Comunicati

Presentazione della Nuova Collana Classica Carisch

al Musikmesse di Francoforte – Dal 24 al 27 marzo 2010

Con la prossima Musikmesse di Francoforte saranno disponibili i primi 50 volumi della nuova collana Classica delle edizioni Carisch.

Si tratta di volumi innovativi, progettati e realizzati da specialisti con il preciso intento di offrire al pubblico il massimo di esaustività possibile: ogni volume è corredato di supporti digitali contenenti, per esempio, le parti staccate di tutto il repertorio cameristico e orchestrale, il “Minus One” per il ciclo di antologie di quartetti d’archi, le parti vocali eseguite da cantanti professionisti per la serie di antologie di repertorio corale, il Dvd con la spiegazione degli esempi musicali per la parte didattica.

Fiore all’occhiello dell’intera produzione è la collana Alto Profilo (copertina di Corelli) che vede la Carisch lavorare in collaborazione con le più importanti realtà musicologiche e concertistiche ad oggi operanti in Italia: la fondazione Levi di Venezia, la Fondazione Arcadia di Milano, l’Accademia del Santo Spirito di Torino, l’Accademia Bizantina di Ravenna, l’Ensemble Zefiro di Mantova…

Sempre nell’ottica delle migliori collaborazioni possibili, è significativo che il legame con i migliori musicisti italiani sia sempre più intenso: da Michele Campanella ai più giovani e internazionali Stefano Montanari, Ottavio Dantone, Ruggero Laganà e molti altri. L’intento, sempre chiaramente condiviso da autori ed editore, è quello di offrire al mercato “oggetti” sempre più ricchi, esaustivi, adatti al tavolo di studio del musicologo tanto quanto al leggio dello studente o del concertista.

Anche in campo editoriale è significativo il recente accordo con Amadeus, la più importante rivista di settore: sono già due i volumi che allegano il disco, uscito con Amadeus, con l’esecuzione delle musiche stampate nello spartito (copertina di Capricci).
La collaborazione con Amadeus va anche nella direzione della fornitura di contenuti: il numero di Ottobre della rivista, dedicato ai duetti di Offenbach eseguiti da Sollima e Noferini, allega un fascicolo Carisch con la stampa in partitura delle musiche eseguite nel disco.
Sono inoltre in lavorazione volumi simili con dischi presi dagli archivi di Decca e Sony Classical.

Parallelamente si stanno incrementando le collane storiche del repertorio Carisch: la collana Urtext (copertina di Mozart), che diverrà sempre più un contenitore di “monumenti” della storia della musica, e la collana di Opera (copertina di Lucia) la cui grafica è in collaborazione con il prestigioso Teatro alla Scala di Milano.

Serie AltoProfilo:
continua la collaborazione con le più importanti istituzioni musicologiche e concertistiche italiane: dopo l’op. VI di Corelli a cura della Fondazione Arcadia, esce un nuovo volume dedicato alle opere per liuto di Vivaldi a cura della stessa prestigiosa istituzione milanese.
Le triosonate di Nicolò Porpora sono invece curate della Fondazione Levi di Venezia, a cura della quale sono in lavorazione anche le Sinfonie a 4 di Steffani.
Tutti i volumi di questa serie hanno in copertina fotografie della statue del Duomo di Milano, a saldare ulteriormente il legame dell’Editore con la storia dell’arte, milanese in particolare.

Serie corale:
La serie dedicata al coro conta già 5 volumi, tutti caratterizzati da un attento studio musicologico (2 di questi volumi sono curati da Marco Berrini) e particolare attenzione alle esigenze dei protagonisti del vasto e variegato mondo dell’attività corale.
I volumi sono corredati di CD su cui il corista trova l’mp3 con la propria parte eseguita da un cantante professionista con accompagnamento d’organo, pianoforte, liuto o clavicembalo (a seconda del repertorio).
E’ a disposizione anche la parte del solo accompagnamento, per fare pratica, ed infine il direttore/accompagnatore trova la riduzione pianistica di ogni brano, casomai non fosse in grado di leggere la partitura.
Sono in lavorazione molti altri volumi dedicati al repertorio mariano, natalizio, alle Missae Breves di Mozart, ai Magnificat a 4 parti e molto altro…

Musica da camera:
prodotti innovativi ed esaustivi: la stessa filosofia è alla base anche delle nuove produzioni della serie di musica da camera.
Musique à Versailles, in collaborazione con il mensile Amadeus, con musiche di Lully, ha allegato un CD con la registrazione della Bande des Hautbois du Roy e tutte le parti staccate in formato pdf stampabile, non solo per organico d’archi ma anche per organico di fiati con le parti debitamente trasposte.
String Quartet è il primo esempio di Minus One per la musica da camera: è una antologia di quartetti d’archi in 4 volumi, curata da Carlo de Martini, il cui CD porta le parti staccate del quartetto in formato pdf e gli mp3 di tutti i quartetti Minus One per fare pratica: un utile strumento didattico comodo anche per chi non ha modo di suonare in quartetto.
La valenza didattica è fortemente marcata anche per volumi come Bassoon Quartet e Trumpet Quartet, sempre con le parti staccate su CD e con la possibilità di studiare Minus One.

Concerti:
è la prima volta che un editore pubblica contemporaneamente tutto il materiale relativo a una sola opera: partitura, riduzione pianistica per accompagnare il solo e parti staccate su CD.
Sono già pubblicati i 2 concerti di Mozart per flauto e orchestra, l’op.X di Vivaldi, una selezione dei concerti di Vivaldi per violoncello, concerti per violino scelti da Stefano Montanari.
Abbiamo deciso che questa è una strada da perseguire, per aiutare il pubblico ad avere in mano tutto il materiale disponibile; molti altri volumi di questa serie saranno pubblicati a breve.
dopo la fortuna di Sonata (4 volumi) e Virtuoso (3 volumi) per flauto, dedicati rispettivamente al repertorio sette-ottocentesco, esce il primo volume di Sonata per violoncello in 3 volumi.
Ancora in collaborazione con Amadeus esce Capricci e Stravaganze, primo volume di una serie curata da Ruggero Laganà, di arie e danze per tastiere storiche con CD audio di ascolto dei brani proposti.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma