Archives

Comunicati

Vendere Oro Usato in Modo Redditizio e Sicuro

Vendere oro usato è capitato in modo sempre più ricorrente alle persone, soprattutto dall’inizio del nuovo millennio le continue crisi economiche hanno portato ad una maggiore scarsità di liquidità in sempre più famiglie.
Non è un caso che dopo il 2000 si sia diffuso in modo capillare su tutto il territorio le attività che acquistano oggetti preziosi da chi vuole vendere oro usato che non usa più o che semplicemente decide di monetizzare per necessità.
Partendo dalle principali città come i compro oro Firenze, Milano, Roma per arrivare ai paesi più piccoli queste attività si sono diffuse in modo capillare in tutto il paese.
Vendere oro usato sotto forma di gioielli e oggetti di ogni genere non implica una conoscenza approfondita ma è comunque buona consuetudine seguire alcune semplici regole che tutti possano verificare.
Una delle prime regole è quella di cercare di capire la reale percentuale, espressa in carati, di oro puro presente nella lega aurea che compone l’oggetto.
Per questo esiste la possibilità di eseguire prove empiriche che però necessitano di una certa conoscenza e dimestichezza nell’utilizzo di alcuni strumenti e sostanze, una operazioni che sono normalmente eseguite dai compro oro per verificare la purezza dell’oro.
Ad un semplice cliente è consigliabile controllare se sull’oggetto siano presenti dei timbri che ne svelino la purezza, in mancanza di questi sarebbe opportuno rivolgersi ad una gioielleria di cui ci fidiamo o in caso contrario ottenere più di una stima di diverse attività compro oro.
Una altra importante cosa da saper è il peso dell’oggetto o del gioiello che deve essere preso al netto di eventuali altri elementi presenti nell’oggetto come; pietre o altri materiali utilizzati come decorazione del gioiello.
Adesso che ci siamo fatti una idea su come comprendere il peso e la qualità dell’oro dobbiamo trovare la valutazione di acquisto più alta per vendere oro usato nel modo più redditizio possibile.
In questo caso dovremo prestare maggiore attenzione poiché ogni compro oro è libero di variare a proprio piacimento il prezzo a cui intende acquistare oro.
Per conoscere le valutazioni possiamo usare internet alla ricerca delle attività presenti nella nostra zona o nel capoluogo di riferimento.
Quando avete trovato gli operatori in oro più convenienti contattateli e chiedete se ai prezzi offerti non venga applicata alcuna diminuzione.
Una volta che avete individuato l’operatore più vantaggioso per acquistare gli oggetti ed i gioielli preziosi dovete verificare che questo, come del resto la maggioranza dei commercianti del settore, sia disponibile ad acquistare pagando subito per intero il valore dei preziosi.
Ricordate che da alcuni anni è stata introdotta una legge che non permette ai compro oro di pagare in contanti sopra una soglia di 500 euro per cui dovrete tenere presente la possibilità di avere un conto su cui far addebitare l’importo per mezzo di bonifico o altro tipo di pagamento tracciabile.

No Comments
Business Scienza e Tecnologia

Uso del Metallo Prezioso e Riciclo Oro

Un metallo prezioso come l’oro è attualmente necessario per l’industria tecnologica in modo che i dispositivi realizzati possano garantire una certa durata nel tempo.
La caratteristica conduttività elettrica di un metallo prezioso come l’oro è solo una delle peculiarità che rendono questo metallo necessario, in realtà esistono altri metalli che hanno una maggiore conduttività ma che al contrario del prezioso metallo giallo non garantiscono la stessa durabilità.
I componenti in oro che sono realizzati con oro in dispositivi come gli smartphone sono pin, relè e connettori, parti del dispositivo che inviano i segnali elettrici necessari al funzionamento.
Apple che da sempre predilige la qualità utilizza un metallo prezioso come l’oro anche per fotocamere, bobine di ricarica wireless e schede di vario genere, chiaramente su un singolo dispositivo le quantità di oro sono minime nonostante stiano progressivamente aumentando.
Un fatto che deve far riflettere è però l’impatto ambientale che un metallo prezioso come l’oro produce, nonostante l’utilizzo nel settore tecnologico sia solo un settore dei molti che utilizza il prezioso metallo giallo.
Oggi grazie anche ad attività come i compro oro Firenze, Milano, Roma e di ogni altro luogo si è sviluppato una importante economia che si basa sul riciclo dell’oro usato.
Questo settore che ricicla oro usato, oltreché a permettere ai possessori di monetizzare subito e in modo semplice il valore dei propri ori, sta contribuendo ad una importante attività che permette di recuperare un metallo per il quale la produzione ha un forte impatto negativo sull’ambiente.
In un momento come quello attuale dove l’attenzione verso l’ambiente non è solo doverosa ma necessaria per riuscire ad invertire una pericolosissima tendenza che vede il pianeta non più in grado di sostenere un impatto ambientale devastante, settori come quello del riciclo oro sono fondamentali per riuscire a vincere la battaglia contro l’inquinamento.
In questa battaglia un ruolo fondamentale dovrà passare anche attraverso il riciclo oro dai dispositivi digitali che pur avendo in essi quantità minime del prezioso metallo giallo sono numerosissimi e hanno un periodo di vita molto più breve rispetto a molti altri oggetti in cui è presente l’oro.

No Comments
Comunicati

Oro usato: li sistema per calmierare il prezzo dell’oro nei mercati e per salvare l’ambiente

  • By
  • 14 Giugno 2012

In un periodo di instabilità economica globale come quello attuale, l’estrazione dell’oro rappresenta l’attività più redditizia e di sicuro guadagno per i governi e per le multinazionali del settore di tutto il mondo, ma questa attività non è senza ripercussioni sull’ambiente e in particolare sull’equilibrio delle foreste.

Da dieci anni infatti il valore del lingotto continua a salire lentamente ma imprescindibilmente e l’interesse di banche e investitori privati è sempre più focalizzato sull’ estrazione oro; in Colombia ad esempio è partita una vera e propria corsa all’oro, pilotata direttamente dalle compagnie minerarie, i cui interessi commerciali cozzano contro quelli della popolazione locale, unita in un movimento di opposizione che sta lottando per difendere le risorse idriche, l’ambiente e le culture indigene che ancora hanno i loro insediamenti proprio nelle foreste del paese.

Le miniere sono quindi un cancro che se si insidia in un territorio, sono in grado di sterminare la natura e di compromettere irreparabilmente l’ecosistema del territorio e anche la salute delle popolazioni che ci vivono (in Colombia si registra il più alto livello di contaminazione da Mercurio al mondo).

Le realtà di Paesi come la Colombia, che si stanno piegando ai giganti dell’estrazione mineraria è lentamente emersa ed infatti il mercato dell’oro usato sta avendo una grande ripresa nei Paesi europei ed in particolare anche nel nostro Paese.

Anzitutto, l’acquisto oro usato rappresenta un vantaggio per il compratore, che riesce ad avere un risparmio-rispetto all’acquisto di oro nuovo- che arriva anche al 50%, quindi si può dire che è il prezzo ad attirare la maggior parte dei compratori, che non sono a conoscenza o non sono particolarmente sensibili al fattore ecologico; acquistando oro usato si contribuisce ad ogni modo- e questo è l’aspetto più importante- ad azzerare l’impatto ecologico derivante dall’estrazione dell’oro e a porre un freno allo sfruttamento delle compagnie minerarie su territori e popolazioni.

L’ oro green quindi è una combinazione fra risparmio economico e spesa socialmente responsabile, dato che l’oro scrap (questo è il termine tecnico per definire l’oro che viene recuperato dal mercato stesso) è un materiale ad impatto ecologico zero, che inoltre ha una terza importante funzione, che è quella calmierante sul valore dell’oro nel mercato: acquistare oro usato infatti aiuta a far sì che si crei un ricircolo di oro usato all’interno del mercato stesso, in modo da ridurre l’effetto leva che si avrebbe sul prezzo del lingotto, qualora nel mercato globale la domanda superasse l’offerta, ed andando quindi ad innalzare il prezzo della materia prima.

Ogni anno infatti la domanda di oro globale è di circa 4.500 tonnellate, a fronte della quale l’apporto di oro scrap rappresenta un 37% ovvero 1.700 tonnellate.

Articolo a cura di Serena Rigato
Prima Posizione Srl- pay per performance

No Comments
Comunicati

Nuovo sito per Oro Contante, il franchising dell’Oro Usato

Oro Contante Analisi economicaOro Contante è il Franchising del compro oro usato senza fee d’ingresso che può essere aperto facilmente nella propria città. Tutte le informazioni e i contatti sono online sul nuovo sito internet

Il nuovo sito internet del Franchising del compro oro usato Oro Contante, online solo da pochi giorni, registra già un boom di contatti e di visite, segno evidente dell’interesse verso questo settore in forte espansione. Il franchising Oro contante si distingue per l’assenza di commissioni d’ingresso, elemento che lo rende particolarmente appetibile per chi intende intraprendere un’attività in franchising. Il network Oro Contante è giovane e dinamico ma può vantare l’esperienza di un solido gruppo alle spalle da cui attinge tutta l’esperienza nel settore di cui ha bisogno.

Il nuovo sito internet fornisce, in modo chiaro e sintetico, le informazioni utili per chi intende intraprendere l’attività del compro oro in franchising. Molto utile ad esempio la pagina relativa all’analisi economica di un’attività tipo di compro oro usato dove di evidenziano costi medi di gestione e guadagni medi calcolati sulla base di negozi franchising di medie dimensioni già aperti in diverse città italiane.

Sul sito www.oro-contante.it si trovano inoltre le sedi dei punti vendita già aperti e quelli di prossima apertura.

No Comments