Archives

Comunicati

La cultura è futuro: raccolta fondi per il Premio Tesi di laurea 2021

Comunicato Stampa

La cultura è futuro: raccolta fondi per il Premio Tesi di laurea 2021

 

Lanciata una raccolta fondi per poter arricchire l’edizione 2021 del Premio Tesi di Laurea con un nuovo filone tematico di premiazione, al fine di individuare le migliori tesi sui sistemi formativi innovativi nell’era post-Covid.

 

Se l’emergenza sanitaria COVID-19 in questo 2020 ha evidenziato molte criticità in materia di salute e sicurezza, è ora più che mai necessario riflettere sulle politiche di prevenzione messe in atto con l’obiettivo di proporre idee originali ed elaborare nuove strategie. E sicuramente uno degli ambiti più rilevanti di riflessione e innovazione è costituito dalle tesi di laurea, momenti culminanti dell’iter accademico di ogni studente. Tesi di laurea che diventano, se opportunamente promosse e valorizzate, un elemento importante di analisi della realtà e di crescita degli stessi studenti.

 

Una manifestazione che le ha valorizzate in questi anni è il “Premio tesi di laurea nell’ambito della salute e sicurezza sul lavoro e sostenibilità” che, organizzato dalla Fondazione AiFOS, vuole introdurre per l’edizione 2021, attraverso una raccolta di fondi, un nuovo filone tematico per premiare le migliori tesi sui sistemi formativi innovativi nell’era post-Covid.

 

L’importanza e il valore del premio per le migliori tesi di laurea

Per rendersi conto dell’importanza e della necessità di manifestazioni come quella organizzata da Fondazione AiFOS è sufficiente leggere alcuni dei moltissimi commenti ricevuti dagli studenti che hanno partecipato al Premio.

 

Per molti studenti, ad esempio, partecipare al bando della Fondazione AiFOS è “un’esperienza completamente diversa” rispetto al normale percorso accademico di una tesi di laurea. È una scelta che premia l’originalità dell’idea, “la chiarezza di espressione, la riproducibilità della propria indagine, l’utilità di una procedura”.

Con queste iniziative “si esce dal mondo accademico e teorico ed è il mondo reale a giudicare il proprio lavoro”.

 

In questo senso partecipare “vuol dire mettersi alla prova nel mondo”, vuol dire poter avere un reale confronto anche con i professionisti in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro. E ogni traguardo raggiunto dal proprio lavoro “rappresenta un trampolino di lancio per il futuro: non un punto di arrivo, ma un punto di partenza per un nuovo inizio”.

 

La Fondazione AiFOS e il premio tesi di laurea

A organizzare il Premio, presente dal 2014, è la Fondazione AiFOS che, nata nel 2016 con l’intenzione di dar vita ad una realtà filantropica attenta ai temi di promozione della cultura della sicurezza sul lavoro, dell’istruzione e della formazione, con questi eventi vuole continuare la sua opera di supporto economico per la realizzazione di progetti a scopo sociale, culturale, sportivo, educativo e di prevenzione diretti a giovani e adulti, con particolare attenzione alle istituzioni scolastiche, universitarie e di ricerca.

 

Due sono normalmente i filoni tematici che vengono premiati:

  • Salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, declinata in uno dei seguenti ambiti:
    • ambito giuridico, normativo, organizzativo;
    • ambito tecnico, ingegneristico, medico;
    • ambito psicologico, educativo, formativo, relazionale.
  • Sostenibilità in ambito lavorativo, declinata in uno o più dei seguenti argomenti: benessere organizzativo, parità di genere, lavoro dignitoso, diversity management, conciliazione vita-lavoro, corretta gestione ambientale e consumo aziendale responsabile.

 

Tuttavia il 2021 sarà un anno molto particolare, sarà l’anno in cui dovranno cominciare a svilupparsi nuovi progetti che partendo dall’esperienza e dalle criticità dell’emergenza COVID-19 possano portare a nuove strategie di prevenzione e di formazione.

 

Una campagna di fundraising per parlare anche di nuovi sistemi formativi

Per questo motivo e per poter migliorare ulteriormente la manifestazione, la Fondazione AiFOS ha lanciato una campagna di fundraising per poter arricchire l’edizione 2021 e premiare le migliori tesi sul cambiamento dei sistemi formativi nell’era post Covid – Blended, e-learning e videoconferenza.

 

È importante promuovere il futuro delle nuove generazioni anche attraverso nuove opportunità e incentivi che favoriscano idee e soluzioni originali.

 

Questo è il link per sostenere la Fondazione nella sua attività di promozione della cultura della prevenzione e fare una donazione:

https://dona.perildono.it/il-cambiamento-dei-sistemi-formativi-nellera-post-covid-blended-e-learning-e-videoconferenza

 

Concludiamo ricordando lo slogan della campagna: la “cultura è futuro. Mettitelo in testa!”.

 

Segreteria del Premio: Fondazione AiFOS c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia, via Branze, 45 – 25123 Brescia Tel. 030.6595037 Fax 030.6595040 [email protected]

 

 

17 dicembre 2020

 

 

Ufficio Stampa Fondazione AiFOS

[email protected]

www.fondazioneaifos.org

No Comments
Comunicati

CAD Schroer raccoglie fondi pedalando

La raccolta fondi per l’assistenza ai rifugiati è stata un grande successo

I soldi donati da CAD Schroer attraverso i chilometri percorsi in bicicletta ha portato all’acquisto di 50 biciclette per i rifugiati alloggiati in Moers. Gli impiegati hanno percorso un totale di oltre 8.000 chilometri.

Milano, Italia – 29 ottobre 2015: Per un mese, gli impiegati di CAD Schroer hanno spinto con forza sui pedali delle loro biciclette per convertire ogni chilometro percorso in una donazione. Ne valeva la pena: sono stati percorsi più di 8.000 km per una donazione complessiva di oltre 5.000 Euro.

Pedalare per una buona causa

Il progetto CAD Schroer donare pedalando si è svolto quest’anno per la quinta volta e si è affermato nel corso degli anni. Per un mese, gli impiegati di CAD Schroer si sono recati al lavoro in bicicletta. Ogni chilometro percorso è stato premiato da CAD Schroer con 50 centesimi. Più chilometri sono stati pedalati, e più alta è stata la donazione. In questo modo sono stati pedalati circa 8000 km in questo mese di donazioni. Sono state tra l’altro ricevute donazioni attraverso gli sponsor del progetto. Con la sua donazione attraverso i chilometri percorsi in bicicletta, CAD Schroer ha questa estate sostenuto l’organizzazione di assistenza ai rifugiati Der Bunte Tisch Moers e.V. con più di 5.000 euro.

La parola Aiuto avvicina le persone

“Abbiamo utilizzato il bel tempo e l’argomento corrente per motivare i nostri impiegati a recarsi al lavoro in bicicletta per tutta l’estate. Il momento clou è stato il nostro tour serale in bicicletta con alcuni rifugiati alloggiati in Moers e la successiva grigliata insieme, durante la quale abbiamo raccolto diverse nuove idee e trovato nuovi amici “, aggiunge Michael Schroer.

“Il risultato della raccolta fondi è stato eccezionale”, continua Michael Schroer. “Attraverso l’impegno dei nostri impiegati e degli sponsor la donazione è stata un enorme successo. Volevamo aiutare i giovani rifugiati a partecipare alla vita sociale fornendo loro le biciclette. Siamo ora in grado di mettere in atto il nostro piano e donare loro 50 biciclette per la loro mobilità quotidiana. ”

Video: Gli impiegati di CAD Schroer hanno pedalato per una buona causa:
https://youtu.be/4O_YHqhUTSU/

Inerente a CAD Schroer

Specializzata nello sviluppo di software e nella fornitura di soluzioni engineering, CAD Schroer è un’azienda di calibro mondiale che aiuta ad accrescere la produttività e la competitività dei clienti specializzati nei settori della produzione e della progettazione di impianti, inclusi il settore automobilistico e il suo indotto, il settore energetico e i servizi pubblici. CAD Schroer ha uffici e filiali indipendenti in Europa e negli Stati Uniti.

Il ventaglio dei prodotti di CAD Schroer include soluzioni CAD 2D/3D, per l’impiantistica, la progettazione di impianti e la gestione dati. I clienti in 39 paesi si affidano a MEDUSA®, MPDS™ e STHENO/PRO® per fornire un ambiente di progettazione integrato, efficiente e flessibile per tutte le fasi della progettazione dei prodotti e degli impianti, ció permette di tagliare i costi e migliorare la qualità. CAD Schroer attribuisce una grande importanza alla stretta collaborazione con i clienti e supporta gli obiettivi dei suoi clienti mediante un ampio ventaglio di servizi di consulenza, addestramento, sviluppo, supporto software e manutenzione.

Contatti

Sito web:

www.cad-schroer.it http://www.cad-schroer.it

Email:

[email protected] mailto:[email protected]

Telefono:
Germania: +49 2841 9184 0
Regno Unito: +44 1223 460 408
Francia: +33 141 94 51 40
Svizzera: +41 44 802 89-80
Italia: +39 02 49798666
USA: +1 866-SCHROER (866-724-7637)

Marco Destefani
CAD Schroer GmbH
Fritz-Peters-Straße 11
47447 Moers
Germania

No Comments
Comunicati

CONDIVIDI

Parte la nuova campagna di comunicazione e raccolta fondi della Caritas di Roma.

Concerti, mostre, spettacoli, incontri nelle scuole, volontariato e iniziative di solidarietà: si inizia il 18 novembre con Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana al Teatro Brancaccio

 «La condivisione è un percorso di crescita spirituale, un processo interiore che interpella la coscienza di ciascuno di noi. È l’essenza stessa del nostro essere cristiani. Ai nostri giorni si sta affermando un’idea di condivisione che ci deriva dai social network, dove con un “Mi piaci” o uno “Share” si pensa di partecipare alla soluzione dei conflitti, alla lotta alla fame, alla tutela dell’ambiente e alla solidarietà. Per noi la condivisione è invece “lo sporcarsi le mani”, il saper donare agli altri e il sapersi donare agli altri, camminando  al fianco a chi è in difficoltà».

Così monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas di Roma, presenta la campagna CONDIVIDI che l’organismo della Chiesa di Roma promuove a partire da oggi.

Un sito internet dedicato (www.caritasroma.it/condividi), iniziative di solidarietà nelle scuole e nelle parrocchie con raccolte alimentari e progetti di sostegno alle famiglie in difficoltà, opportunità di iniziare esperienze di volontariato e programmi di raccolta fondi. Sono questi gli ambiti in cui si esplicherà la nuova campagna della Caritas che, fino al luglio del 2015, vedrà anche diverse manifestazioni in ambito culturale: concerti, teatro, danza e convegni.

 «L’impegno che la Caritas ha assunto da trentacinque anni dinnanzi alla città di Roma – si legge nel programma della Campagna – è quello di orientare e promuovere la partecipazione di tutti per tutti, il far sì che la condivisione diventi un’abitudine del nostro quotidiano, uno sforzo costante di prenderci cura dell’altro anche attraverso gesti semplici come quello di offrire cibo, assistenza, parole di conforto; mani che si incontrano per donare con convinzione e senso di responsabilità, una carità che non sia mai un compito ma una scelta libera e consapevole».

 La campagna inizia con due iniziative: il progetto Pollicino per il recupero nelle mense scolastiche di alimenti non deperibili in collaborazione con l’Ufficio Scuole del Comune di Roma e lo spettacolo musicale “Taranta d’amore: danze e canti dell’Italia popolare” con il maestro Ambrogio Sparagna, l’Orchestra Popolare Italiana, il Coro Popolare e i Danzatori popolari, in programma il 18 novembre, alle ore 20.30, presso il Teatro Brancaccio (via Merulana, 244).

In allegato le iniziative della campagna CONDIVIDI.

Maggiori informazioni sono disponibili nel sito www.caritasroma.it

 Roma, 10 novembre 2014

 Informazioni

Caritas diocesana di Roma – Ufficio Stampa

Alberto Colaiacomo

cell. 335.1817131

No Comments
Comunicati

MSC attua il Piano B per la lotta alla leucemia.

Piano B cura la regia e la produzione dell’evento MSC dedicato all’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie, raccolti oltre 300 mila euro.

Oltre 300 mila euro raccolti, più di 1.000 persone e 45 aziende partecipanti: questi i numeri più che entusiasmanti per l’evento benefico “Mettiamoci all’Opera: perché la leucemia diventi curabile al 100%”, patrocinato dal Comune di Genova e dalla Regione Liguria.

Dopo “Genova Diventa Preziosa” battesimo di Msc Preziosa, Piano B e Msc Crociere lavorano di nuovo insieme per un evento di beneficenza dedicato all’AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, con l’obiettivo di raccogliere fondi destinati al finanziamento di importanti progetti di ricerca contro le Leucemie.

Piano B ha apportato il suo contributo offrendo regia e produzione per l’evento che si è tenuto giovedì 24 ottobre alle 18:30 a bordo della nave da crociera Msc Opera, ormeggiata a Ponte dei Mille nel porto di Genova fino alla mattina successiva.

Dopo la cena firmata dallo chef Filippo La Mantia, la “splendida gara di solidarietà”, si è spostata nel teatro della nave dove si è tenuta la cerimonia condotta da Fabio Gatti e Rosanna Piturru, che hanno introdotto l’intervento del Prof. Franco Mandelli, Presidente dell’AIL  e fondatore di GIMEMA, e di altri personaggi protagonisti della ricerca medico-scientifica, tra cui il Prof. Ching-Hon Pui, uno dei massimi studiosi mondiali di leucemia infantile.

A seguire, si è tenuto un coinvolgente spettacolo degli Artisti di Zelig – Sergio Sgrilli, Leonardo Manera, Paolo Casiraghi, Max Pisu- che si sono susseguiti sul palco e che hanno introdotto l’emozionante consegna della targa di ringraziamento da parte di Patrizia De Luise, Vicepresidente Nazionale di Confesercenti, per Daniela Picco, Head of on board Marketing di MSC Crociere, per aver voluto e organizzato l’evento.

Con l’irriverente e funabolica presenza di Geppi Cucciari, si è svolta l’asta di beneficenza condotta da Luciano Carnaroli. Sono stati battuti all’asta oggetti unici – come l’anello Bulgari della collezione Elisia, l’iconica borsa 2.55 Chanel, la bacchetta del Maestro Ennio Morricone e un abito di Sophia Loren, che hanno contribuito in maniera decisiva alla raccolta fondi dedicata alla causa.

La serata si è conclusa con il travolgente concerto di Edoardo Bennato,che ha saputo unire perfettamente la sua anima rock e la sensibilizzazione a tematiche sociali attraverso un repertorio che ha toccato i pezzi storici della sua discografia.

 

No Comments
Comunicati

EDIZIONE STRAORDINARIA DELLA RACCOLTA PER TELETHON ALLE CASSE DI AUCHAN SASSARI E OLBIA

EDIZIONE STRAORDINARIA DELLA RACCOLTA PER TELETHON  

ALLE CASSE DI AUCHAN SASSARI E OLBIA 

 

Dopo il successo della maratona “Walk of life” organizzata lo scorso maggio dall’ipermercato Auchan di Sassari, continua la sua “corsa” per Telethon alle casse con un’edizione straordinaria della raccolta fondi indetta per l’estate.

 

Fino al 31 agosto, tutti i clienti possono donare 1 euro direttamente alle casse degli ipermercati Auchan di Sassari ed Olbia per dare un contributo alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche.

 

L’iniziativa porta avanti l’impegno intrapreso da Auchan Sassari a favore di Telethon con l’organizzazione di una tappa sarda della “Walk of life”, maratona podistica che si è tenuta lo scorso 26 maggio con il patrocinio del Comune di Porto Torres, della Provincia di Sassari e del Parco Nazionale dell’Asinara. All’evento hanno partecipato 383 partecipanti, di cui 47 dipendenti Auchan, e sono stati raccolti 2.870 euro da destinare alla ricerca scientifica.  

 

Le prossime tappe ufficiali della “Walk of Life” di Telethon sono in programma il 29 settembre a Milano e a Torino, con il supporto anche di Auchan che fornirà bevande energetiche a marchio proprio nei punti ristoro. E’ possibile iscriversi a queste manifestazioni sportive direttamente dal sito www.walkoflife.it e partecipare così al raggiungimento di un traguardo davvero importante: la sconfitta delle malattie genetiche. Auchan ringrazia tutti i suoi clienti, che come ogni anno dimostrano grande sensibilità e coinvolgimento. 

No Comments
Comunicati

I WANT YOU! FRIENDS 4 (Save the MIX)

 

Mercoledì 17 aprile

Presso lo Zoom Bar

Via Panfilo Castaldi 26, Milano

Dalle 22.00 alle 3.00

 

Festival MIX Milano, di cinema gaylesbico, che da anni riempie il Teatro Strehler nelle notti estive, ha bisogno della partecipazione delle persone per il 2013. Mancano di fondi. Questa crisi economica ci stà sottraendo, passo dopo passo, la cultura, la dignità, la felicità. Bisogna fare qualcosa. Bisogna unire le proprie forze nel raggiungimento di un obiettivo. SVEGLIAMOCI. Lo zoOM bar di via Panfilo Castaldi, e la serata AB-Sinth ospitano Mercoledì 17 Aprile l’organizzazione del MIX in un evento di sensibilizzazione, musica, arte, raccolta fondi, atte a salvaguardare il Festival Mix, per una nuova stagione del fare cultura.

—————————————————————————-

During the night:

Upstairs: Music selection by _nico (Emanuele)
Electro psichemagic dark music
Portavoce musicale della serata ab-sinth dello zoom, spazia da atmosfere indie ricercate a malinconiche selezioni d’elettronica. tutto per ascoltare nuova musica da camera.
AB-Sinth con degustazione di assenzio.

Downstairs :Dj’s a rotazione :
RUDEBOY (Dj resident dello zoOM nonchè proprietario e direttore musicale/artistico!)
BLACK CANDY( POLYESTER)
DJ DONUT (dall’atomic,Jail,Magnolia si definisce tra zoOM e Toilet club)
DJ PROTOPAPA ( q|LAB + Baffi Claustrophobic Parti + Mash-Up)
LO ZELMO (Toilet club)
MARY K (Fiat Lounge, Le Trottoir, Le Jardin, Hollywood Prive’, San Vittore Cocktail Bar, Patchouli, Atomic, HD, Zoom Bar, 19 Wine Bar, Arci Acropoli)
GATTO MAROZ (SWAG Dj’s ft. Dago, Dubmama, Wishinwell (dal programma radio black’n’freak, freschezze elettroniche e queer)
SA’ e MARIA (Disagiati² (al cubo) ©-zoOMbar)
REZNIK (con Riccardo è l’ideatore del progetto Melancholie (mit Monstern)- ha [email protected] club)

VJ Visuals et direzione artistica dell’evento: Fabio Cannizzaro
PIXX e set fotografico di Salvatore Pirina

Il team di SalvaMIX vi accoglierà per raccontarvi il progetto e come contribuire a dare una nuova e innovativa prospettiva al Festival Mix.

4 SEMPLICI MOSSE to SAVE THE MIX

– CLICCA AL LINK: http://www.indiegogo.com/projects/mix-milano-festival-internazionale-di-cinema-gaylesbico-e-queer-culture

– SCEGLI QUANTO DONARE E COSA PUOI FARE

– SEGUI I SEMPLICI STEP PER EFFETTUARE IL VERSAMENTO

– SAVE THE MIX!!!

10 euro – MIX May Day_ sei il nostro primo SOS: Partecipi al processo creativo + sarai nell’elenco del “Grazie” in ordine alfabetico social e al cinema + 1 Ticket d’ingresso o 2 Drink

20 euro – MIX LifeSafer_ sei il nostro salvagente: Partecipi al processo creativo + sarai nell’elenco del “Grazie” in ordine alfabetico social e al cinema + 2 Ticket d’ingresso o 4 Drink

50 euro – MIX Emergency Position_ sei il nostro radar d’emergenza: Partecipi al processo creativo + sarai nell’elenco del “Grazie” in ordine alfabetico social e al cinema + 5 Ticket d’ingresso o 6 Drink

100 euro – MIX Life Raft_ sei la scialuppa di salvataggio: Partecipi al processo creativo + sarai nell’elenco del “Grazie” in ordine alfabetico social e al cinema + 1 Abbonamento a tutti i film + 3 Ticket d’ingresso da regalare + 3 Drink

200 euro – MIX Anchor_ sei l’ancora di emergenza contro le correnti oceaniche: Partecipi al processo creativo + sarai nell’elenco del “Grazie” in ordine alfabetico social e al cinema + 2 Abbonamenti a tutti i film + 3 Ticket d’ingresso + 3 Drink + 2 ingressi al MIXPARTY

500 euro – MIX Polar Star_con la tua MIX family, (tu e 4 tuoi friends) siete la stella che ci guida: Partecipate al processo creativo con 5 voti + sarete nell’elenco del “Grazie” come MIX family (con il tuo nome e cognome o con il family nick che vi sceglierete) in ordine alfabetico social e al cinema + 5 Abbonamenti a tutti i film + 10 Ticket d’ingresso da regalare + 10 Drink + 5 Ingressi MIXParty + 5 MIXDINNER con lo Staff

———————————————————————————

Ogni consumazione avrà il costo maggiorato di Euro 1,00 che sarà devoluto direttamente all’organizzazione MIX. Inizio ore 22:30

Evento: http://www.facebook.com/events/162096410619761/

No Comments
Comunicati

Auchan Merate corre per Telethon

Paragrafo 1

Le casse di Auchan Merate in corsa per Telethon

 

Anche quest’anno, grazie all’impegno delle cassiere di Auchan, è stata sostenuta la grande maratona Telethon. È Giuseppina la vincitrice della gara di solidarietà. “Sono felice di aver dato una mano”, spiega Giuseppina, “per questo importante progetto di solidarietà per Telethon. Anche se è stato difficile ce l’abbiamo fatta anche quest’anno e sono contenta di aver visto tante coppie giovani che hanno partecipato con le donazioni per aiutare la ricerca Telethon.”.

 

“Per noi” spiega Roberta De Natale, direttore della comunicazione di Auchan “la raccolta a favore di Telethon è un momento importante che ci dà modo di coinvolgere tutti i nostri collaboratori. In particolare le nostre cassiere partecipano con grande passione a una gara di solidarietà: ognuna di loro, anche attraverso iniziative personali, raccoglie le donazioni dei clienti per Telethon. Le cassiere che hanno sviluppato le iniziative più creative ed efficaci vincono la partecipazione alla due giorni presso il Teatro delle Vittorie a Roma presenziando alla diretta televisiva. Anche quest’anno grazie alla passione dei nostri dipendenti e alla generositá dei nostri clienti Auchan è riuscito a confermarsi un partner importante della grande maratona Telethon”.

 

La raccolta non é ancora terminata: tutti sono ancora in tempo per partecipare e donare per la ricerca scientifica lasciando un contributo alla cassa. È questo l’appello che Auchan rivolge a tutti i propri clienti vecchi e nuovi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni:

Damiano Beltotto – Ufficio Stampa Auchan

Tel. 02.5758.5075 – Cell. 340 2187481

e.mail: [email protected]

 

No Comments
Comunicati

Divertimento e solidarietà, un’accoppiata vincente per lo spettacolo di Natale di Oncologia per l’Africa

  • By
  • 14 Dicembre 2012

Strepitoso successo al Teatro Sette per la commedia “Pigiama per 6” dedicata ai progetti di Oncologia per l’Africa

 13 dicembre 2012 – Grande successo, martedì 11 dicembre, per la serata di beneficenza a favore di Oncologia per l’Africa. “Pigiama per 6” si è rivelato uno spettacolo brillante e divertente, applaudito da un pubblico entusiasta giunto al Teatro Sette per partecipare alla serata di solidarietà a favore dell’associazione.

Sono stati raccolti 2.130 euro, cifra che sarà interamente devoluta ai progetti di Oncologia per l’Africa in Uganda, nello specifico, all’allestimento e arredamento della Family House di Kampala, la casa famiglia voluta dall’Associazione che servirà ad accogliere le donne malate di cancro che, dai villaggi rurali, si recano nella Capitale per effettuare i cicli di cure chemioterapiche e radioterapiche.

La serata è stata organizzata per raccogliere fondi da destinare ai progetti, ma è stata anche pensata come momento di ringraziamento per tutti i sostenitori che hanno reso possibili i traguardi raggiunti da Oncologia per l’Africa sino ad oggi. La presidente Titti Andriani, invitata sul palco da Michele La Ginestra, attore e direttore artistico del Teatro,  ha presentato pubblicamente gli obiettivi e i progetti futuri dell’Associazione.

Dal 2010 ad oggi abbiamo raccolto 129 mila euro, grazie ai quali è stato possibile visitare gratuitamente circa 5000 donne e curare oltre 120 patologie e lesioni precancerose e circa 15 donne con cancro alla cervice uterina e alla mammella” – ha dichiarato la Presidente Titti Andriani, che ha voluto inoltre annunciare al pubblico la partecipazione di Oncologia per l’Africa a un progetto dell’Istituto per la Cooperazione Universitaria in Mauritania per la formazione medico-infermieristica del personale locale. Oncologia per l’Africa invierà di un Oncologo sul progetto.

Per informazioni sulle attività dell’Associazione, www.afron.org[email protected] . Tel. 06 45434464.

Contatti:

Chiara Arroi

Oncologia per l’Africa Onlus

Ufficio Stampa, Marketing e Fundraising

T. +39 06 45434464 – M. +39 340 3113275

[email protected]  – www.afron.org

No Comments
Comunicati

Simply Sostiene Telethon con la Maratona Virtuale su Facebook

  • By
  • 25 Aprile 2012

In occasione delle mini-maratone nelle principali città italiane della campagna primaverile di Telethon Walk of Life, riparte la raccolta fondi a favore della ricerca scientifica nei punti vendita a insegna Simply, IperSimply e Punto

Anche in questa occasione vogliamo dare il nostro sostegno a Telethon, per rafforzare una partnership nata nel 2002, che ci ha permesso di devolvere alla ricerca scientifica oltre 10 milioni di euro – ha dichiarato Antonello Sinigaglia, Direttore Generale SimplyLe ragioni di questo importante risultato risiedono nella generosità della nostra clientela e nello spirito di squadra che anima i nostri collaboratori nel trasmettere i valori di questo  importante progetto di solidarietà sociale.”

Per sostenere la lotta alle malattie genetiche di Telethon, dal 16 aprile al 6 maggio si può donare negli oltre 1.700 punti vendita Simply, IperSimply e Punto direttamente in cassa aggiungendo un contributo di 1 euro alla spesa certificato sullo scontrino.

Inoltre, per aiutare la ricerca si può acquistare la shopper solidale con la frase di Isaac Newton e la creatività dei giganti oppure il libroUn racconto nel carrello: storie e sorrisi tra le corsie” (fino ad esaurimento scorte).

Anche in questa occasione, Simply utilizzerà per la raccolta fondi i Social Network.

Nella fanpage di Facebook “Simply per Telethon” sarà possibile partecipare ad una Maratona Virtuale, sostenendo attivamente Telethon con una serie di azioni (rispondere ad un sondaggio, pubblicare una foto o un video, etc.).
Al termine della Maratona Virtuale i partecipanti saranno ringraziati sul sito www.simplymarket.it. L’adesione alla fanpage “Simply per Telethon” consentirà di contribuire con un piccolo gesto in maniera concreta alla lotta contro le malattie genetiche.

Per ogni utente che esprimerà la propria adesione cliccando “Mi piace”, Simply donerà 20 centesimi di euro alla ricerca scientifica di Telethon.

No Comments
Comunicati

Il web 2.0 è sociale?

Un’agile pubblicazione per comprendere la logica conversazionale, che è alla base del social networking, consente di rispondere a molte domande che chi opera nel non profit si è indubbiamente posto prendendo in esame lo sviluppo tecnologico in atto che rende disponibili nuovi strumenti di comunicazione e numerosissime piattaforme relazionali. Questo libro “Social Network per il non profit”, scritto a 4 mani da Cristina Berta e Roberto Marmo edito da Givemeachance, analizza, infatti, come strumenti oggi utilizzati oltre che per scopi puramente relazionali anche per soddisfare le esigenze del mondo profit favorendo un colloquio con i propri clienti, possono essere ugualmente validi nel mondo non profit mettendo a sua disposizione nuovi canali per creare interesse intorno ad una causa sociale, trasformare potenziali donatori in missionari di un messaggio sociale, acquisire nuovi sostenitori. Il Social Network è ormai diventato, attraverso gli innumerevoli canali conversazionali presenti il nuovo modo di comunicare per una rilevante parte degli utenti della rete Internet. Facebook, ad esempio, ad oggi è il social network più diffuso non solo per il numero di utenti (conta molte centinaia di milioni di utenti attivi iscritti nel mondo), ma anche per essere diventato una sorta di 6° canale mediatico (stampa, radio, tv, cinema, web sono i primi cinque) ed essere quello che maggiormente rappresenta la strada da percorrere per l’ottimizzazione sui motori di ricerca, tramite le sue pagine, applicazioni ed interazioni con gli utenti. Utilizzare adeguatamente nel mondo non profit questi strumenti solo perché sono di moda non è però il modo giusto di utilizzarli. Occorre prima, e questo libro ne fornisce le basi, capire bene come si muove il mondo relazionale e come le sue caratteristiche possono essere vantaggiosamente utilizzate anche per sostenere una giusta causa. Comunicare in modo relazionale deve, infatti, voler dire per una non profit non tanto comunicare quello che si pensa giusto, ma tenendo presente le esigenze e le sollecitazione che provengono dal mondo relazionale con cui si è in contatto. Operare, quindi, come dice un guro della comunicazione, ascoltando, prima di agire, quanto ci dicono i nostri utenti.

No Comments
Comunicati

LES TAMBURES D’ARMATA’: 4 LUGLIO 2009 SPIAGGIA BANDA FALO’, CANNITELLO, VILLA SAN GIOVANNI

  • By
  • 3 Luglio 2009

Sabato 4 luglio 2009, presso la Spiaggia Banda Falò di Cannitello serata di Beneficenza “Les Tambures d’Armatà”, organizzata da Gente d’Africa e Banda Falò.

 

L’Associazione umanitaria Gente d’Africa in collaborazione con Banda Falò ha organizzato per il 4 luglio 2009, presso la Spiaggia Banda Falò di Cannitello a Villa San giovanni (RC) una serata di Solidarietà “Les Tambures d’Armatà”, attraverso la quale divulgare e far conoscere le attività di beneficenza svolte dalle due organizzazioni. Una festa in spiaggia dalle 20.30 in poi, ad ingresso libero, con concerto all’aperto e cena fredda. Un’occasione di divertimento e sensibilizzazione nei confronti delle iniziative svolte da Gente d’Africa e Banda Falò per la Popolazione Africana. Un evento aperto a tutti coloro che vogliono apportare il proprio sostegno e contributo in favore di coloro che vivono situazioni sfavorevoli e disagiate. Ed in più, un’occasione di svago, di incontro e conoscenza con i volontari delle due associazioni.

                                                                             

Per informazioni sulla serata:

    Telefono 328 3883341 – 347 1432237

[email protected][email protected]

 

www.gentedafrica.org

www.bandafalo.org

 

 

MDC 
Manuela Morena 
Communication Manager – Ufficio Stampa 
phone: +39 06 97601471
fax: +39 06 97601806
mobile: +39 346 5196553 
mail: 
[email protected]

www.mdcitaly.com

 

 

No Comments
Comunicati

“E…STATE CON NOI”: 3 LUGLIO 2009 SERATA DI BENEFICENZA DEL MARGUGLIO E GENTE D’AFRICA

  • By
  • 30 Giugno 2009

Venerdì 3 luglio 2009, alle ore 21:00, presso il Ristorante la Fontanina di Roma, Serata di Beneficenza promossa dal Marguglio e Gente D’Africa.

Venerdì sera a Roma, presso il Ristorante La Fontanina di Via della Massa Calciana, 7 si terrà la serata “E…state con noi” organizzata dal’Associazione Culturale “Il Marguglio” e “Gente d’Africa”. L’evento inaugura la collaborazione fra le due Associazioni ed i ricavati saranno devoluti per finanziare  la realizzazione del progetto “Illuminazione della scuola di Nimatulai in Burkina Faso”. Durante la serata: musica dal vivo, spettacolo di Miki 51, imitatore e componente del Marguglio, riffa con premi, menu fisso

 

Per informazioni e prenotazioni:

3881279236

[email protected]

www.gentedafrica.org

www.ilmarguglio.it

 

 

 

 

 

 

 

MDC
Manuela Morena
Communication Manager – Ufficio Stampa
phone: +39 06 97601471
fax: +39 06 97601806
mobile: +39 346 5196553
mail:
[email protected]

No Comments