All Posts By

meromari

Comunicati

AntropologicaMente mostra fotografica

COMUNICATO STAMPA

Mostra fotografica

AntropologicaMente
Viaggio tra le solitudini esistenziali della società moderna

Il 29 aprile alle ore 18:30 sarà inaugurata a Roma, la mostra fotografica: “AntropologicaMente – Viaggio tra le solitudini esistenziali della società moderna”, presso il ristorante Il Doppio Mangiare e Bere, sito in via Rodi 16.

La mostra, curata da Maria Merola storica dell’arte, si basa su un nucleo di 13 scatti in bianco e nero, realizzati dal fotografo – artista Lorenzo Vian, ed è corredata da alcuni testi, elaborati ad arte dalla scrittrice Anna Fabrello, che ne fanno da cornice.

Il filo conduttore delle fotografie, è lo specchio della società moderna, che ha al suo centro un isolamento portato da un lato dalla tecnologia, dall’altro dalla voglia di ricavarsi i propri spazi in un mondo forse troppo caotico.

Il locale scelto per l’esposizione si presta, nella sua semplicità ed eleganza, ad accompagnare il visitatore in un breve percorso di analisi rivolta alla ricerca degli spazi, ricerca che coinvolge le personalità più variegate. Per completare un quadro che agisce, quindi, nell’ottica dell’osservazione di questo complesso di atteggiamenti cui tutti noi siamo coinvolti, la buona tavola sarà da interpretarsi come momento di “introspezione gastronomica”.

La mostra resterà all’interno del locale fino a sabato 28 maggio.


Il Doppio Mangiare e Bere


È un ristorante di cucina contemporanea nel quartiere Prati-Trionfale di Roma. La chef Romana Cipriani che ha rilevato il locale sette anni fa ha avuto la ferma convinzione e il coraggio di traghettare il suo staff e i clienti ormai affezionati, in un viaggio che è costato qualche mese di chiusura e di attesa, per godere la trasformazione dello spazio in un luogo contemporaneo, rigoroso, ma al contempo elegante. Varcando l’ingresso, la percezione della luce è sottolineata da led a soffitto direzionati sui tavoli e radenti le pareti perimetrali che evidenziano l’omogeneità dei trattamenti con i grigi dei muri, degli arredi, di proposito progettati, e della ‘Mosa’ a pavimento. La lunga parete grigia, dove si attestano i tavoli, è segnata dal ritmo di una rete industriale metallica, a maglia quadra in parte annegata nell’intonaco per tutta la lunghezza della superficie, disegnando una sorta di boiserie contemporanea a tutt’altezza. Il lavoro è frutto del progetto dell’architetto Paolo Pallucco che oltre ad averne elaborato il concetto ha curato la progettazione degli arredi, del marchio e dell’immagine coordinata del ristorante. Queste le sue parole per descrivere l’ intervento: “Le soluzioni adottate sono l’applicazione di tre parole: duro, semplice, chiaro”. Il Doppio, un nuovo spazio della convivialità e del cibo, dove la ricerca del dettaglio e l’uso di materiali semplici quali la calce, il legno, il ferro, negano ogni riferimento al decoro e aiutano a degustare l’essenza dei cibi, abbinati a etichette di vini di cui la cantina, molto curata, è fornita.

Biografia Anna

Anna Fabrello è nata ad Ivrea nel 1971 ed e’ residente in Montalto Dora in provincia di Torino.

Ha effettuato studi umanistici ottenendo la laurea in Servizio Sociale presso l’Università di Torino, con ottimi risultati. Ha lavorato per diversi anni per il Ministero della Giustizia e per la Procura di Ivrea. Ha pubblicato per Edizioni Albatros, la sua prima raccolta di racconti intitolata ‘Vagando nella mente’. Ha partecipato negli anni a diversi concorsi raggiungendo buone posizioni e ottenendo una ‘citazione di merito’ per una delle sue opere. Ha collaborato con l’Associazione Altanur (Napoli) per il Progetto Nove, dando vita a un’originale serie di racconti a tema pubblicati in una raccolta con illustrazioni di due artiste Elisa Ughetti e Monica Moirano, dal titolo ‘NUOVE VISIONI’.

Per alcuni mesi ha collaborato come editor presso la casa editrice Società Montecovello.

Recentemente la sua ultima opera intitolata ‘Otto sottili fili di fumo’ pubblicata con Lettere Animate ha ottenuto la ‘Menzione d’onore’ al Concorso Nazionale e Internazionale di prosa e narrativa “Club della Poesia”.

Biografia Lorenzo

Lorenzo Vian è nato a Latina nel 1979 dove è residente. Di formazione tecnico scientifica attualmente lavora come consulente informatico. La sua passione per il digitale prende forma intorno al 2005 con l’intenzione di creare dei report fotografici dei suoi viaggi e delle escursioni subacquee e micologiche.

Ha però iniziato a studiare più approfonditamente la fotografia solo da pochi anni grazie anche a fortunate conoscenze, diventate poi amicizie, nel settore. Appassionato di ritrattistica segue un percorso fotografico-formativo poliedrico e dinamico, spaziando dalla fotografia di reportage, alla fotografia concettuale, alla fotografia di strada, dove spesso, attraverso i suoi scatti, esprime sottili forme di denuncia sociale sui comportamenti sempre più tendenti all’isolazionismo dell’essere umano.

Non ama definirsi “un fotografo” piuttosto “una persona con la reflex in mano” , ha collaborato con artisti di fama nazionale nel panorama della musica barocca in Italia, e vanta alcuni attestati di merito nell’ambito della fotografia amatoriale.

Per info:
Il Doppio Mangiare e Bere
Via Rodi 16, 00195 Roma
Tel:
+390639743393
Pagina Facebook:
https://www.facebook.com/Il-Doppio-Mangiare-e-Bere-880673171990488/?fref=ts
Sito internet:
http://www.ildoppio.eu/
Email: [email protected]
Orari di apertura: Dal lunedi al venerdì 13:00 – 15:00 18:30 – 23:30, Sabato 18:30 – 23:00

Lorenzo Vian
Pagina Facebook:
https://www.facebook.com/LorisPhotoArt/?fref=ts

Ufficio Stampa
Maria Merola:
[email protected]

No Comments
Comunicati

Convegno Oltre le barriere 27 e 28 novembre Roma

Venerdì 27 (ore 9-18) e Sabato 28 novembre 2015 (ore 9-13) presso la Sala Teatro dell’Istituto Salesiano Pio XI di Via Umbertide 11, Roma, si terrà il Convegno: OLTRE LE BARRIERE VIAGGIO NELLE PERIFERIE ESISTENZIALI Coscienza e cultura dell’inclusione.

Il progetto ha lo scopo di sensibilizzare la comunità urbana sulla fragilità e sulla disabilità e di promuovere la consapevolezza della necessità di potenziare interventi di supporto alle periferie esistenziali, di creare canali di comunicazione tra mondi separati da barriere invisibili e dolorose. Intende tessere una rete di riflessioni, conoscenze e testimonianze intrecciando in un’unica trama differenti percorsi accomunati dalla coscienza e dalla cultura dell’inclusione. Tutti i contributi sono i tasselli di un mosaico, che si spera sempre più grande, ed entrano in un disegno che nasce dalla esperienza di coloro che, di fronte alla fragilità, vogliono impegnarsi a trasformare la sofferenza ineffabile, che genera emarginazione, in occasione di autentica relazione ed empatia.             

Il Convegno, organizzato dall’ARPCI, LUCE OMBRA e da INSIEME OLTRE LE BARRIERE, prende il via da “Oltre le barriere. Viaggio nelle periferie esistenziali”, di PIODA IMAGING EDIZIONI, curato da Girolamo Furio e Sandro Montanari. Il libro approfondisce il tema della fragilità e della disabilità attraverso un approccio interdisciplinare e concentra l’attenzione sullo stato di invisibilità e di emarginazione in cui, troppo spesso, si trovano i più deboli. Il volume raccoglie testimonianze e riflessioni sulle barriere e sui pregiudizi che, nel quotidiano, concorrono ad uno svilimento dei principi di uguaglianza e di parità di diritti e di doveri posti alla base del nostro ordinamento. Le barriere più difficili da abbattere non sono quelle architettoniche ma quelle legate agli atteggiamenti, ai comportamenti ed alle interazioni sociali, perciò uno degli obiettivi principali resta quello di sensibilizzare la nostra comunità, anche attraverso iniziative rivolte a bambini, adolescenti e famiglie, al fine di diffondere sempre più la cultura della solidarietà e dell’inclusione, elementi imprescindibili della nostra società.
Interverranno:
Andronico Francesca Psicologa, Psicoterapeuta, Coordinatore Network Territoriale Ordine Psicologi Lazio
Baldini Marco Associazione [email protected]
Cancrini Luigi Medico psichiatra, Psicoterapeuta, Presidente del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale, Direttore del Centro Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia – Comune di Roma
Capri Paolo Professore straordinario di Psicologia clinica, Università europea di Roma, Presidente Associazione Italiana di Psicologia Giuridica AIPG
Feretti Alfredo OMI Direttore del Consultorio familiare UCIPEM “Centro La Famiglia” di Roma
Furio Girolamo Diacono permanente della Diocesi di Roma
Gaetano Paola Medico psichiatra, Psicoterapeuta, Didatta ARPCI
Galassi Paolo Luigi Esperto in tutela degli utenti e dei disabili nei mezzi comunicazione, Scrittore
Leone Stefania Consigliere Direttivo Associazione Disabili Visivi, con delega per le Problematiche ITC (Information and Communication Technology)
Manna Elisa Sociologa, Responsabile del Settore Politiche Culturali della Fondazione CENSIS
Mariani Arturo Nazionale Italiana Calcio Amputati, Radio Giovani Arcobaleno
Montaldi Alida Presidente della Sezione Famiglia e Minori della Corte di Appello di Roma
Montanari Sandro PhD, Psicologo, Psicoterapeuta, Giudice onorario della Sezione Minori e Famiglia della Corte di Appello di Roma
Petrera Stefania Pedagogista, Presidente [email protected], Giudice onorario della Sezione Minori e Famiglia della Corte di Appello di Roma
Scione Gennaro Psicologo, Psicoterapeuta, Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ARPCI
Zuppi Matteo Maria Vescovo ausiliario della Diocesi di Roma
Letture: Baldini Rodolfo Attore e Autore RAI

SEDE DEL CONVEGNO: Sala Teatro dell’Istituto Salesiano Pio XI di Via Umbertide 11, Roma (Metro Colli Albani)
COMITATO ORGANIZZATIVO E COMITATO SCIENTIFICO: A.R.P.C.I. e INSIEME OLTRE LE BARRIERE
Ingresso libero – Verrà rilasciato attestato di partecipazione – La Scuola ARPCI è riconosciuta MIUR

Contatti:
www.arpci.it –  [email protected] –  [email protected]

 

No Comments