All Posts By

gallo.federica

Senza categoria

Master universitari: necessari anche per far carriera


Al giorno d’oggi avere un master universitario è necessario non solo per trovare più facilmente un lavoro soddisfacente, ma anche per far carriera nell’azienda in cui si lavora da tempo.

Giornalismo, moda, comunicazione sono solamente alcuni dei settori in cui avere un master universitario è diventato indispensabile. A questi vanno ad aggiungersi anche campi in cui, fino a poco tempo fa, era richiesta una laurea magistrale, se non di primo livello. E’ infatti sempre più alta l’offerta di master universitari anche per figure professionali nel settore energetico, laboratori clinici, ingegneria nucleare o pedagogia.

Forse mai come oggi, per far carriera è necessario innanzitutto un bagaglio culturale ed una predisposizione mentale che consente di emergere utilizzando a pieno le proprie risorse. Questo è proprio l’obiettivo della stragrande maggioranza dei master universitari: formare figure professionali altamente specializzate, i prossimi manager.

E assieme all’offerta crescente di master universitari, cresce anche la difficoltà nello scegliere quello che fa al proprio caso. La soluzione migliore è, come sempre, quella di affidarsi a università con uno stretto legame con i mondo del business, ossia in grado di preparare al meglio lo studente al ingresso nel mondo del lavoro.

No Comments
Comunicati

Cambia il sistema di rilevamento presenze per il cinema


L’estate non è un solitamente un periodo un po’ morto per il Cinema, per via del numero esiguo di nuove pellicole in uscita. Eppure c’è una importante novità in arrivo per le sale cinematografiche, un importante cambiamento nel sistema di rilevamento presenze degli incassi e delle presenze.

Verranno introdotte alcune modifiche, le quali consentiranno di calcolare il gradimento del pubblico per regione, giorno della settimana e fascia oraria di proiezione.

Fino ad oggi, il periodo di riferimento per il rilevamento presenze era il mese solare, mentre in un futuro prossimo verrà articolato in cicli e settimane, consentendo così di ottenere informazioni dettagliate.

Inoltre, per il rilevamento presenze vengono abbandonate le interviste telefoniche per dare spazio invece a trasmissioni di dati automatiche, per via telematica. Inutile sottolineare come, questa soluzione consenta una maggiore tempestività e un maggiore controllo delle informazioni.

Nel frattempo, sul sito di Cinetel è già possibile consultare una lista dettagliata di tutti i film proiettati nelle sale cinematografiche, al 1994 ad oggi. Per ognuno di essi è possibile leggerne la distribuzione, l’anno di uscita e produzione, regia ed attori, eventuali divieti, numero di presenze e ammontare degli incassi.

No Comments
Comunicati

Nostalgia per gli anni ottanta


Chi negli anni ottanta era poco più di un bimbo, ha una certa nostalgia quando tornano alla mente i vecchi prodotti, programmi televisivi e giochi, con cui è cresciuto. I nostri pomeriggi iniziavano in compagnia dei cartoni animati di Bim Bum Bam, con un giovanissimo Paolo Bonolis, e proseguivano con le serie televisive (ancora adesso) più amate dai telespettatori: E-Team, Magnum PI, Supercar, Hazzard, Wonder woman, I Robinson e molti altri ancora.

Quella che stiamo vivendo negli ultimi anni potremmo infatti definirla una vera e propria ondata di nostalgia per gli anni ottanta. Ci soffermiamo con piacere a ricordare momenti di vita vissuta trent’anno orsono, tanto che sul nostro viso compare automaticamente un sorriso, semplicemente guardando un vecchio spot o trasmissioni come I Mitici anni ottanta, trasmessa da Sabrina Salerno.

Ma quali erano i prodotti cult di quegli anni? Quali sono che cose che associate immediatamente a quel periodo? Certo, ognuno avrà nei propri ricordi prodotti e oggetti diversi. Tra quelli che vanno per la maggiore, ricordiamo con piacere: il Commodore 64, lo zainetto Utility di Mandarina Duck, la girella Motta, il cubo di Rubick, i gelati Eldorado, le scatoline del Mulino Bianco e il leggendario PacMan.

No Comments
Comunicati

Mercato delle auto, semestre in calo, tengono solo i Suv come la DR5


La crisi che sta affliggendo tutti i paesi del mondo, sta durando più del previsto, questo a causa di una economia che non ha ancora trovato una base concreta, questo perché molti continuano con speculazioni e bolle economiche.

Altra grossa problematica è la situazione economica degli stati sovrani, che dopo aver aiutato economicamente le banche in crisi, si trovano in situazioni di liquidità molto imbarazzanti, un esempio, che ha messo in pericolo l’economia di tutta l’Europa, è sicuramente la Grecia.

Tra le categorie con più problematiche troviamo il mercato automobilistico, che dopo il momento degli incentivi statali, si ritrovano a fare i conti con vendite in calo anche del 20%.

L’analisi del mercato italiano di questi ultimi 6 mesi, ha fatto notare che terminate le consegne gli acquisti del precedente anno, gli acquisti sono scesi bruscamente, con un calo del 20%, ovvero più di 400.000 immatricolazioni in meno, la mancanza degli incentivi statali ha anche modificato richieste da parte dei consumatori.

Dal termine degli incentivi, che andavano ad aiutare molto le auto che presentavano una alimentazione ibrida (Gpl/benzina o Metano/benzina) i valori si sono invertiti, con le auto diesel in crescita di oltre il 10%.

Le uniche categorie che resistono al momento sembrano essere i Suv, come l’economico Dr5, e le macchine più piccole, prime tra tutte quelle provenienti dal continente asiatico.

Un altro settore che sta aiutando molto la vendita di auto sono le imprese di autonoleggio a lungo termine, che in questo momento hanno un ottimo tasso di crescita, anche grazie alle agevolazioni fiscali alle quali possono accedere.

No Comments
Comunicati

Prodotti tipici nella sagra di Castelpagano


Castelpagano è un piccolissimo comune nella provincia di Benevento di circa 1.600 persone, al confine con il Molise.

In questa piccola città si organizza da diversi anni la Sagra del prosciutto paesano, un’iniziativa che sta mano mano attirando sempre più persone nella cittadina, permettendo di aumentare la popolarità del piccolo paese, aiutando in modo concreto l’economia locale.

Durante la sagra sarà possibile degustare il protagonista della festa ovvero il prosciutto locale, prodotto ancora come una volta, caratteristica questa, che gli permette di avere qualità enogastronomiche estremamente particolari, caratterizzate dalla semplicità della lavorazione artigianale.

Oltre la degustazione del prosciutto locale, durante la festa sarà possibile ascoltare musica dal vivo, suonata dai gruppi locali, inoltre saranno a disposizione stand dove saranno in vendita i prodotti tipici sia alimentari che di artigianato locale.

La festa si svolgerà in due giorni, ovvero il 13 e 14 Agosto, il primo giorno si comincerà alle ore 20.00 con l’apertura degli stand e la vendita dei prodotti locali e la distribuzione del Prosciutto paesano, continuando alle 21.30 con il concerto di musica popolare.

Il giorno successivo, il 14 Agosto, alle 20.00 si apriranno, come il giorno precedente, gli stand enogastronomici, alle 21.30 musica dal vivo ed infine alle a mezza notte e mezza (00.30) i fuochi d’artificio.

No Comments
Comunicati

Comunica l’arte e fai arte della comunicazione


Arte e comunicazione rappresentano una sintesi anomala. Il convergere dell’una verso altra è descrivibile pressoché come un paradosso di con- e di- vergenza costante. La filosofia stessa ha speso molte parole sulla comunicatività dell’arte, su cosa comunichi e come lo faccia. Non solo, l’estetica o filosofia dell’arte si è sempre chiesta quale sia il nucleo originario dell’opera d’arte, ovvero quale sia quel quid che rende una determinata opera un’opera d’arte. In base a questo si è arrivati a definire sotto diversi aspetti la comunicazione in relazione all’essere dell’arte. Si sono definite correnti di pensiero e veri e propri movimenti artistici sull’interpretazione del paradosso.

L’epoca contemporanea forse si è un po’ dimenticata della tensione in gioco tra i concetti di arte e di comunicazione. Forse li ha risolti nella piattezza dell’opinione personale, avendo il novecento distrutto il concetto di arte bella, simbolica e divina. L’arte del brutto e dell’allegoria ha aperto la strada all’interpretazione, al soggettivismo, relegando l’arte alla pubblicità (intesa come usufrutto pubblico e disparato dell’arte stessa). Sostanzialmente forse si può parlare di un rovesciamento delle dinamiche di arte e comunicazione. Da quando l’arte non comunica più se non se stessa, senza collocarsi all’interno di rigidi canoni estetici e concettuali, il rapporto tra arte e comunicazione si è cominciato a riconosce più nel rapporto che la comunicazione ha con l’arte e non viceversa, per cui si è cominciato a intendere la comunicazione come arte o la comunicazione eterogenea dell’arte. In entrambi i casi stiamo parlando di comunicazione di tipo pubblicitario e relazionale, di una comunicazione di massa che diventa arte, in un mondo in cui gli artisti acquisiscono laure honoris causa in scienze della comunicazione. Un rapporto e un’interrogazione tra arte e comunicazione che ha mutato le sue dinamiche incontra oggi anche la comunicazione dell’arte. E allora nascono corsi di laurea in Comunicazione e Gestione nei mercati dell’arte e della cultura.

La comunicazione pubblicitaria, in generale, spesso diventa il ricettacolo artistico del secolo presente, in cui gli spiriti creativi trovano espressione e possono allo stesso tempo essere remunerati dalla loro creatività. La comunicazione oggi salva l’arte perché si stacca dal paradosso e dall’esterno la intende come un patrimonio, la gestisce e la comunica.

Arte e comunicazione insomma invertono o scardinano le loro dinamiche di interazione classica per salvarsi.

No Comments
Comunicati

I bambini ed il latte materno


La nascita di un bambino è sempre un evento di grande felicità prima di tutto per i genitori e poi per tutti i parenti che circondano la neo famiglia.

Proteggere il neonato è opera di tutti e è una cosa a cui si partecipa anche senza rendersene conto perfettamente, ma la prima protezione, la protezione più forte che rende il bambino più robusto, è quella della mamma, che anche solo grazie allattamento del neonato.

Il latte materno è una fonte inesauribile di sostanze benefiche per il neonato, che lo aiuta nella crescita ma soprattutto lo protegge, rendendolo forte e resistente.

Queste considerazioni sono state messe in evidenza da uno studio condotto su bambini nati tra il 2000 ed il 2006, che ha permesso di campire in modo ancora più approfondito come allattamento dei bambini al seno permetta una crescita migliore ed uno sviluppo più importante delle difese immunitarie, questo misurando la corrispondenza tra mesi in cui il bambino è stato allattato al seno e numero i malattie infetti che hanno contratto.

Il latte materno infatti, permette uno sviluppo migliore e maggiore delle difese immunitarie del neonato, rendendolo più forte e resistente agli agenti patogeni che possono minacciarlo nei primi mesi di vita.

No Comments
Comunicati

Dr5 ed Alfa Rome, i nuovi Suv Made in Italy


Era ormai da tempo nell’aria, si parlava del prossimo investimento in design della casa del Biscione, un’auto un po’ fuori dagli schemi, soprattutto per una casa automobilistica, che ha fatto suo nel migliore dei modi lo spirito di sportività e aggressività in strada, con modelli sempre molto sportivi, sia nel telaio che nella motorizzazione.

L’Italia si avvicina sempre più ai Suv, tra questi, quello italiano più conosciuto è la Dr5, Suv economico e ben accessoriato della casa Dr Motor, completamente italiano, ora seguita anche dall’Alfa Romeo.

Dalle interviste uscite in questi giorni nei giornali, saranno elaborate due versione, la prima, una via di mezzo tra un Suv ed un Cross-over, sarà pronta nel 2012 e molto probabilmente sarà basato sul modello dell’ultima nata dell’Alfa Romeo, ovvero la Giulietta.

Il secondo Suv uscirà invece intorno al 2014 e sarà un modello più grande, probabilmente progettato in team con l’ala americana della casa, che ha molta più esperienza in veicoli così grandi.

Il popolo degli alfisti per ora storce il naso, abituato ad un design sportivo, che poco a da spartire con delle auto come i SUV, troppo grandi e troppo alte.

Il mercato comunque si adatta alle esigenze, quindi molto probabilmente sempre più spesso le case automobilistiche italiane seguiranno l’esempio della Dr5 e la strada che sta percorrendo l’Alfa romeo.

No Comments
Comunicati

Saldi estivi: guida per i consumatori


Manca solamente qualche giorno all’inizio dei saldi estivi, in tutte le città italiane. La prima capolista a dare inizio ai saldi estivi proprio domani è Torino, seguita molte altre come Roma e Milano sabato 3 Luglio.

La Confesercenti ci fa sapere che, per questi saldi di fine stagione, è prevista una spesa media di circa 282 euro a famiglia, ossia 117 a persona. Nonostante queste stime, sono molti i commercianti poco ottimisti e dubbiosi sulla possibilità di rientrare del calo di fatturato registrato nel primo semestre di quest’anno.

Quel che per i consumatori è una costante di tutti gli anni, a prescindere dall’andamento delle vendite registrato dagli esercenti, è il pericolo acquisto fregature! Come di consueto infatti, non mancherà chi tenterà di spacciare per affare, occasione imperdibile o altro ancora, un prodotto fallato o anche di una collezione di qualche anno fa.

Quel che veramente servirebbe a tutti i consumatori è una guida agli acquisti per i saldi estivi ormai alle porte, contenente solamente qualche semplice e utile consiglio. Primo tra tutti è ovviamente quello di verificare sempre che al prodotto esposto sia indicato il prezzo di partenza, quello scontato e in ultimo lo sconto applicato.

Il secondo consiglio di una guida per gli acquisti per i saldi è quello di non fidarvi dei commercianti che sostengono che non sia possibile effettuare cambi per la merce in saldo: non è assolutamente corretto. Se vi accorgete di aver comprato un prodotto difettoso, un capo d’abbigliamento con scuciture o altro, è sufficiente ritornare nel punto vendita con lo scontrino e pretendere il cambio del prodotto.

No Comments
Comunicati

Preparare le valigie per le vacanze


Da qualche giorno è iniziata la stagione estiva e fervono i preparativi per le partenze: quali cose mettere in valigia? Quali altre invece possiamo lasciare a casa?
Sembrano domande che è possibile dare per scontate … eppure ogni anno ci riduciamo a riempire ogni piccolo spazio della valigia ed anche il “semplice” chiudere la zip diventa un’impresa colossale.

Quali sono quindi i trucchi e segreti per preparare la valigia? Iniziate con il consultare le previsioni meteo ed in base alle temperature previste, cominciate a pensare a quali capi d’abbigliamento vi serviranno. In particolare, se state partendo per una località estiva, ricordatevi che avete bisogno solamente di qualche costume ed un paio di cambi!

Per quanto riguarda i prodotti per l’igiene personale e cosmetici, non è necessario che portiate con voi confezioni formato-famiglia, ma cercare ti trovare dei set con campioncini o prodotti in mini-formato. Non dimenticatevi inoltre che, a meno che voi non stiate partendo per un luogo sperduto, potrete sempre acquistare tutto l’occorrente una volta giunti a destinazione!

Ultimo consiglio per preparare la valigia è una breve lista delle cose assolutamente da non dimenticare a casa: macchinetta fotografica, caricabatterie per il cellulare, una confezione di aspirine (può sempre essere utile) e un adattatore di corrente (necessario in alcuni Paesi come Regno Unito e Stati Uniti).

A questo punto non resta che preparare la valigia, cercando di seguire tutti questi consigli… e sperare che almeno questa volta si chiuda senza problemi!

No Comments
Comunicati

La GAZAL 1 come la Dr5 sono auto nazionali


Presentata allo scorso Salone di Ginevra, la nuova auto “tutta” made in Arabia è pronta per approdare sul mercato, il suo nome è GAZAL 1, un’auto “completamente” di fabbricazione Araba.

Da quello che viene pubblicizzato, sembra che quest’auto sia stata fatta interamente in Arabia, ma come si puà leggere dai moltissimi articoli e recensioni, questo non è del tutto vero, infatti il motore è stato progettato e realizzato in Germania, infatti il propulsore di questa auto è un V8 5.5 Mercedes, che riesce ad erogare 388 Cavalli.

Oltre al motore di origine tedesca, anche il telaio è stato pensato dalla Studio Torino, che come si deduce dal nome è un’azienda completamente italiana.

Oramai un’auto realizzata solamente da un solo paese è poco realizzabile, grazie soprattutto alla globalizzazione del know how, che permette anche una diminuzione dei costi, cosa evidente per una giovane marca italiana, come la Dr Motor, che con le sue auto in parte cinesi in parti italiane, una su tutte la Dr5, cosa che permette una diminuzione dei prezzi sostanziale, pur mantenendo una buona qualità costruttiva.

No Comments
Comunicati

Un aiuto alla cura delle malattie reumatiche:cronoterapia


Le Malattie reumatiche sono un grave problema per moltissime persone, infatti colpisce in media l’1% delle persone, in maggioranza donne, con un rapporto molto vicino ad 1 uomo ogni 3 donne.

Era una malattia fortemente invalidante, infatti dalle statistiche si vedeva come dopo dieci anni di malattia portava all’abbandono del lavoro per impossibilità fisiche a svolgere le mansioni.

Oggi grazie le terapie più moderne e complesse è possibile la prevenzione delle malattie di questo tipo, soprattutto se curate tempestivamente ed in maniera corretta.

Le malattie reumatiche, sono infatti causate da un malfunzionamento del sistema di protezione del corpo, ovvero quello immunitario, che a causa di fattori esterni o genetici, attacca le cellule del proprio organismo, provocando uno stato infiammatorio cronico.

I farmaci più utilizzati per la cura di questa patologia, sono quelli a base di cortisone, che permette di alleviare almeno in parte i dolori e l’impossibilità di utilizzo della parte del corpo da parte del paziente.

Recenti studi hanno dimostrato come le terapie con base cortisonica e la cronoterapia aiutano a migliorare la ripresa del paziente.

La cronoterapia definisce, grazie allo studio dei ritmi biologici del paziente, il momento preciso per la somministrazione del farmaco, così da avere da questo il massimo effetto, migliorando così la salute ed il benessere del paziente.

No Comments
Comunicati

Dal 21 al 25 Ottobre 2010: Il salone del gusto


Come da otto anni a questa parte, si è già cominciato a preparare il prossimo Salone del Gusto, una manifestazione tutta dedicata alla enogastronomia mondiale, che si terrà a Torino dal 21 al 25 Ottobre 2010.

Il salone del gusto è la giusta vetrina per portare da qualunque nazione i propri prodotti locali, per venderli farli conoscere ad un pubblico vasto e vario.

Anche quest’anno sarà dato largo spazio al Mercato, la zona sicuramente più interessante e dove ogni visitatore potrà trovare in vendita i prodotti tipici di quasi ogni nazione del mondo, così da poterli acquistare e provare con tutta calma a casa, magari provando a riprodurre le ricette viste negli appuntamenti organizzati all’interno della manifestazione.

Oltre al mercato ci sarà la zona dedicata alla cucina di strada, dove si potranno trovare i “baracchini” che cucineranno al momento pietanze provenienti da tutto il mondo, quindi dalle ricette più italiane, panino con la milza, panino con la porchetta ed il lampredotto, ma anche pietanze del resto del mondo, dalla cina agli Usa.

Ma non c’è solo cibo solido, per gli amanti del vino sarà presente una vera enoteca, dove anche i palati più fini potranno essere soddisfatti e per coloro che amano i cocktail c’è un intero staff di barman tutti pronti a soddisfare i visitatori con i migliori e più strani cocktail.

No Comments
Comunicati

Business continuity e attività bancarie


Con il termine business continuity si intende la capacità di una banca, o in generale di qualsiasi realtà imprenditoriale, di continuare a pianificare la propria attività anche in periodi di crisi, come ad esempio un evento catastrofico, un attacco terroristico o informatico, e molto altro ancora. Ed è inutile sottolineare come, in tempi incerti e di crisi come quelli odierni, il piano di business continuity sia diventato, mai come oggi, una necessità.

Finalità del documento sono dunque quelle di consentire una stima del danno economico in caso di emergenza, nonché di pianificare eventuali riprese per l’attività della realtà imprenditoriale o bancaria. Per questo, il piano di business continuity deve contenere una serie di informazioni indispensabili per la gestione della crisi: indicazione delle figure coinvolte e descrizione dei piani di attività che vede coinvolte ognuna di esse ed una eventuale documentazione di supporto.

Otre che agli interessi prettamente economici , il piano business continuity bancario è utile per salvaguardare la propria credibilità e immagine, in un mercato globale in cui le informazioni viaggiano ormai alla velocità di un click.

No Comments
Comunicati

Corsi di aggiornamento: paghe e contributi


Le riforme del lavoro che sono state fatte in questi ultimi anni, se non nell’ultimo decennio, hanno radicalmente modificato il sistema retributivo e previdenziale a livello nazionale.

Proprio per questo, i corsi paghe e contributi sono sempre più seguiti da impiegati che ricoprono il ruolo di addetti paghe e contributi, consulenti del lavoro, ma anche neo lavoratori in generale, con l’obiettivo di aggiornare le proprie conoscenze e competenze in materia.

I corsi paghe e contributi sono solitamente suddivisi in una parte teorica ed una pratica, in cui i partecipanti sono coinvolti in alcune esercitazioni volte a facilitare l’apprendimento delle varie tecniche per l’elaborazione delle buste paga e il conteggio dei contributi a carico dell’azienda e del dipendente, liquidazioni, trattamenti di fine rapporto, ecc.

Nella maggior parte dei casi i corsi paghe e contributi hanno una durata solamente di qualche giornata, venendo così incontro alle esigenze dei lavoratori che magari non possono assentarsi dall’ufficio per tempi prolungati, o che viaggiano spesso e sono in sede solamente qualche giorno alla settimana.

No Comments
Comunicati

Come mantenere una corretta igiene orale


Come si sa lavarsi i denti è un’azione che deve essere fatta ogni volta che si mangia, così da aumentare il prolificare di batteri all’interno del cavo orale.

Come lavarci i denti lo impariamo fin da piccoli, ma siamo sicuri di lavarli bene?

In fatti una buona igiene orale non necessita solamente di uno spazzolino a adeguato a lavare bene i denti, ma ha bisogno di avere tutta una serie di elementi, che molto spesso ignoriamo o non ne conosciamo la reale necessità

Uno di questi elementi, è sicuramente il cambio di spazzolino, questo infatti deve avvenire almeno una volta ogni due mesi, mentre per la maggior parte di noi questa cosa viene ignorata.

Sempre legato al tema dello spazzolino, una delle cose fondamentali durante la pulizia dei denti è il movimento che si usa per spazzolare, ovvero dalla gengiva alla sommità del piede, questo evita di distribuire i batteri che si sono mossi a finire sulle gengive.

Un altro fattore molto importante è quello dettato dal non magiare la notte tarda, questo perché l’ingestione di cibi poco prima di andare a dormire provoca un abbassamento del ph della bocca, reazione questa che provoca grosse problematiche, riattivando tutti i batteri che producono acidi e quindi a lesionare lo smalto.

Quindi la cosa migliore è sicuramente quella di trovare un buon studio odontoiatrico a Roma, Milano, Firenze o dove si vive per prenotare o magari per farsi preparare un preventivo gratuito dal dentista.

No Comments
Comunicati

Acquistare la valigia per le prossime vacanze


Le vacanze stive si avvicinano è già tutti noi stiamo cominciando a stilare un elenco delle cose da mettere in valigia. Quel che non tutti ci fermiamo a pensare è… Ho bisogno di una valigia nuova? Posso ancora utilizzare quella dello scorso anno?

Ci ritroviamo ad un paio di giorni dalla partenza a tirar fuori dalla soffitta la vecchia valigia ormai piena di polvere. Ed ecco che il ricordo riaffiora alla mente: quando la scorsa vacanza abbiamo ritirato il bagaglio all’aeroporto, abbiamo scoperto che la valigia si era rotta!

Cosa si fa a questo punto? Ovvio, si corre fino al primo negozio che vende valigie e borsoni da viaggio, con l’intenzione di acquistarne uno. Peccato che le cose non siano sempre così semplici e che la scelta della valigia da acquistare può rivelarsi un’ardua impresa.

Trolley, zaini, borsoni di ogni genere, per non parlare delle diverse grandezze tra cui è possibile scegliere. Il risultato è spesso quello di rimanere imbambolati a fissare svariati minuti la vasta gamma di prodotti in vendita, senza riuscire a scegliere quale valigia acquistare!

Per fortuna gli addetti alla vendita sono li per darci una mano e darci alcuni consigli per scegliere qualche valigia acquistare!

No Comments
Comunicati

Video sport mondiali: l’evento più atteso


Da qualche giorno restiamo tutti incollati con lo sguardo davanti alla tv per seguire i tanto attesi Mondiali di Calcio! Eh si, perché non serve essere un gran tifoso per vedere le partite dell’Italia: i Mondiali li seguiamo un po’ tutti quanti, amanti del calcio e non.

Una delle principali novità di questa diciannovesima edizione del campionato di calcio mondiale è che organizzato per la prima volta in un Paese africano, in Sud Africa. A distanza di trentadue anni questo evento torna dunque ad essere organizzato dall’”altra parte del Globo”, ossia nell’emisfero australe.

E come ogni 4 anni, anche per questo mondiale sono in molti che fanno pronostici sulla nazionale favorita a vincere la coppa del mondo: Argentina, Spagna, Brasile, Inghilterra… in fin dei conti poco conta, perché favorite o meno, noi tutti resteremo comunque con il fiato sospeso fino al triplice fischio della finale, a prescindere dalle quali squadre si troveranno a competere.

In attesa proprio della finale in programma il prossimo 11 Luglio, noi possiamo trascorre parte del nostro tempo a rivedere alcuni spezzoni delle partite, magari quelli che ci hanno emozionato maggiormente, nonché vedere alcune interviste ad allenatori e giocatori su rai video sport.

No Comments
Comunicati

Corsi di laurea magistrale


Laurea magistrale e specialistica, nuovo e vecchio ordinamento, ecc… La verità è che, con la riforma universitaria, le cose son molto cambiate e possono sembrare alquanto complicate per chi ha lasciato le aule di facoltà ormai da qualche anno.

Con la riforma sono stati principalmente istituiti due cicli formativi, ossia la laurea di primo livello e quella magistrale, le quali fino a qualche tempo fa erano anche chiamate laurea triennale e specialistica.

La laurea di primo livello ha una durata di 3 anni, ha l’obiettivo di fornire agli studenti specifiche conoscenze professionali ed possibile conseguire il titolo di studio dopo aver conseguito 180 crediti formativi (cfu).

Mentre invece, la laurea magistrale è un corso di due anni, finalizzato al formare gli studenti ad un livello avanzato, fornendo loro conoscenze e competenze molto specifiche. Per questo titolo è invece necessaria l’acquisizione di 120 crediti formativi.

Con la laurea magistrale è possibile partecipare ai concorsi della pubblica amministrazione, proseguire gli studi con master di II livello, nonché essere inseriti in ambito professionale con una qualificazione specializzata e di alto livello.

No Comments
Comunicati

Arredare l’ufficio: piante ornamentali


Sono molti i vantaggi dell’aver una o più piante ornamentali per ufficio. Quello che ci viene in mente per primo è puramente estetico: una piante abbellisce e rende molto più confortevoli gli ambienti di lavoro. E già questo non è cosa da poco, poiché un ufficio confortevole contribuisce notevolmente ad una riduzione della tensione e dello stress!

Un ulteriore motivo per cui è consigliato avere delle piante in ufficio? Perché depurano l’aria che respiriamo! Infatti, nell’aria degli ambienti di lavoro spesso sono presenti alcuni composti nocivi ed inquinanti, primi tra tutti la formaldeide, benzene e ammoniaca.

Del resto non è indispensabile avere il pollice verde per aver cura della propria pianta da ufficio. Basta semplicemente ricordarsi di annaffiarla quel tanto che basta, posizionarla in un punto della stanza che consente la giusta esposizione al sole e travasatela in un vaso più grande quando sarà troppo cresciuta!

Alcune delle piante “classiche” da ufficio sono: l’Aralia, la Dracena, il Ficus e il Pothos.

No Comments
Comunicati

Sistema di smistamento automatico per bagagli


Fiumicino: la media giornaliera di vacanzieri che non vedono arrivare il proprio bagaglio una volta giunti a destinazione, è di circa 250 al giorno.

Proprio in merito a questo problema, stamattina ha avuto luogo un incontro tra i vertici Enac, Alitalia e ADR (Società Aeroporti di Roma) i quali hanno effettuato un sopralluogo sui lavori in fase di ultimazione del nuovo impianto di smistamento automatico dei bagagli in transito.

Questo nuovo sistema dovrebbe entrare in funzione entro la prima metà di Luglio, e promette enormi miglioramenti nella gestione dei bagagli, in particolar modo nel periodo di picco della stagione estiva.

Sarà dunque un’ottima notizia per chi ha prenotato le proprie vacanze estive con partenza proprio dall’aeroporto di Fiumicino. Chissà anche a quanti di voi sarà capitato di attenere invano la propria valigia di fronte al nastro trasportatore un minuto, due minuti, un quarto d’ora, mezz’ora…

Nonostante queste ottime promesse, probabilmente la soluzione migliore per brevi vacanze o un weekend rimane sempre quella di partire con bagaglio a mano, evitando così code per l’imbarco ed essere certi di giungere a destinazione o a casa con i propri oggetti con sé.

No Comments
Comunicati

Senologia: diagnosi precoce miglior cura


Genova, 09 Giugno 2010 – La Senologia è una branca della medicina, focalizzata nello studio, nella cura e chirurgia del seno.

La mammella è per le donne, uno degli organi più a rischio di cancro maligno. Forse non tutti però sanno è che in alcuni casi, seppur meno frequenti, anche gli uomini possono essere colpiti da una forma di cancro alla mammella.

Quel che è indubbio, per gli uomini quanto per le donne, è che importantissima una diagnosi precoce di questo male, per salvare la vita delle persone ma anche per evitare interventi chirurgici di mutilazione.

Anche la senologia negli ultimi anni ha compiuto enormi progressi, il tumore alla mammella rimane una malattia serie e assolutamente da non sottovalutare, dal momento che colpisce ogni anno circa 30.000 donne.

Per diagnosticare in tempo questa malattia è di fondamentale importanza sottoporsi regolarmente a mammografie (ad intervalli di 2 anni) e visite senologiche presso medici specialisti, nonché l’auto esame del seno circa una volta al mese.

In tutto il territorio nazionale sono sempre più numerosi i centri specializzati in senologia: Genova, Milano, Roma, Bari, ecc.

No Comments
Comunicati

L’estate arriva, la moda italiana si prepara


L’estate è alle porte, dopo una primavera dal clima molto invernale, il sole sembra finalmente aver preso la via del caldo.

In molti si preparano per la prova costume, cercando nei negozi i capi che la moda italiana propone per questa estate.

Per questa stagione si avrà un ritorno al passato, gli anni 80 ritornano prepotentemente negli scaffali dei negozi, pronti per essere nuovamente indossati durante l’estate.

Gli abiti che vengono proposti sono caratterizzati da uno stile ripreso dagli anni ottanta, ma i tessuti sono nuovi ed innovativi, così da creare nuove e differenti combinazioni che permettono di realizzare nuovi accostamenti.

Oltre alla creazione degli abiti con i nuovi tessuti, visti nelle ultime sfilate di moda, questi devono essere pensati in modo da essere versatili, così da poter essere indossati in qualunque momento, dalla serata con gli amici , dove non c’è nessuna particolare esigenza e durante una serata impegnata, dove l’abito è protagonista integrante della serata a cui si sta partecipando.

No Comments
Comunicati

Cenare in un ristorante panoramico su Roma e scatenarsi al Roma in Rock


Come da qualche anno, l’estate romana prende vita, grazie a iniziative culturali, gastronomiche e musicali.

Proprio di quest’ultimo argomento fa parte la manifestazione Rock in Roma, una serie di concerti che animerà le serate della capitale per tutto il mese di luglio, e che si terrà all’ippodromo delle Capannelle.

Quindi questa estate per chi vorrà, potrà scegliere di alloggiare in un bel albergo a 4 stelle a Roma, così si potrà godere la città con la tranquillità che la contraddistingue nei mesi estivi, magari cenando in un romantico ristorante panoramico su Roma, per poi scatenarsi tra le tante offerte musicali dell’evento Rock in Roma 2010.

Tra i 13 concerti, tutti di ottimo livello, quelli che più ci sentiamo di segnalare, sono il ritorno dei The Cranberries, famoso gruppo irlandese degli anni novanta, che suona Celtic rock, Alternative rock e pop rock, e che tornano a suonare dopo un lunghissimo stop dai palchi di tutto il mondo.

Ci saranno anche due importanti ritorni, ovvero uno dei gruppi italiani che ha fatto molto per la storia della musica nostrana durante gli anni 90, ovvero i Litfiba, con il nuovo tour Litfiba Reunion, infine, il 15 Luglio, ci saranno sul palco anche gli Skunk Anansie, mitico gruppo inglese, che proporrà i suoi brani di alternative rock e metal.

No Comments
Comunicati

Moda: borse da uomo


Diversamente da quanto si possa pensare, l’offerta di borse non è rivolta esclusivamente al mercato femminile. Anzi, specie negli ultimi tempi si trovano in commercio borse da uomo di diverso tipo, tessuto e grandezza.

Anche l’universo maschile sente infatti la necessità di avere una borsa, in maniera tale da avere sempre con sé una serie di oggetti di cui non possono proprio fare a meno: portafogli, telefono cellulare, chiavi della macchina e molto altro ancora. E se le donne sbuffano un po’ quando si chiede loro di poter riporre i propri oggetti in quella borsa tanto capiente … è arrivato il momento di acquistare una borsa da uomo!

Ma proprio come accade alle donne quando devono acquistare una nuova borsa, anche per gli uomini l’offerta è talmente variegata che non sempre la scelta è così semplice ed immediata. Quest’estate sono molto in voga le cartelle a tracolla o a spalla, mentre per quanto riguarda il colore vanno sempre bene i tradizionali nero e marrone… per gli uomini è sempre meglio non esagerare con tonalità sgargianti!

Anche i maschietti cominciano a passare molto tempo davanti allo specchio e ad acquistare borse da uomo. Chissà, forse è arrivato il momento di poter parlare di parità dei sessi anche per loro!

No Comments
Comunicati

Prodotti biocosmetici: i cosmetici biologici


Quando usiamo il termine “bio” quasi sempre ci riferiamo ai cibi biologici, ovvero a quegli alimenti ottenuti da agricoltura biologica, prodotti senza l’utilizzo di sostanze chimiche e nel rispetto dei cicli naturali.
Forse pochi sanno che anche le aziende cosmetiche sono diventate sempre più sensibili alle tematiche ambientaliste. Infatti non poche case di cosmetici realizzano prodotti bio.
I prodotti biocosmetici sono prodotti che utilizzano le proprietà delle erbe e delle piante naturali, cercando di limitare al massimo l’utilizzo di sostanze sintetiche e di derivati di origine petrolifera.
Possono essere considerati “bio” i cosmetici composti per il 95% da sostanze naturali che non prevedono nella loro composizione elementi chimici o geneticamente modificati. Cosi, possiamo trovare in commercio creme viso, creme corpo, prodotti per capelli, solari, make up e tanti altri prodotti a base di ingredienti naturali.
Nonostante non esistano ancora certificazioni precise e normative europee ufficiali che ne regolino la produzione, il mercato dei cosmetici biologici è in forte espansione e questo è avvalorato dal numero sempre più crescente di consumatori che si affidano alla eco-cosmesi.
Ancor più interessante è l’aumento dei prodotti naturali per la pulizia e l’igiene dei bambini, dato che dimostra l’attenzione crescente verso la salute dei più piccoli.
I prodotti biocosmetici sono indicati per chi ha pelle sensibile o e allergico a qualche componenti sintetica oltre ad essere la soluzione ideale per chi vuole prendersi cura del proprio corpo utilizzando le proprietà benefiche delle piante senza rinunciare al rispetto per l’ambiente!

No Comments
Comunicati

Il nuovo mercato delle automobili low cost


Le cosiddette auto low cost stanno lentamente arrivando anche sulle strade italiane, presentandosi sul mercato con prezzi di listino a dir poco allettanti.

L’offerta di autovetture a basso costo è molto varia. I patentati alla ricerca di una nuova auto possono infatti scegliere tra i modelli M3 e M4 di Peugeot Citroen con, la Dacia Duster, la Dr5 di Dr Motor ed a breve anche Fiat farà il suo debutto anche in questo settore.

La ragione di tanto successo è senza ombra di dubbio il prezzo di queste autovetture, veramente competitivo. Tanto per fare un esempio, ha suscitato non poco interesse la casa automobilistica molisana Dr Motor, per aver dato la possibilità alle persone di acquistare il Suv Dr5 recandosi semplicemente all’ipermercato!

E’ inoltre bene ricordare che non sempre low cost è sinonimo di scarsa qualità. Al contrario, alcuni modelli presentano ottime rifiniture e offrono una ricca dotazione di serie. Proprio per queste ragioni, siam certi che tra non molti anni l’offerta di auto low cost sarà molto più ricca, in quanto potrebbe essere veramente uno dei mercati che crescerà maggiormente.

No Comments
Comunicati

Crescono gli investimenti online


Secondo una nota di Iab Italia, le imprese investono sempre maggiormente per comunicare in Rete ed attraverso i nuovi media. Infatti, nonostante una generale riduzione degli investimenti pubblicitari per la televisione, da sempre considerato il medium pubblicitario per eccellenza, per il 2010 è stimata una crescita dell’advertising online del 12%.

Oltre al dato evidente, è interessante un altro aspetto: l’era del pubblicitario, del marketer e dell’esperto in comunicazione mutano con l’evolversi dei media, ma non per questo cessano di essere delle figure chiave per il successo di un brand. Non a caso, il ruolo chiave di queste figure esperte nell’advertising online è confermato anche dalla crescente offerta di master in marketing e comunicazione.

Tra le varie tipologie di campagne pubblicitarie che suscitano i maggiori favori, troviamo il display advertising, ossia l’utilizzo di spazi a pagamento all’interno di contenuti, e il search advertising, anche chiamata pay per click (PPC) o keyword advertising, che consiste nella creazione di annunci sponsorizzati che verranno visualizzate degli utenti nei motori di ricerca.

No Comments
Comunicati

Alla guida di auto low cost


Il settore automobilistico low-cost sta cominciando ad essere guardato sempre con maggior interesse da parte dei guidatori, ma anche dalle case automobilistiche.

Sono molti infatti i brand del mercato automobilistiche che hanno cominciando a progettare e proporre al pubblico dei modelli di auto cosiddette low-cost. Alcuni esempi? Skoda sta progettando la nuova berlina Felicia ed andrebbe a sostituire a partire dal 2012 la Octavia Tour.

Ed ancora, PSA Peugeot Citroën starebbe lavorando allo sviluppo di vetture low-cost: a Peugeot M3 e la Citroën M4. Anche per questi modelli, il debutto è previsto agli inizi del 2012.

Ricordiamo inoltre che sono già in commercio diverse autovetture a basso costo, anche SUV. Uno di questi è la Dr5, prodotto dalla casa automobilistica molisana Dr Motor, che offre una ricca dotazione di serie: ABS, fendinebbia, cerchi in lega 16 pollici, interni in pelle e molto altro ancora.

Sino certi che questa lista continuerà ad arricchirsi ulteriormente nel tempo, perché il low-cost automobilistico… sembra proprio che andrà ad occupare una gran fetta del mercato!

No Comments
Comunicati

Sagra dei prodotti tipici di Teriasca di Sori


Le sagre non finiscono mai in Italia durante il periodo estivo, vengono organizzate in qualunque piccolo paese d’Italia, permettendo di assaporare a tutti dei sapori antichi e che spesso rimangono nascosti.

Un esempio concreto di sagra è quella organizzata a Teriasca di Sori, piccola cittadina nel comune genovese, dove da diversi anni si organizza la sagra dell’acciuga.

Grazie infatti all’organizzazione del locale Comitato Fuoco sotto il cielo, anche quest’anno la sagra dell’acciuga tornerà con una bellissima e gustosissima tre giorni, dove sarà possibile usufruire della vendita dei prodotti tipici, ma soprattutto ci sarà la possibilità di provare tantissimi piatti tutti a base di acciughe, tra cui le Acciughe fritte e Bagnun d’acciughe con la famosa Galletta del Marinaio, ovvero una tipica ricetta della riviera levante.

La sagra sarà una tre giorni, dal 31 Maggio al 1 Giugno, dove si potranno gustare i piatti della tradizione, partecipare alla vendita dei prodotti tipici, ascoltare la musica dal vivo presente ogni sera, grazie ai cantanti che si esibiranno live per tutti i partecipanti.

No Comments