Daily Archives

17 Aprile 2013

Comunicati

Carenza di ferro? Prova gli integratori alimentari a base di erbe e succhi di frutta

carenza ferroTi senti sempre stanca, debole ed irritabile? Ti capita di soffrire di mal di testa, pallore, mancanza di appetito? Hai difficoltà a concentrarti e a mantenere alto il livello di attenzione?

Questi potrebbero essere i sintomi della carenza di ferro nel tuo organismo.
Il Ferro è una sostanza fondamentale per il buon funzionamento del corpo, in quanto contribuisce alla formazione dei globuli rossi che trasportano l’ossigeno alle cellule . Inoltre è indispensabile per il funzionamento dei processi di divisione delle cellule, per il sistema immunitario e il metabolismo energetico.

Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità in tutto il mondo almeno 600/700 milioni di persone soffrono di carenza di ferro, per la maggioranza donne. Il ferro è assimilabile dal nostro corpo attraverso l’alimentazione, ma non è sempre facile assumere la giusta dose di ferro giornaliera, attraverso ciò che mangiamo, al fine di evitare questo problema.
Gli Integratori di Ferro possono aiutarti a risolvere il problema.
Salus Floradix® linfa d’erbe è un integratore alimentare minerale di Ferro e Vitamine a base di erbe e succhi di frutta, che grazie alla sua ricca composizione, aiuta a sostenere la naturale produzione di globuli rossi e a mantenere uno stato di benessere e vitalità. Preso regolarmente fornisce al tuo organismo 15 mg di ferro al giorno in forma altamente assimilabile (circa il 108% della RDA, dose giornaliera raccomandata).
Salus Floradix® è indicato anche per bambini ed è un prodotto naturale, in quanto non contiene conservanti, coloranti o aromi artificiali.
Per maggiori informazioni e consigli per l’acquisto visita il sito www.floradix.it

No Comments
Comunicati

Vincenzo Silvestrini al Cadice (Cadiz CF)

Vincenzo Silvestrini, con Alessandro Gaucci, si occupa da ormai alcuni mesi della squadra spagnola del Cadiz CF della terza serie del campionato di calcio spagnolo e, bisogna riconoscere, con ottimi riscontri ed una buona performance di gioco.

Il Cadice ha un ampio numero di tifosi nel mondo, conosciuti con l’appellativo di cadistas e ben noti per la loro simpatia.

Tra i maggiori calciatori che hanno fatto parte della squadra occorre ricordare Mágico González, ex calciatore di ruolo attaccante, nominato dalla IFFHS miglior calciatore salvadoregno di sempre.
Il Cadiz è guidato da Jose Gonzalez. La direzione del Cadiz è affidata a A. Gaucci, V. Silvestrini, De Bono, Del Re, Nannini e Garcena.

Dal 2012, la direzione della squadra di calcio del Cadice è affidata ad Gaucci e Vincenzo Silvestrini, precedentemente presidenti del Perugia. Gaucci è impegnato nella parte sportiva, gestendo direttamente la ricerca di calciatori in gamba per la squadra di calcio, Vincenzo Silvestrini invece gestisce la parte amministrativa e finanziaria del Cadiz. Vincenzo Silvestrini e Alessandro Gaucci ambiscono a riportare la società andalusa nella massima serie.

No Comments
Comunicati

Dolore e terapia: nascono nuovi oppioidi più sicuri

Terapia del dolore, il mercato dei farmaci oppioidi contro il dolore continuerà a crescere, come auspicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel corso dei prossimi anni con nuovi prodotti e strategie che mirano a ridurre il rischio di abusi. Da Ansa, sul sito di Marco Filippini.

Lo riconferma un nuovo rapporto di ricerca sanitaria compilato dagli esperti Gbi Research, che esplorano appunto il futuro delle formulazioni di medicinali fra i più utilizzati al mondo, a causa del fatto che i pazienti con dolore moderato o grave sono trattati quasi esclusivamente con analgesici oppioidi.

Gbi Research evidenzia che negli Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Francia, Italia, Spagna e Giappone, sono attualmente approvati per il trattamento di una serie di condizioni dolorose 352 prodotti oppioidi, a base di 16 composti diversi.

Intanto sia la Fda che l’Ema hanno fissato severi requisiti normativi per l’immissione in commercio degli analgesici oppioidi.

Per far fronte a questo problema, molte aziende stanno lavorando per sviluppare formulazioni a rilascio prolungato di per sé resistenti all’abuso come ad esempio ossicodone in formulazione resistente alla triturazione (tamper resistant) o in associazione a naloxone (inibitore dell’oppiaceo).

Ansa

FONTE: marcofilippini.it

No Comments
Comunicati

Cipro scopre l’Umbria e i suoi prodotti grazie al progetto europeo Leonardo Da Vinci Management of modern Greenhouse

  • By
  • 17 Aprile 2013

FOLIGNO – “Cipro alla scoperta dell’Umbria e i suoi prodotti”, il progetto europeo Leonardo Da Vinci Management of modern Greenhouse e l’incontro tra culture.  Dal 9 al 23 marzo scorso la nostra Regione ha accolto 10 agricoltori ciprioti che grazie al progetto “Gestione delle serre moderne”, finanziato dal programma europeo Leonardo Da Vinci, hanno potuto conoscere, approfondire e scambiare vicendevolmente le tecniche di coltivazione in serra di svariati prodotti agricoli.

 

Questo è sicuramente un segnale positivo per il settore agricolo dell’Umbria, perché dimostra di suscitare interesse in campo internazionale, considerando che i partecipanti sono membri della “Panagrotikos Syndesmos Kyprou”, l’associazione di agricoltori più grande a Cipro che conta più di 10 mila affiliati.

 

I partecipanti sono stati accolti dalla European Grants International Academy di Foligno, che opera nel settore della progettazione europea ed ha organizzato le visite per i 10 agricoltori cercando di dar loro la possibilità di conoscere i prodotti del nostro territorio e la loro valorizzazione dal punto di vista commerciale, le nostre tecniche di coltivazione e le tradizioni e la cultura agricola.

 

Tra i vari luoghi visitati vi sono l’azienda  Lungarotti con le cantine e il museo del vino, il Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, la Fattoria Morella, il Frantoio Bartolomei, la Top Melon e molti altri.

 

 

Certo, la visita dei 10 agricoltori non è avvenuta in un periodo facile per loro, proprio in quei giorni a Cipro si vivevano momenti di intensa crisi, ma questo dimostra come è sempre più importante formarsi e ampliare le proprie conoscenze. Questi progetti sono un’occasione preziosa perché innescano delle sinergie positive che stimolano la crescita.

No Comments
Comunicati

Happy Family Hotels, vacanze gluten free per tutta la famiglia, a Riccione.

Dall’unione di tre alberghi per bambini Riccione nasce Happy Family Hotels, un simbolo per le famiglie esigenti che cercano hotel con cucina senza glutine, miniclub e animazione, tariffe convenienti e offerte speciali. Oltre ai servizi dedicati, il gruppo alberghiero Happy Family si distingue per l’esperienza maturata in tanti anni e risponde all’esigenza di chi viaggia con bebè, bambini in età prescolare e scolare. Gli ospiti più importanti sono proprio i tesori di mamma e papà, farli felici dipende dallo staff Happy Family Hotels. Ogni giorno è una festa: dalla colazione al dopo cena la programmazione del soggiorno ruota intorno ai piccoli ospiti. Il sorriso è assicurato: gentilezza e sensibilità non mancano mai.

Altrettanta sensibilità è riservata agli ospiti che hanno intolleranze alimentari, come quella al glutine.
Quando ancora non si sentiva parlare di alimentazione gluten free, la famiglia Ciapparelli che gestisce Happy Family Hotels si è occupata seriamente di dieta senza glutine. Non è un caso, né una scelta dettata dai tempi che cambiano, bensì una necessità: “La nostra dedizione nasce dal fatto di avere una figlia celiaca – raccontano i titolari – e di voler dare a tutti i celiaci la possibilità di trascorrere una vacanza spensierata e appagante, dal punto di vista del gusto”.
Gli chef di Happy Family Hotels preparano ogni giorno alimenti senza glutine: biscottini e dolci per la prima colazione, pane fresco, pasta fresca (lasagne, gnocchi, strozzapreti, ravioli, tagliatelle), piadina, pizza e tante altre specialità locali, senza rischio di contaminazioni, in un ambiente sicuro al 100%.

Prenota una camera, scegli fra hotel Trieste a due passi dal mare, Hotel Zara nel cuore di Riccione e Hotel Astoria con ampio parcheggio. Tante offerte speciali in occasione dei ponti del 25 aprile e 1° maggio per le famiglie con bambini; per la settimana dello scherma dal 1° al 7 maggio; soggiorni ultra scontati dal 25 maggio al 9 giugno. E, se viaggi con i tuoi amici per le festività di Primavera prenota una quadrupla a soli 250 euro a persona.

Hotel Astoria via Tasso, 139 | Riccione | Tel. +39.0541.644552 cell. +39.338.7356859 | [email protected]
Hotel Trieste via A. Manzoni, 7/9 Riccione | Tel. +39.0541.646352 | [email protected]
Hotel Zara via Milano, 12 Riccione | tel +39.0541.692944 | [email protected]

No Comments
Comunicati

LA VAL DI FIEMME LANCIA IL TOUR DE SKI, ASCOLTI TV RECORD PER LA FINAL CLIMB

La FIS ha stilato il bilancio della settima edizione del Tour de Ski

In TV la Final Climb è la star, in 50 milioni l’hanno seguita

Le ultime due tappe sono in calendario fino al 2017 in Val di Fiemme

Quest’anno sul Cermis si sono imposti la Kowalczyk e Legkov

 

 

Tour de Ski 2013 in Val di Fiemme: un successo da record.

La FIS nei giorni scorsi ha riunito gli organizzatori delle varie tappe dell’edizione appena andata in archivio, la settima, svoltasi in Germania, Svizzera e Italia.

I dati dimostrano che quella di quest’anno è stata l’edizione di maggior successo in assoluto. Sono soprattutto i dati televisivi a confermarlo, con la Final Climb dell’Alpe del Cermis, in tutte e sette le edizioni disputate, autentica regina degli ascolti.

Il 6 gennaio di quest’anno sono stati 50 milioni i telespettatori (considerando solo la trasmissione live) sintonizzati… sul Cermis, 36,9 milioni invece quelli per la gara mass start di sabato 5 gennaio.

Solo la gara di Oberhof del 30 dicembre si è avvicinata (38,2 mil) alla Val di Fiemme, tutte le altre tappe hanno avuto un numero inferiore di telespettatori: 29,7 mil. Oberhof il 29 dicembre, 25,3 mil la Val Müstair, 25 e 21,1 milioni le due gare di Dobbiaco.

Dati significativi che confermano che, con le sole dirette a cui vanno aggiunti i dati delle sintesi differite, 86,9 milioni di persone si sono concentrate sulle gare fiemmesi.

Non si possono fare paragoni tra i dati totali del 2012 e quelli del 2013 a causa del differente numero di tappe, 9 contro le 7 di quest’anno, ma il numero di ascoltatori “real” sono 95,2 contro 92, milioni ovviamente. Dunque un Tour de Ski 2013 superlativo, rinvigorito dagli eccezionali ascolti della Final Climb.

La tappa trentina è da sempre inserita nel programma del Tour de Ski, l’unica in effetti a vantare questa continuità, ed è stata confermata nel draft del calendario fino al 2017, come peraltro Pietro De Godenz, presidente del comitato organizzatore, aveva annunciato da tempo. Una tappa irrinunciabile anche per la FIS, visti i livelli organizzativi e di audience elevatissimi.

La scorsa stagione la tappa del Cermis ha consegnato il “Tour” nelle mani di Justyna Kowalczyk e di Alexander Legkov,  mentre la Coppa del Mondo, che nelle ultime stagioni era appannaggio del trionfatore del Tour de Ski, è… scivolata nelle mani di Petter Northug, ma al femminile la polacca ha fatto en plein.

Confermato nel frattempo il calendario del Tour de Ski 2013-2014, nuovamente sette tappe con start a Oberhof, doppia tappa per la prima volta a Lenzerheide, in Svizzera, poi una sola tappa in Alto Adige con la Cortina-Dobbiaco e infine le due giornate conclusive in Val di Fiemme il 4 e 5 gennaio.

L’inverno fiemmese, quello successivo ai Campionati del Mondo appena andati in archivio, sarà particolarmente intenso. A dicembre la vallata dei Mondiali ospiterà le gare di sci nordico e di biathlon delle Universiadi, poi a cavallo tra gennaio e febbraio i Campionati del Mondo junior e under 23. Ma è evidente che le due giornate finali del Tour de Ski sono un richiamo fondamentale.

Info: www.fiemme2013.com

 

Calendario Tour de Ski 2013-2014

Sabato 28 dicembre:                Oberhof  (GER) 2,5 km F 3,75 km F Prologue

Domenica 29 dicembre:            Oberhof  (GER) 10 km C 15 km C Pursuit

Martedì 31 dicembre:                Lenzerheide (SUI) Sprint F

Mercoledì 1 gennaio                 Lenzerheide (SUI) 10 km C 15 km C Mass Start

Venerdì 3 gennaio                    Cortina – Toblach (ITA) 15 km F 30 km F Pursuit

Sabato 4 gennaio                     Val di Fiemme (ITA) Sprint C

Domenica 5 gennaio                 Val di Fiemme (ITA) 9 km F 10 km F Pursuit

No Comments
Comunicati

Come ottenere prestiti senza stipendio

Avere un finanziamento senza avere una busta paga non è sicuramente facile ma bisogna fare una distinzione tra le diverse situazioni. La situazione più complessa risulta essere certamente costituita dai Prestiti a disoccupati senza garanzie che non dispongono di soluzioni alternative allo stipendio. In queste situazioni la soluzione è costituita da tipologie di finanziamenti abbastanza particolari tra le quali possiamo individuare il prestito d’onore. Si tratta di prestiti destinati ai giovani che desiderano creare un’azienda e che sono in parte a fondo perduto. Ovviamente per averli é necessario possedere determinati requisiti ma non sono pretese garanzie di tipo finanziario. Complicati risultano esseulta essere rappresentata da forme di prestiti abbastanza particolari tra cui troviamo il prestito d’onore. Si tratta di finanziamenti dedicati ai giovani che vogliono creare un’azienda e che sono parziamente a fondo perduto. Ovviamente per averli é necessario avere determinati requisiti ma non sono richieste garanzie di genere economico. Complicati risultano essere anche i prestiti con cambiali a cattivi pagatori visto che questi individui vengono ritenuti a rischio dagli istituti di credito. Chi si trova in questo genere di situazione ha la necessità di trovare garanzie maggiori da offrire. Solitamente le garanzie sono individuate in un garante o in un immobile di proprietà da offrire come genere di garanzia. La possibilità più semplie è costituita dai piccoli finanziamenti senza busta paga per i quali sono richieste garanzie inferiori. Si tratta di prestiti di quantità di soldi limitate e per questo motivo risultano essere più facili da ottenere. I prestiti senza busta paga risultano essere per questo motivo complicati ma ottenerli è sicuramente possibile.re anche i prestiti cambializzati per cattivi pagatori visto che questi soggetti vengono ritenuti a rischio dagli istituti di credito. Chi è in questo genere di situazione deve di trovare garanzie maggiori da dare. Solitamente le garanzie sono individuate in un garante o in un immobile di proprietà da offrire come tipo di garanzia. La possibilità più semplie è costituita dai piccoli finanziamenti senza busta paga per cui vengono richieste garanzie inferiori. Si tratta di finanziamenti di somme di soldi ridotte e per questo motivo risultano essere maggiormente facili da ottenere. I prestiti senza busta paga risultano essere per questo motivo complicati ma ottenerli è certamente possibile.

No Comments
Comunicati

elettrodomestici nel passato

La casa si trasforma negli anni del miracolo economico, i cambiamenti più rilevanti avvengono in cucina con l’introduzione degli elettrodomestici che in questo periodo diventano effettivamente beni di massa. Le nuove cucine a gas, i frigoriferi, gli aspirapolvere e la lavatrice modificano il modo di vivere delle persone , rendendo più facile la gestione del tempo. Le donne, grazie al frigorifero, nella quotidianità della spesa alimentare possono preparare cibi da utilizzare per più giorni. Le cucine a gas incorporano il forno e questo consente di variare e semplificare i tempi preparazione dei cibi. Aspirapolvere e lavatrice, a loro volta, ottimizzano i ritmi tradizionalmente impiegati nella cura della casa. Gli elettrodomestici contribuiscono quindi potentemente a modificare gli stili di vita della famiglia italiana e delle donne in particolare, che hanno a disposizione molto più tempo libero da dedicare alla cura dei figli ma anche alla cura personale e agli hobby, parola che si afferma proprio in questo periodo ad indicare la possibilità, grazie al nuovo benessere di impegnarsi in attività non remunerative solo per il piacere di seguire le proprie inclinazioni. Naturalmente questa nuova ottimizzazione dei tempi entra in sinergia anche con la possibilità, per le donne, di gestire oltre che i lavori domestici, un’attività lavorativa. Nel complesso insomma la ratio offerta dagli elettrodomestici alle attività casalinghe costituisce un potente stimolo alla trasformazione del ruolo sociale della donna, avviandola verso una più ampia emancipazione.La vendita degli elettrodomestici non conosce sosta, un’ascesa crescente negli anni. Visita il sito eldomstore.com   vendita frigoriferi  frigoriferi incasso

No Comments
Comunicati

Il nuovo trend degli Italiani: Acquisto casa ? Si, ma all’ Estero.

I dati sulle transazioni immobiliari italiane del primo bimestre 2013 confermano la crescita di un fenomeno che vede gli Italiani ben disposti a investire su proprietà immobiliari all’estero piuttosto che in Italia. In risposta a queste necessità, WIRE Consulting si propone come partner ideale per le agenzie italiane intenzionate ad internazionalizzare il loro portfolio.

Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio WIRE sui mercati immobiliari internazionali aggiornati al I° Bimestre 2013, per ogni dieci nostri connazionali che acquistano una proprietà immobiliare in Italia, ce n’è uno che acquista una proprietà all’estero. Il fenomeno, che nel 2012 aveva portato a un aumento del 10% di questo tipo di transazioni, è un trend in crescita continua. La reazione degli Italiani all’attuale momento di mercato trova conferma nel calo del 30% registrato dalle transazioni immobiliari in Italia.”Se fossi un cassettista metterei al sicuro il mio patrimonio per i prossimi anni puntando solo su alcune piazze” – commenta Angelo Cinel, Presidente e Amministratore Delegato WIRE Consulting – “Londra nel lungo termine dà risposte sempre positive. Anche New York è molto positiva: ogni 10 anni l’incremento in valore di una proprietà a Manhattan è di oltre il 90% secondo i dati degli ultimi 79 anni. Ampie garanzie a Parigi dove la carenza di prodotto blocca i cali di valore“.

Questo scenario crea nuove necessità di competenze specifiche che siano utili all’investitore italiano deciso a considerare l’opportunità, attraente quanto delicata, di un investimento immobiliare all’estero. Per questo motivo WIRE Consulting annuncia la decisione di mettere le sue competenze a disposizione di tutte le agenzie immobiliari italiane interessate a seguire la propria clientela in acquisti immobiliari all’estero. Una consulenza che ha avuto la sua start up con il servizio offerto all’agenzia Santandrea di Gabetti e che il 4 Aprile 2013 è stata oggetto di una convenzione firmata con Tree Real Estate. L’accordo permette a tutte le agenzie dei marchi Professionecasa, Gabetti Franchising e Grimaldi di offrire ai propri clienti proprietà immobiliari in diverse località del mondooltre a una consulenza a 360° offerta dalla stessa WIRE Consulting.

Mappa globale delle centrali in area WIRE Consulting

WIRE Consulting: società guidata dal Presidente e Amministratore Delegato Angelo Cinel, ex Direttore Estero di Professionecasa forte di un’esperienza decennale nel real estate internazionale, è il nuovo brand dell’unica società italiana di consulenza immobiliare internazionale capace di guidare l’investitore con un servizio tailor made garantito in oltre 10 località nel mondo.

Per maggiori informazioni:

WIRE Consulting
World Wide Investiment in Real Estate
tel. +39.041.27.50.993
fax +39.041.300.11.82
mail info [at] wireconsulting.it
web www.wireconsulting.it

No Comments
Comunicati

Getty Images annuncia l’edizione 2013 dell’iniziativa Grants for Editorial Photography

Getty Images ha annunciato l’apertura delle candidature all’iniziativa Grants for Editorial Photography 2013, che assegnerà a cinque fotogiornalisti altrettante sovvenzioni da 10.000 dollari allo scopo di supportare progetti di natura personale e giornalistica.

 

“Il fotogiornalismo è un potente strumento che permette di raccontare e comunicare storie di particolare importanza in ambito sociale, politico e culturale”, ha spiegato Jonathan Klein, co-fondatore e CEO di Getty Images. “L’iniziativa Grants for Editorial Photography si trova alla base dell’impegno di Getty Images verso la libertà di stampa, l’eccellenza nel fotogiornalismo e la nostra convinzione nella potenza delle immagini quale stimolo al cambiamento”.

 

Il programma Grants for Editorial Photography è nato nel 2004 con l’obiettivo di fornire a fotografi professionisti ed emergenti i mezzi, la libertà creativa e la guida editoriale necessari a realizzare progetti di valore personale e giornalistico. Tra coloro che sono stati selezionati nelle scorse edizioni vi sono stati Bharat Choudhary con “The Silence of ‘Others’”, Paolo Marchetti con “FEVER – The Awakening of European Fascism”, Sebastian Liste con “The Brazilian Far West” e Kosuke Okahara con “Fragments/Fukushima.”

 

Le candidature potranno essere ricevute fino alle ore 2.00 del primo maggio 2013. La giuria è composta da diversi giudici indipendenti singolarmente selezionati da Getty Images sulla base del loro talento e della loro esperienza. La scelta terrà conto della capacità del concorrente di eseguire il progetto presentato nel rispetto di una tecnica narrativa coinvolgente applicata a un formato documentaristico, considerando allo stesso tempo il livello del portfolio, il merito progettuale e l’abilità professionale.

 

La giuria del concorso 2013 Grants for Editorial Photography sarà composta da:

–         Jean-Francois Leroy, Director, Visa Pour L’Image

–         Jon Jones, Director of Photography, The Sunday Times Magazine

–         Olivier Laurent, Acting Deputy Editor, British Journal of Photography

–         Tiziana Faraoni, Photoeditor, l’Espresso

 

I vincitori verranno annunciati a settembre 2013 in occasione del festival di fotogiornalismo Visa Pour l’Image a Perpignan, in Francia.

 

Inoltre, Getty Images annuncia l’apertura delle iscrizioni al programma Emerging Talent Award, che offre ai fotografi under 30 e non associati ad alcuna agenzia l’opportunità di presentare il proprio lavoro sul sito Reportage by Getty Images. Il termine è il 1 maggio 2013.

 

Per maggiori informazioni sul programma Getty Images Grants, compresi i dettagli relativi alle edizioni passate, è possibile visitare il sito www.gettyimages.com/grants.

 

###

 

 

Getty Images

Getty Images è leader mondiale nella creazione e distribuzione di immagini, filmati e prodotti multimediali, nonché fornitore di altre forme di contenuti digitali, compresa la musica. Getty Images soddisfa una clientela di professionisti in oltre 100 nazioni, rappresentando il principale punto di riferimento per i creativi e i media alla ricerca di immagini e di altri contenuti digitali. I fotografi e le immagini di Getty Images permettono ai clienti di produrre lavori di alta qualità e di grande impatto che compaiono quotidianamente nelle riviste, nei quotidiani, nelle campagne pubblicitarie, nei film, nei programmi televisivi, nei libri e nei siti Web più influenti del mondo. Il sito www.gettyimages.com illustra come Getty Images contribuisca allo sviluppo del ruolo dei media digitali nella comunicazione e nel business, favorendo la realizzazione di idee creative. E’ possibile anche consultare la pagina Facebook http://www.facebook.com/gettyimagesitalia

 

Per ulteriori informazioni contattare:

Seigradi

Barbara Gemma La Malfa / Ilaria Sala

[email protected]

 

No Comments
Comunicati

Presentato il Cesarini Sforza Tridentum Dosaggio Zero

A Vinitaly 2013 è stata presentata la nuova cuvée della Cesarini Sforza: il Tridentum Dosaggio Zero Trento D.O.C.

 

Tridentum Dosaggio Zero è prodotto con pregiate uve Pinot Nero provenienti dai vigneti della zona classica della Valle di Cembra collocati sopra i 500 metri sul livello del mare. I piccoli appezzamenti, coltivati dagli appassionati soci viticoltori, offrono pregiati grappoli che sono vendemmiati al mattino presto, coricati delicatamente in piccoli cesti e trasportati velocemente in cantina. Con la pressatura soffice si ottiene un mosto fiore fresco, equilibrato, ricco di aromi varietali, che la fermentazione in botte grande esalta e armonizza. I 36 mesi di permanenza sui lieviti creano il giusto connubio fra le note speziate e floreali tipiche del Pinot Nero, che valorizzano e arricchiscono questo inedito Trento D.O.C. Eleganza, nerbo e freschezza si coniugano per raccontare le caratteristiche di un territorio, il Trentino, dall’alta vocazione spumantistica.

 

  • Tipologia: Dosaggio Zero.
  • Vitigno: 100% Pinot Nero.
  • Zona di Coltivazione: Alta Valle di Cembra.
  • Esposizione e altimetria: Sud, Sud-Est, 500 – 600 metri sul livello del mare.
  • Composizione del terreno: Franco – sabbioso, sciolto, ricco in porfido.
  • Forma di allevamento: Guyot, pergola semplice trentina.
  • Densità di impianto: 5.000 ceppi / ha.
  • Vinificazione: Raccolta manuale nella prima decade di settembre, pressatura soffice di uve intere, decantazione statica dei mosti, fermentazione a temperatura controllata in botti di rovere, affinamento sulle lisi per 6 mesi circa, rifermentazione in bottiglia, 36 mesi di permanenza sul lievito.

 

Cesarini Sforza Tridentum Dosaggio Zero è distribuito in Italia dalla Fratelli Rinaldi Importatori di Bologna (tel. 051 4217811, fax 051 242328, e-mail [email protected], www.rinaldi.biz).

No Comments
Comunicati

In vacanza bisogna riposare bene

Il prossimo ponte 25 aprile – 1°maggio può rivelarsi una piacevole occasione per verificare se riposiamo meglio nel letto di casa o in quello che ci ospiterà in questo periodo di vacanza. Uno degli elementi che sta assumendo sempre maggiore importanza negli hotel di lusso e nei centri benessere è favorire il riposo. Il letto è un importante elemento d’arredo in cui garantire l’inizio dei diversi percorsi benefici e salutari che offrono gli alberghi alla propria clientela. Il “dormire bene” è indispensabile perché in una vacanza che si rispetti abbiamo bisogno di beneficiare di un riposo adatto alle nostre esigenze, usufruendo quindi di un materasso all’altezza di offrire il massimo comfort.
Simmons è un marchio unanimemente riconosciuto come sinonimo di qualità, per questo è presente nelle struuttuure alberghiere più prestigiose. È dimostrato infatti che, se non si dorme bene durante la notte e il nostro corpo non si rilassa e rigenera a sufficienza, durante il giorno si creeranno “momenti” di deficit mentale, attimi di distrazione, confusione nell’organizzazione del lavoro e persino vuoti di memoria.
È per questo motivo che consigliamo a chi si appresta a partire per il ponte di pensare anche alle modalità di riposo che vengono incluse nel pacchetto vacanza, contattando la struttura prescelta e richiedendo informazioni su letto, materasso e cuscini o semplicemente controllando sul sito Simmons l’elenco degli alberghi in cui sono presenti i loro prodotti.

No Comments
Comunicati

specialità di Marano

Marano lagunare è un paese di pescatori  vicino a Lignano sabbiadoro. Calli e piazzette sono le caratteristiche di questo borgo, dove la vita è dettata dalla pesca nella laguna , dove i pescatori sono l’essenza di questa terra. Da molti anni a Marano sono impiantate diverse attività di allevamento del pesce, come cefali, orate, branzini e anguille che trovano nella laguna l’eco sistema ideale. Gli allevamenti  sono a bassa densità e la trasformazione alimento da gustare è immediata , la conseguenza è pesce freschissimo da assaporare anche crudo. Una specialità di Marano è l’anguilla allo spiedo , molto richiesta nel periodo pasquale e durante l’autunno. Essendo un pesce molto grasso , necessita di un lungo tempo di cottura , tagliata a pezzi  ed infilata assieme a fettine di pane e foglie di alloro su bastoni di nocciolo o tamerice, viene messa allo spiedo. Altre specialità sono la zuppa di pesce ( brodetto ), seppie, canocchie, gamberetti, accompagnati da polenta  o fritti. Visita il sito florida.net  hotel lignano sabbiadoro

No Comments
Comunicati

KSP 40, evoluzione e versatilità in cucina

L’innovativo forno misto di Nilma, a doppia porta passante, garantisce le corrette condizioni igieniche dei cibi e tutti i plus di gamma della cottura a convenzione-vapore

 

KSP 40 è il rivoluzionario forno misto a convenzione-vapore di Nilma che consente di cucinare alla perfezione una grande varietà di pietanze in quantità molto elevate, grazie alle dimensioni che permettono di cuocere fino a 100 kg di prodotto e alle diverse combinazioni di cottura (a convenzione, a vapore e mista) che offrono risultati professionali impeccabili.

Frutto dell’esperienza pluriennale di Nilma nel campo dei forni Konvectio Steam, questo macchinario ha una grande varietà d’impiego e possiede tutte le caratteristiche ideali per garantire massime prestazioni nelle grandi cucine industriali, nella ristorazione collettiva, nell’industria alimentare e in tutte le cucine dove il connubio tra grandi quantità e ottima qualità è assolutamente richiesto.

 

Grazie alla doppia porta passante, KSP 40 consente di caricare il prodotto dal lato della zona cottura e di prelevarlo in area di abbattimento o distribuzione, garantendo quindi le corrette condizioni igieniche degli alimenti.

In più, unisce alla grande capacità produttiva, l’uniformità della cottura, un minor consumo di condimenti ed una maggiore resa del prodotto, oltre alla totale sicurezza nelle operazioni di spostamento dei cibi.

Nelle cucine dove è previsto anche il processo di abbattimento, questo innovativo forno è in grado riattivare gli alimenti in tempi brevi, con il minimo calo di peso e nel rispetto delle loro caratteristiche organolettiche.

Inoltre, la cottura uniforme dei prodotti su tutte le 20/40 teglie posizionate sul carrello è garantita sia dalla perfetta circolazione dell’aria all’interno del forno, dovuta ad esclusivi accorgimenti tecnici, che dalla sonda di controllo della temperatura.

 

KSP 40 è dotato di due pannelli di controllo, uno posizionato in zona cottura e l’altro in zona distribuzione, che consentono in ogni momento la verifica e l’intervento sulle operazioni di cottura.

Infine, il controllo assoluto del macchinario può essere garantito collegando KSP 40 al software Nilma CCMP: in questo modo, il monitoraggio dei parametri di processo è costante, ogni fase di cottura viene registrata e la sicurezza operativa e lo standard produttivo vengono garantiti secondo le procedure HACCP.

 

 

Per maggiori informazioni sul forno misto KSP 40 e su tutti gli altri prodotti Nilma, come macchine per la ristorazione, cucine industriali e attrezzature per la ristorazione, vi invitiamo a visitare il sito www.nilma.it.

 

Contatti:

Layoutweb, Layout Advertising Group

Public Relation Department

Paola Zazzali

E-mail: [email protected]

www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

“Nel nome del padre, del figlio e dello sport” finalista al Bancarella Sport 2013

Lunedì 15 aprile si è riunita a Milano la commissione di scelta della cinquantesima edizione del premio letterario per la miglior opera sportiva dell’anno

Absolutely Free Editore è lieto di annunciare che il libro “Nel nome del padre, del figlio e dello sport” di Franco Esposito edito a novembre 2012 è risultato finalista al premio Bancarella Sport 2013.

La commissione di scelta della cinquantesima edizione del BANCARELLA SPORT, presieduta da Paolo Francia, riunita a Milano presso la sala delle riunioni della Banca Cesare Ponti, presa in esame la produzione editoriale del settore sportivo dell’anno 2012, pervenuta come da regolamento a ciascun membro della Commissione, al termine di un’ampia e approfondita discussione sui volumi in concorso inviati da trenta Case Editrici, ha proclamato all’unanimità “Nel nome del padre, del figlio e dello sport” tra i sei finalisti del 50° Premio Selezione Bancarella 2013.

Nei prossimi mesi, i settanta componenti la “grande giuria” formata da personalità del mondo della cultura, dello sport, del giornalismo, panathleti, librai e bancarellai di tutta Italia, ai quali le sei opere finaliste andranno in lettura, voteranno, a mezzo scheda segreta, nelle mani del Notaio del Premio, il libro che riterranno “il migliore”.

Il vincitore assoluto verrà proclamato a Pontremoli, in Piazza della Repubblica, sabato sera 20 Luglio prossimo al termine dello spoglio pubblico delle schede pervenute al notaio.

La cerimonia della proclamazione sarà preceduta dall’assegnazione del premio giornalistico “Bruno Raschi” e dalla premiazione dei sei libri finalisti.

La distribuzione del titolo cartaceo e della collana Sport.doc nelle maggiori librerie italiane è affidata a NdA.

La versione digitale del libro (eBook) è presente in tutte le librerie digitali, nei formati pdf, epub e mobi. 

No Comments
Comunicati

Codici sconto e coupon promozionali per una moda speciale e personale

I codi sconto sono un valido strumento per poter acquistare articoli di moda a prezzi vantaggiosi ed in questo ultimo periodo i negozi online stanno sfruttando questo semplice strumento per incrementare le vendite e venire incontro alle esigenze economiche che la società propone.

Per chi fosse alla ricerca continua di un codice sconto o promozionale per acquistare capi di moda potrà finalmente avvalersi di un nuovo strumento: Andhor, un sito dove vengono pubblicati quotidianamente coupon, codici e semplici messaggi promozionali delle principali firme della moda e dei migliori negozi online. Grazie alle sue relazioni con più di cinquecento marchi nel mondo, numero in continuo aumento, Andhor può proporre immediatamente codici e promozioni validi anche per pochi giorni. Un comodo aggregatore di promozioni come Andhor risulta un valido aiuto per chiunque si trovi in difficoltà a seguire e leggere i differenti siti dei negozi online per essere aggiornato su sconti e coupon.

Non solo sconti, coupon e promozioni ma anche moda, in particolare quella maschile. Su questo particolare blog infatti oltre ad essere sempre a conoscenza dell’ultima promozione sarete anche aggiornati sulle novità del momento, per acquistare non solo gli articoli delle stagioni passate, ma anche i capi delle stagioni in corso. Moda, tendenze e sconti finalmente viaggiano di pari passo.

Visita il sito ufficiale di Andhor.

No Comments
Comunicati

Torino si prepara alla sesta semifinale di Emergenza Festival

Emergenza Festival approderà il 20 Aprile all’ Audiodrome di Torino per la sesta semifinale.
Il più grande festival della musica emergente torna sul palco dell’Audiodrome in compagnia di Iracondia, Entity, Esperia, Alberto Cipolla, Jelly Planets, BSM Crew, DEKLINOE elusive e con la partecipazione, direttamente da Livorno, degli Hide to Opera.

Ce n’è per tutti i gusti il 20 Aprile all’Audiodrome! In occasione delle semifinali, Emergenza Festival propone un concerto dalle molteplici sonorità, una serata molto interessante che vedrà salire sul palco band che suonano generi diversi tra loro, talvolta distanti, ma accomunati dalla qualità nell’esecuzione. Al pubblico presente in sala l’arduo compito di stabilire con il voto aperto quali saranno le due Band che avranno accesso alle finali regionali che si terranno all’Hiroshima Mon Amour di Torino il 31 maggio e il 1° giugno.

Solo al termine delle finali regionali conosceremo i nomi delle band che avranno accesso alla finale nazionale del 28 e 29 Giugno che si terrà all’Alcatraz di Milano e che stabilirà quali saranno le due band che andranno in Germania per rappresentare l’Italia assieme ad altre 24 band provenienti da tutto il mondo. L’appuntamento per la finale mondiale è al Taubertal Open air di fronte a 30.000 persone.
Ospiti della serata saranno gli Hide to Opera, un’interessante rock band livornese ospite dell’Audiodrome grazie all’Emergenza Italian Road Tour 2013.

Le Band:

21:00 Iracondia
21:30 Entity
22:00 Esperia
22:30 Alberto Cipolla
23:00 Jelly Planets
23:30 BSM Crew
00:00 DEKLINO
00:30 E elusive

Special Guest: Hide to Opera

Vuoi conoscere meglio le band della serata? Clicca qui!

Info e Contatti
Inizio Concerto ore 21:00
Audiodrome
Strada Mongina 9, Moncalieri (TO)

Ufficio Stampa Online
myPressLab.com

La manifestazione è sponsorizzata da UFIP, MARSHALL, LARIONE10 Recording Studio

No Comments
Comunicati

Mutui più facili per insegnanti e funzionari

Se ottenere un mutuo è impresa ardua, non per tutte le categorie professionali la situazione è contraddistinta dalle stesse difficoltà. Mutui.it, in collaborazione con Facile.it, ha analizzato richieste di finanziamento e mutui erogati nel periodo compreso tra ottobre 2012 e marzo 2013, evidenziando come appena più del 5% delle domande presentate si concretizzerà in un mutuo casa.

Questo il dato generico, che varia scendendo nel dettaglio delle professioni di chi effettua la richiesta. I più avvantaggiati sono, in assoluto, i cittadini assunti come quadri o funzionari: tra di loro la percentuale sale oltre il 14%; li seguono, poi, gli insegnanti, che vantano un 10,7% di richieste accolte. Sopra la media anche i medici (con il 7,6%), i pensionati (7%) e i dirigenti (6,6%). In perfetta media nazionale, invece, le categorie che raccolgono il maggior numero di preventivi: impiegati e liberi professionisti, lo zoccolo duro della classe media italiana, si attestano attorno il 5%. Drasticamente sotto la media, con percentuali minime, gli operai e gli appartenenti alleforze armate, rispettivamente con il 3,5% e il 4,4%.

«Non tutti gli italiani, di fronte alla crisi, dispongono degli stessi strumenti per affrontare questa congiuntura economica – spiega Lorenzo Bacca, responsabile business unit mutui dell’azienda ed è chiaro che alcune categorie professionali possano con più agio gestire la richiesta di mutuo; desta stupore, tuttavia, che la figura dell’insegnante risulti tra le più facilitate ad ottenere il finanziamento. Evidentemente, più che gli stipendi bassi, a loro favore giocano i contratti statali e, per le banche, più sicuri.»

Ma a quali professioni vengono erogati gli importi più elevati? I dirigenti, innanzitutto (con 140.000 euro), seguiti dai liberi professionisti (131.000 euro) e, di nuovo, gli insegnanti (129.000 euro). Operai e pensionati si trovano, di contro, in fondo alla classifica: i primi per limiti di età, i secondi per disponibilità economica e stipendi medi, si accontentano di cifre minime (rispettivamente 108.000 e 100.000 euro).

Per quanto riguarda il loan to value, vale a dire la percentuale finanziata attraverso il mutuo sul valore totale dell’immobile, le categorie che hanno più difficoltà ad ottenere il finanziamento sono anche quelle che hanno bisogno di una percentuale maggiore. I membri delle Forze Armate chiedono e ottengono, mediamente, il 63% del valore della casa acquistata; li seguono, a stretto giro, gli operai, con il 61%, e gli impiegati (58%). Fanalino di coda nelle percentuali richieste ed ottenute – perché categorie professionali che dispongono di maggiore liquidità – sono i medici (33%), i pensionati (34%) e i dirigenti (38%).

Sull’età media emergono poche sorprese: i pensionati sono i più anziani al momento della richiesta del finanziamento (ma tra di loro la durata del mutuo è pari a soli 16 anni), mediamente hanno 58 anni; i più giovani, di contro, sono gli operai e gli appartenenti alle Forze Armate, con 36 anni. Gli operai, poi, sono la categoria professionale contraddistinta dalla durata media più alta in assoluto: per loro occorreranno ben 28 anni per rimborsare completamente l’acquisto della casa.

Di seguito l’elenco delle professioni in base alla percentuale di ottenimento del mutuo e in base al loan to value dell’erogato:

 

Professione

Percentuale di mutui ottenuti sul totale delle domande

Quadro

14,3%

Insegnante

10,7%

Medico

7,6%

Pensionato

7,0%

Dirigente

6,6%

Libero professionista

5,5%

Impiegato

5,3%

Forze Armate

4,4%

Operaio

3,5%

Professione

Percentuale erogata sul valore totale dell’immobile

Forze Armate

63%

Operaio

61%

Impiegato

58%

Insegnante

54%

Libero professionista

39%

Quadro

39%

Dirigente

38%

Pensionato

34%

Medico

33%

No Comments
Comunicati

NUOVO IMPEGNO PER IMAGINE COMMUNICATION CON SMALL LUXURY HOTELS

Roma, 17 aprile 2013 – IMAGINE Communication espande ulteriormente i suoi orizzonti con Small Luxury Hotels of the World, il prestigioso club dell’eccellenza nel settore dell’ospitalità di lusso, che ha scelto l’agenzia di comunicazione per un’attività mirata di ufficio stampa.

Small Luxury Hotels of the World comprende al suo interno piccoli alberghi di lusso indipendenti, realtà esclusive e uniche valutate e selezionate con cura in base a criteri rigorosi, per garantire agli ospiti standard qualitativi elevati e un’infinita varietà di esperienze memorabili nei luoghi più diversi, dalle più affascinanti e vivaci città del mondo, alle oasi naturali e del benessere.

Small Luxury Hotels, che ha sede a Londra, nasce all’inizio degli anni novanta da un’idea di Paul J. Kerr e Brian Mills, entrambi con una lunga esperienza nel settore dell’ospitalità: dalla sua creazione a oggi, SLH ha vissuto un’importante crescita, passando dai 70 alberghi membri in 12 paesi del 1992, ai 520 di oggi, con oltre 70 paesi nel mondo, senza tuttavia mai perdere di vista finalità ed identità del club.

Il CEO Paul Kerr sarà in visita a Roma il 22 maggio e, con l’occasione, incontrerà i giornalisti: un’opportunità interessante per conoscere da vicino questa splendida realtà.

Una stimolante sfida per Imagine Communication, che si fa ancora una volta portavoce dell’eccellenza nel settore turismo.

IMAGINE Communication è un’agenzia di comunicazione internazionale, marketing e formazione, con sede a Roma e una base a Milano, guidata da Lucilla De Luca, Daniele Savio e Carla Botta, in grado di operare sul territorio nazionale ed internazionale. Campagne di comunicazione e marketing, ufficio stampa, creazione ed organizzazione di eventi sono tra le principali attività che IMAGINE Communication è in grado di gestire per le aziende o i professionisti, grazie ad una rete di giornalisti e di agenzie di relazioni pubbliche locali e ad una rete di partner di alta qualità, che consentono accesso a tutte le altre discipline della comunicazione e del marketing, tra cui servizi fotografici, produzioni audiovisive, editoria, servizi creativi, product placement, web marketing, social networking, Web 2.0, PR 2.0, partnership, gestione eventi, sostenibilità, gestione delle crisi, relazioni istituzionali, formazione del management e giovani che si avvicinano al mondo del lavoro.

