Comunicati

UNO, DUE, TRE! MONDIALE SKI ROLL 2015. UN’ALTRA PERLA PER LA VAL DI FIEMME

Assegnato dalla FIS il Campionato del Mondo di ski roll per il 2015

Segue in ordine il Mondiale di Sci Nordico 2013 e quello junior e under 23 del 2014

Soddisfazione generale di Mellarini, De Godenz e Manuela Di Centa

Ora comitato al lavoro per i premondiali del 2012: fondo, salto e combinata

Un “mondiale” tira l’altro! Campionato del Mondo di sci nordico 2013, Campionato del Mondo under 23 e junior di sci nordico 2014, Campionato del Mondo di ski roll 2015.

Nuova “perla” per il comitato presieduto da Tiziano Mellarini (comitato organizzatore) e da Pietro De Godenz (comitato esecutivo), dunque, con il Campionato del Mondo di ski roll assegnato ieri dal Consiglio FIS appunto alla Val di Fiemme.

Pietro De Godenz lascia trasparire tutta la soddisfazione propria e del comitato: “In verità ce l’aspettavamo, ma fino all’ultimo non si sa, a decidere sono diverse persone, gli interessi in ballo sono tanti, le nazioni interessate pure. Diciamo che la professionalità del nostro gruppo, le capacità dei volontari, l’offerta del territorio sono stati elementi… irresistibili. Ora abbiamo un bel progetto davanti, Tour de Ski fino al 2017 e tre Campionati del Mondo in sequenza, ma nel progetto non mancano le gare di Coppa del Mondo, di Coppa Continentale e la collaborazione stretta con Marcialonga e Trofeo Topolino di fondo. Questo nuovo Campionato del Mondo andrà ad interessare probabilmente altri comuni della vallata, visto che fondo e salto coinvolgono Tesero e Predazzo ed il quartier generale operativo Cavalese. Ci potrebbe stare Ziano, anche per celebrare i campioni che hanno reso famosa questa località, gente come Giulietto Deflorian, Giorgio e Bice Vanzetta, Lidia Trettel e Antonella Confortola e pure il compianto nostro vice presidente Paolo “Nele” Zorzi. Ci potrebbe essere anche Castello, con Franco Nones ed il Trofeo Topolino, ma un po’ tutti gli altri comuni. Ora ci metteremo al lavoro anche su questo, ovviamente dovremo sentire i nostri tecnici e quelli della FIS per verificare la tipologia dei tracciati, ma sicuramente saranno ricavati all’interno dei centri abitati. Ovvio che questa nuova assegnazione ci riempie di orgoglio, gratifica il grande lavoro di squadra del nostro comitato, e per comitato intendo tutti gli oltre mille volontari, le amministrazioni comunali e la Provincia.”

Anche Tiziano Mellarini – oltre che presidente del comitato anche assessore provinciale al turismo – si unisce al coro delle soddisfazioni: “Devo dire che è una nuova testimonianza della qualità organizzativa della Val di Fiemme che rappresenta tutto il Trentino. E ribadisco la valida vetrina promozionale che lo sport dà al nostro territorio. I grandi eventi e i rispettivi riscontri mediatici sono pure un formidabile traino per l’economia trentina. La mia soddisfazione è quella di tutto il comitato e di tutti gli sportivi trentini”.

C’è anche un’altra persona che esprime grande compiacimento. L’ex campionessa Manuela Di Centa, non solo membro del CIO (onorario dopo il mandato ufficiale), ma ora membro del FIS Council, deputato e anche presidente onorario del comitato fiemmese e una delle rappresentanti che in Sudafrica ha presentato la candidatura, vincente, di Fiemme 2013: “Per me sentire gli apprezzamenti del FIS Council sulla Val di Fiemme in  merito a qualità, serietà e validità organizzativa è stata una soddisfazione unica. Poter essere parte attiva in questo comitato mi rende molto felice, in Val di Fiemme ho avuto anche tante soddisfazioni sportive, ma ora è bello sentire riconosciuto il valore che il Trentino dà e ha dato allo sport di altissimo valore. È importante anche l’attenzione allo sport giovanile che viene dato a tutti i livelli, insomma sono fiera di rappresentare Trentino e Val di Fiemme nelle attività istituzionali di presentazione, proposte e progetti a livello sportivo”.

Non si può dire che è ora di rimboccarsi le maniche, il comitato fiemmese è sotto pressione da tempo, nel 2012 ci sono le gare di Coppa del Mondo premondiali di fondo, combinata nordica, salto e per la prima volta in Val di Fiemme pure di salto femminile, una macchina organizzativa che è un vero ed inarrestabile diesel!

Se servisse ricordarlo, il fondo sarà di scena con le due tappe finali del Tour de Ski il 7 e l’8 gennaio, il salto femminile il 14 e 15 gennaio e quindi il salto e la combinata con altre quattro gare di Coppa il primo weekend di febbraio.

Info: www.fiemme2013.com

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma