Archives

Business Società

italicarentals.com, le migliori proposte di affitti settimanali

Per chi è alla ricerca di una vacanza slow, per chi ama la natura, per chi desidera trascorrere un periodo di riposo in luoghi spirituali, italicarentals.com, offre un incredibile ventaglio di offerte di affitti settimanali. Le vacanze, ovviamente, debbono essere un momento rilassante, ove è possibile divertirsi e, al contempo, dimenticare i ritmi frenetici della quotidianità.

Motivo per cui, è in forte crescita la ricerca di affitti settimanali in grado di assicurare un perfetta vacanza slow. Andando a navigare sul portale italicarentals, è davvero semplice, facile e veloce, poter trovare l’affitto settimanale in grado di poter soddisfare ogni tipo di vacanza. Ma le opportunità offerte dal preparato, disponibile e serio team di italicarentals, non si esauriscono qui. Non per nulla, questo portale ha assunto una rilevante importanza, anche tra coloro i quali sono possessori di una seconda casa e intendono mettere a reddito la casa di loro proprietà.

Quindi, italicarentals.com è un dinamico e poliedrico portale, tanto utile per chi è alla ricerca dei migliori affitti settimanali per le vacanze, quanto per chi vuole che la propria seconda casa possa essere in grado di andare a generare una interessante entrata.

Senza molti dubbi, l’Italia è un paese che può offrire infinite possibilità per ammirare una incontaminata natura, così come passare un vacanza in luoghi che sanno come poter far rigenerare la mente e lo spirito. Quindi, andando a concludere, si suggerisce di visitare il italicarentals.com, proprio per scoprire direttamente le infinite occasioni e le tante prospettive interessanti che si possono trovare su questo soddisfacente spazio web.

SI SUGGERISCE DI VISITARE https://it.italicarentals.com

No Comments
Comunicati

Il 30% degli italiani sfrutterà “l’anno dei ponti” per una vacanza breve

In attesa delle ferie estive, il calendario del 2017, incoronato come “anno dei ponti”, offre agli italiani la possibilità di prendersi una pausa primaverile più lunga del solito. Secondo Feries srl, società che fa capo a CaseVacanza.it (http://www.casevacanza.it) e Agriturismo.it (http://www.agriturismo.it), analizzando le prenotazioni e le richieste raccolte dai due portali, leader in Italia nei rispettivi settori, il 30% degli italiani sfrutterà la Pasqua e i ponti del 25 aprile e del 1 maggio per partire.

Riuscendo ad allungare i weekend grazie ai giorni di festa, chi alloggerà in una casa vacanza trascorrerà mediamente 4,5 giorni fuori porta; mentre risulta più breve il soggiorno medio degli agrituristi, che rimarranno lontani da casa per 2,9 notti. Gli stranieri in arrivo nel nostro Paese hanno optato per vacanze già più lunghe, che arrivano fino ai 6,5 giorni nel caso di tedeschi, austriaci e svizzeri.

Per gli affitti turistici è il momento delle città d’arte

Per molti italiani è ancora troppo presto per andare al mare e infatti il 15% di tutte le prenotazioni di case vacanza per i ponti primaverili si è concentrato in cinque città d’arte. Ad attrarre il maggior numero di turisti è Roma che, per questa stagione di short break, batte Milano e Firenze. La top 10 delle località più prenotate per un affitto breve prosegue con Verona e Napoli e si chiude con Torino al decimo posto.

Chi però non vuole rinunciare a trascorrere l’inizio della bella stagione in spiaggia, opterà per località marittime più raggiungibili dalle grandi città. Scorrendo la classifica delle mete preferite per questi ponti si trova Terracina, seguita da Riccione, Loano e Genova. La Liguria, insieme alla Toscana e al Lazio, ha raccolto il 42% delle prenotazioni ricevute da CaseVacanza.it.

Gli agrituristi preferiscono le campagne toscane, ma per gli stranieri è già tempo di andare al Sud

Si conferma nuovamente il boom di preferenze per gli agriturismi come strutture ricettive alternative. Rispetto allo stesso periodo del 2016, Agriturismo.it ha rilevato un aumento della domanda pari al 15%, che arriva addirittura al 23% se si guarda alle richieste degli agrituristi svizzeri. Cresce anche il numero di cittadini britannici in arrivo nel nostro Paese: la loro domanda per un soggiorno primaverile in agriturismo è cresciuta del 9% nell’ultimo anno.

La meta preferita per le vacanze in agriturismo durante i ponti è la Toscana. Per i lunghi weekend del 25 aprile e del 1 maggio fra gli agrituristi si comincia a sentire voglia di mare, tanto che nelle classifiche delle province più richieste ne compaiono alcune del Sud Italia come Catania, Siracusa, Foggia e Napoli, ma non mancano le località di mare del Nord, facilmente raggiungibili dalle grandi città italiane: nella top ten per gli short break primaverili troviamo infatti anche le province di La Spezia e di Livorno.

Prezzi stabili rispetto al 2016

Per trascorrere uno dei ponti primaverili di questo 2017 in un agriturismo, la spesa media in Italia è pari a circa 39 euro a notte. I prezzi più alti sono richiesti nelle regioni con la domanda più consistente: in Liguria si arriva a spendere 47 euro mentre nel Lazio 44. Negli agriturismi del Piemonte e della Toscana le strutture richiedono rispettivamente 43 e 42 euro a persona a notte.

I costi delle case vacanza per questo periodo si sono mantenuti stabili rispetto all’anno scorso. Nel 2016 il soggiorno medio è stato pari a 4,3 notti e si spendevano 298 euro a persona; quest’anno si è di poco allungata la durata della permanenza, pari a 4,5 notti, e si spendono in media 312 euro a persona (poco più di 69 euro a notte).

Guardando alle località più prenotate da chi ha affittato una casa vacanza, la città più costosa è Verona, dove la spesa media arriva a 102 euro a persona a notte. Roma, Milano e Napoli offrono prezzi abbastanza allineati, che oscillano tra gli 84 e gli 85 euro. Le località in cui si spenderà meno sono Loano e Torino, con una spesa media pari rispettivamente a 54 e 51 euro a notte a persona.

No Comments
Comunicati

Positano e Portofino sono le località più care di agosto, la Campania è la regione a più “alta concentrazione” di mete lussuose

Il mare cristallino e gli scorci da favola non sono le uniche cose che accomunano Positano, Portofino e Taormina: queste tre località sono anche quelle in cui le vacanze ad agosto costeranno di più. Secondo un’analisi del portale Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it), leader in Italia per gli affitti turistici e partner di Immobiliare.it, nel mese dell’alta stagione 2016 si arriveranno a spendere fino a 200 euro a notte per non rinunciare al fascino di queste mete da sempre ambite dal jet set mondiale.

Lo studio ha preso in considerazione il costo giornaliero di un alloggio “tipo” – un appartamento con quattro posti letto – affittato nelle settimane centrali del mese di agosto: si sono classificate prime in classifica, con una spesa media richiesta identica, Positano e Portofino, dove si spendono 200 euro a notte. È sempre al mare la terza sul podio e si tratta della località siciliana del lusso per eccellenza, ossia Taormina in cui vengono chiesti mediamente 190 euro per un affitto turistico. Si tratta di cifre sicuramente importanti e che, in queste località, non hanno subito variazioni annuali, pur consentendo a chi non è disposto a rinunciare alle loro bellezze e al loro fascino di risparmiare circa il 30% rispetto alle tariffe medie degli hotel nelle stesse località.

Per l’estate 2016 è la Campania la regione più popolata di mete high cost che sono rientrate nella top 20 di Casevacanza.it: oltre alla regina della classifica, Positano, anche Amalfi registra costi elevati per gli affitti turistici e qui la media è pari a 155 euro al giorno. Seppur di poco, Capri ha superato Ischia per i costi degli appartamenti ad agosto, considerate le due richieste medie pari rispettivamente a 160 euro e 140.

Da sempre mete del turismo d’élite, le due grandi isole italiane, Sicilia e Sardegna, rimangono ricercatissime. Oltre a Taormina, della Sicilia si trovano in classifica anche Lipari e Favignana, dove le case vacanze costano mediamente 160 euro a notte. In Sardegna, invece, le località con i prezzi più elevati sono risultate la rinomata Porto Cervo (Arzachena) con una media di 180 euro a notte, La Maddalena (170) e Alghero (165).

Se il filo conduttore della classifica è il mare, rientra in una posizione piuttosto elevata della top 20 solo una località di montagna, Cortina d’Ampezzo, che non perde il suo fascino nemmeno nella bella stagione e registra un costo medio di 175 euro, arrivando al quinto posto.

Per chi ama le coste della Toscana, Porto Santo Stefano è la località più cara con una media di 170 euro a notte, seguita da Forte dei Marmi (140) e Castiglione della Pescaia (130).

Anche se Roma è uscita dalla classifica del lusso estivo, il Lazio resta grazie ai costi di Ponza e Sperlonga. Sulla piccola isola del Tirreno si spendono mediamente 170 euro a notte, cifra giustificata anche dall’offerta ridotta di immobili turistici, mentre nel borghetto di case bianche a picco sul mare di Sperlonga la media è di 150 euro. Non poteva mancare il tanto rinomato Salento che ha piazzato ben tre delle sue località nella graduatoria dei prezzi più elevati: il gran numero di richieste ha portato Otranto, Gallipoli e Porto Cesareo a essere fra le venti mete più care per l’estate 2016, con prezzi che vanno dai 150 ai 125 euro.

«Scegliere una casa vacanza nel periodo dell’alta stagione implica sempre un netto risparmio rispetto a quanto si spenderebbe in un hotel nella stessa località ha dichiarato Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries srl, proprietaria di Casevacanza.it e questo è vero anche per le mete del turismo d’élite. La soluzione di un affitto turistico, così, diventa ideale per chi non vuole rinunciare alle vacanze nelle mete più “in” senza spendere cifre troppo elevate. Le mete citate nella nostra classifica offrono spesso soluzioni immobiliari di gran prestigio: a una clientela molto esigente viene offerta maggiore privacy e indipendenza rispetto a quanto garantiscono le più classiche strutture alberghiere.»

No Comments
Comunicati

Sicilia, Calabria e Abruzzo: qui la vacanza ad agosto è low cost

Anche se agosto è sinonimo di alta stagione scegliere il low cost è comunque possibile: basta puntare mete turistiche ancora poco note per tenere in tasca fino al 60% del budget. Secondo il portale Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it), leader in Italia per gli affitti turistici e partner di Immobiliare.it, ad agosto 2016 le opportunità più interessanti per conciliare il relax delle vacanze con il risparmio si trovano in Sicilia, Calabria e Abruzzo.

Casevacanza.it ha monitorato i prezzi medi richiesti per notte ad agosto e le prenotazioni effettuate negli ultimi 60 giorni; sulla base della richiesta tipo – quella di un appartamento affittato da 4 persone – la località turistica regina del low cost in altissima stagione è San Salvo, in provincia di Chieti: qui si spendono all’incirca 35 euro a notte. Nota per il suo ampio arenile sabbioso, le acque pulite e la qualità dei servizi, premiati annualmente con la Bandiera Blu, la località abruzzese è strategica anche per conoscere larga parte della costa adriatica, in primis le vicine isole Tremiti.

A seguire, con 40 euro a notte, due mete molto diverse tra loro: Borghetto Santo Spirito, in provincia di Savona, e Conversano, ad una trentina di chilometri di Bari. La prima, altro comune premiato con la Bandiera Blu, è una base perfetta per muoversi alla volta delle tante località liguri limitrofe; la seconda è un bellissimo borgo medievale, il cui patrimonio culturale fa il paio con la vicinanza strategica con alcune delle spiagge più belle della costa barese: quelle di Polignano a Mare e Monopoli in primis. Quarto posto per Castellabate, in provincia di Salerno, che ha mantenuto prezzi davvero contenuti (42 euro a notte) nonostante la popolarità raccolta con il film “Benvenuti al Sud”.

Guardando le altre località che compongono la classifica stilata da Casevacanza.it si nota come le regioni più ricorrenti nella top 20 della convenienza siano la Sicilia, la Calabria e l’Abruzzo: Aci Castello (in provincia di Catania, 47 euro per notte), Palma di Montechiaro (Agrigento, 50 euro), Falcone (Messina, 57 euro) e Palermo (60) fanno della Sicilia la regione low cost per eccellenza. Si difende bene la Calabria, che nel 2015 aveva ben 6 località su 20 tra le più convenienti; adesso ne ha solo tre, e tutte in provincia di Cosenza: Paola, Santa Maria del Cedro e Scalea (tutte e tre a 45 euro per notte). Per l’Abruzzo, oltre alla citata San Salvo, compaiono in classifica due località della provincia di Teramo: Martinsicuro (nota per la marina di Villa Rosa) e Tortoreto, ambita soprattutto dai gruppi di giovani – rispettivamente con 50 e 53 euro per notte.

L’unica località presente in Sardegna è Masaìnas, nella provincia di Carbonia-Iglesias: nota per la spiaggia di Is Solinas, con la sua sabbia bianca e i bellissimi ginepri, richiede un prezzo medio per notte di 57 euro; la Puglia – oltre a Conversano – ha in classifica Carovigno, in provincia di Brindisi: anche quest’anno non c’è molto spazio per il Salento, dove i prezzi medi rimangono ben più elevati. Le uniche località turistiche montane presenti in classifica sono Malè, in Trentino Alto Adige e Valtournenche, in Valle d’Aosta: in entrambe si spendono circa 50 euro a notte, molto meno di quanto costa soggiornarvi durante il periodo invernale.

«Le ferie low cost – ha dichiarato Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries, società proprietaria di CaseVacanza.it non sono più un tabù per nessuno ed è stato proprio questo atteggiamento a favorire il business delle case vacanza e delle altre strutture ricettive extra-alberghiere. Internet ha reso più facile muoversi alla volta di luoghi meravigliosi e ancora poco conosciuti, dove gli affitti possono arrivare a costare fino al 60% in meno rispetto alle località più prenotate nelle stesse regioni.»

Ecco di seguito l’elenco delle località con i canoni più bassi per agosto (prezzi medi per notte relativi ad immobili con quattro posti letto).

NB: si indicano anche le frazioni laddove queste siano una destinazione turistica.

 

Località Provincia Regione costo medio per notte (4 persone)
San Salvo Chieti Abruzzo 35
Borghetto Santo Spirito Savona Liguria 40
Conversano Bari Puglia 40
Castellabate (Punta Licosa) Salerno Campania 42
Paola Cosenza Calabria 45
Santa Maria del Cedro Cosenza Calabria 45
Nova Siri Matera Basilicata 45
Scalea Cosenza Calabria 45
Aci Castello (Aci Trezza) Catania Sicilia 47
Malè Trento Trentino-Alto Adige 50
Martinsicuro (Villa Rosa) Teramo Abruzzo 50
Palma di Montechiaro Agrigento Sicilia 50
Valtournenche Aosta Valle d’Aosta 50
Abetone Pistoia Toscana 52
Tortoreto Teramo Abruzzo 53
Falcone Messina Sicilia 57
Masaìnas Carbonia Iglesias Sardegna 57
Carovigno Brindisi Puglia 58
Taggia (Arma di Taggia) Imperia Liguria 58
Palermo Palermo Sicilia 60

 

No Comments
Comunicati

Case vacanza: come e quando prenotare per risparmiare

Soggiornare in case vacanza a Pordenone e Udine è la scelta ideale per godere delle bellezze che queste città hanno da offrire, al massimo del risparmio e in completo comfort. Si tratta di località affascinanti e suggestive, ricche di arte e storia, grazie ai loro antichi palazzi nobiliari e ai classici vicoli medievali che le caratterizzano. Il modo migliore per coglierne a pieno l’essenza è quello di viverle dall’interno, alloggiando in comode e moderne case vacanze, in ogni momento dell’anno.

Case vacanza: quali vantaggi offrono

Affittare case vacanza è sempre la soluzione migliore per ridurre i costi del viaggio. Infatti esse offrono tariffe generalmente più economiche, rispetto ai più rinomati hotel e alberghi ma questo non è l’unico vantaggio apportato da questo tipo di alloggio. Ecco le principali ragioni per scegliere le case vacanza:

– prezzi convenienti: richiedono un costo inferiore, rispetto alle strutture turistiche e permettono di risparmiare durante i soggiorni prolungati;

– massima libertà: consentono di preservare le abitudini casalinghe anche in viaggio, incontrando le necessità dei viaggiatori più esigenti;

– buona posizione: solitamente sono situate in punti strategici della città per consentire di visitare i luoghi d’interesse turistico;

– strutture moderne e confortevoli: ormai tutte le case vacanza sono dotate degli stessi optional delle camere d’hotel;

– possibilità di ospitare animali: facendone richiesta al proprietario, è possibile portare con sè anche il proprio amico a 4 zampe;

– nessun vincolo orario: a differenza degli alberghi, si può uscire ed entrare ogni volta che si vuole e a qualsiasi ora della giornata;

– ideali per famiglie e gruppi: questa tipologia di alloggio consente di stare comodamente insieme, come nella quotidianità;

– totale privacy: godere in modo esclusivo della casa a pordenone, udine o altre località turistiche permette di svolgere anche attività rumorose, senza disturbare il proprio vicino di stanza.

Le offerte migliori a Pordenone e Udine: come e quando prenotare

Quando si decide di andare in località culturali, come Pordenone e Udine, è importante muoversi con largo anticipo, almeno un paio di mesi prima della presunta data di partenza, per trovare le offerte più convenienti. Prenotare a poca distanza di tempo, soprattutto in periodi festivi o durante manifestazioni cittadine importanti, espone al rischio di non trovare libero l’alloggio desiderato oppure ad acquistare tariffe costose. Se ci si sposta per seguire un evento particolare, è consigliabile visionare le date sui siti di riferimento già diversi mesi prima e organizzarsi di conseguenza.

Un ulteriore trucco per risparmiare, consiste nell’affittare la casa vacanza in periodi di bassa stagione, ovvero nei momenti dell’anno in cui non c’è molta richiesta turistica e i proprietari sono più propensi ad abbassare i prezzi. I periodi ideali per visitare queste splendide città sono la primavera e l’autunno, quando le temperature miti consentono di muoversi senza fatica ed evitare traffico e folle, tipici della stagione estiva.

I viaggiatori dell’ultimo minuto possono valutare le offerte last minute, disponibili per un tempo limitato ma a prezzi decisamente economici.

Attraverso i siti internet e free press specializzati in case vacanza a Pordenone e Udine, è possibile visionare gli annunci case in vendita a pordenone ed anche di case in affitto proposti dai proprietari degli alloggi e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. I siti migliori offrono informazioni dettagliate sull’appartamento, con tanto di fotografie esplicative e le condizioni regolamentari ed economiche imposte dal locatore. Infine alcuni sono dotati di sezioni promozionali, dove vengono periodicamente evidenziati sconti e pacchetti, nei diversi momenti dell’anno.

No Comments
Comunicati

Sulla rete il primo tour operator 2.0 per l’Abruzzo interamente on line

Nasce sul web un nuovo sito per tutti gli abruzzesi che vogliono mettere a reddito il loro patrimonio immobiliare sfruttando le bellezze paesaggistiche, naturalistiche e artistiche della regione.

ALBA ADRIATICA. La passione per il turismo e per la tecnologia hanno permesso di creare un vero e proprio tour operator on line che cerchi di monetizzare case e appartamenti per vacanze insieme alle bellezze della nostra regione.

Questi e molti altri sono i motivi alla base di LATUACASAINABRUZZO.IT, il primo tour operator 2.0 dedicato allo sviluppo del turismo in Abruzzo ed in particolare in Provincia di Teramo.

Dall’idea di tre giovani laureati, Franco Rosini in Scienze Politiche presso l’Università di Teramo,Simone Battistelli e Luca Scipioni laureati in Informatica presso l’Università degli studi dell’Aquila, LATUACASAINABRUZZO.IT è una piattaforma in grado di offrire numerosi servizi come escursioni nell’entroterra teramano, pacchetti turistici che vanno dall’enogastronomia alla natura del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, case vacanze e molto altro ancora.

Tutti i servizi, consultabili all’interno del sito, potranno essere semplicemente prenotabili inserendo velocemente pochi dati. Nel portale web, in costante aggiornamento, a breve verrà consentito agli utenti di registrarsi così da avere un profilo e poter inserire i propri annunci. Offrirà servizi di transfer da e per l’aeroporto di Pescara, da e per le stazioni ferroviarie della Provincia di Teramo nonché dalle varie fermate dei bus che collegano la provincia di Teramo con le regioni italiane e gli altri stati europei.

In un futuro prossimo sarà realizzata un applicazione mobile multipiattaforma tramite la quale saranno consultabili tutte le informazioni all’interno del sito web. Ovviamente ci saranno funzioni aggiuntive tutte da scoprire!

Il sito si presenta di sicuro come una scommessa per il futuro, come la possibilità di reinventarsi assecondando le proprie passioni, mettendo in pratica le conoscenze.

“In un tempo di crisi come questo” – ha dichiarato Franco Rosini – ” crediamo che LATUACASAINABRUZZO.IT sia un ottimo modo per aiutare a conoscere le bellezze del territorio abruzzese e che permetta lo sviluppo del turismo soprattutto in bassa stagione. Con l’aggiornamento continuo del nostro sito” – ha concluso – “vogliamo che la nostra piattaforma si riempia di abruzzesi che vogliano condividere con noi la passione per il territorio sfruttando al massimo le potenzialità del turismo in una regione che può offrire numerose attività turistiche, sopratutto in bassa stagione”.
Per info : www.latuacasainabruzzo.it – 324/5965531 – [email protected]

No Comments
Comunicati

La settimana bianca in una casa vacanza: ecco i consigli per evitare le truffe e risparmiare

L’offerta da prendere al volo, l’incredibile prezzo e il lusso low cost: quante volte ci è successo di farci prendere la mano e acquistare prodotti e oggetti che poi si sono rivelati un fiasco? Se quando si tratta di shopping siamo allenati ad evitare queste disavventure, per le nostre vacanze è bene tenere gli occhi aperti, proprio adesso che la stagione sciistica è alle porte e bisogna scegliere la struttura ricettiva più adatta. Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it), primo portale in Italia per gli affitti turistici e partner di Immobiliare.it, ha elaborato alcuni consigli per evitare di incappare in truffe, delusioni o semplici fastidi che rovinerebbero il nostro Capodanno o la nostra settimana bianca.
1. Diffidate di alloggi con prezzo molto basso ma fotografie spettacolari: dietro potrebbe esserci il tentativo di un raggiro. Verificate le foto della casa, magari facendovi inviare foto interne ed esterne dell’immobile se quelle dell’annuncio non sono sufficienti per capire se è tutto vero oppure no.
2. Controllate la data di iscrizione (mese e anno) dell’inserzionista su CaseVacanza.it. Proprietari più “anziani”, se truffatori, sarebbero già stati bloccati. Preferite quegli annunci che danno la possibilità di prenotare direttamente online, piuttosto che via mail o per telefono: lì potete contare sulla garanzia del portale, che trattiene la caparra fino all’ingresso in casa e, nell’eventualità di problemi o truffe, ne blocca il trasferimento al proprietario.
3. Richiedete all’inserzionista i suoi dati completi (telefono fisso verificato, telefono cellulare, nome e cognome etc.): questi è obbligato a darveli. Diffidate se il proprietario non risponde mai al telefono o se dice che è in viaggio, ma che al vostro arrivo lui, o chi per lui, sarà ad aspettarvi sul posto.
4. Prima di fare un bonifico bancario assicuratevi che l’annuncio e chi lo ha inserito offrano garanzie sufficienti. Ad esempio, diffidate se l’Iban o il conto corrente del proprietario risultano all’estero (è molto semplice verificarlo, basta controllare le prime due lettere) mentre la casa si trova in Italia. Fate attenzione se viene richiesto di effettuare il pagamento attraverso vaglia, carte prepagate o agenzie di money transfer (come Western Union o Money Gram). Il bonifico bancario e la carta di credito sono forme di pagamento più sicure poiché si ha modo di tracciare la transazione.
5. Non rivelate mai vostri dati personali che non siano direttamente legati e necessari per realizzare il contratto di locazione dell’alloggio.
6. Chiedete a chi ha pubblicato l’annuncio un contratto firmato con i suoi estremi, anche se ricordiamo che non è obbligatoria la registrazione se la locazione è inferiore ai 30 giorni. Conservate tutta la corrispondenza per posta elettronica e messaggi.
7. Ricordate che chi affitta un immobile come casa vacanze può chiedere una caparra, una somma a titolo di anticipo per l’acqua, la luce ed il gas; al viaggiatore spetta il compito di controllare, una volta arrivati, che tutto sia perfettamente funzionante, per evitare qualsiasi fraintendimento alla riconsegna delle chiavi.
8. Dopo aver fatto tutti gli opportuni controlli, si può firmare il contratto con l’obbligo, da parte di chi affitta, di rilasciare regolare ricevuta di pagamento; per i periodi di permanenza in casa vacanze inferiori ai 30 giorni non c’è obbligo di denuncia alla Polizia ma solo se si è cittadini italiani, mentre per gli stranieri questa va sempre fatta entro un numero massimo di 48 ore.
9. Verificate, al momento della firma del contratto, se ci sono degli oneri da pagare a parte (come pulizie, parcheggio dell’auto, lenzuola) in maniera tale da aver presente da subito il totale della spesa da sostenere.
10. Affittare una casa in montagna durante la stagione sciistica vi consente un risparmio medio del 35% rispetto ad un hotel di pari livello. Se il vostro obiettivo è spendere il meno possibile, siate accorti anche con la spesa, visto che i prezzi in montagna sono solitamente più elevati. Soprattutto se viaggiate in gruppo o con bambini, provate a portarvi buona parte delle provviste da casa.

No Comments
Comunicati

Puglia regina dell’estate italiana: una casa vacanza su quattro è affittata tra Salento e Gargano

Agosto uguale vacanze. Se anche quest’anno un italiano su due (dati Coldiretti) ha scelto di partire ad agosto, dove andranno gli italiani, sempre più attenti a tirare la cinghia anche durante le ferie? Casevacanza.it (www.casevacanza.it), primo portale in Italia per gli affitti turistici e partner di Immobiliare.it, ha analizzato le prenotazioni per il mese di agosto, scoprendo che la destinazione più comune per agosto è la Puglia: il 24% delle prenotazioni di case vacanza si concentra nella regione più orientale del Paese. Addirittura, sono in Puglia 7 delle 20 località più prenotate: un vero e proprio plebiscito per la regione, che riceve prenotazioni non solo per il Salento, ma anche per il Gargano, la terra di Bari e la valle d’Itria.
A seguire, con un volume di prenotazioni di molto inferiore, c’è la Sicilia: la regione raccoglie, infatti, il 13% delle domande di pernottamento per il mese di agosto; segue la Sardegna che, nonostante il caro traghetti, si difende bene, raccogliendo circa il 9% delle prenotazioni. A seguire, in parità con l’8,5% delle prenotazioni per agosto, Liguria e Toscana, le quali beneficiano di un alto numero di prenotazioni relative a periodi di tempo minore: il weekend fuori porta di molti italiani – andati magari in vacanza a luglio o senza la possibilità di partire per la fatidica settimana agostana – vede queste regioni come le mete predilette.
Ma quali sono le località più prenotate dell’estate? Per quel che concerne il segmento delle case vacanza è Gallipoli la vera regina: per il secondo anno di fila si conferma come la destinazione ideale per chi si orienta verso un affitto turistico. A seguire, esattamente come accadeva lo scorso anno, troviamo Porto Cesareo. In terza posizione, la sempreverde Viareggio, che continua a raccogliere consensi dei turisti senza conoscere crisi.
Per la quarta posizione si torna in Puglia, ma ci si ferma molto più a nord: troviamo infatti Vieste, cittadina del Gargano che viene premiata anche per i suoi prezzi medi, tra i più bassi d’Italia per il mese di agosto (solo 500 euro a settimana). Proseguendo a leggere la classifica, troviamo località dell’Emilia Romagna (Rimini, quinta, e Bellaria-Igea Marina, diciottesima), della Sicilia (San Vito lo Capo e Favignana, in provincia di Trapani), dell’Abruzzo (Montesilvano Marina e Francavilla al Mare), della Sardegna (Santa Teresa di Gallura), ma anche del Veneto, del Lazio e della Toscana, a dimostrazione della varietà dell’offerta turistica italiana, che vede il mercato delle case vacanza ormai diffuso su tutto il territorio nazionale.
A differenza da quanto avviene per le altre tipologie di strutture ricettive, per le case vacanza il filo rosso che collega tutto lo stivale è il mare: «considerando il solo segmento degli affitti turistici – ha dichiarato Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.it – il 70% delle richieste per agosto riguarda località marittime, cosa che si spiega ricordando come in queste località i prezzi delle strutture ricettive “tradizionali” ad agosto raggiungano il loro massimo. Gli italiani che non vogliono rinunciare al mare ma vogliono comunque ridurre i costi scelgono sempre più spesso di pernottare in case vacanza: stando ai nostri dati quest’estate circa il 20% degli italiani che partono opterà per un affitto turistico.»

No Comments
Comunicati

Salentina Travels: il nuovo sito per andare in Salento

Salentina Travels, un’agenzia turistica specializzata in servizi immobiliari e turistici nel Salento, ha appena pubblicato un nuovo sito internet, ricco di annunci per tutti coloro che intendono passare una vacanza all’insegna del divertimento e del relax sulle magnifiche spiagge della Puglia. L’ampio range di offerte immobiliari comprende non solo case vacanze nel Salento ma anche case in vendita, alberghi, agriturismi e itinerari culturali per tutte le esigenze.

Salentina Travels offre una soluzione facile e a portata di click per le migliaia di turisti che da tutta Europa arrivano in Puglia ogni estate per rinfrescarsi nei mari più belli del bacino mediterraneo. Gli annunci presenti sul sito coprono infatti alcune delle più rinomate località balneari del Salento: Santa Maria di Leuca, Torre Vado, Torre Mozza, Lido Marini, Torre Pali e soprattutto Pescoluse, le cui spiaggie sono talmente belle da essere conosciute come le Maldive del Salento. Perché spendere centinaia di euro in trasporti per andare all’altro capo del mondo, quando puoi organizzare le tue vacanze a Pescoluse?

Prenotare un appartamento tramite il sito è semplicissimo. Basta andare su Salentinatravels.it e accedere alla sezione Offerte Immobiliari dal menu principale, poi cliccare su Case Vacanza. Da qui è possibile controllare tutti gli annunci presenti sul sito e filtrarli in base alla località preferita o al prezzo per poter comparare gli affitti nel Salento.

Se poi una casa vacanze non è la soluzione più adatta, Salentinatravels.it dispone anche di altre sezioni dedicate ad alberghi e agriturismi, ideali per chi ha pochi giorni a disposizione o semplicemente per chi vuole trascorrere una vacanza in pieno relax a contatto con la natura incantevole del Salento. Ci sono poi le sezioni culturali dedicate a itinerari storici, musicali e gastronomici per scoprire tutte le meraviglie di questa terra ricca di storia e di carattere. Insomma, Salentinatravels.it è il sito ideale per organizzare in modo facile e veloce  le vostre vacanze nel Salento.

No Comments
Comunicati

Pasqua e ponti: si resta in Italia, mare e laghi le destinazioni più ambite

Pasqua alta, primavera soleggiata, calendario favorevole grazie alle festività ravvicinate: questi i fattori che favoriscono gli spostamenti degli italiani tra aprile e maggio, anche se la voglia di risparmiare determina la scelta di mete di corto raggio. Casevacanza.it (www.casevacanza.it), il portale di Gruppo Immobiliare.it leader per gli affitti turistici, ha analizzato le prenotazioni per il periodo compreso tra il 18 aprile e il 4 maggio, scoprendo che laghi e mari batteranno le città d’arte.

«Analizzando le prenotazioni di affitti a breve termine per il periodo compreso tra la Pasqua e i due ponti del 25 aprile e 1 maggio dichiara Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.it la tendenza emergente è quella di trascorrere le festività all’insegna del relax, privilegiando località di mare o di lago. Questa voglia di godersi il bel tempo batte perfino la Capitale, che lo scorso anno aveva avuto un vero e proprio boom di prenotazioni perché a ridosso dell’elezione di Papa Francesco, e che quest’anno si accontenta di essere la terza località in classifica».

Se, infatti, le città d’arte sono solitamente le destinazioni più ambite per il periodo pasquale (Roma e Firenze nel 2013 raccoglievano, da sole, oltre il 7% di tutte le prenotazioni di affitti turistici), nel 2014, complice la Pasqua alta, si preferisce altro: la località con il maggior numero di case vacanza prenotate sul sito è Sirmione (che registra addirittura un +40% rispetto alla pasqua 2013). Evidentemente, il lago, le acque termali e il suo patrimonio archeologico l’hanno resa un’ottima destinazione in cui trascorrere qualche giorno festivo. A seguire, troviamo Levanto: la località ligure è solo la prima di una lunga lista di destinazioni in cui il mare la fa da padrone.

A livello regionale, sono l’Emilia Romagna (tra le più prenotate troviamo Rimini, Riccione e Cattolica), la Puglia (le località turistiche del barese Monopoli e Polignano a Mare battono il Salento, almeno a questo giro) e il Lazio (Roma certo, in virtù anche delle beatificazioni dei due Papi del 27 aprile, ma anche Sabaudia e Nettuno tra le prime 30 località) che si contendono il primato del maggior numero di prenotazioni pasquali.

Capitolo costi. «I prezzi per questi periodi – continua Lorenzani – hanno ricevuto un aumento medio pari al 15% rispetto alla prima parte di aprile, ancora bassa stagione: non molto se pensiamo ai rincari che solitamente investono le tradizionali strutture ricettive. Rispetto allo scorso anno, infine, non si registrano aumenti di prezzo degni di nota: complice la crisi economica, chi offre case vacanza ha scelto di non aumentare i prezzi per il 2014.»

Mediamente, le prenotazioni coprono una durata di 4 giorni, mentre la cifra per affittare un appartamento con quattro posti letto è pari a 70 euro al giorno. Confrontando le prenotazioni con la provenienza del turista, è evidente l’interesse verso mete a corto raggio.

No Comments
Comunicati

Dalla Via del Bacio alla Grotta degli Innamorati, ecco le case vacanze nei luoghi dell’amore

L’Italia è la nazione più romantica del mondo, ma quanto costa affittare una casa vacanza nei luoghi ideali per trascorrere San Valentino? Il portale Casevacanza.it (www.casevacanza.it), leader per gli affitti turistici, ha monitorato l’offerta per il weekend della festa degli innamorati per scoprire dove si spende di meno e dove di più tra le destinazioni ideali per festeggiare l’amore.
Sul podio non ci sono sorprese: è Venezia la città più cara per tutti i romantici che scelgono di passeggiare lungo il ponte dei Sospiri e ripercorrere i luoghi segreti del celebre Casanova. Affittare una casa vacanza per due persone costa tra i 70 e i 150 euro a notte. Poco meno (da 60 a 120 euro a notte) si spende per visitare Verona, altra regina dell’amore romantico: la città di Giulietta e Romeo è una certezza per chi cerca luoghi pieni di pathos, potendo scegliere tra una visita a casa Capuleti, una passeggiata notturna su Ponte Pietra o una serata all’Arena, uno degli anfiteatri più amati d’Italia.
Immancabile nella lista dei luoghi più romantici d’Italia il Ponte Vecchio di Firenze – anche se la sua storia è legata ad un tradimento, responsabile (racconta la leggenda) delle sanguinose lotte tra Guelfi e Ghibellini. In alternativa c’è sempre la Chiesa di Dante, luogo simbolo dell’amore tra Dante e Beatrice. Firenze, a San Valentino, costa ad una coppia di innamorati tra i 50 e i 120 euro per notte. Chi vuole alternative restando sempre in Toscana potrebbe visitare l’albero dell’amore di Lucignano (AR), celebre portafortuna per gli sposi in viaggio di nozze: qui una notte per due persone, in una casa vacanza, costa da 70 a 100 euro; sempre nella regione, ma in Val d’Orcia, c’è Pienza (SI), con la sua celebre via del Bacio: qui una notte in casa vacanza, a San Valentino, costa tra 70 e 80 euro.
Che dire, poi, della Capitale? Roma è una città in cui gli angoli di romanticismo non mancano, e i turisti lo sanno bene: dall’ormai celebre ponte Milvio, con i suoi lucchetti dell’amore, al giardino degli aranci – parliamo del Parco Savello sull’Aventino, uno dei più bei belvedere della Capitale, in grado di offrire non solo una romantica vista su San Pietro ma anche una visione incredibile del cupolone attraverso il celebre “Buco della Serratura”. In città, durante questo weekend, una coppia spenderà dai 50 ai 100 euro a notte.
Chi non ha paura del mare d’inverno, invece, può scegliere di visitare le numerose località che, lungo lo stivale, sono dedicate all’amore e agli innamorati: dalla Cala degli innamorati sull’Isola d’Elba (costo: 40-75 euro per notte) alla Grotta degli Innamorati di Santa Maria di Leuca (LE, costo 40-60 euro a notte), dalla Grotta dei Baci a Sant’Anna Arresi (CI, circa 40 euro a notte) alla Grotta dell’amore sull’isola di Panarea (ME, circa 50 euro a notte). Quest’ultima destinazione è meta di pellegrinaggio di tutte le coppie che vengono sull’isola per rendere più saldo il loro amore: tra i tanti, persino i reali d’Inghilterra William e Kate non avrebbero saputo resistere alla tentazione di giurarsi amore eterno proprio qui.

No Comments
Comunicati

Case vacanza: Natale e Capodanno sold out, boom della domanda (+30%)

Se i primi giorni dell’anno sono ancora all’insegna del riposo e della vacanza, la notizia è che gli alloggi in case vacanze, nelle località montane e in molte città d’arte, hanno nel corso di queste settimane fatto il pienone: il portale Casevacanza.it (www.casevacanza.it) ha monitorato i trend della domanda e dell’offerta da un lato, e il volume delle prenotazioni dall’altro, scoprendo che le case delle località turistiche hanno, per larga parte, registrato il tutto esaurito.

«Il 2013 è stato l’anno di vera esplosione del fenomeno delle case vacanza in Italia ha dichiarato Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.it e non è un caso che il picco di richieste si sia registrato proprio alla fine di dicembre e all’inizio di gennaio. Il settore degli alloggi extra alberghieri ha registrato, rispetto al 2012, un incremento delle prenotazioni che sfiora il 30%. Le case vacanze sono viste come strutture più economiche rispetto agli hotel, ma anche più flessibili e pratiche per chi si muove con bambini, anziani o in grandi gruppi.»

Se si scelgono sempre più voli low-cost, si ritorna a viaggiare in pullman e i tour operator lamentano un calo di più del 30% per ciò che concerne le prenotazioni in hotel durante le vacanze di Natale (fonte: Assoviaggio Confesercenti) chi non rinuncia alla vacanza vuole necessariamente risparmiare: la casa vacanza, da questo punto di vista, si rivela un’opportunità interessante, che unisce il risparmio alla libertà di gestione.

A crescere, tuttavia, non è solo la domanda ma anche l’offerta di affitti turistici. L’esigenza di “fare cassa” e di mettere a reddito un immobile poco usato, la volontà di diventare “piccoli imprenditori” nel settore turistico e la semplicità di gestione di queste strutture hanno fatto aumentare il numero di immobili dati in affitto: la crescita, in media, rispetto allo scorso anno è stata pari al 20%, con picchi del 50% e oltre in alcune zone del Paese.

Il fenomeno, tuttavia, non si sta sviluppando uniformemente in tutto il paese: da lato della domanda, le regioni da cui arriva il maggior interesse per le prenotazioni sono Lombardia e Lazio, mentre le regioni in cui la domanda è cresciuta maggiormente sono Campania e Piemonte; per ciò che concerne l’offerta, invece, la concentrazione maggiore di case vacanza la troviamo in Puglia, Sicilia e Toscana: Puglia e Sicilia, inoltre, sono le regioni che nel corso dell’anno hanno visto la crescita maggiore rispetto al 2012.

No Comments
Comunicati

Estate 2013: giugno in Emilia Romagna, luglio e agosto in Puglia

Vacanze low cost, vacanze in Italia. È questo il trend che emerge leggendo le prenotazioni per l’estate in arrivo: Casevacanza.it (www.casevacanza.it), portale di Gruppo Immobiliare.it rivolto agli affitti turistici, ha analizzato le prenotazioni effettuate per il periodo estivo, scoprendo che chi è interessato ad una casa vacanza per i prossimi mesi ha già scelto dove andare, in Salento e Romagna in primis.

«Analizzando la domanda di affitti a breve termine per i mesi di giugno, luglio e agosto – ha dichiarato Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.itsono già evidenti le mete scelte da chi ha optato per questa tipologia di struttura ricettiva, sempre più in voga tra gli Italiani: si privilegiano le località marittime, facilmente raggiungibili in auto o treno e con proposte di relax per tutta le età.»

Puglia, Emilia Romagna, Toscana, Marche e Liguria: sono queste le regioni in cui si concentra la domanda di case vacanza. Offerte turistiche differenti per rispondere a bisogni che cambiano in base al mese in cui si viaggia. Perché chi va in vacanza a giugno cerca cose diverse rispetto a chi si sposta a Ferragosto.

Nel dettaglio, a giugno è l’Emilia Romagna la Regione che ha ricevuto il maggior numero di prenotazioni: Riccione la località in assoluto più ambita, seguita da Cattolica e Rimini. Porto Cesareo e Gallipoli (entrambe in provincia di Lecce) sono rispettivamente seconda e terza località nella classifica di giugno, ma rappresentano un’eccezione per la Puglia, che brilla di più ad estate inoltrata. Bene la Toscana: fra le trenta località con più prenotazioni troviamo San Vincenzo (Livorno), Follonica e Castiglione della Pescaia (Grosseto), oltre a località della Versilia come Lido di Camaiore, Viareggio e Marina di Pietrasanta (Lucca). Tante le prenotazioni per la Liguria: le città più richieste sono Diano Marina (IM), Loano e Varazze (SV).

A luglio, invece, si assiste a una sostanziale parità tra Puglia ed Emilia Romagna: Gallipoli è la meta più ricercata, superando Riccione che in questo mese è seconda per numero di prenotazioni. Bene anche le località di Porto Cesareo, Vieste (sul Gargano) e Otranto (LE). Quarta è San Teodoro (OT), una delle località più suggestive della Sardegna. Ancora buoni risultati per Follonica, ma anche cittadine marchigiane come Numana, San Benedetto del Tronto e Senigallia.

Ad agosto però non c’è partita, è il Salento la meta prediletta dagli italiani e l’analisi di Casevacanza.it lo dimostra: fra le prime trenta località per volumi di prenotazioni sette si trovano a Sud della Puglia. Gallipoli non ha rivali, raccogliendo, da sola, oltre il 6% delle richieste di case vacanza arrivate al sito per tutto il mese. Più di quelle raccolte da Porto Cesareo (seconda) e da San Teodoro (terza) insieme. Ad agosto si pensa anche al mare della Sardegna ed ecco che tra le località con più prenotazioni troviamo anche Villasimius (CA) e Alghero (SS), punti fermi del turismo dell’isola. Bene anche le Marche (San Benedetto del Tronto in primis) e la Romagna (Riccione su tutte).

Le case vacanza, intanto, piacciono sempre di più: «garantendo prezzi più bassi anche del 50% e offrendo una maggiore autonomia rispetto agli hotel – spiega Lorenzani – sono ormai entrate nelle abitudini degli italiani che in tempi di crisi devono risparmiare su tutto. Per questa struttura ricettiva sembra confermata l’abitudine all’early booking, vale a dire la prenotazione anticipata di parecchie settimane: dopo la moda del last minute, la tendenza a organizzarsi per tempo risulta quella dominante.»

In ultimo, una curiosità: per i tre mesi considerati le trenta località di volta in volta più prenotate non raccolgono oltre il 35% delle richieste. Segno – oltremodo positivo – che larga parte del territorio nazionale è oggetto di interesse da parte degli italiani in vacanza.

Di seguito la classifica delle quindici località che hanno raccolto il maggior numero di richieste di prenotazione per l’estate 2013:

Gallipoli (Lecce)
Porto Cesareo (Lecce)
Riccione (Rimini)
San Teodoro (Olbia-Tempio)
San Vito Lo capo (Trapani)
Cattolica (Rimini)
Follonica (Grosseto)
Vieste (Foggia)
San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)
Numana (Ancona)
Senigallia (Ancona)
Otranto (Lecce)
Villasimius (Cagliari)
Castiglione della Pescaia (Grosseto)
Rimini (Rimini)

No Comments
Comunicati

Pasqua in Italia, Roma doppia Firenze e diventa la località più ambita

Che l’elezione del nuovo Papa potesse ridare nuova linfa al turismo romano era prevedibile, ma che Roma sarebbe diventata la città più richiesta dai turisti italiani per Pasqua è davvero una novità: Casevacanza.it (www.casevacanza.it), il portale di Gruppo Immobiliare.it specializzato negli affitti turistici,ha analizzato le prenotazioni per il periodo pasquale, scoprendo che gli Italiani approfitteranno dei primi giorni di ferie della primavera per andare a conoscere il nuovo Pontefice.

«Analizzando la domanda di affitti a breve termine per la settimana di Pasqua dichiara Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.it si nota come la Capitale superi di gran lunga tutte le altre località Italiane per numero di richieste, doppiando una città tanto amata dai vacanzieri pasquali come Firenze. Buono il risultato della Liguria: evidentemente, il bisogno di stare al mare e al sole è già forte tra gli Italiani, e chi può ne approfitta.» 

Nel dettaglio, la Capitale raccoglie oltre il 5% di tutte le richieste di sistemazione in casa vacanza per la settimana di Pasqua, quasi il doppio rispetto alla città che si classifica seconda: Loano, località ligure che è sul podio delle cittadine più prenotate insieme a Varazze.

Guardando la classifica delle località che hanno visto il maggior numero di prenotazioni, si scopre come, oltre alla Liguria, le Regioni più ambite per la Pasqua 2013 sono la Toscana (Firenze è quarta in classifica), la Puglia – tra le località più cercate troviamo Monopoli (BA) e Ostuni (BR) – e la costiera amalfitana (Massa Lubrense è ottava in classifica).

Pasqua, si sa, è il punto di partenza per testare l’andamento del turismo primaverile in Italia; il lungo periodo di vacanza tra il 25 aprile ed il weekend del Primo maggio seguirà, stando alle analisi di Casevacanza.it, lo stesso trend tra il sacro e il profano: oltre a Roma, saldamente in testa anche nelle prenotazioni di fine aprile, troviamo la cittadina di Assisi, mentre tra le località marittime troviamo Cervia (RA), Monterosso (SP), Varazze (SV) e San Teodoro (OT).

Quel che sembra chiaro è un interesse sempre maggiore, tanto nella domanda quanto nell’offerta, per la forma ricettiva della case vacanza: «vantando prezzi più bassi rispetto agli hotel e consentendo una maggiore autonomia per chi si muove con bambini, disabili e animali domestici – spiega Lorenzani – le case vacanza piacciono sempre di più, in Italia e all’estero.»

Di seguito la classifica delle dieci località che hanno raccolto il maggior numero di richieste per Pasqua 2013:

 

Roma

5,1%

Loano

2,5%

Varazze

2,3%

Firenze

2,1%

Livigno

1,8%

Monopoli

1,6%

Ostuni

1,5%

Massa Lubrense

1,5%

Alassio

1,2%

Torino

1,2%

No Comments
Comunicati

La fede aguzza l’ingegno: arriva il Conclave e i romani si scoprono affittacamere

Milano, marzo 2013. Che i romani abbiano un rapporto particolare con la Chiesa e il Vaticano è cosa nota, ma che anche il Conclave diventi un’occasione per fare cassa potrebbe far arrabbiare molti fedeli: secondo le analisi di Casevacanza.it (www.casevacanza.it), sito di Gruppo Immobiliare.it specializzato in affitti turistici, dal giorno stesso in cui è stata data la notizia delle dimissioni di Papa Benedetto XVI gli annunci di case vacanza nella Capitale sono cresciuti del 20%.

«Nel giro di pochi giorni non solo è cresciuto il numero di case disponibili per un affitto di breve periodo – ha commentato Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.it ma chi aveva già pubblicato un annuncio nei mesi precedenti è spesso corso a modificarlo, mettendo in evidenza la vicinanza dell’immobile al Vaticano, o l’esistenza di comodi collegamenti con la Cappella Sistina. Anche i prezzi sono cresciuti, portando le cifre a livelli di alta stagione

Se Roma è una città contraddistinta da una costanza sia della domanda, sia dell’offerta di alloggi per brevi periodi, l’epocale notizia delle dimissioni di Papa Ratzinger ha generato un rinnovato interesse nei confronti della Capitale: la scelta del nuovo Romano Pontefice assume i connotati di un evento imperdibile, che attirerà turisti, pellegrini, troupe giornalistiche e lavoratori di tutti i tipi.

Anche se la data di inizio del Conclave non è stata ancora ufficializzata – sono in corso le Congregazioni generali e le riunioni informali dei cardinali – chi ha voglia di dire Io c’ero nel giorno dell’elezione del nuovo Pontefice è già corso ai ripari: la domanda di alloggi per il periodo compreso tra l’11 e il 17 marzo ha visto un aumento del 30%. I prezzi più bassi e una maggiore autonomia (in termini di orari e gestione) rispetto agli hotel confermano un apprezzamento sempre maggiore per gli immobili turistici, e la Capitale resta una delle destinazioni più amate da chi punta a questa forma ricettiva.

No Comments
Comunicati

Prezzi al ribasso per le case vacanza

Il generale clima di incertezza che si sta attualmente vivendo in Italia ha sicuramente condizionato anche il settore immobiliare. Secondo alcuni dati pubblicati da Tecnocasa risulta che, sebbene l’offerta sia diminuita, il numero delle case in vendita sia cresciuto.

Nel comparto turistico del settore immobiliare, gli effetti della crisi si cominciati a sentire nell’anno corrente. Ecco che quindi, per dare nuova linfa al settore, si è proceduto ad una corsa al ribasso del prezzo degli immobili, soprattutto in quelle regioni in cui il turismo rappresenta una delle principali fonti di reddito: il prezzo delle case vacanza Sardegna, ad esempio, ha registrato significativi ribassi nelle località più rinomate, più lievi invece nelle località turistiche considerate di “seconda fascia”, dove la domanda è assai scarsa.

Tanto il mare quanto la montagna sono state interessate dal calo delle quotazioni immobiliari e le ragioni del fenomeno sono spiegabili nel fatto che i potenziali acquirenti di case vacanza sono più prudenti e titubanti sull’investimento nel mattone.

Secondo Nomisma, il fenomeno è destinato a gonfiarsi, portando i prezzi di vendita ad un calo fino al 4,5% nei prossimi dodici mesi.

No Comments
Comunicati

Estate 2012: il 15% degli italiani trascorrerà le ferie in una casa vacanza.

Parlare di vacanze senza discutere di crisi economica è pressoché impossibile: per fornire un quadro completo della situazione, Immobiliare.it ha intervistato un panel di oltre 6.000 persone con l’obiettivo di comprendere quali siano i progetti vacanzieri degli italiani. La necessità di risparmio si fa sempre più pressante e se le case vacanza si riconfermano, col 15%, una delle soluzioni più amate dagli italiani, diminuisce la propensione alle ferie in hotel. Lo scorso anno il 30% del campione intervistato vi ha trascorso le vacanze, nel 2012 ha intenzione di farlo solo il 18%.

«La tenuta delle case vacanza – dichiara Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Gruppo Immobiliare.it, leader del settore anche attraverso il sito Casevacanza.itè espressione della volontà degli italiani di conciliare le esigenze economiche, mai come oggi baricentro attorno a cui ruota la vita quotidiana, con il bisogno di staccare la spina.»

Sempre per risparmiare, sale leggermente la percentuale di chi farà le vacanze a casa propria, o di amici e parenti: si tratta del 16% del campione intervistato (era il 15% lo scorso anno). Meno richieste per il villaggio turistico: lo scorso anno questa tipologia ricettiva era stata scelta dall’11% del campione, mentre oggi raccoglie le preferenze solo dell’8%. Nota dolente: se lo scorso anno l’11% degli intervistati non è partito per le ferie, quest’anno è certo di restare a casa già il 13% degli italiani.

Quelli indicati fino a qui sono trend già definiti, ma gli operatori turistici sperano negli indecisi che, ad oggi, sono il 20%.

I perché della casa vacanza

Cosa spinge un gruppo ormai consolidato di italiani a ricorrere a questa struttura ricettiva? Facile pensare ai prezzi più moderati (è la motivazione riportata dal 24% degli intervistati), ma oltre un terzo del campione che sceglie la casa vacanza lo fa perché questa garantisce una maggiore autonomia: per il 37% evita i vincoli (di orario e di gestione) tipici della stanza in hotel. Per il 20%, poi, è il modo migliore per organizzare una vacanza “a misura di bambino”.

«I dati che abbiamo ottenuto dal nostro sito www.casevacanza.it – continua Giordano – rivelano un incremento del 31% dell’offerta rispetto allo scorso anno. Oltre all’aumento del numero di persone che ricorrono al web per proporre le case vacanza, questa crescita si spiega anche per l’incremento del numero dei piccoli proprietari che, soprattutto al Sud, mettono a reddito con affitti di breve periodo immobili di proprietà. La vacanza ai tempi della crisi si fa “in casa”, magari in località turistiche da scoprire.»

Le destinazioni più ambite, i periodi più scelti

Nel 2012 per le vacanze si pensa sempre più all’Italia. Anche se il 60% degli intervistati dichiara che cambierà meta rispetto allo scorso anno (gli abitudinari sono solo il 24%), è ancora il Bel Paese che raccoglie il maggior numero di preferenze: solo il 16% degli intervistati è certo di andare in vacanza all’estero. Tra le regioni italiane sembra che sarà la Puglia a raccogliere il maggior numero di turisti: un Italiano su dieci sa già che trascorrerà le vacanze tra il Salento, la terra di Bari, la valle d’Itria e il Gargano. Seguono altre mete classiche del turismo italico: Sardegna e Sicilia (entrambe con il 9% delle preferenze) e Toscana (8%). Chi andrà all’estero, invece, sceglierà prevalentemente località europee: Spagna, Grecia e Francia sono, ad oggi, le mete più gettonate.

Se sulla località di villeggiatura gli italiani si dividono, sul momento migliore per partire hanno le idee chiare: uno su due partirà ad agosto: il 51% del campione non vuol sentir parlare di “vacanze intelligenti” e di “bassa stagione”, preferisce il tradizionale mese di chiusura. Il 23%, invece, opta per luglio, il 12% per settembre. Solo il 3,5%, infine, è già andato in ferie a giugno.

Interessante, infine, è scoprire che gli italiani hanno scoperto le gioie del cosiddetto early booking, vale a dire la prenotazione anticipata come strumento per risparmiare: il 17% ha prenotato tra i tre e i sei mesi prima, il 29% tra uno e tre mesi, mentre solo il 14% sceglie i last minute. Non prenota neppure il 14% del campione.

Di seguito la classifica delle principali destinazioni indicate dagli italiani che hanno partecipato al sondaggio:

Destinazione Percentuale
Puglia

10%

Sardegna

9%

Sicilia

9%

Toscana

8%

Calabria

5%

Emilia Romagna

4%

Campania

4%

Liguria

4%

Veneto

3%

Lazio

3%

Altre regioni

14%

Estero

16%

non so

11%

No Comments
Comunicati

Arriva l’Estate e nasce la prima App italiana per le Case Vacanza

Il mobile italiano è cresciuto del 54%, ma il settore degli affitti turistici era ancora inesplorato. Sviluppata dal team di Gruppo Immobiliare.it, è l’unica sul mercato in lingua italiana.

Da oggi anche in Italia è possibile cercare in mobilità l’alloggio ideale per le proprie vacanze. CaseVacanza.it (www.casevacanza.it), il sito dedicato agli affitti turistici nato in seno al Gruppo Immobiliare.it, ha annunciato il lancio della sua applicazione per iPhone, la prima disponibile sul mercato in lingua italiana.

Scaricabile gratuitamente tramite l’Apple Store (http://itunes.apple.com/it/app/casevacanza.it-case-vacanze/id531344617), dove gli utenti gli hanno già assegnato una valutazione superiore a 4/5, l’applicazione  consente di navigare fra gli oltre 60.000 annunci disponibili in Italia e in Europa, cominciando con la selezione della meta desiderata, della sistemazione preferita (casa vacanze, B&B, agriturismo…) e delle date di arrivo e partenza.

I risultati sono visualizzabili su mappa o lista, con foto e descrizione completa dell’immobile; gli annunci possono essere salvati fra i preferiti così come è possibile salvare i criteri di ricerca e ricevere via email le inserzioni corrispondenti. Tramite l’applicazione si può anche contattare direttamente il proponente, via telefono o posta elettronica.

«Solo nell’ultimo anno la crescita del mobile in Italia è stata del 54% e milioni di italiani ogni mese usano le app per cercare casa o per organizzare le loro vacanze. – ha commentato Francesco Lorenzani, Responsabile CaseVacanza.it e a capo del team che ha sviluppato l’applicazione – Come leader di mercato abbiamo ritenuto importante dar loro uno strumento facile, utile e in italiano  per risolvere il problema delle vacanze.»
Dopo il rilascio della versione per iPhone, iPod touch e iPad,  che arriva proprio nel momento di maggiore attenzione alla prenotazione delle ferie estive, sono allo studio ulteriori sviluppi per le altre piattaforme mobile.

No Comments
Comunicati

Le difficoltà di una vacanza… diversa

Fra pochi giorni sarà Pasqua e gli italiani partiranno per le vacanze; fra loro ci saranno anche molti dei quasi tre milioni di nostri connazionali affetti da disabilità, ma se sceglieranno di trascorrere le ferie in una casa per le vacanze dovranno cercarla con cura: secondo i dati rilevati da Immobiliare.it attraverso il suo sito CaseVacanza.it (www.casevacanza.it) solo il 28% delle strutture di questo tipo è in grado di accoglierli.

«I disabili rappresentano il 5% della popolazione italiana, – spiega Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it – ma quando si tratta dei fruitori di case vacanza la percentuale cresce arrivando al 7%; questo perché, teoricamente, è una soluzione molto adatta a chi è disabile, anche se nella pratica sono ancora troppo poche le strutture attrezzate.»

Immobiliare.it ha preso in esame tanto la domanda (oltre 35.000 richieste effettuate nel segmento delle case vacanze durante le quattro settimane antecedenti la Pasqua), quanto l’offerta (più di 40.000 immobili messi in affitto parzialmente o in toto per brevi periodi) riuscendo a tracciare un quadro molto preciso.

Chi è disabile raramente viaggia da solo o in coppia (8% delle richieste per appartamenti con 2 posti letto, a fronte di una media nazionale del 23%), mentre molto più spesso si muove con tutta la famiglia o, comunque, in gruppi numerosi; il 37% delle ricerche fatte da chi è costretto su una sedia a rotelle o viaggia con un portatore di handicap si concentra su soluzioni che offrano 6 o più posti letto a fronte di una media nazionale, per questo tipo di case vacanza, del 19%.

Se nella vacanza normale  l’optional più richiesto ad una casa presa in affitto è la piscina (23%), la vacanza per i diversamente abili impone che ci sia un parcheggio comodo (57%). Se si è disabili, spesso si va in vacanza col proprio animale e allora diventa fondamentale che la casa possa ospitare anche lui; in questo segmento aumenta del 3% la richiesta di disponibilità ad alloggiare anche i cani o, comunque, altri animali.
Dal lato dell’offerta per i disabili, il primato dell’ospitalità spetta all’Emilia Romagna e nello specifico alla Riviera Romagnola, dove ben il 42% delle case vacanza è in grado di offrire ferie confortevoli a chi è affetto da disabilità motoria. Seguono a ruota il Veneto (38% sulla Costa veneziana) e la Toscana (38% sulla Costa etrusca e 36% in Versilia).

Le dolenti note arrivano con i prezzi. Se è vero che in alcune zone d’Italia la presenza di elementi funzionali al soggiorno di chi soffre di disabilità motoria non implica alcun rincaro (è il caso ad esempio della costa orientale del Friuli o, ancora, della costa veneziana), in media affittare una casa vacanza attrezzata per ospitare chi si muove in sedia a rotelle costa il 5% in più, con picchi del 12% in Campania (Costiera Amalfitana) e in Calabria (Costa Viola) e dell’ 11% in Basilicata (Metaponto).

No Comments
Comunicati

Le spiagge del Salento e le preferite offerte di soggiorno

I portali turistici che si occupano della ricettività per il Salento sono attualmente un valido trampolo per poter procedere alla prenotazione di  Case Vacanza nel Salento mettendo solitamente a disposizione del visitatore le principali caratteristiche degli immobili offerti, una ricca foto gallery delle tipologìe, e snellendo la procedura di navigazione e consultazione online delle varie proposte di soggiorno nel Salento.
Le soluzioni di vacanza messe a disposizione dai privati della zona in collaborazione con agenzie turistico-immobiliari operanti sul territorio, restano dunque tra le principali opzioni di soggiorno dei numerosi viaggiatori che raggiungono ogni anno il Salento, soprattutto nella stagione estiva;  si possono considerare sia semplici appartamenti facenti parte di strutture residenziali ubicate a pochi passi dal mare, sia villette e costruzioni tipiche quali pajare e trulli comunque dotati di pertinenze indipendenti,più attinenti a chi ha esigenze di ottenere una certa privacy durante il proprio soggiorno.
Non mancano nei periodi di bassa stagione, quali Giugno e Settembre,delle vantaggiose offerte di collocazione ideali per famiglie e comitive che dispongono di una certa flessibilità nella scelta del loro periodo di vacanza;
in definitiva può sicuramente dirsi, che le case vacanza,in genere non facenti parte di strutture ricettive e resort che tuttavìa occupano una pur sempre posizione di primo piano combinatamante a queste, restano le sistemazioni preferite dagli ospiti di questa terra che incrocia i 2 mari e si estende sul tratto più a sud della Puglia;  le offerte di soggiorno in questi alloggi hanno la sicura prerogativa di garantire una massima accessibilità in termini econonomici soprattutto nei periodi generalmente con meno richiesta da parte dei visitatori.
Il Salento, insieme alle sue infinite spiagge della bassa costa ionica che si estendono e si incociano con la tipica macchia mediterranea per lunghi tratti di costa, è in un continuo ed esponenziale sviluppo per garantire le essenziali infrastrutture agli assidui e affezionati viaggiatori che la eleggono puntualmente ogni anno, destinazione essenziale per una confortevole e rilassante vacanza d’Estate.

No Comments
Comunicati

Un nuovo portale per le vacanze in Sicilia: Easicily Alloggi

E’ nato un nuovo modo di cercare il miglior bed & breakfast per la propria vacanza in Sicilia. Si tratta di Easicily Alloggi, nuovo servizio per la ricerca e la promozione di attività micro ricettive. Nonostante la recente messa online, il sito conta già un numero molto vasto di strutture pubblicizzate che hanno aderito con esntusiasmo al progetto.

Con schede descrittive ampie e piene di fotografie, ogni struttura avrà a disposizione un’importantissima vetrina per mettersi in mostra e cercare di attirare nuove prenotazioni in via completamente gratuita.

La ricerca della struttura di interesse avviene in maniera semplice e lineare. Ad esempio, se si cerca un b&b ad Enna, con un minimo di 3 click si può arrivare all’opzione desiderata. Questo grazie ad una classificazione di facilissima individuazione per province o aree di interesse turistico o naturalistico.

Il sito è completato da una ricca sezione di eventi ed itinerari, così da dare a chi viaggia maggiori soluzioni specie se si è ancora indecisi su cosa fare durante il proprio soggiorno.

In definitiva, per le proprie vacanze è  meglio affidarsi ad uno strumento nuovo, semplice e preciso, che garantisce la qualità del servizio dei propri affiliati e permette al turista di assicurarsi una vacanza tutta da godere.

No Comments
Comunicati

Per i vostri investimenti immobiliari a Bibione: le proposte di aprile Europa RE

Oltre trent’anni di esperienza ad alti livelli nel mercato degli appartamenti a Bibione e Lignano Sabbiadoro non sono uno scherzo ed è affidando le vostre ricerche immobiliari ad Europa RE, agenzia dell’Europa Tourist Group, che ci si può garantire sicuri affari immobiliari. Proposte d’investimento di qualità sia per l’usato che per i nuovi progetti che la stessa agenzia promuove sul territorio per la costruzione di immobili ad uso turistico.

Tra le novità del mese di aprile 2011 che Europa RE propone, ci sono tre proposte interessanti: la prima è quella di un appartamento bilocale climatizzato nel complesso del Villaggio Clio a Bibione Pineda, una costruzione recentissima recintata e con piscina. Il gruppo Europa per questo immobile può garantire un rendimento sicuro del 3% annuo grazie agli affitti, evidenziando come questa offerta sia un investimento solido in un periodo in cui è difficile trovare rendimenti accettabili per i propri capitali.

La seconda proposta si trova a Bibione spiaggia, il centro vitale della località: l’appartamento in questione è in posizione panoramica fronte mare con una splendida vista dal sesto e ultimo piano e con ampie terrazze oramai merce rara in appartamenti con pari caratteristiche. Con tre locali e in buono stato, è vicinissimo a tutti i servizi di Bibione e dispone di parcheggio coperto di pertinenza.

L’ultima occasione riguarda un trilocale climatizzato all’interno del Villaggio Azzurro, un complesso residenziale turistico ancora nella zona di Bibione spiaggia. Completamente ristrutturato, climatizzato e con posto auto, vanta spazi più ampi rispetto agli altri e si rende più adatto a famiglie con bambini o gruppi che non vogliono farsi mancare nessun comfort.

Agenzia d’affari Europa srl

Via delle Comete, 2

30028 Bibione, San Michele al Tagliamento (VE)

Tel. +39 0431 423842

E-mail [email protected]

No Comments
Comunicati

La casa per le ferie di capodanno diventa last minute. E si risparmia fino al 30%

Acquisti low cost e viaggi last minute sembrano essere ormai un’abitudine italiana. E anche le ferie di capodanno non fanno eccezione. Secondo un’indagine di Immobiliare.it la formula della prenotazione dell’ultimo minuto diventa sempre più popolare anche fra chi decide di affittare una casa per le vacanze, soprattutto perché permette di risparmiare fino al 30%.

Attraverso i dati ricavati dal proprio sito CaseVacanza.it, l’Ufficio Studi di Immobiliare.it, ha evidenziato come la pratica del last minute, mutuata da altri settori del turismo nei quali è ormai una prassi consolidata, sia ormai diffusa anche nel campo delle abitazioni di villeggiatura, ed in questo settore significa una disponibilità per soggiorni che iniziano nei sette giorni seguenti. I proprietari degli immobili offerti “all’ultimo minuto”, onde evitare di lasciarli vuoti, sono ormai abituati a concedere sconti notevoli per chi prenota con pochi giorni di anticipo, ma per cogliere queste occasioni, bisogna saper convivere con l’incertezza della disponibilità.
“Anche in questo settore si desidera generare il virtuosismo dei saldi; ci si libera dell’invenduto rendendolo accessibile a gruppi più ampi di consumatori” dice Carlo Giordano, Amministratore Delegato del Gruppo Immobiliare.it. “Ovviamente ci si deve accontentare dei modelli e delle taglie (località e tipologie di appartamenti) rimanenti. Ma restano grandi opportunità di affari.”
I maggiori fruitori delle opportunità dell’ultimo minuto, come si rileva dall’analisi di www.casevacanza.it, sono i gruppi di amici. In questi casi a cercare l’offerta migliore sono più persone, ciascuna concentrata in una regione precisa, ma, nella stragrande maggioranza, puntano a soggiorni di una sola settimana.
Nella sua formula classica l’opzione casa vacanza, invece, viene presa in considerazione soprattutto dalle famiglie (55% dei casi); i nuclei familiari sono molto organizzati, la scelta è solitamente affidata alla madre, che già a novembre inizia la valutazione delle offerte.
Fino ad ora le vacanze natalizie sono state caratterizzate dalla ricerca del risparmio ad ogni costo. La classica settimana di ferie appare ormai una chimera, così gli italiani si sono concessi al massimo dei weekend lunghi; in ogni caso, la spesa media pro-capite per la vacanza è stata di 700 euro per oltre la metà di coloro che sono partiti.

Nella scelta del luogo di villeggiatura sono state privilegiate le località di montagna (61%) seguite, a distanza, da città d’arte e capitali europee (18%); da notare anche un aumento dell’acquisto low cost, che risulta il metodo di viaggio prediletto dal 38% di coloro che vanno in vacanza, e la crescita dei viaggi last minute, scelti dal 21% dei viaggiatori.

Ma se ancora non si è deciso dove passare il capodanno, quali sono le località turistiche che offrono le migliori offerte last minute? Sempre secondo l’indagine dell’Ufficio Studi di Immobiliare.it e i dati di CaseVacanza.it, se è vero che, nelle settimane tra Natale e l’Epifania, nelle principali località di villeggiatura invernali si applicano incrementi dei prezzi intorno al 40%; grazie alle offerte last minute si possono cogliere occasioni di risparmio importanti.
Madesimo e Chamonix offrono ai villeggianti dell’ultimo minuto sconti superiori ai 300€, ma anche a Cervinia, Madonna di Campiglio e Bormio, prenotando all’ultimo istante si possono risparmiare circa 250€ a settimana.

No Comments
Comunicati

Ponte dell’Immacolata in casa vacanza, per un week end di relax e risparmio

8 Dicembre, Ponte dell’immacolata 2010, mercoledì: quest’anno chi può approfittare di qualche giorno di ferie in più potrà organizzare un lungo week end all’insegna del relax, dell’attività sportiva o semplicemente prendersi qualche giorno per visitare luoghi nuovi in Europa o nel mondo.

Per chi vuole restare in Italia e organizzare una vacanza all’insegna del relax e del riposo un soggiorno in Agriturismo è sicuramente la scelta ideale, magari scegliendo una struttura con piscina coperta e cucina casalinga.

Chi invece, anche in previsione  delle vicine vacanze natalizie, vuole approfittare del ponte dell’immacolata per tenersi in forma potrà facilmente organizzare il proprio soggiorno in uno chalet vicino una stazione sciistica godendo così delle prime nevi e dell’inaugurazione della stagione invernale.

Perché invece non organizzare un viaggio al caldo magari in una villa di lusso in Thailandia, in un appartamento sul mare in Sud Africa o in Australia? Certo c’è bisogno di un periodo più lungo ma scegliere le settimane prima di Natale danno il vantaggio di trovare prezzi un po’ più bassi e luoghi meno affollati.
Restare invece in Europa è sicuramente la giusta via di mezzo tra l’Italia e l’emisfero sud. Oltre alle classiche e meravigliose capitali come Parigi e Londra si può organizzare un week end alternativo approfittando di voli low cost per le principali città europee e prenotando un appartamento generalmente a un costo inferiore rispetto ad un hotel.

Scopri altre idee per il ponte dell’immacolata e i vantaggi di organizzare il tuo prossimo soggiorno scegliendo tra più di 180.000 case vacanze in tutto il modo.

No Comments
Comunicati

Il Mulino di Arzachena: Romantiche case vacanza tra le storiche mura di un vecchio mulino in Costa Smeralda nel nord-est della Sardegna

Gli appartamenti del vecchio Mulino di Arzachena offrono una rilassante vacanza balneare in posizione idilliaca in Costa Smeralda, sulla costa nordorientale della Sardegna.

Gli ampi appartamenti sono stati adattati dentro le mura dello storico Mulino di Arzachena. Sono situati in mezzo alla natura, a soli 20 Km dal porto e dall’ aeroporto di Olbia, e offrono posto fino a quindici persone.

Durante il restauro dello storico edificio è stata messa in primo piano l’autenticità. All’ interno si possono trovare travi in legno e pavimenti in terracotta, così come piccole nicchie nelle antiche mura. Gli appartamenti sono attrezzati con il massimo del comfort, in parte anche rustico con romantici mobili in stile coloniale. Ciascun appartamento è dotato di un proprio balcone e/o terrazza. E’ presente anche una terrazza comune in cui si possono trascorre ore di relax o serate barbecue in compagnia. Un grande e curato giardino è l’ideale per far giocare i vostri bambini.

Le opportunità balneari sono molteplici: potrete rilassarvi sulle cristalline spiagge della Costa Smeralda, come Cala di Volpe, Romazzino e la Celvia. Oltre a queste la Costa Smeralda offre anche delle opportunità di escursioni paradisiache nel magnifico paesaggio naturale tinto di granito della Gallura, e numerose offerte di sport. Inoltre a poca distanza con la macchina troverete anche le famose spiagge di Porto Cervo, Baia Sardinia e Cannigione.

La Costa Smeralda giace meravigliosamente incastonata tra le pietre di granito nel nord-est della Sardegna. E’ una perfetta manifestazione di mare turchese, spiagge bianchissime e acqua cristallina, condita di un pizzico di esclusività. E’ famosa per essere il paradiso dei vip e dei ricchi. Le serate esclusive, i macchinoni e gli yacht attirano infatti ogni anno numerosi visitatori.

Per ulteriori informazioni: www.ilmulinodiarzachena.it

Contatti:

Julia Gordon

Il Mulino di Arzachena

Loc. Mulino di Arzachena

07021 Arzachena Cannigione (OT)

Tel.: 0039/334/1251111

E-mail: [email protected]

Internet: www.ilmulinodiarzachena.it

No Comments
Comunicati

Sentirsi come a casa, ma… in vacanza? Nasce CaseVacanza.it

  • By
  • 30 Luglio 2010

La richiesta online di case vacanze è cresciuta in Italia del 25% rispetto allo scorso anno e Gruppo Immobiliare.it dà subito risposta a questa necessità proseguendo nella sua strategia di offerta di portali specializzati e annunciando oggi la messa online di CaseVacanza.it (www.casevacanza.it ), il portale creato per offrire una ricerca facile e veloce della migliore proposta per le vacanze.

“In Italia sta esplodendo il fenomeno delle case vacanza, sulla scia di quello che in Francia è da anni  un trend consolidato. Gli Italiani scoprono sempre più il piacere di poter trascorrere un periodo di vacanza in una casa di villeggiatura, al mare o in montagna, affittandola attraverso agenzie specializzate oppure direttamente dal proprietario”. ha dichiarato Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Gruppo Immobiliare.it, “Le motivazioni che spingono a questo cambiamento non sono solo la convenienza, ma anche la possibilità di sentirsi più liberi e, in definitiva, quasi come nella propria casa.”

CaseVacanza.it permette di ricercare attraverso mappa o per parametri. In questo secondo caso, si comincia con le informazioni base, indicando cioè il luogo scelto per la villeggiatura e il periodo in cui si vuole affittare la casa. Sul sito, che offre già più di 7.000 annunci in tutta Italia, si possono trovare appartamenti, ma anche soluzioni in affitto all’interno di agriturismi, bed and breakfast e persino ville indipendenti.

“CaseVacanza.it”, ha continuato Giordano, “è stato creato proprio per offrire una panoramica completa e facilmente consultabile dell’offerta di case vacanze in Italia in modo che le vacanze non comincino con lo stress di una ricerca spesso difficile e infruttuosa.”

Il nuovo sito va ad aggiungersi alla già ricca offerta di portali specializzati creati da Gruppo Immobiliare.it che appena qualche settimana fa ha lanciato ImmobiliCommerciali.it e, negli scorsi anni, ha messo online NuoveCostruzioni.it, Affitti.it e HOUSE24ore.it, diventati in brevissimo tempo siti importantissimi nei rispettivi settori.

A Gruppo Immobiliare.it, sulle cui piattaforme sono visibili quotidianamente oltre 3 milioni di annunci in Italia e in Europa pubblicati da privati e da 13.000 agenzie immobiliari in Italia, fanno capo anche i siti www.immobiliare.it, www.eurekasa.it, www.nuovecostruzioni.it,  www.affitti.it, www.immobilicommerciali.it e www.house24ore.it . Secondo i dati di Google Analytics, nello scorso mese di Giugno, i siti del Gruppo hanno registrato più di 55.000.000 di pagine viste.

No Comments
Comunicati

Case vacanza a marchio NOVASOL arrivano in Italia

 NOVASOL A/S, la multinazionale danese leader negli affitti turistici di case vacanza, ha inaugurato la propria presenza in Italia durante una conferenza stampa tenutasi lo scorso 10 dicembre presso la sede dell’Ente per il Turismo Croato di Milano.

Davanti ai rappresentanti delle principali testate turistiche NOVASOL ha presentato il Brand ed il nuovo catalogo vacanze Croazia con il quale la società si presenta al mercato italiano per la stagione estiva 2010.

Il nuovo direttore commerciale di NOVASOL ha aperto il meeting introducendo l’attuale struttura operativa dell’Azienda in Italia, gli obiettivi di fatturato e le attività di marketing pianificate per il prossimo anno: promozione e conoscenza del marchio saranno i primi obiettivi di NOVASOL che attraverso la rete delle agenzie di viaggio, partner primario in Italia, conta di raggiungere importanti risultati di vendita e distribuzione.

La location dell’Ente Croato è stato lo spunto ideale per la presentazione del catalogo NOVASOL Croazia che raccoglie un prodotto di grande valore e dall’eccellente rapporto qualità prezzo: una  filosofia, che da sempre contraddistingue l’offerta NOVASOL, che dispone di oltre 4000 unità tra appartamenti e case per le vacanze molte delle quali con piscina privata o direttamente sul mare.

Sparse su tutto il territorio Croato, dalle coste dell’Istria e della Dalmazia fino all’entroterra, le case vacanza NOVASOL offrono standard elevati a prezzi accessibili e competitivi. Questa è un’importante occasione per tutte le agenzie di viaggio per poter offrire un prodotto di forte attualità nel nostro mercato, la cui richiesta sta costantemente crescendo, ed avere al proprio fianco un partner efficiente, dinamico e leader nel proprio settore.

Saranno inoltre prenotabili tutte le atre unità NOVASOL, oltre 30.000 in tutta Europa, sia direttamente con il centro prenotazioni di Venezia che on-line dal sito dell’azienda oppure attraverso i booking tools offerti da NOVASOL alle agenzie di viaggio.

Il direttore dell’ Ente Nazionale Croato per il turismo ha concluso la conferenza con una dettagliata panoramica del turismo in Croazia, immensa risorsa per il paese, alla quale vengono destinati, ogni anno, consistenti investimenti al fine di offrire strutture ricettive di elevata qualità ed il cui esempio evidente sono le case vacanze scelte e proposte da NOVASOL.

Per ulteriori informazioni su NOVASOL visitate il sito www.novasol.com oppure contattateci via email a [email protected]

No Comments
Comunicati

Prenota ora la tua Sardegna 2010

Intorno a te, le spiagge e le rocce sarde, dune bianche e un mare verdazzurro dalle trasparenze magiche: un set perfetto.

 

Ma anche il mistero di un’isola antica, selvaggia e generosa insieme.

 

Il cuore del tuo soggiorno: una dimora FERIAS.

 Anche quest’anno puoi prenotare online dimore selezionate negli angoli più affascinanti della Sardegna.

 Con pochi click, su ferias.it puoi sfogliare un ampio catalogo che offre una soluzione su misura per ogni gusto e budget. Per affittare a un prezzo accessibile splendide e romantiche ville, o appartamenti comodi e funzionali.

 Tutte le dimore sono già dotate di biancheria da bagno e da letto, pronte all’uso.

Basta disfare i bagagli per iniziare a vivere il tuo Mediterraneo: brillante e esclusivo o lontano dalla folla e dal caos, tra le note dei jazz festival e i sapori golosi delle sagre tradizionali.

 Cerca tra le proposte di FERIAS la più vicina alle tue esigenze:

 Per la famiglia, che sogna una vacanza rigenerante, villette indipendenti con piscina, giardino e ogni comodità. Come la splendida Villa Aloe, nel verde mediterraneo di palme e pini, a Pula, tra le spiagge più belle della costa meridionale.

 Per coppie e gruppi di amici a caccia di una casa spaziosa e confortevole, vicina al mare e alle località più vivaci, una stazione di partenza per vivere il giorno e la notte, tra un’immersione e un barbecue sotto le stelle: come il cottage Hibiscus, circondato da un ampio giardino e affacciato sul mare e le dune bianche di Geremeas.

 Per informazioni e eventuali servizi aggiuntivi (babysitting, escursioni, transfer) è a tua disposizione un’assistenza a 360 gradi: oltre ai contatti tradizionali sul sito sono presenti un servizio di help desk online multilingue italiano e inglese, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00, il numero verde 800-953075 (chiamata gratuita dall’Italia) e un’area riservata ai professionisti.

 Visita ferias.it: mentre scopri gli eventi da non perdere e le offerte più vantaggiose, scegli la dimora che più ti piace e disegna la mappa fantastica della tua Sardegna 2010.

Email: [email protected]

numero verde 800-953075

 

 

 

No Comments
Comunicati

Ferias sbarca su I VIAGGI di Repubblica e Kataweb

Il gruppo editoriale L’Espresso S.p.a. ha scelto Ferias, marchio di GH Impresa Turistica, quale partner esclusivo nel settore case vacanza.
Il marchio Ferias è stato inserito nel motore di ricerca web del gruppo all’interno della prestigiosa testata I VIAGGI di Repubblica e del portale Kataweb specializzato in informazioni di servizio.

L’accordo concluso con la concessionaria del gruppo, Manzoni & C., completa l’offerta turistica del gruppo, affiancando il marchio Ferias a Expedia e Costa Crociere, e offrendo un metodo di ricerca facile e funzionale per l’acquisto della casa per le proprie vacanze.

Selezionando destinazione, numero di posti letto, periodo e prezzo si può personalizzare la propria ricerca a partire da un ampio catalogo di residenze selezionate negli angoli più straordinari e suggestivi di Sicilia, Sardegna, Puglia, Campania, Dalmazia, Marocco e Calabria.

“Da oggi, chi è in cerca di una sistemazione esclusiva a prezzi ragionevoli nelle zone più affascinanti del Mediterraneo, con un solo click da I VIAGGI di Repubblica scopre il nostro sito”.
Così la responsabile commerciale di Ferias, Alessandra Guarnieri, che aggiunge: “la tipologia dei clienti Ferias spazia dalle famiglie in cerca di dimore confortevoli e tranquille, appartamenti e villette indipendenti con giardino e piscina, ai gruppi di amici a caccia di case accoglienti e spaziose a un passo dal mare”.

Ferias.it
si presenta con una una veste grafica rinnovata, agile e accattivante.
Una piattaforma evoluta di prenotazione online interamente progettata e realizzata da GH Impresa Turistica, che offre informazioni turistiche e immagini delle località più belle, una sezione aggiornata dedicata agli eventi da non perdere per regione e località,  un catalogo delle migliori proposte 2009 consultabile online e scaricabile, e garantisce al visitatore un’assistenza a 360 gradi: oltre ai contatti tradizionali e al numero verde con chiamata gratuita (800 – 953075) sul sito è presente un servizio di help desk online multilingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco e italiano).

No Comments
Comunicati

Sciacca

Affacciata a forma di anfiteatro sul mare davanti all’isola di Pantelleria e Tunisi, Sciacca è una della città più affascinanti della costa mediterranea della Sicilia. Avvolta dal profumo degli agrumeti, è immersa in un territorio molto fertile che si trova tra le foci del fiume Platani e del fiume Belice, molto ricco di vigneti e uliveti pregiati.

La posizione eccezionale, esattamente a metà strada tra gli importanti resti archeologici di Selinunte, Eraclea Minoa, ed Agrigento, la vicinanza del mare, le testimonianze artistiche e architettoniche presenti nel centro storico e gli stabilimenti termali fanno di Sciacca una località dalla forte vocazione turistica. A questi punti di forza si aggiunge la quantità e qualità delle strutture alberghiere: le più diffuse e richieste per trascorrere qui una vacanza sono le case vacanze a Sciacca, ideali per lunghi periodi, e gli appartamenti a Sciacca, che garantiscono un livello comfort e servizi superiori.

Tantissimi turisti si recano qui per trascorrere le vacanze al mare, attratti dalla sua bellezza. Si trovano molte spiagge di ogni tipo. Ad est gli scogli affioranti dall’acqua limpida di Lido Stazzone, i fondali sabbiosi dei lidi della Tonnara e della Foggia, le insenature ora rocciose ora sabbiose di San marco, Renella e Maragani, veri paradisi per i sub e i bagnanti. Ad ovest si trovano la spiaggia di Sovareto con sabbia finissima e quelle di San Giorgio, Timpi Russi e Macauda. A est della cittadina si trova il Monte San Calogero, alle cui falde sgorgano le famose acque termali. Il nome della cittadina, secondo alcuni, ha a che fare con le presenza di queste acque.

I greci la chiamavano infatti Therma e il nome moderno, Sciacca, potrebbe derivare dal latino ex aqua, o dall’arabo syac (bagno) o xacca (acqua). Pare anche che il primo nucleo abitativo sorse vicino alla foce del torrente Bagni, dove sono presenti le cave di argilla e le sorgenti di acque termali.

Con quattro stabilimenti e molteplici risorse termali, si può affermare che Sciacca, città termale più antica della Sicilia, sia una meta ambita per i turisti in cerca di vacanze benessere. La peculiarità di queste terme, che le rende uniche al mondo, è la presenza delle famose grotte vaporose, le cosiddette “Stufe di S. Calogero”, che si trovano sulla vetta del monte Kronio (San Calogero), all’interno delle quali l’atmosfera satura di vapore acqueo raggiunge la temperatura di quasi 40°. Sciacca non è solo mare e terme. Trascorrere una
vacanza a Sciacca senza percorrere le vie della città vecchia significa scoprire a metà questa località. Il centro storico conserva una tripartizione in quartieri, posti su tre piani di roccia che digradano verso il mare.

Nella parte superiore si trova il quartiere medievale di Terravecchia, cinto da bastioni e intricato di vicoli e cortili chiusi tipici del tessuto urbano arabo. Il cuore della vita e del centro è la bellissima Piazza Scandaliato, una splendida terrazza alberata sul mare. Nei dintorni si trovano eleganti edifici religiosi e civili. La città digrada a questo punto verso il porto peschereccio con il caratteristico quartiere dei marinai e dei vasai ceramisti, di cui Sciacca vanta un’antica tradizione, popolato da botteghe artigiane e trattorie.

Dal 19 al 24 febbraio 2009 a Sciacca si svolge la 109° edizione del Carnevale di Sciacca: un momento di grande divertimento e soprattutto grande coinvolgimento, allegria e colore. Insomma un’opportunità per visitare Sciacca e i suoi dintorni in una stagione insolita. Rappresenta una delle manifestazioni più conosciute allestite in occasione del carnevale in Sicilia e richiama visitatori da tutta Italia.

No Comments