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma
Tel. 06.39750290  Fax. 06 .45599430 www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi [email protected]

No Comments
Comunicati

Energia: ogni famiglia spreca 200 euro all’anno

Cuocere senza coperchio? 5€. Lasciare scorrere l’acqua calda a vuoto mentre ci si fa la barba? 36€. Rinfrescare l’ambiente col condizionatore invece che deumidificare? 85€. Questi sono solo alcuni dei costi legati alle cattive abitudini energetiche degli italiani. Facile.it (http://www.facile.it/energia-luce-gas.html), comparatore leader del settore, ne ha stilato un elenco, calcolando che la famiglia italiana tipo spreca, in media, 200€ l’anno tra luce e gas.

«È ovvio che le bollette siano un problema per molti italiani – sostiene Paolo Rohr, Responsabile Business Unit Energia di www.facile.itma cambiare alcune piccole abitudini potrebbe consentire risparmi notevoli. Basta riflettere, senza bisogno di rinunciare alle comodità».

Il risparmio sulle bollette è possibile in ogni stanza della nostra abitazione. Cominciando dalla cucina, utilizzare la pentola a pressione invece di una tradizionale consentirebbe di risparmiare 8€. Poco? E che dire allora dei 23€ che si potrebbero evitare di spendere semplicemente staccando il frigo di qualche centimetro dal muro? Tenere aperto o chiudere male frigo e freezer fa sprecare ogni anno 21€,usare un piano cottura elettrico invece che uno a gas ci costa 19€, asciugare i piatti con il programma della lavastoviglie invece che naturalmente 18€, mentre scaldare il latte o fare il tè sul gas invece che nel microonde equivale a 16€ in più in bolletta. Proprio il microonde è uno dei maggiori alleati del risparmio: scongelando o riscaldando i cibi con questo elettrodomestico e non nel forno tradizionale, ad esempio, si arrivano a risparmiare 33€.

Continuando nel nostro viaggio fra gli sprechi energetici delle case italiane, un capitolo importante è quello legato al riscaldamento. Evitare di tenerlo programmato a 20°/21°, preferendo invece una temperatura costante inferiore di un solo grado fa risparmiare 120€ all’anno, mentre spegnerlo del tutto se si va via per la settimana bianca o anche solo un week end consente di tenersi in tasca una decina di euro. Siete indecisi se sostituire il vostro scaldabagno elettrico con uno a gas? Sappiate che, a parità di utilizzo, state spendendo 176€ in più ogni anno.

Il risparmio parte anche dai piccoli gesti, eccone alcuni che sembrano poca cosa se presi singolarmente, ma sommati rappresentano quasi 150 euro di risparmio: eliminare lostand by di alcuni elettrodomestici (microonde, lettore DVD, computer, macchina del caffè elettrica, televisore) constano 56€; programmare il condizionatore (specie nelle ore notturne) piuttosto che lasciarlo andare in modalità continua: 54€; spegnere le luci nelle stanze anche solo un’ora al giorno, quando non necessario: 30€;usare per l’albero di Natale luci a LED invece che ad incandescenza: 4€; staccare il caricatore del cellulare dalla presa una volta che il telefono ha raggiunto la carica o se il telefono non è collegato al cavo: 1,5€. Il risparmio, state attenti, si fa anche così.

«Lo scopo della nostra ricerca– continua Rohr è quello di sensibilizzare gli italiani sull’importanza di scegliere e diventare parte attiva nella gestione dei propri costi. Se non si è soddisfatti del proprio operatore se ne deve cercare uno migliore fra i tanti presenti sul mercato e, se davvero si vuole risparmiare, basta prendere coscienza dei propri comportamenti sbagliati e usare il buon senso».

Ecco di seguito alcuni comportamenti virtuosi e quanto ci farebbero risparmiare in un anno:

Comportamento

Risparmio annuale possibile

Mantenere il riscaldamento a 19° e non a 20°/21°

120€

Deumidificare invece che condizionare

85€

Eliminare lo stand by di piccoli elettrodomestici

56€

Programmare il condizionatore

54€

Non far scorrere acqua calda a vuoto mentre si fa la doccia o la barba

36€

Spegnere le luci non necessarie nelle stanze

30€

Scongelare/scaldare nel microonde

33€

Staccare di 10 centimetri il frigo dalla parete

23€

Chiudere bene frigo e freezer

21€

Non asciugare i piatti con la lavastoviglie

18€

Usare una pentola a pressione

8€

Spegnere totalmente il riscaldamento quando si è via

8€

Coprire la pentola che bolle

5€

Usare luci dell’albero di Natale a LED

4€

Staccare il caricatore quando il cellulare è carico

1,5€

No Comments
Comunicati

È italiana la prima App per comprare polizze tramite smartphone

Da oggi, per la prima volta in Europa, è possibile non solo confrontare, ma anche acquistare polizze Rc auto tramite smartphone. E questo grazie ad una app tutta italiana. A svilupparla e renderla disponibile agli utenti è stato Facile.it, il comparatore italiano leader del settore.

«Siamo molto orgogliosi di essere stati i primi in Europa a sviluppare un prodotto così importante.– sostiene Marco Giorgi, Responsabile Marketing di www.facile.it–Abbiamo sempre fatto dell’eccellenza tecnologica il nostro punto di forza e vista la crescente importanza delle tecnologie per smartphone e le richieste dei nostri utenti che volevano un’app che gli consentisse non solo di verificare i prezzi ma anche di acquistare, impegnarci in questo progetto era fondamentale».

Il primo acquisto tramite app è stato fatto da un automobilista di Trevisoa soli 41 minuti dalla messa online del servizio, il secondo acquisto, un’ora dopo, da Novara.

L’app, sviluppata integralmente da un team tutto italiano interno all’azienda, è disponibile per iPhone (http://www.facile.it/app.html) e, nei prossimi mesi, sarà creata anche la versione per Android e Windows Phone.

Nella versione già scaricabile sull’Apple Store (https://itunes.apple.com/it/app/facile.it-confronto-assicurazioni/id558826471?mt=8) se si decide di acquistare una delle polizze di responsabilità civile offerte tramite Facile.it, si può pagare tramite carta di credito o essere messi in contatto con i consulenti di Facile.it e concludere l’acquisto telefonicamente.

Oltre al confronto e all’acquisto delle polizze di Rc auto e moto, è possibile confrontare anche i preventivi di mutuo e prestiti personali o finalizzati, e richiedere una consulenza gratuita fino all’erogazione da parte delle principali banche e finanziarie operanti nel nostro Paese,.

Nato nel marzo del 2009, Facile.it è ormai da tempo il leader incontrastato della comparazione Rc auto in Italia. Nello scorso mese di Marzo ha tagliato il traguardo delle 30.000 polizze vendute in un solo mese e, nel corso degli anni, ha allargato il suo raggio di azione anche al confronto di altri prodotti come mutui, prestiti, conti correnti, tariffe energia, Adsl e Pay TV.

No Comments
Comunicati

Il nuovo servizio di Mistampo.com: la bozza cartacea

Il mondo della stampa è cambiato, mai come oggi c’è il bisogno di flessibilità, di velocità e di sicurezza nel risultato finale. L’organizzazione delle tipografie classiche non è stata concepita per tutto questo.

Mistampo.com ha pensato in relazione alla sua attività di stampa e rilegatura online un nuovo servizio, la cosiddetta “bozza cartacea”, lavorazione basata su tre esigenze fondamentali:

– Un catalogo stampato in modo tradizionale, una volta inviato in tipografia, difficilmente può essere modificato se viene riscontrato un errore, spesso ci sono spese inaspettate per ulteriori lastre di stampa.

– La vecchia cianografica proposta dalla tipografia viene oggi sostituita da Mistampo.com, con la bozza cartacea, dove carta, qualità, colore e impaginazione sono pressoché definitivi.

– Se c’è una modifica basta rinviare il file senza alcuna spesa ulteriore.

Si evitano così tutte le spese causate da errori grafici, stampando solo la quantità necessaria a soddisfare l’urgenza.

Mistampo.com per quanto riguarda i prodotti rilegati proponete i migliori tipi di rilegatura ovvero la rilegatura filo refe, la brossura fresata, il punto metallico e la spirale metallica.

Questi tipi di rilegatura risultano ideali non solo per i cataloghi ma anche per listini, riviste, libri, manuali tecnici e tesi. Inoltre segnaliamo la stampa su carta riciclata con tecnogia HP Indigo.

No Comments
Comunicati

Camper presenta Filippa, una nuova linea a cuneo perfetto per questa estate

Per questa Primavera-Estate 2013, Camper ha creato una nuova linea di calzature variopinte con zeppa, dalle forme nuove e in cui la comodità occupa sempre il primo posto!

Filippa è la nuova scarpa Camper confortevole con zeppa! Altezza facile da indossare e sensazion e di leggerezza, il tutto riunito in una scarpa elegante:

  • il concetto femminile ideale per tutti i giorni. Sandalo colorato disponibile in due altezze diverse (7 cm e 9,5 cm).
  • Zeppa XL con plateau frontale -> Leggerezza, flessibilità e stabilit à malgrado l’altezza
  • Sottopiede interno in EVA con bordo rivestito in pelle -> Soletta morbida

Vivi l’estate con un paio di comode calzature da donna, ideali da indossar e tutti i giorni!

A proposito di Camper:

Camper è la storia vivente di un’attività a conduzione familiare di un’insigne famiglia di innovatori le cui ultime quattro generazioni si sono dedicate, per oltre un secolo, all’industria della calzatura. Sebbene il marchio Camper sia nato nel 1975, per poterne capire l’essenza, i valori e l’impegno, bisogna risalire a oltre 120 anni or sono. Nel 1877, Antonio Fluxà, calzolaio esperto, partì alla volta dell’Inghilterra deciso a studiare nuovi metodi di fabbricazione industriale. Al ritorno, radunò i migliori artigiani del cuoio di Inca (Maiorca) e insegnò loro come utilizzare le prime macchine per la produzione di calzature.

No Comments
Comunicati

ANALISI DI UN SUCCESSO ANNUNCIATO, LA GF LIOTTO IN UNA TERRA TUTTA DA SCOPRIRE

Non solo campioni e agonismo sfrenato alla granfondo di Valdagno

Il feedback è positivo sotto tutti i punti di vista

Il Comune di Valdagno ha aperto le porte ai ciclisti, così come altri 15 Comuni

La gara è anche un motivo per fare turismo e promuovere il territorio

 

 

Granfondo Liotto – Città di Valdagno, dopo l’abbuffata di complimenti ed un successo inconfutabile è ora di bilanci.

Dei risultati agonistici si è parlato in abbondanza, le vittorie di Di Salvo e Ilmer  (granfondo) e di Magri e Schartmüller (mediofondo) hanno fatto notizia, così come i successi nelle varie categorie. Non si è parlato invece di tutto quello che ha fatto “grande” la GF Liotto per le centinaia e centinaia di cicloamatori che hanno partecipato secondo il più  puro spirito decoubertiano.

È a loro che i tre fratelli Liotto, a capo di una complessa macchina organizzativa, rivolgono un particolare grazie e con tutta probabilità sono proprio loro quelli che più hanno potuto godere della qualità dei servizi, degli affascinanti scorci, di un tracciato tecnico ma pedalabile e di un apparato di sicurezza degno di un’organizzazione estremamente professionale.

Ma per giungere a tale risultato la Granfondo Liotto ha potuto contare sulla grande e completa collaborazione del Comune di Valdagno. Il sindaco Alberto Neri aveva già annunciato che avrebbe spalancato le porte ai ciclisti, mentre l’assessore allo sport Alessandro Grainer si è detto pronto a …consegnare le chiavi della città ai fratelli Liotto. Non è successo in realtà, ma simbolicamente si.

Piazza Cavour è stata “conquistata” dalle due ruote fin da sabato e le vie limitrofe sono state chiuse al traffico, il galoppatoio è stato utilizzato dalla segreteria, lo Stadio dei Fiori ha concesso docce e servizi per i partecipanti, insomma una grande collaborazione di tutta Valdagno e delle istituzioni.

Gli organizzatori, granfondisti pure loro, hanno sempre avuto un chiodo fisso, la sicurezza. E in quanto a schieramento di uomini, per questa 15.a edizione non si è certo lesinato sui numeri. Incroci, rotatorie, punti sensibili e di possibile pericolo sono stati presidiati dal primo all’ultimo passaggio dagli alpini e protezione civile, dall’associazione nazionale carabinieri, nuovi a questo servizio ma dalla grande efficienza, tanti anche gli “ASA”, il personale col patentino di controllo della viabilità sulle corse ciclistiche, numerosi pure i semplici volontari, il cui elenco è molto lungo e impossibile da ripotare per intero.

Servizio di alta professionalità anche quello sanitario, che fortunatamente è intervenuto in pochi e modesti casi, soprattutto per cadute spontanee e non per incidenti. La Croce Rossa del comitato di Valdagno ha davvero fatto un lavoro egregio, con un centro operativo anche in zona arrivo.

Chi non era impegnato nella strenua lotta col cronometro ha potuto ammirare paesaggi davvero memorabili. Valdagno con le sue bellezze, il Parco della Favorita, il Museo delle Macchine Tessili,  Recoaro, le Fonti di Recoaro e Valli del Pasubio, gli scorci sulle Piccole Dolomiti, Schio, paesaggi tra pianura, collina e montagna in un contesto scenografico  unico, col passaggio in 16 Comuni, tutti disponibili a collaborare, sono  riassunti nelle parole di Matteo Marzotto che ha voluto essere al via nella gara di casa: “Percorso meraviglioso, questa è una terra da scoprire, ma purtroppo non è abbastanza valorizzata, le iniziative come questa possono farla conoscere. Ho fatto tanti chilometri da queste parti, all’ora di pranzo o dopo ufficio queste salite sono tutte belle. Mi sono piaciute tutte le salite, certo il 20% di pendenza del finale non è proprio il massimo del godimento (la Trappola, ultima salita – ndr) però va fatta; e con questi scenari… è meraviglioso.”

L’attenzione ai partecipanti da parte degli organizzatori si è vista anche nei ristori, importanti per chi consuma tanta energia nel pedalare. Ristori “piede a terra” (ma non per i primissimi in gara per la classifica alta) e quindi acqua … di fonte nel bicchiere e non nelle inquinanti bottigliette di plastica, acqua dal distributore anche al pasta party e pane fresco, prodotto appositamente la notte per i concorrenti, cosa non da poco anche questa.

Per gli appassionati, inoltre, in zona partenza e arrivo è stata allestita l’area expo con molte aziende qualificate a livello internazionale e pure un servizio massaggi offerto dall’organizzazione, e comunque avere il fulcro di gara in città ha consentito agli accompagnatori, sia sabato che domenica, di approfittare per una visita in una località, come ha detto Matteo Marzotto, tutta da scoprire. E quelli che non erano nell’elenco degli oltre 2.000 iscritti, possono prenotarsi per la prossima 16.a edizione che i fratelli Liotto hanno già messo in cantiere. A Valdagno, ovviamente!

Info: www.granfondoliotto.it

No Comments
Comunicati

Il Consorzio Coretxa prosegue la sua attività di formazione

Il Consorzio Cortexa prosegue la propria missione nella diffusione della cultura del Sistema di Isolamento Termico a Cappotto, e a partire da Aprile 2013 propone un ciclo di webinar su temi specifici e ancora poco dibattuti relativi al Sistema.

Architetti, ingegneri, geometri, costruttori, applicatori e tutti gli interessati potranno seguire i webinar, completamente gratuiti, comodamente dal proprio ufficio previa iscrizione nella sezione formazione del portale www.cortexa.it. Gli attestati di partecipazione Cortexa verranno rilasciati a coloro che seguiranno le intere sessioni formative.

 

Il calendario dei corsi sarà il seguente:

 

1)    Progettazione esecutiva del Sistema a Cappotto: dettagli costruttivi e nodi tipici: 12 aprile 2013 – ore 14.00

2)    Il Sistema a Cappotto e la sostenibilità ambientale: 10 maggio 2013 – ore 14.00

3)    Il Cappotto anche d’estate: vantaggi del Sistema nel periodo estivo e nei climi caldi: 7 giugno 2013 – ore 14.00

4)    Il restauro energetico con il Sistema a Cappotto: 20 settembre 2013 – ore 14.00

5)    Il Sistema a Cappotto e le sollecitazioni meccaniche: 18 ottobre 2013 – ore 14.00

6)    Il Cappotto nella nuova edilizia: isolamento termico delle strutture in legno: 8 novembre 2013 – ore 14.00

 

L’intero ciclo formativo consentirà di avere una conoscenza approfondita dei vantaggi del Sistema a Cappotto e darà la possibilità ai partecipanti, durante i webinar, di dialogare e porre domande specifiche ai tecnici Cortexa, specialisti di Sistema a Cappotto.

Consigliamo a tutta la Community Cortexa di partecipare ai corsi, di scaricare e prendere visione del “Manuale di Applicazione del Sistema a Cappotto” Cortexa registrandosi al portale www.cortexa.it.

No Comments
Comunicati

Linkem Title Sponsor del Campionato di Pallavolo Serie A che diventa Linkem Cup

Linkem, la Lega Pallavolo Maschile definisce la sponsorizzazione con l’azienda leader della connettività internet. Ecco Linkem Cup.

