Archives

Comunicati Scienza e Tecnologia

Come proteggere i dati e le informazioni aziendali

Comunicato Stampa

Come proteggere i dati e le informazioni aziendali

Un nuovo corso online per far conoscere ai lavoratori le buone pratiche per tutelare la riservatezza, l’integrità e la disponibilità dei dati trattati riducendo i rischi dei crimini informatici.

 

In un mondo del lavoro sempre più digitalizzato dove i crimini informatici sono in continuo aumento, la protezione dei dati sta diventando per ogni azienda un aspetto essenziale del proprio business.

Si stima che nella sola Italia i danni causati dal cyber crime raggiungano ormai i 10 miliardi di euro. E al contrario di quanto spesso si crede tutte le aziende che trattano dati sono potenzialmente vittime di cyber crime.

Se il cyber crime causa alle aziende gravi perdite di denaro, fatturato, clienti e reputazione, come possiamo difenderci da questi attacchi?

Uno strumento essenziale è la cyber security con cui si fa riferimento a tutte quelle tecnologie e comportamenti che vengono messi in atto per proteggere i sistemi informatici da accessi non autorizzati. E la cyber security riguarda anche i comportamenti dei lavoratori che sono spesso i destinatari di attacchi informatici che sfruttano gli errori, le distrazioni e la mancanza di adeguate informazioni sulle pratiche per garantire la sicurezza dei dati.

 

Ci sono dei corsi di cyber security che aiutano l’utente, in prima persona, a mettere in atto semplici accorgimenti per proteggere i sistemi informatici?

 

Il nuovo corso in e-Learning sulla Cyber Security

Proprio con l’obiettivo di aiutare le aziende a preservare la riservatezza, l’integrità e la disponibilità dei dati trattati, Mega Italia Media – una delle aziende leader nella formazione alla sicurezza in Italia e nello sviluppo di applicazioni tecnologicamente avanzate per la formazione online – ha reso disponibile il nuovo corso in modalità e-Learning “Cyber Security – Tutela dei dati e delle informazioni aziendali – 1 ora”.

Il corso online, destinato a lavoratori e lavoratrici che utilizzano dispositivi informatici in ufficio o in modalità smart working, fornisce una panoramica sulla cyber security e un approfondimento sui rischi e sulle responsabilità nel trattamento di dati e informazioni tramite l’utilizzo dei device informatici (PC, laptop, tablet, smartphone, ecc.).

Il corso affronta, in particolare, il ruolo cruciale che l’utente deve svolgere in queste situazioni. La partecipazione attiva e la capacità di riconoscere le tipologie di attacco sono elementi fondamentali che garantiscono una prima difesa dal cyber crime.

 

I contenuti e il programma del corso

Le tematiche trattate dal corso riguardano la definizione delle più comuni forme di attacco, l’analisi dei comportamenti che permettono e favoriscono l’attuazione di crimini informatici e le buone pratiche che possono arginarli in modo preventivo.

Sono poi illustrate anche le responsabilità civili e penali derivate dal trattamento di dati e informazioni sulle sanzioni previste in caso di mancata applicazione delle misure di sicurezza.

Ricordiamo che le normative di riferimento per la tutela dei dati e delle informazioni (Norma EN IS0/IEC 27001, Regolamento Europeo (UE) 2016/679, D. Lgs. 231/2001) impongono una serie di obblighi per le aziende che gestiscono dati e informazioni, siano essi aziendali, personali o dei clienti, al fine di garantire che il trattamento si svolga nel rispetto dei diritti di tutte le parti coinvolte, con particolare riferimento alla sicurezza e alla protezione dei dati e delle informazioni.

 

Il programma del corso online in e-Learning “Cyber Security – Tutela dei dati e delle informazioni aziendali – 1 ora”:

  • cyber security
  • cyber crime
  • phishing e ransomware
  • come scegliere password robuste
  • protezione dei device

 

Il link per avere più informazioni sul corso:

https://www.megaitaliamedia.com/landing-pages/corsi-cyber-security/

 

La qualità dei corsi in e-Learning di Mega Italia Media

I corsi erogati da Mega Italia Media in modalità e-Learning basano la loro efficacia sulla qualità del percorso formativo, sulla competenza dei docenti di riferimento e sul rispetto di alcuni rilevanti fattori: multimedialità, interattività, monitoraggio continuo dell’attività e del livello di apprendimento, qualità e chiarezza dei contenuti, rigore didattico.

 

Come per tutti i corsi di formazione in e-Learning di Mega Italia Media, è possibile provare il corso richiedendo l’attivazione gratuita di una demo.

 

Il link per attivare la demo:

https://scorm1.dyndevicelcms.com/it/richiedi-demo/?sCode=EL0542

 

Per ulteriori informazioni su questi corsi scrivere a [email protected] o contattare Mega Italia Media S.r.l. – Via Roncadelle 70A, 25030 Castel Mella – Brescia – Tel. +39.030.5531802 – https://www.megaitaliamedia.com/it/

 

 

 

18 marzo 2019                                                                                                    

 

Ufficio stampa di Mega Italia Media

[email protected]

http://www.megaitaliamedia.com/it/

No Comments
Comunicati

Cosa sono e come scegliere correttamente un Power Bank

I Power Bank, conosciuti anche come Battery Pack, sono delle batterie ad alta capacità che possono essere collegate a smartphone, tablet e molti altri dispositivi, per ricaricare la batteria di quest’ultimi. Se in passato si era soliti portare una o più batterie di scorta con sé, adesso i Power Bank hanno sostituito questa sorta di “tradizione” ormai vetusta. I vantaggi di un Power Bank sono molteplici, a partire dalla sua universalità fino alle dimensioni sempre più compatte e maggiori capacità, che permettono di effettuare una o più ricariche di dispositivi diversi.
Il funzionamento del Power Bank è molto semplice: basta collegare, attraverso un cavetto con uscita micro usb, la batteria al device. In questo modo si ottiene una carica extra da poter utilizzare ogni volta che se ne ha la necessità, nelle giornate fuori casa. E quando anche la batteria supplementare avrà terminato la carica, sarà possibile ricaricarla alla presa di corrente per ottenere di nuovo il massimo della funzionalità. Un caricabatterie portatile che tutti dovremmo avere a portata di mano, soprattutto se utilizziamo molto lo smartphone sia per lavoro che per svago.
Di Power Bank ne esistono di vari tipi, alcuni posseggono 2 porte USB, in grado di caricare 2 device contemporaneamente, altri non badano alla forma, ma sono tutta sostanza e hanno capacità mostruose, tipo da 20.000 mAh, in grado di ricaricare addirittura un tablet o un 2-in-1, altri Power Bank invece si concentrano sullo stile e sul design elaborato, magari da abbinare al proprio smartphone. Esistono anche Power Bank “ecologici” con celle fotovoltaiche, che si ricaricano con l’energia solare, quindi sono strumenti quasi completamente indipendenti dalla presa di corrente da muro, ideali per luoghi come campeggi o spiagge.
Come detto, esistono tantissime tipologie di Power Bank, ma non tutti i prodotti sono uguali, dal momento che prima dell’acquisto è necessario analizzare vari parametri, come quello della capacità in mAh, il tempo di ricarica del Power Bank e molto altro ancora.  Quest’ultimo è forse uno dei fattori maggiormente considerati al momento dell’acquisto: normalmente più è grande la capacità della batteria di emergenza e più ore ci vorranno per ricaricarla. Un Power Bank medio-piccolo, necessita dalle 2 alle 5 ore per ricaricarsi, mentre per quelli più grandi si può arrivare anche a 20 ore, ma è possibile ricaricare uno smartphone anche più volte con la stessa carica. I migliori brand produttori di Power Bank sono Vultech, Sony, Kensigton, Verbatim.

No Comments
Comunicati

L’offerta di ESET Multi Device Security Pack diventa ancora più conveniente

  • By
  • 6 Luglio 2016

La protezione per 2 o 3 dispositivi ora disponibile con un’offerta nettamente migliorativa rispetto ai listini ufficiali

Roma, 05 luglio 2016 – ESET®, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell’Unione Europea, è lieta di annunciare che ESET Multi-Device Security Pack – il pacchetto di sicurezza ESET studiato per proteggere fino a 5 computer e dispositivi con diversi sistemi operativi – è ora in promozione con il 20% di sconto rispetto al prezzo di listino, per la versione a 2 o 3 dispositivi.

ESET Multi-Device Security Pack permette agli utenti privati di attivare una serie di prodotti ESET con una singola chiave di licenza offrendogli la libertà e la flessibilità di scegliere la combinazione di prodotti che meglio si adatta alle loro esigenze, garantendo un risparmio economico rispetto all’acquisto delle singole soluzioni. Il pacchetto include la protezione per la maggior parte delle piattaforme più famose, come Windows, OS X, Linux e Android.  L’offerta dell’ESET Multi-Device Security è stata recentemente ampliata con ESET Parental Control per Android, l’app di ESET che protegge i bambini dai contenuti inappropriati sui loro smartphone e tablet Android. ESET Parental Control sfrutta solo una delle licenze incluse in ogni ESET Multi-Device Security, ma permette agli utenti di proteggere tutti i dispositivi dei loro bambini.

Per maggiori informazioni su ESET Multi-Device Security e sulla promozione attualmente in corso è possibile visitare il sito di ESET

ESET, fondata nel 1992, è uno dei fornitori globali di software per la sicurezza informatica di pubbliche amministrazioni, aziende e utenti privati. Il software ESET NOD32 Antivirus fornisce una protezione in tempo reale da virus, worm, spyware e altri pericoli, conosciuti e non, offrendo il più elevato livello di protezione disponibile alla massima velocità e con il minimo impiego di risorse di sistema. NOD32 è l’antivirus che ha vinto il maggior numero di certificazioni Virus Bulletin 100% e dal 1998 non ha mai mancato l’individuazione di un virus ItW (in fase di diffusione). ESET NOD32 Antivirus, ESET Smart Security e ESET Cybersecurity per Mac rappresentano le soluzioni per la sicurezza informatica più raccomandate a livello mondiale, avendo ottenuto la fiducia di oltre 100 milioni di utenti. L’azienda, presente in 180 Paesi, ha il suo quartier generale a Bratislava e uffici e centri di ricerca a San Diego, Buenos Aires, Singapore, Praga, Cracovia, Montreal, Mosca. Per quattro anni di seguito ESET è stata inclusa fra le aziende Technology Fast 500 EMEA da Deloitte e per dieci anni consecutivi fra le aziende Technology Fast 50 Central Europe. Per maggiori info: www.eset.it

FUTURE TIME è il distributore esclusivo dei prodotti ESET per l’Italia, nonché suo partner tecnologico. Fondata a Roma nel 2001, Future Time nasce dalla sinergia di due preesistenti aziende attive da anni nel campo della sicurezza informatica. Future Time, con Paolo Monti e Luca Sambucci, fa parte della WildList Organization International, ente no profit a livello mondiale composto da esperti e aziende antivirus che hanno il compito di riportare mensilmente tipologia e numero dei virus diffusi in ogni Paese. Per maggiori info: www.eset.it

No Comments
Comunicati

SME.UP ERP FORUM 2016 Soluzioni per l’azienda 2.0

  • By
  • 24 Giugno 2016

Esperti a confronto sull’innovazione digitale applicata alle imprese

Giovedì 23 giugno 2016, 16-18.30

Kilometro Rosso,

Parco scientifico tecnologico

via Stezzano 87, Bergamo

Bergamo, 22 giugno 2016 – Più di 15 mila aziende italiane vendono i loro prodotti online e tre su quattro utilizzano i social media per comunicare con la propria clientela (si è passati dal 64% al 73% negli ultimi due anni). Bisogna partire da questi dati per comprendere l’eccezionale impatto dell’innovazione digitale sul sistema economico italiano.
E-commerce, social network, smartphone e clouding hanno cambiato il volto del business, catapultando le imprese in una rivoluzione senza precedenti. Ma come utilizzare al meglio le infinite possibilità offerte dalle tecnologie Web e informatiche in generale? Sme.UP, gruppo specializzato nella risoluzione delle complessità del business moderno, nel corso di Sme.UP ERP Forum 2016, proporrà delle soluzioni.

L’appuntamento è per gli addetti ai lavori e non solo: al Kilometro Rosso si esploreranno le ultime frontiere del mondo digitale, alla ricerca delle migliori strategie e degli strumenti più adatti alle esigenze dell’imprenditore 2.0. Gli interventi degli esperti metteranno a fuoco i processi innovativi in grado di ottimizzare la produzione e l’attività quotidiana dell’azienda, riducendo gli sprechi e tagliando i tempi morti. Obiettivi che si possono perseguire ad esempio utilizzando in modo efficace e mirato posta elettronica, videoconference e social network per migliorare la capacità comunicativa del personale, con conseguente aumento della velocità del flusso di informazioni all’interno del team.

Secondo una recente indagine Epson, una tecnologia inefficiente causa una riduzione della produttività del 21%: ecco perché è necessario non solo possedere gli strumenti più avanzati, ma anche e soprattutto saperli padroneggiare. Lo Sme.UP ERP Forum fornirà le “istruzioni per l’uso”: la tecnologia, se maneggiata con cura, può davvero consentire il salto di qualità necessario per poter competere con ritrovato slancio sul mercato globale.

Giornalisti e videoperatori sono invitati a partecipare.

 

GRUPPO Sme.UP

Sme.UP è il Business Partner per aziende che intendono implementare sistemi informativi integrati, flessibili e adatti alla crescita. Propone alle aziende italiane un percorso di sviluppo ed evoluzione delle tecnologie IT a beneficio del continuo miglioramento dei processi aziendali e sviluppo di tutto il loro Business.
Il Gruppo Sme.UP è in grande crescita, con oltre 380 risorse specializzate e 7 sedi in Italia. Ha sede legale a Erbusco (BS) e sedi operative a Milano, Brescia, Lecco, Padova, Reggio Emilia e Torino.

  

CONTATTI STAMPA

Riccardo Paganini

Cell. 348.8643599

email: [email protected]

 

Emanuela Capitanio

Cell. 347.4319334

[email protected]

No Comments
Comunicati

Grande festa per l’inaugurazione del nuovo Megastore 3X2 Clinic, sede centrale in Circonvallazione Orientale 4651 – Roma

La nuova Era del “Fast repair and low prices”

Madrina Valentina Persia, un successo annunciato

Foto

 

Grande festa sabato 19 per l’inaugurazione del nuovo Megastore 3×2 Clinic a Roma, un successo annunciato con la presenza al taglio del nastro della grande artista Valentina Persia. L’attrice, testimonial al fianco del proprietario Giancarlo Pardini, ha salutato i numerosissimi clienti e fan che hanno preso parte a questa straordinaria apertura. La magica atmosfera natalizia ha dato il via con entusiasmo e soddisfazione per i clienti anche ad una vastissima scelta di regali di qualità.

Al taglio del nastro è seguito un buffet e tanto di brindisi augurale. Il grande successo del Megastore 3×2 Clinic è dato dai suoi eccezionali servizi informatici e tecnologici a 360 gradi, soluzioni per ogni tipo di esigenza degli utenti. Dalle riparazioni per  Smartphone, Tablet, Smartwatch, Mp4, Console, Notebook, Imac, MacBook alla vendita all’ingrosso e al dettaglio a prezzi bassi. Non solo, offre addirittura il servizio “Fai da te” per l’autoriparazione e corsi come Tecnico Riparatore. La sede centrale del Megastore 3×2 Clinic sarà il punto di riferimento e per chiunque desidera riparare vicino casa basterà consultare la mappa dei 3×2 point in tutta Italia digitando: http://www.3x2clinic.it/index/inostripoint. E’ possibile inoltre verificare le offerte imperdibili all’indirizzo: www.3x2discount.it (sede di via Tuscolana 1388 – tel. 06.71584668).

 

La nuova Era “Fast repair and low prices” riparare a prezzi bassi e servizi pratici con oltre 300 mq di negozio 700 di comodo parcheggio. Professionisti in grado di riparare più di 600 dispositivi di oltre 60 marchi differenti per un totale di 15.000 riparazioni di diverso tipo con un laboratorio tecnico dotato di 45 postazioni ed un magazzino interno con oltre 6.000 articoli.

 

Facile da raggiungere, 3X2 Clinic  Circonvallazione Orientale 4651 (la parallela della corsia esterna del Grande Raccordo Anulare Uscita Gregna di Sant’Andrea dopo Barcaccia dopo la Sir Sport e dopo La Murrina , il MegaStore “Blu” dove prima c’era la Peugeot – A.Q.S. Auto – tratto Appia/Tuscolana). Per restare sempre informati ed al passo con i tempi e convenienza consultare www.3x2clinic.it

Crediti foto: Marcella Pretolani

 

Ufficio Stampa

Natascia e Romina Malizia

[email protected]

 

No Comments
Comunicati

La sicurezza della tua casa è in tasca grazie alle nuove centrali di allarme Avidsen e all’app Avidsen Security

La sicurezza all’interno della propria casa è fondamentale specialmente durante l’estate, stagione in cui si concentra la maggior parte delle vacanze e anche la più alta percentuale di furti rispetto agli altri periodi dell’anno. Avidsen, azienda che concepisce, sviluppa e commercializza sistemi elettronici e digitali innovativi e di semplice utilizzo, propone due nuovi kit di allarme facili da installare, configurare e controllare per venire incontro alle richieste di maggior sicurezza e protezione degli ambienti domestici.

Avidsen Kit Centrale Allarme COMBO

Il Kit Centrale Allarme COMBO è una centralina che può essere controllata tramite telecomando, identificazioni a frequenze radio (tag RFID), tastiera wireless e tastiera sul pannello di controllo della centrale, nonché addirittura via telefono o smartphone, tramite SMS, chiamata e App iOS/Android. La centralina è semplice da installare e configurare, e ben si adatta a ogni contesto abitativo. Può gestire oltre 150 accessori wireless tra rilevatori di movimento, sensori porte e/o finestre, sirene interne ed esterne, telecamere IP, telecomandi e tag RFID. Prezzo: 289 euro

 

Avidsen Kit Centrale Allarme wireless con combinatore GSM

L’altra novità di Avidsen in tema di sicurezza domestica è il Kit Centrale Allarme wireless con combinatore GSM, controllabile tramite telecomando, tastiera wireless e, come il kit precedente, anche attraverso telefono o smartphone, tramite SMS, chiamata e App iOS/Android. Questo kit, completo e funzionale, è composto di base da una centralina armabile totalmente o parzialmente, un rilevatore di movimento, un contatto magnetico e due telecomandi. Disponibile da ottobre 2015.

 

Avidsen Security app

Sviluppata dal comparto Ricerca e Sviluppo di Avidsen, l’app Avidsen Security, disponibile in più lingue sia per iOS che per Android, è un’applicazione per dispositivi mobili che consente la gestione di tutte le funzioni delle centrali di allarme anti-intrusione Avidsen della serie Skydda.

L’app non richiede particolari connessioni remote in quanto si basa su tecnologia GSM, né necessita fasi di registrazione su server per poter essere utilizzata. Ciò garantisce una maggiore affidabilità e la totale tutela della Privacy, componenti fondamentali per avere un controllo sicuro del proprio sistema di allarme.

L’uso dell’App è molto intuitivo; l’interfaccia grafica e la guida presente agevolano tutte le operazioni per interagire con il sistema. È possibile armare la centrale in modalità parziale o totale, disarmarla, verificarne lo stato, impostare vari settaggi (numeri di telefono/SMS per ottenere i feedback in caso di allarme, rinominare i sensori, impostare la sirena, il codice utente, ecc), interagire con la telecamera per visualizzare l’ambiente monitorato e comunicare con esso grazie al controllo audio bi-direzionale.

 

Per chi vuole di più…

 

Entrambi i kit Avidsen sono compatibili con una vasta gamma di accessori wireless complementari aggiuntivi (oltre 100) – tra cui sensori con portata di 100 m e distanza di rilevazione di 8 m, telecomandi, sirene indoor, batterie, tastiere e tag RFID –  che li rendono ancora più completi, efficaci e capaci di soddisfare ciascuna specifica esigenza di sicurezza.

 

I nuovi Kit Centrale Allarme COMBO e Kit Centrale Allarme wireless con combinatore GSM sono disponibile sul sito di e-commerce www.avidsenstore.it e presso i migliori negozi dedicati all’elettronica, al bricolage e al fai da te, tra cui i principali Leroy Merlin, OBI, Self, Bricocenter, Brico Io, Bricofer e Brico Ok.

 

 

***

Segui Avidsen:

Web  www.avidsenstore.it

Facebook www.facebook.com/AvidsenItalia

Twitter https://twitter.com/AvidsenIT

***

Informazioni su Avidsen

PMI francese, presente in Italia con la sua filiale di Santo Stefano Ticino (MI), Avidsen concepisce, sviluppa e commercializza sistemi elettronici e digitali innovativi, di semplice utilizzo per la casa. Dopo essere stati pionieri, sin dalla sua creazione nel 1998, nel campo delle motorizzazioni per cancello, è divenuta oggi un punto di riferimento nel campo della domotica e fornisce i propri prodotti sia a distributori che al mercato della grande distribuzione Bricolage. Avidsen detiene anche le licenza del marchio Thomson  in Europa per l’insieme delle gamme sicurezza (allarmi, videosorveglianza, videocitofonia) e  domotica, proposti sotto il marchio Thomson).

No Comments
Comunicati

Jabra Stealth UC: la libertà di fare di più!

In risposta ad una crescente domanda degli utenti per dispositivi audio ottimizzati per le UC, Jabra presenta Stealth UC, l’auricolare Bluetooth 4.0 provvisto di Dongle che lo rende interoperabile con tutti gli smartphone e le piattaforme di Unified Communication.


Milano, 8 aprile 2015 –  Jabra, produttore di soluzioni per le comunicazioni a mani libere, annuncia oggi il lancio delle nuove cuffie Bluetooth® Jabra Stealth UC, una versione migliorata e ottimizzata per UC  delle cuffie Jabra Stealth, lanciate nel 2014.

Le Jabra Stealth UC sono delle cuffie mono Bluetooth 4.0 piccole e molto discrete, nonché le più leggere della loro categoria, caratterizzate da un peso di solo 7.9 grammi. Offrono inoltre massima comodità in un design compatto e un’audio in HD con riduzione attica del rumore – tecnologia Advanced Noise Blackout™ – e l’ultima versione della tecnologia Bluetooth.

Scelta perfetta per un uso quotidiano con smartphone, tablet e laptop, la novità delle Jabra STEALTH UC risiede nel dongle per le UC di cui sono provviste; potrete così trasferire comodamente le chiamate dal softphone allo smartphone e viceversa.

Jabra STEALTH UC integrano anche la tecnologia NFC per un accoppiamento immediato e, sono provviste di tasto per il controllo vocale.

“Ci impegniamo costantemente affinché i mobile worker possano sfruttare tutti i vantaggi sia dei loro dispositivi mobili, sia delle soluzioni UC. Sappiamo per esperienza che uno degli elementi cruciali per tali comunicazioni è l’auricolare, che colma il divario tra gli utenti e la promessa di maggiore efficienza e flessibilità. Le Jabra Stealth UC sono il dispositivo ideale per colmare questo divario, consentendo all’utente di essere sempre connesso, di beneficiare di un dispositivo con tecnologie top di gamma e dal design discreto ed ergonomico,” dichiara Jean Baptiste Pain, Managing Director di Jabra South.

Tra le funzionalità più significative degli auricolari Jabra Stealth UC, possiamo citare:

  • Multiuse – un’unica cuffia per tutti i dispositivi di comunicazione
  • Tecnologia Bluetooth 4.0 fino a 30 metri di copertura wireless
  • Tecnologia MicroPOWER™ che riduce le dimensioni per un design discreto e aumenta l’efficienza delle batterie
  • Tecnologia Dual Noise Blackout™ 3.0 – cancellazione di rumore di sottofondo e voce con HD  per conversazioni cristalline per entrambi gli interlocutori
  • Fino a sei ore di conversazione
  • Earhook ed Eargel aggiuntivi per una vestibilità perfetta
  • Controllo intelligente del volume che si regola automaticamente in relazione all’ambiente circostante
  • Tecnologia NFC per un accoppiamento istantaneo
  • Tasto per il controllo vocale dello smartphone che consente l’attivazione remota di Siri, Google Now e Microsoft® Cortana
  • Disponibili nelle varianti UC e Ottimizzate per Microsoft Lync™

Le cuffie e gli auricolari Jabra permettono di beneficiare pienamente di tutta l’esperienza audio con tutti i vantaggi in termini di flessibilità e di efficienza che ci si aspetta da dispositivi mobili e soluzioni UC, per una comunicazione vocale migliorata.

Disponibilità

Le cuffie Jabra Stealth UC sono disponibili presso i distributori e rivenditori autorizzati Jabra.

– FINE –

 

Informazioni su Jabra

Jabra è un marchio di GN Netcom, società controllata da GN Store Nord A/S (GN) – quotata al NASDAQ OMX. Jabra conta circa 925 dipendenti in tutto il mondo e nel 2012 ha raggiunto un fatturato pari a 2,612 million DKK. Jabra, produttore numero uno al mondo di innovative soluzioni audio a mani libere, con le sue divisioni business e consumer, sviluppa, produce e commercializza una vasta gamma di auricolari, speakerphone e cuffie Wireless e con filo per la telefonia mobile, gli uffici, i mobile worker e i Contact Center.

 

Per maggiori informazioni sull’azienda, visitare: www.it.jabra.com 

Facebook: https://www.facebook.com/JabraIT

Twitter:   https://twitter.com/JabraItalia

Jabra Bloghttp://blog.jabra.com/

 

 

 

No Comments
Comunicati

Cellulari: il 20% degli italiani usa ancora quelli tradizionali

Tutti pazzi per gli smartphone? A ben guardare forse no. Secondo l’indagine condotta da Demoskopea per Facile.it (http://www.facile.it/telefonia-mobile.html), comparatore specializzato anche nel settore delle tariffe telefoniche, il 20,5% degli italiani usa ancora un telefono tradizionale e non cede al fascino di quelli di nuova generazione. A preferire i tasti al touch screen sono soprattutto le donne: fra di loro la percentuale di chi ha ancora un telefono tradizionale è il 24,2% , mentre ci si ferma al 16,3% se si guarda all’universo maschile.
L’istituto di ricerca ha intervistato per conto del portale un campione rappresentativo dell’universo degli italiani che hanno già compiuto i 15 anni* – equivalente a circa 40,5 milioni di individui – mettendo in luce molti dettagli particolarmente interessanti riguardo al rapporto dei nostri connazionali con il proprio cellulare.
Nonostante l’opinione diffusa e lo stereotipo comune che dipinge l’italiano medio come un cellulare-dipendente il 66% del campione ha dichiarato di possedere un unico numero di cellulare (la percentuale di chi tiene in tasca un solo telefono sale ancora di più al Nord Est, dove arriva addirittura al 71,5%) per il quale spende in media molto poco. Il 67% del campione totale non supera la soglia dei 15 euro mensili e addirittura un italiano su 3 (33,2%) riesce a spendere una cifra compresa fra i 9 e i 10 euro, che si riducono a meno di 8 euro per il 16,6% degli intervistati (19,2% nel Nord Ovest).
Siamo un popolo di risparmiatori telefonici? Forse sì, dato che nel mercato italiano, sempre secondo i dati ricavati dall’indagine condotta da Demoskopea per Facile.it, l’89% degli utenti preferisce ancora la scheda ricaricabile al contratto, riuscendo così a limitare eventuali “sforamenti” di budget che potrebbero verificarsi con un abbonamento. Comportamento, questo, in linea con l’orientamento degli italiani anche in fatto di devices: secondo i dati di mercato, nell’ultimo anno le vendite di smartphone di prezzo compreso tra 85 e 130 euro sono cresciute del 65%.
«Sono molti i fattori che hanno contribuito a ridurre le spese di telefonia cellulare degli italiani – ha dichiarato Paolo Rohr, Direttore BU Utilities e Telefonia di Facile.it. – Da un lato la forte concorrenza e la riduzione delle tariffe offerte sul mercato che, è bene ricordarlo, in un tempo relativamente breve si sono ridotte di quasi il 20%, ragion per cui diventa ancora più importante confrontare le proposte delle compagnie; dall’altro la diffusione sempre più massiccia di strumenti di messaggistica gratuita. Dall’indagine – continua Rohr – è emerso, ad esempio, che quasi il 58% degli intervistati usa abitualmente Whatsapp, con evidenti vantaggi sulle spese».

No Comments
Comunicati

Kraun Smartphone Ksmart 5”: Doppia sim, tanta potenza, ancor più convenienza!

Il nuovo smartphone 5” della linea Ksmart di Kraun si caratterizza per il moderno design, per il supporto Dual Sim e soprattutto per un prezzo imbattibile.

Kraun, affermato marchio di accessori di alta tecnologia e qualità eccellente a prezzo contenuto, amplia l’offerta dei propri smartphone con un nuovo modello Dual SIM caratterizzato dallo stesso stile raffinato e moderno della linea Ksmart, da soluzioni tecniche di rilievo e soprattutto da un prezzo al pubblico che rende accessibile a tutti questo smartphone di alta gamma.

Kraun Smartphone Ksmart 5004DX2 si distingue per l’ampio schermo touchscreen capacitivo da 5” con risoluzione 480×854 pixel e da un processore Dual Core da 1 GHz, per svolgere simultaneamente più applicazioni e sfruttare in pieno tutte le capacità del sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean. L’ottima dotazione di Kraun Ksmart 5004DX2 prevede 4GB di memoria interna (ulteriormente espandibile con MicroSD), una fotocamera da 5 Megapixel con flash e funzione di registrazione video e una fotocamera frontale da 0.3 Megapixel.

Dal punto di vista della connettività, Kraun Ksmart 5004DX2 è un Quadband (850, 900, 1800, 1900 MHz) con il già citato supporto Dual Sim dual standby e connessione superveloce HSDPA a 21Mbps. A questi si aggiungono la connettività Wi-Fi IEEE 802.11 b/g/n, il Bluetooth, l’antenna GPS con A-Gps e una porta Micro USB con funzione Slave/Host, che oltre a ricaricare il dispositivo permette di collegarlo al PC.

Il nuovo Smartphone Kraun Ksmart 5004DX2 5” è disponibile nei punti vendita Computer DiscountAmicoEssedi presso i migliori rivenditori all’eccezionale prezzo di 119 € iva inclusa.

Nell’ampio catalogo di prodotti Kraun sono disponibili molti utilissimi accessori per smartphone e per qualsiasi altro dispositivo tecnologico per la mobilità; Kraun produce infatti, batterie di riserva, custodie per la protezione e il trasporto, pennini per agevolare la scrittura sullo schermo touch, cuffie, auricolari per ascoltare musica e conversare al telefono e tanti altri accessori.

L’elenco dei negozi è su: www.kraun.itwww.computerdiscount.itwww.amicoshop.it e www.essedi.it.

Iniziative Kraun e novità sui prodotti sono disponibili anche sulla pagina ufficiale Facebook di Kraun:  http://www.facebook.com/pages/Kraun/164274683644959

Kraun (www.kraun.it) – Da oltre dieci anni contraddistingue accessori per l’informatica e, dal 2010, anche innovativi computer Made in Italy. L’assortimento Kraun comprende centinaia di articoli tecnologici di raffinata eleganza grazia al design italiano, affidabili ed estremamente competitivi, apprezzati anche in numerosi mercati esteri (Spagna, Portogallo, Polonia, Germania, Francia, eccetera). I prodotti Kraun coprono in modo pressoché totale ogni esigenza nei campi del desktop e del mobile computing, della fotografia e della musica, del networking, del cablaggio e della protezione. Kraun è un’ottima sintesi di innovazione e ricerca, funzionalità e design; Kraun è apprezzato da utenti e rivenditori per l’alta qualità e per il posizionamento unico, offrendo prestazioni e qualità analoghe alle marche leader ma a prezzi molto più competitivi, ovvero performance e qualità superiori ai concorrenti di pari costo. Kraun produce accessori destinati al segmento consumer, con un’estetica e un design senza pari, e dispositivi di tipo professionale che all’eccellente qualità abbinano usabilità e affidabilità assoluta. Lo stringente controllo di filiera, le certificazioni condotte da laboratori accreditati e i continui controlli assicurano una qualità di Kraun prossima al 100%.

Per ulteriori informazioni, foto hi-res e altro materiale, contattare Kraun – Ufficio Stampa

RGR Comunicazione Marketing Ufficio Stampa

Riferimento: Leonardo Ristori

Tel. +39 0587 294350

e-mail: [email protected]

www.rgrcomunicazionemarketing.it

Tutti i comunicati stampa e altro materiale per i media sono su: http://www.rgrcomunicazionemarketing.it/category/comunicati/kraun/

No Comments
Comunicati

ByFactory.com – Compra in Cina direttamente dalla fabbrica

Ti piacerebbe comprare dispositivi di ultima generazione a prezzi di fabbrica? Da oggi questo è possibile grazie al nuovo sito ByFactory.com

ByFactory.com offre la possibilità a privati ed aziende si acquistare smartphone android, tablet, power bank e molti altri prodotti di nuova generazione in Cina direttamente dalla fabbrica a prezzi davvero vantaggiosi. Tutti i dispositivi sono coperti da garanzia ed è presente una chat live di supporto con il quale poter chiedere agli operatori consigli pre/post vendita. La chat è disponibile sia in lingua italiana che inglese.
Sono disponibili varie opzioni di pagamento: paypal, western union, carte di credito etc. ByFactory consente di poter scegliere tra 2 diversi metodi di spedizione: gratuita oppure espressa tramite corriere DHL. Ovviamente la spedizione più veloce è tramite corriere DHL. Sono già in molti gli utenti che hanno concluso il loro affare tramite ByFactory.com e che soddisfatti hanno lasciato i loro commenti sul web.

Un’ottima funzionalità del sito, secondo il nostro parere, è quella di poter chiedere al supporto live di ricercare per te un dispositivo che magari non è attualmente presente sul sito. Questa funzione risulta essere fondamentale e di grande aiuto anche alle aziende che, volendo ampliare il loro business, possono affidarsi a ByFactory che si occuperà della ricerca, assistenza, spedizione e sdoganamento della merce. Insomma, un sito con una marcia in più rispetto alla concorrenza e che sembra stia attirando sempre più utenti verso di se. Da pochi giorni è disponibile anche la pagina facebook sulla quale vengono pubblicate tutte le nuove promozioni.

Da oggi potrai quindi cercare ed acquistare una vasta gamma di prodotti (smartphone, tablet, power bank ed altro) direttamente dalla fabbrica e risparmiare sul costo finale grazie a ByFactory.com, sito che punta a diventare di riferimento per la maggior parte degli internauti ed amanti della tecnologia.

No Comments
Comunicati

Tre nuovi clienti per DigitasLBi Milano

Avio Aero, IEO – Istituto Europeo di Oncologia e LG entrano a far parte del portfolio dell’agenzia

Un aggiornamento settembrino di tutto rispetto quello contenuto nel “bollettino gare” condiviso dai client partner di DigitasLBi Milano, l’agenzia globale di marketing e tecnologia che trasforma le aziende per l’era digitale.

A conclusione di due differenti gare per IEO e Avio Aero, e di un coinvolgimento diretto da parte di LG, DigitasLBi si è infatti aggiudicata:

Progetto di Digital PR sui canali social per Avio Aero – luglio/dicembre 2013; obiettivo: comunicare il passaggio del leader nella progettazione, produzione e manutenzione di componenti e sistemi per l’aeronautica civile e militare a General Electric.

Progetto di restyling completo del portale di IEO – Istituto Europeo di Oncologia – 2013/2014; obiettivo: progettazione di un nuovo portale istituzionale e di servizio e definizione del nuovo posizionamento digitale dell’Istituto all’avanguardia nel campo della prevenzione, della diagnosi e della cura dei tumori.

Campagna di comunicazione per il lancio di G2, il nuovo smartphone firmato LG – luglio/ottobre 2013; obiettivo: supportare il colosso coreano dell’elettronica di consumo nel lancio dell’innovativo smartphone LG G2 sul mercato italiano.

“Tre clienti di prestigio che siamo lieti di accogliere nel portfolio di DigitasLBi Milano – ha commentato Carol Pesenti, managing director di DigitasLBi Milano. – Settori e sfide completamente differenti, che hanno un comune denominatore: la volontà di migliorare e innovare la comunicazione sui media digitali.
Considero una ricchezza e una fortuna poter collaborare con clienti che hanno la sensibilità e l’approccio adatti per lavorare fianco a fianco con i professionisti della nostra agenzia”.
DigitasLBi

DigitasLBi è un’agenzia globale di marketing e tecnologia che trasforma le aziende per l’era digitale.

Aiutiamo i nostri clienti a decidere What’s Next, per poi accompagnarli passo dopo passo nel loro viaggio. Abbiamo più di 6000 esperti digitali che lavorano in 40 sedi distribuite in 25 paesi per arricchire le vite delle persone attraverso il nostro mix unico di strategia, creatività, marketing e tecnologia.

Le nostre competenze e le nostre passioni vanno dalla generazione di insight alla comunicazione di brand, dalla creazione di contenuti alla loro distribuzione globale, il tutto associato alla capacità di aiutare le marche ad abbracciare il cambiamento creativo e tecnologico che sta rivoluzionando il nostro mondo.

Siamo partner strategici di alcune delle aziende più interessanti del mondo, in settori che vanno dai beni di consumo ai servizi finanziari, dall’editoria al retail, dalle telecom ai viaggi, come Avio Aero, Banca Generali, Barilla, Direct Line, Ermenegildo Zegna, ESA – European Space Agency, Europ Assistance, IEO – Istituto Europeo di Oncologia, Kuoni, Lavazza, LG, Mediaset, NTV, Reckitt Benckiser, Scholl.

Sono molte le cose che rendono unica DigitasLBi, ma se dovessimo sceglierne una sola sarebbe la nostra capacità di collegare dati e storytelling per contribuire a rendere i brand speciali, condivisibili e di maggior valore ovunque e comunque le persone scelgano di interagire con essi.

No Comments
Comunicati

LOUVRE HOTELS GROUP LANCIA LA VERSIONE PER SMARTPHONE DEI SITI INTERNET DEDICATI AI MARCHI PREMIÈRE CLASSE, CAMPANILE E KYRIAD

Parigi, 22 agosto 2013 – Louvre Hotels Group, tra i maggiori gruppi alberghieri francesi e internazionali, continua a sviluppare la sua strategia digitale e oggi lancia le versioni per smartphone dei siti internet dei suoi marchi Première Classe, Campanile e Kyriad.

Dopo aver aggiornato i siti internet nel novembre 2012, il Gruppo procede con il secondo passo per andare incontro alle esigenze dei suoi ospiti, che sempre più spesso usano i loro smartphone e tablet per cercare e prenotare alberghi.

Gli utenti hanno un rapido accesso a tutte le informazioni di cui hanno bisogno tramite una ricerca dal loro smartphone sul sito ottimizzato: geolocalizzazione, foto, prezzi, click-to-call (per essere messo in contatto con l’assistenza clienti), servizi alberghieri e prenotazioni adesso sono disponibili in pochi click e in sette lingue (Inglese, Italiano, Francese, Spagnolo, Tedesco, Olandese e Polacco).

Il sito web per smartphone, grazie all’uso del “responsive design”, è di facile utilizzo: i contenuti si adattano automaticamente al formato dello schermo dell’utente (tablet o smartphone), rendendo la navigazione più semplice, veloce e intuitiva.

Chinmai Sharma, Vice presidente Distribuzione e ricavi del Louvre Hotels Group ha detto: “Questo lancio segna un importante passo nella nostra strategia digitale. Noi continuiamo ad assistere a una rapida crescita dei consumatori attraverso gli smartphone e altri dispositivi mobili per la ricerca e prenotazione dei viaggi. Siamo nell’era del “m-marketing”, o mobile marketing, e il Louvre Hotels Group continua a fare investimenti significativi in questo settore. Il prossimo passo sarà il lancio di App dedicate a ognuno dei marchi per completare l’attuale app multimarca “HotelForYou”.

A proposito di Louvre Hotels:

Louvre Hotels Group è una società del “Groupe du Louvre” gestita da Pierre-Frédeéric Roulot. E’ stato fondato nel 1976 ed è stato di proprietà di Starwood Capital Group dal 2005.
Nel Luglio 2009, Louvre Hotel si è unito con Golden Tulip Hospitality Group, quando Starwood Capital l’ha rilevato. Questa mossa ha spinto il Louvre Hotels Group (Louvre Hotels & Golden Tulip) ad acquisire una posizione da protagonista nel mercato alberghiero internazionale con più di 1,100 alberghi, con la capacità totale di oltre 90 000 stanze in 42 paesi.

Contatti:
Louvre Hotels Group:

Adrienne Desazars: +33 (0)1 42 91 47 40 – [email protected]

Olivia Meyer: +33 (0)1 42 91 49 71 – [email protected]

Brunswick:

Candice Baudet and Morgane Le Gall: +33 (0)1 53 96 83 83  [email protected]

Ufficio stampa:
IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma
Tel. 06.39750290 – Fax. 06 .45599430www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi [email protected]

No Comments
Comunicati

Da Active Network arriva Vox: telefonare non sarà più lo stesso. Con il nuovo servizio puoi chiamare da mobile alle tariffe più basse di sempre e navigare gratis da casa…

Viterbo –  Vuoi telefonare risparmiando, ma l’idea di cambiare operatore ti terrorizza? Sei alla disperata ricerca della promozione Adsl più adatta alle tue esigenze, senza successo? La soluzione a tutti i tuoi problemi è racchiusa in tre lettere, Vox, il nuovo nato in casa Active Network. Con Vox telefonare a prezzi mai visti e navigare gratis da casa è possibile, è reale, è adesso.

Il servizio è espressamente rivolto all’utenza mobile che vuole chiamare alle tariffe più vantaggiose presenti sul mercato TLC, senza rinunciare al proprio amato vecchio operatore.

Utilizzare Vox è semplicissimo. Sottoscrivendo il servizio ti verrà assegnato un nuovo numero per chiamare ed essere chiamato. Basterà inviare un semplice squillo al numero di servizio attribuito e Clelia, la tua segretaria virtuale, ti richiamerà chiedendoti con chi vuoi essere messo in contatto. Ora sta a te, puoi pronunciare il numero del destinatario, digitarlo da tastiera o dire direttamente il nome di chi vuoi chiamare. Inoltre, grazie all’App Clelia, scaricabile da App Store, per i fan della mela, o da Google Play, per gli abitanti del mondo Android, potrai sincronizzare la rubrica del tuo cellulare e chiamare chi vuoi o addirittura avviare una conference call. A questo punto sarà proprio Clelia a richiamare il tuo destinatario, consentendoti di parlare senza pensieri e senza scatto alla risposta alle vantaggiosissime tariffe Active Network.

A tua disposizione anche una casella vocale dove ascoltare i messaggi nel modo che preferisci, accedendo al portale di configurazione clelia.thewoice.it. o tramite l’App Clelia. Ma non è tutto, Clelia è versatile e funziona con qualsiasi numero di telefono, sia mobile che fisso.

Cosa aspetti? Vox ti permette di chiamare tutti illimitatamente a soli 0,07 euro al minuto senza scatto alla risposta. Ma non finisce qui. Proponi Vox ai tuoi parenti, colleghi e amici, entra nella community e, diventando parte dell’innovativo modo di comunicare firmato Active Network, chiama a soli 0,02 euro al minuto.

Non ti basta? Vuoi anche navigare da casa a costi stracciati? Nessun problema, Active Network fa di più, l’Adsl te lo regala. Per un anno tutti i sottoscrittori del servizio Vox avranno in omaggio l’Adsl. Navigazione solida durante il giorno alla velocità standard garantita di 3 Mega ed extra power fino a 10 Mega durante la settimana dalle 18.30 alle 9 mattina e per tutto il weekend. Chiamate da mobile senza pensieri e connettività gratis super fast, tutto questo è Vox, la proposta innovativa di Active Network S.p.a.

La telefonia con Vox non conosce limiti.

http://www.beactive.it

http://www.beactive.it/privati_vox.asp

No Comments
Comunicati

Spiaggia sicura per gli Smartphone

Finalmente è arrivata l’estate: tutti pronti con valigie e cellulare alla mano. Strumento irrinunciabile e sempre presente nella borsa da spiaggia insieme al telo da mare e la crema solare, lo Smartphone è il compagno insostituibile delle giornate in barca o sotto l’ombrellone.

Per chi non vuole rinunciare al cellulare anche in spiaggia, o perfino sott’acqua, arriva in Italia una linea di accessori completamente impermeabili e all’avanguardia, distribuita da Dynamic Technology. Non più, da oggi, scene di disperazione per il proprio palmare caduto nella sabbia, piuttosto che in acqua durante la passeggiata sul bagnasciuga. Grazie a AMPHIBIX FITLARGE WATERPROOF, custodia integrata in una fascia da braccio che abbina alla tecnologia design ed estetica, il proprio Smarphone sarà sempre al sicuro. Neppure i gavettoni metteranno infatti a repentaglio l’incolumità del proprio cellulare!

Arriva infatti dagli USA una protezione resistente pensata e realizzata per tutti coloro che non vogliono mai rinunciare al proprio Smartphone in qualsiasi condizione e proteggerlo da acqua, umidità, sabbia, salsedine, ma anche sudore.

AMPHIBIX FITLARGE WATERPROOF è quindi perfetti per chi vuole farsi una partita a beach volley o a racchettoni, magari direttamente sulla riva, o per chi non si separerebbe del palmare perfino sotto la doccia. Le custodie sono state progettate per aderire comodamente al braccio e assecondare i movimenti del corpo. La finestra ClearTouch permette inoltre la completa funzionalità del touchscreen, della fotocamera e dei tasti, mentre la chiusura LatchLight, a tenuta stagna, garantisce il massimo grado di impermeabilità (fino a 3.5 m di profondità). Sarà così possibile tuffarsi in acqua o praticare snorkeling rimanendo sempre reperibili e soprattutto con la propria musica, senza rinunciare alla propria playlist preferita!

I prodotti proposti soddisfano ogni tipo di esigenza: le fasce da braccio si declinano in tre diverse misure, una di taglia Small per Ipod nano, una Medium per Ipod Shuffle (realizzato appositamente per i nuotatori integrato agli occhialini da nuoto) e una Large per IPhone (3/3Gs/4/4S/5).

Anche gli auricolari, leggeri e resistenti, sono stati realizzati per resistere fino a 3.6 metri di profondità.

Distribuite in Italia da Dynamic Technology, cuffie e custodie sono acquistabili tramite il sito www.genius-eshop.it

 

Dynamic Technology, azienda giovane e dinamica specializzata nella distribuzione di prodotti elettronici, sinonimo di  professionalità e affidabilità, garantisce un servizio di vendita veloce ed efficace tramite il sito on line www.genius-eshop.it   Tel. 051/0280278

Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200

Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 [email protected]
Addetta stampa Francesca Scoto [email protected]

No Comments
Comunicati

Finalmente un telefonino senza barriere

Acqua, pioggia, neve, umidità, sudore: lo Smartphone è ora al sicuro! Merito di AMPHIBIX FITLARGE WATERPROOF, custodia integrata in una fascia da braccio che abbina alla tecnologia design ed estetica. Grazie a questo innovato prodotto, sarà possibile portare con sé il proprio cellulare davvero ovunque, anche sott’acqua!
Numerose le declinazioni: nuoto, running, fitness, sci, ma anche tutti gli sport outdoor in generale, dal free ride al canoeing e kayaking, dal rafting al climbing, ma anche snorkeling, mountain bike, trekking, nordic walking, solo per citarne alcuni. AMPHIBIX FITLARGE WATERPROOF risponde a tutte le esigenze, in qualsiasi ambiente, dall’alta quota al mare: dal nuotatore, che può così immergersi fino a 3.6 metri sott’acqua ascoltando la musica, alla mamma, che grazie ad un astuccio comodo e funzionale, è in grado “difendersi” dagli “attacchi” dei propri figli. Running e jogger d’ora in avanti saranno sempre accompagnati delle proprie playlist, podcast e audiobook, mentre le fashion victim più glamour sfoggeranno in palestra, davanti alle amiche, il prodotto più trendy e cool del momento. Non possono mancare all’appello saune e centri benessere, per chi vuole rilassarsi a suon di musica (la propria!) e dimenticarsi del mondo esterno. È infatti arrivata dagli USA una protezione resistente pensata e realizzata non solo per atleti e sportivi, ma anche per tutti coloro che non vogliono mai rinunciare al proprio Smartphone in qualsiasi condizione e proteggerlo da acqua, umidità e qualsiasi agente atmosferico.
Forma e materiali sono stati progettati per aderire comodamente al braccio e assecondare i movimenti del corpo. Così come la finestra ClearTouch che permette la completa funzionalità del touchscreen, della fotocamera e dei tasti. La chiusura LatchLight, a tenuta stagna, garantisce il massimo grado di impermeabilità (fino a 3,5 m di profondità). Vasta la gamma di prodotti proposti: le fasce da braccio – che si declinano in tre diverse misure, una di taglia Small per Ipod nano, una Medium per Ipod Shuffle (realizzato appositamente per i nuotatori integrato agli occhialini da nuoto) e una Large per IPhone: 3; 3Gs; 4; 4S e 5.
Auricolari – leggeri e resistenti, sono accompagnati da 5 paia di tappi auricolari in elastomero e da due paia di tappi auricolari in spugna che permettono di ascoltare la musica garantendo un comfort durevole. Diversi i modelli: Surge Pro Mini Waterproof impermeabile fino a 3,6 metri di profondità, Trax Runner resistenti alla pioggia, umidità e sudore, ideali per chi pratica running grazie al filo con “memoria” che permette di fissare in maniera stabile le cuffie alle orecchie.

Dynamic Technology, azienda giovane e dinamica specializzata nella distribuzione di prodotti elettronici, sinonimo di professionalità e affidabilità, garantisce un servizio di vendita veloce ed efficace tramite il sito on line www.genius-eshop.it Tel. 051/0280278
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 [email protected]
Addetta stampa Francesca Scoto [email protected]

No Comments
Comunicati

Arriva News For Dummies, ogni mattina sul nostro smartphone le 4 notizie da sapere

Cos’è? Un “pronto soccorso news”, rispondono i suoi inventori, gli stessi di Tesionline, il sito numero uno per studenti e laureati. Un modo semplice e veloce per sapere sempre quello che c’è da sapere, per evitare figuracce e capire quello che ci sta intorno. Ogni mattina, on line su tesionline.it, le quattro notizie che bisogna per forza sapere. Senza tanti giri di parole, chiare, dirette e sempre a portata di mano. Dove nulla è dato per scontato.

“Abbiamo pensato a un servizio di news che potesse essere letto rapidamente dal pc o da uno smartphone, in metro, in autobus, passeggiando, appena entrati in ufficio, prima di mettersi al lavoro o tra una lezione e l’altra”. L’idea è dare la possibilità a tutti, e soprattutto ai meno informati, di avere quelle poche info utili “che ti consentono di sostenere una conversazione, di capire il perché di alcune scelte politiche o economiche, e magari anche di far sorridere i nostri interlocutori con qualche battuta ad effetto”.

Lanciato appena una settimana fa, New For Dummies ha subito fatto il botto: già 30 mila persone (tra i 16 e 40 anni), hanno letto le notizie “per negati”, dal termine british che in realtà non vuol essere dispregiativo, ma, anzi, serve da stimolo. “Probabilmente stiamo rispondendo a un bisogno”, spiegano ancora a Tesionline.

Semplice ed efficace, a cavallo tra il serio e il faceto, sempre puntualissimo nel citare le fonti italiane o internazionali, a volte più leggero altre più impegnato, il nuovo servizio di Tesionline è davvero una bella novità. “Pensiamo di aver qualcosa da dire e ci interessa farlo in un modo diverso, non per forza conforme. Le nostre sono notizie sulle notizie. E quando ci riesce, ci fa piacere far ridere, o sorridere, i nostri lettori”.

Progetti per il futuro? “Stiamo lavorando a una rubrica fissa in cui riportare i titoli dei maggiori quotidiani in modo che i lettori, se interessati, possano facilmente trovarli in Rete. Esistono tantissime rassegne stampa open ma in pochi lo sanno. E soprattutto terremo delle statistiche interessanti: le persone più citate, le parole più ricorrenti. Lavoreremo anche su focus e brevi inchieste che permettono di capire il contesto generale, una sorta dei riassunto delle puntate precedenti che chiamiamo “ma come è iniziato tutto questo?””.

No Comments
Comunicati

QR Code, Techmania “coccola” i propri clienti

  • By
  • 16 Luglio 2012

Acquistare un prodotto direttamente dal proprio smartphone o tablet abilitato con “Techmania” è possibile. L’azienda specializzata nella vendita di prodotti d’informatica, telefonia ed elettronica di consumo ha adottato Up Mobile, il sistema di pagamento realizzato dal Gruppo Banca Sella, che permette comodamente di effettuare il proprio acquisto tramite smartphone.

Up Mobile è l’innovativo sistema di mobile payment per iPhone e Android messo a punto dal Gruppo Banca Sella, che utilizza i QR Code (“quick response”), codici a barre bidimensionali a matrice composti da moduli disposti all’interno di forme quadrate per effettuare i pagamenti tramite smartphone semplicemente inquadrando e fotografando un QR Code.

I clienti, dunque, potranno scegliere il prodotto da acquistare direttamente dai volantini pubblicitari, fotografare con il proprio smartphone il Qr Code e verranno, poi, contattati da Techmania per il ritiro del prodotto prescelto.

Per info e contatti:
Techmania, via Brodolini 24 – 84091 Battipaglia (Sa). Tel.: 0828.343386; www.techmania.biz [email protected]

No Comments
Comunicati

Meridiana fly – Air Italy: la nuova funzionalità “Mobile Boarding Card” è attiva anche presso l’aeroporto di Olbia

Olbia, 29 maggio 2012

Il servizio, già offerto dalla Compagnia presso lo scalo di Cagliari, è ora disponibile anche nell’aeroporto Costa Smeralda.

A poche settimane di distanza dall’attivazione presso l’aeroporto di Cagliari della carta d’imbarco digitale, Meridiana fly e Air Italy hanno reso disponibile la stessa funzionalità anche a chi parte dall’aeroporto di Olbia.
In base a questo nuovo servizio offerto dal vettore, chi ha prenotato un volo in partenza dallo scalo Costa Smeralda ed è in possesso di uno smartphone o di un tablet dotato di accesso ad internet e di visualizzazione degli allegati, non avrà più necessità di stampare la carta d’imbarco, a tutto vantaggio delle procedure che saranno ancora più veloci.
Usufruire del servizio è semplice: una volta effettuata la pre-assegnazione del posto e il web check-in sul sito di Meridiana fly e Air Italy, 12 ore prima della partenza del volo, verrà inviata al proprio smartphone o tablet la “carta d’imbarco digitale” dotata cioè di un codice a barre 2D.
Al momento della partenza, i passeggeri, se in possesso del solo bagaglio a mano, potranno recarsi ai controlli di sicurezza e al gate mostrando la carta di imbarco digitale direttamente dal proprio apparato mobile.
Il Gruppo riconferma ancora una volta la particolare attenzione alle richieste della propria clientela.

Per tutte le informazioni consultare i siti della Compagnia www.meridiana.com e www.airitaly.it o contattare il call center al numero 892 928.

Alberto Battaglia
Meridiana fly – Air Italy
[email protected]

No Comments
Comunicati

Bancomail – E-mail Marketing : tempi e modalità di lettura

www.bancomail.it/blog/index.php/e-mail-marketing-tempi-e-modalita-di-lettura/

Nell’elaborare una newsletter non è sufficiente concentrarsi soltanto su testo e grafica per essere davvero performanti. I risultati di alcune recenti ricerche hanno infatti fatto messo in evidenza alcuni aspetti legati ai tempi e modalità di ricezione che ci spingono a darvi qualche semplice ma efficace consiglio per programmare al meglio le vostre campagne.

Innanzitutto vorremmo provare a rispondere alla cruciale domanda “A che ora è meglio inviare le e-mail?”, proponendovi un’infografica che schematizza l’analisi delle diverse fasce orarie.

Clicca per visualizzare l’infografica completa

Vediamo ora nel dettaglio le fasce orarie che risultano essere più propizie:

– Dalle 6 alle 10 ossia quando siamo tutti più freschi, recettivi e attenti
– Dalle 17 alle 19 momento in cui si può registrare un calo lavorativo, che permette di concentrarsi su nuove proposte

Naturalmente vi sono poi orari off-limits, che è altrettanto importante tenere a mente e rispettare:

– Dalle 10 alle 12 le persone sono solitamente talmente occupate da non poter dedicare attenzione a comunicazione commerciali
– Dalle 22 alle 6 è altamente improbabile che venga dedicato spazio a e-mail B2B.

Sapere quando è opportuno inviare i propri messaggi tuttavia non è sufficiente a programmare la propria campagna. È importante infatti capire anche ogni quanto effettuare l’invio, per evitare che risulti troppo frequente. Come chiaramente illustra il grafico sottostante un’elevata frequenza di comunicazione  rappresenta ad oggi la motivazione principale di disiscrizione dalle mailing list:

Bisogna comunque ricordare sempre che non esistono regole auree ed univoche da seguire ciecamente, poiché le newsletter sono strettamente correlate all’attività aziendale. Tuttavia per quanto riguarda la frequenza d’invio è possibile determinare una forbice entro la quale collocarsi per essere attivi senza risultare assillanti: si consiglia di effettuare l’invio  almeno una volta al mese e mai più di una volta alla settimana.

Il tempo di lettura va di pari passo alla modalità di ricezione, per questo vorremmo ora condividere con voi il risultato dell’osservazione delle abitudini di accesso alle caselle di posta da parte degli utenti. A nostro avviso infatti tale dato è fondamentale per calibrare al meglio i contenuti che si vorranno poi inserire nelle e-mail.

Il dato che emerge maggiormente è il  sensibile incremento nell’utilizzo di smartphone e altri dispositivi mobile nel 2011 rispetto all’anno precedente. Contestualmente l’utilizzo del computer fisso, pur mantenendosi stabile al primo posto, ha registrato un leggero decremento.

Si può quindi facilmente dedurre che nel corso dell’ultimo anno gli strumenti mobili si sono ulteriormente affrancati dalla loro funzione di semplice “preview” per consolidarsi come una delle principali modalità di controllo e lettura delle e-mail. Tale dato implica non soltanto un’ ottimizzazione del design ma suggerisce in generale di curare accuratamente l’elaborazione dei propri contenuti in funzione di tutte le possibilità di fruizione.

Sarà quindi opportuno cercare di produrre testi che non siano eccessivamente lunghi e includere sempre il link per la visualizzazione della versione online, poiché nei dispositivi mobile i browser hanno spesso capacità tecnologiche più avanzate rispetto a quelle dei client email.

Questi sono soltanto i alcuni dati che abbiamo voluto raccogliere e proporvi come spunto di riflessione e miglioramento per le vostre campagne di e-mail marketing, continuate a seguirci per scoprire insieme i risultati di altre ricerche condotte sull’argomento. Come sempre la vostra collaborazione è più che benvenuta, segnalateci quindi i vostri dubbi o curiosità legati all’e-mail marketing, lasciando un commento.

No Comments
Comunicati

Smartphone e tablet hanno cambiato il mondo: alcuni dati riepilogati da Dinamiza

Ecco alcuni dati sul mercato mobile:

  • In Italia ci sono 20 milioni di smartphone, praticamente 1 ogni 3 persone. L’anno precedente erano la metà. (fonte: Ansa, dicembre 2011)
  • Nel 2011 le ricerche effettuate su dispositivi mobile sono cresciute del 224% rispetto al 2010. (fonte: Ansa dicembre 2011)
  • Il 60% degli utenti utilizza lo smartphone ovunque. (fonte: Ansa dicembre 2011)
  • In Italia, siamo i primi in Europa per smartphone e tablet. (fonte: Ansa dicembre 2011)
  • Secondo una ricerca di InMobi il 2011 è stato l’anno della pubblicità su smartphone e tablet. In Europa le impressioni su questi dispositivi sono cresciute complessivamente del 358% rispetto allo scorso anno, valori che salgono al 722% se si considera il solo segmento smartphone. (fonte: InMobi, gennaio2012)
  • Uno studio del Cisco Visual Networking Index prevede che nel 2016 ci saranno 10 miliardi di dispositivi mobili connessi a internet nel mondo. (fonte: Sole 24 Ore, febbraio 2012)

Tablet e smartphone tuttavia sono strumenti molto diversi dai computer anche per quanto riguarda la navigazione.

È necessario ripensare l’esperienza dell’utente, per non rischiare di perdere visite e quindi potenziali clienti.

Dinamiza (Web Marketing Agency con sede a Spinea, in provincia di Venezia) propone soluzioni come la creazione di un sito web mobile o di un’applicazione, e la definizione di strategia di mobile marketing perché questa esperienza sia concretizzata.

No Comments
Comunicati

Bancomail – CircleMe: il social che “pianta” e coltiva gli interessi

www.bancomail.it/blog/index.php/circle-me/

Perché non unire quanto di buono esprime Pinterest alle peculiarità di Foursquare? C’è chi ha pensato e ha concretizzato questa idea.

Il 15 marzo, infatti, dopo sei mesi in versione beta, ha aperto i battenti al pubblico CircleMe, il nuovo social network realizzato dal matematico e imprenditore Erik Lumer, che ha implementato il progetto in Italia presso la startup Cascaad.

CircleMe ha accorpato nel medesimo progetto differenti spunti interessanti di altri social network già sviluppati e conosciuti dagli utenti web, con l’obiettivo di diventare uno strumento utile per la condivisione di interessi, preferenze e opinioni all’interno di –appunto- “cerchie”. E proprio di un cerchio CircleMe si propone di esserne la quadratura: il concetto alla base è la fusione delle caratteristiche di Pinterest (social network basato sulla condivisione di immagini che sta prendendo piede diffusamente, del quale avevamo parlato qui) ed il concetto di geolocalizzazione che sta alla base di Foursquare.

 

Secondo quanto afferma il creatore di CircleMe, Erik Lumer, Pinterest ha un’anima più commerciale e vuole essere un “magazine” di oggetti, mentre CircleMe si concentra sugli interessi nel senso lato, sulla cultura che determina le identità. Il concetto che li unisce, invece,  è quello di coniugare i soggetti alle cose che amano quale punto di partenza, e da qui  individuare nuovi utenti che hanno le stesse passioni.

CircleMe facilita quindi la relazione tra persone che hanno le medesime preferenze ma non si limita a ciò: al contempo, consente ai soggetti l’individuazione di nuovi interessi, permettendo così l’ampliamento culturale e cognitivo. Il concetto di fondo del progetto, infatti, è quello di serendipity, ovvero il sentimento avvertito quando, “frugando” tra i propri interessi, se ne trovano di nuovi e coinvolgenti. Ovviamente tutto ciò avviene seguendo gli utenti nei quali si ha fiducia: avendo preferenze simili alle nostre, presupponiamo che essi possano veicolarci a cose nuove di nostro potenziale interesse.

CircleMe ha appena rilasciato anche un’app per il sistema operativo mobile iOS, la quale fornisce anche alcune funzioni destinate alla geolocalizzazione, che possono essere sfruttati per lo sharing dei luoghi visitati e per la semplificazione dell’incontro tra persone.

CircleMe utilizza il principio della pianta: gli utenti, dal proprio smartphone o tablet, possono “piantare”- grazie allo strumento di geolocalizzazione nei luoghi di interesse – degli articoli (item) digitali rappresentanti qualsiasi tipologia di preferenze (canzoni, oggetti, film, ristoranti ecc) e ad esse associare un messaggio o una riflessione personale; tale principio è legato al verbo “plant”, inteso come azione del piantare in giro per i luoghi tutto ciò che riguarda i nostri interessi e quindi ciò che noi siamo.

L’app di CircleMe ha già in dote un importante database (al quale a breve sarà aggiunto un database di contenuti musicali): sono circa un milione di preferenze e circa 11 milioni potenziali mediante il coordinamento con i database di Wikipedia, Freebase (Google), Facebook, Netflix, Foursquare, e Goodreads.

Tutto ciò serve agli utenti per “piantare” le proprie preferenze, poiché la configurazione permette di fornire informazioni su interessi simili che potrebbero piacerci, riproducendole in CircleMe.

CircleMe permetterà inoltre di monitorare cosa è stato “piantato” nelle nostre vicinanze, mediante alcuni alert automatici.
Tuttavia, se il plant (che possiamo comparare ad una sorta di like di Facebook) è privato, l’utente per il quale è stato rilasciato riceverà una notifica push (sfrutta location services di Apple). Al contrario, i plant pubblici devo essere visualizzati dall’utente tramite l’apertura dell’app.

Il meccanismo di CircleMe definisce il profilo culturale e commerciale dell’individuo, aprendo svariate possibilità nel mondo del Social Media Marketing. L’idea di fondo, quindi, appare buona.

Possiamo paragonare CircleMe come i “plant” che esso stesso ha creato: il primo seme è stato piantato, adesso bisogna aspettare di vedere come saranno i suoi frutti.

E voi, cosa ne pensate?

No Comments
Comunicati

MWC 2012, arriva il Nokia con sensore da 41 megapixel

Al MWC 2012 di Barcellona ha fatto la sua comparsa il Nokia 808 PureView, lo smartphone con una fotocamera che dispone di un sensore da ben 41 megapixel.  Si tratta in assoluto dello smartphone più potente da questo punto di vista presente sul mercato. La qualità delle fotografie scattate con questo terminale, si comprende, è elevatissima, tanto che si potrebbe affermare di essere di fronte ad una fotocamera con funzioni da smartphone.
Il cellulare sarà lanciato sul mercato a maggio, ma per far comprendere a tutti le potenzialità fotografiche di questo dispositivo, l’azienda finlandese nel corso del MWC 2012 ha mostrato alcuni degli scatti di prova, reperibili anche sul suo blog ufficiale: le foto sono eccellenti, profondità di campo, dettaglio, colori e nitidezza sembrano ottimi e sicuramente possono rivaleggiare con quelle scattate da fotocamere compatte di qualità. Scatti magnifici, quindi, che, grazie ai 41 megapixel,  anche zoomati restano perfetti.
Viene da pensare se non ci troviamo di fronte ad una nuova era per la fotografia? Già molti utenti preferiscono non acquistare una macchina fotografica, preferendo un unico dispositivo mobile per scattare anche le immagini. Adesso, Nokia offre anche la possibilità di produrre fotografie di alta qualità ad un prezzo al pubblico che, al momento del lancio sul mercato, dovrebbe essere pari a 450 euro.
Dal punto di vista dei dati tecnici relativi allo smartphone in senso stretto, questi dimostrano che non ci troviamo di fronte ad cellulare di ultima generazione, soprattutto se si guarda al sistema operativo, il Symbian Belle: l’808 PureView presenta un display nHD da 640 x 360 pixel con diagonale da 4 pollici, monta un processore single core da 1.3 GHz, affiancato da 512 MB di RAM ed ha una memoria interna da 16 GB, espandibile tramite schede di memoria SD. Esteticamente si presenta in modo molto diverso rispetto al suo diretto predecessore, il Nokia N8, con bordi arrotondati, superficie più morbida ed ergonomica che garantisce una presa migliore nelle fasi di scatto fotografico. Per quanto riguarda, invece, i dati prettamente fotografici, gli sviluppatori Nokia, nel corso del MWC 2012 hanno evidenziato che oltre all’incredibile sensore da 41 megapixel, che permetterà anche di registrare filmati in Full HD, sullo smartphone è presente anche un obiettivo di qualità superiore, sviluppato in collaborazione dalla casa finlandese e da Carl Zeiss.

No Comments
Comunicati

MWC 2012, Nokia suona la carica

Il MWC 2012 è stato dominato da Android, ma il Ceo di Nokia, Stephen Elop ha già chiara la strategia per riguadagnare posizioni all’interno del mondo mobile ed ergersi, grazie all’aiuto di Microsoft, come unica reale alternativa ai tanti prodotti che dispongono del SO del robottino.
Nel corso dell’ultimo anno, Nokia ha presentato 4 modelli dotati di Windows Phone e nel 2012 le alternative ai cellulari Android saranno ancora di più, perché arriveranno sul mercato nuovi smartphone con sistema operativo Windows Phone, in tutte le fasce di prezzo. Il Ceo Nokia durante il MWC 2012, ha dichiarato che il feeling con la casa di Redmond è molto elevato e ciò aiuterà a svolgere al meglio le attività previste per il 2012. Si partirà da una ristrutturazione societaria, con la dismissione di tre stabilimenti in Messico, Finlandia e Ungheria per decentrare l’assemblaggio degli smartphone nel Sud Est asiatico e in India, dove i costi di produzione sono notevolmente inferiori. Elop ha annunciato  che la società finlandese, per evitare di ripetere gli errori commessi da Apple, non concederà la produzione in subappalto a terze parti locali, ma semplicemente avvicinerà i propri centri produttivi alle sedi dei principali fornitori.
Ma come potrà Nokia rivaleggiare con un sistema operativo che allo stato attuale gode delle preferenze di tutti i produttori di dispositivi mobili, da HTC a Sony, da LG a Samsung?
La risposta a questa domanda è arrivata direttamente dai dirigenti della cassa finlandese, i quali, nel corso del MWC 2012 hanno spiegato che una delle novità vincenti potrebbe essere rappresentata dal nuovo sistema operativo Microsoft, il quale andrà ad unificare sia in termini di ergonomia, che in quelli di user experience, gli smartphone, i tablet, le Smart Tv e le console operanti con il sistema Microsoft.
Quando il nuovo sistema operativo della casa di Redmond arriverà sui Pc, con la sua particolare interfaccia, col suo design intuitivo e orientato verso la socializzazione,  le persone acquisiranno sempre più familiarità coi prodotti Microsoft e non vorranno rinunciare ad avere la stessa esperienza su dispositivi differenti dai pc.Un altro elemento che potrebbe giocare un ruolo a favore di Nokia e Microsoft, potrebbe essere l’acquisizione di Motorola Mobility da parte di Google: le case che ora utilizzano il sistema operativo di Mountain View potrebbero sentirsi direttamente minacciate e il sistema operativo Microsoft è senz’altro il più accreditato ad accogliere gli scontenti, nonostante l’accordo con Nokia, per il quale potrebbero valere le stesse perplessità legate al duo Google-Motorola.

No Comments
Comunicati

MWC 2012: Android domina a Barcellona

L’ MWC 2012 è stato dominato da Android. Il sistema operativo del robottino è il cuore della maggior parte dei dispositivi presentati a Barcellona e secondo i dati che riguardano il mondo mobile, si sta espandendo sempre di più.  Android, infatti, stando ai dati esposti da Andy Rubin, cresce del 250% anno su anno, ed ha raggiunto il traguardo di 300 milioni di dispositivi venduti nel mondo. Cresce anche l’offerta dei contenuti per il SO, infatti le applicazioni sull’Android Market sono passate da 150 mila a 450 mila, cioè si sono triplicate in un solo anno ed il numero di attivazioni di dispositivi Android, è salito ad 850.000 unità al giorno. Fra i 300 milioni di dispositivi Android, i tablet venduti sono stati 12 milioni, dal calcolo sono esclusi Kindle Fire di Amazon, mentre il device Android più venduto al mondo è stato il Galaxy Tab targato Samsung. Proprio il segmento dei tablet è per ora quello in cui il robottino fatica di più ad affermarsi. In questo settore domina ancora il rivale Apple con iPad, ma Andy Rubin ha dichiarato che il 2012 segnerà una salita vertiginosa nei volumi di vendita dei tablet Android. Infatti, come è stato possibile notare a MWC 2012, sono molti i nuovi dispositivi mossi dal sistema operativo di Mountain View, già pronti a debuttare sul mercato.
Grande assente all’evento spagnolo è stata la Apple, che secondo i dati rilasciati da Gartner, domina ancora il mercato mobile e vince anche nel campo dei profitti. I dati del terzo trimestre 2011 evidenziano che Apple ha venduto 17 milioni di iPhone con un calo del 3% rispetto al trimestre precedente,  ma il dato è comunque in crescita, in termini di unità, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Android OS ora pesa per il 52,5% di tutte le vendite di smartphone, ma nonostante ciò, la casa di Cupertino continua a detenere il dato più alto in termini di profitti all’interno dell’intero settore smartphone: si pensa che Apple ottenga il 65% di tutti i profitti del settore. Le novità relative al mondo Android  (hardware e software) annunciate nel corso MWC 2012, sono davvero tante e alcune sono apparse molto valide, pertanto non ci resta che aspettare qualche mese per capire quali saranno le risposte del mercato.

No Comments
Comunicati

Intervista ad Antonio Conza, General Manager, Insem

  • By
  • 21 Dicembre 2011



 

 

 

 

 

 

Egregio Direttore Conza, la Sua posizione Le permette un osservatorio privilegiato sull’evoluzione del Web: può dare ai nostri lettori una sua visione sintetica?

Al giorno d’oggi assistiamo ad un periodo di grandi e rapidi cambiamenti:

  • adottiamo nuovi dispositivi quali smartphone e i tablet. E aggiungo che il tablet diventerà lo strumento di lavoro  principe per il marketing ed il personale commerciale di qualsiasi azienda; grazie alla praticità e allo scarso ingombro;
  • interagiamo sempre più con il web ( informazioni, notizie, dialoghi).
  • I nostri comportamenti si intersecano
  • riceviamo una prima informazione da amici
  • approfondiamo l’argomento sul web
  • cerchiamo un punto vendita sul web
  • ci rechiamo in un negozio
  • acquistiamo qualcosa

Quali consigli operativi può dare alle piccole e medie aziende?

Ogni azienda si pone i seguenti interrogativi:

  • come, dove e quando raggiungere i potenziali clienti ?
  • come soddisfare le diverse esigenze informative ?
  • come migliorare il servizio ?

Una soluzione ormai collaudata è quella di avere un approccio integrato sui vari mezzi e quindi di dotarsi, almeno, di:

  • sito web tradizionale;
  • sito web ottimizzato per i dispositivi mobili
  • presentazione adeguata su Facebook ( molti clienti attuali e potenziali frequentano i social networks)

Per dare maggiore servizio ai clienti e al reparto commerciale dovrà sviluppare un’applicazione web( per Android o per Ipad )

Per sviluppare un dialogo con gli stakeholders sarà opportuno utlizzare un blog e strumenti di social marketing.

Insem spa, l’azienda di cui sono Direttore Generale, è abituata a questo approccio che ha già realizzato per molti clienti: i cui casi aziendali non vengono divulgati per riservatezza.

Può indicare un esempio di un caso pratico?

Pontevecchio Challenge 2011 consente ad Insem di visualizzare e comunicare cosa intendiamo per approccio integrato.
Per tale manifestazione Insem ha realizzato:

  • Sito web tradizionale
  • Sito mobile
  • Presentazione facebook
  • App per Ipad e Android
  • Qr code per rendere più fruibile la descrizione del Corridoio Vasariano

Invito quindi tutti gli imprenditori a fare un tour partendo dal sito: www.pontevecchiochallenge.it

No Comments
Comunicati

APPLICAZIONE MEDIOLANUM, AL PRIMO POSTO IN ITALIA TRA LE APP DEL SETTORE

A neanche un anno di vita l’Applicazione Mediolanum si è conquistata il primo posto in Italia tra le applicazioni degli istituti di credito; è quel che risulta dai dati comScore dello scorso Luglio.
La classifica delle Mobile App più usate dagli italiani, vede nello specifico, per l’anno in corso, l’applicazione MEDIOLANUM al trentaduesimo posto nella classifica generale, al quattordicesimo tra le App made in Italy e al primo posto tra quelle delle banche.

“Abbiamo creduto nella strategia Mobile – afferma Oscar di Montigny, direttore Marketing di Banca Mediolanum – per facilitare sempre di più ai nostri clienti l’operatività quotidiana. Con 20 milioni di smartphone in Italia nel 2011, il +52% rispetto al 2010, non potevamo stare a guardare e così abbiamo sviluppato l’applicazione Mediolanum per iPhone che da gennaio a oggi conta quasi 30.000 download e una media nell’ultimo periodo di circa 3000 login al giorno.
L’ultima nata, quella per Android, è stata rilasciata nel maggio scorso e sta registrando una crescita del 15% mensile in termini di installazioni, un numero in costante aumento”.

Alle consuete attività di consultazione, l’Applicazione Mediolanum per iPhone e Android aggiunge la possibilità di effettuare operazioni dispositive: dai bonifici alle ricariche telefoniche, dalle carte prepagate al trading online, e contiene anche utilities come la georeferenziazione degli sportelli bancomat e degli sportelli convenzionati più vicini e i recapiti del Family Banker®.

“Il costante sviluppo dell’applicazione – conclude Di Montigny – ci consentirà di essere a breve la prima banca al mondo in grado di offrire il servizio di customer care tramite VOIP: chiamata, videochiamata e chat. Un ulteriore contatto diretto tra cliente e Banking Center. In un anno di lavoro siamo arrivati oggi a occupare, nel panorama delle banche italiane, il primo posto tra le Mobile Apps”.

No Comments
Comunicati

Apple iPhone 5: rumors e indiscrezioni sulla prossima uscita del nuovo Smartphone

L’iPhone 5, o 4S, starebbe ormai terminato e si vocifera che sia già nelle mani dei dirigenti Apple e di alti funzionari di compagnie telefoniche.

L’avvio della produzione fissata per luglio e la presentazione a settembre.

L’indiscrezione è stata pubblicato da 9to5mac, che cita una fonte anonima ma che ritiene molto affidabile.

La voce di corridoio pubblicata dal sito è in linea con quanto rivelato in precedenza da Reuters, l’agenzia stampa che indicava luglio come mese papabile per l’inizio della produzione, con un debutto fissato a settembre. Sul finire di aprile si parlava di un prototipo con chip A5 – il dual-core usato nell’iPad 2 – nelle mani di alcuni sviluppatori.

Al momento non ci sono specifiche tecniche dettagliate sul nuovo smartphone di Apple, che come sempre mantiene il massimo riserbo sull’operazione, ma oltre al chip A5 che sembra essere ormai confermato, si parla di fotocamera posteriore da 8 megapixel sprovvista di LED Flash integrato.

La fotocamera potrebbe essere infatti collocata a sinistra, mentre il LED Flash a destra per ottenere un miglior risultato con scatti in scarsa condizione di luce.

Il nuovo iPhone dovrebbe inoltre unificare i modelli, consentendo a Apple di realizzare un unico terminale con supporto alle reti CDMA e GSM, in modo da ampliare la distribuzione del prodotto anche ad altri operatori mobile, come ad esempio la statunitense Sprint.

Qualcuno ritiene che Apple interverrà anche sull’antenna, che al debutto dell’iPhone 4 fece tanto scalpore per alcuni problemi di ricezione, ma non è affatto sicuro.

Secondo alcuni “rumors”, il futuro smartphone è idealizzato come una “riedizione del 3GS”, ossia un modello ponte prima di un ennesimo cambiamento nel design. Dal modello 3G al 3GS Apple si limitò infatti a operare solo alcuni cambiamenti, per poi modificare il design con l’attuale iPhone 4.

Restiamo quindi in attesa del nuovo iPhone 5, pronti ad esser stupiti dalla storica Mela.

No Comments
Comunicati

ZECCHINON CUCINE LANCIA IL NUOVO SITO WEB E APRE AI SOCIAL NETWORK.

Zecchinon Cucine, una delle più importanti realtà internazionali dell’arredamento, ha il piacere di condividere il nuovo sito internet, da oggi on-line, ora accessibile anche in modalità mobile da iPad e smartphone.
Attraverso un linguaggio accattivante viene data la possibilità di approfondire con immediatezza la conoscenza dell’azienda e dei suoi prodotti.

Le novità, però, non si esauriscono qui: l’azienda ha in questi giorni inaugurato la propria pagina ufficiale in Facebook.

L’entrata nel più diffuso social network segna una nuova importante tappa nel suo percorso di successo contraddistinto da una grande attenzione verso la qualità e l’ascolto del cliente. Lo scopo di questa iniziativa è quello di creare un luogo di conversazione e conoscenza rafforzando, così, l’impegno di essere sempre più vicini alle esigenze dei propri clienti.

Diventando “fan” di Zecchinon Cucine si potrà accedere ad un dialogo diretto con l’impresa e tenersi aggiornati sulle novità del brand.

I contenuti della pagina non saranno legati solamente al prodotto, ma toccheranno anche argomenti che indirettamente riguardano il mondo della cucina volti ad intrattenere gli amanti di questo luogo fondamentale per vivere al meglio la propria casa.

http://www.zecchinon.com
http://facebook.com/zecchinon

Zecchinon è oggi una realtà industriale tra le più significative del settore dell’arredamento cucina internazionale. Protagonista di un’avventura imprenditoriale di grande successo, l’azienda ha fatto della continua ricerca della qualità la propria missione, rinnovando le proprie proposte per interpretare sempre al meglio gli stili di vita e i trend più contemporanea.

No Comments
Comunicati

Videoconferenza con gli Smartphone e Ipad

Essere connessi oggi, non solo tramite voce è molto più semplice, come non lo è mai stato, grazie alle videoconferenze. Gli apparati che permettono questo collegamento utilizzano le connessioni a banda larga disponibili per trasferire video in alta qualità, talvolta persino in alta definizione. Gli apparati con telecamera integrata sono eccellenti per tenere videoconferenze, ad esempio quando una delle due parti non può essere fisicamente presente. Esistono molte applicazioni che facilitano le videoconferenze. Esistono inoltre molti tipi di dispositivi che possono essere utilizzati per un efficiente trasferimento video. Sono disponibili molti eccellenti modi per usufruire al meglio della videoconferenza.

Nello smartphone, il servizio disponibile solitamente non è tramite i gestori di telefonia mobile, che utilizzano un piano ricaricabile, ma sfruttando invece la connessione broadband. Le compagnie telefoniche hanno forse già percepito questo fatto e hanno trovato il modo d’integrare un costo per l’uso della funzione video, ma non è così popolare come l’uso di altre applicazioni disponibili gratuitamente tramite Internet.

Alcuni dispositivi tablet popolari come l’iPad o alcune delle versioni basate su Android, usufruiscono di una telecamera su entrambe le parti dell’apparecchio. Una per scattare foto e fare filmati mentre il dispositivo non è puntato verso l’utente, mentre l’altra telecamera si usa per autoritratti o videoconferenze. Questo permette agli utenti di vedersi in una finestrella mentre guardano contemporaneamente il loro interlocutore. Un’applicazione chiamata Facetime è quella che viene ora comunemente utilizzata sull’iPad per questo tipo di videoconferenza. Basta che ci sia una connessione Wifi o un servizio broadband collegato all’apparecchio da entrambe le parti e questa funzione conferenza può davvero valorizzare una conversazione grazie alle visualizzazioni.

A parte parlare o navigare su Internet, ci sono molte altre cose che si possono fare grazie a questo dispositivo; ad esempio, quando il marito viene mandato al supermercato e non riesce a trovare qualcosa ed è troppo imbarazzato per chiedere. In questo caso può semplicemente avviare una videoconferenza con sua moglie a casa, che lo guiderà verso la corsia giusta per trovare quell’importante articolo. Per fini d’intrattenimento, questi apparati sono in grado di trasferire video in diretta, che rappresentano un’opportunità per un “tour virtuale” di una nuova città. Un’altra funzione è quella di condividere un momento di una vacanza con un familiare che non ha la possibilità di essere sul posto. In questo modo si può prendere parte al concerto o all’evento sportivo cui partecipa un bambino di famiglia quando non si può essere presenti.

Sono anche disponibili eccellenti applicazioni per il mondo del lavoro, non solo per meeting a distanza, ma anche per potenziali colloqui di lavoro, o riunioni con i clienti. Quando la telecamera può effettuare il trasferimento d’immagini in alta definizione, questo diventa un ottimo strumento per dimostrazioni ed esposizioni di un prodotto.

La tecnologia è testata, ma resta complessa da utilizzare; questo significa che le revisioni future sia dell’hardware che del software che fanno funzionare questo servizio continueranno a migliorare. La tecnologia della videoconferenza è eccellente sotto molti punti di vista. Anche se tendiamo a dare per scontata la tecnologia, nelle epoche passate questa sarebbe stata considerata una sorta di miracolo. La possibilità di utilizzare questa tecnologia manterrà la domanda abbastanza alta da permettere di continuare a svilupparla e migliorarla.

No Comments