Comunicati

ESCONO SU ONCLASSICAL LE SUITES PER CLAVICEMBALO DI HANDEL, FIRMATE DA SIMONE STELLA

Il clavicembalista fiorentino Simone Stella firma un’accattivante esecuzione integrale del primo libro di Suites per clavicembalo del compositore barocco George Frideric Handel (1685-1759)

02/01/2010 – L’etichetta italiana OnClassical saluta il 2009, anno dedicato al 250° anniversario della morte del grande compositore George Frideric Handel, con una pregiata uscita discografica: l’esecuzione integrale, in due album, delle Suites de pièces pour le clavecin (leggi: Suites per clavicembalo, libro I, pub. nel 1720 n.d.r.) del genio di Halle, a cura del giovane clavicembalista fiorentino Simone Stella.
Dice OnClassical dell’esecutore: Ad oggi Simone Stella è certamente uno dei migliori giovani musicisti italiani. La sua prima incisione [per OnClassical] rivela un carattere rispettoso, accurato ed altamente musicale: in una parola, una performance matura.

I cd sono stati registrati presso lo studio di OnClassical a Pove del Grappa (Vicenza) con la sapiente regìa di uno dei migliori tecnici del suono italiani, Alessandro Simonetto. E’ stato utilizzato uno splendido clavicembalo fiammingo firmato da William Horn, e costruito sul modello originale di Andreas Ruckers (Antwerp, 1638).

OnClassical distribuisce in modo assolutamente innovativo i propri cd, vendendoli direttamente sul proprio sito ufficiale www.onclassical.com dove è possibile acquistare e quindi scaricare il contenuto dell’album (comprese le immagini di copertina, gratuite) pronto da masterizzare e stampare in proprio.

Di seguito, i link di OnClassical presso cui ascoltare un’anteprima (bassa qualità audio) dei cd e acquistare i cd:

Handel – Suites de pièces vol. 1: http://www.onclassical.com/artists/stella/handel-i/
Handel – Suites de pièces vol. 2: http://www.onclassical.com/artists/stella/handel-ii/
Info su Simone Stella: http://www.onclassical.com/artists/stella/

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma