All Posts By

antocorti

Comunicati

UN NUOVO CENTRO IPPICO, UN VERO GIOIELLO IN PIENA CAMPAGNA LOMBARDA

Siamo nella caratteristica località di Castello d’Agogna (PV), una posizione fortemente strategica fra Pavia, Milano e Vigevano, proprio qui si trova il nuovissimo Centro Ippico Zoccolo Duro che sin da subito si presenta come un vero gioiello anche per i più esigenti esperti, grazie alla sua struttura e agli impianti di altissimo livello che amabilmente si uniscono ad un’atmosfera familiare ed accogliente.

Nato dalla volontà della famiglia Silva che nel 2002 decide di acquistare e ristrutturare la storica Cascina S. Maria, immersa nel verde della campagna lombarda. Un’accurata ristrutturazione che ha coinvolto l’intero complesso oltre alla costruzione di nuove strutture completate nel 2005, anno in cui il centro viene ufficialmente inaugurato.

Il centro è affiliato F.I.S.E. ed é patrocinato dal pluricampione italiano Roberto Arioldi ed è anche Pony Club Raccomandato F.I.S.E.
Due Scuderie, di cui una ricavata accanto ad un vecchio mulino di fine ‘800, per un totale di 29 box, oltre a moderne e attrezzate zone dedicate per lavaggio, mascalcia, visite veterinarie e due comode sellerie.
– Un grande campo esterno in sabbia (30×60) e un campo coperto regolamentare in muratura, attrezzato con una zona riscaldata di inverno e fresca d’estate;
– un tondino coperto (17 mt.);
– una giostra coperta a più programmi per 6 cavalli;
– ampi paddock e passeggiate, completano la struttura sempre in continua evoluzione.

Gli ospiti del centro hanno a disposizione ampi spogliatoi con servizi completi di docce, armadietti, servizi per disabili e infermeria.
Un grande parcheggio per van ed auto, la deliziosa reception, nonché l’accogliente Club House, nella quale si ritrova sempre la convivialità in un’atmosfera di grande impatto.

Gli amazzoni e i cavalieri hanno a disposizione Istruttori federali, animatori pony, tecnici di campagna oltre alla possibilità di partecipare a stage di salto ostacoli e dressage organizzati tutto l’anno.

CONTATTI
Centro Ippico Zoccolo Duro
Cascina S. Maria, 2 – 27030 Castello D’Agogna (PV) – S.P. 426.
Per info Tel 0384 93.211 – 338 83.99.670 – [email protected]

http://www.centroippicozoccoloduro.it/ – http://www.facebook.com/profile.php?id=100002383055769

No Comments
Comunicati

MUSICA E BALLI DI STRADA AL BORGO!

E’ l’invasione dei NeMa PrObLema! Orkestar al Borgo di Mustonate, una formazione davvero originale che ha entusiasmato tutti, dai più grandi ai più piccini.

Domenica 3 luglio, ore 19,00. Borgo di Mustonate (VA). Un mix esaltante di musiche dell’Europa dell’est, con sincopate iniezioni di jazz, quello dei NemA PrObLeMa!Orkestar.

Una miscela sonora turbo quella suonata questa domenica presso il Padiglione sui prati di via Mottarone, nella magnifica cornice del Borgo di Mustonate, il borgo rurale del ‘700 affacciato sul lago di Varese e location in cui l’Accademia dei Piaceri Campestri organizza le proprie manifestazioni.

Uno spettacolo quello di questa domenica che ruba i segreti dell’arte di strada, del teatro serio e della commedia dell’arte e li fonde in un’impeccabile e ricercata performance musicale.

Prima di iniziare le danze, gli ospiti sono stati omaggiati con l’anteprima firmata Rossi d’Angera, la nuova linea di liquori luxury alla pesca, alla ciliegia e al miele: Persichina, Sciresa e Suadus. Una vera luxury experience!

Già dall’ingresso dei musicisti il pubblico ha potuto respirare un’atmosfera da “festival di strada”, ma anche di evento teatrale. Ha fatto appena in tempo il Presidente dell’Accademia dei Piaceri Campestri, la dott.ssa Gilda Ripamonti Aletti Montano a fare i consueti onori di casa che immediatamente la band è entrata irrompendo con la propria energetica musica che ha poi portato anche in mezzo al pubblico.

Ad accompagnare il repertorio è Carlo Coppadoro, al basso tuba, che ha regalato momenti di grande comicità con delle simpatiche gag gestite con amabile improvvisazione. “Suoniamo una musica per nulla originale, è quella che esiste da sempre e fa ballare”

Ed ha fatto ballare eccome le 250 persone accorse al Padiglione all’aperto del Borgo di Mustonate, per questo nuovo appuntamento dell’Accademia dei Piaceri Campestri.

Un programma che ha visto un alternarsi di brani tradizionali, scale arabeggianti, ritmi dispari, musica euro-colta, sapori mediorientali, influenze ebraiche e gitane, afroamericane.
Non è mancato un forte sguardo al jazz di New Orleans e alla musica turca (Shenaz Longa), il tutto naturalmente rivisitato con lo stile inconfondibile NemA PrObLeMa!

I musicisti:
Edoardo Tomaselli: cornetta
Maurizio Paniccià: tromba
Luca Grazioli: tromba
Carlo Coppadoro: ottoni ed ance variegate
Davide Marzagalli: sax tenore
Fabio Marconi: chitarra, bombardino tenore
Ivan Rosas: basso elettrico, grancassa
Lucio Sagone: batteria e percussioni

Il prossimo appuntamento con l’Accademia dei Piaceri Campestri è domenica 31 luglio sempre alle ore 9.00 con l’Orchestra cameristica di Varese; flauto, archi e cembalo dal ‘700 al ‘900.
L’ingresso dei concerti dell’Accademia dei Piaceri Campestri è libero.
Per ogni informazione: www.borgodimustonate.it
[email protected] oppure accademiadei [email protected]
Per info sulle novità Rossi d’Angera: www.rossidangera.it

No Comments
Comunicati

CON L’ACCADEMIA DEI PIACERI CAMPESTRI LA CAMPAGNA DIVENTA TEATRO

16 Giugno 2011, Villa Recalcati (Varese). Riscoprire la campagna, vivere emozioni e sapori dimenticati, ma anche rilassarsi dedicandosi a nobili attività, come il canto, il ballo o l’ascolto della musica. Questo è da sempre l’obiettivo che si pone l’Accademia dei Piaceri Campestri, l’Associazione culturale senza fini di lucro, presieduta da Gilda Ripamonti Aletti Montano.

Dopo il successo delle stagioni passate, fra cui l’ultimo ciclo di concerti “Suoni d’Auunno” che ha vantato protagonisti di grande eccellenza e ricercatezza all’interno del panorama musicale, torna “Les plaisirs champêtres”, con un imperdibile programma per la stagione estiva, patrocinato dalla Regione Lombardia (settore cultura), la Provincia di Varese, l’Agenzia del Turismo di Varese, Comune di Casciago, Confagricoltura di Varese e Fondazione Comunitaria del Varesotto.
L’idea è quella di realizzare concerti singolari sotto tutti gli aspetti, caratterizzati da un’attenzione eccezionale nel ricreare il contesto e la situazione per cui le opere sono state concepite, mirando ad estrarne il sapore più originario. La finalità di “Les plaisirs champêtres”, è proprio quella di portare gli ascoltatori in un luogo più informale rispetto alle sale da concerto, dove la musica non sia un privilegio, ma qualcosa di tutti e che possa coniugarsi perfettamente con le bellezze del territorio. Il connubio Territorio e Musica quale valore aggiunto di tutte le iniziative organizzate dall’Accademia dei Piaceri Campestri

Il programma di questa stagione estiva prevede tre domeniche consecutive in cui si alterneranno le atmosphere tzigane di Orient Express Ensemble, l’Ensemble barocco Il Demetrio, la musica dai Balcani di NeMa Problema! Orkestar. A chiusura del ciclo di concerti domenica 31 luglio l’Orchestra Cameristica di Varese regalerà atmosfere del ‘700 e del ‘900 con flauto, archi e cembalo.

Location d’eccezione è il Padiglione all’aperto del Borgo di Mustonate, antico borgo rurale affacciato sul lago di Varese, che ha riqualificato non solo il territorio agricolo originario, ma anche i suoi antichi valori. Nel Borgo di Mustonate, oltre all’agricoltura, si promuovono suoni, sapori e vita di campagna, in una prospettiva culturale di grande modernità e dagli standard internazionali.

Contatti:
Borgo di Mustonate
Via Salvini, 31 Varese (VA)
Tel + 39 0332 320831
[email protected]
www.borgodimustonate.it

No Comments
Comunicati

LA BARRICAIA DEL BORGO DI MUSTONATE, NUOVA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI VARESE

La Barricaia del Puntale, situata nel Borgo di Mustonate e luogo dedicato alla scoperta dei distillati d’autore Rossi d’Angera, diventa nuovo ufficiale punto di incontro per I Delegati Sommelier e soci AIS della Provincia di Varese

Sabato 11 giugno 2011, Borgo di Mustonate (VA). In una giornata che sembrava magica, con un cielo in costante mutamento, fra squarci di sole accecante e temporali tipicamente estivi, è avvenuta la grande inaugurazione presso la Barricaia del Puntale, l’ambiente dedicato alle degustazioni Rossi d’Angera e che da oggi diviene nuova sede ufficiale AIS della Provincia di Varese.
Ad Angera, sul Lago Maggiore, dal 1847 si producono grappe che rappresentano la sintesi perfetta tra artigianalità, sapere antico e spirito italiano. Ma il luogo intitolato alla degustazione di questi pregiati distillati è la Barricaia del Puntale, situata nel Borgo di Mustonate, antico borgo rurale del ‘700 affacciato sul Lago di Varese, dedicato alla riscoperta dei sapori, dei valori e delle tradizioni del territorio.

La giornata si apre con la cerimonia di consegna della targa ufficiale dell’Associazione Italiana Sommelier,‘capitanata’ da Valerio Bergamini, Delegato AIS della Provincia di Varese e il padrone di casa Francesco Aletti Montano.
“L’obiettivo” – annuncia Bergamini -” è quello di far divenire la Barricaia del Puntale un luogo per tutte le degustazioni AIS della Provincia di Varese. Oggi è presente già una sede a Varese, ma la Barricaia del Puntale all’interno del Borgo di Mustonate, immersa in un contesto unico e di grande prestigio, rappresenta un luogo perfetto in cui i Delegati Sommelier e i soci AIS della Provincia di Varese si potranno incontrare ed organizzare importanti manifestazioni.”

A seguire è avvenuta la consegna degli attestati di fedeltà AIS per Nicoletta de Vincenti e Enrico Tosin, per i 10 anni di carriera come Sommelier AIS e il veterano Antonio Erroi che ha festeggiato commosso, fra gli applausi dei colleghi, i propri onorati 30 anni di carriera.
Al termine della cerimonia, tutti i presenti sono stati invitati ad una doppia degustazione che ha segnato la conclusione dell’anno di degustazioni firmate AIS.
Ad aprire le danze sono stati i vini dell’Azienda Agricola San Marco di Santo Stefano Belbo, sulla collina di Seirole tra le langhe e il monferrato per cui l’arte della viticultura è una ricchezza che si tramanda da generazioni,
Oltre ai pregiati vini piemontesi di questa Azienda, è stato possibile degustare la nuova linea firmata Rossi d’Angera “Luxury Grappas”, grappe e spiriti d’autore di grande eccellenza e qualità, appena rientrati dalla Cina, dove hanno emozionato le più importanti fiere di Pechino e Shangai.

CONTATTI:
Rossi d’Angera Distillatori Srl
Via Puccini, 20 – 21021 Angera ((VA) – Lago Maggiore, Italy
Tel. +39 0331 93 02 48
Fax +39 0331 93 29 41
www.rossidangera.it

www.borgodimustonate.it
www.aisvarese.it
www.vinisanmarco.co

No Comments
Comunicati

SOMMELIER IN CARROZZA!

Appuntamento con la delegazione dell’AIS di Varese al Borgo
di Mustonate per la degustazione in anteprima assoluta
della nuova linea di distillati Rossi d’Angera

E’ una magnifica giornata di un sabato pomeriggio di febbraio che assume atmosfere primaverili, l’energia del sole infatti regala un caldo abbraccio al Borgo di Mustonate, l’antico borgo rurale affacciato sul lago di Varese, immerso in un’Azienda Agricola di 60 ettari nel cuore delle prealpi lombarde. Proprio qui si sono dati appuntamento i maggiori esponenti dell’ AIS di Varese e nomi illustri del mondo dell’enologia ed enogastronomia.
Nell’attesa di scoprire in anteprima assoluta la nuova linea di distillati Rossi d’Angera questo loro viaggio inizia con un magico ritmo di zoccoli che battono sul terreno e l’apparire quindi all’orizzonte di magnifici cavalli. Due carrozze ad attendere gli ospiti che con grande emozione ed entusiasmo sono più che pronti a partire. Destinazione la Barricaia del Puntale, la barriquery costituita da barriques di rovere troncais, allier o limousine, nata quale ambientazione di grande fascino per le degustazioni guidate Rossi d’Angera, con lo scopo di rendere più piacevole e coinvolgente l’incontro con i prodotti della pluricentenaria distilleria.
Superati gli incantevoli boschi e prati del Borgo, tutti sù per un sentiero che costeggia l’Allevamento di cavalli di razza purosangue inglese, fino ad arrivare di fronte alla Barricaia. Nel caveau sotterraneo protetto nel silenzio e nella quiete il “paradis” ovvero il luogo ove le annate piu’ preziose di grappa proseguono il loro cammino verso la piu’ completa maturita’e le essenze. Al piano superiore un salone con ampie vetrate che si affacciano sull’incantevole paesaggio, dove è stato allestito il percorso di degustazione.
Ad accompagnare gli ospiti il padrone di casa della Rossi d’Angera, Arturo Rossi e Francesco Aletti Montano, proprietario del Borgo di Mustonate nonchè imprenditore che ha fortemente creduto nella storica Distilleria di Angera e che ha quindi deciso di investire per la sua valorizzazione.
E’ Arturo Rossi a fare i primi onori di casa, esordendo con queste parole: “ La nostra distilleria è nata nel 1847, abbiamo prodotto distillati e liquori di grande pregio, ma oggi sono più che mai orgoglioso di potervi presentare questo progetto che senza la visione del dottor Aletti Montano non avrebbe visto la luce e che sarà presentata in anteprima al pubblico in concomitanza del Vinitaly 2011”.
E la visione di cui si parla è la nuova linea “Luxury Grappas”, nove nuovissime grappe di grande eccellenza, tutte rigorosamente legate ad ogni singola zona di produzione per esprimere al meglio tipicità e personalità delle diverse uve.
Ad aprire le “danze” è la “Trailaghi”, una grappa che assume le vesti ora di moscato, ora di chardonnay, di pinot nero o di nebbiolo e ci riporta al gusto primigenio delle cose. Si pasa quindi all’“Amadola” una grappa che evoca la mandorla dal suo sapore intenso che penetra nei pori delle barriques, donando note inconfondibili e pregnanti. “Ma Amandola è anche un gerundio di un verbo” spiega la Responsabile Commerciale della Rossi d’Angera, nonce sommelier AIS, Sissi Matano “proprio perchè ci inebria, ci avvinghia e ci trattiene nelle sue spire come un sorso di queste grappe di moscato e di nebbiolo, insieme soavi e potenti”.
Si passa quindi all’”Altana del Borgo”, frutto di una sola vendemmia di uve moscato dalle numerose sfacettature di ogni vigneto di provenienza, le cui vinacce sono state distillate e assemblate in una cuvee che si evolve nelle barriques fino alla sua maturità. Sono grappe che hanno dialogato a lungo con il legno ed esprimono sapori ed eccezionale euritmia.
Ma la percezione del valore di queste grappe é data anche dalla capacità di esprimere la propria personalità attraverso l’immagine e lo stile. La nuova bottiglia dalla forma a “fiasca” recupera un vecchio modello utilizzato dalla distilleria fin dal periodo liberty e lo rinnova con una veste moderna ed inconfondibile che ne fa il marchio della Rossi d’Angera del nuovo millennio.

Il percorso di degustazione viene sapientemente accompagnato da alcune delizie salate offerte dal Ristorante Tana d’Orso il cui chef, Francesco Testa riesce a sorpresa ad intervenire proprio sul finire, mentre è affidata al Ristorante Il Porticciolo la preparazione di finger sweets che per l’occasione sono stati “personalizzati” con basi di grappe e liquori Rossi d’Angera, (come non citare il buonissimo “bourducansù”, il tiramisù a base di Elixir al Bourducan).
Al termine della degustazione i commenti generali sono di grande sorpresa ed entusiasmo. Così commenta Valerio Bergamini, delegato AIS la giornata trascorsa “Per la prima volta abbiamo avuto la possibilità di visitare la Barricaia nuova della Rossi d’Angera qui al Borgo di Mustonate che è davvero una splendida location. Per quanto riguarda la nuova linea ‘luxury’, la Rossi d’Angera conferma la propria rinomata qualità. Personalmente sono sempre stato un estimatore della Riserva Personale, ma devo dire che questa nuova linea, in particolare la 18 mesi nebbiolo da barolo e il nuovo pack design, si prestano sicuramente ad un mercato anche di carattere internazionale”
Anche Gianni Chiodetto, ex presidente Anag, ha riservato dei commenti di gradita sorpresa “sull’ambiente spettacolare, un luogo magico in cui si respira un’altissima qualità e passione in ciò che si fa. E’ molto bello vedere come nuovi appassionati come il dottore Aletti Montano, abbiano creduto nel mondo della grappa e il rilancio di questo prodotto del territorio, realizzato da una delle nostre più importanti e storiche Aziende”.

E conclude proprio lui il dottor Francesco Aletti Montano raccontando del suo “posto per sognatori – (il Borgo di Mustonate) – “Presentare oggi ad AIS” – prosegue Aletti Montano – “è un primo passo importante per posizionarsi fra le eccellenze, in vista dell’Expo 2015 e la Barricaia vuole proprio essere un luogo ideale per le degustazioni AIS, ma anche per la presentazione di tutti glia altri prodotti di grande qualità che ha il nostro territorio”.

No Comments
Comunicati

LA GRANDE FINALE DI HORSE FACTOR

La finale di Horse Factor, nella sua prima edizione televisiva si è da poco conclusa.
Trionfa Veronica!!!

Al secondo posto Domenico e al terzo Alessia M.
Ripercorriamo la diretta.
Roma. Ippodromo le Capannelle ore 10.00: parte la prova di salto ostacoli con giudizio di equitation, commentata dal presidente della Lise, la giuria e il parterre di opinionisti e giornalisti in collegamento dagli studi di UNIRE TV di Roma.
Presenti in giuria per il salto ostacoli: Nelli Mancinelli, Giovanna Binetti e il docente che ha preparato I ragazzi di Horse Factor in tutti questi mesi Paolo Valentini.
Mentre i fan e i supporter dei ragazzi iniziano a prendere posto sulle tribune, i ragazzi cominciano il loro riscaldamento in campo prova. Facce tese e concentrate per:
Claudio Belardo, Andrea Calogero, Cecilia Calestani, Gianluca Di Paola, Domenico Martino, Alessia Monarca, Alessandra Quajo, Veronica Roda e Alessia Versino.
Due le manche da superare per accedere alla finalissima.
Un percorso di 7 ostacoli con difficoltà progressive a partire da un altezza di 110cm.
Qui la bravura e l’esperienza di Andrea Calogero non tarda ad arrivare. Calogero infatti trionfa subito, seguito da Alessia Monarca, in sella alla sua Monella che tanto le ha portato fortuna a luglio nella prima selezione dei finalisti in cui arrivò prima.
Al terzo posto un’inaspettata Alessandra Quajo che tira fuori tutte le sue armi di amazzone effettuando un ottimo percoso, regolare e fluido. Ma già al 4° e al 5° posto vediamo fare capolino nella classifica anche Veronica Roda e Domenico Martino, entrambi provenienti dalla monta americana, che stupiscono molto i giurati per le loro prove molto calibrate e grintosa. I giudici iniziano così a compilare le loro schede di valutazione con grande serietà. in particolare i giudici esterni che non conoscendo i ragazzi, fanno fioccare voti che in media non superano il 6,5/7.
Guidati dall’istruttore Silvio Maspero, per i nostri ragazzi è il turno della seconda prova della prima manche: il barrel.
Qui si distingue un grande Domenico Martino che rispetto ai compagni riesce a non abbattere neanche un barile e ad effettuare una buona prova di tempo.
A seguire la collega di barrel Veronica Roda e anche in questo caso la classifica di barrel viene “contaminata” dalla completista Alessia Monarca e da un agguerittissimo Claudio Belardo, anche lui della monta inglese.
La classifica inizia a prendere forma. La giuria composta da Pino Morini, Patrizia Schichitano e Silvio Maspero ha ora l’arduo compito di verificare tutti i tempi delle 9 prove e attribuirgli una votazione numerica dall’1 al 9 per poter avere il punteggio finale, che farà la classifica del barrel, da sommarsi a quella del salto ostacoli e decretare così i 3 finalisti.
I telefonini cominciano a suqillare, il tavolo delle giuria si affolla (fin troppo)….tutti vogliono sapere…..La pressione aumenta!!! Genitori, parenti e amici dei ragazzi passeggiano nervosamente avanti e indietro sulle tribune, il pubblico è in attesa di sapere… I ragazzi accaldati e con gli occhi colmi di speranza vogliono sapere…Chi sono i 3 finalisti ?
La giuria comunica il verdetto: Veronica Roda, Alessia Monarca e Domenico Martino.
Silenzio.
Gioia. Delusione. Qualche lacrima. Sorrisi. Abbracci e complimenti ai 3.
Qualcuno continua a saltare dalla felicità, qualcuno meno, ma ora si deve ricominciare. Non è ancora finita!
Seconda manche della finale. Qui si vince solo sul tempo in 3 prove:
barrel, salto ostacoli e corsa al galoppo.
Prova di barrel. Parte per prima la piccola grinotisisssima e concentratissima Veronica.
Falsa partenza.
Le fotocellule non si sono attivate in tempo.
Tutto da rifare. La tensione sale in campo e sugli spalti.
A Veronica e soprattutto al suo cavallo viene data la possibilità di rilassarsi un attimo in campo prova, vista la falsa partenza e partire quindi per ultimi.
Finisce la prova di barrel proprio con lei, Veronica che con eleganza e grande classe termina il percorso con un tempo di 15,70! Seguita da Domenico Martino, che non ci sta ad essere secondo a nessuno oggi, ma che questa volta esce con 16.04, terza Alessia.
Siamo alla volta del seconda prova.
Ancora tutto può accadere nel salto ostacoli.
Nel bel mezzo di questa prova arriva dalla giuria un colpo di scena: Andrea Calogero è uno dei finalisti!!!
A causa di un errore di calcolo numerico sui punteggi delle schede di valutazione infatti il punteggio dei finalisti prevedeva 3 secondi posti ex equo. Tanto di cappello alla giuria che accortasi dell’errore non tarda nemmeno un minuto a comunicarlo.
Calogero che era comunque sportivamente rimasto in campo ad aiutare tutti i suoi compagni, così come tutti gli altri ragazzi, che hanno dimostrato un senso di squadra dando un grande esempio da seguire, viene subito avvisato per correre a prepararsi. Lui effettuerà subito a seguire anche la sua prova di barrel.
La prova di salto ostacoli termina con una classifica del tutto inaspettata: ai primi posti due concorrenti del barrel, rispettivamente al 1° e al 2° posto: Veronica Roda e Domenico Martino.
Questa per ora é la classifica provvisoria:
1) Veronica Roda
2) Domenico Martino
3) Andrea Calogero
4) Alessia Monarca
Ma ancora tutto può succedere. Non bisogna farsi troppi calcoli perchè la prova di galoppo potrebbe ribaltare nuovamente la classifica finale.
Piccola pausa quindi per i ragazzi che devono prepararsi bene per la prova serale, che sarà molto impegnativa perchè dovranno correre su dei purosangue professionisti che conosceranno di fatto solo pochi minuti prima di correre sulla pista per 1200 metri, fino al loro tanto sudato traguardo finale!
Ore 17.30. Dopo essere stati pesati assieme all’handicapper dell’Ippodormo si va tutti al tondino per conoscere i purosangue. I ragazzi entrano un po’ curiosi e un po’ intimoriti. In sottofondo si sentono le altre corse che si stanno disputando sulla pista e racconti più o meno rasicuranti sulle corse aleggiano nell’aria. Facce quindi non tese, di più!
Nel frattempo sfilano davanti a loro diversi magnifici purosangue con i loro numeri sui sottosella. I ragazzi, tutti con il punto di domanda sul viso: quale sarà il mio cavallo vincente???
“Stanno per arrivare” dice l’allenatore Marco Oppo che con grande disponibilità e professionalità ha selezionato i 4 purosangue più “giusti” per i nostri ragazzi, grazie alla gentile concessione delle scuderie Favero, Camici ed Oppo.
A queste parole tutti e 4 i ragazzi allora corrono in bagno….La fifa c’è. Ma la voglia di vincere però prevale su tutto!
Dopo un breve briefing con l’allenatore e la rassicurazione dei loro docenti, sempre presenti, i ragazzi occhi e orecchie spalancati dopo aver appreso i simpatici nomi dei loro compagni di corsa (Raimi, Ramkini, Non me lo ricordo e Smania di vincere) montano in sella, cercando di trovare il giusto feeling con il loro compagno di corsa e il nuovo assetto.
Ore 18.00. Ci siamo.
Tutti in pista perchè subito dopo partirà la tris e i ragazzi devono affrettarsi.
Pronti. Partenza. Via.
La corsa viene commentata in diretta dal mitico Celli e assume immediatamente il sapore di una “corsa vera”. I ragazzi subito si immedesimano nel ruolo: i primi metri cercano di stare appaiati urlando “olaaa, olaa”, ma poi parte l’urlo ”pistaaaaaa” (che il pubblico naturalmente non udirà mai) e il galoppo si apre per tutti, regalandoci una corsa davvero incredibile, fatta di testa a testa e rush finale fra le urla di incitazione di tutto il pubblico. Che grande emozione!!!
Taglia il traguardo per prima Alessia Monarca, seguita da Domenico Martino, Veronica Roda e Andrea Calogero.
I giochi sono fatti: il vincitore assoluto di Horse Factor è la piccola “tigre” Veronica Roda che sarà testimonial UNIRE per un anno, secondo classificato il cavaliere “senza corona” Domenico Martino, terza classificata la “Candy Candy con gli attributi” Alessia Monarca.
Nella splendida Sala Peso, Emanuele Anchisi, presidente LISE), premia innanzitutto i “veri vincitori” di Horse factor: i docenti Paolo Valentini e Silvio Maspero e poi
tutti e 9 i ragazzi con coppe, coccarde dello CSEN (Ente di promozione sportiva nazionale) , sottosella sponsorizzati. I 3 finalisti riceveranno 1 stage con Rodrigo Pessoa, 1 stage con Mario Sbrana, 1 viaggio per due persone e una sella della selleria Giannetti.
Quindi tutti di sopra, nell’elegante Club House delle Capanelle, per festeggiare.
Buona notte e al prossimo appuntamento!
Antonella Corti
SCOPRI SU FACEBOOK TUTTI I RETROSCENA PRIMA DELLA FINALE

__________________________________
Email: [email protected]

No Comments
Comunicati

CORSO DI ECOGRAFIA ARTICOLARE DEL CAVALLO PRESSO

Il 10 11 dicembre parte il corso teorico-pratico destinato ai medici veterinari che desiderano imparare le basi dell’ecografia articolare nel cavallo e le sue principali applicazioni

In collaborazione con Neo Animalia e il supporto di Equality, Merial e SonoSite è in calendario un altro appuntamento di alta formazione equestre in ambito veterinario presso uno dei Centro di allenamento multidisciplinare top in Italia: le Scuderie di Mustonate Equestrian Center, a Varese.
Obiettivo primario del corso è quello della conoscenza delle principali applicazioni dell’ecografia articolare nel cavallo, apprendendone l’utilità come complemento all’esame radiografico.
Il programma di formazione, sviluppato in due giorni, vedrà toccare i seguenti principali argomenti sia con lezioni in aula che con esercitazioni pratiche:
– diagnostica articolare nel cavallo con approfondimenti sul nodello e l’apparato sospensore, il piede e la spalla;
– il garretto: articolazione tiblo-tarsica e i legamenti collaterali;
– il garretto: la guaina del tarso e l’origine del sospensore;
– la grassella in appoggio;
– le articolazioni intervertebrali cervicali.

Relatore del corso il medico veterinario Valeria Busoni. Laureata in medicina veterinaria all’università di Pisa nel 1993, dopo un’esperienza di qualche mese in Inghilterra, vince una borsa di studio per l’estero e passa un anno alla clinica equina delle Ecole Veterinaire d’Alfort (Francia) diretta dal professor Jean-Marie Denotx per quattro anni. Nel 1998 ottiene il diploma dell’Europeo College of Veterinary Diagnostic Imaging.
Attualmente lavora nel Servizio di Diagnostica per Immagini dell’università di Liège (Belgio) dove è responsabile del settore Grandi Animali. Valeria Busoni è inoltre co-autrice del capitolo “Imaging: ultrasonography of joints and sinovia” del libro “Current techinques in equine surgery and lameness”. Dal 2001 è membro del board dell’European College of Veterinary Diagniostic Imaging.

Questo nuovo corso testimonia ancora una volta la grande attenzione delle Scuderie di Mustonate Equestrian Center per le attività formative in ambito equestre, che si confermano Centro equestre dagli standard internazionali di grande eccellenza nei seguenti ambiti:
– attività tecnico-sportive in tutte le discipline (completo, salto, dressage, cross, galoppo e attacchi)
– attività tecnico-allevatoriali, grazie alla presenza del Centro di Allevamento di cavalli purosangue
– attività culturali, ricerca e formazione

Per info sulle Scuderie di Mustonate Equestrian Center: www.borgodimustonate.it

Per info sul corso di formazione www.neoanimalia.eu

No Comments
Comunicati

Buon compleanno CHOR.U.M. ’70 !

Domenica 24 ottobre, il celebre gruppo festeggia 40 anni di vita con un concerto imperdibile a Villa Cagnola a Gazzada (VA)

Dal lontano tempo degli studi universitari a oggi questo piccolo gruppo di amici, di cui lo stesso presidente dell’Accademia dei Piaceri Campestri, Gilda Ripamonti fa parte, ha condiviso la passione per la musica polifonica ed ha cercato di scoprirne e di interpretarne le armonie e di riproporne l’incantesimo.
La fatica di ogni lunedì di prova, la tensione per i concerti, la gioia per il cammino e per i progressi compiuti lo hanno tenuto sempre insieme come gruppo ed hanno accompagnato il percorso delle loro vite personali, familiari e professionali.
Ma soprattutto hanno arricchito di quel dono immenso che è fare musica, nel tentativo di riprodurre quei suoni, quelle parole, quelle emozioni che autori lontani avevano immaginato, riuscendo a farli sgorgare da uno spartito.

Così il CHOR.U.M. ’70 regalerà ancora una volta al proprio pubblico questo dono prezioso domenica 24 ottobre alle ore 17,00 nella splendida cornice di Villa Cagnola a Gazzada (VA), in quello che è il terzo appuntamento del ciclo di concerti “Suoni d’Autunno” dell’Accademia dei Piaceri Campestri, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Varese, oltre che dell’Agenzia del Turismo di Varese e della Fondazione Comunitaria del Varesotto.

L’evento, reso possibile grazie all’importante contributo della Banca Popolare Commercio e Industria, prevede un ricco programma che contemplerà l’interpretazione del Gloria e Magnificat di A. Vivaldi da parte di Maestri ed Artisti di fama Internazionale, quali i Soprani Tiziana Falco, Veronika Kralova, il Tenore Maurizio Minelli, il Maestro Giovanni Duci e l’Orchestra barocca Silete Venti!

Un appuntamento imperdibile dunque per gli amanti della musica, come anche il successivo di domenica 14 novembre alle 20,30 presso le Scuderie di Mustonate (VA) in cui Bruno Canino e Ferdinando Baroffio con Pianoforte a 4 mani interpreteranno le musiche di F. Schubert, R. Schumann, C. Debussy, G. Gershwin.

Per informazioni [email protected] – www.borgodimustonate.it
Tel. + 39 0332 320831

No Comments
Comunicati

HORSE FACTOR 2010: TELECOMANDI PUNTATI IL 6 OTTOBRE SUL CANALE 220 (SKY SPORT)

E’ finalmente ai nastri di partenza la prima puntata del primo reality equestre
alla sua primissima edizione, ed è garantito che ne vedremo delle belle.

Le telecamere sono state accese 24h al giorno alla scoperta di primi flirt, grandi amicizie o amori, liti furibonde e qualche lacrima, ma soprattutto hanno assistito alla grande voglia di vincere in quello che è il primo e unico reality equestre: Horse Factor 2010.
Per quindici puntate assisteremo alle vicende di 20 ragazzi fra i 18 e 21 anni, alle prese con terribili alzatacce al mattino, lavori duri in scuderia, prove difficili in campo e full immersion in aula per lo studio della teoria.
Divisi in quattro squadre (Acqua, Terra, Aria e Fuoco) – proprio come le 4 Nazioni ne “L’ultimo Dominatore dell’Aria” (ndr) – dovranno farsi forza ed aiutarsi, giorno per giorno, giocandosi il tutto per tutto, fino alla fine nelle discipline: barrel, salto ostacoli, galoppo e attacchi.
Una sorta di scuola quella di Horse Factor, vissuta un po’ come ritiro sportivo ma non solo, che ci farà vivere emozioni intense, anche per chi non conosce il mondo dell’equitazione. E come in ogni scuola che si rispetti ci sarà una Commissione di docenti, alcuni severi, altri più accondiscendenti e non mancherà anche un Gran Rettore che al momento giusto, potete scommetterci, si farà sentire per riportare un po’ di ordine e disciplina.
La location in cui vedremo i 20 concorrenti è da favola, le splendide Scuderie di Mustonate Equestrian Center sul lago di Varese, Centro dalle strutture di altissimo livello, utilizzate dai grandi campioni della nostra equitazione, (alcuni di loro saranno special guest in alcune puntate), e dove i concorrenti hanno convissuto per due settimane vivendo in condizioni davvero difficili, sottoposti continuamente a momenti di stress sportivo ed emotivo. Ma non mancheranno anche le pause divertenti con scherzi di ogni tipo oltre a momenti di intensa confidenza.
Horse Factor 2010 nasce dall’idea di Emanuele Anchisi – LISE (Lega Italiana Sport Equestri) – e Sergio Pancotti – Equitando.com – al fine di trovare il vero talento di un cavaliere ed aiutarlo a crescere al meglio nella propria formazione equestre. Non a caso dal reality saranno ricavate anche delle pillole “Horse Factor Educational – Accademia LISE” per approfondire molte delle tematiche trattate nel corso delle lezioni.
Il programma è di Alessio Mazzolotti che ha scritto il format con Antonella Corti.
La Produzione è a cura di Ediweb Srl.
Il presentatore è l’attore Marco Casabona che sarà il nostro narratore delle puntate, ma anche un po’ vittima di qualche scherzo dei ragazzi…

Non resta dunque che curiosare in questo nuovo reality, dalla formula sicuramente innovativa ed originale, in cui i protagonisti saranno lo sport e la sana competizione che animeranno questi 20 giovanissimi.

Dal 6 di ottobre alle 20,45, ogni mercoledì assisteremo ad ogni nuova puntata di circa 40 min. (tranne la prima introduttiva che durerà circa un’ora) sul canale UNIRESAT (220 Sky Sport)
Repliche il sabato alle 10,00 e il lunedì alle 12,15.

Le puntate di “Horse Factor Educational – Accademia LISE”, della durata di 15 minuti circa, invece saranno in programmazione alle 20,00.

No Comments
Comunicati

A MUSTONATE SI REGISTRA IL TUTTO ESAURITO

Successone questa domenica al concerto inaugurale della I°edizione di “Suoni d’Autunno”, il ciclo di concerti organizzati dall’Accademia dei Piaceri Campestri

Mustonate-Varese. Domenica 26 settembre 2010, ore 20,30. Mille luci di fari d’auto che raggiungono e affollano il parcheggio delle Scuderie di Mustonate Equestrian Center. E’ un continuo moltiplicarsi di persone fra uomini, donne e bambini, che arrivano qui nel Borgo, tutti per trascorrere una serata di piacevole incanto, accompagnati dal dolce e soave suono delle musiche di Antonio Vivaldi e delle sue intramontabili Quattro Stagioni.
Più di 200 persone, sedute anche sui gradini, totalmente immerse nelle note meravigliosamente suonate dall’Orchestra da camera di Engelberg e stregate dalla magia del violino solista Mauro Rossi.
Orchestra da camera di Engelberg.
L’Orchestra da camera di Engelberg (Svizzera) è stata fondata nel 1978 da Vittorio Cacciatori proprio in occasione del 300°anniversario della nascita di Antonio Vivaldi. Nello stesso anno l’Orchestra ha compiuto il giro del mondo fondando il “Festival di musica classica” di Peniscola (Spagna). Nel 1987 ha eseguito nel Castello di Peniscola la Messa di Natale a mezzanotte, trasmessa in Mondovisione.
Mauro Rossi.
Diplomato al Conservatorio “A. Baito” di Parma con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Nel ‘96 vince il concorso di primo violino di spalla nell’orchestra de “I Pomeriggi Musicali” di Milano. La sua intensa attività concertistica lo vede impegnato presso importanti società concertistiche quali, Philarmonie di Colonia e Monaco, Filarmonica alla Scala, Musikhalle di Amburgo, Die AlteOper Frankfurt, Festpielhaus Baden Baden, KonzertGebouw Amsterdam, Sala G. Verdi di Milano, ecc.
Incide con l’orchestra di Milano Classica, opere per violino di Vivaldi e per la casa discografica Dynamic, i concerti inediti di Pietro Nardini. Nel 2006 incide i quartetti di Arriaga per la Naxos. Dal 2005 è primo violino di spalla solista dell’Orchestra Nazionale di Spagna e docente di violino presso il Conservatorio Superiore del Liceu di Barcellona.
“Sono piacevolmente stupito e mi rallegro di questa stupenda serata che è il frutto del magnifico lavoro dell’Accademia dei Piaceri Campestri presieduta dalla qui presente Gilda Ripamonti e che anche per la stagione autunnale ci regala delle bellissime emozioni – dal palco ha così commentato fra gli applausi e i sorrisi il padrone di casa Francesco Aletti Montano nei ringraziamenti finali – “questa sera ringrazio naturalmente tutti voi che innanzitutto siete riusciti miracolosamente a raggiungere il piccolo Borgo di Mustonate e siete intervenuti con tanto calore a rendere omaggio a questi artisti professionisti di fama internazionale.”
“Fra noi – prosegue il dottor Aletti Montano – abbiamo anche degli ospiti illustri fra cui l’Agenzia del Turismo di Varese, quattro sorelle sacrestine, religiose di voti solenni e dedite alla vita contemplativa, che sono venute fin qui da San Francisco per il regista varesino Mauro Campiotti che proprio in questi giorni è qui in Mustonate per girare parte del primo film dedicato alla beata Caterina Sordini e che sarà distribuito negli Stati Uniti.”

Finisce dunque così una magnifica serata per il territorio di Varese, ma per la Musica innanzitutto capace di regalare sempre una magia di vibranti suoni e colori.

I prossimi appuntamenti con l’Accademia dei Piaceri Campestri:
• Sabato 16 Ottobre ore 15.30 presso le Scuderie di Mustonate
Ensemble I PETRUCCIANI – Petrucci e i capolavori della polifonia rinascimentale in collaborazione con l’Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli
• Domenica 24 Ottobre, ore 19.00 a Villa Cagnola Gazzada
Soprano VERONIKA KRALOVA – Alto GIOVANNI DUCI – Tenore MAURIZIO MINELLI
CHOR.U.M. ’70 – Maestro del coro GIOVANNI DUCI -Orchestra barocca SILETE VENTI!
Direttore MARCO BERRINI – Gloria e Magnificat di Vivaldi per il 40° del CHOR.U.M. ‘70
• Domenica 14 Novembre, ore 20.30 presso le Scuderie di Mustonate BRUNO CANINO –FERDINANDO BAROFFIO – pianoforte a 4 mani Musiche di Schubert, Schumann, Debussy e Gershwin.

No Comments
Comunicati

Suoni d’autunno a Mustonate

Da domenica 26 settembre si apre la stagione autunnale dell’Accademia dei Piaceri Campestri con un ciclo di concerti unici e imperdibili
Dopo il grande successo della stagione primaverile, l’Accademia dei piaceri campestri da domenica 26 settembre, con il patrocinio dell’Agenzia del Turismo di Varese, della Fondazione Comunitaria del Varesotto e della Provincia di Varese aprirà un nuovo ciclo di concerti davvero unici per la nuova stagione autunnale. L’associazione culturale senza fini di lucro, presieduta da Gilda Ripamonti Aletti Montano, è nata per rivitalizzare i piaceri agresti attraverso emozioni e sapori dimenticati, dedicandosi a nobili attività come il canto, il ballo e l’ascolto della musica.
Ad inaugurare la stagione autunnale dell’Accademia dei piaceri campestri, l’Orchestra da camera di Engelberg e il violino solista di Mauro Rossi che domenica 26 settembre alle ore 20,30 delizierà il pubblico delle Scuderie di Mustonate con “Le 4 stagioni” di A. Vivaldi.
A seguire i seguenti appuntamenti da non mancare:
Sabato 16 ottobre – ore 15,30 – presso le Scuderie di Mustonate – ensemble di musica rinascimentale “I Petrucciani”, in collaborazione con l’Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli.
Domenica 24 ottobre – ore 19,30 – presso Villa Cagnola a Gazzada – per il 40° del CHOR.U.M. ’70 Musiche di A. Vivaldi – Orchestra barocca Silete Venti!
Domenica 14 Novembre – ore 20,30 – presso le Scuderie di Mustonate – Bruno Canino e Ferdinando Baroffio in un concerto di pianoforte a 4 mani – musiche di F. Schubert, R. Schumann, C. Debussy e G. Gershwin.
L’ingresso ai concerti dell’Accademia dei Piaceri Campestri è libero.
Su prenotazione
Degustazione in carrozza dei distillati Rossi d’Angera
[email protected] – Tel. 0332 320831
Cena presso il Ristorante Tana d’Orso
[email protected] – Tel. 0332 320392.

Per informazioni tel. 0332 32 08 31 – www.borgodimustonate.it

No Comments
Comunicati

IL SEGRETO DEI GRANDI CAMPIONI E’ L’EQUESTRIAN CENTER DI MUSTONATE

Onore e merito a tre grandi campioni, appartenenti a tre diverse discipline, che rappresentano al meglio l’Italia all’estero. Tutti e tre in comune hanno indubbiamente, il talento, la grinta e la passione per questo meraviglioso sport, ma anche un piccolo segreto: un centro di allenamento, fra i top in Italia. Stiamo parlando dell’Equestrian Center di Mustonate. Su di un altopiano affacciato sul lago di Varese un cultore appassionato degli sport equestri, Francesco Aletti Montano, ha creato un vero e proprio villaggio tutto dedicato al mondo dei cavalli e con la sua esperienza ha realizzato uno dei pochi centri di allenamento multidisciplinare in italia (salto ostacoli, completo, dressage, galoppo e attacchi), con strutture e attrezzature di grande eccellenza e dal raffinato stile english country.

E proprio qui si allenano ogni giorno:
• Ester Soldi è una delle nostre migliori interpreti della disciplina del dressage, l’amazzone delle Fiamme Azzurre proprio questo venerdì 17 settembre si è aggiudicata la medaglia d’argento al Campionato Italiano Assoluto Militare di Dressage di Montelibretti-Roma in binomio con Wiena’s dreams.

• Marco Biasia è una punta di diamante del panorama equestre italiano e dal 25 settembre al 10 ottobre rappresenterà l’italia ai Campionati mondiali negli Stati Uniti, a Lexington (Kentucky) tentando la scalata al podio del completo in sella al suo mitico Gandalf the grey.

• Jozsef Dibak. Un nome che fa pensare più all’Ungheria che all’Italia. Ma Jozsef, Campione Italiano Pariglie completo, rappresenterà l’Italia dal 1 al 3 ottobre a Lipica (Slovenia) nel Campionato FEI – CAI, gareggiando nelle categoria Singola e Pariglia.

Un grande in bocca al lupo quindi a questi nostri tre campioni e un grazie di cuore per l’impegno e il sacrifico che ci mettono ogni giorno!!!

Per informazioni sull’Equestrian Center di Mustonate visita il sito: www.borgodimustonate.it

No Comments
Comunicati

A MUSTONATE PER UN WEEK END IN CARROZZA

Da questo week end sono iniziate le degustazioni targate Rossi d’Angera presso il Borgo di Mustonate alla scoperta di antiche tradizioni e il fascino di altri tempi
In collaborazione con Land of Emotion, l’Agenzia in-coming varesina specializzata nei viaggi avventurosi e fuori dagli schemi, sono iniziate questo week end le prime degustazioni targate Rossi d’Angera, presso il Borgo di Mustonate, una vera perla dell’altopiano varesino. All’interno di questo borgo rurale settecentesco, affacciato sul lago di Varese e con sfondo del Monte Rosa innevato, è stato creato un vero e proprio villaggio sapientemente integrato nel paesaggio con interventi di architettura dallo stile country raffinato. Un borgo estremamente suggestivo che i primi turisti stranieri della stagione autunnale hanno potuto vivere ed assaporare con una formula davvero unica.
Provenienti dalla Germania e dalla Francia sono stati accolti presso l’Equestrian Center di Mustonate e proprio qui è iniziata la loro avventura, all’insegna della riscoperta dei sensi fra sapori e profumi che richiamano un tempo passato.
Presso l’Emporio della lepre italica è avvenuto il benvenuto con un aperitivo a base di Spitz Bitter Rossi d’Angera, dalla formula tutt’oggi segreta e mentre cercavano tutti invano di scoprirne gli ingredienti, una fascinosa sommelier ha potuto intrattenerli con un interessante racconto sull’origine dei liquori e delle grappe, le peculiarità dei distillati e i differenti processi di infusione e distillazione, sottolineando la grande attenzione alla naturalità dei prodotti Rossi d’Angera. Tutto questo è stato perfettamente orchestrato con le relative degustazioni che hanno coinvolto l’intera Linea Natura, di cui hanno apprezzato in particolare modo la Grappa Miele a base di un miele prodotto nel territorio di Varese e di grande eccellenza tanto da ottenere a breve la denominazione DOP. La degustazione è continuata con una ricca gamma di Grappe di monovitigno e con particolari invecchiamenti al termine della quale si è scatenato uno shopping sfrenato dei prodotti Rossid’Angera, ad alto tasso alcolico.
Il viaggio è quindi proseguito a bordo di una magica carrozza, ma prima di salire a bordo il padrone di casa, il Dottor Francesco Aletti, ha omaggiato i propri ospiti con un kit di degustazione e per l’occasione anche con un Elixir al Borducan, vero elisir di lunga vita di cui tutti si sono letteralmente innamorati. E’ quindi partito il tour all’interno del borgo fra antiche ville, cascine ed edifici, alcuni risalenti al periodo medievale, fra gli sguardi dei turisti letteralmente stregati dalla bellezza, dalla pace e dal fascino senza tempo del Borgo di Mustonate.Dopo tutto questo degustare liquori e andar per sentieri e strade del passato, al ritmo antico e magico degli zoccoli che battono sull’asfalto, è giunto il momento della cena. La carrozza si è fermata dunque impeccabile davanti al Ristorante Tana d’Orso dove ad accoglierli vi era una cena servita sulla terrazza, affacciata sul lago di Varese. Qui si è conclusa la serata e l’indimenticabile week end fra una bevuta e un viaggio in carrozza in un Borgo dove il tempo sembra fermarsi.

Per informazioni e prenotazioni:
www.borgodimustonate.it – www.landofemotion.it

No Comments
Comunicati

HORSE FACTOR IN SELLA CON IL “SEN TOM’S”

Diario di bordo della traversata dei cavalieri e delle amazzoni, fra cui anche una delle giovani finaliste del reality della LISE Horse Factor 2010, tutti guidati dal senatore Antonio Tomassini.
Si è conclusa ieri la traversata di una settimana per oltre 170 Km a cavallo fra Verbania, Novara e Varese alla riscoperta dei paesaggi unici e meravigliosi dell’Insurbia, fra le bellezze artistiche, storiche e ambientali tra i laghi Maggiore, Comabbio e Vares
Dal 7 al 13 settembre, i ventisei cavalieri del «Sen Tom’s Adventure Riding Club» hanno vissuto una nuova avventura, guidati dal senatore Antonio Tomassini e tutti uniti dalla stessa grande passione per i cavalli.
E in questo “coast to coast” fra i laghi non è mancata, come promesso dallo stesso senatore nel corso della conferenza stampa di lancio a luglio, la partecipazione di una delle finaliste del primo reality equestre Horse Factor 2010. Il reality, ideato dalla LISE e in onda a breve su Uniresat, canale 220 di SKY Sport, è sostenuto dall’associazione parlamentare «Amici del Cavallo e dell’Ippica», di cui il senatore è il braccio operativo
La fortunata concorrente scelta dal Sen Tom’s è la giovanissima varesina (non poteva essere altrimenti) Alessandra Quajo che ieri assieme ai suoi compagni di avventura è tornata al “campo base” l’Equestrian Center di Mustonate, la magnifica location scelta per girare il reality Horse Factor e non caso scelta anche dallo stesso senatore. Situato nel Borgo di Mustonate, altra perla del Varesotto, é uno fra i centri equestri top in Italia per l’allenamento e la preparazione equestre in ambito mutidisciplinare (dall’ippica all’equitazione agli attacchi) ai massimi livelli.
E proprio qui si è conclusa ieri questa nuova indimenticabile avventura dei cavalieri del Sen Tom’s con un’immancabile tappa all’Osteria delle Scuderie per un light lunch, immersi nella pace e nel rilassante panorama circostante, relax che i cavalieri di Horse Factor non hanno potuto certamente godere nel corso dei loro giorni di “reclusione”. Ma questa è un’altra avventura che vedremo presto in TV…..
– www.legaitalianasportequestri.it – www.borgodimustonate.it

No Comments
Comunicati

Un giovane talento per un inedito talent show

Da settembre parte il nuovo reality show Horse Factor su Sky, dedicato al mondo equestre con un volto noto del piccolo schermo,
ma stavolta in qualità di presentatore.
Stiamo parlando di Marco Casabona di origini genovesi e che all’età di 18 anni decide di seguire il proprio istinto verso il mondo dello spettacolo, trasferendosi a Milano, dove oggi fra l’altro condivide l’appartamento con una ex concorrente di Amici, Martha Rossi, la talentuosa e peperina concorrente che circa 3 anni fa ha rischiato di scontrarsi in finale con Marco Carta e che oggi è impegnata in numerosi musical e concerti.
Marco Casabona nasce come attore dopo aver frequentato il corso attori alla “scuola d’arte drammatica Paolo Grassi”, studiando proprio laddove l’hanno preceduto nomi importanti nel mondo del cinema fra cui Salvatores e Bentivoglio. Con Sara Ventura conduce poi un programma per una Web Tv e successivamente su Mediolanum Channel conduce “Quarta Parete” sul teatro d’autore con un grande maestro come Pino Stramboili
Quindi viene rapito dal dorato mondo della pubblicità, dalla stampa alla Tv, lavorando per Aziende di carattere nazionale e internazionale fra cui Mc Donald, deAgostini, Barilla, Scavolini, Balocco, Alpitur, Heineken e Sky. E proprio per quest’ultima ora ne sarà il presentatore ufficiale di un innovativo reality show sul mondo equestre: Horse Factor.
Nato da un’idea di Lega Italiana Sport Equestri (LISE), il reality è firmato da Alessio Mazzolotti, autore già ben noto in Mediaset e per l’occasione davvero promettente regista. Il reality è realizzato da LISE e UNIRE e prodotto da Equitando.com e la sua programmazione inizierà da fine settembre su Uniresat di Sky Sport, con una finalissima in diretta TV a dicembre.
Girato nell’Equestrian Center di Mustonate, location unica affacciata sul lago di Varese, il reality ha visto in competizione venti binomi tra i 18 e i 21 anni, provenienti sia dal salto ostacoli o dal completo che dal barrel e dall’equitazione americana in generale.

Due chiacchiere con Marco
“Sono letteralmente entusiasta di questo progetto. Sono stato chiamato da regista che dopo avermi spiegato la tipologia del reality, davvero inedito rispetto agli altri che abbiamo visto in Tv finora, mi ha convinto subito a salire a bordo! Ogni concorrente arriva con il proprio bagaglio, umano e culturale, e bisognerà dunque scoprire quali alchimie si potranno creare. Fin da subito dovranno dimostrare tutti di possedere un forte agonismo e la voglia di vincere, ma anche chi non avrà più un margine di errore sufficiente per raggiungere la vittoria dovrà lottare fino alla fine per la propria squadra. Assisteremo a dei bei legami d’amicizia, dati da una stretta convivenza in condizioni non proprio comode e con ogni momento della giornata occupato da un ritmo imposto da qualcun altro.
Horse Factor sarà una specie di “caserma dell’equitazione” in cui i ragazzi saranno tutti sempre sullo stesso piano, con gli stessi e le stesse costrizioni.
Non resta quindi solo che vedere le loro avventure raccontate dal nostro Marco in TV!

Fonte:s Antonella Corti – Lega Italiana Sport Equestri – www.legaitalianasportequestri.it

No Comments
Comunicati

IL SETTORE NAZIONALE DELLO CSEN LEGA ITALIANA SPORT EQUESTRI APRE UNA SCOPPIETTANTE III° EDIZIONE DELL’INTERNAZIONALE DI GORIZIA

Tra le novità, la gara junior con formula “Horse experience” e un ricco montepremi: una Peugeot 107

Attesi da tutta Italia, dall’Austria e dalla Slovenia 150 binomi all’evento ippico internazionale, “Cavalli in città”, III° manifestazione ippica internazionale dell’amicizia-Città di Gorizia, che si terrà nel capoluogo isontino, allo stadio comunale Baiamonti, dal 25 al 27 giugno.
E’ la terza edizione di questo importantissimo evento, da sempre fortemente sostenuto da Lega Italiana Sport Equestri (CSEN) e splendidamente organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Global Equiteam in collaborazione con Lunicorno.
“Cavalli in città è un’iniziativa volta non soltanto a diffondere una sana cultura equestre, ma anche ad accomunare, in nome dello sport e dell’amicizia, cavalieri ed appassionati di nazionalità diverse, tutti uguali nello sport – ha affermato il presidente di LISE, il dottor Emanuele Anchisi -il progetto transfrontaliero “Horse experience” mira attraverso le logiche del gioco a creare coesione tra i giovani atleti, italiani e stranieri, che si confronteranno sul piano sportivo, su quello della conoscenza e della cura del loro compagno di gara.”.
“Cavalli in città” per la sua formula vincente e la sua eccellenza organizzativa, è un evento patrocinato dalla Regione, dalla Provincia di Gorizia e dal Comune di Gorizia e può contare sul forte sostegno di partner d’eccezione quali la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e l’Assessorato Regionale allo Sport, che ha inserito la manifestazione nell’ambita lista degli eventi “Top 50”.
Il programma è suddiviso in tre giornate, senza il warm up, e le competizioni si susseguiranno dalle 9 alle 13 e dalle 15,30 alle 18 in ciascuna giornata.
L’inaugurazione ufficiale, venerdì sera alle 19,30, sarà allietata dalla Fanfara del Comando della Brigata di cavalleria Pozzuolo del Friuli, che scandirà al trotto e al suono dei fiati anche la cerimonia di premiazione, prevista domenica sera. Seguirà quindi un ricco programma di intrattenimento e concerti.
Per gli appassionati d’equitazione o i semplici curiosi saranno presenti stand eno-gastronomici per tutta la durata dell’evento e tante iniziative collaterali, oltre a uno spazio riservato ai pony, dove i bambini potranno ricevere il “battesimo in sella” e un’area dedicata all’ippo e onoterapia.

Per ulteriori informazioni www.legaitalianasportequestri.it

No Comments
Comunicati

LISE: ESCE IL NUOVO REGOLAMENTO ANTIDOPING AL 100% DALLA PARTE DEL CAVALLO.

LISE possiede una mission fondamentale: quella di diffondere e promuovere la cultura equestre e di tutelare la salute ed il benessere dei cavalli su tutto il territorio nazionale.

“Il settore equestre rappresenta un patrimonio importantissimo per il nostro paese – sottolinea il Presidente di Lega Italiana Sport Equestri, il dottor Emanuele Anchisi – e la salvaguardia dell’integrità del cavallo-atleta, e il controllo del benessere dell’animale devono essere la base e il punto di partenza di tutta l’attività equestre.
A tale proposito è stato predisposto il Nuovo Regolamento Antidoping per le manifestazioni della LISE, accuratamente studiato da esperti del settore.
La finalità del Regolamento Antidoping LISE è di evitare che la prestazione di un cavallo possa essere modificata con l’impiego di farmaci e/o con procedure illecite. Scopo del controllo antidoping è quello di tutelare tutti i concorrenti dalla possibile presentazione di cavalli non idonei e non in perfette condizioni per gareggiare.

Il nuovo regolamento antidoping LISE sarà presto pubblicato sul sito ufficiale di Lega Italiana Sport Equestri (www.legaitalianasportequestri.it).

No Comments
Comunicati

RITORNO ALLA GRANDE DELLA 2° EDIZIONE DI HORSE FACTOR, DI LEGA ITALIANA SPORT EQUESTRI.

A grande richiesta a fine maggio ripartono i casting del primo e unico talent scout show dell’equitazione italiana: HORSE FACTOR.

La manifestazione ideata e fortemente voluta da Lega Italiana Sport Equestri, ha regalato grandi soddisfazioni nella sua edizione precedente, riscuotendo un ampio successo sia da parte di esperti del settore oltre che di appassionati e neofiti.
Horse Factor infatti è indubbiamente ricco di ingredienti che lo rendono unico e magico: l’adrenalina che solo una sana competizione può regalare, la formazione da parte di un corpo docente d’eccellenza, lo spettacolo che ricalca fedelmente il fenomeno mediatico degli ultimi anni dei talent show.
Per questo motivo Horse Factor è amato soprattutto dai giovani che da mesi stanno tempestando la LISE di telefonate, e-mail e messaggi su Facebook, per conoscere le date e i luoghi dei prossimi casting e tutte le novità della nuova fiammante edizione.
Lega Italiana Sport Equestri ha impiegato questi mesi per definire al meglio il nuovo format che vedrà sempre un’accurata selezione di cavalieri (16-21 anni) che avrà l’opportunità di vivere momenti di formazione, a cura di esponenti top del mondo dell’equitazione, e fasi di gara vera e propria, con tutte le relative suggestioni. Ma a tutto ciò quest’anno si affiancherà anche un quotidiano fatto di vita di gruppo, in una struttura selezionata dal Comitato Organizzativo di Horse Factor, in cui i fortunati ragazzi, terminata la scuola, saranno ospitati e dove potranno vivere, studiare, sfidarsi, condividere emozioni e divertirsi assieme, sotto lo sguardo vigile dei propri responsabili, proprio come in una sorta di “Hogwards” di “Harry Potter”.
Ma le sorprese non finiscono qui. Al fine di unire al meglio tutto il mondo dell’equitazione, partendo proprio dai giovani, i cavalieri selezionati quest’anno dovranno dimostrare la propria polivalenza, cimentandosi in più discipline e specialità, dal salto ostacoli, alla corsa fino a prove di barrel, perché l’equitazione è una sola.
Tanti i partner che hanno confermato il proprio sostegno ad Horse Factor nella sua nuova edizione, fra questi APICE, grazie all’importante contributo del Cav. Orlandi ed EQUITANDO che quest’anno aprirà una pagina sul proprio portale (www.equitando.com) tutta dedicata ai casting e alle news Horse Factor.

Il Presidente di LISE, il dott. Emanuele Anchisi sta lavorando proprio in questi giorni assieme al Comitato Organizzativo, per stendere un primo calendario e presto comunicherà le prime date e i Circoli Ippici presso i quali verranno effettuati i primi casting, che dureranno nei mesi di maggio, giugno e luglio.

Anche il modulo per la prenotazione dei casting sarà disponibile a breve sul sito ufficiale di Lega Italiana Sport Equestri (www.legaitalianasportequestri.it) e sulla pagina di Facebook, oltre a tutti i principali portali web.

SEGRETERIA NAZIONALE LEGA ITALIANA SPORT EQUESTRI
Email: [email protected] – Info line 335 83 90 768

No Comments
Comunicati

LISE. I LOVE PONY.

Lega Italiana Sport Equestri inaugura il nuovo settore
tutto dedicato al mondo dei pony.

Lega Italiana Sport Equestri è da sempre attenta ai più giovani, ma mai come ora il suo cuore batte proprio
per i più piccoli, intesi come cavalli e cavalieri, partendo proprio da quello che si può considerare una sorta
di scuola guida divertente per l’acquisizione dei riflessi necessari per sentirsi sicuri in sella e diventare buoni cavalieri, attraverso attività ludico-educative e formative e un sistema di regole e di competizioni a squadre.

Al fine di gestire al meglio tutte le attività in corso di programmazione per tutti i Centri Ippici
che desiderano avvicinare un numero sempre maggiore di giovani a questo splendido sport, attraverso attività ludico-competitive e formative al tempo stesso, LISE ha strutturato un Comitato Organizzativo che seguirà passo dopo passo ogni iniziativa dedicata al “mondo pony”.

Grande attenzione sarà dedicata al tema della formazione, grazie all’importante presenza dell’Accademia Equestre Italiana, affinché l’istruttore dedicato ai pony abbia una propria chiara ed inequivocabile identità, riconosciuta anche a livello istituzionale per le proprie competenze precise in particolar modo in ambito
della psicologia dello sport e pedagogia, al fine di costituire un vero e proprio riferimento per i bambini,
non solo in termini prettamente tecnico-equestri e ludici.
“Il ruolo dell’animatore o dell’istruttore pony è un ruolo difficilissimo. – sostiene il dottor Emauele Anchisi presidente di LISE –
Bisogna saper gestire molteplici situazioni derivate dal carattere e dalla natura del pony, quindi é fondamentale
più che mai apprendere bene le fasi del suo addestramento, ma altrettanto difficile è la gestione dell’insegnamento
al bambino, con le sue mille paure, sentimenti, vissuti ed emozioni. Per questo riteniamo importante un percorso formativo ad hoc ed un relativo riconoscimento per questo ruolo più che mai importante per la formazione
dei nostri cavalieri ed amazzoni di un domani”.

Ad inaugurare il nuovo “spirito pony” di LISE è stata la manifestazione tenutasi domenica 23 maggio
presso il Parco del Castello di Legnano, in collaborazione con la Contrada San Magno.
Un evento che si è trasformato in un momento di grande gioia e solidarietà per bambini e ragazzini
in sella ai propri super-scattanti e simpaticissimi pony. Fra slalom, corse e tanti giochi hanno regalato mille emozioni a tutti: dai più piccoli ai più grandi.
Al termine della manifestazione, dopo la premiazione ai migliori, c’è stato il battesimo della sella
nella cornice splendida e suggestiva del Parco del Castello di Legnano, fra gli sguardi commossi dei genitori, alcuni scatti rubati, risa ed innumerevoli incitamenti e grida di grande gioia!

SEGRETERIA NAZIONALE LISE: [email protected]

No Comments
Comunicati

1° CORSO DI EQUITRAINING NELL’ACCADEMIA EQUESTRE ITALIANA DI LISE

4 GIORNATE PER FORNIRE UNA SOLIDA BASE DI CULTURA EQUESTRE INDISPENSABILE PER APPRENDERE COME GESTIRE E ADDESTRARE I CAVALLI
Un corso nato e strutturato all’interno dell’Accademia Equestre Italiana di Lega Italiana Sport Equestri.
Quattro appuntamenti in cui fra lezioni in aula e in campo si possano appendere i concetti fondamentali di personal training che spesso oggi sono applicati solo in alcuni settori e sport, senza considerare che nell’equitazione di atleti ce ne sono sempre 2 in campo.
Perché é importante sapere valutare e programmare l’allenamento fisico di cavallo e cavaliere, sia singolarmente che nel binomio.
Perché é fondamentale tenere presente che vi sono degli aspetti psicologici legati tanto al cavaliere quanto al cavallo e soprattutto di cavallo+cavaliere.
L’Accademia Equestre Italiana di LISE ha studiato così il primo corso dedicato a tutti i cavalieri e istruttori che desiderano:
Sviluppare le conoscenze necessarie per un corretto addestramento
Apprendere le nozioni di base in ambito di psicologia sportiva per migliorare le proprie prestazioni
Sapere analizzare ed affrontare un percorso ad ostacoli correttamente
Conoscere le informazioni di base in termini di morfologia del cavallo con nozioni di ippiatria
Essere in grado di pianificare un corretto allenamento del cavallo.

www.legaitalianasportequestri.it
[email protected]

No Comments
Comunicati

ACCADEMIA EQUESTRE ITALIANA LISE: FORMAZIONE D’ECCELLENZA PER HORSEMAN A 360°

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni alla prima edizione del corso di formazione di “Horsemanship”, presso l’Accademia Equestre Italiana, di Lega Italiana Sport Equestri.
Nato dalla stretta collaborazione fra LISE e APV, (Associazione Progetto Veterinario – Responsabile Scientifico: Dott. Alessandro Centinaio – il corso di “Horsmenaship” era stato precedentemente attivato da APV, ma in un ambito più prettamente veterinario, con due formule: base e avanzato.
Al fine di poter soddisfare più obiettivi didattici, il corso è stato implementato nelle materie da trattare e suddiviso in due moduli, complementari:
1) Modulo di veterinaria: docenti e medici di APV forniranno le principali nozioni relative alla gestione della quotidianità e dell’urgenza del cavallo.
2) Modulo di equitazione: docenti ed esperti selezionati da LISE approfondiranno molteplici argomenti, per un corretto svolgimento delle attività equestri, anche di psicologia e di etologia applicate a cavallo e cavaliere.

Il Corso ha una durata complessiva di 64 ore, che si sviluppano sull’arco di 8 giornate, (pari a circa 8 ore di didattica al giorno), al termine delle quali é previsto il rilascio del “Diploma di Horseman”, (previo superamento degli esami conclusivi dei due Moduli). Saranno inoltre acquisiti crediti formativi ECM, con possibilità di accesso diretto all’esame di Istruttore tecnico di II livello LISE, riconosciuto da CSEN (Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal C.O.N.I.)
Il corso è a numero chiuso, con un massimo di 20 partecipanti e le richieste di ammissione dovranno essere corredate da Curriculum Vitae nel formato europeo (età minima16 anni).

Calendario della prima edizione: sabato 24 e domenica 25 aprile; sabato 8 e domenica 9 maggio; sabato 15 e domenica 16 maggio; sabato 29 e domenica 30 maggio.
Sede del corso: Centro Internazionale del Cavallo – Cascina Rubbianetta, La Mandria, Druento (To).

Tutti i corsi dell’Accademia Equestre Italiana LISE., sono riconosciuti dalla “Federazione Italiana per l’educazione, le attività sociali e la formazione dello sport (Ente di Ricerca Scientifica in ambito sociale e sportivo, iscritto all’Anagrafe Nazionale delle ricerche cod. 59948 DBI, attribuito dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Per informazioni contattare la Segreteria Nazionale di Lega Italiana Sport Equestri:
email: [email protected] – info line: 335 83 90 768
www. legaitalianasportequestri.it

No Comments
Comunicati

A SAN VALENTINO SCOCCANO LE PRIME ADOZIONI A DISTANZA PER ONLUS SECONDA VITA

Elogio all’amore. Quello che tutti i neo-genitori a distanza, hanno dimostrato per tutti gli amici che popolano la sede generale del Piemonte (Massazza- Biella) di ONLUS SECONDA VITA, l’Associazione no profit, nata recentemente e promossa da Lega Italiana Sport Equestri, per cambiare la sorte di cavalli e pony destinati a morte certa al macello e recuperarli sia sotto il profilo fisico, che psicologico.
Tantissimi i giovani del popolo di Facebook, che hanno dimostrato tanto affetto e solidarietà nei confronti degli annunci apparsi in rete. Tanti altri che, dopo avere visto, (anche attraverso il fondamentale aiuto di giornali e portali web), da quail condizioni vengono letteralmente strappati tutti questi cavalli e pony, hanno creduto nei continui sforzi e nell’impegno meraviglioso che ci mettono i volontari dell’Associazione, giorno per giorno.
Come per l’ultima arrivata, Bar Might Flight (qui in una foto che la ritrae al suo arrivo), una cavallina che ha subito conquistato i cuori di moltissimi, quando ha fatto la sua prima apparizione, completamente denutrita, con vistose perdite di pelo e con uno sguardo inguaribilmente triste. Ed ecco che allora é scattata subito quell’alchimia che solo chi ama incredibilmente questi animali può provare. Guendalina e Ivano non ci hanno pensato nemmeno un istante e l’hanno richiesta in adozione con un piccolo, ma preziosissimo contributo.
Sì perchè l’Associazione vive esclusivamente con le donazioni e le offerte libere da parte di chi condivide la passione per questi stupendi animali e per chi non sopporta di vederli maltrattati, denutriti, seviziati e lasciati in un angolo nell’attesa che arrivi il momento del macello.
Esiste la possibilità di riscattarli, di portarli via da quel destino crudele e ingiusto, per ridare loro la gioia di vivere e la voglia di mangiare o di correre nuovamente nel prato.
Bar Might Flight è alla ONLUS da poche settimane e ha avuto qualche difficoltà ad ambientarsi. Si aggirava con aria circospetta e sfiduciata nei confornti dell’uomo. Comprensibilmente. Ora sta lentamente ricominciando a mangiare per riprendere gradualmente peso, ma é ancora lunga la strada da fare ed occorrono ancora tanti aiuti, perchè il fieno e il mangime costano cari, come le medicine e gli interventi di specialisti che per quanto vengano incontro alle esigenze dell’Associazione, hanno pur sempre un costo.
Pertanto, se già eravate nell’ordine di idee di prendervi un nuovo compagno equide, contattateci o fate un salto su Facebook per dare un’occhiata ai nostri annunci.
Bar Might Flight, Genio, Mirtillo e Carolina sono solo alcuni dei soggetti in cerca di famiglia adottiva. Ce ne sono tanti altri, tutti da salvare, specialmente in questo periodo di crisi economica, che lancia continue emergenze.

L’ADOZIONE E’ UN ATTO DI CUORE, CAVALCANDO UNICAMENTE L’EMOZIONE DI DONARE UNA SECONDA POSSIBILITA’ AD ANIMALI INDIFESI CHE VOGLIONO SOLO POTER VIVERE, AMATI.

REGALARE UNA SECONDA VITA E’ SEMPLICE:
tramite bonifico sul c/c IT54S0617551580000000243280
intestato a Seconda Vita Onlus e una email con i propri dati per poter ricevere tutti gli aggiornamenti sul cavallo adottato.
TUTTE LE DONAZIONI A SECONDA VITA ONLUS SONO DEDUCUIBILI.
CONTATTI:
[email protected]nasportequestri.it
Lavinia Leuzzi mobile 333 66 76 964
Roberto Riva mobile 339 12 24 699
http://www.facebook.com/pages/ONLUS-SECONDA-VITA/242661714558?ref=ts

No Comments