Comunicati

Quanto conta il cibo biologico nell’alimentazione dei bambini?

Il biologico conferma il suo trend positivo anche nel 2015. A crescere non sono solo produzione, vendita ed esportazione di alimenti, ma soprattutto il consumo nelle scuole Italiane. Un dato relativo all’anno precedente dimostra che le mense scolastiche che utilizzano prodotti bio sono 1.249, con un incremento del 43% rispetto alle 872 del 2010.

Il cibo biologico nell’alimentazione dei bambini è una scelta sempre più diffusa. Il motivo è semplice. Gli alimenti di derivazione biologica, rispetto a quelli convenzionali, escludono l’uso di prodotti chimici di sintesi (antiparassitari, pesticidi, concimi) e di qualsiasi organismo geneticamente modificato a favore di fertilizzanti di origine organica (animale, vegetale o minerale), rispettando l’equilibrio naturale dell’intero ecosistema e di chi li consuma. Conoscere i principi della sana alimentazione, la stagionalità dei prodotti legati al territorio e i benefici degli alimenti naturali, ha inoltre un importante valore educativo e culturale per le nuove generazioni.

L’e-commerce www.foodbrosshop.com supporta questa idea e promuove la genuinità dell’agricoltura biologica delle Marche, attraverso la vendita di prodotti della tradizione culinaria marchigiana tra i quali  quello di punta è senz’altro la pasta biologica.

La pasta biologica è sempre più apprezzata e richiesta. L’incremento del suo utilizzo è dovuto al fatto che, provenendo da un’agricoltura eco-sostenibile, mantiene inalterate le sue caratteristiche nutritive e per questo è perfetta nell’alimentazione dei bambini. Mangiare la pasta bio evita di esporsi agli effetti nocivi di pesticidi, fertilizzanti e additivi e mette al riparo da allergie e disturbi dell’apparato digerente. Inoltre, grazie al suo contenuto ricco di vitamine e sali minerali, consente di rafforzare il sistema immunitario.

Gli studi sulle conseguenze del cibo biologico sulla salute dei bambini ne confermano gli effetti positivi. È il caso di una recente indagine – The Organic Effect: cosa succede al nostro corpo quando scegliamo di mangiare biologico? – condotta in Svezia sui componenti di un’intera famiglia (padre, madre e 3 figli). Al termine di una prima fase dell’esperimento, dove tutti hanno seguito una dieta convenzionale, le analisi hanno rinvenuto una dose elevata di insetticidi, fungicidi e regolatori della crescita nel sangue. Mentre nelle successive settimane, quando la famiglia è passata al biologico (compresi i saponi e gli articoli per l’igiene personale), i dati hanno dimostrato una riduzione drastica di pesticidi presenti nell’organismo già dai primi giorni.

Inoltre studi condotti sugli agricoltori esposti ad alte concentrazioni di pesticidi e diserbanti hanno rivelato una maggiore predisposizione a diabete, malattie respiratorie, morbo di Parkinson, depressione e cancro. Per i loro figli poi, è stato riscontrata una frequenza più alta di tumori infantili e di malformazioni dell’apparato genitale. Le piccole concentrazioni di veleni agricoli che rimangono nei cibi convenzionali influiscono negativamente sull’organismo.

Prediligere il cibo di provenienza biologica per l’alimentazione dei bambini equivale a proteggere la loro salute e permette loro una sana crescita.

Da casa ai banchi di scuola non c’è nulla di più semplice e buono per una dieta (eco)logicamente equilibrata e sana, di un piatto di pasta biologica e pomodoro, simbolo della dieta mediterranea e un vero toccasana per l’organismo.

Foodbrosshop.com seleziona pasta e cibo biologici di aziende agricole marchigiane e offre per ogni prodotto una descrizione dettagliata che ne agevola l’acquisto. La spedizione è gratuita in tutta Italia.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma