Archives

Comunicati Eventi News Salute e Benessere

Il Congresso Internazionale di Psicologia ed Educazione PSYEDU® valorizza la ricerca

Dal 30 settembre al 2 ottobre 2019, presso la UNITRE di Milano, si terrà PsyEdu® 2019, il Congresso internazionale di psicologia ed educazione organizzato da UNITRE, CRIFU e IELIT. L’obiettivo del Congresso è di divulgare e promuovere opere e ricerche scientifiche elaborate nell’ambito dei principali settori scientifici della pedagogia e della psicologia, incoraggiando l’incontro e il dibattito tra esperti e professionisti.

Per partecipare è necessario inviare la propria relazione entro e non oltre il 30 di agosto p.v. agli indirizzi e-mail [email protected] o [email protected], seguendo la procedura e le scadenze indicate sul bando. I costi di registrazione variano a seconda del tipo di iscrizione prescelto. Sono presenti vantaggi per i ricercatori, dottorandi e dottori di ricerca, che possono proporsi per una borsa congressuale (fellowship) che contribuirà al riconoscimento dell’attività di ricerca svolta e sarà attribuito il primo PsyEdu® Award per il miglior articolo e libro del Congresso, valutati sulla base di rilevanza, chiarezza, originalità e qualità metodologica attraverso il comitato scientifico internazionale.

Gli argomenti di interesse per la presentazione includono ma non sono limitati a:

Apprendimento basato su progetti, Robotica educativa, Racconti transmediali, Proposte tecnologiche innovative, Alfabetizzazione digitale, Trattamento delle nuove dipendenze tecnologiche, Educazione degli adulti ed Educazione Permanente, Educazione non formale, Formazione continua, Politica, Legislazione e storia dell’educazione, Politica educativa, Legislazione educativa e storia dell’educazione nell’ambiente locale e internazionale, Riforme e policy educative, Crisi dell’istruzione, Psicopedagogia e leadership, Psicologia e orientamento educativo, Psicologia evolutiva, Psicologia nell’istruzione, Psicologia sociale e sociologia applicata all’istruzione, Difficoltà comportamentali e disturbi dello sviluppo, Programmi di lavoro di intervento professionale, Bambini in situazioni di esclusione sociale: abuso di minori, Istruzione integrata, inclusiva e cooperativa, Organizzazione scolastica, Leadership docente, Leadership e direzione strategica nei centri educativi, Valutazione della qualità educativa, Piani di miglioramento come generatori di qualità nel processo di insegnamento-apprendimento, Istruzione per l’inserimento del lavoro, Formazione professionale e formazione professionale, Outplacement o trasferimento professionale.

Per presentare le candidature al premio è necessario inviare il prodotto scientifico entro il 9 settembre 2019 insieme a tutta la documentazione di supporto (consultabile sul bando) all’indirizzo [email protected]

Segreteria Unitre Milano – Via Ariberto n. 11  Tel. 02 89422307  – 02  89415017 – 02 58102458 – Cell. Anna 3336092746

mail: [email protected] orario continuato da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 21.00

Ufficio Stampa: Studio Binaschi, Ripa di Porta Ticinese, 39 – 20143 – Milano Tel: 02- 36699126 [email protected]

No Comments
Comunicati

Il bilancio di Spazio Reale torna in attivo dopo 10 anni – 126mila euro di utili nel 2016

L’ultimo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Spazio Reale ha confermato le previsioni di assestamento e crescita del grande Centro Congressuale di Campi Bisenzio. Due anni di duro lavoro per il nuovo CdA, presieduto da Stefano Ciappelli e per il DG Elisabetta Carullo, che hanno presentato lo scorso 22 aprile il restyling della Struttura alle istituzioni e al territorio.

Il 30 maggio u.s. il CdA della Fondazione ha approvato il bilancio 2016 con un utile di 126mila euro che permette di guardare con maggiore positività al futuro del rinnovato Centro Congressuale, Formativo, Sportivo e Ristorativo di Campi Bisenzio, alle porte di Firenze. L’effetto più immediato della riorganizzazione finanziaria riguarda la riduzione del debito, passato da 12 a 6 milioni di euro e la chiusura del bilancio 2016 in attivo. Il Risultato è stato possibile grazie alle scelte oculate del nuovo management della Fondazione, alla professionalità dei dipendenti, al sostegno delle istituzioni e alla collaborazione con agenzie del territorio, realtà associative e le parrocchie di Campi Bisenzio.

Spazio Reale si sta concentrando, inoltre, sulla progettazione europea. A tale scopo è stata creata EuAbout Lab, associazione che ha sede a Bruxelles, grazie alla professionalità di Euro Project Lab, studio di consulenza di Ferrara, e altri partners europei. Sono già stati vinti due progetti Erasmus+ (In-Orchestra e T.h.e.a.t.e.r.) e altri sei sono attualmente in attesa di valutazione.

Altra novità è la costituzione di tre società che si occupano della gestione degli Eventi e Formazione, della Ristorazione e dell’Attività Sportiva di Spazio Reale: Palazzo Pucci Events & Academy srl, per la parte congressuale e formativa, Palazzo Pucci Ristorazione srl, per l’ambito ristorativo, e Spazio Reale Csi – Sporting Campus Società Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata, che si occupa della gestione degli impianti sportivi. Spazio Reale possiede una quota azionaria in tutte e tre le società, che cureranno gli aspetti commerciali, permettendo così alla Fondazione di tornare a svolgere a pieno la sua mission: promuovere la coesione sociale attraverso l’interazione tra persone di diverse generazioni, abilità e culture. L’obiettivo è di diventare “una grande piazza” dove condividere e scambiare esperienze, conoscenze e competenze.

 

Segui tutti gli aggiornamenti della Fondazione Spazio Reale su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Dr. Michele Pasotti, Segreteria Comunicazione Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, 055 8991336 – [email protected]

No Comments
Comunicati

La comunità romena attesa l’1 luglio al congresso di zona dei Testimoni di Geova dal tema “Rimaniamo leali a Geova”

In vista del tanto atteso congresso annuale dal tema: “Rimaniamo leali a Geova”, i Testimoni di Geova delle circa 40 comunità romene della Toscana, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia-Giulia sono impegnati in una campagna speciale per invitare le migliaia di persone di lingua romena presenti nel loro territorio.
L’evento avrà luogo presso la Sala dei congressi a Imola, in via Giulio Pastore 1, da venerdì 1 a domenica 3 luglio 2016. Il programma, che inizierà alle ore 9.20 continuando fino al pomeriggio, e sarà interamente in lingua romena, darà risposta a tre fondamentali domande: Perché Dio si aspetta che siamo leali? In che modo essere leali migliora la nostra vita? Come Dio agirà con lealtà verso di noi?
Attraverso 49 discorsi, 35 brevi video e 2 film, sarà mostrato in modo pratico come applicare nel quotidiano i princìpi contenuti nella Bibbia, rafforzando le relazioni all’interno della famiglia, elemento fondamentale della società, con i propri amici e, soprattutto, con Dio. Attraverso l’esempio di diversi personaggi biblici del passato, i presenti, Testimoni e non, saranno aiutati a rimanere leali anche di fronte a situazioni difficili e a momenti di sofferenza.

La comunità romena attesa l'1 luglio al congresso di zona dei Testimoni di Geova dal tema "Rimaniamo leali a Geova"

Momenti tanto attesi saranno sabato mattina (ore 11.45) con il battesimo in acqua, per immersione, per tutti coloro che hanno deciso di diventare Testimoni di Geova, e domenica mattina (ore 11.20) con il discorso pubblico dal tema: “Quando trionferà l’amore leale sull’odio?”.
Francesco Lanuto, portavoce del congresso ha dichiarato: “Questo congresso, che si terrà in circa 240 paesi del mondo, per noi è un’occasione davvero speciale per imparare, grazie all’istruzione biblica, a manifestare padronanza di se, gratitudine, amore leale e devozione a Dio anche in momenti di forte pressione”. A proposito dell’atmosfera che regnerà tra i presenti ha aggiunto: “Ancora una volta romeni, rom, moldavi, ucraini e italiani che hanno imparato la lingua romena, provenienti da diverse regioni d’Italia saranno radunati insieme a dimostrazione del fatto che gli immutabili princìpi biblici uniscono le persone in un meraviglioso vincolo di amicizia”. L’ingresso è libero e non si fanno collette.
Link correlati:
www.jw.org/it/testimoni-di-geova/congressi/
www.jw.org/it/testimoni-di-geova/congressi/trailer-dei-film-2016/

Contatti per i media:
Francesco Lanuto – tel 3297957812 – [email protected]
Paolo Fabris – tel 3472821589 – [email protected]

No Comments
Comunicati

QUALI REGOLE PER QUALI LAVORI

  • By
  • 16 Settembre 2014

COMUNICATO STAMPA

Il riordino dei modelli di contratto di lavoro tra flessibilità e garanzia

Congresso Nazionale Avvocati Giuslavoristi Italiani

Genova, 19-20 settembre 2014

 

Genova, 16 settembre 2014 – Competitività e regole del lavoro, semplificazione per rimuovere le barriere occupazionali, ridurre i contenziosi e dotare il Paese di un nuovo slancio competitivo. Saranno queste le tematiche affrontate nel corso dell’edizione 2014 del Congresso Nazionale degli Avvocati Giuslavoristi Italiani, in programma a Genova dal 19 al 20 settembre.

 

Due giorni d’incontro, scambio e formazione dal forte afflato internazionale. Nella suggestiva cornice del Porto Antico, interverranno istituzioni e forze sociali, nazionali ed estere, per approfondire le prospettive delle imminenti riforme, i modelli contrattuali attualmente in vigore e le importanti novità previste dalla riforma Orlando e dall’attesissimo Jobs Act. 

 

Con un’anteprima fuori programma, giovedì 18 settembre, dedicata al Decreto Legge Orlando in materia di giustizia, pubblicato appena il 12 settembre scorso, AGI intende essere protagonista sulla scena delle riforme.

L’edizione 2014 del Congresso vedrà così interventi di economisti, di esperti internazionali, di politici e dei membri di Confindustria e del Sindacato, del Fondo Monetario Internazionale, e naturalmente di giuristi, a testimonianza di quanto le sorti del Paese Italia siano strettamente legate al contesto economico e sociale globale, per mercati, innovazione e produttività, con cui le regole devono dialogare virtuosamente. «Ben venga l’impegno al rilancio e la verifica che le regole sul lavoro vi siano funzionali–  anticipa il presidente AGI, Fabio Rusconi -. Agi intende fare la sua parte e contribuire al processo di cambiamento, come ha fatto e farà ulteriormente per le riforme della giustizia civile. Da esperti conoscitori dei meccanismi lavoristici, ci proponiamo di individuare soluzioni concrete, suggerire prassi virtuose da prendere a modello ed evidenziare lacune e inefficienze del sistema Italia su cui la politica potrà fare le scelte opportune. Una riforma del lavoro ambiziosa e ampia, come il Jobs – act, richiede dibattito tecnico, rigore normativo e chiarezza di analisi dei dati di partenza per mettere ben a fuoco il rapporto tra flessibilità e competitività, tra semplificazioni necessarie e tutele qualificanti di un livello irrinunziabile di civiltà.

Non è un caso che il disegno di legge delega Poletti intenda metter mano ad ammortizzatori sociali, servizi per l’impiego, modelli contrattuali, ma anche alla conciliazione dei tempi di vita e lavoro delle madri.  Né vogliamo trascurare il ruolo che, nel rilancio del sistema, possono avere le parti sociali e la contrattazione collettiva, sulle cui regole occorre discutere per tutelare il processo negoziale ed i suoi risultati”.

Gli avvocati riuniti a Genova tratteranno questi temi, elaborando schede che saranno fornite alle forze politiche per contribuire all’iter della riforma.

 

UFFICIO STAMPA

CONGRESSO NAZIONALE AVVOCATI GIUSLAVORISTI ITALIANI

 

Claudia Rota

Cell. 348 5100463  [email protected]

http://www.convegnoagi2014.it/

No Comments
Comunicati

Fondazione Bonduelle al 25o Congresso Nazionale ANDID

Firenze, 16 – 18 maggio 2013 – La Fondazione Bonduelle è presente al 25o Congresso Nazionale dell’Associazione Nazionale Dietisti (ANDID), organizzato dal 16 al 18 maggio presso L’Hilton Florence Metropolitan di Firenze.

La Fondazione Bonduelle, nata in Italia nel 2005 con l’obiettivo di promuovere iniziative educative finalizzate a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del consumo quotidiano di verdure e frutta, porta al congresso ANDID l’esperienza acquisita attraverso i molti progetti realizzati in otto anni di attività.

Fondazione Bonduelle condivide infatti con i dietisti la promozione di stili di vita salutari, uno dei temi fondamentali del 25° congresso ANDID di Firenze. Per questo motivo la Fondazione Bonduelle sostiene attivamente l’evento, mettendo a disposizione le proprie conoscenze nel simposio “La Fondazione L. Bonduelle, 8 anni d’esperienza al servizio della salute pubblica: come aiutare le persone a mangiare e apprezzare le verdure” tenuto dalla nutrizionista Antonella Tesone, in programma venerdì 17 alle ore 9:30.

Dal 2005 a oggi, la Fondazione Bonduelle ha dato vita a un intenso programma di attività concentrate su tre diverse aree d’intervento: la diffusione d’informazioni chiare, complete e aggiornate sulle verdure, l’azione sul campo per favorire la conoscenza delle verdure e dei loro  benefici, stimolandone il consumo e il sostegno alla ricerca scientifica.

A titolo d’esempio, si possono menzionare la collaborazione triennale, conclusasi nel 2011, con Slow Food nel percorso di educazione alimentare Orto in Condotta, che prevedeva la coltivazione di orti nelle scuole e lo svolgimento di attività didattiche correlate, e Il Gioco di InOrto, un progetto innovativo che dal 2012 offre a bambini e ragazzi un’esperienza istruttiva e divertente che li avvicina ai principi di uno stile di vita corretto e di una sana alimentazione.

Il sostegno alla ricerca scientifica si è concretizzato anche nell’istituzione di Premi alla Ricerca, come il Premio per la Ricerca contro l’obesità infantile, istituito con il gruppo europeo ECOG (European Childhood Obesity Group) in favore della lotta contro l’obesità infantile, e attraverso la partecipazione a conferenze e congressi. Inoltre, la Fondazione Bonduelle ha offerto il proprio patrocinio a studi di rilievo quali il Progetto Convergi, condotto nel 2012 dall’Università Cattolica di Campobasso per individuare modalità sperimentali legate alle nuove realtà della comunicazione mobile con l’obiettivo di aumentare il consumo di verdure tra i giovani, e il Progetto Agroinnova, in corso all’Università di Torino con lo scopo di aiutare i bambini coinvolti ad accresce la loro consapevolezza riguardo la relazione esistente tra agricoltura sostenibile, salute e adozione di uno stile di vita sano.

Siamo felici di essere presenti al congresso nazionale ANDID, che ci offre l’opportunità di condividere le nostre esperienze con i loro associati, da cui ci attendiamo feedback preziosi per lo sviluppo di nuovi progetti” – dichiara Laura Bettazzoli, Responsabile della Fondazione Bonduelle per l’Italia.

 

Sul sito www.fondazionebonduelle.org. sono presenti tutte le informazioni su Fondazione Bonduelle e i progetti realizzati nel corso degli anni.

No Comments
Comunicati

RM FORUM ‘METAL SINTERING’ – LE TECNOLOGIE DI ADDITIVAZIONE SEMPRE PIÙ COMPETITIVE

RM FORUM ‘METAL SINTERING’ – LE TECNOLOGIE DI ADDITIVAZIONE SEMPRE PIÙ COMPETITIVE

20|21 Settembre 2012  SHERATON MILAN MALPENSA AIRPORT HOTEL

Milano, 11 Aprile 2012_  RM Forum ‘Metal Sintering’ è l’Evento/Seminario organizzato da Eris Program ed Eris Eventi sul tema della Sinterizzazione Additiva di Polveri Metalliche (SLM) applicata al Rapid Manufacturing, in particolare nei settori Aeronautico, Medicale, Racing. In programma il 20 e 21 Settembre 2012, presso lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel.

 Appuntamento il 20 e 21 Settembre 2012 presso lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel per fare il punto sullo stato dell’arte della sinterizzazione additiva di polveri metalliche.

Rivolto ai responsabili delle aziende di service di Prototipazione e Produzione Rapida, ai titolari di aziende della subfornitura meccanica ed ai responsabili di produzione di aziende di beni di largo consumo durevoli che sono interessati ad introdurre nella loro organizzazione produttiva questa tecnologia, RM Forum ‘Metal Sintering’ si propone con due tipologie di approfondimenti: il seminario e l’evento espositivo.

Il Seminario è strutturato in tre mezze giornate dedicate ai tre diversi settori: Medi­cale, Aeronautico, Racing. Ogni momento con­tiene 6 relazioni (con traduzione simultanea) esposte da tecnici della supply-chain (AVIOPROP, CONCEPTLASER, EOS, MATERIALISE, RENISHAW, SLM SOLUTION), service provider di riferimento e opinion leader provenienti da importanti aziende che hanno introdotto in produzione questa tecnologia (SLM).

 • L’Evento Espositivo rispecchia la suddivisione merceologica del Seminario, con tre aree dedicate che ospiteranno, in desk preallestiti, le aziende specializzate nei rispettivi settori più una quarta area dedicata agli attori della supply-chain (Tecnologie, Pol­veri, Software, Certificazione).

La partecipazione è a pagamento (€ 150 a persona) ed è possibile iscriversi online accedendo alla sezione RM Forum dedicata, sul sito www.eriseventi.com. La quota di iscrizione comprende: i coffee break delle giornate di lavoro e il Buffet Lunch della seconda giornata dell’evento.

 Un seminario-evento espositivo per fare il punto sullo stato dell’arte del metal sintering

Le tecnologie di produzione rapida hanno vissuto nel corso di questi ultimi anni una continua evoluzione, diffondendosi in settori applicativi sempre più numerosi grazie ai notevoli vantaggi che consentono di ottenere in termini di time-to-market, possibilità realizzative e risparmio economico. In particolare, la sinterizzazione laser dei metalli è passata da un iniziale impiego prototipale ad un utilizzo sempre più intensivo quale tecnica di produzione industriale per la realizzazione di prodotti caratterizzati da un alto grado di personalizzazione e in numeri limitati. Per usufruire al meglio di tutti i vantaggi offerti dal metal sintering, è importante rimanere costantemente aggiornati sulle più recenti innovazioni introdotte in questo campo. È proprio con questa finalità e con l’obiettivo di fare il punto sullo stato dell’arte della sinterizzazione di polveri metalliche, creando così un’occasione di incontro tra i protagonisti della supply-chain della sinterizzazione e i potenziali utilizzatori di questa tecnologia, che Eris Program ed Eris Eventi hanno organizzato RM Forum ‘Metal Sintering’.

I temi del Seminario

I temi trattati interesseranno i diversi aspetti di questo settore. Si parlerà di:

• Stato dell’arte della Sinterizzazione Additiva (SLM) per il

Rapid Manufacturing (RM) nei settori: Medicale,  Aeronautico, Racing

• La progettazione per la SLM

• I materiali per la SLM

• I software per la gestione della produzione

• Le certificazioni a garanzia della produzione

• Analisi dei costi nell’utilizzo delle Tecnologie di Additivazione e Asportazione

• L’esperienza di Aziende di Service che forniscono un servizio di RM

• Le testimonianze di importanti aziende che hanno introdotto

le tecnologie di Additivazione nelle loro linee di produzione.

 

20|21 Settembre 2012 SHERATON MILAN MALPENSA AIRPORT HOTEL

Giovedì 20 Settembre: la prima mezza giornata inizierà dalle ore 14.00 e sarà dedicata al settore Medicale.

Venerdì 21 Settembre: la seconda giornata, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, sarà dedicata al settore Aeronautico

 (sessione mattutina) e al Racing (sessione pomeridiana).

 

Gli Sponsor dell’evento:

Gold: AVIOPROP, CONCEPTLASER, EOS, MATERIALISE, RENISHAW, SLM SOLUTION

Silver: 4D TEch, Ci-Esse/PM-Technology, ProtoService, Texer Design

 

Con il patrocinio di: APRI – Associazione Italiana di Prototipazione Rapida

 

RM FORUM ‘METAL SINTERING’ È UN EVENTO ORGANIZZATO DA:

ERIS PROGRAM_Editori Associati per la Comunicazione Industriale, opera nel settore dell’editoria periodica specializzata con pubblicazioni dedicate a settori strategici: design e progettazione di beni di largo consumo durevoli, nuovi materiali per nuove applicazioni, materie plastiche, engineering e manutenzione di impianti industriali. È associata all’A.N.E.S. – Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata (Confindustria, IFPP International Federation of Periodical Press) e all’USPI – Unione Stampa Periodica Italiana. Le pubblicazioni edite da Eris Program sono: PLAST DESIGN/RPD – Rapid Product Development / AUTOMOTIVE /CMI – Costruzione e Manutenzione Impianti. www.erisprogram.com

ERIS EVENTI_Dall’esperienza editoriale di Eris Program, un know how che vanta relazioni dirette con il mercato, conoscenze e risorse, oltre alle competenze di professionalità specializzate, nascono i ‘progetti di incontro’ di ERIS Eventi, volti all’aggiornamento professionale, all’ informazione, alla brand communication. ERIS Eventi è un progetto giovane ma che lavora con una rete di relazioni nazionali e internazionali, proponendo tematiche scientifiche importanti con l’obiettivo di promuovere professionalità e contenuti. I nostri eventi (meeting, workshop personalizzati, eventi fieristici, seminari, open day, ecc.) sono dedicati a: Responsabili di studi di engineering; Progettisti industriali; Direttori tecnici; Responsabili di Produzione; Studi di Design; Responsabili acquisti; Direttori generali; Direttori Marketing; Operatori di Service nei settori della Modellazione, Prototipazione e Produzione Rapida. www.eriseventi.com

 Per info:

ORGANIZZAZIONE/SEGRETERIA/PRESS                                             

ERIS PROGRAM S.R.L./ERIS EVENTI

Tel.+39 02 31081222

[email protected]

[email protected]

 

DIREZIONE COMMERCIALE

Guglielmo Calcagno

[email protected]

Tel.+39 02 3494367

mobile 335 1500876

 

 

Find RM Forum ‘Metal Sintering’ on: http://www.facebook.com/#!/events/339088146142164/

http://www.linkedin.com/groups?about=&gid=4331713&trk=anet_ug_grppro

https://twitter.com/#!/RMForum_2012

 

 

   ERIS PROGRAM S.R.L. via Tellini 19, 20155 Milano Tel.+39 02 3108122 www.eriseventi.com/www.erisprogram.com

No Comments
Comunicati

E’ tempo di un cambiamento “It’s Time for a Change”

E’ tempo di un cambiamento… “It’ Time for a Change”, non è solo una considerazione necessaria nel periodo storico in cui stiamo vivendo, ma è anche il titolo della Prima Convention Internazionale ideata e realizzata dalla MJ Italian Foundation, la No Profit di Torino di Ada Tarchetti e Stefano Pugliara. che grazie al patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino e a importanti partner che hanno creduto in questo progetto ambizioso,  potrà regalare al pubblico la possibilità di partecipare a uno degli eventi più significativi a livello nazionale dedicati a Michael Jackson. Tanti gli artisti e professionisti che dal 2 al 5 Giugno 2011 saranno protagonisti della convention torinese, MJ Italian Foundation vuole omaggiare l’artista più celeberrimo e poliedrico della storia musicale mondiale con un evento degno del suo nome. Sito Ufficiale dell’evento: http://www.mjitalianfoundation.com/sito_itfac/

Partecipare è semplice, andate a visitare il sito ufficiale dell’evento e prenotate la vostra partecipazione, (vari modalità per chi può seguire solo un evento compreso nei 4 giorni di Convention). Tutti i soci della MJ Italian Foundation, avranno diritto ad uno sconto pari al 20%. Cosa Aspettate? Un evento così non si può perdere!

*L’evento è di carattere benefico, il ricavato andrà in favore di un progetto che porterà il nome di Michael Jackson

Per info: [email protected]

No Comments
Comunicati

OIL & GAS ANNUAL MEETING 2011

La GE Oil & Gas Annual Meeting è un convegno dedicato alla presentazione di soluzioni tecnologiche avanzate per tutti i segmenti del petrolio e del gas, da perforazione e produzione attraverso la trasformazione e la formazione di prodotti a base di idrocarburi. Il programma mette in evidenza anche diversi interventi da dirigenti di aziende del petrolio e del gas, seminari e workshop su tecnologie nuove ed emergenti di GE. una fiera di prodotti con una vasta gamma di soluzioni di tecnologia avanzata, e tour della produzione state-of-the-art di GE e di collaudo in Firenze e Massa dove sono fabbricate, testate, imballate e pronte per essere installate in progetti in tutto il mondo, alcune delle più grandi e avanzate macchine per i segmenti del petrolio e del gas.

L’incontro, organizzato da NUOVO PIGNONE S.P.A. – GRUPPO GENERAL ELECTRIC, si terrà a Firenze lunedì 31 gennaio e  martedì 1 febbraio 2011 presso l’ottocentesca Villa Vittoria in cui ha sede il Palazzo dei Congressi in Piazza Adua 1, davanti alla Stazione Centrale di Santa Maria Novella, nel centro di Firenze, vicino  a molti siti di interesse storico e artistico.
Tutti i partecipanti alla riunione riceveranno un badge personalizzato al momento della registrazione presso il Palazzo dei Congressi.

Firenze Affittacamere è un b&b nei pressi del Palazzo dei Congressi

No Comments
Comunicati

Congresso di Cardiologia: Conoscere e curare il cuore

Da venerdì 4 Marzo alla domenica 6 marzo 2011 si svolgerà al Palazzo dei Congressi di Firenze (P.zza Adua 1, Firenze Tel. 05549721) il XXVIII Congresso di Cardiologia del Centro per la Lotta contro l’Infarto – Fondazione Onlus “Conoscere e curare il cuore”.
La finalità del congresso è quella di diffondere tematiche sui problemi di diagnostica e terapia in cardiologia. L’iscrizione al Congresso è riservato ai medici associati alla Fondazione.
Lo svolgimento dei lavori potrà anche essere seguito , tramite collegamento televisivo a circuito chiuso su grande schermo, dalla Sala Verde (II piano del Palazzo dei Congressi) e dalla Sala Mozart (I piano del Palazzo degli Affari), con possibilità di intervenire alla discussione in corso in Auditorium.
L’iscrizione al Congresso dà diritto a:
– partecipare ai lavori scientifici
– ritirare la cartella congressuale contenente il materiale scientifico
– ritirare il Volume degli Atti
– ritirare l’attestato di partecipazione
– ottenere i crediti ECM

Per i partecipanti al congresso sono disponibili strutture alberghiere convenzionate con la Fondazione; se cercate una soluzione più economica, ma altrettanto comoda vi segnaliamo il b&b Sandra a 800m dalla Fortezza Da Basso e a 1 km dal Palazzo dei Congressi.

Il Centro per la Lotta contro l’Infarto comunica, promuove e diffonde nel nostro paese l’educazione sanitaria, la ricerca e la cultura scientifica ai fini della prevenzione delle malattie di cuore. Dal 1982 è un punto di riferimento per la popolazione, per i medici, per la comunità scientifica.

No Comments
Comunicati

DOMANI A ROMA – VI Congresso Nazionale di Federparchi – “Parchi a misura di futuro”

  • By
  • 29 Gennaio 2009

DOMANI A ROMA – “Parchi a misura di futuro”

VI Congresso Nazionale Federparchi

Al via domani a Roma il Congresso dell’associazione delle aree naturali protette
Si fa il punto su un sistema che tutela il 12% del territorio italiano

30 – 31 gennaio 2009 – Casa dell’Architettura – Piazza Manfredo Fanti, 47 – Roma

Non si può attendere oltre. Le grandi sfide ambientali ed economiche – dal cambiamento climatico in atto su scala planetaria alla continua erosione della diversità biologica, dalle guerre per l’approvvigionamento delle risorse naturali all’urgenza di individuare nuove strategie di sviluppo, più sostenibili e rispettose dell’ambiente – richiedono scelte coraggiose e interventi tempestivi. Che coinvolgono direttamente anche il sistema globale delle Aree Protette. Una rete complessa e capillare, che comprende oltre 130mila parchi in 238 Paesi di ogni parte del mondo. Tra cui, naturalmente, i parchi italiani, che si riuniscono domani e dopodomani a Roma, presso la Casa dell’Architettura – Acquario Romano, per il VI Congresso Nazionale di Federparchi, la Federazione italiana dei parchi e delle riserve naturali.

I lavori, che vedranno protagonisti i 181 soci dell’associazione (22 parchi nazionali, 101 tra regionali e provinciali, 24 riserve, 5 regioni, 16 tra province, università e altri enti, 9 associazioni e 3 agenzie), oltre a rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni di categoria e dei gruppi ambientalisti, consentiranno di fare  il punto sui risultati raggiunti dal sistema nazionale delle aree protette e sul contributo strategico che i parchi  possono offrire nell’ottica delle grandi sfide di carattere ambientale che attendono il nostro Paese e l’intera comunità internazionale. L’assemblea congressuale eleggerà inoltre il nuovo presidente e gli organismi che governeranno la Federazione per il prossimo triennio.

Folta e di alto profilo la partecipazione di ospiti stranieri, tra i quali la Presidente di Europarc Federation, Erika Stanciu. Il Congresso nazionale della Federparchi ospita inoltre l’Ambasciatrice dell’Ecuador in Italia, Geoconda Galán Castelo, che presenta il progetto Yasuní-ITT per la salvaguardia del Parco Nazionale Yasuní. Con questa iniziativa, il Governo ecuadoriano ha scelto di rinunciare all’estrazione del greggio, mantenendo nel sottosuolo circa mille milioni di barili di petrolio crudo del campo petrolifero ITT (Ishpingo-Tiputini-Tambococha), ubicato nel Parco Nazionale e Riserva Mondiale della Biosfera Yasuní, nella zona amazzonica dell’Ecuador, uno dei luoghi con la meggiore biodiversità del pianeta e rifugio della popolazione indigena degli Huaorani. Federparchi è impegnata a collaborare con il Governo ecuadoriano per far conoscere l’iniziativa ai suoi soci e al pubblico italiano.

I lavori dell’Assemblea congressuale saranno introdotti dalla relazione del presidente uscente di Federparchi, Matteo Fusilli. Dopo i saluti della Presidenza della Regione Lazio, della Provincia e del Comune di Roma, sono previsti numerosi interventi di esponenti politici, rappresentanti di associazioni di categoria, del mondo accademico e delle associazioni ambientaliste. Tra gli altri, interverranno: Marco De Giorgi, Segretario Generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Antonio D’Alì, presidente della Commissione Ambiente del Senato; Ermete Realacci, Ministro dell’Ambiente del governo ombra del Partito Democratico.

Le emissioni di gas ad effetto serra generate dalle attività legate al Congresso saranno compensate con un contributo della Federparchi al programma Parchi per Kyoto che prevede attività di forestazione in Italia e all’estero.

Ufficio Stampa Federparchi
Tel. 06/51604940
Fax 06/5138400 Mail. [email protected]arks.it

Extra Comunicazione e Marketing
Alessandro Faia Cell. 3464182567  Tel. 0645427860 Mail. [email protected]

No Comments
Comunicati

Ambiente: I Parchi italiani, un sistema da primato

  • By
  • 28 Gennaio 2009

– 2 al Congresso Federparchi
Mancano due giorni a “Parchi a misura di futuro”
VI Congresso Nazionale Federparchi.

Cambiamenti climatici, tutela della natura, qualità della vita, sviluppo sostenibile.
Roma 30  31 gennaio 2009 Casa dell’Architettura – Acquario Romano Piazza Manfredo Fanti 47

I Parchi italiani, un sistema da primato

Oltre 1.100 aree naturali protette distribuite in tutta la Penisola, con una superficie complessiva di circa tre milioni e mezzo di ettari, pari a più del 12% dell’intero territorio italiano; 1.873  comuni interessati, pari a quasi un quarto del totale dei comuni d’Italia; circa l’8% della superficie tutelata rappresentata da tratti di costa, per un totale che supera i 630 chilometri. Sono questi, in sintesi, i numeri del sistema italiano delle aree naturali protette. Sono i numeri di un successo, maturato in un lasso temporale relativamente breve e reso possibile dalla volontà e dall’impegno di moltissimi italiani.

A questo già esteso sistema di aree protette (Parchi Nazionali e Regionali, Aree Marine Protette, Riserve Statali e Regionali, Oasi gestite da associazioni ambientaliste) si aggiunge la cosiddetta “Rete Natura 2000”, una serie di località – Siti di interesse comunitario (Sic) e Zone di protezione speciale (Zps) – individuate in ottemperanza alle direttive comunitarie “Habitat” e “Uccelli”, nate con lo scopo di tutelare sul territorio europeo la diversità biologica della flora e della fauna selvatiche. Aggiungendo anche i Sic e le Zps individuati in Italia, la superficie protetta sfiora il 21% del territorio nazionale, pari a oltre sei milioni e mezzo di ettari.

Sono ben cinque, infine, le regioni italiane che presentano una quota di territorio protetto pari ad almeno un quinto del proprio territorio. Si tratta  dell’Abruzzo, con il 28%, la Campania (26%), la Provincia Autonoma di Bolzano (25%), la Lombardia (22%) e la Basilicata (20%). La Lombardia è anche la regione con il maggior numero di aree protette – ben 186 -. Nella Provincia autonoma di Bolzano ne sono state istituite 176, ma hanno superato quota cento anche Piemonte (112) e Toscana  e (111).

L’Italia dei parchi, che rappresenta sempre di più le tradizioni, la conoscenza e la cultura dei nostri territori si ritroverà a Roma, venerdì 30 e sabato 31 gennaio prossimi per il VI Congresso Nazionale della Federparchi, la Federazione dei parchi e delle riserve naturali, in programma alla Casa dell’Architettura – Acquario Romano.

Ufficio Stampa Federparchi
Tel. 06/51604940
Fax 06/5138400 Mail. [email protected]

Extra Comunicazione e Marketing
Alessandro Faia Cell. 3464182567  Tel. 0645427860 Mail. [email protected]

No Comments
Comunicati

Clima: le foreste italiane assorbono l’11% dei gas serra in eccesso- 3 al Congresso Federparchi – Mancano tre giorni a “Parchi a misura di futuro” – VI Congresso Nazionale Federparchi- 3 al Congresso Federparchi

  • By
  • 27 Gennaio 2009

– 3 al Congresso Federparchi
Mancano tre giorni a “Parchi a misura di futuro”
VI Congresso Nazionale Federparchi.

Cambiamenti climatici, tutela della natura, qualità della vita, sviluppo sostenibile.
Roma 30  31 gennaio 2009 Casa dell’Architettura – Acquario Romano Piazza Manfredo Fanti 47

Clima: le foreste italiane assorbono l’11% dei gas serra in eccesso

Il patrimonio forestale italiano svolge un ruolo fondamentale nel percorso per il raggiungimento degli obiettivi di Kyoto, neutralizzando ogni anno quasi l’11% sul totale delle emissioni di gas ad effetto serra che l’Italia si è impegnata a tagliare; circa un quinto di questa percentuale è ascrivibile a boschi presenti nelle aree protette. I parchi italiani, infatti, custodiscono quasi un milione e trecentomila ettari di superficie di bosco, corrispondenti al 37% del territorio protetto e al 18% dell’intera superficie forestale della Penisola.

In totale, il patrimonio forestale italiano consente di risparmiare al nostro Paese, grazie all’assorbimento dei gas climalteranti, circa 750 milioni di euro all’anno. Il ruolo fondamentale delle foreste è stato riconosciuto dal Protocollo di Kyoto, che nell’ambito delle strategie di riduzione delle emissioni, ha sottolineato l’importanza degli interventi di “riforestazione” (realizzati sui terreni che erano in precedenza forestali) e delle misure di “afforestazione” (realizzati su terreni che non sono mai stati forestali).

Il ruolo delle aree protette non si esaurisce, naturalmente, nel contrasto degli effetti del cambiamento climatico. I parchi, infatti, concorrono a preservare molte altre ricchezze vitali per il nostro Paese. Come le risorse idriche. L’azione di rigenerazione delle falde svolta dagli ambienti naturali, infatti, è fondamentale per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di acqua potabile. Altrettanto importante è l’azione di difesa del suolo che le aree protette compiono attraverso la tutela delle superfici boschive, assicurando la stabilità e permeabilità dei terreni e prevenendo fenomeni di dissesto idrogeologico. Una funzione dallo straordinario valore economico, oltre che ambientale.

L’Italia dei parchi si ritroverà a Roma, venerdì 30 e sabato 31 gennaio prossimi per il VI Congresso Nazionale della Federparchi, la Federazione dei parchi e delle riserve naturali, in programma alla Casa dell’Architettura – Acquario Romano.

Eventi in occasione del Congresso:
–      Oggi, martedì 27 gennaio – ore 18 –ci sarà la proiezione del film “I predatori del Fiume Azzurro” di E. Manghi e P. Fioratti, vincitore del Dragone d’oro al Festival Internazionale per la Cinematografia Scientifica di Pechino
–      Fino a sabato 31 gennaio, dalle 10.00 alle 17.30: mostra fotografica “Paesaggi e territori dei Parchi italiani”. Casa dell’Architettura Piazza Manfredo Fanti 47

Ufficio Stampa Federparchi
Tel. 06/51604940
Fax 06/5138400 Mail. [email protected]
Extra Comunicazione e Marketing
Alessandro Faia Cell. 3464182567  Tel. 0645427860 Mail. [email protected]

No Comments