Salute e Benessere

La rinoplastica moderna: la filosofia del chirurgo Maxillo-Facciale

Il Dott Giuseppe Spinelli Direttore della Sod di Chirurgia Maxillo Facciale dell’ Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi Firenze esegue interventi di settorinoplastica funzionale e ricostruttiva ( sia primaria che secondaria) utilizzando innesti prelevati dal setto nasale, dalla cartilagine costale oppure dall’orecchio del paziente. Per garantire maggiore confort e sicurezza , la rinoplastica è effettuata in anestesia generale con una notte di ricovero presso il reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze.

L’intervento di rinoplastica moderna, se eseguito da un chirurgo maxillo-facciale come il Dott. Spinelli, dura circa 1 ora e non prevede l’utilizzo di tamponi. Prima dell’operazione però, è necessario che il paziente abbia effettuato le più accurate indagini, ematiche, cardiologiche e la visita di un anestesista esperto in settorinoplastica funzionale e ricostruttiva.
Il Dott. Spinelli , al fine di programmare in modo dettagliato l’intervento chirurgico, non solo richiede la TC del Massiccio Facciale prima dell’intervento ma fornisce tutte le indicazioni necessarie a preparare il paziente ad affrontare la Chirurgia in totale tranquillità e sicurezza.

Generalmente, anche se si tratta di un intervento chirurgico di breve durata si consiglia al paziente di prepararsi adeguatamente sia prima dell’atto operatorio, così come il paziente sara’ informato dettagliatamente, sul percorso post-operatorio. Oltre a fornire adeguate indicazioni cliniche, il chirurgo deve assicurarsi che il paziente abbia maturato la decisione di eseguire la rinoplastica in completa libertà e consapevolezza, a fronte di un disagio reale dal punto di vista funzionale oppure psicologico, e non puramente estetico.

Durante la visita specialistica, il chirurgo maxillo-facciale individua quali sono gli inestetismi o le sproporzioni del naso che sono fonte di disagio per il paziente e propone un tipo di correzione dove il risultato finale sia perfettamente in linea con le aspettative del paziente ma anche, e soprattutto, con la sua naturale fisionomia.
A tal fine verrà realizzata una simulazione del risultato finale in modo da migliorare la comunicazione medico-paziente e che potrà essere utile a definire i dettagli .

Il risultato finale sara’ soddisfacente, infatti, quando il naso pur se modificato, apparirà naturale armonico è mai finto o ‘rifatto’. Anche se si elimina la gobba, si raddrizza il setto, si riduce la punta, il naso deve rimanere quello che caratterizza la naturale fisionomia della persona, che rimane la stessa dopo l’intervento in modo tale da non subire alcuno shock. Inoltre, agendo in maniera estremamente localizzata senza stravolgere i tratti del volto, viene anche ridotto il rischio di complicanze nel post operatorio.

La rinoplastica eseguita in modo corretto e mediante l’utilizzo delle più moderne tecniche mini invasive offre risultati estetici estremamente positivi per quanto riguarda l’armonia globale del viso. Il grado di soddisfazione dei pazienti che si sottopongono a questo tipo di intervento di chirurgia maxillo-facciale è decisamente molto alto; va comunque tenuto in considerazione il fatto che il paziente candidato alla rinoplastica deve avere aspettative realistiche ed accettare con totale fiducia i consigli del chirurgo.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma