All Posts By

v.postiglione

Comunicati

Edizione 2013 del Congresso Amici di Brugg


Torna anche quest’anno il Congresso dell’Associazione Amici di Brugg, manifestazione incentrata sui materiali e le attrezzature per l’odontoiatria e l’odontotecnica, durante cui si svolgerà l’importante Congresso Scientifico Internazionale indirizzato agli operatori del settore, che si terrà dal 23 al 25 maggio 2013 presso i padiglioni di Rimini Fiera. L’evento si ripete ogni anno in onore di Augusto Biaggi, importante dentista che esercitava la propria professione a Brugg, da cui la fiera deriva il suo nome, noto soprattutto per la sua abilità ed impegno profuso nello studio delle protesi.

Intorno a questa figura, nel tempo, si radunarono numerosi professionisti del settore che, una volta venuto meno il fondatore dell’Associazione, continuarono a portare avanti i suoi insegnamenti dando vita a questa rilevante manifestazione che è attualmente il principale appuntamento di rilievo europeo a cui partecipano i maggiori esponenti del settore. La città, dunque, si prepara ad ospitare i tanti partecipanti presso le varie strutture ricettive a Rimini, che giungeranno numerosi sia dal resto d’Italia che dall’estero.

Giunto quest’anno alla sua 56esima edizione, il Congresso dell’Associazione Amici di Brugg, è un importante punto di riferimento non solo per tutti i professionisti del settore, ma anche per coloro che a breve intraprenderanno tale professione. Nel corso della manifestazione si cercherà di mostrare ed analizzare tutti gli aspetti inerenti a tale settore, in modo da offrire a tutti i partecipanti una panoramica quanto più ampia e completa circa le novità e le tendenze future dell’odontoiatria e dell’odontotecnica. Durante le tre date di maggio si terranno vari workshop, conferenze, convegni e dibattiti di carattere multidisciplinare, in cui si affronteranno tematiche inerenti alla radiologia, alla chirurgia, all’edodonzia e alla conservativa, cioè i restauri adesivi estetici. Molto spazio sarà riservato alla questione relativa al binomio tra estetica e funzione, per quanto riguarda la protesi fissa, tema che sarà affrontato il 23 maggio e del tutto incentrato sugli studi e gli insegnamenti di Mario Martignoni.

Il Congresso dell’Associazione Amici di Brugg ha riscosso nel corso degli anni sempre grande successo grazie alla capacità dei suoi organizzatori di essere costantemente attenti alle novità del mercato, ma anche all’evoluzione delle professioni in oggetto. Basti pensare che durante l’edizione del 2013 vi sarà una interessante conferenza tenuta dall’avvocato Garotti che esporrà ai presenti le opportunità legali relative alla professione odontotecnica, approfondendo le problematiche relative al brevetto. Mediante le sue strutture ricettive a Rimini e la perfetta organizzazione del centro fieristico, la città romagnola si conferma essere la location perfetta per ospitare eventi di tale rilevanza.

No Comments
Comunicati

Torna il Family Campus nazionale di Special Olympics al Minerva Club Resort di Sibari


Dal 29 maggio al 5 giugno si svolgerà il Family Campus nazionale di Special Olympics, la manifestazione  sportiva, culturale e vacanziera dedicato agli atleti con disabilità cognitive ed alle loro famiglie. La location scelta è il Minerva Club Resort & Golf di Sibari, il villaggio turistico affacciato sul Mar Ionio calabrese, che già da diversi anni ospita l’evento. La struttura ricettiva è a disposizione degli ospiti a titolo gratuito per tutta la settimana. In questo modo gli atleti potranno vivere una piacevole e divertente vacanza, in un ambiente accogliente e confortevole.

Come da tradizione, il Family Campus al Minerva Resort prevederà due diversi programmi: uno dedicato agli atleti ed il secondo per i familiari. I primi saranno affiancati da instancabili volontari che assisteranno loro nelle prove di nuoto, golf, calcetto, beach volley, tennis ed in tante altre discipline sportive. I familiari saranno coinvolti in una serie di attività, incontri, seminari e dibattiti che hanno non solo lo scopo di far vivere loro delle giornate interessanti, ma anche di sensibilizzarli sul tema delle Special Olympics. Le famiglie dovranno essere parte attiva del movimento, un canale di diffusione di primaria importanza dell’evento.

Oltre allo sport, ci sarà spazio anche per la cultura. Durante il soggiorno presso il Minerva Club Resort, gli ospiti avranno infatti la possibilità di visitare il parco archeologico di Sibari, l’area dove vi sono i resti dell’antica gloriosa città calabrese, una delle più importanti della Magna Grecia. Infine il divertimento è assicurato grazie a feste, spettacoli e musica che animeranno le giornate all’interno del villaggio. Si attendono come ogni anno tantissimi atleti provenienti da ogni parte d’Europa: dal 29 maggio al 5 giugno 2013 un’atmosfera di gioia pervaderà il Minerva Resort ed i suoi ospiti speciali.

No Comments
Comunicati

E’ online il nuovo sito della tipografia online 4Graph


Usabilità, semplicità ed attenzione all’utente: sono queste le tre key fondamentali del nuovo sito della tipografia online 4Graph: la vetrina aziendale è appena stata pubblicata ed il suo restyling ha portato ad un sito sensibilmente rinnovato rispetto alla versione precedente. L’immediatezza e la facilità d’uso si sono aggiunte alla qualità e ad alle ottime performance già presenti in passato. La nuova interfaccia – www.4graph.it – è molto più lineare e sono subito individuabili i servizi offerti da 4Graph – tra cui la realizzazione e la stampa di volantini, manifesti, cataloghi, manifesti, depliant, brochure, cataloghi, biglietti da visita, buste, cartoline. Inoltre appaiono chiaramente i riferimenti ed il numero di assistenza con il quale entrare in contatto con lo staff aziendale.

La rivisitazione del sito ha interessato sia la home page che le pagine interne. La pagina di apertura, con colori più vivi ed layout più arioso, presenta anche le offerte e le promozioni che periodicamente 4Graph mette a disposizione dei propri clienti. Si è lavorato pure all’area aziendale che è stata semplificata: dalla registrazione fino al termine dell’operazione di acquisto, l’utente viene guidato ed agevolmente porta a termine la procedura. Cliccando su ogni singolo servizio si accede alla pagina di riferimento: qui si visualizzano i formati disponibili, le loro caratteristiche e la quantità; alla fine del percorso c’è il costo totale e si può procedere con l’ordine. L’area riservata consente inoltre di monitorare i tempi di lavorazione e di consegna del materiale. Modifiche “client oriented” che garantiscono maggiore fruibilità del sito www.4graph.it.

No Comments
Comunicati

Vecchie riviste diventano opere d’arte


Sembra che nei tempi moderni qualsiasi cosa possa essere definita opera d’arte contemporanea: ne abbiamo viste davvero di tutti i colori ed oramai non ci meraviglia più nulla. Dal macabro fino al minimalismo, ogni elemento, oggetto o essere vivente può, in certi casi ed in talune circostanze, essere o rappresentare un’opera d’arte contemporanea. Tuttavia nel caso di David Mach siamo di fronte ad una via di mezzo tra fotografia, riciclo ed arte. L’artista, fotografo e designer scozzese è infatti riuscito a creare delle installazioni che prendono corpo partendo da un materiale molto semplice, la carta. Nulla di nuovo, si potrebbe pensare. Beh, fino ad un certo punto poichè Mach è riuscito a mettere in piedi delle opere di grandi dimensioni partendo dalle pagine di riviste stampate inutilizzate ed appositamente recuperate.

Creazioni che sono state assolute protagoniste di numerose ed importanti mostre a livello internazionale che, a dire il vero, hanno visto la luce un pò di tempo fa ed hanno aperto un squarcio sulla possibilità del riciclaggio come “azione artistica”. Già dagli anni ’80 infatti le sue opere mostravano al mondo come l’usa-e-getta fosse assolutamente da abbandonare per fare spazio al sapiente riuso di materiali, operazione che restituiva a nuova vita ai materiali di scarto.

Ma da questo non tanto lontano passato Mach ne ha fatta di strada ed ora le sue installazioni si focalizzano sul riutilizzo di oggetti che usiamo comunemente nella vita di tutti i giorni, dai fiammiferi agli appendiabiti fino a parti di auto e veicoli di ogni genere che diventano, nelle sue mani, tutt’altro.

No Comments
Comunicati

Capodanno 2013 a Venezia: ecco le prime indiscrezioni


Cominciano a trapelare le prime indiscrezioni sul Capodanno 2013 a Venezia, uno degli evento più attesi non solo dai cittadini ma anche dai tantissimi turisti che da ogni parte del mondo accorrono in Piazza San Marco per dare il benvenuto al nuovo anno. Quest’anno il Capodanno torna all’antico legandosi alla principale festa in laguna, il Carnevale. La tradizione storica veneziana infatti vuole che il Carnevale cominci sin dal giorno di Santo Stefano e che quindi il Capodanno faccia parte a tutti gli effetti dei festeggiamenti del Carnevale. Ecco perchè il tema del Capodanno 2013 a Venezia è “Capodanno in maschera”, un gigantesco evento che avrà come due fulcri nevralgici  Piazza San Marco e Piazza Ferretto a Mestre.

Un evento assolutamente da non perdere e che sarà particolarmente coinvolgente tenuto conto che l’amministrazione comunale ha in mente l’elaborazione di un piano triennale che ha come obiettivo quello di incentivare tutti coloro che si occupano di marketing territoriale, eventi e turismo – incluse strutture ricettive come hotel, appartamenti, case vacanze e bed and breakfast oltre che ristoranti e tutto l’indotto turistico – ad operare in maniera massiccia in vista dell’Expò di Milano del 2015 che potrà essere una grande vetrina per la città della Laguna.

C’è grande attesa per le successive anticipazioni legate al Capodanno. Gli appassionati ed i frequentatori del Carnevale hanno un motivo in più per visitare Venezia l’ultimo giorno dell’anno così come i turisti del 31 dicembre potranno vivere la magica esperienza del Carnevale veneziano con qualche settimana di anticipo.

No Comments
Comunicati

Trasloca la Porta del Paradiso del Battistero di Firenze


Effettuare un trasloco non è uno dei lavori più semplici. A maggior ragione se si tratta di un’opera d’arte del calibro della Porta del Paradiso del Battistero di Firenze, maestosa e raffinata realizzazione di Lorenzo Ghiberti, l’artista che vi lavorò per quasi un trentennio, tra il 1425 e il 1452. La Porta infatti è stata trasferita di notte l’Opificio delle Pietre dure al museo di Santa Maria del Fiore. All’interno dell’Opificio l’opera è stata sottoposta ad un lungo e complesso restauro che ha interessato in particolare le parti in oro ed argento che sono state rovinate dalla lunga esposizione all’aperto – luce ed agenti atmosferici ne avevano minato la bellezza.

La Porta sarà esposta a partire dal prossimo mese di settembre nel Museo in una particolare teca dove potranno essere ammirati i risultati del restauro condotto da un personale esperto e preparato che è riuscito a riportare l’opera al suo splendore iniziale. Le operazioni di trasloco sono state affidate alla ditta Arteria con il coordinamento dell’ufficio tecnico dell’Opera di Santa Maria del Fiore ed il trasporto della prima anta è iniziato poco dopo le 21:30.

Ogni parte della Porta del Paradiso è stata ingabbiata in una struttura protettiva in metallo per ripararla alla perfezione ma queste utili precauzioni hanno rallentato le operazioni che sono durate diverse ore. Ricordiamo infine che la Porta, completamente ricoperta d’oro, rappresenta una delle opere più importanti del Rinascimento Italiano e che il soprannome “del Paradiso” le fu attribuito da Michelangelo Buonarroti per la sua bellezza.

No Comments
Comunicati

Fasano: lo Zoosafari minaccia di lasciare la Puglia


Siamo oramai alle porte della stagione estiva ed un fulmine a ciel sereno si è abbattuto sul turismo in Puglia: lo Zoosafari di Fasano, una delle maggiori attrazioni della regione, minaccia di lasciare il territorio e di portare gli animali e le attrazioni a due passi da Ravenna. Il gruppo De Rocchi che da oltre 20 anni gestisce la struttura brindisina ha infatti affermato che il rapporto con il comune è deteriorato dal momento che non sono stati dati tempi certi per poter lanciare le nuove attrazioni. Andando più in profondità della questione, si viene a sapere che il gruppo ha richiesto ben 3 milioni di danni al municipio accusato di aver impiegato ben 6 anni prima del via libera alla costruzione di una importante attrazione, 6 anni durante i quali lo Zoosafari ha pubblicizzato una giostra inesistente con conseguenza chiare a tutti: caduta d’immagine, mancati introiti e tanto altro.

Non siamo ancora al punto in cui sono state chiamate le aziende che si occupano di traslochi ma, a quanto pare, non manca molto. Intanto si mobilita anche la politica nel tentativo di rassicurare i De Rocchi ed iniziare un percorso comune che scongiuri l’abbandono della Puglia da parte dello Zoosafari. Ricordiamo che questo è un pezzo pregiato dell’industria turistica della regione con alcuni milioni di euro di fatturato e soprattutto con circa duecento dipendenti (e famiglie) all’attivo, un personale che non solo la Puglia ma il Mezzogiorno in generale non può permettersi di lasciare senza un lavoro. Staremo a vedere gli sviluppi della vicenda, fermo restando che una soluzione dovrà essere trovata al più presto per non compromettere la stagione estiva 2012, particolarmente importante in questo periodo storico di crisi generale.

No Comments
Comunicati

Nuove regole per lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici


Dal 1 luglio 2012 entra in vigore l’articolo 11 (comma 6) del decreto ministeriale del 5 maggio 2011 – il cosiddetto Quarto Conto Energia – che stabilisce che le aziende che producono impianti fotovoltaici potranno accedere agli incentivi previsti dalla normativa vigente soltanto se garantiscono la corretta gestione dello smaltimento dei moduli a fine vita. Come inficato in una nota del COBAT,  il Sistema Nazionale di Raccolta e Riciclo, l’azienda produttrice dovrà trasmettere al Gestore dei Servizi Energetici il certificato che attesti l’adesione da parte sua ad un sistema o consorzio che garantisca il riciclo dei pannelli alla fine della loro vita.

La regolamentazione dello smaltimento si è resa necessaria a seguito del notevole impulso e sviluppo del fotovoltaico in Italia. Il nostro Paese infatti rappresenta la terza forza europea del comparto dopo Germania e Spagna. Inoltre questa normativa anticipa una direttiva europea che dovrebbe entrare in vigore durante l’estate e che stabilisce che i pannelli ed i moduli fotovoltaici devono essere trattati come le altre apparecchiature elettriche ed elettroniche. Ecco perchè i produttori dovranno iscriversi obbligatoriamente al Registro AEE e garantire la corretta gestione alla fine del loro utilizzo che è generalmente pari a circa 25 anni.

Infine un altro obiettivo della normativa è quella di favorire la produzione di pannelli e quindi un ulteriore sviluppo del fotovoltaico: la possibilità di riciclare i pannelli fungerà da incentivo per le aziende che vogliono investire in questo settore spingendone così di nuove ad avviare la produzione. Dall’altra parte c’è da dire che l’interesse da parte della popolazione italiana nei confronti degli impianti fotovoltaici continua a crescere anche perchè la prospettiva di risparmio sulla bolletta è assolutamente veritiera.

No Comments
Comunicati

Abruzzo prenotare villaggi a giugno


Desiderate trascorrere una fine settimana in Abruzzo, magari per partecipare a un evento o a una sagra davvero importante? Allora che ne pensate di avere la possibilità di prenotare direttamente online un villaggio turistico per il massimo comfort?
Il fine settimana del 9 giugno a Casalbordino si terrà la Festa della Madonna dei miracoli, un evento sacro che ricorda l’apparizione della Madonna omonima avvenuta nel 1576. Solitamente la maggior parte dei pellegrini durante l’anno chiedono grazie o voti da sciogliere, entrando dentro la chiesa e cantando verso l’Altare.
Questo rito è stato descritto da Gabriele d’Annunzio nel trionfo della morte. Se volete entrare anche voi a far parte di questo rito, vi consigliamo di non mancare a questo appuntamento. I villaggi turistici in Abruzzo sono numerosi e adatti a ogni tipo di esigenza.
Inoltre oltre alle sagre ed eventi sacri, l’Abruzzo vi permetterà di conoscere la natura incontaminata più bella dell’Italia. Godetevi un fine settimana di relax e vedrete che lo stress, sarà cancellato immediatamente dalla vostra testa.

No Comments
Comunicati

A Fai della Paganella apre il nuovo Bike Park


Sono moltissimi gli appassionati di bicicletta e di mountain bike, e più in generale di sport all’aria aperta, decidono di trascorrere una vacanza in estate in Trentino. I motivi sono tanti tra cui ci sono le numerose strutture e l’organizzazione del territorio, delle strutture ricettive e gli eventi che consentono di praticare i propri sport preferiti. In più ogni estate ci sono delle novità e quest’anno c’è la tanto attesa apertura del Bike Park a Fai della Paganella, la splendida località che si trova circa 30 km a nord di Trento.

Il parco, completamente dedicato alle mountain-bike, si trova presso località Santel a soli 15 km dall’uscita del casello di S.Michele All’adige sull’autostrada A22 del Brennero. L’apertura è prevista per il 27 aprile 2012 e resterà aperto tutti i giorni del ponte del 1 maggio e successivamente tutti i week end di maggio e giugno. Dal 7 luglio invece l’apertura è giornaliera fino al 9 settembre così da consentire a tutti gli appassionati di cimentarsi con le splendide strutture che sono incluse nel parco.

Il Bike Park infatti è stato studiato per ricalcare trail naturali recuperando dei vecchi sentieri e mulattiere oramai abbandonate, preservando quindi l’aspetto naturale del percorso. Wall ride, drop e jump affascinanti fanno parte del parco mentre sono stati esclusi mezzi meccanici. Gli orari di apertura sono dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30. Soggiornando presso un hotel Fai della Paganella ci si troverà a due passi dal Natural Bike Park e si potrà vivere l’emozione della mountain bike in uno dei tracciati più affascinanti del Trentino.

No Comments
Comunicati

E’ online il nuovo sito di 4Graph


4Graph è un’azienda che vanta una lunghissima esperienza nel settore tipografico. Situata nel basso Lazio la ditta, grazie ad uno staff altamente qualificato, garantisce da una parte un’elevata qualità di prodotti e dall’altra convenienza economica. I clienti di 4Graph sono privati cittadini, ditte, società dei più svariati settori o anche aziende tipografiche che non sono in grado di smaltire i loro carichi di lavoro soprattutto per quei prodotti che richiedono lavorazioni post-stampa. Sono infatti tantissimi i servizi che si possono richiedere a 4Graph: stampa da files, flyers, depliants, brochures, locandine, manifesti, opuscoli, cataloghi, libri, manuali. Per quanto riguarda il numero di copie, l’azienda è in grado di soddisfare qualsiasi richiesta consegnando il materiale lavorato nei tempi concordati.

Uno dei punto di forza di 4Graph è quello di esser riusciti ad affiancare alla formazione tipografica classica quella legata alle nuove tecnologie, cioè una tipografia online. Non a caso 4Graph è in grado di gestire le medesime richieste di prodotto anche attraverso il canale online grazie al sito ufficiale capace di interfacciarsi con il cliente e venire incontro alle sue esigenze. I servizi aziendali online sono il fiore all’occhiello dal momento che è possibile attraverso di essi ricevere un preventivo in tempo reale, inviare la richiesta di lavorazione, verificare lo stato di avanzamento dei lavori da parte dell’aziende.

In pochi e semplici passaggi si può fare un ordinativo e tenere sotto controllo le tempistiche concordate. Il personale 4Graph oltre ad eseguire il lavoro supporterà il cliente in qualsiasi richiesta. Ecco perchè 4Graph di cui è stato appena messo in rete il nuovo sito internet www.4graph.it grazie al quale si possono gestire tutte le funzionalità sopra descritte, è il punto di riferimento per tutti coloro che si occupano e lavorano nel mondo della comunicazione, dalle agenzie legate alle nuove tecnologie fino agli studi grafici.

No Comments
Comunicati

Il 14 aprile 2012 apre il Museo delle Palafitte di Fiavè.


Una data da cerchiare con il colore rosso sul calendario: sabato prossimo, 14 aprile, aprirà i battenti il nuovo museo delle palafitte di Fiavè, nell’omonima località del Trentino. Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di archeologia, ma non solo, che potranno così scoprire i segreti della vita degli abitanti dell’uomo preistorico dell’attuale regione del Trentino. Fiavè è una delle 111 località che è entrata a far parte della lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO in quanto riconosciuto come sito delle palafitte preistoriche dell’arco alpino.

Il percorso museale è incentrato in particolar modo sui diversi abitati palafitticoli succedutisi tra IV e II millennio a.C, diversi dei quali sono ancora tutt’oggi visibili. In particolare nell’età del Bronzo sono stati diversi gli insediamenti utilizzati dall’uomo: capanne lacustri e palafitti che nel corso dei decenni e dei secoli hanno subito delle modifiche nelle loro strutture, cambiamenti che si adattavano alle diverse condizioni climatiche e territorio che l’uomo di trovava costretto ad affrontare.

Nelle sale espositive del museo si potranno inoltre osservare numerosi oggetti rinvenuti dagli archeologi nel corso delle ricerche: reperti in ceramica, monili in bronzo, in ambra ed in oro, oggetti in legno che miracolosamente si sono conservati per oltre 3500 anni come tazze, mestoli, vassoi oltre a strumenti da lavoro unici nel loro genere in Europa. Proprio questi reperti deperibili costituiscono un’eccezione e l’esclusività del museo delle Palafitte che costituirà, insieme agli sport estivi praticabili a Molveno ed ai tanti eventi sparsi in tutto il territorio, senza dubbio una delle maggiori attrazioni dell’estate in Trentino.

Il Museo resterà aperto dalle ore 10 alle 18 dal 15 al 22 aprile, mentre dal 23 aprile al 19 giugno e dal 21 settembre al 30 novembre rispetterà i seguenti orari: dalle 14.00 alle 18.00 ( sabato, domenica e festivi); infine dal 20 giugno al 20 settembre: 10.00 – 18.00 (da martedì a domenica); chiuso nei mesi di gennaio, febbraio e dicembre e chiuso il lunedì.

No Comments
Comunicati

Boom del turismo russo in Val di Fassa


Che la Russia sia diventata negli ultimi anni la nuova frontiera del turismo non è più una novità: lo sanno bene gli albergatori di Rimini e della Riviera Romagnola che in estate si vedono arrivare tantissimi bagnanti dalle principali città del colosso russo e lo possono confermare anche i gestori degli hotel a Canazei e delle altre località della Val di Fassa, che oramai è diventato un punto di riferimento per i turisti e gli sciatori russi. Con lo slogan “Otto giorni di sole su dieci” la valle del Trentino sta attirando tanti russi non abituati a località particolarmente soleggiate. A Canazei è sorto addirittura un ufficio – il Sunrise – in cui ci lavorano una decina operatori russi che confermano la passione dei loro connazionali per la valle, tra le altre stazioni sciistiche italiane, per Cervinia.

L’ufficio Sunrise ha portato in Italia oltre 5mila turisti molti dei quali, dicono gli operatori, soggiornano per due settimane e vengono principalmente per sciare. La loro provenienza è da diverse città del Paese: Mosca, Ekaterinburg, San Pietroburgo, Nizhny Novgorod e Rostov-on-Don e, della Val di Fassa apprezzano, oltre alle piste da sci, anche l’ospitalità come quella fornita dai piccoli alberghi di montagna e dai rifugi, i centri benessere e l’ottima cucina locale. Sunrise però, per rendere ancora più appetibile una vacanza, abbina al soggiorno in Trentino anche gite in altre città come Milano e l’immancabile Venezia, ed il successo è assolutamente assicurato.

Tuttavia non mancano le lamentele che sono legate quasi esclusivamente all’ostacolo linguistico: i turisti russi vorrebbero che all’interno delle strutture ricettive ed in genere nei negozi e nelle città ci siano anche scritte in russo così da potersi orientare meglio ma purtroppo questo non c’è. E’ un ottimo suggerimento per gli operatori del turismo trentini che possono così fornire quel plus ai russi che col passare delle stagioni sono sempre più numerosi e che possono quindi compensare le perdite di altri turisti stranieri europei presi nella morsa della crisi.

No Comments
Comunicati

World Cup Mountain Bike 2012 in Val di Sole


Si svolgerà i giorni 2 e 3 giugno 2012 in Val di Sole la Coppa del Mondo Mountain Bike. La splendida valle del Trentino si prepara ad ospitare i campioni delle moto che si sfideranno per la conquista della vittoria finale. Sono due le specialità nelle quali ci sarà battaglia dal primo all’ultimo metro: Downhill  e Four Crosso. La prima (abbraviata come DH) è una corsa individuale a tempo su discese e pendii dotati di rampe per far sì che i bikers possano esibirsi in balzi mozzafiato; la seconda (4X) vede invece affrontarsi quattro atleti contemporaneamente su un percorso breve ma ricco di salti e di cunette. Entrambe spettacolari, queste discipline vedranno affrontarsi i migliori bikers del mondo che garantiranno uno show assolutamente unico. Queste gare si svolgeranno in loalità Daolasa di Commezzadura, la stessa che ha ospitato nel 2008 i Mondiali e nel 2010-2011 le precedenti prove di Coppa del Mondo. Tuttavia i percorsi che dovranno superare gli atleti saranno rinnovati per essere ancora più affascinanti.

L’evento si svolgerà nell’area limitrofa all’impianto di risalita Daolasa-Val Mastellina. I percorsi delle gare saranno raggiungibile dagli spettatori e dagli appassionati facilmente ed in maniera gratuita grazie alla Ferrovia Trento Malè.  Accanto alle gare ci saranno anche numerosi eventi collaterali che coinvolgeranno tutti gli amanti della mountain bike. Questi appuntamenti saranno totalmente gratuiti e quindi gli organizzatori invitano quante più persone possibili a prendervi parte visto che il divertimento è assicurato. Soggiornando presso un hotel Val di Sole ci si troverà a due passi dalla location della World Cup Mountain Bike 2012, uno degli appuntamenti più attesi in Trentino.

No Comments
Comunicati

Ad aprile a Rimini concorso coreografico ispirato al Re de Pop Michael Jackson

Si daranno appuntamento a Rimini ametà aprile di quest’anno gli appassionati di danza e soprattutto di Michael Jackson. L’indimenticato Re del Pop, scomparso prematuramente per cause ancora tutte da accertare e chiarire,è per molti ancora oggi un’icona del mondo della musica: con il suo stile, i suoi balli e la sua splendida voce ha cambiato per sempre il pop dandogli connotazioni destinate a resistere nel tempo. La città di Rimini vuole in un certo senso omaggiare la pop-star dedicandogli un evento  straordinario e unico nel suo genere: il 14 e 15 aprile 2012, presso il Teatro Novelli di Rimini – a due passi dagli hotel Rimini mare – andrà in scena il 1° CONCORSO COREOGRAFICO A TEMA.

Ideato e promosso da “La Sartoria degli Eventi” si tratta di una gara di coreografie inedite pensate ed eseguite sulle musiche di Michael Jackson. In questo modo tutti gli amanti del ballo, della danza potranno sfidarsi a ritmo delle più famosi melodie e canzoni dell’artista statunitense. Il concorso è rivolto non solo a professionisti della danza ma anche a scuole di danza e gruppi indipendenti, italiani e non ed è realizzato con la direzione artistica del coreografo Germano De Rossi e con la collaborazione del Comune di Rimini.

Ma non è tutto: i vincitori avranno l’opportunità di esibirsi il 23 giugno 2012 sempre a Rimini durante il Tribute Day, un giorno speciale sempre dedicato a M.Jackson. C’è tempo fino al 5 aprile per iscriversi al concorso: la modulistica e tutte le informazioni si trovano sul sito ufficiale della manifestazione e sulla relativa pagina FB. Partners dell’evento sono il fan club ufficiale di Jackson – il MichealMania Internationale – e l’associazione no profit che opera nel campo della solidarietà sociale in nome di Michael Jackson, la MJ Italian Foundation.

Un week end da non perdere: il 14 ed il 15 aprile 2012 tutti a Rimini per celebrare la stella del pop spentasi troppo presto.

No Comments
Comunicati

Per la stampa estera la Sicilia è “l’Isola del tesoro”.


Lo si potrebbe definire come un assist o semplicemente come un’idea, neppure troopo brillante però: la stampa estera ha definito la Sicilia “l’Isola del Tesoro”, sommergendola di complimenti per la sua bellezza storica, archeologica e naturalistica. Dicevamo un’affermazione non proprio originale eppure molto importante se si pensa che chi ha elogiato la nostra meravigliosa Isola è stato spesso molto duro con l’Italia. Stiamo parlando di alcuni dei più importanti quotidiani europei – Bild, Die Welt e The Times – per i quali la Sicilia turistica è l’arma in più di Mario Monti, un tesoro in mano solo da sfruttare.

Il Times di Londra afferma che alcune ville siciliane sono tra le 40 migliori sistemazioni del Mediterraneo mentre Bild scrive che in inverno la Sicilia è meglio di Cortina d’Ampezzo poichè, come aggiunge Die Welt anche nei mesi invernali in Sicilia il clima non è mai freddo. Il quotidiano tedesco intitola il pezzo “In inverno in Sicilia è già primavera” esaltando il clima dell’Isola, dove a gennaio sembra già primavera. Infine Bild parla della scalinata che conduce alla chiesa di Santa Maria del Monte di Caltagirone tra “le più belle in assoluto al mondo”.

Oltre alle bellezze dell’Isola, i giornali esteri elogiano anche l’ospitalità e l’accoglienza delle strutture ricettive – dagli hotel ai residence, dagli appartamenti ai b&b Sicilia – e l’ottima cucina siciliana. Un quadro assolutamente positivo che non può che far piacere non solo ai cittadini dell’Isola ma anche alle istituzioni. Ma ciò deve far capire almeno due cose: la visione che hanno all’estero del nostro Paese – spesso di gran lunga migliore di quella che abbiamo noi stessi – e dall’altra le potenzialità turistiche dell’Italia. Da più parti si levano cori in favore di uno sviluppo turistico, oramai sono in tanti a parlare del turismo come la vera leva che può far uscire l’Italia dalla crisi. Ora servono l’impegno delle istituzioni locali e nazionali per far sì che alle parole seguano i fatti.

No Comments
Comunicati

Pasquetta a Madonna di Campiglio con la Ski Alp Race


Si rinnova anche nel 2012 l’appuntamento con la Ski Alp RAce, la storica gara di scialpinismo giunta quest’anno alla sua 38° edizione. L’appuntamento, inserito anche nella Coppa del Mondo, si svolge a Madonna di Campiglio e porta nella splendida località sciistica del Trentino non solo i migliori interpreti nazionali ed internazionali di questa disciplina, ma anche tantissimi appassionati di sport. Non è un caso che a distanza di due mesi arrivino già moltissime richieste di prenotazione presso gli alberghi a Madonna di Campiglio, sintomo dell’importanza e del richiamo dell’evento su turisti e visitatori. D’altronde la giornata strategica in cui si svolge la gara – il 9 aprile 2012 ovvero il giorno di Pasquetta – è un ulteriore incentivo per i turisti che possono in questo modo assistere ad un importante evento sportivo e trascorrere la Pasqua a Campiglio.

La Ski Alp Race Dolomiti di Brenta di Madonna di Campiglio è una competizione assolutamente unica ed affascinante, soprattutto per il percorso: gli atleti dovranno infatti percorrere circa 18 km che presentano oltre 1800 metri di dislivello. I partecipanti dovranno toccare alcune delle cime più belle tra le Dolomiti del Brenta e raggiungere i 2.852 metri di Cima Grosté, il Castello di Vallesinella (2.782 metri) e la Corna Rossa (2.417 metri). L’inizio della gara senior è previsto per le ore 8:15 e pochi minuti dopo ci sarà invece la partenza dei partecipanti junior che avranno un percorso più breve. Alle ore 13 è previsto un pranzo ed un buffet presso il PalaCampiglio e subito dopo le premiazioni dei vincitori. Gli hotel di Madonna di Campiglio sono pronti ad ospitare tutti gli atleti e gli addetti ai lavori che prenderanno parte alla 38° edizione della Ski Alp Race, uno degli eventi più attesi della primavera in Trentino.

No Comments
Comunicati

A breve il bando per la gestione del Beky Bay di Bellaria


La struttura Beky Bay di Bellaria-Igea Marina è una delle più esclusive dell’intera Riviera Romagnola. Presso quello che può essere definitivo uno dei punti di riferimento del divertimento nel territorio si sono organzizati, dal 2005 anno dell’inaugurazione, concerti, feste, eventi e manifestazioni che hanno coinvolto decine di migliaia di giovani e di meno giovani che trascorrevano le vacanze a Bellaria. Il comune romagnolo h deciso di indire un bando per la gestione del Beky Bay che sia in grado di far vivere la strutture nel migliore dei modi, programmare ed organizzare eventi, gestire alcuni punti ristoro, quattro punti bar e due attività artigianali presenti al suo interno. Il bando affiderà il Beky Bay per le stagioni estive 2012 e 2013.

Situato a due passi da moltissime strutture ricettive della cittadina, tra cui gli hotel 3 stelle Bellaria, il Beky Bay vuole in questo tornare ad essere uno dei locali “on the beach” più importanti della Riviera. Secondo anche quanto scritto all’interno del bando stilato dal comune, la struttura è una risorsa per Bellaria, un incentivo all’economia del turismo nonché un servizio per l’utenza cittadina e turistica. Un parziale elenco di artisti può rendere bene l’idea di cosa sia stato negli anni scorso il Beky Bay e di quanto può dare in termini di intrattenimento a Bellaria.

Sul palco della struttura si sono esibiti artisti del calibro di: Giuliano Palma & The Bluebeaters, Tiromancino, Skin degli Skunk Anansie, Arisa, Elisa Rossi, Ornella Vanoni, Edoardo Bennato e, nell’estate 2011, gli Zero Assoluto, all’interno del Capodanno dell’estate in Riviera Romagnola, “La Notte Rosa”. Ma Beky Bay ha visto anche serate esclusive, spettacoli di cabaret, dj set, band emergenti, eventi sportivi e tanto altro. L’augurio dell’Amministrazione Comunale è quello di ripetere il successo del locale. Ma il primo passo spetta proprio ad essa: l’assegnazione dell’organizzazione ad un soggetto in grado di gestirla al meglio.

No Comments
Comunicati

Da Pasqua 2012 visite al Colosseo a numero chiuso


L’incredibile successo del primo giorno del nuovo anno e lo stato di “salute” del Colosseo, hanno fatto prendere un’importante decisione alla Soprintendenza archeologica speciale di Roma. Gli esperti hanno decretato il numero chiuso per le visite al più grande Anfiteatro al mondo a partire dalla Pasqua 2012. Il 1 gennaio 2012 sono stati oltre 9.000 i visitatori e, in estate, il Colosseo è visitato da oltre 20.000 persone. Si è deciso quindi di mettere un freno sia per migliorare la fruibilità del monumento ai turisti sia per motivi di sicurezza – non più tardi di qualche settimana fa ci sono stati dei “misteriosi” crolli.

Entro la festività della Pasqua ci sarà quindi un contapersone che, come ha spiegato Rossella Rea, archeologa direttrice del Colosseo, farà in modo che una volta raggiunte le 6.000 persone, si ferma l’affluenza e si aspetta che un pò di visitatori escano dall monumento prima di farne entrare degli altri. Questo numero può trovarsi ad un tempo negli spazi compresi tra l’anfiteatro e le terrazze.

Tuttavia, prima ancora che il sitema sarà a regime, l’Anfiteatro Flavio sarà interessato dall’inizio dei lavori di ristrutturazione. Partiranno infatti nel mese di marzo i lavori “sponsorizzati” da Tod’s-Della Valle che dureranno ben 3 anni e che costeranno circa 25 milioni di euro. L’obiettivo è quello di ripulire il monumento, allargare l’area visitabile di un quarto e dotare il Colosseo di una serie di servizi così come presenti nei principali monumenti ed aree archoeologiche mondiali.

No Comments
Comunicati

La neve porta gli sciatori in Calabria


Mentre al nord fa penare, al sud cade in abbondanza. Stiamo parlando della neve che sta regalando giornate fantastiche agli sciatori meridionali. Sembra un controsenso ma non è così dal momento che le condizioni metereologiche particolari, il freddo secco accompagnato dalle basse temperature e dall’assenza di precipitazioni, ha fatto sì che le vette calabresi si siano prontamente innevati e gli impianti hanno deciso di aprire. In particolare quelli posti sulla Sila e sull’Aspromonte dove stanno fioccando anche le prenotazioni per una settimana bianca. Sono infatti tantissimi i turisti e gli appassionati di neve che vogliono trascorrere qualche giorno di vacanze sulle piste calabresi ed alla scoperta di un territorio naturalistico assolutamente affascinante, anche se meno pubblicizzato e famoso rispetto alle vette del nord Italia.

Tra le piste prese d’assalto in questi giorni ci sono quelle di Camigliatello Silano mentre gli amanti del fondo si stanno optando per gli anelli della stazione di Carlomagno. Da oggi inoltre sono aperte le piste e lo snowpark di Gambarie d’Aspromonte, dove si attendono tanti ragazzi vogliosi di cimentarsi con acrobazie e freestyle.

La Calabria si conferma quindi una meta turistica ambita, non solo in estate. Dopo il successo dei mesi caldi infatti la regione punta a diventare un punto di riferimento anche per i vacanzieri in inverno. E con l’aiuto della neve ciò sarà senza dubbio un obiettivo più facile da raggiungere.

No Comments
Comunicati

Capodanno 2012 in Puglia: i primi eventi confermati


Mancano pochissimi giorni al Capodanno e tutte le città si preparano a dare il benvenuto al nuovo anno n el migliore dei modi. Ciò vale anche per la Puglia, regione che da diverso tempo è diventata un punto di riferimento per gli appassionati di musica e di eventi speciali e, anche per il Capodanno 2012, si conferma questa tendenza.

Soggiornando presso una casa vacanze Salento ci si troverà nel cuore della Puglia e vicino alle città dove, fino a questo momento, sono stati confermati i primi show del Capodanno: Otranto e Bari.  Nella splendida città salentina, posta sul mare Adriatico, è in scena “L’Alba dei Popoli”, una manifestazione fatta di concerti di musica dal vivo, spettacoli teatrali, di danza e tanto altro. Un appuntamento che ha tra gli obiettivi quello di allargare gli orizzionti dell’integrazione sociale dal momento che ci sono artisti provenienti da moltissimi altri Paesi. Per quanto riguarda la sera del 31 dicembre, il concerto è affidato ad una delle band italiane di maggior successo – gli Stadio – un gruppo che è riuscito perfettamente ad unire tradizione pop e cantautorale italiana con accenni rock.

Bari invece punta dritto al cuore dei ragazzi e delle ragazzi. Nella splendida scenografia di Piazza della Libertà, ci sarà il concerto di Elio e Le Storie Tese. Ironia, divertimento e tanta buona musica che sarà interrotta, così come ad Otranto, per alcuni minuti allo scoccare della mezzanotte per un brindisi e per ammirare lo spettacolo di fuochi d’artificio che illuminerà la Puglia intera! Entrambi i concerti sono assolutamente gratuiti.

No Comments
Comunicati

Il 16 e 17 dicembre 2011 Campionati Italiani Assoluti Invernali di Nuoto a Riccione


Non solo mare, sole e spiagge. Riccione, anche nei mesi invernali, propone un’offerta turistica di tutto rispetto grazie all’organizzazione di eventi, spettacoli, serate speciali e tanto altro. Oramai moltissimi hotel a Riccione restano aperti anche nei mesi invernali, garantendo in questo modo ospitalità ed accoglienza. Sarà anche così il week end di dicembre del 16 e 17 dicembre 2011 quando, all’interno dello Stadio del Nuoto della cittadina romagnola, andranno in scena i Campionati Italiani Assoluti Invernali di Nuoto.

Un’occasione importante per moltissimi atleti del nostro Paese: sia i grandi campioni che coloro che si affacciano per la prima volta alle grandi gare, possono confrontarsi  valutare il loro stato di forma fisica e tenuta psicologica. Sono previste tutte le gare di categoria, sia uomini che donne: stile libero, dorso, farfalla, rana, misti e le staffette.

Lo Stadio del Nuoto è una splendida struttura che ha già ospitato molti eventi di importanza nazionale ed internazionale. Nei mesi scorsi è stato il teatro di un interessante appuntamento, un convengno organizzato in collaborazione con diversi soggetti tra cui l’Asl di Rimini, che aveva come oggetto lo stile di vita salutare. L’ultimo week end di novembre invece c’è stato il grande spettacolo “gli angeli dei tuffi”: professionisti di tuffi acrobatici hanno dato vita ad uno show emozionante e coinvolgente. Tra le altre iniziative c’è il gioconuoto: fino all’11 gennaio 2011 le bambine dai 5 ai 7 anni potranno divertirsi in vasca con le loro coetanee aprendo una finestra su alcune discipline come il nuoto sincronizzato. Il tutto però in una prospettiva assolutamente ludica.

No Comments
Comunicati

In cerca di uno studio di registrazione? Affidati ad Imprendo


Imprendo è un servizio in grado di mettere in contatto domanda ed offerte di beni e servizi. Si potrebbe definire come “l’Azienda per le aziende” dal momento che ogni utente può trovare all’interno del sito www.imprendo.org la risposta alla propria esigenza di un qualsiasi tipo di servizio, da quello artigianale a quello di consulenza, dai professionisti alle aziende esperte di un specifico settore.

L’organizzazione Imprendo opera quindi una mediazione commerciale facendo in modo che le aziende clienti, presenti sul sito, possano avere massima visibilità e dall’altra tutelando i clienti che possono entrare facilmente in contatto con le prime. Proprio questo è uno degli scopi principali di Imprendo: proporre agli utenti le migliori aziende, professionisti e specifiche figure. Ma non solo: tutti questi esperti possono essere geolocalizzati. Attraverso il sito di Imprendo infatti si può effettuare una ricerca del servizio più vicino.

Tra i tanti settori c’è quello degli studi di registrazione. La passione per la musica investe tantissime persone sia in maniera professionale che amatoriale. Imprendo mette a disposizione degli utenti tutte le informazioni su noleggio sale prove, studi di registrazione e di doppiaggio. Inoltre sul portale c’è anche l’elenco di tutte le istituzioni, le scuole, gli enti e le associazioni che organizzano corsi di musica.

Inoltre attraverso Imprendo si può entrare in contatto con i professionisti che si occupano di realizzazione di registrazioni audio e video, con tutte le fasi di ogni singolo processo: montaggio audio e video, arrangiamento, mastering, masterizzazione, remastering, editing e realizzazione di demo. Un quadro completo e specifico in modo tale che ogni utente possa rivolgersi ai migliori esperti di ogni singolo settore. Imprendo è il partner ideale per chi è alla ricerca di uno studio di registrazione e vuole trasformare la passione in sogno.

No Comments
Comunicati

Presepe e cioccolato: due buoni motivi per il ponte dell’Immacolata a Napoli


Il ponte 8 dicembre aumenta, se possibile, ancor di più il fascino di Napoli. La città partenopea infatti, durante il ponte dell’Immacolata, mette in mostra il suo volto più bello, luminoso, popolare e “gustoso”. I motivi sono sostanzialmente due: Via San Gregorio Armeno e Showcolate. La prima è la cosidetta “Via del Pastori”. Considerata come uno dei mercatini di Natale più belli del nostro Paese, è una stradina piuttosto stretta su cui si affacciano – anzi invadono – tantissime botteghe artigiane di produzioni di Presepi e di tutto quando possa abbellirli – dai personaggi agli oggetti. Uno spettacolo per gli occhi. La creatività napoletana tuttavia non si ferma qui dal momento che più di un artigiano propone anche, sottoforma di statuina, personaggi dello spettacolo, dello sport e della politica mescolando così sacro e profano.

Un appuntamento da non perdere durante il ponte dell’Immacolata a Napoli è Showcolate. All’interno della mostra d’Oltremare – zona Stadio, quartiere Fuorigrotta – si potrà partecipare al Salone del Cioccolato dove saranno in esposizione tutti i tipi di questo gustoso alimento, proveniente da ogni parte del mondo e lavorato in tantissime modalità differenti. Un’occasione per provare nuovi sapori ed assaggiare i tipi più diversi di cioccolato. Una vera delizia per il palato.

No Comments
Comunicati

Ryanair: meno bagni, più posti


Potrebbe essere presentato con lo slogan “meno bagni, più posti” la nuova e controversa idea dell’eclettico O’Leary, Amministratore Delegato di Ryanair. La più famosa compagnia aerea low cost d’Europa infatti sta adottando una serie di strategia per aumentare il numero di posti passeggero disponibili in modo tale da aumentare anche gli introiti. Parallelamente, così è stato detto dai vertici aziendali, più poltrone equivalgono a costi più bassi per tutti.

Siamo certamente di fronte ad una trovata geniale, forse anche un pò comica, ma che rende bene l’idea di quanto la Ryanair sia competitiva sul mercato. Ci sono infatti altre compagnie aeree, anche low cost, che arrancano e si trovano in entte difficoltà, mentre il vettore irlandese continua a produrre profitti e lancia sempre nuove offerte per offrire il prezzo più basso del mercato. Ora c’è la possibilità di prenotare i biglietti per tantissime destinazioni a soli 9,90€ così come ci sono tariffe speciali per volare anche a Capodanno 2012.

Intanto Ryanair ha festeggiato il passeggero numero 5 milioni all’aeroporto di bergamo Orio al Serio che rappresenta uno dei due hub principali nel nostro Paese, insieme allo scalo romano di Ciampino. Un risultato straordinario, come ha dichiarato O’Leary, che invece ha glissato sull’eventuale impegno della compagnia irlandese sui due scali milanesi di Malpensa e Linate.

No Comments
Comunicati

Per le feste di Natale aumentano i voli Genova-Barcellona


Un’ottima notizia per tutti i turisti liguri che vogliono trascorrere qualche giorno a Barcellona durante le prossime vacanze del mese di dicembre. L’ottima performance del collegamento aereo tra le due città portuali – Genova e la stessa Barcellona – ha convinto la Vueling a rafforzarlo inserendo dei nuovi voli durante il caldo periodo di dicembre.

Entrando nel dettaglio, ai 3 voli settimanali già schedulati dal vettore spagnoli – in programma nei giorni mercoledì, venerdì e domenica – sono state aggiunte delle frequenze straordinarie nel periodo compreso tra il 22 dicembre e il 5 gennaio 2012. Si potrà volare il 24, così da venire incontro a coloro che vogliono festeggiare il Natale a Barcellona, il 26 dicembre e tutti i giovedì tra il 22 dicembre e il 5 di gennaio.

Sarà facilissimo quindi pianificare un viaggio nella meravigliosa città spagnola per il Capodanno 2012. Festeggiare l’arrivo del nuovo anno a Barcellona è davvero un’esperienza magica: gustare gli ottimi piatti della cucina spagnola al porto, ballare e cantare in Plaza Espana e Plaza Catalunya fino allo scoccare della mezzanotte quando bisogna mangiare dodici chicchi d’uva – uno per ogni rintocco di campana e per ogni secondo che precede la mezzanotte – ed ammirare il meraviglioso spettacolo di fuochi d’artificio che illuminano il cielo di Barcellona.

I voli Vueling tra Genova e Barcellona sono un’occasione unica per visitare la città catalana al di là del suo aspetto estivo e poterla ammirare piena di addobbi e festoni natalizi.

Infine da non sottovalutare il fatto che i maggiori collegamenti con Barcellona consentiranno ai turisti italiani di avere più possibilità di incrociare i voli che dalla capitale della catalogna raggiungono le mete del Sud America: in questo caso ci si potrà trovare il 31 dicembre a festeggiare il nuovo anno distesi sulla sabbia e tuffandosi nelle acque dell’Oceano.

No Comments
Comunicati

Papillon Ricca Group: franchising per lavanderie


Papillon Ricca Group è un’azienda radicata da anni su tutto il territorio della Regione Sicilia che si occupa di tutto ciò che abbia a che fare con le lavanderie professionali. Rivolgendosi allo staffa aziendale infatti si potranno avere tutte le informazioni sui prodotti e sui servizi che sono di fondamentale importanza per questa attività professionale ed artigianale.

Dai manichini stiracamicie alle presse da stiro, dai generatori di vapori ai prodotti per lavanderia, il Gruppo Ricca è in grado di supportare e fornire il meglio sulla piazza per le lavanderie. Ma non è tutto: Ricca infatti non propone soltanto soluzioni per migliorare il proprio lavoro, utilizzare prodotti adeguati ed elaborare soluzioni innovative e all’avanguardia per facilitare il lavoro degli addetti ad una lavanderia per renderli maggiormente competitivi rispetto al mercato. Ricca Group fornisce anche tutta la necessaria assistenza per aprire una lavanderia. Infatti ci si potrà contattare il gruppo per ottenere tutte le informazioni e l’assistenza necessaria per un franchising di lavanderie.

Infine, Papillon Ricca Group è anche il supporto ideale per l’assistenza tecnica per tutti i macchinari di lavanderia. Chiunque abbia bisogno di manutenzione, sia per lavatrici industriali nuove che usate, potrà rivolgersi allo staff del gruppo, assolutamente preparato, competente ed in grado di fornire tutto l’aiuto necessario per ripristinari i macchinari e ridare loro la funzionalità e l’efficienza iniziale.

Per tutte le ulteriori informazioni, si può visitare il sito ufficiale dell’azienda www.riccagroup.it, all’interno del quale vi sono tutti i dettagli sulla mission aziendale, sui prodotti e le lorosvariate tipologie, i  macchinari, ed i numeri per contattare Papillon Ricca Group.

No Comments
Comunicati

L’importanza dell’attestato Haccp


L’attestato HACCP è di fondamentale importanza per chiunque si avvicini ad una professione che abbia a che fare con il settore alimentare: tutti coloro che lavorano nel settore della ristorazione, nella produzione di alimenti, nella somministrazione bevande, trasporto o promoting nei supermercati, hanno necessariamente bisogno di questo attestato. Dai baristi agli addetti nei supermercati fino a chi lavora nella cucine di punti ristoro, devono possedere questa attestazione che in pratica sostituisce il libretto sanitario.

Questo attestato certifica il possesso di competenze ed autorizza il lavoratore a svolgere la propria professione nel rispetto della normativa vigente, proprio perchè in possesso delle direttive che indicano e regolano la valutazione di eventuali rischi di contaminazione degli alimenti.

Questi requisiti devono essere in possesso anche di promoter nei supermercati – quindi anche tra coloro che non necessariamente manipolano alimenti - in quanto responsabili della gestione di scatolami, pacchi di alimenti ecc. Ancora più delicata è invece la posizione di chi somministra gli alimenti che deve possedere l’attestato HACCP e deve evitare, tra l’altro, che i prodotti siano manipolati da clienti, si trovino in ambienti non protetti ecc.

Per ottenere l’attestato bisogna seguire uno dei corsi di formazione HACCP che periodicamente vengono organizzati da enti pubblici ed istituzionali, società di formazioni specifiche, enti privati. Il corso dura 8 ore alla fine delle quali viene rilasciata un’attestazione specifica che avvalora le competenze acquisite.

L’attestato HACCP è di fondamentale importanza in quanto ora è parte integrante dei requisiti richiesti al momento dell’assunzione. Avere competenze relative alle principali norme igienico sanitarie, microbiologiche di igienizzazione delle superfici e conservazione degli alimenti, serve per poter lavorare. In caso contrario – cioè nel caso in cui si lavori senza possedere la certificazione – si va incontro alle sanzioni previste dal Decreto Legislativo 193/07.

No Comments
Comunicati

ViaggiandoinEuropa: il nuovo blog per le vacanze low cost


Organizzare una vacanza low cost in una capitale europea? Trovare tutte le informazioni su cosa fare e cosa vedere in una città del Vecchio Continente? Tenersi sempre aggiornati sui nuovi voli, su orari di treni, su lavori stradali e tanto altro? Ora tutto questo è possibile grazie a www.viaggiandoineuropa.it, il nuovo sito di vacanze economiche in Europa.

Il sito è diviso in sezioni ognuna delle quali con delle sue specificità: una è relativa alle news, un’altra ai racconti di viaggio ed un’altra ancora ai Paesi Europei. Quest’ultima, ricchissima di contenuti, è ulteriormente divisa in pagine ognuna delle quali è incentrata su un Paese: al suo interno vi sono guide turistiche, consigli di viaggio, suggerimenti su cosa fare e cosa vedere in ogni località balneare, città d’arte, paese di montagna ecc.

La sezione news è utilissima dal momento che focalizza l’attenzione su tutto quanto possa essere importante per chi è in procinto di mettersi in viaggio mentre la sezione racconti di viaggio è aperta a tutti gli utenti del sito, ognuno dei quali può raccontare la propria esperienza e dare così suggerimenti ai lettori.

Basta quindi navigare su www.viaggiandoineuropa.it per trovare risposta a tutte le domande sulle vacanze low cost in Europa.

No Comments
Comunicati

A Barcellona apre il primo ice bar


Combattere l’afa estiva opprimente durante una vacanza Barcellona? Ora si può grazie al primo ice bar. Una moda che è stata già lanciata in altre città europee, soprattutte quelle del centro nord del VEcchio Continente, ma che ora si sta diffondendo anche nei Paesi “caldi”. La caratteristica fondamentale di questi locali è la loro temperatura: non appena si entra si verrà investiti da un freddo polare! Ed il ghiaccio è protagonista in tutto il bar: bicchieri, tavoli, sedie  e banconi sono infatti tutti in ghiaccio, e così si può sorseggiare un cocktail decisamente elettrizzante!

Ha aperto da pochissimi giorni direttamente sulla spiaggia di Barcellona e, abbandonati rapidamente ciabatte, infradito, costume e telo da mare, ci si immerge nel freddo delle temperature -20° e a tutti i clienti saranno prestati adeguati vestiti, cappotti, sciarpe e cappello per affrontarle. All’interno dell’Ice Bar vengono serviti coktails, birra e tapas. Al prezzo di € 15 ogni clienti potrà entrare nel bar, avere una consumazione e soprattutto l’ “attrezzatura” per coprirsi. L’Ice Bar si trova in Carrer Ramon Trias Fargas n° 2 ed è aperto tutti i giorni dalle 12:00 alle 3:00 del mattino

Per spezzare il freddo si può accedere alla terrazza sulla spiaggia con tanto di vista sul meraviglioso lungomare di Barcellona. Il locale non è molto grande e si consiglia di prenotare visto l’incredibile successo che sta ottenendo.

No Comments