All Posts By

mediagraphic

Comunicati

La digitalizzazione dei processi e dei documenti nella PA

La digitalizzazione dei processi e dei documenti nella PA: il manuale di gestione dei documenti, il manuale di conservazione e il ruolo del responsabile della conservazione e della gestione documentale

Amministrazione pubblica digitale, documento informatico e le firme elettroniche; Manuale di gestione e protocollo informatico; Manuale di conservazione e l’organizzazione dei processi di conservazione nella PA.


Presentazione
L’informatizzazione e la digitalizzazione dell’attività amministrativa è ormai un elemento imprescindibile nella gestione delle Pubbliche Amministrazioni, in particolare alla luce delle scadenze ed aggiornamenti previsti per il 2016 (ad es. dal 13 novembre 2014 e DPCM 3 dicembre 2013)
Gli enti, pertanto, devono formare al proprio interno competenze idonee a capire, gestire e governare i processi di innovazione che le norme vigenti e l’AGID impongono. Il corso ha l’obiettivo di formare ed aggiornare queste figure professionali, nonché di fornire strumenti pratici per adottare o migliorare gli specifici documenti operativi e programmatici, quali il Manuale di Conservazione, il Manuale di gestione dei documenti e di protocollo, come previsti dal d.lgs 82/05 e relative regole tecniche di attuazione.
Il corso è rivolto in particolare ai soggetti nominati “Responsabile della Conservazione” e “Responsabile della Gestione Documentale”, i funzionari dei relativi uffici di riferimento, nonché gli informatici dell’Ente.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Amministrazione pubblica digitale, documento informatico e le firme elettroniche

  • le novità normative, gli obblighi e le scadenze per le pubbliche amministrazioni;
  • il documento informatico: evoluzioni tecnologiche, normative e procedurali;
  • L’originale informatico come principio fondativo della PA Digitale (D.lgs 82/05);
  • i fascicoli informatici e loro gestione negli archivi digitali.

Ore 16.30 chiusura lavori

L’organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Sedi del seminario

  • 15 marzo 2016
    Trento
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 22 marzo 2016
    Bologna
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 24 marzo 2016
    Roma
    Prof. Stefano Pigliapoco
  • 05 aprile 2016
    Cagliari
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 05 aprile 2016
    Torino
    Prof. Stefano Pigliapoco
  • 14 aprile 2016
    Trieste
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 03 maggio 2016
    Palermo
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 10 maggio 2016
    Napoli
    Prof. Stefano Pigliapoco

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Documento informatico, firme elettroniche e procedimento amministrativo.

Documento informatico, firme elettroniche e procedimento amministrativo. Gli strumenti per affrontare il “passaggio al digitale” (12/8/2016)

Normativa in materia di amministrazione digitale, strumenti della PA digitale, procedimento amministrativo elettronico (D.lgs 82/05) e obblighi di utilizzo degli strumenti telematici nelle comunicazioni.


Obiettivi

  • conoscere la normativa in materia di amministrazione digitale alla luce delle scadenze in materia di digitalizzazione (12/8/2016);
  • conoscere approfonditamente gli strumenti della PA digitale: firme elettroniche e PEC;
  • conoscere il procedimento amministrativo elettronico (D.lgs 82/05). Riconoscere, gestire e rispondere alle istanze telematiche ai sensi dell’art. 65 del D.lgs 82/05;
  • Conoscere gli obblighi di utilizzo degli strumenti telematici nelle comunicazioni fra PA e fra PA ed Aziende.

Destinatari

  • Ufficio protocollo, Ufficio CED, Segreteria Generale, altri uffici;
  • Responsabili di area e loro vicari, Dirigenti e PO;
  • Funzionari operativi.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Documento informatico e firme elettroniche

  • la pubblica amministrazione digitale e il procedimento amministrativo elettronico;
  • la formazione del documento informatico alla luce del dpcm 13/11/14: il termine del 12/08/2016 per il c.d. “passaggio al digitale”;
  • il ciclo di vita del documento informatico: le macro-fasi che compongono il ciclo di vita di un documento;
  • le firme elettroniche nel cad (dlgs 82/05): aspetti legali ed operativi;
  • firma elettronica “debole”. il valore delle “mail” semplici nel procedimento amministrativo;
  • il Sistema Pubblico di gestione dell’Identità Digitale (SPID);
  • la firma elettronica avanzata (e grafometrica) nella pubblica amministrazione;
  • firma digitale: aspetti legali e valore probatorio;
  • la posta elettronica certificata e le istanze telematiche;
  • le tipologie delle copie, dei duplicati e degli estratti analogici e informatici e loro valore probatorio;
  • Archiviazione e conservazione dei documenti informatici e degli archivi digitali (cenni).

Il procedimento amministrativo elettronico

  • Il procedimento amministrativo elettronico: gestire a norma comunicazioni, istanze, dichiarazioni sostitutive e documenti con PEC e Firma digitale;
  • L’art. 38 del dpr 445/00 e l’art. 65 del Dlgs 82/05;
  • Le comunicazioni elettroniche fra PA. Validità ai fini del procedimento;
  • Le comunicazioni elettroniche con cittadini e aziende. Aspetti legali ed operativi;
  • L’obbligo di utilizzo degli strumenti telematici nelle comunicazioni con le aziende ai sensi dell’art. 5 bis del CAD;
  • Domande e approfondimenti.

Ore 16.30 chiusura lavori

L’organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Sedi del seminario

  • 15 marzo 2016
    Bari
    Prof. Stefano Pigliapoco
  • 19 aprile 2016
    Bolzano
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 19 aprile 2016
    Roma
    Prof. Stefano Pigliapoco
  • 28 aprile 2016
    Trieste
    Avv. Paolo Vicenzotto
  • 03 maggio 2016
    Pescara
    Prof. Stefano Pigliapoco

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Il procedimento amministrativo e il responsabile del procedimento

Il procedimento amministrativo e il responsabile del procedimento

L’analisi dell’attività del responsabile del procedimento viene affrontata dal punto di vista pratico/operativo rammentando obblighi ed adempimenti a cui è tenuto il responsabile della procedura


Obiettivi
Il momento formativo si pone come obiettivo di formare ed aggiornare il responsabile del procedimento avendo come base di riferimento la 241/90 e le recenti modifiche, sul tema intervenute, passando attraverso il funzionario sostituto, l’accesso civico ed i recenti obblighi di trasparenza dell’azione amministrativa.

L’analisi dell’attività del responsabile del procedimento viene affrontata dal punto di vista pratico/operativo rammentando obblighi ed adempimenti a cui è tenuto il responsabile della procedura comprese le comunicazioni, l’approccio con il soggetto interessato e con analisi anche di comunicazioni specifiche da trasmettere al soggetto interessato.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

  • La legge sull’azione amministrativa e sul procedimento amministrativo (legge 241/90 e modifiche e integrazioni);
  • L’obbligo della P.A. di rispondere alle istanze e le modifiche introdotte dalla legge anticorruzione (legge 190/2012);
  • Il risarcimento del danno da ritardo;
  • Il funzionario sostituto o antiritardo;
  • La figura del responsabile del procedimento;
  • Compiti del responsabile del procedimento;
  • La motivazione dell’atto;
  • La comunicazione di avvio del procedimento amministrativo;
  • Il preavviso di diniego;
  • La proposta di provvedimento ed il potere di firma;
  • Prerogative del responsabile del procedimento e del responsabile del servizio;
  • I diritti e gli obblighi del responsabile del procedimento;
  • L’accesso agli atti;
  • L’accesso civico;
  • Gli obblighi della trasparenza (d.lgvo 33/2013).

Durante il momento formativo viene assicurato ampio spazio ai quesiti.

Ore 14.00 Chiusura lavori

Coffee break offerto dall’organizzazione.


Relatore


Sedi del seminario

  • 21 aprile 2016
    Oristano

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

L’ABC delle gare di lavori alla luce delle importanti novità in materia di appalti

L’ABC delle gare di lavori alla luce delle importanti novità in materia di appalti

Ripercorrere l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara, dalla fase di nascita del bisogno da parte della Stazione Appaltante, sino alla fase di aggiudicazione


Presentazione
L’idea progettuale è di far ripercorrere ai partecipanti, dopo una breve ricostruzione della normativa vigente e individuazione di alcuni degli istituti fondamentali disciplinati dal Codice dei Contratti pubblici, l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara, dalla fase di nascita del bisogno da parte della Stazione Appaltante, sino alla fase di aggiudicazione.

Programma

Scarica in PDF

PRIMA GIORNATA

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

Aspetti generali

  • La normativa di riferimento e i principi generali.
  • Cenni sulle nuove direttive comunitarie.
  • La funzione del RUP nella programmazione dei lavori.
  • I tre livelli di progettazione: preliminare, definitivo ed esecutivo. La verifica e la validazione del progetto.
  • La suddivisione in lotti.

La procedura di scelta del contraente e la selezione delle offerte:

  • Modalità e procedure di scelta del contraente.
  • I criteri di aggiudicazione
  • La commissione di gara: nomina, composizione e incompatibilità; le competenze.
  • La tassatività delle cause di esclusione.
  • Il soccorso istruttorio, tra regolarizzazione di eventuali carenze e l’applicazione della sanzione pecuniaria.
  • Anomalie delle offerte: il procedimento di verifica; compiti e funzioni della Commissione e del RUP.
  • Gli oneri della sicurezza aziendali in sede di offerta.

Esercitazione pratica: simulazione di casi ipotetici

Ore 16.00 Chiusura lavori

SECONDA GIORNATA

Ore 9.15 Avvio lavori

La fase di aggiudicazione e gli adempimenti post-aggiudicazione

  • L’aggiudicazione provvisoria, l’aggiudicazione definitiva e l’aggiudicazione definitiva efficace.
  • Le comunicazioni ex art. 79 del d. lgs. 163/2006.
  • La verifica dei requisiti con le modalità di cui all’art. 6 bis del Codice dei Contratti Pubblici e la delibera di attuazione dell’AVCP del 24/12/2012 (AVCPass) durante la procedura di scelta del contraente.
  • IL sistema AVCPass in generale.
  • La disciplina dell’accesso agli atti.
  • La clausola “stand-still” e la sospensione della stipula del contratto.
  • Le eccezioni al termine dilatorio per la stipula del contratto.
  • L’informativa sull’intento di proporre ricorso al TAR e la risposta della stazione appaltante e l’autotutela: le conseguenze per omessa informativa e risposta.

Ore 14.00 Chiusura lavori.


Relatore

Avv. Arrigo Varlaro Sinisi, Avvocato amministrativista, esperto in contrattualistica pubblica

Sedi del seminario

  • 17 marzo 2016 e 18 marzo 2016
    Genova
  • 07 aprile 2016 e 08 aprile 2016
    Napoli
  • 28 aprile 2016 e 29 aprile 2016
    Roma

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

L’ABC delle gare di forniture e servizi alla luce delle importanti novità in materia di appalti

L’ABC delle gare di forniture e servizi alla luce delle importanti novità in materia di appalti

Ripercorrere l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara


Obiettivi
L’idea progettuale è di far ripercorrere ai partecipanti, dopo una breve ricostruzione della normativa vigente e individuazione di alcuni degli istituti fondamentali disciplinati dal Codice dei Contratti pubblici, l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara, dalla fase di nascita del bisogno da parte della Stazione Appaltante, sino alla fase di aggiudicazione.

Il seminario è pensato sia per chi ha già una dimestichezza sui temi oggetto di studio e che durante la durata del seminario, attraverso l’ascolto, la partecipazione attiva, le esercitazioni, i confronti con il docente e con gli altri partecipanti, vada a sistematizzare e ad accrescere le proprie conoscenze e competenze in materia, sia per chi si approccia per la prima volta al mondo degli Appalti pubblici, con riferimento a quelli di fornitura e servizi ai quali saranno forniti i primi strumenti necessari ad una corretta applicazione della normativa.

L’approccio didattico utilizzato è pratico – applicativo, con esercitazioni sugli aspetti più importanti, tra cui l’applicazione di alcune formule e il calcolo dell’anomalia.

Programma

Scarica in PDF

PRIMA GIORNATA

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

Aspetti generali

  • La normativa di riferimento e i principi generali.
  • Brevissimi cenni sulle nuove direttive comunitarie.
  • Le soglie di rilevanza comunitaria e la loro rilevanza.
  • Il rinnovo, la proroga e la ripetizione dei servizi analoghi: le previsioni da inserire nella documentazione di gara.
  • Gli adempimenti in materia di pubblicità e trasparenza.
  • I soggetti coinvolti nella procedura di gara.

Ore 16.30 Chiusura lavori

SECONDA GIORNATA

Ore 9.15 Avvio lavori

La fase di aggiudicazione e gli adempimenti post-aggiudicazione

  • L’aggiudicazione provvisoria, l’aggiudicazione definitiva e l’aggiudicazione definitiva efficace.
  • Le comunicazioni ex art. 79 del d. lgs. 163/2006.
  • La verifica dei requisiti con le modalità di cui all’art. 6 bis del Codice dei Contratti Pubblici e la delibera di attuazione dell’AVCP del 24/12/2012 (AVCPass) durante la procedura di scelta del contraente.
  • IL sistema AVCPass in generale.
  • Le ulteriori verifiche necessarie nelle altre ipotesi previste dal Codice dei Contratti Pubblici.
  • L’obbligo di custodia in capo alla Stazione Appaltante.
  • La disciplina dell’accesso agli atti.
  • La clausola “stand-still” e la sospensione della stipula del contratto.
  • Le eccezioni al termine dilatorio per la stipula del contratto.
  • L’informativa sull’intento di proporre ricorso al TAR e la risposta della stazione appaltante e l’autotutela: le conseguenze per omessa informativa e risposta.

Ore 14.00 Chiusura lavori

L’organizzazione è lieta di offrire pranzo di lavoro (prima giornata) e coffe break.


Sedi del seminario

  • 25 febbraio 2016 e 26 febbraio 2016
    Milano
    Avv. Piero Fidanza, Avvocato esperto in pubblici appalti
  • 25 febbraio 2016 e 26 febbraio 2016
    Bari
    Dott. Marcello Faviere, Dirigente amministrativo esperto in pubblici appalti
  • 17 marzo 2016 e 18 marzo 2016
    Roma
    Avv. Piero Fidanza, Avvocato esperto in pubblici appalti
  • 17 marzo 2016 e 18 marzo 2016
    Trieste
    Dott. Marcello Faviere, Dirigente amministrativo esperto in pubblici appalti
  • 07 aprile 2016 e 08 aprile 2016
    Bologna
    Dott. Marcello Faviere, Dirigente amministrativo esperto in pubblici appalti
  • 14 aprile 2016 e 15 aprile 2016
    Pescara
    Avv. Piero Fidanza, Avvocato esperto in pubblici appalti

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

La gestione delle sedute di gara in Fad

La gestione delle sedute di gara in Fad

Analisi delle questioni di maggiore interesse che possono presentarsi agli operatori del settore durante la gestione di una procedura di gara


Obiettivi
L’analisi delle questioni di maggiore interesse che possono presentarsi agli operatori del settore durante la gestione di una procedura di gara per selezionare l’aggiudicatario dell’appalto.
Dalla ricezione delle offerte all’espletamento delle sedute di gara (amministrativa, tecnica ed economica); dalla compilazione dei verbali di gara alla gestione del sistema AVCPass; dall’aggiudicazione provvisoria agli adempimenti obbligatori successivi di comunicazione.

L’incontro sarà caratterizzato da un approccio didattico pratico – applicativo.

Programma

Scarica in PDF

Aspetti generali

  • I soggetti coinvolti nella procedura di gara.
  • Modalità di scelta del contraente e criteri di selezione.
  • Il seggio di gara e la Commissione giudicatrice.

Adempimenti successivi

  • L’invio delle comunicazioni ex art. 79 del d. lgs. 163/2006.
  • La verifica dei requisiti in capo all’aggiudicatario ed al secondo classificato.
  • L’aggiudicazione definitiva efficace.
  • L’accesso agli atti.
  • Il decorso del termine di sospensione del contratto (stand still period).
  • Le comunicazioni all’ANAC e gli adempimenti pubblicitari.

Quota di iscrizione
La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori. In omaggio i successivi 2 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

Cosa serve
Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi di un collegamento internet veloce.

Non indispensabili:

  • Microfono, per sottoporre le proprie domande al docente. La nostra piattaforma, però, prevede la possibilità di sottoporre i quesiti attraverso un sistema di messaggistica, a cui il docente risponderà di certo.
  • Webcam, per poter far vedere il proprio volto al docente.
No Comments
Comunicati

Gli affidamenti di servizi e forniture sottosoglia comunitaria in Fad

Gli affidamenti di servizi e forniture sottosoglia comunitaria in Fad

Il quadro normativo e le novità giurisprudenziali inerenti le procedure di affidamento sottosoglia, con particolare attenzione alle nuove modalità di acquisto centralizzate


Obiettivi
L’incontro illustrerà dettagliatamente il quadro normativo e le novità giurisprudenziali inerenti le procedure di affidamento sottosoglia, con particolare attenzione alle nuove modalità di acquisto centralizzate.

Programma

Scarica in PDF

  • Il quadro normativo di riferimento sulle modalità di acquisizione sottosoglia.
  • L’obbligo di acquisti centralizzati per comuni non capoluogo di provincia ex art. 33, co. 3 bis, d. lgs. 163/2006.
  • Gli acquisti sottratti all’obbligo di acquisizione in forma centralizzata:
    a) I servizi di cui all’allegato II B e le concessioni.
    b) Gli acquisti di importo inferiore a € 40.000.
  • Le modalità organizzative dei nuovi soggetti
  • L’obbligo di preventiva escussione del MEPA e delle convenzioni Consip e il rapporto con le procedure in economia.
  • Le altre procedure di affidamento: artt. 124, 56 e 57 del d. lgs. 163/2006.

Quota di iscrizione
La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori. In omaggio i successivi 2 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

Cosa serve
Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi di un collegamento internet veloce.

Non indispensabili:

  • Microfono, per sottoporre le proprie domande al docente. La nostra piattaforma, però, prevede la possibilità di sottoporre i quesiti attraverso un sistema di messaggistica, a cui il docente risponderà di certo.
  • Webcam, per poter far vedere il proprio volto al docente.
No Comments
Comunicati

Il soccorso istruttorio “a pagamento” tra norme e giurisprudenza in Fad

Il soccorso istruttorio “a pagamento” tra norme e giurisprudenza in Fad

Individuare gli strumenti giuridici ed operativi utili al corretto impatto con la nuova disciplina


Obiettivi
Il corso si pone l’obiettivo di individuare gli strumenti giuridici ed operativi utili al corretto impatto con la nuova disciplina. L’intento del legislatore di ricondurre l’iter procedimentale alla “sostanza” a discapito dei rigidi formalismi, teso da un lato ad attuare il più ampio intento di contenimento della spesa pubblica nonché, dall’altro, al deflazionamento del contenzioso amministrativo, ha evidenziato da subito alcuni limiti interpretativi ed applicativi, “smussati” in parte dalla Determinazione dell’ANAC n. 1/2015 nonché dai continui interventi giurisprudenziali.

Programma

Scarica in PDF

Il quadro normativo

  • Le Direttive comunitarie e il soccorso istruttorio ex art. 46, c. 1, del Codice.
  • La tassatività delle cause di esclusione (art. 46, c. 1bis, del Codice).
  • L’art. 39 della Legge n. 114/2014 (di conversione del D.L. n. 90/2014) e la sua finalità.
  • La nuova disciplina nascente dal combinato disposto degli artt. 38, comma 2-bis, e art. 46, comma 1-ter, del d.lgs. 163/2006.

Quota di iscrizione
La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori. In omaggio i successivi 2 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

Cosa serve
Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi di un collegamento internet veloce.

Non indispensabili:

  • Microfono, per sottoporre le proprie domande al docente. La nostra piattaforma, però, prevede la possibilità di sottoporre i quesiti attraverso un sistema di messaggistica, a cui il docente risponderà di certo.
  • Webcam, per poter far vedere il proprio volto al docente.

Relatore


Sedi del seminario

  • 04 maggio 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00
No Comments
Comunicati

Adempimenti ANAC in Fad

Adempimenti ANAC in Fad

Gli adempimenti informatici da eseguire nei confronti dell’ANAC relativamente al settore dei Contratti Pubblici


Obiettivi
Durante il corso si ripercorreranno tutti gli adempimenti informatici da eseguire nei confronti dell’ANAC relativamente al settore dei Contratti Pubblici.

Si individueranno non solo gli ambiti soggettivi e oggettivi di applicabilità delle norme che sanciscono tali obblighi informativi ma si definiranno anche le tempistiche entro cui adempiere agli stessi per evitare segnalazioni e sanzioni.

Programma

Scarica in PDF

Adempimenti preliminari:

  • SIMOG: Richiesta CIG;
  • Procedure semplificate per il rilascio del CIG;
  • Perfezionamento CIG e gestione dei requisiti ai fini AVCpass;
  • Il servizio riscossione contributi.

I servizi per la verifica dei requisiti:

  • Tutte le funzionalità presenti nel sistema AVCPASS SA: dalla creazione del gruppo di verifica alla gestione del fascicolo di gara;
  • Il servizio ad accesso riservato: annotazioni riservate;
  • Il casellario delle imprese per la verifica delle imprese di lavori qualificate.

Adempimenti ANAC successivi all’aggiudicazione:

Ulteriori Adempimenti:

  • La trasmissione dei dati relativi a tutti gli appalti aggiudicati in formato x.m.l. di cui all’art. 1 comma 32 della Legge n. 190/2012;
  • Il portale della Trasparenza per la libera consultazione degli appalti pubblici in Italia;
  • L’Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti (AUSA).

Relatori

Avv. Giuseppe Croce, Avvocato specializzato in materia di diritto civile e amministrativo, esperto in materia di appalti pubblici
Avv. Arcangela Lacerenza, Responsabile del servizio “Supporto tecnico – operativo AVCpass” di Mediaconsult

Sedi del seminario

  • 18 maggio 2016 e 25 maggio 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00
No Comments
Comunicati

Il MePA in Fad

Il MePA in Fad

Quattro moduli formativi che forniscono al personale degli Enti Pubblici le competenze giuridiche, tecniche ed operative per eseguire correttamente le procedure di acquisto sul MePA

L’obbligo di utilizzo del MePA

  • Gli obblighi di utilizzo del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) e degli altri mercati elettronici ex art. 328 D.P.R. 207/2010 per gli Enti Pubblici
  • Conseguenze e sanzioni in caso di violazione dell’obbligo
  • Le deliberazioni della Corte dei Conti in materia di obbligo di utilizzo del Mercato Elettronico: l’ipotesi di mitigare l’obbligo per perseguire il contenimento della spesa pubblica
  • Le prime sentenze di T.A.R. e CdS sull’obbligo di utilizzo del MePA.
  • Le circostanze in cui l’obbligo non è efficace.
  • Esempi pratici di inefficacia dell’obbligo e necessità di uscire dal MePA.

La disciplina del MePA attraverso i bandi: i beni e i servizi acquistabili

  • Il Bando: i requisiti dei Fornitori e le categorie merceologiche in cui è organizzato il Mercato Elettronico
  • Il Capitolato Tecnico: i requisiti dei soli beni e servizi che possono essere acquistati
  • Il Patto di Integrità: i comportamenti che i Fornitori devono adottare
  • Individuare i beni e i servizi che devono essere acquistati fuori dal Mercato Elettronico
  • Le Condizioni Generali di Contratto e la possibilità di derogare ad esse
  • Le Regole del Sistema di e-Procurement
  • Le responsabilità di Consip e degli Enti
  • La prima sentenza N. 02715/2015 del T.A.R. per la Sicilia, sezione staccata di Catania sulla legittimità degli acquisti sul MePA in relazione all’oggetto dell’appalto ed alla lex specialis

La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori.
In omaggio i successivi 3 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi di un collegamento internet veloce.

Non indispensabili:

  • Microfono, per sottoporre le proprie domande al docente. La nostra piattaforma, però, prevede la possibilità di sottoporre i quesiti attraverso un sistema di messaggistica, a cui il docente risponderà di certo.
  • Webcam, per poter far vedere il proprio volto al docente.

Relatore


Sedi del seminario

  • 07 marzo 2016, 14 marzo 2016, 21 marzo 2016 e 04 aprile 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00
No Comments
Comunicati

Il RUP e la determinazione a contrattare

Il RUP e la determinazione a contrattare

La fase della redazione/predisposizione della legge di gara e la sua applicazione nei vari momenti topici del procedimento ed adempimenti successivi


Presentazione
Il momento formativo si prefigge come scopo di analizzare ogni aspetto dell’attività del RUP nella predisposizione dell’atto di maggiore rilevanza del procedimento contrattuale ovvero della determinazione a contrattare.
Oggi più che mai il RUP è il dominus del procedimento contrattuale e da una corretta predisposizione degli atti tecnici della legge di gara dipenderanno eventuali contenziosi o eventuali contingentamenti nella partecipazione alla competizione.

Il RUP costituisce, pertanto, il riferimento indispensabile degli appaltatori interessati alla competizione e della stessa amministrazione quindi si tratta di soggetto che deve essere capace di presidiare ogni frangente del procedimento con competenza proponendo soluzioni adeguate alle varie problematiche.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 16.30 Chiusura lavori

L’organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro. 

Relatore


Sedi del seminario

  • 07 aprile 2016
    Cagliari 

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Le criticità del MEPA e l’uso corretto delle piattaforme telematiche

Le criticità del MEPA e l’uso corretto delle piattaforme telematiche

Verifica delle singole problematiche di natura amministrativa e procedurale

Presentazione
Le previsioni normative che obbligano gli enti all’uso del Mercato elettronico e delle piattaforme elettroniche sta creando l’insorgere di nuove e numerose criticità, foriere di contenziosi, e di errori, che le amministrazioni pongono in essere in relazione a comportamenti che sembrerebbero esser legittimati da strumento elettronico, ma che in realtà non lo sono.

Gli stessi documenti forniti dalla Centrale di Committenza dello Stato, Consip, lascia adito a numerosi dubbi di legittimità della procedura che via via la giurisprudenza sta esaminando.

L’incontro, che non verterà sull’uso del MePA, avrà come finalità la verifica delle singole problematiche di natura amministrativa e procedurale, al fine di fornire risposte operative di cui l’Ente dovrà tener conto nella redazione della propria documentazione di gara.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 registrazione partecipanti

Ore 9.30 avvio lavori

Ore 14.00 Termine lavori


Relatore


Sedi del seminario

  • 02 marzo 2016
    Torino
  • 09 marzo 2016
    Bari
  • 05 aprile 2016
    Palermo
  • 14 aprile 2016
    Trieste
  • 28 aprile 2016
    Pescara

Ulteriori benefit e promozioni

I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Corso pratico – applicativo per utilizzatori del MePA

Corso pratico – applicativo per utilizzatori del MePA

 Il corso di formazione fornisce maggiori competenze giuridiche, tecniche ed operative indispensabili agli Enti

Presentazione
L’obbligo di utilizzare il MePA non prevede eccezioni né per importi limitati di spesa né qualora il mercato tradizionale risultasse più conveniente. Più pareri della Corte dei Conti ci ricordano infatti che l’obbligo non ammette eccezioni, neanche di natura economica, ma deve tuttavia conciliare le esigenze di economicità.
Il DPR 207/2010 e la lex specialis del MePA dispongono che sul MePA non è legittimo acquistare qualsiasi bene e servizio inerente le categorie merceologiche dei bandi ma solo quelli che soddisfano i requisiti indicati nei capitolati tecnici allegati ai bandi.
Per completare questo scenario già così complesso, la piattaforma MePA lascia l’utente libero di operare senza eseguire controlli sulle operazioni svolte e la normativa prevede diverse tipologie di procedure di acquisto realizzabili tramite le funzionalità di “Ordine Diretto” e “Richiesta di Offerta”.
Dopo che l’enfasi sull’obbligo di utilizzo ha distolto l’attenzione anche dei Tribunali dalle regole del Mercato Elettronico, alla fine del 2015 arriva la prima sentenza di un Tribunale Amministrativo che riconosce l’illegittimità sul MePA degli appalti il cui oggetto non è ricompreso nei Capitolati Tecnici allegati al bando, come la norma stabiliva dal lontano 2002 e come i bandi del MePA scrivevano da sempre. In passato i tribunali non solo non rilevavano l’eventuale illegittimità degli affidamenti sul MePA ma nelle stesse circostanze addirittura plaudevano all’utilizzo della piattaforma Consip ritenendo che sarebbe accompagnata da qualsivoglia garanzia di imparzialità, chiarezza e pubblicità, che garantirebbe l’Ente sul piano delle procedure e dei prezzi e che con essa Consip assumerebbe il ruolo di parte contrattuale.
Ora anche l’attenzione dei magistrati è finalmente concentrata sulla legittimità delle procedure di acquisto sul MePA, nella consapevolezza che Consip non è tenuta a verificare né i requisiti delle Imprese, né la legittimità delle offerte né delle procedure di acquisto eseguite dagli Enti.
L’Ente è l’unico responsabile della legittimità delle procedure e dei controlli sulle Imprese.

Il corso di formazione fornisce le competenze giuridiche, tecniche ed operative indispensabili agli Enti per:

  • eseguire correttamente le procedure di acquisto sul MePA e sugli altri Mercati Elettronici di cui all’art. 328 D.P.R. 207/2010;
  • soddisfare le esigenze di economicità e qualità delle forniture;
  • gestire la responsabilità amministrativa.

Il corso suggerisce, inoltre, in modo pratico le soluzioni operative per eseguire le procedure di acquisto sul MePA in modo legittimo ed efficiente.

 

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 16.30 Chiusura lavori

Per la formazione a distanza gli orari sono dalle 11.00 alle 13.00.

Relatore


Sedi del seminario

  • 10 marzo 2016
    Trento
    21 marzo 2016 e 04 aprile 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00
  • 17 marzo 2016
    Catania
    21 marzo 2016 e 04 aprile 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00
  • 19 aprile 2016
    Potenza
    02 maggio 2016 e 09 maggio 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00
  • 28 aprile 2016
    Cagliari
    02 maggio 2016 e 09 maggio 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Gli strumenti CONSIP per gli approvvigionamenti sopra soglia

Gli strumenti CONSIP per gli approvvigionamenti sopra soglia

Le Convenzioni e il Sistema Dinamico di Acquisto (SDA)

Il seminario consiste in un modulo di disciplina e di esercitazione di utilizzo delle Convenzioni e del Sistema Dinamico di Acquisto, con particolare riguardo alla fase di ricerca della iniziative disponibili, alle modalità di acquisto e di stipula dei Contratti.

MODULO 1 – DISCIPLINA ED ESEMPI DI USO DELLE CONVENZIONI CONSIP

Il modulo formativo fornisce a tutto il personale degli Enti Pubblici coinvolto nell’utilizzo delle Convenzioni le competenze giuridiche, tecniche ed operative indispensabili per stipulare correttamente un Contratto Attuativo di Convenzione nel rispetto dei criteri di efficienza e delle esigenze dell’Ente.

Definizioni e caratteristiche principali delle Convezioni

  • Lo strumento della Convenzione ex. Art. 26 Legge n° 488 del 23/12/1999
  • Caratteristiche
  • Punti di forza
  • Punti di debolezza

Esempi di adesione alla Convenzione

  • L’adesione alle Convenzioni previo Ordinativo di Fornitura.
  • L’adesione alle Convenzioni previo Ordinativo Preliminare / Richiesta di Progetto
  • La verifica del Progetto del Fornitore.
  • Esempi di adesione economicamente efficiente a Convenzioni per forniture e servizi

MODULO 2 – DISCIPLINA ED ESEMPI DI USO DEL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISTO (SDA)

Il modulo formativo fornisce a tutto il personale degli Enti Pubblici coinvolto nell’utilizzo del Sistema Dinamico di Acquisto Convenzioni le competenze giuridiche, tecniche ed operative indispensabili per pubblicare, nel rispetto nella normativa, Bandi Specifici e gestite al meglio un confronto concorrenziale sino alla stipula del Contratto.

Il Sistema Dinamico di Acquisto: obblighi e principali caratteristiche

  • Ambito di applicazione
  • Il quadro normativo di riferimento
  • Caratteristiche generali

Esame delle offerte e aggiudicazione

  • Gestione della seduta pubblica
  • Comprova dei requisiti
  • Apertura della Busta Amministrativa
  • Apertura della Busta Tecnica
  • Apertura della Busta Economica

Relatore


Sedi del seminario

  • 03 marzo 2016
    Bologna
  • 22 marzo 2016
    Bari
  • 05 aprile 2016
    Milano
  • 12 aprile 2016
    Roma

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 16.30 Chiusura lavori

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Il RUP e il potere di soccorso istruttorio dopo le modifiche introdotte dal d.l. 90/2014 conv. in legge 114/2014

Il RUP e il potere di soccorso istruttorio dopo le modifiche introdotte dal d.l. 90/2014 conv. in legge 114/2014

Alla luce degli intervenenti dell’ANAC, della giurisprudenza amministrativa e gli interventi della Corte dei Conti


Presentazione
Il momento di aggiornamento si pone come obiettivo quello dell’analisi – da un punto di vista pratico/operativo – della casistica sul soccorso istruttorio considerando sia la fattispecie specificativa di cui all’articolo 46 del codice dei contratti sia la fattispecie più recente di soccorso istruttorio integrativo o “a pagamento” introdotto dal d.l. 90/2014 (convertito con legge 114/2014) nel comma 2-bis dell’articolo 38 e nel comma 1-ter dell’articolo 46 del codice dei contratti.

L’analisi viene svolta considerando gli adempimenti del dirigente/responsabile del servizio, del RUP, dei responsabili di procedimento in genere e dal punto di vista degli appaltatori soffermandosi sulle operazioni necessarie in fase di predisposizione della legge di gara ed i vari adempimenti in fase di gara alla luce delle precisazioni fornite dall’ANAC, negli orientamenti applicativi ed in particolare con la determinazione n. 1/2015 e la successiva comunicazione del 25 marzo.

L’indagine pratica viene svolta considerando inoltre, l’intera giurisprudenza espressa sulla nuova fattispecie e le criticità palesate con indicazioni operative sulle azioni da compiere.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 14.00 Chiusura lavori

Relatore


Sedi del seminario

  • 10 marzo 2016
    Cagliari 

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

L’affidamento degli incarichi tecnici alla luce della determinazione ANAC

L’affidamento degli incarichi tecnici alla luce della determinazione ANAC

Ripercorrere l’iter procedimentale per l’affidamento


Obiettivi
All’inizio dello scorso anno l’Anac, con determinazione n. 4 del 25 febbraio 2015, ha definito le linee guida sulle procedure di affidamento degli incarichi di tecnici cercando di percorrere alcuni elementi di criticità evidenziatesi nelle procedure in questione.

L’incontro ha come obiettivo, ad un anno di distanza dall’emissione, di ripercorrere l’iter procedimentale per l’affidamento, soprattutto con riguardo agli oggetti degli affidamenti e ai casi di incompatibilità e inconferibilità che la normativa dedicata ai tecnici prescrive in relazione al divieto di concentrazione degli incarichi e al tempo stesso di continuità degli incarichi stessi in capo ad un unico soggetto.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 16.30 Chiusura lavori

Coffee break e pranzo di lavoro offerti dall’organizzazione.


Relatore

Sedi del seminario

  • 25 febbraio 2016
    Bologna
  • 01 marzo 2016
    Roma
  • 08 marzo 2016
    Trieste
  • 17 marzo 2016
    Trento
  • 24 marzo 2016
    Pescara
  • 19 aprile 2016
    Torino 

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

L’ABC delle gare di forniture e servizi alla luce del nuovo codice dei contratti pubblici

L’ABC delle gare di forniture e servizi alla luce del nuovo codice dei contratti pubblici

Ripercorrere l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara


Obiettivi
L’idea progettuale è di far ripercorrere ai partecipanti, dopo una breve ricostruzione della normativa vigente e individuazione di alcuni degli istituti fondamentali disciplinati dal Codice dei Contratti pubblici, l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara, dalla fase di nascita del bisogno da parte della Stazione Appaltante, sino alla fase di aggiudicazione.

Il seminario è pensato sia per chi ha già una dimestichezza sui temi oggetto di studio e che durante la durata del seminario, attraverso l’ascolto, la partecipazione attiva, le esercitazioni, i confronti con il docente e con gli altri partecipanti, vada a sistematizzare e ad accrescere le proprie conoscenze e competenze in materia, sia per chi si approccia per la prima volta al mondo degli Appalti pubblici, con riferimento a quelli di fornitura e servizi ai quali saranno forniti i primi strumenti necessari ad una corretta applicazione della normativa.

L’approccio didattico utilizzato è pratico – applicativo, con esercitazioni sugli aspetti più importanti, tra cui l’applicazione di alcune formule e il calcolo dell’anomalia.

Programma

Scarica in PDF

PRIMA GIORNATA

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 16.30 Chiusura lavori

SECONDA GIORNATA

Ore 9.15 Avvio lavori

Ore 14.00 Chiusura lavori

L’organizzazione è lieta di offrire pranzo di lavoro (prima giornata) e coffe break. 

Sedi del seminario

  • 25 febbraio 2016 e 26 febbraio 2016
    Milano
    Avv. Piero Fidanza, Avvocato esperto in pubblici appalti
  • 25 febbraio 2016 e 26 febbraio 2016
    Bari
    Dott. Marcello Faviere, Dirigente amministrativo esperto in pubblici appalti
  • 17 marzo 2016 e 18 marzo 2016
    Roma
    Avv. Piero Fidanza, Avvocato esperto in pubblici appalti
  • 17 marzo 2016 e 18 marzo 2016
    Trieste
    Dott. Marcello Faviere, Dirigente amministrativo esperto in pubblici appalti
  • 07 aprile 2016 e 08 aprile 2016
    Bologna
    Dott. Marcello Faviere, Dirigente amministrativo esperto in pubblici appalti
  • 14 aprile 2016 e 15 aprile 2016
    Pescara
    Avv. Piero Fidanza, Avvocato esperto in pubblici appalti
  • Ulteriori benefit e promozioni
    I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

    • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
    • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
    • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
    • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
    • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Gli adempimenti obbligatori post-aggiudicazione delle stazioni appaltanti nei confronti dell’A.N.AC.

Gli adempimenti obbligatori post-aggiudicazione delle stazioni appaltanti nei confronti dell’A.N.AC.

Acquisire la conoscenza e gli strumenti per garantire il rispetto della normativa in materia di contratti pubblici e fornire all’Ente l’opportunità di risolvere i dubbi legati alla gestione degli adempimenti successivi all’aggiudicazione di una gara


Obiettivi
Nella giornata di studio si offrirà un supporto tecnico operativo che consentirà agli utenti del sistema di acquisire la conoscenza e gli strumenti per garantire il rispetto della  normativa in materia di contratti pubblici e di fornire all’Ente l’opportunità di risolvere i dubbi legati alla gestione degli adempimenti successivi all’aggiudicazione di una gara, a partire dalla verifica del possesso dei requisiti avvalendosi del sistema AVCpass nella sua nuova versione 2.1, sino agli ulteriori adempimenti telematici previsti dal Codice nei confronti dell’A.N.AC., passando attraverso la trasmissione dei dati comuni ex art. 7, comma 8 del D. Lgs. n. 163/2006 ed i nuovi adempimenti previsti dal D.L. n. 66/2014.

 

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

Ore 16.30 Chiusura lavori

Coffee break e pranzo di lavoro offerto dall’organizzazione.

Relatore

Avv. Massimo Rizzi, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici

Sedi del seminario

  • 10 marzo 2016
    Napoli
  • 07 aprile 2016
    Genova
  • 12 aprile 2016
    Lecce
  • 05 maggio 2016
    Trento 

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

Le Direttive comunitarie su appalti e concessioni e il nuovo Codice dei contratti

Le Direttive comunitarie su appalti e concessioni e il nuovo Codice dei contratti

L’appuntamento inderogabile con le nuove norme è il 18 aprile 2016!

Obiettivi
La delega per il recepimento delle nuove Direttive comunitarie su appalti e concessioni, nel testo approvato dalla Camera lo scorso 17 novembre ed in via di definitiva ratifica dal Senato prima di Natale, conferma come Governo ed Istituzioni annettano a tale occasione l’obiettivo di rivedere funditus l’intera disciplina dei contratti pubblici mediante il suo riordino, per combattere corruzione ed illegalità diffusa – la c.d. maladministration – che trova alimento anche dall’esistenza di sistemi normativi complessi e complicati che ostacolano l’economia del Paese e le sue capacità di ripresa produttiva.

Non a caso l’ammodernamento delle regole fin qui previste da Codice e Regolamento rientra tra le grandi riforme sulle quali il Governo è impegnato, con criteri di forte semplificazione, riordino e chiarificazione del quadro normativo.

  • 03 marzo 2016
    Pescara
  • 10 marzo 2016
    Potenza
  • 15 marzo 2016
    Bologna
  • 17 marzo 2016
    Torino
  • 22 marzo 2016
    Cagliari
  • 05 aprile 2016
    Roma
  • 07 aprile 2016
    Trieste
  • 14 aprile 2016
    Bari
  • 19 aprile 2016
    Milano
  • 21 aprile 2016
    Trento
  • 05 maggio 2016
    Palermo
  • 12 maggio 2016
    Verona

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.

http://www.mediaconsult.it/i-seminari-in-evidenza/788/le-direttive-comunitarie-su-appalti-e-concessioni-e-il-nuovo-codice-dei-contratti.php

No Comments
Comunicati

Corso pratico sull’utilizzo del sistema AVCPass

Corso pratico sull’utilizzo del sistema AVCPass

Supporto tecnico operativo che consentirà all’utente del sistema di risolvere i dubbi legati alla gestione di una procedura di gara avvalendosi del sistema AVCpass nella sua nuova versione 2.1


Presentazione
Nella giornata di studio, dal taglio assolutamente pratico, si offrirà un supporto tecnico operativo che consentirà all’utente del sistema di risolvere i dubbi legati alla gestione di una procedura di gara avvalendosi del sistema AVCpass nella sua nuova versione 2.1.
Si analizzeranno i limiti del sistema riguardo ai documenti da richiedere ancora oggi con le modalità tradizionali, le esclusioni dettate dal sistema stesso e altre criticità ad esso connesse.
I Relatori incaricati fanno parte dello staff Mediaconsult, che ha espletato negli ultimi mesi centinaia di affiancamenti operativi agli Enti pubblici nella reale gestione del sistema AVCPass, maturando una esperienza notevole nella soluzione di tutte le problematiche che il sistema presenta.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.15 Registrazione partecipanti

Ore 9.30 Avvio lavori

  • La “gestione dei requisiti” in SIMOG
  • Il “Gateway AVCpass “: le funzionalità presenti
  • L’acquisizione del partecipante
  • La fase di comprova dei requisiti
  • I documenti ancora oggi non acquisibili attraverso la Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici
  • L’inserimento della graduatoria e l’aggiudicazione provvisoria
  • L’aggiudicazione definitiva efficace e la gestione del fascicolo post-aggiudicazione
  • Le criticità e i limiti del Sistema

Ore 14.00 Termine lavori

Coffee break offerto dall’organizzazione.

Sedi del seminario

  • 18 febbraio 2016
    Roma
    Avv. Maria Teresa Colamorea, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici
  • 23 febbraio 2016
    Trieste
    Avv. Massimo Rizzi, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici
  • 25 febbraio 2016
    Olbia
    Avv. Arcangela Lacerenza, Responsabile del servizio “Supporto tecnico – operativo AVCpass” di Mediaconsult
  • 02 marzo 2016
    Palermo
    Avv. Maria Teresa Colamorea, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici
  • 16 marzo 2016
    Milano
    Avv. Arcangela Lacerenza, Responsabile del servizio “Supporto tecnico – operativo AVCpass” di Mediaconsult
  • 22 marzo 2016
    Bolzano
    Avv. Massimo Rizzi, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici
  • 23 marzo 2016
    Lecce
    Avv. Maria Teresa Colamorea, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici
  • 06 aprile 2016
    Pescara
    Avv. Maria Teresa Colamorea, Avvocato esperto in materia di appalti pubblici

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.
No Comments
Comunicati

ABBONAMENTO AI NOSTRI SEMINARI

ABBONAMENTO AI NOSTRI SEMINARI

…Partecipi anche Lei alle molteplici nostre iniziative
a condizioni agevolate.

4 GIORNATE: EURO 1.200,00*

5 GIORNATE: EURO 1.400,00*

10 GIORNATE: EURO 2.000,00*

OFFERTA VALIDA SINO AL 31/01/2016

Le partecipazioni potrà utilizzarle quando vuole,
hanno come intestatario l’Ente di appartenenza e sono senza alcuna limitazione di tempo.

Come su tutta la linea Seminari, destineremo 10,00 € per ciascun partecipante alle adozioni a distanza di Save The Children.

CLICCHI QUI PER LA SOTTOSCRIZIONE DELL’ABBONAMENTO

No Comments
Comunicati

Riscossione delle entrate e potestà regolamentare degli enti locali

Tributi / Contenzioso

L’obbiettivo del seminario è quello di esaminare le problematiche di gestione del recupero dei crediti degli enti locali e di fornire delle soluzioni alternative alla riscossione a mezzo ruolo affidata a Equitalia, la cui attività cesserà ex lege.

Nel corso del seminario verranno fornite delle indicazioni sulle corrette modalità di gestione diretta della riscossione delle entrate dell’ente, tributarie e extratributarie. Una particolare attenzione sarà rivolta al contenuto degli atti, al soggetto abilitato alla sottoscrizione e alle modalità di notifica, nonché ai vizi che possono essere opposti all’ingiunzione. Infine, nell’ambito delle procedure esecutive, verrà analizzata anche la disciplina del fermo amministrativo e dell’iscrizioni ipotecarie sugli immobili, alla luce delle interpretazioni dell’Agenzia del territorio e della giurisprudenza di legittimità e di merito.

Pescara, 24 novembre 2015

Torino, 26 novembre 2015

Bari, 3 dicembre 2015

 

No Comments
Comunicati

La gestione delle fatture elettroniche all’interno della PA, interrelazione tra SDI, PCC e RUF, conservazione, le regole da seguire nella digitalizzazione dei documenti amministrativi. Le questioni operative

Amministrazione digitale

L’introduzione dell’obbligo di accettare e pagare solo fatture elettroniche da parte delle amministrazioni pubbliche, ha richiesto la necessità di rivedere i flussi di lavorazione oltre cheintrodurre nuove procedure in grado di consentire un interfacciamento con il sistema di intercambio, con la piattaforma di certificazione dei crediti e con il sistema di conservazione digitale.

A distanza di alcuni mesi dall’introduzione dell’obbligo, è necessario per le amministrazioni pubbliche:

  • verificare se la soluzione implementata è corretta oppure presenta delle criticità;
  • comprendere come potrebbe essere migliorato l’intero processo di digitalizzazione;
  • capire quali documenti predisporre per favorire l’automatizzazione dei processi e l’interfacciamento tra i sistemi.

Il seminario, oltre ad esaminare le diverse procedure operative con cui avvengono i processi di digitalizzazione delle fatture elettroniche XML e dei documenti amministrativi, analizza come si svolge l’intera gestione delle fatture elettroniche ricevute tramite il Sistema di Interscambio, ed affronta gli adempimenti e le attività da svolgere ed utili ad implementare correttamente questa importante innovazione.

Palermo, 11 novembre

Genova, 19 novembre

Bari, 26 novembre

Cagliari, 10 dicembre

No Comments
Comunicati

Le responsabilità delle Stazioni Appaltanti Trento, 29 settembre

Problematiche esecutive afferenti i contratti pubblici: le varianti, i pagamenti e le connesse responsabilità, la sussidiarietà, i collaudiIl presente seminario intende fare il punto su alcune delle tematiche più delicate afferenti la fase di esecuzione dei contratti pubblici per quel che riguarda le responsabilità riconducibili all’attività delle stazioni appaltanti. Particolare attenzione verrà posta al profilo delle obbligazioni verso terzi: i dipendentidell’appaltatore e quelli dei suoi aventi causa per il pagamento delle retribuzioni; gli enti previdenziali ed assicurativi; l’Agenzia delle Entrate per i debiti tributari dell’affidatario; isub affidatari che non beneficiano di pagamento diretto (per l’ipotesi in cui sia previsto il pagamento diretto, attenzione particolare verrà posta sulle cautele da adottare a tutela delle eventuali legittime eccezioni dell’affidatario principale ed evitare di pagare il corrispettivo due volte).

RELATORE

Avv. Stefano de Marinis

No Comments
Comunicati

MESSI NOTIFICATORI – Corso teorico pratico per messi notificatori e funzionari

 Corso teorico pratico per messi notificatori e funzionari 

Le procedure di notifica mediante documenti informatici e PEC – La notificazione degli atti, le novità in materia di notifiche digitali e l’uso della PEC da parte delle Pubbliche amministrazioni 

Il corso affronta, con un taglio pratico, sia le novità introdotte per l’attuazione delle norme contenute nel Codice dell’Amministrazione Digitale (D. Lgs. 82/2005), tra cui il recentissimo DPCM 13 novembre 2014, per attuare finalmente la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, sia le disposizioni in materia di notificazione a mezzo PEC introdotte al Codice di procedura civile con particolare riferimento ai problemi inerenti alla loro applicabilità alle notifiche degli atti della Pubblica Amministrazione in quadro normativo ancora incerto.

 Roma, 25 novembre

 Bari, 10 dicembre

 Trieste, 15 dicembre 

Da quest’anno ha una motivazione in più per seguire i nostri seminari. Sosteniamo insieme Save the Children.
10 euro della sua iscrizione li destiniamo al sostegno di bambini a distanza. Ci aiuti in questo splendido progetto.
Condivideremo foto, info, disegni e accompagneremo i bambini sino ai 18 anni di età!

No Comments
Comunicati

AMMINISTRAZIONE DIGITALE Protocollo Informatico e Conservazione Digitale

Protocollo Informatico e Conservazione Digitale   

Analisi delle nuove regole tecniche e aspetti applicativi

 L’emanazione delle nuove regole tecniche in materia di protocollo informatico e di sistema di conservazione digitale, contenute nel DPCM 3 dicembre 2013, unitamente alla nuove modalità di produzione, trasmissione e trattamento dei documenti informatici, pubblicate nel DPCM 13 novembre 2014, obbligano le pubbliche amministrazioni a riorganizzare e regolamentare le attività di gestione informatica dei documenti, formazione e conservazione dell’archivio digitale. 

Tra l’altro, per la messa a norma del sistema di protocollo informatico il legislatore ha stabilito due scadenze: il 12 ottobre 2015, per l’adeguamento al DPCM 3/12/2013, e l’11 agosto 2016, per l’adeguamento al DPCM 13/11/2014.

L’assenza di soluzioni idonee per la produzione, archiviazione e conservazione dei documenti informatici impedisce il rispetto degli obblighi di legge e quindi produce effetti negativi sotto il profilo giuridico-probatorio, oltre che archivistico.

Il corso affronta le problematiche della gestione, archiviazione e conservazione dei documenti informatici, analizzando le nuove disposizioni in materia di protocollo informatico e di sistema di conservazione digitale e fornendo indicazioni pratiche su come utilizzare le firme elettroniche, gestire la PEC, organizzare i flussi documentali, archiviare e conservare i documenti informatici. 

Torino, 12 novembre 

Napoli, 3 dicembre

Roma, 10 dicembre 

Bologna, 14 ottobre 

Da quest’anno ha una motivazione in più per seguire i nostri seminari. Sosteniamo insieme Save the Children.
10 euro della sua iscrizione li destiniamo al sostegno di bambini a distanza. Ci aiuti in questo splendido progetto.
Condivideremo foto, info, disegni e accompagneremo i bambini sino ai 18 anni di età!

No Comments
Comunicati

Prova pratica del sistema AVCpass 2.1

Prova pratica del sistema AVCpass 2.1 

Nella giornata di studio si offrirà un supporto tecnico operativo che consentirà al personale delle stazioni appaltanti che utilizzano il sistema, di risolvere i dubbi legati alla gestione di una procedura di gara avvalendosi del sistema AVCpass nella sua nuova versione 2.1.

Particolare attenzione sarà prestata alla fase di “gestione dei requisiti” ed alla relativa documentazione acquisibile attraverso la BDNCP. 

Si analizzeranno i limiti del sistema riguardo ai documenti da richiedere ancora oggi con le modalità tradizionali, le esclusioni dettate dal sistema stesso e altre criticità ad esso connesse 

A tal fine si invitano i discenti ad interagire direttamente con il docente anche attraverso l’accesso ai sistemi – SIMOG e AVCPASS – soprattutto allo scopo di permettere la gestione, in tempo reale, della creazione di una gara (dalla prima fase di creazione del CIG) e dell’inoltro delle richieste alla BDNCP (documentazione per la comprova dei requisiti di partecipazione).

La creazione del CIG con le nuove modalità: l’operazione di “gestione dei requisiti” nel sistema SIMOG.

Il gateway AVCpass nella nuova versione 2.1: le funzionalità presenti e la creazione del “Gruppo di Verifica dei Requisiti”.

L’inoltro delle richiesta per la comprova dei requisiti generali (ex art. 71 del d.P.R. n. 445/2000) e speciali sia in fase di sorteggio (ex art. 48 comma 1 del Codice), che in fase di aggiudicazione (ex art. 48 comma 2).

La Graduatoria e l’Aggiudicazione Provvisoria, l’aggiudicazione definitiva e la creazione del Fascicolo post-aggiudicazione.

Consigli e accorgimenti per superare alcune criticità del sistema che si scoprono solo operando

Da quest’anno ha una motivazione in più per seguire i nostri seminari. Sosteniamo insieme Save the Children.
10 euro della sua iscrizione li destiniamo al sostegno di bambini a distanza. Ci aiuti in questo splendido progetto.
Condivideremo foto, info, disegni e accompagneremo i bambini sino ai 18 anni di età. Clicchi qui per maggiori informazioni.

 Roma, 6 ottobre  

Bologna, 20 ottobre

Genova, 17 novembre 

Cagliari, 1 ottobre 

Torino, 27 ottobre 

 Bari, 19 novembre 

Trieste, 29 settembre

 Pescara, 14 ottobre

 Trento, 3 novembre

 Caltanissetta, 10 novembre

 Napoli, 24 novembre

 

 

No Comments
Comunicati

L’ABC degli appalti pubblici Gli affidamenti di appalti pubblici dopo gli ultimi decreti del Governo Renzi; l’AVCPass e le nuove funzioni dell’ANAC.

L’ABC degli appalti pubblici 

Gli affidamenti di appalti pubblici dopo gli ultimi decreti del Governo Renzi; l’AVCPass e le nuove funzioni dell’ANAC.  

L’idea progettuale è di far ripercorrere ai partecipanti, dopo una breve ricostruzione della normativa vigente e individuazione di alcuni degli istituti fondamentali disciplinati dal Codice dei Contratti pubblici, l’iter degli adempimenti previsti in una ipotetica procedura di gara, dalla fase di nascita del bisogno da parte della Stazione Appaltante, sino alla fase di aggiudicazione.

Il seminario è pensato sia per chi ha già una dimestichezza sui temi oggetto di studio e che durante la durata del seminario, attraverso l’ascolto, la partecipazione attiva, le esercitazioni, i confronti con il docente e con gli altri partecipanti, vada a sistematizzare e ad accrescere le proprie conoscenze e competenze in materia, sia per chi si approccia per la prima volta al mondo degli Appalti pubblici, ai quali saranno forniti i primi strumenti necessari ad una corretta applicazione della normativa.

 L’approccio didattico utilizzato è pratico – applicativo, con esercitazioni sugli aspetti più importanti, tra cui l’applicazione di alcune formule e il calcolo dell’anomalia.

RELATORE Avv. Domenico Manno –Consulente e formatore in materia di appalti e contratti pubblici per primari Enti pubblici e privati. 

Da quest’anno ha una motivazione in più per seguire i nostri seminari. Sosteniamo insieme Save the Children.
10 euro della sua iscrizione li destiniamo al sostegno di bambini a distanza. Ci aiuti in questo splendido progetto.
Condivideremo foto, info, disegni e accompagneremo i bambini sino ai 18 anni di età. Clicchi qui per maggiori informazioni.

SEDI

 Potenza, 24-25 settembre

 Lecce, 1-2 ottobre

 Bolzano, 15-16 ottobre

 Messina, 5-6 novembre

 Milano, 26-27 novembre

 

 

No Comments
Comunicati

Il RUP: tra anticorruzione e trasparenza

 Il RUP: tra anticorruzione e trasparenza  

RELATORE

Avv. Francesca Petullà

 L’individuazione e la nomina del Responsabile del procedimento: il conflitto di interessi e rotazione   

Il conflitto di interessi, il dovere di astensione e la rotazione 

L’obbligo di concludere sempre il procedimento amministrativo 

La rotazione degli incarichi negli uffici preposti alle attività a rischio corruzione  

Il RUP nelle gare d’appalto 

La pubblicità degli atti amministrativi: il RUP e la trasparenza 

La razionalizzazione della spesa

La figura del responsabile del procedimento è sempre più centrale nella fase di avvio e sviluppo del procedimento.

La normativa di recente adozione attribuisce numerosi compiti e attività che hanno una rilevanza soprattutto sotto il profilo della trasparenza e dell’anticorruzione.

Da qui la necessità di ricostruire le recenti numerose e impattanti disposizioni riguardanti tale figura in merito a incompatibilità, divieti, conflitti di interessi, obblighi, responsabilità e adempimenti, per assicurare la legittimità del procedimento.  

Da quest’anno ha una motivazione in più per seguire i nostri seminari. Sosteniamo insieme Save the Children.
10 euro della sua iscrizione li destiniamo al sostegno di bambini a distanza. Ci aiuti in questo splendido progetto.
Condivideremo foto, info, disegni e accompagneremo i bambini sino ai 18 anni di età! Clicchi qui per maggiori informazioni. 

SEDI

 Torino, 6 ottobre

 Trieste, 15 ottobre

 Bari, 27 ottobre

 Bologna, 3 novembre

 Roma, 10 novembre

 Bolzano, 26 novembre

 Olbia, 3 dicembre

 Genova, 10 dicembre

 

No Comments
Comunicati

Direttive comunitarie su appalti e concessioni e nuovo Codice dei contratti

Direttive comunitarie su appalti e concessioni e nuovo Codice dei contratti: norme di recepimento e disposizioni già vincolanti

  • Trieste, 12 novembre
  • Cagliari, 20 ottobre
  • Roma, 22 ottobre
  •  Pescara, 27 ottobre
  •  Milano, 3 novembre
  •  Trieste, 12 novembre
  •  Torino, 19 novembre
  •  Catania, 10 dicembre
  •  Bologna, 15 dicembre
  •  Bari, 17 dicembre

 

Come è noto il recepimento delle nuove Direttive comunitarie in materia di appalti e concessioni è visto dal sistema anche quale occasione irripetibile per rivederefunditus l’intera disciplina dei contratti pubblici, al fine di combattere in modo significativo il problema della corruzione e del l’illegalità diffusa che condiziona l’economia del Paese ostacolandone la ripresa produttiva.

L’obiettivo è quello di ottenere un sistema normativo molto più vicino al testo europeo di quanto non sia accaduto in passato (divieto di gold plating) con alcune opzioni aggiuntive legate alla specificità italiana (ad es. il tema concessioni); in questo senso la legge di delega si prospetta assai articolata con indicazioni in grado di condizionare da subito l’applicazione della disciplina vigente.

No Comments