Archives

Comunicati

Cantanti lirici di diverse nazionalità, uniti per la Giornata Mondiale della Pace

Opera in villa”: diritti umani e musica universale – un binomio perfetto per unire e sensibilizzare in direzione di un mondo di Pace.

Ogni anno il 21 Settembre si celebra la giornata internazionale della pace in tutto il mondo. L’Assemblea Generale lo ha dichiarato come un giorno dedicato al rafforzamento delle idee di pace, sia all’interno che tra le nazioni e i popoli. Tuttavia, i diritti umani e la pace sono in gioco quando si tratta dei cambiamenti che si verificano nel nostro ambiente e sul clima in generale. Quest’anno, le Nazioni Unite sono focalizzate sull’”Azione per il clima per la Pace” come tema principale della giornata internazionale della Pace.

A Padova l’evento, organizzato dai volontari di Uniti per i diritti umani, verrà celebrato con la serata dal titolo “Opera in Villa”, concerto lirico che coinvolge artisti di diverse nazionalità, uniti universalmente dal un fiume di della musica.

Un importante momento culturale che verrà preceduto da una breve riflessione sulla giornata mondiale ONU che quest’anno ha come tema: “Azione per il clima e per la pace”.

Ma l’ambiente che cos’ha a che fare con la pace?

Le catastrofi naturali allontanano dalle proprie terre, tre volte più persone rispetto ai conflitti, costringendo milioni di donne, uomini e bambini a lasciare le loro case per cercare altrove la sicurezza. Questo rispecchia chiaramente il Diritto Umano #4 Il diritto di cercare un posto sicuro in cui vivere. Ma può rappresentare un elemento di conflitto o disarmonia, per le popolazioni di diverse culture, che devono convivere in paesi già afflitti da problemi economico/sociali.

Diritto Umano #29 Responsabilità – ogni essere umano fa parte della soluzione – dallo spegnimento delle luci al trasporto pubblico, dalla riduzione della plastica al riciclo o all’organizzazione di una campagna di sensibilizzazione nella nostra comunità, solo per citarne alcuni, ecco i piccoli gesti che contribuiscono al futuro di questa società.

Uniti ce la faremo!

Il Giorno in cui potremo fidarci gli uni degli altri, vi sarà pace sulla terra,” scrisse il filosofo umanitario L. Ron Hubbard. Ed è proprio questo uno degli elementi più importanti nelle relazioni umane. Fidarsi, sapere di poter contare sul prossimo, o su chi è supposto a promuovere azioni innovative per l’ambiente, non solo a breve termine, ma per le generazioni future, sono sicuramente degli elementi fondamentali per creare pace e stabilità sociale.

Ecco cosa intendiamo quando parliamo di Diritti Umani e Pace!

Sala teatro di Villa Lanza, Via Pontevigodarzere 10, Padova, sede del la Chiesa di Scientology di Padova.

Apertura porte ore 20.30 con piccolo buffet, 21.00 inizio serata con momento culturale seguito dal Concerto “Opera in villa”.

No Comments
Comunicati Eventi News Volontariato e società

Quartiere Arcella prevenzione droghe

Padova: Anche la settimana prossima i volontari dell’associazione Mondo Libero dalla Droga, da oltre 30 anni impegnati in programmi di prevenzione, effettueranno una vasta distribuzione di opuscoli informativi: “la Verita’ sulla marjiuana, la Verità sull’abuso di alcol e la Verità sulla droga”.

Questo materiale messo nelle mani dei ragazzi ma anche dei genitori funge da canale informativo, che è la prima cosa da fare per poter affrontare questa terribile epidemia che oggi come oggi colpisce sempre di più i nostri giovani adolescenti.

“Vietare l’uso di queste sostanze di sicuro non è la soluzione”, dice il coordinatore dell’iniziativa, Ettore Botter “però educare i ragazzi ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie capacità di affrontare le difficoltà, piccole e grandi della vita, dando loro attenzione, affetto costanti e la giusta dose di informazione migliorerebbe di molto la scena esistente”.

Lo scopo dell’iniziativa è di dare potere di scelta ai giovani e agli adulti fornendo loro fatti concreti sulle droghe, così che possano prendere una decisione fondata, dicendo no alla droga e aiutando gli altri a fare lo stesso.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unica ragione di vivere” come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard, al quale i volontari si ispirano sin dal 1987, da quando iniziarono ad attivarsi con le prime attività della campagna “Dico No alla Droga, Dico Sì alla Vita.

Ai genitori, affermano i volontari, possono essere utili questi semplici suggerimenti:

1. Passate del tempo con i vostri figli. Fate attività piacevoli e costruttive assieme a loro.

2. Date loro amore ed affetto. Mostrate loro che vi stanno a cuore e che possono contare su di voi.

3. Guidateli, ma lasciate che siano loro a prendere le decisioni che riguardano la loro vita.

4. Incoraggiateli a comunicare apertamente. Parlate loro, ascoltateli, create un’atmosfera di fiducia.

5. Date un buon esempio. Agite e parlate come vorreste che loro facessero.

6. Lasciate che i vostri figli imparino dai loro errori e scoprano da soli come meglio agire.

Per ulteriori informazioni www.noalladroga.it.

No Comments
Comunicati

Battesimo alla Chiesa di Scientology di Padova

Lo scorso fine settimana, una giovane famiglia della comunità padovana di Scientology, ha dato il benvenuto al loro terzo bimbo Samuel, con la “Cerimonia del Nome” officiata dal Ministro di Culto di Scientology, confessione religiosa fondata da L. Ron Hubbard.

Il Ministro di Scientology ha presentato il bimbo ai rispettivi genitori e padrini, comunicando il nome che gli è stato conferito ed accogliendolo nella congregazione.

Ora Samuel, con Micol e Peter sono i tre fratellini che arricchiscono e portano gioia alla vita della giovane famiglia e all’intera comunità.

Benché la cerimonia del conferimento del nome sia formalmente simile al battesimo, essa esprime la credenza di Scientology che il bimbo, è un essere spirituale immortale,  ha vissuto in precedenza e che continuerà a vivere in futuro.

Durante la cerimonia sono state ricordate ai genitori ed ai padrini le loro responsabilità, e cioè fare il possibile per far comprendere al bambino le regole della vita, e di fornirgli e rendergli noti tutti i consigli e le conoscenze acquisite nel cammino da loro già percorso, ma allo stesso tempo, ricordando che la vita del bambino appartiene a lui e che sarà lui a dover scegliere come usare tali consigli per meglio raggiungere gli obiettivi che si prefigge.

Chiesa di Scientology di Padova, Via Pontevigodarzere 10, Padova

No Comments
Comunicati

ADDESTRAMENTO GRATUITO ON LINE SUL CORSO INTITOLATO BAM BINI

Gli esatti strumenti da usare per crescere bambini felici, sani, intelligenti e che hanno fiducia in se stessi. Scientology offre soluzioni pratiche per aiutarti a migliorare le condizioni della tua vita e delle vite di coloro che ti circondano. Tutte le tecniche pratiche utilizzate dai Ministri Volontari sono tratte dai capitoli del Manuale di Scientology Assieme, questi capitoli forniscono tutti gli strumenti necessari per affrontare e risolvere qualsiasi situazione di vita: dal risolvere conflitti coniugali, difficoltà con i figli, al recupero di un amico dalla droga, alla gestione di una società per un successo ottimale. Per mettere a disposizione il più possibile questi capitoli e la tecnologia che contengono, i corsi che trattano i singoli capitoli sono ora disponibili in semplice formato on line e possono essere fatti sotto la supervisione di professionisti addestrati.
Per esempio tutti sanno che “non è facile” far crescere i figli, ed è anche vero che i bambini non nascono con un manuale “addosso”. Inoltre, sembra che quando sono adolescenti sia impossibile comprenderli sia per la diversità di “età” sia per il loro “istinto di ribellione”. Ed i genitori probabilmente si chiedono: come si dovrebbero trattare i bambini? Quanto è importante la loro autodeterminazione nel crescere sani e felici? Bisogna essere severi o lascarli fare tutto quello che vogliono? Nel corso gratuito on line intitolato “Bambini”
Scoprirai:
Ciò di cui i bambini hanno più bisogno da parte dei propri genitori.
Perché un bambino si arrabbia, e come risolvere agevolmente i turbamenti.
Gli esatti strumenti da usare per crescere bambini felici, sani, intelligenti e che hanno fiducia in se stessi.
Ma ecco una storia di Successo
“Ho fatto diversi corsi sull’educazione dei bambini alle magistrali, e cosa ho imparato? Niente! E devo dire che sono in disaccordo con molte delle cose che insegnavano. Detestavo come alle magistrali considerassero i bambini come se fossero una specie a parte. Ma l’opuscolo Bambini dice che i bambini sono piccoli adulti.
Questo opuscolo contiene dei metodi che funzionano davvero. È una grossa vittoria per me, perché io lavoro con i bambini ogni giorno e le informazioni in questo opuscolo sono le uniche che io abbia letto sui bambini, con le quali concordo pienamente!
Consiglierei questo opuscolo a chiunque, non solo alle persone che hanno bambini o lavorano con i bambini ma a tutti. I libri di L. Ron Hubbard sono semplici da leggere e da capire, efficaci, e le informazioni non hanno prezzo.” – A.M.
Il corso e i materiali di cui avete bisogno sono gratuiti e potete cominciare ad usare oggi stesso!
Vai al sito www.it.volunteerministers.org – Bambini
Ci auguriamo di cuore che il corso vi sia gradito!A Padova, per approfondire ulteriormente il soggetto ci si può rivolgere anche alla Chiesa di Scientology di Padova, in via Pontevigodarzere, 10 www.scientology-padova.org

No Comments
Comunicati

VORRESTI STUDIARE E METTERE IN PRATICA TUTTO CIO’ CHE HAI IMPARATO?

DIFFICOLTA’ DI STUDIO?
NON RIESCI A CONCENTRARTI?
VORRESTI STUDIARE E METTERE IN PRATICA TUTTO CIO’ CHE HAI IMPARATO?
ISCRIVITI AI CORSI GRATUITI ON LINE E SCOPRI:
La prima barriera da superare per poter imparare qualsiasi cosa con successo.
Le tre barriere allo studio che possono impedire la comprensione di un argomento, e gli esatti strumento per superare queste barriere.
Come imparare e comprendere completamente qualsiasi argomento.
Descrizione del Corso: La Tecnologia di Studio
Pensateci un attimo: in tutto il tempo che avete trascorso a scuola, qualcuno vi ha mai insegnato come studiare qualcosa?
Al giorno d’oggi ci sono persone che, quando finiscono la scuola, non sono neanche capaci di leggere o scrivere ad un livello adeguato per mantenere un lavoro o affrontare la vita con successo. È un problema enorme. Non è che sia impossibile imparare le materie di studio; il fatto è che a scuola non insegnano il modo in cui impararle. Questa è la fase mancante di tutta l’istruzione.
L. Ron Hubbard ha colmato questa lacuna con la prima e unica tecnologia che insegna come studiare. Egli ha scoperto le leggi dell’apprendimento e ha ideato metodi efficaci che chiunque può mettere in pratica. Ha chiamato questa sua scoperta “Tecnologia di Studio”.
Questa tecnologia insegna le basi dell’apprendimento e fornisce metodi precisi per superare tutte le insidie che si possono incontrare durante lo studio.
La tecnologia di studio non ha niente a che vedere con la cosiddetta “lettura veloce” o con altri trucchetti mnemonici [relativi alla memoria]. Tali metodi si sono dimostrati inefficaci nell’aumentare la capacità di capire l’argomento studiato o la capacità di leggere e scrivere. La Tecnologia di Studio spiega in che modo si deve studiare per capire una materia e metterla in pratica.
Questo capitolo descrive soltanto una piccola parte della tecnologia di studio ideata da L. Ron Hubbard. Tuttavia questa breve panoramica offre i principi fondamentali che vi permetteranno di studiare con più efficacia. Con questa tecnologia, puoi imparare qualsiasi soggetto, e così pure chiunque altro lo può fare.
Storie di Successo, Inizia ora
Per approfondire ulteriormente la Tecnologia di studio a Padova ci si può rivolgere alla Chiesa di Scientology di Padova, in via Pontevigodarzere, 10 www.scientology-padova.org

No Comments
Comunicati

Residuati Sorpassati

Quello che segue è uno stralcio dell’intervento del Papa ripreso da “Il Garantista” lo scorso 25 ottobre 2014, dove parla di tortura negli ospedali psichiatrici: “Le torture ormai non sono somministrate solamente come mezzo per ottenere un determinato fine, come la confessione o la delazione – pratiche caratteristiche della dottrina della sicurezza nazionale – ma costituiscono un autentico plus di dolore che si aggiunge ai mali propri della detenzione. In questo modo, si tortura non solo in centri clandestini di detenzione o in moderni campi di concentramento, ma anche in carceri, istituti per minori, ospedali psichiatrici, commissariati e altri centri e istituzioni di detenzione e pena.”
Il primo manicomio italiano viene aperto il 22 giugno 1728, con Regio Decreto di Vittorio Amedeo II, che ne affida la gestione alla confraternita del SS. Sudario: si chiama “Spedale dei Pazzi”. Per una descrizione cruda e documentata delle violenze, dei soprusi e del mercato dellapsichiatria in Italia sui 100.000 ‘pazienti’ dei primi anni ’90 del secolo scorso, si consiglia la lettura del libro “L’Inganno Psichiatrico”, di Roberto Cestari.
Per conoscere invece gli orrori degli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari), con ancora 1000/1500 ‘pazienti’, si consiglia la lettura di “Matti in Libertà” di Maria Antonietta Farina Coscioni. Dal presidente Giorgio Napolitano a tutti gli altri politici, nessuno escluso ha definito queste strutture un “orrore”, indegne per un paese civile. Ma gli Opg sono ancora in vita. C’è una legge che risale al 15 maggio 2012. Che oltre a prevedere la chiusura dei sei centri nel Paese – Aversa, Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), Napoli, Montelupo Fiorentino (Firenze), Reggio Emilia e Castiglione delle Stiviere (Mantova) – ha stanziato 180 milioni per la costruzione delle nuove strutture. Altri 38 milioni sono arrivati poi nel 2012. E ancora: gli ultimi 55 nel 2013…
Per una chiave di lettura che riprende le radici della psichiatria dalla sua nascita, proponiamo un articolo di L. Ron Hubbard pubblicato il 15 novembre 1969 e presente sul volume Umanitario: Diritti Civili, New Era Publications.
RESIDUATI SORPASSATI
di L. Ron Hubbard
Gli psichiatri e le loro associazioni di copertura vivono in un passato tanto remoto quanto quello di alcuni dei loro squilibrati pazienti.
Appartengono ai brutti vecchi tempi, di prima del 1450.

Su ogni collina c’era il castello di un signorotto-brigante, governato solo dalle migliori che venivano dalle migliori tra le famiglie migliori.

Nel sottosuolo, sotto alle fortificazioni di ogni castello, c’erano delle segrete con mura costellate di catene e stanze di tortura, corredate di tavole dell’allungamento e stivaletti malesi, accompagnate da una tecnologia veramente completa per infliggere mutilazione e assassinio con la massima agonia possibile nel più lungo tempo possibile.
Per qualunque capriccio passeggero, qualsiasi contadino, soldato, mercante o viaggiatore di passaggio poteva essere sequestrato senza la benché minima procedura legale, i suoi possedimenti potevano essere confiscati e lui poteva essere incarcerato per anni senza nessuna accusa di sorta, per poi riemergere, nel raro caso lo facesse, con la salute e le membra a pezzi e completamente pazzo.

Qualsiasi scrittore o autore di opuscoli polemici che avesse l’ardire di sussurrare il minimo accenno di avvertimento a questi arroganti “signori” e alle loro “signore” veniva inseguito come un ratto, fatto a pezzi sulla ruota o impiccato, sventrato e squartato.

Le campagne erano in rovina, la gente impaurita se ne stava rimpiattata in luridi tuguri e lo spirito dell’uomo giaceva schiacciato e quasi morto.

Così era il 1450, nel “mondo civilizzato”.

Col lento passar dei decenni, l’Uomo conquistò a poco a poco, piccoli diritti e libertà. Ma solo tramite montagne di “ribelli” massacrati e solo lungo una strada lastricata dalle ossa degli impavidi campioni del genere umano, il cui coraggio quasi sempre li portò alla morte.

Ora siamo giunti al XX secolo. Abbiamo leggi e procedure secondo le regole del diritto processuale e abbiamo almeno un po’ di diritti e di libertà.

Ecco qui gruppi di copertura degli psichiatri, che agiscono solo per conto di un pugno di “specialisti”. Eccoli qui, in compagnia dei loro “signori” e delle loro “signore” e delle migliori tra le persone migliori.

Hanno i loro “ospedali” mentali dove si può perpetrare qualsiasi tortura, qualsiasi crimine.

Ci sono “leggi” mentali grazie alle quali chiunque può essere sequestrato senza nessuna procedura legale e trattenuto senza alcuna accusa.

Dopo essere stati sottoposte a “shock”, chirurgia, “cura” dell’acqua e droghe violente, quando le persone vengono rilasciate, se mai ciò avviene, sono dei rottami coi nervi a pezzi e incompetenti.

In base a tutte le prove complete, recentemente portate alla luce, la maggioranza dei reclusi di questi “istituti” non sono pazzi e non lo sono mai stati. C’è solo una minoranza di pazzi, e quanti di loro sono impazziti a causa di queste crudeli torture e percosse?

Perciò questi gruppi di copertura della psichiatria sono terribilmente fermi al 1450.

Sono composti soltanto dalle migliori tra le persone che si trovano al vertice.

Democrazia, decoro e procedure legali son tutte cose che essi considerano con sprezzante arroganza.

Tutto questo sta diventando ben noto. È oggetto di documentazione completa.

Ma che dire dei politici e dei legislatori che, con fare servile, s’inchinano, procurano loro delle leggi per effettuare facili sequestri e danno loro da spendere i miliardi dei contribuenti?

E che dire degli scrittori che sui giornali e negli stampati, leccano loro i piedi e attaccano qualsiasi persona o qualsiasi gruppo che, come gli Scientologist, cerca di smascherare tali crimini?

Beh, amici miei, io direi che politici e pennaioli di questa risma sono una manica di traditori della razza umana. Ecco quel che direi.

Non è il 1450, sapete. È il ventesimo secolo.

Tornate al presente, ecco quel che direi.

L. Ron Hubbard

No Comments
Comunicati

Giustizia Veloce di L. Ron Hubbard

L’Italia, culla del diritto, soffre della lentezza della giustizia. I fascicoli accumulati sono quasi 10 milioni. Le sole pratiche relative ai procedimenti civili pendenti occuperebbero una superficie pari a 74 campi da calcio grandi come San Siro. Nella classifica mondiale ci piazziamo 158esimi dopo Gambia e Mongolia. In Italia servono 1.210 giorni per tutelare un contratto, contro 394 in Germania e 331 in Francia. Abnorme la durata dei fallimenti, più di 10 anniin media, non è da meno la giustizia tributaria. Secondo l’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), nel 2010 la durata media di un processo civile con i suoi tre gradi di giudizio è “stabile” su circa 8 anni.

 

Sulla base di questi dati proponiamo un articolo di L. Ron Hubbard scritto il 1 marzo 1969 e pubblicato nella Serie di L. Ron Hubbard – Umanitario, Diritti Civili Articoli e Saggi, New Era Publications.
 
 
GIUSTIZIA VELOCE
di L. Ron Hubbard
 

E’ ovvio che laddove esistono false accuse e non si mette direttamente a confronto una persona con i suoi accusatori, la struttura sociale di una nazione cessa di funzionare fino al punto in cui può essere rovesciata da qualsiasi rivoluzionario interno o da una qualsiasi nazione straniera, in possesso di una causa che sappia trascinare le folle. Nel corso di questo secolo, ciò è successo in un paese dopo l’altro e abbraccia la maggior parte della superficie terrestre del pianeta. Le accuse false e nascoste, la corruzione e le ingiustizie della Russia zarista diedero infatti inizio ai nostri problemi internazionali attuali, con il successo della rivolta bolscevica del 1917.

Questo nuovo dato, tratto dalla filosofia di Scientology, ci fornisce un rapido modo per riabilitare il mondo occidentale, prima che anch’esso segua quella strada.

Di solito tali riforme, quando vengono proposte, comportano un fastidioso lavoro di amministrazione o cambiamento.

Vi è un modo semplicissimo per fornire una giustizia veloce e poco costosa all’intera popolazione.

Basta solo NOMINARE COME GIUDICI TUTTI GLI AVVOCATI QUALIFICATI DEL PAESE.

Lasciate alle loro cariche tutti i giudici esistenti, ma facendo in modo che si occupino solo dei casi d’appello.

Fare una graduatoria di avvocati e giudici secondo una scala organizzata con associazioni di professionisti legali.

Non impedire agli avvocati di comparire, come avvocati, in tribunali che non siano i loro.

Far sì che per false accuse, pronunciate sotto giuramento o meno, ci sia una pena commisurata alla quantità di danno che esse avrebbero arrecato se fossero riuscite nell’intento di disciplinare o punire ingiustamente qualcuno.

Abrogare tutte le leggi sull’internamento per infermità mentale e sostituirle con il codice penale ordinario. Cessate di mescolare la giurisprudenza con le perizie mentali.

Perseguire come delitti, cosa che sono già, tutti i danni fisici, di qualunque tipo, che siano stati causati da shock o da operazioni al cervello.

Approvare leggi che richiedano che ogni accusato sia messo a confronto con i suoi accusatori.

Impedire il sequestro di proprietà da parte di psichiatri o dello stato o di un “tutore” in forza di procedimenti legali.

Proteggere le persone ed i gruppi da attacchi vessatori e basati su falsità.

Sradicare tutte le categorie di “privilegi speciali” in base alle quali non è possibile intentare causa contro funzionari e simili o sottoporli ai provvedimenti disciplinari per abuso di potere.

Sradicare e rendere perseguibile qualsiasi forma di brutalità da parte della polizia.

Togliere dallo statuto tutte le leggi intese a “prendere” qualcuno per crimini o trasgressioni all’infuori di quelli di cui è sospettato.

Approvare leggi che impediscano atti legislativi coi quali gruppi o persone che non hanno commesso nessun reato possano venir danneggiati vedendosi attribuire un’imputazione senza che abbia luogo un processo.

Aderire al principio di legge secondo il quale una persona è innocente fino a che non viene dimostrato che è colpevole al di là di ogni ragionevole dubbio.

__________________

La mancanza di una giustizia pronta, veloce e poco costosa genera criminalità.

Una persona si fa giustizia da sé, solamente quando non la trova da nessun’altra parte.

All’uomo bollato come criminale per via di qualche suo precedente, di solito non resta altro che il crimine per guadagnarsi da vivere.

__________________

Questa non è un’ “Utopia” pianificata e campata in aria. È semplicemente l’effettiva messa in pratica dei principi che un tempo esistevano, che spesso vengono scritti, ma che raramente vengono messi in pratica.

E raramente mi è capitato di vedere un avvocato che non sapesse di essere in grado di risolvere il problema per conto suo, se solo lo lasciassero fare.

L. Ron Hubbard

No Comments
Comunicati

L’ingiustizia non è qualcosa con cui un uomo al potere dovrebbe avere a che fare

SOMMOSSE
di L. Ron Hubbard

Pubblicato ne La Serie di L. Ron Hubbard, Umanitario
Ripristinare onore e rispetto di sé, New Era Publications
(Nel nostro paese si registrano e continuano a maturare contesti difficili di ingiustizia in cui si manifesta la protesta popolare, a volte organizzata, altre volte spontanea – spesso non armata. Per cercare di capire le origini di questi avvenimenti, riproponiamo le riflessioni di L. Ron Hubbard, editi per la prima volta nel 1969).
LE SOMMOSSE NON SONO sempre causate da privazioni economiche.
La stragrande maggioranza delle sommosse in America sono causate dall’ingiustizia.
 
Solo gli abbienti possono permettersi la giustizia. Potrà anche essere scritto nella costituzione che ci deve essere giustizia, ma è possibile ottenerla solo nei tribunali di grado superiore.
Il comune cittadino non ha centomila dollari per lottare contro le azioni ingiuste di chi è al potere.
Finché non ci sarà giustizia per la gente comune e non solo per i ricchi, ci saranno sommosse. E queste sommosse possono facilmente sfociare in rivoluzioni selvagge e cruente.
Un uomo di colore potrebbe starsene innocentemente all’angolo di una strada. Può essere agguantato, picchiato, sbattuto in prigione e condannato ai lavori forzati, tutto per via di qualche accusa immaginaria. Potrà anche essere scritto nei codici penali che non si può fare, ma dove li prova lui centomila dollari per portare la sua questione abbastanza in alto perché si agisca?
Ho visto un professore d’università filippino trascinato via senza motivo, con la mascella spaccata, tenuto in arresto senza possibilità di cauzione, solo perché era filippino in una comunità di bianchi negli Stati Uniti (Port Orchard, nello stato di Washington).
Ho visto prigioni piene di uomini che non sapevano neanche di che cosa fossero effettivamente accusati; però ogni giorno lavoravano come dei cani a i lavori forzati.
Come ministro di culto, venendo a contatto con la gente, sono stato testimone di ingiustizie sufficienti a rovesciare uno stato, dove una semplice scintilla sarebbe bastata a far esplodere in rivoluzione l’ira repressa.
Finché la giustizia non sarà uguale per tutti, finché un individuo non sarà veramente considerato innocente sino a quando non è stato dimostrato colpevole, finché non costerà più una cifra astronomica ricorrere a una corte superiore, il governo è in pericolo.
Saranno anche molto influenti, il loro sudore sarà anche inodore, la loro ignoranza potrà anche erigerli al di sopra di tutti gli altri, ma i leader di una nazione che oggi, per un solo istante, tollerano che venga commessa un’ingiustizia contro il più povero dei loro cittadini dovrebbero preparare la loro testa per la cesta. Un nuovo 1789 sta ribollendo, aspetta solo che una grossa scintilla incendi tutto il mondo occidentale.
L’ingiustizia non è qualcosa con cui un uomo al potere dovrebbe avere a che fare. Non è soltanto un peccato. E’ un suicidio – L. Ron Hubbard
No Comments
Comunicati

Cercare di capire il Medio Oriente

Ogni giorno leggiamo notizie che riguardano il Medio Oriente ed è diventato difficile orientarsi per comprendere cosa stia realmente accadendo.

Ci sono alcuni elementi che possono aiutarci in questo tentativo.

Prima di tutto, le elezioni americane: il prossimo 6 novembre per Obama c’è il rischio di perdere la propria maggioranza; i Democratici dovranno tenere in considerazione la politica da adottare in Medio Oriente, soprattutto sulla faccenda del Nucleare (Iran), e nessun risultato è da escludere.

Altro elemento importante, questa volta legato al passato, è che gli alleati dell’Occidente sono sempre stati i Sunniti, ed ora è in corso una guerra tra sunniti. La mappa riporta infatti con il colore verde la presenza dei Sunniti nell’area.

Perchè la guerra attecchisce in Iraq?
Dopo la guerra in Siria, cominciata nel 2011 per rovesciare Assad, in Iraq sono iniziate le violenze da parte delle milizie sunnite dello Stato islamico contro le minoranze religiose. In realtà la guerra ha trovato terreno fertile in Iraq perché il Paese non si è ancora stabilizzato dopo la caduta di Saddam Hussein.

Ultimo elemento conoscitivo è che gli americani sono capaci (e l’hanno dimostrato più volte), di far cadere i dittatori, purtroppo non sono in grado di prevedere chi prenderà il potere il giorno dopo, l’Isis? L’organizzazione terroristica Al Qaeda?

L’Italia non è proprio uno “spettatore”.
I servizi segreti marocchini svelano: “Sventato un attentato qaedista”. I dettagli sono stati rivelati nei giorni scorsi da Mohamed Yassine Mansouri, capo degli 007 di Rabat, “La cellula era marocchina e interagiva con alcuni fiancheggiatori in Italia. Siamo riusciti a fare un buon lavoro. Il gruppo è stato messo nelle condizioni di non nuocere”. Cosa vorrà dire?

L. Ron Hubbard, come esordio di “Causa e prevenzione delle Rivoluzioni” scrive:

Quando le cose non vanno bene, quando la popolazione , incapace di percepire il motivo, scivola in uno stato apatico al di sotto della capacità di percepire, quando una cultura, già fuorviata, scivola sempre più in direzione della rovina, è davvero una fortuna per la nazione avere persone dotate della capacità di riconoscere l’approssimarsi della rovina e del coraggio di farsi sentire.”

No Comments
Comunicati

“La via della felicità” di L. RON HUBBARD SCRITTORE — UMANITARIO

  • By
  • 28 Agosto 2014

 

L. Ron Hubbard è uno degli umanitari più acclamati di questa e di qualsiasi altra epoca perché fornisce soluzioni pratiche ai problemi dell’uomo. Con oltre 250 milioni di copie di opere in circolazione e decine di best-seller internazionali, è anche uno degli scrittori più autorevoli di tutti i tempi.

Tuttavia nessuna descrizione rappresenta più appropriatamente L. Ron Hubbard di questa sua semplice dichiarazione: “Mi piace aiutare gli altri e ritengo che il mio più grande piacere nella vita consista nel vedere una persona liberarsi dalle ombre che oscurano i suoi giorni.”

In quello stesso spirito, un movimento globale, oggi formato da molti milioni di persone in più di cento nazioni, continua a portare avanti il suo retaggio per il miglioramento sociale.

Come dice lui stesso nel libro La Via della Felicità: “A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento lungo una strada sporca, ci si può sentire come un granello di sabbia in trappola. Ma nessuno ha mai detto che la vita sia una cosa calma e ordinata. Non lo è. Una persona non è una foglia morta né un granello di sabbia: una persona può, in maggior o minor misura tracciare il proprio percorso e seguirlo.”

Per ulteriori informazioni sulla vita di L. Ron Hubbard

Info. http://www.laviadellafelicita.org/about-us/l-ron-hubbard-american-author-and-humanitarian.html

 

No Comments
Comunicati

Il programma di purificazione contro droghe e tossine

Milano, 7 agosto 2014. Nell’ambito della religione di Scientology, migliaia di individui anziché trascorrere il periodo delle vacanze estive a Ibiza, Croazia e Malta (le mete più gettonate per l’estate 2014), resteranno vicini alla loro chiesa per svolgere il programma di purificazione efficace,la soluzione scoperta da L. Ron Hubbard al problema delle droghe e delle tossine presenti nel corpo.

Il programma è disponibile durante l’intero anno ed è fruibile sin dagli anni ’70.Nel programma di purificazione non si usano né droghe né farmaci”, scrive L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology,Il solo scopo perseguito è quello di un futuro miglioramento spirituale”.

Il Programma di Purificazione è un programma di disintossicazione che permette a un individuo di liberarsi degli effetti dannosi di droghe, tossine e altri prodotti chimici che si trovano nel corpo. Viviamo in una società orientata verso lachimica. Praticamente tutti sono regolarmente sottoposti a un’assunzione di conservanti alimentari, pesticidi, veleni presenti nell’atmosfera e così via. Aggiungete a questo la vasta gamma di droghe da strada generalmente consumate e la gravità del problema diventa evidente.

Queste droghe possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale.

Nel 1970, mentre lavorava con casi che in precedenza avevano fatto uso di droghe, la ricerca di L. Ron Hubbard ha rivelato che l’LSD rimane nel corpo per anni dopo l’ingestione, alloggiando nei tessuti adiposi del corpo. Mesi o persino anni più tardi, una persona può rivivere un “trip” quando i residui di LSD vengono smossi dal tessuto adiposo.

Ricerche successive hanno rivelato che un lungo elenco di droghe da strada, veleni chimici, sostanze tossiche e farmaci possono analogamente alloggiare nel corpo e causare che una persona sperimenti nuovamente i loro effetti.

Il Programma di Purificazione è stato sviluppato per far fronte a una crescente minaccia al progresso e al benessere mentale e spirituale, che nella cultura attuale deriva dall’uso sempre più comune di droghe e di sostanze chimiche.

Il Programma di Purificazione è un regime strettamente sorvegliato di esercizio fisico, sauna e nutrizione. E’ fruibile “Nessuno dovrebbe percorrere questo procedimento per conto suo”, scrive L. Ron Hubbard nella prefazione al libro che descrive la ricerca ed i risultati osservati,“Mente Sana in Corpo Sano”. Il libro è edito da New Era Publications International alla fine del 2013. Si tratta di una pubblicazioneampiamente rivistanei contenuti rispetto ad una edizione precedente avente lo stesso titolo, la nuova edizione ha una copertina rigida e contiene 267 pagine.

Mente Sana in Corpo Sano è disponibile in tutte le librerie delle Chiese di Scientology e frabreve sarà disponibile nelle maggiori biblioteche italiane.

Scientology:la parola Scientologyderiva dal latino scio, che significa “conoscere nel senso più completo del termine” e dal vocabolo greco logos, ovvero “studio di”. Perciò il significato letterale di Scientology è “sapere come conoscere”. Scientology viene ulteriormente definita come lo studio e il modo di occuparsi dello spirito in relazione a se stesso, agli universi e ad altre forme di vita.

LSD:tipo di allucinogeno, gruppo di droghe che creano problemi psicologici e spesso danni fisici. Veniva originariamente usato dagli psichiatri per provocare temporanee rotture psicotiche nei pazienti, e cominciò ad essere ampiamente usato in modo illegale durante gli anni Sessanta. LSD è l’abbreviazione di Lyserg Säure Diäthylamid (denominazione tedesca di un composto chimico).

Per maggiori informazioni sul programma di purificazione consultare il sito: http://www.scientology.it/

Per maggiori informazioni su L. Ron Hubbard, visitare http://www.lronhubbard.org/

No Comments
Comunicati

L. Ron Hubbard, 80 anni di carriera come scrittore

Milano, 9 luglio 2014. “L. Ron Hubbard ‘compie’ 80 anni come scrittore”, la notizia arriva da Hollywood, nota per essere la capitale mondiale del cinema, ma anche sede dell’agenzia letteraria di L. Ron Hubbard. Il passaparola relativo all’anniversario di Hubbard, corre su un filo che unisce milioni di amici e lettori appartenenti a tre generazioni in tutto il mondo.

“Pur non perdendo di vista ciò che L. Ron Hubbard rappresenta come fondatore di Dianetics e Scientology”, afferma Renato Ongania, responsabile italiano delle relazioni pubbliche personali di L. Ron Hubbard, “E’ uno degli autori di narrativa popolare più costanti e più letti al mondo, con qualcosa come cinquanta milioni di libri venduti a livello internazionale e tradotti in più di trenta lingue”.

La carriera di L. Ron Hubbard come scrittore professionista è iniziata nel bel mezzo della grande crisi che colpì gli States nel ’29. La grande depressione, detta anche crisi del 1929, grande crisi o crollo di Wall Street, fu una drammatica crisi economica che sconvolse l’economia mondiale alla fine degli anni Venti, con gravi ripercussioni durante i primi anni del decennio successivo. La sua carriera come scrittore, ancora studente di ingegneria alla George Washington University.

L. Ron Hubbard diede inizio alla brillante carriera di scrittore professionista

con la pubblicazione di Il Dio Verdenell’edizione di febbraio 1934 del ‘Thrilling Adventures’.

Ad annunciarlo è Author Services Inc., l’agenzia letteraria di Hubbard nata nel 1982 per soddisfare la continua richiesta dei lettori.

“Hubbard, 23-enne, andò a Encinitas, appena a nord di San Diego (California), e cominciò a scrivere un racconto al giorno da 4.500 a 20.000 parole di lunghezza, per poi sottoporlo agli editori di New York ed entrare nel mercato”- dichiara John Goodwin, responsabile degli Affari Pubblici di Author Services – “Dopo appena sei settimane, ha venduto le sue prime due storie. Come altri grandi scrittori pulp, tra cui Edgar Rice Burroughs, Raymond Chandler, Agatha Christie e Dashiell Hammett, Hubbard divenne rapidamente un pilastro della narrativa popolare nel 20° secolo. Tuttavia, Hubbard possedeva delle differenze rispetto agli autori del tempo perché le sue storie riguardavano un ampio spettro di generi: avventura, western, giallo, thriller, fantasy, fantascienza e anche qualche storia d’amore, e usava 15 pseudonimi. Poiché le storie di L. Ron Hubbard erano ‘character driven’, sono rimaste senza tempo, offrendo grandi storie per una vasta gamma di lettori”. Goodwin aggiunge, “Questo aiuta a spiegare la loro accettazione popolare in così tanti ambienti tra loro diversi, si va infatti da un pubblico di lettori camionisti, militari, ma anche studenti dei programmi di lettura nelle scuole superiori.”

Author Services è stata impegnata nella ripubblicazione dei suoi scritti Pulp. La collana Pulp Storie dell’Età d’Oro contiene 153 racconti tutti scritti da Hubbard negli anni tra il 1930 e il 1940, includendo ampiamente quel periodo d’oro per il mondo della fantascienza. La versione di stampa di ogni lavoro comprende la l’arte della narrativa Pulp che originariamente ha accompagnato la storia delle pubblicazione su rivista. Inoltre, ogni titolo offre un full-cast, una presentazione teatrale con audio integrale completo corredato da un tema musicale ed effetti sonori tridimensionali.

IN ITALIA

“In questi giorni in Italia”, afferma Renato Ongania, “Stanno venendo organizzati eventi privati nelle maggiori città per gli amici di L. Ron Hubbard e per tutti coloro che possiedono una scintilla di creatività e vogliono conoscere L. Ron Hubbard sotto il profilo artistico. Il retaggio che ci ha lasciato è talmente importante da aiutare noi stessi a comprendere meglio il concetto stesso di Arte”.

Da un estratto del saggio “O le arti o sfamarti”, pubblicato sul volume biografico “Scrittore”, L. Ron Hubbard scrive:

“Secondo Voltaire, se si deve discutere, bisogna definire i propri termini e, di sicuro, è impossibile tracciare una linea di demarcazione tra arte e spazzatura, dato che il punto dove l’una finisce e l’altra inizia dipende interamente dal gusto della persona che opera tale distinzione. Quindi, a meno che non sia possibile scoprire qualche principio generale con il quale conciliare tali questioni, continueremo a incespicare, a barcollare e a chiedere scusa. Ho scoperto per puro caso ciò in cui sembra consistere tale principio generale”.

Per maggiori informazioni su L. Ron Hubbard, andare a http://www.lronhubbard.org.

Per maggiori informazioni sulle opere di narrativa di L. Ron Hubbard, visitare il sito http://www.galaxypress.com.

Per ulteriori informazioni sui Author Services, Inc. andare a http://www.authorservicesinc.com.

No Comments
Comunicati

La Fondazione degli Amici di L. Ron Hubbard di nuovo a Corleone per la legalità

21 maggio 2014 – Una delegazione della Fondazione degli Amici di L. Ron Hubbard, sarà a Corleone (PA) il prossimo 24 maggio, all’indomani della giornata in cui si celebra a Palermo il XXII anniversario delle stragi in cui persero la vita i giudici Falcone e Borsellino.

 

Il 23 maggio 1992, sull’autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci e a pochi chilometri da Palermo, uomini della mafia facevano saltare in aria le auto della polizia con a bordo il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, e tre agenti della scorta. Un secondo attentato, il 19 luglio, uccise il giudice Paolo Borsellino e 5 uomini della scorta in via d’Amelio a Palermo.

Il 24 maggio prossimo, all’indomani dell’anniversario della triste ricorrenza, una delegazione della Fondazione degli Amici di L. Ron Hubbard, sarà a Corleone per far ripartire il futuro con la promozione di una cultura di legalità contro la mentalità mafiosa. Nell’occasione verrà promosso un messaggio di speranza e di futuro a favore dei grandi ideali che hanno mosso Falcone e Borsellino, Uomini Liberi, che hanno pagato un prezzo troppo caro per le loro azioni e scelte di vita, indicando a tutti noi un orizzonte libero da connivenze con la criminalità organizzata, o come afferma Maria Falcone, presidente della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, “Uomini che hanno fatto del loro senso dello Stato la loro ragion di vita”.

E’ il terzo anno che partecipo con i miei amici a questa commemorazione. E’ un giorno importante e da condividere con chi crede nella cultura della legalità – spiega Renato Ongania, Direttore dell’ufficio di rappresentanza italiano della Fondazione degli Amici di L. Ron Hubbard – ogni anno ricordiamo a noi stessi che dovremmo contribuire a creareuna cultura della legalità, ma soprattutto, ci portiamo a casa il proposito divivere nella legalità i restanti 364 giorni“.

L’opuscolo “La Via della Felicità” di L. Ron Hubbard, già presentato al Comando di Polizia municipale di Corleone dalla dottoressa Irene Ambrosini nei primi mesi del 2014, contiene tra i suoi precetti la regola #9 che afferma “Non fare niente di illegale”.

Per maggiori informazioni visitare il sito Internet della Via della Felicità www.laviadellafelicità.org

No Comments
Comunicati

13 marzo, in tutto il mondo si celebra l’anniversario della nascita di L. Ron Hubbard

Il 13 marzo sono in programma decine di feste nelle maggiori città italiane per ricordare l’anniversario della nascita di Lafayette Ron Hubbard (1911-1986), e celebrare lo scrittore americano che ha fondato nel 1952 la religione di Scientology.  

“Questa settimana, migliaia di italiani celebreranno il 13 marzo come la data di nascita di Ron Hubbard”, afferma Renato Ongania, direttore dell’Ufficio di rappresentanza per l’Italia, “Ron Hubbard è lo scrittore più tradotto al mondo, lo scrittore con il maggior numero di opere singole pubblicate e lo scrittore con il maggior numero di audiolibri”.

 

Oltre ai successi in campo editoriale, L. Ron Hubbard è esempio e guida ispiratrice per centinaia di organizzazioni e gruppi di volontariato sia in Italia che all’estero in ambito religioso e non. Gli “Amici di Ron” e gli scientologist di tutto il mondo sostengono campagne di riforma sociale volte a contrastare l’abuso di droga, il decadimento dei valori morali nella società moderna, la promozione e la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nelle scuole, la riabilitazione dei detenuti nelle prigioni e, laddove necessario, collaborando con i governi del continente africano e asiatico, operano sul territorio per avviare vasti programmi di alfabetizzazione su misura per studenti di elementari e medie.

 

Nel fine settimana e durante tutto il mese di marzo sono previsti decine di eventi che celebreranno la vita e le opere di L. Ron Hubbard. In Italia tutti gli scientologist e gli amici di Ron Hubbard si riuniranno in singole città da Milano a Roma, da Padova a Torino, in Sicilia e Sardegna, a Firenze, Pordenone, Brescia, Monza, Novara, per onorare il suo inestimabile contributo in termini di ricerca, studio e applicazioni pratiche, per migliorare le condizioni dell’umanità. L’eredità spirituale di Hubbard viene oggi riconosciuta da oltre 4.000 premi, proclami e apprezzamenti, sottoscritti da capi di stato, artisti, rappresentanti delle arti, filosofi, studiosi ed educatori di ogni dove.

 

Una vita straordinaria vissuta per aiutare gli altri.

L. Ron Hubbard nacque nello stato del Nebraska il 13 marzo 1911, tredicenne, divenne il più giovane Aquila-Scout della nazione. All’età di 19 anni diede il via alla propria carriera di scrittore professionista divenendo in breve tempo uno dei più celebri Autori di narrativa ‘Pulp’ degli anni ’30 e ’40 del secolo scorso, arrivando a pubblicare centinaia di racconti, novelle e romanzi. Attraverso il suo scrivere Hubbard riuscì a finanziare i successivi studi filosofici e pratici sulla mente che divennero la base di Dianetics e Scientology. Durante la seconda guerra mondiale servì come ufficiale nella Marina degli Stati Uniti, sia nel teatro di guerra dell’Atlantico che del Pacifico. Riconobbe in seguito che la propria formazione di scout fu la ragione principale del successo conseguito in campo militare.

Dopo la guerra, L. Ron Hubbard, continuò la ricerca sulla mente umana portando avanti un approccio scientifico ed il 9 maggio 1950 diede alla stampa il libro che cambiò per sempre la sua vita, e quella di milioni di persone attorno a lui, “Dianetics: la forza del pensiero sul corpo”; il manuale divenne ben presto la guida di auto-aiuto più venduta di tutti i tempi con oltre 20 milioni di copie in circolazione, poi tradotto in 50 lingue. Per i successivi 30 anni Hubbard si dedicò a migliorare e sviluppare ulteriori tecniche di miglioramento personale per elevare l’uomo dalla condizione di “Homo Sapiens”, e dare forma alla “Tecnologia Spirituale”, meglio definita come la religione di Scientology.

 

Nell’opera biografica “Un Profilo”, volume edito da New Era Publications nel 2012, viene riportata la seguente citazione dello scrittore:

 

“Ho osservato la vita dall’alto in basso e dal basso in alto.

Ne conosco l’aspetto da entrambi i punti di vista.

E so che la saggezza esiste e che c’è speranza.”

L. Ron Hubbard

Scientology.

Scientology è un termine formato dalla parola latina scio, che significa “conoscere nel senso più completo della parola” e dalla parola greca logos, che significa “lo studio di”. Di per sé, la parola significa letteralmente “sapere come conoscere”. Scientology viene ulteriormente definita come lo studio e il modo di occuparsi dello spirito in relazione a se stesso, agli universi e alle altre forme viventi.

Scientology è oggi disponibile nei 18 libri che ne sono il fondamento e presso migliaia di chiese e gruppi dove viene applicata quotidianamente per aiutare l’individuo a liberarsi dei propri limiti per elevarsi a condizioni di vita migliori e più ottimali e raggiungere la propria salvezza.

Per maggiori informazioni su L. Ron Hubbard o per consultare le sue opere, visitare il sito Internet: www.lronhubbard.it

 

No Comments
Comunicati

L. Ron Hubbard e le origini della Science Fiction

Sabato 15 febbraio il Mu.Fant, Museo del Fantastico e della Fantascienza di Torino, in collaborazione con la FondazioneAmici di L. Ron Hubbard, dedica una giornata di incontro e approfondimento ad uno dei grandi protagonisti della narrativa d’anticipazione americana degli anni ’30 – ’40, L. Ron Hubbard.

Ron Hubbard, che ad oggi rimane l’autore più tradotto al mondo, scrisse nel pieno della cosiddetta Golden Agedella Sci.Fi statunitense, l’epoca di Campbell jr., e di autori come A. E. van Vogt, Robert Heinlein, Edgar Rice Burroughs, Clifford Simak, Isaac Asimov, producendo una grandissima quantità di romanzi e racconti, non solo fantascientifici, tipicamente caratterizzati dal sense of wonder, ma anche fantasy e d’avventura.

Dopo i grandi successi degli esordi, Ron Hubbard smise di scrivere fantascienza per dedicarsi a Dianetics e Scientology, per ritornarvi infine, a distanza di decenni, al principio degli anni ’80, con due produzioni letterarie differenti: Missione Terra, un’opera-epopea monumentale in dieci volumi, sorta di fanta-satira del xx secolo, e Battaglia per la Terra.

La giornata, che intende offrire una panoramica sulla produzione letteraria fantascientifica dell’autore, sarà presentata dal Dott. Roberto Baroni e si snoda fra proiezioni video, materiali espositivi ed interventi di esperti con letture tratte dalle sue opere.

PROGRAMMA:

15,30 Visita guidata al Mu.Fant;

16,00 Ron Hubbard e l’Età dell’Oro della Fantascienza. A cura di Silvia Casolari e Davide Monopoli;

16,30 Le opere fantascientifiche degli anni ’80. A cura della Fondazione “Amici di L. Ron Hubbard;

17,00 Proiezione commentata di estratti del film Battaglia per la Terra.

INGRESSO LIBERO

INFO: MU.FANT

VIA LUINI 195, TORINO

349 8171960 – 347 5405096

http://scrittore-lronhubbard.blogspot.it

www.lronhubbard.it

No Comments
Comunicati

Scelte Giovani: “Con noi rivive la memoria di Chanoux per affermare il Diritto allo Studio in Valle d’Aosta”.

ASSOCIAZIONE SCELTE GIOVANI
Iscritta al Registro Regionale del volontariato della Valle d’Aosta
Via Lancieri 15/R 11100 Aosta

contatto:
Didier Pellissier
328.2799578
[email protected]

COMUNICATO STAMPA
N° 6/2013

Scelte Giovani: “Con noi rivive la memoria di Chanoux
per affermare il Diritto allo Studio in Valle d’Aosta”.

Valsavarenche (Aosta) – Lunedi 23 settembre ‘Scelte Giovani’ ha aperto in via straordinaria la Scuola di Villaggio di Émile Chanoux a Rovenaud, oggi sede del “Centre de documentation Émile Chanoux”. In serata, presso il municipio di Valsaverenche si è svolto un approfondimento sul Diritto allo Studio e sulla Libertà d’insegnamento e vi hanno preso parte insegnanti ed operatori della Scuola con esperienze dei metodi Montessori, Steiner, don Milani e L. Ron Hubbard.

“A noi sta a cuore la libertà di insegnamento e il diritto allo studio”, afferma Didier Pellissier, presidente di ‘Scelte Giovani’, “nella giornata di oggi abbiamo riportato all’attenzione di Valsavarenche la necessità di fare della scuola la base della libertà del ‘peuple valdôtain’.
“Siamo preoccupati”, affermano alcuni genitori presenti all’incontro, “Alcuni metodi educativi spacciati per moderni e ampiamente reclamizzati sono un inganno. La verità è che nel corso degli anni è cambiato qualcosa nel modo di insegnare a leggere e a scrivere. E se i disturbi fossero solo una difficoltà derivata da questo cambiamento nel modo di insegnare?”.
Durante la serata è intervenuta un insegnante che usa il metodo sviluppato da Maria Montessori segnalando come determinati disturbi specifici dell’apprendimento si possono affrontare con approcci validi e funzionali sviluppati persino un secolo fa. “E’ sbagliato “, continua l’insegnante Montessori, “rendere sbagliati quei ragazzi che hanno difficoltà, occorre essere in grado di aiutarli”.
Per maggiori informazioni sito: www.legalita.org

No Comments
Comunicati

Scuola: a Valsavarenche (Aosta) si parla di diritto allo studio

In programma lunedi 23 apertura straordinaria della Scuola di Villaggio di Rovenaud dove Émile Chanoux imparò a leggere e scrivere, a seguire conferenza sul Diritto allo Studio e sulla Libertà d’insegnamento. In chiusura un contributo in chiave critica sui DSA, disturbi specifici di apprendimento legge 170/2010.

Valsavarenche (Aosta) – Lunedi 23 settembre ‘Scelte Giovani’ apre in via straordinaria la Scuola di Villaggio di Émile Chanoux a Rovenaud, oggi sede del “Centre de documentation Émile Chanoux”. In serata un approfondimento sul Diritto allo Studio e sulla Libertà d’insegnamento rivolto ad insegnanti ed operatori della Scuola con esperienze dei metodi Montessori, Steiner, don Milani e L. Ron Hubbard.

“L’inizio dell’anno scolastico”, afferma Didier Pellissier, presidente di ‘Scelte Giovani’, “potrebbe far pensare che siamo salvi. La Scuola c’è, il Diritto allo Studio è garantito a tutti. Ma se non fosse così? Con la mia associazione proponiamo una giornata per conoscere meglio Émile Chanoux, paladino dell’autonomia regionale e della difesa della Scuola. In serata vogliamo anche approfondire con degli esperti cosa si intende per Diritto allo Studio ai nostri giorni”.
“Chanoux (1906-1944) ha imparato a leggere e scrivere in questa scuola” continua Didier Pellissier, “Invito le scolaresche a venirci a trovare durante tutto il giorno nella frazione di Rovenaud. Terremo aperta la scuola per loro, così potranno conoscere Chanoux. Il mese scorso abbiamo iniziato a parlare di tentativi di uniformare la scuola, ma ora la scuola è troppo fredda e così abbiamo deciso di proseguire il nostro momento di approfondimento in aula consiliare”.
“Stando all’attualità”, attacca sulla scuola Vincenzo De Lucia, vice-presidente di Scelte Giovani, “Secondo una relazione del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), durante l’anno scolastico 2011/2012 sono stati rilevati 132 bambini della scuola primaria in Valle d’Aosta che presentavano i cosiddetti ‘Disturbi Specifici di Apprendimento’, venti in più dell’anno precedente. La verità è che nel corso degli anni è cambiato qualcosa nel modo di insegnare a leggere e a scrivere. E se i disturbi fossero solo una difficoltà derivata da questo cambiamento nel modo di insegnare?”.
Durante la serata sono previsti interventi sulle esperienze educative di Maria Montessori (1870-1952), ed altri educatori al pari di Rudolf Steiner (1861-1925), don Lorenzo Milani (1923-1967) e L. Ron Hubbard (1911-1986).
Per maggiori informazioni sito: www.legalita.org

No Comments
Comunicati

Record di visitatori per la futura via d’arrampicata dedicata allo scrittore e filosofo L. Ron Hubbard.

Resia (Ud) – 22 agosto 2013. E’ iniziato il conto alla rovescia per il completamento della L. Ron Hubbard – Mulaz Climbing Route, via di arrampicata lunga grado 7b+, la più difficile del Friuli-Venezia Giulia. Dall’inaugurazione del primo tiro di corda lo scorso 12 agosto, registrate quasi mille visite sul portale Falesia.it

“Stando ai dati forniti dal sito www.falesia.it di vie così intensamente visitate ce ne sono poche”, afferma Renato Ongania, direttore della Fondazione degli Amici di Ron, “A parte la via fatta da Maurizio Zanolla (ndr comunemente chiamato Manolo) nel 2006 in Veneto, o da Alexander Huber, in Trentino, con le quali è praticamente impossibile competere,livello di difficoltà che varia dall’ 8c al 9a, la L. Ron Hubbard Route si prefigura per essere una tra le vie d’arrampicata più dure e più belle d’Italia.”

“Il secondo tiro sarà quasi certamente un 7c”, riferisce Pietro Placentino, chiodatore con il fratello Giovanni del primo tiro d’arrampicata lo scorso 12 agosto 2013, rivolgendosi agli Amici di Ron, gli stessi che sono saliti a quota 1690 sul Torrione del Mulaz (Resia) per supportare l’impresa dei fratelli Placentino.

“Dall’inaugurazione del primo tiro di corda”, continua Ongania, “la via dedicata all’esploratore, scrittore e filosofo americano, ha ricevuto 890 visite sul portale più specializzato che c’è in rete e certamente è la via nuova più visitata d’Italia”.

Le altre vie lunghe documentate dal portale nel Friuli Venezia Giulia, sulle placche di Val di Collina, hanno un livello di difficoltà inferiore rispetto a questa nuova via e risalgono ad un periodo molto lontano: Via Dorigo (6a) del 1990, Via Centrale (5c) del 1982, De Infanti (5c) del 1979.

“Con questo progetto”, conclude Ongania, “ci auguriamo di poter contribuire in maniera armoniosa ad una valorizzazione della Val Resia e di continuare la nostra collaborazione con l’Amministrazione Comunale resiana, il Parco naturale delle Prealpi Giulie ed il CAI Manzano”.

Per maggiori informazioni o per contribuire a questo progetto contattare la sede a nazionale della Fondazione al numero 331.9410396 dalle 10 alle 13 oppure inviare una mail a: renatoongania[at]lronhubbard.org

No Comments
Comunicati

La Via della Felicità per tutti

Per invertire il declino dell’umanità il filosofo umanitario, nonché scrittore, L. Ron Hubbard vide la necessità di creare un codice morale laico denominato “La Via della Felicità”. Si tratta del primo codice morale basato interamente sul buon senso ed è l’unico di natura non religiosa.
> L’opuscolo contiene 21 punti per cambiare le sorti alla propria vita ed aiutare a migliorare anche quella degli altri.
> Il punto n. 20 CERCA DI TRATTARE GLI ALTRI COME VORRESTI CHE GLI ALTRI
TRATTASSERO TE spiega quanto segue:
Cosa pensi succederebbe se una persona trattasse quelli che si trovano attorno
> a lei con
> giustizia,
> lealtà,
> spirito sportivo,
> correttezza,
> onestà,
> gentilezza,
> considerazione,
> comprensione,
> autocontrollo,
> tolleranza,
> clemenza,
> benevolenza,
> fiducia,
> rispetto,
> cortesia,
> dignità,
> ammirazione,
> cordialità,
> amore,
> e lo facesse con integrità?
> Può darsi che ci voglia un po’ di tempo, ma non credi che molti altri comincerebbero a trattare il prossimo nello stesso modo?
Per la prima volta, La Via della Felicità è rinata a nuova vita in forma di film in versione integrale.
Il DVD include un filmato in omaggio: gli annunci di pubblica utilità dei ventuno precetti del libro La Via della Felicità.
Fai conoscere La Via della Felicità alla tua famiglia, ai tuoi amici e colleghi e così facendo migliora le tue possibilità di soppravvivenza e felicità.

Divertiti ad esplorare il sito: www.laviadellafelicità.org
>Per info:
> Aiudi Renata 335 7865031
> 26 luglio 2013

No Comments
Comunicati

DVD: Come usare Dianetics

>Qualcosa di straordinariamente nuovo è accaduto nel 1950 nella storia dell’umanità. La scoperta dello studioso L. Ron Hubbard del meccanismo alla base dell’irrazionalità (ansia , paura, depressione, collera, claustrofobia…) e la tecnica per affrontare e risolverlo sono uno degli eventi 
più rivoluzionari a livello di conoscenza, scienza, filosofia e di visione dell’uomo.Il tutto riportato nel Best Seller – Dianetics: la forza del pensiero sul corpo.
C’è una meta definita in Dianetics, lo stato chiamato Clear. E con questi 2 DVD, non solo avrete una realtà personale in merito alla natura di questo stato e come viene raggiunto, ma imparerete anche le tecniche e le procedure di Dianetics per potervi sbarazzare della vostra mente reattiva ed aiutare un’ altra persona a fare lo stesso.
> 4 ore di video, sono la presentazione audiovisiva e cinematografica più completa di Dianetics che sia disponibile. Insieme allo studio di Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo, saprete come applicare tutti i principi contenuti nel libro.
> La scoperta che esiste una condizione di vera libertà (lo stato di “Clear”) dall’oppressione degli eventi negativi luttuosi e traumatici che grava su ciascuno di noi, e il metodo semplice per raggiungerla sono un vantaggioso dovere per ogni essere umano.
> Richiedi il tuo DVD “Come usare Dianetics” allo 071 668424 potrai riceverlo a casa!
> Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 07 giugno 2013
>

No Comments
Comunicati

Campagna: No alla Droga al “Quindi Caffè” >Senigallia

>Già da questo fine settimana i volontari dell’associazione “Amici di L. Ron Hubbard” posizioneranno presso il Bar “Quindi Caffè” di Senigallia, zona Vivere Verde, gli opuscoli informativi di prevenzione intitolato: La Verità sulla Droga.
> Sono 14 gli opuscoli inclusi nella campagna, uniti al documentario pluripremiato la Verità sulla Droga in DVD, che presenta testimonianze di Persone Reali, Storie Reali che riuscirono a sopravvivere e raccontano la loro storia; insieme agli opuscoli ed agli annunci di pubblica utilità, formano la colonna portante nel programma di studio delineato nella guida per gli
insegnanti.
> Annunci di pubblica utilità, DVD e Poster sono elementi che appartengono alla stessa campagna, fortificano gli spettatori di tutte le età e li portano a prendere le giuste decisioni.
> La droga è l’elemento più distruttivo della nostra cultura e la barriera principale al progresso verso il miglioramento della persona, le informazioni che arrivano attraverso gli strumenti della campagna fanno riflettere molto e portano sanità nella società odierna mettendo verità al posto delle menzogne.
> Come parte della campagna, Kit informativi vengono spediti e resi disponibili on line gratuitamente a coloro che affrontano il problema della droga faccia a faccia, come ad esempio insegnanti di salute, consulenti scolastici e agenti delle forze dell’ordine impegnati in programmi di prevenzione della droga e del crimine.
>Puoi utilizzare per maggiore comodità il sito: www.noalladroga.it
> Per info:
> Aiudi Renata 335 786403
> 24 maggio 2013

No Comments
Comunicati

Giornata internazionale degli operatori di pace delle Nazioni Unite

> Le Nazioni Unite celebreranno, martedì 29 maggio 2012, il 62° Anniversario della nascita delle operazioni di pace dell’ONU.
> Questa giornata è stata istituita nel 2002 dall’ONU per ricordare tutte le donne e gli uomini impiegati nelle operazioni di pace delle Nazioni Unite e onorare la memoria di quanti hanno perso la vita durante lo svolgimento dei rispettivi progetti umanitari.
> Volendo supportare queste iniziative di pace anche i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” si impegnano con dedizione nel far conoscere ampiamente i Diritti Umani visto che l’ignoranza e la mancanza di rispetto dei diritti umani si estende alle nazioni di tutto il mondo.
> Proprio in occasione di questa giornata i volontari consegneranno gratuitamente il Kit “Impara i Tuoi Diritti Umani” a tutti coloro ne effettueranno la richiesta a: [email protected]
> Questo Kit oltre a informare riguardo i Diritti Umani apre le porte a diverse opportunità, si trovano gli strumenti per insegnare i Diritti Umani, esiste anche un manuale per gli insegnanti, ed inoltre il Kit contiene due Dvd di cui“I Diritti Umani diventano una realtà” e “ Gioventù per i Diritti Umani” con i 30 annunci di servizio pubblico.
> Per maggiori informazioni è disponibile il sito web: www.youthforhumanrights. org
> “I diritti umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”, con questa affermazione l’umanitario L. Ron Hubbard” auspicava una diffusione sempre più ampia di questa conoscenza per far si che ogni uomo e donna sulla terra possano affermare i propri diritti e di conseguenza portare all’intera umanità pace e tolleranza, unico antidoto alla guerra, ed all’intolleranza razziale e religiosa, triste piaga di questo secolo.
> Mentre “ Mohandas K. Gandhi portò avanti questo messaggio: “La non violenza è la forza maggiore di cui l’umanità dispone. E’ più potente della più potente arma di distruzione che sia mai stata concepita dall’ingegnosità dell’uomo.”
> Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 24 maggio 2013

No Comments
Comunicati

Marina crociera italiana un inno nuovo di zecca per la squadra del calcio Catania

I fratelli Roberto e Mario Serafino noti cantautori nel panorama della musica Italiana e
protagonisti del duo “marina crociera Italiana”che si sono messi in evidenza conseguendo piazzamenti a livello internazionale,
in occasione dei traguardi ottenuti della società rosso azzurra per il campionato di serie A 2012/2013, il duo a composto
un inno speciale con il quale hanno espresso tutto il loro amore per la squadra del Catania.
Ne è venuta fuori una bella canzone, un inno alla squadra, al calcio e allo sport, per la gioia degli sportivi degli stessi calciatori,
dei tifosi e dei tanti Catanesi che in ogni parte del mondo seguono la squadra del cuore.
Tanta è la passione del duo per il Catania che nel prossimo tour Americano sarà inserito tra i primi brani da cantare.
Il brano che porta il titolo “è Catania” si compone di due strofe che parlano della squadra, e di altri sei ritornelli al grido ” è Catania”,
solo per pura passione e ricerca di un sogno….L’Europa, dietro a una maglia e a un 11 giocatori s’identifica una città intera.
Sarà l’attrice Catanese Annamaria Spina, scelta proprio dai fratelli Serafino come madrina e come attrice
nel video clip ufficiale che uscirà nei prossimi giorni.

No Comments
Comunicati

CONOSCERE I DIRITTI UMANI PER TUTELARLI

> Questi sono i 30 diritti umani che i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” intendono far conoscere ad ogni cittadino affinché ognuno di noi possa trasformarli in realtà.
> Per questo dal 15 maggio puoi ritirare gratuitamente l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti umani” presso il Ristorante Plaza di San Marino.
> 1 Siamo tutti liberi e uguali.
> 2 Non discriminare.
> 3 Il diritto alla vita.
> 4 Schiavitù passata e presente.
> 5 Tortura.
> 6 Abbiamo tutti lo stesso diritto di usare la legge.
> 7 Siamo tutti protetti dalla legge.
> 8 Trattamento equo con tribunali equi.
> 9 Detenzione ingiusta.
> 10 Il diritto al giudizio.
> 11 Innocente finché dimostrato colpevole.
> 12 Il diritto alla privacy.
> 13 Libertà di movimento.
> 14 Il diritto di asilo.
> 15 Il diritto alla nazionalità.
> 16 Matrimonio e famiglia.
> 17 Ciò che ti appartiene.
> 18 Libertà di pensiero.
> 19 Libertà di dire ciò che vogliamo.
> 20 Incontrare le persone che desideriamo.
> 21 Il diritto alla democrazia.
> 22 Il diritto alla sicurezza sociale.
> 23 I diritti dei lavoratori.
> 24 Il diritto di giocare.
> 25 Un letto e del cibo.
> 26 Il diritto all’istruzione.
> 27 Cultura e diritti d’autore.
> 28 Un mondo libero e giusto.
> 29 Le nostre responsabilità.
> 30 Nessuno può toglierci questi diritti e queste libertà.
> I diritti umani sono i diritti di ogni essere umano.Sono i diritti fondamentali, universali, inviolabili e indisponibili di ogni persona.
> I diritti umani sono fondamentali in quanto corrispondono ai bisogni vitali, spirituali e materiali della persona. Sono i diritti della persona alle libertà fondamentali civili, politiche, sociali, economiche, culturali.I diritti umani sono universali in quanto appartengono ad ogni essere umano per il solo fatto di essere tale, senza distinzione di razza, di colore di pelle, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione.
> I diritti umani sono inviolabili in quanto sono i diritti di cui nessun essere umano può essere privato.
> I diritti umani sono indisponibili in quanto sono i diritti a cui nessuno può rinunciare, neppure volontariamente, puoi avere maggiori informazioni cliccando
> al sito: www. www.youthforhumanrights.org
>
> Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 16 maggio 2013

> EVENT: KNOW THE HUMAN RIGHTS TO PROTECT THEM. A SAN MARINO 

Diritti Umani, UNESCO, ONU; GIornata mondiale della diversità culturare per il dialogo e lo sviluppo

> Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo
> 
> Il 21 maggio di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, proclamata dalle Nazioni Unite nel 2002, subito dopo l’adozione da  parte dell’UNESCO della Dichiarazione
> Universale sulla Diversità Culturale.Quest’anno la Giornata assume un significato ancora maggiore, poiché si iscrive nel più ampio contesto dell’Anno internazionale del riavvicinamento tra le culture, durante il quale - come dichiara lo stesso Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon - “si renderà omaggio alla diversità culturale e si mostrerà come la comprensione e il dialogo interculturali siano essenziali per la realizzazione di un mondo più pacifico. Inoltre, sarà sottolineato il ruolo fondamentale che la cultura gioca  nell’ambito dello sviluppo”.
> Alla luce di tali considerazioni anche i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” suggeriscono di consultala il sito: www.youthforhumanrights.org come allineamento all’iniziativa allo scopo di far diventare una realtà ciò che  finora è ancora un sogno.
> Ma comunque la campagna educativa sui diritti umani continua, utilizzando il DVD che contiene 30 spot sui diritti umani: ognuno di loro descrive uno dei 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
>I materiali gratuiti, che possono essere richiesti attraverso il sito sono di grande supporto per la creazione del nostro futuro, fornendo ai giovani ed ai docenti gli strumenti per comprendere e combattere la discriminazione e la violenza; fornire loro dei modelli migliori e una vera educazione sui diritti umani nelle scuole. 
>  Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 16 maggio 2013
>
No Comments
Comunicati

Torniamo al Bar Giardino con “La via della felicità”

 Torniamo al Bar Giardino di Fiorina a San Marino. Ivolontari “Amici di L. Ron Hubbard” martedì 21 maggio porteranno delle altre copie gratuite “La Via della Felicità” per metterle a disposizione della clientela del locale, dando un tocco di positività in questo periodo abbastanza teso.
> Questa piccola guida riporta in vita quei principi che oggigiorno vengono sepolti dalle “nuove mode” e dal degrado sociale, e se applicati, questi 21 punti, creeranno un risveglio ed una nuova speranza di poter vivere una vita migliore.
> Un’insegnante scrive così: “Sto mettendo in pratica le lezioni della via della felicità dall’inizio dell’anno con grande successo. E’ uno strumento fantastico da avere e da mettere in uso. Questo influenza assolutamente sia i genitori che  i figli. Gli studenti vanno a casa e ne parlano ai genitori. I genitori notano grandi cambiamenti nel punto di vista e nella consapevolezza dei loro figli” 
> Soltanto applicando un punto del libro, quello di dare buon esempio, possono essere influenzate positivamente molte persone, sia nel linguaggio che nei comportamenti.
> Al punto “9. Non fare niente di illegale”il filosofo L. Ron Hubbard scrive: “ Tuttavia, ogni membro della società ha la responsabilità, sia egli un giovane o un vecchio, di informarsi su ciò che quella società considera un “atto illegale”. Esistono mezzi di informazione adeguati. Coloro che li commettono, anche quando la “fanno franca”, sono tuttavia indeboliti di fronte alla potenza 
dello Stato.”
> Guarda il sito: www.laviadellafelicità.org puoi scegliere tra i vari punti, oppure guardati il video con comodità a casa tua, ti aiuterà a controllare meglio la tua vita!
> Per info: 
> Aiudi Renata 335 7864031
> 16 maggio 2013
No Comments
Comunicati

Difficoltà di studio? Vuoi facilitare il tuo studio? Formazione gratuita on line.

