Monthly Archives

Maggio 2012

Comunicati

La SuperWorkstation X9 con 5 GPU Supermicro® offre il massimo delle prestazioni con certificazione NVIDIA Maximus


La SuperWorkstation X9 con 5 GPU Supermicro® offre il massimo delle prestazioni con certificazione NVIDIA Maximus

La SuperWorkstation X9 con 5 GPU Supermicro® offre il massimo delle prestazioni con certificazione NVIDIA Maximus

 
[2012-05-31]
 

– Il sistema 7047GR-TRF integra 1 GPU NVIDIA Quadro e 4 GPU NVIDIA Tesla in un'unica workstation, offrendo flussi di lavoro simultanei di progettazione e simulazione per applicazioni a intensa capacità di calcolo CAD/CAM, CAE e di creazione di contenuti digitali

SAN JOSE, California, 31 maggio 2012 /PRNewswire/ — Super Micro Computer, Inc. (NASDAQ: SMCI), leader mondiale nella tecnologia dei server ad alta efficienza ed elevate prestazioni e nelle soluzioni di green computing, da oggi offre la tecnologia NVIDIA® Maximus™ nella più recente SuperWorkstation X9 (7047GR-TRF) di fascia alta e di classe enterprise, consentendo agli utenti di eseguire progettazione, rendering e simulazione contemporaneamente sulla stessa workstation, evitando periodi di fermo legati all'elaborazione, dispendiosi in termini di tempo e di denaro. La soluzione di Supermicro con certificazione NVIDIA Maximus integra un'unità di elaborazione grafica (GPU) serie NVIDIA® Quadro® dedicata ad attività di progettazione e visualizzazione con quattro coprocessori NVIDIA Tesla® C2075 dedicati alla gestione di attività a intensa capacità di calcolo come la simulazione; si tratta di una configurazione senza precedenti nel settore della tecnologia NVIDIA Maximus. Questa potente coppia di GPU offre a scienziati, ingegneri e progettisti la capacità di calcolo specializzata di interagire con i modelli in 3D nelle applicazioni CAD/CAM, eseguendo contemporaneamente il rendering o realizzando simulazioni CAE complesse. Questa capacità di svolgere più attività utilizzando insieme applicazioni ad alto contenuto grafico e di calcolo, in tempo reale, su un'unica workstation, accelera nettamente la produttività offrendo maggiori opportunità all'esplorazione creativa.

(foto: http://photos.prnewswire.com/prnh/20120530/AQ15509-INFO)

"La SuperWorkstation 7047GR-TRF con certificazione NVIDIA Maximus di Supermicro apre la strada al supercomputing negli ambiti scientifico, ingegneristico e dell'intrattenimento e annulla la distanza tra progettazione e realizzazione", ha affermato Wally Liaw, vicepresidente Vendite internazionali di Supermicro. "La nostra soluzione consente agli utenti di liberarsi dai limiti di calcolo e di sfidare la propria creatività con quattro GPU Tesla senza precedenti più una GPU Quadro in un Tower 4U, più di quanto possa vantare qualunque altro sistema della stessa classe presente sul mercato. Con queste incredibili prestazioni del desktop, i progettisti possono dedicare più tempo all'interazione con modelli complessi e simulazioni sofisticate, riducendo i tempi di attesa e mettendo sul mercato i propri risultati con maggiore tempestività".

"La SuperWorkstation di livello professionale di Supermicro sfrutta le potenzialità della tecnologia NVIDIA Maximus per aumentare nettamente la produttività", ha dichiarato Jeff Brown, direttore generale del Professional Solutions Group di NVIDIA. "È eccezionale come Supermicro riesca ad integrare la tecnologia GPU NVIDIA nelle proprie workstation, e il sistema 7047GR-TRF segna solo l'inizio degli sforzi finalizzati ad incorporare la potenza e la flessibilità di NVIDIA Maximus".

Ciò che fa del modello 7047GR-TRF un sistema sorprendente di classe enterprise consentendogli di meritarsi il marchio SuperWorkstation è la moltitudine di funzionalità di grande valore di cui è dotato. Interamente configurato con 4 GPU Tesla NVIDIA a doppia larghezza e una scheda grafica Quadro, il modello 7047GR-TRF può contare anche su slot PCI-E 2.0 x4 (in x8) e PCI-E 3.0 x8 singoli disponibili per rete con larghezza di banda elevata aggiuntiva ed espansioni di memoria ad elevate prestazioni. Il sistema 7047GR-TRF è costituito dalla scheda server di fascia alta X9DRG-QF di Supermicro che supporta doppi processori della famiglia Intel® Xeon® E5-2600 per garantire le massime prestazioni della CPU. Il supporto PCI-E 3.0 offre possibilità di espansione lungimiranti e un percorso di aggiornamento alle GPU NVIDIA di ultima generazione, conveniente in termini di costo. Per applicazioni a intensa capacità di memorizzazione, questa soluzione accoglie una memoria Reg. ECC da 1600 MHz fino a 512 GB DDR3 in 16 alloggiamenti DIMM e una massiccia capacità di archiviazione interna che supporta fino a 8 dischi rigidi da 3,5 pollici hot-swap utilizzando 2 porte SATA3 e 8 porte SATA2 integrate. Supportano questa tecnologia avanzata e mantengono tempi di funzionamento critici gli alimentatori da 1620 W ridondanti con la classificazione di efficienza livello platino (94% e oltre) più elevata del settore, oltre a ventole a controllo termico multizona per garantire il raffreddamento ottimale nonché un'ulteriore efficienza energetica.

I SuperServer e le SuperWorkstation GPU di Supermicro stanno definendo il futuro del supercomputing per i settori tra loro concatenati della scienza, dell'ingegneria e della creazione di contenuti digitali. Il sistema 7047GR-TRF è il primo modello della linea di SuperWorkstation a supportare la tecnologia NVIDIA Maximus. Per uno sguardo alla linea completa di server e soluzioni di archiviazione ad elevata efficienza e alte prestazioni di Supermicro, visitare wwwsupermicro.com oppure www.supermicro.com/Maximus per selezionare un supercomputer con tecnologia NVIDIA Maximus Supermicro.

Informazioni su Super Micro Computer, Inc.

Supermicro® (NASDAQ: SMCI), innovatore leader di tecnologie server ad alta efficienza e a prestazioni elevate, è uno dei principali fornitori di Building Block Solutions® per server avanzati, in grado di servire centri di elaborazione dati, cloud computing, IT aziendale, HPC e sistemi integrati in tutto il mondo. Supermicro è impegnata nel rispetto dell'ambiente con l'iniziativa "We Keep IT Green®" e fornisce ai clienti le soluzioni energeticamente più efficienti ed ecologiche disponibili sul mercato.

Supermicro, SuperServer, Building Block Solutions e We Keep IT Green sono marchi di fabbrica e/o marchi registrati di Super Micro Computer, Inc.

Tutti gli altri marchi, nomi e marchi di fabbrica sono proprietà dei rispettivi titolari.

SMCI-F

Company Codes: NASDAQ-NMS:SMCI

No Comments
Comunicati

GiraSile: acqua, natura, arte e gusto


Inforca la bicicletta e parti correndo attraverso la provincia di Treviso, alla scoperta dei siti di interesse del parco regionale del Sile, il fiume di risorgiva più lungo d’Europa.

Girasile è l’itinerario sportivo in mezzo al verde che offre al cicloturismo della Marca trevigiana la possibilità di visitare le meraviglie che si trovano in mezzo alla natura, costeggiando il fiume Sile fino alla laguna di Venezia.

Novantuno chilometri formeranno il percorso ciclistico completo che si divide in tre rami: il GiraSile della Natura, il GiraSile dell’Acqua, il GiraSile dell’Arte e il GiraSile del Gusto, per far conoscere al cicloturismo della Marca trevigiana i tesori del Sile.

Scegliendo l’itinerario dedicato alla natura si può godere del verde della provincia di Treviso che vede non solo una rilassante flora ed interessanti “fontanili” ma ospita anche una ricca e tipica fauna ittica che annovera soprattutto trote, carpe e anguille.

Prendendo la strada del GiraSile dell’Acqua si può integrare la passeggiata cicloturistica con l’attraversamento del fiume a bordo di canoe o delle pantane, le tradizionali imbarcazioni della zona.

Il GiraSile dell’Arte, invece, porta i cicloturisti di Treviso a ripercorrere la Via Claudia Augusta e la Via Annia per poi visitare le storiche ville venete, i mulini e le fornaci.

Ed infine GiraSile del Gusto, il collegamento tra agriturismi, siti di produzione agricola e fattorie didattiche: come si può solo pensare, dopo chilometri di pedalate, di non provare i prodotti tipici della provincia di Treviso?

GiraSile, godersi la Marca in bicicletta.

 

http://www.visittreviso.it/it/itinerari-sportivi/girasile

No Comments
Comunicati

Slowbike di Marca


Non lo dicono solamente, è un dato di fatto, la dura realtà: viviamo una vita troppo frenetica, ci perdiamo ogni giorno qualcosa che forse non ci capiterà mai più di ritrovare, sentire, vedere, assaporare. Come rimediare? Dapprima è nato lo slow food, in linea è poi apparso lo slow tourism, ed ora sta spopolando lo slow bike.

Nonostante l’inglesismo, questa attività è praticabile in ogni angolo d’Italia, direttamente a casa nostra, e la provincia di Treviso le ha dedicato dei percorsi ciclistici, o per meglio dire cicloturistici, studiati in ogni piccolo particolare.

Tutti da scoprire i due progetti maggiormente importanti per quanto riguarda il cicloturismo della Marca trevigiana: Bici in Vacanza, itinerario ciclistico lungo quasi quattrocento chilometri scandito da otto tappe e pianificabile in più giornate, e GiraSile, la greenway pedonabile e ciclabile che permette di costeggiare il fiume Sile attraverso il parco regionale che si estende per un totale di quattromila ettari.

Ecoturismo e bellezze della natura, dell’arte e dell’enogastronomia locale si mettono insieme per portare il turista in sella ad una bici e farlo viaggiare lentamente beandosi di quello che la provincia di Treviso gli offre.

Vivi slow e scopri la Marca trevigiana con lentezza e consapevole dell’alto valore che hanno l’ambiente, la tua salute e la cultura che ti circonda.

 

http://www.visittreviso.it/it/attivita/slow-bike

No Comments
Comunicati

Nuovi stili alla sfilate di moda per le collezioni primavera estate


Appuntamenti importanti per le sfilate delle collezioni primavera estate 2013! A Milano la fashion week ha portato molte novità nell’abbigliamento uomo donna e le novità dagli stilisti più acclamati meritano attenzione e visibilità, così come le proposte dei giovani stilisti che vestono le modelle con abiti molto alla moda e con stili sempre nuovi.  Stilisti famosi della moda nazionale sfilano sulle passerelle dell’alta moda per esibire i nuovi abiti dedicati alla collezione primavera estate 2013.

La settimana della moda è molto più che una semplice sfilata: permette a nuovi talenti, giovani stilisti e famosi indossatori di moda di scoprire le nuove tendenze per la nuova stagione. La fashion week porta sempre nuovi stili per diverse personalità, inoltre la possibilità di confrontare i diversi stili degli stilisti più famosi permette ai selezionatori di scegliere i capi di abbigliamento più belli esteticamente, ma anche quelli con un appeal particolarmente di spicco.

Lo stile elegante è quello che genera maggior interesse soprattutto ai nuovi stilisti che vogliono aumentare l’interesse nelle proprie creazioni. Inoltre, molti stilisti hanno ottenuto ispirazione della moda degli anni 20 quando i colori predominanti dell’abbigliamento erano a pastello dai toni molto delicati.

Importantissimi anche gli accessori che caratterizzano le sfilate di moda per la nuova collezione primavera estate 2012 con grosse cinture girovita e zeppe in corda che si abbinano alle borse in stile britannico. I colori chiari fanno da padrone nella fashion week, i cui stilisti sembrano ispirarsi notevolmente agli anni 70 con fiori colorati sui vestiti con uno stile di tendenza e innovati rispetto ai tempi che furono.

Anticipazioni anche per la collezione primavera estate per questa stagione, dedicata agli abiti esclusivi che soltanto i VIP possono indossare. La moda uomo donna di quest’anno di preannuncia molto calda per celebrare la sensualità femminile e la classe maschile. Scopri subito quali sono le tendenze per questa estate e le anteprime per la prossima collezione di moda!

No Comments
Comunicati

Stosa Cucine: qualità e design Made in Italy arredano il Villaggio Vista


Villaggio Vista è il prestigioso complesso residenziale realizzato da Trasacco Estates nella capitale del Ghana, Accra. Soluzioni abitative che vanno incontro alla crescente domanda di proprietà di lusso e di pregio: la risposta ideale per chi ricerca qualità, confort e design.

Il complesso, immerso nel verde lussureggiante di un magnifico parco tropicale, è caratterizzato da diverse unità immobiliari, tra cui quella che sarà il più alto edificio dell’Africa occidentale: il grattacielo di 27 piani, Alto, con giardini pensili e una piscina posizionata sul tetto dell’edificio. Linee sobrie e razionali, accostate a colori accesi e luminosi.

Stosa Cucine, azienda toscana con una consolidata esperienza nel mondo delle cucine di arredamento, partecipa a questo importante progetto arredando l’ambiente cucina di 200 prestigiosi appartamenti. Per l’occasione, Stosa realizza una cucina in acciaio espressione del design e della tecnologia italiana, con un elevato standard qualitativo e funzionale.

No Comments
Comunicati

I Two Fingerz a Romaest


In occasione dell’uscita del nuovo disco, sabato 2 giugno il duo, composto da Danti&Roofio, incontrerà i propri fan negli spazi del centro commerciale

Un altro importante evento musicale a Romaest. Sabato 2 giugno, alle ore 17, gli spazi del centro commerciale ospiteranno i Two Fingerz.
Il duo composto da Danti&Roofio incontrerà i propri fan e autograferà le copie del nuovo disco “Mouse Music”, uscito il 29 maggio con Sony Music Italia e anticipato da quattro street video, disponibili sul sito HYPERLINK “http://www.twofingerz.com” www.twofingerz.com, che in poche settimane hanno raggiunto ognuno migliaia di visualizzazioni.

Il 5 maggio, invece, sul palco di TRL Awards 2012, grande evento di Mtv Italia, in diretta da piazzale Michelangelo a Firenze, la band ha presentato in anteprima il loro singolo “Questa Musica”. La canzone è protagonista di un video, per il quale è stato utilizzato un particolare obiettivo chiamato Go Pano, che permette di effettuare riprese a 360 gradi, creando un effetto avvolgente che da allo spettatore l’impressione di entrare dentro il video.

I Two Fingerz, che vede l’unione artistica di due personalità complementari, come Daniele Lazzarin (voce) e Riccardo Garifo (musica), rappresentano la modernità della produzione musicale, arrivano dall’hip hop, ma nei loro brani fanno loro i suoni dell’elettronica del momento, rielaborandoli con la loro creatività, contaminata dal rock e dalla canzone italiana, da sempre nel loro Dna.

“Un altro appuntamento musicale – ha commentato Riccardo Lucchetti, direttore di Romaest – che si aggiunge ai molti che, quest’anno, il palcoscenico del nostro centro commerciale ha ospitato. I Two Fingerz sono una formazione moderna e innovativa, ulteriore testimonianza di un panorama musicale ricco di talenti, intorno ai quali si concentra sempre molto interesse e visibilità”.

Romaest: GRA uscita 14 – 15 – Autostrada A24 uscita Ponte di Nona – Roma Lunghezza – www.romaest.cc

No Comments
Comunicati

CHALLENGE GIORDANA A METÁ DELL’OPERA. NOVITÁ IN CLASSIFICA DOPO LA 3.a TAPPA

 

Challenge Giordana al giro di boa, tre tappe in archivio e tre ancora da correre

Dopo la Marcialonga Cycling Craft del 27 maggio si ridisegna la classifica

Carlo Muraro (granfondo) e Andrea Masiero (mediofondo) rimangono primi nell’Assoluta

Prossimo appuntamento il 10 giugno in Veneto, con la GF Internazionale Eddy Merckx

Tre gare disputate e tre ancora da vivere, il Challenge Giordana 2012 è a metà del proprio cammino stagionale. L’ultimo appuntamento per gli appassionati di circuiti su strada è stato in Trentino, alla Marcialonga Cycling Craft del 27 maggio, dove i partecipanti del Challenge hanno potuto fare incetta di punti e ridisegnare le sorti della classifica.

Mentre al maschile la situazione è rimasta pressoché invariata, in particolare con Carlo Muraro (granfondo) ed Andrea Masiero (mediofondo) a dominare l’Assoluta, i veri e propri stravolgimenti sono arrivati in campo femminile.

Grazie al bel 4° posto centrato alla Marcialonga Cycling Craft, la bresciana Claudia Avanzi ha scalzato Giovanna Caselli dalla testa della classifica Femminile 1 granfondo, stesso dicasi per la padovana Sabrina Zogli nel settore mediofondo, passata al comando ai danni della precedente leader Astrid Schartmüller. Niente di nuovo sotto il sole, invece, nell’altra categoria “rosa” Femminile 2, alla cui guida ci sono sempre Valentina Gallo nella granfondo ed Erica Venturini nella mediofondo.

Per quanto riguarda i percorsi lunghi, anche dopo la terza tappa si sono confermati primi della classe Mauro Gerarduzzi (S), Andrea Gaetti (M1), Davide Graziani (M2), Oscar Girardi (V1), Stefano Mossini (G2), Riccardo Gambato (SG1), Romano Lanfredi (SG2) e il già citato Muraro nell’Assoluta. Le fila dei Veterani 2 e dei Gentleman 1 hanno visto invece un cambio di successione, rispettivamente con Massimo Sansonetti ed Antonio Foroni passati in vantaggio ai danni di Renzo Bianco e Franco Azzola.

Sempre rimanendo in ambito maschile, tra gli specialisti delle medie distanze non è cambiato nulla in classifica rispetto a quanto stabilito dopo la GF Liotto e la GF fi’zi:k, prime due tappe del circuito. Sugli 80 km della Marcialonga Cycling Craft (che a causa di una frana hanno fatto da tracciato unico, valevole anche per i granfondisti) i vari protagonisti Davide Spiazzi (S), Marco Fochesato (M1), Massimo Cappelletti (M2), Massimo Gaiardelli (V1), Gino Busato (V2), Claudio Bevilacqua (G1), Romeo Breda (G2), Onorato Semprebon (SG1) ed Ivo Segato (SG2) si sono così riconfermati i migliori nelle proprie categorie d’appartenenza, così come il citato Andrea Masiero per quel che concerne l’Assoluta.

Per i “challengisti” del Giordana ora ci sono pochi giorni di stop, poi di nuovo pronti via sui pedali con la Granfondo Internazionale Eddy Merckx del 10 giugno, che chiamerà i ciclisti in sella a Rivalta di Brentino Belluno, nel veronese.

Tra poco più di una settimana si potrà scegliere tra due percorsi, Mediofondo di 85 e Granfondo di 155 km, quest’ultimo con un passaggio anche in Trentino sulle alture di San Valentino e della Polsa.

Dopo la GF Eddy Merckx, unica tappa in provincia di Verona, il Challenge Giordana trasferirà la propria carovana sui Passi Gavia e Mortirolo per la GF Giordana del 24 giugno, penultima prova di questa terza edizione del circuito.

Per il gran finale si rientrerà in Veneto e precisamente a Treviso, a scrivere l’epilogo sarà la GF Pinarello del 15 luglio, nuova entrata nel calendario del Challenge Giordana 2012 proprio insieme alla GF Giordana.

Info: www.challengegiordana.com

 

Classifiche Challenge Giordana dopo tre tappe:

 

Granfondo:

 

F1: 1) Avanzi Claudia; 2) Zogli Sabrina; 3) Ciacci Lorna

F2: 1) Gallo Valentina; 2) Delmonaco Elisabetta; 3) Girardi Antonella

ASS: 1) Muraro Carlo; 2) Rancan Antonio; 3) Merlo Alberto

S: 1) Gerarduzzi Mauro; 2) Pinton Cristian; 3) Mazzoleni Fabio

M1: 1) Gaetti Andrea; 2) Bonomi Michele; 3) Casarin Michele

M2: 1) Graziani Davide; 2) Segata Claudio; 3) Pauletto Stefano

V1: 1) Girardi Oscar; 2) Zaltron Diego; 3) Sinico Renato

V2: 1) Sansonetti Massimo; 2) Dossena Massimiliano; 3) Nicolazzo Domenico

G1: 1) Foroni Antonio; 2) Ferro Fabio; 3) Gasparin Gian Carlo

G2: 1) Mossini Stefano; 2) Gioachini Natalino; 3) Breda Lorenzo

SG1: 1) Gambato Riccardo; 2) Golfieri Valter; 3) Mason Fiorenzo

SG2: 1) Lanfredi Romano; 2) Segato Ivo; 3) Cremonese Mario

 

Mediofondo:

 

F1: 1) Zogli Sabrina; 2) Avanzi Claudia; 3) Peretti Franca

F2: 1) Venturini Erica; 2) Coato Marisa; 3) Scipioni Rosanna

ASS: 1) Masiero Andrea; 2) Muraro Carlo; 3) Rancan Antonio

S: 1) Spiazzi Davide; 2) Tecchio Andrea; 3) Cavion Christian

M1: 1) Fochesato Marco; 2) Giovannini Matteo; 3) Bencivenni Michele

M2: 1) Cappelletti Massimo; 2) Filippi Omar; 3) Zofanti Cristian

V1: 1) Gaiardelli Massimo; 2) Lechthaler Massimo; 3) Ferrari Andrea

V2: 1) Busato Gino, 2) Lovise Paolo, 3) Paoli Marco

G1: 1) Bevilacqua Claudio; 2) Bonfiglio Alfredo; 3) Stagnoli Leonardo

G2: 1) Breda Romeo; 2) Grazian Dario; 3) Gosetti Giorgio

SG1: 1) Semprebon Onorato; 2) Galli Mario; 3) Gasparet Nereo

SG2: 1) Segato Ivo; 2) Cremonese Mario; 3) Barp Gregorio

No Comments
Comunicati

Fasi Due srl – Linea Fuoco – Vendita cucine a legna e a gas


Le cucine a legna della ditta LINEA FUOCO sono cucine da inserimento che rispondono alle esigenze di funzionalità, tecniche ed estetiche. La caratteristica della doppia circolazione d’aria calda, la linea sobria ed elegante, le finiture curate artigianalmente, denotano che le cucine Focus, frutto di anni di esperienza nel settore cucine, sono state ideate per essere armoniosamente inserite nelle cucine componibili. Permettono di avere in un unico blocco, il piano cottura e il forno elettrico, perfettamente integrati anche dal punto di vista estetico.

Le cucine a gas invece sono composte da piano cottura a gas naturale e forno elettrico.

 

Fasi Due s.r.l. Linea Fuoco – Via Romagna n°35  – Zona Artigianale – 62010 Morrovalle (Macerata)- Ingrosso camini – stufe – cucine

No Comments
Comunicati

Procreazione e prevenzione

  • By
  • 31 Maggio 2012


L’età biologica non è sempre indicativa del grado di fertilità di una donna ed infatti la fertilità è un dato che va continuamente a modificarsi, in funzione del cambiamento della vita delle donne moderne, della loro alimentazione e delle loro abitudine relazionali.

Senza contare il fatto che dall’inizio dello scorso secolo, la popolazione mondiale è notevolmente aumentata e nella maggior parte dei Paesi Sviluppati, l’aspettativa di vita media si è letteralmente duplicata; il professor Neri Laufer dell’ Ospedale Universitario Hadassah Ein Karen di Gerusalemme ha infatti dichiarato che dati tangibili confermano come attualmente nell’Europa e nell’Asia dell’Est i tassi di natalità siano inferiori ai tassi di mortalità, il che offre uno scenario futuro che vedrà nel 2020- per la prima volta nella storia di tutta l’umanità- il sorpasso dei vecchi con più di 65 anni sui bambini con meno di 5 anni.

L’aumento della vita media delle pazienti e dei pazienti ha portato la comunità medica internazionale all’impegno ed alla ricerca per la progettazione di nuove strategie che attenuino gli effetti dell’invecchiamento sul corpo e sui meccanismi cerebrali e che possano quindi garantire una vita non solo più lunga, ma anche più piacevole.

Se c’è qualcosa che però non si è riusciti per il momento a rallentare, è la curva discendente della fertilità femminile, che diminuisce man mano che la donna invecchia; più del 50% delle donne che si rivolgono ad un centro pma sono donne che, per motivi personali o professionali- hanno ritardato il momento del concepimento e si trovano quindi di fronte a problemi che riguardano solitamente la produzione degli ovociti, che possono portare alla formazione di un embrione aneupolide (con alterazioni cromosomiche), che nella maggior parte dei casi non si impianta oppure si sviluppa in un feto anormale.

Il congelamento embrioni è una tecnica che non risolve il problema ma migliora la probabilità di gravidanza nelle donne che sanno di non voler vivere la maternità in età ancora pienamente fertile. Questa tecnica infatti permette la conservazione degli ovociti in azoto liquido a -196°C e ad oggi risulta essere l’unica tecnica possibile per poter utilizzare al massimo una stimolazione ovarica; questo è un settore in cui la ricerca si sta concentrando moltissimo, al fine di migliorare le percentuali di gravidanza che attualmente sono circa del 10% per ciclo di scongelamento e del 12% per paziente.

Un altro tema sul quale la comunità medica internazionale sta cercando di sensibilizzare, è la prevenzione della sterilità maschile, che nella maggior parte dei casi potrebbe essere affrontata tempestivamente grazie alla prevenzione ed al controllo periodico; le azoospermia cure sarebbero spesso curabili anche tramite cure naturali e omeopatiche.

Questo disturbo è considerato la causa principale di sterilità maschile e si verifica quando un uomo eiacula meno di 20 milioni di spermatozoi in un millilitro di liquido seminale e può essere di tipo ostruttivo, quando i dotti deferenti risultano ostruiti, oppure di tipo secretorio, dovuto ad un malfunzionamento dei testicoli. La patologia riguarda il 15% delle coppie che hanno difficoltà a procreare e riguarda nel 60% dei casi soggetti affetti dal tipo ostruttivo (gli spermatozoi fertili si recuperano nel 100% dei casi) e nel 40% di tipo secretivo (50% dei casi risolvibili).

Articolo a cura di Serena Rigato
Prima Posizione Srl- advertising marketing

No Comments
Comunicati

TRICOLORE ATTO SECONDO AD ARCO (TN): DA DOMANI I CAMPIONATI ITALIANI UNDER 14

Da domani a domenica le finali del Campionato Italiano Under 14, 12 e 10 ad Arco

Speed, lead e boulder spalmati su tre giornate

A caccia del titolo oltre 200 giovani promesse da tutta Italia

SSD Arrampicata Sportiva Arco ed Arco Climbing supportano la FASI nell’organizzazione

 

Da domani a domenica il Climbing Stadium di Arco, nell’Alto Garda trentino, apre le porte ad un nuovo grande evento di arrampicata sportiva. La stagione 2012 dell’arena che ospitò il Mondiale assoluto lo scorso anno, è iniziata con le finali del Campionato Italiano giovanile nell’ultimo fine settimana di maggio, e dopo aver assegnato i titoli U20, U18 e U16 ora si tratta di…chiudere il cerchio, con i più giovani nelle categorie Under 14, 12 e 10.

Il programma entra nel vivo domani, venerdì 1° giugno, con la disciplina della velocità, le competizioni avranno luogo su un tracciato di 10 metri, con qualifiche a partire dalle 15.30 e le fasi finali dalle 18.30.

Sabato mattina alle 9.00 le pareti iridate del Climbing Stadium saranno tutte a corde e moschettoni per la lead, seconda disciplina chiamata in causa dalla rassegna iridata, con un’intensa tabella di marcia che parte dalle 9.00 del mattino per concludersi in serata, suggellata dalle premiazioni alle 19.30.

Come avvenuto lo scorso fine settimana ai Campionati Italiani dei “colleghi” più grandicelli, anche le giovani promesse del climbing Under 14, 12 e 10 vivranno il gran finale nella giornata di domenica, quando sulle variopinte pareti del boulder sarà sfida dalle 9.00 del mattino tra gare e qualifiche, con le finali dalle 14.30 e le premiazioni dalle 16.00.

Proprio in occasione della giornata conclusiva verranno assegnati i titoli italiani, la laurea di campione e campionessa nazionali se la guadagneranno infatti i “ragnetti” che si saranno distinti al meglio in tutte e tre le discipline verticali, vale a dire i vincitori della classifica combinata stilata al termine della rassegna altogardesana.

Nell’imminente tre giorni di Arco saliranno in parete oltre 200 ragazzi e ragazze provenienti da ogni angolo d’Italia, qualificati dopo le fasi di selezione regionali e macroregionali disputatesi nei mesi scorsi. Nelle prove di velocità, difficoltà e boulder saranno in lizza giovani di Basilicata, Sicilia, Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Friuli Venezia Giulia, Molise, Lombardia, Veneto, Lazio, Piemonte, Liguria, Umbria, Valle d’Aosta e Trentino Alto-Adige, con questi ultimi a fare gli “onori di casa”.

L’obiettivo comune a tutti è quello di centrare l’ambito titolo italiano, come fecero l’anno scorso a Sesto Pusteria (Alto Adige) Lisa Moser e Jacopo Stefani (U10), Filip Schenk e Laura Rogora (U12) e, tra gli Under 14, Alice Gianelli e Stefano Carnati, questi ultimi eletti campioni italiani fra gli Under 16 giusto domenica scorsa, sempre al Climbing Stadium di Arco.

Gianelli e Carnati sono dunque passati alla categoria superiore ed hanno coì lasciato via libera a due nuovi eredi tra gli Under 14, allo stesso modo i giochi saranno aperti nell’Under 10 e nell’Under 12 maschile, dato che Moser e Stefani quest’anno gareggeranno tra gli U12 e Schenk tra gli U14. Manterrà invece la stessa categoria del 2011 Laura Rogora, la quale dunque proverà a riconfermarsi tra le U12.

La prima delle discipline in parete sarà come detto la speed, tra i promettenti velocisti da tenere d’occhio domani ci sono soprattutto gli altoatesini Emily Nothdurfter e Moritz Sigmund, il piemontese Alessandro Pucci Manildo e i due tricolori Stefani e Moser, quest’ultima vincitrice, oltre che della gara speed 2011, anche della lead e del boulder.

Arco e il suo Climbing Stadium sono pronti a servire l’ennesima full immersion nella grande arrampicata, ad organizzare l’evento tricolore è il settore giovanile della FASI, con la collaborazione della SSD Arrampicata Sportiva Arco e dell’ASD Arco Climbing.

Info: www.rockmasterfestival.com

No Comments
Comunicati

LINEA FUOCO – Azienda venditrice di stufe e termostufe a pellet


Il continuo interesse dimostrato verso l’utilizzo di energie alternative, in particolare per la legna, deriva da un complesso insieme di fattori, prima fra tutti il fattore economico e ambientale. Il pellet è un nuovo tipo di combustibile che ha rivoluzionato il mondo delle stufe e caminetti. Si presenta sotto forma di piccoli cilindri ricavati da segatura di essenze legnose e da frammenti del miglior legno.

Le stufe a pellet sono stufe caratterizzate da una tecnologia innovativa ed estremamente avanzata che permette di tramutare in calore il pellet, un particolare combustibile legnoso formato da segatura compressa. Rispetto alle tradizionali stufe a legna, quelle a pellets hanno il grande vantaggio di essere meno inquinanti e fornire una resa più elevata, permettendo di dosare il combustibile a piacimento e di conseguenza la regolazione della temperatura.

Le stufe a pellets sono molto silenziose ed affidabili, costruite con materiali studiati per una distribuzione ottimale del calore in modo da garantire ampia autonomia. La facilità nella manutenzione e nella pulizia rendono codeste stufe estremamente pratiche e facili da usare.

No Comments
Comunicati

Come effettuare download tramite vidtomp3

  • By
  • 31 Maggio 2012


Vidtomp3 è un grande sito on line per la conversione di video e audio senza alcun bisogno di usare dei programmi simili.
L’agente 007 MP3 è facile da usare il programma, che estrae tracce dai CD audio e salvarli in file WAV o direttamente in file in formato MP3. Il programma supporta tutti i bitrate di mp3: 8 – 320 Kbps, costante e variabile bitrate 007 MP3 agente è facile da usare il programma, che vi aiuterà a creare una collezione musicale in formato MP3 compatto. Il tuo PC diventa il tuo ultimo sistema di archiviazione di musica. Inoltre se avete portatile lettore mp3 – questo programma è la cosa avete bisogno! L’agente 007 MP3 estrae le tracce da CD audio e salvarli in file WAV o direttamente in file in formato MP3.

L’agente 007 MP3 è facile da usare il programma, che estrae tracce dai CD audio e salvarli in file WAV o direttamente in file in formato MP3. Il programma supporta tutti i bitrate di mp3: 8 – 320 Kbps, bitrate costante e variabile

AVD FileList raccogliere le informazioni sui file e le sottocartelle Avd. FileList raccogliere le informazioni sui file e le sottocartelle nella cartella specificata o l’unità e genera la lista nel vostro format.You preferito può specificare individualmente i vostri tipi di informazioni desiderate includere nell’elenco . Il formato di output della lista può essere scelta tra txt, html e csv (formato di file primitiva di Excel).

AVD FileList raccogliere le informazioni sui file e le sottocartelle

No Comments
Comunicati

Social network da usare ora, odnoklassniki

  • By
  • 31 Maggio 2012


Vedi ora come si fa per poter parlare su odnoklassniki nella migliore maniera che hai a disposizione in questo momento.
Tuttavia, si può vedere, non solo un social network, infatti, troverete diverse categorie, come anche il “gioco”, dove è possibile sfidare altri giocatori online, e non si deve aver paura solo, infatti, tutto il giorno, quelli il gioco non è mai stato meno di diecimila, per coloro che sono curiosi, o notizie per tutti gli appassionati di questa sezione, ci saranno non solo la notizia che la Russia è legato, ma sarà tutto il mondo.

C’è di conoscere la vera classe, “incontro”, dove è possibile che si desidera in altre persone, compresa la designazione di tutte le caratteristiche che stai cercando, in modo da ottenere più mirata agli interessi o, più semplicemente, È possibile guardare le persone che sono ora online, e ha deciso uno di loro.
Così si aspettano per il mondo sociale?

Ora che hai scoperto come devi fare per ottenere il tuo profilo con una foto nel tuo account, guarda anche come devi fare per poter inserire la video chat nel dialogo che hai a che fare nel tuo account.
Alla fine, inserisci il tutto nel sito on line.

No Comments
Comunicati

Ingrosso e Vendita termocamini a legna


Per chi desidera un sistema ecologico per riscaldare l’ambiente, i termocamini sono la scelta giusta. Dal punto di vista energetico i termocamini sono sistemi di riscaldamento che garantiscono prestazioni ineguagliabili, poiché permettono di mantenere una temperatura costante all’interno di un’abitazione bruciando solo una piccola quantità di combustibile. Potrete utilizzare i termocamini a legna per il riscaldamento dell’abitazione e la produzione di acqua calda.

Ma cosa sono e perché utilizzare i Termocamini?

Si tratta di un camino la cui funzione è quella di riscaldare tutta la casa. Possono essere installati sul caminetto esistente o in ambienti dotato di canne fumarie, vengono collegati all’impianto di riscaldamento e possono sostituire la caldaia tradizionale. Esso offre tutte le possibilità dei tradizionali caminetti, a partire dalla brace per indimenticabili grigliate in compagnia.

No Comments
Comunicati

Terna, guidata da Flavio Cattaneo: il Rapporto di sostenibilità 2011 soddisfa il livello di applicazione “A+” delle linee guida “G3.1”


Il Rapporto di sostenibilità 2011 di Terna, guidata dall’AD Flavio Cattaneo, conferma, per il terzo anno consecutivo il livello di applicazione A+ delle linee guida GRI, il massimo previsto dallo standard. Novità di questa edizione, le comparazioni delle performance di Terna con 24 Gestori di rete europei e mondiali, 27 società del Ftse Mib e le prime 19 aziende leaders mondiali per sostenibilità secondo il SAM-Sustainability Yearbook 2011, per fornire agli stakeholder un più ampio quadro di confronto.

Il Rapporto di sostenibilità 2011 di Terna, settima edizione del bilancio annuale delle performance non finanziarie della Società, è da oggi disponibile sul sito www.terna.it. Il Rapporto 2011 di Terna ha soddisfatto per il terzo anno consecutivo i requisiti del livello di applicazione “A+” delle linee guida “G3.1”, ultimo aggiornamento dello standard internazionale del GRI-Global Reporting Initiative – l’organizzazione leader a livello mondiale per la rendicontazione di sostenibilità – il massimo previsto dallo standard.

Novità di quest’anno, l’estensione dell’analisi di alcune prestazioni ambientali e sociali di Terna attraverso il confronto con altre aziende. Gli indicatori trattati riguardano le emissioni di CO2, le perdite di SF6, il consumo di acqua, la produzione di rifiuti, la formazione, i differenziali retributivi per genere e il tasso di turnover in uscita del personale. Per offrire agli stakeholder interessati, oltre che a Terna stessa, dei punti di riferimento quanto più possibile oggettivi per una valutazione comparata, per ognuno dei 7 indicatori trattati sono stati identificati tre panel di aziende, che pubblicano dati di sostenibilità secondo lo standard GRI: uno settoriale, costituito da 24 aziende di trasmissione europee ed extraeuropee, e due multisettoriali, il primo relativo a 27 grandi aziende italiane del FTSE-Mib, il secondo ai 19 best performer mondiali individuati dall’agenzia di rating di sostenibilità SAM-Sustainable Asset Management e pubblicate nel “SAM–Sustainability Yearbook 2011”.

Tra i risultati più significativi pubblicati nel Rapporto, si segnala la riduzione delle emissioni dirette di CO2 del 5,6% rispetto al 2010 rappresentativa di un impegno che Terna assume volontariamente, nonostante non sia soggetta ad obblighi imposti dal Protocollo di Kyoto o da schemi di emission trading.

In calo anche l’incidenza delle perdite di SF6, un gas serra usato nelle apparecchiature di stazione per il suo elevato potere isolante, ulteriormente calato passando dallo 0,73% del 2010 allo 0,60% del 2011.

In crescita la formazione: con 51 ore di formazione pro-capite (erano 49 nel 2010), Terna si conferma tra le aziende che investono maggiormente sulla crescita professionale delle proprie persone, come emerge dal confronto dedicato.

Nel corso del 2011 Terna è stata confermata in tutti gli indici in cui era già presente ed è stata ammessa nello STOXX Global ESG Leaders Index, lanciato nel 2011 e per accedere al quale è necessario essere inclusi in almeno uno dei sotto-indici specializzati (Global Environmental Leaders, Global Social Leaders e Global Governance Leaders). Terna è l’unica utility italiana inclusa in tutti e tre. La sostenibilità di Terna è oggetto di valutazione anche da parte di banche, fondi di investimento, analisti finanziari con team specializzati, agenzie di sostenibilità con risultati che ne testimoniano il valore.

La corretta applicazione dello standard GRI è stata verificata, come di consueto, da una società di revisione esterna che da quest’anno è PricewaterhouseCoopers.

FONTE: Terna

No Comments
Comunicati

Idroponica: grow shop per coltivare indoor con guide e manuali


Idroponica.it è il Grow Shop online che in oltre 10 anni di attività si è specializzato nella coltura idroponica e aeroponica con strumentazioni di ogni genere.

L’ idroponica e l’aeroponica sono tecniche molto efficaci per effettuare coltivazioni indoor, in casa, in giardino o addirittura sul balcone.

In 10 anni di esperienze e intessiture di relazioni, Idroponica.it è divenuta una realtà per tutti gli appassionati del giardinaggio indoor e un punto di riferimento per tutti coloro che si avvicinano all’ idroponica in particolare.

Idroponica fornisce numerosissimi manuali per coltivare indoor , video riguardanti l’aeroponica, le coltivazioni fuori suolo e moltissime guide su indoor e coltivazione in generale. Andando sul sito di questo grow shop di Roma si possono visualizzare in un attimo centinaia di attrezzi per il giardinaggio indoor.
Dopo aver letto la guida basta scegliere il prodotto suggerito da Idroponica e specifico per ciò che si vuole ottenere. In pochi click sarà possibile acquistarlo.

Tra i tantissimi articoli e guide, Idroponica.it propone le rinomate growbox, o i kit per la luce, i sistemi idroponici, i fertilizzanti, le grow room e tutto il materiale necessario per il giardinaggio indoor.

L’idroponica è la missione aziendale che, a sentire come se ne discute sul web, è un punto cardine per appassionati del settore ma anche per architetti del paesaggio,ad esempio, che si informano sulle caratteristiche dei migliori tipi di coltivazione per i loro progetti.

Insomma oggi il portale dell’ idroponica , dell’aeroponica e della coltivazione indoor è Idroponica.it.
Lorenzo Tempestini
[email protected]
Web Marketing Idroponica.it

No Comments
Comunicati

Uno dei migliori vini piemontesi: la Freisa


La zona meglio vocata alla coltivazione dei pregiati vitigni neri dai quali si ottiene la “Freisa” è il territorio del Piemonte. Solitamente la Freisa viene vinificata soprattutto in versione spumante o “mossa” per ottenere, così,  un vino di facile accesso, beverino e poco impegnativo, con un sapore amabile, fresco e con un sottogusto di lampone che si avvicina, abbastanza, al gusto dei lambruschi mantovani , reggiani o alla bonarda dell’Oltre Po. Questa familiarità deriva anche dal fatto che la Freisa, uno dei vini di Torino e provincia più noti, benché sia genealogicamente una parente stretta del ben più famoso Nebbiolo, l’uva principe del Piemonte, ha con una componente tannica sensibilmente più marcata di questo. Da alcuni decenni è però prodotta in versione “ferma”. Vino da tutto pasto, di buon corpo, è secco e asciutto. Un buon bicchiere di La Freisa è particolarmente indicato per accompagnare il pranzo. Studi recenti hanno scoperto che una componente del vino rosso, il trans-resveratrolo è utile contro il cosiddetto colesterolo cattivo. Pare, inoltre, che il vino diminuisca la percentuale dei cosiddetti “radicali liberi”, causa di malattie tumorali. La quantità ottimale di vino, da bere nel corso di una giornata, non deve superare i due/tre bicchieri. Gli effetti benefici del vino rosso sono superiori a quelli del vino bianco dunque concedersi un buon bicchier di vino rosso è un piacere per il nostro palato e un ottimo alleato per la nostra salute.

No Comments
Comunicati

ENEL GREEN POWER: AL VIA L’IMPIANTO EOLICO DI CASTLE ROCK RIDGE IN CANADA

31/05/2012

Con una capacità installata di 76 MW, CRR sarà in grado di produrre ogni anno oltre 200 milioni di kWh, evitando l’emissione in atmosfera di oltre 130 mila tonnellate di CO2.
La capacità totale installata di EGP in Nord America raggiunge così i 1.088 MW.

 

Roma/Pincher Creek, Canada, 31 maggio 2012 – E’ stato connesso alla rete l’impianto eolico di Castle Rock Ridge, a Pincher Creek, una cittadina canadese situata nel sudovest della regione di Alberta.

Il nuovo impianto, che ha una capacità installata totale di 76 MW, è costituito da 33 turbine in grado di generare ogni anno oltre 200 milioni di kWh, evitando così l’emissione in atmosfera di oltre 130 mila tonnellate di CO2.

Con Castle Rock Ridge, Enel Green Power incrementa a 124 MW la sua capacità installata in Canada, mentre quella totale installata in Nord America sale a 1.088 MW.

“Castle Rock Ridge è la chiara dimostrazione della nostra capacità di costruire impianti in Canada e costituisce il primo passo del potenziale sviluppo nella regione di Alberta – ha commentato Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel Green Power. “L’entrata in servizio del nuovo impianto incrementa ulteriormente la nostra capacità a ‘zero-emissioni’ nel Paese – dove abbiamo da lungo tempo una presenza consolidata – e sottolinea il nostro impegno nel contribuire ad una crescita sostenibile”.
Enel Green Power North America, controllata di Enel Green Power, è il maggior operatore nel settore delle energie rinnovabili in Nord America, con impianti operativi e in costruzione in 21 stati degli USA e in tre province canadesi. EGP-NA controlla e gestisce più di 70 impianti, con una capacità installata nell’idroelettrico, eolico, geotermico solare e biomasse di 1.088 MW .

No Comments
Comunicati

Presentazione del libro di Roberto Marchesini sul comportamento animale, Forlì 9 giugno


Il 9 giugno alle ore 17.30 il Diagonal Loft Club di Forlì ospiterà la presentazione del libro “Modelli cognitivi e comportamento animale” di Roberto Marchesini, direttore della SIUA e fondatore della zooantropologia didattica intesa come nuovo approccio all’ addestramento cani.

Il saggio, pubblicato all’interno della collana IBIS di Psicologia clinica e Neuroscienze curata da Gianni Tadolini, presente all’evento, è incentrato sul tema delle funzionalità cognitive dell’animale in una visione non antropocentrica bensì bioetica: con l’Umanesimo l’uomo considera la sua specie al centro dell’Universo fisico e biologico, superiore alle altre creature della Natura, così da negare loro un carattere di alterità, di soggettività e di singolarità.

In questa prospettiva, l’altro-animale diviene un mezzo per soddisfare i bisogno primari dell’uomo, come quelli legati alla forza, alla fatica, al lavoro, senza considerare questa cooperazione in un’ottica positiva, costruttiva e relazionale ma solo a senso unico.

Roberto Marchesini oppone dure critiche alle varie forme di antropocentrismo, ontologico, epistemologico ed etico, che hanno relegato l’animale al di sotto della soglia di essere vivente, privandolo sovente della sua propria dignità e del suo diritto alla vita: “Affermare che un animale sia stupido, fare una classificazione dell’intelligenza delle varie specie, ritenere che il modello cognitivo del non-umano sia una versione primitiva rispetto a quella dell’essere umano, chiedersi il livello introspettivo del processo per assegnargli la patente cognitiva, significa porsi al di fuori dell’esperienza evoluzionistica, peraltro applicata per le altre funzioni”.

Queste critiche sono altresì dimostrate da una approfondita ricerca teorica inerente lo studio sul comportamento animale a livello cognitivo e funzionale, e da una lunga esperienza personale di confronto diretto con l’eterospecifico maturata all’interno delle pratiche didattiche sviluppate alla SIUA.

Tra queste, il corso per diventare educatore cinofilo inteso come nuovo modo di addestrare il cane, non più considerando l’animale con mezzo per ottenere uno scopo ma sviluppando le sue qualità peculiari al fine di consentirne una corretta ed equilibrata integrazione sociale. Inoltre, la SIUA propone percorsi formativi per diventare Referente in Pet Therapy, al fine di realizzare una relazione tra uomo e animale non solo pacifica e orizzontale ma persino co-terapeutica.

No Comments
Comunicati

Scegli Plaza Hotel a Milano Marittima 3 stelle


Gli hotel a Milano Marittima sono diventati oramai la scelta preferita per chi cerca delle vacanze nella Riviera Romagnola caratterizzate da grande mondanità e clima fashion, o glamour, come dicono gli stranieri.

Andare a Milano Marittima significa sì voler trascorrere delle ore piacevoli sulla spiaggia, al massimo del relax sotto al caldo sole della Romagna, potendo fare tuffi in mare anche con i bambini, approfittando della sicurezza dei fondali bassi, che scendono in modo graduale in profondità, ma non solo. Avete mai sentito parlare, per esempio, del torneo di tennis tra calciatori? O delle varie manifestazioni che coinvolgono i principali personaggi dello spettacolo italiano?

Questa infatti è un po’ la Sardegna del Nord Italia per quanto riguarda i flash dei paparazzi e i nuovi amori estivi che faranno parlare di sé e molta gente, non neghiamolo, arriva negli hotel 3 stelle a Milano Marittima animata anche dalla speranza di poter strappare qualche scatto prestigioso ai propri beniamini.

A prescindere da quale sia comunque il motivo che vi porta in questa parte di Romagna, il nostro consiglio è di scegliere l’Hotel Plaza Milano Marittima, un bellissimo 3 stelle superior, assolutamente economico, comunque, che trovate sulla Traversa VI, a soli 50 metri dal mare e in centro a Milano Marittima, a circa 10 minuti a piedi, ma anche meno, dal famoso Pineta Club.

I servizi e l’eleganza della struttura non lo darebbero a pensare, ma con l’offerta giusta l’Hotel Plaza Milano Marittima diventa anche, come anticipato, conveniente, dal momento che la tariffa all inclusive con pensione completa (acqua e vino ai pasti, senza limitazioni) e servizio spiaggia vi permette davvero molto risparmio.

Tra i servizi di categoria superiore dobbiamo menzionare anche la connessione ad internet Wi Fi, l’uso gratuito delle biciclette, il parcheggio e un bellissimo giardino dove vengono organizzati gli aperitivi e le serate musicali.

No Comments
Comunicati

Le ultime novità sul Procedimento Amministrativo e sulle responsabilità dei pubblici dipendenti


Le ultime novità sul Procedimento Amministrativo e sulle responsabilità dei pubblici dipendenti

Evento accreditato dal Consiglio Nazionale Forense
 

Partendo dall’analisi del complessivo impianto normativo della L.n.241/1990, il seminario esamina i successivi cambiamenti della materia, introdotti prima con l’importante intervento legislativo del 2005 e poi, anche sulla scorta degli orientamenti giurisprudenziali più recenti, con varie leggi, tra cui la Legge n.69/2009, nonché il D.L. n.78/2010, il D.L. n.70/2011, il D.L. n.138/2011, la n.183/2011, il D.L. n.1/2012, il D.L. n.5/2012 e le relative Leggi di conversione.
Vengono affrontate le tematiche concernenti le nuove ipotesi di responsabilità della P.A. e dei suoi dipendenti per il silenzio e per il mancato rispetto dei termini, anche alla luce dei nuovi criteri di erogazione dei servizi e di valutazione della soddisfazione degli utenti, nell’ambito dell’informatizzazione dell’azione amministrativa.
Completa la trattazione una panoramica sulle nuove azioni giudiziarie contenute nel “codice del processo amministrativo”, di cui al D.Lgs. n.104/2010, come modificato dal D.Lgs. n.195/2011.
 
DOCENTI
Ugo Montella
Consigliere Corte dei Conti

Donato Antonucci
Avvocato Amministrativista
 
 
SEDI
 
Trieste, 7 giugno – Savoia Excelsior Palace
 
Torino, 14 giugno – Starhotel Majestic
 
Pescara, 3 luglio – Hotel Carlton
 
Milano, 10 luglio – Starhotel Ritz

No Comments
Comunicati

PARTONO DA NAPOLI LE CELEBRAZIONI PER I 50 ANNI DI ENEL

31/05/2012

Il Sindaco Luigi De Magistris e il Direttore Relazioni Esterne di Enel Gianluca Comin hanno inaugurato oggi a Napoli il villaggio tecnologico itinerante Enel 5.0, tappa d’avvio delle celebrazioni per i 50 anni dell’azienda.
Il museo interattivo sarà aperto al pubblico con ingresso gratuito da giovedì 31 maggio a domenica 3 giugno dalle ore 10.00 alle 24.00 presso la Rotonda Diaz, Lungomare Caracciolo. Enel 5.0 è anche on-line sul sito enelcinquepuntozero.it.

 

Napoli, 31 maggio 2012 – E’ stato inaugurato oggi a Napoli, alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris e di Gianluca Comin, Direttore Relazioni Esterne di Enel, il villaggio tecnologico itinerante Enel 5.0, visitabile anche on-line sul sito enelcinquepuntozero.it, che dà l’avvio alle celebrazioni per i primi 50 anni dell’azienda.

Enel 5.0 è un museo interattivo che, attraverso otto città italiane, racconterà ai visitatori il ruolo di Enel nello sviluppo socio-economico del nostro Paese, ripercorrendone la storia e puntando l’attenzione anche agli scenari futuri. A Napoli Enel 5.0 sarà aperto e visitabile dal pubblico con ingresso gratuito da giovedì 31 maggio a domenica 3 giugno, presso la Rotonda Diaz, Lungomare Caracciolo, dalle 10.00 alle 24.00.

L’inaugurazione odierna dà il via ad una serie di eventi distribuiti su tutto il territorio nazionale, che culmineranno a Roma nel “Celebration day” del prossimo 6 dicembre, data ufficiale di nascita della società.

Fondata nel 1962, dopo uno storico dibattito politico che portò alla nazionalizzazione di 1.300 aziende elettriche locali per creare un’infrastruttura energetica in grado di unire il Paese e promuoverne lo sviluppo, a distanza di 50 anni Enel è oggi la più grande azienda elettrica d’Italia e una delle maggiori a livello globale.

Il “museo itinerante” coinvolgerà nel suo tour diverse città e piazze italiane da fine maggio a dicembre 2012 raccontando la storia e il successo dell’azienda in relazione all’evoluzione del Paese, prima, e di tutto il mondo, poi, attraverso le milestone con le quali l’elettricità ha segnato e determinato fondamentali evoluzioni socio-culturali ed economiche. La storia di Enel si intreccia infatti con la storia d’Italia e di tanti fra i più significativi cambiamenti e progressi: dall’impatto dei nuovi elettrodomestici sui consumi e gli stili di vita degli italiani al boom economico degli anni ’60, fino alla nascita di una coscienza ambientale e, in tempi più recenti, alla globalizzazione dei mercati con le nuove sfide poste dall’innovazione tecnologica e dalla sostenibilità.

Enel 5.0 è una sorta di “museo” interattivo: i visitatori sono invitati a esplorare contenuti informativi e a vivere un’esperienza. Un percorso tecnologico, attivato personalmente, permette di attraversare la storia dell’azienda, delle persone e della società, usufruendo delle più avanzate tecnologie interattive come realtà aumentata e attività sociali. All’esterno, un grande ledwall mostra varie animazioni.

Il percorso cronologico è suddiviso in 5 tappe, che ricostruiscono la storia dell’azienda:

L’Italia a reti unificate: nasce Enel, con la missione di completare l’elettrificazione nazionale. La disponibilità di energia elettrica introduce nuovi stili di vita e costumi come, per esempio, la progressiva emancipazione femminile sostenuta anche dall’introduzione degli elettrodomestici.

Il miracolo energetico: a metà anni ’60 l’Italia è in pieno il boom economico e nel Paese avviene il sorpasso storico delle fonti fossili sull’idroelettrico, indispensabili per accompagnare lo sviluppo dell’industria.

E’ il momento di riflettere. Gli anni ’70 vedono, a livello mondiale, la rivoluzione delle coscienze e la ricerca di un benessere non solo economico. La crisi energetica rende evidente la necessità di trovare alternative. E’ in questi anni che Enel inizia lo studio dell’uso energetico delle fonti rinnovabili: le prime applicazioni su scala industriale vedranno la luce negli anni ’80.

L’energia non ha più confini. Negli anni ’90 si assiste al superamento dei confini e all’apertura dei mercati con la fine dei monopoli e l’avvio della globalizzazione, che innescano nuovi processi di liberalizzazione e internazionalizzazione. Diventa sempre più rilevante il tema del risparmio energetico.

Una nuova era elettrica. L’ultima parte del percorso è dedicata al futuro e alle nuove tecnologie che trovano nell’elettricità il più efficiente vettore energetico per un mondo sostenibile.
Dopo la tappa di Napoli (31 maggio – 3 giugno), il tour di Enel 5.0 proseguirà a Bologna (14-17 giugno), Rimini (19-25 agosto), Firenze (settembre), Milano (ottobre), Genova (25 ottobre – 4 novembre), Catania (novembre), Roma (6-9 dicembre).

Enel 5.0 a Napoli
Rotonda Diaz, Lungomare Caracciolo
31 maggio – 3 giugno 2012, dalle 10.00 alle 24.00 con ingresso gratuito
enelcinquepuntozero.it

Enel è la più grande azienda elettrica d’Italia e una delle prime utilities del mondo. Enel è un operatore integrato, attivo nei settori dell’elettricità e del gas. Oggi opera in 40 Paesi del mondo, con una capacità installata netta di circa 97.000 MW e vende elettricità e gas a più di 61 milioni di clienti.

No Comments
Comunicati

Cosa significa arte Concettuale


Con il termine arte Concettuale vogliamoindicare una espressione di arte dentro la quale i pensieri espressi prendono il sopravvento sulla fisicità e persino sulla tangibilità della creazione che è sotto analisi. Quest’arte particolare si è sviluppata nella seconda metà degli anni Sessanta, partendo dagli Stati Uniti e giungendo nei paesi europei un po’ più tardi. In tale tipologia di arte non ha valore la strategia utilizzata per costituire l’opera , ma è più importante il concetto che tale vuole trasmetterci.

 

Si crea in tal modo un innovativo tipo di estetica, un’estetica cioè concreta, in antitesi con il modo di creare arte inteso in senso tradizionale. Il primo a coniare la terminologia di Arte Concettuale fu l’americano Sol LeWitt, nei propri testi intitolati “Paragrafi sull’ arte concettuale” del 1967, ma già nel 1965 il suo conterraneo Joseph Kosuth aveva intrapreso tale tipologia di ricerca, creando opere di natura mentale ed intellettuale, in cui il manufatto possiede un ruolo di minore importanza.

 

La propria poetica è sostanzialmente sintetizzata all’interno dell’opera “One and three chairs”, nella quale al centro è presente l’elemento, vicino a una sua fotografia di grandi dimensioni e al significato espresso dal vocabolario. Il valore, l’immagine e il linguaggio – 3 diversi modi di dascrivere la realtà – vengono in questo lavoro messi a confronto. Una seconda immagine di spicco nell’ambiente dell’Arte Concettuale è stato il tedesco Joseph Beuys, che all’interno delle proprie opere cercò di imporre l’equazione arte=vita.

 

Quest’artista è ricordato per un suo numero molto caratteristica, che vedeva l’artista chiuso dentro una gabbia insieme ad un coyote. Questa performance è conosciuta con il nome di “Amo l’America e l’America ama me”. Nel nostro stato invece, l’artista di maggiore rilievo nell’Arte Concettuale è sicuramente Vincenzo Agnetti, che ha un insieme di opere molto caratteristiche, tra le quali “La macchina drogata”, una calcolatrice con delle lettere al posto dei numeri.

No Comments
Comunicati

I venditori di Serramenti a Roma consigliano le finestre in PVC


Hai acquistato una nuova casa a Roma e ti stai preoccupando su quali serramenti installare nella tua abitazione? I consigli dei migliori arredatori della capitale suggeriscono di installare le finestre in legno alluminio per far si che il dispendio energetico nei periodi invernali siano attenuati dagli infissi che trattengono il calore all’interno delle abitazioni permettendo alle famiglio di risparmiare sulle spese mensili. Tra le soluzioni suggerite risaltano le finestre in pvc, alluminio, in legno e i serramenti blindati, otre che alle porte e portoni di sicurezza. Se vivete nella capitale non potete fare a meno di affidarvi ai venditori di serramenti a Roma per scegliere la soluzione migliore per il vostro arredamento.

Per gli amanti delle verande avrete la possibilità di farvi consigliare le migliori soluzioni per ampliare la grandezza della vostra abitazione utilizzando, se possibile, parte del giardino per farlo diventare un salotto esterno, usufruibile sia nei periodi estivi, sia in quelli invernali grazie alla tenuta termica che queste vetrate riescono a garantire. Gli installatori a Roma sono molto preparati a questo tipo di installazioni perché i piccoli appartamenti della capitale necessitano di aumentare lo spazio calpestabile, dunque la richiesta di installazione delle verande è molto frequente, soprattutto nei periodi autunnali quando c’è tutto il tempo per costruire una veranda su misura per la propria abitazione.

Senza dimenticarsi dei lucernari e delle vetrate per tetti per allestire studi professionali o per abbellire la mansarda con serramenti alternativi. La possibilità di installare diversi tipi di serramenti permette ai nuovi acquirenti di scegliere la soluzione su misura per il tipo di abitazione sulla quale installare la finestra, la porta o una grata a scomparsa. Il materiale costruttivo che viene utilizzato per la costruzione dei serramenti più comuni sono costituiti da legno, acciaio al carbonio, ferro, palladio, ma anche materiali plastici come il PVC, che permettono la realizzazione degli infissi ad un prezzo molto più contenuti rispetto agli altri materiali.

E’ inoltre molto importante scegliere l’infisso più appropriato per l’arredo di spazi aperti, soprattutto quando si vuole allestire un ambiente nel giardino, adiacente a infissi in bella vista. Sebbene a Roma le abitazioni con giardino non siano troppo diffuse, la necessità abbellire i serramenti adiacenti ad ambienti aperti è nelle priorità delle persone che desiderano abitare in ambienti piacevoli e con massimo design.

No Comments
Comunicati

Nasce il nuovo portale su Capoliveri


Tuscany & Italy Holidays ha presentato il nuovo sito Appartamenticapoliveri.net interamente dedicato alle ville ed agli appartamenti a Capoliveri e corredato di tanti approfondimenti su luoghi d’interesse e le bellissime spiagge di questa località.

Il portale nasce dall’esigenza di far fronte alle tante richieste di prenotazione per trascorrere le vacanze a Capoliveri, una delle zone dell’Isola d’Elba maggiormente frequentata dai turisti e propone oltre alle solite schede molti approfondimenti sulle migliori spiagge di Capoliveri.

Sul sito è possibile trovare tante offerte last minute a Capoliveri, specialmente nel periodo di Maggio e Giugno dove il tour operator applica prezzi scontati su tutte le strutture ancora disponibili ed anche sulle strutture disdette all’ultimo momento.

Appartamenticapoliveri.net è un’idea di Graziano Rinaldi, titolare del tour operator Tuscany & Italy Holidays srl e grande conoscitore di Capoliveri e di tutta l’Isola d’Elba dove da oltre 25 anni si occupa di turismo ambientale, culturale, sociale e scolastico oltre ad essere autore di numerose guide naturalistiche.

No Comments
Comunicati

La Fondazione nazionale danese per la tecnologia avanzata stanzia 15 milioni di corone danesi per un progetto di ricerca di Milestone


La Fondazione nazionale danese per la tecnologia avanzata stanzia 15 milioni di corone danesi per un progetto di ricerca di Milestone

La Fondazione nazionale danese per la tecnologia avanzata stanzia 15 milioni di corone danesi per un progetto di ricerca di Milestone

 
[2012-05-31]
 

COPENHAGEN, Danimarca, May 31, 2012 /PRNewswire/ —

Il progetto ammonta a un totale di 30 milioni di corone danesi e consiste nello sviluppo da parte di Milestone Systems di una tecnologia di prossima generazione per la videosorveglianza in cooperazione con Nabto, Securitas e due università

Nel quadro di una collaborazione tra i principali ricercatori dell’università di Aalborg (AAU) e l’Università Tecnica della Danimarca (DTU), insieme agli esperti di tecnologia di Securitas e Nabto, Milestone Systems, la società che si occupa di software di gestione per video IP su piattaforme aperte, svilupperà una nuova soluzione all’avanguardia per la videosorveglianza. La videosorveglianza può essere utilizzata per prevenire i furti sia all’interno di abitazioni private che in grandi aree affollate, come le stazioni ferroviarie e gli aeroporti.

La soluzione, tra l’altro, sarà in grado di gestire e cercare metadata, in modo tale da trovare rapidamente video specifici, ad esempio tutte le registrazioni contenenti automobile nere entro un determinato periodo di tempo e a una distanza di 200 metri dal palazzo municipale. La soluzione sarà inoltre dotata di dati analitici integrati, che renderanno possibile il rilevamento di schemi di movimento anomali, ad esempio nel caso di persone non autorizzate che si muovono in un cortile. Mentre i sistemi tradizionali fanno scattare un allarme in caso di furto o simili, la nuova soluzione segnalerà il problema prima che si verifichi l’irruzione. Con questo progetto Milestone Systems spera di creare una soluzione eccezionale da vendere in tutto il mondo.

“Prevediamo che la soluzione contribuirà alla riduzione dei furti e che incrementerà il tasso di soluzione delle indagini su furti e/o rapine in casa, in quanto l’acquisto di pacchetti di videosorveglianza diventerà sempre più comune tra i privati. Allo stesso tempo la soluzione determinerà il risparmio di risorse nel settore della sicurezza, con la riduzione delle risposte ai numerosi falsi allarmi. Securitas potrebbe rapidamente fare una panoramica per verificare che l’allarme sia vero o meno”, afferma Hans Jørgen Skovgaard, VP dello sviluppo prodotti presso Milestone Systems.

Milestone riunirà in Danimarca i migliori esperti che potranno contribuire a risolvere i problemi tecnici del progetto.

“Siamo molto lieti di guidare questo entusiasmante progetto di ricerca con DTU, AAU, Securitas e Nabto. Le diverse competenze che ognuno di noi apporta al progetto determinano il giusto mix di ricerca, know-how tecnologico e profonda conoscenza del mercato globale della sicurezza, oltre che delle problematiche ed esigenze degli utenti. Insieme saremo in grado di creare una nuova soluzione innovativa che i nostri partner potranno offrire ai clienti finali per contrastare i furti”, afferma il CEO di Milestone Systems, Lars Thinggaard.

Tra le problematiche tecniche vi è quella di garantire la privacy e la gestione dei firewall nelle abitazioni private, una specialità di Nabto, oltre alla gestione pratica di grandi volumi di dati.

Il budget complessivo del progetto: 29.698.740 DKK
Investimento della fondazione: 14.832.141 DKK
Investimento di Milestone: 8.700.000 DKK
Titolo del progetto: Managed Video as a Service (MVaaS)
Durata: 3 anni

Informazioni su Milestone Systems

Fondata nel 1998, Milestone Systems è il leader mondiale del settore del software per la gestione di video IP su piattaforme aperte. La piattaforma XProtect® offre potenti funzioni di sorveglianza facili da usare, affidabili e collaudate da migliaia di clienti con installazioni sparse in tutto il mondo. Grazie alla più vasta gamma di hardware di rete e all’integrazione con altri sistemi, XProtect offre le migliori soluzioni per l’abilitazione video delle organizzazioni al fine di gestire i rischi, proteggere beni e persone, ottimizzare i processi e ridurre i costi. I software Milestone vengono venduti attraverso partner autorizzati e certificati. Per ulteriori informazioni, visitare http://www.milestonesys.com

No Comments
Comunicati

insufficiente liquidità dei clienti


Atradius: un’indagine rivela che oltre il 30% delle fatture è pagato dopo la scadenza; il 3% dei crediti commerciali è inesigibile. Motivo principale: insufficiente liquidità dei clienti

Atradius: un’indagine rivela che oltre il 30% delle fatture è pagato dopo la scadenza; il 3% dei crediti commerciali è inesigibile. Motivo principale: insufficiente liquidità dei clienti

 
[2012-05-31]
 

AMSTERDAM, May 31, 2012 /PRNewswire/ —

Ritardi di pagamento e insolvenze dei clienti, insieme alle prospettive di un peggioramento del rischio di credito commerciale, continuano a essere una delle maggiori preoccupazioni per le aziende in Europa occidentale. Secondo il Barometro Atradius sui comportamenti di pagamento tra aziende a livello internazionale, una media del 30% del valore totale dei crediti relativi a scambi commerciali tra aziende è pagato dopo la scadenza della fattura. Di questi, il 20% è pagato dopo oltre due mesi dalla scadenza della fattura, e il 3% è risultato inesigibile. La situazione in Grecia è la più tesa, con una media di crediti scaduti da oltre novanta giorni, ormai  inesigibili, pari a più del doppio rispetto alla media per l’Europa occidentale. Gli intervistati in Europa, che si attendono un peggioramento del rischio di credito commerciale nei prossimi sei mesi, sono più del triplo di quelli che ne prevedono un miglioramento.

L’indagine Atradius ha intervistato 2.886 aziende in 14 paesi dell’Europa occidentale. I Paesi oggetto dell’indagine che hanno registrato i più gravi problemi nei ritardi di pagamento da aziende clienti sul mercato domestico sono stati la Grecia, con il 41,1% del valore totale di crediti tra aziende pagati dopo la scadenza (media complessiva indagine: 30%), l’Italia (39,5%) e l’Irlanda (38,2%). 18,7%, 11,7% e 6,5% rispettivamente, sono le percentuali di crediti pagati dopo oltre tre mesi dalla scadenza (media complessiva indagine: 6%).

Rispetto a un anno fa, in media, la percentuale di vendite effettuate a credito, sia in termini di dilazioni concesse che di durata dei pagamenti, è rimasta relativamente invariata. Tuttavia, la Grecia e la Turchia, inclusa per la prima volta nell’indagine internazionale, hanno registrato dati interessanti per quanto riguarda le vendite a credito tra aziende sul mercato domestico. Grecia (66,1%) e Turchia (65,8%) hanno registrato la seconda e terza percentuale più alta di vendite a credito sul mercato interno. Hanno registrato le dilazioni di pagamento più lunghe sul mercato domestico (media 85 giorni in Turchia e la Grecia media 75 giorni). E per quanto riguarda la Grecia, ricordiamo che quest’ultima ha registrato la più alta percentuale di fatture pagate dopo la scadenza sul mercato domestico (41%), di crediti impagati a oltre novanta giorni dalla scadenza (18,7%) oltre ad una percentuale di crediti inesigibili (7,4%) pari a più del doppio della media dell’indagine nel suo complesso (3,5%).

A livello d’indagine globale, circa il 3% dei crediti tra aziende sul mercato domestico è risultata inesigibile. Gli intervistati in Grecia hanno riferito la percentuale più alta in tal senso (7,4%) seguita dall’Italia (5,4%).

Coerentemente con le risposte date dagli intervistati un anno fa, la carenza di liquidità è stata citata come la ragione principale dei ritardi di pagamento da parte delle aziende clienti (66,8% degli intervistati l’ha segnalata come ragione principale dei ritardi di pagamento nazionali, 46,2% per i ritardi di pagamento dall’estero). Nel corso dei prossimi sei mesi, la carenza di liquidità da parte degli acquirenti continuerà probabilmente a essere la preoccupazione principale per gli intervistati in Europa occidentale, come dimostra il fatto che questi ultimi si aspettano un peggioramento del rischio di credito commerciale nei prossimi sei mesi, e sono più del triplo di quelli che ne prevedono un miglioramento.

Per ridurre i ritardi di pagamento e mancati pagamenti, circa il 48,6% degli intervistati in Europa occidentale prevede di intensificare la gestione attiva del credito, utilizzando più spesso le verifiche del merito di credito degli acquirenti, i solleciti di pagamento, o intensificando la richiesta di forme di pagamento garantite.

Andreas Tesch, CMO di Atradius NV ha dichiarato: “Le attuali condizioni economiche in Europa occidentale sono precarie. Le incertezze sul futuro della Grecia nella zona euro, insieme alle condizioni economiche generalmente non facili in tutta Europa, indicano che stiamo avviandoci verso un altro periodo di crescenti insolvenze e mancati pagamenti. I risultati dell’indagine per la Grecia, evidenziando un tasso di mancati pagamenti del 7,4%, contro una media del 3,5% in tutta l’Europa occidentale, sottolineano l’ elevato rischio del Paese. Tali situazioni di rischio, che interessano la Grecia, così come altre economie in Europa, non dovrebbero diminuire nel breve termine. Prova ne è che abbiamo registrato un 5%-10% di aumento di rischio d’insolvenza in tutto il continente. Gestire il rischio d’insolvenza dei clienti è quindi essenziale per il successo della propria attività. Gli intervistati del Barometro Atradius sui comportamenti di pagamento, per la maggior parte, sembrano essere consapevoli dei rischi che potrebbero affrontare e stanno prendendo misure importanti per garantire comunque il successo del business, anche in un contesto imprenditoriale più difficile. Come assicuratore del credito, Atradius adotta regolarmente molte delle misure di contenimento del rischio prese in esame dall’indagine, per proteggere i propri bilanci, ma soprattutto per garantire il successo nella prosecuzione dell’attività dei nostri clienti. Migliorare il monitoraggio del rischio di mancato pagamento, e adottare misure per limitare le conseguenze negative derivanti dalle perdite su crediti è importante, ma è fondamentale tenere presente che il crescere dei mancati pagamenti comporta una conseguente crescita dei crediti inesigibili. In questo caso,tutelare la propria attività con una copertura assicurativa con il rischio d’insolvenza può fornire un sostegno ottimale”.

L’indagine completa in cui vengono riportati i risultati della 11 ° edizione del Barometro Atradius sui comportamenti di pagamento può essere scaricata gratuitamente presso il sito Internet http://www.atradius.com

Il Gruppo Atradius fornisce assicurazione del credito commerciale, cauzioni e servizi di recupero crediti a livello mondiale, con una presenza di 160 uffici in 45 Paesi. Con una quota del mercato globale dell’assicurazione del credito pari al 31%, Atradius ha accesso a informazioni commerciali su 100 milioni d’imprese nel mondo e delibera ogni giorno oltre 20.000 limiti di credito. I prodotti offerti aiutano a proteggere le imprese nel mondo dai rischi di mancato pagamento dei clienti derivanti dalla vendita di beni e servizi a credito.

http://www.atradius.com

No Comments
Comunicati

Ultime news da Mediaconsult


PROSSIMI SEMINARI

Il Bando di Gara dopo il Decreto Sviluppo e il Decreto Semplificazioni: “Istruzioni per l’uso”
Bari, 14 giugno – Cagliari, 21 giugno – Bologna, 26 giugno – Genova, 5 luglio

Le ultime novita`sul Procedimento Amministrativo e sulle responsabilita` dei pubblici dipendenti
Torino, 14 giugno – Pescara, 3 luglio – Milano, 10 luglio

Valutare la performance individuale di dirigenza e personale dopo il DLGS 150/2009 e il DLGS 141/2011
Roma, 26/27 giugno

IN EVIDENZA

NORMATIVA NAZIONALE

Decreto Legge n. 52 del 07/05/2012
Disposizioni urgenti per la razionalizzazione della spesa pubblica.
Decreto-Legge n. 57 del 12.05.2012
Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese.

NORMATIVA REGIONALE

Regione Sicilia Decreto Presidenziale 31 gennaio 2012, n. 13
Regolamento di esecuzione ed attuazione della legge regionale 12 luglio 2011, n. 12. Titolo I – Recepimento del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni e del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e successive modifiche ed integrazioni.
Regione Trentino Alto Adige – Legge provinciale n. 5 del 27 febbraio 2012
Le nuove disposizioni vanno a modificare quelle contenute nella legge provinciale “Norme per l’appalto e l’esecuzione di lavori pubblici” del 1998 (LP n. 6, 17 giugno 1998).

INTERVENTI DELL’AUTHORITY

ATTI NORMATIVI DELL’AUTORITA`

Deliberazione n. 49 Adunanza del 3 maggio 2012
“…Indicazioni alle stazioni appaltanti circa le modalita` di individuazione dei corrispettivi da porre a base di gara per prestazioni di servizi di ingegneria e di architettura – ivi compresi quelli previsti negli appalti di progettazione ed esecuzione di lavori pubblici…”
Comunicato
“Spending rewiew e collaborazione con il Governo”

PARERI PRE-CONTENZIOSO DELL’AUTORITA`

Parere pre-contenzioso n. 17 del 23/02/2012

“Esclusione per mancata indicazione del costo della prestazione all’interno del contratto di avvalimento prodotto ex art. 49 co. 2 lett. f) d.lgs. 163/2006, non osta all’ammissione alla gara”

Parere pre-contenzioso n. 22 del 23/02/2012

Imprese di pulizia e requisito di iscrizione a specifica lista; in base al combinato disposto degli artt. 35 e 49 del D.Lgs. n. 163/2006 e dell’art. 277 del D.P.R. n. 207/2010, e`sempre consentito ai consorzi stabili di dimostrare, mediante avvalimento interno, il requisito di iscrizione di cui all’art. 3 del D.M. n. 274 del 27 aprile 1997 per le imprese di pulizia.

Parere pre-contenzioso n. 24 del 23/02/2012

Legittimita` di apposita clausola inserita nel capitolato speciale d’appalto per l’aggiudicazione di un accordo quadro in settore speciale da parte di “ente aggiudicatore nel settore dei servizi postali”; variazione delle quantita` della prestazione giustificato dalle finalita` tipiche dell’accordo quadro. Clausola di revisione periodica del prezzo.

Parere pre-contenzioso n. 25 del 23/02/2012

Legittimita` del requisito del “possesso di bilanci in utile d’impresa nell’ultimo triennio disponibile”, al fine di verificare la maggiore affidabilita`economico-finanziaria del concorrente; tale requisito non e` limitativo della partecipazione alla gara.

Parere pre-contenzioso n. 26 del 23/02/2012

Esclusione dell’operatore economico per non aver presentato la polizza nella forma prevista ex lege ovvero perche` i file su supporto informatico non recavano l’estensione richiesta.

PARERI DELL’AUTORITA` SULLA NORMATIVA

Parere AG 7 del 04/04/2012

Conformita` ai principi comunitari, inserimento, negli atti di gara, di alcune disposizioni che prevedano l’impegno – da parte dell’aggiudicatario – a svolgere il servizio con una dotazione di organico minima di almeno 10 unita` di operatori appartenenti alle categorie previste dall’art. 4 della l. 8 novembre 1991, n. 381, recante la Disciplina delle cooperative sociali.

GIURISPRUDENZA
Consiglio di Stato n. 2506/2012 del 02/05/2012

Nelle gare pubbliche il giudizio di verifica delle congruita` di un’offerta anomala ha natura globale e sintetica sulla serieta`dell’offerta stessa nel suo insieme e costituisce espressione di un potere tecnico-discrezionale dell’Amministrazione di per se`insindacabile in sede di legittimita`…
Cons. di Stato, n. 2531/2012 del 3/5/2012
Differenza tra concessione e appalto in materia di trasporto pubblico…
Cons. di Stato, n. 2537/2012 del 3/5/2012
Servizio pubblico configurabile sia in caso di concessione sia in caso di appalto.
Consiglio di Stato (Adunanza Plenaria) n. 8/2012 del 04/05/2012
Le stazioni appaltanti in ordine al requisito della regolarita`contributiva non hanno ne` la competenza ne` il potere di valutare i dati risultanti dal d.u.r.c., ma devono attenersi alle valutazioni dei competenti enti previdenziali.
Consiglio di Stato (Adunanza Plenaria) n. 10/2012 04/05/2012
Dichiarazioni art. 38 obbligo anche da parte del cessionario per amministratori e direttori tecnici che hanno operato per la cedente.
Cons. di Stato n. 2607/2012 del 07/05/2012
Esclusione per violazione dell’art. 38 d.lgs. 163/2006 “market abuse” (recante lesione della tutela del “market egalitarism”) e inefficacia del contratto.
Cons. di Stato n. 2628/2012 del 07/05/2012
Opposizione di terzo impugnazione del bando e disposizioni che impediscono la corretta formulazione dell’offerta.
Consiglio di Stato n. 2730/2012 del 11/05/2012
Non e` necessario l’esperimento di una procedura di evidenza pubblica per il conferimento di un singolo incarico legale da parte dell’ente locale.
Cons. di Stato n. 2734/2012 del 11/05/2012
Offerta economica in copia nella busta dell’offerta tecnica; la segretezza delle offerte.
Cons. di Stato n. 2762/2012 del 15/05/2012
Sub criteri e valutazione discrezionale della s.a. / consegna della domanda di partecipazione.
Cons. di Stato n. 2774/2012 del 15/05/2012
L’autotutela da parte della p.a. obbligo o facolta`
Cons. di Stato n. 2795/2012 del 15/05/2012
Differenza tra variante sostanziale e accorgimento tecnico o integrazione esecutiva.
Cons. di Stato n. 2806/2012 del 15/05/2012
Revoca dell’affidamento del servizio di mensa scolastica a seguito di informativa antimafia.
Cons. di Stato n. 2820/2012 del 17/05/2012
Sulla necessita` della dichiarazione ex art. 38 del d. lgs. n. 163 del 2006, da parte del responsabile tecnico della impresa che effettua la gestione dei rifiuti; nessuna differenza significativa rispetto al direttore tecnico.
Cons. di Stato n. 2825/2012 del 17/05/2012
Indipendentemente dalla tipologia del consorzio partecipante a una gara (consorzio stabile o consorzio ordinario), esso deve dimostrare il possesso dei requisiti generali di tutti i consorziati.

NEWS APPALTI PUBBLICI
Sistema di qualificazione dei lavori
“…Iniziativa volta ad impedire il paventato blocco del mercato degli appalti connesso al rilascio dei certificati lavori necessari alla riattestazione nelle nuove categorie variate…”
Risoluzione alla Camera dei Deputati seduta 15/05/2012
D.L. 52/2012: maggiore trasparenza nelle gare da aggiudicare con l’offerta economicamente piu`vantaggiosa
“…brevi indicazioni sulle novita` normative introdotte dal decreto concernente le disposizioni urgenti per la razionalizzazione della spesa pubblica”

MEDIAPPALTI
Rivista mensile – Anno II, numero 3
MediAppalti, la rivista giuridica mensile, specializzata in appalti pubblici, edita da Mediagraphic.
Contratto di disponibilita`e riflessioni sul Durc tra gli argomenti di spicco.

No Comments
Comunicati

Fasano Jazz 2012: Savoldelli Guidi e Petrella in concerto!

FASANO JAZZ ’12 – XV EDIZIONE


Terza Serata
Lunedì 4 giugno 2012
Teatro Kennedy
ore 21.00

5 Euro

BORIS SAVOLDELLI


GIOVANNI GUIDI – GIANLUCA PETRELLA DUO


Entra nel vivo lunedì 4 giugno 2012 il Fasano Jazz 2012: dopo le prime due serate all’aperto si passa al Teatro Kennedy, storica e amata location del festival. Annunciato da tempo e atteso con grande curiosità per la sua prima partecipazione fasanese, Paolo Fresu purtroppo non sarà presente: il popolare trombettista ha annullato numerosi concerti per motivi di salute e sarà in convalescenza presumibilmente fino all’8 giugno. La terza serata del Fasano Jazz è comunque confermata, il Teatro Kennedy sarà la sede di uno splendido concerto all’insegna del giovane jazz italiano.

Dopo le prime due serate all’insegna di varie proposte blues, rock e jazz, arriva al Teatro Kennedy l’inarrestabile performer vocale Boris Savoldelli. Già ospite di successo nell’edizione 2009, il bresciano è uno dei più affermati sperimentatori della voce internazionali degli ultimi anni: autore di fortunati tour stranieri, aprirà la terza serata con i brani dei suoi album Insanology e Biocosmopolitan, pubblicati dall’americana Moonjune e orientati alla fusione jazz, pop, funk e soul, con gli inconfondibili giochi vocali ai loop. 

In chiusura Fasano ospita il nuovo progetto di due “young lions” del jazz nostrano: Giovanni Guidi e Gianluca Petrella. Il primo, giovanissimo pianista di Foligno, è diventato un nuovo punto di riferimento per il pianoforte in Italia. Classe 1985, Giovanni Guidi ha guadagnato grande notorietà grazie alla collaborazione con Enrico Rava, che dice di lui: “Quando intuisco le doti di un giovane,lo coopto subito. Ma non è altruismo, mi diverto molto a suonarci. Vivendo in divenire ho bisogno di essere sorpreso e Giovanni Guidi è come Bollani e Petrella: mi stupisce ogni volta”. Guidi è anche membro della Cosmic Band di Gianluca Petrella, una delle compagini più originali e autorevoli del jazz europeo, vincintrice più volte del Top Jazz come formazione dell’anno. Il leader Gianluca Petrella non ha certo bisogno di presentazioni: il trombonista barese (1975) in poco tempo è diventato uno dei protagonisti del panorama jazz mondiale grazie a una notevole discografia e a collaborazioni importanti anche al di fuori del jazz. A Fasano i due proporranno uno spettacolo per pianoforte e trombone che desterà stupore e sorpresa.


Dall’1 al 9 giugno 2012 lo storico appuntamento di Fasano Jazz propone il meglio del jazz italiano e internazionale con un’attenzione speciale a contaminazioni varie. Per festeggiare 15 anni di attività la direzione artistica guidata da Domenico De Mola (con la preziosa collaborazione tecnica e amministrativa dell’Associazione Le Nove Muse) punta a una durata più lunga: Fasano Jazz 2012 presenta ben sei appuntamenti, fortemente voluti dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alle Attività Culturali. Per la quarta serata, mercoledì 6 giugno, l’atteso tributo ai Pink Floyd con i Fluido Rosa.

Gli altri appuntamenti:

Mercoledì 6 giugno 2012
Teatro Kennedy
ore 21.00
5 Euro

FLUIDO ROSA: ‘A HOMAGE TO PINK FLOYD’

Gabriele Marciano: voce & chitarra acustica
Maurizio Perfetto: chitarre
Danilo Cherni: tastiere, programmazione, cori
Adriano Lo Giudice: basso
Derek Wilson: batteria
Roberta Lombardini: voce
Cristiana Polegri: sassofono & voce

——————————————————-

Giovedì 7 giugno 2012
Nuovo Teatro Sociale
ore 21.00
5 Euro

MICHIEL BORSTLAP solo

feat. ROBERTO GATTO
– esclusiva per Fasano Jazz 2012: unica data internazionale –

first set
Michiel Borstlap: pianoforte

second set
Michiel Borstlap: pianoforte
Roberto Gatto: batteria

———————————————————-

Sabato 9 giugno 2012
Teatro Kennedy
ore 21.00
10 Euro

AREA INTERNATIONAL POPULAR GROUP

feat. MARIA PIA DE VITO

Patrizio Fariselli: tastiere
Paolo Tofani: chitarra
Ares Tavolazzi: contrabbasso & basso elettrico
Walter Paoli: batteria
Maria Pia De Vito: voce
Synpress44 Ufficio Stampa:
http://www.synpress44.com


No Comments
Comunicati

Brasiere Salsamat: automazione e risparmio energetico


Da Nilma una linea di macchine estremamente versatili per cuocere e brasare carni, contorni, salse, risotti e specialità gastronomiche. Sono disponibili nella versione a gas, elettrica, a vapore (6 Bar) e “SV” elettrico.

Le brasiere automatiche Salsamat di Nilma sono la risposta alle esigenze di cucine centralizzate, centri cottura e dell’industria alimentare. Grazie al know how e all’esperienza Nilma, queste macchine sono dotate di esclusive caratteristiche funzionali che garantiscono grande versatilità d’impiego, risparmio di tempo e manodopera. Rosolare, cuocere e brasare carni, preparare spezzatini, ragù, salse, risotti, purea, contorni, marmellate e persino specialità gastronomiche non è più un problema.
La qualità dei risultati va di pari passo con una completa automatizzazione delle fasi operative e con una grande attenzione ai consumi energetici. Le macchine Salsamat, infatti, sono state progettate con uno speciale sistema di mescolamento programmabile e un fondo piatto realizzato con un unico pezzo di acciaio inox spesso 2 mm, che riscaldandosi garantisce un notevole volano termico. In particolare, la versione a gas ha un’unica camera di combustione ad accumulo termico, che assicura una distribuzione ottimale del calore con una cottura uniforme.

Facili da usare, le Salsamat sono disponibili, oltre che con alimentazione a gas ed elettrica, anche nelle versioni a vapore ad alta pressione (6 bar) ed “SV”, elettrica sottovuoto.
Per maggiori informazioni sui prodotti Nilma, come macchine per la ristorazione, cucine industriali, attrezzature per  la ristorazione, www.nilma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments