Archives

Comunicati News

ALIFE PRESENTA IL PRIMO SINGOLO “GOL SUBITO” – 29/11

Goal Subito nasce dall’unione della passione per il calcio, che ha accompagnato Alife fin da piccolo, e quella per la musica. Un pizzico di ironia, un cucchiaino di romanticismo e una manciata di funk la rendono una ricetta squisita

Giuseppe Cirioli aka Alife, classe 1999, nasce nel paesello campano dal quale prende il nome. Inizia a scrivere alle medie e si appassiona ancor di più alla musica da liceale, iniziando a strimpellare la chitarra, ed iniziando a raccontarsi in tutte le sfaccettature nella sua musica: dalle sensazioni e i sentimenti a ció che vive di continuo, balzando ogni tanto nel passato.

 

 

No Comments
Eventi Volontariato e società

Calcio d’inizio per “Pit Stop alla Solidarietà”

Tutto pronto per il fischio di inizio dell’edizione 2019 di “Pit Stop alla Solidarietà”, la partita benefica che mercoledì 4 settembre allo Stadio Brianteo di Monza vedrà scendere in campo la Nazionale Piloti, composta da campioni delle due e delle quattro ruote, contro la squadra di calcio di Assolombarda, per una serata all’insegna della solidarietà e del divertimento.

Patrocinato dal Comune di Monza, l’evento segnerà l’apertura della 90° edizione del Gran Premio d’Italia di Formula Uno in programma dal 6 all’8 settembre 2019 al Monza Eni Circuit. Come afferma Andrea Arbizzoni, Assessore allo Sport del Comune di Monza: “La partita di calcio benefica alla vigilia del Gran Premio D’Italia è una tradizione molto importante per il territorio e per il panorama sportivo, perciò siamo entusiasti di riproporla e sostenerla anche quest’anno, e siamo certi della buona riuscita di un evento così sentito sul nostro territorio che proprio in quei giorni è la capitale mondiale della Formula1”.

Siamo felici di rinnovare il nostro impegno a partecipare all’evento che – ha sottolineato Andrea Dell’Orto, Presidente del Presidio territoriale di Monza e Brianza di Assolombarda– ormai da diversi anni vede la squadra di calcio di Assolombarda tra i protagonisti. Si tratta di un appuntamento al quale teniamo molto perché coniuga il sostegno a favore di due importanti associazioni del nostro territorio e i valori più autentici dello sport, gli stessi del fare impresa: avere il coraggio di affrontare le sfide e superare i propri limiti”.

Quest’anno l’intero incasso della manifestazione verrà destinato a due associazioni benefiche attive sul territorio monzese: Comitato Maria Letizia Verga, la ONLUS di genitori che dal 1979 si occupa dello studio e della cura dei bambini malati di leucemia in cura presso il Centro M. L. Verga (Fondazione MBBM di Monza) e Progetto SLAncio, il progetto di solidarietà promosso dalla Cooperativa La Meridiana di Monza per il sostegno a malati di SLA e pazienti in Stato Vegetativo e Hospice.

Mario Di Natale, Presidente della Nazionale Piloti, ha infatti sottolineato che “sin dal 1981 ci impegniamo ad aiutare chi è più in difficoltà e recentemente abbiamo superato l’importantissimo traguardo dei 16 milioni di euro raccolti. Infatti, con 238 partite giocate, di cui 122 vittorie, 87 pareggi, e 615 reti segante, abbiamo raccolto €16.150.023. Sono sicuro che anche la prossima partita sarà avvincente!”. In attesa di scoprire la lista dei piloti che aderiranno a questa edizione di “Pit stop alla solidarietà”, il Presidente ha ricordato il goleador della squadra Giacomo Fisichella con 68 reti all’attivo, la 600ma rete realizzata da Niccolò Antonelli della VR46 Riders Academy e la doppietta a Monza dello scorso anno di Pierre Gasly. La speranza è quella di vedere tra i partecipanti di questa edizione, alcuni dei più grandi piloti, tra cui i ferraristi Sebastian Vettel e Charles Leclerc, Max Verstappen e Pierre Gasly della Red Bull, oltre gli ex Fernando Alonso e Felipe Massa – oggi pilota di Formula E.

Spazio soprattutto alla solidarietà, il ricavato di questa quinta edizione sarà devoluto a due eccellenze nazionali radicate sul territorio e che attraverso i contributi potranno continuare nella loro attività, come sottolinea Giuseppe Verga, Presidente Comitato Maria Letizia Verga: “Ci teniamo a ringraziare affettuosamente il nostro amico Mario Di Natale per la costante fiducia accordataci e per l’aiuto nella raccolta fondi dedicata ai nostri bambini. Da quarant’anni, ci impegnamo insieme per guarire un bambino in più.”

Rita Liprino, Responsabile raccolta fondi – Progetto SLAncio, aggiunge: “Ringraziamo di cuore il Presidente Mario Di Natale per averci nuovamente coinvolto in questo meraviglioso evento. Si respira un clima gioioso, di festa, e si ha l’opportunità concreta di aiutare chi ne ha più bisogno”.

La parola poi a Giulio Carissimi, presidente onorario delle Scuderie Ferrari di Caprino Bergamasco: “Dopo che il nostro club si è riconfermato come il più attivo e numeroso al mondo, siamo ben felici di partecipare anche quest’anno per unire sport e solidarietà, sostenendo le associazioni attive sul territorio della provincia di Monza”.

A concludere Adriano Galliani, Amministratore Delegato dell’A.C. Monza: “L’AC Monza è orgoglioso di ospitare la partita amichevole denominata ‘Pit Stop alla Solidarietà’. L’evento fa parte delle manifestazioni collegate alla 90° edizione Gran Premio d’Italia Formula 1. L’AC Monza non è solo lieto, ma è anche entusiasta di mettere a disposizione il proprio stadio per il predetto evento il cui ricavato sarà devoluto al Comitato Maria Letizia Verga, che si prende cura dei bambini malati di leucemia all’Ospedale di Monza e al programma di solidarietà Progetto Slancio, promosso dalla Cooperativa La Meridiana di Monza per la costruzione di un centro dedicato ai malati di Sla e pazienti in stato vegetativo”

L’ appuntamento è per mercoledì 4 settembre per una serata di sport, spettacolo e solidarietà.

No Comments
Comunicati Salute e Benessere

Come vedere il calcio in una nuova veste: i tornei giovanili e amatoriali

Il calcio è la tua più grande passione e non vedi l’ora di arrivare al giorno della settimana dedicato alla partita, agli allenamenti, al ritrovo nel bar vicino casa dove si commenta di calcio? Ti piace lo sport a 360 gradi e sei appassionato di tornei giovanili? Questo è il posto giusto per te perché scoprirai che la tua passione può essere un’occasione eccezionale per ampliare i tuoi orizzonti. Non ci credi? La tua squadra amatoriale ha infatti la possibilità di partecipare a tornei di grande rilievo in Italia e all’estero, farsi notare e soprattutto fare ancora più squadra. Ci sono un sacco di possibilità per coloro che sono pronti a mettersi in gioco, lasciare momentaneamente il campetto di provincia a poche centinaia di metri da casa e approdare in una realtà più grande ed entusiasmante. Gli eventi dedicati al calcio giovanile e amatoriale sono di vario tipo e ce ne sono davvero per tutti: ritiri calcistici, summer camp in bellissime, tornei internazionali distribuiti durante tutto l’anno.

Tornei giovanili e amatoriali: dove l’esperienza conta più della performance

I pacchetti fra cui scegliere sono numerosi; lo stesso vale per le località, che vengono proposte prima di tutto in base alla loro capacità di ospitare tornei di qualità, ma anche per la loro bellezza (es. Barcellona, Roma, Venezia, Praga, ecc.) e per garantire alla squadra un’ulteriore occasione di socialità e condivisione. Si tratta infatti di un’esperienza immersiva, in cui quello che conta alla fine di tutto non è solo la performance della squadra, ma soprattutto i legami che si rafforzano (fra le altre cose, l’esito positivo di una partita non deriva solo da un ottimo allenamento guidato da un mister capace, ma anche dalla comprensione degli altri e dalle amicizie che all’interno della squadra si fanno più profonde). È inoltre possibile personalizzare il pacchetto scelto secondo le esigenze del team. Infatti nel calcio amatoriale e giovanile si cerca per quanto possibile di essere flessibili.

Le regole non dette del calcio e i tornei giovanili

Tutti gli eventi che girano intorno ai tornei giovanili sono pensati per chi ama il calcio a prescindere dal calcio professionistico, per chi apprezza questo sport come tale e i valori che esso rappresenta, senza pensarlo solo come un’agguerrita competizione fra squadre avverse. Prendiamo un esempio concreto per capire come le due correnti di pensiero siano separate fra loro. Un genitore che urla dagli spalti e incita il figlio a “dare alle gambe” dell’avversario è tutto ciò che va contro lo spirito dei tornei giovanili sopra citati. Un genitore che invece non fa inutili pressioni al figlio perché diventi il migliore della squadra e lo incita a rispettare i suoi compagni e quelli del team con cui si confronta è da considerarsi una persona in linea con lo spirito dei ritiri calcistici e dei tornei amatoriali e giovanili. Sei pronto quindi a iscrivere la tua squadra e vivere un’esperienza straordinaria? Se credi che il tuo team abbia i numeri per partecipare, non pensarci un attimo in più e parti per un torneo internazionale!

 

 

 

No Comments
Comunicati

Torneo calcio giovanile a Cattolica un evento da non perdere!

Indovinate un pò dove organizzeremo il torneo di calcio giovanile quest’anno? Qualche indizio? E’ uno dei luoghi balneari più frequentati e rinominati della costa Adriatica. Avete capito bene sul mare!

Una meta tra mare e montagna…impossibile annoiarsi! Stanco dalla partita vai al mare e rilassati sulla spiaggia, partecipa anche tu serate in discoteca, assapora la gastronomia tipica del territorio adriatico.

Il torneo di calcio giovanile a Cattolica un evento da non perdere!

Tra mare e montagna

E’ un’esperienza in cui divertimento e crescita camminano di pari passo. Il calcio è un gioco di squadra che insegna molto e che diverte. Condivisione e collaborazione per un solo scopo vincere! Tu e la tua squadra di amici potrete unirvi al torneo e giocare a calcio a Cattolica. Abbiamo scelto per voi una località di turismo fantastica!

Il torneo di calcio si svolgerà a giugno. Quando? Saranno tre giorni di un fine settimana dedicati alla tua passione.

Che zona precisamente? Cattolica- Gabicce mare (provincia di Pesaro). Bellissime località balneari. Molto frequentate durante il periodo estivo, vantano di grandi spiagge. Stabilimenti balneari curati, spiagge attrezzate. Cattolica e Gabicce Mare sono due località molto vicine, ci si può facilmente spostare da una zona all’altra con i mezzi pubblici oppure con la bicicletta. Il Monte di San Bartolo sovrasta le spiagge di sabbia di Gabicce.

Gabicce Mare, una zona tranquilla, sovrastata da montagne verdi e dal blu del mare. Le spiaggette ‘’sottomonte’’ sono le più belle e suggestive, immerse nella natura.

Cattolica sul litorale Adriatico, anche qui la montagna si affaccia al mare, i panorami sono stupendi.

Moltissimi gli eventi, le discoteche e i pub sul mare. Località fresche e dinamiche dove moltissimi sono i giovani che la visitano e la vivono, divertendosi.

E’ una meta divertente ed interessante per tutte le età dai più piccini ai più grandi. Cattolica offre divertimento di ogni tipo per le famiglie come per i più giovani. Tantissimi gli eventi che si organizzano.

Due città che si affacciano al mare a due passi dal verde, due città che non deludono proprio nessuno, né grandi né piccini.

Allacciatevi gli scarpini si va in campo!

Il calcio è uno sport in cui la forza fa l’unione. L’impegno collettivo è la forza di ciascuno dei suoi giocatori, in cui ognuno ha un ruolo. Il vantaggio sono la cooperazione e la collaborazione per un obiettivo comune: vincere. Esultare di gioia, arrabbiarsi o entusiasmarsi sono tutte emozioni profonde che puoi vivere prima, durante e alla fine di una partita.

Giocare a calcio è un’esperienza di crescita individuale e di squadra. E’ un modo per costruire amicizie, quelle vere!

Emozioni forti riempiranno questi tre giorni a Cattolica!

Prepara il borsone si parte!

Che la squadra sia composta da 5 o 7 ragazzi, la passione è una e l’obiettivo comune!

Tre giorni dedicati alla tua passione, il calcio! Cattolica è una meta che tutti vorrebbero visitare! Tu avrai l’opportunità di giocare a calcio con i tuoi amici o di trovarne nuovi! Allora cosa aspetti unisciti a noi! Questa è un’esperienza da vivere!

No Comments
Comunicati

3° Torneo di Calcio a 5 delle Misericordie della Toscana – a My Sporting Campus la finalissima tra Montemurlo e Catelfranco di Sotto

Grazie alla partnership del CSI (Centro Sportivo Italiano) di Firenze con My Sporting Campus, impianti sportivi di Spazio Reale, continua la collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio. L’occasione è la Festa dello Sport che vede coinvolte numerose associazioni e realtà del territorio campigiano e non solo. Dopo aver ospitato due quarti di finale e una semifinale del torneo regionale delle Misericordie, organizzato dal CSI Toscana, il 24 giugno si disputerà la finalissima alle ore 17:00. Trepidante attesa per la rivincita tra la Misericordia di Castelfranco di Sotto e i confratelli di Montemurlo di Prato. L’evento è aperto al pubblico: Impianti sportivi di Spazio Reale, via di San Donnino 4/6, Campi Bisenzio.

 

Si sta per concludere la terza edizione del Torneo Regionale di calcio a 5 riservato ai volontari che prestano servizio nelle Misericordie di Regione Toscana. 14 le squadre coinvolte divise in 4 gironi.  Il torneo si è articolato in due fasi: una prima eliminatoria a gironi all’italiana, con raggruppamenti composti su base territoriale, e una fase finale a eliminazione diretta.

Questa la composizione dei gironi:

Girone A Dicomano; Firenze; San Mauro a Signa.

Girone B Carmignano; Montelupo Fiorentino; Montemurlo; Prato.

Girone C Barghigiano; Borgo a Mozzano; Castelnuovo Garfagnana; Gallicano.

Girone D Livorno; Montenero; Santa Croce sull’Arno; Castelfranco di Sotto.

L’iniziativa rientra nel progetto “Mi Stai a Cuore” rivolta alla formazione di personale laico all’uso del defibrillatore, con particolare attenzione al mondo della scuola e dello sport. L’edizione 2016 del torneo se l’aggiudicò, all’EstraForum di Prato, la Misericordia di Montemurlo che superò ai calci di rigore i confratelli di Castelfranco di Sotto. Entrambe le squadre tornano a sfidarsi nella finalissima 2017 a Spazio Reale, per questa ragione è grande la trepidazione per una partita che si prospetta molto combattuta e dall’esito non certo scontato.

È stata designata la terna di arbitri che provengono dal comitato di Pistoia. Alla finale saranno presenti i delegati dei comitati di Pistoia, Pisa, Prato, Firenze e del comitato regionale toscano. La finale, aperta gratuitamente al pubblico, ha inizio alle 17:00 nel campo polifunzionale di My Sporting Campus.

Per maggiori informazioni sulle offerte e opportunità di My Sporting Campus telefonare allo 055 899 1380 oppure scrivere a [email protected]

 

Segui tutti gli aggiornamenti della Fondazione Spazio Reale su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Dr. Michele Pasotti, Segreteria Comunicazione Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, 055 8991336 – [email protected]

No Comments
Comunicati

My Sporting Campus –Spazio Reale e CSI Firenze gestiranno insieme il centro sportivo della Fondazione

Lunedì 10 aprile riapriranno gli impianti sportivi della Fondazione Spazio Reale. Il risultato è stato possibile grazie alla partnership con il CSI (Centro Sportivo Italiano) di Firenze. “My Sporting Campus” è il nome della struttura di 4.000mq dedicata allo sport e al tempo libero del centro congressuale di Campi Bisenzio. Varie le attività a disposizione: tre campi da calcetto, pallavolo, tennis e basket, sala attrezzi con personal trainer a disposizione, vari corsi di fitness tenuti da esperti professionisti e spazi polivalenti.

Sono previste numerose offerte lancio, ad esempio, si parte da 120€ per un abbonamento di 3 mesi, con un mese aggiuntivo in omaggio e, con soli 30€ in più, si offre la possibilità di accedere a tutti i corsi in calendario. Per i tornei di calcio A5, il nuovo Ristorante di Spazio Reale  “LesSeRre” mette in palio pizza e birra gratis alla squadra vincente, da gustare insieme alla squadra avversaria, che pagherà regolarmente la sua parte. Un modo anche questo per stimolare il vero fair-play sportivo, per stimolare la socializzazione e l’integrazione, tutti elementi fondanti sia della mission del CSI che di quella di Spazio Reale.

Diversi i corsi offerti, ma soprattutto, a grande richiesta, la proposta dell’Allenamento Outdoor, ritrovo a Spazio Reale e lunghe passeggiate di gruppo, a sera, dopo una giornata di lavoro!

L’idea di condividere lo sport come momento aggregativo, formativo ed educativo, ha trovato la sua realizzazione nella partnership tra Spazio Reale e il C.S.I. Firenze. Da un lato la Fondazione, che intende promuovere la coesione sociale attraverso l’interazione tra persone di diverse generazioni, abilità e culture e dall’altro un Ente di Promozione riconosciuto dal CONI, da sempre impegnato con lo sport e nello sport per la promozione umana e sociale con particolare attenzione nei confronti dei giovani e dei più deboli.

Frequentare My Sporting Campus significa anche poter accedere ai numerosi servizi presenti a Spazio Reale: il Bar-Ristorante-Pizzeria LesSeRre, aperto fino a tarda ora, il parco giochi di 2500mq, l’area ricettiva, oltre che agli spazi dedicati alle manifestazioni, ai convegni e ai meeting, all’agenzia formativa accreditata dal MIUR e dalla Regione Toscana. L’ampio parcheggio a disposizione della struttura garantisce la massima comodità per chi usufruisce delle attività proposte.

Professionalità, accoglienza, dinamicità e flessibilità rendono My Sporting Campus il luogo perfetto in cui chiunque può trovare la risposta giusta ai propri bisogni, idee, aspirazioni.

Per maggiori informazioni visita il sito www.mysportingcampus.it – la pagina Facebook dedicata oppure telefona allo 0558991380  o scrivi a [email protected]

Per rimanere aggiornato su tutti gli eventi e le attività della Fondazione Spazio Reale, seguici su Facebook, TwitterInstagram YouTube

No Comments
Comunicati

Uc Sampdoria: è online il museo virtuale

Il nuovo museo virtuale dedicato alla squadra genovese dell’UC Sampdoria racconta la nascita, l’evoluzione, la storia e le vicissitudini dei pionieri del calcio di inizio ‘900 e la trasformazione del gioco del calcio dagli albori ad oggi.

UC Sampdoria: la storia e i contenuti del museo multimediale

All’interno del sito il visitatore potrà anche trovare tutti i dettagli sulle squadre progenitrici dell’attuale UC Sampdoria: Andrea Doria, Sampierdarenese, Dominante e Liguria.

La narrazione prosegue poi fino alle avventure sportive dell’attuale squadra blucerchiata, a partire dalla nascita avvenuta nel 1946 fino ad oggi.

Navigando il sito è quindi possibile ripercorrere la storia della compagine genovese grazie alla possibilità di consultare varie sezioni tematiche dedicate agli oggetti di collezionismo, ai video, alla musica, alle immagini e alle foto della squadra e della tifoseria.

No Comments
Comunicati

Guardare le partite di calcio in streaming

Calcio streaming? facile! Se cercate un modo semplice ed efficace per guardare le partite di calcio in streaming, sappiate che esistono numerose piattaforme che permettono di seguire sia il calcio che, in alcuni casi, molti altri sport sia in diretta streaming che in differita.

Alcuni di questi portali mettono a disposizione una consultazione direttamente online, mentre altri prevedono il download di piccoli client che fungano da interfaccia streaming. Allo stesso modo, alcuni si differenziano da altri anche per la modalità di fruizione dei contenuti, ossia calcio streaming gratis o a pagamento, e va specificato che le piattaforme che propongono la diretta tv in broadcast sono regolamentati da norme sempre diverse applicabili da paese a paese.
Vediamo quindi alcuni fra i migliori sistemi per guardare le partite di calcio in streaming su internet.

No Comments
Comunicati

Ottavi di Euro 2016, attenzione ai numeri 7

Roma, 24 giugno 2016 E’ il 7 il numero che va di moda a Francia 2016. Perché un quinto dei  69 gol realizzati (due in realtà sono autoreti) nelle gare della fase a gruppi è stato segnato da giocatori che avevano stampato il 7 sulla casacca.

E’ quanto emerge da una ricerca svolta da FootStats, realtà specializzata in statistiche del calcio italiano ma non solo, che in occasione della manifestazione continentale ha preparato uno speciale Euro 2016.

 

Per trovare quello che potremmo definire il ‘numero bomber’ abbiamo evidenziato la cifra scritta sulle spalle di ogni singolo marcatore, dal 2-1 in Francia-Romania che ha aperto la manifestazione, con le reti di Olivier Giroud (9), Bogdan Stancu (19) e Dimitri Payet (8), allo 0-1 in Italia-Irlanda, ultima sfida della nostra nazionale, con il gol di Robbie Brady (19).

In cinque dei sei gruppi che componevano la prima fase di Euro 2016 ha segnato almeno un giocatore col numero 7. L’unico girone in cui ciò non è avvenuto è quello con Italia, Belgio, Irlanda e Svezia.

In totale le segnature provenienti da un 7 ammontano a 14 (1 nel gruppo A, 1 nel gruppo B, 3 nel gruppo C, 5 nel gruppo D, 4 nel gruppo F).

Seguono sugli altri due gradini del podio il 9, la maglia che per antonomasia contraddistingue il bomber nel gioco del calcio, il centravanti il cui unico – un tempo – compito è quello di spingere la palla nella porta avversaria e far esultare i propri tifosi, ed il 17, entrambi a quota 6 centri. Quindi ecco il 10 e l’8 con 5 realizzazioni.

 

Curiosità sul fronte statistiche calcio: sono 3 le maglie ancora all’asciutto.

La prima è quella tradizionalmente è indossata dal portiere, il numero 1, le altre due sono il 5 ed il 13.

E nell’Italia che affronterà la Spagna che indossa la casacca col 7? Simone Zaza, autore per il momento dell’assist ad Eder (17) nell’1-0 sulla Svezia alla seconda giornata.

No Comments
Comunicati

Euro 2016, attenzione ai siti web ingannevoli che offrono biglietti a prezzi elevati

  • By
  • 15 Giugno 2016

Roma, 14 giugno 2016 – La competizione per decretare la migliore nazionale di calcio europea è iniziata da poco e l’avventura azzurra è partita con un grande successo: la voglia di assistere dal vivo alle partite sale sempre di più e molti tifosi stanno cercando in queste ore di acquistare online i biglietti per le partite, desiderosi di vedere dal vivo le gesta dei loro giocatori preferiti. Ma per i meno cauti, l’acquisto in ritardo dei biglietti può essere difficile e rischia di terminare nel peggiore dei modi, portando a una perdita di denaro o persino al furto dei propri dati personali.

Visto che la domanda supera l’offerta, i truffatori online stanno cercando di approfittare della disperata voglia dei tifosi di trovare gli ultimi biglietti su Internet, utilizzando falsi siti appositamente creati e offrendo a prezzi esorbitanti dei biglietti che nella maggior parte dei casi non possiedono.

Gli esperti di ESET hanno trovato molteplici siti web pericolosi che offrono biglietti fino a 3500 euro. Secondo le ultime notizie, alcuni di questi siti truffaldini stavano tentando di guadagnare ancora di più, chiedendo addirittura 5000 euro a biglietto.

ESET ricorda che i biglietti possono essere acquistati legalmente solamente sul sito web ufficiale della UEFA, con dei prezzi compresi tra i 25 e gli 895 euro e che ci sono alcuni campanelli d’allarme che indicano che un sito nasconde finalità disoneste:

  1. L’elevata offerta di biglietti disponibili.
  2. L’operatore del sito è difficile da contattare e spesso le informazioni sui contatti non sono elencate.
  3. Gli utenti sono invitati a pagare tramite bonifico bancario, invece che utilizzando carte di credito o di debito.
  4. Il sito web è stato creato soltanto poco prima dell’evento.

 

Stanno circolando anche molteplici messaggi spam relativi a ai campionati europei 2016 che, utilizzando la grafica ufficiale per ingannare gli utenti, questi segnalano ai destinatari che sono disponibili dei nuovi biglietti o che li hanno vinti alla lotteria UEFA. Ma queste informazioni non sono vere, come anche che la lotteria sia terminata e che ora gli organizzatori stiano offrendo particolari biglietti a chi visita per la prima volta la loro Piattaforma di Vendite Last Minute.

 

 

 

ESET, fondata nel 1992, è uno dei fornitori globali di software per la sicurezza informatica di pubbliche amministrazioni, aziende e utenti privati. Il software ESET NOD32 Antivirus fornisce una protezione in tempo reale da virus, worm, spyware e altri pericoli, conosciuti e non, offrendo il più elevato livello di protezione disponibile alla massima velocità e con il minimo impiego di risorse di sistema. NOD32 è l’antivirus che ha vinto il maggior numero di certificazioni Virus Bulletin 100% e dal 1998 non ha mai mancato l’individuazione di un virus ItW (in fase di diffusione). ESET NOD32 Antivirus, ESET Smart Security e ESET Cybersecurity per Mac rappresentano le soluzioni per la sicurezza informatica più raccomandate a livello mondiale, avendo ottenuto la fiducia di oltre 100 milioni di utenti. L’azienda, presente in 180 Paesi, ha il suo quartier generale a Bratislava e uffici e centri di ricerca a San Diego, Buenos Aires, Singapore, Praga, Cracovia, Montreal, Mosca. Per quattro anni di seguito ESET è stata inclusa fra le aziende Technology Fast 500 EMEA da Deloitte e per dieci anni consecutivi fra le aziende Technology Fast 50 Central Europe. Per maggiori info: www.eset.it

 

FUTURE TIME è il distributore esclusivo dei prodotti ESET per l’Italia, nonché suo partner tecnologico. Fondata a Roma nel 2001, Future Time nasce dalla sinergia di due preesistenti aziende attive da anni nel campo della sicurezza informatica. Future Time, con Paolo Monti e Luca Sambucci, fa parte della WildList Organization International, ente no profit a livello mondiale composto da esperti e aziende antivirus che hanno il compito di riportare mensilmente tipologia e numero dei virus diffusi in ogni Paese. Per maggiori info: www.eset.it

No Comments
Comunicati

Tutti insieme per Leo! Vip vs forze dell’ordine e avvocati: La partita del cuore per raccogliere fondi

Tutti insieme per Leo!
Uno stadio d’amore. La partita del cuore per raccogliere fondi
– Vip vs Forze dell’ordine ed Avvocati –

Sabato 23 aprile 2016
Ore 16:00
Campo Sportivo “Luigi Rizzo” Cretarossa – Nettuno

Madrina l’attrice e la modella brasiliana Vania De Moraes
Presentano: Emanuele Puddu e Monica Cattaneo

Tutti insieme per Leo! La partita del cuore si disputerà a Nettuno tra vip ed ex calciatori Vs“forze dell’ordine” ed avvocati. L’iniziativa spontanea nasce dall’associazione Aide di Nettuno, in collaborazione con altre associazioni locali per la raccolta di fondi a favore di Leonardo Di Ceglie. Leonardo è un ragazzino di 12 anni bellissimo, forte e tenace, affetto da un grave cancro che aggredisce le ossa ed i tessuti molli circostanti, il sarcoma di Ewing. La partita del cuore “Tutti insieme per Leo” ha lo scopo principale di raccogliere fondi, per il delicato intervento che Leonardo dovrà affrontare nel mese di aprile e per le successive cure sperimentali. Il devoluto dell’iniziativa andrà ai genitori di Leonardo. Il conto alla rovescia è partito e la data da ricordare per partecipare uniti ed impegnati per Leonardo, è sabato 23 aprile 2016, dalle ore 16 presso il Campo Sportivo “Luigi Rizzo” Cretarossa – Nettuno (Rm). Protagoniste tre squadre di calcio: “Amici di Leo”, l’Associazione “Assocentauri” della Polizia di Stato e “Avvocati Velletri Calcio”.

Madrina d’eccezione è la bellissima modella e attrice Vania De Moraes, che capeggerà la squadra Amici di Leo (artisti e vip) con una formazione di tutto rispetto: dal Dott. Alicicco (ex medico della Roma) Vincent Candela (ex giocatore della Roma) Mario Ermito (attore, Gf), Gabriele De Pascalis (attore), Valentino Campitelli (attore), Niccolò Senni (attore) Pasquale Di Silvio (pugile), Luca Avallone (attore), Lorenzo Balducci (attore), Alessandro Romano(ex calciatore Lazio), Alessandro Serra (attore, cabaret) Pierre Cosso (attore) e tanti altri ospiti a sorpresa! Presentano la movimentata disputa calcistica, direttamente da Forum (mediaset) l’opinionista Emanuele Puddu e la scrittrice Monica Cattaneo; ospiti Salvatore Gabriel Valerio ed Equilibrio Precario e tanti altri ospiti a sorpresa!

L’evento, è organizzato da A.I.D.E. Nettuno in collaborazione con ASD Cretarossa Nettunia,Progetto COAV centro operativo antiviolenza, Assocentauri Calcio, Città Futura e da altre realtà associative del territorio: Quelli del parco, AIDE Latina, Una cicogna per amica,Asd Nettuno Team Volley. Doniamo più di una speranza a Leo, doniamo il cuore e per farlo – tutti insieme – sabato 6 aprile presso lo Stadio “Rizzo” sul litorale laziale a pochi chilometri da Roma; perchè la solidarietà non ha distanza, spazio e tempo. Si ringrazia la società ASD Cretarossa Nettunia per aver messo a disposizione la struttura sportiva.
Entrata ad offerta libera

Ufficio Stampa e comunicazione
Natascia Romina Malizia
[email protected]

Accrediti stampa (giornalisti, fotografi)
[email protected]

Organizzazione: Anna Silvia Angelini, Alessandra Ludovisi, Andrea Porrello

No Comments
Comunicati

Champions League e la delusione della Juventus

L’amaro in bocca è tanto. Ha tanto da recriminare la Juventus per la rocambolesca eliminazione dagli ottavi della Champions League sul campo e per mano del Bayern Monaco. I bianconeri infatti hanno ceduto al secondo tempo supplementare con il risultato finale di quattro a due, dopo che fino al ’90 avevano la qualificazione in tasca. La Allegri band infatti parte subito forte passando in vantaggio con Pogba, giocatore che ha dimostrato ancora una volta di essere di un’altra categoria, e raddoppiando poi con Cuadrado al termine di un magistrale contropiede condotto da Alvaro Morata.  Il Bayern sembrava tutt’altro che lo squadrone ammirato per un’ora all’andato dello Stadium, sbadato dietro con un Benatia irriconoscibile e rallentato in mezzo da Xabi Alonso. Non è un caso che i bavaresi si svegliano quando entra l’ex juventino Coman proprio per lo spagnolo, con Lewandoski prima e Muller proprio sul filo di lana che fissano alla fine dei tempi regolamentari il punteggio sul 2-2 come all’andata. Nei supplementari poi ecco i guizzi di Thiago, altro subentrato, e proprio di Coman per la festa del Bayern.

 

La differenza nei cambi
Brucia per la Juventus uscire così. Il rammarico è tanto e le recriminazioni non mancano. A partire dalle scelte arbitrali, che hanno penalizzato i bianconeri sia all’andata che in trasferta. Clamoroso è stato lo svarione del guardialinee nel match dell’Allianz Arena quando ha annullato un gol a Morata che era in posizione regolare di circa un metro. Un abbaglio veramente inammissibile a certi livelli. Poi c’è l’aver visto sfumare proprio all’ultimo la grande impresa, con il Bayern che ha accelerato solo negli ultimi minuti con l’ingresso di Coman. Proprio i cambi sono stati decisivi : hanno pesato molto gli infortuni in casa Juve con Sturaro che a centrocampo non è riuscito a dare il contributo sperato e lo stesso dicasi per Mandzukic, Dybala avrebbe fatto molto comodo. Coman invece ha cambiato la partita, è un giocatore veramente diverso rispetto a quello timido visto in bianconero. Alla Juve comunque ora non rimane che mettersi tutto alle spalle e pensare a campionato e Coppa. Il Napoli non molla e ora tutte le energie saranno concentrate sulla Serie A, magari ripetendo l’accoppiata con la Coppa Italia con i tifosi juventini che sperano di ripetere le feste in bus Roma con trofeo a seguito. Naturalmente tutto questo Milan di Mihajlovic permettendo con il tecnico serbo che si giocherà gran parte della sua riconferma proprio nella finale dell’Olimpico.

No Comments
Comunicati

L’Inter di Mancini: un incubo

C’è chi ci aveva sperato all’inizio di questo campionato, che l’Inter potesse essersi finalmente risvegliata e potesse essere finalmente l’anno giusto per vincere lo scudetto, dopo 6 anni di buio totale. Invece, anche all’Inter, manca quella mentalità vincente che in Italia solo la Juventus sembra avere.

Difatti, nella prima parte del campionato, l’Inter dominava la classifica e si ritrovava solitaria in testa, dopo aver scavalcato la Fiorentina prima e la Roma poi, che si sono contese il primo posto per qualche settimana. L’Inter non riesce però a chiudere la prima parte della stagione, in quanto viene superata dal Napoli che si proclama Campione d’Inverno.

Un’opportunità gettata al vento

L’Inter, nonostante la testa della classifica e un gran numero di vittorie nella prima parte di campionato, non è mai stata una squadra schiacciante, in quanto, sia per limiti tecnici che per bravura degli avversari, si è sempre limitata a vincere per una sola rete a zero. Su 14 vittorie fino ad ora infatti, 10 vittorie sono state col risultato di 1-0.

Questo dato, fa capire la poca qualità in avanti dell’Inter e la grande solidità della difesa che nella prima parte del campionato ha fatto faville. Dopodiché, il vuoto. Una lunga serie di pareggi contro le piccole come il Carpi, hanno portato l’Inter a lottare dallo scudetto, ad un posto in Europa League.

Anche il terzo posto sembra ormai un miraggio per gli uomini di Mancini, a cui è rimasto solo il campionato, dopo la sconfitta in Coppa Italia per mano della Juventus, nonostante una grande partita e una bellissima rimonta dei neroazzurri, che dopo il 3-0 dell’andata, hanno ribaltato il risultato a San Siro, andando ai calci di rigore e perdendo per l’errore di Palacio.

La grande partita contro la Juve però, potrebbe aver dato speranza e buonumore nell’ambiente. Adesso le prossime 3 partite, saranno fondamentali per Mancini. A partire già dalla sfida di Domenica sera contro il Palermo, l’Inter dovrà dimostrare di essere un’altra squadra. Dopodiché i neroazzurri affronteranno in casa il Bologna, una delle squadre più in forma del campionato. Infine, arriva il vero e proprio test.

Difatti, i neroazzurri sono attesi a Roma, dove la super Roma di Spalletti darà il massimo per conservare il 3° posto e guadagnare punti verso la vetta. Si prospetta che Sabato 19 Marzo, gli alberghi a Roma saranno pieni di tifosi interisti, in quanto è una partita molto sentita ed importante per il popolo interista.
Queste 3 partite, ma soprattutto la terza, saranno fondamentali per vedere se l’Inter, può davvero ancora puntare per il 3° posto o se anche quest’anno sarà un fallimento.

No Comments
Comunicati

Cantanti vs Calciatori: sfida italiana, chi vince sui social?

Che si tratti di star del mondo della musica o calciatori, i VIP italiani di nascita o adozione amano particolarmente i social network. Sono soliti utilizzarli in maniera spesso maniacale, con svariati post e condivisioni nell’arco della giornata, mostrando sia la propria sfera lavorativa che momenti di vita privata.

Si tratta di un trend che vede gli Stati Uniti quale terra madre, soprattutto per social network quali Instagram e Twitter, nati Oltreoceano ed arrivati a vele spiegate anche in Italia negli ultimi anni.

Ma quali sono i cantanti italiani ed i calciatori della Serie A più seguiti sui social network?

Parlando della prima categoria siamo aiutati da Oboscore, piattaforma che monitora settimanalmente l’andamento sui social delle star italiane.

Al primo posto di questa classifica troviamo Emma Marrone, che grazie ad una media di 2-3 post al giorno tiene informati i propri fans riguardo i suoi concerti, le partecipazioni televisive e momenti di vita quotidiana. Su Facebook ha 2,9 milioni di fans, mentre su Twitter e Instagram ne vanta rispettivamente 1,3 milioni e 916 mila. Al secondo posto troviamo Eros Ramazzotti,  il sui successo social è concentrato principalmente su Facebook, cedendo terreno alla Marrone sugli altri social network. In terza posizione Jovanotti, seguito da Fedez e Luciano Ligabue. Nella colonna di destra della top ten troviamo a rotazione Emis Killa, Gigi D’Alessio, Gianna Nannini ed i Negramaro. Gianni Morandi merita invece una menzione d’onore a parte, grazie alla sua meticolosa attenzione nel rispondere, in maniera spesso ironica alle domande dei fans, trend seguito ultimamente anche da Toto Cutugno.

Spostandoci verso i protagonisti del campionato italiano di calcio la tendenza è più o meno la stessa, ovvero di grande attenzione della propria immagine e dei propri successi, anche se i numeri rispetto ai colleghi stranieri sono di una scala minore. Il calciatore italiano più seguito sui social è sicuramente Mario Balotelli, conosciuto (e criticato) spesso di più per i propri comportamenti sui social che per le prodezze sul campo. Si tratta di un personaggio particolare che porta con sé sia accaniti sostenitori che detrattori, che spesso intervengono e partecipano sui social del calciatore. Ma giocando nel Liverpool non possiamo includerlo in questa classifica, così come Alessandro Del Piero. Nella top 10 invece troviamo Gianluigi Buffon, particolarmente seguito su Facebook, Alvaro Morata e Giorgio Chiellini della Juventus, Mauro Icardi (vera e propria star di Twitter grazie anche alla compagna Wanda Nara) e Fredy Guarin dell’Inter, l’attaccante del Milan Stephan El Sharawy e Gonzalo Higuain del Napoli.

A livello di squadre il podio segue sostanzialmente l’andamento della classifica, con i primi tre posti occupati rispettivamente da Juventus, Roma e Napoli, seguite da Milan, Fiorentina ed Inter.

E voi chi seguite???

 

MyWayTicket, il sito di compravendita di biglietti per concerti, sport e teatro cambia look e fa un regalo a tutti!

 

Il sito si presenta con un nuovo layout grafico e funzionale, per migliorare l’usabilità e l’esperienza lato utente: in questa occasione ha messo a disposizione di tutti gli utenti il codice promozionale  SAVE15  da utilizzare per l’acquisto di un biglietto, in modo da ottenere uno sconto di 15 EURO su qualsiasi biglietto acquistato!

Per usufruire del codice promozionale è sufficiente inserirlo al momento dell’acquisto del biglietto!

 

Sito | Facebook | Twitter

 

Per maggiori informazioni e collaborazioni:

 

SONIC MEDIA di Aspesi Marco

[email protected]

tel. 340-2530840

No Comments
Comunicati

La Passione, l’audacia e un pizzico di fortuna

Dopo 5 anni la Salernitana torna in B. La seconda squadra di Lotito ha avuto il merito di stringere i denti, di crederci e gli sponsor di crederci almeno quanto i ragazzi in campo. Tra questi Danilo Gigante salernitano ed ex calciatore. Imprenditore impegnato nel settore cultura. Un uomo rimasto colpito dallo scempio della tifoseria olandese per la fontana in Piazza di Spagna a Roma. Sono quelli i giorni in cui decide di aderire alla sollecitazione di una squadra e di una città che chiedeva il ritorno tra le grandi… Danilo Gigante inizia cosi il percorso di un sogno: “potrà il calcio tornare a far sognare, a educare i giovani allo sport, a riempire gli stadi di famiglie? Almeno nella mia città, almeno per la mia città”. Ma anche un uomo pratico che da senso al tempo e ai soldi e che inquadra il messaggio dello sponsor come la giusta attenzione che la cultura deve mettere nel calcio. E così a Salerno la cultura invade il campo da gioco accomunata dalla passione per lo sport nazionale. Non era facile far passare il messaggio ma nemmeno raggiungere la B. Ma l’impegno di tutti la passione di un’intera città, l’audacia della squadra, della dirigenza, dell’allenatore, del Presidente, degli sponsor ha fatto il resto. Mi sia permesso notare però che gli Uomini coinvolti nel progetto hanno tutti in comune una buona dose di fortuna che premia una coraggiosa leadership. E scusate se è poco.

 

No Comments
Comunicati

Horst Wein a Milano

Da venerdì 17 a domenica 19 Aprile sarà a Milano Horst Wein, colui che con i propri metodi di insegnamento ha reso celebre la “Cantera” del Barcellona e che viene considerato il formatore dei formatori, l’allenatore degli allenatori, sarà al Centro Sportivo “Vismara”. Tre giorni intensi di lavoro per tecnici e dirigenti delle società sportive locali interessati a potenziare la qualità dei loro settori giovanili e non solo. L’iniziativa è organizzata da UP COACH (www.upcoach.it), il portale per allenatori di calcio. Con lui ci saranno: Marcello Nardini, ex portiere nella Bundesliga, Franco Anglana, medico e specialista del ‘Brain Kinetic’ e Marco Lizzio, esperto in neuroscienze. Nella tre giorni saranno approfondite le tecniche del FUNiño, il metodo ideato dallo stesso Wein, ovvero il tre contro tre a quattro porte, sul quale sono state costruite le fortune e le carriere di tanti assi della Liga spagnola. Wein, tedesco di Hannover, ex giocatore di hockey su prato (oro olimpico con la Germania Ovest nel’72) e fino al 1985 allenatore di quella disciplina. Poi dall’ 85 inizia a lavorare per il settore giovanile del Barcellona e i suoi metodi di insegnamento sono arrivati in 54 Paesi e a 12 mila allenatori. Il suo metodo punta ad allenare la creatività e l’imprevedibilità di un calciatore fin dalla giovane età, ricorrendo a strumenti insoliti e stimolando continuamente il cervello del ragazzo. Durante il corso organizzato presso il bellissimo centro sportivo Vismara in Via dei Missaglia 117, saranno spiegati i concetti del FUNiño e del Brain Kinetic con lezioni in aula e in campo, verranno effettuate prove pratiche di gioco e test di valutazione con dei giovani calciatori, al termine dei quali verrà consegnato un diploma di partecipazione. Per chi volesse partecipare la segreteria organizzativa è a disposizione per ogni ulteriore informazione all’indirizzo [email protected] oppure telefonicamente ai numeri 333 9880564 – 348 5497569. Per iscriversi occorre compilare il modulo al seguente link: http://www.upcoach.it/eventi/funino-come-sviluppare-giocatori-intelligenti-horst-wein-milano/

No Comments
Comunicati

A Loano il clinic per allenatori “Come sviluppare calciatori più intelligenti”

La Exercise Book in collaborazione con Horst Wein e Marcello Nardini organizza dal 26 al 28 di settembre nella splendida cornice del Loano2Village (SV), il seminario “Come sviluppare calciatori più intelligenti, un clinic dedicato agli allenatori di tutte le categorie ma soprattutto dei settori giovanili.

Durante i tre giorni della manifestazione i partecipanti saranno impegnati in attività teoriche e pratiche, con dimostrazioni sul campo del metodo Funino.

Interveranno anche i Dott.ri F. Anglana ed M. Lizzio, ideatori del Brain Kinetic, che ne spiegheranno applicazioni e vantaggi a tutti gli intervenuti.
Si tratta, senza ombra di dubbio, di una occasione importante per conoscere il metodo formativo ideato da Horst Wein, che in 25 anni di carriera ha formato oltre 11 mila allenatori in circa 60 Paesi del mondo oltre che nei più prestigiosi club europei (Barcellona di cui ha ispirato la celebre Cantera negli anni ’70, Inter, Arsenal, Schalke 04, Villareal, Bayer Leverkusen, TSG Hoffenheim solo per citarne alcuni) e in numerose Federazioni (Spagna, Germania,etc)
Ulteriori INFO le potrete trovare alla pagina facebook https://www.facebook.com/horstweinaloanosettembre2014
Chi fosse interessato a partecipare al seminario può contattare gli organizzatori alla mail [email protected] o al num 348.91.21.592

No Comments
Comunicati

HARIBO AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO” OFFRE UN DOLCE INIZIO DI MONDIALI CON REPLICHE IN PROGRAMMA DURANTE LE FINALI.

Sarà un mese unico per vivere Milano nel modo più intenso e all’insegna dello sport, della musica, del buon umore, della convivialità ma anche della dolcezza grazie a HARIBO.

HARIBO AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO”

Haribo è stata presente al “Radio 105 Mundial Village” da giovedì 12 giugno a venerdì 20 giugno e ritornerà al villaggio per le ultime partite da giovedì 10 luglio a domenica 13 luglio 2014. Moltissime le attività ed Happy Moments proposti già nei primi giorni di apertura del villaggio: una entusiasmante corsa nei sacchi o meglio negli Haribo-pack, una gara di calci di rigore, una maxi cornice foto per gommosi scatti, un allestimento speciale per veri e propri salti di felicità, lancio di gadget… e naturalmente presso il gazebo Haribo le hostess hanno distribuito caramelle da mattina a sera. Un programma carico di dolcezza e di allegria che sarà replicato al “Radio 105 Mundial Village” durante gli ultimi quattro giorni dei Mondiali di Calcio.

Radio 105 ha scelto quest’anno la “piazza” milanese e lo ha fatto per condividere con i suoi fans e non solo le emozioni di una ricorrenza importante: i Mondiali di Calcio 2014 con il “Radio 105 Mundial Village Milano“.
“Radio 105 Mundial Village Milano” è un punto di riferimento fisso per tutti i graditi amici fino al 13 luglio 2014 anche grazie alle iniziative di engagement previste nel villaggio dagli sponsor presenti.

Questo è un dolce Mondiale carico di Happy Moments all’inizio e alla fine grazie a Haribo!

Digital PR a cura di:
BLU WOM MILANO SRL
Patrizia Fabretti

[email protected]
tel 02 87384640

No Comments
Comunicati

PRINGLES AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO” RENDE LE GIORNATE PIU’ GUSTOSE, EMOZIONANTI E DIVERTENTI!

Dal 12 giugno al 13 luglio a Milano nell’area antistante il Castello Sforzesco tra i principali sponsor di quest’anno è presente anche Pringles, che aspetta tutti all’interno del “Radio 105 Mundial Village Milano” per rendere più gustosi, emozionanti e divertenti i momenti legati alle partite di calcio.

PRINGLES AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO”

Tante attività a disposizione dei partecipanti: dalle sfide a calcio balilla, fino alla costruzione della Pringles tower più alta. E ancora, divertenti giochi di squadra e sfide tra amici a tutto gusto con il Blind Taste per indovinare ad occhi chiusi il gusto delle patatine Pringles assaggiate. In palio t-shirt UMBRO e naturalmente tante patatine Pringles per tutti!

Radio 105 ha scelto quest’anno di trascorrere un mese intero nella sua città e di incontrare i suoi ascoltatori e fans al “Radio 105 Mundial Village Milano“.
Radio 105 Mundial Village Milano” è infatti un punto di riferimento fisso per tutti gli amici fino al 13 luglio 2014 anche grazie alle iniziative di engagement previste nel villaggio dagli sponsor presenti.

Un mese unico per vivere Milano nel modo più intenso e all’insegna dello sport, della musica, del buon umore e della convivialità per grandi e bambini.

Cosa aspettare? Pringles invita tutti a partecipare alle sfide in programma tra fun e Gusto.

Digital PR a cura di:
Blu Wom Milano srl
Patrizia Fabretti
[email protected]
tel 02 87384640

No Comments
Comunicati

RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO: il 19 giugno direttamente da “Colorado Cafè” il comico GIANLUCA IMPASTATO. A seguire la partita URUGUAY-INGHILTERRA SUL MAXISCHERMO

Milano – Area antistante il Castello Sforzesco – inizio intrattenimento dalle ore 20.00.

Giovedì 19 giugno una serata piena di allegria al “Radio 105 Mundial Village Milano”. Aspettando il fischio d’inizio alle 21.00 della partita Uruguay-Inghilterra, alle 20.00 arriverà, direttamente da “Colorado Cafè”, il comico GIANLUCA IMPASTATO. Lo spettacolo comico di Gianluca Impastato sarà presentato da Tony Severo e Rosario Pellecchia di Radio 105.

Il comico Gianluca Impastato di “Colorado Cafè” che sarà ospite giovedì 19 giugno al Radio 105 Mundial Village Milano

Una serata quindi unica per vivere Milano nel modo più intenso e all’insegna dello sport, della musica, del buon umore e della convivialità per grandi e bambini: tutto questo e molto altro infatti è “Radio 105 Mundial Village Milano”. Fino al 13 luglio il grande palco ospiterà gli spettacoli diurni e serali e nello studio mobile i dj di Radio 105 trasmetteranno in diretta nazionale dalle 16.00 alle 19.00 (GIOVEDI 19 OSPITE DI ALVIN E DJ GIUSEPPE SARA’ RAFFAELLA FICO). Inoltre, si potrà girare il villaggio tra l’area riservata alle attività sportive, quella destinata alle iniziative dei numerosi sponsor senza dimenticare un pit stop dovuto allo spazio food per assaporare a pagamento pietanze tipiche delle cucine brasiliana, spagnola, tedesca e naturalmente italiana a cura di APECA.

Sponsor di quest’anno, sono presenti con le loro divertenti attività Bayer, Beck’s, Pringles, Haribo, Lombardo Bikes, Red Bull, GoldBet e l’evento sarà sostenuto da ENI.

Sarà un mondiale da ricordare grazie a Radio 105!

“Radio 105 Mundial Village Milano” è un evento ideato e realizzato da psLIVE, agenzia di comunicazione del gruppo Dentsu Aegis Network, vincitrice del bando Vacanze a Milano, per conto di Radio 105 e del Comune.

Digital PR a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
02 87384640
[email protected]

No Comments
Comunicati

AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO” DALLE 16,00 alle 19,00 DURANTE LE DIRETTE SI “TOCCANO CON MANO” I PERSONAGGI PIU’ SEGUITI DEL MOMENTO!

Milano, 16 giugno 2014: Quest’anno l’appuntamento estivo più atteso di Radio 105 avrà come epicentro della festa l’area antistante il Castello Sforzesco con il “Radio 105 Mundial Village Milano”. Un appuntamento fisso che ci accompagnerà per tutto il periodo dei Mondiali di Calcio e che porterà ai milioni di fans della radio e non solo la musica più forte e i dj più ascoltati. Al villaggio è presente uno studio mobile dal quale i dj di Radio 105 trasmettono giornalmente in diretta nazionale radiofonica (nei giorni feriali dalle 16,00 alle 18,00 Alvin & Dj Giuseppe, dalle 18,00 alle 19,00 Max Brigante e il sabato e la domenica dalle 16,00 alle 19,00 Paolino & Martin).

 

Al “Radio 105 Mundial Village Milano” dalle 16,00 alle 19,00 durante le dirette si possono anche “toccare con mano” i personaggi più seguiti e amati del momento.

Ospiti in programma dal 17 al 19 giugno 2014 :
– dalle 16,00 alle 18,00 con Alvin & Dj Giuseppe:
17 giugno 2014: FRANKIE NRG E MICHELA COPPA;
18 giugno 2014: MELITA;
19 giugno 2014: RAFFAELLA FICO.
dalle 18,00 alle 19,00 con Max Brigante:
17 giugno 2014: LUCA SERAFINI;
18 giugno 2014: MASSIMO AMBROSINI E RAYDEN;

Paolino, Angelo Duro delle Iene e Martin al “Radio 105 Mundial Village Milano” durante la diretta di Sabato 14 giugno.

Digital PR a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
02 87384640
[email protected]

No Comments
Comunicati

RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO: martedì 17 giugno, una serata a tutto Brazil con Ipanema Show prima della partita BRASILE-MEXICO SUL MAXISCHERMO.

Milano – Area antistante il Castello Sforzesco – inizio intrattenimento dalle ore 19.00.

Domani, martedì 17 giugno, grande festa brasiliana al “Radio 105 Mundial Village Milano”. Aspettando il fischio d’inizio alle 21.00 della partita Brasile-Messico, dalle 19.00 un susseguirsi di intrattenimento e spettacoli riscalderanno l’atmosfera.

Alle 19.00 la “brasilianissima” JULIANA MOREIRA presenterà un dj set di musica brasiliana che accompagnerà i presenti alle 20.00 quando prenderà il via lo spettacolo di IPANEMA SHOW, l’unica, entusiasmante e spettacolare Rivista brasiliana e sud Americana esistente in Europa, capace di coinvolgere tutti in una serata di musica e di danze latino-americane con splendidi costumi. Il corpo di ballo è formato da 7 artisti brasiliani, tutti giovani e bellissimi professionisti di danza tipica brasiliana e di capoeira.

Una serata quindi unica per vivere Milano nel modo più intenso e all’insegna dello sport, della musica, del buon umore e della convivialità per grandi e bambini: tutto questo e molto altro infatti è “Radio 105 Mundial Village Milano”. Fino al 13 luglio il grande palco ospiterà gli spettacoli diurni e serali e nello studio mobile i dj di Radio 105 trasmetteranno in diretta nazionale dalle 16.00 alle 19.00. Inoltre, si potrà girare il villaggio tra l’area riservata alle attività sportive, quella destinata alle iniziative dei numerosi sponsor senza dimenticare un pit stop dovuto allo spazio food per assaporare a pagamento pietanze tipiche delle cucine brasiliana, spagnola, tedesca e naturalmente italiana a cura di APECA.

Sponsor di quest’anno, sono presenti con le loro divertenti attività Bayer, Beck’s, Pringles, Haribo, Lombardo Bikes, Red Bull, GoldBet e l’evento sarà sostenuto da ENI.

Sarà un mondiale da ricordare grazie a Radio 105!

“Radio 105 Mundial Village Milano” è un evento ideato e realizzato da psLIVE, agenzia di comunicazione del gruppo Dentsu Aegis Network, vincitrice del bando Vacanze a Milano, per conto di Radio 105 e del Comune.

Digital PR a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
02 87384640
[email protected]

No Comments
Comunicati

“RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO” APRE LE PORTE UFFICIALMENTE SABATO 14 GIUGNO.

GRANDE INTRATTENIMENTO, SPETTACOLI, MA SOPRATTUTTO INGHILTERRA-ITALIA SUL MAXISCHERMO PREVISTI PER SABATO 14 GIUGNO 2014 AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE MILANO”.

SPOSTATO A NUOVA DATA IL CONCERTO DEI TIROMANCINO.

Milano – Area antistante il Castello Sforzesco – inizio intrattenimento dalle ore 21,30.

Sabato 14 giugno, grande festa al “Radio 105 Mundial Village Milano” per l’inaugurazione ufficiale del Villaggio! Aspettando il fischio d’inizio alle 24,00 della prima partita dell’Italia ai Mondiali, dalle 21.30 un susseguirsi di saluti ufficiali, intrattenimento e spettacoli riscalderanno l’atmosfera.

Dalle ore 21.30 la “brasilianissima” JULIANA MOREIRA entrerà in scena, saluterà i graditi ospiti e aprirà ufficialmente con la presenza di Angelo Colciago e di Daniele Battaglia di Radio 105 e di CHIARA BISCONTI, Assessora al Benessere, Qualità della vita, Sport e tempo libero del Comune di Milano, le porte del villaggio, costituito da un palco e diverse aree attrezzate. Seguiranno meravigliose attività di intrattenimento con spettacoli vari, tra cui un formidabile show di calcio acrobatico e, direttamente da Zelig, il TRIO BOILER, in attesa dell’attesissimo FISCHIO D’INIZIO ALLE 24.00 DELLA PARTITA DELL’ITALIA CONTRO L’INGHILTERRA.

Spostato ad altra data che sarà presto comunicata il concerto dei Tiromancino.

Una serata quindi unica per vivere Milano nel modo più intenso e all’insegna dello sport, della musica, del buon umore e della convivialità per grandi e bambini: tutto questo e molto altro ancora sarà “Radio 105 Mundial Village Milano” sabato 14 giugno.
Ma non finisce qui: sabato il villaggio aprirà dalle ore 11,00. Fino al 13 luglio saranno presenti sul grande palco gli spettacoli diurni e serali e sarà allestito uno studio mobile dal quale i dj di Radio 105 trasmetteranno in diretta nazionale radiofonica dalle 16,00 alle 19,00. Inoltre, si potrà girare il villaggio tra l’area riservata alle attività sportive, quella destinata alle iniziative dei numerosi sponsor senza dimenticare un pit stop dovuto allo spazio food per assaporare a pagamento pietanze tipiche delle cucine brasiliana, spagnola, tedesca e naturalmente italiana a cura di APECA.

Sponsor di quest’anno, saranno presenti Bayer, Beck’s, Pringles, Haribo, Lombardo Bikes, Red Bull, GoldBet e l’evento sarà sostenuto da ENI.

Sarà un mondiale da ricordare grazie a Radio 105!

“Radio 105 Mundial Village Milano” è un evento ideato e realizzato da psLIVE, agenzia di comunicazione del gruppo Dentsu Aegis Network, vincitrice del bando Vacanze a Milano, per conto di Radio 105 e del Comune.

No Comments
Comunicati

AL “RADIO 105 MUNDIAL VILLAGE” PECCATI DI GOLA SI AFFIANCANO ALLO SPORT, ALL’INTRATTENIMENTO E AI CONCERTI!

Milano, giugno – luglio 2014: Giovedì 12 giugno prende il via, con la partita Brasile-Croazia, il campionato del mondo FIFA 2014, che terminerà con la finalissima, domenica 13 luglio. In occasione dei Mondiali di Calcio, dal 12 giugno al 13 luglio 2014, sarà allestito a Milano il “Radio 105 Mundial Village Milano“, un evento ideato e realizzato da psLIVE, agenzia di comunicazione del gruppo Dentsu Aegis Network, vincitrice del bando Vacanze a Milano, per conto di Radio 105 e del Comune.

Quest’anno l’appuntamento estivo più atteso di Radio 105 avrà come epicentro della festa la rinata area antistante il Castello Sforzesco recentemente pedonalizzata, tra via Beltrami e via Quintino Sella. Un appuntamento fisso che ci accompagnerà per tutto il periodo dei Mondiali di Calcio e che porterà ai milioni di fans della radio e non solo la musica più forte e i dj più ascoltati.

Un’occasione unica per vivere Milano nel modo più intenso e all’insegna anche dei peccati di gola: al villaggio sarà infatti presente un’area a pagamento riservata al food dove si potranno assaporare a pagamento pietanze tipiche delle cucine brasiliana, spagnola, tedesca e naturalmente italiana a cura di APECA.

Radio 105 Mundial Village Milano” sarà l’evento più importante e unico nel suo genere a Milano, con serate che vedranno scendere in campo tipologie diverse di emozioni internazionali. “Radio 105 Mundial Village Milano” regalerà a tutti “un mese nel pallone”: musica, dirette, concerti di artisti di spicco della scena musicale italiana, cabaret, mondiale di calcio, corpi di ballo latino-americani, numeri di calcio acrobatico, cibo, divertimento, gadget e tanti amici.

Sarà un mondiale da ricordare grazie a Radio 105!

Digital PR a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
02 87384640
[email protected]

No Comments
Comunicati

Campionato di calcio “Epas Calcio” Prevenzione alla droga

  • By
  • 22 Maggio 2014

 
Brescia, San Polo, 18 maggio 2014: due fine settimana di calcio, divertimento ed informazioni di prevenzione alle droghe ai giovani con “Scopri la verità sulle droghe”
Per il Trofeo “GS EPAS – San Francesco Da Paola” e Memorial “PASQUALE CIVELLO”, mentre le squadre si contendevano la migliore posizione per la vittoria, appena “fuori campo” stazionavano i volontari per la prevenzione alla droga, dando informazioni e materiale didattico della “Fondazione – Mondo libero dalle droghe” ai genitori.
Con centinaia di libretti distribuiti e altrettanti tra genitori e ragazzi sensibilizzati alla prevenzione, i volontari chiudono “vittoriosi” il torneo per la prevenzione, col sostegno e l’aiuto dell'”Epas Calcio”, col quale dividono e anzi attribuiscono la vera vittoria.
E’ solo dando della verità ai ragazzi che possiamo fare in modo che il ragazzo stesso stia lontano da queste sostanze.

