Daily Archives

30 Aprile 2013

Comunicati

Il franchising caffetteria: il caso di Starbucks

Perché aprire un franchising caffetteria sta diventando sempre più popolare anche in Italia? Il bel paese sembrava restio inizialmente ad accettare il mondo dei cafè in franchising, non è un caso se in Italia il numero uno delle catene di caffetterie come Starbucks non ha mai ritenuto il nostro mercato appetibile per l’apertura dei suoi punti vendita.

Ma qualcosa è cambiato, la diffidenza verso questa tipologia di franchising sta progressivamente abbandonando i preconcetti dei nostri connazionali in materia di caffè. Sorseggiare la bevanda per eccellenza al bancone del bar, prima di iniziare la giornata è vissuto dalla maggior parte degli italiani come un “vero e proprio rito” quotidinao e per questo è considerato ancora di più un piacere irrinunciabile. Con Starbucks la pausa caffè ha un gusto totalmente nuovo, il tempo e lo spazio vengono pensati e vissuti in maniera differente rispetto a un tradizionale bar-cafè. In un punto di ristoro del genere l’esperienza del caffè diviene secondaria perché è l’atmosfera conviviale ad assumere un ruolo determinante.

Un franchising cafè come starbucks determina una reinterpretazione dei ritmi quotidiani, il bar non più inteso come luogo “toccata e fuga” ma come ambiente adibito al relax . Leggere un libro, ascoltare musica con l’i pod o semplicemente svagarsi con il proprio laptop sono alcune dei gesti più comuni che la gente compie all’interno di una caffetteria in franchising. Solitamente questi posti di ritrovo si caratterizzano per il design curato e accogliente, trasmettendo la sensazione di benessere al cliente, invogliandolo a tornare e intrattenersi sempre più spesso, fidelizzandolo in maniera inconsapevole.

In Italia il nuovo modo di vivere questi spazi inizia a farsi strada, infatti negli ultimi cinque anni sono sempre di più i franchising caffè che aprono sul nostro territorio riscuotendo anche numerosi consensi. Le persone insomma iniziano ad apprezzare questa mutata concezione della fruizione della pausa caffè e ad allinearsi con il resto d’Europa, a questo punto anche Howard Schultz il padre di fondatore di Starbucks potrebbe essere pronto al mercato made in Italy e portare a termine la “rivoluzione” della pausa caffè.

No Comments
Comunicati

MODULO DI CONTROLLO REMOTO IN TEMPO REALE PER IMPIANTI SOLARI


SOLAREXPO Milano Rho 8-10 maggio
Pad 5 Stand H30

Secondo i dati forniti dal GSE, il numero degli impianti fotovoltaici installati in Italia ha superato all’inizio del 2013 il mezzo milione per una potenza totale di 17.184 MW.
Oltre 440.000 di questi impianti sono di piccole dimensioni, ma l’Italia conta un numero elevato di grandi impianti che necessitano di una gestione costante a garanzia della loro efficenzia.

La società Webdyn presenta a SOLAREXPO la piattaforma hardware “Machine to Machine” WEBDYNSUN che permette ai gestori di impianti di monitorare, raccogliere e analizzare in remoto e in tempo reale i dati provenienti dai sistemi fotovoltaici per migliorare la manutenzione preventiva e correttiva della centrale e misurare la produzione elettrica.
Questo dispositivo, che sfrutta una tecnologia aperta, è destinato agli impianti di media e grande potenza, mono sito o decentralizzati che uniscono diversi inverter.
 
Sviluppato in Francia, il sistema WEBDYNSUN è stato accolto con favore da molti operatori e integratori pubblici e privati d’Oltralpe che oggi lo utilizzano : Coronis Systems, EDF ENR, EDF Energies Nouvelles, Hydrelis Water Control, Ineo (Gruppo GDF Suez)…

WEBDYNSUN riunisce in un unico modulo tutti gli indicatori forniti dagli inverter, i contatori elettrici e i sensori ambientali (soleggiamento, temperatura, ecc.) collegati  attraverso la rete GPRS, Ethernet o telefonica ad un server.
In funzione dei dati raccolti, il sistema può attivare degli allarmi che sono trasmessi in tempo reale o in senso opposto, la piattaforma può ricevere dei file di istruzioni dal server centrale che permettono di azionare degli attuatori.

La soluzione WEBDYNSUN è totalmente Plug and Play : alla prima accensione, la piattaforma si collega in IP sul server dell’impianto e scarica l’intera configurazione: dispositivi, indirizzo server dati, formato dei dati, periodicità della raccolta, ecc.

La piattaforma WEBDYNSUN permette di sorvegliare fino a 100 inverter, tre contatori elettrici, dei sensori di soleggiamento e di temperatura, ingressi/uscite tutto o niente (4-2), un bus Modbus (indicatore, interruttore, …) e due ingressi impulsi.

A complemento della piattaforma WEBDYNSUN, Webdyn ha sviluppato WEBDYNBRIDGE un modulo di telecomunicazione “Machine to Machine” che permette di collegare senza fili qualsiasi dispositivo degli impianti fotovoltaici al server di raccolta dati.

WEBDYN sarà presente a SOLAREXPO Milano Rho al Pad 5 Stand H30

Sfoglia la brochure WEBDYNSUN

Per maggiori informazioni:

WEBDYN
Matthieu BOUILDE
[email protected]
www.webdynsun.com
Tel.:00 33 1 39 04 29 40
Contatto in Italia:
UBIFRANCE Italia
Barbara Galli
Corso Magenta, 63 – 20123 Milano
Tel. 02 48 547 310
[email protected]
www.ubifrance.fr
www.ubifrance.com/it
http://twitter.com/ubifranceitalia

No Comments
Comunicati

Firenze apre le porte al Festival delle Belle Arti e della Cultura del XXI sec.


In concomitanza con il Festival del Maggio Musicale Fiorentino (2 maggio-24 giugno 2013) il Museo d’Arte Bellini aprirà le porte dal 7 al 14 Maggio 2013 alla mostra d’arte contemporanea dal titolo “Festival delle Belle Arti e della Cultura del XXI Secolo”. La rassegna, organizzata dall’Ass.ne Culturale La Rosa dei Venti troverà spazio nelle nuove sale dell’ ex Armeria quattrocentesca, al piano terra del Palazzo. In data 7 maggio 2013 alle ore 17.30 avrà origine la cerimonia di premiazione di tutti i Maestri ammessi all’esposizione che riceveranno il titolo onorifico di “Maestro del Giglio Aureo”.
Il museo è nel suo interno circondato da festoni policromi robbiani, da arazzi di manifattura medicea, da aggraziate savonarole. Affreschi della scuola di Giotto, busti di Donatello, ritratti di Tintoretto e ancora Della Robbia, Giambologna, Sansovino e altri migliaia di capolavori, antichi e contemporanei che assieme condurranno a quella fusione tra storia e presente, memoria e modernità. La mostra che si svolgerà dal 7 al 14 Maggio, avrà la sala di ingresso e le due laterali destinate a sezioni d’arte monografiche fino a confluire nell’ultimo vano centrale, più grande, che accoglierà mirabili opere astratte e figurative. La direzione artistica dell’evento ha preferito privilegiare una linea estremamente moderna e concettuale dai colori essenziali fino alle nuove sperimentazioni tecniche e digitali al fine di evidenziare proprio l’evoluzione dell’arte dal passato ai tempi attuali.
Pittura: Grazia Allera Barbi, Pietra Barasso, Elvira Barcellona, Angelo Barboni, Cinzia Bevilacqua, Martino Brivio, Fernanda Cardè, Gianna Caroppa, Carla Cieri, Ida Coppini, Gabriela Costache, Stefania Dal Molin, De Willem Lloyd & Cyem Inc. Guillame, Laura Del Vecchio, Siberiana Di Cocco, Maria Teresa Eleuteri, Emanuela Fera, Barbara Furfari, Lena Gentile, Michele Giardina, Boris Giulian, Francesca Guetta, Laura Longhitano Ruffilli, Lydia Lorenzi, Carlo Maltese, Aurora Mazzoldi, Federico Meneghello, Cinzia Micheli, Sergio Muntoni, Silvio Natali, Paivyt Niemelainen, Ivano Parolini, Bianca Paternò, Gianfranco Pietrapertosa, Osvalda Pucci, Marilena Rango, Pamela Rota, Roberto Santangelo, Antonella Scaglione, Claudio Scandura, Alessio Serpetti, Fedora Spinelli, Mauricio Stella, Giovanni Tamagnone, Mario Testa, Lucia Tomasi, Alessandro Trani, Lucia Ida Viganò
Scultura: Marcantonio Bibbiani, Luigi Breglia, Liliana Cika, Giusy Foresta, Paolo Granchi, Gianni Lopez, Maria Petrucci, Gianfranco Pietrapertosa, Achille Quadrini, Massimo Tamborrino, Nazzareno Tomassetti, Jucci Ugolotti
Fotografia: Sandro Frinolli Puzzilli, Carlo Guidetti, Rolando Lambiase, Maria Adelaide Stortiglione, Flora Torrisi
Con sezione monografica dedicata a : De Willem Lloyd & Cyem Inc. Guillame, Michele Giardina, Aurora Mazzoldi, Maria Petrucci, Nazzareno Tomassetti

Sede: Museo Bellini, Via Lungarno Soderini 3, Firenze
Periodo Espositivo: dal 7 al 14 Maggio 2013
Orari della Mostra:
Lunedi 16.00/19.00
Mart.-Ven. 11.00-13.00 /16.00-19.00
Sabato 16.00/19.00
Domenica chiuso

No Comments
Comunicati

Expo motori con guida su strada e prove gratuite di taxi-drifting – 5 e 6 ottobre 2013


In contemporanea ad EXPORIVA GRAND PRIX, MOBILITY – Salone della mobilità sostenibile con proposte e soluzioni legate al basso impatto ambientale.
Grande attenzione alla  sicurezza stradale, con lezioni e stage tenuti in collaborazione con ACI e Polizia di Stato – Specialità Polizia Stradale, i più piccoli possono imparare la segnaletica stradale in un divertente percorso in bicicletta.

Non ne hai avuto abbastanza, per quest’anno, di fiere motori? Allora preparati ad assistere ad una manifestazione di 2 giorni dedicata al mondo delle 2 e 4 ruote, più esplosiva che mai! sabato 5 e domenica 6 ottobre 2013 torna la fiera auto e moto più innovativa in Trentino Alto Adige.

Expo Motori EXPORIVA GRAND PRIX: all’interno oltre 10.000 mq espositivi dove puoi  ammirare le ultime novità del mondo dei motori e provare su strada modelli nuovi e usati! Grande novità dell’ultima edizione, il mondo del TUNING con tutte le categorie di veicoli modificati.
E una MOSTRA SCAMBIO  con ricambi d’epoca auto ,moto, cicli, modellismo e editoria.

All’esterno la fiera prevede una GRANDE ARENA SHOW, vero punto di forza dell’evento a disposizione del pubblico che può così assistere alle evoluzioni in pista di eccezionali piloti a bordo di auto, moto e quad e inoltre vivere da vicino l’adrenalina del circuito motard.
Durante la due giorni è possibile inoltre, come l’anno scorso, provare gratuitamente il brivido del TAXI-DRIFTING in una sequenza ravvicinata di curve e controcurve e partecipare con piloti istruttori a corsi di guida sicura e di guida ecocompatibile con per migliorare le vostre capacità al volante.

EXPORIVA GRAND PRIX rappresenta tra le fiere motori un’imperdibile occasione di vivere un emozionante weekend da protagonista!

No Comments
Comunicati

I Gran Turismo Veloce in concerto al Forum 19 di Veruno

Veruno (NO), 11 Maggio – In occasione del concerto della Locanda delle Fate, saliranno sul palco del Forum 19 i Gran Turismo Veloce proponendo un emozionante live per tutti gli amanti del Progressive e della buona musica in generale

Attivi fin dagli anni ’70 La Locanda delle Fate è una leggenda del rock progressive italiano, la cui musica è caratterizzata da uno stile molto personale, costituita da frequenti cambi di ritmo e da strutture armoniche complesse. I loro brani contengono il giusto mix tra ritmiche lenti alternate a frequenti accelerazioni, figlio ovviamente della tradizione rock progressive. Il loro brano “Forse le lucciole non si amano più” ha venduto 100.000 copie solo in Giappone.

Apriranno la serata i Gran Turismo Veloce (GTV), una band giovane proveniente dalla Toscana, marchiata dalla critica come Neo-progressive. Sul palco presenteranno i brani del nuovo album “Di carne di anima” che gli ha permesso di candidarsi ufficialmente come eccellente promessa della scena musicale e progressive italiana.

“A giudicare da “di Carne, di Anima”, esordio dei Gran Turismo Veloce, il progressive italiano gode di ottima salute. Giona A. Nazzaro – Rock Hard”

Dalle ore 18.30 Apericena Mexicano in Piazza Roma con tavolate all’aperto (in occasione di maltempo si terrà al chiuso) costo apericena: 15€ – prenotazioni: Fabio 348-9147370

Inizio concerto ore 20:30

Info e Contatti

Auditorium Forum 19
Piazza Roma – Veruno (NO)
Inizio Concerto ore 20.30

Ingresso: 12€ (7€ per i soci VER1Musica)
Prenotazioni: [email protected] [email protected]

Grant Turismo Veloce | GTV
www.granturismoveloce.com
www.facebook.com/granturismovelocefanpage

Coral Riff Management
Ufficio Stampa Interno
Vicky Amendolia
+39 329 46 98 239
[email protected]

Ufficio Stampa Online
mypressLab.com
email: [email protected]
skype: mypresslab

No Comments