Comunicati

La verità sulle cartucce rigenerate

Per molti il mondo delle cartucce rigenerate e della stessa rigenerazione delle cartucce usate è un mondo oscuro e sconosciuto. Molti pensano che il fatto di utilizzare un prodotto rigenerato e quindi usato possa danneggiare i propri strumenti di stampa. Tutto ciò, però, non corrisponde a realtà. Abbiamo intervistato, in merito, un professionista del settore che oltre ad occuparsi egli stesso della rigenerazione delle cartucce ha aperto un’attività di franchising che permette ad ognuno di immettersi nel business con un basso investimento e con risultati certi. Dalla nostra intervista sono emersi punti molto interessanti che di seguito esponiamo:

  • Quando si effettua un’operazione di rigenerazione su di una cartuccia, ciò che viene sostituito non è solo l’inchiostro ma tutte quelle componenti usurabili e usurate che la compongono.
  • Il costo di una cartuccia rigenerata, in media, non supera il 50% del costo della cartuccia originale: questo non dimostra una minore qualità della cartuccia ottenuta tramite rigenerazione; al contrario il minor prezzo dipende dal mantenimento dei materiali non usurabili e quindi dal minor prezzo di produzione.
  • Tutte le cartucce possono essere rigenerate: getto d’inchiostro, laser e toner.
  • Le cartucce rigenerate non danneggiano le stampanti. Come per le originali basta accertarsi che la tipologia della cartuccia sia compatibile con la stampante.
  • Infine le cartucce sono rigenerabili più di una volta fino ad un massimo indicativo di dieci volte; questo dipende dalla tipologia di cartuccia.

Ecco una piccola introduzione al mondo delle cartucce rigenerate che rende allo stesso tempo il conto di quanto queste pratiche favoriscano l’ecosostenibilità e il risparmio. Scopri di più sul mondo delle cartucce rigenerate, apri un franchising.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma