saputo che le azioni Fiat, tramite Merrill Lynch, erano nella disponibilità di Ifil, il titolo del Lingotto non avrebbe registrato un -4 per cento in Borsa, ma -8, come poi successe a metà settembre quando fu comunicata l’operazione. Quindi il comunicato ha prodotto una stabilizzazione artificiosa del titolo Fiat” ha concluso Di Lazzaro, chiedendo che i danni subiti, anche in termini di costi di istruttoria, molto più complicata di un’inchiesta standard, vengano liquidati direttamente dalla Corte d’Appello di Torino.

Prossima udienza con la prosecuzione delle arringhe difensive il prossimo 19 febbraio. Il 21 è attesa la sentenza.

FONTE: Asca

No Comments
Comunicati

Immaginate un giorno senza notizie…

Un gruppo di professionisti appartenenti al mondo dei media e del fotogiornalismo è sceso in campo per aumentare la consapevolezza dei rischi ai quali gli inviati devono fare fronte quotidianamente nelle zone flagellate da guerre e conflitti, e sensibilizzare e convincere le autorità locali, governative e giudiziarie a perseguire per vie legali chiunque rechi danno ai rappresentanti dei media.

 

Guidata da Aidan Sullivan, Vice President di Getty Images e fondatore della Ian Parry Scholarship, la campagna A Day Without News?farà il suo debutto ufficiale il 22 febbraio 2013 in concomitanza con il primo anniversario della morte della corrispondente Marie Colvin e del fotogiornalista Rémi Ochlik in Siria.

 

L’iniziativa invita a condividere il link www.adaywithoutnews.com attraverso i social networks e a sostenere questa causa per aumentare l’attenzione nei confronti del ruolo essenziale ricoperto da corrispondenti e fotogiornalisti e dei rischi che questi corrono durante i reportage dalle zone di guerra. Il gruppo è motivato anche da un secondo obiettivo: definire un’agenda di natura istituzionale e legale per impedire che i giornalisti diventino dei bersagli, nonché investigare e raccogliere prove per sostenere la ricerca di giustizia in favore di coloro che sono caduti.

 

Molti corrispondenti, fotografi e altri operatori dei media si trovano a essere deliberatamente bersagliati dai belligeranti durante il loro lavoro; sebbene questo venga considerato un crimine di guerra è stato fatto davvero poco, se non addirittura nulla, per applicare le leggi mondiali sulla tutela dei diritti umani quando si tratta violazioni nei confronti di giornalisti. Negli ultimi dieci anni sono stati uccisi 945 tra giornalisti e corrispondenti operanti in aree di guerra; di questi, in 583 casi non vi è stato alcun processo per crimini di guerra. Solo nel 2012 si sono registrate 90 uccisioni di professionisti attivi nelle zone di conflitto, come Marie Colvin e Rémi Ochlik a Homs, in Siria; oltre a Chris Hondros e Tim Hetherington nel 2011 a Misurata, in Libia.

 

Aidan Sullivan, Vice President, Photo Assignments, Editorial Partnerships and Development di Getty Images e ideatore di ‘A Day Without News?’, ha così commentato: “È inaccettabile che chi è impegnato a dare notizie in maniera obiettiva dalle zone di guerra divenga ingiustamente un bersaglio e una vittima senza che i colpevoli vengano puniti e processati. Se questi inviati non testimoniassero direttamente sul campo i tragici accadimenti delle guerre, le atrocità dei conflitti rimarrebbero nell’ombra; per questo è altrettanto crudele che chi ha trovato la morte facendo il proprio lavoro non trovi poi giustizia. È una situazione che deve assolutamente cambiare. Si sta avvicinando il giorno in cui lavorare dalle zone di guerra diventerà troppo pericoloso per i giornalisti”.

 

Tra i sostenitori della campagna vi sono noti professionisti del mondo dei media, esponenti governativi e celebrità che hanno aderito all’iniziativa offrendo il loro supporto, tra cui:

 

  • Brent Stirton, Photojournalist, Reportage by Getty Images
  • Christiane Amanpour, Chief International Correspondent, CNN
  • Don McCullin, Photojournalist
  • James Nachtwey, Photojournalist
  • Jonathan Klein, Co-founder/CEO, Getty Images
  • Lynsey Addario, Photojournalist
  • Sir Daniel Bethelem, QC
  • Tom Stoddart, Photojournalist, Reportage by Getty Images

 

 

Cliccando qui è possibile scaricare la cartella stampa di A Day Without News comprendente le dichiarazioni delle famiglie di Marie Colvin e Remi Ochlik, biografie, materiale fotografico e informazioni di background.

 

No Comments
Comunicati

Sai coniugare Risparmio, Bellezza e Benessere?

E’ possibile coniugare le parole “risparmio”, “bellezza” e “benessere”?
Shakti Mat lo sa fare!

Chi conosce il tappetino svedese per agopressione Shakti Mat sa che è possibile…

Dal 2013 però è ancora più facile: lo Shakti Mat Original – quello verde o quello arancione per intenderci – da gennaio costano solo 65 euro invece che 78!
Ed inoltre lo Shop di www.shakti-mat.it si arricchisce della categoria “Saponi Naturali” che propone 2 raffinatissimi saponi Ayurveda ad un prezzo assolutamente unico (1 sapone costa 7 euro, 2 saponi 12 euro).

Cos’è il tappetino Shakti Mat?
Il tuo benessere a portata di mano: il tappetino Shakti Mat è la versione moderna del lettino chiodato dei mistici indiani, agisce sul corpo, sui nervi, sui muscoli, sulle articolazioni e sulla pelle, stimolando con i suoi 6000 punti di contatto le zone del corpo sensibili all’agopressione.
Una scienza tramandata di generazione in generazione, per migliaia di anni, dalla tradizione degli yogi vedici oggi, finalmente, approdata in occidente.

I saponi
Il sapone Ayurveda alla Curcuma possiede virtù antiossidanti e anti infiammatorie. Restituisce elasticità alla pelle secca e riequilibra la pelle grassa. Ha una tonalità speziata ed inebriante e un packaging elegante ed ecologico realizzato con foglia di banano
Il sapone Ayurveda al Basilico Sacro (Tulasi) è ricco di principi ammorbidenti e antinfiammatori.
Nutre la pelle sensibile, idrata le pelle secca e riequilibra la pelle grassa. Anche il sapone Tulasi è confezionato nella foglia di banano che si può utilizzare come porta sapone.
Entrambi i saponi sono realizzati con olio di cocco spremuto a freddo, mescolato con olii vegetali ed essenziali di piante note per la loro proprietà mediche nella tradizione ayurvedica.
I saponi sono composti esclusivamente con prodotti naturali e originali.
Possono essere usati anche come shampoo: creano una abbondante schiuma che ammorbidisce pelli fragili o molto secche e nutre i capelli.

No Comments
Comunicati

Come essere creativi anche nelle piccole cose

Oggi vogliamo trattare il tema delle stampa visto che ci avviciniamo alle feste natalizie quando, si sa, avvengono maggiori richieste di stampe e prezzi migliori. In particolare vogliamo capire cos’ è un pieghevole o più comunemente conosciuto con il termine francese “brochure” ? La brochure arriva nelle mani dell’utente, il quale deciderà se aprirla o cestinarla. Un agenzia pubblicitaria degna di questo nome, deve fare appello a tutta la sua creatività per creare brochure che stuzzichino la curiosità dell’utente, il quale convinto e incuriosito apre e legge il contenuto del testo. Dal momento che questo è il secolo del web, di internet, dove tutto è veloce, interattivo, dove basta un click per avere tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno, il cartaceo risulta antiquato, superato.   Quelli non addetti ai lavori potrebbero chiedersi. Ecco vi chiariamo ogni dubbio : è un opuscolo di un numero di pagine illimitate per pubblicizzare la propria attività, un evento, la propria professione. Quando si effettua una stampa pieghevoli sono molto noiose e non è sempre detto che l’utente la legga. La novità per rendere una brochure interessante sta soprattutto nella creatività, nel rendere interessante e accattivante questa pubblicità cartacea. Nell’era del web potrebbe sembrare banale, servirsi ancora di brochure per far conoscere un impresa, un evento. La cura pubblicitaria dell’azienda deve essere a tutto tondo, è importante dare la giusta attenzione ad ogni ambito: alla creazione di un bel sito, funzionale, alla campagna pubblicitaria  cartacea. La rapidprinting realizza brochure d’impatto, dal design curato, con impaginazione personalizzata, con attenzione al testo che deve essere in linea con tutto il progetto della campagna promozionale. Per una brochure d’impatto importante è  la scelta della carta, al tatto la carta contribuisce a suscitare impatto nel cliente. La novità è nel curare tutto  con attenzione, gusto, per ottenere alla fine un prodotto che sia raffinato e di successo, ma soprattutto originale, che lasci il cliente e l’utente stupito. La creatività è una risorsa per la rapidprinting. Per una brochure che parli in maniera efficace di te, della tua azienda, bisogna affidarsi a chi riesce a trasmettere  in modo efficace il messaggio per cui è stata concepita.

No Comments
Comunicati

Come ideare la propria rivista

Se sei bravo a scrivere favole e vorresti provare a stamparle ecco un consiglio pratico per te, la stampa riviste di favole. Il mondo delle favole è uno dei modi più semplici e divertenti di trasmettere valori e conoscenze ai nostri bambini, ultimamente molte stampa riviste hanno adottato la tecnica di inserire tra le loro pagine anche inserti dove poter trovare una favola carina da raccontare ai nostri bambini. Proprio ieri ne ho letta una che parlava di una di una strega che terrorizza il piccolo paesello che sorge su una grande montagna. La strega in questione, orrenda donna dai lineamenti spregevoli, entra nel paese a notte inoltrata quando quasi tutti dormono, ma non il panettiere che si è svegliato presto e si reca a bottega per fare il pane. Il povero panettiere inizia così a fuggire spaventato dal quella donna che canta una canzone che mette i brividi. Per sua fortuna, un barbone che vive sotto un ponte si accorge della situazione e decide di aiutare il povero uomo. E così, piano piano, tutti gli abitanti del piccolo paesello, dal muratore, al prete, al giocatore di carte, alla prostituta, al maresciallo dei carabinieri, al nobile, al sarto, il cuoco, il capomastro, fino all’ idraulico, scendono in strada per scacciare la strega. Così anche le donne decidono di aiutare gli uomini ed armate di matterello decidono di affrontare la strega. Ma nemmeno l’ intervento del sindaca del paese sembra avere effetto, la strega continua a cantare e terrorizzare i cittadini, senza che questi sappiano cosa fare. Provvidenziale risulta essere l’intervento di un bambino sconosciuto che si presenta davanti alla strega deridendola. Questa, presa da un impulso di ira, lo insegue fino al boschetto, ma il bambino è molto astuto e la raggira fino a farle perdere l’orientamento finché la malvagia donna non si perde per sempre. Finalmente nel paese ritorna la tranquillità e la gente può tornare a fare sogni tranquilli e riprendere le proprie attività di sempre.

No Comments
Comunicati

Come avere un buon motore di ricerca

Se volete un motore di ricerca veramente famoso e lo state cercando già da un po su internet allora potete utilizzare google, che sicuramente avete vista in prima pagina quando stavate effettuando la vostra ricerca. Anche perché è un consiglio che viene direttamente da un esperto seo, quindi potete fidarvi! Google è certamente uno dei motori di ricerca più conosciuto , popolare ed utilizzato al mondo d amilioni di utenti al giorno.  In ogni paese del mondo viene utilizzato google, in ogni paese del mondo hanno fatto in modo che nel giro di pochi anni google sia diventato il miglior motore di ricerca al mondo. Purtroppo, nonostante sia il motore più utilizzato al mondo non tutti sanno esattamente come si usa e tutte le infinite possibilità che si possono  avere cercando di ottenere tutte il massimo della potenza di ricerca. Il motore di ricerca consente di fare anche ricerche particolari utilizzando altre versioni che possono essere associate alla ricerca. Per utilizzare google puoi farlo attraverso vari browser ed ognuno fornisce a suo modo un contributo alla ricerca diversificando le impostazioni di base. Tra i più famosi sicuramente  i più diffusi sono Mozzilla Firefox e Internet Explorer, ma lo stesso google fornisce google chrome che attualmente sta alzando le sue quote. Poi tra i meno utilizzati, almeno in Italia c’è apple safari. La scelta del browser da utilizzare varia per moti fattori, dalla qualità di ricerca, dalla velocità di ricerca, ma anche dalle conseguenze della ricerca, chi ti protegge di più da eventuali problemi successivi. Ma importante è anche il fattore blocco, molti browser si bloccano durante e dopo la ricerca, per questo è importante la scelta. E spesso avviene per esperienza empirica cioè dopo averli utilizzati tutti e ci si è resi conto di quale soddisfa maggiormente le nostre esigenze e le informazioni che ricerchiamo.

No Comments
Comunicati

Energia: in Italia le bollette più care d’Europa

Non solo integrazione, diritti civili e retribuzione media dei lavoratori: il confronto con l’Europa è impietoso anche quando parliamo di bollette. Facile.it (http://www.facile.it/energia-luce-gas.html) ha analizzato le tariffe medie riservate alle famiglie italiane scoprendo che i nostri cugini dell’Unione Europea sono molto più fortunati, visto che possono godere di prezzi ben più bassi.

Una famiglia media italiana spende circa 1.820 euro all’anno per le utenze di gas e luce, con costi unitari del 20% superiori rispetto a quelli in vigore in Spagna, Germania, Francia e Gran Bretagna: è questo, in breve, il fosco quadro che vede gli Italiani spendere di più anche in questo settore.

Per quanto riguarda i consumi di gas, una famiglia media italiana spende circa 1.300 all’anno (considerando un consumo annuo medio di 1.400 metri cubi): potrebbe risparmiare ben 260 euro l’anno se avesse le tariffe unitarie in vigore nei principali paesi europei. Il costo medio al metro cubo da noi è pari a 0,93 euro, contro lo 0,75 euro al metro cubo medio di Germania, Inghilterra, Francia e Spagna.

Per la luce, invece, una famiglia tipo paga in Italia circa 520 euro all’anno (per un consumo annuo medio di circa 2.700 KWh): potrebbe risparmiare 73 euro ogni anno se potesse contare sulle tariffe unitarie in vigore negli altri Paesi considerati. Paghiamo infatti 0,191 euro per KWh, contro gli 0,164 euro per KWh spesi in media da Germania, Inghilterra, Francia e Spagna.

Ma perché questa differenza? La spesa unitaria varia perché da noi i prezzi della materia prima gas e della quota energia della luce sono tassati maggiormente rispetto all’estero: da qui i rincari, che si ripercuotono sulle bollette. Nel dettaglio, il prezzo della materia prima gas in Italia è in linea con quello pagato dagli altri Paesi europei (0,62 euro/mc in Italia vs 0,62 euro/mc degli altri quattro Stati), mentre è molto forte la differenza di tasse ed imposte sulla bolletta (ben 0,31 euro/mc in Italia, contro uno 0,13 euro/mc per gli altri Paesi).

Se sull’energia elettrica il prezzo italiano della quota energia è leggermente più alto rispetto alla media altri Paesi analizzati (0,132 euro/KWh in Italia vs 0,122 euro/KWh degli altri Paesi – con l’eccezione della Germania che è di molto sopra la media), è notevole il diverso peso delle tasse e delle imposte applicate alle bollette italiane (0,059 euro/KWh contro lo 0,042 euro/KWh degli altri Paesi considerati).

«La differenza di prezzi tra l’Italia e molti altri paesi europeiha dichiarato Paolo Rohr, responsabile della Divisione Utilities di Facile.itpuò essere in parte mitigata valutando le offerte del mercato libero per il gas e la luce. Attraverso il confronto delle tariffe gli utenti possono risparmiare sul prezzo della materia prima gas e della quota energia della luce, benché non possano, ovviamente, abbassare i costi addizionali e le tasse riportate in bolletta. Parliamo, ad ogni modo, di un risparmio medio di 150 euro sul gas e di 50 euro sull’energia elettrica».  

Di seguito il dettaglio delle tariffe in vigore per il Gas nei cinque Paesi europei presi in considerazione da Facile.it:

Nazione

tariffe unitarie in vigore (€/mc)

Tasse e imposte sulle bollette (€/mc)

Costo materia prima (€/mc)

Italia

0,93 €

0,31 €

0,62 €

Spagna

0,82 €

0,13 €

0,69 €

Germania

0,77 €

0,20 €

0,57 €

Francia

0,76 €

0,12 €

0,64 €

Gran Bretagna

0,63 €

0,03 €

0,60 €

Queste, invece, le differenze per l’energia elettrica:

Nazione

tariffe unitarie in vigore (€/KWh)

Tasse e imposte sulle bollette (€/KWh)

Costo materia prima (€/KWh)

Germania

0,227 €

0,099 €

0,128 €

Italia

0,191 €

0,059 €

0,132 €

Spagna

0,159 €

0,029 €

0,130 €

Gran Bretagna

0,147 €

0,005 €

0,142 €

Francia

0,123 €

0,036 €

0,087 €

No Comments
Comunicati

Immobiliare.it lancia la ricerca geolocalizzata touch-screen per Android

Immobiliare.it continua nella sua strategia di innovazione lanciando anche su piattaforma Android la tecnologia di ricerca geolocalizzata touch-screen che, prima in Europa, rende disponibile ai suoi utenti. L’impegno di Immobiliare.it per la diffusione della ricerca in mobilità è stato ampiamente apprezzato dagli utenti che hanno consentito al Gruppo, guidato da Carlo Giordano, di superare i 600.000 download per le app rese disponibili fino ad oggi (iPhone, iPad e Android) e, di questi, ben 100.000 sono i download degli utilizzatori del sistema Android (http://www.immobiliare.it/mobile/android/).

Già presentata alcuni mesi fa per il sistema iPhone, la nuova versione mobile oggi disponibile anche per Android consente agli utenti di cercare gli immobili disegnando autonomamente sullo schermo del proprio smartphone l’area di interesse nella mappa cittadina, senza essere in alcun modo vincolati alle divisioni di quartiere o circoscrizione.

L’applicazione di Immobiliare.it, sviluppata interamente dallo staff tecnico interno all’azienda, è la prima in Europa e la seconda al mondo a permettere una ricerca di questo tipo ed è il frutto di un lavoro iniziato più di un anno fa.

«La ricerca geolocalizzata» ha dichiarato Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Gruppo Immobiliare.it «è sempre più usata da chi cerca casa in vendita o in affitto. Grazie al nostro team tecnico, e facendo tesoro dei consigli degli utenti e della nostra esperienza, siamo riusciti a creare un prodotto innovativo che offre un vero aiuto a chi è impegnato nella ricerca di una nuova abitazione.».

Il focus di Immobiliare.it verso la ricerca su mappa, che ha portato al lancio della app presentata oggi per Android, è nato con l’obiettivo di consentire un nuovo tipo di ricerca focalizzato non sui soliti parametri di comune e zona, ma sull’area geografica, di certo più corrispondente al reale modo di ricerca di un immobile.

Immobiliare.it ha da sempre investito in maniera significativa nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie e ha saputo creare applicazioni molto apprezzate dal pubblico: con oltre 600.000 download e più di 13.000 recensioni con una valutazione media superiore a 4,5 stelle su 5, è diventato il riferimento in Italia per la ricerca di immobili anche attraverso smartphone e tablet.

No Comments
Comunicati

Sisal Matchpoint è al 6 Nazioni di rugby nel Villaggio del Terzo Tempo

Pratica Francia archiviata e Sei Nazioni di rugby che iniziava con il botto per l’Italia. Con un risultato magnifico, l’Italia batteva la fortissima Francia (23-18) e lo faceva tra le mura “calde” di casa, allo Stadio Olimpico di Roma. Ottimo esordio quindi per la nazionale di Brunel, straordinario seguito di tifosi e supporters nell’intensa giornata vissuta domenica al Foro Italico. Poi la tappa sfortunata in Scozia, una prova da dimenticare per Orquera e compagni, una lezione un po’ troppo severa per i nostri. Ma il prossimo sabato 23 sarà di nuovo casa per l’Italia, sarà di nuovo calore del pubblico, voglia di rivalsa e divertimento per tutti, dentro e fuori del campo.

Sì perché fuori del campo c’è il luogo che forse più di tutto può rappresentare i reali valori del rugby e dello sport in genere: uno spazio allestito dove vinti e vincitori si ritrovano dopo le rivalità e l’antagonismo del match, per festeggiare insieme, chiacchierare e divertirsi. Premiato nel 2012 come il Miglior Evento Pubblico dell’anno, Il Villaggio del Terzo Tempo prevede oltre 70.000 presenze durante le tre tappe romane in programma, intrattenendo tifosi e appassionati con giochi, quiz, musica. Nello stand Sisal Matchpoint pronti trucchi e parrucche per i tifosi azzurri, sfide aperte con Rugble, (una versione del famoso gioco di parole che sta spopolando sul web modellata ad hoc per l’occasione), e poi ancora foto e video da poter condividere sui social, flyer e gadget per tutti. Il mondo dei social seguirà tutte le iniziative divertenti organizzate all’interno de Il Villaggio del Terzo Tempo e tramite i suoi account ufficiali, Sisal Matchpoint  “racconterà” ai fan tutto ciò che accade fuori dal campo.

Sisal Matchpoint, inoltre, ha voluto ricreare la stessa atmosfera di svago e divertimento che si respira al Foro Italico anche nei suoi punti vendita. Tanti premi anche per chi non raggiunge Il Villaggio del Terzo Tempo. All’interno dell’Agenzia Sisal di Via Vespasiano a Roma uno stand ricorderà agli scommettitori l’importante impegno dell’Italia di rugby, mentre un concorso nazionale, in programma dal 21 febbraio fino alla fine del torneo 6 Nazioni, assegnerà con vincite istantanee palloni e maglie ufficiali della nazionale. Unica condizione, inserire nella giocata almeno una scommessa sul rugby!

No Comments
Comunicati

Goodbye paper, welcome back e.Magazine!

e.Magazine torna con il primo numero dell’anno dedicato ai media tradizionali, sempre più orientati al digitale.

Primo appuntamento dell’anno con l’editoria digitale e con e.Magazine, la prima rivista dedicata al panorama della nuova editoria con notizie e retroscena dal mondo degli eBook.

A partire da questo numero e.Magazine verrà proposto in tre diverse modalità: pdf, gratuito e scaricabile dal sito di Absolutely Free Editore e presso tutti i maggiori store di ebook; sfogliabile gratuitamente direttamente online grazie alla piattaforma issuu e su iBook store, ottimizzato per iPad e iPhone con contenuti aggiuntivi, gallerie fotografiche, video, widget dedicati ai vari twitter di riferimento e molto altro ancora al prezzo di 0,99€.

In questo numero:

  • World Brain, la profezione di H. G. Wells e Google e un film documentario;
  • La cultura italiana spopola nel web con le primarie della cultura;
  • Censura o non censura? Questo è il problema dopo lo scandalo delle recensioni false
  • La guerra dei mondi, scontro tra Nook e Kindle, i due grandi player dell’editoria;
  • La recensione de “La valigia dello sport” di Alessandro Mastroluca, il bignami dello sport;
  • Percorsi di lettura la fantasia dei baby scrittori;
  • Le classifiche di IBS, BookRepublic, Net-Ebook e Kindle store, aggiornate con i 5 eBook più venduti nel mese di gennaio;
  • In regalo un estratto delle prime pagine dell’ebook satirico “Uomo Mordo Cane;
  • Roba da reader, la rubrica dedicata a tablet e lettori eBook;
  • Into the net, tutte le ultime notizie dalla rete in fatto di editoria digitale riassunte in pochi tweet

Tutto questo e molto altro ancora nel nuovo numero di e.Magazine, disponibile anche su iBook store. E per tutti quelli che non possiedono un iPad o che preferiscono leggere la rivista su eBook reader, e.Magazine mantiene anche la versione pdf, adattata e ottimizzata in pagina singola per tutti lettore eBook. Il pdf sarà disponibile presso tutti i maggiori store di riferimento.

e.Magazine, la prima rivista interattiva dedicata alla rivoluzione eBook e al mondo digitale e alle novità editoriali e.

No Comments
Comunicati

MolMed TK BMT: Contributo di TK al trattamento di leucemie acute

MolMed S.p.A. (MLM.MI) annuncia i risultati del contributo della propria terapia cellulare sperimentale TKnel trattamento delle neoplasie ematologiche mediante trapianto di midollo da donatore parzialmente compatibile, presentati al Blood & Marrow Transplantation (BMT) Tandem Meetings, il convegno annuale combinato del Center for International Blood & Marrow Transplant Research (CIBMTR) e della American Society of Blood & Marrow Transplantation (ASBMT), in corso a Salt Lake City (UT, USA).

Lo studio riguarda l’analisi intention to treat (ITT) complessiva di 611 pazienti affetti da neoplasie ematologiche ad alto rischio (61% leucemie acute) trattati con trapianto di midollo da donatore sano negli ultimi 8 anni in un singolo centro, l’Istituto Scientifico San Raffaele di Milano. Scopo dello studio è stata la valutazione dell’impatto del trapianto da donatore familiare parzialmente compatibile (trapianto aplo-identico) offerto in modo sistematico ai pazienti in assenza di donatore compatibile, al fine di rendere disponibile l’opzione di cura trapiantologica al maggior numero di pazienti nei tempi richiesti dalla dinamica della malattia.

In questa casistica, che include 4 protocolli terapeutici condotti in parallelo, l’approccio basato sull’impiego delle cellule TK prodotte da MolMed è stato precedentemente testato nello studio di Fase II (TK007) su pazienti affetti da neoplasie ematologiche e attualmente nello studio registrativo di Fase III (TK008) riservato a pazienti affetti da leucemie acute ad alto rischio.

Il trapianto di midollo da donatore compatibile rappresenta a tutt’oggi l’opzione terapeutica standard per pazienti affetti da leucemie acute; tuttavia solo il 50% circa dei pazienti dispone di un donatore completamente compatibile in famiglia o dal registro di donatori volontari. L’analisi presentata al BMT Tandem Meetings rivela che, in quest’ampia casistica, i risultati del trapianto da donatore familiare parzialmente compatibile (aplo-identico) sono del tutto sovrapponibili per sopravvivenza globale e sopravvivenza libera da malattia, rispetto a quelli ottenuti con il trapianto da donatore compatibile. Un risultato di particolare rilevanza alla luce del fatto che questo tipo di trapianto è disponibile per la quasi totalità dei pazienti, come confermato dal fatto che oltre l’80% della popolazione intention to treat ha ricevuto il trapianto. Il contributo di TK a questa casistica continuerà con la partecipazione del centro allo studio multicentrico randomizzato di Fase III. In questo trial, i dati disponibili sui primi 14 pazienti trattati confermano il profilo di efficacia e sicurezza delle cellule TK già osservato in 123 pazienti trattati nello studio di Fase II e negli altri studi che lo hanno preceduto.

MolMed sta conducendo uno studio registrativo internazionale randomizzato di Fase III per pazienti affetti da leucemia ad alto rischio sottoposti a trapianto di midollo osseo da donatori familiari aplo-identici, in corso in Europa e negli Stati Uniti. Inoltre, in base ai dati di efficacia e sicurezza accumulati e allo stato di designazione di Medicinale Orfano in rapporto all’incidenza della leucemia, la Società stima di poter presentare per TK una domanda di Conditional Marketing Authorisation all’Autorità Europea a metà del 2013.

FROM GENES TO THERAPY

TK

TK è un prodotto di terapia cellulare, basato sull’impiego dei linfociti T da donatore geneticamente modificati e somministrati al paziente in seguito a trapianto di cellule staminali ematopoietiche per migliorare l’attività anti-leucemica del trapianto e per accelerare il raggiungimento della ricostituzione immunitaria. L’insorgenza di reazioni di questi linfociti contro i tessuti sani del paziente – nota come malattia del trapianto verso l’ospite (GvHD) – è stata sinora riportata in 28 pazienti ed è stata sempre rapidamente e completamente controllata grazie alla tecnologia TK, in assenza di immunosoppressione post-trapianto. Nessun evento avverso correlato all’utilizzo di cellule TK è mai stato riportato in questi studi.

Lo studio di Fase III TK008

TK008 è uno studio registrativo randomizzato di Fase III su pazienti adulti affetti da leucemie ad alto rischio sottoposti a trapianto di cellule staminali emopoietiche da donatore familiare parzialmente compatibile (aploidentico). Il disegno dello studio ha come obiettivo primario la sopravvivenza libera da malattia – che include sia la mortalità dovuta al trapianto, sia le recidive leucemiche – valutata su una popolazione complessiva di 170 pazienti. Lo studio confronterà i risultati ottenuti dall’aplo-trapianto associato o meno all’impiego di TK, con un rapporto di randomizzazione di 3 a 1 a favore dell’impiego di TK. Gli obiettivi secondari includono la sopravvivenza globale, la riduzione della mortalità dovuta all’aplo-trapianto, il profilo di sicurezza e la qualità della vita dei pazienti.

Nell’ottica di offrire un ulteriore beneficio clinico ai pazienti e di aumentare sensibilmente il potenziale di adesione dei centri allo studio, la Società ha apportato nel 2012 due importanti modifiche nel disegno sperimentale del protocollo dello studio di Fase III. La prima consiste nell’allargamento dell’indicazione ai pazienti con recidiva leucemica, che si aggiungono a quelli con remissione di malattia; la seconda prevede l’inserimento nel braccio di controllo di un’ulteriore opzione terapeutica, basata sull’impiego del trapianto non manipolato seguito dalla somministrazione di ciclofosfamide nel periodo post-trapianto.

Il presente comunicato è stato redatto in ottemperanza agli obblighi informativi verso il pubblico previsti dalla delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio1999 e successive modifiche.

MolMed

MolMed S.p.A. è un’azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo e validazione clinica di terapie innovative per la cura del cancro. Il portafoglio-prodotti di MolMed comprende due terapeutici antitumorali in sperimentazione clinica: TK, una terapia cellulare che consente il trapianto di midollo osseo da donatori parzialmente compatibili con il paziente, in assenza di immunosoppressione post-trapianto, in Fase III per la cura delle leucemie ad alto rischio; NGR-hTNF, un nuovo agente mirato ai vasi sanguigni tumorali, in Fase III nel mesotelioma pleurico maligno e in Fase II in altre sei indicazioni: carcinomi del colon-retto, del fegato, del polmone a piccole cellule, del polmone non microcitico e dell’ovaio, e nei sarcomi dei tessuti molli. MolMed offre anche competenze di alto livello in terapia genica e cellulare per sviluppo, realizzazione e validazione di progetti conto terzi; tali competenze spaziano dagli studi preclinici alla sperimentazione clinica di Fase III, inclusa la produzione a uso clinico secondo le GMP correnti di vettori virali e di cellule geneticamente modificate specifiche per il paziente. La Società ha sede a Milano, presso il Parco Scientifico Biomedico San Raffaele. Le azioni di MolMed sono quotate al MTA gestito da Borsa Italiana. (Ticker Reuters: MLMD.MI)

Fonte: Molmed

No Comments
Comunicati

In Russia la prostatite cronica si combatte con il bagno ghiacciato

Il rimedio sovietico: un tuffo nell’acqua gelida per guarire tutti i mali, inclusa la prostatite cronica

Stravagante questo popolo sovietico, che pur avendo uno degli inverni più rigidi al mondo non rinuncia alla tradizione del bagno nell’acqua gelida, eseguito dalla maggioranza dei cittadini, anche se ritenuto non obbligatorio, in concomitanza della celebrazione ortodossa del Battesimo del Signore il 18 e il 19 gennaio. Mentre queste “calate” nell’acqua gelida, in apposite aperture praticate nel ghiaccio ed illuminate chiamate iordan, siano sconsigliate ai malati cardiaci, ai portatori di handicap, ai soggetti ipertesi ed obesi, in terra russa sono espressamente consigliate ai pazienti affetti da prostatite cronica.
Non sono troppo d’accordo i medici italiani, i quali, sottolineando giustamente che i malati di prostatite cronica siano spesso soggetti a stati febbrili, simil-influenzali, negano le potenzialità di un evento traumatico come un’immersione nell’acqua ghiacciata. Questi ultimi preferiscono consigliare pratiche più rilassanti, ma soprattutto accessibili nel Bel Paese dove la temperatura invernale difficilmente tocca i meno venti, come lo Yoga e l’agopuntura.
Ritornando alla tradizione sovietica, è indispensabile sapere che prima di tuffarsi nello iordan bisognerà attendere a riva, possibilmente vestiti e ben coperti. Sono consigliati abiti pesanti, scarpe comode, calzamaglie di lana e biancheria termica. Sarà ovviamente indispensabile un ricambio per quando si uscirà dall’acqua. L’immersione avviene in costume, in modo che tutte le zone del corpo siano avvolte dall’azione ibernante, ma al tempo stesso rigenerante dell’acqua. E’ ufficialmente riconosciuto che, coloro i quali soffrano di prostatite cronica o abbiano problemi prostatici più lievi, ne gioveranno, sia durante i pochi minuti d’immersione, sia successivamente.

Molti sottovalutano quale possa essere l’effetto benefico di un bagno freddo. I malati di prostatite cronica, all’uscita oltre ad asciugarsi immediatamente con la massima cura, non potranno toccare alcol, ma esclusivamente tè caldo per riacquistare calore.
Tuttavia un bagno come quello del Battesimo del Signore, secondo il parere degli esperti, potrebbe rappresentare una fonte di stress, che anziché curare la prostatite cronica, condurrebbe ad un suo aggravamento.
Curandosi invece con attenzione, eventualmente dedicandosi ad attività più distensive, permetterebbe invece ai soggetti affetti da prostatite cronica, di trarre benefici maggiori e più duraturi.

No Comments
Comunicati

MOMENTI DI GUSTO E CHARME AL GRAND HOTEL VILLA TORRETTA

Il Menù de Il Vico della Torretta è in continua evoluzione:
nuove proposte stagionali e uno speciale tributo ai risotti della Lombardia
Idee per un pranzo di Pasqua tra tradizione e sperimentazione

Milano, Febbraio 2013_Gusto e poesia in un’atmosfera d’altri tempi presso Grand Hotel Villa Torretta, antica e prestigiosa dimora del ‘600 immersa nel verde del Parco Nord alle porte di Milano.
Lo Chef Angelo Nasta de Il Vico della Torreta, reduce dal successo nella kermesse Giallo Milano dove si è aggiudicato il premio per il miglior risotto allo zafferano davanti a una giuria di esperti del settore, propone il nuovo menù che si potrà degustare nelle splendide sale affrescate del ristorante. Un ampio ventaglio di piatti per poter soddisfare anche i palati più esigenti!
Una Carta tutta nuova:
Si va dalle portate di carne a quelle di pesce, passando per i primi piatti con pasta fresca dove si respira tutta la tradizione della cucina made in italy. Trionfano i prodotti di stagione e il tutto è arricchito da contaminazioni internazionali ed esotiche: tra gli antipasti segnaliamo la Crema di fave con spinacino scottato e gocce di pasta di acciuga, il Culatello “24 mesi” con insalatina di “bagos” e profumo di tartufo bianco con mostarda di mandarino e dei Veli di “marling” affumicato con sformatino di giallo peperone; come primo piatto si può scegliere tra gli Ziti artigianali con cuori di carciofi sardi, pancetta e fondente di alpeggio, gli Schiaffoni di Gragnano ripieni di bietole e bufalina con perle di salmone scozzese, i Tortellacci con spigola e finocchietto con specchio di mare e alga “wakame” e gli Spaghetti alla chitarra con sughetto di crostacei e basilico e semi del frutto della passione. Per chi decide di continuare con i secondi piatti, evidenziamo tra tutte le proposte: il Cappello del prete stufato al nebbiolo e spezie antiche con agrodolce di cavolo rosso e polenta, il Carré di agnello in crosta di senape e rosmarino con cubetti di melanzane all’uccelletto e i Gamberoni arrostiti con sfoglia al burro e crema di toscanelli al timo selvatico. Per concludere in “dolcezza” potete assaggiare il Cappuccio di tiramisù ai pistacchi e granella di nocciole delle Langhe, la Torta caprese con noci cioccolato e sorbetto di maracuja, il Classico strudel di mele con gelato ai semi di vaniglia oppure ancora il Perfetto al fondente bianco con cuore gelatinato al mango e muesli croccante.

Risotto…che passione:
Considerato il grande trionfo riscosso dallo Chef Angelo Nasta durante Giallo Milano – il concorso gastronomico che ha visto cimentarsi a fine 2012 oltre 50 Chef nella preparazione del classico riso allo zafferano – questo è il posto giusto per fare un interessante viaggio gastronomico tra i risotti della Lombardia. Lo Chef quindi consiglia anche un menù tutto incentrato su questo piatto cardine della nostra tradizione: si parte con un Tagliere di salumi della Lombardia accompagnato da giardiniera di verdure in agrodolce, mostarda e bruschetta con pomodorini poi si può scegliere, anche a seconda della città preferita, tra Risotto tradizionale alla milanese con midollo in osso (Milano), Risotto con sfilacci di bresaola e “Sassella” (Sondrio), Risotto con zucca “violina” e rosmarino (Mantova) e Risotto peperone rosso, robiola e lattughino (Voghera). Anche i dolci previsti in questo speciale menù sono un vero inno alla tradizione lombarda: Pan meino, Torta di riso, Sabbiosa di Lodi e Crema di mascarpone alla vaniglia e cioccolato fondente. In abbinamento verranno ovviamente serviti i vini del territorio.
Prezzo: 40€ a persona
S. Pasqua 2013:
La cornice del Grand Hotel Villa Torretta è perfetta anche per trascorrere una Pasqua indimenticabile tra amici e famigliari, la Villa ha un ampio parco dove si può godere di una tranquillità atipica per i ritmi della quotidianità cittadina! Per il pranzo le ricette più tipiche – e immancabili per l’occasione – saranno sapientemente arricchite dall’estrosità del nostro Chef: si inizia con Flute di Spumante Prosecco Selezione con stuzzichino per poi passare alla Tartare di “fassona piemontese” con mimosa di uovo di quaglia e julienne di asparago all’agro, come primo piatto viene proposto il Risotto “pasqualina” con purea di spinaci e camicia di uovo livornese in nido croccante, da assaggiare assolutamente la Lombatina di agnello e confit di spalla ai pomodorini disidratati con williams di patate e salsa “foyot” e per finire una Bavarese ai pistacchi di Bronte con salsa fondente e polvere di “brutti e buoni”. Non mancherà la colomba artigianale servita tiepida oltre a Caffè con frivolezze e ovetti pasquali. In abbinamento i vini selezionati dal nostro Sommelier.
Prezzo: 70€ a persona
Grand Hotel Villa Torretta, via Milanese 3, Sesto San Giovanni, Milano, tel. 02 241121, fax. 02 241128000, www.villatorretta.it, e-mail [email protected]

No Comments
Comunicati

Antivirus, antispam, antispyware: facciamo un po’ di ordine

Quando si parla di sicurezza informatica si sentono spesso termini come antivirus, trojan, antispam, antispyware e tanti altri termini il cui significato a volte non è molto noto. Esistono però delle differenze sostanziali tra i significati di questi diversi termini. Vediamo di fare un po’ di ordine e di analizzare quindi i principali concetti legati alla sicurezza del pc.

Antivirus
Un antivirus è un programma che ha lo scopo di individuare ed eliminare programmi dannosi e di evitare che essi possano attaccare il pc.  I software antivirus più famosi sono Norton, Avg, Avast e Avira ma ce ne sono tanti altri, a pagamento e gratuiti ugualmente validi.

Trojan
Un trojan è un particolare tipo di virus  caratterizzato dal fatto che si nasconde all’interno di un programma apparentemente utile.

Firewall
Il firewall è un software che permette di bloccare i virus prima che questi entrino nel proprio pc e prima quindi che possano essere rilevati dal programma antivirus. Il firewall ha inoltre lo scopo di rendere il proprio pc invisibile sulla rete, proteggendolo da eventuali attacchi da parte dei cracker.

Antispyware
L’antispyware è un programma che si occupa di trovare ed eliminare, tramite una scansione del pc, gli spyware presenti. Gli spyware sono programmi che raccolgono abusivamente informazioni riguardo la navigazione internet dell’utente e le trasmettono a qualcuno che le utilizza per inviare pubblicità mirata. Spesso si usa il termine spyware per indicare un insieme più ampio di programmi dediti ad attività non lecite, non soltanto l‘invio di pubblicità non richiesta ma anche la modifica dei preferiti del browser, la modifica della pagina iniziale e altre attività.

Antispam
L’antispam è un programma che svolge la specifica funzione di evitare o quantomeno ridurre la ricezione di e-mail non desiderate. Il problema potrebbe sembrare secondario, ma alcune caselle di posta elettronica sono letteralmente sommerse dallo spam e questo tipo di software si rivela quindi molto utile.

Antiphishing
Il phishing è un attività che consiste nell’individuare informazioni personali (ad esempio le coordiante bancarie) per fini illeciti. Il phishing viene solitamente effettuato tramite e-mail, ma può essere fatto anche tramite messaggi istantanei e siti fasulli.

Non è certo necessario installare un programma per ogni tipo di minaccia esistente. Oggi esistono degli ottimi programmi antivirus in grado di proteggere contemporaneamente da virus, trojan e spyware, così come esistono programmi in grado di proteggere contemporaneamente da spam e phishing. Tuttavia, avere chiaro  il quadro delle possibili minacce alle quali si va incontro può essere utile per scegliere il migliore programma da installare sul proprio pc, tenendo ovviamente conto delle proprie specifiche esigenze personali.

No Comments
Comunicati

Bellaria, il giardino della Riviera Romagnola

Bellaria è una paese dove è possibile beneficiare dello splendore dei suoi luoghi lasciandosi accarezzare dalla frescura del suo clima mitigato dal mare, un mare che è in grado di offrire una tradizione culinaria fatta di pesca e genuinità, salute e freschezza, prodotti semplici e locali vengono proposti nelle cucine degli hotel economici Bellaria Igea Marina, dove potrete incontrare affabilità e calore familiare.

Il protagonista di questa zona è il mare, che da secoli domina la tradizione locale, peschereccia e culinaria, ma che nel tempo ha visto una focalizzazione maggiore nei confronti del turismo balneare, una prospettiva che ha cambiato i modi di fare dei residenti ormai da molti anni.

Bellaria offre una grande quantità di hotel 3 stelle Bellaria e bellissima costa costituita da ampia spiaggia e fondale basso, che ispira sicurezza nelle mamme e dei papà che riescono, sotto l’occhio vigile dello staff e dei bagnini, a vivere con tranquillità e meno preoccupazione una giornata al mare.

Lo staff degli stabilimenti balneari è sempre molto preparato e professionale, in grado di accogliere gli ospiti in modo piacevole e organizzare momenti di gioia e convivialità per adulti e bambini. Si può usufruire di miniclub e baby sitting, di palestre e campi sportivi, di strutture attrezzate con macchinari di ultima generazione e godere di comodità e comfort in tutta sicurezza, tranquillità e semplicità.

Per gli sportivi “dentro”, i campi atletici sono fruibili in breve tempo, basta solo organizzarsi in squadre ed ecco che potrete servirvi di campi da beach volley o da beach tennis, da basket o da calcetto, lo scopo è divertirsi in compagnia, perciò approfittate anche dei tavoli da ping-pong, i bocciodromi e per i più attenti alla linea consigliamo di sperimentare la zone dedicate al fitness.

I giovani si possono divertire tra giornate dedicate alla scoperta dei ai parchi tematici e acquatici, come Aquafan e Mirabilandia, oppure possono trascorrere lunghe serate, se non nottate nei locali notturni del lungomare o nelle famose discoteche del circondario.

No Comments
Comunicati

Come distinguere una prima stampa cd da un cd rimasterizzato?

Stampa cd: la prima è la più ricercata

Sembrerà strano, ma una delle domande più frequenti che risuonano tra gli appassionati dell’universo musicale, è di tipo tecnico e riguarda un settore di nicchia, quello della stampa cd. E’ possibile nel vasto panorama discografico di cui disponiamo e dunque nell’immenso assortimento di copie fruibili, rifazioni, cover, edizioni economiche o limitate, riconoscere una prima stampa cd da una rimasterizzazione?
A quanto pare si. Le risposte di vari esperti e degli utenti sul web ci indirizzano verso questa nuova consapevolezza. Secondo il pubblico virtuale, sulla maggior parte dei cd oggi in commercio dovrebbe esserci una chiara indicazione scritta, riportante non solo l’anno di pubblicazione del cd, ma anche la data di stampa cd.
E’ tuttavia raro trovare questo tipo d’informazioni sui supporti multimediali in commercio. Talvolta le copertine riportano soltanto sigle indicanti i processi di registrazione e masterizzazione, la conservazione e la pulizia del cd. Alcuni esempi di abbreviazione presenti su cd, sono DDA, DAA, DDD, ma sono spesso fraintesi e non aiutano comunque a risalire all’originalità della prima stampa cd.

In ogni caso, prima di pervenire al momento della stampa cd, sarebbe necessario comprendere il significato di queste sigle. L’unico modo per farlo sarebbe iniziare a distinguere i termini traccia e sessione, ai quali si fa spesso ricorso nei programmi di masterizzazione. Ognuno dei brani presenti sul disco, occupa generalmente una traccia. In questo caso non ci riferiamo ovviamente al cd rom, dove tutti i dati costituiscono un’unica traccia, bensì al cd musicale. La sessione rappresenta invece la singola registrazione sul cd. Anche qui, in base alla tipologia di supporto, sarà possibile registrare in un’unica sessione o in un numero maggiore di sessioni. La sigla C /DDA starà quindi ad indicare la qualità del supporto utilizzato: Digital Audio.

Ma non occorre spremersi le meningi per riconoscere una stampa originale da una successiva, né tantomeno documentarsi in merito all’ampia gamma di supporti in circolazione. Basterebbe concentrarsi sull’aspetto dei medesimi. L’involucro esterno è infatti sempre indicativo quando si parla di stampa cd. Nel corso del tempo la custodia in plastica ha subito numerose modifiche. Il retro all’inizio degli anni novanta non era trasparente ma nero, e la solidità della confezione era sicuramente maggiore. Tutte peculiarità che adesso non si riscontrerebbero in un cd appena stampato.

Enrico Ferri scrive per www.mediarun.it

No Comments
Comunicati

Registrati ora, ti conviene sempre

  • By
  • 19 Febbraio 2013

Sul nuovo sito Enotecavenditavinionline.it conviene iscriversi ora! Potrai fruire di uno sconto del 2% su tutti i tuoi acquisti per sempre oltre a poter beneficiare di tutte le atre promozioni attive sul sito.

Fidati  di un sito leader nella vendita vini online che punta alla massima soddisfazione del cliente.

Prezzi vantaggiosi, offerte periodiche e uno sconto del 2% per ogni  tuo acquisto futuro. Non perdere quest’occasione irripetibile attiva ancora per pochi giorni.

Visitando il sito potrai trovare i migliori vini, grappe, olio extravergine di oliva, e una vasta selezione di prodotti di gastronomia, di mieli recensiti, di colombe e focacce pasquali artigianali.

Professionisti del settore selezionano per te i migliori prodotti presenti sul mercato con targhet  qualitativi davvero severi, curano le spedizioni, collaborano con le ditte di trasporti più veloci, fidate  e sicure, rispondono sia tramite mail che direttamente al numero vede 800 200 010 anche eventualmente per dubbi o consigli, un sommelier esperto è infatti a disposizione in ogni momento.  Cosa voi di più? Acquista i tuoi vini su enotecavenditavinionline.it e stupirai piacevolmente tutti con la qualità dei prodotti che servirai in tavola.

No Comments
Comunicati

In libreria “Per una scienza degli Stati di Coscienza”

Psicologo e psicoterapeuta, esperto di fenomeni legati agli stati non ordinari di coscienza, già autore di un affascinante saggio di matrice antropologica sulle origini dello sciamanesimo dal titolo Il sogno sulla roccia, Fulvio Gosso ci offre una nuova e affascinante analisi del tema della Coscienza.

E’ uscito in questi giorni in libreria, edito da Edizioni Altravista, il nuovo libro di Fulvio Gosso dal titolo Per una scienza degli stati di coscienza. Il tema della Coscienza analizzato e sviscerato nelle sue variazioni, nelle sue concezioni storiche e nelle sue definizioni prende spunto dalla consapevole necessità di costituire una nuova disciplina scientifica dedita allo studio degli Stati di Coscienza. Dalle definizioni empiriche e strutturali alle questioni epistemologiche, dall’analisi bibliografica dei principali autori contemporanei e della letteratura di genere alla definizione psicologica, culturale e sociale del concetto di coscienza, l’Autore ci offre un saggio coinvolgente ed affascinante che trascina il lettore grazie al tono incalzante della sua indagine.

«La necessità di arrivare ad una scienza specifica degli stati di coscienza venne proposta da Tart più di trenta anni fa, tale necessità, ripresa in Italia da Camilla (1993) nel primo numero di una rivista unica nel suo genere (Altrove), è stata realizzata in modo alquanto parziale con la nascita di interessi organizzati e finalmente autorizzati, relativi alle applicazioni sperimentali, terapeutiche, mediche e psicologiche, di stati non ordinari di coscienza (SNOC) indotti da sostanze allucinogene quali LSD, psilocibina, ketamina ecc ., e da empatogeni come MDMA . Ciò accade negli Stati Uniti e, forse in omaggio ad Hofmann, nella tranquilla e conservatrice Svizzera che da più di quaranta anni ha consentito ad un numero ristretto di psichiatri-psicoterapeuti di lavorare con queste sostanze».

Fulvio Gosso, nato a Pinerolo (TO) nel 1954 si è laureato in Psicologia nel 1981 a Padova con una Tesi sull’LSD. Psicologo di formazione psicoantropologica (Grof Transpersonal Training) e Psicoterapeuta, lavora dal 1993 nel settore delle Tossicodipendenze. È vicepresidente della SISSC (Società Italiana Studio Stati di Coscienza) e ha pubblicato articoli su Altrove, I Fogli di ORISS ed Anthropology of Consciousness. Con Gilberto Camilla, Pionieri della Psichedelia (Torino, 2004) e Allucinogeni e Cristianesimo (Milano, 2007).

 

Vai alla scheda del libro»»»

Ufficio Stampa Altravista

via D. Alighieri 15
27053 Lungavilla (PV)

tel. 0383 36 48 59
fax 0383 37 79 26

www.edizionialtravista.com

 

No Comments
Comunicati

Convegno A.N.F.I. “SEPARAZIONI CONFLITTUALI E MEDIAZIONE FAMILIARE” il 20/02/2013 a Salerno

A.N.F.I.
Associazione Nazionale Familiaristi Italiani
Sezione Campania

A.N.F.I. (Associazione Nazionale Familiaristi  Italiani) sezione Campania organizza a Salerno
il convegno “SEPARAZIONI CONFLITTUALI E MEDIAZIONE FAMILIARE”. Un tema delicato,
interessante e controverso, considerata l’erronea convinzione che sono solo le coppie
a bassa conflittualità ad andare in mediazione.

No Comments
Comunicati

Bozzato trasporta la vostra merce nella Laguna di Venezia con la massima sicurezza

Bozzato Trasporti Lagunari è da anni uno dei massimi riferimenti nel settore dei trasporti lagunari. Ne sono garanzia la sua flotta e il suo staff, attivo in tutta la laguna di Venezia per assicurare trasporti via barca con puntualità ed efficienza.  I trasporti lagunari Bozzato trattano anche merci di elevato valore: per questo il magazzino dell’azienda è dotato di un avanzato sistema di sicurezza attiva e passiva. Il magazzino è sorvegliato da un impianto di telecamere a circuito chiuso, collegate con la vigilanza 24h su 24h, in grado di controllare costantemente l’interno e l’esterno del capannone. In più, un agente armato effettua dei controlli durante la notte. La gestione dello spostamento delle merci è computerizzata si interfaccia con un sistema satellitare GPS consente di monitorare ininterrottamente la flotta ottimizzando i tempi e aumentando la sicurezza.

Bozzato Trasporti Lagunari srl
Via S.Giuliano, 24/A – 30173
Mestre (Ve)
Tel. 041.5311937 – Fax 041.5322870
http://www.trasportivenezia.com/
[email protected]

No Comments
Comunicati

Le novità a Riccione

Il sito web www.riccionehotelrimini.it è sfogliabile per consultare i servizi offerti e le principali proposte last minute che l’hotel 3 stelle di Riccione, San Remo e l’hotel 3 stelle di Rimini, Astor mettono a disposizione.

Per ottenere informazioni indirizzate alle convenzioni con RiminiTerme, disporrete della facoltà di comparare i dettagli che si possono ottenere nella sezione adeguata.

Per gli interessati al ciclismo e allo sport più in generale, qui è possibile trovare offerte molto interessanti che prendono in considerazione gli eventi messi in relazione a ciò che è pertinente al mondo dello sport, delle ciclismo e delle escursioni sportive.

Il portale è stato creato e posizionato dalla web agency di Rimini ShComunication.com, che pianifica l’immagine coordinata, comunicazione e posizionamento seo del vostro sito aziendale.

Su Riccionehotelrimini.it le informazioni necessarie che potrete ricavare saranno inerenti a ciò che riguarda Riccione e Rimini, i cenni storici, i parchi divertimenti convenzionati e gli eventi organizzati nella Riviera Romagnola, importanti a livello nazionale o internazionale che coinvolgono i pubblici più diversi e che sono realizzati in luoghi molto diversificati tra loro.

Da queste parti è fondamentale la filosofia di vita che basa il turismo sull’importanza del corpo e dell’equilibrio mentale, perciò il vivere sano lo si riscontra nelle degustazioni tipiche di specialità genuine mentre potrete avvantaggiarsi, inoltre, di attività ginniche offerte sia da alberghi che da stabilimenti balneari.

Una grande quantità di stabilimenti balneari vi offrirà servizi variegati e personalizzati, che possono dare risposta alle necessità della famiglia, dei bambini e degli anziani, per esempio con la possibilità di usufruire dei miniclub o delle convenzioni specifiche per le terapeutiche termali.

Il passatempo giovanile non viene messo da parte e in poco tempo si può usufruire di convenzioni con le maggiori discoteche dei dintorni, raggiungere i locali notturni più famosi del lungomare.

No Comments
Comunicati

il portal informavacanze.it si rinnova!

Benvenuti su Informavacanze.it , la guida turistica online che si rinnova, con offerte di Viaggi, offerte di Vacanze e Weekend per il 2013, last minute e offerte speciali durante tutto l’anno, in tutto il mondo, in Italia e all’Estero. Tra le diverse proposte di viaggio e vacanza, troverete un’ampia scelta di strutture turistiche con offerte di Hotel, B&B, Residence, Villaggi, Agriturismo, Centri Benessere, etc., il sito dalla grafica semplice e dalla navigabilità facile intuitiva vuol essere al servizio dell’utente del web anche meno esperto. Stai cercando un’idea o un’offerta per un viaggio o una vacanza? Un hotel in Val Gardena? Oppure un residence in val di fiemme ? Per gli stranieri la versione inglese Italy Holiday accomodation e quella tedesca Italien Urlaub hotel. Tramite il motore dedicato alla Ricerca Destinazione, potete ricercare le località per te più interessanti e l’offerta di viaggio più congeniale alle vostre esigenze di viaggio, vacanza e weekend. Informavacanze è un portale di promozione turistica che presenta viaggi, soggiorni e vacanze, in Italia e all’Estero, in totale sicurezz, Vacanze scontate e Coupon Viaggio. Per le vostre vacanze potete consultate la webtv turistica per il turismo www.webtravel.tv.

No Comments
Comunicati

Elezioni 2013. Appello Spi Cgil Toscana ai candidati: non dimenticatevi dei pensionati!

Firenze, 19 febbraio 2013 – In 15 anni il potere d’acquisto delle pensioni è diminuito del 33% e il valore di una pensione media è sceso del 5,1%. Secondo gli ultimi dati Censis aumenta il numero degli anziani con pensioni medio – basse, che scelgono di non curarsi perché non possono più permetterselo.

Intanto tasse e tariffe aumentano sempre più: nel 2013 saranno alle stelle e incideranno sui pensionati per 2.064 euro a testa, il 20% in più sul 2012. E’ quanto denuncia lo Spi Cgil con dati resi noti in questi giorni. E purtroppo i dati sul potere d’acquisto delle pensioni sono destinati a peggiorare per effetto del blocco della rivalutazione annuale introdotto con la riforma Fornero (su quelle superiori a tre volte il minimo, poco sopra i 1.400 euro lordi) che – torna ad evidenziare il sindacato dei pensionati della Cgil – toglie mediamente 1.135 euro nel biennio 2012-2013 a 6 milioni di pensionati.

Così un pensionato con un assegno di circa 1.200 euro netti ha perso 28 euro al mese nel 2012 e nel 2013 ne perderà 60, mentre chi percepisce una pensione di circa 1.400 euro netti ha perso 37 euro al mese nel 2012 e ne perderà 78 nel 2013

Anche in Toscana, la condizione dei pensionati sta peggiorando di mese in mese”, ha dichiarato commentando i numeri la Segretaria toscana dei pensionati della Cgil, Daniela Cappelli. “Noi lo denunciamo da tempo e chi fa la spesa e sta in coda alle poste sa quale sia la condizioni dei pensionati italiani: da anni abbiamo fatto presente l’accanimento dei Governi sui pensionati e gli anziani che insieme ai giovani e le donne sono quelli che stanno pagando di più la crisi economica”.

Nel 2013 tasse e tariffe peseranno il 20% in più. Per la maggioranza dei pensionati, quelli che prendono appena 500 euro al mese vorrà dire lottare davvero per la sopravvivenza, risparmiando ancora su cibo, vestiario, riscaldamento e altri beni di prima necessità. Come se non bastasse, sulle tasche dei pensionati peseranno inoltre il canone Rai e l’aumento dal 22% al 23% dell’Iva, che scatterà il prossimo luglio. È evidente che in Italia esiste la patrimoniale, non quella “giusta”, ma quella che grava sulle spalle dei pensionati!”

A pochi giorni dalle elezioni politiche la segretaria generale dello Spi Cgil Toscana, Daniela Cappelli ha voluto fare un appelloai candidati toscani e ricordare quelle che sono le necessità di anziani e pensionati.

Alleggerire il carico fiscale, rimuovere il blocco della rivalutazione annuale, rilanciare welfare e sanità sono – dice Cappelli – le priorità delle quali dovrà farsi carico il prossimo governo.

Nei quattro anni passati abbiamo visto di tutto ed ora proprio quelli che hanno governato in questo periodo si ripresentano come non fossesuccesso niente. Il governo Berlusconi dopo aver negato la crisi economica, ne ha sottovalutato e non affrontato gli effetti. Ha maltrattato e trascurato i cittadini, tutti. Ma soprattutto ha messo ai margini gli anziani attraverso un drammatico smantellamento del welfare, principalmente attraverso la riduzione della spesa sociale, l’introduzione di ticket sulle prestazioni di carattere sanitario e la riduzione dei redditi da pensione.

È per questo che dal futuro governo e dalla politica tutta – prosegue la segretaria toscana dello Spi – pretendiamo che sia fatto qualcosa a garanzia del lavoro e dell’equità. Chiediamo un vero welfare pubblico come strumento di sviluppo e crescita, chiediamo un forte rilancio dei diritti di cittadinanza per un modello di società basato sull’uguaglianza, chiediamo, insomma, che i pensionati/e e con loro i giovani e i lavoratori e le lavoratrici e le famiglie non siano gli unici su cui gravano provvedimenti e sacrifici come avvenuto con il rigore del Prof. Monti”.

La politica più equa che tutti ci aspettiamo esca da questa tornata elettorale dovrà intervenire per garantire le fasce della popolazione che più hanno sofferto gli effetti della crisi e dei tagli effettuati dal governo. Tra i tanti temi da affrontare c’è anche la questione, rimasta per il momento sospesa, del fondo per la Non Autosufficienza: in Toscana attingiamo ad un fondo di 80 milioni di euro che aiuta a dare alcune risposte; un fondo che arriva però tutto dalle casse regionali.

Chiediamo al prossimo governo di farsi carico di questo problema come di ripensare ai tagli sulla sanità perché anche curarsi non diventi “un affare per ricchi”.

Tutto questo per dire che nessun cambiamento positivo della nostra società è possibile ignorando i milioni di anziani e pensionati del nostro Paese, che rappresentano una vera risorsa per l’intera collettività, ma che hanno anche necessità di politiche e di tutele mirate”.

I pensionati rappresentano il 25% degli elettori e vanno a votareconclude Cappelli – la politica non deve dimenticarlo ed agire di conseguenza!”

 “Penso che in Italia ci sia una politica pulita, ed è a quella che dobbiamo guardare, sarà il voto popolare a fare giustizia a non permettere a chi ci ha ridotto così di “farsi un altro giro” alle nostre spalle!”

Tutte le news sullo Spi Toscana: http://www.tosc.cgil.it/spi

No Comments
Comunicati

MASTER TURISMO: PROGRAMMA FORMATIVO E SBOCCHI PROFESSIONALI

L’obiettivo principale del Master nel Turismo è quello di formare professionisti in grado di cogliere le opportunità di successo e crescita professionale dell’ industria del turismo nazionale e internazionale, nelle aziende ed istituzioni del turismo, nonché nelle società di consulenza specializzate nella realizzazione di progetti turistici.

Il Master nel Turismo offre un percorso caratterizzato da un forte coinvolgimento di imprenditori e manager delle maggiori imprese del settore che mettono a disposizione le loro competenze in un approccio multidisciplinare basato su argomenti di strategia, economia aziendale, finanza, organizzazione, comunicazione e marketing accompagnati da una parte operativa in grado di poter mettere in pratica le nozioni acquisite.

Il percorso è progettato per rispondere ai bisogni reali delle imprese turistiche e si rivolge a giovani per un primo inserimento professionale, tuttavia l’alta professionalità e operatività del percorso può essere un importante aggiornamento e sviluppo anche per persone già inserite professionalmente.

Il programma formativo dei Master nel Turismo si articola tendenzialmente in 3 fasi principali: la formazione in aula, le verifiche alla fine di ogni singolo modulo e lo stage aziendale. Sono affrontate, con un taglio pratico e innovativo, le seguenti tematiche:

– struttura e funzionamenti del settore turistico

– management e gestione delle aziende turistiche 

– marketing turistico e revenue management

– destinazione management

– hospitality management

Il Master in Turismo è un percorso formativo, teorico e pratico, altamente specializzato per lavorare nel turismo e diventare professionisti nel settore turistico. Il Master  offre una formazione seria, concreta e orientata al risultato. I professori sono altamente qualificati e con ampi esperienza nel settore.

Lo stage è garantito in aziende rilevanti nel campo del turismo. La formazione turistica sarà così completa e ti preparerà al meglio per le varie opportunità di lavoro per cui il Master è stato creato.

Il Master forma giovani manager con un profilo completo, attitudine alla leadership e al problem solving, pronti a gestire dinamiche aziendali su un piano internazionale. I partecipanti lavorano in lingua inglese in un’aula internazionale. Il Master sul Turismo unisce una solida preparazione manageriale (marketing, strategia, organizzazione, HR, finanza, planning) con approfondimenti tecnici e specialistici.

No Comments
Comunicati

Come affrontare l’allergia al nichel

L’ abbigliamento da bambina economico non è una cosa facile da trovare e da acquistare. Negli ultimi anni si sono fatte molte ricerche che hanno espresso come oggi i bambini sono sempre più soggetti ad allergie ad alcune fibre che vengono utilizzate per fabbricare capi di abbigliamento. Mia figlia maggiore per esempio è diventata allergica ad un materiale che si chiama nichel. Si tratta di un metallo bianco argenteo che appartiene al gruppo del ferro, ed è un materiale molto duro, malleabile e duttile. Abbiamo scoperto da alcuni mesi questa allergia e stiamo cercando di stare molto attenti anche perché questo tipo di allergia si riversa non solo quando il corpo entra in contatto con qualche capo di abbigliamento ma anche nel cibi e nei giochi, quindi anche a scuola e con gli amici. Abbiamo provato a spiegare la cosa con molta tranquillità specificando bene come stanno le cose e cercando di stare attenti in modo da educarci tutti già adesso a far attenzione alle cose che indossa e che tocca e che mangia così che possa diventare più semplice e quasi automatico per lei ad un certo punto evitare cose che sono nocive. Quando andiamo a fare shopping nell’ outlet abbigliamento bambini per comprare un po di abiti nuovi visto che tende facilmente a distruggere tutto giocando un po in cortile con gli amichetti e a scuola nell’ ora di tempo libero che hanno i bambini sorvegliati dalle insegnanti. Quando facciamo shopping insieme viene sempre con me così da vedere insieme le cose che gli piacciono e che possono andar bene, quindi che non abbiano zip di metallo o le borchie che vanno tanto di moda oggi o bottoni troppo grandi che possono entrare in contatto con la pelle e scatenare una reazione allergica che lo costringerebbe a star male per un po di giorni.

No Comments
Comunicati

E-COMMERCE: un nuovo ed efficace canale di vendita

  • By
  • 19 Febbraio 2013

Il commercio elettronico comunemente chiamato E-commerce rappresenta oggi una modalitá molto diffusa per l’acquisto di beni. Chi non ha mai ordinato un mazzo di fiori su Internet o acquistato un CD online? Ad ogni modo questo tipo di transazione è comunque molto recente, anche se la quantità di vendite effettuate attraverso questo canale sta diventando sempre più importante. Nel 2011, infatti, sono state registrate vendite per oltre 690 miliardi di euro di fatturato in tutto il mondo di cui 197 miliardi solo negli Stati Uniti.

Diversi tipi di transazioni

Numerosi servizi sono disponibili on line ed è possibile trovare quasi tutti i singoli prodotti.  Esistono nella fattispecie diversi tipi di transazioni: da azienda a a pubblica amministrazione (B2G), da azienda ad azienda (BtoB), da società a consumatori (B2C) e, infine, da consumatore a consumatore (C2C). Il B2B in particolare ha fatto registrare il record di 38 miliardi di dollari in transazioni nel 2011. L’importo speso on line è sempre più importante e l´incredibile numero di 100 000 siti è stato raggiunto.

Le aziende realizzano i propri traguardi economici ottimizzando la loro presenza su Internet. Le ditte che vendono attraverso il classico canale del negozio ora iniziano a fornire i propri servizi o prodotti on-line e un sono sempre piú numerose quelle aziende che creano una propria piattaforma commerciale on line. Questo é per esempio il caso dei marketplace.

E diversi servizi online

Se sei un professionista e sei alla ricerca di un prodotto specifico, ora è possibile trovarlo on-line sia nuovo che usato. Ma in generale, questa piattaforma rappresenta solo un luogo dove trovare i prodotti e nella maggior parte dei casi non si ha l´opportunitá di ricevere dei servizi extra. Tuttavia, alcuni mercati offrono un servizio personalizzato per aiutarti a vendere o a comprare. Questo è il caso delle macchine industriali usate. Exapro.it, per esempio, è un mercato B2B per vendere e comprare macchine industriali usate. Se vuoi vendere il tuo usato industriale Exapro attraverso il proprio team di agenti professionisti ti aiuta a selezionare gli acquirenti piú referenziati per ottimizzare la transazione e vi aiuterà a prenderne contatto.

No Comments