Archives

Comunicati

BICI E FOTOGRAFIA IN TOSCANA

  • By
  • 21 Agosto 2020

Siamo tutti ciclosognatori.

Il primo week end di settembre bici e fotografia in Toscana per ciclosognatori.

Siamo tutti alla ricerca di luoghi immersi nella natura tra paesaggi suggestivi e panoramici.

Sempre piu’, scattare una foto con una semiautomatica o con il cellulare, e’ diventata un esigenza ed una moderna modalità per mandare cartoline virtuali ai nostri amici ma anche per rivivere certe emozioni una volta che il viaggio è terminato.

 

 

  • LA TOSCANA ED IL TERRE DI CASOLE BIKE HUB 

Terre di Casole Bike Hub   è il primo bike hub in Italia e  bike destination nel cuore della Toscana.

Destinazione ideale per i cicloturisti, per i ciclisti competitivi e per quei visitatori che cercano un’esperienza su misura.

Un contenitore che unisce il mondo della bicicletta e dell’avventura ad esperienze, luoghi e persone per vivere e condividere uno ‘stile’ ed una ‘qualità’ di vita, in cui il trascorrere del tempo ha un ritmo più lento.

La luce settembrina e la campagna senese regaleranno una sequenza infinita di immagini e suggestioni che non chiedono altro che essere contemplate ed assaporate su due ruote e dietro l’obiettivo fotografico.

 

  • LA TRIPLA ED IL PRIMO WORKSHOP FOTOGRAFICO  IN COLLABORAZIONE CON MISS GRAPE

In questo anno così particolare dove il distanziamento naturale della bicicletta si rivela ideale per condividere esperienze e luoghi in totale sicurezza, l’appuntamento de La Tripla si trasforma.

L’evento cicloturistico del territorio, dalla prima edizione ha consolidato un seguito di appassionati , una community di ciclisti che vivono l’esperienza in chiave nuova, di uno sport sano e di condivisione, dove la competizione è sostituita dall’amicizia e dall’amore per la bicicletta ed al cicloturismo si unisce un esperienza alla scoperta del territorio.

Si confermano tre percorsi su misura da esplorare a scelta con bici da strada, gravel e ebike, in tre giorni e con tre varianti di paesaggio toscano, uno anche in notturna e si aggiunge  l’abbinamento inedito al workshop fotografico a tema bike in collaborazione con Miss Grape.

Un intero week end in cui al mattino si pedala e si fotografa in compagnia delle nostre guide cicloturistiche e del fotografo professionista Paolo Ciaberta, al pomeriggio lezione di post produzione e revisione scatti.

 

  • PAOLO CIABERTA: TUTOR FOTOGRAFICO PROFESSIONISTA

Fotografo professionista per riviste di viaggi e di bici con esperienza ventennale e ambassador Olympus.  Esperto in reportage di viaggio, collabora con le migliori riviste del settore (Dove, TouringClub, Rouleur Magazine, Peloton Magazine, Alvento, Soigneur, Far Ride e molte altre) oltre che aver lavorato con le principarli aziende del settore bike (Rapha, Pedaled, Castelli, Sportful, Santini, MissGrape, Dromarti, Campagnolo, Titici, BrooksEngland etc)

Trasformare le emozioni in immagini è un talento che può essere coltivato ed allenato.

Paolo Ciaberta, accompagnerà i partecipanti in un approfondimento fotografico dinamico, migliorando la tecnica fotografica e portandola ad un livello superiore ma soprattutto soffermandosi su ‘come guardare ciò che si fotografa’.

Saranno i paesaggi a guidare l’ispirazione, pedaleremo per cercare gli scorci migliori, i punti panoramici, ci faremo guidare dalla natura e vivremo tre giorni all’insegna del racconto fotografico”

 

  • CHI SONO I PARTECIPANTI

Il week end oltre che stupire per gli scenari incantevoli e regalare  scatti indimenticabili, sarà intervallato dall’ottima cucina ed eccellente vino locale con degustazioni ed esperienze abbinabili a piacere.

La partecipazione è aperta a tutti ma per garantire la sicurezza ed il distanziamento è a numero chiuso e si svolgerà esclusivamente all’aperto.

Non è necessario essere professionisti , un week end pensato per chi vuole regalarsi una breve vacanza abbinando il soggiorno in uno dei tanti resorts e agriturismi della zona, ma altrettanto attraente per il turista di prossimità, i tanti toscani che questa estate hanno deciso di esplorare i piccoli borghi dietro casa e vogliono tornare in Val d’Elsa.

Photo Gallery

 

Dove : Casole d’Elsa

Quando : dal 4 al 6 Settembre 2020

Possibilità di prenotare il soggiorno e noleggiare la bici in loco.

Workshop a numero chiuso per garantire i massimi standard di sicurezza e qualità

Prenotazioni :

[email protected]

 

No Comments
Comunicati

Dossena (BG) nuova capitale dell’estate sicura 2020

È uno dei borghi più autentici della Lombardia, depositario di un patrimonio antichissimo, quale quello delle miniere, e custode di grandi tradizioni enogastronomiche. Dossena, il primo nucleo abitato nato in val Brembana, diventa quest’anno meta ambita per tutti coloro che apprezzano il “turismo lento e sostenibile”, nonché destinatario di un piano di riqualificazione e valorizzazione per 2,6 milioni di euro attivato in collaborazione con Regione Lombardia.

Dossena intercetta le nuove esigenze degli italiani che, segnati dalla crisi di Covid-19, hanno radicalmente mutato le loro abitudini estive, tornando a preferire un turismo di prossimità alla scoperta di luoghi autentici, spesso inesplorati e, perché no, vicini a casa. Luoghi contraddistinti da tranquillità e sicurezza. Nasce da qui, la voglia di investire nel suo sviluppo turistico, promuovendo interventi di varia natura che ne esaltino l’identità culturale e le peculiarità storiche, artistiche e paesaggistiche.

Saranno valorizzate le sue miniere, famose in tutto il mondo e oggetto di interesse finanche di Leonardo Da Vinci che su incarico del governatore di Milano, Charles d’Ambryse, ne tracciò le mappe intorno al 1509. Mappe che oggi sono conservate nella biblioteca reale di Windsor a Londra. Tutt’oggi infatti, le cavità sotterranee che conducono ai giacimenti, scavate a mano negli anni ’20, sono considerate delle vere e proprie opere d’arte, nonché luoghi che hanno contribuito a “esplorare il futuro”: intorno al 1950, infatti, la fluorite che veniva estratta dai giacimenti veniva inviata alla NASA e usata come uno dei principali componenti dei combustibili dei razzi per le missioni lunari.

Ma anche a livello gastronomico Dossena riserva grandi sorprese. Basti pensare al famoso “Ol minadur” il formaggio affinato nella cantina delle miniere, reso speciale proprio dalla bassa temperatura e dall’alta umidità presente all’interno delle cave. Condizioni atmosferiche che gli regalano una struttura morbida, cremosa e un aroma unico. Visitare Dossena significa infatti anche gustare un piatto locale, magari al tramonto, godendosi gli scorci mozzafiato che il paese offre, soggiornando nel suo albergo diffuso, altra peculiarità del territorio, ovvero un albergo “orizzontale” che offre servizi comodi, sicuri e di alta qualità in diversi luoghi.

A soli 35 km da Bergamo, con il suo migliaio di abitanti, Dossena è infatti pronto a ospitare turisti che sappiano apprezzare la magia della natura. Vanno in questa direzione anche i nuovi interventi previsti. Con il Parco delle Orobie sarà riqualificata l’area “Wilderness” tra il monte Ortighera e la Val Parina, là dove la natura fa il suo corso senza essere intaccata dall’uomo. Sulla Val Parina nascerà il punto panoramico “il Becco” che esalterà le bellezze naturalistiche della vallata, in perfetta armonia con l’ambiente circostante. Un luogo pensato per essere il punto d’arrivo di un percorso fisico, ma anche il punto di partenza di una riflessione più ampia del rapporto tra uomo e natura. Il centro del paese sarà invece collegato all’area del vecchio tiro al piattello con un ponte tibetano, una passerella lunga 500 metri, alta 150, la più alta d’Europa. Con partenza dalla mulattiera dietro la chiesa parrocchiale, la vista sarà mozzafiato: di fronte i monti Alben e Gioco, a nord l’abitato di Dossena e a fondovalle San Pellegrino Terme. Infine, sarà attivato un percorso ciclopedonale, in rete con Serina, Oltre il Colle e San Giovanni Bianco: oltre 200 chilometri fra piste forestali e sentieri o brevi tratti di strade a transito limitato, con quattro punti di ricarica e noleggio e-bike. Un percorso ideale per le famiglie e per tutti coloro che amano “perdersi” nei boschi e per gli alpeggi, apprezzando le strutture agricole e agrituristiche del territorio.

A fronte di un costo complessivo per la realizzazione degli interventi di circa 2,6 milioni di euro, Regione Lombardia ha messo a disposizione 1 milione di euro a valere sul bilancio regionale 2019-2021; la restante quota sarà invece garantita dal comune con fondi proprie e con contributi (bandi statali, enti e fondazioni).

“In questa estate insolita – afferma l’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni crediamo sia vincente puntare anzitutto sui nostri laghi e sulle nostre montagne, luoghi immersi nella natura e che permettono di vivere le proprie esperienze in sicurezza e all’aria aperta. Prosegue poi l’impegno per quella Lombardia segreta sulla quale stiamo investendo fin dal principio del mio mandato: borghi e angoli della nostra regione poco conosciuti, ma meravigliosi e accoglienti. Dossena è una perfetta sintesi di entrambi, con l’aggiunta di un investimento creativo e lungimirante da parte di un capace gruppo di giovani. Un turismo esperienziale e originale, che messo a sistema con le tante altre attrattive della Val Brembana, dalle terme ai percorsi di montagna, possano aiutare a rilanciare il territorio in un’estate che sarà all’insegna sia del turismo active che di quello di prossimità. Siamo pronti a riscoprire la nostra regione con questa estate di vacanze in Lombardia”.

“L’attenzione che Regione Lombardia rivolge ai piccoli comuni – dichiara l’Assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori resta sempre alta, con una politica lungimirante e rispettosa delle esigenze e delle peculiarità del territorio. Il mio assessorato ha assunto l’impegno di contribuire a valorizzare e a tenere in vita queste piccole realtà, spina dorsale dell’intero Paese. Il comune di Dossena è una di queste e come Regione Lombardia ci stiamo impegnando, anche economicamente, a supportarlo, tutelarlo e a promuoverlo”.

“Dopo il periodo di lockdown – conclude Sertorisi sta registrando un incremento del turismo di prossimità e anche per Dossena è un’occasione da non perdere: una location suggestiva da riscoprire, un’espressione di straordinaria identità passata e futura, senza dimenticare un’offerta gastronomica di qualità. Sono convinto che sarà una destinazione importante.”

Un lavoro di squadra che punta a far riscoprire Dossena quale esempio virtuoso di comunità montana, resiliente, autentica, sostenibile.

No Comments
Comunicati

11 Isole paradisiache da visitare nel 2020

Stai pianificando il tuo prossimo viaggio ma non sai da dove iniziare? Siete venuti nel posto giusto; abbiamo selezionato per te le migliori isole paradisiache che dovresti visitare nel 2020. Se desideri cultura, avventura o semplicemente vuoi rilassarti su una spiaggia, almeno una di queste isole dovrebbe soddisfare i tuoi sogni di viaggio. Prima di cominciare però, il consiglio personale che mi sento di darvi se volete rimanere in Italia è quello di optare per un viaggio nelle Isole Pontine in barca a vela! Ma ora vediamo le destinazioni all’estero.

Palawan, Filippine

Palawan è un meraviglioso arcipelago che è stato classificato più volte come l’isola più bella del mondo. Famosa per le immersioni, le escursioni, le spiagge e la pesca, questa è una delle migliori destinazioni di viaggio tropicali nel sud-est asiatico.

 

Maldive

Situate nell’Oceano Indiano, le Maldive sono un arcipelago spesso descritto come un paradiso tropicale. Le isole offrono ai suoi visitatori spiagge di sabbia bianca pura, acque turchesi e una straordinaria esperienza di vita marina. Rimarrai sorpreso dalla varietà di attività alle Maldive.

 

Polinesia Francese

Un gruppo di piccole isole vulcaniche nel Pacifico meridionale, la Polinesia francese è probabilmente una delle isole più belle della terra. Scopri le incredibili attività nella Polinesia francese. Snorkeling, escursioni, spiagge – semplicemente un paradiso in attesa di essere esplorato. Scopri gli hotel consigliati in Polinesia francese.

 

Seychelles

Le Seychelles si trovano al largo della costa dell’Africa orientale e formano un arcipelago di 115 isole con spiagge idilliache e acque blu cristalline. Ci sono così tante cose da fare alle Seychelles! Con la sua natura incontaminata, divenne una delle destinazioni preferite per i viaggi di nozze.

 

Santorini, Grecia

Come una delle isole più famose della Grecia, Santorini combina meravigliose spiagge, antiche città, paesaggi vulcanici e deliziosi cibi e vini locali. Goditi questa bellissima isola e tutte le cose fantastiche da fare a Santorini!

 

Cook Islands

Situate nel cuore del Pacifico, le Isole Cook sono un’oasi di libertà con acque cristalline, spiagge di pura sabbia bianca e clima caldo tutto l’anno. Tra le cose migliori da fare nelle Isole Cook, si consiglia vivamente di fare trekking nella giungla, fare snorkeling e provare la cucina locale!

Hawaii, US

Le Hawaii sono un arcipelago di una bellezza mozzafiato; le sue spiagge incontaminate e gli scenari mozzafiato lo rendono una destinazione paradisiaca perfetta per molti viaggiatori. Ci sono molte cose da fare alle Hawaii. Vai a fare surf, osserva i delfini, vola in elicottero, esplora paesaggi meravigliosi, assisti alle stelle e goditi questa esperienza unica!

Saint Lucia

Situata nella parte orientale dei Caraibi, Santa Lucia ospita spiagge vulcaniche, siti di immersione nella barriera corallina, resort di lusso e villaggi di pescatori. È semplicemente una destinazione ideale per il romanticismo o il relax. Ma puoi prendere parte a molte altre attività a Saint Lucia: è anche molto famosa per gite in barca a vela, immersioni ed esplorare la natura.

 

Capri, Italia

Situato a pochi chilometri dalla terraferma nel Golfo di Napoli, la bellezza naturale e la calma dell’isola hanno ispirato per secoli poeti, artisti e musicisti. Scopri tutte le sue bellezze.

Whitsunday Islands, Australia

Questo paradiso si trova nel cuore della Grande barriera corallina a metà strada lungo la costa del Queensland in Australia. Le isole sono rilassate e bellissime con molte attività tra cui scegliere. Gite in barca, sport acquatici, natura e molti altri!

Corsica, Francia

Spiagge eleganti, natura incontaminata e villaggi pittoreschi rendono l’isola di Corsica una scelta eccellente per molti viaggiatori che sono alla ricerca di vacanze rilassanti nel Mediterraneo. Canyoning, escursioni, sport acquatici e molte altre attività in Corsica per sfruttare al meglio il tuo soggiorno!

No Comments
Notizie dal mondo

Turismo in Russia Arriva il Visto Online Senza Andare in Ambasciata

Negli ultimi anni la visto Russia sembra aver fatto aperture molto importanti per favorire il turismo in Russia.
Dopo gli anni in cui ottenere un visto Russia non era una cosa semplice, a causa prima della chiusura politica e successivamente per motivi legati alla sicurezza nazionale, oggi il paese sembra essersi strutturato per ricevere un numero sempre maggiori di turisti al pari degli altri paesi europei.
A dare ulteriore impulso alle politiche di incremento del turismo in Russia ha contribuito anche il grande successo dei mondiali di calcio del 2018, dove grazie ad una organizzazione perfetta è stato allestito un apparato di accoglienza per milioni di tifosi che ha superato per efficienza e sicurezza ogni paese che aveva precedentemente ospitato questo evento di livello mondiale.
La Russia ha sul proprio territorio numerose attrazioni turistiche che coinvolgono sia le bellezze naturale che quelle storiche ed artistiche.
Un patrimonio che risale a tempi antichi dove ancora la Russia era guidata dalla dinastia degli Zar, oggi queste attrazioni sono nuovamente valorizzate e considerate patrimonio artistico che testimonia la grande storia di un paese che in ogni periodo storico ha dimostrato forza, capacità e grande ingegno in tutti gli ambiti.
Ad agevolare il turismo in Russia presto ci sarà anche una piattaforma digitale che permetterà ai turisti di richiedere ed ottenere un visto online per la Russia senza doversi recare personalmente presso l’ambasciata russa ubicata nel paese di appartenenza.
Questo servizio nonostante possa sembrare scontato nell’era di Internet non lo è per niente in quanto si tratterebbe del primo grande paese che mette a disposizione tale possibilità che per adesso non è nemmeno pensabile per gli altri grandi paesi europei e non.
Mosca ha già annunciato che il servizio partirà nel 2021 e vista l’affidabilità e l’efficienza dimostrata in molti ambiti c’è da credere che tale scadenza sia pienamente rispettata.
Milioni di persone così potranno alimentare il turismo in Russia senza nemmeno doversi preoccupare di recarsi personalmente presso l’ambasciata, di certo le principali città russe sono già ben attrezzate per sostenere l’impatto di questi flussi turistici che potranno usufruire di infrastrutture di altissimo livello e già ben collaudate per esser utilizzate da un gran numero di persone.

No Comments
Comunicati

Career Day all’Università degli Studi di Bergamo

Grande partecipazione al Career Day “Welfare Cultura Turismo” che si è realizzato martedì 22 ottobre in S. Agostino. L’evento, indirizzato alle studentesse e agli studenti dei Dipartimenti di Scienze Umane e Sociali, Lingue Letterature e Culture Straniere, Lettere Filosofia e Comunicazione, ha lo scopo di mettere in contatto il mondo del lavoro e l’universo studentesco.  

I referenti delle risorse umane delle aziende, consorzi, degli enti e associazioni partecipanti hanno proposto opportunità di tirocinio curriculare, extracurriculare e di lavoro, mediante colloqui individuali in ciascuno stand.

Il Career Day “Welfare Cultura Turismo” è uno dei momenti della strategia di matching che l’Università degli studi di Bergamo realizza con il mondo del lavoro per tutte le studentesse e tutti gli studenti che la frequentano. I risultati positivi del placement di questi anni confermano tale scelta.

No Comments
Comunicati Eventi

Serata magica e di successo per il Trio lirico Partenopeo De Maio Lupoli al Palazzo del Trono di Cetraro

Altro grande successo si è registrato la sera 30 agosto 2019 per il Trio lirico De Maio Lupoli al Giardino di Palazzo del Trono in Piazza del Popolo a Cetraro,per il Concerto conclusivo della Rassegna concertistica “ Due Sogni di Notte di Mezz’Estate ” promossa dal Comune di Cetraro con l’organizzazione, la direzione artistica e la partecipazione del M° Sebastiano Brusco, pianista solista di fama internazionale che ha tenuto il primo concerto del 29 agosto.

Grande nuovo appuntamento,dopo i precedenti per Ferrari Event a Capri,l’Estate a Napoli,al Parco dei Campi Flegrei, nel Lazio per l’Estate a Gaeta, ambasciatori della lirica e del bel canto partenopeo il Trio lirico, composto dagli ormai conosciuti ed apprezzati Olga De Maio soprano , Luca Lupoli tenore, Lucio Lupoli tenore, accompagnati al pianoforte da Nataliya Apolenskaja sono stati davvero protagonisti di una fantastica serata dedicata al Bel Canto, all’Opera, alla Romanza da Salotto, all’Operetta ed alla classica canzone napoletana, un variegato e ricco programma che ha veramente suscitato le emozioni e le ovazioni del pubblico accorso in gran numero nel bellissimo Giardino di Palazzo del Trono di Cetraro, per una serata già preannunciata di grande spessore per la vocalità importante e la bravura degli interpreti, caratterizzata da una dote e da una versatilità, non comune,a passare dai vari generi del belcanto sempre con eleganza, raffinatezza e stile appropriato.

Eseguito in forma solistica ed in trio un programma davvero collaudatissimo, passando dall’atmosfera appassionata e sentimentale della Romanza da Salotto di Leoncavallo, De Curtis, Bixio, alla Danza di Rossini ed ai brani immortali da La Traviata di Verdi e la Turandot di Puccini, alla magia del mondo dell’operetta di Lehar ed alla struggente bellezza delle melodie classiche napoletane quali I te vurria vasa ‘, MarechiaroTorna a Surriento, O sole mio che hanno coinvolto e fatto sognare tutti gli spettatori,che hanno richiesto dei bis…

Lunghissimi applausi agli artisti e parole di apprezzamento da parte del direttore artistico della rassegna Sebastiano Brusco che si e’ detto felice di aver concluso con un tale Concerto due serate, augurandosi e dando appuntamento al prossimo anno per un programma ancora più ricco ed articolato.

Intanto vi invitiamo a seguire e ad aggiornarvi sui prossimi eventi ed appuntamenti degli artisti consultando i loro siti, quello dell’Associazione Culturale Noi per Napoli e la relativa pagina Facebook.

http://soprano Olga De Maio

http://Luca Lupoli,

http://Associazione Culturale Noi per Napoli

https://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli

No Comments
Comunicati Eventi News Senza categoria

I recenti successi estivi del soprano Olga De Maio e del tenore Luca Lupoli

I recenti successi di Olga De Maio & Luca Lupoli,dal Golfo Flegreo a quello di Gaeta ,con “Le Stelle e la Notte della lirica “

Dal cuore dei Campi Flegrei con la memorabile serata del 10 agosto 2019,nella magica notte di San Lorenzo presso la Tenuta Monte Spina Gruccione Pozzuoli, con” Le Stelle della lirica”, alla” Notte della lirica” il 17 agosto 2019, presso il Castello Aragonese di Gaeta, per la Rassegna Estate a Gaeta 2019, i due noti artisti lirici di “Noi per Napoli, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli,artisti del Teatro San Carlo, insieme al tenore Lucio Lupoli, in formazione di Trio lirico,hanno riscosso consensi, grande successo ed apprezzamenti per i due Recital dedicati alla musica lirica ed al Bel Canto, nel cuore dell’estate, dopo quelli che li hanno visti impegnati tra maggio,giugno e luglio a Napoli con L’Estate a Napoli 2019, presso il Maschio Angioino con i titoli Bel Canto al Castello e ” Già la luna in mezzo al mare “dedicati sempre al Bel Canto lirico e alla canzone classica napoletana.

Ricordiamo che Olga De Maio e Luca Lupoli sono impegnati da anni conAssociazione Culturale Noi per Napoli in un progetto di promozione, diffusione del bel canto, dell’opera lirica e della canzone classica napoletana,nella sua tradizione più puramente lirica, che si intitola ” Luoghi Storici e Musica “, associando appunto la musica con la realizzazione del Concerto, alla conoscenza della storia del sito in cui viene eseguito, di Napoli ,della Campania e in generale delle altre Regioni.

Appuntamenti che hanno caratterizzato la loro ” stagione concertistica ” estiva in una formazione di Trio lirico,costituita in modo innovativo dai due tenori, Luca e Lucio Lupoli e dal soprano Olga De Maio nella proposta appunto del confronto e della diversificazione dei due generi canori e del repertorio musicale maschile e femminile, dal quale l’opera lirica e’ caratterizzata .

Le Stelle della lirica,evento del 10 agosto, in occasione della magica notte di San Lorenzo, ha avuto la particolarità di avere avuto come sfondo scenografico una location molto particolare, sita nel cuore dei Campi Flegrei in Pozzuoli, la Tenuta Monte Spina Gruccione, in un’oasi di verde in cui si vive e respira la salubrità dell’aria : un incontro tra bellezza, magia,ed armonia della musica e del Bel Canto con quella della natura tra i meravigliosi tralci di viti, albicocche, ciliegie,nella quiete dell’amenita’ dei vulcani dei Campi Flegrei, un connubio tra i piaceri e le emozioni del palato e quelli della romanza da Salotto, dell’opera lirica e della canzone classica napoletana, teso a valorizzare le risorse naturali e le bellezze del territorio,sintesi di natura e cultura in cui il pubblico ha assitito, nella magica notte delle stelle cadenti, sotto la volta stellata, alle splendide interpretazioni dei tre artisti internazionali Olga De Maio,Luca e Lucio Lupoli, accompagnati dalla pianista Nataliya Apolenskaja, in particolare con il doppio brindisi di apertura tratto dalla Cavalleria Rusticana di Mascagni e quello finale Libiam n’è lieti calici da La Traviata di Verdi.

Il 17 agosto invece il trio lirico e’ stato protagonista a Gaeta presso il Castello Aragonese, nell’ambito del prestigioso programma dell’Estate a Gaeta 2019, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gaeta, del Concerto intitolato La Notte della lirica

dedicato sempre all’Opera lirica, all’Operetta ed alla canzone classica napoletana, con inserimento in repertorio di brani immortali quali il Nessun dorma dalla Turandot di Puccini, Una furtiva lagrima dall’Elsir d’amore di Donizetti,O mio babbino caro da Gianni Schicchi di Puccini, Libiam ne’ lieti calici da La Traviata, Tace il labbro da La Vedova Allegra di Lehar, l’Intermezzo della Cavalleria Rusticana di Mascagni, insomma un ricco variegato, programma di romanze e canzoni classiche napoletane da Torna a Surriento, Santa Lucia luntana e Voce ‘e notte per la gioia del numeroso e folto pubblico accorso con applausi ed ovazioni meritatissime per gli interpreti.

Da sottolineare che gli artisti hanno voluto dedicare un fuori programma all’inizio del Concerto per l’immane tragedia del giovane ventunenne Mario Valerio, bagnino di Gaeta, che ha lasciato sgomenti e sconvolti tutto il Sud pontino, eseguendo La Vergine degli Angeli di Giuseppe Verdi, venendo incontro anche alla volontà commemorative delle Istituzioni gaetane cittadine, un momento di autentica commozione !

Gli artisti lirici sono stati accompagnati dall’ Ensemble strumentale composto dai maestri Francesco Schiattarella pianista, dal flautista Andrea Ceccomori, di fama internazionale, che ha eseguito come solista un brano di sua composizione, dal violinista e mandolinista Michele Gaudino, con le coreografie di Barbara Alicandro,con le note storiche del giornalista Giuseppe Giorgio, organizzazione curata in collaborazione con l’Associazione La Magica di Augusto Ciccolella e voluta fortemente dalla Delegata alla Cultura del Comune di Gaeta Dott.ssa Mariapia Alois.

Le Stelle della lirica

Associazione Culturale Noi per Napoli

No Comments
Comunicati Eventi

La Notte della lirica a Gaeta

Un Recital imperdibile per una magica ed indimenticabile  notte della lirica a Gaeta

L’ Assessorato alla Cultura del Comune di Gaeta in collaborazione con l’ Associazione Culturale Noi per Napoli ed Associazione ” La Magica” sabato 17 agosto alle h.21, nell’ambito delle Manifestazioni per l’Estate a Gaeta 2019 presso Il Castello Aragonese presentano “ LA NOTTE DELLA LIRICA ” concerto con Olga De Maio soprano e Luca Lupoli tenore,artisti del Teatro San Carlo e con la partecipazione del tenore Lucio Lupoli.L’ ensemble strumentale sarà diretto dal M° Francesco Schiattarella pianista, con il M° Andrea Ceccomori, flautista ed il M°Michele Gaudino, violinista e mandolinista.Le note storiche saranno a cura del giornalista Giuseppe Giorgio e le coreografie e corpo di ballo a cura della Scuola di Danza Be Art di Barbara Alicandro.L’organizzazione sarà a cura di Augusto Ciccolella.

I due artisti lirici, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, figure ormai sempre piu’ affermate e note nel panorama lirico nazionale ed internazionale, sono tra gli interpreti piu’ apprezzati della tradizione belcantistica operistica e partenopea con l’Associazione Culturale Noi per Napoli, di cui essi stessi sono i rappresentanti, che si afferma sempre piu’ come un punto di riferimento per la diffusione e la promozione della cultura musicale in ambito operistico ed in quello della lirica classica pattenopea, a Napoli, in Campania, in Italia e nel mondo.

Il programma del concerto, in una delle piu’ suggestive e storiche location del Lazio, il Castello Aragonese di Gaeta,si preannuncia ricco e vario : dalle romanze di Opere famose come L’Elisir d’amore, Una furtiva lagrima, di Donizetti, a Giuseppe Verdi con La Traviata, Puccini con Gianni Schicchi Turandot, la immortale Nessun dorma, il bellissimo intermezzo della Cavalleria Rusticana di Mascagni, dell’operetta La Vedova Allegrail Paese dei Campanelli e la immancabile canzone classica napoletana con titoli quali Santa Lucia lontana, Torna a Surriento e O sole mio, accompagnate anche dalle dolci note del tradizionale mandolino del M° Michele Gaudino, nonché violinista.
Parte del programma saranno le coreografie della Scuola di Danza Be Art, diretta da Barbara Alicandro e la partecipazione del flautista M° Andrea Ceccomori che non solo accompagnerà gli artisti lirici ma eseguirà dei brani a solo con le coreografie dei danzatori.

Al pianoforte ed alla guida dell’ Ensemble strumentale il M° Francesco Schiattarella
Il pubblico sarà poi guidato in questo fantastico viaggio nel mondo della lirica, dell’operetta, della musica e della danza dalle note storiche e dalle curiosità raccontate dallo storico Giuseppe Giorgio.Instancabile organizzatore dell’ evento il Dott.Augusto Ciccolella,reduce dalla “Notte Bianca” di Formia del 19 luglio scorso che ha riscosso un notevole successo ed interesse: Augusto da grande appassionato per l’arte in generale e per la Cultura, da anni con grande spirito organizzativo, tenacia, competenza e professionalità, si dedica alla realizzazione di eventi di grande spessore ed in particolare per quanto concerne la lirica gia’ lo scorso anno diede l’opportunità a tanti cittadini di Gaeta, turisti, appassionati ed amanti del genere di ascoltare ed assistere sulla meravigliosa Terrazza Borbonica al bellissimo Recital lirico dedicato al melodramma ed al Bel Canto con gli artisti sopra menzionati, con grande soddisfazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Gaeta, tant’è che anche per quest’ Estate 2019 non hanno voluto far mancare il loro appoggio ad un appuntamento così importante, inserendolo nel calendario ufficiale delle Manifestazioni.

Quest’anno quindi si replica con un Recital intitolato appunto “La Notte della lirica “, in cui sara’ protagonista il Bel Canto dei due artisti lirici Olga De Maio e Luca Lupoli ed il tenore Lucio Lupoli,insieme alla musica strumentale ed alla danza per offrire agli spettatori quello che è un saggio del melodramma teatrale, composto appunto da più componenti artistici e generi canto, musica e danza.

Sarà davvero una notte indimenticabile per sognare e sotto un cielo stellato emozionarsi ascoltando le note delle più belle melodie operistiche, delle passioni amorose delle operette e del pathos della immortale canzone classica napoletana, un appuntamento per tutti !

Per tutte le informazioni e per partecipare a questo fantastico evento rivolgersi:

Infoline 366 1824863/ 3394545044

Noi per Napoli

https://www.facebook.com/Associazione-Culturale-La-Magica-444263605707962/

Comune di Gaeta Ufficio Turismo http://www.comune.gaeta.lt.it Tel. 0771.469439

No Comments
Etica e Società

La storia degli Hotel in Italia

È molto difficile attribuire una data certa alla nascita dei primi hotel in Italia. Sappiamo attraverso scritti che delle prime strutture di accoglienza nacquero durante importanti manifestazioni sportive e religiose risalenti all’età classica.

Sono giunti a noi documenti più dettagliati e descrittivi dei primi “Hotel a Roma” sviluppati lungo le Vie consolari che servivano a fornire vitto, alloggio e un ricovero per i cavalli.

Si dovevano mostrare al loro interno scarni ed essenziali, gestiti da persone che molto spesso non godevano di un ottima fama e provenivano dai ceti più bassi della società. Il bere troppo diffuso e il vizio del gioco, portarono nell’alto Medioevo queste taverne ad un grande declino e solamente nel basso medioevo, con la nascita delle prime Hosterie si ebbe una ripresa di questo tipo di attività.

Fino ai primi del settecento, veniva spesso preferita soprattutto dagli alti ranghi della società l’ospitalità privata, poi con l’intensificarsi degli scambi commerciali e del commercio, divenne necessario sviluppare una vera e propria industria alberghiera atta a dare accoglienza ad una clientela più eterogenea dovuta a un turismo in grande espansione.

Il turismo di massa si e affermato in Italia alla fine degli anni ’50 favorendo l’uniformazione dei modelli culturali delle diverse classi sociali e determinando una nuova trama, più completa e complessa, del tessuto sociale. Per la prima volta anche le classi più deboli disposero di tempo libero, con la possibilita’ di occuparlo in vacanze organizzate che ricalcavano gli schemi dei servizi fino ad allora riservati al turismo d’élite.

Negli anni ‘6O del Novecento il “boom economico” italiano e il riassetto finanziario di molti Paesi europei, finalmente usciti dalle devastazioni causate dalla seconda guerra mondiale, coincise con un rinnovato interesse per la nostra penisola.

Scandinavi, inglesi, francesi, svizzeri, americani e tanti giapponesi affollarono l’Italia, che agli occhi del visitatore sembrava un’immensa pinacoteca, un unico museo con testimonianze archeologiche e reperti di tutti i secoli, un’enorme fonte termale, un formidabile ventaglio di colorite tradizioni, e così via.

Con la presenza di tanti stranieri cominciarono a circolare il marco tedesco, il dollaro americano e molte altre valute, definite nel loro insieme “valuta forte”.

In quegli anni si registrarono l’avanzamento della societa tecnologica, l’aumento dei consumi, la crescita del reddito nazionale.

Da allora il turismo ha fatto registrare una crescita costante nel movimento dei viaggiatori, negli arrivi alle frontiere, nelle presenze negli esercizi alberghieri ed extralbeghieri.

Padana Emmedue, lavanderia industriale con oltre 50 anni di esperienza nel noleggio biancheria, è in grado di offrire un servizio puntuale, 7 giorni su 7, per hotel, centri benessere e ristoranti delle province di Brescia, Verona, Bergamo, Milano, Mantova e Piacenza.

No Comments
Comunicati News Notizie dal mondo

Viaggiare all’Estero Quali sono i Paesi più Visitati nel Mondo

Il turismo è un settore in crescita costante, grazie alle moltissime rotte di volo che permettono di coprire grandi distanze in poche ore in modo da rendere possibile viaggiare all’estero in modo sempre più comodo.
A rendere semplice viaggiare all’estero c’è anche il crescente interesse di sempre più paesi ad aumentare le presenze turistiche, alcune delle agevolazioni introdotte da molti paesi sono le procedure necessarie per ottenere un visto turistico.
In questo ambito sono molti i paesi che hanno reso l’ottenimento dei visti più veloci, tra i paesi che hanno adottato queste politiche ci sono anche paesi come la Cina, difficili da visitare fino a qualche anno fa.
Per viaggiare nel grande paese asiatico è possibile rivolgersi ad un ambasciata o ad uno dei consolati presenti in italia, se non abbiamo tempo e siamo disposti a pagare un po’ di più esistono attività di disbrigo pratiche come le agenzie visto Cina Firenze e di altre città.
Queste agenzie dopo che avremo inviato i nostri documenti disbrigheranno tutte le pratiche necessarie e consegneranno direttamente a domicilio il visto.
I turisti che decidono viaggiare all’estero sono arrivati al numero record di 1,4 miliardi di persone, questo gigantesco numero di viaggiatori su suddividono in tutti i paesi del mondo.
Tra i paesi che annualmente attraggono più turisti ci sono: Francia, Spagna, Stati Uniti, Cina, Itaia, Messico e Regno Unito.
Il numero totale dei turisti che scelgono di viaggiare all’estero genera un fatturato di circa 17 mila miliardi di dollari, una cifra enorme che corrisponde al 2% annuo della produzione mondiale.
A guidare la classifica dei paesi con il maggior numero di turisti che viaggiano all’estero c’è la Cina, i cinesi attualmente arrivano a 143 milioni di viaggi esteri, un numero che potenzialmente può ancora crescere molto vista la crescita economica del gigante asiatico che può contare su un bacino di potenziali turisti che arriva a quasi 1,4 miliardi di persone.
In realtà si prevede che il numero generale ancora di molto concentrandosi principalmente nelle località turistiche più famose e con il maggior numero di attrazioni.

No Comments
Comunicati Eventi News

Evento per il Maggio dei Monumenti 2019 Bel Canto al Castello

 

L’ Associazione Culturale Noi per Napoli presenta per Il format “ Luoghi Storici e Musica “con Patrociniodell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli per il Maggio dei Monumenti presenta l’evento il 17 maggio 2019 presso lo Storico Castello del Maschio Angioino di Napoli il recital dal titolo

“BEL CANTO AL CASTELLO”Con il

soprano Olga De Maio

tenore Luca Lupoli
tenore Lucio Lupoli
pianista Nataliya Apolenskaja
note storiche del giornalista Giuseppe Giorgio.
Tra le iniziative dedicate alle celebrazioni del clima culturale del settecentesco illuminismo napoletano nel quale il grande giurista Gaetano Filangieri(1753-1788) elaborò la celebre teoria del “diritto alla felicità “,come base per la realizzazione dello sviluppo socio-economico degli Stati, della pace e della “pubblica felicità, ottimamente si colloca un recital lirico dedicato al repertorio del Bel Canto napoletano ed italiano che,qualificandosi sempre piu come Patrimonio dell’Unesco e come uno di quei valori ed ideali ispiratori che della civiltà musicale ‘ dell ‘700 della rinomata scuola napoletana di Pergolesi,Paisiello,CimarosaScarlatti, arriva fino all’epoca tardottocentesca primo novecento della Belle époque, con le piu’ belle romanze da Salotto, duetti, le pagine immortali dell’operetta e dell’opera che a Napoli ebbe tanta eco e risonanza con i riferimenti e radici nella tradizione culturale partenopea della canzone classica napoletana.
Il  binomio Napoli e musica evoca immediatamente l’inestimabile patrimonio della grande canzone napoletana la quale, attraverso i suoi “topoi” letterari, la sensualità delle sue melodie, ha contribuito a rendere Napoli celebre nel mondo.

La città della Sirena Partenope,il canto, la musica erano evidentemente nel codice genetico sin dalla sua origine mitologica, tanto che dal XVI secolo in poi Napoli è un punto di riferimento in Europa per lo sviluppo dell’arte musicale e del Bel Canto con l’istituzione di ben quattro Conservatori e la fioritura di molteplici teatri.

Musica piena di sole“ fu definita quella del musicista Cimarosa, icastica immagine di quella che era la vitalità, la soavita’ delle melodie che esprimevano il sole di Napoli e del meridione italiano, quella che indiscutibilmente ed inequivocabilmente si definiva come una delle capitali mondiali della musica dall’epoca aurea della settecentesca scuola napoletana, che esaurì la sua forza propulsiva soltanto ai primi del Novecento, imponendosi quindi come una delle più longeve nella storia musicale d’Italia.Valga l’ esempio dell’universalità della canzone ‘O sole mio per testimoniare il successo planetario delle melodie napoletane, amate ed interpretate dai più grandi cantanti lirici della storia, in primis quell’Enrico Caruso nei confronti del quale la sua città natale fu ingiustamente avara di successi.

L’evento prevede la visita guidata delle aree accessibili del Maschio Angioino curata dalle guidedell’Associazione Vivere Napoli ed il Concerto presso la Loggia dei Baroni e una degustazione di vini curata dall’azienda Vitivinicola ” Iovino” Montespina.È richiesto un contributo di partecipazione di 15€ ,finalizzato anche a contribuire alla fornitura di generi di prima necessità alla Mensa dei senzatetto di Piazza del Gesù di Napoli.

Infoline e prenotazioni 3394545044/3277589936

Tickets point Edicola Piazza del Gesù di Napoli

info online Associazione Culturale Noi per Napoli

No Comments
Comunicati Notizie dal mondo

Visto Turistico, Come Funziona e Dove Farlo

Il visto turistico è uno dei documenti di questo genere più richiesti dalle persone che si spostano tra i vari paesi, oggi il turismo rappresenta uno dei settori più dinamici ed in crescita grazie alla velocità con la quale è possibile raggiungere le destinazioni in ogni parte del mondo.
In questa ottica un ruolo importante viene svolto dalla agenzia visti che procura informazioni e documenti necessari per entrare in un altro paese senza avere problemi alla frontiera.
In italia il servizio svolto dalla agenzia visti Firenze, Roma, Milano o in altre città è fondamentale ed in molti casi viene fornito dai tour operator.
Per i viaggiatori che preferiscono organizzare il proprio viaggio senza il supporto di un tour operator le procedure di rilascio del visto o dei documenti obbligatori può essere svolto da agenzie specializzate nel disbrigo delle pratiche necessarie ad ottenere il visto turistico o di altro genere o direttamente rivolgendosi all’ambasciata del paese in cui si desidera andare.
Queste procedure variano sia a seconda dei casi, queste dipendono sia dal paese in cui vogliamo andare sia dalla nazionalità del viaggiatore oltreché dal paese di partenza da cui intendiamo raggiungere il paese di destinazione.
L’agenzia visti non si occupa solo di procurare il visto per chi vuole viaggiare per turismo verso un altro paese ma anche per chi vuole entrare in italia ed ha bisogno di assistenza per il disbrigo delle pratiche necessarie ad ottenerlo.
Anche in questo caso le procedure variano a seconda dei casi, si può richiedere un visto per turismo o per lavoro o semplicemente per il ricongiungimento di un nucleo familiare.
Ad incidere moltissimo sulla complessità delle procedure è la nazionalità di origine, fatta eccezione per i cittadini europei per i quali non necessita nessun visto per spostarsi nei paesi appartenenti all’area euro per gli altri esistono accordi tra i vari paesi che stabiliscono regole ed obblighi per l’ottenimento di un visto turistico o di un permesso di soggiorno.
Tali procedure non necessitano obbligatoriamente del supporto di un agenzia specializzata, essendo possibile ottenere i documenti direttamente dalle ambasciate di riferimento.
Nonostante ciò per alcuni paesi le procedure possono essere piuttosto complesse e lunghe soprattutto per chi non conosce le dinamiche delle ambasciate, in questi casi il supporto di un’ agenzia visti specializzata permette di ottenere il visto in modo più veloce e senza dover fare lunghe file di attesa.

No Comments
Comunicati Eventi

Bel canto ed Incanto liberty a Sorrento

Luoghi Storici e Musica nella terra del Tasso

L’Associazione Culturale Noi per Napoli presenta per sabato 30 giugno 2018 alle h.20.00 un nuovo appuntamento di Luoghi Storici e Musica,questa volta,dopo i recenti successi della ” Passeggiata liberty “al Teatro Sancarluccio A Napoli, in tour a Sorrento,nella splendida cittadina delle sirene,meta turistica internazionale, sempre in veste “Liberty “,il Recital lirico Bel canto ed incanto liberty” in collaborazione e presso lo storico” Circolo Sorrentino 1874″, autentico ” salotto d’epoca” che farà da raffinata e naturale cornice alle interpretazioni da “Belle époque ” degli artisti dall’Associazione Culturale Noi per Napoli ed artisti del teatro San Carlo Olga De Maio soprano,Luca Lupoli tenore,accompagnati al pianoforte dalla pianista Natalyia Apolenskaja, in un ricco repertorio che va dalle romanze da Salotto,all’operetta, fino alla canzone classica napoletana da salotto, tutti in abiti d’epoca e con gli interventi storici e curiosità narrati dalla voce del giornalista Giuseppe Giorgio, nei panni anche lui di un cronista dell’epoca liberty.

Gli artisti e la loro musica faranno rivivere i bei momenti e le emozioni di un’epoca magica di fin de siecle, proprio nella città di Sorrento che alla fine dell’800 ed agli inizi del nuovo secolo già si collocava come meta del turismo aristocratico insieme con le prestigiose città turistiche italiane e straniere .
All’inizio del XX secolo, negli anni della Belle Epoque, Sorrento era già pronta a rivaleggiare, grazie al prestigio dei suoi due piu antichi alberghi e all’opera del sindaco Tramontano e come esempio citiamo un brano che fara’ parte del repertorio eseguito dagli artisti nel loro recital, Torna a Surriento ,celebre melodia che l’ allora presidente-sindaco,proprietario del Grand Hotel Tramontano,al cui nome è legato il mito della canzone, composta dai fratelli De Curtis nel 1894, il 15 settembre 1902, quando volle che venisse eseguita in omaggio ad un ospite importante della città e dell’albergo, l’onorevole Giuseppe Zanardelli, Presidente del Consiglio dei Ministri del Regno d’Italia,cominciò il suo successo in tutto il mondo.

Un evento davvero unico che vale la pena non perdere, per godersi una serata in compagnia della musica e del canto di un’altra d’epoca in un’ambientazione davvero eccezionale, quale quella dello Storico Circolo Sorrentino 1874″ nella splendida Piazza Tasso a Sorrento!

Vi invitiamo numerosi e vi raccomandiamo di prenotare dato il limitato numero di posti !

*info e prenotazioni Associazione Culturale Noi per Napoli tel 3394545044 /3277589936

Email [email protected] sito web http://www.noipernapoli.it

Circolo Sorrentino 1874 Piazza Tasso Sorrento tel 081 8781022

Contributo associativo 13€

Per prenotazioni online si può inviare una mail all’indirizzo indicato ed allegare il pagamento del contributo effettuato a mezzo bonifico bancario intestato ad

Associazione Culturale Noi per Napoli Banca Unicredit Agenzia Napoli Nicolardi IBAN IT92E0200803483000102972804

indicando come causale concerto 30 giugno Sorrento ed il cognome dei prenotati .

Tickets online https://billetto.it/e/bel-canto-ed-incanto-liberty-biglietti-294849

No Comments
Etica e Società Eventi

Firenze Arte Cibo e Servizi per Tutti

  • By
  • 14 Giugno 2018

Firenze è una delle città d’arte italiane che attraggono più turisti, le sue bellezza artistiche ed architettoniche immortali sono di una bellezza tale che da sole superano quelle di molti stati europei.
Il turismo che da sempre è di casa a Firenze negli ultimi decenni si è moltiplicato fino ad arrivare a numeri che in certi momenti mettano in difficoltà la capacità ricettiva della città e delle zone circostanti.
Con l’aumento dei turisti si sono moltiplicati anche i servizi che sempre di più offrono ai visitatori qualsiasi tipo di esperienza, dalla classica visita ai musei più belli del mondo alle gite nel Chianti vanto ed eccellenza della campagna collinare Toscana.
Anche per quanto riguarda il gusto Firenze offre ogni possibile soluzione, leggendarie sono le trattorie tipiche fiorentine dove si possono assaporare i sapori del passato e gustare ottimo vino Chianti.
Ma per chi desidera altri sapori o semplicemente vuole spendere poco le soluzioni sono tantissime, dal cibo di strada sui tradizionali banchi agli stuzzichini dei vinaini fin ad arrivare a spettacolari aperitivi dove è possibile trovare ogni sorta di cibo.
Per chi vuole organizzare una cena od una festa sono moltissimi i servizi di catering Firenze prezzi economici che offrono comunque una buona qualità ed un ottimo servizio capace di soddisfare qualsiasi esigenza di orario e di location.
Anche per quanto riguarda il divertimento Firenze ha un offerta pari se non superiore a molte città europee, oltre ai classici tour improntati sull’arte esiste un’ampia varietà di offerte che offrono esperienze divertenti ed originali per tutti i gusti.
Dalle gite in bicicletta all’emozionante esperienza di un giro in elicottero o in mongolfiera per vedere tanta bellezza dall’alto, durante la stagione estiva sulla riva dell’Arno viene organizzata una spiaggia che oltre a persone in cerca di refrigerio ospita eventi ed attività di vario genere.
La notte poi Firenze si trasforma in una sorta di città notturna con ristoranti, locali e discoteche aperte fino alle prime ore del mattino.

No Comments
Comunicati

Per lavorare nel settore del turismo si può iniziare come animatore

Oggi il lavoro nel turismo offre molte opportunità ai giovani, è un settore in crescita ed espansione,  tuttavia sappiamo bene che con la crisi in atto, non è comunque facile trovare occupazione e l’esperienza di animatore può essere un’opportunità da non trascurare per aiutare un giovane ad entrare nel mondo del lavoro in campo turistico.

Ovviamente anche il settore del turismo non fa eccezione, la crisi ha penalizzato anche questo campo, tuttavia vi sono concrete possibilità lavorative, ecco perché per inserirsi lavorativamente nel campo turistico, un giovane può trovare impiego iniziando come animatore turistico.

 L’animazione turistica è ormai una realtà presente nella maggioranza delle  strutture turistiche anche le più rinomate e può offrire un’occasione importante ai giovani per entrare nel loro settore lavorativo e creare le giuste condizioni per poter trovare la giusta occupazione.

Grazie al lavoro dell’  animatore turistico si facilitano le relazioni anche con il personale  presente nella struttura , spesso questa particolare condizione favorisce il nascere di conoscenze ed amicizie che a volte, si trasformano anche opportunità di lavoro che consentono ai giovani, di intraprendere la loro professione ideale nel settore turistico.

Il lavoro stesso dell’animatore permetterà di accrescere le singole esperienze lavorative e allo stesso tempo, i giovani avranno modo di farsi conoscere ed apprezzare e magari potranno diventare i candidati ideali per l’assunzione presso la stessa struttura turistica o l’ agenzia per la quale si svolge  la prestazione professionale.

Inoltre grazie all’esperienza maturata, un giovane potrà  capire se un lavoro nel settore turistico è davvero ciò che fa per lui e aver acquisito dei buoni “contatti”,  nuove conoscenze,  sarà comunque vada, sempre un grande vantaggio.

Che si voglia diventare un agente di viaggi, un manager di una struttura alberghiera, un receptionist, accompagnatore, è sempre necessario sviluppare la capacità di rapportarsi con i clienti e l’esperienza in animazione è utile anche per questo.

Chi intende lavorare nel turismo qualunque sia la sua professione, avrà sempre a che fare per un motivo o un altro, con un gran numero di clienti che avranno bisogno di un valido aiuto e di personale con competenza queste abilità si acquisiscono sul campo e lavorare come animatore turistico è un’ottima gavetta eè un buon punto di partenza.

In effetti,  il lavoro dell’animatore serve anche a questo,  forgia delle personalità spigliate, con capacità di autocontrollo, spirito di iniziativa, sono tutte caratteristiche che un buon animatore deve comunque possedere e che aiuteranno i giovani a fare dei veri e propri passi da gigante nel settore turistico ..

Ecco perché soprattutto in questi anni dove la crisi occupazionale penalizza in gran parte i giovani, è da considerare questo tipo di esperienza lavorativa, come un’occasione utile per guadagnare qualche soldo ma soprattutto, va inteso come un mezzo, un trampolino di lancio, utile per poter instaurare dei rapporti diretti con le strutture turistiche.

Anche in quest’ottica va vista come un’esperienza positiva, qualunque occasione va vista non solo come un bagaglio di esperienza in più, ma come reale occasione di trovare finalmente il lavoro che più aggrada e per il quale ogni giovane, ha dedicato anni di studio e di fatica.

Lavorare come animatore turistico non è poi così difficile specie se si possiedono delle doti naturali come la simpatica, una personalità solare e la faciltà nell’instaurare rapporti interpersonali. Ci sono diversi modi per cominciare e con una buona dose di ottimismo ed entusiasmo, la maggior parte dei giovani aspiranti animatori turistici,  riescono prima o poi, a fare un’esperienza del genere.

Se si vuole lavorare come animatore, una risorsa utile è Animandia, website:  http://www.Animandia.it.

Animandia contiene molte proposte di lavoro da parte di (tour operator, organizzazioni vacanze, agenzie e strutture turistico ricettive) che selezionano il personale da impiegare nelle strutture turistiche da loro gestite.

Vi sono anche offerte di partecipazione a stage o corsi,  rivolti per lo più a quanti si candidano per la prima volta, lo stage è un tirocinio teorico pratico, effettuato presso una struttura turistico ricettiva allo scopo di fornire agli allievi animatori turistici,  le competenze necessarie per poter svolgere al meglio questo lavoro.

Da ricordare anche che Animandia offre un’utile servizio agli aspiranti animatori turistici in cerca di ingaggi, si chiama “curriculum espresso” in pratica,  inviando a mezzo posta elettronica un breve curriculum, la redazione di Animandia  community  provvederà ad inoltrarlo automaticamente a tutte le  imprese associate che ricercano personale.

Un servizio semplice,gratuito e soprattutto rapido, dove con un solo invio si contattano tramite lo staff Animandia moltissime di Aziende.

Non resta che invitare gli interessati a venirci a trovare su http://www.animandia.it

 

 

No Comments
Comunicati

IHMA, Faculty: l’eccellenza dei 500 docenti professionisti

  • By
  • 12 Luglio 2017

INTERNATIONAL HOSPITALITY MANAGEMENT ACADEMY, leader in Italia nella formazione alberghiera di alto livello, è lieta di annunciare di aver superato a Luglio 2017 la quota di 500 docenti che collaborano in maniera proficua e continuativa con l’Accademia.

E’ stato DARIO LAURENZI, considerato il più importante consulente in Italia per la creazione, l’implementazione e il lancio di CONCEPT innovativi di successo nell’ambito della ristorazione e titolare della famosa LAURENZI CONSULTING di Roma, ad aver permesso a IHMA di superare questa soglia vantando la FACULTY più importante in termini di numero di docenti in Italia nel settore della formazione al Management Alberghiero.

Il tasso di fedeltà del corpo docente IHMA è un dato rilevante da riportare considerando il 98 % dei docenti con un rapporto di oltre 5 anni con l’Accademia: segno evidente che non solo la FACULTY è in linea con la programmazione didattica IHMA, ma è anche soddisfatta della rigorosa selezione dei partecipanti eseguita dagli Specialisti IHMA. La forte stabilità del corpo docente traduce anche un elevato livello di soddisfazione dei candidati emettono un giudizio sull’operato del docente a fine modulo in maniera anonima, al fine di garantirne l’efficienza.

“La credibilità di IHMA acquisita nel corso degli anni, non solo a livello Italiano ma anche a livello internazionale, permette di accogliere sempre più professionisti di alto livello che si lasciano coinvolgere in iniziative formative assolutamente in grado di tutelare il proprio livello di reputazione – precisa il direttore didattico José Roblès – ovviamente tali collaborazioni hanno numerosi risvolti su IHMA. Fra gli altri la qualità degli interventi didattici in linea con il mondo del lavoro attuale, ma anche la possibilità di incontrare esponenti delle migliori aziende del settore per l’organizzazione successiva di periodi di stage o di proposte di collaborazioni dirette. Un altro valore aggiunto di grande beneficio per i partecipanti – chiosa Roblès – è l’opportunità di fare NETWORKING incontrando direttamente i più importanti protagonisti del settore alberghiero”.

No Comments
Comunicati

L’estate degli affitti turistici: chi arriva dall’estero spende fino al 38% in più rispetto agli italiani

Il mondo degli affitti turistici è pronto per una nuova stagione estiva, in cui non saranno solo gli italiani a optare per una casa vacanze in alternativa agli hotel, ma anche chi arriva dall’estero per visitare il Bel Paese. Il portale CaseVacanza.it (http://www.casevacanza.it), sito leader in Italia per il settore degli affitti turistici, ha studiato le diverse abitudini di viaggio tra stranieri e italiani, scoprendo come la prima evidente differenza riguardi il budget che, nel caso di chi arriva dall’estero, è più alto e supera fino al 38% quello dei nostri connazionali.

L’analisi dei budget

Gli italiani che faranno una vacanza a giugno spendono mediamente 77 euro a notte per una casa vacanze, mentre il budget di chi prenota dall’estero è più elevato ed è pari a 99 euro (+28%). A luglio la differenza si fa più evidente, con la spesa media degli italiani pari a 90 euro e quella degli stranieri che arriva a 124 euro a notte (+38%), giustificata probabilmente da una permanenza più lunga, durante la quale si vuole alloggiare in una casa di maggiore qualità e quindi più costosa. Ad agosto i prezzi dell’altissima stagione accorciano le distanze: la spesa media degli italiani è di circa 104 euro, contro i 112 degli stranieri (+7%).

A giugno e luglio vacanze più lunghe

L’analisi ha considerato le prenotazioni effettuate sul sito per l’estate 2017. A giugno il risparmio rispetto ad agosto è pari a circa il 35% sulle tariffe delle locazioni. Gli italiani ne approfittano e allungano le vacanze: se l’anno scorso si parlava di cinque giorni in media, quest’anno i soggiorni arrivano a durare più di sei giorni a giugno e oltre nove a luglio. Gli stranieri, di contro, sfruttano i primi due mesi estivi per ferie più lunghe che superano la settimana a giugno e durano più di undici giorni a luglio. Nel mese di agosto si accorcia la permanenza degli stranieri, che prenotano mediamente per poco più di nove giorni, contro gli oltre dieci degli italiani.

Le mete del viaggio

Per gli italiani la Puglia è ancora regina delle prenotazioni, seguita dalla Sardegna e dalla Toscana. Quest’ultima regione è la prima a essere preferita da chi arriva da Germania e Regno Unito, mentre i francesi optano principalmente per la Sardegna, apprezzando anche l’altra grande isola italiana, la Sicilia, al terzo posto nelle loro prenotazioni e in quelle dei cittadini inglesi.

Le caratteristiche più cercate in una casa vacanze

Le abitudini vacanziere di italiani e stranieri si dimostrano differenti anche nelle caratteristiche che si ricercano nell’immobile da affittare e che rivelano priorità diverse. Analizzando i filtri usati da chi si sposta in Italia, si nota come sia di fondamentale importanza la possibilità di portare in vacanza anche i propri amici a quattro zampe; al secondo e terzo posto della classifica si trovano due comodità irrinunciabili per gli italiani vacanzieri, la lavatrice e l’aria condizionata. Guardando invece alle ricerche degli stranieri, la caratteristica più cercata è una piscina all’interno della proprietà da affittare, seguita dall’aria condizionata e dalla lavatrice. Diversa è anche l’importanza che si attribuisce alla connessione internet nell’immobile: gli stranieri la cercano molto più degli italiani, tanto che nel loro caso si piazza al quarto posto delle ricerche contro l’ottavo nei filtri più usati dai connazionali.

«L’utenza straniera è uno dei target più interessanti per chi ha deciso di mettere a reddito il suo immobile come casa vacanze – dichiara Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries srl, proprietaria di CaseVacanza.itSi tratta di turisti che viaggiano in periodi che per gli italiani sono di bassa o media stagione, occupando così la casa nei mesi meno gettonati e con budget di spesa mediamente più elevati. Per questo è importante che i proprietari si mettano nelle condizioni di rispondere alla loro domanda, ottimizzando, ad esempio, la pubblicazione dell’annuncio online in più lingue e fornendo indicazioni, suggerimenti e materiale informativo all’arrivo.»

No Comments
Comunicati

I posti più belli in giro per il mondo

Chi ama viaggiare, possibilità economiche permettendo, non può evitare di visitare almeno una volta nella vita le 15 località più belle del mondo.

Secondo una classifica stilata nel 2016 da Travel 365 al primo posto tra le località più interessanti del mondo troviamo l’Antelope Canyon in Arizona con le sue meravigliose grotte in arenaria rossa. Seguono sul podio poi il Great Blue Hole dei Caraibi e il tempio di Angor Kwat in Cambogia. A completare la top five abbiamo la roccia di Trolltunga in Norvegia e il percorso del Golden Circle Route in Islanda. Continuando fino alla decima posizione ci sono il Morain Lake in Canada, famoso per il colore delle sue acque blu-verdi; la Golden Rock in Birmania dove migliaia di turisti ogni anno si recano per attaccare una lamina d’oro; il santuario shintoista di Inari in Giappone; il massiccio roccioso Uluru in Australia e la Valle dei Nove Villaggi in Cina dichiarata patrimonio dell’Unesco.

Infine, ma non per minor bellezza, la classifica termina con le Fairy Pools in Scozia; le formazioni rocciose, dette Meteore, in Grecia su cui da secoli una serie di monasteri si mantengono in bilico circondati dalle nuvole; la cittadella sacra di Machu Picchu in Perù, le acque termali di Pamukkale in Turchia, dette anche “Castello di cotone” e per finire il Parco Nazionale di Lençois Maranhenses in Brasile.

Meraviglie d’Italia

Pur non trovandosi in questa classifica anche l’Italia possiede meraviglie che non si può mancare di visitare almeno una volta nella vita!

Tra le città e i borghi più belli ci sono sicuramente Sulmona in Abruzzo con il suo suggestivo centro storico; Torino, ricca di storia e cultura; Madonna di Campiglio in Trentino, che è una famosa località sciistica; Bologna e la sua Piazza Grande; Cagliari che racchiude tutto il fascino della Sardegna; Ragusa e Cefalù in Sicilia, che offrono sia divertimento su meravigliose spiagge che panorami di cultura grazie alla loro storia.

Ma l’Italia è tutta meravigliosa e da visitare. Un discorso a parte merita la stupenda Capitale, Roma.

Roma: una delle 7 meraviglie del mondo moderno

Il Colosseo a Roma è senza ombra di dubbio uno dei posti più belli da visitare, tanto da essere rientrato nella lista delle sette meraviglie del mondo moderno. Conosciuto anche come Anfiteatro Flavio è il più grande anfiteatro al mondo, anticamente utilizzato per spettacoli di vario genere ma soprattutto per le lotte dei gladiatori.

Ma a Roma ci sono molti altri posti da visitare e si potrà farlo sfruttando la permanenza nei meravigliosi hotel della città, alcuni  di carattere storico ma  eleganti e confortevoli come l’hotel Laurentia, che a prezzi vantaggiosi offre comodità e tutti i servizi per rendere perfetto il soggiorno.

No Comments
Comunicati

PARADISE RESORT & SPA RIAPRE A MAGGIO 2017

PARADISE RESORT & SPA RIAPRE A MAGGIO 2017

Con nuovo look, offerta gastronomica e Private SPA

UN EDEN PRIVATO, IMMERSO NELL’AREA MARINA PROTETTA DI TAVOLARA DOVE VIVONO AIRONI E FENICOTTERI ROSA, RIAPRE I BATTENTI PER GLI AMANTI DELLA NATURA E I VIAGGIATORI ESIGENTI CHE VOGLIONO RILASSARSI SU SPIAGGE BIANCHE ED ESPLORARE LE ACQUE CRISTALLINE DI TAVOLARA, SAN TEODORO (SARDEGNA)

 

Marzo 2017 – Paradise Resort & Spa, situato sulla costa nord orientale della Sardegna, a San Teodoro, riapre il 13 maggio per la stagione 2017, a seguito di una ristrutturazione, per accogliere gli ospiti che desiderano vivere a contatto con la natura o per una fuga romantica, lontano dal caos.

Immerso in un’oasi naturale – in un’area protetta dove vivono aironi e fenicotteri rosa – il resort è un parco privato, proprio di fronte alla esclusiva spiaggia bianca di Lu Impostu, dove gli ospiti possono godere di un’area privata attrezzata e un nuovo servizio bar; nel parco due piscine, di cui una per bambini, e un’ampia zona solarium.

 

  • DESIGN & NATURA: UN NUOVO LOOK ED UNA NUOVA ATMOSFERA

Il nuovo design, insieme alla nuova combinazione di colori del resort, per un ambiente elegante e moderno a enfatizzare lo stile tradizionale dell’isola: edifici minimalisti in granito, immersi

nella ricca macchia mediterranea, ospitano 111 appartamenti caratterizzati da un nuovo stile.

Le aree comuni, i ristoranti e il neonato Sunrise Bar sono stati ridisegnati per rendere gli ambienti freschi e accoglienti, grazie allo stile creato dalla maestria di noti marchi italiani, come Paola Lenti, Kartell e Roda, solo per citarne alcuni. Inoltre, il lavoro del designer di fama internazionale Antonio Scaburri ha ricreato con successo un ambiente tipicamente sardo con un nuovo look moderno.

Le terrazze e le torrette private, offrono ambienti di relax nella privacy della propria camera con vista magnifica sul parco, la laguna e la baia, con l’isola di Tavolara sullo sfondo.

 

  • UNA NUOVA OFFERTA GASTRONOMICA

La nuova offerta ristorativa offrirà un viaggio sensoriale attraverso freschi piatti gustosi e stagionali, con i prodotti regionali per autentiche ricette regionali.

Il ristorante Verandah, con ampi spazi affacciati sulla piscina e sul parco, offre un’esperienza informale e rilassata, mentre il ristorante Piccola Cucina, parte del noto gruppo di ristoranti con lo stesso nome a New York, Londra e in Spagna, promette esperienze gourmet a lume di candela con piatti tipici italiani, sapori sardi e pescato del giorno. Il nuovo Sunrise Bar offrirà non solo musica dal vivo, ma anche succhi di frutta freschi e gelato artigianale, nonché una vasta selezione di raffinati cocktail.

 

  • IL BENESSERE E LA NUOVA PRIVATE SPA

La nuova area benessere, in un edificio dedicato, offre sale trattamenti, una sala fitness con le più avanzate attrezzature Technogym e un’area relax con tisane dove gli ospiti possono scegliere i loro infusi preferiti.

Inoltre, l’hotel presenta una zona termale separata che può essere anche utilizzata in esclusiva dalla coppia o da piccoli gruppi (fino a 5 persone), usufruendo così di trattamenti benessere e relax in totale privacy; lo spazio dedicato dispone di un bagno turco, una sauna finlandese, una cascata di ghiaccio, una vasca idromassaggio e doccia emozionale. Il nuovo centro benessere è il ​​luogo ideale per godere di un’esperienza romantica o per festeggiare un’occasione speciale.

Situato di fronte al mare, con il Monte Nieddu alle spalle, il Paradise Resort & Spa è il punto di partenza ideale per esplorare la zona: escursioni nella natura, per mare o terra, golf, trekking, equitazione, mountain bike sono, infatti, solo alcune delle molte attività alternative a disposizione degli ospiti i cui interessi possono andare al di là di immersioni o snorkeling. Paradise Resort & Spa offre anche un servizio gratuito di mini-club per intrattenere e prendersi cura dei bambini degli ospiti, così i genitori possono godere di una vacanza senza preoccupazioni.

Paradise Resort & Spa riapre il 13 maggio 2017, con tariffe a partire da €220 per la camera Classic, con prima colazione (IVA inclusa).

 

Per eventuali informazioni e/o prenotazioni:  Paradise Resort & SPA

Loc. Lu Impostu – San Teodoro, 08020 San Teodoro (OT)

Tel. 0784.1908000 – fax 0784.1908001

[email protected]

www.paradiseresortsardegna.com

No Comments
Comunicati

Sbarca sul web CONOSCIPARIGI.ORG

luoghi, percorsi e incontri nella Parigi meno conosciuta

 

Parigi 30 novembre 2016 – È finalmente online Conosci Parigi (www.conosciparigi.org), il sito che ti accompagna per le zone e i luoghi meno conosciuti, ma altrettanto affascinanti, della ville Lumière.

Parigi offre moltissimo. Cosa fare? Dove andare? Conosci Parigi è il luogo dove informarsi e avere i consigli giusti per rispondere a queste domande. Attraverso lo sguardo di un ex turista, che da quattro anni e mezzo vive oltralpe, il sito si pone l’obiettivo di fare scoprire angoli interessanti al di fuori dei soliti percorsi, oltre ad offrire un valido supporto di informazioni per chi sbarca in città e deve raggiungere, per esempio, l’aeroporto. Con quale mezzo? Con quale biglietto?

L’intento è quello di aiutare il turista a 360 gradi: quali mostre, dove fare riparare lo smartphone che mi si è rotto in vacanza, quale mezzo prendere, dove acquistare musica a basso costo, che percorso fare… E soprattutto in questo periodo: quali mercatini di Natale visitare? Ognuno di noi vorrebbe avere informazioni rapide e puntuali quando è in viaggio, soprattutto all’estero.

Ogni città nasconde, oltre ai classici monumenti, luoghi e storia, che uno sguardo non indirizzato difficilmente coglie. Conosci Parigi ti ci accompagna grazie al supporto di un rapido e facile testo, ad immagini originali e ad una utile cartina interattiva. Lo sapevi, per esempio che a due passi da Notre Dame salendo sulla terrazza dell’Institut du monde Arabe puoi ammirare gratuitamente Parigi dall’alto? E della bella vista dall’ultimo piano dei magazzini Lafayette lo sapevi? Lo sai dove sono seppelliti tutti i re di Francia? Hai mai pensato a Parigi come provincia dell’Impero romano? Puoi trovare un’arena, le terme e i muri di cinta di quel periodo.

La sezione visto da qui si pone, inoltre, l’obiettivo di offrire uno spunto di riflessione, un punto di vista esterno, sulla realtà francese osservata con gli occhi italiani e quella italiana attraverso lo sguardo francese. Nonostante la vicinanza geografica e culturale, Francia e Italia hanno, infatti, innumerevoli e differenti approcci alla realtà che rendono i due Paesi unici.

 

*******

www.conosciparigi.org è il luogo dove informarsi e avere consigli su cosa fare e dove andare a Parigi. Uno sguardo di un ex turista al servizio di chi visita questa bella città, con l’obiettivo di fare scoprire angoli interessanti al di fuori dei soliti percorsi. I 5.018 visitatori unici nei quasi due mesi pilota hanno portato alla lettura di quasi 10.000 pagine.

 

Per ulteriori informazioni:

[email protected]

No Comments
Comunicati

“Viaggio attraverso L’Artistico Politecnico” – Visita alla Casa Museo

Continuano le visite guidate presso la Sede Sociale dell’Associazione Circolo Artistico Politecnico di Napoli. Questa volta l’appuntamento è per il 2 dicembre 2016, dalle ore 11 alle ore 12.30 circa, per un viaggio alla scoperta dei tesori, fantasmi e pregevoli opere d’arte custodite  nelle vaste sale dell’antico salotto letterario (oggi Casa Museo).

L’Artistico Politecnico Casa Museo è una vera chicca situata nel cuore di Napoli, a pochi passi dal Teatro San Carlo e dai giardini della Biblioteca “Vittorio Emanuele II”, non lontana da Piazza del Plebiscito. I veri appassionati dell’arte e della storia di Napoli resteranno incantati dalle molteplici raccolte di donazioni che annoverano opere ottocentesche e novecentesche (tra cui quadri, vasi, statue, litografie, elementi d’arredo, foto d’epoca) di enorme valore.

Nel corso della visita guidata sarà possibile contemplare le sale, le opere pittoriche e scultoree, le raccolte fotografiche, i testi antichi custoditi nell’Archivio e nella Biblioteca; e tutti i visitatori potranno conoscere tante curiosità sui soci fondatori (tra cui nobili, principi, giornalisti, letterati e grandi nomi dell’antica Napoli), uomini di cultura che hanno fatto la storia di un’istituzione con ben 128 anni di attività.

Chiunque può prenotarsi: la visita guidata è consentita a singoli, gruppi e famiglie su prenotazione (basta collegarsi sul sito web al link http://www.associazionecircoloartistico.it/associazione/sale/, oppure contattare l’Associazione dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 16.00, ai seguenti recapiti: tel./fax 081426543 – cell. 3292654343 – email: [email protected]).

Tutti gli eventi e le iniziative in programma sono pubblicati in aggiornamento costante su Facebook (https://www.facebook.com/artisticopolitecnico/), Twitter (@AssCirArtistico) e Instagram (@associazionecircoloartistico) con gli hashtag #lartehabisognodite e #ArtisticoCasaMuseo.

I tesori nascosti dell’Associazione Circolo Artistico Politecnico ti aspettano a Palazzo Zapata, in piazza Trieste e Trento a Napoli (2° piano), in quello che fu uno dei salotti letterari più importanti di Napoli e nei cui spazi si mossero personaggi del calibro di Matilde Serao e Gabriele D’Annunzio, nonché varie Altezze Reali tra cui la Regina Margherita.

Per info: http://www.associazionecircoloartistico.it/?event=viaggio-lartistico-politecnico-visita-guidata&event_date=2016-12-02 / https://www.facebook.com/events/1298634763513339/

 

 

No Comments
Comunicati

Milano in movimento: car-sharing, autonoleggio o mezzi pubblici?

Milano conta oltre 1 milione di abitanti e secondo il GDCI[1], indice delle destinazioni globali più gettonate stilato da MasterCard, si prepara ad accogliere circa 7,7 milioni di visitatori entro la fine del 2016. Il modo più diffuso di girarla è utilizzando i mezzi pubblici offerti dall’ATM, che ogni anno trasporta oltre 700 milioni di passeggeri su di una superficie di 677kmq[2]. Come alternativa, a Milano cresce l’utilizzo del servizio di car-sharing. Secondo l’ultimo rapporto dell’ANIASA[3], gli iscritti erano 323.000 alla fine del 2015, un 20% in più rispetto all’anno precedente. Anche i servizi di autonoleggio a breve termine risultano in crescita: con un aumento del 5% rispetto ai valori del 2014, sale il numero di chi sceglie questa soluzione per raggiungere i punti di interesse più distanti.

Quale mezzo di trasporto conviene scegliere? Per rispondere a questa domanda, il team di www.happy-car.it ha preso in analisi i costi di car-sharing, autonoleggio a breve termine e trasporti pubblici nella città di Milano, concentrandosi su tre diversi profili utente: residenti, turisti e chi si trova in città per motivi di lavoro.

Turisti o viaggiatori d’affari: mezzi pubblici o autonoleggio?

Entro la fine del 2016, 7,7 milioni di persone visiteranno la seconda città più grande d’Italia per ammirarne architettura, storia o per attendere fiere internazionali e convention di lavoro. In arrivo da tutto il mondo, questi viaggiatori si dividono principalmente in due categorie: coloro che non escono dai confini della città, e coloro che, invece, desiderano raggiungere punti d’interesse più distanti, che sia per motivi di svago o lavoro.

Per visitare i dintorni di Milano è preferibile noleggiare un’auto, in modo tale da potersi spostare con maggiore autonomia, soprattutto se il contratto prevede un numero illimitato di chilometri percorribili. Per visitare la città invece è consigliato l’uso dei mezzi pubblici: ci si orienta più facilmente e si evitano i problemi di viabilità, resi spesso anche più complessi dalla presenza di aree a traffico limitato.

Tabella riassuntiva delle tariffe proposte dall’ATM:

Singola corsa 4 viaggi 10 viaggi Giornaliero

Bigiornaliero

Settimanale 2×6 Serale
ATM 1,50 € 6 € 13,80 € 4,50 € 8,25 € 10 € 3 €


Residenti a Milano: distanza e tempo fanno la differenza

A Milano, circa il 51%[1] dei residenti possiede un’auto. Nonostante ciò, molti fanno affidamento sui mezzi di trasporto pubblici e lasciano l’auto parcheggiata in garage, pronta all’uso per una gita nel weekend lontani dallo smog. Il rimanente 49% si trova invece di fronte ad una scelta: car-sharing o autonoleggio? La risposta dipende principalmente da tempo e distanza.

I servizi di car-sharing come Enjoy, Car2go o l’ultimo arrivato e più costoso DriveNow, prevedono una tariffa a tempo: più minuti si trascorrono in auto, più costoso sarà il viaggio. Sono disponibili anche pacchetti più convenienti nel caso si volesse utilizzare il veicolo per più tempo, ma sono limitati alle 24 ore. Quando si tratta di fare commissioni in periferia o trasportare oggetti di arredamento non troppo ingombranti, il car-sharing è l’ideale, a patto che non si esca dall’area di utilizzo indicata dai gestori del servizio (126kmq per DriveNow). Parcheggi, benzina ed assicurazione sono inclusi nel prezzo.

Il dettaglio delle attuali tariffe di car-sharing è riportato in tabella:

Iscrizione Prezzo al minuto Prezzo 24h Anticipo
DriveNow 29 €  0,31 – 0,34€ 109 €  10 – 20€
Car2go 9 € 0,24 – 0,26€ 59 € 10 €
Enjoy 0 € 0,25 – 0,35€ 60 € 0 €

Secondo le statistiche riportate dall’ANIASA, risulta che i servizi di car-sharing vengono mediamente utilizzati per effettuare spostamenti della durata di 24 minuti, ad un costo di circa 7€.

Per tratte di percorrenza più lunghe, l’autonoleggio è la scelta più appropriata. In alcuni casi, le offerte prevedono un chilometraggio illimitato all’interno del territorio nazionale a fronte di una tariffa giornaliera forfettaria. I costi di rifornimento rimangono a carico del cliente.

Nella tabella sottostante, i costi medi del noleggio su HAPPY-CAR:

A partire da Costo medio / giorno Costo medio benzina Costo medio diesel
Autonoleggio su HAPPY-CAR 4 € 20,50 € 1,40€/l 1,20€/l

Stando a quanto emerso dai dati raccolti da HAPPY-CAR, gli italiani fanno affidamento sull’autonoleggio per viaggi della durata media di 8 giorni e preferiscono destinazioni nazionali piuttosto che internazionali.

Sulla base dei dati disponibili, non emerge una chiara preferenza degli utenti per una particolare soluzione di trasporto. Il 2015 è stato un anno di ripresa per il settore automobilistico italiano, che ha registrato il numero più alto di immatricolazioni auto (+11,9%) tra tutti i Paesi dell’Unione Europea. Il Quadro di valutazione dei trasporti 2016 della Commissione Ue[2] non è però altrettanto positivo per il Bel Paese. La graduatoria è stata stilata sulla base di molteplici fattori, quali il mercato interno dei singoli Paesi, gli investimenti nelle infrastrutture, il tipo di carburante utilizzato e la soddisfazione dei clienti. Se da un lato l’Italia guadagna qualche punto nella sezione “energie rinnovabili” con la rete ferroviaria, per più del 70% elettrica, dall’altro risulta penultima in classifica per quanto riguarda la soddisfazione dei clienti, ottenendo un risultato finale di 17esima sui 28 Paesi presi in considerazione.

[1] http://www.comuni-italiani.it/015/146/statistiche/veicoli.html

[2] http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-3541_it.htm

[1] https://newsroom.mastercard.com/wp-content/uploads/2016/09/FINAL-Global-Destination-Cities-Index-Report.pdf

[2] http://www.atm.it/it/IlGruppo/ChiSiamo/Pagine/Numeri.aspx

[3] http://www.aniasa.it/pubblicazioni_file/Rapporto_Aniasa2015DEF1.pdf

No Comments
Comunicati

Cresce il web magazine di nicchia beautytudine.com

La bellezza è una dolce abitudine che viaggia nel mondo del beauty, dei luoghi, del food. E tutto il profumo del fascino, dello stile e della classe da portare nelle nostre giornate. Sempre.

Scopriamo per te, instancabilmente, le novità di un mondo al femminile. Il tuo “specchio dei desideri”.

Beautytudine.com è una finestra aperta affacciata sulla bellezza, da quella squisitamente estetica a quella spirituale. Prodotti per la cura del corpo, makeup, fragranze, abiti, accessori e gioielli ma anche esperienze per appagare l’anima come viaggi, spa, food, arte e libri sono il panorama sul quale getta lo sguardo. E proprio come una finestra spalancata lascia entrare l’aria fresca, Beautytudine accoglie il vento delle nuove tendenze, le seleziona e le propone al suo pubblico.

Il nome è stato scelto perché suggestivo ed evocativo al tempo stesso di un’attitudine – a volte innata, a volte da coltivare – verso il “bello” a tutto tondo.

Nato per volontà di Valentina Avogadro – 25 anni di esperienza nel mondo dell’editoria e della comunicazione – si presenta nel 2014 come blog per trasformarsi in brevissimo tempo in testata giornalistica on line.

La Redazione è supportata da giornaliste e neo laureate in discipline umanistiche, personalità diverse ma al tempo stesso complementari, accomunate dal desiderio di alimentare quotidianamente uno strumento punto di incontro tra aziende e consumatori.

Grafica accattivante e contenuti aggiornati, disciplina e professionalità hanno portato a questi risultati:
• Visualizzazioni di pagina mensili: 24.025
• Utenti attivi al giorno: 333
• Media pagine visitate per utente: 5.66
• Frequenza di rimbalzo: 0.44%
• Tempo medio di permanenza sul sito per visitatore: 01’58
• Nuove visite: 78.57%

Profilo tipo 
• Provenienza geografica: 75% IT – 5% CEE – 15% EXTRA CEE
• Residenza: 70% capoluogo – 30% provincia
• Sesso: 80% F – 20% M
• Età: 50% inferiore ai 30 anni – 45% tra i 30/55 anni – 5% oltre 55 anni
• Target età media: 25 – 45 anni. Donne indipendenti, determinate e attente alla propria immagine
• Scolarizzazione: 88% laurea o diploma di scuola media superiore
• Attività: 80% professionista o imprenditore
(fonte dati statistici Google Analytics)

Altre informazioni
• Internet: sito – fb – Google+ – Pinterest – Tumbir – Twitter
• Newsletter: sponsorizzata con link al sito e-commerce o sito internet. Invio settimanale agli abbonati (2.500 circa)
• Veicolazione: edizioni speciali fruibili su piattaforma digitale
• Versione Mobile fruibile su smartphone e tablet

SOCIAL FB clicca se ti piace

No Comments
Comunicati

Milano supera Roma per numero di turisti

  • By
  • 18 Ottobre 2016

Incredibile ma vero, la città di Milano per il terzo anno di fila supera Roma per numero di turisti in visita.  Se Milano è da sempre considerata fulcro dell’attività finanziaria ed economica del paese, la capitale lo è per l’arte e la cultura, grazie alla presenza di musei, monumenti e luoghi di grande interesse storico. Finora quest’ultima  registrava  il maggior afflusso di turisti che riempivano gli hotel per gruppi Roma, per viaggi di piacere, lavoro, religiosi o anche per brevi weekend ma negli ultimi tempi è Milano che l’ha spodestata.

All’ esplosione turistica di Milano ha sicuramente contribuito l’ EXPO, che nel 2015 ha portato tantissimi turisti da tutto il mondo. Nel capoluogo lombardo hanno accolto questo successo con grande enfasi,  infatti essere la prima città per turismo è un grande vanto, anche in virtù del fatto che la capitale per problemi gestionali non ha saputo sfruttare al meglio il suo potenziale. p

Milano, che entro la fine del 2016 dovrebbe registrare almeno 7,7 milioni di visitatori complessivi ( secondo i dati  rilasciati dal Sindaco Giuseppe Sala) la piazzano Milano al quattordicesimo posto nella classifica mondiale riguardo alle metropoli più visitate.

Roma invece si piazza al sedicesimo posto, nonostante il Giubileo speciale voluto da Papa Francesco, che  ha aumentato il numero di turisti nella capitale senza però riuscire a superare Milano. Infatti Roma si è fermata a 7 milioni di visitatori, che hanno pernottato in: alberghi, bed and breakfast e case in affitto.

Tra il 2011 e il 2015 il flusso dei turisti è cresciuto ma non quanto ci si poteva aspettare, infatti nella capitale siamo ad un aumento del 5 %  contro il 9 % di Milano e nell’ultimo anno secondo i dati degli albergatori l’aumento si è fermato al 1%.

La grande differenza è stata fatta dall’EXPO, che ad un anno dalla fine ancora fa da traino alla città portando tantissimi turisti richiamati dall’ottima organizzazione e dalla funzionalità della città, mentre il Giubileo della Misericordia secondo gli esperti di settore ha portato molti meno turisti rispetto a quelli che erano attesi. Inoltre a Roma, dopo la bocciatura per la candidatura alle olimpiadi del 2024, il futuro non è roseo, mentre a Milano si sta paventando l’idea per la candidatura per le olimpiadi del 2028.

Dando uno sguardo a livello mondiale alle metropoli più gettonate al primo posto troviamo Bangkok, seguita da Londra, Parigi e New York e a seguire Tokyo, Dubai e Singapore.

No Comments
Comunicati

Un museo al mese @ Campanone!

L’iniziativa “Un museo al mese” di Fondazione Bergamo nella storia non va in vacanza neanche in agosto, ma rilancia con una visita sorprendente!

 

Lunedì 15 agosto alle ore 21.00 Un museo al mese vi porta al Campanone! Salite con noi sulla sua terrazza panoramica per ascoltare i 180 storici rintocchi della campana più grande della Lombardia; Piazza vecchia, Palazzo del Podestà e Torre civica non avranno più segreti: vi racconteremo la loro storia e le loro curiosità!
Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti al numero 035.247116
Visita guidata gratuita

Ingresso al Campanone: 3 euro

(gratis sotto ai 18 anni)

 

COSA É UN MUSEO AL MESE?

É un invito a conoscere i luoghi di Fondazione Bergamo nella storia.

Ogni mese vi accompagneremo in uno dei nostri musei attraverso visite guidate gratuite e laboratori per bambini dai 7 agli 11 anni.

Ogni mese, un percorso diverso!

 

Per informazioni sulle iniziative del calendario “Un museo al mese” e sulle attività di Fondazione Bergamo nella storia:

www.bergamoestoria.it

facebook: Fondazione Bergamo nella storia

twitter: @BergamoStoria

No Comments
Comunicati

Sicilia, Calabria e Abruzzo: qui la vacanza ad agosto è low cost

Anche se agosto è sinonimo di alta stagione scegliere il low cost è comunque possibile: basta puntare mete turistiche ancora poco note per tenere in tasca fino al 60% del budget. Secondo il portale Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it), leader in Italia per gli affitti turistici e partner di Immobiliare.it, ad agosto 2016 le opportunità più interessanti per conciliare il relax delle vacanze con il risparmio si trovano in Sicilia, Calabria e Abruzzo.

Casevacanza.it ha monitorato i prezzi medi richiesti per notte ad agosto e le prenotazioni effettuate negli ultimi 60 giorni; sulla base della richiesta tipo – quella di un appartamento affittato da 4 persone – la località turistica regina del low cost in altissima stagione è San Salvo, in provincia di Chieti: qui si spendono all’incirca 35 euro a notte. Nota per il suo ampio arenile sabbioso, le acque pulite e la qualità dei servizi, premiati annualmente con la Bandiera Blu, la località abruzzese è strategica anche per conoscere larga parte della costa adriatica, in primis le vicine isole Tremiti.

A seguire, con 40 euro a notte, due mete molto diverse tra loro: Borghetto Santo Spirito, in provincia di Savona, e Conversano, ad una trentina di chilometri di Bari. La prima, altro comune premiato con la Bandiera Blu, è una base perfetta per muoversi alla volta delle tante località liguri limitrofe; la seconda è un bellissimo borgo medievale, il cui patrimonio culturale fa il paio con la vicinanza strategica con alcune delle spiagge più belle della costa barese: quelle di Polignano a Mare e Monopoli in primis. Quarto posto per Castellabate, in provincia di Salerno, che ha mantenuto prezzi davvero contenuti (42 euro a notte) nonostante la popolarità raccolta con il film “Benvenuti al Sud”.

Guardando le altre località che compongono la classifica stilata da Casevacanza.it si nota come le regioni più ricorrenti nella top 20 della convenienza siano la Sicilia, la Calabria e l’Abruzzo: Aci Castello (in provincia di Catania, 47 euro per notte), Palma di Montechiaro (Agrigento, 50 euro), Falcone (Messina, 57 euro) e Palermo (60) fanno della Sicilia la regione low cost per eccellenza. Si difende bene la Calabria, che nel 2015 aveva ben 6 località su 20 tra le più convenienti; adesso ne ha solo tre, e tutte in provincia di Cosenza: Paola, Santa Maria del Cedro e Scalea (tutte e tre a 45 euro per notte). Per l’Abruzzo, oltre alla citata San Salvo, compaiono in classifica due località della provincia di Teramo: Martinsicuro (nota per la marina di Villa Rosa) e Tortoreto, ambita soprattutto dai gruppi di giovani – rispettivamente con 50 e 53 euro per notte.

L’unica località presente in Sardegna è Masaìnas, nella provincia di Carbonia-Iglesias: nota per la spiaggia di Is Solinas, con la sua sabbia bianca e i bellissimi ginepri, richiede un prezzo medio per notte di 57 euro; la Puglia – oltre a Conversano – ha in classifica Carovigno, in provincia di Brindisi: anche quest’anno non c’è molto spazio per il Salento, dove i prezzi medi rimangono ben più elevati. Le uniche località turistiche montane presenti in classifica sono Malè, in Trentino Alto Adige e Valtournenche, in Valle d’Aosta: in entrambe si spendono circa 50 euro a notte, molto meno di quanto costa soggiornarvi durante il periodo invernale.

«Le ferie low cost – ha dichiarato Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries, società proprietaria di CaseVacanza.it non sono più un tabù per nessuno ed è stato proprio questo atteggiamento a favorire il business delle case vacanza e delle altre strutture ricettive extra-alberghiere. Internet ha reso più facile muoversi alla volta di luoghi meravigliosi e ancora poco conosciuti, dove gli affitti possono arrivare a costare fino al 60% in meno rispetto alle località più prenotate nelle stesse regioni.»

Ecco di seguito l’elenco delle località con i canoni più bassi per agosto (prezzi medi per notte relativi ad immobili con quattro posti letto).

NB: si indicano anche le frazioni laddove queste siano una destinazione turistica.

 

Località Provincia Regione costo medio per notte (4 persone)
San Salvo Chieti Abruzzo 35
Borghetto Santo Spirito Savona Liguria 40
Conversano Bari Puglia 40
Castellabate (Punta Licosa) Salerno Campania 42
Paola Cosenza Calabria 45
Santa Maria del Cedro Cosenza Calabria 45
Nova Siri Matera Basilicata 45
Scalea Cosenza Calabria 45
Aci Castello (Aci Trezza) Catania Sicilia 47
Malè Trento Trentino-Alto Adige 50
Martinsicuro (Villa Rosa) Teramo Abruzzo 50
Palma di Montechiaro Agrigento Sicilia 50
Valtournenche Aosta Valle d’Aosta 50
Abetone Pistoia Toscana 52
Tortoreto Teramo Abruzzo 53
Falcone Messina Sicilia 57
Masaìnas Carbonia Iglesias Sardegna 57
Carovigno Brindisi Puglia 58
Taggia (Arma di Taggia) Imperia Liguria 58
Palermo Palermo Sicilia 60

 

No Comments
Comunicati

Estate 2016: vacanze da volontari con Inachis al Parco Nazionale d’Abruzzo e al Parco Nazionale Val Grande

Pronti per una nuova estate ricca di natura, colori, emozioni e amicizia!

Inachis comunica che sono ancora aperte le iscrizioni per le attività di volontariato estive che come di consueto si svolgono al Parco Nazionale Val Grande e al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

“Le attività di volontariato di Inachis rappresentano un’esperienza a stretto contatto con la natura, un’esperienza da fare per la natura ma anche per se stessi, e per gli altri”, così Luigi La Mura, Presidente di Inachis, commenta entusiasta l’apertura delle iscrizioni.

Partecipare vuol dire sentirsi attori in uno scenario unico, come lo è quello dei luoghi che circondano i partecipanti nei due parchi coinvolti: il Parco Nazionale Val Grande, considerata l’area wilderness più vasta d’Italia, dove i volontari sono impegnati nel piccolo paese di Cicogna, e sui sentieri che da qui partono; il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, zona che vanta più di 90 anni di natura protetta, “casa” di specie prioritarie come L’Orso Bruno Marsicano, il Camoscio Appenninico, il Lupo Appenninico.

Nel Parco Nazionale Val Grande l’Associazione Inachis sarà impegnata in due attività della durata di 7 giorni ciascuna: dal 6 al 12 agosto e dal 12 al 18 agosto (informazioni alla pagina http://www.inachis.org/wordpress/?p=1573).

Al Parco d’Abruzzo Inachis è invece impegnata continuativamente già dal mese di Maggio, fino alla fine di Settembre, e il partecipante può scegliere il periodo in cui partecipare e la sua durata (informazioni e dettagli alla pagina http://www.inachis.org/wordpress/?p=2022).

Inachis invita tutti a cimentarsi con questa esperienza, sottolineando che non sono richiesti particolari requisiti: “chiunque può diventare volontario per la Natura, l’importante è avere voglia di fare e di divertirsi” conclude Luigi La Mura, Presidente di Inachis.

Per informazioni: www.inachis.org [email protected] +393394122550

No Comments
Comunicati

L’aperitivo estivo del vero Gentleman è un’esclusiva solo del giardino al Salotto Bistro di Verona

Verona, Luglio 2016“Tuesday for Gentleman” questo il nome dell’appuntamento estivo che il Boutique Hotel The Gentleman of Verona lancia a partire dal 12 luglio. I martedì da segnare in agenda sono tutti quelli di luglio – agosto – settembre, per trascorrere una serata diversa, in compagnia degli amici in un esclusivo giardino curato e raffinato, il tutto accompagnato da live acoustic performances e dj set dal vivo.

 

“Abbiamo inaugurato questo ciclo di happening” spiega il General Manager, Angelo Spinalbelli “per offrire sia ai nostri ospiti, sia ai cittadini un punto di riferimento dove vivere emozioni uniche e diverse, in un ambiente riservato ed equilibrato che regala piacevoli attimi di convivialità”. Il giardino del The Gentleman of Verona ed il ristorante Salotto Bistro, aperti anche agli ospiti che non soggiornano nel boutique hotel, accolgono in un’atmosfera che fa viaggiare la mente grazie ad arredi e oggetti che lo completano e che arrivano da ogni parte del mondo.

 

Amici, amanti dell’arte, professionisti, semplici curiosi, invitati nel secret garden del centralissimo luxury hotel veronese. L’aperitivo “ad arte” che offre anche la possibilità di vistare la personale mostra di alcuni pezzi dell’allestimento “Buio Reale” dell’artista Riccardo Bagnoli, da martedì animerà il #boutiquehotel scaligero, un appuntamento da segnare in agenda.

Quando? Tutti i martedì estivi (da luglio a settembre), dalle 19 alle 23

Dove? Elementare, a casa Gentleman of Verona nell’unico vero esclusivo giardino veronese.

 

Per trascorrere una serata alternativa, gustando ottimi cocktail e ascoltando della buona musica, accompagnati dai coinvolgenti ritmi live dei dj che si alterneranno, nel corso delle serate, per animare il martedì veronese di luci, suoni e colori ogni volta differenti.

 

Ufficio Stampa Gruppo Leoncino Hotels

Stefano Colombo

Via Teatro Filarmonico, 12 – 37121, Verona

Tel. +39 045 800 74 18 | [email protected]

www.thegentelemanofverona.com

www.ilsalottobistro.com

No Comments
Comunicati

LA COMUNICAZIONE DEL PARADISE RESORT SARDEGNA a SAN TEODORO e del FIFTY HOUSE a MILANO a IMAGINE COMMUNICATION

LA COMUNICAZIONE DEL PARADISE RESORT SARDEGNA a SAN TEODORO

e del

FIFTY HOUSE a MILANO a IMAGINE COMMUNICATION

 

Roma 5 luglio 2016. Nuovo accordo per IMAGINE Communication che si occuperà della comunicazione di due importanti strutture alberghiere in Italia: il Paradise Resort Sardegna, inaugurato nel 2012 a San Teodoro, e il neonato Fifty House che inaugurerà ufficialmente nei prossimi mesi a Milano.

L’agenzia di comunicazione e marketing, ha al suo attivo una consolidata esperienza in particolare nel settore del turismo, con attenzione agli alberghi e al lusso: ufficio stampa e relazioni esterne, saranno, dunque, alla base delle attività di IMAGINE Communication per queste due splendide strutture italiane.

“E’ un piacere per noi poter affiancare realtà di livello che operano nel nostro Paese, che tanto ha da offrire al turismo nazionale ed internazionale” – ha dichiarato Lucilla De Luca, socio fondatore di IMAGINE Communication, insieme a Daniele Savio. “A questo si unisce l’onore di promuovere un nuovo gioiello nella città di Milano e il piacere di tornare ad operare in una destinazione unica come la Sardegna.”

IMAGINE Communication è in grado di creare progetti su misura per le aziende, con un approccio adeguato alle diverse strategie e budget, grazie all’esperienza di successo acquisita negli anni – dal turismo al lusso, dalla cultura al sociale fino all’enogastronomia –  con compagnie nazionali ed internazionali, come Choice Hotels, Royal Demeure, Baglioni, Sofitel, Sina Hotels o Starwood  destinazioni di lusso come la Costa Smeralda, alberghi e chef stellati come l’Hotel Hassler di Roma con Francesco Apreda e il Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo o Angelo Troiani con Coquis e Heinz Beck con il Café Les Paillotes, eventi culturali e fund raising come il Festival dei Due Mondi di Spoleto, e lancio di nuovi brand come HomeExchange o Idoctors.

Grazie ad un sistema di networking, inoltre, l’agenzia offre un punto di riferimento unico con professionisti dedicati alle diverse discipline del settore, dal web marketing all’art direction con Marco D’Aloisio Mayo, dalla grafica alla pubblicità con Cristiana Mottolese per ALCM, dalla fotografia con Frezza La Fata Fotografi agli eventi con Cookinart di Lucia D’Aloisio, dal supporto commerciale con Synergy International di Sabina Galdiolo ed Enrico Costa, fino alla comunicazione internazionale nei paesi chiave.

 

Per ulteriori informazioni:

IMAGINE COMMUNICATION, Via della Giuliana 58 – 00136 Roma – tel. 06.39750290 – [email protected]

www.imaginecommunication.eu

Lucilla De Luca [email protected]  cell. 335.5839843

No Comments
Comunicati

Nasce Feries.com, il network mediterraneo del turismo extra-alberghiero

Il portale Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it), tra i siti leader in Italia per gli affitti turistici e partner di Immobiliare.it, presenta oggi la sua versione internazionale: nasce Feries.com (http://www.feries.com), disponibile in cinque lingue – inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo – e dedicato all’utenza straniera.

Il portale punta a raccogliere domanda ed offerta non solo di case vacanza ma di tutte le strutture ricettive extra alberghiere, che ormai rappresentano un’alternativa sempre più amata dai turisti di tutto il mondo: bed&breakfast, residence, campeggi e agriturismi si aggiungono alle case vacanza per offrire ai turisti di ogni nazionalità un punto di riferimento mentre si viaggia.

Se da un lato Feries.com consentirà ai turisti che cercano strutture ricettive extra alberghiere di visualizzare nella propria lingua gli annunci pubblicati da privati e professionisti – con un notevole incremento della semplicità d’uso, possibile anche grazie al nuovo sistema di prenotazione istantanea – dall’altro permetterà a chi propone la propria struttura di accedere ad un bacino potenziale di clienti ancora più ampio, cosa fino ad oggi ostacolata dai limiti linguistici.

«I mercati esteri, per ciò che concerne il business delle case vacanza ha dichiarato Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries – sono sempre più cruciali, e ci è sembrato naturale pensare ad un allargamento dei nostri orizzonti, in un mondo in cui anche il turismo di massa è ormai globale. Grazie alla nascita di Feries.com la nostra società si internazionalizza e si pone l’obiettivo di creare, anche attraverso accordi con portali di altre nazioni, un network “mediterraneo” del turismo extra-alberghiero. Si tratta di un momento di svolta per la nostra web company, che da nazionale si fa internazionale e punta ad un’ulteriore crescita in termini di team, obiettivi e fatturato.»

Sul portale multilingua sono presenti, al momento, oltre 100mila annunci: l’offerta maggiore è concentrata in Italia (43%), seguita da Spagna (11%), Stati Uniti (11%), Croazia (6%) e Francia (5%). Per il lancio del sito Feries.com sono previsti investimenti pubblicitari ad hoc, che partiranno dai mercati in lingua inglese per poi estendersi a quelli in lingua tedesca, francese, spagnola e russa. È in fase di rilascio l’app per sistemi Android e iOS.

No Comments