All Posts By

c.artuso

Comunicati

Aprire un negozio i.Color, l’investimento sicuro e conveniente.


Aprire un negozio di cartucce rigenerate o un centro di rigenerazione cartucce con i.Color è sicuro e conveniente, qualità che lo rendono un investimento molto redditizio.

i.Color offre quattro diverse tipologie di business per il franchising. Ognuno di questi con opportunità di business differenti in base agli obiettivi prefissati, alle risorse a disposizione e all’investimento iniziale.

Con i.Color i futuri partner commerciali possono scegliere se aprire un semplice negozio di cartucce rigenerate o se produrre direttamente le cartucce inkjet o laser, ottenendo sempre il massimo supporto da parte dell’azienda madre, in tutte le fasi del progetto. Qualsiasi sia la scelta di business adottata i.Color offre la massima flessibilità, che permetterà anche nel futuro, di cambiare soluzione commerciale.

Il supporto di i.Color comprende: Formazione, pur non essendo necessaria alcuna esperienza pregressa nel settore, i.Color fornisce la formazione ai futuri partner per iniziare a conoscere questo mondo. Supporto tecnico, dalle macchine alla consulenza sulle composizioni delle cartucce. Supporto commerciale e Supporto marketing: dall’allestimento degli spazi alla promozione pubblicitaria nella zona.

Scegli il business che fa per te, tra le soluzioni proposte:

Aprire un negozio:

Rappresenta il primo passo nel mondo di i.Color e delle cartucce rigenerate. Aprire un negozio di cartucce rigenerate permette, con un investimento minimo, un forte vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti, avendo alle spalle un azienda leader nel settore, che fornirà sempre i materiali della migliore qualità.
Aprire un negozio i.Color rappresenta un primo passo sicuro per l’apertura di un centro di rigenerazione cartucce e avere una grande azienda alle spalle offre la possibilità di sfruttare i canali di comunicazione e marketing per farsi conoscere da subito nella città di riferimento.

Aprire un negozio di cartucce rigenerate con un laboratorio inkjet:

Significa aprire un’attività imprenditoriale nella quale gestire tutto il processo del prodotto, dalla produzione alla vendita. Permette di aumentare sensibilmente il ricavo sulla vendita, tramite un business già completo e scalabile, che oltre a fornire un prodotto finito, permette di realizzare la rigenerazione delle cartucce inkjet direttamente in negozio. Il tutto realizzabile con pochi macchinari di semplice utilizzo, forniti da Automation System, casa madre del progetto i.Color.
Aprire un negozio di cartucce rigenerate con laboratorio inkjet al suo interno è molto consigliato in zone ad alta densità abitativa, difatti tra i privati, le cartucce inkjet occupano circa il 70 % del mercato.

Aprire un negozio di cartucce rigenerate con un laboratorio laser:

Significa compiere un passo verso il mondo dell’imprenditorialità di successo. Aprendo un laboratorio assieme al negozio, i partner commerciali avranno la possibilità di rigenerare da soli le cartucce laser esauste, aumentando il margine di profitto sulla vendita. Per il supporto tecnico, Atomation System, azienda madre del progetto i.Color, fornirà tutte le attrezzature necessarie ed i macchinari di propria progettazione e realizzazione.
L’apertura di uno store con laboratorio per la rigenerazione di cartucce laser è indicata per zone geografiche ad alta concertazione di azienda, uffici, liberi professionisti, enti pubblici o privati poiché il mercato delle cartucce laser è composto per circa il 70% da aziende.

Aprire un negozio con laboratorio completo:

Rappresenta l’adesione completa al progetto i.Color. Attraverso questo modello, i clienti avranno un’offerta commerciale completa e molto competitiva, che permetterà ai futuri partner commerciali di gestire pienamente la loro attività imprenditoriale dalla produzione alla vendita, massimizzando i margini di profitto.
Tramite un laboratorio completo saranno soddisfatte le esigenze di stampa di qualsiasi cliente, business o privato.

La rigenerazione delle cartucce è un business in costante crescita per fatturato e numero di clienti, con consulenza e affidabilità i.Color può portarvi in questo mondo con dei vantaggi di franchising molto competitivi. La formula franchising di i.Color non richiede fee d’ingresso o royalties, infatti, la somma di denaro spesa inizialmente sarà investita nella nuova attività.

 

Scopri come aprire un negozio i.Color.

No Comments
Comunicati

Due Pomi, L’agenzia immobiliare di Treviso.


Da tre generazioni Due Pomi offre un team di professionisti molto specializzati per soddisfare ogni cliente e per garantire i migliori servizi immobiliari a Treviso. Nata nel 1967 dalla passione e dalla competenza di Armando Mazzocchi per il mercato immobiliare, l’agenzia ha sede nel cuore di Treviso.

Nel corso dei suoi oltre 40anni di attività l’agenzia Due Pomi è diventata un punto di riferimento nel mercato immobiliare di Treviso e provincia, grazie a una conoscenza approfondita delle esigenze di ogni singolo cliente e al suo estremo dinamismo e ricerca di innovazione. Unendo esperienza e tecnologia l’agenzia immobiliare offre Rendering, Visual 3D, riprese aeree ed interne che faranno vivere al cliente un’esperienza unica, per scegliere la loro nuova casa come se fossero realmente lì.

Passato e futuro diventano presente e grazie alla sua competenza ed esperienza nel settore dell’immobiliare a Treviso da tre generazioni, Due Pomi soddisfa ogni cliente dalla consulenza al post-vendita.

Vendere o acquistare, vivere o lavorare, l’estremo dinamismo di Due Pomi offre al cliente un porto sicuro, qualunque siano le sue esigenze.

 

Visita il sito di Due Pomi Immobiliare Treviso.

 

No Comments
Comunicati

Con le Cartucce Rigenerate aiuti a salvaguardare il pianeta risparmiando.


Usare le cartucce per stampanti rigenerate, presenta notevoli vantaggi, vantaggi per l’ambiente e anche per coloro che scelgono di utilizzarle.

Le Cartucce rigenerate per stampanti, create tramite la ricostruzione delle cartucce originali esauste, se rigenerate correttamente, ovvero secondo criteri di qualità, possono essere utilizzate fino a 7-8 volte aiutando così il pianeta ad alleggerirsi di ulteriori scarti difficilmente smaltibili. Ogni volta che si rigenera una cartuccia, infatti, vengono recuperate le parti integre e ripristinate le parti più danneggiate, risparmiando sui rifiuti solidi.

Le cartucce rigenerate, pur con un notevole risparmio, offrono altissima qualità di stampa. Le cartucce rigenerate Automation System costano circa il 40-50% in meno rispetto alle originali, assicurando una qualità stampa ineccepibile e dalle alte prestazioni. Tutto questo nella salute e nel rispetto dell’ambiente, le cartucce rigenerate rispettano i termini di legge che vietano la produzione e vendita delle cartucce “clone” o “compatibili” spesso realizzate con materiali non certificati e dannosi per la salute o difficilmente smaltibili.

Automation System è azienda leader per la produzione di cartucce rigenerate. É un’azienda certificata ISO e produce Cartucce Rigenerate ad altissima qualità, trattandole con materiali Static Control, in grado di fornire i migliori materiali presenti sul mercato e una produzione nel rispetto di rigidi criteri; tutte le cartucce, prima di essere commercializzate, sono sottoposte a molteplici test che ne garantiscono qualità e sicurezza.

Automation System si prende cura delle proprie cartucce dall’inizio del ciclo produttivo di rigenerazione fino allo smaltimento, assicurando sempre al cliente il pieno rispetto delle norme di sicurezza atte a salvaguardare la salute, l’ambiente e in grado di garantire il massimo della qualità di stampa ad un prezzo unico.

Scopri tutta la gamma di Cartucce Rigenerate.

No Comments
Comunicati

Collane Chiama Angeli, un dolce pensiero per una futura mamma.


Il Chiama Angeli o “bola messicana” è un portafortuna che trae le sue origini da una antica leggenda messicana la “bola” difatti veniva usata dalle madri in attesa per attirare a sé il proprio angelo custode, in modo che proteggesse i futuri nascituri. È un ciondolo a forma di sfera all’interno del quale è contenuto un piccolo xilofono, nel quale una pallina si muove quando la mamma cammina o si sposta emettendo un dolce tintinnio, un semplice oggetto che richiama un grande pensiero.

Il leggero tintinnio prodotto dalla collana crea un suono armonioso, che viene percepito dal piccolo nel grembo materno, rilassando sia la madre sia il futuro nascituro e creando tra loro un legame speciale e sincronico che permette al bambino di carpire i movimenti della madre e i suoi ritmi di sonno. Anche dopo il parto la collana Chiama Angeli viene utilizzata per creare una continuità relazionale tra madre e neonato e per rafforzare ancora di più il loro rapporto.

Le Collane Chiama Angeli di Silvermothercare, marchio dedicato all’argento medicale per mamme e bambini, sfruttano le potenzialità antibatteriche dell’argento e sono realizzate in metallo rodiato “nichel free” e quindi anallergiche. Come regalo per sé o per le amiche, come portafortuna, come bracciale o collana il Chiama Angeli rappresenta sempre un pensiero di armonia, speranza e benessere.

Scopri tutte le collane Chiama Angeli.

No Comments
Comunicati

Agenzia Immobiliare Due Pomi, nel cuore di Treviso


L’agenzia immobiliare Due Pomi dal 1967 rappresenta il punto di riferimento per la compravendita di immobili a Treviso. Nata dalla passione e dalla competenza per il mercato immobiliare, Due Pomi offre ai propri clienti soluzioni su misura, in ogni momento.

Sempre al passo con i tempi, l’agenzia immobiliare Due Pomi unisce esperienza e tecnologia per andare incontro alle esigenze di ogni cliente. Rendering, Visual 3D, riprese aeree ed interne faranno vivere al cliente un’esperienza unica, per scegliere la loro nuova casa come se fossero realmente in loco.

Passato e futuro diventano presente e grazie alla sua competenza ed esperienza nel settore dell’immobiliare a Treviso, Due Pomi segue ogni cliente in tutte le fasi di vendita o acquisto, offrendo un servizio a 360 gradi, dalla consulenza al post vendita.

Vendere o acquistare, vivere o lavorare, l’estremo dinamismo di Due Pomi offre al cliente un porto sicuro, qualunque siano le sue esigenze.

Visita il sito di Due Pomi Immobiliare Treviso.

No Comments
Comunicati

Automation System, leader nella produzione di cartucce rigenerate


Automation System è azienda leader per la produzione di cartucce rigenerate. Nel settore da oltre 17 anni l’azienda è molto attenta alle innovazioni, investendo da sempre risorse economiche ed umane nella ricerca applicata.

Automation System è un’azienda certificata ISO e produce Cartucce Rigenerate ad altissima qualità, trattandole con materiali Static Control, in grado di fornire i migliori materiali presenti sul mercato e una produzione nel rispetto di rigidi criteri; tutte le cartucce, prima di essere commercializzate, sono sottoposte a molteplici test che ne garantiscono qualità e sicurezza.

Per soddisfare tutte le richieste del mercato, Automation System comprende una vasta gamma di prodotti con più di 2000 tipologie di cartucce tra toner e ink-iet. Le cartucce rigenerate sono prodotte nel rispetto della salute e dell’ambiente oltre che della legge, l’azienda difatti, cura ogni aspetto del ciclo produttivo dal suo inizio fino allo smaltimento.

Automation System garantisce efficacia, professionalità e velocità nel servizio riuscendo a soddisfare ogni esigenza dei suoi clienti, assicurando con i suoi prodotti una qualità di stampa ineccepibile, alte prestazioni e un notevole risparmio rispetto alle cartucce originali.

Visita il sito per scoprire tutta la gamma di cartucce rigenerate.

No Comments
Comunicati

Vicenza risuona di Jazz. Torna il Vicenza Jazz Festival


Vicenza risuona di Jazz dal 6 al 14 maggio torna il Vicenza Jazz Festival.
“In Viaggio verso la libertà” è questo il tema della manifestazione edizione 2016, un viaggio lungo nove giorni attraverso concerti ed esperienze musicali sempre nuove ed originali e con grandi nomi della musica jazz.

Sarà George Elliot Clarke, accompagnato al sax dal grande Rob Bonisolo, ad inaugurare il festival il 6 maggio all’interno della magnifica cornice del teatro Olimpico di Vicenza. Una doppia performance di scena Olimpico che accoglierà gli spettatori nel migliore dei modi, a seguire ci sarà difatti il Joe Lovano Classic Quartet ad incantare il pubblico.

Ma non c’è tempo da perdere al Vicenza Jazz Festival con una doppia anteprima il 4 e 5 maggio. Il 4 maggio nella magnifica cornice dello spazio espositivo Der Ruf avrà luogo il primo dei due prologhi del Vicenza Jazz Festival, un “Viaggio al centro del suono” per una serata di Arte Totale. Ma per introdurre al meglio una delle più belle manifestazioni musicali del veneto una sola anteprima non basta e il 5 maggio al Teatro comunale di Thiene arriva Kenny Garret con il suo sax.

Il festival vive in perfetta sincronia con la città che lo ospita e sabato 7 maggio la serata principale della XXI edizione del Vicenza Jazz Festival, come ogni anno, prenderà vita nel cuore pulsante di Vicenza, Piazza dei signori. La serata a partecipazione gratuita porterà in scena un ensemble di due grandissimi artisti, Stefano Bollani e Daniele Sepe.

Il Vicenza Jazz Festival è pronto a stupire e ad incantare come ogni anno, offrendo sempre qualcosa in più. Questa edizione tra musica, grandi concerti e ascolti intimi, storie e poesia lascerà il pubblico meravigliato e soddisfatto. I numerosi e vari spettacoli andranno incontro al gusto di ogni spettatore e faranno vivere la città di Vicenza come non si è mai vista.

Dalle grandi serate in scena al teatro Olimpico, al concerto gratuito in Piazza dei Signori fino ad arrivare al dopocena del Vicenza Jazz, gustato nella splendida location del Jazz Cafè Trivellato ospite del Bar Borsa, il Vicenza Jazz festival 2016 è pronto a nove giorni di emozioni e musica, e voi?

Scopri il programma completo del Vicenza Jazz Festival 2016

No Comments
Comunicati

Implantologia, le migliori tecniche


Scegliere una clinica per effettuare un intervento di implantologia non è facile. Oggi, in particolar modo, l’offerta è molto varia e la nascita di molteplici cliniche low cost hanno fatto in modo che anche i prezzi subiscano notevoli variazioni da clinica a clinica. Ma attenzione! Un intervento di implantologia è un intervento chirurgico e la sua buona o cattiva riuscita può condizionare fortemente i nostri giorni. Come orientarsi quindi tra l’offerta?

Va detto che le tipologie di interventi implantologici sono molte ma oggi è la stessa tecnologia a poterci orientare. Come sapete in passato, e anche oggi per gli interventi meno costosi, la degenza post operatoria può essere lunga e dolorosa. Grazie a speciali tecniche però, oggi, è possibile effettuare un intervento di implantologia in un solo giorno ma soprattutto limitando al massimo i dolori e i gonfiori tradizionalmente causati da tali interventi. Come? Attraverso la tecnica dell’implantologia computer assistita.

L’implantologia computer assistita prevede un’analisi avanzata della conformazione della vostra bocca, una definizione virtuale della disposizione dei vostri impianti e quindi una pratica di impianto senza incidere la gengiva. Ebbene si, senza incidere la gengiva! Questo significa primariamente una diminuzione sensibile dell’invasività dell’intervento, una maggiore precisione della disposizione degli impianti (tutto viene valutato e calcolato prima di iniziare l’intervento) e una prognosi post intervento assolutamente breve, tanto che la tecnica dell’implantologia computer assistita ha meritato il nome di implantologia one-day.

Date le sue caratteristiche questo tipo di implantologia è molto indicata per i soggetti fobici e per gli interventi su spessori ossei ridotti.

È chiaro che qui non parliamo di interventi low-cost, ma di interventi altamente avanzati, che garantiscono il completo ripristino della funzione masticatoria e dell’estetica dentale in pochissimi giorni.

Il mio consiglio è quello di rivolgersi per questo tipo di impianti sempre a professionisti fidati ma soprattutto all’avanguardia, perché un’impianto diventa parte di voi e la sua mala realizzazione è in grado di condizionare le vostre giornate.

Tornate a sorridere sereni, se dovete sottoporvi ad un intervento di implantologia provate a conoscere meglio l’implantologia computer assistita.

 

No Comments
Comunicati

Sbiancamento denti: migliorare per l’estate


Come migliorare il vostro aspetto in vista dell’estate? Lo sbiancamento dei denti può essere un intervento a basso costo che vi può dare molto.

Non solo le inestetiche macchie causate dal cibo, dal caffè, dal fumo svaniranno, ma un buon intervento di sbiancamento dei vostri denti darà più luce a tutto il vostro viso, facendolo apparire agli occhi di chi avete davanti sotto un’altra luce.

Pensate poi al vostro aspetto coperti da una buona abbronzatura: già vi viene la voglia vero?

Attenzione però: lo sbiancamento dei denti se non effettuato da professionisti odontoiatri potrebbe provocare piccole e indesiderate conseguenze. Una tra tutte il mal funzionamento dell’intervento o, in alcuni casi dell’auto intervento. Questo ovviamente non avrà conseguenze sulla vostra salute ma sicuramente non vi soddisferà. Un altro effetto indesiderato, meno visibile, ma più importante potrebbe essere l’aumento vertiginoso della sensibilità dei vostri denti, che vi potrebbe rendere difficili la masticazione e la deglutizione di sostanze fredde.

Per evitare tutto questo vi consigliamo quindi di rivolgervi a delle cliniche specializzate chiedendo oltre allo sbiancamento dei denti un trattamento di desensibilizzazione.

Alcune cliniche oggi offrono un pacchetto agevolato per lo sbiancamento denti in vista dell’estate, comprensivo di desensibilizzazione dei denti.

Buona estate a tutti e buon sorriso a tutti!

No Comments
Comunicati

i.color ti porta al successo con il franchising cartucce


Il tuo sogno è aprire un’attività improprio e stai cercando un business sicuro? Entra nel mondo di i.color e apri il tuo centro di rigenerazione di cartucce per stampanti. Con la formula innovativa di franchising cartucce proposta da i.color, il successo è assicurato e a portata di tutti.

Perché lavorare i.color è soluzione vincente? Il business delle cartucce rigenerate è in espansione su scala mondiale e i.color grazie alle tecnologie certificate e garantite di Automation System, è da dieci anni leader mondiale con centri in Europa, Sud America e Nord Africa. Questo perché rigenerare cartucce per stampanti è ecologico, economico (le cartucce rigenerate hanno un costo fino al 50% inferiore alle cartucce nuove), garantisce la massima qualità nella stampa e permette all’imprenditore di accedere ad un mercato inesauribile. Con la proposta innovativa di franchising di i.color, non servono né grandi spazi né grandi investimenti. Un team di esperti ti segue dall’inizio della tua impresa, con la ricerca dello spazio commerciale più adatto, ti assicura i corsi di formazione indispensabili per raggiungere il successo e ti fornisce tutta l’assistenza tecnica e commerciale di cui hai bisogno. Inoltre, e questo è davvero fondamentale, i.color lascia a tutti i suoi collaboratori la massima libertà: non ci sono royalties o canoni periodici da pagare e l’organizzazione del business è lasciato in piena autonomia agli imprenditori.

Cosa aspetti ad aprire un centro di rigenerazione di cartucce per stampanti con i.color: il franchising cartucce che ha il colore del successo. Per qualsiasi informazione contattaci e in piena libertà potrai far volare il tuo business.

No Comments
Comunicati

Dentisti e la guerra dei prezzi


La guerra dei prezzi ha invaso anche il settore odontoiatrico. Quante ne vediamo su internet in questo senso? Prendiamo per esempio il fatto celebre dei dentisti in Croazia. Le loro offerte sono assolutamente invitanti in quanto a prezzo, tanto da non aver paragone con alcuna politica di prezzo sostenibile da un odontoiatra o uno studio qui in Italia. Ma perché li costa così poco? Perché qui costa cosi tanto?

I fattori sono molti, uno tra tutti il costo delle materie prime utilizzate.

È chiaro che un dentista in grado di offrirvi un prezzo fuori del mercato non utilizzerà le stesse materie prime di un dentista che è nel mercato italiano.

In secondo luogo c’è la sicurezza e la garanzia del servizio. Per ogni odontoiatra italiano voi dovete e potete aver accesso ai dati di provenienza delle materie prime e la loro conformità a legge, si tratta pur sempre di interventi chirurgici.

Se faccio un intervento di implantologia, per esempio, voglio sapere chi me la farà, con che curriculum si appresta a fare quest’intervento, quali tecniche utilizzerà, che durata avrà il mio impianto e soprattutto voglio poter tornare dal mio dentista ogni qual volta ne ho bisogno. Come fare se facessi un intervento di implantologia in Croazia a recarmi li anche solo per un piccolo fastidio? Lo fareste con il vostro medico.

Infine c’è da dire che la preparazione, soprattutto nel caso dell’implantologia è fondamentale. In Italia si eseguono oggi impianti che non necessitano di incisioni, per esempio, perché vengono prima pianificati al computer per poi essere inseriti senza provocare lesioni forti.
Dove lo troverete in Croazia?

No Comments
Comunicati

Franchising senza fee e royalties


Aprire un franchising è una scelta adatta a chi ha voglia di intraprendere un viaggio nell’imprenditoria sostenuto da aziende che hanno una forte esperienza e una grande sicurezza alle spalle.
Tuttavia perché quando apro un franchising devo riconoscere all’azienda madre fee e royalties, abbattendo così nettamente i guadagni per me?
Oggi questo, almeno in parte, sta cambiando. Alcune aziende, soprattutto nel settore dei consumabili per la stampa stanno cambiando direzione e propongono un modello di franchising assolutamente innovativo. Con questo modello di franchising vengono abolite le fee e le royalties, il franchisee è assolutamente libero di gestire la propria indipendenza in totale autonomia e non è necessario che sia un esperto del settore di appartenenza, perché queste aziende forniscono una formazione completa sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista commerciale.
Per aprire una propria attività con questo modello di franchising basta quindi solamente un piccolo investimento iniziale che spesso viene restituito in termini di formazione e materie prime.
Come guadagnano allora le aziende madri da questo modello?
In genere l’apertura di questi franchising servono alle grandi aziende non tanto come fonte di guadagno diretto, quanto più come punti di riferimento o anello all’interno del processo commerciale per la vendita dei loro prodotti. Le aziende quindi non guadagnano da chi apre questo centro in modo diretto ma collabora con quest’ultimo per la creazione di un valore che soddisfi entrambi.
Scopri di più su questo modello di franchising e chi lo mette in atto.

No Comments
Comunicati

Gli studi rivelano: la nostra dieta deve contenere tè verde


La diffusione del tè verde fuori dalla Cina ha portato molti ricercatori a interrogarsi sulle proprietà di questa bevanda, scoprendone alcuni vantaggi sorprendenti per la cura e il benessere del nostro corpo.
Molti studi condotti di recente sulle foglie di Camellia Sinensis, dalle quali si ricava il tè verde, hanno appurato quello che l’antica popolazione cinese già conosceva, ovvero le molteplici proprietà curative e benefiche per il nostro corpo derivanti dal suo consumo.
Oltre alla già nota funzione antiossidante, grazie alla quale è possibile aumentare la velocità del metabolismo e favorire così lo smaltimento dei grassi, l’assunzione di ECGC, sostanza contenuta nel , aiuta a prevenire malattie anche pericolose, quali tumori, diabete e polmonite. Anche i denti giovano dell’ECGC; che ostacola i batteri presenti nel cavo orale, diminuendo il rischio di carie.
Per un aiuto efficace alla tintarella, è consigliato consumare sotto l’ombrellone del tè verde freddo o tiepido: aiuterà la pelle a resistere ai raggi UV, donando un’abbronzatura uniforme e, non meno importante, prevenendo l’invecchiamento della pelle.
In futuro questa bevanda cinese potrà riservare ancora sorprese, visto che recentemente un gruppo di ricercatori giapponesi sta sottoponendo il tè verde a una serie di test per verificarne l’efficacia contro l’ictus.
L’unica controindicazione da segnalare riguarda chi soffre di ipertensione: la caffeina contenuta potrebbe essere eccessiva, se assunta in quantità esagerate, andando a ostacolare l’azione di alcuni farmaci specifici. In questi casi, viene consigliato invece il consumo di tè nero, che possiede un quantitativo inferiore di caffeina.
È possibile scegliere la miscela che soddisfa maggiormente i propri gusti, oppure gli ingredienti migliori per regalare al proprio corpo energia e benessere: si consiglia quindi di scoprire le diverse varietà di tè verde, dalle più aromatiche alle più intense.

No Comments
Comunicati

Gli studenti italiani scelgono le residenze universitarie per evitare gli affitti in nero


Le residenze e gli alloggi universitari di Padova e delle altre città accademiche italiane sono diventate la prima scelta per gli studenti fuori sede italiani. Aumentano le domande per una camera o un posto letto in queste strutture, che offrono numerosi vantaggi economici e comodità rispetto il mercato delle case per universitari dominato da affitti in nero o fuorilegge.

Una recente indagine ha incrociato dati ministeriali, relazioni degli uffici di tributi, di istituti di statistica, delle banche centrali e delle polizie tributarie, scoprendo nel 2013 sono aumentati del 3 per cento i contratti irregolari. Un compromesso che ha dovuto accettare il 71 per cento degli universitari che studiano lontano da casa. Le locazioni in nero in Italia sono il quintuplo in confronto alle statistiche di Francia e Germania. La situazione interna non è felice. In Veneto i contratti illegali sono aumentati del 5,1 per cento. Peggio hanno fatto solo Lombardia e Lazio. A livello territoriale, considerando tutto il Nordest,  l’aumento registrato è pari al 26,2 per cento.

Sono numerose le possibili soluzioni per debellare questo problema e malcostume. Nel frattempo però gli studenti italiani non hanno altre possibilità che cercare e sperare in un posto letto in un alloggio per studenti.

Per chi è iscritto nell’Ateneo Patavino, per esempio, negli anni sono nate sempre più strutture costruite ad hoc per soddisfare le esigenze di chi studia fuori sede, con stanze singole o doppie o mini appartamenti, e zone espressamente dedicate allo studio o alla socializzazione. Scopri tutti i vantaggi e le possibilità riservati a chi sceglie le residenze e gli appartamenti per universitari a Padova.

No Comments
Comunicati

Residenze universitarie a Padova: una soluzione contro gli affitti in nero


Le residenze universitarie a Padova sono una delle poche ancore di salvezza per gli studenti dell’Ateneo contro gli affitti in nero. Le istituzioni accademiche e pubbliche offrono poche possibilità per i fuori sede che vengono a studiare in città e Padova non si distingue dagli altri grandi centri accademici nazionali. Su mezzo milione di universitari in Italia solo il 2 per cento trova posto nelle strutture in carico agli enti regionali per il diritto allo studio. Tutti gli altri devono affrontare la disperata ricerca di un appartamento o di una stanza e solo pochi fortunati riescono a trovare una situazione sicura e legale. Molti sono spinti dagli stessi proprietari ad accettare affitti in nero. Nessuna registrazione, nessuna tassa, nessuna tutela. Una situazione identica in tutto il paese. A Padova come a Firenze, Napoli, Bologna, Torino, Roma, Milano ci sono poche possibilità per gli studenti italiani. In più i canoni degli affitti universitari non si sono mai evoluti. Le quotazioni sono sempre state aggiornate ai valori delle altre locazioni costringendo studenti e famiglie a sostenere affitti mensili spesso superiori a 500 euro per un posto letto in una camera condivisa. Una stanza singola arriva a costare anche 1000 euro nelle grandi città.

Una delle possibili soluzioni per affrontare questo problema è rivolgersi alle residenze universitarie. Strutture ricche di vantaggi per i fuori sede che vivono e studiano lontano da casa. Comode, convenienti e spaziose sono scelte sempre più spesso dai giovani studenti italiani. Per saperne di più, scopri le numerose possibilità riservate agli studenti che scelgono le residenze universitarie o gli alloggi per studenti a Padova.

 

 

No Comments
Comunicati

Residenze per studenti universitari: una nuova possibilità per chi studia a Padova


È partita la caccia per un posto letto nelle residenze per studenti a Padova dopo la grande ondata di test d’ammissione. In tutta Italia sono oltre 115 mila gli studenti che hanno tentato la prova d’ingresso a uno dei corsi di laurea a numero chiuso. L’Università di Padova ha accolto oltre tremila aspiranti iscritti per le professioni mediche, registrando un aumento del 12 per cento. Salgono anche gli iscritti di Economia e Psicologia.

Trovare una soluzione per uno studente fuori sede non è semplice. Anzi. Cercare un posto ben collegato alle strutture accademiche (aule didattiche, aule studio, biblioteche, dipartimenti….) e vicino al centro storico delle città è una vera impresa: anzi sarebbe trovare il celebre ago nel pagliaio. Affidarsi agli avvisi che affollano le bacheche nelle facoltà spesso è un azzardo. E più passa il tempo più si corre il rischio è di dover accettare l’ultima soluzione sul mercato come una convivenza in appartamenti troppo piccoli e troppo affollati, o peggio ancora, affitti in nero da proprietari di casa senza scrupoli.

Così molti giovani italiani scelgono e cercano alloggi in collegio o in residenze universitarie. Un modo per vivere la vita universitaria in tutta tranquillità, in case per studenti o residenze universitarie che offrono numerose possibilità (dalla connessione internet wi fi alla mensa, dalle iniziative ricreative a un calendario di attività extra scolastiche). Sono vicino alle facoltà, sono facilmente raggiungibili con mezzi pubblici e comodi al centro storico. Ma soprattutto offrono un ottimo rapporto qualità prezzo garantendo alta qualità a un costo accessibile.

Scopri la soluzione ideale per vivere la vita universitaria in tutta tranquillità e serenità. Cerca le diverse opzioni di residenze per studenti a Padova e quali appartamenti per studenti universitari sono ancora disponibili a Padova.

No Comments
Comunicati

Opportunità per chi studia a Padova: come scegliere i migliori alloggi universitari


A pochi giorni dalla conclusione degli esami di maturità, decine di ragazzi si trovano a pensare se proseguire gli studi e quale Ateneo scegliere: tra i più gettonati l’Università Patavina, ambita da migliaia di futuri iscritti che si trovano però anche di fronte alle difficoltà legate alla ricerca di alloggi universitari a Padova. Lo scorso anno il numero di immatricolati all’Ateneo Patavino era superiore a 15.000, tra cui un terzo di fuori sede.  Franco Zaccaria, magnifico Rettore dell’Università di Padova solo poco mesi fa ha dichiarato in un’intervista al Mattino di Padova “Siamo al vertice nazionale per numero di alloggi, qualità dei pasti, offerta globale della città agli studenti. Fra poco avremo anche la Cittadella dello Studente, con altri trecento posti. Io sono convinto che Padova, con un modello autonomo, sarebbe un polo universitario di livello altissimo”. Sicuramente una buona notizia, ma i posti a disposizione per gli studenti restano ancora insufficienti rispetto alla domanda complessiva. Rocco Bordin, alla guida dell’Esu – azienda regionale per il diritto allo studio, già lo scorso anno denunciava una decurtazione ai fondi pari al 17 per cento che avrebbe portato a un taglio nei servizi, fornendoli a un numero sempre inferiore di studenti, quelli con le certificazioni Isee più basse. È chiaro quindi che chi non conosce la città e ha bisogno di trovare un alloggio a Padova in tempi molto brevi, o riesce a rientrare nei parametri richiesti dall’Esu o deve cercare nel mercato privato: le stanze in appartamenti condivisi sono la soluzione più gettonata, ma quella che comporta anche i maggiori rischi. Negli ultimi anni la Guardia di Finanza, anche grazie alle segnalazioni ricevute, ha implementato i controlli sui proprietari di case, che affittano in nero o non offrono garanzie agli inquilini. Inoltre i costi sono in continuo aumento, in un mercato che non è basato su una precisa regolamentazione e che quindi viene lasciato alle contrattazioni individuali. Tra le soluzioni che possono garantire il miglior rapporto qualità/prezzo, ci sono delle opportunità pensate proprio per gli studenti universitari: strutture di nuova costruzione, con spazi adatti allo studio e alla socializzazione, pensati per raggiungere con facilità le facoltà, rimanendo comunque in quartieri centrali e ricchi di servizi e opportunità culturali e di svago. Una sicurezza quindi sia per gli studenti sia per le loro famiglie, grazie anche a costi chiari e contenuti, che permettono di scegliere i migliori alloggi universitari a Padova.

No Comments
Comunicati

Limitare i costi aziendali con scelte sostenibili: perché acquistare cartucce rigenerate


Tra le principali necessità di un ufficio, in particolare in periodo di crisi come quello attuale, c’è quella di limitare le spese fisse senza intaccare le qualità: scegliendo cartucce rigenerate si può ottenere un grande risparmio con un risultato equivalente a quelle originali tradizionali. Grazie al loro prezzo, i consumabili stanno infatti diventando un prodotto di largo consumo: il rapporto qualità/prezzo rispetto a quelle tradizionali tende infatti decisamente a loro favore.
Aziende e studi professionali scelgono sempre più di frequente questa soluzione, anche se permangono alcune resistenze: i più “scettici” temono che i consumabili rigenerati siano dannosi per le stampanti. In realtà non è assolutamente così: trattandosi dei vecchi supporti recuperati e ripuliti, mantengono intatte le caratteristiche strutturali fondamentali che li rendono compatibili con la maggior parte delle stampanti in commercio. Grazie all’evoluzione delle tecnologie destinate ai laboratori dove sono prodotte, questo particolare tipo di cartucce è oggi in grado di restituire le stesse performance di una cartuccia nuova, sia in termini di qualità sia di numero di stampe. Inoltre qualsiasi tipo di cartuccia può essere rigenerata: da quelle nastro e ink-jet, a quelle laser, e tutte garantiscono performance che non hanno nulla da invidiare alle loro “colleghe” nuove, originali. Oggi in Italia sono sempre maggiori le aziende che hanno scelto di specializzarsi nel campo della rigenerazione, diventando con il tempo sempre più competenti e attente a immettere sul mercato cartucce e toner rigenerati d’alta qualità, in grado di competere davvero con quelli nuovi originali. È possibile scoprire quali sono le possibilità valide per il proprio ufficio, approfondendo le novità e le opportunità offerte dalle cartucce rigenerate di qualità.

No Comments
Comunicati

Come trovare una residenza a Padova: i migliori consigli per gli studenti universitari


Sono più di 25.000 – circa un terzo dell’intera popolazione dell’Ateneo Patavino – gli iscritti fuori sede che ogni anno si lanciano alla ricerca di un’abitazione nella città del Santo: la richiesta di una residenza a Padova è quindi in continua crescita, e la richiesta degli universitari è sempre più quella di poter accedere a strutture di qualità ma a prezzi sostenibili. L’ente universitario cerca di rispondere alla domanda abitativa, ma l’offerta è assolutamente insufficiente per soddisfare le richieste, arrivando a una vera e propria emergenza affitti. La situazione si complica considerando che non ci sono ulteriori fondi a disposizione per eventuali nuove strutture. Si moltiplicano così gli annunci di proprietari che affittano privatamente, ma senza alcuna garanzia per i conduttori degli appartamenti per studenti: richieste di pagamenti in nero, alloggi fatiscenti o molto lontani dalle sedi universitarie, prezzi gonfiati o condomini che arrivano a ospitare decine di persone, limitando al minimo gli spazi individuali e costringendo gli studenti a dividere le case con persone sconosciute. Diventa quindi quasi impossibile trovare soluzioni abitative che possano garantire una completa autonomia, offrendo spazi tranquilli e accoglienti dove poter studiare o trascorrere le proprie giornate al termine delle lezioni. Tra le opportunità che sono state implementate negli ultimi anni in città, ci sono una serie di alloggi a prezzi contenuti studiati ad hoc per le esigenze degli universitari, con spazi moderni e in luoghi facilmente accessibili con i mezzi pubblici, non isolati dal centro storico. È possibile cercare la soluzione più adatta per le proprie esigenze, andando a scoprire come trovare una residenza a Padova di qualità.

No Comments
Comunicati

Un adeguato ponteggio mobile riduce i rischi in edilizia e il numero di incidenti


Secondo i dati Inail il numero di morti e di incidenti sul lavoro sono diminuiti (rispettivamente del 5,4 e del 6,6%), ma nel settore costruzioni il rischio è ancora alto: tra le indicazioni date alle aziende c’è di porre maggiore attenzione agli attrezzi utilizzati, e in particolare ponteggio mobile. Sono più di 72.000 le persone coinvolte in incidenti in edilizia, e circa il 10% dipendono da cadute dall’alto. Analizzando nel dettaglio i casi mortali di caduta di persona dall`alto, in Europa si riscontra come il 43% di questi sia attribuibile al settore costruzioni, mentre uno studio italiano che ha preso in considerazione circa 400 casi di caduta di persona dall`alto (che è causa di morte nel nostro paese per 24,1 per cento dei casi) ha riscontrato come quasi il 60% dei casi mortali fosse riconducibile al settore costruzioni. I dati forniti e gli studi effettuati nel settore danno ai trabattelli un ruolo chiave negli incidenti: l`analisi degli incidenti connessi ai ponteggi ha fatto emergere come i problemi emersi siano connessi sia all’organizzazione del lavoro sia alle condizioni strutturali del ponteggio.  Per questo affidarsi a strutture che rispettano le normative e che sono sottoposte ai più rigidi controlli e verifiche e a tutte le certificazioni può garantire di ridurre il numero di incidenti. Grazie alle più recenti innovazioni tecnologiche, si riesce oggi ad ottenere strutture in fibre di vetro che rispettano i più alti standard qualitativi: permettono al tecnico di operare in sicurezza con valori di tensione fino a 220 kV, sono resistenti agli agenti aggressivi e alle variazioni di temperatura, possono essere montati in modo più semplice rispetto alle strutture in alluminio e, pur essendo particolarmente resistenti e adatti a tutte le condizioni atmosferiche, la loro composizione li rende molto leggeri.  Per confrontare i diversi standard, e verificare l’affidabilità di questo tipo di prodotti, è consigliabile approfondire le caratteristiche tecniche dei diversi tipi di ponteggio mobile.

 

No Comments
Comunicati

Soluzioni per studenti e lavoratori: scegliere i migliori alloggi a Padova


Ogni anno per migliaia di studenti e lavoratori si ripropone il problema degli alloggi a Padova: è stato calcolato che mediamente siano 25.000 – oltre un terzo degli studenti dell’Ateneo – i ragazzi che arrivano da fuori sede e che sono costretti a cercare casa nella città del Santo. A questi si aggiungono migliaia di persone che devono soggiornare a Padova per periodi medio-lunghi: lavoratori, persone che assistono un parente in ospedale, chi frequenta un master o un dottorato. Per quel che riguarda la domanda studentesca, l’ente universitario preposto agli alloggi cerca di rispondere alle richieste mettendo a disposizione una serie di strutture diversificate: una soluzione che però non è in grado di garantire opportunità per tutti. Gli studenti spesso sono costretti ad accettare soluzioni di ripiego, dividendo stanze e appartamenti con sconosciuti per poter limitare le spese. L’altra annosa questione è legata agli affitti in nero: molti proprietari fanno sottoscrivere contratti capestro ai conduttori degli appartamenti, o non fanno firmare alcun documento: questo comporta un’assoluta mancanza di tutela, dalle richieste legate alle spese alla durata della permanenza, fino ai criteri minimi che dovrebbero essere garantiti in alloggi in regola. Anche i lavoratori, in particolare i più giovani, non riescono a sostenere il peso degli affitti medi: le soluzioni più comuni sono la coabitazione o lo spostamento in zone periferiche, con annessi problemi collaterali, in primis la necessità di possedere un mezzo autonomo per gli spostamenti. Studenti e lavoratori devono quindi destreggiarsi tra richieste di pagamenti in nero, alloggi fatiscenti o molto lontani dalle zone centrali, prezzi gonfiati o condomini che arrivano a ospitare decine di persone, limitando al minimo gli spazi individuali. Diventa davvero complesso individuare soluzioni abitative che possano garantire una completa autonomia, offrendo spazi tranquilli e accoglienti dove poter studiare o trascorrere le proprie giornate al termine del lavoro. Tra le opportunità che sono state implementate negli ultimi anni in città, ci sono una serie di alloggi a prezzi contenuti studiati ad hoc per le esigenze di studenti e lavoratori, con spazi moderni e completamente ristrutturati, ubicati in luoghi facilmente accessibili con i mezzi pubblici, non isolati dal centro storico.  Sono quindi disponibili soluzioni alternative, con diverse opzioni per scoprire quali sono le opportunità di alloggi a Padova.

No Comments
Comunicati

Salute e tecnologia: l’implantologia a Padova fornisce nuove opportunità a chi vuole ripristinare la dentatura


Sono ormai alcuni anni che l’implantologia a Padova garantisce i migliori risultati a chi desidera ripristinare in modo permanente la dentatura perduta: una tecnica capace di unire innovazione tecnologica, tempi brevi, sicurezza per il paziente e costi ridotti rispetto ad altre procedure più invasive. In Italia è stato calcolato che ogni anno vengano posizionati circa un milione di impianti e il ricorso all’implantologia è cresciuto esponenzialmente nel tempo: fino a pochissimi anni fa era considerata una tecnica sperimentale, che comportava costi gravosi per i pazienti e lunghi tempi di guarigione, con sedute che duravano mediamente alcune ore. Inoltre chi soffriva di particolari patologie non potevano ricorrervi, a causa delle possibili complicazioni. Le innovazioni tecnologiche introdotte, ne hanno permesso una diffusione capillare: con il supporto di tecniche computerizzate, è possibile pianificare e personalizzare ogni fase del trattamento, dalla programmazione del posizionamento dei singoli impianti, fino alla loro applicazione definitiva. Si inizia con una precisa anamnesi, nella quale si conosce la storia clinica del paziente e si comprendono le esigenze del paziente di carattere estetico e funzionale ma soprattutto psicologico. Dopo questa prima analisi, i pazienti, che spesso affrontano con apprensione l’incontro con il dentista, hanno un approccio non traumatico con tutto il trattamento: sistemi computerizzati uniti a tecniche radiografiche sempre più precise, consentono di realizzare – utilizzando uno specifico software – una simulazione dell’intervento prima ancora che sia eseguito, stabilendo a priori dove saranno applicati gli impianti. Questa tecnica è infatti chiamata implantologia computer assistita: alla fase pre-operatoria, seguono sedute in cui, tramite microincisioni nelle gengive, vengono inseriti gli impianti. Sia la durata dell’intervento sia i tempi di recupero post-operatorio sono limitatissimi: fin dall’uscita dalla sala operatoria il paziente può contare su una funzionalità masticatoria completamente ripristinata. La dentatura risulta da subito stabilizzata e i tessuti, sottoposti ad interventi poco micro-invasivi, guariscono molto rapidamente. Per questa ragione anche i pazienti con un deficit osseo-gengivale o altre patologie possono sottoporsi all’intervento. Chi desidera quindi ritrovare in poco tempo il proprio sorriso, può consultare senza impegno le opportunità offerte dai professionisti dell’implantologia a Padova.

No Comments
Comunicati

Evoluzione dell’odontoiatria a Padova: con l’implantologia nuove opportunità a costi ragionevoli


La riabilitazione protesica è diventata una soluzione sempre più utilizzata dagli odontoiatri, in particolare nel NordEst: anche a Padova l’implantologia è ormai la tecnica considerata più efficace per ripristinare in modo sicuro, veloce, permanente e con costi chiari la dentatura perduta. Si calcola che in Italia ogni anno siano posizionati oltre un milione di impianti endossei: una soluzione permanente che consente di ripristinare in poco tempo tutte le funzionalità della dentatura assente. Il ricorso all’implantologia è cresciuto esponenzialmente nel tempo: fino a pochi anni fa veniva considerata una tecnica sperimentale, che comportava costi gravosi per i pazienti e lunghi tempi di guarigione, con sedute che duravano mediamente alcune ore. Inoltre chi soffriva di particolari patologie non potevano ricorrervi. Le innovazioni tecnologiche introdotte, ne hanno permesso una diffusione capillare: con il supporto di tecniche computerizzate, è possibile pianificare e personalizzare ogni fase del trattamento, dalla programmazione del posizionamento dei singoli impianti, fino alla loro applicazione definitiva. Si inizia con una precisa anamnesi, nella quale si conosce la storia clinica del paziente e si comprendono le esigenze del paziente di carattere estetico e funzionale ma soprattutto psicologico. Dopo questa prima analisi, i pazienti, che spesso affrontano con apprensione l’incontro con il dentista, hanno un approccio non traumatico con tutto il trattamento: sistemi computerizzati uniti a tecniche radiografiche sempre più precise, consentono di realizzare – utilizzando uno specifico software – una simulazione dell’intervento prima ancora che sia eseguito, stabilendo a priori dove saranno applicati gli impianti. Questa tecnica è infatti chiamata implantologia computer assistita: alla fase pre-operatoria, seguono sedute in cui, tramite microincisioni nelle gengive, vengono inseriti gli impianti. Sia la durata dell’intervento sia i tempi di recupero post-operatorio sono limitatissimi: fin dall’uscita dalla sala operatoria il paziente può contare su una funzionalità masticatoria completamente ripristinata. La dentatura risulta da subito stabilizzata e i tessuti, sottoposti ad interventi poco micro-invasivi, guariscono molto rapidamente. Per questa ragione anche i pazienti con un deficit osseo-gengivale o altre patologie possono sottoporsi all’intervento. Chi desidera quindi ritrovare in poco tempo il proprio sorriso, può consultare senza impegno le opportunità offerte dai professionisti dell’implantologia a Padova.

No Comments
Comunicati

Avviare un franchising di rigenerazione cartucce contro la crisi


I dati più recenti forniti dalle Camere di Commercio italiano, evidenziano un trend in crescita nell’andamento delle piccole imprese: in un periodo di congiuntura negativo come quello in corso, chi vuole avviare un’attività in proprio è però alla ricerca di business con risultati economici sicuri, come il franchising di rigenerazione cartucce. La crescita del numero di piccole imprese in un periodo di crisi economica come quello attuale può sembrare in controtendenza, ma in realtà è derivante proprio dalla congiuntura economica: la difficoltà di ingresso nel mondo del lavoro per i giovani, la chiusura di grandi attività produttive con la conseguente perdita di posti di lavoro, la necessità di integrare le proprie entrate con un secondo reddito, spingono migliaia di persone verso la strada dell’autoimprenditorialità. naturalmente tutti cercano opportunità che possano garantire il successo della propria attività, soprattutto per scegliere in modo oculato come investire i propri risparmi o quelli della propria famiglia. Numerose sono anche le opportunità di finanziamento e agevolazioni, in particolare per favorire l’imprenditoria femminile e giovanile: tra gli Enti erogatori la Camera di Commercio, la Regione o l’Unione Europea. Ovviamente ogni progetto e successivo investimento richiedono un’analisi del mercato: non è semplice comprendere quali siano i fattori di successo di un’attività. Uno dei settori che negli anni ha garantito il miglior rapporto tra investimento iniziale e guadagno è il franchising di rigenerazione cartucce. Nonostante sia aumentata la digitalizzazione di documenti, la necessità di stampare resta comunque un’esigenza diffusa: per ridurre i costi però, enti pubblici, aziende, famiglie e uffici cercano soluzioni che possano garantire una buona resa ma con costi contenuti. Proprio per queste ragioni scelgono di acquistare dai negozi di cartucce rigenerate che sono la più valida alternativa ai consumabili originali: costano anche la metà, ma garantiscono identiche performance in termini di qualità e di durata di stampa. Sono quindi i clienti finali a cercare il prodotto, garantendo ampie opportunità a chi investe in questo mercato. Chi sceglie di avviare un’attività in proprio, può dunque valutare tutte le opportunità e i limitati costi derivanti dall’apertura di un franchising di rigenerazione cartucce.

No Comments
Comunicati

Occasioni di alloggi a Padova di alta qualità e a un prezzo contenuto


Circa un terzo degli studenti che frequentano l’Ateneo Patavino, e alla loro richiesta di alloggi a Padova si aggiunge anche quella di persone che per motivi di lavoro o di salute o personali vogliono soggiornarvi per un periodo più o meno lungo:  la richiesta è quindi in continua crescita, ma spesso è difficile trovare la soluzione giusta per le proprie esigenze. L’ente universitario cerca di rispondere alla domanda abitativa, ma l’offerta è assolutamente insufficiente per soddisfare le richieste, arrivando a una vera e propria emergenza affitti. La situazione si complica considerando che esistono anche altre categorie di studenti di età più avanzata – dottorandi, specializzandi, persone che frequentano master – ma anche persone che per motivi professionali devono soggiornare a Padova per alcuni mesi, che non riescono ad accedere a soluzioni convenzionate. Si moltiplicano così gli annunci di proprietari che affittano privatamente, ma senza alcuna garanzia per i conduttori degli appartamenti: richieste di pagamenti in nero, alloggi fatiscenti o molto lontani dalle sedi universitarie, prezzi gonfiati o condomini che arrivano a ospitare decine di persone, limitando al minimo gli spazi individuali e costringendo studenti e lavoratori a dividere le case con persone sconosciute. Diventa quindi quasi impossibile trovare soluzioni abitative che possano garantire una completa autonomia, offrendo spazi tranquilli e accoglienti dove poter studiare o trascorrere le proprie giornate al termine del lavoro. Tra le opportunità che sono state implementate negli ultimi anni, ci sono una serie di stanze e appartamenti a Padova a prezzi contenuti studiati ad hoc per le esigenze di studenti e lavoratori, con spazi moderni e in luoghi facilmente accessibili con i mezzi pubblici, non isolati dal centro storico. È possibile cercare la soluzione più adatta per le proprie esigenze, andando a conoscere le diverse opzioni di alloggi a Padova.

No Comments
Comunicati

Opportunità per trovare alloggi a Padova pensati per il comfort di studenti e lavoratori


Chi sta cercando alloggi a Padova senza rinunciare al comfort, spesso trova brutte sorprese: studenti e lavoratori devono infatti affrontare una vera e propria caccia alla stanza. L’elevato numero di richieste crea situazioni al limite della legalità: lo scorso anno la Guardia di Finanza ha dichiarato guerra a che affitta in nero, impoverendo le famiglie dei fuori sede e creando una concorrenza sleale nel mercato immobiliare. Nonostante i controlli sono però ancora numerose le situazioni in cui gli studenti sono costretti ad accettare condizioni abitative di basso profilo: gli appartamenti o le camere in zone centrali superano anche i 500 euro a persona mentre quelli in zone più periferiche, pur avendo un prezzo maggiormente sostenibile, si trovano in zone non servite dai mezzi pubblici, lontane dal centro o in quartieri considerati poco sicuri. Negli ultimi anni, proprio per offrire delle alternative, sono nate però strutture pensate ad hoc per le esigenze di lavoratori e universitari: edifici in centro storico o nelle aree limitrofe alle principali facoltà, con camere ampie e moderne e aree comuni che garantiscono momenti di condivisione e incontro, dotate di connessione ad internet e diversi comfort. Queste residenze, di recente costruzione, sono popolate in genere da un pubblico misto: famiglie, piccoli gruppi, lavoratori che devono risiedere a Padova per brevi periodi o studenti. Per quanto queste residenze ospitino un pubblico diversificato, sono estremamente tranquille e strutturate per garantire la massima privacy. Infine molte di queste residenze sono situate accanto ai maggiori siti d’interesse della città come il polo ospedaliero o il centro storico. Per trovare tutte le soluzioni che possono quindi unire autonomia e gestione della quotidianità, è possibile consultare le diverse soluzioni di alloggi a Padova.

No Comments
Comunicati

Le migliori opportunità per chi vuole ricorrere all’implantologia a Padova


Chi sta cercando i migliori studi odontoiatrici che si occupano di implantologia a Padova, spesso ha dei dubbi sull’efficacia della procedura, sui suoi costi o sulla durata dei trattamenti ma soprattutto sui risultati. Gli specialisti che quotidianamente ricorrono a questa procedura, definita a carico immediato, la considerano la soluzione ideale in termini di risultati e di benessere del paziente: le protesi definitive sono infatti del tutto equivalenti dal punto di vista estetico e funzionale alla dentatura originale, e anzi possono avere una maggiore resistenza. Se nel passato era una tecnica invasiva e dai tempi molto lunghi, oggi i tempi per l’applicazione degli impianti si sono ridotti notevolmente, con costi economici molto inferiori e un impatto non traumatico per il paziente. Un elemento da non sottovalutare, dato che la paura di soffrire è una delle maggiori cause di trascuratezza della salute dentale. Inoltre va considerato che molti pazienti che devono ricorrere all’implantologia sono di età avanzata o hanno perso la dentatura a causa di particolari patologie: per loro interventi particolarmente lunghi e complessi non sarebbero indicati. Le protesi fisse di ultima generazione forniscono al paziente una serie di garanzie, unendo all’estetica anche il ripristino totale della funzione masticatoria. Dopo una serie di analisi, che permettono di ricostruire digitalmente la dentatura e la composizione ossea della bocca del paziente, il medico può decidere ancora prima di operare in quali aree applicare le protesi, grazie all’implantologia computer assistita. Il trattamento è quindi programmato in tutte le sue fasi, garantendo di ridurre al minimo la vera e propria fase operatoria. In seguito si può procedere all’intervento: grazie alla precisione garantita, la durata è minima e non c’è la necessità di procedere con larghe incisioni nelle gengive del paziente. Un procedimento quindi poco invasivo, privo di rischi per chi soffre di particolari patologie ed estremamente preciso, che garantisce fin da subito al paziente di poter tornare a casa già con una dentatura ripristinata: gli impianti inseriti, detti a carico immediato, sono in grado di sostenere tranquillamente tutte le sollecitazioni dovute alla masticazione. In pochi mesi gli impianti sono completamente osteointegrati ed è possibile procedere con soluzioni permanenti e definitive. Naturalmente è opportuno valutare con un professionista specializzato in queste procedure le possibilità per risolvere il proprio caso, valutando tutte le opportunità offerte dall’implantologia a Padova.

No Comments
Comunicati

Anche a Padova è possibile ritrovare la piena funzionalità masticatoria grazie all’implantologia


Sostituire la dentatura perduta in totale sicurezza è una realtà grazie ad una tecnica sempre più innovativa: l’implantologia a Padova, utilizzata da alcuni anni dai migliori odontoiatri per trovare soluzioni permanenti ai problemi di edentulia. Gli specialisti che quotidianamente ricorrono a questa procedura, definita a carico immediato, la considerano la soluzione ideale pin termini di risultati e di benessere del paziente: le protesi definitive sono infatti del tutto equivalenti dal punto di vista estetico e funzionale alla dentatura originale, e anzi possono avere una maggiore resistenza. Se nel passato era una tecnica invasiva e dai tempi molto lunghi, oggi i tempi per l’applicazione degli impianti si sono ridotti notevolmente, con costi economici molto inferiori e un impatto non traumatico per il paziente. Un elemento da non sottovalutare, dato che la paura di soffrire è una delle maggiori cause di trascuratezza della salute dentale. Inoltre va considerato che molti pazienti che devono ricorrere all’implantologia sono di età avanzata o hanno perso la dentatura a causa di particolari patologie: per loro interventi particolarmente lunghi e complessi non sarebbero indicati. Le protesi fisse di ultima generazione forniscono al paziente una serie di garanzie, unendo all’estetica anche il ripristino totale della funzione masticatoria. Dopo una serie di analisi, che permettono di ricostruire digitalmente la dentatura e la composizione ossea della bocca del paziente, il medico può decidere ancora prima di operare in quali aree applicare le protesi, grazie all’implantologia computer assistita. Il trattamento è quindi programmato in tutte le sue fasi, garantendo di ridurre al minimo la vera e propria fase operatoria. In seguito si può procedere all’intervento: grazie alla precisione garantita, la durata è minima e non c’è la necessità di procedere con larghe incisioni nelle gengive del paziente. Un procedimento quindi poco invasivo, privo di rischi per chi soffre di particolari patologie ed estremamente preciso, che garantisce fin da subito al paziente di poter tornare a casa già con una dentatura ripristinata: gli impianti inseriti, detti a carico immediato, sono in grado di sostenere tranquillamente tutte le sollecitazioni dovute alla masticazione. In pochi mesi gli impianti sono completamente osteointegrati ed è possibile procedere con soluzioni permanenti e definitive. Naturalmente è opportuno valutare con un professionista specializzato in queste procedure le possibilità per risolvere il proprio caso, valutando tutte le opportunità offerte dall’implantologia a Padova.

No Comments
Comunicati

Gestire con facilità le variabili legate al rapporto azienda/personale con un software paghe


Nei rapporti tra aziende e personale, la funzione che comporta maggiori variabili è quella della gestione dei loro costi: adeguati software paghe possono garantire ai consulenti del lavoro la massima ottimizzazione della gestione e una riduzione sensibile dei tempo. Avere a disposizione soluzioni integrate per controllare con pochi click tutti i costi del personale, è infatti uno strumento indispensabile per ottenere competitività nel mercato della consulenza alle aziende. Grazie a un software si riducono i tempi di gestione e si possono controllare molto velocemente l’andamento dei costi legati al personale, l’uso complessivo del budget, la gestione e l’invio delle buste paga per via telematica, i rapporti in corso tra l’azienda e i suoi dipendenti. Dalle aziende più piccole alle grosse realtà industriali sono infatti numerose le variabili che possono influenzare le buste paga: malattie, festività, ferie, cambiamenti nei rapporti di lavoro. La massima automatizzazione nella gestione di queste variabili garantisce una maggiore precisione in tempi minori, aumentando i servizi e la qualità degli stessi che può offrire uno studio di consulenti del lavoro. Gli attuali applicativi in commercio sono anche ottimi strumenti per gestire velocemente i modelli per la dichiarazione dei redditi, come il 770 e il 730: un’occasione in più per andare a conoscere tutte le opportunità per i consulenti del lavoro nell’ambito dei software paghe.

No Comments
Comunicati

I vantaggi delle cartucce rigenerato: meno costi per le aziende e per l’ambiente


Il mercato delle cartucce rigenerate aveva inizialmente generato delle perplessità nei consumatori, ma oggi l’evidente qualità dei prodotti e i costi inferiori anche del 50% rispetto agli originali hanno spinto sempre più persone a servirsi di questi prodotti, modificando le loro abitudini di consumo. Sicuramente è necessario porre attenzione alla provenienza del prodotto rigenerato: esistono aziende specializzate nella rigenerazione e ricostruzione di cartucce per stampanti che hanno affinato la propria tecnica produttiva, utilizzando macchinari esclusivamente made in Italy. Nei fatti una cartuccia rigenerata ad arte da un’azienda leader di settore è in grado di restituire una qualità di stampa pari a quella della cartuccia originale. In genere un’azienda di questo genere non gestisce solamente il processo di rigenerazione ma le stesse materie prime e i macchinari. Inoltre, le più virtuose, riescono autonomamente a chiudere la filiera della rigenerazione implementando i propri processi con le migliori tecnologie per lo smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi, come appunto possono essere considerati i materiali di scarto delle cartucce e dei toner. Acquistare queste cartucce, quindi, non solo fa risparmiare denaro ma riduce anche l’impatto ambientale: utilizzare cartucce rigenerate da queste aziende infatti significa assicurarsi che nulla della cartuccia che precedeva il nostro utilizzo sia stato disperso e che nulla della attuale cartuccia verrà a sua volta disperso.
Per garantirvi un vantaggio economico senza rinunciare alla qualità e per assicurare al processo un’alta sostenibilità ambientale, acquistate le vostre cartucce rigenerate presso le migliori aziende.

No Comments