Sul corso gratuito on line potrai scoprire: -La prima barriera da superare per poter imparare qualsiasi cosa con successo.
– Le tre barriere allo studio che possono impedire la comprensione di un argomento, e gli esatti strumento per superare queste barriere.
-Come imparare e comprendere completamente qualsiasi argomento.
Molti giovani non hanno una tecnologia di studio, alcuni si sentono schiacciati dallo studio, altri hanno la nausea, ma comunque si sentono costretti ad andare a scuola fino a che raggiungeranno l’età prevista che permetterà loro di poter lavorare.
Al giorno d’oggi ci sono persone che, quando finiscono la scuola, non sono neanche capaci di leggere o scrivere a un livello adeguato per mantenere un lavoro o affrontare la vita con successo. E’ un problema enorme. Non è che sia impossibile imparare le materie di studio; il fatto è che a scuola non insegnano come impararle. Questa è la fase mancante di tutta l’istruzione.
L. Ron Hubbard ha colmato questa lacuna con la prima e unica tecnologia che insegna come studiare. Egli ha scoperto le leggi dell’apprendimento e ha ideato metodi efficaci che chiunque può mettere in pratica. Ha chiamato questa scoperta “Tecnologia di Studio”.
Questa tecnologia insegna le basi dell’apprendimento e fornisce metodi precisi per superare tutte le insidie che si possono incontrare durante lo studio.
La Tecnologia di Studio non ha niente a che vedere con la cosiddetta “lettura veloce” o con altri artifici mnemonici (relativi alla memoria). Tali metodi si sono dimostrati inefficaci nell’aumentare la capacità di capire l’argomento studiato o la capacità di leggere e scrivere. La Tecnologia di Studio spiega come si deve studiare per capire una materia e metterla in pratica.
Ed ecco una testimonianza sul corso:
“Prima di fare il Corso sulla Tecnologia di Studio avevo difficoltà ad imparare cose nuove. Mentre facevo il corso ho appreso cosa mi impediva di essere capace di imparare. Queste barriere allo studio: mancanza di massa, gradiente troppo ripido e parola malcompresa sono così facili da superare.
Ma se sono facili da superare, sono altrettanto potenti nel risolvere il mistero del perché non riuscivo a comprendere alcune cose nel mio studio precedente. È stato solo quando ho conosciuto queste barriere e i loro rimedi che ho cominciato ad avere la comprensione di ciò che stavo studiando. Ma ancora più importante, quando ho iniziato ad usare veramente questo metodo la mia incapacità di imparare cose nuove è sparita del tutto.
Non penso che ci siano cose che io non possa imparare adesso. Queste cose dovrebbero
essere insegnate nelle scuole dovunque Ciò potrebbe davvero risolvere tutti i nostri problemi di istruzione!” – D.T.
Puoi ricevere la formazione gratuita on line per migliorare la capacità di
studiare, clicca sul sito: www.it.volunteerministers.org/training/study/overview.html?link=title
Iscriviti subito!
Per info:
Tiziana Bonazza 0490991054
1 maggio 2013

No Comments
Comunicati

Al Bar Giardino un fiume di: La Via della Felicità

Chi non vorrebbe essere felice, ognuno di noi ricerca da lungo tempo questo sogno; ma finora in pochi riescono a raggiungere questo benessere.
> Poi se consideriamo la condizione generale di questo mondo si può dire a malincuore che emerge una grande sofferenza sia individuale che sociale.
> Gelosie, guerre, morti, violenze di ogni genere e tanta sofferenza, ma qualcosa potrebbe cambiare se si prendessero in considerazione i 21 punti delineati nella guida la via della felicità.
> Sono semplici consigli che possono guidare un individuo fuori dalla confusione, rigenera nella persona quella forza vitale che nel corso della vita può cedere a causa dalle difficoltà quotidiane.
> Anche i clienti del Bar Giardino di Fiorina a San Marino stanno leggendo la guida gratuita sul buon senso che i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” del Dipartimento della Chiesa di Sientology delle Marche faranno trovare già da domani 4 maggio.
> Questa guida scritta dal filosofo umanista L. Ron Hubbard contiene 21 punti fermi universali per infondere l’onestà e facilitare la reciproca convivenza tra persone, per un mondo dove le distanze vengono eliminate, portando culture diverse in stretto contatto e reciproca convivenza.
> Dove sono finiti quei valori morali legati al comportamento umano razionale che sono stati da sempre alla base della creazione delle più grandi civiltà?
> Forse oggi, un po’ dimenticata, quella regola Aurea “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te” dovrebbe essere ripristinata.
> La via della felicità colma il vuoto morale di una società sempre più materialista, e ripristina la serenità delle persone.
> Si può influenzare la condotta di chi ci circonda. Un ciottolo, gettato in acqua, può provocare onde fino alla spiaggia più lontana.
>Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 03 maggio 2013

No Comments
Comunicati

Di più sull’istruzione..

Già nel 1950, L. Ron Hubbard aveva avvertito che qualsiasi peggioramento nella qualità dell’istruzione avrebbe avuto un impatto negativo sulla qualità della vita nel suo complesso. In particolare disse acutamente: “Lo scopo di ogni società, quando affronta il problema dell’istruzione, è aumentare la capacità, lo spirito d’iniziativa, il livello culturale e, insieme a tutte queste cose,
il proprio grado di sopravvivenza. Quando invece una società dimentica uno qualsiasi di questi punti, finisce per autodistruggersi usando i suoi stessi mezzi educativi”.
> Decine di anni dopo, l’osservazione di L. Ron Hubbard si è rivelata tanto esatta da trasformarsi in un vero e proprio incubo. Al punto che la continua disintegrazione di molte delle nostre istituzioni potrebbe rivelarsi assolutamente inevitabile se non metteremo fine al deterioramento dei nostri
sistemi educativi.
Per citare alcuni fatti inquietanti, oltre il 45% degli studenti che hanno frequentato le scuole superiori, diplomati e non, presenta carenze persino in quelle nozioni elementari di lettura e scrittura indispensabili al vivere quotidiano; nelle metropoli americane il numero dei giovani che abbandona la scuola secondaria oscilla tra il 30% e il 50%; un buon 50% di nuovi docenti abbandona l’insegnamento nell’arco dei primi cinque anni di lavoro secondo la testimonianza del presidente di un’associazione d’insegnanti. Infine, i risultati dei test attitudinali per l’ammissione scolastica, mostrano che gli studenti americani di oggi hanno un’attitudine allo studio considerevolmente ridotta rispetto ai loro coetanei negli anni Settanta.
> In altre zone di tutto il mondo occidentale, i fatti sono poco più incoraggianti. Uno studio del governo britannico ha riferito che un terzo dei lavoratori inglesi non era in grado di fare la somma dei prezzi del menù di un pranzo tipico. Inoltre, un cittadino britannico su sei non era riuscito a individuare correttamente l’Inghilterra su una mappa del globo.
> Nel loro insieme, questi dati sconfortanti si traducono in uno scenario economico deprimente: la produttività diminuisce e gli imprenditori annualmente devono farsi carico della preparazione dei dipendenti, con una spesa annuale di oltre 240 miliardi di dollari. Se consideriamo, infine, il doloroso legame tra analfabetismo e criminalità, enumerare i fallimenti nel campo dell’istruzione
diventa sin troppo desolante.
> Vai sul sito: www.lronhubbard.com al titolo “ISTRUZIONE” oppure sul sito: www.volunteerministers.or alla voce “la tecnologia di studio” trovi il corso gratuito on line!
> Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 16 novembre 2012

No Comments
Comunicati

GIORNATA UNIVERSALE DEI DIRITTI DEL BAMBINO

E’ ormai alle porte la giornata universale dei diritti dell’infanzia. Per questa significante ricorrenza i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” ricordano il sito www.youthforhumanrights.org.
I bambini sono il nostro futuro aiutiamoli a crescere in un ambiente sirucoro e sano!
> E’ un loro diritto giocare,esprimersi, avere un letto, del cibo e soprattutto hanno diritto a vivere senza subire alcuna violenza.
> L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1954 raccomandò a tutti i paesi di istituire una Giornata Universale dell’Infanzia da celebrarsi come giornata promotrice di comprensione reciproca tra i bambini e di attività per il benessere dei bambini di tutto il mondo. La data del 20 Novembre fu scelta in memoria del giorno in cui l’Assemblea Generale adottò la Dichiarazione dei
> Diritti del Fanciullo (nel 1959) e la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia (nel 1989).
> Nonostante il consenso globale sull’importanza dei bambini, il 70% dei circa 11 milioni di bambini che muoiono ogni anno, perde la vita a causa di 6 fattori, per lo più prevenibili: diarrea, malaria, infezioni neonatali, polmonite, nascita prematura o anossia (mancanza di ossigeno) durante il parto.
> La larga percentuale di queste morti avviene per lo più in paesi in via di sviluppo: un bambino Etiope è 30 volte più a rischio di morire prima del suo quinto compleanno di un bambino residente in Europa Occidentale. Il triste primato della mortalità neonatale è conteso tra l’Asia centro-meridionale e l’Africa sub sahariana: la prima detiene il numero assoluto più alto di morti,
mentre nella seconda si registrano le più alte percentuali.
> L’epidemia di HIV/AIDS, inoltre, segna pesantemente le condizioni di vita dei bambini, in particolare nell’Africa sub sahariana: si stima che il numero dei bambini orfani o resi vulnerabili dall’HIV/AIDS raggiungerà i 25 milioni entro la fine di questa decade, 18 milioni dei quali in Africa sub sahariana. Questa situazione, a cui si accompagna un progresso soltanto modesto nella lotta alla malaria, completa un quadro in cui la sopravvivenza dei bambini non è mai stata così gravemente messa in pericolo e minacciata.
> Un’ altro aspetto gravissimo è quello della violenza. Essa può essere celata e silenziosa oppure evidente e chiassosa, può essere verbale o causare lesioni fisiche dirette. Essa può essere espressa da chi ignora i bisogni dei bambini o da abusi sessuali. Qualsiasi azione che compromette mentalmente, fisicamente o spiritualmente i bambini deve essere vista come una prevaricazione della loro libertà.
> Una questione molto complessa è quella legata all’uso delle punizioni fisiche come mezzo di educazione, un problema che deve essere affrontato con molta attenzione. Impariamo a mettere in pratica i diritti umani.

Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 09 novembre 2011
>
No Comments
Comunicati

Alla festa di Halloween: “La verità sulla droga” > Corinaldo

Halloween è la forma contratta dell’espressione inglese “All Hallows’Eve day” che letteralmente significa vigilia d’Ognissanti… ed anche quest’anno a Corinaldo si festeggia dal 26 fino al 31 ottobre con vari spettacoli, stend gastronomici, l’elezione di miss strega.
> In occasione di questo ricorrente evento i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” lunedì 29 ottobre, in serata effettueranno una vasta distribuzione dell’opuscolo “la verità sulla droga” per informare tutti i partecipanti riguardo agli effetti devastanti causati dalle droghe.
> In occasione di una festa come questa e per un sano divertimento diamo la possibilità di far conoscere a tutti le informazioni cercando di limitare i danni a cui possono incorrere i nostri ragazzi; inoltre per aiutare una persona a non divenire facile preda delle droghe, è essenziale che chi le è più vicino capisca al più presto quando questa inizia a farne uso. L’abuso di droga inizia quasi sempre in età adolescenziale e giovanile. Interessa gli adolescenti ed i giovani di tutto il mondo.
> La migliore prevenzione contro la droga consiste nell’educare i ragazzi ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie capacità di affrontare le difficoltà, piccole e grandi, della vita, dando loro attenzione e affetto costanti.
> Può esserti di aiuto consultare il sito: www.noalladroga.it
>Per info:
> Renata Aiudi 335 7864031
> 26 ottobre 2012

No Comments