Comunicati

MICHELE FERRERO, DOMANI I FUNERALI DEL PAPÀ DELLA NUTELLA

E’ notizia di qualche giorno fa ormai che Michele Ferrero, artefice dello sviluppo dell’omonima azienda è deceduto lo scorso sabato pomeriggio all’eta di 89 anni; i funerali si terranno nella giornata di domani nella Cattedrale di Alba, mentre già oggi è stata allestita la camera ardente all’interno dello storico stabilimento di produzione della sua azienda, facendo arrivare migliaia di persone.

L’azienda Ferrero è uno dei punti di forza del Made in Italy all’estero, nata nel 1946 da Pietro Ferrero, esperto pasticcere, che insieme alla moglie Pietra, decise di ampliare il laboratorio familiare in una fabbrica più grande.

Michele Ferrero è stato sicuramente un grande uomo di business, considerato il papà della Nutella e di altri brand affermati in tutto il globo come Kinder e Rocher. Grazie alla sua volontà ha fatto sorgere la Fondazione Ferrero, costruita con lo scopo di prendersi cura degli ex-dipendenti Ferrero e di promuovere iniziative culturali e artistiche; per questo motivo nel logo della fondazione compaiono tre verbi:”Lavorare, Creare, Donare”. Proprio il suo prodotto più famoso al mondo, la Nutella, nacque una notte a Francoforte, durante una discussione con la moglie, decisero che il nuovo nome della crema alla nocciola effettivamente suonava bene, infatti in precedenza il padre Pietro l’aveva chiamata Giandujot. All’inizio della storia Ferrero, all’inizio degli anni ’50, numerosi competitors dolciari, fra cui Motta e Alemagna, erano certi dell’imminente fallimento che avrebbe colpito la nuova azienda; ovviamente si sbagliarono di grosso. Michele, è stato l’uomo più ricco d’Italia, entrando nella classifica mondiale Forbes al 23esimo posto, con un patrimonio di 19 miliardi di dollari.

«Ferrero non è, né sarà, in vendita se non per i suoi consumatori»: questa è stata la dichiarazione lasciata oggi dal figlio di Michele Ferrero, Giovanni, che ha prontamente smetito le illazioni che circolavano in questi giorni, facendo notare la mancanza di sensibilità di certe voci in un momento particolarmente doloroso come questo.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma