All Posts By

agencyscweb

Comunicati

Municipia S.p.A.: l’innovazione digitale a servizio di una nuova mobilità condivisa e sostenibile

Municipia S.p.A.: lo sviluppo delle smart cities deve seguire una road map che va verso la riduzione degli sprechi, dell’inquinamento e il miglioramento della qualità di vita dei cittadini.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: mobilità urbana interconnessa e multimodale per città intelligenti

Lo sviluppo delle smart cities passa attraverso una nuova concezione della mobilità urbana. Lo sa bene Municipia S.p.A., ogni giorno al fianco di Comuni di ogni dimensione nello sviluppo di progetti di Digital Transformation: una nuova mobilità che vede nel digitale il mezzo di interconnessione con i cittadini per una scelta di movimento multimodale adatto alle proprie esigenze. Ne ha parlato recentemente anche il presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani sui suoi social: “L’evoluzione tecnologica ha permesso alle città di far fronte alla loro trasformazione ‘intelligente’ seguendo criteri che si basano su ecologia, vivibilità e sostenibilità, con governance locali che coinvolgono attivamente i cittadini attraverso servizi interattivi e partecipativi. Uno degli ambiti in cui si individuano queste caratteristiche è la mobilità urbana che comprende numerosi aspetti di innovazione digitale, efficaci nel conseguire razionalizzazione, risparmio energetico ed efficacia della gestione del traffico”.

Municipia S.p.A.: l’importanza della condivisione nello sviluppo di una nuova idea di mobilità urbana

Partner in iniziative e processi di trasformazione digitale del settore, Municipia S.p.A. guarda al cambiamento come a un’opportunità per uno sviluppo duraturo. In quest’ottica vanno letti anche i progetti avviati in ambito Mobility, come osserva il presidente Stefano De Capitani: “Pensiamo, ad esempio, alla rete viaria smart che funziona quale scheletro infrastrutturale. A questa sono collegate tecnologie sensoristiche e telematiche capaci di raccogliere ed elaborare le informazioni inerenti la viabilità, lo stato della strada, le condizioni ambientali e di trasmetterle a piattaforme di ulteriore elaborazione per la comunicazione finale, anche per mezzo di app”. E ancora il controllo dello scorrimento veicolare e dell’attraversamento dei pedoni che “viene adattato alla valutazione, mediante intelligenza artificiale, delle necessità di smaltimento dei flussi e/o di passaggio delle persone, garantendo scorrevolezza, sicurezza e diminuzione dell’incidentalità”. Ma si aggiungono anche altri processi innovativi (smart parking, city logist, ecc.), fra cui spicca lo smart sharing, servizio di mobilità e micro-mobilità che completa l’offerta di mezzi e modalità convenienti e sostenibili per i cittadini e visitatori: “Un panorama di interconnessione che percepisce i cittadini come ulteriori ‘sensori’ che forniscono informazioni anche sui propri bisogni, attraverso l’interazione digitale”. La strada da percorrere dunque, come ricorda il presidente di Municipia S.p.A., è “quella della condivisione, non solo delle scelte di governance, ma appunto dei mezzi”.

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: soluzioni e piattaforme per accelerare la trasformazione digitale dei Comuni

Innovare nei servizi pubblici significa ripensare i processi rendendo la gestione pubblica più semplice, efficiente, trasparente, sicura, sostenibile, meno costosa: l’impegno di Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering, per i Comuni di ogni dimensione.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: ammodernamento del sistema pubblico, servizi online efficienti per avvicinare cittadini e imprese all’Ente

La pandemia ha fatto emergere la necessità di un’accelerazione sul fronte della Digital Transformation: Municipia S.p.A., la società del Gruppo Engineering leader nel settore Smart City, lo sperimenta quotidianamente affiancando Comuni di ogni dimensione nel garantire la massima accessibilità a cittadini e imprese in una ottica di ammodernamento del sistema pubblico. Più trasparenza e semplificazione dei procedimenti amministrativi, tempi rapidi, modalità sicure di trasferimento dei dati: l’efficienza dei servizi online è fondamentale per avvicinare ulteriormente i Comuni ai cittadini e alle imprese del territorio. Non a caso nel fornire agli Enti locali soluzioni e piattaforme funzionali, Municipia S.p.A. promuove lo sviluppo di un modello di servizio pubblico digitale circolare, in linea con una Trasformazione Digitale "end-to-end" che possa migliorare la qualità della vita del cittadino e produrre al contempo risparmio economico ed efficienza amministrativa e quindi valore per la collettività.

Municipia S.p.A.: la tecnologia quale "spunto" accelerativo della trasformazione digitale dei processi

Stefano De Capitani, presidente di Municipia S.p.A., ha sottolineato in diverse occasioni l’importanza della tecnologia digitale per gli Enti locali: anche di recente, approfondendo il tema sui suoi social, ha ribadito come tale consapevolezza rappresenti "una pietra miliare nel percorso di cambiamento della cultura del settore pubblico". Emerge anche dalla Relazione 2021 del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL) sui livelli e la qualità dei servizi offerti dalle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali alle imprese e ai cittadini che, come osserva Stefano De Capitani, "l’Italia è impegnata nelle azioni volte alla ripresa socio-economica delineata dal Pnrr. In questo contesto, la Pubblica Amministrazione, centrale e locale (con i Comuni in testa) è stata investita del ruolo di motore del rilancio del Paese, anche nei termini di competitività nell’ambito europeo". Le conclusioni, come indicato dal presidente di Municipia S.p.A., si possono considerare positive "soprattutto per la centralità con cui è inserito il tema della digitalizzazione e per la consapevolezza dimostrata riguardo all’importanza della tecnologia digitale (nelle sue forme integrate), quale "spunto" accelerativo della trasformazione dei processi sul territorio e in particolare nelle città".

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A. e PA locale: i vantaggi un modello di servizio pubblico digitale circolare

L’importanza della tecnologia digitale (nelle sue forme integrate) quale "spunto" accelerativo della trasformazione dei processi nelle città: la vision di Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: servizi online per cittadini e imprese, Comuni più vicini alle persone

Le soluzioni di Municipia S.p.A. permettono di accelerare il percorso di trasformazione digitale degli Enti locali, garantire la continuità operativa alle attività dei dipendenti comunali e la fruizione via web di cittadini e imprese: un impegno che, alla luce del contesto attuale, si configura quanto mai necessario, come spiega il presidente Stefano De Capitani sui suoi social. "L’Italia è impegnata nelle azioni volte alla ripresa socio-economica delineata dal Pnrr. In questo contesto, la Pubblica Amministrazione, con i Comuni in testa, è stata investita del ruolo di motore del rilancio del Paese, anche nei termini di competitività nell’ambito europeo", osserva il presidente di Municipia S.p.A. richiamando in merito la Relazione 2021 del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL) sui livelli e la qualità dei servizi offerti dalle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali alle imprese e ai cittadini. "Le conclusioni appaiono positive soprattutto per la centralità con cui è inserito il tema della digitalizzazione e per la consapevolezza dimostrata riguardo all’importanza della tecnologia digitale (nelle sue forme integrate), quale spunto accelerativo della trasformazione dei processi sul territorio e in particolare nelle città": una consapevolezza che costituisce "una pietra miliare nel percorso di cambiamento della cultura del settore pubblico".

Municipia S.p.A: accelerare il percorso di trasformazione digitale degli Enti locali, l’impegno della società

L’applicazione dell’ICT ai servizi pubblici, come ha modo di sperimentare quotidianamente Municipia S.p.A. nei progetti che porta avanti nel Paese, permette agli Enti locali di garantire ai cittadini totale accessibilità con notevoli benefici in termini di innovazione e ammodernamento del sistema pubblico e soprattutto in ottica di maggior trasparenza e semplificazione di tutti i procedimenti amministrativi con tempi più rapidi e modalità di trasferimento dei dati più veloci e sicure. Municipia S.p.A. si muove in questa direzione al fianco di Comuni di ogni dimensione: la società del Gruppo Enginnering promuove lo sviluppo di un modello di servizio pubblico digitale circolare, in linea con una Trasformazione Digitale "end-to-end" che, oltre a migliorare la qualità della vita del cittadino, possa contribuire a produrre risparmio economico ed efficienza amministrativa per la PA locale e quindi valore per la collettività.

