Comunicati

L’Irpinia di oggi di ieri e di domani. FinPosteItalia riaccende la speranza! (parte terza)

Il termine “terrone” si diffuse nei grandi centri urbani dell’Italia settentrionale con connotazione spesso fortemente spregiativa e ingiuriosa e, come altri termini della lingua italiana e dei suoi dialetti (villano, contadino, burino e cafone) stava per indicare “servo della gleba” e “bracciante agricolo” ed era riferita agli immigrati del meridione. Gli immigrati venivano quindi considerati , quasi dei contadini sottosviluppati; da qualche altro invece il termine voleva significare caratteristiche personali negative, tra le quali ignoranza, scarsa voglia di lavorare, disprezzo di alcune norme igieniche e soprattutto civiche, rimaneva, dunque, un insulto finalizzato a chiari intenti discriminatori. Anche se era Italiano come gli altri, il meridionale si sentiva il terrone impacciato, di una razza inferiore, un terrone da relegare in un recinto. Si  sentiva abbandonato e incompreso da tutti, passava da umiliazione in umiliazione. Talvolta andava in cerca di casa e trovare cartelli con su la scritta «non si fitta a meridionali», sono tutte cose che il mite lavoratore del Sud ha dovuto subire in silenzio e da solo. Oggi molti sono i pensionati che ritornano nel nostro sud e i figli,  giovani che, per la gioia dei genitori e ossessionati dalle loro origini, vogliono ritornare quaggiù. E dopo tanti anni, non si sentono più meridionale impacciati, di una razza inferiore, e terroni relegati in un recinto. Anzi si sentono pronti ad investire nella propria terra per regalare migliori aspettative ai propri figli. A questo ha pensato FinPosteItalia col bando privato per l’apertura di uffici postali multiservizio nella regione Campania. Un’opportunità soprattutto per i giovani di far ritorno nella propria terra, e  disfare per sempre quella valigia, questa volta carica di speranze e aspettative, spingendosi verso il mondo del lavoro autonomo, aprendo un ufficio postale nel proprio paese, perché no, nel proprio quartiere.  FinPosteItalia vuole ridare fiducia al nostro Sud consapevole che  la speranza è l’ultima a morire!!

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma