Comunicati

GRANFONDO DAMIANO CUNEGO, DUE RUOTE IN FESTA IL 2 GIUGNO

Iscrizioni: fino al 31 marzo si può ancora approfittare dell’offerta speciale

Tutto confermato sul fronte percorsi: si torna ai tracciati del 2012

Il villaggio di Via Guido d’Arezzo animato dalle serate di musica rock

Confermata la presenza di Damiano Cunego, fresco di Giro d’Italia

La Granfondo Damiano Cunego, al via da Verona lunedì 2 giugno, animerà l’intero ponte della Festa della Repubblica nella città scaligera. Patron Sergio Bombieri, infatti, è al lavoro per arricchire il week-end lungo della granfondo con tanti appuntamenti legati al mondo delle due ruote, ma non solo.

Intanto le iscrizioni alla gara sono apertissime e fino al 31 marzo c’è ancora tempo per approfittare della quota lancio di 30 euro per gli uomini e 25 euro per le donne, poi fino al 30 aprile il prezzo crescerà di 5 euro e dal primo maggio di altri 5 euro. C’è anche un’offerta speciale dedicata alle squadre: per gruppi di 10 iscritti l’11.a iscrizione infatti sarà in omaggio, mentre se la società proviene da oltre 100 km da Verona otterrà due iscrizioni in omaggio, l’11.a e la 12.a.

Sul fronte percorsi, dopo gli ultimi meeting con la Provincia di Verona, tutto è confermato per cui nella 9.a edizione della Granfondo si ritornerà a gareggiare sui tracciati della GF Cunego 2012. Il “lungo” misura 145 km e avrà un dislivello di 3300 metri, mentre il “corto” sarà di 85 km con 1400 metri di dislivello. Si partirà da Verona, nella comoda e spaziosa location di Via Guido d’Arezzo, per poi puntare la Valpantena e dare l’assalto alle salite dei Lessini, per tanti anni palestra d’allenamento del “Piccolo Principe” Cunego, che su queste strade ha preparato i suoi successi al Giro d’Italia e al Giro di Lombardia. La prima asperità di giornata sarà dunque verso Erbezzo (km 30) e come sempre sarà ravvivata dalla cronoscalata da Località Bellori a Passo Provalo, e poi si proseguirà in quota sino a Roverè Veronese. Al bivio di San Vitale (km 62) i partecipanti dovranno scegliere se imboccare la lunga discesa verso Verona ed il traguardo o proseguire con le fatiche su e giù per i Monti Lessini. Il menù del “lungo” prevede le salite di Campofontana, Castelvero (nel comune di Vestenanova) e San Mauro di Saline prima di ridiscendere finalmente verso la finish line ed il meritato riposo. Il villaggio di Via Guido d’Arezzo oltre che essere la sede d’arrivo, del riso party finale e di tutti i servizi per i ciclofondisti, sarà anche il fulcro del lungo fine settimana ciclistico veronese. Il comitato guidato da Bombieri infatti sta organizzando alcuni concerti di musica dal vivo, per allietare le serate antecedenti la Granfondo in compagnia delle note di alcune band. La giornata di sabato sarà anche dedicata ai giovani amanti delle due ruote con la pedalata riservata alla categoria Giovanissimi e un dolce epilogo di Nutella party.

Per quanto concerne la prova di lunedì 2 è certa la presenza di Damiano Cunego. Il campione di Cerro Veronese, che dà il nome alla manifestazione, sarà al via per pedalare e divertirsi assieme ai tanti appassionati. L’evento di Verona va in calendario di lunedì proprio perché domenica 1 giugno si conclude il Giro d’Italia e così Cunego può tornare giusto in tempo per correre la “sua” granfondo.

La GF Damiano Cunego fa anche parte dell’UNESCO Cycling Tour, circuito che include alcune gare che si svolgono negli angoli del bel paese riconosciuti come patrimonio dell’umanità. Il challenge si apre domenica 11 maggio all’ombra delle Torri di San Gimignano per la GF della Vernaccia e poi, dopo la prova di Verona, farà tappa ad Urbino il 29 giugno con la Straducale per concludersi a settembre a Deiva Marina (SP) con la Granfondo delle Cinque Terre.

Info: www.granfondodamianocunego.it

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma