Comunicati

Luca de Meo rilancia la Renault 5: “Icona pop che renderà l’elettrico accessibile in Europa”

Un’auto sviluppata in tre anni, che punta a diffondere in gran stile l’elettrico in Europa, rinvigorire l’industria automobilistica del Continente e recuperare il fascino senza tempo di uno dei grandi classici delle quattro ruote: il lancio di Renault 5 E-Tech Electric si configura, secondo il CEO Luca de Meo, come una delle operazioni più ambiziose del decennio.

Luca de Meo, CEO di Renault, foto di Repubblica.it

Luca de Meo presenta Renault 5 E-Tech Electric, icona rinnovata

La Renault 5, vettura-simbolo degli anni ’70, vedrà un ritorno in grande stile: Luca de Meo, CEO di Renault Group, ha presentato al Salone dell’Auto di Ginevra Renault 5 E-Tech Electric, versione interamente elettrica dell’iconico predecessore. La parola chiave è “retrofuturismo”: per questo illustre rifacimento, il Gruppo ha puntato sul design irresistibile, sulla guida intuitiva e agile e sul prezzo contenuto, con il valore aggiunto della sostenibilità. “Renault 5 non è un’auto come le altre. Arriva in un momento in cui milioni di europei stanno facendo la grande transizione verso la mobilità elettrica, connessa e sostenibile”, ha sottolineato Luca de Meo, enfatizzando come l’obiettivo di Renault sia quello di farne il veicolo di riferimento per la transizione energetica, nonché la city car di nuova generazione per eccellenza.

La strategia di Luca de Meo per rilanciare l’industria automobilistica europea

Secondo Luca de Meo, la nuova automobile non rappresenta solamente un passo in avanti in una direzione verde e sostenibile, ma anche un progetto pioneristico nel restituire all’industria europea una posizione di leadership, specialmente nel settore elettrico. Il CEO ha messo in evidenza come la (rapidissima) progettazione dell’automobile abbia permesso di implementare forme di efficientamento e innovazione produttiva: “Per sviluppare quest’auto in tre anni, in Francia, con questo livello di qualità tecnologica ed elettrica, tutte le nostre decisioni dovevano essere rivoluzionarie e l’organizzazione quanto più agile possibile: esser stati i primi a scegliere una piattaforma 100% elettrica per un’auto di piccole dimensioni in Europa, ottimizzare i costi su tutta la catena del valore, rilocalizzare il nostro ecosistema industriale”. Luca de Meo ha infatti sottolineato come Renault 5 E-Tech Electric sia “al centro della battaglia per reinventare l’industria europea nei confronti della concorrenza proveniente da Oriente e Occidente”. La realizzazione è infatti avvenuta interamente nel nord della Francia, avvalendosi solo di fornitori situati entro un raggio di 300 chilometri: nel corso del processo produttivo, si è creata una vera e propria “electric valley” europea, hub di competenze che permetterà al Continente di riaffermarsi come avanguardia dell’industria delle quattro ruote. “Con quest’auto dimostriamo che produrre in Europa, in Francia, è possibile”, ha concluso il CEO.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma