Archives

Comunicati

Le isole Eolie, perle del Mediterraneo

Sono state nominate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sono sette sorelle e sono una più affascinante dell’altra: stiamo parlando delle isole Eolie, arcipelago di origine vulcanica che mantiene larghi tratti di territorio e costa completamente incontaminata, quasi primitiva e selvaggia.

C’è persino chi lega le isole Eolie al mito di Atlantide, sostenendo che non siano altro che frammenti del misterioso continente scomparso.

Non c’è modo migliore della barca per visitare fino in fondo queste isole, poiché alcuni degli elementi di maggiore fascino sono proprio le coste, che celano grotte, piccole e intime baie, insenature naturali che creano delle piccole e incantevoli spiagge irraggiungibili con altri mezzi.

Sempre più turisti includono queste isole o almeno qualcuna di esse nei loro itinerari in Sicilia, poiché in effetti rappresentano un aspetto costitutivo dell’anima, per così dire, della Trinacria. Forse tra i pochissimi paradisi ancora incontaminati presenti nel Mediterraneo, nonostante la presenza di molte strutture ricettive: qui infatti sorgono alcuni fra i migliori hotel di charme, resort, villaggi turistici e camping in Sicilia.

Il capoluogo è Lipari, la più gettonata delle sorelle Eolie, grazie anche alla presenza delle sorgenti termali Terme di Calogero e al Museo Archeologico Eoliano.

Forse la più bella, la più “caraibica” delle isole è Panarea, che è anche la più vivace dal punto di vista ricreativo-notturno. Qui non è raro incontrare qualche Vip durante le sue vacanze estive, attratto da un mare da cartolina, limpido e variopinto, con riflessi dal blu intenso al verde smeraldo, dal turchese al verde acqua.

Vulcano è la più affascinante, dove il fascino appunto si mischia al timore reverenziale che si deve quasi ad una divinità. Il Vulcano della Fossa infatti non ha mai smesso la sua attività eruttiva, ed ancora oggi non sono rari i getti di vapore e i fumi che si alzano alti nel cielo delle Eolie, con le fumarole visibili fin dalle coste del messinese.

Alicudi e Filicudi sono le più selvagge, quelle meno investite dal fenomeno del turismo di massa ma di certo non per mancanza di fascino. Infatti anche qui il mare si caratterizza per i suoi giochi di colore e per la presenza di grotte, come quella del Bue Marino.

Stromboli, insieme a Vulcano, è caratterizzata dall’attività eruttiva e dalle distese di sabbia nera che compongono le sue spiagge.
Inoltre, nella frazione di Ginostra, è possibile visitare il porto più piccolo al mondo: Porto Pertuso.

L’ennesimo primato, seppur pittoresco, della Sicilia.

No Comments
Comunicati

Scoprire la Sicilia delle Riserve Naturali

Il portale Itinerari Sicilia si arricchisce di un nuovo itinerario: la Sicilia dei parchi naturalistici.

Era sicuramente d’obbligo creare una guida per il viaggiatore interessato agli itinerari naturalistici: la Sicilia è una terra ricchissima da questo punto di vista.
Come gli altri itinerari già presenti nel sito, anche questo è scaricabile on line in versione pdf che, oltre all’itinerario stesso, contiene anche informazioni su dove mangiare e dove dormire nei luoghi dell’itinerario.

La pagina è correlata di foto relative agli itinerari e si può anche visualizzare la posizione dei siti in Sicilia grazie ad un link di Google map presente nella pagina.

I siti naturalistici segnalati sono per lo più località di mare, motivo in più, per organizzare una vacanza estiva in Sicilia.

Calette, spiagge di sabbia dorata, coste con panorami mozzafiato, laghi interni e riserve naturali: queste le bellezze della Sicilia da scoprire grazie alla mini guida del portale “Itinerari Sicilia”.

La guida sarà interessante anche per il viaggiatore amante della flora autoctona: diverse ed interessanti sono infatti le specie animali che hanno trovato in Sicilia il loro habitat ideale.

Le tappe porposte dall’itinerario sono sette (in cinque provincie diverse) tutte di notevole interesse naturalistico:

  • La Riserva dello Zingaro
  • Isola delle Femmine
  • Lago di Pergusa
  • Biviere di Gela
  • Cavagrande del Cassibile
  • Vendicari
  • Pantalica
No Comments
Comunicati

Pedalando a November Porc, la staffetta più golosa d’Italia

Al grido di “Speriamo che ci sia la nebbia” riparte la nona edizione della manifestazione che celebra i prodotti tipici della Bassa Parmense. Tra salumi prelibati, mercatini e artisti di strada, appuntamento con Nolo Bike Parma domenica 7 a Torricella di Sissa e il 14 a Polesine Parmense per noleggiare la bicicletta e scoprire l’ambiente unico creato dal passaggio del Po – argini, pioppi, campi e piccoli borghi.

I golosi e gli appassionati di enogastronomia non devono più attendere: parte da Sissa la nona edizione di November Porc, la golosa rassegna gastronomica dedicata alla Bassa Parmense e ai suoi prodotti tipici, che toccherà anche Polesine Parmense, Zibello e Roccabianca.
Tra salumi prelibati, stand gastronomici e norcini all’opera, domenica 7 novembre c’è anche la possibilità di noleggiare la bicicletta presso il punto noleggio Nolo Bike Parma di Torricella di Sissa (ristorante Tornado).

Insieme alla Guida Ambientale Nadia Piscina, tutto il gruppo partirà alle 10 per un’escursione di circa 20 chilometri lungo campi e argini, per immergersi nei colori autunnali della campagna e conoscere da vicino il volto di questa terra legata a doppio filo allo scorrere del Po. Dopo aver attraversato Palasone, dove viene prodotta la tradizionale spalla cruda, si raggiungerà Sissa e le sue atmosfere di festa; poi sarà la volta di Coltaro ed infine, seguendo l’argine del Po, si farà ritorno a Torricella intorno alle 13.

I sapori e le tradizioni della Bassa incontrano il cicloturismo anche domenica 14 novembre. Questa volta si parte alle 10 dal punto Nolo Bike Parma di Polesine Parmense, con la guida ambientale escursionistica Beatrice Bonati.
Pedalando lungo l’argine del Grande Fiume, sarà possibile trascorrere una mattinata attraversando l’ambiente unico che il Po ha contribuito a creare, grazie al suo passaggio.
Oltre alla vista, sarà possibile deliziare anche il palato, naturalmente: a stuzzicare l’appetito degli escursionisti non mancheranno le svariate leccornie di November Porc.

Al rientro, ad attendere i partecipanti, ci saranno: lepre, piedini di maiale con la polenta, il gran bollito, oltre ai piatti preparati dalle “rezdore” del paese. Come “merenda” verrà servito il “prete” gigante, da gustare tra le bancarelle del mercato.

Per maggiori informazioni su percorsi in bici, itinerari turistici e piste ciclabili visita il sito www.nolobikeparma.it


Contatti:

Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Un settembre tutto da pedalare con le escursioni cicloturistiche proposte da Nolo Bike Parma

Dopo la prima escursione nell’oasi Parma Morta, sabato 11 si parte da Roccabianca per un itinerario di 35 chilometri nei luoghi amati dal creatore di Don Camillo e Peppone. Il 19 invece un’escursione all’insegna della storia e dell’arte, tra i castelli della bassa parmense.

Il settembre di Nolo Bike Parma è iniziato domenica 5, per scoprire l’oasi naturale Parma Morta e conoscere da vicino le specie di animali e piante che vivono in questo ramo fluviale abbandonato. Qui crescono olmi, salici, pioppi e trovano rifugio piccoli mammiferi come il toporagno d’acqua e uccelli rari come il Tarabuso.
Il calendario di settembre propone altre due interessanti escursioni per gli amanti del cicloturismo e della vita all’aria aperta.

Dal paesaggio naturale della Parma Morta si passa a quello descritto da Guareschi nei suoi racconti: sabato 11 settembre si parte alle 14,30 dal punto noleggio di Nolo Bike Parma di Roccabianca per ritrovare un angolo del Mondo Piccolo. Insieme alla guida ambientale ed escursionistica Marcello Cantarelli, il gruppo si dirigerà verso Fontanelle, paese natale del giornalista e scrittore, dove è in programma la visita al museo a lui dedicato.

Le aule della scuola dove Giovannino ha imparato a leggere e scrivere sono state restaurate e raccolgono documenti visivi, sonori e materiali provenienti dall’archivio degli eredi. Visitando le sale, si ripercorrono le tappe della vita dell’autore e della Bassa stessa, la vera protagonista dei suoi scritti che lui definisce come quella “piatta striscia di terra grassa, distesa lungo la riva destra del Po”.

Gli argini, i filari di pioppi e viti, i campi a perdita d’occhio, i casolari e le chiesette immersi nella campagna sfilano accanto agli amanti del cicloturismo, che possono gustare questo angolo d’Emilia pedalando senza fretta lungo percorsi ciclabili e strade a bassa percorrenza.

Da non perdere il 19 settembre il tour che Nolo Bike Parma propone tra storia, arte e leggende nei castelli delle antiche famiglie parmensi. L’itinerario, di 35 km circa, condurrà i partecipanti nella magica atmosfera dei borghi che hanno visto nascere e prosperare le corti della bassa padana. Dalla Rocca Meli Lupi di Soragna, per poi ammirare la Rocca di San Secondo e infine giungere a Fontanellato. Il gruppo passerà lungo l’alveo del fiume Taro, per ammirare l’antica pieve romanica di San Genesio, per poi tornare verso Soragna.

Per prenotazioni e maggiori informazioni su itinerari in bicicletta, week-end in bici e il noleggio bici a Parma, vi invitiamo a visitare il sito www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Pedalando nelle terre della Duchessa Maria Luigia

Domenica 6 giugno appuntamento alle 10 al punto Nolo Bike Parma di Sacca di Colorno per un’escursione guidata che ripercorre alcuni dei luoghi dove ha vissuto la moglie di Napoleone. Tra il Po e la Reggia di Colorno, tra passato e presente, si va alla scoperta di una sovrana illuminata e amatissima.

Amava ricamare, cucinare e suonare il pianoforte, ma si è trovata prima alla guida di un impero, quello di Napoleone, e poi di un ducato, quello di Parma, Piacenza e Guastalla. Maria Luigia d’Austria e la sua corte è la protagonista della prossima escursione organizzata da Nolo Bike Parma domenica 6 giugno.

Si parte alle 10 dal punto Nolo Bike Parma di Sacca di Colorno, insieme a Stefania Bertaccini (Guida A.E. Esperta srl), per (ri)scoprire i luoghi cari alla duchessa e alla sua corte. Uno di questi è proprio la Reggia di Colorno, una piccola Versailles con uno splendido giardino, dove la figlia di Francesco I ha passato la sua prima notte da duchessa.

Ma non è tutto. Un legame particolare unisce la nobildonna al paese della Bassa: Maria Luigia, infatti, si faceva chiamare “contessa di Colorno”, tutte le volte che voleva restare in incognito.

A ogni pedalata, la vita della corte appare sempre più vicina e quel mondo dorato fatto di balli e cene di gala, intrighi e duelli sembra sempre più reale, come lo sono gli argini, le file dei pioppi, i casali persi nella campagna e il Po.

In questo speciale “viaggio all’indietro nel tempo” si utilizzano percorsi ciclabili e strade a bassa percorrenza per permettere agli amanti del cicloturismo, grandi e piccoli, di godere di uno degli itinerari turistici più suggestivi della zona.

Particolarmente adatta a famiglie con bambini, l’escursione prevede il pranzo al sacco e prima di tornare a casa (rientro previsto per le 15,30 circa) a tutti i partecipanti verrà regalato anche un ricettario con i piatti preferiti da Maria Luigia, amante dei dolci e della cucina francese, pare, infatti, che… per sapere cosa viene dopo vi invitiamo a non mancare all’escursione!

Per maggiori informazioni su prenotazioni, itinerari sul Po e il servizio di noleggio bici gestito da Parma Turismi, vi invitiamo a visitare il sito www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Tra natura e mito: l’oasi Parma Morta

Appuntamento il 22 maggio con Nolo Bike Parma che invita grandi e piccini a un’escursione guidata in bicicletta per imparare a conoscere meglio le piante e gli animali attraverso l’osservazione e tanti splendidi racconti. Partenza alle 15 dal punto Nolo Bike Parma di Mezzani con la guida ambientale – escursionistica Stefania Bertaccini.

“C’era una volta, tanto tempo fa, un airone che voleva girare il mondo. Volando alto nel cielo vide una zona verde con tanti alberi, arbusti e acqua trasparente e vide un cartello in cui era scritto: “Parma Morta” e decise di fermarsi”. Questa potrebbe essere l’inizio di una delle tante storie che, Stefania Bertaccini, guida ambientale ed escursionistica, racconterà a bambini, mamme e papà durante l’escursione organizzata da Nolo Bike Parma il 22 maggio.

Si parte alle 15 dal punto noleggio di Mezzani e lungo un percorso di 20 chilometri, tutto il gruppo imparerà a riconoscere rane, gallinelle, falchi e cicogne che vivono in questo ramo del torrente Parma, che nel 1870 deviò il proprio corso, lasciando l’ultimo tratto privo di un flusso di acqua diretto. Quel ramo fluviale è diventato una zona umida, un prezioso rifugio di piante e animali che non potrebbero sopravvivere nei campi circostanti e nei pioppeti.

La natura osservata con binocolo e macchina fotografica (da ricordare assolutamente di portare con sé) diventa mito attraverso i racconti e le fiabe raccontate dalla guida. Percorrendo piste ciclabili e strade a bassa percorrenza Nolo Bike Parma suggerisce di pedalare senza fretta immersi nel verde per conoscere meglio l’ambiente che ci circonda lungo itinerari turistici e naturalistici che stimolano la curiosità dei più piccoli.

Su www.nolobikeparma.it trovate tutte le informazioni necessarie per partecipare all’escursione, oltre a tante informazioni su itinerari in bicicletta e percorsi ciclabili per scoprire la Bassa Parmense.

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Sulle strade del principe… dei salumi con Nolo Bike Parma

Appuntamento il 15 maggio per pedalare con tutta calma nella terra del “Culatello di Zibello” e visitare l’antica corte Pallavicina di Polesine Parmense, dove fin dal ‘300 si stagiona il prelibato salume. Vi aspettiamo alle 15 al punto noleggio di Zibello, non mancate!

Lo chiamano principe perché è realizzato solo con la parte più pregiata della coscia del maiale e proprio come un principe ha la sua terra: il culatello, infatti, non può essere prodotto ovunque, al contrario, solo il particolare microclima della Bassa Parmense consente una stagionatura perfetta.

Per scoprire questo e molto altro ancora di questo eccezionale salume e della terra dove è prodotto Nolo Bike Parma invita gli amanti del cicloturismo a un’escursione che da Zibello arriva quasi fino al confine con Piacenza, passando per Polesine Parmense, Vidalenzo, Sant’Agata.
Lungo 25 chilometri di itinerari in bicicletta, insieme alla guida ambientale – escursionistica Marcello Cantarelli accompagnerà il gruppo alla scoperta del fascino discreto dei sentieri che si perdono nella pianura, delle lunghe file di pioppi, dei casolari e delle maestà a guardia degli incroci.
Immersa nel paesaggio della Bassa, c’è l’antica corte Pallavicina, dove il patron Massimo Spigaroli stagiona il culatello, proprio come i marchesi Pallavicino facevano già nel ‘300. Nel corso dell’uscita si arriverà fino alla “golena del fiume Po”, al confine con la provincia di Piacenza, per ammirare la bellezza del paesaggio fluviale.

La partenza è prevista alle 15 dal punto Nolo Bike Parma di Zibello, il rientro è previsto intorno alle 18,30. Per maggiori informazioni e per saperne di più sugli altri percorsi turistici proposti da Nolo Bike Parma, vi invitiamo a visitare il sito www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Tra storia e gusto: aprile con Nolo Bike Parma

Al Ponte dei Sapori di Fontevivo (18 aprile) , alla Porcolonga di primavera (18 e 25 aprile) oppure lungo l’argine del torrente Parma fino al Po sulle tracce dei Farnese (24 aprile): nella Bassa Parmense fioriscono le iniziative per gli amanti della bicicletta.

Si fa attività fisica ma si assaggiano anche deliziosi salumi e formaggi. Si visitano chiese, regge, abbazie ma si sta anche all’aria aperta. Nolo Bike Parma ha trovato l’equilibrio perfetto tra cultura e ambiente in un calendario di appuntamenti che mette d’accordo tutti: gourmet, amanti dell’arte e della vita naturale.

Primo appuntamento il 18 aprile alle 10 in via Berettinazza a Fontevivo. In occasione del Ponte dei Sapori, Nolo Bike Parma organizza un’escursione insieme alla guida nazionale MTB Stefano Alinovi, che porta i cicloturisti alla scoperta dei prodotti tipici della Bassa. La prima tappa, infatti, è prevista proprio in un caseificio, per vedere come viene prodotto il Parmigiano Reggiano. Poi di nuovo in sella fino alla volta di Fontanellato, dove, chi lo desidera, può visitare la rocca dei Sanvitale con le splendide sale affrescate dal Parmigianino (ingresso a pagamento) oppure fare qualche acquisto al tradizionale mercatino dell’antiquariato.
Dopo il pranzo libero, il gruppo si immergerà di nuovo nella campagna diretto verso Fontevivo, per visitare l’antica abbazia cistercense. Tra i suoi tesori si contano la tomba scolpita di Guido Pallavicino, cavaliere dell’ordine dei Templari. Il termine dell’uscita è prevista intorno alle 16, ma Fontevivo è in festa e offre tante iniziative: mostre di trattori d’epoca, gare di taglio del Parmigiano Reggiano e molto altro ancora.

Seconda uscita il 24 aprile. Questa volta si parte alle 15 dal Parma Point di strada Garibaldi 18 (Parma) e percorrendo le strade a bassa percorrenza e le piste ciclabili che costeggiano il torrente Parma si arriva fino alla golena del Po. Marcello Cantarelli, guida ambientale ed escursionistica, guiderà tutti lungo un itinerario che alla bellezza del paesaggio fluviale aggiunge anche alcune soste per apprezzare le chiese d’argine, l’imponente certosa di Paradigna per arrivare fino alla Reggia di Colorno, una piccola Versailles con un giardino altrettanto bello. Prima “dell’incontro” con il Grande Fiume, ad aspettare il gruppo c’è la medioevale “Grancia di Sanguigna”.

Da non perdere sempre ad aprile il doppio appuntamento con la Porcolonga di Primavera, il 18 e il 25 aprile. Con le biciclette noleggiate nei punti noleggio si possono attraversare le terre di Verdi e Guareschi, facendo golose soste per gustare i prodotti tipici della zona e visitare le cantine di stagionatura, i caseifici e le aziende agricole, dove vengono prodotte ghiottonerie, quali Culatello, Parmigiano Reggiano, salame Strolghino, spalla cotta e così via.
La Porcolonga è a cura di Uisp e Strada del Culatello.

Per maggiori informazioni su itinerari ciclabili, percorsi in bici e piste ciclabili, visita subito il sito www.nolobikeparma.it, potrai trovare anche informazioni dettagliate sulle modalità di noleggio, i percorsi, le distanze e le mappe.
Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Da aprile a novembre un 2010 “Tuttinbici”

Si riparte con le uscite nella Bassa Parmense. Tra arte e natura, vita all’aria aperta e prodotti tipici, Nolo Bike Parma propone un calendario di eventi tutto da pedalare.

Puntuale come le prime viole e i primi raggi del sole primaverile, Nolo Bike Parma, il servizio di noleggio bici gestito da Parma Turismi, presenta il nuovo calendario delle iniziative con tante escursioni e visite per scoprire ogni volta una angolo diverso della Bassa Parmense.

Anche quest’anno la formula non cambia: dai dieci punti Noleggio si affittano le bici e poi si parte senza fretta lungo piste ciclabili e itinerari turistici. La destinazione? Dipende solo da voi che potete scegliere tra le tante proposte di Nolo Bike parma. Per i buongustai ci sono escursioni che conducono i cicloturisti alla scoperta dei sapori della Bassa: dal Ponte dei Sapori a Fontevivo, alla Porcolonga per arrivare alla Strada del Culatello e alla Sagra della Fortanina e all’ormai amatissima November Porc.

In sella si gustano sia il panorama, con i campi bordati dai pioppi, i borghi storici, il Po, che le eccellenze gastronomiche della zona.

Vini, formaggi, salumi: certo la Bassa è tutto questo, ma è stata anche terra di conti, come i Sanvitale di Fontanellato, di principi, come i Meli Lupi di Soragna e di Duchi, come Maria Luigia e, prima di lei, Farnese, che hanno lasciato rocche, palazzi e splendide residenze da visitare in un particolarissimo “grand tour” delle corti padane.

Da cerchiare in rosso sul calendario le uscite come “ Da Parma al Fiume Po, seguendo le memorie dei duchi”, “In bicicletta con Maria Luigia D’Austria” e “Pedalate antiche”.

Attraverso strade secondarie e percorsi ciclabili, gli amanti della natura possono addentrarsi nella riserva Parma Morta insieme a guide ambientali, per osservare da vicino specie rare di uccelli e piante, senza dimenticare la ricchezza naturalisitica del Po, del basso Taro e del torrente Parma.

Riportiamo di seguito il calendario di “Tuttinbici” e ricordiamo che a queste si aggiungono i cinque percorsi turistici “Bici Parma Po”, “Verdi”, “Mondo Piccolo”, Ciclotaro” e “Tre Castelli”.

Per avere maggiori informazioni sugli appuntamenti, le prenotazioni e il noleggio vi invitiamo a visitare il sito www.nolobikeparma.it
IL CALENDARIO
Sabato 3 aprile
Andiamo a incominciare! Noleggio gratuito delle biciclette da tutti i punti Nolo Bike Parma

Lunedì 5 aprile
BUSSETO
Arie e profumi speciali, da Verdi al culatello

Domenica 18 aprile
FONTEVIVO
Pedalando al “Ponte dei Sapori”
FONTANELLATO
Una domenica nella festa del gusto ma non solo

Domenica 18 aprile
NELLA BASSA
Porcolonga
Escursione a cura di UISP Parma* e Strada del Culatello di Zibello

Sabato 24 aprile
PARMA
Da Parma al fiume Po, seguendo l’argine della Parma e le memorie dei Duchi

Domenica 25 aprile
NELLA BASSA
Porcolonga
Escursione a cura di UISP Parma* e Strada del Culatello di Zibello

Sabato 15 maggio
ZIBELLO
In bicicletta nella terra del culatello, per scoprire i segreti del principe dei salumi

Sabato 22 maggio
MEZZANI
Fabulando in Parma Morta, alla scoperta degli animali che abitano la Riserva Parma Morta

Domenica 6 giugno
SACCA di COLORNO
Benvenuti a corte, in bicicletta con Maria Luigia D’Austria duchessa di Parma

Domenica 29 agosto
S. SECONDO P.SE
Festa della Fortanina
Escursione a cura di Bicinsieme-FIAB Parma**

Domenica 5 settembre
MEZZANI
Parma Morta
Escursione a cura di Bicinsieme-FIAB Parma**

Sabato 11 settembre
ROCCABIANCA
In bicicletta nel Mondo Piccolo, viaggiando nei luoghi che hanno ispirato Giovannino Guareschi

Domenica 12 settembre
NELLA BASSA
Porcolonga
Escursione a cura di UISP Parma* e Strada del Culatello di Zibello

Domenica 19 settembre
SORAGNA
Pedalate antiche, un tour culturale nei castelli delle antiche famiglie parmensi

Domenica 7 novembre
TORRICELLA di SISSA
Pedalando al November Porc, una pedalata in compagnia per stimolare l’appetito in vista delle abbuffate pomeridiane

Domenica 14 novembre
POLESINE P.SE
Pedalando al November Porc, una rilassante escursione sugli argini prima di gustare le ghiottonerie della fiera di November Porc

* Per gli Eventi a cura di UISP Parma
(segnalati nel calendario)
:
tel. 0521/707429
Cell. 340/446270
[email protected]

** Per gli eventi a a cura di Bicinsieme-FIAB Parma (segnalati nel
calendario):
tel. 0521/962458
Cell. 339/8123784
[email protected]

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Pasquetta d’autore nella Bassa Parmense

Scoprire i luoghi che hanno ispirato Verdi, pedalare nella campagna descritta da Bertolucci in Novecento, esplorare la terra di Guareschi: Nolo Bike Parma invita a un’escursione in bicicletta, per scoprire il volto inedito di grandi artisti e di un delizioso angolo di Emilia.
Appuntamento il 5 aprile alle 9,30 al punto di noleggio di Busseto (PR)

Una Pasquetta all’emiliana: il 5 aprile invece delle solite mete Nolo Bike Parma propone un’affascinante escursione in bicicletta per conoscere da vicino i luoghi che hanno ispirato grandi maestri della musica, come Verdi, o della letteratura, come Giovannino Guareschi.

Si parte alle 9,30 dal punto Nolo Bike Parma di Busseto, insieme alla guida MTB Stefano Alinovi. Tutto il gruppo percorrerà circa 35 chilometri di itinerari ciclabili completamente asfaltati, che collegano il paese della Bassa con le terre del principe Meli Lupi, la corte “Le piacentine”, dove Bertolucci ha girato “Novecento”, per arrivare fino al Po, nella terra di Don Camillo e Peppone.

A Villa Sant’Agata c’è la prima sosta, per permettere a quanti lo desiderano di visitare la residenza del “cigno di Busseto”. Qui il grande musicista componeva, riceveva i suoi numerosi amici e teneva una fitta corrispondenza con i più importanti personaggi dell’epoca. Lungo la strada poi ci sarà un’altra casa dove fermarsi: la casa natale di Roncole Verdi, semplice e povera, come lo erano i genitori del maestro: oste lui e filatrice lei.

Pedalando senza fretta fra campi e prati, si raggiunge Zibello, luogo di produzione del culatello, il principe dei salumi. Ormai vicini al Po, il paesaggio sembra davvero uscito da un romanzo di Guareschi: argini, pioppeti, case sperdute nella campagna, tanto che non stupirebbe vedere passare Don Camillo in bicicletta lungo uno dei sentieri della zona.
Dopo il pranzo al sacco nell’area attrezzata di Polesine si prosegue verso Soragna con la splendida rocca e sede del Museo del Parmigiano-Reggiano, che è possibile visitare acquistando il biglietto al prezzo speciale di 3 euro.
Dalla arie di Verdi ai deliziosi profumi dei prodotti tipici della zona, l’escursione di pasquetta si conclude intorno alle 18,30 a Busseto.

Per maggiori informazioni su itinerari ciclabili, percorsi in bici e piste ciclabili, visita subito il sito www.nolobikeparma.it, potrai trovare anche informazioni dettagliate sulle modalità di noleggio, i percorsi, le distanze e le mappe.

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

In anteprima al “Ponte dei Sapori” di San Secondo – la prima escursione guidata di Nolo Bike Parma

Appuntamento nella Bassa Parmense sabato 27 marzo per il “Ponte dei Sapori” e il “Fiume – Architetto” , l’escursione guidata che dalle rive del Taro arriva fino al Po. Insieme alla guida GAE, Francesco Maiorana, grandi e piccoli potranno scoprire un volto inedito del fiume e del territorio.
Da non perdere: il 3 aprile noleggio gratis per tutti e il 4 aprile apertura ufficiale dei punti Nolo Bike Parma

Il “Ponte dei Sapori” fa tappa a San Secondo Parmense il 27 marzo.
Degustazioni di ghiottonerie come la famosa spalla cotta, mercatini e dimostrazioni di norcineria saranno al centro della manifestazione, che quest’anno si arricchisce di un’attrazione in più: l’escursione guidata organizzata da Nolo Bike Parma alla scoperta del “Fiume Architetto”.

I fiumi, infatti, sono come architetti, capaci di modellare il territorio, definirne i caratteri e incidere sulla presenza di uomini e animali, influenzandone le attività e le abitudini. Per imparare a riconoscere i segni di questo grandioso progetto, Francesco Maiorana, guida ambientale ed escursionistica, accompagnerà mamme, papà e bambini lungo 15 chilometri di piste ciclabili e strade secondarie, che dal Basso Taro arrivano fino al Po.

Si parte alle 15 dal punto noleggio di San Secondo, muniti di macchina fotografica e cannocchiale, per osservare la magnifica opera realizzata dal fiume tra cielo e terra nel corso di migliaia di anni. A ben guardare il paesaggio fluviale diventa protagonista di una meravigliosa avventura scandita da piene, secche e dal paziente lavoro della corrente. Pedalando il gruppo incontrerà anche graziosi borghi, come Viarolo, Trecasali e Gramignazzo.

Per gli amanti del cicloturismo, Nolo Bike Parma, ha in serbo anche altre sorprese: il 3 aprile il noleggio delle bici sarà gratuito, per festeggiare l’arrivo della primavera e il 4 aprile si avrà l’apertura ufficiale della stagione del noleggio. Si tratta di un’occasione da non perdere per salutare il primo sole in sella alla bicicletta, lungo uno dei cinque itinerari turistici proposti da Nolo Bike Parma. Castelli e borghi storici, oasi naturali e i luoghi dove vissero grandi personaggi come Guareschi e Verdi aspettano solo di essere scoperti e “gustati” a ritmo delle pedalate.

Per maggiori informazioni su prenotazioni, costi, orari e sugli itinerari in bicicletta suggeriti da Nolo Bike Parma, visita il sito: www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Il Giappone in bicicletta di Stephen Crowford

Minacciose hummer oppure romantiche olandesi: nell’obiettivo del fotografo inglese trapiantato in Oriente scorre la cultura “street” di Fukuoka rigorosamente a due ruote. E se invece di ragazze che pedalano tra i ciliegi in fiore o punk in mountain bike, il suo obiettivo inquadrasse gli argini del Po e le lunghe file di pioppi della Bassa Parmense? Anche lì troverebbe dei ciclisti, quelli che con la bella stagione riprendono i percorsi di Nolobike Parma.

Fotografie e biciclette: una passione che Stephen Crowford ha trasformato in lavoro con molto successo. Ogni giorno, infatti, tantissimi visitano il suo sito internet per ammirare quegli scatti ispirati e freddi, che raccontano la vita di Fukuoka attraverso i suoi ciclisti.

Si apre così una galleria di giovani in bici con look diversissimi: dalle ragazze chic, che pedalano su graziose olandesi con i freni a bacchetta, a ragazzi in tenuta da rapper con jeans e maglietta oversize, che sfrecciano su modelli da corsa. Tra tacchi alti e polpacci tatuati, mountain bike e bici-hammer in sosta giusto il tempo per una telefonata, la città si popola di personaggi e storie metropolitane.

Crowford si è stabilito nella penisola di Kyushu nel 2005, ma cosa succederebbe se il suo gusto per catturare tendenze e stili di vita approdasse sulle rive del Po? Niente grattacieli e niente traffico da metropoli asiatica, ma anche qui ci sarebbero ciclisti da ritrarre per documentare la nascita di nuove tendenze legate a questo mezzo di trasporto assolutamente ecologico.

Tanti, infatti, apprezzano il cicloturismo, per scoprire i gioielli della Bassa Parmense, un territorio ricco di borghi storici, come Busseto e Fontanellato, residenze nobiliari come quelle di Colorno, San Secondo e Soragna e oasi naturali come “La Parma Morta”. Attraverso cinque itinerari in bicicletta proposti da Nolo Bike Parma, la terra di Verdi e Guareschi rivela il suo aspetto più autentico e anche qui lo sguardo dell’artista britannico potrebbe essere attratto dai famiglie e gruppi di amici che pedalano lungo piste ciclabili e strade secondarie tra argini e pioppi circondati dalla quiete dei campi.

Per maggiori informazioni sul noleggio bici a Parma e i percorsi ciclabili proposti da Nolo Bike Parma, visita il sito www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

“Semplicemente pedalando” lungo il Po

Domenica 20 settembre si parte alle 9,30 dal Punto Nolo Bike Parma di Polesine Parmense per un’ escursione in bicicletta di circa 20 chilometri. Tra argini e borghi storici, golene e rocche, il paesaggio della Bassa svela il suo fascino.

C’è un momento magico nella Bassa parmense quando l’estate non       è ancora finita e l’autunno è alle porte. Il cielo è terso, l’aria frizzante e le prime foglie dei pioppi si tingono di giallo: questo è il  periodo ideale per prendere la bicicletta e “Semplicemente pedalando” godersi la bellezza del paesaggio del Po.

Nolo Bike Parma invita tutti gli amanti del cicloturismo a una bella gita all’aria aperta, tra argini, sabbioni e golene. La partenza è fissata alle 9,30 dal porto di Polesine Parmense. Insieme alla Guida Ambientale Escursionistica Beatrice Bonati, tutto il gruppo percorrerà un itinerario di circa 20 chilometri su piste ciclabili e strade a bassa percorrenza.

Il pacifico scorrere del fiume, gli animali e le piante che vivono lungo il suo corso saranno i protagonisti di quest’escursione  insieme ad alcuni dei più caratteristici borghi della zona: Zibello con la piazza dominata da Palazzo Pallavicino, Roccabianca con l’elegante castello quattrocentesco e il grazioso centro di Torricella di Sissa.

Al rientro a Polesine Parmense, previsto intorno alle 13, c’è la possibilità di pranzare al Cavallino Bianco, un ristorante per veri buongustai gestito dalla famiglia Spigaroli da generazioni. I salumi qui vengono prodotti artigianalmente e i pesci fritti nello strutto come una volta.

Tra gli itinerari turistici consigliati da Nolo Bike Parma da non perdere anche “Pedalate antiche” domenica 27 settembre, l’escursione dedicata alle splendide rocche di San Secondo, Soragna e Fontanellato.

Per maggiori informazioni sui percorsi ciclabili oppure per prenotare uno degli itinerari in bicicletta vi invitiamo a visitare il sito http://www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
http://www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

In bicicletta nel “Mondo Piccolo”

Sabato 12 settembre tutti in sella per scoprire la Bassa di Guareschi. Si parte alle 14 dal punto Nolo Bike Parma di Roccabianca con la guida ambientale escursionistica Marcello Cantarelli. Lungo piste ciclabili e strade a bassa percorrenza con tappa a Fontanelle per la visita al museo.

C’è un legame indissolubile fra Guareschi e la sua terra, fra i suoi romanzi e i luoghi dove ha vissuto, tanto che lo scrittore a proposito di Don Camillo e Peppone annota: “ Chi li ha creati è la Bassa. Io li ho fatti incontrare, li ho presi sottobraccio e li ho fatti camminare su e giù per l’alfabeto”.

Ha davvero qualcosa di magico questa “piatta striscia di terra grassa, distesa lungo la riva destra del Po” e non solo per l’autore del “Mondo Piccolo”. Per questo Nolo Bike Parma invita tutti gli amanti del cicloturismo a pedalare su e giù per le strade di Roccabianca, Stagno, Rigosa e Fontanelle, per scoprire il fascino di questa zona ricca di borghi storici, pievi millenarie e rocche nobiliari.

L’appuntamento è per sabato 12 settembre alle 14. Dal punto Nolo Bike Parma di Roccabianca si parte insieme alla Guida Ambientale Escursionistica Marcello Cantarelli alla volta di Fontanelle, dove è prevista una visita gratuita al museo del “Mondo Piccolo”. La scuola, dove lo stesso Giovannino ha imparato a leggere e scrivere, oggi ospita documenti, cimeli e testimonianze legate a questo illustre figlio della Bassa.

I campi placidi, le lunghe distese di pioppi e gli argini scandiscono il percorso che attraversa il paesaggio golenale del Po, dello Stirone e del Taro. Qui i luoghi reali e quelli descritti nei racconti e nei romanzi di Guareschi quasi si confondono.

Nel programma del pomeriggio è prevista anche una sosta all’agriturismo Brè del Gallo. Chi lo desidera può approfittare dell’occasione per fare una golosa merenda a base di prelibati salumi: salame, prosciutto e naturalmente il culatello.

Oltre a questo, Nolo Bike Parma propone altri due appuntamento da non perdere: domenica 20 settembre è in programma “Semplicemente pedalando”, escursione sull’argine del Po in bicicletta; domenica 27 settembre sarà la volta di “Pedalate antiche”, un itinerario che toccherà Fontanellato, Soragna e San Secondo Parmense, per scoprire i fasti delle corti della bassa padana.

Per maggiori informazioni sui percorsi ciclabili oppure per prenotare uno degli itinerari turistici, vi invitiamo a visitare il sito http://www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
http://www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Va’ pensiero tra Busseto e dintorni

Alla scoperta dei luoghi verdiani in sella alle biciclette di Nolo Bike Parma. Tutti i fine settimana fino ad ottobre e, su richiesta anche nei giorni feriali, un’offerta imperdibile: a soli 15 euro il noleggio della bicicletta per tutta la giornata, l’ingresso al teatro Verdi e alla Casa Natale di Roncole. Per mezza giornata il pacchetto costa solamente 11 euro.

Ci sono luoghi che continuano a parlarci dei grandi uomini che vi hanno vissuto: uno di questi è Busseto. La piazza, gli angoli delle strade, i palazzi conservano la memoria e il fascino di uno dei più grandi compositori italiani: Giuseppe Verdi.

Ma chi era davvero il genio che ha scritto Aida, Nabucco, Rigoletto? Per scoprirlo Nolo Bike Parma propone un’offerta da non perdere: la possibilità di noleggiare una bicicletta presso il punto Nolo Bike Parma di Busseto per tutta la giornata e visitare il Teatro Verdi e la Casa Natale di Roncole al costo di soli 15 euro, oppure mezza giornata al costo di 11 euro.

Nel luogo dove oggi sorge il teatro che porta il suo nome, il giovane Verdi si era esibito dirigendo una sinfonia. In omaggio al maestro, la sera dell’inaugurazione tutte le signore avevano abiti da sera verdi e verdi erano anche le cravatte degli uomini.

L’oste Carlo e sua moglie Luigia di certo non immaginavano che il figlio avrebbe ottenuto un tale onore. Dalla sua casa di Roncole, un tipico casolare della Bassa, il piccolo Giuseppe andava a lezione dall’organista della chiesa, poi il sostegno di Barezzi, direttore della locale filarmonica, e da lì Milano e il successo internazionale.

Pedalando lungo le piste ciclabili della Bassa gli amanti del cicloturismo possono ricostruire le tappe della vita del cigno di Busseto, ma anche visitare pievi e castelli, immergersi nel paesaggio attraversato dal Po e fare golose soste enogastronomiche a base di Parmigiano, Culatello, Spalla cotta e molte altre ghiottonerie.

Per maggiori informazioni su questo e gli altri itinerari turistici proposti da Nolo Bike Parma, visita il sito http://www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
http://www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

C’era una volta un castello, una pieve e un oratorio…

Fino al 28 giugno la storia della Bassa Parmense rivive attraverso alcuni dei suoi monumenti più suggestivi. Nolo Bike Parma invita gli amanti del cicloturismo alla corte dei Rossi lungo percorsi ciclabili dove natura e arte si incontrano

La Rocca dei Rossi, la pieve di San Genesio, l’Oratorio del Serraglio sono i testimoni di un mondo lontano fatto di guerre feroci e slanci di fede, di grandi amori e vendette efferate. Sullo sfondo delle vicende del passato, ieri come oggi, c’è la pianura della Bassa parmense con i campi bordati di pioppi, gli argini, il lento scorrere del fiume Po.

Nolo Bike Parma propone un originale viaggio all’indietro nel tempo, che comprende il noleggio della bicicletta, la visita guidata alla rocca e l’ingresso ai due edifici di culto.
Per partire bastano solo 10 euro! L’offerta promozionale è valida fino al 28 giugno, perciò è meglio affrettarsi per non perdere l’occasione di visitare la sfarzosa residenza dei Rossi, con le sale affrescate dagli allievi di Giulio Romano. Molto famosa è sala delle Gesta Rossiane con raffigurata la storia di Lucio che voleva diventare un uccello ma si ritrova trasformato in asino, come racconta Apuleio nell’Asino d’Oro.

Proseguendo lungo sentieri e piste ciclabili si raggiunge la Pieve di San Genesio: un gioiello del romanico costruito prima dell’anno 1000 incastonato nel verde della campagna. Dalle linee severe e rigorose dell’edificio si passa ai dipinti e agli affreschi dell’Oratorio della Beata Vergine del Serraglio, una “maestà” nei pressi di Fontanellato progettata e decorata dal Bibbiena. Per la gente della zona l’immagine della Madonna con il bambino era oggetto di una particolare devozione perché si riteneva che fosse miracolosa.

Tra gli itinerari turistici suggeriti da Nolo Bike Parma ci sono anche altri splendidi castelli, come la rocca Sanvitale affrescata da Parmigianino e la rocca Meli Lupi di Soragna con i leoni in pietra a guardia dell’ingresso.
Per maggiori informazioni, vista il sito http://www.nolobikeparma.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
http://www.layoutweb.it

No Comments