All Posts By

Titti

Comunicati

Come risparmiare sui liquidi per sigaretta elettronica

A chi non piace risparmiare? Qualunque cosa si acquisti è sempre una buona idea fare tutto il possibile per salvare un po’ di soldi extra prendendo qualche piccolo accorgimento. Questo è particolarmente vero quando si tratta di svapare. Molte persone che iniziano con la sigaretta elettronica scoprono rapidamente che, senza fare attenzione, si può spendere una fortuna in prodotti.

Ma per fortuna esistono alcuni modi piuttosto semplici per risparmiare, a cominciare dai liquidi. Sono loro la principale spesa nel bilancio di un vaper, la materia prima per godersi un momento di relax o generare enormi nuvoloni di vapore.

Che tu abbia appena iniziato a svapare o lo faccia da anni, ecco alcuni consigli su come risparmiare sui liquidi per sigaretta elettronica.

Liquidi sigaretta elettronica: cosa sono e cosa contengono

Prima di capire come non spendere troppo denaro in prodotti per lo svapo facciamo un passo indietro e vediamo cos’è un liquido. Il liquido per sigaretta elettronica, detto anche e-liquid, è una miscela composta da due macroparti: la base e l’aroma.

La base neutra è fatta da due sostanze principali: il glicerolo vegetale (chiamato con la sigla VG) e il glicole propilenico (PG). Il VG è un prodotto denso e dolciastro che serve a dare corpo al vapore. Il PG invece è più fluido e ha il compito di veicolare l’aroma. A questa base si possono aggiungere anche una percentuale di nicotina e una piccola di acqua.

Quasi tutte le basi in commercio sono composte:

  • dal 50% di VG e dal 50% di PG, detta comunemente base 50/50, usata per tiro di guancia e aromatizzazione standard;
  • dal 70% di VG e dal 30% di PG, detta base 70/30 o da cloud chasing (per creare grandi nuvole di vapore) per il tiro di polmone.

Poi ci sono gli aromi, anch’essi divisi in due categorie: ci sono gli aromi artificiali (sintetici), creati in laboratorio, fedeli nel gusto e non aggressivi su testine e resistenze, e gli aromi naturali (organici), estratti dagli ingredienti originali da cui prendono il loro gusto

Come risparmiare sui liquidi

La maggior parte dei liquidi per sigaretta elettronica non è molto costoso. Ma una volta che si inizia a svapare regolarmente è facile esaurire in fretta le bottigliette. E quando lo fai, cominci a spendere sempre più denaro. Niente paura: ci sono delle soluzioni per imparare a risparmiare.

Smetti di sprecare e-juice

Uno dei modi più semplici per ridurre i costi dei liquidi è quello di smettere di sprecarlo. Impara a riempire con cura la tua sigaretta elettronica, senza fretta e in un luogo adatto. Ricaricare il tuo dispositivo sulla metropolitana o in coda alla posta non è un’ottima idea: rischi di far colare parte del contenuto e perderlo.

Fai anche attenzione alle condizioni della tua e-cig: controlla che non abbia perdite e che atomizzatore e coil siano ben isolati con cotone in buono stato. Se noti che il liquido cola o la tua mano rimane appiccicosa dopo lo svapo smonta e controlla con cura il dispositivo per trovare il punto da cui esce.

Scegli liquidi già pronti (se non sei un esperto)

Basi e aromi sono disponibili sul mercato separatamente, in modo che l’utente esperto si possa fare i propri liquidi e le proprie ricette. Questo procedimento è molto interessante tra i pro vapers, ma richiede un alto livello di competenza per ottenere un risultato salutare e buono da svapare.

La percentuale di aroma disciolto in una base è fondamentale, un liquido troppo aromatizzato risulterà nauseante, un liquido poco aromatizzato debole e non appetibile.

Chi prova a fare l’alchimista con questi componenti senza conoscerne le dosi e la tecnica di mixaggio rischia solo di sprecare soldi e buttare via liquidi. Per risparmiare tempo e denaro, quindi, è meglio cominciare comprando liquidi già pronti, preparati, studiati e miscelati dalle case produttrici. Basta solo inserirle nella sigaretta elettronica e iniziare a goderseli.

Occhio alle offerte: fare scorta o poco alla volta?

Ogni giorno esistono centinaia di offerte e promozioni che la maggior parte di noi ignora, per qualunque categoria merceologica. Anche i vape store attraggono i clienti con i loro sconti, e se vuoi risparmiare soldi sui liquidi devi stare molto attento. In un verso e nell’altro.

Se svapi da tempo e hai un debole per un liquido in particolare, approfitta dei ribassi per comprarne parecchie confezioni. Chissà quando potrà ricapitarti l’occasione di trovare l’e-liquid dei tuoi sogni a metà prezzo!

Ma se invece sei alle prime armi e ancora sei alla ricerca del sapore che soddisfa la tua voglia di svapo non farti tirare troppo. Differenzia i tuoi acquisti, approfittandone per comprare diversi aromi da testare, senza comprare decine di boccette tutte uguali (anche se a prezzo stracciato). Se il gusto non ti soddisfa rischi di ritrovarti con un repertorio di liquidi sprecati e tanti soldi in meno.

Compra e-liquid su vape shop online

Un ottimo modo per risparmiare su aromi, basi e liquidi pronti è comprare online. Internet offre molte comodità e una di queste è salvare qualche soldo acquistando i soliti prodotti che troviamo nei negozi. Non è sempre vero, ma se trovi il giusto vape shop online puoi fare veri affari. Molti di questi store hanno sconti tutto l’anno, codici promo, coupon, e ulteriori ribassi se sottoscrivi newsletter o altro ancora.

Risparmiare sui liquidi per sigaretta elettronica è possibile. Metti in pratica questi piccoli trucchi e ottieni di più spendendo meno.

No Comments
Comunicati News Salute e Benessere

Settimana contro il fumo: Vape in Italy propone il 25% per incentivare a smettere di fumare

Smettere di fumare con i prodotti scontati di Vape in Italy

Durante tutta la settimana dedicata alla lotta contro il fumo, Vape in Italy si è spinto in prima fila proponendo nel suo store online uno sconto del 25% su tutti i prodotti Mix&vape 50ml e i Vapeshot, fino ad esaurimento scorte.

I problemi legati al fumo sono sempre più allarmanti: proprio negli giorni scorsi sono stati pubblicati i dati riferiti alle sigarette che non possono che farci preoccupare.

In Italia, più di uno su cinque è un fumatore: gli uomini sono in maggioranza ma sono le donne ad aver subito l’aumento più drastico (24% in più rispetto all’anno precedente).
In Italia le sigarette causano la morte di 80 mila persone all’anno, come se una grande città ogni anno scomparisse nel nulla.

Le stime mondiali evidenziano che entro il 2030 il fumo da sigarette ucciderà ogni anno oltre 8 milioni di persone. Sono dati allarmanti che portano enti e organizzazioni mondiali a intraprendere campagne contro il fumo.

Tutti i problemi legati al fumo di sigarette e al fumo passivo

A rimetterci non sono solamente i fumatori più accaniti ma anche chi subisce il fumo passivo.

I problemi legati al fumo di sigarette sono molteplici, primo su tutti è il tumore ai polmoni, per il quale il fumo è la prima causa.
Smettere di fumare è la soluzione: dopo 10 anni senza fumo, il rischio di tumore ai polmoni si riduce della metà.
Altra problematica causata dal fumo è la broncopneumopatia cronico-ostruttiva ossia l’ostruzione delle vie aeree e la conseguente difficoltà nel respirare.
Chi fuma ha inoltre il doppio delle probabilità di ammalarsi di tubercolosi.

Per questi e tanti altri motivi lo shop di sigarette elettroniche online Vape in Italy ha scelto di proporre per l’intera settimana, fino a Domenica, grandi sconti sui liquidi per sigarette elettroniche; una delle principali soluzioni per smettere di fumare è infatti il valore sostitutivo delle sigarette elettroniche.

No Comments