Archives

Comunicati

Delivery di Qualità il Catering Ritorna alle Origini per Salvarsi dal Lockdown


Il delivery una parola che negli ultimi anni si è fatta largo nel settore della ristorazione a domicilio grazie anche ad un vecchio paradigma rilanciato da Internet.
Nell’anno del lockdown il delivery è stato consacrato come uno dei settori del rilancio di una economia sprofondata a favore del distanziamento e delle regole che sono state introdotte un po’ ovunque a causa del lockdown imposto.
Analizzando meglio si scopre che il delivery non è altro che la versione light del catering, un servizio che ha origine sulle prime lunghe tratte ferroviarie durante le quali era necessario fornire un sostentamento alimentare ai passeggeri.
Il catering si è diffuso rapidamente fin dai suoi primi utilizzi, in quanto in grado di soddisfare le necessità alimentari in luoghi e in situazioni in cui non vi era altra possibilità.
Negli ultimi anni questo settore della ristorazione era andato ben oltre le sue originali aree di competenza diventando uno dei punti fermi per settori come il wedding.
Settori che in italia hanno rappresentato per anni la possibilità di attirare stranieri disposti a spendere cifre importanti pur di sposarsi e festeggiare il proprio matrimonio in italia.
Basti pensare al livello raggiunto da servizi come i catering Firenze che sono più volte saliti agli onori della cronaca per matrimoni ed eventi di altissimo livello commissionati da facoltosi stranieri.
Oggi tutto questo è al momento sospeso dalla strategia del lockdown, a causa delle regole di distanziamento non è possibile organizzare matrimoni ed eventi con un gran numero di persone almeno in luoghi pubblici.
Questo stato di cose ha completamente fermato matrimoni, feste ed eventi di un certo tipo facendo di fatto sprofondare un settore che per l’italia era molto strategico in quanto permetteva di attrarre un turismo di alto livello.
In questo contesto alcune aziende di catering stanno cercando di reinventarsi tornando alle origini, non più l’organizzazione completa di eventi o feste ma la semplice consegna a domicilio di cibo e bevande.
Per riuscire ad imporsi nel settore del delivery alcune aziende di catering propongono menu di alta qualità cercando di andare ad intercettare quel target di clientela che prima del lockdown commissionava anche un servizio all inclusive.

No Comments
Comunicati

Risate assicurate a Santo Stefano: Nando Timoteo, comico di Colorado Cafè e Zelig, porta in scena Christmas Comedy al Circo di Peschiera Borromeo (MI)


Per trascorrere piacevolmente la festività di Santo Stefano (26 dicembre, ore 18.00) il Circo di Paride Orfei, ubicato in via Carducci a Peschiera Borromeo (Milano), accoglie sotto il tendone “Christmas Comedy”, uno spettacolo tutto da ridere dalle venature natalizie.

Lo show, curato da Nando Timoteo, affermato comico dallo humor sottile e intelligente, è un alternarsi di situazioni comiche a un ritmo forsennato. Gli argomenti trattati sono i più disparati, dalla vita di coppia all’incompatibilità dei due sessi, dai viaggi di piacere all’attualità, dai test del militare alla direzione d’orchestra. Cose, queste, che apparentemente sembrerebbero non centrare nulla l’una con l’altra ma che con estrema maestria l’attore e comico cuce e ricama in un quadro più ampio. L’improvvisazione fa il resto, rendendo unico ogni spettacolo.

Nando Timoteo non è nuovo a performance di questo tipo, dato che calca il palcoscenico fin dai primi anni ‘90: il suo percorso artistico è costellato di partecipazioni, in veste di ospite fisso, a Colorado Cafè, interventi a Zelig Off, vittorie a concorsi di comicità e prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale. Ha inoltre preso parte ai film di Diego Abatantuono “Eccezziunale veramente capitolo secondo…me” e “2061 un anno eccezionale”.

«Con Christmas Comedy si vuole coniugare la comicità a quella magica atmosfera che solo il circo può ricreare – spiega Paride Orfei -. Lo spettacolo è pensato per rendere ancora più speciale il pomeriggio di Santo Stefano, che non ha mai vere e proprie proposte. Prevedo grasse risate per il pubblico. Nando Timoteo in questo è un maestro senza pari».

È previsto un servizio di animazione gratuito con intrattenimento ludico e piccola scuola di circo per i bambini che preferiranno giocare e vivere la magia del tendone. Sarà attivo per tutta la durata dello show il servizio bar.

Le prevendite di Christmas Comedy sono aperte: per informazioni e biglietti chiamare i numeri 3316522892 o 3491072574.

Christmas Comedy
26 dicembre 2019
Spettacolo alle ore 18.00
Prevendite ai numeri 3316522892 – 3491072574
Platea 18 euro
Tribuna 15 euro

(Posti limitati, prevendita obbligatoria)

Piccolo Circo dei Sogni – Via Carducci a Peschiera Borromeo (Idroscalo – Milano)

No Comments
Comunicati Eventi

Funghi e tartufi diventano protagonisti alla sagra di Vizzolo Predabissi (Milano)


Gli ingredienti autunnali si ritagliano il giusto spazio sulla tavola: venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 ottobre avrà infatti luogo nell’Area Feste di Vizzolo Predabissi (Milano) la prima edizione della Sagra del fungo e del tartufo.

La manifestazione, organizzata per la prima volta da Club Magellano, avrà lo scopo di valorizzare appunto funghi e tartufi. Materie prime, queste, tra le più pregiate in assoluto, che caratterizzeranno qualsiasi portata, dagli antipasti ai contorni, dai risotti ai secondi, fino alla polenta, rigorosamente preparata dai polentieri di Storo, località della Valle del Chiese (Trentino).

«Porcini, champignon, prataioli e tartufo nero saranno perciò gli ingredienti principali di piatti che sapranno appagare tutti i palati, anche quelli più esigenti – dichiara Alessandro Fico, titolare di Club Magellano -. I sapori stagionali, trattati con professionalità dai nostri chef, creeranno anche l’occasione per trascorrere un momento gioioso per amici, famiglie e comitive. Non mancheranno ovviamente castagne fumanti, preparate con il vivace fuoco dei bracieri, come da tradizione».

Nel ricco menù figureranno inoltre dessert caserecci, amari, grappe, bibite, patate fritte, vini rossi e bianchi (barbera, bonarda, riesling, pinot e rosè).

E per gli estimatori, sarà allestito un banco per la vendita di tartufo fresco nero uncinato e bianco pregiato, salse, conserve e condimenti al tartufo.

La proposta culinaria sarà affiancata dall’accompagnamento musicale live, a cura di orchestre di liscio (25 ottobre – Pinuccia Cerri Band; 26 ottobre – Dona & Music Live; 27 ottobre – Monica Riboli). Chi vorrà, potrà danzare sulla pista da ballo.

Il clima autunnale che accompagnerà la Sagra del fungo e del tartufo potrebbe non essere clemente. Per questo motivo è stata allestita una tensostruttura da 1300 mq, con oltre 2000 posti a sedere, per proteggere gli avventori dal freddo e da eventuali intemperie.

I cancelli della Sagra del fungo e del tartufo saranno aperti da venerdì ore 19.00 a domenica. Il servizio ristoro è quindi previsto per venerdì sera, sabato e domenica sia a pranzo che a cena. L’ingresso è gratuito. È attivo inoltre l’asporto per chi preferisca gustare comodamente a casa le specialità della sagra.

È sempre consigliabile la prenotazione dei tavoli ai numeri di telefono: 392.5250501 – 392.4629155 – 392.5269429.

Per ulteriori informazioni: https://www.sagrafungotartufo.com

No Comments
Comunicati

Compleanno bambini1: location e temi per divertirli

  • By
  • 12 Aprile 2017


Organizzare una festa di compleanno per bambini è sempre un piacere anche se richiede molto impegno per far sì che nulla sia lasciato al caso. Dal buffet all’intrattenimento passando per l’individuazione del tema attorno al quale ruoterà tutto l’allestimento, addobbi compresi. La prima cosa da fare è decidere se vogliamo festeggiare la festa di compleanno in casa o in una struttura attrezzate per le feste.

Come scegliere il luogo della festa

Se scegliamo di organizzare una festa in casa dobbiamo tener ben presente il rapporto tra il numero degli invitati e le dimensioni degli spazi che mettiamo a disposizione. Inoltre si dovrà tener presente che peserà sulle nostre spalle l’allestimento della sala, del giardino e della terrazza, l’organizzazione del buffet e l’intrattenimento, a meno che non ci rivolga a un catering e a un’agenzia di animatori. Se abbandoniamo l’idea di festeggiare in casa, allora dobbiamo iniziare a cercare delle sale per feste di bambini a Roma da affittare, se viviamo nella capitale. Simile ricerca può essere fatta agevolmente sul web in qualsiasi parte d’Italia si abiti. Nella scelta della sala per la festa di compleanno si tenderanno a preferire strutture facili da raggiungere, con parcheggi sufficienti e, soprattutto, con giochi a disposizione adatti per tutte le età come quelli che possiamo trovare in parchi giochi come il Giardino dei Demar.

Come scegliere il tema della festa

Che sia una festa organizzata in casa o in una sala per feste, è divertente per i bimbi partecipare a una festa a tema. La scelta del tema risponde molto alle caratteristiche e alle preferenze del festeggiato. Se il festeggiato è un maschietto, i temi potrebbero essere: pirati, astronauta, sport, lego, auto e moto. Se la festeggiata è una femmina i temi potrebbero essere: Disney, principesse, bambole, moda, fiori. Un tema che potrebbe accontentare maschi e femmine sarà sicuramente il tema chef.

Intrattenimento a tema chef

Il tema chef, oltre ad essere la linea guida per gli addobbi e il tema generale della festa, può essere d’ispirazione anche per intrattenere i piccoli ospiti. Per organizzare l’intrattenimento a tema chef innanzitutto preoccupiamoci di avere sotto controllo il numero di bambini che parteciperanno alla festa. A ogni bambino, infatti, verrà consegnato un cappello da chef già pronto oppure tutti insieme si realizzeranno con la carta velina dei cappelli da chef. Procuriamo, inoltre, piccoli mattarelli e formine e tanta base per pizza o pasta sfoglia già pronta (o gli ingredienti da impastare se i bimbi hanno un’età adatta). Ad ogni bimbo, poi, sarà consegnata una dose di impasto da spianare e a cui dare la forma che vuole con l’utilizzo degli stampi che abbiamo messo a disposizione. Infine, se stiamo festeggiando a casa mettiamo tutte le creazione sulla teglia e inforniamole, altrimenti la festa si svolge in una sala in affitto bisogna accordarsi con la struttura per una pizza express fatta dai bambini.

No Comments
Comunicati

Notti delle Bontà: ad Alife due serate gourmet


Ritorna ad Alife (Caserta), la sagra già promossa l’estate scorsa dall’associazione APA che porta in piazza i piatti gourmet. L’appuntamento è per mercoledì 7 e giovedì 8 dicembre (dalle ore 16 in poi) nel centro storico della cittadina dell’alto casertano.
Una kermesse dove Chef, Produttori e Artisti tracceranno un percorso enogastronomico che celebra, promuove ed esalta le eccellenze agricole ed enogastronomiche del territorio campano.
Obiettivo degli organizzatori è favorire i piccoli produttori, quelli che non si arrendono alle logiche di mercato e che con caparbietà e sacrificio continuano a produrre e promuovere “tesori”, consapevoli del patrimonio culturale di cui sono custodi.
La rassegna è una proposta unica nel panorama delle sagre campane. Nel menù non si trovano i classici panini, ma piatti ricercati, preparati con materie prime di qualità e secondo procedimenti attenti alla salute, presentati con la cura di un ristorante stellato. Con due benefici: un conto contenuto e lo scenario suggestivo del luogo.
Da non perdere: il raviolo ripieno di cipolla di Alife nappato al burro di bufala, noci e cacio di bufala griffato dallo chef Angelo Fabozzo; la pizza con farina di canapa a portafoglio di Pasquale Serra;  il gelato al gorgonzola di Alessandro Pierangeli (che, tra l’altro, sarà il protagonista di uno dei tanti show cooking che saranno svolti durante l’evento); il “cuzzetiello al soffritto” e il “cuzzetiello lemmosina e papaccelle” dello chef Lello Cangianiello; le cipolle candite di Anna Chiavazzo;  il pacchero con ripieno di salsiccia di maialino nero casertano, friarielli e provola, e  le polpettine di baccalà e cipolla affumicata preparate dallo chef Umberto Ventriglia; la zuppa di cipolle gratinata e il pancotto al fagiolo cerato, piatti che saranno preparati dall’Associazione Produttori Alifani; ed, infine, le frittelle di mela annurca alla farina di canapa e mou alla canapa (una creazione dell’agronomo Nicola Migliaccio). Special guest: lo chef Rino De Feo, attualmente impegnato nel diffondere la cucina italiana (soprattutto quella campana) in Cina.

 

Per maggiori informazioni:

[email protected]
www.viadellebonta.it

 

 

No Comments
Comunicati

Dove festeggiare: i fattori alla base di eventi e feste


Le scelte per quanto riguarda feste ed eventi sono sempre più complesse ed articolate, ciò non solo per la scelta della location – che sembra essere il maggior e complesso lavoro da eseguire nell’organizzazione eventi – quanto specialmente per la gestione di tutti quegli aspetti correlati (musica, luci, servizi e tanto altro) che contribuiscono a rendere il quesito del “dove festeggiare e come farlo” meno problematico una volta visti i frutti del proprio lavoro.

Come organizzare una buona festa passa innanzitutto per una serie di domande basilari da porsi ed alla quali fornire una risposta prima di procedere con le successive e fasi, tra queste la primaria è chiaramente quella relativa il dove festeggiare: una scelta, quest’ultima, che s’impone tra i problemi maggiori da parte di chi organizza feste e spesso si propone come l’ostacolo fondamentale tra un party di successo ed un party che sarebbe potuto essere interessante ed invece è stato l’esatto opposto. Come effettuare la scelta nel migliore dei modi? Non esiste un criterio da seguire in modo analitico ed omogeneo per tutti i casi, ciò che però è possibile dire riguarda sicuramente l’analisi delle necessità che l’evento che si vuole organizzare potrebbe manifestare e che il luogo prescelto deve saper soddisfare.

Quando si decide dove festeggiare è importante considerare innanzitutto lo spazio a disposizione, inteso non come metri quadri quanto suddivisione degli ambienti, disposizione delle strutture come porte, rialzi, eventuali spazi aperti, tavoli, finestre ed angoli dove collocare musica, cibo ed ornamenti: la visione iniziale vi consentirà infatti di poter sapere preventivamente se la struttura è adatta per le vostre idee, per il numero d’invitati e per qualsiasi altra necessità potreste maturare durante la fase d’organizzazione. Altro fattore chiave per decidere dove festeggiare risulta essere la posizione, un dettaglio spesso sottovalutato ma che invece si propone come primaria per semplificare gli spostamenti degli invitati sia con mezzi propri che pubblici affinché l’eccessiva lontananza, complessità di raggiungimento e/o d’individuazione del posto non spingano in molti alla rinuncia rendendo il vostro evento meno appetibile di quanto in realtà sia.

La location dove festeggiare deve inoltre possedere ampi spazi e diverse tipologie di ambienti, un fattore chiave specialmente per i locali estivi che nei periodi di caldo vi garantiscono l’utilizzo di aree esterne ma anche la disponibilità di sezioni interne alle quali ricorrere in caso di piogge e condizioni climatiche avverse evitando spiacevoli sorprese sia per voi che per gli invitati. Tali dettagli, vincolati anche alla conferma della data ed alla disponibilità dei servizi associati alla vostra festa, vi permetteranno di poter capire se la location scelta possa fare al caso vostro risultando il luogo dove festeggiare oppure se sia il caso di cambiare optando per un’altra soluzione maggiormente incline a ciò che il vostro evento necessità.

Visionati questi aspetti sarà poi possibile passare all’organizzazione di tutti gli altri aspetti ed elementi che, senza il luogo dove festeggiare, risultano quasi inutili perdendo quel perno fondamentale per costruire il party dei vostri desideri, pezzo dopo pezzo sino alla sua realizzazione da ricordare per molto tempo con tutti gli invitati, amici e cognoscenti.

No Comments
Comunicati

Idee per organizzare delle feste private a Roma


Roma, capitale mondiale dell’arte, della cultura e della storia, ma anche del divertimento. Sono tantissime le opportunità di svago e di divertimento nella capitale italiana, e tantissime le persone che desiderano approfittarne. Se siete tra coloro che hanno in mente di organizzare delle esclusive feste private Roma con i propri amici per godere del tempo libero e festeggiare in allegria, siete senza dubbio nella città perfetta.

Location

Molti locali, ristoranti, pub, discoteche e molte altre location ancora mettono a disposizione di chiunque lo desideri (e sia disposto ovviamente a spendere qualcosa) le proprie sale per feste private a Roma in modo da poter organizzare la propria serata nel luogo e nel modo che più si preferisce. Vediamo di seguito quali sono le possibili scelte per chi desidera organizzare una bella festa privata con gli amici a Roma.

Festa in villa

Roma, specialmente nelle zone più vicine al mare, è ricca di stupende ville e location eleganti per organizzare delle feste altrettanto eleganti. La festa in villa è un classico, specialmente negli ultimi anni, nell’organizzazione di feste a Roma. In particolare optano per le feste in villa le persone che decidono di festeggiare un evento particolare come potrebbe essere un fidanzamento, un battesimo o anche un evento lavorativo.

Festa in piscina

Le feste in piscina sono sicuramente la tipologia di festa più amata dai ragazzi nel periodo estivo. Molte location, tra le quali anche ville, mettono a disposizione del cliente la possibilità di festeggiare a bordo piscina o anche di fare il bagno con gli amici. Un’ottima soluzione per chi deve festeggiare il proprio compleanno in un caldo giorno estivo.

Festa in bus

La festa in bus è uno dei trend che stanno spopolando tra i giovani nell’ultimo periodo. Sono tantissimi i ragazzi che affittano un bus inglese adibito a discoteca per festeggiare il proprio compleanno o più semplicemente per svagarsi con gli amici in un giorno importante, come ad esempio il giorno del diploma.

Festa in discoteca

La festa in discoteca è il classico per i teenager che desiderano festeggiare i 18 anni in modo memorabile. Luci, musica e giochi di fumo per una serata che dovrà rimanere impressa nelle loro memorie per tutto il resto della loro vita.

No Comments
Comunicati

Anniversario di coppia: come festeggiarlo!


Purtroppo lo stile stressante di vita al quale la maggior parte delle persone è sottoposto, lascia sempre meno spazio alla vita di coppia e alla realizzazione di momenti condivisi. Durante la settimana tra gli impegni lavorativi e familiari molte coppie si ritrovano insieme solo per cenare e l’idea che il giorno dopo inizierà di nuovo una giornata super stancante, le invita ad andare a letto presto. Quindi il tempo per stare insieme diminuisce sempre di più, soprattutto se si pensa a quando si era fidanzati, che si contavano i minuti che vi dividevano dall’incontro con il vostro partner. Per rendere sempre viva la fiamma dell’amore è importante non dare mai nulla per scontato ed avere delle piccole attenzioni, ad esempio fare un bel sorriso la mattina prima di andare a lavoro, anche se siete tremendamente in ritardo e vorreste solo urlare dal nervoso, oppure mettere un cioccolatino nella borsa del lavoro, in modo che quando lo trova vi pensi. L’anniversario è una ricorrenza importantissima, che va festeggiata in privato, obbligatoriamente senza la presenza degli adorabili figli, che riempiono di gioia la vostra vita, ma che probabilmente vi sottrarrebbero attenzione ed energie durante quel giorno. L’anniversario deve essere dedicato solamente alla coppia, perchè serve a festeggiare un amore che nonostante le difficoltà varie della vita, è ancora acceso nei vostri cuori. Di seguito sono presenti alcuni suggerimenti per organizzare un anniversario originale che stupirà la vostra dolce metà.

Viaggio di coppia  

E’ ideale per ricordare a tutte le coppie il piacere di condividere un’esperienza rilassante e divertente insieme, può aiutare a rafforzare il vostro legame e farvi riscoprire dei lati di voi stessi che a causa dello stress spesso rimangono nascosti. Durante le vacanze la mente è più rilassata, situazione ideale per fare la scoperta di cose nuove. Per festeggiare un anniversario non bisogna necessariamente organizzare un viaggio di diversi giorni, che potrebbe creare dei problemi a livello lavorativo e anche organizzativo dei figli, ma basta anche semplicemente un week end, magari in un b&b malta, isola bellisssima del Mediterraneo, ricca di arte e cultura, dove ci sono moltissimi ristoranti che preparano pietanze locali ma anche ricette internazionali e che vanta un mare cristallino e ideale per gli amanti delle immersioni. L’importante durante una vacanza di coppia è vivere ogni esperienza con calma, non è importante se riuscirete a visitare tutte le cose belle del posto, ma è importante quanto vi divertiate a scoprire quel poco che la vostra permanenza vi permette di vedere. Quindi vietato correre da un posto all’altro, ma fare passeggiate magari mano nella mano ammirando il paesaggio, fermarsi a fare delle fotografie, comprare un souvenir che piaccia ad entrambi, insomma rilassarsi e divertirsi.

No Comments
Comunicati

Prendi Spunto dalla Mille Idee Online per le Bomboniere per il tuo Matrimonio


La bomboniera è il simbolo per eccellenza della festa per un evento felice, che sia una laurea, un matrimonio o un battesimo.Vediamo come orientarsi tra la vastissima scelta di bomboniere per matrimonio in vendita online.

La bomboniera è il classico contenitore di confetti che si regala agli ospiti in occasione di una celebrazione importante, quale appunto un matrimonio.

La sua storia è antica e si perde nella tradizione: la parola bomboniera deriva dal francese e significa “contenitore di bon bon”, infatti pare, la tradizione di regalare dolciumi in pregiate scatoline di madreperla o ceramica nasce nella Francia del ‘700: non era però, come adesso, un regalo per gli ospiti della cerimonia bensì il dono che gli sposi e le loro famiglie si scambiavano prima delle nozze.

La tradizione della bomboniera si conferma nel corso del XIX secolo, quando il materiale principalmente usato era la porcellana. Solo nel secolo scorso si diffonde anche l’uso della ceramica, del vetro e dell’argento.

Portaconfetti Moderni: tante Idee per le tue Bomboniere di Matrimonio Online

Ai nostri giorni le bomboniere sono davvero di tutti i materiali e di tutte le forme: non più semplici soprammobili, possono essere anche oggetti utili per la casa, soprattutto per la cucina: pensiamo alla piccole saliere, agli apribottiglia, ai tappi…persino mestoli e grattugie possono essere originali bomboniere!

Ma non solo: cornici, portachiavi, saponette naturali, targhette per bagaglio, adesso la bomboniera è un regalo spendibile che farà sorridere gli ospiti e sicuramente non resterà su una mensola a fare la polvere.

Se invece siete tipi più tradizionalisti, e state pensando alla cara vecchia scatolina, considerate il materiale: tra le bomboniere di matrimonio online più in voga ora ci sono le deliziose scatoline in bambù e in latta, i sacchetti in iuta e i barattolini di vetro.

Non siate banali e prendetevi un po’ di tempo per considerare tutte le possibilità che offre il web, i vostri ospiti ve ne saranno grati e voi potrete complimentarvi con voi stessi per l’ottima scelta.

 

No Comments
Comunicati

Franciacorta in Villa: il bis


Grande attesa per la seconda edizione del “Franciacorta in Villa”, l’evento organizzato dagli amici dell’Associazione Decant, in collaborazione con l’Azienda Del Prete e Conad Superstore, e con il patrocinio del Consorzio Franciacorta, unico patrocinio concesso nel sud Pontino, e si terrà nel meraviglioso e ancor più suggestivo scenario di Villa G&J a Fondi.
Molte le novità rispetto alla passata edizione, a partire dal luogo scelto, ma soprattutto le numerose cantine che allieteranno le due serate con i loro vini d’autore. I nomi rappresentano l’eccellenza del Made in Italy dei vini spumanti, come  Antica Fratta, Contadi Castaldi, Monte Rossa, Quadra e Ricci Cubastro, Bellavista, Berlucchi Guido, Cà del Bosco, Enrico Gatti, Ferghettina, Il Mosnel, La Montina, Le Cantorie, Majolini, Montenisa, Uberti e Villa, il tutto condito dalla cucina dei migliori ristoratori del territorio che hanno aderito entusiasticamente alla proposta dell’associazione Decant e offrendo piatti basati coi prodotti tipici locali che andranno a formare un blend di sapori e ricercatezza ai visti prima nel comprensorio.
Il successo dello scorso anno non ha cambiato il format utilizzato da Decant Fondi, dunque la prenotazione anticipata del biglietto è d’obbligo per potere gustare questo evento unico nella provincia di Latina. Per info e prenotazione contattare i numeri: 339.2060765, 328.8449450, 335.6270026.
Alziamo in alto i calici e brindiamo con i meravigliosi sapori dei vini Franciacorta, come sono soliti dire gli amici dell’associazione Decant.
Paolo de Bonis

No Comments
Comunicati

Un’idea originale per rendere una festa unica? I palloncini elio

  • By
  • 10 Maggio 2014


Party & Palloni è specializzata nell’offrire la più completa gamma di palloncini elio in tutta Milano, dalle varie forme e colori, ideali per ogni gusto e per feste di ogni tipo.

Per tutti coloro che cercano delle decorazioni fatte con palloncini, offriamo una vasta scelta e saremo felici di darvi dei consigli per riuscire a pianificare l’arredamento giusto per l’evento che si vuole fare, sia che si tratti di una festa di compleanno, di un matrimonio o di un evento aziendale. Tra i nostri servizi, infatti, c’è anche quello di pianificazione degli addobbi e delle composizioni di palloncini, in grado di trasformare in realtà le tue bellissime idee.

Party & Palloni è in grado di fornire palloncini elio di ogni tipo, oltre che soluzioni in grado di promuovere l’immagine aziendale di piccole e grandi imprese. Per i più piccoli la scelta è molto vasta e si va dal più classico, come Topolino o Winnie The Pooh, fino alle ultime novità del mondo del cartoni e della TV in generale, come Ben Ten o Violetta, idolo delle teenager e dei bambini di tutto il mondo.

Siamo inoltre specializzati nella decorazione dei locali per matrimoni ed eventi, da una piccola stanza fino a giardino, creando archi e sculture, l’unico limite è la fantasia!

Con anni di esperienza nel mondo dei palloncini e della creazione della giusta decorazione per matrimoni ed altre occasioni importanti, saremo felici di aiutarvi a pianificare la decorazione della location del vostro evento, per fare in modo che sia veramente un evento “con i fiocchi”.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito web ufficiale di Party & Palloni: articoliperlefeste.it

No Comments
Comunicati

Arriva la XXXIII edizione del FiordilatteFIORDIFESTA


Grande attesa per l’evento dedicato al fiordilatte e ai sapori tipici di Agerola.
Giunge alla XXXIII edizione FiordilatteFIORDIFESTA, l’evento con cui Agerola celebra le sue eccellenze gastronomiche e il proprio territorio, un lungo cammino dedicato al gusto e alla tradizione di una terra sospesa tra cielo e mare. Dal 3 al 6 agosto 2013 la frazione Pianillo, come da tradizione, ospiterà la sagra del fiordilatte e dei prodotti tipici agerolesi, organizzata dall’Associazione Sant’Antonio Abate e dedicata a quello che a ragione può essere considerato il simbolo della cultura materiale del comune arroccato sui Monti Lattari. Ottenuto dalla lavorazione di latte fresco bovino locale, allevato secondo tradizione, il Fiordilatte di Agerola è conosciuto e apprezzato in Italia e in molti paesi dell’Europa e del mondo, grazie alle caratteristiche organolettiche che ne fanno un prodotto unico per freschezza, genuinità, bontà. Il fiordilatte sarà ancora una volta protagonista di uno speciale menù, ricco di piatti in differenti pietanze, in cui sarà inserito il pregiato latticino come sorprendente ingrediente. Primi, secondi e fritture mostreranno ai visitatori dell’evento la versatilità del prodotto simbolo di Agerola, cui si accompagneranno le altre prelibatezze locali e dei comuni limitrofi, dai salumi alla pasta di Gragnano, per finire col vino di Furore. Al fiordilatte e agli altri prodotti tipici saranno anche dedicati laboratori in cui verranno mostrate le antiche tecniche di produzione e lavorazione che danno vita a questi capolavori di gusto. I sapori e gli invitanti odori di Agerola potranno anche essere l’occasione ideale per scoprire la bellezza dei luoghi dove essi nascono, grazie alle escursioni guidate che condurranno i visitatori lungo i sentieri che dalla cittadina si diramano attraverso i monti vicini. Momenti di spettacolo, con concerti bandistici ed esibizioni di gruppi folkloristici, animeranno le strade del borgo durante i giorni di festa che vedranno il loro clou nel gran concerto finale in programma lunedì sera alle ore 22,00 in Piazzale San Pietro Apostolo. Quest’anno ad esibirsi sarà il cantautore chitarrista Umberto Tozzi con il suo 30 anni di Gloria Tour. Ancora una volta FiordilatteFIORDIFESTA si preannuncia come un evento capace di coinvolgere l’intera cittadina e accogliere con entusiasmo i numerosi visitatori che, da oltre trent’anni, aspettano con trepidazione una delle manifestazioni più attese dell’estate campana.
Tutte le info e il programma dettagliato su: www.fiordilattefiordifesta.it
E’ disponibile un’area sosta attrezzata per camperisti.

No Comments
Comunicati

“Eventi e Feste” rinnova la veste grafica


Il portale “Eventi e Feste”, dedicato ai principali eventi, feste ed altre manifestazioni in Italia, cambia look, con tante novità che rendono il sito più interattivo e stimolante.

 

Il portale “Eventi e Feste in Italia” ha rinnovato il layout grafico e aggiornato i contenuti per prepararsi meglio all’arrivo della stagione estiva 2013. Ora il sito risulta più intuitivo per la navigazione degli utenti, con una veste grafica più semplice ed ordinata, in grado di indirizzare velocemente gli utenti alle sezioni e alle notizie d’interesse.

In questo portale si possono trovare articoli e notizie riguardanti le principali festività italiane (Capodanno, Ferragosto e Pasqua, per esempio) e i relativi eventi ed iniziative che si svolgono in tutta la penisola nel suddetto periodo: Eventi-Feste.com si rivolge a tutti coloro che sono interessati a trascorrere in modo particolare e unico una determinata festa o anche un semplice weekend, cogliendo l’occasione per visitare città e luoghi diversi. Sono presenti anche offerte e promozioni estremamente vantaggiose per incentivare l’interesse e la partecipazione degli utenti, che possono trovare molteplici soluzioni e risposte alle loro esigenze turistiche.

Per favorire l’interazione tra gli utenti, stimolandoli a leggere e commentare i post presenti sul portale, è possibile vedere quali sono le ultime notizie commentate (in alto a sinistra), così da alimentare la partecipazione dei visitatori di Eventi-Feste.com. Con le stesse finalità, è stata inserita una sezione dedicata a sondaggi riguardanti il turismo e le vacanze, utili per capire le preferenze degli utenti e adattare di conseguenza gli argomenti degli articoli di questo portale.

Un altro strumento inserito per favorire la navigazione e il coinvolgimento da parte di visitatori è la tag-cloud, situata in basso a destra: questa serve per mettere in mostra le categorie più ricercate dagli utenti all’interno del sito, così da semplificare la ricerca di notizie e articoli.

No Comments
Comunicati

Tumit, social network per la gestione degli eventi.


Tumit è un social network per la gestione autonoma e gratuita dei propri eventi, permettendo a chi lo visita di contare su un sistema pratico e veloce per trovarli. Tumit è social perchè ogni utente può seguire altri utenti, essere seguito, votare, commentare e recensire.
Ogni evento inserito è istantaneamente geolocalizzato sulle mappe di google maps, indicizzato sui motori di ricerca, e registrato negli archivi del sito. Da allora sarà ricercabile su Tumit attraverso dei sistemi intelligenti, con diverse tipologie di filtri, per area geografica, per tipologia di evento, per data, per area di interesse, per parole chiave …  permettendo di trovare tra le migliaia di eventi disponibili quello che fa al caso giusto per ogni visitatore. Dove, quando, cosa, come e chi. Il tutto navigabile e filtrabile in tempo reale.

Può essere una risorsa utile sia per coloro che sono alla ricerca di una mostra, una festa paesana, un avvenimento sportivo. C’è la possibilità di votare e recensire gli  eventi più belli.

E’ rivolto anche a chi, in veste organizzativa, all’interno di una pro loco, gruppo giovanile, alberghi e ristoranti, agenzie turistiche, imprese commerciali, ecc., vuole dare visibilità al proprio evento e attività.

No Comments
Comunicati

Vendita articoli per feste – Addobbi per matrimoni – Addii al nubilato-celibato – Party & Palloni – Milano


Ultimamente si sta diffondendo ovunque la moda di utilizzare molto di più gli addobbi con palloncini, delle più svariate forme e colori, per l’organizzazione di feste ed eventi di ogni genere. Sempre più frequente la richiesta di allestimenti di palloncini come addobbi per matrimoni, feste di compleanno, lauree, addii al nubilato, addii al celibato, battesimi e anniversari, insomma, tutte quelle occasioni che sono degne di essere festeggiate.

Di conseguenza è altrettanto diffusa e soprattutto in crescita la vendita di palloncini, non solo in negozi specializzati  di articoli per feste, ma anche in qualsiasi supermercato, cartoleria o negozio di giocattoli. I palloncini sono usati in varie situazioni, nelle feste per divertire ed intrattenere i bambini ed altre celebrazioni per allestire e decorare.

I più interessanti sono decisamente i palloncini elio, che colorati possono essere una bella cornice per una festa di compleanno. La vastissima gamma di articoli per le feste non si ferma di certo solo ai palloncini, ma comprende trombette, cappellini, coriandoli, festoni e stelle filanti.

No Comments
Comunicati

Location private, per First Eventi la scelta migliore


Per un evento indimenticabile, First Eventi consiglia di privilegiare il lusso e l’eleganza di un ambiente riservato; di abbandonare la scontata scelta di festeggiare in uno dei locali della propria città per organizzare un evento originale, fuori dagli schemi in una location speciale.

E’ il nuovo trend: lo spazio raccolto quale luogo ideale in cui celebrare una ricorrenza, festeggiare un compleanno, organizzare un momento conviviale con gli amici. Meglio se all’interno della propria abitazione o, in alternativa, in una location di prestigio (una villa per esempio), riservata in esclusiva.

Uno spazio intimo, quindi, in cui divertirsi e rilassarsi in compagnia; un servizio catering di prestigio; un’ambientazione resa originale da luci, musica e dettagli curati nei minimi particolari, secondo il gusto del cliente: questi gli ingredienti per un’atmosfera unica… Grazie all’organizzazione di professionisti del settore come gli esperti del team di First Eventi che cureranno ogni aspetto del progetto di evento, dagli inviti al tema del party fino alla sua completa organizzazione.

————————————————————————————————————————

First Eventi

Via Ferrarese 219/6, 40128 – Bologna

T +39 051 6021891

C. + 39 335 5227627

[email protected]www.firsteventi.it

First Eventi (www.firsteventi.it) è un’agenzia specializzata nell’organizzazione di eventi che opera sull’intero territorio nazionale e si rivolge sia al mondo business sia ai privati. Per le aziende progetta e coordina eventi che, in linea con la strategia aziendale, siano un valido strumento per supportarne la crescita e centrare gli obiettivi prefissati. Organizza per soggetti privati momenti straordinari per celebrare una ricorrenza o creare un’occasione di networking. E’ guidata da Irene Govoni, che ha messo a disposizione dell’agenzia un’esperienza decennale di caratura internazionale nell’area marcom. Dopo una esperienza quadriennale (2000-2004) quale giornalista sportiva per la testata Corriere dello Sport – Stadio, nel 2004 Irene Govoni entra nell’Ufficio Comunicazione della Lega Basket Serie A, con compiti specifici di gestione del contatto con i media e di pianificazione e organizzazione degli eventi sportivi di competenza. Nel 2006 il trasferimento a Milano, nell’agenzia di Comunicazione e Public Relations MilleEventi, del gruppo Mario Mele & Partners, dove ha affinato tecniche e competenze atte alla realizzazione di strategie aziendali integrate nel duplice ruolo di Direttore Clienti per l’area di Media Relations Corporate e di Responsabile Eventi, seguendo clienti quali Zenith, Ricoh, VerdeSport – Gruppo Benetton, L’Evento (RCS – Benetton). E’ stata successivamente consulente strategica per Pragmatika srl, agenzia di Relazioni Pubbliche, Media Relations e Comunicazione Integrata con sedi a Bologna e Milano, dove ha coordinato l’organizzazione di eventi culturali, tecnologici, enogastronomici a carattere nazionale, supportando le attività di Ufficio Stampa e la relazione con i clienti (Tonno Nostromo, Strhold, Gruppo Emerson). In qualità di Responsabile Marketing e Comunicazione di Centergross srl ha contribuito alla realizzazione di un innovativo piano di rilancio del noto distretto del commercio bolognese.

No Comments
Comunicati

Capodanno 2012: con la crisi i comuni spenderanno meno per i concerti


Sembra interrompersi a causa della crisi economica quella che da alcuni anni era diventata una vera moda delle amministrazioni comunali, ovvero quella di offrire alla cittadinanza delle sontuose feste di capodanno in piazza, con spettacoli pirotecnici e allestimento di grandi palchi dai quali far esibire i cantanti e gli artisti del momento.
Negli anni si è poi assistito ad una vera e propria escalation della qualità degli artisti chiamati ad esibirsi nelle piazze, con buona pace dei conti della casse comunali che hanno visto spesi sempre più soldi per singole serate-evento.
Al proposito è rimasto emblematico il caso del concerto di Gigi D’Alessio ad Avellino per il capodanno 2010-2011: fu annunciato, poi smentito e in seguito fatto, in barba alle polemiche scaturite dall’eccessiva spesa per l’ingaggio del beniamino locale da parte del piccolo e di certo non ricco comune.
Nonostante le polemiche, ogni anno i principali artisti Italiani sono presenti nelle piazze Italiane, ma qualcosa sembra cambiare per il capodanno 2012. La crisi economica sta saggiamente consigliando molte amministrazione a festeggiamenti più sobri, magari affidandosi ad artisti locali poco conosciuti (e poco costosi!) o addiritutra annullando tutti gli eventi. Al momento sono poche le città che hanno annunciato un evento per il Capodanno 2012, e nessuno dei cantanti attualmente nelle classifiche risulta impegnato… chi farà la prima mossa? Oppure i comuni daranno il buon esempio, non sperperando soldi che potrebbero essere investiti in opere più costruttive per la cittadinanza? Vedremo, ma per adesso, a due mesi di distanza, il cartellone degli appuntamenti è molto scarno.

No Comments
Comunicati

Le mille risorse dell’estate…barbcue per tutti i gusti


Con l’estate arrivano anche tutti i privilegi che questa stagione porta con sé tra i quali l’immenso piacere di poter cenare all’aperto e programmare goliardici pranzi con amici in giardino o a bordo piscina.

Moltissime sono le carte che si possono giocare per stupire i nostri amici e parenti in queste occasioni, dal cibo all’allestimento, dalle specialità fino ad arrivare ad ogni più piccolo dettaglio relativo all’organizzazione. Ma andiamo con ordine. Certo il primo elemento deve essere senza ombra di dubbio la scelta del cibo in quanto ala griglia si può fare qualsiasi cosa e proprio per questo perché non lasciare per un attimo in disparte la solita carne di maiale e scegliere qualcosa di alternativo e magari più leggero? Attrezzandoci con girarrosti per polli possiamo pensare di proporre ai nostri ospiti sfiziosi piatti a base di carne bianca come pollo, galletto o altro ma sempre con un girarrosto barbecue possiamo anche preparare specialità americane come marshmallows o croccante frutta caramellata. L’importante e non improvvisare proprio al momento ma magari provare a fare qualche esperimento per assaggiare il risultato finale e vedere se è all’altezza dell’occasione. Certo se si tratta di amici di vecchia data possiamo anche rischiare ma attenzione ad avere sufficienti derrate alimentari nel frigorifero!

Nel caso non avessimo a disposizione caminetti o ampi spazi ma volessimo comunque concederci il piacere di una bella serata all’aperto potremo attrezzarci di un piccolo grill elettrico. In commercio ve ne sono molti di diverse tipologie che possono soddisfare tutte le esigenze. Sono facili da pulire in quanto già forniti di apposita canalizzazione degli scarti e d’inverno possono essere riposti anche in uno spazio limitato.

La seconda cosa a cui pensare è la tipologia di festa che vogliamo organizzare. Ovviamente questi consigli non valgono se si vuole passare una serata in compagnia di vecchi amici a ciacche rare ma si potrebbe comunque proporre una serata alternativa anche in queste occasioni. Per esempio si potrebbe proporre una festa a tema. Molte sono le idee da cui si può trarre spunto anche solo navigando nel web, il bottellón, il toga party, il costume party e molti altri tipi di festa con desinenza anglosassone. L’importante è sempre non esagerare ma insistere un po’ perché gli ospiti rispettino il tema anche solo in piccoli dettagli…sarà più divertente per tutti, eviterà che qualcuno si senta a disagio e permetterà di lasciarsi andare almeno per una serata!

Il terzo elemento che non possiamo tralasciare è sicuramente la location. Un bel giardino è sempre piacevole ma perché non renderlo unico con qualche piccolo dettaglio. Innanzitutto dobbiamo considerare che uno dei peggiori nemici delle feste all’aperto sono sicuramente le zanzare, attrezziamoci quindi di fiaccole con citronella che svolgono la doppia funzione di proteggere dalle punture di questi fastidiosi insetti e inoltre creano una scenografia unica regalando un’aria ricercata e raffinata anche al più semplice dei giardini. Attrezziamoci inoltre di semplici gazebi da disporre in maniera sparpagliata al cui interno collocare i tavoli con cibi e bevande. Invitate tanti amici mettete un po’ di musica…e la ricetta per la festa perfetta è pronta!

A cura di Martina Celegato

Prima Posizione srl

Stopadware

No Comments
Comunicati

FUNLAB – servizi e produzione audio, video e per il web, dj set e musica dal vivo per eventi, feste e matrimoni

  • By
  • 27 Settembre 2010

L’organizzaione di un evento, dal semplice compleanno al più complesso matrimonio o evento pubblico, richiede una serie di servizi differenti che necessitano di singole professionalità specializzate. Per avere un unico interlocutore e facilitare questa operazione nasce FunLab, una nuova realtà Genovese giovane e intraprendente che mette a disposizione una vasta gamma di servizi.

Avere FunLab come punto di riferimento consente di risparmiare tempo e denaro, specialmente in quelle situazioni che richiedono l’utilizzo di piu servizi fra quelli offerti. Nel caso di una festa di laurea, o di un matrimonio, ad esempio, il cliente può rivolgersi a FunLab per richiedere la presenza di deejay e musicisti, video e foto dell’evento e quant’altro, con la comodità e il risparmio dati dal fatto di avere un unico referente. A garanzia di risultati sempre ottimali, FunLab si avvale di strumenti professionali, impiegati in ognuno dei servizi proposti:

  • DJ SET E MUSICA DAL VIVO (per matrimoni e feste, eventi pubblici e privati)
  • PRODUZIONE VIDEO (ideazione, ripresa, montaggio, post-produzione per spot, videoclip, interviste, eventi, ecc.)
  • PRODUZIONE AUDIO (creazione, mix, mastering, speakeraggio, sonorizzazione di prodotti audio e video)
  • REALIZZAZIONE SITI WEB (progettazione, realizzazione e promozione, web design, web marketing e SEO)
  • PIANI DI COMUNICAZIONE E PROMOZIONE (promozione negozi, prodotti e attività commerciali)

Sito Web: www.funlabservices.com

No Comments
Comunicati

Carnevale, fra tradizione e spensieratezza!


Le feste rappresentano dei momenti di spensieratezza e gioia che sono sempre esistiti.
Negli ultimi anni però si stanno diffondendo a macchia d’olio numerose manifestazioni a tema, festival e feste singole che si rifanno a specifici argomenti ma che, appositamente o involontariamente, finiscono per richiamare in qualche modo il carnevale.
Il carnevale, da noi festa di eccellenza che ci permette di travestirci e sciogliere le regole sociali per alcuni giorni l’anno affonda le sue radici negli antichi riti greci delle feste dionisiache e in quelle romane chiamate saturnali. Nonostante queste origine pagane il carnevale è una festa che viene celebrata soprattutto dai paesi di tradizione cattolica. Il carnevale rappresentava, e rappresenta tutt’ora seppur in maniera meno sentita in alcuni luoghi, un periodo di rinnovamento seppur simbolico durante il quale tutti gli ordini sociali venivano sovvertiti a favore del caos, caos che prontamente rientrava al termine delle celebrazioni soprattutto una festa di rinnovamento.
E queste tradizioni si sono conservate in molti luoghi del mondo, basti pensare al famoso Carnevale di Rio, dove fanno da padroni i costumi e le danze delle ballerine, o al più vicino Carnevale di Viareggio, dove i carri rappresentano una delle tradizioni più longeve in Italia, momenti in cui tutti sono liberi di scatenarsi lungo le strade e staccare dalla routine. Però nonostante durante questi eventi regni il caos e la confusione ci sono alcuni elementi caratteristi che rendono inconfondibile questa celebrazione. Innanzitutto non possono mancare le maschere, che in alcuni casi vista la quantità di persone sono delle vere e proprie forniture di maschere. La maschera infatti è proprio l’elemento che permette di sovvertire l’ordine nascondendo la propria personalità e permettendosi di essere chi si ha voglia di essere.
Un altro elemento fondamentale, soprattutto per i più piccoli ai quali vengono dedicate varie manifestazioni sono i coriandoli, sono molte le fabbriche che si occupano di articoli per feste che si sono specializzate creandoli coriandoli delle forme e materiali più svariati permettendo quindi di lasciare spazio alla fantasia e al colore. Sono proprio questi piccoli pezzetti di carta che permettono ai più piccoli di sovvertire l’ordine, basti pensare a quante volte le mamme, le maestre e le educatrici in genere ripetono ai più piccoli di non sporcare, non disordinare, etc. Legate ai coriandoli ci sono poi gli accessori per feste che vengono usate anche come decorazioni e giochi.
Altri elementi caratteristici del Carnevale sono sicuramente i nasi rossi da clown che da soli creano l’atmosfera spensierata di questi fantasiosi personaggi idoli dei bambini. La sola presenza dell’oggetto crea ilarità e voglia di scherzare anche nei momenti tristi, caratteristica che l’ha fatto diventare un elemento indispensabile per le feste dedicate ai più piccoli.
Sono poi molti altri gli elementi che caratterizzano le feste, oltre a quelle di carnevale, che spaziano dalle decorazioni in genere ai prodotti per party da distribuire a tutti i presenti fino ad arrivare alle affascinanti maschere che caratterizzano il Carnevale di Venezia da sempre elaborate e particolarmente sontuose tanto da attirare migliaia e migliaia di turisti ogni anno che accorrono per vedere e ammirare questi fantastici travestimenti.
A cura di Martina Celegato
Prima Posizione Srl
Visibilità sito

No Comments
Comunicati

A settembre riesplode il San Teodoro E…vento

La casa automobilistica BMW partner della manifestazione

Giunge alla quinta edizione la festa dello sport e del mare in generale che ha animato con grande successo e
animerà ancora la bellissima spiaggia “La Cinta” di San Teodoro in Sardegna. Confermate le date del 16, 17, 18 e 19 settembre 2010. Per il quinto anno della manifestazione l’intento degli organizzatori è quello di allestire un grande Villaggio del surf capace di accogliere l’oramai grande e consolidato pubblico e tutti gli amanti vecchi e nuovi del windsurf, kitesurf e del Paddlesurf, la nuova disciplina acquatica di gran moda alle Hawaii. Sarà dato spazio ai gazebo, ai gonfiabili, ai palchi, alle strutture sportive, e alle tenso-strutture che avranno la funzione di “box” per i diversi team e di rimessaggio delle attrezzature per le aziende che esporranno i nuovi materiali del 2011. Ma non solo.

No Comments
Comunicati

Il (giorno del) matrimonio perfetto

Il giorno del matrimonio, per coloro che ancora credono a questo tipo di unione, e che vogliono suggellare in modo chiaro una relazione o una convivenza, è ancora sentito come un momento importante, una tappa fondamentale nella vita degli sposi; in molti altri casi è più visto come una grande occasione di festa, un giorno in cui sentirsi protagonisti assoluti. Non importa che ci si separi dopo qualche anno, o che si voglia fare un matrimonio religioso pur non essendo credenti e pur non avendo quasi mai varcato la soglia di una chiesa se non per rinfrescarsi durante una torrida giornata estiva: non ci sono questioni, il matrimonio deve essere fatto con tutti i crismi, deve essere una grande festa che rimanga negli annali, un evento da ricordare per sempre, anche se il matrimonio stesso magari non è destinato a durare proprio per l’eternità. Ecco dunque che per organizzare un matrimonio come si deve non si bada a spese, anche se con la crisi che stiamo attraversando si è registrata una tendenza a tagliare dove possibile, per esempio sui costi delle bomboniere, dei video ricordo, delle agenzie animazione Roma come altrove, o a rimandare per l’anno a venire, con la speranza dell’arrivo di tempi migliori.

Al giorno d’oggi le coppie che si sposano, però, hanno sicuramente meno tempo, rispetto alle coppie del passato, di organizzare tutto nei minimi dettagli, e i compiti che in passato venivano affidati perlopiù alla sposa (con la supervisione di mammà), mentre il futuro maritino era la lavoro, adesso che entrambe le dolci metà sono sempre più alle prese col lavoro e impegni vari, bisogna delegarli a qualcun altro, nella fattispecie ad un organizzatore di eventi o, per dirla in modo più glamour, ad un wedding planner. Il wedding planner, ossia il pianificatore di matrimoni, è una figura professionale molto diffusa oltreoceano e che sta prendendo piede anche in Italia: pur non esistendo ancora un albo professionale, le agenzie che si occupano di organizzare feste di matrimonio sono sempre più diffuse su tutto il territorio nazionale sono sempre più diffuse (esistono anche dei corsi studiati per formare queste nuove figure professionali), e sempre più coppie decidono di affidarsi ad un esperto per far sì che nel giorno più bello tutto sia perfetto. Queste agenzie però non si limitano ai matrimoni, ma organizzano anche giochi per feste bambini, cene aziendali con intrattenimento e addii al celibato o nubilato.

Rivolgersi ad un’agenzia specializzata in organizzazione di eventi, e di matrimoni in particolare, significa delegare tutto ciò che riguarda l’allestimento del matrimonio: dai fiori in chiesa alla torta nuziale, dalla scelta della location alle trattative con il fotografo, dalla scelta delle bomboniere all’animazione matrimoni Roma in particolare. Certo, nemmeno il wedding planner più esperto può darvi la certezza che il matrimonio durerà, ma con l’aiuto di un professionista gli sposini saranno sicuri che almeno il giorno delle nozze si svolgerà senza contrattempi e imprevisti!

A cura di Francesca Tessarollo – Registrazione motori di ricerca

No Comments
Comunicati

Torna a Settembre il San Teodoro E…Vento!


Confermata la quinta edizione dell’ evento più atteso dagli amanti del water-boarding

Anche quest’anno, il 17,18 e 19 settembre 2010 verranno riaperte le porte del Surf Village, l’ area che trasformerà “La Cinta”, l’arenile più famoso di San Teodoro, in un vero e proprio habitat naturale per tutti gli amanti del wind e kite surf.
Gazebo, gonfiabili, palchi, strutture sportive e tenso-strutture con la funzione di “box” per i diversi team e di rimessaggio delle attrezzature per le aziende espositrici, saranno l’allestimento ideale per godersi un fine settimana all’insegna dello sport.

Anche per questa edizione il cartellone sarà ricco di sorprese.

Oltre al programma agonistico, in cui si confronteranno i più grandi campioni internazionali e tutti gli amatori che vorranno partecipare alle gare di in & out e match race, è previsto un ancora più ricco programma di intrattenimento: concerti, spettacoli, giochi, animazione e tantissime feste.

Ma attenzione al ritorno dell’appuntamento più atteso dai surf-riders:  la long distance di Tavolara.

Obiettivo della gara sarà quello di competere contro tutti gli altri riders iscritti, ma prima di tutto contro se stessi, in un’ estenuante percorso di 20 miglia contornati dallo splendido scenario della Spiaggia de La Cinta e l’isola di Tavolara.

Una gara per mettere alla prova resistenza e velocità alla ricerca del proprio record personale!

…quando l’estate sembra volgere al termine, prende vita un mix esplosivo di sport, natura ed entertainment che fa riesplodere la bella stagione!!!

[email protected]

www.santeodoroevento.it

www.facebook.com/santeodoroevento

No Comments
Comunicati

Il web store di cravatte più grande al mondo


eties è il primo progetto di Cravattificio Diana, azienda facente parte di un gruppo specializzato nella produzione e distribuzione della cravatta dal 1954. Da oltre mezzo secolo la garanzia di qualità è l’impronta dell’intera produzione e, ancora oggi, rappresenta pienamente lo stile eties.

eties è espressione di connubio tra stile e modernità: stile e cultura di creatori di Cravatte da oltre 50 anni e modernità nella ricerca di un prodotto sempre al passo con i tempi nei tessuti, nelle forme, nei disegni e nei colori.

 Ogni Cravatta racconta qualcosa di chi la produce e la indossa, è un simbolo di carattere e la sua qualità permette di rappresentarne uno stile. eties si propone con l’affidabilità della sua esperienza, confermata dal continuo successo delle sue linee.

 La fiducia del cliente fa parte della filosofia di eties: ogni cliente sa di poter contare, fra gli altri servizi, sull’assistenza post-vendita in grado di garantire la massima sicurezza nell’acquisto. Affidarsi ad eties, significa incontrare la tradizione e la modernità insieme, che ha un unico risultato finale: una Cravatta d’alta classe.

 Qualità delle cravatte eties

eties significa stile in qualsiasi situazione: la particolarità della seta antipiega permette di indossare sempre un accessorio impeccabile con un risultato perfetto su qualsiasi tipologia di nodo.

 Nelle collezioni eties si trova la cura dei dettagli esclusivi che solo un prodotto di alta sartoria può vantare. Tutte le Cravatte vengono realizzate con una confezione curata nei minimi dettagli ed utilizzando materie prime di estrema qualità.

Offrire un servizio di classe superiore è prerogativa di eties. Ogni Cravatta viene confezionata custodita all’interno di un raffinato ed elegante bauletto.

 Shop

La collezione eties è in vendita in esclusiva online. Sito all’avanguardia sia nella navigazione ma soprattutto nella grafica. Nel 2007 è stato selezionato tra i migliori 200 siti in Europa.

La Collezione

La collezione è stile di moda. Si rinnova periodicamente nei toni e nelle forme. La serie eties spazia dalle classiche cravatte in pura seta con colori e fantasie alla moda, a quelle più particolari prodotte in Edizione Limitata. Anche le misure variano per far fronte alle più esigenti richieste: Little eties da 4,5cm. o 7 cm, e la extra long da 165 cm.

www.eties.it

No Comments
Comunicati

La festa low-cost? In cucina!

Un modo nuovo e prelibato per ricevere gli ospiti e socializzare spendendo davvero poco: “LA FESTA IN CUCINA”.

Per la terza edizione, FareFesta, prima e unica guida dedicata all’organizzazione di Feste e Grandi Eventi propone novità e tendenze su come festeggiare e ricevere.
Quest’anno location insolita è la cucina, dove la padrona di casa può coinvolgere i suoi invitati nella preparazione di pietanze, magari scelte in base al tema della festa. E’ così che ognuno collaborerà e apprenderà nuove ricette, e che tutti potranno essere coinvolti e socializzare.
“LA FESTA IN CUCINA”, grande anteprima dell’anno, può essere realizzata con poco: allestimenti semplici e piatti poco elaborati ma gustosi, facili da preparare e ricette da ricordare.
Binomio vincente? Festeggiare low-cost che oggi vuol dire molto!
E’ così anche un compleanno e una piccola ricorrenza possono essere vissute simpaticamente con un particolare direttore d’orchestra: la cuoca, che in FareFesta è una Signora davvero particolare ed eclettica…vieni a scoprirla on-line!

No Comments
Comunicati

“Notte delle streghe” in Alto Adige

  • By
  • 30 Aprile 2009


Streghe e luoghi mistici affascinano da sempre – oggi questi luoghi sono mete “culturali” e “gastronomiche”… L’ultima strega del Tirolo, la sfortunata “Pachler Zottl” della Val Sarentino è stata bruciata viva nel 1450, dopo un lungo e per la strega doloroso processo, tenutosi nel Castello di Reinegg sopra l’abitato di Sarentino. Di quel processo alcuni decenni fa furono ritrovati tutti gli incartamenti. Una storia tragica, quella di Barbara Pachler, contadina povera di una piccolissima frazione di Sarentino, chiamata Windlahn. La notte delle stregheE’ toccato a Santa Valburga o Valpurga, badessa anglosassone del 7° secolo, a diventare la “madrina” di questa notte speciale, suo malgrado. L’origine della notte delle streghe risale ai Celti. La notte tra il 30 aprile e il 1° maggio segnava l’inizio della bella stagione, la fine delle giornate tenebre. Durante la notte, una specie di capodanno, era un susseguirsi di danze e festeggiamenti quasi orgiastici. Il 1° maggio era poi dedicato alla festa di Beltane. La notte era dedicata inoltre alla dea della fertilità. Con la cristianizzazione la notte del 30 aprile divenne invece la notte delle streghe e degli stregoni. Solo grazie all’intercessione di Santa Valburga, la cui festa era fissata proprio il 30 aprile, si potevano espiare tutte le colpe e i peccati. Addirittura si diceva, che dove erano sepolte le ossa della santa, sgorgava un olio miracoloso che proteggeva dalle stregonerie. Luoghi mistici, fiabe e castelli “incantati”Le streghe frequentavano, o forse frequentano tuttora, luoghi particolari per le loro feste.  

  • I luoghi delle streghe

Il luogo “cult” delle streghe altoatesine è l’Alpe di Siusi, l’altipiano più esteso d’Europa. Riti propiziatori pagani si svolgevano qui già in tempi preistorici. L’ampiezza dell’altipiano, la natura maestosa incutevano terrore e paura, e gli spiriti della natura dovevano essere invocati per avere raccolti buoni e poche tempeste. Questi riti, dopo la cristianizzazione, vennero considerati diabolici, così come diabolici erano i luoghi di culto. Due sono ancora oggi i luoghi mistici nei dintorni dell’Alpe di Siusi, dove le streghe sono protagoniste. Le sedie o “Hexenstühle” e le panche o “Hexenbänke” sono formazioni rocciose, dove secondo la credenza popolare proprio la notte di Valburga tutte si riunivano. Oggi entrambi i luoghi si raggiungono facilmente lungo passeggiate suggestive. Uno dei punti d’accusa della sfortunata Pachler Zottl erano i suoi presunti frequenti “viaggi in scopa” agli omini di pietra, i “Stoanerne Mandln”, sopra Sarentino per incontrare altre streghe e stregoni. I cosiddetti “omini di pietra” sono delle colonne di pietre piatte accatastate su un’altipiano a 2003 m s.l.m.. Si presume che gli “omini di pietra” non furono eretti come elementi di orientamento, ma molto più probabilmente come luogo di culto precristiano, dei dolmen preistorici. Vicino a Terento nella zona del Plan de Corones si trova un segno tangibile, secondo la credenza locale, del passaggio delle streghe, cioè la pietra delle streghe. Si tratta di una pietra a coppelle, come ne esistono molte in tutto l’Alto Adige. L’origine di queste coppelle è avvolta dal mistero. A Terento invece si racconta che le streghe avrebbero danzato col diavolo lasciandovi le impronte dei loro piedi. A San Michele/Appiano lungo la Strada del Vino è stato invece il diavolo a crearsi un posto, sempre accompagnato dalle streghe. “La sedia del diavolo” è una lastra porfirica di colore rosa. Questa colorazione, secondo la leggenda, è dovuta al sangue di una fanciulla, rapita dal demone e fatta morire in quel punto. Dopo lo scempio il diavolo si è seduto sulla roccia, formando una strana poltrona.In Val Venosta, e precisamente a Lasa, un’altra testimonianza del passaggio del demonio. “La pietra del diavolo”. Un tempo presso in un maso viveva una domestica di facili costumi che conduceva una vita allegra e spensierata. Una notte, durante la quale aveva ecceduto, il diavolo la prese e la portò in alto sopra le rocce, la spinse con violenza nella pietra e andò con lei all’inferno. Di quest’atto infernale è rimasta l’impronta della zampa del diavolo sulla roccia.Informazioni sui luoghi mistici dell’Alto Adige: www.suedtirol.info/luoghimistici  

  • I castelli delle streghe

L’Alto Adige è la terra dei castelli. Più di 700 sono i siti storici censiti, dove si trovano castelli, residenze nobiliari, fortificazioni. Alcuni castelli erano anche sede dei tribunali e così nell’epoca buia vi si svolgevano i “processi delle streghe”. Vittima illustre fu la sarentinese Pachler Zottl, processata all’interno delle mura di Castel Reinegg sopra Sarentino. Altri castelli, dove per certo si sa che furono tenuti dei processi sono Castel Presule/Prösels a Fié sull’Altipiano dello Sciliar e a Castel Rodenegg a Rodengo in Valle Isarco.Informazioni sui castelli dell’Alto Adige: www.suedtirol.info/castelli  

  • Le leggende

In ogni zona dell’Alto Adige una volta “imperversavano” le streghe. Dalla Val Venosta alle Dolomiti si raccontano un’infinità di leggende.Sul Salto, l’altipiano tra San Genesio e Avelengo, cioè l'”attico” tra Bolzano e Merano, c’era lo “stregone Manz”. Si racconta che Manz era talvolta cattivo, ma altre volte dava anche una mano ai contadini. Così ad esempio d’estate spesso aiutava durante la fienagione. E da buono stregone riusciva a tagliare benissimo l’erba, ma tagliava anche alberi e addirittura interi sassi. Quando però suonavano le campane della chiesetta di San Giovanni, buttava via la falce e spariva, perché, come raccontava sempre, doveva andare da un “importante Signore” a Innsbruck. Questi viaggi avvenivano con una carrozza che “volava” sopra i dirupi del Monte Ivigna, gridando a tutti “spostatevi, che ho fretta!”.Informazioni sulle leggende dell’Alto Adige: www.suedtirol.info/leggende  Erbe, orti e giardiniLe “Streghe” a Castel TrauttmansdorffPiante velenose e magiche sono state raccolte nel piccolo e nuovo “Giardino delle streghe”. Seguendo la credenza popolare, che le streghe conoscevano i segreti delle piante medicinali e di quelle velenose, queste erbe e piante sono state piantate in questo particolare giardino che può essere visitato solo con un’esperta guida.  Orti ed erbeLa storia degli orti dell’Alto Adige/Südtirol ha radici molto lontane. Nel Medioevo, e in particolare con la nascita dei monasteri, si sviluppa il concetto di orto e giardino.Oggi gli orti e i giardini sono stati riscoperti e rappresentano una componente specifica del paesaggio culturale, creato con un lavoro faticoso e costante attraverso la storia. L’orto altoatesino si trova nelle immediate vicinanze dei masi, perché serve ad approvvigionare la famiglia di verdure, erbe aromatiche, fiori. Un recinto, spesso in legno intrecciato, separa l’orto non solo dal resto dei campi, ma tiene lontano anche gli animali da cortile. La più antica forma di recinto a palizzata altoatesino può essere ammirata nel chiostro del duomo di Bressanone. L’affresco dell’Orto degli Ulivi mostra infatti una serie di pali conficcati nel terreno fittamente intrecciati con rami o verghe. Al suo interno l’orto è sempre diviso in aiuole rettangolari fra cui corrono dei viottoli. Le verdure che non mancano mai in un orto altoatesino sono molte, tra queste cavoli e rape, insalata, spinaci, aglio e cipolla, pomodori, zucche, fagioli, fave e piselli. Oltre alle verdure, in ogni orto crescono, piante ornamentali e importanti erbe aromatiche, spesso con potere medicamentoso. L’orto è sempre stato il regno della padrona di casa, il suo orgoglio, nonché la presentazione del maso. Esso rispecchia la personalità di chi abita la casa che, nella cura dell’orto, esprime le proprie qualità. Gli orti altoatesini sono quindi semplici nella forma e modesti nella struttura, ma nulla manca ad essi in quanto a fascino e poesia. Erbe, fiori e piante sono al centro dell’attività di Martha Mulser del “Pflegerhof” di Siusi e per Franz Niederkofler del “Bergila” di Falzes. Entrambi hanno fatto della loro passione una professione. Martha Mulser gestisce l’agriturismo di famiglia e da oltre 20 anni coltiva biologicamente erbe e piante per produrre tisane, creme, oli e sciroppi. Il Pflegerhof può essere visitato. (http://www.pflegerhof.com/) Franz Niederkofler coltiva le erbe in modo biologico e le raccoglie seguendo le fasi lunari. Le erbe vengono poi essiccate e lavorate per tisane e creme, ma come aromi per cibi (particolarmente buono il sale aromatizzato). Oltre all’orto, al Bergila c’è anche una distilleria di pino mugo e un piccolo museo di famiglia. (http://www.bergila.com/)

No Comments
Comunicati

LA VENARIA REALE APERTA A PASQUA E PASQUETTA

09 aprile 2009. La Reggia di Venaria, considerata la Versailles dei Savoia, i suoi splendidi Giardini e la mostra “Egitto. Tesori sommersi” ospitata all’interno delle scuderie juvarriane sono aperti anche il 12 e 13 aprile.

Un’occasione imperdibile per visitare tutto il complesso della Venaria dedicandosi alla scoperta delle sue numerose attrazioni.

In più il Lunedì di Pasquetta ci saranno animazioni, spettacoli e performance teatrali nei Giardini compresi nel biglietto d’ingresso.

 

 

INFORMAZIONI

Sito istituzionale: http://www.lavenaria.it/ 

Gruppo in Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=71774008851&ref=nf

Social Network su Ning: http://lavenariareale.ning.com/

La Venaria Reale WebTV: www.youtube.com/user/LaVenariaRealeWebTv

PRENOTAZIONI INGRESSI E VISITE GUIDATE
Tel.: +39 011 4992333
[email protected]

SERVIZI DISPONIBILI
Bookshop, caffetterie, ristorante d’eccellenza, accesso disabili, audioguide, visite guidate, attività didattiche.

COME ARRIVARE
Venaria dista circa 10 chilometri dal centro di Torino e si raggiunge con:
– Linea dedicata GTT ‘Venaria Express’
– Autobus: linee 72, 11
– Treno: linea Torino-Ceres – numero verde GTT: 800 019152 – www.comune.torino.it/gtt
– Auto: tangenziale di Torino Nord, uscita Venaria o Savonera/Venaria

 

No Comments