Daily Archives

14 Maggio 2015

Comunicati

PRN: PharmaMar annuncia nuovi passi avanti in oncologia al meeting ASCO 2015 riguradanti i suoi composti YONDELIS® e PM1183 nel trattamento del carcinoma polmonare a piccole cellule, del sarcoma dei…

PharmaMar annuncia nuovi passi avanti in oncologia al meeting ASCO 2015 riguradanti i suoi composti YONDELIS® e PM1183 nel trattamento del carcinoma polmonare a piccole cellule, del sarcoma dei tessuti molli e del mesotelioma

 
[2015-05-14]
 

MADRID, May 14, 2015 /PRNewswire/ —

  • Convincente attività clinica di PM1183 in seconda linea di trattamento, con un tasso di risposta del 67% e una sopravvivenza senza progressione di 4,7 mesi nei pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC), un tipo di tumore con alternative di trattamento molto limitate 
  • I dati di un’analisi ad interim relativi allo studio clinico pivotale di Fase 3 di YONDELIS® nel sarcoma dei tessuti molli, SAR-3007, verranno presentati oralmente 
  • Attività dimostrativa dei dati di Fase 2 di YONDELIS® nel mesotelioma pleurico maligno, una forma rara di cancro polmonare che è generalmente associata all’esposizione all’amianto e per la quale mancano terapie efficaci  

PharmaMar annuncia che presenterà diversi studi clinici per mostrare i dati ottenuti nei vari tipi di tumore, incluso l’SCLC, il sarcoma dei tessuti molli e il mesotelioma, durante il 51o incontro dell’American Society of Clinical Oncology a Chicago (ASCO; 29 maggio – 2 giugno). Sono stati selezionati gli abstract per la presentazione orale, la sessione poster di discussione e la presentazione generale del poster. Gli studi presentati dall’Azienda includeranno il farmaco capostipite YONDELIS® (trabectedina) e la seconda generazione di questa classe, l’PM1183 (lurbinectedina). PM1183 è un inibitore del meccanismo trascrizionale e di un complesso di riparazione del DNA, che si è dimostrato essere cruciale in diversi tipi di tumore, incluso l’SCLC, il sarcoma dei tessuti molli e il cancro ovarico. Inoltre, è stato dimostrato che questi farmaci hanno un effetto sul microambiente tumorale attaccando i macrofagi associati al tumore, che è fondamentale per i tumori come il mesotelioma e il cancro ovarico, nei quali l’infiammazione cronica sembra essere un segno caratteristico della malattia.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20150203/727958-a )
     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20150203/727958-b )

PharmaMar continua a migliorare le cure per il cancro attraverso lo sviluppo di farmaci  antitumorali innovativi in grado di attaccare i tumori in un modo che nessun altro riesce a fare. Stiamo individuano nuovi modi per contrastare la radice del problema e la nostra nuova classe di farmaci mostra l’efficacia persino nei tumori difficili da trattare, come il carcinoma polmonare a piccole cellule, il mesotelioma e il sarcoma dei tessuti molli,” dichiara la dott. Nadia Badri, Vice Presidente di Medical Affairs, PharmaMar. “Gli eventi che si svolgeranno questo anno sono fondamentali per PharmaMar dal momento che compiono un passo in avanti in ambito oncologico e questo forum è lo scenario perfetto per ipresentare i nostri programmi clinici.”

Gli abstract dell’incontro sono disponibili su http://abstracts.asco.org/

Studi in evidenza in ASCO 2015  

YONDELIS® (trabectedina)  

I dati ad interim per la trabectedina nel sarcoma dei tessuti molli, oltre ai risultati clinici nel mesotelioma, verranno presentati in quattro studi attraverso presentazioni scritte e orali.

  • SAR-3007: studio di Fase 3 randomizzato della Trabectedina (T) o Dacarbazina (D) per il trattamento di pazienti (pz) con liposarcoma avanzato (LPS) o leiomiosarcoma (LMS). (Abstract 10503) – sponsorizzato da Janssen Products  

Sessione orale dell’abstract: presentazioni del sarcoma (15.00 – 18.00). Lunedì 1 giugno alle ore 16.00 – 16.12 presso S504

Autore principale: George Demetri, MD et al. Dana-Farber Cancer Institute, Boston, MA, USA.

  • OVC-3006: studio di Fase 3 sulla Trabectedina (T) più doxorubicina liposomiale pegilata (PLD) rispetto a PLD per il trattamento del cancro ovarico epiteliale avanzato-recidivante, peritoneale primitivo o delle tube di Falloppio. (Abstract TPS5606) – sponsorizzato da Janssen Products  

Sessione poster generale: cancro ginecologico. Sabato 30 maggio dalle 13.15 alle 16.45 presso S Hall A Poster Board 163b

Autore principale: Robert L. Coleman, MD The University of Texas MD Anderson Cancer Center, Houston, TX, USA.

  • Attività e sicurezza della trabectedina nei pazienti con mesotelioma pleurico maligno sarcomatoide/bifasico. (MPM) (Abstract 7561) – sponsorizzato da MaNGO  

Sessione poster generale: cancro polmonare, non a piccole cellule, locale-regionale/a piccole cellule/altri carcinomi toracici. Lunedì 1 giugno dalle 8.00 alle 11.30 presso la S Hall A Poster Board 309

Autore principale: Diego Luigi Cortinovis, MD Università degli Studi di Milano-Bicocca, Monza, Italy.

  • Tempo per la seconda resistenza (TTSR) dopo il nuovo trattamento con la trabectedina (T) nei pazienti con liposarcoma mixoide a cellule rotonde (MRCLPS). (Abstract n. 10566)  

Sessione poster generale: Sarcoma. Domenica 31 maggio dalle 8.00 alle 11.30 presso la S Hall A Poster Board 210

Autore principale: Roberta Sanfilippo, MD Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano, Italy.

PM1183 (lurbinectedina)  

Due studi sponsorizzati da PharmaMar verranno presentati in ASCO. I dati dello studio clinico di PM1183 in SCLC verranno ulteriormente sottolineati nella Sessione di discussione poster che sarà seguita dalla discussione con i partecipanti.  

  • La lurbinectedina (PM01183) con doxorubicina (DOX), un trattamento attivo come terapia di seconda linea nel carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC). (Abstract n. 7509)  

Sessione poster generale: Cancro polmonare, non a piccole cellule, locale-regionale/a piccole cellule/altri cancri toracici. Lunedì 1 giugno dalle 8.00 alle 11.30 AM presso la S Hall A Poster Board 256

Questo poster verrà discusso nella sessione di discussione dei poster, lunedì 1 giugno dalle  13.15 alle 14.30 PM  presso la E Hall D2  

Autore principale: Martin Forster, MD University College Hospital, London, UK.

  • Studio clinico basket di Fase II sulla lurbinectedina (PM01183) nei tumori solidi avanzati selezionati. (Abstract n. TPS2604)  

Sessione poster generale: studio clinico in corso – Farmacologia terapeutica-clinica in sviluppo e terapeutica sperimentale. Sabato 30 maggio dalle 8.00 alle 11.30 presso Poster Board 318b

Autore principale: Mariano Provencio Pulla, MD PhD Hospital Universitario Puerta de Hierro, Madrid, Spain.

Informazioni su YONDELIS®(trabectedina) 

YONDELIS® (trabectedina) è un innovativo agente antitumorale multimodale prodotto sinteticamente e ricavato originariamente dai tunicati, Ecteinascidia turbinata. Il farmaco esercita la sua attività inibendo il meccanismo trascrizionale. È approvato in 80 Paesi in America del Nord, Europa, Sud America e Asia per il trattamento dei sarcomi avanzati dei tessuti molli come singolo agente e per il cancro ovarico recidivante in combinazione con DOXIL®/CAELYX® (iniezione del liposoma dell’HCl della doxorubicina ). Secondo l’accordo di licenza con PharmaMar, Janssen Products, L.P. ha il diritto di sviluppare e vendere YONDELIS® globalmente tranne in Europa, dove PharmaMar possiede i diritti e in Giappone, dove PharmaMar ha concesso una licenza a Taiho Pharmaceuticals.

Informazioni su PM1183 (lurbinectedina)  

PM1183 è un farmaco sperimentale della classe degli inibitori dell’enzima RNA polimerasi II, che è coinvolto in maniera significativa nella trascrizione. Individuando la trascrizione, il farmaco inibisce l’espressione di fattori importanti per la progressione tumorale e compromette il sistema di riparazione del DNA chiamato NER, migliorando in questo modo la distruzione delle cellule tumorali. PM1183 (lurbinectedin) è attualmente sperimentato in diversi tipi di tumori, incluso uno studio di Fase 3 sul cancro ovarico platino-resistente, uno studio di Fase 2 sul carcinoma metastatico della mammella BRCA1/2-associato e uno studio di Fase 1b sul carcinoma polmonare a piccole cellule.

Informazioni su PharmaMar  

PharmaMar, con sede principale a Madrid, è un’azienda biofarmaceutica leader a livello mondiale nel miglioramento delle cure per il cancro attraverso la scoperta e lo sviluppo di farmaci antitumorali innovativi di origine marina. L’azienda vanta una lunga lista di farmaci candidati e un solido programma di ricerca e sviluppo. YONDELIS® è il primo farmaco antitumorale di origine marina ed è disponibile in commercio in 81 Paesi per il trattamento dei sarcoma avanzati dei tessuti molli come singolo agente e per il cancro ovarico recidivante platino-sensibile in combinazione con DOXIL®/CAELYX®. PharmaMar sviluppa e commercializza YONDELIS® in Europa e vanta tre programmi di sperimentazione clinica in sviluppo per diversi tipi di tumori solidi ed ematologici, PM1183, plitidepsina e PM60184. PharmaMar è un’azienda biofarmaceutica globale con filiali in Germania, Italia, Francia, Svizzera e Stati Uniti. Per ulteriori informazioni su PharmaMar, visitate la pagina http://www.pharmamar.com.

Dichiarazione di non responsabilità   

Il presente documento è un comunicato stampa, non un prospetto informativo. Il presente documento non costituisce né fa parte di un’offerta o di un invito a vendere o una sollecitazione ad acquistare, offrire o sottoscrivere azioni della società. Inoltre, non si deve fare affidamento su questo documento, per qualsiasi decisione di investimento o di contrattazione; il presente documento non costituisce una raccomandazione di alcun tipo per quanto riguarda le azioni della società.

Richieste dei media:
Carolina Pola – Direttore comunicazioni
Sara García – Rapporti con i media
Telefono: +34-91-444-45-00
Cellulare: +34-608-93-36-77

Relazioni con gli investitori:
Telefono: +34-914444500

Oppure visitare il nostro sito web su http://www.pharmamar.com e http://www.zeltia.com

No Comments
Comunicati

PRN: Sabre acquisisce Abacus International

Sabre acquisisce Abacus International

 
[2015-05-14]
 

– Il GDS leader nella regione Asia-Pacifico permetterà una crescita accelerata per Sabre

SOUTHLAKE,Texas, e SINGAPORE, 14 maggio, 2015 /PRNewswire/ — Sabre Corporation (NASDAQ: SABR) ha annunciato oggi di aver stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione di Abacus International, il marketplace di viaggi (GDS) leader nella regione Asia-Pacifico. Abacus è attualmente di proprietà di un consorzio di 11 compagnie aeree asiatiche insieme a Sabre, che ha una partecipazione del 35% nella società.

Photo – http://photos.prnewswire.com/prnh/20150514/216011

Sabre acquisterà la parte restante di Abacus per un corrispettivo in contanti netto di 411 milioni di dollari.

“Il mercato nella regione Asia-Pacifico è tra i più grandi e in più rapida ascesa al mondo,” ha dichiarato Tom Klein, Presidente e CEO di Sabre. “L’acquisizione di Abacus combina perfettamente le competenze a livello globale di Sabre con la profonda conoscenza del mercato locale da parte del GDS leader nella regione. Questa potente combinazione offrirà ai clienti ancora più innovazione e opzioni nel servizio, consentendo a Sabre di accelerare la crescita a livello globale in maniera importante ed efficiente, acquisendo buone sinergie nella regione per tutte e tre le nostre business unit al servizio di agenzie di viaggio, compagnie aeree e hotel.”

Robert Bailey, Presidente e CEO di Abacus Internazionale, ha aggiunto: “Grazie alla rete ben estesa in Asia Pacifico, Abacus ha costruito un marchio degno di fiducia, con una portata e un valore unici sul mercato. Ora abbiamo la possibilità di far crescere il business ancor più velocemente, ampliando il raggio d’azione all’interno della famiglia Sabre e con il supporto delle compagnie aeree nostre azioniste. Questa è un’ottima notizia per il settore nella regione Asia-Pacifico e siamo impazienti di vedere i benefici dell’integrazione per la community di viaggiatori in questa regione.”

Abacus serve più di 100.000 agenti di viaggio nei 59 mercati della regione Asia-Pacifico e vanta partnership a livello globale così come locale con compagnie aeree e hotel, tra i quali i contenuti low cost l’inventario aereo cinese.

Separatamente, l’acquisizione include nuovi accordi a lungo termine tra Sabre e le 11 compagnie aeree ugualmente proprietarie di Abacus.

“Siamo felici di poter continuare le nostre attività su lungo termine con i nostri partner interni ad Abacus, e i nuovi accordi di distribuzione permetteranno di assicurare agli agenti di viaggio in Asia-Pacifico per gli anni futuri un aiuto continuo nella loro attività,” ha spiegato Greg Webb, Presidente di Sabre Travel Network.

“Abacus al momento fornisce una vasta gamma di servizi ai suoi clienti avvalendosi della tecnologia di Sabre per la maggior parte delle sue attività-chiave come il marketing, la distribuzione e la vendita di viaggi nella regione Asia-Pacifico,” ha aggiunto Greg Webb. Questo, insieme alla sua esperienza locale, permetterà una transizione fluida per i nostri clienti in Asia-Pacifico che dovranno rapidamente vedere i risultati della globalizzazione dell’offerta continuando allo stesso tempo a utilizzare una tecnologia leader e a loro familiare.”

Abacus opererà come una regione di Sabre Travel Network, e Sabre conta sulla sua presenza diretta estesa in Asia-Pacifico per dare benefici anche alle business unit Sabre Airline Solutions e Sabre Hospitality Solutions, che supportano già 78 compagnie aeree e migliaia di hotel nella regione Asia-Pacifico. Sabre manterrà anche la sua partnership con INFINI, un GDS giapponese locale, continuando la fornitura della sua tecnologia.

“Sabre e Abacus hanno stabilito standard molto alti in termini di servizio e contenuto nella regione Asia-Pacifico, e tutto questo non potrà che crescere.” ha aggiunto Tom Klein. “Con Abacus, Sabre offrirà ai suoi clienti e fornitori un accesso multiplo e ancora più veloce alle sue innovazioni, ai contenuti low cost delle compagnie aeree, ai servizi ancillari, all’analisi dei dati, e alle ultime soluzioni mobile e di personalizzazione. Inoltre, le compagnie aeree e le agenzie di viaggio avranno ancora più scelta in termini di prodotti e servizi distintivi, creati specificatamente per i loro clienti del mercato in Asia-Pacifico.”

L’operazione, soggetta a un processo di approvazione legale e ad altre condizioni di finalizzazione, dovrebbe chiudersi nel corso del terzo trimestre 2015.

L’acquisizione

Si prevede che l’acquisizione, comprese rettifiche associate al capitale circolante e disponibilità liquide acquisite, verrà finanziata tramite circa USD 250 milioni in contanti, più l’assunzione di un debito netto addizionale di circa USD 160 milioni. Pro forma per l’operazione, Sabre stima che al 31 marzo 2015 il rapporto tra il debito netto e il margine operativo lordo (EBITDA) rettificato per gli ultimi dodici mesi sarebbe stato di 3,3x, rispetto alle 3,0x dichiarate.

Presumendo che la data di chiusura sia nel terzo trimestre, Sabre prevede che l’operazione aumenterà i ricavi 2015 di circa USD 120 milioni, che l’effetto sugli utili per azione rettificati 2015 sarà approssimativamente neutrale e modestamente accrescitivo rispetto al margine operativo lordo (EBITDA) rettificato dell’anno corrente.

Per il 2016, Sabre prevede che l’operazione porterà a un amento dei ricavi di oltre USD 300 milioni, un aumento del margine operativo lordo (EBITDA) rettificato di circa USD 50 milioni e che avrà un effetto modestamente accrescitivo (circa USD 0,05) sugli utili per azione rettificati.

Conference Call
Sabre terrà una conferenza telefonica per gli investitori giovedì 14 maggio alle ore 11:00 (Eastern Time). La conferenza sarà visibile via web, accompagnata da slide di presentazione, accedendo al sito di Sabre, sezione Investor Relations, investors.sabre.com

La conferenza sarà registrata e archiviata per permettere una visione in differita.

Informazioni su Sabre
Sabre è un’azienda di tecnologia leader per il settore dei viaggi e del turismo, a livello globale. Il software di Sabre, i dati di business intelligence, i servizi mobile, i prodotti sviluppati per la distribuzione sono utilizzati da centinaia di compagnie aeree e migliaia di strutture alberghiere per gestire operazioni fondamentali, come la prenotazione di passeggeri e ospiti, la gestione dei ricavi e la gestione dei voli, della rete delle destinazioni offerte e degli equipaggi. Sabre inoltre gestisce un marketplace di viaggi leader a livello mondiale, generando oltre 110 miliardi di dollari di spesa relativa a viaggi nel 2013 e collegando i fornitori di viaggio ai loro clienti più importanti: i viaggiatori d’affari. Con sede principale situata a Southlake, Texas, U.S.A., Sabre opera in circa 60 Paesi in tutto il mondo.

Website Information
Riportiamo regolarmente le informazioni importanti per gli investitori sul nostro sito internet www.sabre.com, nella sezione Investor Relations. Usiamo questa pagina come uno strumento per veicolare le informazioni che siamo tenuti a pubblicare secondo la Regulation FD. Di conseguenza, invitiamo gli investitori a monitorare la sezione Investor Relations del nostro sito web, oltre a seguire i comunicati stampa, i moduli SEC compilati, conferenze telefoniche pubbliche, presentazioni e webcast. Le informazioni contenute nel sito internet, o a cui è possibile accedere tramite esso, non sono incorporate e non sono parte di questo documento.

Valutazioni ed ipotesi su eventi futuri 
Certe dichiarazioni contenute nel presente comunicato sono valutazioni ed ipotesi su tendenze, eventi futuri, incertezze e sui nostri piani e previsioni riguardo a ciò che potrebbe avvenire in futuro. Qualsiasi dichiarazione che non sia di dati storici o di fatti correnti è una valutazione ed ipotesi su eventi futuri (forward-looking statements). In molti casi è possibile identificare le valutazioni ed ipotesi su eventi futuri grazie all’uso del tempo futuro e di termini quali “prevede”, “sarebbe”, “stime”, “può”, “potenziale”, o gli stessi termini al negativo oppure altra terminologia simile. Le valutazioni ed ipotesi su eventi futuri comportano rischi noti e ignoti, incertezze e altri fattori che possono far sì che i risultati, le prestazioni o i successi effettivi di Sabre siano sostanzialmente diversi rispetto ad eventuali risultati, prestazioni o successi futuri espressi o impliciti contenuti nelle valutazioni ed ipotesi su eventi futuri. I rischi potenziali e le incertezze comprendono, tra le altre cose, la chiusura e gli effetti dell’acquisizione descritta nel presente comunicato, la dipendenza dal volume di operazioni nel settore globale dei viaggi, e in particolar modo i volumi di operazioni nel settore dei viaggi aerei, condizioni economiche e politiche avverse a livello globale o regionale, compresi, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, la situazione in Venezuela e in Russia, la dipendenza dalla conservazione e dal rinnovo di contratti con clienti ed altre controparti, l’esposizione a pressione sui prezzi nel settore delle reti dei viaggi, la dipendenza dai rapporti con gli acquirenti nel settore dei viaggi, cambiamenti che interessano i clienti dei fornitori di viaggi, l’utilizzo da parte dei fornitori del settore di modelli di distribuzione alternativi, nonché la concorrenza nel mercato della distribuzione dei viaggi e in quello delle soluzioni! . Maggio ri informazioni riguardo ai rischi e incertezze potenziali che potrebbero interessare la nostra attività e i risultati delle nostre operazioni sono inclusi nella Parte I, Voce 1A, “Fattori di rischio” nel bilancio annuale Sabre sul Form 10-K per l’anno conclusosi il 31 dicembre 2014 e presentato alla Securities and Exchange Commission. Sebbene noi riteniamo che le previsioni che facciamo nelle valutazioni ed ipotesi su eventi futuri siano ragionevoli, non siamo in grado di garantire eventi, risultati, azioni, livello di attività, prestazioni o successi futuri. Si avvisano i lettori di non fare affidamento indebito su queste valutazioni e ipotesi su eventi futuri. Salvo che ciò non sia richiesto per legge, Sabre non si assume alcun obbligo di aggiornare pubblicamente o rivedere qualsiasi valutazione e ipotesi su eventi futuri dopo la data in cui essa sia rilasciata.

Nota riguardo le misure finanziarie non corrispondenti ai Principi contabili generalmente accettati (GAAP) 
Il presente comunicato fa riferimento a misure finanziarie non oggetto di revisione e non corrispondenti ai Principi contabili generalmente accettati (GAAP), compresi margine operativo lordo (EBITDA) rettificato, reddito netto rettificato, utile per azione rettificato e altri rapporti che si basano su queste misure finanziarie. Definiamo il margine operativo lordo (EBITDA) rettificato come il reddito netto rettificato in base ad ammortamenti di beni e attrezzature, ammortamento di costi di implementazione capitalizzati, ammortamento di incentivi anticipati, spese per interessi, al netto, e accantonamenti rimanenti (benefici) per le imposte sui redditi. Definiamo il Reddito netto rettificato come reddito (perdita) da operazioni continuative rettificato in base a perdite per riduzione di valore, ammortamenti relativi ad acquisizioni, perdite sopravvenute all’estinzione di debiti, altro, al netto, ristrutturazioni ed altri costi, vertenze legali ed imposte, comprese penali, retribuzione in base alle azioni, oneri di gestione, e impatto fiscale delle rettifiche al reddito netto. Definiamo l’utile per azione rettificato come il reddito netto rettificato diviso per il numero di azioni pertinente.

Presentiamo misure non corrispondenti ai Principi contabili generalmente accettati (GAAP) quando la nostra dirigenza ritiene che le informazioni aggiuntive forniscano dati utili riguardo le nostre prestazioni operative. Le misure finanziarie non corrispondenti ai Principi contabili generalmente accettati (GAAP) non hanno alcun significato standardizzato ed è quindi improbabile che possano essere raffrontate a misure simili presentate da altre aziende. La presentazione di misure finanziarie non corrispondenti ai Principi contabili generalmente accettati (GAAP) non ha lo scopo di sostituire le misure finanziarie riportate in conformità con i Principi contabili generalmente accettati (GAAP)  e non deve pertanto essere considerata separatamente.

Media Contact:
Pam Wong
Sabre
+44 7968 902626 (mobile)
[email protected]

Logo – http://photos.prnewswire.com/prnh/20131216/DA33636LOGO-b

Company Codes: NASDAQ-NMS:SABR
No Comments
Comunicati

PRN: Le migliori etichette al mondo. Probably.

Le migliori etichette al mondo. Probably.

 
[2015-05-14]
 

COPENHAGEN, Danimarca, May 14, 2015 /PRNewswire/ —

Carlsberg celebra la sua storia unica con il rilancio di sei delle sue etichette vintage, ognuna delle quali racconta interessanti aneddoti su come l’azienda Danese produttrice di birra sia stata la prima a muoversi in tutto: dalle lunghe barbe hipster sino al mercato internazionale. 

Per vedere la multimedia news release clicca qui:

http://www.multivu.com/players/English/7526351-carlsberg-worlds-best-labels/

Oltre ad essere stata la creatrice della scala pH e del primo lievito puro risultato poi fondamentale nella produzione della birra, Carlsberg si impegna a sostenere e a supportare realtà diverse, come il mondo della scienza, dell’arte e della cultura, attraverso la prestigiosa Carlsberg Foundation. Inoltre, è doveroso sottolineare come i concetti di “Open-Source” e “Corporate Social Responsability” erano presenti nella mentalità Carlsberg  già centinaia di anni fa. 

Detto ciò: ovviamente, stiamo parlando di Carlsberg! L’azienda Danese produttrice di birra che celebra la sua unica e inimitabile storia con il lancio di una collezione di etichette vintage che hanno segnato in modo permanente ciò che oggi può essere definita la sua realtà. Ogni etichetta valorizza pienamente la ricca tradizione del gruppo Danese. Ognuna di esse racconta vicende del suo passato, come quando Carlsberg decise di inserire nelle etichette l’immagine di una nave così da garantire l’autenticità del prodotto e combattere il fenomeno del contrabbando di alcolici. Oppure quando il nome dei singoli mastri birrai venne inserito sulle etichette in modo da celebrare lo spirito di co-creazione che contraddistingueva l’azienda. 

Queste sono probabilmente le bottiglie di birra più belle che tu abbia mai visto. Le sei etichette vintage raccontano una storia unica, la quale verrà raccontata in una serie di irriverenti cortometraggi dalla durata di 15 secondi, introdotti dalla frase “Meanwhile in…” e contraddistinti dal classico humor Carlsberg. Un’azienda che ha sempre puntato alla perfezione. Producendo la birra migliore e al tempo stesso cercando di costruire una società migliore.   

Come parte dell’iniziativa, Carlsberg inviterà media e influencer per celebrare le etichette vintage, rappresentate in diversi modi creativi. Le etichette saranno lanciate e celebrate in Svezia, Italia, Polonia, Svizzera e Portogallo.

     (Photo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20150514/739648 )

Video: 
     http://www.multivu.com/players/English/7526351-carlsberg-worlds-best-labels/

No Comments
Comunicati

PRN: Eisai rivela dati inediti sulla sopravvivenza in rare forme tumorali al Congresso dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO) 2015

Eisai rivela dati inediti sulla sopravvivenza in rare forme tumorali al Congresso dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO) 2015

 
[2015-05-13]
 

HATFIELD, Inghilterra, May 14, 2015 /PRNewswire/ —

DESTINATO ESCLUSIVAMENTE AI MEDIA DELL’UE: NON DESTINATO AI MEDIA DELLA SVIZZERA 

ASCO accetta formalmente due presentazioni orali relative a nuovi e importanti dati sul sarcoma dei tessuti molli e sul carcinoma a cellule renali 

In data odierna Eisai ha confermato che in occasione del 51° Congresso annuale dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO), che si terrà a Chicago dal 29 maggio al 2 giugno 2015, presenterà cinque abstract contenenti nuovi risultati di studi relativi a rare forme tumorali.

Saranno anche presentati i risultati di uno studio di Fase III sul confronto tra eribulina e dacarbazina in pazienti affetti da sarcomai (leiomiosarcoma e liposarcoma). I leiomiosarcomi sono una delle tipologie di sarcoma più comuni negli adulti. Queste forme tumorali si sviluppano a partire dalle cellule dei muscoli lisci e possono avere origine in qualsiasi parte del corpo.[1 I liposarcomi originano da cellule adipose e anch’essi possono manifestarsi in qualsiasi parte del corpo. I leiomiosarcomi e i liposarcomi costituiscono all’incirca il 30% di tutti i casi di sarcoma dei tessuti molli.[1] Questo studio sarà presentato sabato 30 maggio 2015 in occasione della conferenza stampa dell’ASCO e lunedì 1° giugno 2015 durante la sessione plenaria.

Nella sessione plenaria di lunedì 1° giugno 2015 sarà presentato anche uno studio multicentrico di fase II in aperto sul confronto tra lenvatinib ed everolimus e sull’impiego in associazione di questi due farmaci nei pazienti con carcinoma a cellule renali metastatico.

“I risultati che saranno presentati in occasione del Congresso ASCO confermano il continuo impegno di Eisai a fornire supporto alle persone affette da forme tumorali difficili da trattare e per le quali sono disponibili attualmente solo poche opzioni terapeutiche. Come parte della nostra mission nel campo della salute umana (human health care mission), siamo impegnati a investire in terapie innovative che possano migliorare la vita dei pazienti e delle loro famiglie e apportare un contributo significativo al progresso scientifico nella lotta contro i tumori”, ha dichiarato Kenichi Nomoto, Ph.D., Presidente dell’Oncology Product Creation Unit di Eisai.

I seguenti abstract prodotti da Eisai sono stati accettati per essere presentati in occasione del prossimo Congresso annuale dell’ASCO:

             Product                 Abstract Name        Lenvatinib              Randomized phase 2 three-arm trial of lenvatinib,      Abstract No: 4506       everolimus, and lenvatinib plus everolimus in patients                              with metastatic renal cell carcinoma        Lenvatinib              Effect of age and lenvatinib treatment on overall      Abstract No: 6048       survival for patients with 131I-refractory                              differentiated thyroid cancer in SELECT           Lenvatinib              Efficacy and safety of lenvatinib for the treatment of      Abstract No: 6013       patients with 131I-refractory differentiated thyroid                              cancer with and without prior VEGF-targeted therapy        Lenvatinib              Pharmacodynamic biomarkers of response and resistance      Abstract No: 6014       in the phase 3 study of lenvatinib in 131I-refractory                              differentiated thyroid cancer (SELECT)        Eribulin                Randomized, open-label, multicenter, phase III study of      Abstract No: LBA10502   eribulin versus dacarbazine in patients with                              leiomyosarcoma and adipocytic sarcoma  

Eribulina è indicata in Europa per il trattamento di pazienti con carcinoma mammario localmente avanzato o metastatico che abbiano mostrato progressione dopo almeno un regime chemioterapico per malattia in stato avanzato. La terapia precedente deve aver incluso un’antraciclina e un taxano, salvo il caso in cui le pazienti non siano state idonee a questi trattamenti.[2]

Si ricorda infine che l’indicazione attualmente rimborsata dal SSN Italiano è la seguente: HALAVEN in monoterapia è indicato per il trattamento di pazienti con cancro della mammella localmente avanzato o metastatico, che hanno mostrato una progressione dopo almeno due regimi chemioterapici per malattia avanzata (vedere paragrafo 5.1). La terapia precedente deve avere previsto l’impiego di un’antraciclina e di un taxano, a meno che i pazienti non siano idonei a ricevere questi trattamenti.

Note per gli editori  

Eisai in Oncologia 

Il nostro impegno volto al progresso nella ricerca oncologica, costruito sull’esperienza scientifica, è supportato dalla capacità globale di condurre ricerche e scoperte  pre-cliniche e di sviluppare micromolecole, vaccini terapeutici, agenti biologici e terapie di supporto per svariate tipologie di tumori.

Halaven® (eribulina) 

Eribulina è un inibitore non taxano della dinamica dei microtubuli indicato per il trattamento di pazienti con carcinoma mammario precedentemente sottoposte ad almeno un regime chemioterapicoe per tumore mammario metastatico e la cui precedente terapia deve avere incluso un’antraciclina un taxano. Eribulina appartiene ad una classe di agenti antineoplastici, le alicondrine, che sono un prodotto naturale isolato dalla spugna marina Halichondria okadai. Si ritiene che agisca inibendo la fase di accrescimento dinamico dei microtubuli che impediscono la divisione cellulare.[1]

Lenvatinib (E7080) 

Lenvatinib, scoperto e sviluppato da Eisai, è un inibitore orale di vari recettori della tirosin-chinasi (RTK) con un innovativo binding mode che inibisce in modo selettivo le attività chinasiche dei recettori del fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGFR), oltre che di altri RTK correlati alla via proangiogenica e oncogenica (compresi i recettori del fattore di crescita fibroblastico (FGFR); il recettore del fattore di crescita derivato dalle piastrine (PDGF) PDGFRα; KIT e RET coinvolti nella proliferazione tumorale.[3],[4] Tutto ciò rende lenvatinib potenzialmente il primo TKI che inibisce simultaneamente le attività chinasiche di FGFR 1-4 e VEGFR 1-3. Inoltre, è stato scoperto che lenvatinib possiede una nuova modalità di legame (Tipo V) per l’inibizione delle chinasi, diversa rispetto a quella dei composti esistenti.

Lenvatinib ha ottenuto l’approvazione per il trattamento del carcinoma tiroideo refrattario negli Stati Uniti e in Giappone e la domanda di approvazione è stata presentata alle autorità competenti in Svizzera, Corea del Sud, Canada, Singapore, Russia, Australia e Brasile. Lenvima ha ottenuto la designazione di farmaco orfano in Giappone per il trattamento del carcinoma tiroideo, negli Stati Uniti per il trattamento del carcinoma tiroideo follicolare, midollare, anaplastico e papillare localmente avanzato o metastatico e in Europa per il carcinoma tiroideo follicolare e papillare.

Informazioni su Eisai Co., Ltd. 

Eisai Co., Ltd è una casa farmaceutica leader a livello mondiale nel settore Ricerca e Sviluppo con sede centrale in Giappone e delinea come missione aziendale l’impegno di “dare priorità ai pazienti e alle famiglie e incrementare i benefici per la salute” definita da Eisai stessa la filosofia della “human health care” (hhc). Con oltre 10.000 dipendenti operativi nella rete mondiale di siti di R&S, siti di produzione e consociate addette alla commercializzazione, ci impegniamo a mettere in pratica la nostra filosofia hhc offrendo prodotti innovativi in diverse aree terapeutiche in cui esistono molteplici esigenze non soddisfatte, tra cui l’oncologia e la neurologia. 

In qualità di casa farmaceutica mondiale, la nostra missione si estende ai pazienti di tutto il mondo, attraverso i nostri investimenti e iniziative basate su partenariati al fine di migliorare l’accesso ai farmaci nel paesi in via di sviluppo e nei paesi emergenti.

Per ulteriori informazioni su Eisai Co., Ltd., visitare il sito web http://www.eisai.it

Bibliografia 

  1. Cancer Research UK, dati statistici sull’incidenza del sarcoma dei tessuti molli: http://www.cancerresearchuk.org/cancer-info/cancerstats/types/soft-tissue-sarcoma/incidence/ Ultimo accesso: aprile 2015
  2. SPC Halaven (aggiornato al giugno 2014). Disponibile su: http://www.medicines.org.uk/emc/medicine/24382 Ultimo accesso: maggio 2015
  3. Matsui J, et al. Clin Cancer Res 2008;14:5459-65
  4. Matsui J, et al. Int J Cancer 2008;122:664-71

Data di preparazione: maggio 2015
Codice lavoro: Oncology-UK0034e

Company Codes: Frankfurt:EII, OTC-PINK:ESALY, Bloomberg:[email protected], Bloomberg:[email protected], RICS:4523.F, RICS:4523.T, ISIN:JP3160400002
No Comments