Il campionato di pallavolo Serie A 2012/13 diventa Linkem Cup. L’azienda italiana leader nella connettività internet ad alta velocità è da oggi title sponsor del Campionato di Serie A proprio nel momento decisivo della stagione, con la doppia volata Play Off che assegnerà in Serie A2 la seconda promozione e in Serie A1 la coppa Scudetto, ovviamente griffata Linkem.

LINKEM CUP – Da oggi e Fino al termine della corsa Scudetto e Promozione, il Campionato e i suoi Play Off diventano Linkem Cup, con presenza su tutti i campi della Serie A1 e A2 e attività di contatto con il pubblico dei palasport.

PALLAVOLO TESTIMONIAL – «Linkem – dichiara Camilla Sorbo, Responsabile della comunicazione di Linkem – è molto orgogliosa di poter contribuire a questo nuovo progetto sportivo, pienamente coerente con i suoi valori aziendali. Siamo sempre attenti a legare il brand a valori positivi, come rappresentato anche dalla scelta della nostra testimonial e campionessa di pallavolo Francesca Piccinini»«Linkem si è avvicinata al nostro Campionato – commenta il Presidente della Lega Pallavolo Serie A, Diego Mosna – e ci ha chiesto cosa potessimo offrire per la valorizzazione del proprio marchio. Abbiamo messo sul piatto il nostro sport, veloce e amante della tecnologia, e la grande visibilità, soprattutto televisiva, che la nostra Lega si è conquistata in questi anni, in Italia e nel mondo. Riassunta in poche parole, questa è la genesi della Linkem Cup».

FONTE: Tuttosport.com

No Comments
Comunicati

FINALMENTE ON-LINE IL NUOVO SITO DI “UNA CASA A NEW YORK” CONSULENTI SPECIALIZZATI PER CHI VUOLE COMPRARE CASA A NEW YORK.

E’ finalmente online il nuovo sito web di “Una Casa a New York”, all’indirizzo www.unacasaanewyork.it  

Una Casa a New York agenzia di consulenza specializzata nel fornire servizi di informazioni e assistenza gestione pratiche amministrative per la vendita e acquisto o locazione di immobili ad uso residenziale e commerciale a New York.
Grazie all’ottimo know how e alla solida conoscenza del territorio newyorkese e dell’attuale mercato immobiliare garantiamo assistenza competente e personalizzata, che va dalla consulenza all’intermediazione fino al disbrigo pratiche, tutto questo ora è anche on line. Grazie al nuovo sito web informativo sarà ora possibile avere numerose informazioni su come acquistare o locare una casa a New York, i consulenti di “Una casa a New York” team multilingue sarà disponibile anche on-line per eventuali rispondere a domande o informazioni immobiliari sulle specifiche esigenze di ogni cliente.

Sul nuovo sito web sono trattati e spieghati gli argomenti in merito a Gestiamo appartamenti in residence, loft, attici ed immobili commerciali nei più importanti quartieri di New York (East Harlem, East Village, Midtown, Piccola Germania of Manhattan, Roosevelt Island, Harlem,Little Italy of M anhattan, Clinton Hill of Brooklyn) .

In oltre per chi desidera comprare un immobile o per chi cerca un immobile in affitto a New York sul nuovo sito web è disponibile una pagina esclusivamente dedicata alle offerte di vendita e locazione con tutte le informazioni necessarie.

Riferimenti : http://www.unacasaanewyork.it/

Redato da : Merlo Antonino.

No Comments
Comunicati

Modelli Import Italia si rinnova sul web da oggin online con il nuovo sito.

Modelli Import Italia, si rinnova sul web, il sito www.modellimportitalia.it si pone come riferimento online per gli appassionati di Mini Motoe Mini Cross, un sito nuovo per comprare direttamente Online dalla piattaforma e-commerce le Moto elettriche, Mini Moto, Mini Cross, e tutti i prodotti in catalogo offerti dal sito stesso.
Il sito espone infatti un ampio catalogo e tutte le informazioni sui modelli, info tecniche, fotografie ed informazioni di supporto per gli appassionati del settore, renderanno la navigazione del cliente un esperienza semplice e piacevole, offrendo inoltre la possibilità di effettuare modifiche e personalizzazioni delle Moto, assistenza sui pezzi di ricambio e sulla meccanica, per l’offerta di un servizio completo di qualità.
Modelli Import Italia mette a disposizione dei clienti la sua pluriennale esperienza nel settore, personale di competenza ed un sito web facile nell’utilizzo e sempre aggiornato sulle nuove uscite e sui nuovi modelli.
Modelli Import Italia si propone come azienda leader nel suo settore, grazie al web ed alla nuova funzionalità e-commerce del sito stesso, vuol dare un servizio ancora più completo, grazie alle funzionalità del nuovo sito web.

Riferimenti : www.modellimportitalia.it
Redatto da : Antonino Merlo

No Comments
Comunicati

Pasta Toscana integrale un pieno di Omega 3 con i semi di lino

Pasta Toscana IntegraleLa naturalità e qualità degli ingredienti sono due aspetti che contraddistinguono la filosofia produttiva di Pasta Toscana. La linea integrale propone una pasta dal colore ambrato arricchita di Omega3 derivanti dalla semplice aggiunta di semi di lino.

Recenti studi hanno evidenziato tra i cibi più utili a preservare la salute del sistema cardiocircolatorio i cerali integrali e i semi di lino. Pasta Toscana Integrale con Omega 3 riunisce in un unico prodotto entrambi questi elementi.

I semi di lino erano già apprezzati e conosciuti nell’antica Babilonia per le proprietà benefiche e per questo coltivati. Oggi questi piccolissimi frutti della nostra terra sono impiegati essenzialmente per 3 ingredienti dalle virtù salutistiche molto importanti: gli Acidi grassi essenziali omega 3, i grassi “buoni” noti per gli effetti benefici sulla salute del cuore, i Lignani, che sono caratterizzati sia da estrogeni vegetali che da proprietà antiossidanti, le Fibre.

Pasta Toscana Integrale con Omega 3 viene ottenuta dall’unione di semole integrali di grano duro, di acqua purissima e di farina di semi di lino secondo un processo produttivo che prevede l’utilizzo di ingredienti assolutamente naturali. La farina di semi di lino preserva le sue proprietà anche dopo la cottura aiutando nella prevenzione di malattie cardiovascolari e nel trattamento di patologie come l’ipertensione e l’osteoporosi, facilitando i processi digestivi e stimolando il sistema immunitario.

No Comments
Comunicati

RESIDENZE MYRSINE: QUALITA’, CONFORT CONTEMPORANEO E TRADIZIONE, CURA DEI PARTICOLARI, RISPARMIO ENERGETICO, RISPETTO DELL’AMBIENTE

Le Residenze Myrsine sono state studiate e costruite in un progetto complessivo di riqualificazione del territorio, così da essere perfettamente inserite nel paesaggio e nel contesto locale e rappresentare uno splendido esempio di architettura Gallurese.

La scelta dei materiali tradizionali impiegati si è ispirata alla filosofia del “Km zero”: ove possibile si è preferito l’impiego di materiali prodotti direttamente sull’isola per abbattere l’impatto ambientale dei trasporti. Circa l’ottanta% dei materiali in opera è, infatti, di provenienza sarda e anche l’impresa costruttrice è olbiese, con esperienza decennale nel campo edilizio.

Gli interni di qualità sono rifiniti con cura e attenzione al particolare, ispirandosi al gusto locale per allinearsi all’immagine architettonica dell’intero complesso: pavimenti in grès porcellanato simil cotto, rivestimenti dei bagni in Cerasarda, porte interne con finitura anticata, finestre in legno lamellare di Meranti.

 

Le Residenze Myrsine sono state realizzate secondo tutti gli standard di efficienza e risparmio energetico e sono state valutate in Classe A, con indice di prestazione energetica tra 26 e 28 kWh/m2a.

La classe energetica è un indicatore che misura la quantità di energia consumata in un anno dall’edificio per mantenere condizioni ambientali interne adeguate al comfort umano, il cosiddetto benessere termoigrometrico. Collocarsi in classe A significa impiegare una ridotta quantità di energia per “mantenere in vita l’edificio” e, in altri termini, è una misura dell’impatto ambientale dell’edificio in cui viviamo.

Elemento fondamentale per l’ottenimento di queste prestazioni è stato, in fase progettuale e di messa in opera, lo studio dei dettagli costruttivi; un principio semplice per ottenere un risultato tanto ovvio quanto importante: utilizzare le regole del “ben costruire” per ottenere case durature, salubri e asciutte, fresche d’estate e con basse dispersioni d’inverno. Due gli aspetti principali per le prestazioni energetiche: le caratteristiche dell’involucro esterno e i sistemi impiantistici. Inoltre tutti gli appartamenti sono dotati di impianto di condizionamento/riscaldamento autonomo, per contenere i costi secondo l’effettivo consumo, senza sprechi.

Per informazioni aggiuntive

www.residenzemyrsine.com

No Comments