Archives

Comunicati

Officina mobile Store Van per un Iveco Daily L3 H2 di proprietà di un elettrauto a domicilio.

Con l’aiuto di disegni in 3D, lo staff tecnico Store Van, divisione del gruppo Fami, leader nel settore degli allestimenti per veicoli commerciali leggeri, elabora prototipi di officina mobile a servizio dei più svariati ambiti lavorativi. Nel caso illustrato, è stata progettata una soluzione per un Iveco Daily L3 H2, furgone di grandi dimensioni, di proprietà di un elettrauto a domicilio che lo utilizza come magazzino viaggiante nella giornaliera opera di soccorso ed assistenza a camion, auto, trattori, pullman, carrelli elevatori e gru andati in blocco a causa di danni a dispositivi elettrici ed elettronici.
Per il buon mantenimento del veicolo e una stabile installazione degli elementi metallici dell’allestimento, Store Van suggerisce sempre l’applicazione dei rivestimenti del pianale e delle pareti del vano di carico, che nella fattispecie sono pianale in legno fenolico multistrato e pannellature in polipropilene.
Naturalmente, all’interno del vano di carico viene valutata la corretta ripartizione degli spazi per stivare piccole e grandi attrezzature e strumentazioni più specifiche; di qui la scelta di proporre due scaffalature, molto simili tra loro, entrambe lunghe quanto la superficie che le ospita, come si evince dalla foto della vista in pianta.
Ambedue presentano cassetti e vani chiusi da portelli in alluminio o persiane, che fungono da deposito per fanali, lampadine, materiale elettrico, ricambi, attrezzature ed utensili, ma si differenziano per alcune dotazioni particolari. Lo scaffale sinistro offre posto ad un inverter con batterie (riparato all’interno di un vano con persiana) e ad un compressore (nel retrocabina) mentre l’altro sul passaruota destro, è dotato di un banco morsa estraibile e una gronda telescopica con tappeto antiscivolo in gomma. Per la massima comodità del cliente sono stati inseriti un banco da lavoro (vicino l’ingresso laterale del cassone), una rampa di carico con apertura esterna (per rendere meno faticoso il trasbordo di un carrello porta attrezzi di uso abituale, bloccato da cinghie) e un impianto di illuminazione a LED.

No Comments
Comunicati

L’OLANDESE DE ROOY TRIONFA ALLA DAKAR 2012

Nella 33a Dakar, alla quale hanno preso parte quest’anno un gran numero di costruttori europei ed asiatici, s’impone Iveco con un primo, secondo ed un sesto posto. Ha vinto il rally il Team Petronas De Rooy Iveco con l’olandese Gerard De Rooy alla guida di un Iveco Powerstar, un camion fatto e commercializzato in Australia da Iveco. Questo camion è dotato di un motore FPT Industrial C13, con più di 900 Cv con componenti Magneti Marelli. Hanno guidato degli Iveco Trakker Evolution 2, equipaggiati con lo stesso motore, gli altri due piloti del team Stacey e Biasion, finendo la gara alle spalle di De rooy. A causa delle condizioni ambientali estreme del rally, i tre veicoli sono stati adattati e pur essendo di serie, sono stati ottimizzati per prestazioni ad elevata prestazione energetica.

Alfredo Altavilla, l’Amministratore Delegato di Iveco, felice per il risultato ottenuto ha detto che vincere portando al traguardo nei primi sei posti, tre camion di serie, possiamo definirlo uno straordinario successo, che testimonia le caratteristiche di efficienza, robustezza e sicurezza del Powerstar e del Trakker, considerati ora dai clienti come la soluzione ideale per l’impiego giornaliero e per le prove più impegnative. La partecipazione di Iveco alla Dakar 2012 mirava a riconfermare l’eccellente affidabilità dei camion Iveco e dei motori FPT Industrial”. Un ringraziamento particolare va ai piloti come Miki Biasion Iveco, e a tutti gli altri membri del Team, grazie alla determinazione e alla dedizione dimostrata.

Affidabilità, qualità, sicurezza: questi sono gli aggettivi più affini ad Iveco, che con la Dakar 2012 ha potuto dimostrare di essere una casa costruttrice di spicco, mettendo a prova ogni suo veicolo in situazioni di estrema difficoltà. La Iveco Dakar 2012 ha avuto inizio il primo di Gennaio, con un totale di 14 tappe. Partenza da Mar del Plata, attraversando l’Argentina, il Cile e il Perù: il tutto per un totale di 8.500 kilometri, dei quali 4.200 cronometrati.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

VITTORIA DI IVECO ALLA DAKAR 2012

 

Nella classifica generale dei veicoli pesanti della 33a Dakar, alla quale hanno partecipato quest’anno gran parte dei costruttori europei ed asiatici, si impone Iveco con un primo, secondo e sesto posto. Il Team Petronas De Rooy Iveco vince il rally insieme all’olandese Gerard De Rooy, pilota dell’Iveco Powerstar, un camion prodotto e commercializzato da Iveco in Australia. Quest’ultimo è dotato di motore FPT Industrial C13, con più di 900 Cv, e di componenti Magneti Marelli. Stacey e Biasion, che hanno chiuso alle spalle di De Rooy, hanno guidato due Iveco Trakker Evolution 2, equipaggiati con lo stesso tipo di motore. I tre veicoli erano di serie, preparati per prestazioni a elevata efficienza energetica ed adattati alle condizioni ambientiali estreme del rally.

L’Amministratore Delegato di Iveco, Alfredo Altavilla, ha commentato: “La partecipazione di Iveco alla Dakar 2012 mirava a confermare ancora una volta l’eccellente affidabilità dei camion Iveco e dei motori FPT Industrial. Lo straordinario successo ottenuto vincendo e portando al traguardo tre camion di serie nei primi sei posti testimonia le caratteristiche di efficienza, robustezza e sicurezza del Trakker e del Powerstar, già considerati dai clienti come la soluzione ideale per l’impiego quotidiano e per le prove più impegnative. Un grazie particolare va ai piloti, come Miki Biasion Iveco, e a tutti gli altri membri della squadra per la determinazione e dedizione che hanno dimostrato”.

La Iveco Dakar 2012 ha rappresentato per Iveco una grande opportunità per confermare l’affidabilità dei suoi prodotti in azione: ogni singolo mezzo è stato messo a dura prova in situazioni estreme attraverso tre grandi paesi del Sud America. La corsa, infatti, partita il 1° gennaio da Mar del Plata, ha attraversato Argentina, Cile e Perù, in una gara in linea di 14 tappe, per un totale di 8.500 chilometri, dei quali circa 4.200 cronometrati.

Luther Blissett

 

No Comments
Comunicati

NESSUN PERCORSO FERMA IVECO ALLA DAKAR 2012

Il Team Petronas De Rooy Iveco sta conseguendo ottimi risultati nella Dakar 2012 che si sta disputando in Sud America. Ci sono ben quattro veicoli Iveco nelle prime sette posizioni dopo nove tappe di questa affascinante gara; nelle prime due posizioni si stanno contendendo il primato due team Iveco: uno dei due piloti viaggia su di un Trakker Evolution II, l’ altro su di un prototipo Iveco Strator con telaio e driveline Iveco e cabina derivata dal powerstar.

Dopo le difficoltà trovate in Argentina, la carovana della Dakar si è spostata in Cile. La prima tappa cilena è stata appannaggio del team Trakker Iveco e dei motori FPT Industrial Cursor 13 capitanata dal grande Miki Biasion Iveco. Questa vittoria ha permesso al pilota italiano di rimontare posizioni in classifica, con un record all’ orizzonte: avere cinque mezzi nelle prime dieci posizioni della classifica finale.

I veicoli Iveco stanno superando brillantemente tutti i test impegnativi quali cattive condizioni climatiche e tipi di terreno accidentati che, volta per volta, si presentano all’Iveco Dakar 2012. Se ce ne fosse bisogno, questa è un’ ulteriore conferma della sicurezza, affidabilità e robustezza dei mezzi quali il Trakker Iveco, già considerato “Best in Class” nel suo segmento.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO TRAKKER IN CILE PER LA DAKAR 2012

Sono quattro i veicoli Iveco nelle prime sette posizioni dopo nove tappe della Dakar 2012 in svolgimento in Sud America. Questi sono gli ottimi risultati per il Team Petronas De Rooy Iveco. A contendersi il titolo sono due piloti che viaggiano su un prototipo Iveco Strator con cabina derivata dal Powerstar e driveline Iveco e su un Trakker Evolution II.

Superate le insidie della terra argentina, la carovana della Dakar si è spostata in Cile e le ottime prestazioni del mezzo Iveco Trakker e dei motori FPT Industrial Cursor 13 hanno permesso a Miki Biasion Ivecodi vincere la prima tappa in terra cilena. Una vittoria utile per il pilota italiano nella rimonta di posizioni in classifica e che potrebbe significare un record per Iveco: l’avere cinque mezzi nelle prime dieci posizioni della classifica finale.

L’opportunità rappresentata dalla Iveco Dakar 2012 si sta dimostrando un’ottima verifica del comportamento dei mezzi della casa torinese: i veicoli Iveco, infatti, stanno superando tutti i test in situazioni estreme e in tutte le condizioni climatiche e su tutti i tipi di terreno. I successi fin qui ottenuti confermano sempre di più le ottime caratteristiche di affidabilità, robustezza e sicurezza del Trakker Iveco, già considerato sul mercato il “Best in Class” per il suo impiego quotidiano e per le prove più impegnative.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO SPONSOR DI LANNUTTI CUNEO

La collaborazione tra Iveco Piemonte Volley, (societa’ che milita nella serie A1 di pallavolo italiana con il nome di Bre Banca Lannutti Cuneo), e’ esordita nei migliori dei modi, visto che la squadra cuneese e’ seconda in classifica con ottime probabilita’ di arrivare tra le prime della classe alla fine di questo campionato. Questa partnership risulta un’ottima vetrina per Iveco, con il logo ben in vista sia sui cartelloni di fondo campo delle partite casalinghe, sia sulle divise di gioco degli altleti.

Da sempre Iveco, (numero uno nel settore veicoli commerciali), affianca il proprio nome ad eventi sportivi all’altezza dei suoi valori, che sono impegno, lealta’ e determinazione. In questa ottica, la collaborazione con Piemonte Volley rispecchia appieno tale aspettativa, in quanto la Bre Banca Lannutti Cuneo è da anni una delle massime espressioni della pallavolo italiana, unendo al perfetto gioco di squadra, il carattere e la grinta.

Continua la scia di sponsorizzazioni ad alto livello di Iveco, di cui e’ appena uscita la nuova gamma di Daily con furgoni cassonati e cabinati. Con Piemonte Volley, infatti, un’altra partnership si aggiunge agli altri già prestigiosi sodalizi con il mondo della MotoGP (di cui è diventato “Top Sponsor”) e con la FIP (Federazione Italiana Pallavolo).

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO SPONSOR DEL VOLLEY CUNEESE

Il sodalizio tra Iveco e la società Piemonte Volley e’ nato sotto i migliori auspici. La Bre Banca Lannutti Cuneo, infatti, milita nel massimo campionato di volley italiano e si conferma tra le piu’ forti d’Italia, essendo seconda in classifica. La partnership tra Iveco e Piemonte Volley e’ una buona vetrina per Iveco; il marchio sara’ presente sia sulle divise di gioco, (la scritta campeggerà sia sui pantaloncini che sulla maglietta), degli altleti di fama internazionale di cui la squadra cuneese è provvista, sia sulla cartellonistica di fondo campo di tutte le partite casalinghe.

La partnership con Piemonte Volley si inserisce nelle attivita’ che da sempre Iveco (leader nei veicoli commerciali) ha scelto per affiancare la propria immagine ad eventi sportivi di alto livello che esprimono i valori di lealta’, impegno, determinazione e spirito di squadra che Iveco condivide.

Con questa collaborazione continua la scia di prestigiose sponsorizzazioni di Iveco, (con la gamma di nuovi Daily, tra i quali i cabinati e i furgoni cassonati), nel mondo dello sport. Dopo essere diventato “Top Sponsor” della MotoGP ad Assen, in Olanda e partner ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro (F.I.P.), l’azienda lega, ora, il suo nome al mondo della pallavolo.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

NASCE A TORINO IL FIAT INDUSTRIAL VILLAGE

In occasione dell’inaugurazione del Fiat Industrial Village, primo centro polivalente di Fiat Industrial nel mondo avvenuta il 19 Settembre 2011, sono state invitate personalita’ politiche del calibro di Bartolomeo Giachino (sottosegretario di stato alle infrastrutture) e Piero Fassino (Sindaco di Torino). Il centro e’ stato realizzato per presentare, vendere e assistere i prodotti di FPT, CNH e Iveco (in ogni suo allestimento camion). All’inaugurazione erano presenti anche Sergio Marchionne (presidente di Fiat Industrial) e John Elkann (presidente di Exor e Fiat spa).

Il Fiat Industrial Village ha 74 mila mq di area totale, 23 mila mq dei quali coperti. Tra le opportunità che offre, ci sono punti di assistenza e servizi quali post-vendita e finanziari. Grazie all’ampio spazio e’ presente un’area espositiva di veicoli, tra i quali furgoni da lavoro, che permettera’ di avere tutta la gamma di mezzi CNH, Iveco e FPT perennemente in visione al cliente.

L’inaugurazione del Fiat Industrial Village è stata anche l’occasione per la presentazione alla stampa del Nuovo Daily, l’ultima evoluzione in materia di veicoli commerciali leggeri, come furgoni a metano, della gamma Iveco. Profondamente rinnovato nell’estetica e nei contenuti, il Nuovo Daily risponde all’esigenza di garantire ottime prestazioni e allo stesso tempo una riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 sino al 10% rispetto al modello precedente.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

NUOVI SPAZI ESPOSITIVI PER IVECO

Numerose personalita’ nazionali, regionali e cittadine quali il sindaco di Torino Piero Fassino e il sottosegretario di Stato alle infrastrutture Bartolomeo Giachino hanno presenziato all’inaugurazione a Torino del Fiat Industrial Village, centro polivalente di Fiat, avvenuta il 19 Settembre 2011. Tale centro e’ stato creato per vendere, presentare e assistere i prodotti di Iveco (in ogni suo allestimento camion), CNH e FTP. Oltre alle autorita’ politiche erano presenti anche il presidente di Fiat Industrial, Sergio Marchionne e John Elkann, presidente di Fiat spa e di Exor.

La nuova struttura, situata nella periferia nord-est della citta’, si sviluppa su un’area di oltre 74 mila mq, dei quali 23 mila coperti, con un grande spazio dedicato all’esposizione di veicoli, furgoni da lavoro e motopropulsori. Sono presenti punti di assistenza per i servizi post-vendita e finanziari e un’ampia officina in grado di effettuare ogni intervento di manutenzione e riparazione, avvalendosi di tecnici altamente qualificati. All’interno del complesso, nell’ampia showroom dedicata all’esposizione dei veicoli, e’ anche presente una zona che illustra le eccellenze tecnologiche e le soluzioni innovative alla base dei prodotti. Inoltre, e’ stata ricavata un’area riservata alla galleria storica che ripercorre l’evoluzione del prodotto industriale e delle aziende del Gruppo Fiat Industrial, a partire dai primi anni del Novecento.

Uno dei prodotti presentato all’inaugurazione del Fiat Industrial Village è il Nuovo Daily, leader anche dei furgoni a metano e ultima innovazione per quanto riguarda i veicoli commerciali leggeri di Iveco. Il nuovo Daily garantisce ottime prestazioni e minori consumi, in linea con le innovazioni tecniche che richiede un prodotto della gamma Iveco, sempre al top della qualità.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

ECOSTRALIS TOUR PROMOSSO DA IVECO

E’ appena finito l’ECOSTRALIS TOUR a Balocco, in provincia di Vercelli; era partito dall’interporto ZAI di Verona. L’occasione è servita a far provare l’ allestimento camion della gamma pesante di Iveco a tutti coloro i quali erano interessati, come gli autotrasportatori di tutta Italia. Un numero elevato di fruitori dell’evento, (oltre 3 mila persone), sono rimasti piacevolmente impressionati dalle sessioni teoriche sui vantaggi di ECOSTRALIS. I test, alla fine, sono stati più di 800.

Il giro d’Italia dell’ECOSTRALIS TOUR e’ partito dal nord-est, per andare al sud e risalire verso nord-ovest. Prima tappa: Concessionaria di Verona, poi giu’ ad Enna, in Sicilia. In seguito e’ iniziata la risalita a Nardo’ vicino a Lecce, in Puglia. Per la terzo appuntamento Iveco ha deciso di fermarsi nella concessionaria anche di furgoni da lavoro a Roma (Iveco Romana Diesel). Per la tappa successiva eccoci a Perugia, in Umbria. Il gran finale è stato fatto a Balocco, in provincia di Vercelli.

Sei ECOSTRALIS dotati di semirimorchio decorato con motivo grafico tricolore in omaggio ai 150 anni dell’Unita’ d’Italia hanno quindi attraversato il nostro Paese; durante il viaggio il convoglio ha potuto disporre del supporto due Stralis hospitality e di due ECODAILY, furgoni a metano IVECO.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

OLTRE TREMILA PRESENZE PER L’ECOSTRALIS TOUR

In oltre 3 mila hanno risposto in maniera molto positiva prima ai vantaggi teorici di ECOSTRALIS e poi mettendosi in fila per provare il veicolo. Risultato? Piu’ di 800 test effettuati, mediamente 130 prove a tappa. A Balocco (VC), dove ci sono piste prova, e’ finito l’ECOSTRALIS TOUR ideato dal Mercato Italia Iveco per far testare ogni allestimento camion della gamma pesante a tutti i camionisti italiani.

ECOSTRALIS TOUR si e’ sviluppato su sei tappe. Era partito dall’Interporto ZAI di Verona, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della Concessionaria Iveco Officine Brennero, a meta’ giugno. La carovana si e’ poi trasferita via mare all’autodromo di Pergusa, a Enna in Sicilia e da qui e’ iniziata la risalita verso Nord con una prima tappa all’impianto di Nardo’, vicino a Lecce in Puglia. Quindi ha fatto tappa a Roma presso la Concessionaria (anche di furgoni da lavoro) Iveco Romana Diesel, all’autodromo di Magione, a Perugia in Umbria, per poi arrivare a Balocco per la tappa di chiusura.

Durante questo viaggio per tutta l’Italia, la carovana IVECO ha potuto disporre di due ECODAILY (furgoni a metano) e due Stralis hospitality. Sicuramente, pero’, i pezzi forti sono stati i sei ECOSTRALIS con semirimorchio decorato col tricolore, in omaggio ai 150 anni dall’unita’ d’Italia.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IN OLANDA IL MOTOGP PARLA ITALIANO

Il gran premio di MotoGP d’Olanda, giunto alla sua 81 esima edizione, avra’ un nuovo Title Sponsor, che sara’ Iveco, leader nell’allestimento camion. Questa decisione è stata presa in seguito al boom di telespettatori italiani durante il gran premio di Portogallo, con più di 5 milioni di unita’. Iveco, quindi, dopo aver presidiato il circuito australiano di Phillip Island, diventa padrino anche del gran premio olandese con il nome di IVECO TT Assen 2011.

In tutti i gran premi, così come ad Assen, saranno ben visibili tutti i marchi IVECO. Particolarmente, i loghi dei furgoni da lavoro ECODaily, verranno messi in punti cruciali della pista, quali alcune curve, nelle vicinanze della partenza e su un ponte vicino alla griglia dello starter. Oltre ad un’area espositiva dedicata alla gamma dei veicoli IVECO ci saranno marchi e loghi in occasione di premiazioni e interviste e nel dopo gara.

La nuova fantastica iniziativa conferma la volontà di Iveco di utilizzare questa disciplina sportiva come principale veicolo per la propria strategia di promozione del marchio e di voler diventare sempre di più un punto di riferimento all’interno del circus del MotoGp, così come si vuole rispettare l’ambiente con veicoli ecologici tipo furgoni a metano.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

MOTOMONDIALE FIRMATO IVECO

Iveco, leader nell’allestimento camion, ha deciso di moltiplicare la propria presenza sui circuiti del campionato del mondo di motociclismo, legando il proprio nome a quello del gran premio dell’Olanda di Assen, oltre che al già sponsorizzato Phillip Island d’Australia. Questo dopo aver registrato un boom di ascolti con più di 5 milioni di telespettatori in Italia per il gran premio portoghese. Iveco, quindi, sara’ Title Sponsor della competizione olandese, in programma il 25 giugno 2011 con il nome di IVECO TT Assen 2011.

Ad Assen, così come in altri circuiti, il brand Iveco sarà ben visibile su tutta la pista. In particolare, i loghi dei furgoni da lavoro ECODaily saranno presenti su due curve del tracciato, sul rettilineo di partenza e sul ponte della griglia di partenza. La presenza di Iveco all’evento sarà ben visibile anche sul podio, e nel dopo gara, in occasione di interviste e premiazione. Inoltre, nello spazio esterno al circuito sarà allestita un‘area espositiva dedicata alla gamma dei veicoli Iveco.

Questo sodalizio anche con il MotoGP olandese e’ la testimonianza che IVECO vuole approfondire la collaborazione con il mondo delle due ruote, fornendo il proprio brand, ma anche veicoli come mezzi pesanti e furgoni a metano. IVECO mira a diventare sempre di piu’ uno sponsor di riferimento all’interno del circus del MotoGP.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

VALENTINO ROSSI HA UNO STRALIS IN PIU’

Marco Monacelli, Iveco Brand Communication & Advertising Director, ha personalmente consegnato un nuovo Stralis nero, veicolo pesante della gamma Iveco, a Valentino Rossi. Tale veicolo, che ha unallestimento camion all’altezza del pilota pesarese, gli è stato consegnato in occasione del Gran Premio portoghese, ad Estoril.

Il veicolo, uno Stralis AS440S50T/P Euro V di colore nero, è equipaggiato con un motore FPT Industrial Cursor 13, che eroga una potenza di 500 Cv, con turbina a geometria variabile (VGT) e cambio automatizzato EuroTronic a 12 marce

Iveco, con i propri veicoli, e’ sia “Official Sponsor” di Yamaha Factory Racing che partner del moto GP come “Truck & commercial Vehicles Supplier”. Alla flotta gia’ numerosa di veicoli Iveco, (15 Stralis e 4furgoni da lavoro Ecodaily), messi a disposizione di Dorna Sports per tutti gli spostamenti durante la stagione, si va quindi ad aggiungere uno splendido Stralis consegnato a Valentino Rossi.

Chiude, per finire, la flotta composta da 7 Stralis e 2 Ecodaily (furgoni a metano) del team Yamaha del campione in carica Jorge Lorenzo e di Ben Spies, miglior esordiente nella passata stagione. Questo ulteriore coinvolgimento conferma Iveco come il brand piu’ presente nel mondo del MotoGP e dimostra la sua continua ricerca di iniziative che contribuiscano ad avvicinarsi ai valori di lealta’, determinazione e spirito di squadra, che contraddistinguono lo sport in generale.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO SEMPRE PIU’ PARTNER DEL MOTOGP

Valentino Rossi verra’ trasportato su tutti i circuiti europei del motomondiale dallo Stralis, il veicolo della gamma pesante Iveco. Tale veicolo, che ha un allestimento camion all’altezza del nostro pilota italiano, gli e’ stato consegnato da Marco Monacelli, Iveco Brand Communication & Advertising Director, direttamente sul circuito portoghese di Estoril, in occasione del motogp.

Il veicolo, uno Stralis AS440S50T/P Euro V di colore nero, è equipaggiato con un motore FPT Industrial Cursor 13, che eroga una potenza di 500 Cv, con turbina a geometria variabile (VGT) e cambio automatizzato EuroTronic a 12 marce.

Iveco, e’ partner del motomondiale con il ruolo di “Trucks & Commercial Vehicles Supplier” della MotoGP e di “Official Sponsor” di Yamaha Factory Racing, con la propria flotta di veicoli impegnati nel trasporto di allestimenti, materiali e personale lungo il percorso che unisce le 18 gare del Mondiale. Lo Stralis consegnato a Valentino Rossi, infatti, va ad aggiungersi alla flotta di 15 Stralis e 4 Ecodaily (veicolo leader nei furgoni da lavoro ) messi a disposizione di Dorna Sports per tutti gli spostamenti durante la stagione agonistica.

Anche Jorge Lorenzo, campione del mondo e Ben Spies, miglior esordiente la scorsa stagione, sono dotati, con il loro team Yamaha, di una flotta composta da 7 Stralis e 2 Ecodaily, disponibili come furgoni a metano. Iveco si conferma, con quest’ultima fornitura, come brand leader nel mondo del MotoGP.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

TEAM YAMAHA E IVECO – NUOVE EMOZIONI

Sull’onda della vincente stagione 2010, Iveco (leader nel settore furgoni a metano), MotoGP e Team Yamaha siglano un nuovo anno ricco di collaborazione. Ai nastri di partenza della stagione 2011 sulla pista di Doha, in Quatar, Iveco ha presenziato a questa particolare ed affascinante gara notturna per confermare la sua presenza nella stagione 2011 in qualità di Trucks & Commercial Vehicles Supplier del MotoGP.

Phillip Island in Australia sara’ nuovamente la location dell’ Iveco Australian Motorcycle Grand Prix 2011. dove Iveco rinnovera’ la sua presenza come Title Sponsor e vedra’ tutto il circuito ben provvisto di visibili loghi Iveco come nella scorsa edizione. Inoltre, grazie all’accordo siglato lo scorso anno con Dorna Sports, Iveco, presente come sempre nel settore allestimento camion, vedra’ il proprio logo ben visibile in numerosi dei circuiti del mondiale MotoGP il quale con una media di 28 milioni di persone che lo seguono in 207 paesi e’ il campionato del mondo piu’ importante di motociclismo.

In dotazione al circo della MotoGP, quest’anno vi saranno ben 15 Stralis in varie dimensioni autoarticolato e 4 EcoDaily, che trasporteranno le materie piu’ varie, dagli allestimenti fino al personale. Come non bastasse, anche la partnership con il Team Yamaha prosegue e vedra’ impegnati 7 Stralis e 2 EcoDaily, per il trasporto del team da un circuito all’altro. Dulcis in fundo, novita’ di quest’anno, il logo Iveco sara’ ben visibile sulle moto dei piloti.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO ANCORA CON IL TEAM YAMAHA

Rinnovata la collaborazione tra Iveco (leader nel settore furgoni a metano) e MotoGP. Lo stesso vale per l’impegno preso con il Team Yamaha, uno scambio che la scorso è stato a dir poco vincente. In qualità di Trucks & Commercial Vehicles Supplier del MotoGP, Iveco è stato ai nastri di partenza della Gara notturna di Doha, in Quatar, per confermare la sua presenza nella stagione 2011.

La MotoGP e’ il campionato del mondo piu’ importante di motociclismo, se pensiamo che viene trasmesso in 207 paesi e seguito in media da 28 milioni di persone, e per questo, Iveco, presente come sempre nel settore allestimento camion, ha voluto rinnovare il proprio impegno come partner. Grazie all’accordo siglato lo scorso anno con Dorna Sports si vedra’ infatti il marchio Iveco ben visibile in numerosi dei circuiti del mondiale. In aggiunta a questo, Iveco sara’ nuovamente Title Sponsor della gara di Phillip Island in Australia, la quale si chiamera’ Iveco Australian Motorcycle Grand Prix 2011, e vedra’ ovviamente tutto il circuito ben provvisto di visibili loghi Iveco.

Oltre ai ben 15 Stralis in varie dimensioni autoarticolato e 4 EcoDaily, che trasporteranno le materie piu’ varie, dagli allestimenti fino al personale del circo MotoGP, quest’anno Iveco, forte del rinnovo della partnership con il Team Yamaha vedra’ impegnati 7 Stralis e 2 EcoDaily, per il trasporto del team da un circuito all’altro. Inoltre , novita’ di quest’anno, il logo Iveco sara’ ben visibile sulle moto dei piloti.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

BIKETRIAL CON IVECO

A breve il via del Samoter, il Salone internazionale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, in programma a Verona dal 2 al 6 marzo 2011 con un’ospite d’eccezione presente allo stand Iveco dove, oltre ad essere presentate varie dimensioni autoarticolato, Vittorio Brumotti, campione del mondo di biketrial nel 2006 e inviato speciale di “Striscia la notizia” dal 2008, sarà protagonista di alcuni momenti di animazione di Speed Trial.

Lo stand di Iveco (leader nel settore allestimento camion) farà quindi da cornice alle evoluzioni di Brumotti, che è attualmente detentore di sette world guinness record, vanta, tra le diverse imprese da guinness dei primati realizzate, quelle di essersi lanciato in acqua da 17 metri con la sua bicicletta e di aver eseguito un salto di 4 metri da un camion ad un altro. Nel 2010 ha compiuto 71 salti sulla ruota posteriore della sua bicicletta su una roccia a 143 metri d’altezza.

Mercoledì 2 marzo siete quindi tutti invitati presso lo stand Iveco (leader anche nel settore furgoni a metano) nella Hall 2 dove 100% Brumotti inaugurerà la sua presenza al Samoter e successivamente, insieme al suo team (mountainbike freestyle), si esibirà con tre spettacoli al giorno presso la Demo Area Iveco, un’ampia superficie dedicata alle prove dinamiche allestita all’interno della Fiera di Verona.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

NUOVA FIERA INTERNAZIONALE PER I MEZZI D’OPERA

Iveco è fra i pochi costruttori di veicoli commerciali che offre una gamma completa di prodotti per il settore del cava cantiere, disponibili in varie configurazioni e per ogni capacità di carico. Iveco, insieme al proprio brand Astra, dispone di un’ampia gamma di veicoli off-road con MTT (massa totale a terra) da 3,5 a 90 t, portate fino a 50 t e addirittura molto maggiori nel caso di autotreni. Oltre 400 modelli, ciascuno in diverse versioni, ampliano l’offerta in maniera considerevole e garantiscono la scelta del prodotto più adeguato per ogni specifica missione. Iveco, società del Gruppo Fiat Industrial, sarà presente alla 28ª edizione del Samoter, il salone internazionale triennale delle gru camion e macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, in programma alla Fiera di Verona dal 2 al 6 marzo 2011.

Per la prima volta saranno presenti al Salone di Verona i tre settori di Fiat Industrial, Iveco, CNH e FPT Industrial, rappresentati dai brand Iveco, Astra, Case, New Holland e FPT Industrial. La società, costituitasi ad inizio anno per effetto della scissione parziale proporzionale di Fiat S.p.A. a favore di Fiat Industrial S.p.A, rappresenta una delle realtà industriali più importanti a livello internazionale nel settore dei capital goods. Lo stand Iveco sarà ubicato nel Padiglione 2. Al Samoter, il veicolo pesante da cantiere Trakker, noto per le sue caratteristiche di grande robustezza, affidabilità, comfort e produttività, verrà proposto in varie dimensioni autoarticolato: trattore ADN720T50T/P 6×4, con il cambio automatizzato Eurotronic a 16 marce, e cabinato ADN380T45W 6×6 e ADN410T45 8×4, entrambi con cambio manuale a 16 marce. Sarà inoltre esposto il Trakker AD380T45W, che ha partecipato alla spedizione Overland 12, allestito con box officina realizzato dalla ditta Sperotto.

L’ampia gamma media Eurocargo è rappresentata a Verona dal robusto 4×4 ML150E25WS, che evidenzia la capacità di questo veicolo di operare in condizioni estreme, rivelandosi la soluzioni ideale per la posa e manutenzione di linee elettriche in montagna, sgombero neve e servizi per la Guardia Forestale e la Protezione Civile. Per quanto riguarda il brand Astra, saranno presenti 5 modelli: un dumper della serie ADT 6×6 (con capacità di carico fino a 36 t) e un RD 40 4×2 allestiti con vasca e i cabinati Astra HD8 4 assi, uno allestito con betoniera e il secondo in versione autotelaio; infine sarà esposto un trattore Astra HHD8 6×6, veicolo con MTC fino a 120 t, adatto alle missioni veicolari più gravose. L’ECODAILY 4×4, veicolo fuoristrada apprezzato per le sue caratteristiche specialistiche altamente professionali (presente anche nella gamma furgoni a metano), è proposto nei modelli 55S17W con cassone ribaltabile Onnicar e nella versione 35S17W con doppia cabina. Un ECODAILY 35C14K “Kipper” 4×2 con cassone ribaltabile dell’allestitore Cantoni sarà invece presente sullo stand New Holland.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

NUOVA SFIDA PER IVECO

Alfredo Altavilla, nuovo A.D. di Iveco, ha partecipato all’European Logistics Summit 2010 di Bruxelles con un intervento sul ruolo della tecnologia a supporto di un sistema logistico sostenibile. Il convegno, dedicato al futuro del trasporto e dell’industria logistica europea, è stato organizzato da AEL (Alliance for European Logistics), di cui Iveco (leader nel settore gru camion e furgoni commerciali) è uno dei soci fondatori. Il CEO di Iveco ha spiegato che le motorizzazioni Diesel continueranno a ricoprire un ruolo dominante nel trasporto stradale europeo, pur essendo progressivamente affiancate da soluzioni alternative quali il gas naturale, l’elettrico e l’ibrido (Diesel-elettrico).

L’industria automotive, negli ultimi anni, ha realizzato ingenti investimenti sia per raggiungere i severi limiti di emissione europei, sia per promuovere lo sviluppo dei combustibili rinnovabili di seconda generazione; a questo proposito Iveco si è proposta al mercato con una nuova gamma di furgoni a metano. Altavilla ha inoltre sottolineato che l’impegno economico delle aziende del settore per lo sviluppo di nuove tecnologie produrrà benefici sostanziali sulla qualità dell’aria solo se verranno messe in atto politiche di rinnovo del parco macchine circolante ormai obsoleto.

Alfredo Altavilla ha concluso il proprio intervento ribadendo l’impegno di Iveco per un trasporto sostenibile in cui ecologia ed economia rappresentano i driver più importanti che guidano le scelte strategiche dell’intera azienda. Varie sone le dimensioni autoarticolato riguardanti i veicoli commerciali con massa totale a terra superiore a 3,5 t e per i quali il consumo di combustibile, e di conseguenza le emissioni di CO2, rappresentano il fattore discriminante d’acquisto per gli operatori del trasporto: qualsiasi misura il legislatore intenda adottare in questo settore deve essere orientata a rafforzare la competitività sul mercato e non a distorcerla.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

EUROPA, NUOVE NORME PER IL TRASPORTO

Il CEO di Iveco, presente all’ European Logistics Summit 2010 di Bruxelles, ha spiegato che le motorizzazioni Diesel continueranno a ricoprire un ruolo dominante nel trasporto stradale europeo, pur essendo progressivamente affiancate da soluzioni alternative quali il gas naturale, l’elettrico e l’ibrido (Diesel-elettrico). Alfredo Altavilla, nuovo A.D. di Iveco, ha partecipato al convegno con un intervento sul ruolo della tecnologia a supporto di un sistema logistico sostenibile. Il convegno, dedicato al futuro del trasporto e dell’industria logistica europea, è stato organizzato da AEL (Alliance for European Logistics), di cui Iveco (leader nel settore gru camion e furgoni commerciali) è uno dei soci fondatori.

L’industria automotive, negli ultimi anni, ha realizzato ingenti investimenti sia per raggiungere i severi limiti di emissione europei, sia per promuovere lo sviluppo dei combustibili rinnovabili di seconda generazione; a questo proposito Iveco si è proposta al mercato con una nuova gamma di furgoni a metano. Altavilla ha inoltre sottolineato che l’impegno economico delle aziende del settore per lo sviluppo di nuove tecnologie produrrà benefici sostanziali sulla qualità dell’aria solo se verranno messe in atto politiche di rinnovo del parco macchine circolante ormai obsoleto.

Alfredo Altavilla ha concluso il proprio intervento ribadendo l’impegno di Iveco per un trasporto sostenibile in cui ecologia ed economia rappresentano i driver più importanti che guidano le scelte strategiche dell’intera azienda. Varie sone le dimensioni autoarticolato riguardanti i veicoli commerciali con massa totale a terra superiore a 3,5 t e per i quali il consumo di combustibile, e di conseguenza le emissioni di CO2, rappresentano il fattore discriminante d’acquisto per gli operatori del trasporto: qualsiasi misura il legislatore intenda adottare in questo settore deve essere orientata a rafforzare la competitività sul mercato e non a distorcerla.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

AL VIA LA NUOVA CAMPAGNA IVECO

Sono ripartiti gli “Iveco Days 2010”, l’iniziativa firmata Iveco Customer Service che ogni anno, sia in estate che in inverno, propone vantaggiose offerte commerciali ai clienti Iveco possessori di furgoni da lavoro ECODaily e veicoli della gamma Eurocargo e Stralis.

In Italia la campagna, che ha preso il via in questi giorni e varrà fino al 15 Dicembre, sarà accompagnata da un’offerta commerciale molto interessante: i clienti Iveco (leader nell’allestimento camion), oltre ad approfittare di un check-up gratuito su tutta la gamma, potranno usufruire infatti anche di sconti sui ricambi originali. All’iniziativa è legato anche un concorso che mette in palio diversi premi, tra cui un viaggio alle Maldive, 15 TV full HD, 20 I-pad e 20 week-end benessere.

La centralità dell’uomo è la metafora che descrive completamente il parallelismo con la strategia Iveco (presente anche nel settore mezzi da cantiere) che pone l’uomo, ossia il cliente, al centro di tutta la propria attività: dalla progettazione del prodotto alla commercializzazione, dall’assistenza alla definizione di specifici servizi finanziari. In questo senso si vuole sottolineare, ancora una volta, come sia possibile mantenere il proprio veicolo nelle migliori condizioni di esercizio affidandolo alla professionalità ed ai ricambi originali offerti dalla rete assistenziale Iveco. Allo stesso modo solo la qualità dei ricambi originali si coniuga perfettamente alla sicurezza, che solo un prodotto originale è in grado di offrire. Il tema portante della campagna di comunicazione degli Iveco Days quest’anno è “Genialità e Sicurezza al servizio dell’uomo”, pay-off di derivazione leonardiana, studiato ad hoc per dare continuità al messaggio Iveco al recente Salone IAA di Hannover, dove l’uomo di Vitruvio era posto al centro dello stand. L’iniziativa non è riservata soltanto al territorio italiano, ma avrà anche un impatto internazionale, coinvolgendo attraverso la rete di concessionarie e officine Iveco aderenti, altri 25 mercati europei.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

UNA NUOVA PROMOZIONE IVECO

Per i clienti Iveco possessori di furgoni da lavoro ECODaily e veicoli della gamma Eurocargo e Stralis, sono ripartiti gli “Iveco Days 2010”: l’iniziativa firmata Iveco Customer Service che ogni anno, sia in estate che in inverno, propone per loro vantaggiose offerte commerciali

In Italia la campagna, che ha preso il via in questi giorni e varrà fino al 15 Dicembre, sarà accompagnata da un’offerta commerciale molto interessante: i clienti Iveco (leader nell’allestimento camion), oltre ad approfittare di un check-up gratuito su tutta la gamma, potranno usufruire infatti anche di sconti sui ricambi originali. All’iniziativa è legato anche un concorso che mette in palio diversi premi, tra cui un viaggio alle Maldive, 15 TV full HD, 20 I-pad e 20 week-end benessere.

La centralità dell’uomo è la metafora che descrive completamente il parallelismo con la strategia Iveco (presente anche nel settore mezzi da cantiere) che pone l’uomo, ossia il cliente, al centro di tutta la propria attività: dalla progettazione del prodotto alla commercializzazione, dall’assistenza alla definizione di specifici servizi finanziari. In questo senso si vuole sottolineare, ancora una volta, come sia possibile mantenere il proprio veicolo nelle migliori condizioni di esercizio affidandolo alla professionalità ed ai ricambi originali offerti dalla rete assistenziale Iveco. Allo stesso modo solo la qualità dei ricambi originali si coniuga perfettamente alla sicurezza, che solo un prodotto originale è in grado di offrire. Il tema portante della campagna di comunicazione degli Iveco Days quest’anno è “Genialità e Sicurezza al servizio dell’uomo”, pay-off di derivazione leonardiana, studiato ad hoc per dare continuità al messaggio Iveco al recente Salone IAA di Hannover, dove l’uomo di Vitruvio era posto al centro dello stand. L’iniziativa non è riservata soltanto al territorio italiano, ma avrà anche un impatto internazionale, coinvolgendo attraverso la rete di concessionarie e officine Iveco aderenti, altri 25 mercati europei.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IN ARRIVO IL NUOVO EUROCARGO NATURAL POWER

Un veicolo leader di mercato, può nascere solo in un centro di produzione d’eccellenza. Due «primati» di cui si può vantare lo stabilimento Iveco (leader nell’allestimento camion) di Brescia, «cornice» ideale per la presentazione del nuovo modello di Eurocargo natural power e i nuovi standard di «world class manufacturing» (Wcm) voluti dall’azienda per rafforzare la competitività, mondiale, di una delle realtà produttive più importanti della provincia.

Il cambiamento si è compiuto a partire dal 2008 rispondendo alla crisi con un investimento forte sul futuro. Brescia è uno di più moderni impianti a livello europeo, con 2600 dipendenti, capace di «sfornare» un Eurocargo ogni 6 minuti, un mezzo che ora potrà essere messo su strada con un’alimentazione ecologica (come i furgoni da lavoro Ecodaily Iveco), realizzando un risparmio del 42% sui consumi ed assicurando la possibilità di circolare senza alcuna restrizione.

L’Eurocargo ha saputo conquistare e tenere il 25% del mercato a livello europeo, il 60% in Italia, portando Iveco (leader nella produzione di furgoni, camion e mezzi da cantiere) a crescere come quota di mercato nel tempo. Si completa così la gamma di Eurocargo, un prodotto ottenuto in uno stabilimento all’avanguardia: un veicolo d’eccellenzache ha sempre riscosso un grande successo. Un consenso ottenuto grazie alla flessibilità di un mezzo robusto e agile, che può essere personalizzato in oltre 11 mila combinazioni.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

NASCE IL NUOVO EUROCARGO NATURAL POWER

Iveco (leader nell’allestimento camion) può vantare due «primati»: il primo nelle creazione di un veicolo leader nel mercato, il secondo nella produzione dello stesso in uno stabilimento di eccellenza come quello sito a Brescia, «cornice» ideale per la presentazione del nuovo modello di Eurocargo natural power e i nuovi standard di «world class manufacturing» (Wcm) voluti dall’azienda per rafforzare la competitività, mondiale, di una delle realtà produttive più importanti della provincia.

Il cambiamento si è compiuto a partire dal 2008 rispondendo alla crisi con un investimento forte sul futuro. Brescia è uno di più moderni impianti a livello europeo, con 2600 dipendenti, capace di «sfornare» un Eurocargo ogni 6 minuti, un mezzo che ora potrà essere messo su strada con un’alimentazione ecologica (come i furgoni da lavoro Ecodaily Iveco), realizzando un risparmio del 42% sui consumi ed assicurando la possibilità di circolare senza alcuna restrizione.

L’Eurocargo ha saputo conquistare e tenere il 25% del mercato a livello europeo, il 60% in Italia, portando Iveco (leader nella produzione di furgoni, camion e mezzi da cantiere) a crescere come quota di mercato nel tempo. Si completa così la gamma di Eurocargo, un prodotto ottenuto in uno stabilimento all’avanguardia: un veicolo d’eccellenzache ha sempre riscosso un grande successo. Un consenso ottenuto grazie alla flessibilità di un mezzo robusto e agile, che può essere personalizzato in oltre 11 mila combinazioni.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO IN KOSOVO CON STRALIS

Il giornalista del “Truck of the Year” Oliver Willms sarà l’ autista d’eccezione per l’operazione umanitaria diretta in Kosovo da Iveco (leader nella produzione di camion e furgoni) insieme alla tedesca Service Point, spesso impegnata a fornire generi di conforto alle popolazioni bisognose. I trattori Stralis messi a disposizione da Iveco, carichi di generi di conforto, avranno come destinazione questo Paese, difficile da raggiungere ed escluso dai principali flussi di aiuti umanitari.

La merce da consegnare era costituita prevalentemente da attrezzature ospedaliere (dai letti ai macchinari radiologici) e da arredi per le scuole. La carovana umanitaria partita da Hannover era formata da una flotta di sei autocarri Iveco. Fino in Croazia non ci sono stati problemi, poi al confine con la Serbia si sono dovute affrontare un po’ di trafile burocratiche, mentre dal Montenegro all’Albania sono state le strade strette e sconnesse a mettere a dura prova veicoli e autisti.

Proprio in queste difficili condizioni Oliver Willms è stato conquistato dalla maneggevolezza dei mezzi pesanti messi a disposizione da Iveco e dalla praticità del cambio automatizzato ZF EuroTronic 2: in ogni condizione si poteva sempre concentrare sulla strada. Le sospensioni erano confortevoli e l’isolamento acustico perfetto, un bel conforto perché, a causa delle strade dissestate e della bassa velocità, in media le ore di guida erano più di 10 al giorno. Il tutto è stato però ripagato dall’arrivo in Kosovo e dalla felicità e gratitudine della gente in attesa degli aiuti.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

IVECO IN MISSIONE PER IL KOSOVO SU STRALIS

Il giornalista del “Truck of the Year” Oliver Willms sarà l’ autista d’eccezione per l’operazione umanitaria diretta in Kosovo da Iveco (leader nella produzione di camion e furgoni) insieme alla tedesca Service Point, spesso impegnata a fornire generi di conforto alle popolazioni bisognose. I trattori Stralis messi a disposizione da Iveco, carichi di generi di conforto, avranno come destinazione questo Paese, difficile da raggiungere ed escluso dai principali flussi di aiuti umanitari.

La merce da consegnare era costituita prevalentemente da attrezzature ospedaliere (dai letti ai macchinari radiologici) e da arredi per le scuole. La carovana umanitaria partita da Hannover era formata da una flotta di sei autocarri Iveco. Fino in Croazia non ci sono stati problemi, poi al confine con la Serbia si sono dovute affrontare un po’ di trafile burocratiche, mentre dal Montenegro all’Albania sono state le strade strette e sconnesse a mettere a dura prova veicoli e autisti.

Il cambio automatizzato ZF EuroTronic 2, presente sui mezzi pesanti messi a disposizione da Iveco, ha conquistato con la sua praticità Oliver Willms, rendendo quest’ultimo libero di concentrarsi alla guida su ogni tipo di strada. Le sospensioni sono risultate confortevoli e l’isolamento acustico perfetto, un bel conforto perché, a causa delle strade sconnesse e della bassa velocità, in media le ore di guida erano più di 10 al giorno. Il tutto è stato però ripagato dall’arrivo in Kosovo e dalla felicità e gratitudine della gente in attesa degli aiuti.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

Continua il sodalizio tra F.I.P. e Iveco

In occasione del delicato impegno degli azzurri di basket, che li vedono gareggiare per qualificarsi ai prossimi europei con sede in Lituania nel 2011, continua la collaborazione tra Iveco e la Federazione Italiana Pallacanestro. Per festeggiare il primo anno di sponsorizzazione, l’azienda leader nel settore dei camion fornirà un autobus per gli spostamenti degli altleti, per le partite che si disputeranno dal 2 al 26 agosto a Bari.

L’autobus Magelys HDH, fiore all’occhiello della flotta Iveco Irisbus, si aggiunge ai due ECODaily Combi, l’ultima generazione della gamma del veicolo commerciale leggero Iveco, già in possesso della Federazione Italiana Basket a testimoniare un forte sodalizio tra la F.I.P. e Iveco.

I furgoni ECODaily Combi, si distinguono per la spiccata attenzione alle tematiche ambientali e al risparmio energetico, e rispondono alle crescenti esigenze di ecocompatibilità e sicurezza. Per questi motivi la Federazione Italiana Pallacanestro li ha scelti.

Per ulteriori informazioni come sempre è attivo il numero verde: 800.800.288.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

Due Ecodaily e un autobus Iveco per gli azzurri di basket

In occasione del delicato impegno degli azzurri di basket, che li vedono gareggiare per qualificarsi ai prossimi europei con sede in Lituania nel 2011, continua la collaborazione tra Iveco e la Federazione Italiana Pallacanestro. Per festeggiare il primo anno di sponsorizzazione, l’azienda leader nel settore dei camion fornirà un autobus per gli spostamenti degli altleti, per le partite che si disputeranno dal 2 al 26 agosto a Bari.

L’autobus Magelys HDH, fiore all’occhiello della flotta Iveco Irisbus, si aggiunge ai due ECODaily Combi, l’ultima generazione della gamma del veicolo commerciale leggero Iveco, già in possesso della Federazione Italiana Basket a testimoniare un forte sodalizio tra la F.I.P. e Iveco.

La Federazione Italiana Pallacanestro ha scelto i furgoni ECODaily Combi soprattutto per la naturale propensione per l’ambiente e per il risparmio energetico, inoltre anche perché rispondono sia alle crescenti esigenze di sicurezza che di ecocompatibilità.

Per ulteriori informazioni come sempre è attivo il numero verde: 800.800.288.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

Incentivi statali per i veicoli Iveco

Voglia di fresco? Le temperature stanno scendendo grazie al veicolo commerciale leggero ECODaily. Intanto c’è la possibilità di un finanziamento a tasso zero Iveco capital, poi con il climatizzatore in regalo! Ma ricorda, l’offerta promozionale è valida fino al 31 luglio su tutta la gamma Iveco ECODaily.

Nel settore dei mezzi pesanti e autoarticolati, Iveco Stralis è stato previsto uno stanziamento di 8 milioni di euro per l’acquisto di rimorchi e semirimorchi nel comparto legato all’autotrasporto. Radiando un rimorchio o semirimorchio con più di 15 anni ed acquistandone uno nuovo dotato di ABS o ESP, si riceve un contributo statale che varia da 1500 a 4000€.

Iveco Eurocargo, invece, occupa il settore dei veicoli commerciali medi, e offre un’operatività senza problemi. Tutto questo è merito della robustezza della scocca e dell’affidabilità dei motori di questi mezzi pesanti, dei freni e dei sistemi elettronici all’altezza degli standard mondiali e dall’attenta scelta dei componenti tecnologici.

Per ulteriori informazioni come sempre è attivo il numero verde: 800.800.288.

Luther Blissett

No Comments