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: da Smart City a Smart Land, la vision della società

Smart Land per uno sviluppo integrato sostenibile e il potenziamento dei servizi: l’impegno di Municipia S.p.A. nel progetto che coinvolge alcuni Comuni di una zona omogenea del nord Italia.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: Smart Land nel nord Italia, i dettagli del progetto

Da Smart City a Smart Land. È la direzione in cui stanno andando alcuni Comuni di una zona omogenea del nord Italia che, supportati in questo percorso da Municipia S.p.A. e dai suoi partner, hanno avviato la fase di fattibilità di un progetto territoriale integrato per la creazione di piani di sviluppo sostenibile delle infrastrutture e il potenziamento di servizi in ambito sociale, sociosanitario, economico, urbanistico e ambientale. Il modello si sviluppa a partire dall’unione delle diverse esigenze dei territori: non a caso i Comuni hanno condotto un censimento che ha permesso di inquadrare necessità, dimensioni, dinamiche, tempistiche e livello di coesione del territorio. Dall’elaborazione dei dati raccolti è derivata una classificazione di oltre 100 progetti, raggruppati in una matrice funzionale e divisi tra sei grandi "corridoi tematici": Mobilità, Acqua, Efficienza Energetica, Sviluppo del territorio e rigenerazione, Qualità della vita e Digitalizzazione. E qui entra in campo Municipia S.p.A. che, nell’ottica di proporsi a supporto degli Enti coinvolti nell’attuazione dell’intero programma, ha presentato un project financing: la società del Gruppo Engineering insieme ai suoi partner si pone quindi come soggetto "acceleratore" nel garantire l’attuazione dei progetti strategici, diventando l’anello di congiunzione tra la visione strategica dei Comuni e l’attuazione "in campo" dei progetti stessi. Il project financing prevede nello specifico che sia la società a realizzare e gestire un’infrastruttura tecnologica e di raccolta dati trasversali a ogni progetto.

Smart Land: il progetto nelle parole del presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani

"Parlando di digitalizzazione è immediato tradurre il concetto di Smart City in Smart Land, interpretando "land" come insieme di piccole comunità di uno stesso territorio": parlando sui suoi profili social del progetto in cui Municipia S.p.A. è impegnata, il presidente Stefano De Capitani ne ha sottolineato il valore. "Il modello per la rigenerazione e il collegamento delle aree territoriali è analogo nei due contesti: passa dalla concertazione dei temi smart (creazione di nuovi servizi per la cittadinanza, connessione di rete efficace, progettazione integrata di uno sviluppo sostenibile, inclusione e coesione sociali) attraverso infrastrutture digitali", ha spiegato il presidente Stefano De Capitani evidenziando come nell’attuazione di progetti di questo tipo, i piccoli Comuni possano essere affiancati "da un interprete privato nel ruolo di advisoring e proponente di operazioni di project financing, con una funzione di attivazione del processo che, coniugandosi alla visione strategica del settore pubblico, porta a un risultato finale tangibile". Ed è proprio grazie a Municipia S.p.A. e ai suoi partner, come ha ricordato il presidente della società del Gruppo Engineering, che progetti di Smart Land sono stati avviati "nel Nord Italia dove alcune amministrazioni locali hanno visto il vantaggio della partnership pubblico-privato per l’accelerazione dei programmi di sviluppo e di valorizzazione del proprio territorio".

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: sicurezza stradale, vision e impegno della società del Gruppo Engineering

Il valore delle nuove tecnologie per la sicurezza stradale nei progetti di Municipia S.p.A., partner per la trasformazione digitale dei Comuni di ogni dimensione.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: sicurezza stradale, le nuove tecnologie a servizio del territorio

La società del Gruppo Engineering lo sperimenta quotidianamente al fianco di Comuni di ogni dimensione: le nuove tecnologie possono giocare un ruolo fondamentale per la sicurezza stradale. Municipia S.p.A. progetta e sviluppa tecnologie hardware, software e IoT per aiutare a realizzare progetti di Smart Mobility, Smart Parking e City Logistics per una gestione più efficace dei processi di business (BSS) e operativi (OSS) della mobilità. Ripianificare i sistemi di mobilità in modo razionale, efficiente e sostenibile nel contesto profondamente dinamico in cui si sviluppa oggi è infatti uno dei compiti a cui la Pubblica Amministrazione locale è chiamata a rispondere con efficacia e rapidità. Le soluzioni proposte da Municipia S.p.A. ottimizzano l’accesso ai servizi, la sicurezza stradale e l’impatto ambientale della mobilità urbana attraverso l’evoluzione organica dei processi, delle infrastrutture e dei servizi tecnologici di gestione e controllo. Nell’ambito della sicurezza stradale, in particolare, le nuove tecnologie possono contribuire al monitoraggio e alla prevenzione permettendo di ridurre ulteriormente il rischio di incidenti stradali, tutelare pedoni e ciclisti e limitare l’impatto della mobilità sull’ambiente circostante.

Municipia S.p.A.: agire sulla sicurezza stradale vuol dire investire sulla tutela dei cittadini

L’impegno di Municipia S.p.A. sul fronte della sicurezza stradale emerge in particolare nel Progetto Sicurezza Milano Metropolitana: lanciato nel 2020 dalla Città Metropolitana di Milano, si distingue per essere uno dei progetti integrati di Smart City più imponenti d’Europa per la riduzione dell’incidentalità, a tutela di pedoni e ciclisti e non solo. Tra gli obiettivi principali rientrano anche la tutela del territorio, la cura dell’ambiente e il contrasto a reati come l’abbandono dei rifiuti. Il progetto prevede un piano pluriennale di interventi e attività realizzati da Municipia S.p.A. e Safety21 a partire da soluzioni basate sulle più avanzate tecnologie digitali. Telecamere smart attive 24h/7 installate in maniera capillare su strade e zone a maggior traffico cittadino, illuminazione a led per i passaggi pedonali, innovativi sistemi di controllo per i limiti di velocità: strumenti IoT gestiti da una piattaforma capace di eseguire una "analisi intelligente della scena". E a un anno dall’avvio, i dati dell’analisi condotta dalla Polizia Metropolitana restituiscono i benefici che ne sono derivati: basti pensare che, sui tratti stradali interessati dal Progetto, l’80% dei cittadini che ha commesso un’infrazione oggi è molto più incline a rispettare i limiti. "Agire sul tema della sicurezza stradale, con le implicazioni anche sociali che ha sull’intera comunità, vuol dire investire in maniera decisa sulla tutela dei cittadini", ha sottolineato in merito il presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani esprimendo la vision della società.

No Comments
Comunicati

Claudio Descalzi: il 2021 di Eni nell’intervista a “La Stampa”

Riuscire a crescere sempre più velocemente negli altri business, proseguendo nella trasformazione: la vision di Eni nell’intervista de “La Stampa” all’AD Claudio Descalzi.

Claudio Descalzi

Claudio Descalzi, Eni: nel 2021 utile netto di 4,7 miliardi di euro, il più alto dal 2012

L’AD Claudio Descalzi lo ha spiegato nell’intervista rilasciata a “La Stampa” lo scorso 19 febbraio: “Il nostro obiettivo è mantenere piatti gli investimenti soprattutto nell’estrazione e riuscire a crescere sempre più velocemente negli altri business, proseguendo nella trasformazione”. Eni procede a passo spedito nella valorizzazione del portafoglio e nei progetti di decarbonizzazione: lo dicono gli “eccellenti risultati” registrati lo scorso anno. L’utile netto adjusted di 4,7 miliardi di euro, il più alto dal 2012. Ebit adjusted a 9,7 miliardi, in crescita di 7,8 miliardi sul 2020, a +400%. “Nel 2012 i prezzi del petrolio erano oltre i 110 dollari. La differenza è stata fatta dalla grande disciplina sugli investimenti. Sul punto abbiamo mantenuto gli stessi livelli del 2020, nonostante la situazione covid dell’anno non fosse normalizzata, e investendo circa un 20% nella trasformazione”, osserva Claudio Descalzi ricordando inoltre come Eni sia stata particolarmente attiva anche “nell’acquisizione di capacità nelle energie rinnovabili, nell’espansione in Spagna, Francia e in Grecia”. E “abbiamo abbassato di 2,6 miliardi il debito”.

