Archives

Comunicati

White Dolphin Records ha rilasciato “STOP THE ANSIA” Compilation!

L’ alternative record label  White Dolphin Records presenta la nuova compilation dance – electro : “STOP THE ANSIA″(Various Artists) WDR11. Uscita sulle piattaforme di musica digitale, la White Dolphin Records raccoglie in questa compilation diversi musicisti e artisti della scena underground italiana e straniera. Sono presenti le sequenze chip-tune e synth pop dei Devya, le sequenze dark-industrial dei sudafricani G.L.O.W. , il rumore metallico “mitteleuropeo” degli Stuka, la potente disco punk dei Commando, le produzioni tech house dance alternative degli Arbeiter,  la dark wave intimista e soft touch dei Michellanea, la melodia dalle influenze british dei Pass, la voce sopranile di Darquette con il suo tributo agli Smiths e la dance messicana sensuale di Sundruthi Pili Minogue !

Tracks STOP THE ANSIA Compilation :

  • Devya feat. Arbeiter – American Vampires 1984
  • G.L.O.W. – Yisipoki
  • Sundruthi feat. Pili Minogue – Se Mi Buscas Me Encuentras
  • Michellanea – Upset
  • Stuka – Mantra
  • Commando – Colonello Commando
  • Devya – Nanobox
  • Darquette – How Soon Is Now
  • Pass – You Can Catch Me
  • Michellanea – Locus Amoenus

La compilation é disponibile su Bandcamp e su altri music digital store con questi 10 artisti e 10 tracce as “Name You Price” streaming & download. Sono inclusi i bonus posters catalogue della label e di tutti gli artisti.

Label : White Dolphin Records

No Comments
Comunicati

A Lucca apre il negozio dei sogni Dorelanbed

Potete dormire sereni: ci pensa Dorelan. Anche a Lucca arriva l’azienda di riferimento del settore bedding made in Italy, che vede salire a 61 il numero dei franchising presenti in Italia. Ha aperto le porte al pubblico  – in via Alcide de Gasperi 55, in una zona di grande passaggio –  il negozio dei sogni DorelanBed: un luogo dove ciascuno potrà trovare una risposta personalizzata al proprio bisogno di riposo.

Svegliarsi ogni mattina ben riposati e carichi di energia dipende anche dal supporto che scegliamo, dalle sue caratteristiche tecniche e dal comfort. In un ampio spazio espositivo di 200 mq i clienti troveranno materassi, letti, guanciali, reti e accessori, per un riposo su misura. Soprattutto, potranno vivere una vera “bedding experience”, affidandosi a consulenti specializzati nel riposo e testando i letti matrimoniali e singoli – come il nuovo letto Somnia del designer Giulio Iacchetti – nei 14 “angoli prova” dello showroom.

«È un grande piacere per noi portare nella città di Lucca la cultura del buon sonno e la manifattura made in Italy di Dorelan» ha dichiarato Fabio Primi, Ad di DB Srl, già titolare dei Dorelanbed di La Spezia, Modena, Vicenza, Perugia, Pisa, Genova, Parma e Verona. «Qui – continua Primi – grazie alla qualità dei nostri prodotti e all’expertise dei nostri consulenti del riposo, il sonno diventa un’esperienza di benessere fatta su misura».

Dorelanbed Lucca:

via Alcide de Gasperi 55

55100, Lucca

Orari di apertura:

Da lunedì a sabato

mattina: 09.30 – 12.30

pomeriggio: 15.30 -19.30
Chiuso la domenica e il lunedì mattina.

tel. 0583 510785

[email protected]

www.lucca.dorelanbed.it

www.dorelanbed.it, www.dorelan.it

No Comments
Comunicati

Festival del vernacolo lucchese “Ridi con Gusto” 12-19-26 agosto 2016 Aquilea LU

Nello spettacolare teatro all’ aperto sulle colline di Aquilea ( Lu ) ritorna il Festival del vernacolo lucchese all’ aperto . Tutte le serate saranno precedute da una ricca cena a tema ( grigliata, pesce , specialità lucchesi ecc..spesa max 18 euro tutto compreso ! ) prenotazione obbligatoria

Venerdì 12 Agosto la compagnia LACOMBRICCOLA presenta la commedia brillante – VILLA FELICE

Siamo in pieni anni ‘90, il progresso avanza di pari passo all’età di chi è nato prima; per molti anziani non ci sono più parenti pronti ad accoglierli e ad accudirli. La cosa accomuna i protagonisti della nostra storia che nonostante le loro disparate origini e i passati lavorativi si ritrovano ospiti di una casa di riposo come purtroppo ce ne sono molte e cioè poco attente alle esigenze dei propri ospiti ma ben attente ai profitti che si possono trarre da essi. Questa volta, però, i responsabili della suddetta casa di riposo hanno fatto male i conti sottovalutando le potenzialità e lo spirito di gruppo dei loro ospiti. La forza della disperazione porterà i nostri baldi vecchietti ad unirsi e chissà se le capacità strategiche del generale Angelo Belli, ex assaltatore reduce da innumerevoli battaglie, le consulenze finanziarie di Priamo, ex contabile, la flemma del conte Ariosti, l’innocenza di Armandino, ex artigiano, i servigi di Brigida, ex maestra elementare, e di Violina schizzata ed estroversa ospite della struttura e la complicità interna di Cassio, un infermiere buontempone, porteranno al successo sperato

Venerdì 19 agosto Gavorchio presenta battute , barzellette, aneddoti su gli usi e i costumi lucchesi , livornesi e Pisani

Venerdì 26 agosto compagnia INVICTA presenta la commedia brillante “ CI PENSO IO !”

 La vicenda si svolge negli anni Venti del ‘900 in una villa sulle colline del Capannorese in provincia di Lucca. Narra le vicende di una famiglia nella quale Miranda, una ricca vedova con una avvenente figliola da maritare, si trova alle prese con il fratello Romolo, un faccendiere che vuole occuparsi di tutto con le sue strampalate idee e teorie. Si avvicendano sulla scena, oltre ad una saggia e scaltra governante, un giovane maestro di disegno, una ragazza in cerca di marito, un impresario approfittatore delle stramberie di Romolo ed un Marchese, accompagnato dalla fedele segretaria, in cerca più di una dote che di una moglie.Completa il cast Annibale, un abile uomo d’affari combattuto tra l’amore per Miranda e sua figlia Rosina.

Indo e contatti

Stefano 3492824472

Mail : [email protected]

Face book comitato paesano aquilea

No Comments
Comunicati

sagra della zuppa di Aquilea 5-6-7 agosto – Festival del vernacolo Lucchese 12-19-26 agosto

Sagra della zuppa di Aquilea  LU 5-6-7 Agosto 2016

Zuppa e vino abbinamento ..Divino !!
Nella spettacolare location delle colline lucchesi, tra le vigne e le piane del paese di Aquilea si ripete la tradizione della sagra della zuppa di Aquilea . La zuppa ( solo di verdure di aziende agricole locali del morianese !) l’olio e vino della fattorie di Aquilea, torte con i becchi di verdura crema e cioccolata. Gli gnocchi e i maccheroni fatti ancora come una volta nelle cucine della sagra dalle mani esperte delle donne del paese vi gusteranno il palato e vi porteranno a ricordare antichi sapori .

Da ricordare anche il FESTIVAL DEL TEATRO IN VERNACOLO Lucchese ” Ridi con Gusto con cena a tema che si svolgeranno venerdì 12 agosto – compagnia “la Combriccola”;  venerdì 19 agosto “ Gavorchio”; venerdì 26 agosto compagnia “Invicta”

Programma:
la sagra si svolge nei seguenti giorni 5-6-7 agosto apertura stand ore 19.00
Tutte le sere si potrà gustare la famosa zuppa di Aquilea LU ,( solo verdure ed erbi spontanei della zona la rendono idonea anche per l’alimentazione vegetariana e vegana )
Inoltre gnocchi e maccheroni fatti sempre a mano e con prodotti locali saranno presenti a rotazione, a seguire   e specialità alla griglia torte con i becchi di verdura crema e cioccolata
Vino e olio rigorosamente delle aziende di Aquilea LU

Tutte le sere intrattenimento musicale

Attiva area giochi per bambini

Puoi portare anche il tuo amico a 4 zampe
Su prenotazione è possibile avere anche un menu per celiaci

Organizzatore:
comitato paesano Aquilea

Per arrivare ad Aquilea è semplice .Arrivati alla città di Lucca seguire le indicazione SS 12 del
Brennero direzione Nord poi troverete le indicazioni locali che vi porteranno sulle colline di Aquilea

Manifestazione all’aperto
Prenotazione tavoli per festival vernacolo 3492824472
Organizzatore:
comitato paesano Aquilea
seguici  anche gli altri numerosi eventi
Email: [email protected]
Face booK: comitato paesano aquilea  –  fai Like sulla pagina sagradellazuppa.aquilea

No Comments
Comunicati

Cosa fare o vedere a Lucca

Lucca è una delle città italiane più belle. Con meno di novantamila abitanti, un centro storico intatto e una natura incontaminata a circondare la sua provincia, Lucca si è rivelata negli ultimi anni una delle mete turistiche più amate dai visitatori italiani e stranieri. Forse è per lo stesso motivo che sempre più persone scelgono di acquistare una seconda casa da dedicare alle vacanze proprio in questo gioiello toscano. E a proposito, se siete alla ricerca di un immobile a Lucca a prezzi vantaggiosi, qui trovate una selezione molto ampia di annunci immobiliari.
Se invece volete visitare Lucca e godere delle sue bellezze in un week end o in un solo giorno, scoprite alcune delle attrazioni principali.

  • Piazza dell’anfiteatro: questa stupenda piazza chiusa deve il suo nome all’antico anfiteatro romano presente una volta nell’area dove oggi sorge la piazza, realizzata nell’800 dall’architetto Nottolini. Tracce di edifici romani sono ancora presenti nei palazzi che costituiscono i lati della piazza. Fermatevi in questo luogo delizioso e godete di tutta la sua bellezza passeggiando o fermandovi a bere qualcosa.
  • Cattedrale di San Martino: la chiesa dalla facciata asimmetrica è ispirata esternamente al duomo di Pisa. Al suo interno, custodisce opere di pregio artistico incommensurabile, anche se l’oggetto più famoso resta la Croce su cui, secondo il culto cristiano, è rappresentato il vero volto di Gesù.
  • Mura: sono la vera attrazione della città. Si tratta di mura larghe trenta metri e lunghe oltre 4 km. Oggi sono un viale alberato su cui fare lunghe passeggiate o fermarsi ad ammirare Lucca dall’alto. Per fortuna, anche se vennero costruite per difendere la città, non sono mai servite a questo scopo ed oggi sono l’unico esemplare completamente intatto di mura di fortificazione. Anche se non hanno mai fatto da barricata ad un esercito, nell’800 difesero Lucca da un’altra pericolosa invasione: quella del fiume Serchio.
  • Torri: un tempo a Lucca c’erano quasi 300 torri, ma oggi ne sono rimaste in piedi solo due. Parliamo della favolosa Torre Guinigi, che ospita un giardino pensile, e della Torre dell ore. Solo se non soffrite di vertigini!
  • San Martino: ecco un’altra chiesa-gioiello di Lucca, che come altre città d’Italia è soprannominata “città delle mille chiese”. Ma se mille vi sembrano davvero troppe, non scordate di visitare San Michele, con la spettacolare statua del santo sulla vertiginosa facciata.
  • Lucca: quando andare

    La stagione migliore per visitare Lucca è in primavera, quando le belle giornate permettono di girare a piedi per la città e di godere delle aree verdi in città e in provincia. Se siete amanti di fumetti, cosplay e giochi di ruolo, in autunno si svolge il Lucca Comics, un evento atteso con trepidazione dai fan del mondo comics di tutto il mondo. Gli amanti della musica preferiranno invece il Lucca Summer festival, che ogni luglio vede esibirsi nella cittadina toscana musicisti di fama internazionale.

No Comments
Comunicati

Tra le righe di Barga: dal 17 al 20 luglio

Tra le righe di Barga: con Beppe Severgnini, Pino Scaccia, Maurizio De Giovanni, Alberto Lori, Remo Santini e Giulio Del Fiorentino

Beppe Severgnini, per aspettando il Tra le righe, Pino Scaccia, Maurizio De Giovanni, Alberto Lori, Remo Santini, Giulio Del Fiorentino per l’evento estivo.
Questi gli ospiti del festival letterario “Tra le righe di Barga” settima edizione 2014, l’evento che si svolge, come ogni anno, in uno dei borghi antichi e più belli d’Italia.
Il “Tra le righe” che ha avuto ospiti come Claudio Sabelli Fioretti, Gigi Moncalvo, Carlo A. Martigli, Beppino Englaro, Rosario Priore, Antonello Caporale, Paolo Guzzanti, Aurelio Picca, Nadia Francalacci, Vincenzo Pardini, Mario Rocchi, Domenico Manzione, Normanna Albertini, David Baldacci, Giampaolo Simi, si tiene nella sala di palazzo Pancrazi e quest’anno correrà tra il 17 e il 20 luglio. L’anteprima si è svolta il 29 maggio al Teatro dei Differenti con Beppe Severgnini.

La manifestazione, ideata da Andrea Giannasi e Maurizio Poli, come ogni anno è patrocinata e sostenuta dal Comune di Barga. Sono presenti il sindaco Marco Bonini e l’assessore alla cultura Giovanna Stefani. Organizzato da Prospektiva il “Tra le righe” rientra nel programma dei festival che si svolgono in quattro regioni italiane (Toscana, Puglia, Lazio e Calabria). Collaborano alla realizzazione dell’evento la Libreria Ubik di Lucca, la libreria Poli, Il Giornale di Barga, Tra le righe libri, la Garfagnana editrice.
Ecco il programma dell’edizione 2014.
Anteprima Tra le righe
Giovedì 29 maggio ore 21
Beppe Severgnini presenta “La vita è un viaggio” (edito da Rizzoli). Sul palco del teatro dei Differenti il giornalista, intervistato da Andrea Giannasi e Gina Truglio, parlerà della vita che in realtà altro non è  che un viaggio, e gli italiani viaggiano soli. Com’è difficile trovare chi ci guidi, chi ci accompagni, chi ci incoraggi. Siamo una nazione al valico: dobbiamo decidere se dirigerci verso la normalità europea o tornare indietro. Siamo un Paese incerto tra immobilità e fuga. Fuga all’estero, fughe tra egoismi e piccole ossessioni che profumano di anestetico (ossessioni tecnologiche, gastronomiche, sportive, sessuali). La vita è un viaggio non vuole indicare una mèta. Prova invece a fornire qualche consiglio per la traversata.
Il festival
Giovedì 17 luglio ore 21
Le nuove sfide del giornalismo.
L’esercizio dell’informazione e il ruolo della professione tra nuovi mezzi, nuovi stili di scrittura, rinnovate proposte, il mutamento del pubblico e il mutare dell’impatto pubblicitario.
Incontro con il direttore di NoiTv Giulio Del Fiorentino e con il caposervizio de La Nazione di Lucca Remo Santini. Modera l’incontro Andrea Giannasi.
Venerdì 18 luglio ore 21Pino Scaccia
Inviato storico del Tg1 della Rai, presenta il suo ultimo libro “Mafija. Dalla Russia con ferocia”. In Russia la chiamano “Organizacija”. C’è sempre stata, ma sulle ceneri del post comunismo è diventata una minaccia globale. Forse non è la mafia più forte ma sicuramente la più ricca. Sfruttando le vecchie regole della nomenklatura, ha la capacità di trasformare in attività lecite tutto il malaffare: ha già invaso Europa e Stati Uniti. Possiede un vero esercito: centomila uomini attraverso seimila gruppi criminali (solo in Italia ne sono attivi sessanta) ma è quasi invisibile perché ripercorre le strade intraprese dagli oligarchi. Cerca soldi, più che sangue.
E la Toscana è tutta da conquistare.
Sabato 19 luglio ore 21Alberto Lori
Voce storica della Rai che ci ha accompagnato negli ultimi 30 anni in programmi come Mixer, Quark, La storia siamo noi, SuperQuark, Porta a Porta, Dixit, e che per RadioRai ha ideato e condotto “Sempre di domenica” e “Attenti al Lupo”, racconta i segreti della comunicazione. Tra aneddoti e ricordi l’autore spazierà tra quantistica e corridoi del palazzo di via Mazzini. Ma soprattutto Alberto Lori si concentrerà sulle nostre energie: “Chi vuole migliorare se stesso deve innanzitutto rendersi consapevole dei propri automatismi. Soltanto in questo modo può decidere di introdurre nei propri modelli di realtà il seme del cambiamento. È condizione indispensabile per noi tutti prendere coscienza che lo spicchio di realtà nel quale viviamo non è frutto di eventi indipendenti da ciascuno, ma che è necessario imparare a creare consapevolmente e intenzionalmente le condizioni idonee non solo per cambiare la propria realtà, ma per gettare le basi di un futuro che non sia unicamente una mera prosecuzione del passato”.
Domenica 20 luglio ore 21 – «In giro c’era la solita frenesia, appena rallentata dal caldo sospeso nell’aria come una colata di metallo fuso. Non sarebbe stata una fine della settimana come le altre, quella: c’era il Carmine, quella settimana. C’era la festa, la festa dell’estate e del caldo, la festa della Madonna Bruna e delle grazie chieste e ricevute, la festa delle danze in piazza e dell’incendio del Campanile».
Maurizio de Giovanni, intervistato da Andrea Giannasi e Gina Truglio, presenta “In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi”.
De Giovanni nasce nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Nel 2005 vince un concorso per giallisti esordienti con un racconto incentrato sulla figura del commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Il personaggio gli ispira un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Selezione Bancarella 2013) e In fondo al tuo cuore. Nel 2012 esce per Mondadori Il metodo del Coccodrillo (Premio Scerbanenco), dove fa la sua comparsa l’ispettore Lojacono, ora fra i protagonisti della serie dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea; nel 2013 esce, sempre per Einaudi Stile Libero, il secondo romanzo della serie, Buio, e nel 2014 Giochi criminali (con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli). Tutti i suoi libri sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti.
Evento in collaborazione con la Libreria Ubik di Lucca.
www.prospektiva.it/festivaletterari.htm
No Comments
Comunicati

Spoleto Arte abbraccia l’essenza e la commozione esponendo le opere di Alberto Pistoresi, insieme a quelle di Dario Fo, Eugenio Carmi e Josè Dalì.

Non potevano mancare nel novero delle opere fatte dagli artisti di spicco in esposizione alle mostre di “Spoleto Arte” una ricca serie di pregiati dipinti appartenenti al maestro fiorentino Alberto Pistoresi, in ricordo antologico e commemorativo della vasta produzione, da lui realizzata nei tanti anni di carriera. “Spoleto Arte” è curata da Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager produttore Salvo Nugnes, nella nobile dimora di Palazzo Leti Sansi, situata nel centro storico spoletino, in Piazza del Mercato. Il vernissage inaugurale in data 27 giugno ha riscosso grandi consensi di pubblico e ha visto la presenza di vip, personaggi illustri e rappresentanze istituzionali di alto livello. Accanto alle creazioni pittoriche di Pistoresi, sono collocati quadri di Dario Fo, Eugenio Carmi, José Dalì figlio del celebre Salvador, Max Laudadio e altri prestigiosi esponenti del panorama contemporaneo. L’esposizione è visitabile con ingresso libero fino al 24 luglio.

 

Nel commentare lo stile di Pistoresi Sgarbi spiega “Vedutista di spazi urbani e di paesaggi nella sua Toscana, Pistoresi è un pittore di luoghi non disturbati dall’uomo. La sua visione è distante, a tratti ovattata. L’uomo più, che esserci è stato. Se ne sente l’impronta, l’eco della voce e una solitudine immensa, incolmabile”.

 

L’arte di Pistoresi si colloca nella tradizione del novecento, con una speciale connotazione distintiva di lirismo poetico e fiabesco, che supera le barriere temporali e resta sempre attuale. Allievo del famoso Pietro Annigoni, rappresenta un eccellente modello di figurativo e paesaggista, la cui variegata produzione pittorica giunta fino ai giorni nostri, ne testimonia il geniale talento ideativo, congiunto alle consolidate competenze tecniche e strumentali, che l’hanno stimolato a innescare un’avvincente ricerca sperimentale di raffinata e innovativa evoluzione.

No Comments
Comunicati

Spoleto Arte rende omaggio ad Alberto Pistoresi

Nel contesto delle rinomate mostre di “Spoleto Arte” attualmente allestite nello storico Palazzo Leti Sansi, in Piazza del Mercato a Spoleto, con la curatela di Vittorio Sgarbi e l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, è possibile ammirare una carrellata di splendidi dipinti appartenenti ad Alberto Pistoresi, noto artista fiorentino non più vivente, che ha lasciato un segno marcato e indelebile con la sua vasta produzione e una lunga carriera coronata da numerosi riconoscimenti di prestigio e positivi encomi da parte di critici ed esperti di settore. L’esposizione è visitabile con ingresso libero dal 27 Giugno al 24 Luglio.

 

In particolare Pietro Annigoni, soffermandosi sulle peculiari doti stilistiche di Pistoresi, lo definì un artista vero, con opere mature e significative, in cui poter scorgere giochi di contrasti violenti inseriti in una composizione elementare e vigorosa, dove ci sono toni sonori, ma profondi ed altri luminosi, ma vibranti e impregnati di un sapiente e vissuto chiaroscuro, che li pone in opposizione e nel contempo li unisce, in forma di composizione poetica.

 

Il curatore Sgarbi spiega “Vedutista di spazi urbani e di paesaggi nella sua toscana, Pistoresi è un pittore di luoghi non disturbati dall’uomo. La sua visione è distante, a tratti ovattata. L’uomo più, che esserci è stato. Se ne sente l’impronta, l’eco della voce e una solitudine immensa, incolmabile”.

 

No Comments
Comunicati

PROMOTER ARTE LANCIA IL SITO INTERNET DEDICATO ALL’ILLUSTRE PITTORE TOSCANO ALBERTO PISTORESI

É imminente il lancio del sito internet dedicato all’illustre pittore toscano Alberto Pistoresi, come significativo omaggio celebrativo alla memoria di un grande esponente di spicco dell’arte italiana del Novecento. Promoter Arte, affermata società leader specializzata in mostre, editoria e comunicazione, si sta occupando della gestione del progetto e sta predisponendo un sito completo e di funzionale consultazione, con una vasta carrellata di quadri catalogati in stile galleria espositiva online, correlata da interessanti testi critici, riflessioni, articoli, comunicati stampa realizzati a commento.

In Pistoresi emerge la spiccata sensibilità e la fervida passione per la natura, per gli scorci di paesaggio più suggestivi, che riesce a cogliere e raffigurare con acuta intuizione. La sua pittura stupisce per la spettacolare cornice coreografica, che regala alle rappresentazioni un’incantevole e magica atmosfera, trasportando l’osservatore dalla realtà al sogno, in una dimensione di visione quasi onirica.

L’intensa esperienza esistenziale e la forte carica di propensione umanitaria, lo inducono a cimentarsi anche con tematiche più complesse e delicate, come il mondo degli anziani, dei derelitti, dell’umanità sofferente, fornendo un’interpretazione di pragmatico e genuino realismo molto toccante e coinvolgente.

Piero Bargellini, sindaco di Firenze nel 1968 scrisse su Pistoresi “È un pittore, che usa come mezzo espressivo il colore ad olio o ad acquerello. Nei suoi dipinti non c’è nulla di pleonastico, di ripetuto, nulla di gravoso o di pesante. L’artista parte da una suggestione spontanea e giunge, quasi di volo, ad un’espressione sincera. Si potrebbe anche parlare di -felicita’- la quale, sul piano dell’arte, consiste nel superamento della fatica sorda e nella spoliazione da ogni elemento retorico”.

No Comments
Comunicati

Snaidero Live Cooking Tour a Lucca per l’inaugurazione di un nuovo monomarca

PER L’OCCASIONE E’ STATA ORGANIZZATA UNA TAPPA DELLO SNAIDERO LIVE COOKING TOUR.

“Il Borgo Arredamenti – Centro Snaidero Lucca” – Borgo Giannotti, 414 – Lucca 01 Marzo 2014 – ore 18.00

Il 1 marzo 2014 Snaidero inaugura a Lucca il nuovo showroom monomarca Snaidero “Il Borgo Arredamenti – Centro Snaidero Lucca”. Per l’occasione è stata inserita una nuova tappa dello Snaidero Live Cooking Tour che offrirà l’opportunità di presentare i modelli Snaidero inseriti nel nuovo showroom e degustare i piatti preparati direttamente nella location dalla chef Lucia Calafiore.

Snaidero inaugura un nuovo punto vendita monomarca a Lucca con un partner che da anni collabora con l’Azienda. Il proprietario ha infatti deciso di investire in un negozio esclusivo Snaidero così da dare ancora più visibilità e importanza al brand.Per Snaidero, l’inaugurazione di questo nuovo showroom monomarca, è la conferma di come sia fondamentale ricercare partner importanti sul territorio che riconoscano l’affidabilità del Marchio per qualità, assistenza pre e post vendita e attenzione alle esigenze del consumatore.

Il restauro dello showroom, avvenuto proprio in questi mesi, ha permesso di trasformare l’ambiente in una location più calda e familiare. Le travi a vista dell’800 e gli spazi studiati per esaltare le cucine esposte, fanno tutti parte di un nuovo modo di presentare l’ambiente cucina. Lo spazio espositivo è stato infatti realizzato secondo i canoni del Concept Store Snaidero così da veicolare i valori e l’identità del Marchio, facendo vivere al cliente un’esperienza sensoriale ed emozionale a 360°.

All’interno dello showroom è possibile ammirare un’ampia esposizione della gamma Snaidero: Ola 20, Idea, Gioconda, Lux Telaio, Sistema Zeta e Skyline 2.0, l’ultimo progetto dei due architetti Lucci e Orlandini.

Per l’occasione, lo showroom “Il Borgo Arredamenti – Centro Snaidero Lucca” si trasformerà in una location esclusiva che ospiterà la nuova tappa dello Snaidero Live Cooking Tour, durante la quale, la chef Lucia Calafiore preparerà piatti tradizionali legati ai prodotti del territorio e di stagione.

Durante l’evento del primo marzo sarà possibile toccare con mano le cucine e rendersi conto delle loro caratteristiche di funzionalità, qualità ed ergonomia. Lucia Calafiore cucinerà infatti durante la serata e questo renderà immediato l’impegno di Snaidero nel realizzare prodotti tesi sempre e comunque a migliorare la qualità della vita di tutti in cucina.

Per informazioni:
Snaidero Rino Spa
www.snaidero.it
Digital pr a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
[email protected]

No Comments
Comunicati

Il grande calcio a Lucca: storie del presente del passato ricordando Erno Egri Erbstein

Sabato 22 febbraio alle ore 17 presso la sala conferenze del Museo della Liberazione di Lucca, in via S. Andrea 43, si terrà la presentazione del libro “Calciodangolo” di Marco Vignolo Gargini (Prospettiva editrice).
Il calcio visto da un altro angolo, quello dei “vinti”, squadre e giocatori che nel corso delle loro vite hanno dovuto assaporare il gusto amaro e anche iniquo della sconfitta. La Lucchese Libertas, una società dall’illustre storia (prima squadra italiana del centro-sud a fornire giocatori alla nazionale), cancellata dopo 103 anni di calcio professionistico. Il Livorno, sorpresa del campionato 1942-43, che resiste per 26 giornate in testa alla classifica e lotta fino all’ultimo per conquistare uno scudetto moralmente vinto, perdendolo solo a quattro minuti dalla fine.
Lucchese Libertas, Livorno ma non solo…
Dunque un incontro tra calcio e storia con al centro Lucca e le sue storie.
Presentano il libro Remo Santini e Andrea Giannasi, che ricorderanno con l’autore del libro Marco Vignolo Gargini anche Erno Egri Erbstein.
Introduce il Col. Fausto Viola presidente dell’Associazione amici del Museo della Liberazione di Lucca.
In occasione dei 70 anni dalla Liberazione la città celebra l’allenatore ungherese di origini ebraiche che proprio a Lucca si impose all’attenzione generale, portando la squadra nel giro di tre anni dalla serie C alla Serie A, e conquistando, nel 1936/37, un ottimo settimo posto a pari merito con l’Inter.
Le Leggi razziali fasciste emesse a partire dal 1938 colpirono direttamente Erno Egri Erbstein costringendolo a riparare in Ungheria. Dopo la guerra fu richiamato in Italia dal presidente del Torino Ferruccio Novo e fece il suo ritorno nella squadra granata come consulente prima e direttore tecnico poi. Nella stagione 1948-1949, affiancato da Lievesley, tornò ad allenare, ma il 4 maggio 1949 perì insieme alla squadra e allo staff tecnico nello schianto di Superga.

Evento in collaborazione con la Libreria Ubik di Lucca.

No Comments
Comunicati

garfagnana in giallo 2013

Garfagnana in Giallo
Edizione 2013 tra Lucca, Castelnuovo, Barga e S. Andrea di Compito

L’edizione 2013 del Garfagnana in Giallo vedrà coinvolti autori, librerie e ospiti in quattro diverse location: Lucca, Castelnuovo di Garfagnana, Barga e S. Andrea di Compito. Si inizierà il 21 novembre per finire il 15 dicembre. Il clou si terrà a Castelnuovo di Garfagnana presso la Fortezza di Mont’Alfonso il 23 novembre con Vincent Kliesch e Alberto Lori.

LUCCA
L’evento curato dal Giornale di Castelnuovo e patrocinato dalla Garfagnana editrice, da Prospektiva, dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana e dal Gal Garfagnana, nella sua quinta edizione inizierà il 21 novembre alla Libreria Ubik in Fillungo a Lucca alle ore 17,30 con la presentazione del noir Diario imprevisto di un serial killer di Mario Rocchi (Garfagnana editrice).
Il giornalista lucchese in questo libro racconta il viaggio di un uomo di Lucca, che fino ad allora aveva condotto una vita normale, e che si trasforma in una incessante ricerca delle gioie o dei tormenti che conquistano e legano l’essere umano alla vita. Poi accade l’irreparabile in un crescendo di emozioni e colpi di scena.
Ma cosa trasforma quello che è una ricerca del tempo perduto condita dall’incessante ricerca di atti d’amore, in una serie di tragici gesti? Quali le ragioni che spingono un piccolo borghese a diventare un serial killer? E perché le uccide durante l’amplesso? Cosa cerca in Francia tra hotel di quart’ordine, droga e sesso?
L’evento sarà presentato da Andrea Giannasi. Letture di Marco Vignolo Gargini.

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA
Il 23 novembre il Giallo si sposta a Castelnuovo di Garfagnana presso la Fortezza di Mont’Alfonso si svolgerà la cerimonia di premiazione anticipata da presentazioni e chiusa dalla cena con il delitto.
Si inizia alle ore 18 quando nella casa con gli Archi verrà presentata l’antologia del Garfagnana in Giallo 2013 che contiene i racconti: La Storia del documento scomparso a Lamarossa di Andrea Vitali; Cacio e pepe di Iacopo Riani; Binario morto di Antonella Pellegrinotti; Attenti al cane di Normanna Albertini; Le raccomandazioni di un commissario premuroso di Daniele Torquati; Non tutto è finito… di Alessandro Marchetti Guasparini; Donne in mezzo al giallo di Maria Pia Pieri; Le indagini private del Maresciallo Olmo. Intrigo a Calomini di Vanni Camurri; La stanza di Giorgio Simoni; Il mistero del pastore scomparso di Roberto Andreuccetti; Testimone suo malgrado di Chiara Magnelli; Il Castello di Verucchia di Pietropaolo Pighini.
– Alle 18.30 verranno presentati i finalisti della sezione libri editi che si aggiudicheranno la targa del primo premio del Garfagnana in Giallo.
– Alle 19 Andrea Giannasi e Massimo Lerose presenteranno il giallo La notte della luna nera di Alberto Levi Kessler (Innuendo), pseudonimo di Alberot Lori, giornalista esperto in comunicazione e con 14 anni di esperienza in Rai. Noto per essere la voce di alcuni documentari all’interno di programmi quali Mixer, Superquark, La storia siamo noi e Porta a Porta.
– Alle 20 Fabio Mundadori e Andrea Giannasi intervisteranno lo scrittore tedesco Vincent Kliesch in esclusiva in Garfagnana per presentare il suo successo, per la prima volta tradotto in italiano, dal titolo Il profeta della morte (Booksalad).
Berlino. Un uomo è avvelenato dalla moglie. Dopo l’omicidio la donna si impicca nel suo appartamento. Tutto fa pensare a un dramma familiare. Ma qualcuno aveva previsto tutto. Nel luogo del crimine viene rinvenuto un messaggio: riporta nei dettagli ciò che poi è accaduto. Il commissario Julius Kern è perplesso. Chi poteva sapere già tutto? Omicidio-suicidio o c’è qualcos’altro da scoprire? C’è davvero un Profeta della Morte? Decide di indagare in questa direzione, ma il tempo stringe. Riceve lui stesso una predizione: tutto si compirà in tre giorni. Per precauzione è sospeso dal caso. Ma quando si rende conto che dietro c’è il suo acerrimo nemico Tassilo Michaelis è chiaro che per salvare sé e la sua famiglia dovrà cavarsela da solo.
La corsa contro il tempo è iniziata.
– Alle 21 nella sala delle cerimonie si svolgerà la cena con il delitto condotta da Massimo Lerose. Il titolo del’evento sarà: “Cosa succederebbe se a casa del noto produttore Silvio Trescoloni si riunisse il cast del film “Scusa ma ti chiamo assassino”?
Se ci fosse il novello regista Federico Boccia, la ex moglie Veronica Vario e gli attori Raoul Boia e Michela Quattrobotte?
E cosa accadrebbe se Trescoloni avesse in mente di stravolgere l’intero film a partire da loro?
Una cena. Cinque commensali. Sesso, droga… e un morto”
A voi scoprire l’assassino… o gli assassini!

E dopo aver scoperto gli assassini si terrà la cerimonia di premiazione delle sezioni libri editi e racconti inediti. Tante novità in merito ai premi.

Domenica 23 novembre sempre presso la Fortezza Mont’Alfonso la mattinata dedicata alle tavole rotonde sulla scrittura: “Dove va il libro in Italia. Tra scrittura ombelicale e lettura elementare”. Dalle 10 incontri con Andrea Giannasi e Alberto Lori.
Alle 12 degustazione di prodotti tipici della Garfagnana a cura di Slow Food Garfagnana.

BARGA
Il Garfagnana in Giallo proseguirà il 14 dicembre a Barga dove, presso l’osteria di Piazza Angelio, alle ore 17 Andrea Giannasi presenterà il giallo di Paolo Giannotti “Il paese di Acciappacitrulli” (Italic). Nell’atmosfera immobile della vita di provincia, scandita da ritmi monotoni e apparentemente rassicuranti, la vicenda di Pompilio Nardini, giornalista precario alla ricerca dell’occasione per emergere, diventa il paradigma della più ampia situazione italiana. Imbattutosi in un fatto di nera apparentemente ordinario, il giovane protagonista, animato dalla consapevolezza di trovarsi di fronte alla grande inchiesta della sua vita, arriva a scoprire scenari ben più complessi e criminosi di quelli immaginati. Preso ormai nell’ingranaggio in cui rischia di rimanere schiacciato, decide tuttavia di arrivare alla verità a qualunque costo. In un susseguirsi di colpi di scena, si trova a giocare una vera e propria partita a scacchi col potere, il cui finale sarà per lui stesso una sorpresa.

S. ANDREA DI COMPITO
Infine domenica 15 dicembre a Villa Torregrossa a S. Andrea di Compito si terrà alle ore 16 l’incontro “Un tè con il giallo”. Durante l’evento verrà presentata l’antologia del concorso con ospiti gli autori che vi hanno contribuito con i loro racconti.
Saranno presenti all’evento Andrea Giannasi e lo scrittore Gianni Monico.
Al termine verrà presentato il bando dell’edizione 2014 del Garfagnana in Giallo.

Info e note
http://garfagnanaingiallo.wordpress.com

No Comments
Comunicati

Panorami e piazze mozzafiato: due buoni motivi per una vacanza a Lucca

Lucca è una delle città ideali per un periodo di relax e la soluzione di prendere in affitto un appartamento nel centro o nei dolci paraggi delle mura urbane è una delle migliori per trascorrere vacanze rilassanti e all’insegna dell’arte, della cultura e della natura. Che è poi il mix che caratterizza in positivo praticamente tutta la Toscana e buona parte dell’Italia.

Appartamenti di ogni tipo

Il centro storico della patria di Giacomo Puccini sembra proprio un’antologia di appartamenti, intendendo ‘antologia’ nel senso etimologico del termine, che viene dalle parole greche ànthos, ovvero ‘fiore’, e ‘legein’, scegliere, quindi una scelta di fiori. Qui ferie, vacanze e ponti vari acquistano un sapore di intimità con i palazzi, i monumenti e i giardini della città che è piuttosto difficile trovare altrove di pari intensità. E la dimensione del multivano rende più agevole lo stacco dai ritmi abituali del quotidiano, maggiormente simpatica e frizzante la partenza del mattino per un nuovo giro turistico, più gradevole e ambìto il ritorno per il riposo serale e, magari, la nuova uscita dopo il tramonto del sole.

Ville e villette a Lucca

C’è pure la possibilità di non allontanarsi dal cuore artistico e culturale di Lucca optando per una villa o villetta appena fuori le mura, là dove è ancora agevole la sosta per le automobili e le distanze da monumenti, chiese e musei sono pur sempre assai contenute, e dove si possono anche trovare alcune sorprese, quali, per esempio, la palazzina in cui Mario Soldati ambientò l’abitazione di Gemma Foresi (Gina Lollobrigida) e Franco Vagnuzzi (Gabriele Ferzetti) nel suo film ‘La provinciale’ (1953).

Gli scenari si allargano

Prendere in affitto degli appartamenti per vacanze a Lucca nella cornice di Palazzo Guingi può dunque rivelarsi una fonte di nuove conoscenze ed esperienze sulla vita della città. E poi, diciamocelo francamente, la dimensione tridimensionale di una villetta con giardino o, per chi può, di una villa con parco apre scenari di benessere ancora più ampi e gratificanti. Basti pensare a chi ha un cane da portare con sé o dei bambini, che magari sono felici di scorrazzare liberi e di giocare in un ambiente verde, fresco e sicuro. E i genitori sorridono!

No Comments
Comunicati

Lucca: città ideale per vacanze di lusso

Soffitti affrescati, mobilio d’epoca e arredi lussuosi. Questo è il nuovo Palazzo Arnolfini, recentemente ristrutturato e adibito ad appartamento di lusso nel centro storico di Lucca.

La presentazione del nuovo sito web è avvenuta in concomitanza delle ultime opere di restauro effettuate all’interno del palazzo. Oggi, grazie agli importanti interventi effettuati, Palazzo Arnolfini è uno dei più affascinanti appartamenti di lusso per vacanze dotati di ogni comfort e servizio.

Perché una vacanza a Lucca?

Semplice. Per la sua bellezza infinita, per la romanticità delle sue mura urbane e per l’aria piacevole che si respira ogni qualvolta si varcano le porte storiche che danno accesso alla città.

I punti nevralgici e i luoghi di interesse si trovano a pochissma distanza dal palazzo e facilemnte raggiungibili a piedi. Vediamone alcuni.

Piazza Napoleone

Detta anche Piazza Grande è la più grande di tutta la città di Lucca.  Sede della residenza del Castracani, Piazza Napoleone prende il suo nome dal periodo della dominazione Napoleonica da parte della sorella del famoso imperatore. Attualmente nei locali del palazzo antistante la piazza vi è la sede della provincia di Lucca.

Tempo di percorrenza da Palazzo Arnolfini: 8 minuti a piedi.

Piazza San Michele

Piazza San Michele, ad oggi, è il punto di aggregazione più importante della città di Lucca e dei lucchesi. San Michele in Foro è la bellissima Chiesa collocata al centro della piazza, la  quale richiama vagamente il Duomo di Firenze nei colori e nei materiali utilizzati.

La piazza ospita frequentemente spettacoli e appuntamenti eno-gastronomici durante tutto il corso dell’anno.

Tempo di percorrenza da Palazzo Arnolfini: 6 minuti a piedi.

Le mura urbane di Lucca

Vero gioiello di Lucca e polmone verde della città. Un percorso di 4 km che circonda tutto il centro storico. Meta di turisti che ne apprezzano la bellezza, le mura sono anche luogo di ritrovo per chi fa fitness o per chi semplicemente desidera rilassarsi all’ombra dei tantissimi angoli verdi disponibili. Un piccolo “Central Park” nel cuore di Lucca.

Tempo di percorrenza da Palazzo Arnolfini: 4 minuti a piedi.

Lucca è quindi una città dalle mille risorse che offre ai suoi turisti svariate possibilità di svago abbinabili all’arte e alla storia che questa affascinante città porta dietro di se.

No Comments
Comunicati

Fermare il declino a Lucca

Sabato 1 Dicembre, con la presenza di Oscar Giannino, la presentazione ufficiale del movimento Fermare il Declino a Lucca.

Fermare il Declino a Lucca

Si terrà sabato 1 Dicembre alle ore 17 presso l’auditorium di San Romano, nel pieno centro di Lucca, la presentazione ufficiale del movimento “Fermare il Declino”. All’evento parteciperà Oscar Giannino, giornalista, opinionista, economista di fama internazionale e fondatore del movimento, oltre che conduttore della seguitissima trasmissione radiotelefonica “Nove in punto – La versione di Oscar” su Radio 24. L’intervento di Giannino sarà preceduto da una Introduzione del Professor Fabio Pammolli, professore ordinario di Economia e Management e già Direttore del prestigioso IMT Lucca. Fermare il Declino è un movimento nato lo scorso agosto per iniziava di sette promotori indipendenti, liberi da legami politici con i partiti attuali, che hanno pubblicato a proprie spese su sei quotidiani nazionali un Manifesto di appello agli italiani intitolato “Cambiare la politica, fermare il declino, tornare a crescere”.

Il Manifesto, basato su 10 punti programmatici, semplici e soprattutto realizzabili, ha ottenuto una immediata e forte risposta da parte degli italiani, talmente ampia che ad appena due mesi dalla sua pubblicazione ha ottenuto circa 40mila adesioni; allo stesso tempo anche la macchina organizzativa del movimento è cresciuta notevolmente, arrivando oggi ad poter disporre di coordinamenti in 20 delle 21 regioni italiane.

A Lucca Oscar Giannino illustrerà nei dettagli i punti programmatici del Manifesto, tra i quali spicca l’azione di riduzione del debito pubblico realizzata senza aumentare la pressione fiscale bensì attraverso le privatizzazioni e l’alienazione del patrimonio pubblico con criteri e prezzi di mercato e dunque senza i favoritismi per gli “amici degli amici”, classico spettacolo della vecchia politica per cui gli italiani mostrano ogni sempre più insofferenza.
Giannino illustrerà anche una nuova proposta politica di tagli alla spesa pubblica che incidano sugli sprechi e non sul welfare, con il conseguente utilizzo delle risorse recuperate al fine di ridurre la pressione fiscale di almeno 5 punti in 5 anni.

L’incontro di Lucca, insieme ad altri analoghi che si stanno tenendo in tutta Italia, ha una valenza strategica in quanto mira a tastare il polso dell’opinione pubblica nell’ottica di un ulteriore salto di qualità per arrivare alla trasformazione del Movimento in un nuovo soggetto politico, che possa presentarsi alle prossime elezioni politiche nazionali con l’obiettivo di scardinare l’attuale impasse politico e costituire una seria alternativa alla classe politica odierna, colpevole di aver portato l’Italia sull’orlo del baratro finanziario e morale.

Contatti:
Leonardo Ristori – Rapporti con la Stampa
RGR Comunicazione
http://www.rgrcomunicazionemarketing.it  –  e-mail [email protected]
Tel. +39.0587.294350

Laura Da Prato – Coordinamento del Comitato di Lucca
tel: 335 1362418

No Comments
Comunicati

A Lucca il Rugby Mob con l’Azzurro Bortolami

IN PIAZZA NAPOLEONE A LUCCA IL QUARTO RUGBYMOB ANTEPRIMA DI ITALIA – AUSTRALIA

Una touches vinta tra le finestre del Palazzo Ducale e l’ovale che passa sotto lo sguardo incredulo di Maria Luisa di Borbone. È in programma per sabato 27 ottobre a Lucca, in Piazza Napoleone alle ore 16.30, il quarto rugbymob in vista dell’incontro tra Italia e Australia che si svolgerà il 24 novembre allo stadio Artemio Franchi di Firenze.
I giocatori, che si distingueranno per le maglie brandizzate, saranno guidati da Marco Bortolami, la forte seconda linea padovana che vanta 94 caps in Nazionale. Gli Azzurri coinvolgeranno i passanti, li sorprenderanno con azioni alla mano e fasi di gioco improvvisate, invitandoli a partecipare al grande appuntamento del Franchi.
I precedenti rugbymob, svoltisi in Piazza della Signoria a Firenze, al centro commerciale I Gigli di Campi Bisenzio (Firenze) e sul lungomare di Viareggio, hanno riscosso grande successo tra la folla che ha accolto con entusiasmo gli Azzurri della palla ovale. I video e le fotogallery dei precedenti rugbymob sono disponibili sui canali social della Fir.

Un mese alla partita Italia-Australia

Prima dell’appuntamento al Franchi, l’Italia affronterà le Tonga, a Brescia il 10 novembre, e la Nuova Zelanda, a Roma il 17 novembre. Italia – Australia sarà poi l’ultimo impegno prima dell’RBS 6 Nazioni, che si svolgerà tra febbraio e marzo 2013, e per questo ha una valenza particolare. Il terzo Cariparma Test Match ha il sapore di una rivincita visto che due anni fa gli Azzurri furono sconfitti dall’Australia, proprio al Franchi, col punteggio di 32 a 14. Oggi molte cose sono cambiate, la Nazionale è maturata e l’impresa contro la seconda formazione più forte del pianeta è davvero possibile. Gli Azzurri contano su un pubblico caloroso, entusiasta, che li sostenga dal primo all’ultimo minuto del match e che li spinga verso la meta. Lo stadio deve colorarsi di azzurro.

I biglietti per assistere alla sfida Italia- Australia possono essere acquistati tramite i consueti canali messi a disposizione dalla Federazione Italiana Rugby oppure al Fiorentina Point, in Viale Manfredo Fanti 85/A a Firenze. Tutte le informazioni sull’acquisto dei biglietti sono disponibili su siti www.federugby.it e www.listicket.it

Per maggiori informazioni:
Ufficio Stampa FIR
[email protected]
Tel. 06.452131.12/14

Ufficio Stampa Studio Ghiretti
[email protected]
Tel. 0521.1911431

No Comments
Comunicati

Vacanze a Bolgheri in Toscana. Un mondo pieno di cultura, divertimento e relax

Il profumo della campagna, a due passi dal mare, immerso nelle storiche terre di Bolgheri in una delle regioni più complete d’Italia: la Toscana.

Fra i vigneti di vini come Sassicaia e Ornellaia è situato il “Resort Il Casale Bolgherese“.

La struttura offre appartamenti in affitto per tutto l’anno accogliendo i suoi ospiti nel bel mezzo della campagna di Bolgheri.  Il tutto arricchito con ottimi servizi, curati nel minimo dettaglio come la piscina attrezzata, il campo da tennis, l’area barbecue e molto altro ancora.

Location perfetta per vivere la propria vacanza in completo relax ma vicino a città d’arte come Siena, Pisa, Firenze, San Gimignano e Volterra ed il divertimento di tutta la costa degli Etruschi.

Il Resort, costituito da dodici appartamenti che hanno nomi di pietre preziose a sottolineare la loro particolarità, appare immediatamente in tutta la sua imponenza con la caratteristica doppia scala esterna, gli ampi loggiati laterali e la grande colombaia panoramica al culmine del tetto con i quattro spioventi che immergono l’edificio in un’atmosfera senza tempo dal sapore antico.

Al piano terra troverete quattro appartamenti con portico e ampio giardino, la reception, il punto ristoro con bar e all’esterno la zona barbecue, con tavoli coperti da  pergolati, riservata agli ospiti. Al piano superiore sono disposti otto appartamenti, arricchiti da un ampio e luminoso soppalco abitabile, dai quali potrete godere di una vista mozzafiato, soprattutto all’ora del tramonto. Tutti gli ospiti potranno usufruire gratuitamente della piscina, del campo da tennis e del barbecue, per godere a pieno dei vantaggi di una vera vacanza senza rinunciare al gusto di un’immersione sensoriale nella natura.

Per ulteriori informazioni www.appartamentibolgheri.it

No Comments
Comunicati

Si stanno per dischiudere le porte del Paese della Danza… Si stanno per aprire i sipari dei suoi numerosi palcoscenici… In un connubio fra Arte e Cultura, Formazione e Intrattenimento,…

“Immagina il Paese della Danza… non è un sogno bensì una realtà: è DanzaLand!”

È il motto che fin dall’inizio ha ispirato questa manifestazione e che riassume l’idea da cui essa è sorta: l’ambizioso progetto di DanzaLand è nato da uno slancio dell’immaginazione, dal desiderio ardente di mettere a disposizione degli amanti della Danza uno spazio tanto magico e diversificato quanto quello di questa sublime forma d’arte. Lucca, con i suoi scorci paesaggistici e architettonici mozzafiato, con le sue mura, le sue vie e le sue piazze ricche di storia, con le numerose scuole di ballo attive nel suo contesto cittadino, è apparsa da subito il luogo più adatto per dar vita a un evento che desidera festeggiare la giornata internazionale della Danza ponendosi come un connubio fra Arte e Cultura, Formazione e Intrattenimento, Passione ed Emozione.

Oltre alla scintilla creativa di Aretusa srl, a far sì che un tale sogno diventasse realtà, il grande interesse e la collaborazione dimostrata dall’Amministrazione Comunale, dall’Opera delle Mura e dalla Camera di Commercio, nonché l’importante supporto fornito dalle Fondazioni della Cassa di Risparmio di Lucca e del Banco del Monte di Lucca: tutte ugualmente coinvolte nella realizzazione di questa manifestazione e similmente convinte della sua forza, vitalità e positività.

Il taglio del nastro di DanzaLand avverrà venerdì 27 aprile, nel cuore pulsante della città, sul palco allestito nella splendida cornice di Piazza Napoleone: da quel momento, e per tre giorni, Lucca si trasformerà nel Paese della Danza e ognuno dei suggestivi luoghi adibiti ad accogliere i tanti palcoscenici e stili dell’evento diventerà uno spazio prezioso, un laboratorio tanto inconsueto quanto privilegiato, a disposizione delle scuole di ballo della zona. Un forte impatto sul territorio e un grande coinvolgimento del territorio nell’intenzione di dare il via a una manifestazione che vuole diventare un atteso appuntamento annuale, una capitale della Danza, in grado di incuriosire, di intrattenere, di aggregare, di insegnare e anche di supportare qualcuno nell’intraprendere la carriera artistica.

Un evento poliedrico, quindi, capace di abbracciare più forme d’espressione, di mettere a confronto ballerini diversi per età, stile e provenienza, di offrire molteplici opportunità di crescita, di formazione e di esibizione, di attrarre tanto gli addetti al settore quanto i semplici curiosi. Un avvicendarsi di stage, lezioni, workshop, masterclass, instant show, contest, concorsi, audizioni e spettacoli, in un programma composito e diversificato che si svilupperà nei luoghi simbolo della città e alla presenza di personalità di chiara fama internazionale. Un caleidoscopio di movimenti, suoni ed emozioni per inneggiare alla Danza. Una fucina di idee e di appuntamenti in cui la magia di quest’arte andrà a congiungersi alla bellezza e al fascino della città di Lucca, divenendone un’ulteriore attrazione turistica. Una manifestazione tutta in divenire, in cui l’incontro con il variegato mondo della Danza non cessa di essere fonte di conoscenze e di stimoli, fornendo a chi l’ha ideata l’incentivo per dare sempre più spazio agli innumerevoli stili in cui il ballo si esprime.

Il tutto per fare di DanzaLand un centro d’aggregazione e un veicolo di promozione per l’intero mondo del ballo. Per proporre un vero e proprio percorso nella Danza che sia anche un itinerario all’interno delle bellezze artistiche lucchesi. Per mettere a diposizione dei partecipanti un palcoscenico a cielo aperto, grandissimo e composito, che si animerà delle loro stesse esibizioni, idee, suggestioni, e che si arricchirà della presenza di professionisti, coreografi e insegnanti di fama mondiale. Per dare spazio alla diversità e agire nella consapevolezza estrema dell’importanza del confronto in questo genere di arte. Per dare una diversa prospettiva sulla Danza nel Paese della Danza, in uno scenario da favola…

No Comments
Comunicati

Danzaland: una straordinaria opportunità di crescita e di confronto! Il meglio della Danza internazionale riunito sul palcoscenico a cielo aperto di Lucca!

La prima edizione  di  DanzaLand  offrirà ai partecipanti un fitto programma di stage, lezioni, workshop, masterclass, contest, concorsi, esibizioni e spettacoli che si susseguiranno per l’intera durata dell’evento e andranno a occupare gli incantevoli palcoscenici naturali e architettonici offerti dalla città di Lucca. Ma non è tutto! A fare di questo programma una straordinaria opportunità di crescita e di miglioramento, l’organizzazione di DanzaLand ha chiamato a raccolta ballerini professionisti, insegnanti e coreografi di fama internazionale, in rappresentanza dei diversi stili di ballo presenti alla manifestazione.

Per la Danza Classica ci saranno Frederic Olivieri (vincitore del prestigioso Prix de Lausanne, solista dell’Opéra di Parigi sotto la direzione di Rudolf Nureyev, étolile dei Ballets de Monte Carlo come interprete di tutti i più importanti ruoli del repertorio classico, neoclassico e contemporaneo, maître de ballet e consulente artistico per rinomate compagnie e teatri in italia e all’estero; direttore del corpo di ballo del Teatro alla Scala; attualmente impegnato nella direzione dell’Accademia di Danza della Scala) e Paola Vismara (interprete dei più importanti ruoli del repertorio classico, contemporaneo e balanchiniano, partner di Massimiliano Guerra in numerose tournée in Italia e all’estero, invitata in varie scuole  di danza come insegnante ospite; chiamata nel 2004 da Anna Maria Prina a tenere lezioni presso la Scuola di Ballo dell’Accademia Scala fino a ricoprirne stabilmente il ruolo di docente).

 

A rappresentare lo stile Modern, avremo Maria Zaffino (presenza costante del talent show “Amici di Maria de Filippi”), Maura Paparo (ballerina e coreografa di formazione classica, perfezionatasi studiando Modern Jazz, Contemporaneo, Tip Tap e Hip Hop, insegnante del cast di “Amici di Maria de Filippi”), Claudia Rossi (assistente coreografa nella scuola di “Amici di Maria de Filippi”), Fabrizio Mainini (protagonista del corpo di ballo di  famosi spettacoli televisivi, come “Fantastico”, “Domenica in”,  “Buona Domenica”) e Anna Rita Larghi (coreografa della compagnia della Rancia, di diverse trasmissioni televisive e di numerosi spot pubblicitari).

 

Per lo stile Contemporaneo ci saranno Eugenio Buratti (vincitore del Prix de Lausanne e del premio alla carriera Nijinsky, interprete di importanti ruoli sotto  la direzione di coreografi come Nureyev, Balanchine, Amodio, impegnato stabilmente in seminari e laboratori in tutta Italia), José Perez (vincitore del Concorso Internazionale di balletto dell’Havana e del Grand Prix Uneal, solista dell’Opera di Dresna e dello Scottish Ballet, noto al grande pubblico televisivo per far parte del cast di “Amici di Maria de Filippi” dal 2005), Carl Portal (danzatore eclettico, carismatico e talentuoso;  interprete per  importanti coreografi in Francia e all’estero, impegnato  nei musical di “Notre Dame de Paris”, “Aladdin”, “Romeo e Giulietta”; figura di spicco di molti festival e programmi televisivi, come “Amici di Maria de Filippi” e “The Star Academy”; professore diplomato e fondatore della Carl Portal Company) e Susanna Beltrami (nota insegnante e coreografa, direttrice del centro di alta formazione professionale “Accademia Susanna Beltrami” e fondatrice con Luciana Savignano della compagnia Pier Lombardo Danza).

 

A rappresentare il Musical, avremo Fabrizio Angelini (coreografo, regista e interprete dei più importanti musical messi in scena in Italia, fra cui “Cantando sotto la pioggia”, “Grease”, “Chorus line”) e Bryan Bullard (ballerino e coreografo statunitense, famoso in Italia per aver fatto parte del duo “Brian & Garrison” e aver partecipato a numerosi programmi televisivi di successo).

 

Per il Flamenco ci sarà  Sabrina Loguè (solista di numerose compagnie in Italia e all’estero, fondatrice della compagnia italo-spagnola El Rio Andaluz, impegnata in un’intensa attività di insegnamento e di divulgazione del Baile e dell’arte del Flamenco); per le Danze Orientali ci sarà Ronit Mandel Abrahami (formatasi in Israele e in Turchia, impegnata da anni a insegnare e a promuovere questo genere di Danza come una vera forma d’Arte, uno stile di vita, un’espressione dell’anima; fondatrice del centro professionale “Accademia della Danza Orientale”).

 

A rappresentare la Street Dance, avremo Sponky Love (re dell’hip hop, ballerino e coreografo per personalità del calibro di Sean Paul, Backstreet Boys, Marya Carry, Britney Spears, fondatore di “The Jam Session Italy” e creatore del Dance Theatre “Colors of life”), Stephan ADN (vincitore del Juste Debout 2010, ballerino e coreografo per diversi artisti in Belgio e Francia), Barbara La B. Fujiko (presenza costante nei Battle europei, campionessa internazionale di Waackin’ e Voguin’, assistente di Archie Burnett in occasione del Funkin Stylez 2010, fondatrice e direttrice artistica dei “B-Fuji”), Ilenja Rossi (insegnante e ballerina, vincitrice di numerosi concorsi e campionati italiani e internazionali di hip hop, coreografa del gruppo “Two in One”), Rubio (B-boy e breaker di famose crew; impegnato come ballerino e acrobata in note opere teatrali) e Daniele Baldi (figura di spicco del panorama Hip Hop internazionale, coreografo dei “Metropolis” e degli “Almost Famous”, insegnante alla Kledi Acedemy e al Balletto di Roma, direttore artistico e docente dell’Hip Hop School dell’IDA e del settore hip hop della scuola “Deha” di Steve La Chance, presenza immancabile delle più importanti convention di hip hop in Italia e all’estero).

 

Una parata di stelle sotto il cielo di Lucca, a rappresentare, esprimere e valutare la magia della Danza attraverso i suoi diversi stili. Un’occasione unica di crescita, di miglioramento, di scambio, d’incontro e di divertimento. Un programma denso di attività e di opportunità che si arricchirà ulteriormente di nomi, stili, suggestioni…

 

Ma non finisce qui! A rendere DanzaLand uno straordinario connubio di Arte e Cultura, Formazione e Intrattenimento, Passione ed Emozione,  la serata del 28 Aprile 2012: quando sul grande palco allestito nel nucleo storico del Palazzo ducale, al centro del Cortile degli Svizzeri, prenderà vita uno spettacolo speciale in cui i professionisti si alterneranno agli aspiranti tali, gli insegnanti ai propri allievi, i coreografi ai vincitori di contest e concorsi.

 

Un modo nuovo ed esilarante per festeggiare insieme la giornata internazionale della Danza. 

 

Una diversa prospettiva sulla Danza nel Paese della Danza: in uno scenario da favola…

 

 

 

Ufficio Stampa DanzaLand

Segreteria Organizzativa Aretusa srl

[email protected]

Mob. 331 7166138

No Comments
Comunicati

Un San Valentino nel Lucchese

Tra pochi giorni sarà San Valentino e ancora non hai trovato un’idea per un regalo originale? Da sempre questa festa viene celebrata in nome dell’amore da chi è in coppia e come una scusa per farsi un regalo se si è single, trasformandola così in una giornata all’insegna del bernessere. San Valentino nasce dal bisogno di coccolarsi e di prendersi cura di se stessi e del proprio partner magari condividendo con lui un’esperienza unica, diversa dal solito. Per festeggiare un San Valentino romantico in modo originale ed irripetibile forse il modo migliore è quello di una gita fuori porta, non per forza dall’altra parte del mondo. Rimanendo in Italia, ad esempio, in Toscana, in particolare a Lucca possiamo trovare panorami mozzafiato, borghi medioevali, che possono prestarsi bene a ricreare l’atmosfera magica di quei luoghi dove il tempo sembra si sia fermato. Consigliamo di andare a vedere San Galgano dove si possono trovare molte analogie con le vicende di Re Artù, i cavalieri della tavola rotonda e la ricerca del Sacro Graal. A partire dalla Spada nella Roccia che si dice sia stata conficcata nella pietra da Galgano Guidotti come atto di rinuncia agli agi della vita di nobile che fino ad allora aveva condotto. Mentre vi consigliamo il nuovo portale turistico, Trip in Tuscany, per organizzare in modo semplice direttamente con la struttura prescelta e non rischiare delle brutte sorprese.

No Comments
Comunicati

LUCCA: Lingue per tutto e tutti.

I  motivi  per  i  quali  è  importante  conoscere  almeno  una  lingua  oltre  alla  propria  sono  svariati  e  tutti  validi.

Essi  spaziano  dalla  conoscenza  per   “  necessità  ”   a  quella  per  “cultura personale” .  Le lingue straniere  fanno parte integrante del  nostro scenario linguistico , come  la  linguistica   insegna.  Dall’inglese   “computer” al francese “garage”.  Sono  molti   i   termini   “ italianizzati  ” che vengono appunto  utilizzati nel linguaggio comune .  Non solo, ma  Basti   pensare   per  esempio  all’ Inglese.  Lingua internazionale  per  eccellenza .

Tutto ruota intorno alla conoscenza   di   questa lingua.  Il   suo   utilizzo non si ferma   soltanto   ad  un “  livello generale ”  molto utile per chi ama leggere “testi in lingua” o  viaggiare ,   ma  anche   e   sopratutto a quello a “  livello   specialistico ”, usato   in  ambito  medico,   scientifico  e   business. Senza contare  l’ importanza   che   essa   ricopre , oggigiorno ,  nel mondo  del  lavoro.  Allora cos’altro aspettare?   Corri  a  trovare   la   scuola d’inglese   più  vicino  a  te.

Per contattarci:

 

WALL STREET INSTITUTE
Via Carlo del Prete,  347/D
55100 Lucca LU
Tel. 0583 / 462318

No Comments
Comunicati

Karine Laborde, la guida turistica che stavi cercando!

Una guida turistica autorizzata che ti condurrà alla scoperta della magica Toscana e non solo!
Moltissime sono le proposte di visite guidate: Pisa con il suo meraviglioso centro storico e Piazza dei Miracoli con la celebre Torre Pendente, Lucca dove nacque il musicista Puccini, l’affascinante Volterra e Carrara con le sue meravigliose cave di marmo. E non è finita qui potrete visitare anche le Cinque terre, Portovenere e Lerici. Borghi medievali, escursioni nei centri storici più suggestivi della Toscana e molto altro ancora vi aspetta per la vostra vacanza!
Karine Laborde parla francese, italiano, inglese e spagnolo e organizza anche escursioni per crocieristi per un’intera giornata o mezza giornata per coloro che arrivano al porto di Livorno o di La Spezia.
Karine Laborde, con oltre 20 anni di esperienza nel turismo, è anche autista privata, potrete quindi contare su di lei anche per i vostri spostamenti.
Potrete personalizzare anche la vostra vacanza organizzando degustazioni enogastronomiche, noleggio auto con autista, attività sportive, noleggio bici, una bel giro in battello o in trenino per visitare Pisa e tanto altro!
Che aspettate? Per avere qualsiasi tipo di informazioni, i contatti di Karine o conoscere quello che dicono di lei i suoi clienti, visitate il sito!

www.karinelaborde.it

No Comments
Comunicati

Lucca: la città tra le mura

Il sito luccaxnoi.it nasce per fornire informazioni e curiosità su una splendida città toscana: Lucca.

Lucca si trova nei pressi della riva sinistra del fiume Serchio e presenta ancora, perfettamente conservati, i quattro chilometri di mura che circondavano la città antica.
Sul sito sono riportati indirizzi, recapiti ed informazioni riguardanti tutte le possibilità di alloggio in città e nei dintorni: alberghi, B&B, campeggi, ostelli e casevacanza, nonché gli agriturismo attivi nella campagna circostante.

Utili non solo ai turisti, ma soprattutto ai cittadini lucchesi gli indirizzi dei luoghi dove praticare sport: palestre, piscine, golf e maneggi mentre per i più pigri che desiderano comunque mantenersi in forma ci sono i centri benessere e le terme, luoghi di salute, relax e bellezza.
Per gli amanti dell’arte e della storia, della cultura si trovano sul sito informazioni inerenti monumenti, luoghi sacri e palazzi storici, nonché ovviamente musei di cui molti a carattere archeologico e la casa natale di Giacomo Puccini che nacque a Lucca ed è sepolto a Torre del Lago, sempre nei pressi della città.

Per gli amanti dello shopping, per necessità o per passione, luccaxnoi.it dispone di informazioni su outlet e spacci aziendali dove fare compere a prezzi convenienti e avere accesso a prodotti di alta qualità direttamente dalla fabbrica o dall’artigiano produttore; variegate le categorie merceologiche dalla calzature all’abbigliamento sportivo od elegante, ai prodotti per l’infanzia e l’igiene e la cura del corpo.

A completare il vasto panorama di informazioni fornito dal sito sulla città di Lucca il sito riporta numeri utili in caso di emergenza o per il disbrigo di pratiche burocratiche, indirizzi di biblioteche, scuole di lingua italiana o straniera e delle più fornite librerie della città.
Ci sono inoltre pagine con notizie su curiosità legate alla città e sulle sue tradizioni enogastronomiche ed una sezione con link e recensioni di siti interessanti. In home infine vengono riportate notizie su eventi culturali, artistici o musicali che si svolgono in città.

No Comments
Comunicati

Toscanaper.me: la Toscana a portata di click ora anche su Facebook

Una grande novità per gli amanti del web e della Toscana: è Toscanaper.me, un aggiornatissimo blog interamente ed esclusivamente dedicato alla Regione italiana più famosa nel mondo. Chi non ha mai desiderato di gustare un buon Chianti? Di visitare gli Uffizi? Di “sorreggere” la Torre di Pisa?
Adesso è possibile organizzare la propria gita online: grazie ad articoli e aggiornamenti quotidiani su eventi, itinerari, gastronomia e cultura, Toscanaper.me  è infatti divenuto in poco tempo un punto di riferimento fisso per tutti coloro che desiderano trascorrere una vacanza o semplicemente un weekend tra il Chianti e la Versilia o tra l’appennino e l’Argentario.

La mission del blog è rintracciabile in “vivere e scoprire la Toscana” ed è animata e portata avanti da una redazione di web writers appassionati e puntuali, nonché tutti rigorosamente toscani.
Il blog è online da Maggio 2011 e dopo tre mesi di successo è sbarcato su Facebook, dove lo staff si mette a disposizione in tempo reale per suggerimenti, curiosità e consigli per tutti i Tuscany Lovers. Si privilegia la condivisione e lo scambio di opinione, sono quindi tutti invitati a lasciare i propri consigli e liberi di promuovere il proprio evento con un ritorno di immagine notevole.

No Comments
Comunicati

A Lucca e in tutta Versilia sconti sui ristoranti

Hai voglia di specialità di pesce ma non sai quale locale scegliere? Ti aiuta Poinx con una vasta scelta di ristoranti a Lucca e lungo tutta la Versilia. Non solo pesce, ma anche menù di carne, menù pizza e menù di coppia con incredibili sconti fino al 90%. I ristoranti scelti da Poinx sono sempre di ottima qualità e ti permetteranno certamente di passare una serata speciale, il tutto senza svuotarti il portafogli.

Poinx, grazie al meccanismo dei gruppi di acquisto ti permette di provare molte esperienze e servizi a prezzi piccolissimi. La nuova pagina di Poinx Lucca e Versilia permette di trovare i deal di zona per ristoranti, pizzerie e tanti altri servizi senza scadenza e a portata di mano. Non c’è bisogno di raggiungere un certo numero di acquisti, sarai sempre sicuro di aggiudicarti la promozione. Potrai così gustare un’ottima cena di coppia a base di pesce a soli 10 euro. Quale cornice migliore per una cenetta a due del litorale Toscano d’estate?

Affrettati però, i coupon sono limitati!

Per ricevere le offerte attive nella tua città è sufficiente iscriversi gratuitamente sul sito Poinx Lucca e Versilia, registrarsi, scegliere l’invio della newsletter per la propria città e ricevere così ogni giorno le migliori offerte su Lucca.

No Comments
Comunicati

Affittacamere a Lucca, La Colonna

“La Colonna” è un affittacamere a Lucca sito nel centro storico, a due passi dalla bellissima Piazza dell’Anfiteatro.

E la scelta ideale per chi vuole trascorrere vacanze nella città d’arte, dormendo nel centro storico, e per chi vuole al contempo spendere una cifra contenuta.

L’affittacamere dispone di 5 comode camere matrimoniali 4 delle quali hanno il bagno in camera.

Una camera di queste è fornita di un ulteriore letto a castello per 2 persone e nelle altre è possibile aggiungere uno o più letti a seconda delle esigenze.

I clienti abituali dell’affittacamere “La Colonna” sono famiglie con bambini.

Potrete raggiungere l’affittacamere con l’automobile (l’uscita autostradale Lucca Est o Lucca Ovest sono entrambe molto vicine) oppure col treno; la stazione ferroviaria dista solo 5 minuti a piedi.

Un’altra possibilità è quella di arrivare nel centro storico (piazzale Verdi) in pullman.

No Comments
Comunicati

Tutti i numeri di Murabilia

9 edizioni di Murabilia – Mura in fiore a Lucca, comprendendo l’edizione 2009 che si inaugura venerdì 4 settembre.

3 baluardi delle storiche mura di Lucca e l’orto botanico coinvolti, per un totale di circa 5 ettari. Distanza massima circa 550 metri. Ovvero oltre mezzo chilometro di festa dei fiori, dei frutti, delle rarità botaniche. E i più pigri possono spostarsi in bicicletta, grazie ad un apposito servizio.

6.480 biglietti staccati alle casse nel 2008

15% l’incremento di visitatori previsto nel 2009.

251 espositori. Quelli che devono fare meno strada sono i vivaisti della Lucchesia, quelli che arrivano da più lontano sono i 3 espositori provenienti dal Regno Unito. Altri 9 provengono dalla Francia, 2 dalla Germania.

127 espositori toscani, 16 piemontesi, 12 veneti, 11 laziali, 10 lombardi, 8 liguri… in ogni caso all’appello mancano solo rappresentanti di 5 regioni: Valle d’Aosta, Abruzzo, Molise, Puglia e Trentino Alto Adige. Gli espositori commerciali di piante sono in tutto 98.

9 scuole superiori coinvolte a vario titolo nella manifestazione, 1 università, 5 orti botanici, 24 associazioni, 28 pittori con 112 opere a concorso.

350 felci differenti presentate a Murabilia da un vivaista inglese. E’ la collezione più completa che sia mai stata portata ad una manifestazione di giardinaggio in Italia. 420 milioni di anni è l’età che hanno i primi fossili di felci ritrovati nei sedimenti carboniferi. Sono tra le piante più antiche nella storia evolutiva del Regno Vegetale: prima di loro ci sono state solo le alghe.

100 specie, ibridi e varietà di Sedum, piante succulente rustiche e delicate quest’anno agli onori a Murabilia – Mura in fiore. Sono complessivamente 600 le specie classificate dai botanici nel genere Sedum. Di queste circa 30 crescono spontanee in Italia.

230 varietà di zucche presentate da 16 appassionati. Nel 2008 parteciparono al concorso per la zucca più grossa in 11, la più voluminosa pesava 302,5 kg, la più piccola 140,5 kg. Tutte insieme le zucche in concorso raggiungevano il peso di 19 quintali e 57 chilogrammi.

www.murabilia.com

No Comments
Comunicati

Murabilia 2009 – mostra del giardinaggio

La nona edizione di Murabilia, mostra mercato del giardinaggio amatoriale si terrà dal 4 al 6 settembre prossimi. Come ogni anno Murabilia ha un tema portante, quest’anno in primo piano ci sono Felci, Sedum e Dark.

Fra le novità di quest’anno la collaborazione con Gardening Scotland, importante manifestazione britannica, la presenza del vivaio inglese World of Ferns, la mostra delle felci all’aorto botanico con oltre un centinaio di esemplari esposti. Non mancheranno i concorsi (celebre quello della zucca più grossa), gli eventi, le conferenze e i laboratori.

Il tutto nella tradizionale atmosfera di Murabilia, in cui visitatori ed espositori si scambiano consigli, pareri e opinioni.

Programma di massima:

Botalia – Mostra di illustrazione botanica
presso le serre
Mostra I Patriarchi
presso le serre
Mostra Felci
giardino dell’orto botanico
Mostra di Bonsai
presso sotterranei
Mostra pomologica con Degustazione di vecchie varietà di frutta
presso i sotterranei
Concorsi sul tema “Frutticoltura e orticoltura amatoriale”
presso i sotterranei
Mostra delle zucche con relativo Campionato della zucca più grossa
giardino dell’orto botanico

Durante i giorni di Murabilia l’Orto Botanico del Comune di Lucca rimarrà aperto con ingresso gratuito.

Sito ufficiale: www.murabilia.com gallery Flickr: www.flickr.com/photos/murabilia

No Comments