Claudio Descalzi: siamo in una situazione in cui si deve guardare al breve termine ma investire per il futuro

Rispetto a dieci anni fa “quando il greggio era a 110 dollari eravamo molto più costosi, con modelli gestionali completamente differenti”, ricorda a “La Stampa” l’AD di Eni Claudio Descalzi: “Siamo riusciti a mantenere la macchina in carreggiata nonostante due anni di covid. Abbiamo portato la nostra neutralità di cassa da 52-53 dollari a 40 dollari: vuol dire che già a tale livello di prezzo riusciamo a ripagarci tutti gli investimenti. Una soglia che non avevamo mai raggiunto prima d’ora”. L’AD di Eni si è espresso anche sui nuovi business e sulle energie rinnovabili: “Il risultato di Plenitude, la società che quoteremo entro l’anno e che ha dentro i clienti retail ma anche quasi 2 gigawatt da fonti rinnovabili, capacità più che triplicata in un anno, rispetto all’anno scorso è migliorato del 25%, con un margine operativo lordo di 600 milioni, anticipando le aspettative”. E sul fronte dell’esplorazione, Claudio Descalzi rileva come lo scenario sia in rapida evoluzione. Fondamentale dunque è riuscire a intercettarne la direzione: “Cambiano i modelli di business. Noi l’avevamo già mutato 5-6-7 anni fa. Stiamo cercando un’esplorazione poco rischiosa, vicino a installazioni esistenti per ridurre gli investimenti perché le installazioni ci sono già. Anche se la domanda è tornata vicina a quella che c’era nel 2018-2019, gli investimenti che si allocavano prima nell’upstream non ci saranno più. Siamo in una situazione in cui si deve guardare al breve termine ma investire per il futuro. Ecco perché è essenziale essere disciplinati”.

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: Waste Management in chiave Digital, l’approccio della società

Ottimizzare l’intero processo di gestione dei rifiuti contenendo i costi di raccolta e smaltimento è cruciale per gli Enti locali: Municipia S.p.A. a supporto di Comuni, Multiutility e aziende del settore.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: innovare nei servizi pubblici significa ripensare i modelli di gestione

Migliorare gli standard ambientali e la vivibilità del territorio, ottimizzare l’intera gestione dei rifiuti, ridurre i costi e l’impagato. Non solo: Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering, guarda verso città in futuro sempre più efficienti, sicure, sostenibili nella consapevolezza che il domani si costruisce a partire da oggi. In quest’ottica le nuove tecnologie giocano un ruolo fondamentale: Municipia S.p.A. lavora ogni giorno al fianco di Comuni di ogni dimensione supportandoli nel processo di trasformazione digitale. Metodi e soluzioni all’avanguardia, servizi innovativi per rendere la gestione pubblica più efficiente, sostenibile, sicura, semplice e meno costosa in diversi settori chiave: gestione delle entrate, servizi sociali, turismo, cultura, sicurezza, efficientamento energetico e gestione dei rifiuti.

Municipia S.p.A.: Digital Waste Management, soluzioni a beneficio della collettività

Innovare nei servizi pubblici significa ripensare i modelli di gestione: in quest’ottica si orienta l’azione di Municipia S.p.A., attiva su numerosi fronti. Sicurezza urbana, gestione delle Entrate, mobilità ma anche gestione della raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti: attraverso tecnologie IoT, la società supporta Comuni, Multiutility e aziende del settore integrando completamente le funzionalità amministrative, finanziarie e di controllo con attività operative e di pianificazione dell’intera filiera. L’ottimizzazione dell’intera gestione è fondamentale per riuscire a implementare modelli previsionali e migliorare gli standard ambientali nonché la vivibilità del territorio: i benefici riguardano l’intera collettività, se si pensa anche solo alla riduzione dei costi e dell’impagato che ne può derivare. Municipia S.p.A. si avvale di strumenti tecnologici di ultima generazione per una gestione in ottica smart a partire dalle tecnologie a bordo mezzi (on board routing & gps) e dai cassonetti intelligenti (anche interrativi) che registrano la quantità conferita da ciascun cittadino e indicano il momento più opportuno per lo svuotamento, fino ad arrivare al completo controllo dei costi/servizi per una completa gestione integrata della TARI. I sistemi avanzati proposti dalla società sono in grado di eseguire inoltre la registrazione simultanea di tutte le informazioni di raccolta e conferimento delle frazioni rifiuto (punti di raccolta e impianti): il gestionale consente di stabilire con precisione la TARI tributo ovvero la TARI corrispettivo determinata in proporzione alle quantità conferite.

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: la tecnologia a servizio della sicurezza urbana, i progetti della società

Strumenti predittivi e analisi dei big data: Municipia S.p.A. offre risposte efficaci e tecnologicamente avanzate per una gestione efficiente della sicurezza nei centri urbani.

Municipia S.p.A.

Sicurezza urbana: l’approccio di Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering

L’innovazione tecnologica a servizio della sicurezza urbana: Municipia S.p.A. supporta quotidianamente in questo ambito le amministrazioni locali implementando progetti che si basano sull’applicazione di nuove tecnologie funzionali a monitorare in tempo reale ciò che succede in città e a elaborare predizioni a partire dai dati raccolti. In tal modo la gestione della sicurezza urbana diventa più efficiente: la società del Gruppo Engineering in particolare crea infrastrutture a supporto della sicurezza urbana, stradale e sociale attraverso l’installazione di reti di sensori e telecamere, arredi urbani intelligenti, pannelli a messaggio variabile, sensori di nuova generazione strategicamente posizionati e capaci di rilevare eventi e registrare diversi tipi di informazioni e movimenti per rendere più efficaci le attività di analisi dei fenomeni del territorio e supportare i processi decisionali. Risposte efficaci e tecnologicamente avanzate quelle proposte da Municipia S.p.A. nell’ottica di ridurre il senso di insicurezza e i potenziali pericoli in città.

Municipia S.p.A.: sicurezza urbana e qualità della vita, il valore della tecnologia

Nella vision di Municipia S.p.A. nuove tecnologie e strumenti predittivi in grado di analizzare i big data raccolti dall’ambiente urbano possono fare la differenza nella realizzazione di soluzioni integrate di sicurezza attiva. La questione della sicurezza urbana d’altronde occupa un ruolo di rilievo nell’opinione pubblica e nel dibattito politico sull’amministrazione delle città: l’impegno nel migliorare la qualità della vita dei cittadini, elemento fondamentale di sviluppo sociale, non può prescindere da quello per politiche di sicurezza funzionali. L’applicazione di nuove tecnologie, la conoscenza in tempo reale di ciò che succede in città attraverso l’interpretazione degli eventi, le predizioni basate sui dati raccolti, l’analisi e la combinazione dei dati stessi sono alla base del modello attraverso cui Municipia S.p.A. si propone di ridisegnare il concetto di "sicurezza urbana" nelle città: integrata, più immediata e vicina ai cittadini e ai loro reali bisogni, più funzionale alle decisioni da assumere e a un miglior controllo del territorio.

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: innovazione digitale e sostenibilità, il modello “Augmented City”

Municipia S.p.A. guarda alle città del futuro investendo su innovazione digitale e sostenibilità: la società punta sulla sinergia tra pubblico e privato per accelerare la Digital Transformation e migliorare la vita nei centri urbani.

Municipia S.p.A.

Rigenerazione urbana: progetti e investimenti di Municipia S.p.A.

L’innovazione tecnologica ha un peso importante nella nostra quotidianità, probabilmente anche molto più di quanto ce ne accorgiamo. E lo ha anche per il nostro futuro e per quello delle nostre città: Municipia S.p.A. lo sperimenta ogni giorno attraverso i numerosi progetti che realizza in tutto il Paese. La società del Gruppo Engineering lavora infatti al fianco dei Comuni italiani di ogni dimensione supportandoli nel percorso di trasformazione digitale: innovare nei servizi pubblici significa infatti ripensare i processi per rendere la gestione pubblica più semplice, efficiente, trasparente, sicura, sostenibile, meno costosa. Municipia S.p.A. opera in quest’ottica con progetti e investimenti che guardano ai centri urbani e al miglioramento di ampie aree delle città, una vera e propria rigenerazione urbana da realizzare nel segno dell’innovazione digitale e della sostenibilità anche attraverso la collaborazione tra pubblico e privato.

Municipia S.p.A.: l’impegno per città più tecnologiche, sostenibili ed efficienti

Operando al fianco di migliaia di Comuni di ogni dimensione, Municipia S.p.A. è consapevole di quanto per gli Enti sia importante fare leva su una guida efficace per innovare in settori chiave quali la fiscalità, mobilità sostenibile, servizi sociali, turismo, cultura, sicurezza, efficientamento energetico, gestione dei rifiuti. La tecnologia in questo può fare la differenza anche perché mai come oggi il cambiamento deve guardare al benessere delle persone e del Pianeta: Municipia S.p.A. – Gruppo Engineering in quest’ottica ha improntato il modello "Augmented City" andando oltre il concetto di "Smart City". La società agisce su cinque pilastri fondamentali (Sostenibilità, Sicurezza, Mobilità, Interattività e Welfare) con lo scopo di portare le città a essere sempre più efficienti, sicure, sostenibili, dinamiche e inclusive. La conferma è nei numerosi progetti avviati nell’intero Paese. Funzionali al raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU, puntano su una nuova concezione di tecnologia: non più il fine ma il mezzo necessario per perseguire un miglioramento nella qualità della vita e nell’ambiente circostante.

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani: “Programma strategico Intelligenza Artificiale 2022-2024”, il focus

Intelligenza Artificiale, il valore di una strategia nazionale condivisa: le considerazioni del presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani.

Stefano De Capitani

Un lavoro necessario: Stefano De Capitani commenta il "Programma strategico Intelligenza Artificiale 2022-2024"

Parlando del "Programma strategico Intelligenza Artificiale 2022-2024", il presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani ne ha sottolineato il valore. "La digitalizzazione dei vari comparti socio-economici e la diffusione della cultura digitale sono le azioni con cui si gioca lo sviluppo e la competitività del nostro Paese", ricorda in merito il presidente di Municipia S.p.A. spiegando come si tratti di un processo che "passa obbligatoriamente dalla discussione (e regolamentazione) del ruolo che alcune tecnologie associate alla digitalizzazione assumono in questo contesto". Secondo Stefano De Capitani quindi il "Programma strategico Intelligenza Artificiale 2022-2024", frutto dell’impegno congiunto di tre Ministeri – Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per la Trasformazione Digitale e MUR – e del gruppo di lavoro sulla Strategia Nazionale dell’Intelligenza Artificiale, è un "lavoro necessario per cominciare a mettere dei punti fermi in questo campo e intavolare una discussione seria sull’argomento".

Stefano De Capitani: Intelligenza Artificiale, il ruolo fondamentale del partenariato esteso pubblico-privato

"Ben venga il disegno di una partnership circolare che si avvale della condivisione di conoscenze e di buone pratiche, oltre che dello scambio di esperienze e capacità, che si estende dagli enti pubblici al settore privato: dall’ambito della formazione e ricerca, da quello dello sviluppo tecnologico a quello delle applicazioni dell’IA", prosegue Stefano De Capitani. La rete di partenariato disegnata ha quindi "lo scopo di agire in modo trasversale, esteso e fruttuoso secondo le finalità poste dagli indirizzi settoriali e/o di governance locali": per il presidente di Municipia S.p.A. non deve esistere alcun confine "fra settori diversi quando è in gioco il progresso e la competitività del Paese, tenendo conto che chi entra nel mondo dell’IA deve avere davanti a sé la disponibilità e la qualità dei dati". Stefano De Capitani si sofferma anche su alcune delle questioni aperte che permangono come "la frammentarietà della ricerca e la scarsa educazione digitale della popolazione, oltre a quelle inerenti i temi caldi della tutela della privacy e della cybersecurity". Questioni "facili da citare, ma complesse da affrontare", come evidenzia il presidente di Municipia S.p.A.: "Il partenariato esteso pubblico-privato può consentire di attivare una sinergia in grado di modellare strumenti di IA e di analisi di big data in base alle strategie e alle finalità dei vari settori, attraverso la ricerca, la sperimentazione e il consolidamento delle applicazioni".

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A., la partecipazione del Presidente Stefano De Capitani all’Assemblea Nazionale UNCEM 2021

Tecnologie e servizi progrediscono sempre più velocemente in un mondo in cui tutto è connesso e nessuno deve rimanere indietro. Ma qual è il ruolo dei piccoli Comuni, soprattutto nei territori montani, in questo frangente storico? Municipia S.p.A. ha portato la propria esperienza all’Assemblea Nazionale UNCEM 2021.

Municipia S.p.A.

Reti per unire, dati per agire insieme: Municipia S.p.A. all’evento di UNCEM

La transizione economica, digitale, energetica, climatica è raggiungibile solo in un quadro di giustizia sociale che faccia perno sulla coesione dei territori. In una realtà sfaccettata come quella attuale, infatti, dalle iniziative condivise e partecipate è possibile costruire il rilancio del Paese. Su questi temi si è focalizzata l’Assemblea Nazionale UNCEM 2021, svoltasi online dal 13 al 17 dicembre e intitolata "Comunità, Montagne, Territori per la ripartenza del Paese". All’evento ha preso parte Municipia S.p.A., leader in progetti per smart city e trasformazione digitale delle città di ogni dimensione. In particolare, la società del Gruppo Engineering ha fornito il proprio contributo nella sessione "Facciamo innovazione. Reti per unire, dati per agire (insieme)", con un ampio intervento da parte del Presidente Stefano De Capitani. Un incontro in cui Municipia S.p.A. ha portato la propria esperienza nel settore della trasformazione digitale e dell’innovazione nell’ambito dei servizi pubblici. All’incontro sono intervenuti anche Giuseppe Lasco (Condirettore Generale di Poste Italiane), Gabriele Ferrieri (Presidente Associazione Nazionale Giovani Innovatori) e Nicola Pasquino (Professore Università di Napoli Federico II). La conclusione della giornata è stata affidata al Ministro dell’Innovazione Vittorio Colao e alla Viceministro dello Sviluppo Economico Anna Ascani.

Municipia S.p.A.: la trasformazione dei servizi pubblici per il rilancio dei territori

Un confronto aperto e costruttivo ha così caratterizzato l’evento dell’Assemblea Nazionale UNCEM 2021: un dibattito che, come sottolineato dai relatori, ha evidenziato come il concetto di ripartenza non sia da intendere soltanto alla luce della pandemia. In tal senso, è necessario saper cogliere al massimo le opportunità disponibili nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sia in termini di risorse sia nell’ambito della progettazione e della trasformazione dei servizi pubblici, come ha osservato il Presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani in diverse occasioni. È in tal modo che l’insieme delle comunità – compresi i piccoli Comuni e le aree montane – potranno contribuire con forza al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del Paese. In questa prospettiva Municipia S.p.A., forte dell’esperienza consolidata nel settore, è pronta a fare la sua parte per rendere i territori più efficienti sotto il punto di vista dell’innovazione, della sostenibilità e dell’inclusione.

No Comments
Comunicati

Municipia S.p.A.: il Presidente Stefano De Capitani interviene su PNRR e carenza di personale nei Comuni

Stefano De Capitani, alla guida di Municipia S.p.A., di recente ha parlato di come rendere più efficiente la Pubblica Amministrazione: un’apertura al partenariato pubblico – privato, così da risolvere anche il problema della mancanza di personale nei Comuni, cruciale per garantire la realizzazione dei progetti del PNRR.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: il Presidente Stefano De Capitani fa il punto sul PNRR e sulle capacità dei Comuni di portare avanti i progetti

Municipia S.p.A. è una società leader in progetti per smart city e trasformazione digitale per le città di ogni dimensione. Parte del Gruppo Engineering, è guidata da Stefano De Capitani che, di recente, si è espresso in merito al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), riflettendo sulle Pubbliche Amministrazioni e sui problemi che devono fronteggiare. Per sfruttare al meglio le risorse provenienti dal Piano, infatti, occorrerebbe prima una riforma della Pubblica Amministrazione, così che questa possa essere efficiente e preparata ad affrontare le sfide che la attendono. Al momento però non è così: in Italia le criticità sono molte e variano dalla carenza di personale alla mancanza di competenze da parte di chi è già assunto. Il manager alla guida di Municipia S.p.A. l’ha sottolineato in un intervento: tali problematiche non potranno essere risolte nel breve tempo, di sicuro non entro i mesi previsti tra progettazione e attuazione del PNRR.

Municipia S.p.A.: secondo Stefano De Capitani bisogna puntare al partenariato tra pubblico e privato

“In queste settimane abbiamo ascoltato gli appelli dei sindaci per lo snellimento delle procedure e per un’adeguata integrazione degli organici”, ha evidenziato Stefano De Capitani, a capo di Municipia S.p.A. dal 2017. “Le prime risposte del Governo sono collaborative, ma offrono soluzioni parziali, valide solo nel breve periodo oppure rimedi che chiedono l’attivazione di meccanismi ancora da costruire. È la macchina dell’amministrazione pubblica italiana che deve essere messa in grado di funzionare bene e il ritardo di anni non può essere recuperato in maniera efficace nel breve tempo concesso”. La strada dunque è quella del partenariato pubblico – privato, in modo da trovare le risposte concrete che la Pubblica Amministrazione cerca. “Siamo pronti ad affiancare i Comuni”, conclude Stefano De Capitani. “Il buon esito dell’opportunità che ci offre l’Europa può essere messo a frutto, nei tempi prefissati, se il personale pubblico lavora a fianco di chi ha self ability, di chi può affrontare meccanismi di progettazione e gestione complessi avendo a disposizione strumenti all’avanguardia”.

No Comments
Comunicati

Città più sicure, Stefano De Capitani (Municipia S.p.A.): “Gestione tecnologica strumento per le PA”

Oggi la sicurezza nelle città ha una portata molto più ampia e include ambiti inediti come la cybersecurity. Per Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A., l’unica via per una gestione efficiente è affidarsi ai nuovi strumenti digitali.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A., Stefano De Capitani: “Fondamentale distinguere tra sicurezza reale e percepita”

I rischi per una città considerata poco sicura sono numerosi. Depauperamento della popolazione, chiusura delle attività produttive, minori investimenti. Con ovvie conseguenze sia per l’economia del territorio che per i bilanci comunali. Per affrontare un fenomeno complesso come la sicurezza urbana, le Amministrazioni necessitano di un approccio integrato di gestione tecnologica. A dirlo è Stefano De Capitani, esperto di digital innovation alla guida di Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering leader nella trasformazione digitale delle PA. Aumentare la sicurezza nelle città, spiega, non significa intervenire solo su ordine pubblico e decoro. La definizione oggi comprende anche la sicurezza stradale e quella sociale, alle quali si è recentemente aggiunta la cybersicurezza. Tre i nodi principali da sciogliere prima di agire, secondo il Presidente di Municipia S.p.A.: il primo, fondamentale, è capire se le città si trovano di fronte ad un problema di sicurezza reale o percepita e intervenire in tal senso. Il secondo nodo riguarda invece l’identificazione della percezione individuale, condizionata da numerosi fattori come ad esempio cronaca e media.

Municipia S.p.A., Stefano De Capitani: “Con tecnologia possibile integrare i dati. Attenzione anche ai bilanci”

Quando si parla di sicurezza urbana, continua Stefano De Capitani, è necessario tenere in considerazione anche un ulteriore aspetto, quello della sostenibilità economica: “Gli investimenti devono essere sì realizzati nell’immediato – afferma il Presidente di Municipia S.p.A.ma anche supportati dalle idonee risorse nel medio-lungo termine senza far nascere disequilibri nei bilanci locali”. È evidente dunque che in tema di sicurezza le Amministrazioni non possono più limitarsi ad interventi puramente settoriali. Per quanto concreti, per risultare efficaci devono essere compresi in un sistema di gestione che solo il digitale oggi può offrire. Stefano De Capitani porta l’esempio dell’esperienza di Municipia S.p.A.: “La società lavora a fianco delle città in un crescendo di richieste di supporto alla progettazione, sviluppo e gestione di sistemi integrati delle tecnologie. Sistemi che analizzano le informazioni raccolte nei diversi comparti e che sono capaci, mediante il riscontro centralizzato con le banche dati dell’intero comparto urbano, di dare indicazioni agli amministratori e ai decisori territoriali su base reale nell’immediato e in ambito predittivo”.

No Comments
Comunicati

Waste Management Solution: Municipia S.p.A. al fianco degli Enti locali

Municipia S.p.A. supporta gli Enti locali nella gestione dell’intera filiera della raccolta rifiuti fornendo soluzioni orientate non solo a rendere il servizio più efficiente ma anche a ridurre l’evasione.

Municipia S.p.A.

Waste Management: le innovative soluzioni di Municipia S.p.A. e i benefici per le città

Per gli Enti locali ottimizzare l’intero processo di gestione e raccolta dei rifiuti nonché della tariffazione è cruciale. Nell’affiancare i Comuni nel percorso di trasformazione digitale, Municipia S.p.A. opera anche nell’ambito del Waste Management fornendo soluzioni che, sfruttando l’integrazione di strumenti e tecnologie ERP (Enterprise Resource Planning), puntano a rendere più efficiente il servizio e al contempo a ridurre l’evasione. Benefici molteplici quindi di natura economica, sociale, ambientale: abbattimento delle diseconomie del servizio, riduzione dell’evasione ed elusione fiscale, facilitazione del recupero dei materiali dai rifiuti, riduzione delle emissioni di CO2. Municipia S.p.A. opera in partnership con un gestore del servizio integrato dei rifiuti urbani di una regione italiana: il software di gestione implementato dalla società permette di ottimizzare i mezzi e le metodologie per la gestione dei servizi e dei processi della raccolta dei rifiuti, incluse le piazzole di conferimento e i cassonetti intelligenti. Inoltre abilita la registrazione puntuale e simultanea di tutti i dati (percorrenza mezzi, pesatura dei rifiuti conferiti con abbinamento all’utente) in modo da stabilire con precisione i costi e le tariffe, determinandole in proporzione alle quantità conferite: grazie al software è dunque possibile richiedere la TARI a ogni utente, effettuare il recupero evasione e avere a disposizione report puntuali di contabilità analitica da trasmettere all’autorità di controllo (ARERA).

Municipia S.p.A.: il profilo della società guidata da Stefano De Capitani

Municipia S.p.A., guidata da Stefano De Capitani, è una società del Gruppo Engineering, leader in Italia nel settore della Digital Transformation: attraverso investimenti privati e assorbimento del rischio operativo, fornisce servizi innovativi supportando i Comuni di ogni dimensione nel percorso di trasformazione digitale. Interviene quindi su più fronti (sicurezza, mobilità, welfare, sostenibilità finanziaria e ambientale, interattività) al fine di concretizzare azioni e progetti necessari per il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 sfruttando efficacemente uno strumento funzionale come il project financing. L’obiettivo, attraverso i nuovi strumenti offerti dal digitale, è arrivare a conseguire i massimi livelli di efficacia, efficienza, trasparenza e sostenibilità: semplificare il rapporto tra Pubblica Amministrazione e cittadini significa infatti per Municipia S.p.A. poter contribuire al miglioramento della qualità dei servizi pubblici nelle città. I centri urbani ricoprono infatti un ruolo primario da un punto di vista economico e sociale: una consapevolezza che ispira quotidianamente la società guidata da Stefano De Capitani nel dare vita a progetti che mirano a farli diventare realtà sempre più tecnologiche, resilienti e inclusive.

No Comments
Comunicati

I traguardi raggiunti da Municipia S.p.A., realtà del Gruppo Engineering guidata da Stefano De Capitani

In oltre 30 anni di attività professionale, Stefano De Capitani, attuale Presidente di Municipia S.p.A., ha guidato importanti realtà specializzate in trasformazione digitale e innovazione.

Stefano De Capitani

Stefano De Capitani: incarichi e competenze professionali

Laureato in Economia Aziendale presso l’Università Carlo Cattaneo LIUC nel 1991, Stefano De Capitani diventa Amministratore Delegato per Delisa S.p.A. e successivamente approda in Opera 21 S.p.A. sempre in veste di Amministratore Delegato, incarico che ricopre dal 2002 al 2005. Prosegue alla guida di Insiel S.p.A., una delle più grandi aziende pubbliche di innovazione e trasformazione digitale. Dal 2008 al 2009 ricopre il ruolo di Vice President di IBM Italia e un paio di anni più tardi, in qualità di Direttore Generale, guida CSI Piemonte, consorzio pubblico impegnato nella promozione dell’innovazione tecnologica e della trasformazione digitale. Stefano De Capitani viene successivamente nominato Presidente di Amag S.p.A. (2014 – 2017), guidando la trasformazione in multi-utility e concretizzando la strategia di diversificazione delle linee di attività nei servizi pubblici locali (distribuzione gas ed energia, gestione idrica, teleriscaldamento, igiene urbana, trasporto).

Stefano De Capitani: i traguardi raggiunti con Municipia S.p.A.

Esperto di trasformazione digitale, innovazione tecnologica e di processo, digitalizzazione delle amministrazioni, smart city, partnership pubblico-privato e project financing, e impegnato nella promozione di iniziative sostenibili di natura ambientale e sociale, nel 2017 Stefano De Capitani entra in Municipia S.p.A. (Gruppo Engineering) come Presidente. Coordina la pianificazione e l’attuazione della strategia di crescita dell’azienda che oggi è leader nella creazione di progetti e servizi per le smart cities. La società del Gruppo Engineering ha ampliato le proprie partnership industriali e ha portato a termine, con grande successo, significative operazioni di acquisizione e internazionalizzazione. In oltre 30 anni di carriera Stefano De Capitani ha ricoperto molteplici incarichi come amministratore, consigliere o consulente all’interno di aziende, associazioni, fondi di investimento e fondazioni.

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani (Municipia): “Infrastrutture digitali per migliorare i servizi delle PA”

Leader nella trasformazione digitale, Municipia supporta le PA sia dal punto di vista tecnologico che attraverso partenariati pubblici-privati e project financing.

Municipia S.p.A.

Municipia: connettività, digitalizzazione e sostenibilità le sfide del futuro

Digitalizzare la Pubblica Amministrazione è uno degli obiettivi più ambiziosi contenuti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che il Governo italiano intende portare a compimento entro il 2026. Un intervento che prevede investimenti per 6,74 miliardi di euro. Due gli step fondamentali: arrivare all’80% dei servizi erogati in forma digitale e servizi cloud per almeno il 75% delle PA. Un percorso condiviso da Stefano De Capitani, Presidente di Municipia, società del Gruppo Engineering attiva nella digital transformation e che attualmente offre il suo supporto ad oltre 1.000 città italiane ed estere. "Per raggiungere questi obiettivi – ha scritto in un post su Facebook – è necessario mettere al centro la parola "Cloud". Adottare una infrastruttura digitale di questo tipo nella pubblica amministrazione significa migliorare e semplificare i servizi ai cittadini e alle imprese, rendendoli più accessibili ed efficienti". Per il Presidente di Municipia "connettività, digitalizzazione e sostenibilità" fanno parte delle sfide del prossimo futuro e le PA devono essere pronte. Le piattaforme digitali e il partenariato pubblico-privato saranno "la chiave di svolta per il processo di innovazione".

Stefano De Capitani (Municipia): con PA digitali benefici sociali di campo esteso

Per Stefano De Capitani è arrivato il momento di "agire sull’infrastruttura digitale, perché altrimenti il rischio è di spostare il problema su un altro livello senza aver modo di risolverlo". Bisogna dunque intraprendere questo percorso che, sostiene il Presidente di Municipia, "porterà le amministrazioni pubbliche a ottenere benefici sociali di campo esteso". Non solo maggiore velocità, efficienza e qualità dei servizi, ma anche più inclusione, soddisfazione e minori difficoltà di accesso. Digitalizzare le PA significa anche abbattere dei costi, permettendo una migliore allocazione delle risorse risparmiate e migliorare ulteriormente i servizi attivi. "La trasformazione degli enti locali, fra cui i Comuni, deve partire da sinergie che vedono impegnati, appunto, il pubblico e il privato e realtà come Municipia, che diventano, in questa prospettiva, fondamentali per il supporto strategico e fattivo – in termini di ausilio di figure professionali, esperienza qualificata e team strutturati – per questa trasformazione. Lo sguardo e le energie – conclude Stefano De Capitanidevono essere rivolte verso lo sviluppo di una infrastruttura nazionale che vada a garantire servizi cloud e a offrire a cittadini e imprese tutti i vantaggi del digitale".

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani (Municipia S.p.A.): “Collaborazione tra pubblico e privato fondamentale”

Stefano De Capitani è Presidente di Municipia S.p.A., società leader in progetti per smart city e trasformazione digitale dei Comuni di ogni dimensione. In un recente intervento, ha evidenziato come la collaborazione tra pubblico e privato possa fornire solidità ai progetti di crescita in Italia.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: il valore del partenariato per Pubblica Amministrazione e cittadini

Le istituzioni locali, fra cui i Comuni, costituiscono “le fondamenta della nostra società”: da qui la necessità di fornire strumenti che garantiscano la realizzazione di progetti solidi per la ripartenza. È il Presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani a porre l’accento sull’importanza del partenariato tra pubblico e privato nel nostro Paese: uno strumento, scrive, finalizzato a “dare solidità ai progetti di crescita”. “Osservando il settore pubblico, capita di notare una certa ritrosia a concepire progetti di servizio pubblico innovativi rispetto a quelli sviluppati nel passato”, segnala il Presidente, che aggiunge: “C’è la tendenza, in diversi casi, a ripercorrere le procedure utilizzate negli anni precedenti a discapito di una nuova elaborazione e riprogettazione avvalendosi di quanto la tecnologia di nuova generazione può portare”. Proprio ciò, specifica il Presidente di Municipia S.p.A., rappresenta “il primo aspetto per cui la collaborazione fra pubblico e privato diventa fondamentale”.

Municipia S.p.A.: pubblico-privato per la ripartenza economica del Paese

“L’apporto del privato si traduce spesso in idee e progetti innovativi”, prosegue Stefano De Capitani, “che mirano, fra l’altro, a rendere smart i servizi pubblici, portandoli ad essere più sostenibili dal punto di vista economico, ambientale e, di conseguenza, sociale”. Ma non solo: la riflessione evidenzia inoltre come, nel pubblico, sia presente “il rischio che le differenti potenzialità a livello tecnico-amministrativo fra i vari enti vadano a incrementare il divario tra le stesse realtà di gestione, introducendo gap di velocità di amministrazione e innovazione non trascurabili e rallentanti”. Perché dunque una proficua collaborazione tra pubblico e privato? Il messaggio emerge con chiarezza: “Con l’apporto del privato si inseriscono capacità di formazione, progettazione e utilizzo di strumenti finanziari evoluti necessari per la ripartenza”. Pubblico e privato, segnala il Presidente di Municipia S.p.A., possono “dar luogo alla realizzazione di progetti investibili che generano un ritorno economico per gli stessi enti, producendo risorse che possono – devono, direi – essere reinvestite sul territorio per migliorare i servizi al cittadino già esistenti e realizzarne di nuovi, in un ciclo di benessere progettuale e di progetto del benessere”. Il partenariato, dunque, come punto di partenza per il cambiamento: una collaborazione, conclude il Presidente di Municipia S.p.A., che rappresenta “la sinergia necessaria alla ripartenza del nostro Paese, considerando che le istituzioni locali, fra cui i Comuni, sono le fondamenta della nostra società”.

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani (Municipia): “PNRR come finale degli europei, serve lavoro di squadra”

Per il Presidente di Municipia i comuni italiani dovranno essere in grado di sfruttare a pieno le risorse del Recovery Fund ed essere protagonisti del rilancio del Paese.

Municipia S.p.A.

Municipia, Stefano De Capitani: per utilizzare al meglio i fondi necessario partenariato pubblico-privato

Con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza l’Italia ha l’occasione giusta per far ripartire l’economia dopo oltre un anno e mezzo di emergenza sanitaria. I fondi stanziati dal Next Generation EU dovranno essere utilizzati, secondo la strategia del Governo, per permettere al Paese di intraprendere il giusto percorso di crescita sostenibile. Al centro dell’attuazione del PNRR, secondo Stefano De Capitani, ci saranno i Comuni. In un’intervista pubblicata su “Formiche.net” il Presidente di Municipia ha definito le città “il cuore della ripresa nazionale sostenibile e inclusiva”. Società specializzata in progetti per la trasformazione digitale delle città, Municipia affianca oltre 1.000 città italiane ed estere. Tecnologie IoT, Cloud e soprattutto automatizzazione digitale dei servizi per le politiche pubbliche: è così che il leader delle smart cities aiuta gli enti locali ad affrontare i cambiamenti in atto. “I Comuni hanno un ruolo chiave, ma non sono soli – spiega Stefano De CapitaniIl partenariato pubblico-privato consente infatti alle amministrazioni di limitare l’impatto sulla spesa pubblica senza assunzioni di rischi finanziari e di ridurre i tempi di realizzazione del progetto ottenendo anche una maggiore efficienza gestionale”.

Municipia, Stefano De Capitani: necessario affrontare tema delle piattaforme digitali

Per attuare i progetti del PNRR e soprattutto spendere al meglio le risorse del Recovery Fund sarà fondamentale fare squadra, continua Stefano De Capitani. Per il Presidente di Municipia si tratta di “una partita da giocare come se fosse la finale degli europei di calcio”. Il Piano deve necessariamente offrire risposte immediate e contemporaneamente guardare ad un futuro sempre più sostenibile. Il ruolo delle piattaforme digitali sarà cruciale a tutti i livelli, dalla sanità alla mobilità: “Un tema che va affrontato con strumenti giusti e tempi rapidi perché, come dimostrano gli ultimi dati Istat, la pandemia ha portato un aumento della povertà assoluta nel nostro Paese con più di 2 milioni di famiglie coinvolte”. Attraverso le attività di Municipia, il Gruppo Engineering si rivolge ai territori che vogliono cogliere le opportunità del Piano in tema di sviluppo sostenibile: “Siamo in prima linea come partner strategici dei Comuni. La leva dei co-investimenti privati va sfruttata e, grazie al Pnrr – conclude – questa diventa una opportunità per mettere a fattore comune le esigenze dei territori, progettando soluzioni integrate tra loro”.

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani: focus sull’intervista del Presidente di Municipia S.p.A.

Trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione: il punto di vista di Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A., intervistato da "Repubblica".

Stefano De Capitani

Stefano De Capitani: Pnrr, il valore delle piattaforme digitali dovrebbe emergere in tutta la sua centralità

Digitalizzazione, rinnovo e sicurezza: quasi dieci miliardi in interventi per "rendere la Pubblica Amministrazione la migliore "alleata" di cittadini e imprese, con un’offerta di servizi sempre più efficienti e facilmente accessibili". È quanto prevede il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: per raggiungere l’obiettivo è necessario agire sull’infrastruttura digitale e accelerare sia il processo di migrazione al cloud delle amministrazioni che la loro interoperabilità rafforzando inoltre le difese di cybersecurity. Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A., in un’intervista a "Repubblica" promuove il documento definendolo "ben fatto, chiaramente di alto livello". Ma "quando si parla di risorse, come per tutto il piano il problema non è che siano tante o poche, ma come si riusciranno a impiegare". Dal 2017 alla guida della società del Gruppo Engineering, leader in progetti per smart cities e trasformazione digitale, Stefano De Capitani nell’intervista si esprime anche su diversi passaggi fondamentali che il documento non contempla. Innanzitutto "per evitare le distribuzioni a pioggia di denari e la duplicazione di progetti a livello locale" bisognerebbe estendere la partecipazione alla Cabina di regia, nella quale è già prevista la presenza delle Regioni, anche ai Comuni. Inoltre "si parla di migrazione al cloud, interoperabilità, cybersecurity: tutto bene, ma non si tocca il tema delle piattaforme digitali. Un aspetto che dovrebbe emergere in tutta la sua centralità".

Stefano De Capitani: il partenariato pubblico-privato la chiave per la trasformazione digitale dei Comuni

Nell’intervista, il Presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani sottolinea come per permettere a un Comune di sviluppare servizi sostenibili ed efficienti occorra infatti "un sistema digitale capace di incrociare informazioni provenienti da numerose fonti e soprattutto di sfruttarle per agire sui bisogni reali dei cittadini". È poi necessario considerare anche altre due questioni che costituiscono problematiche per l’efficienza della PA. In primo luogo l’assenza, all’interno degli enti, di figure specializzate in digitalizzazione: non sono rari i casi in cui progetti validi sono scartati ad esempio per "opposizioni tecniche ingiustificate". Inoltre bisognerebbe pensare agli strumenti amministrativi per scaricare a terra i fondi del Pnrr: su questo fronte le semplificazioni di cui si parla nelle ultime settimane non toccano infatti l’ambito della trasformazione digitale. "Si tratta di progetti importanti che sforano i tetti per le procedure in affidamento diretto. E quando si entra nel campo delle gare a evidenza pubblica, non vedo ad ora interventi in grado di velocizzarle", spiega in merito Stefano De Capitani. La soluzione è nel partenariato pubblico e privato, come rileva il Presidente di Municipia S.p.A.: "Consente alle amministrazioni di sfruttare la capacità di progettazione del privato. Questo, a sua volta, si assume il cosiddetto ‘rischio di collaudo’, ovvero deve presentare progetti che siano realizzabili e bancabili, perché in caso di aggiudicazione si carica il rischio operativo e di mercato".

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani: l’impegno di Municipia S.p.A. per la Digital Transformation

Tecnologia e trasformazione digitale al servizio dei cittadini, per migliorare la qualità della vita e dell’ambiente: l’intervista a Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A.

Stefano De Capitani

Stefano De Capitani: focus sulla trasformazione digitale della PA

"Offrire in tutti gli ambiti di interesse della Pubblica Amministrazione locale risposte veloci ai cittadini e ai dipendenti con strumenti adeguati e tecnologicamente avanzati": emerge in queste parole di Stefano De Capitani la vision di Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering e leader in progetti per Smart City e trasformazione digitale. "Dalla digitalizzazione dei processi alla sicurezza sul posto di lavoro, dalla continuità dei servizi (da garantire anche a distanza) alla gestione e tutela dei dati": tutti gli ambiti della PA sono coinvolti in tale processo, all’interno di un percorso reso ancora più necessario dall’emergenza del 2020. "Adesso siamo a un punto di svolta e i Comuni devono cogliere tutte le opportunità offerte dal digitale", spiega il Presidente, "anche grazie all’arrivo dei fondi europei". Si tratta di cifre importanti che, sottolinea, se accompagnate da una visione strategica innovativa "possono trasformare completamente il settore pubblico, rendendolo all’altezza delle aspettative dei cittadini, in grado di rispondere ai loro bisogni e generare progresso". Ma con quali strumenti affrontare al meglio tale trasformazione digitale? È chiaro il messaggio di Stefano De Capitani: "In primis, la parola chiave è Cloud" per "migliorare l’efficienza operativa dei sistemi, abbattere i costi, semplificare i processi, garantire la protezione dei dati e velocizzare l’erogazione dei servizi ai cittadini e alle imprese". Per far ciò occorre una "Data Driven Governance, ossia governance pubblica basata sulla capacità di prendere decisioni su indicazioni provenienti dall’elaborazione di dati". Il fine ultimo è "la citizen experience": in altri termini, "la persona al centro di tutto".

Stefano De Capitani: tecnologia e Partenariato Pubblico Privato per le Augmented City

Il modello proposto da Municipia S.p.A. coniuga la tecnologia con aree quali sostenibilità finanziaria e ambientale, sicurezza, mobilità, welfare e interattività, ambiti cruciali nel presente e nel futuro delle città. "I Comuni sono il centro di tutto", segnala il Presidente Stefano De Capitani: "In questo contesto la tecnologia deve rappresentare il mezzo, non il fine, al servizio dei cittadini, dell’ambiente e dell’economia del territorio". Anche in un’ottica di raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, le strategie devono mirare "alla realizzazione di economie più inclusive, affrontando così le sfide globali che abbiamo davanti in settori cruciali come il welfare, la mobilità, l’efficientamento energetico e la gestione dei rifiuti". In tal senso, l’apporto fornito dalla società del Gruppo Engineering punta ad accelerare la trasformazione digitale, favorendo un percorso che conduca ad "abbattere anche il digital divide, le distanze, le barriere della lingua ed eventuali difficoltà sensoriali e motorie". La chiave di tale trasformazione risiede in quello che il Presidente Stefano De Capitani definisce uno "strumento unico": il Partenariato Pubblico Privato, con cui, conclude, "come Municipia, affianchiamo i Comuni per creare valore sul territorio con progetti di interesse per la collettività in questo particolare momento sociale ed economico". In tal modo è possibile "limitare l’impatto sulla spesa pubblica senza assunzioni di rischi finanziari per l’Ente, ridurre i tempi di realizzazione, ottenere una maggiore efficienza dal punto di vista gestionale ed elevare gli standard qualitativi in tutte le fasi del processo".

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani: l’intervista di Sky Tg24 al Presidente di Municipia SpA

Municipia SpA, la digitalizzazione al servizio dei Comuni per garantire bilanci sani, migliorare investimenti e accorciare i tempi di pagamento ai fornitori e di erogazione dei contributi alle famiglie: il Presidente Stefano De Capitani a Sky Tg24 Business.

Stefano De Capitani

Sky Tg24 Business, l’approfondimento sulla trasformazione digitale della PA: intervista a Stefano De Capitani

Il Presidente di Municipia SpA Stefano De Capitani è intervenuto lo scorso 5 maggio a Sky Tg 24 Business per parlare di Smart City e trasformazione digitale della PA locale. "Una città per funzionare bene deve avere le risorse economiche", ha evidenziato il Presidente di Municipia SpA, spiegando come un bilancio sano e sostenibile alimenti la capacità dei Comuni di garantire i servizi ai cittadini. La società del Gruppo Engineering lo ha sperimentato da tempo, affiancando numerosi Comuni di ogni dimensione nel loro percorso di trasformazione digitale. I progetti di cui si occupa spaziano in diversi ambiti, come ha ricordato il Presidente Stefano De Capitani illustrando il metodo di Municipia SpA: dal settore delle Entrate al welfare e alla mobilità, ma anche l’efficientamento energetico, i servizi online, la sicurezza urbana, la gestione dei rifiuti, la valorizzazione del patrimonio culturale e il potenziamento del turismo.

PA e Digital Transformation, il metodo "Municipia SpA" nelle parole del Presidente Stefano De Capitani

"Nei casi in cui queste attività vengono fatte, anche supportate dalla tecnologia, si ottengono risultati importanti", ha spiegato il Presidente di Municipia SpA Stefano De Capitani, intervistato da Sky Tg24 Business sul ruolo e il valore della digitalizzazione nel migliorare l’efficienza della Pubblica Amministrazione e i benefici che possono derivarne per cittadini e imprese. Quando le capacità di investimento migliorano, come ha sottolineato il Presidente di Municipia SpA, ad esempio "si accorciano i tempi di pagamento ai fornitori e delle erogazioni dei contributi alle famiglie". E "di conseguenza migliora la vita delle persone": parole che esprimono efficacemente l’impegno di Municipia SpA, guidata dal 2017 da Stefano De Capitani.

No Comments
Comunicati

Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A.: il ritratto formativo e professionale

Il percorso professionale di Stefano De Capitani, attuale Presidente di Municipia S.p.A.: nel corso della sua carriera ha guidato alcune delle maggiori realtà specializzate in trasformazione digitale e innovazione della Pubblica Amministrazione.

Stefano De Capitani

Municipia S.p.A.: crescita e traguardi della società del Gruppo Engineering guidata da Stefano De Capitani

Specializzato da oltre trent’anni in trasformazione digitale, innovazione di tecnologie e processi, digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, smart cities, partenariato pubblico-privato e project financing, Stefano De Capitani è conosciuto anche per l’impegno sul fronte della sostenibilità ambientale e sociale. Dal 2017 Presidente di Municipia S.p.A., ne guida la crescita portandola alla leadership nello sviluppo di progetti e servizi per le smart cities grazie a un’efficace strategia di diversificazione delle linee di attività. Da quando ne è Presidente, la società del Gruppo Engineering ha registrato una significativa crescita delle attività sia produttive che commerciali all’interno delle diverse sedi dislocate in tutto il Paese in cui lavorano oltre 700 professionisti. I numeri registrati indicano anche un consistente aumento nei ricavi e nel numero di clienti: sono state inoltre finalizzate diverse operazioni di acquisizione e internazionalizzazione e ampliate numerose partnership industriali. Originario di Monza, Stefano De Capitani è nato nel 1967 ed è laureato in Economia Aziendale presso l’Università Carlo Cattaneo LIUC.

Specializzazioni professionali e competenze di Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A. dal 2017

La carriera di Stefano De Capitani prende il via in Delisa S.p.A. nel 1991: dopo nove anni all’interno della società, nel 2002 approda in Opera S.p.A. nel ruolo Amministratore Delegato. In oltre trent’anni di attività professionale ha lavorato come amministratore, consigliere o consulente per aziende, fondazioni, associazioni, fondi di investimento. È stato alla guida di due delle maggiori società specializzate in innovazione e trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione: Insiel (Amministratore Delegato e Direttore Generale dal 2005 al 2008) e CSI Piemonte (Direttore Generale dal 2011 al 2013). È stato inoltre Vice President di IBM Italia tra il 2008 e il 2009. Prima dell’esperienza attuale in Municipia S.p.A., Stefano De Capitani ha lavorato in Amag S.p.A.: in qualità di Direttore Generale ne ha gestito la trasformazione in multi-utility coordinando l’implementazione di molteplici linee di attività nei servizi pubblici locali (distribuzione gas ed energia, gestione idrica, trasporto, igiene urbana, teleriscaldamento).

No Comments