Complimenti agli organizzatori per il bellissimo connubio, gioco-sport e sana prevenzione: dico no alla droga, dico si al calcio!

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono tutto sommato l’unica ragione di vivere”, frase del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard.

Per maggiori informazioni tel 3494466098 o www.noalladroga.org

 

No Comments
Comunicati

Inter: la nuova proprietà e le mosse di merca

È indubbio come in questo periodo uno dei principali protagonisti delle notizie sportive dei giornali e delle tv sia il club nerazzurro.  Il nuovo presidente dell’Inter Thohir è arrivato in Italia e a partire dal 15 dicembre l’Inter sarà ufficialmente sua. Nel frattempo già si diffondono voci sulle mosse di mercato della nuova proprietà. A diffonderle è una fonte piuttosto attendibile: si tratta di Rosan Roeslani Perkasa, uno dei soci di Thohir.

Le prime notizie diffuse riguardano la dirigenza della società: Moratti resterà presidente per un paio d’anni, dopodiché il suo ruolo sarà ricoperto da uno dei nuovi soci. Il consiglio d’amministrazione sarà composto da 8 membri, 5 sono Thohir e i suoi soci e 3 saranno scelti da Moratti. Zanetti, una volta cessata l’attività di calciatore, avrà un incarico dirigenziale. Ma la parte che forse interessa di più i tifosi nerazzurri è quella relativa alla rosa: Rosan Roeslani Perkasa annuncia che verranno acquistati tre star player, con l’obiettivo di arrivare tra le prime tre in classifica. In Indonesia verranno costruiti un Inter Campus e diversi Inter store. La nuova proprietà dimostra però di essere molto attenta anche alle esigenze e alle richieste dell’allenatore. Nel mese di novembre infatti Moratti e i nuovi proprietari si riuniranno per valutare le esigenze di Mazzarri, per definire i giocatori che intende acquistare e quali invece potrebbe cedere senza grosse ripercussioni sull’assetto tecnico-tattico della squadra.

 

No Comments
Comunicati

Auchan di Rescaldina compie 13 anni e festeggia con la Nazionale Calcio Tv e il Gabibbo

Per i suoi primi 13 anni il centro commerciale Auchan di Rescaldina festeggia con la Nazionale Calcio Tv e il Gabibbo all’insegna della solidarietà

 

Una partita di calcio dal significato solidale per tutta Rescaldina, una mega torta per festeggiare tutti insieme, un testimonial d’eccezione per significare l’attenzione al proprio territorio. Questi sono gli ingredienti principali che animeranno i festeggiamenti per i 13 anni dall’inaugurazione del Centro Commerciale Auchan di Rescaldina, un compleanno che verrà festeggiato all’insegna della solidarietà: sabato 28 settembre alle 15, infatti, la Galleria Auchan ha organizzato presso lo stadio Comunale di Rescaldina (via Melzi) la partita della solidarietà tra la Nazionale Calcio Tv, composta dai volti più noti della televisione, e la squadra Rescaldina All Stars, composta da tutti i rappresentanti delle associazioni sportive e onlus culturali, sociali e politiche di Rescaldina.

 

Il ricavato dell’intero incasso verrà donato il giorno dopo, in occasione del taglio della mega torta con tutti i clienti, dalla Galleria Auchan al Sindaco di Rescaldina per l’acquisto di defibrillatori da donare alle società sportive presenti sul territorio e con la presenza del Gabibbo a fare da testimonial all’evento. “Da sempre il nostro centro commerciale è legato alla città e sostiene con azioni concrete il territorio locale” spiega Cesare Pozzini property manager della Galleria Auchan di Rescaldina” per questo abbiamo scelto di festeggiare il nostro anniversario insieme a tutti gli abitanti della zona creando, con la sinergia del Comune e la partecipazione del Nazionale Calcio Tv e del Gabibbo, momenti unici di sport, spettacolo e divertimento, il tutto all’insegna della solidarietà “. 

 

“Il goal più bello sarà quello della solidarietà che, assieme allo sport, deve tornare ad essere valore di riferimento delle nuove generazioni” aggiunge Paolo Longo Assessore alle Relazioni Esterne e Comunicazione del Comune di Rescaldina” auspico che la collaborazione tra Centro Commerciale Auchan ed Amministrazione, che da 13 anni promuove importanti iniziative socio-culturali, possa proseguire con sempre rinnovata vitalità. Buon Anniversario, di cuore !”

 

Le presenze della Nazionale Calcio TV potranno essere consultate a partire da lunedì 23 settembre sul sito www.nazionalecalciotv.it. I biglietti della partita si possono acquistare presso la Galleria Auchan di Rescaldina (via Togliatti 2) i giorni 7-8-14-15-21-22 Settembre nello stand dedicato e presso lo stadio Comunale il giorno 28 Settembre (costo biglietti: € 5,00 Adulti – Ragazzi fino a 12 anni € 1,00)

 

No Comments
Comunicati

Lesione all’adduttore destro: Kakà fuori per un mese

Tra le recenti notizie di sport che hanno destato maggiore interesse un posto di rilievo spetta senza dubbio alla notizia del ritorno in rossonero di Kakà. Nella partita d’esordio di sabato a Torino il fenomeno brasiliano non ha però offerto una prestazione spettacolare, e il Milan è riuscito ad agguantare il pareggio solo tempo scaduto. D’altronde Allegri era consapevole dello stato del brasiliano, sapeva benissimo che Kakà era ancora in fase di rodaggio, nonostante le buone condizioni fisiche. Ora, però, sarà ancora  più difficile recuperare il ritmo partita, visto che  nell’incontro di sabato Kakà ha rimediato un infortunio più grave del previsto. I risultati degli esami sono arrivati oggi e sono impietosi: lesione all’adduttore sinistro, il che vuol dire un mese di stop. Il giocatore, deluso ed amareggiato, ha deciso di rinunciare allo stipendio fin quando non sarà di nuovo in campo: “Chiedo solo sostegno e affetto per guarire bene e già oggi ho iniziato le cure”.

Il Milan però avrebbe preferito di gran lunga pagare un mese di stipendio in più piuttosto che rinunciare al suo uomo più importante proprio in un momento così delicato, con la Champion’s League alle porte e il campionato cominciato non molto bene. La notizia positiva è che probabilmente Kakà potrà tornare in campo per il 19 ottobre contro l’Udinese a San Siro e quindi molto probabilmente sarà disponibile per la supersfida del 22 con il Barcellona, al Camp Nou.

Non è certo un bel periodo per il club rossonero che in questo momento vede la sua infermeria particolarmente affollata. Oltre a quella di Kakà ci sono infatti altre assenze prestigiose come quelle di Montolivo, El Shaarawy, Silvestre, De Sciglio e Bonera. In queste condizioni sarà difficile cambiare marcia in campionato, ma si tratta comunque di un periodo breve: entro un mese dovrebbero recuperare tutti gli infortunati “di lusso ”. Allegri dovrà sperimentare soluzione alternative e stringere in denti per un po’: questo è forse il periodo più delicato della stagione.

No Comments
Comunicati

Con TIM Champions Beach Tour il campione dell’estate sei tu!

Al via il TIM Champions Beach Tour con tre weekend nel mese di agosto per imparare i segreti del tennis, del calcio e del volley da tre grandi campioni dello sport: Adriano Panatta, Ciccio Graziani e Maurizia Cacciatori

Tenetevi liberi ad agosto perché sta per arrivare il momento di incontrare i grandi dello sport!

Tre appuntamenti per conoscere e divertirsi con Adriano Panatta, Ciccio Graziani e Maurizia Cacciatori.

L’evento, sponsorizzato da TIM, brand della telefonia mobile di Telecom Italia, si svolgerà nei primi tre weekend di agosto negli stabilimenti balneari più importanti di Grado, Bibione e Lignano. Un’occasione imperdibile per i frequentatori delle spiagge che saranno invitati a prendere parte alle attività ludiche previste all’interno dei villaggi TIM allestiti per l’occasione.

 Ogni weekend avrà per protagonista un campione e una disciplina diversa: si parte con il fine settimana del 3-4 agosto a Grado in compagnia di Ciccio Graziani e il beach soccer; sarà poi la volta di Bibione per il weekend successivo, 10-11 agosto, con Maurizia Cacciatori protagonista del beach volley per poi chiudere l’evento a Lignano, il 17-18 agosto, con il grande tennis di Adriano Panatta.

A partire dalle 10:00 di ogni sabato i partecipanti potranno assistere alla dimostrazione del campione con veri e propri coaching formativi e avranno inoltre la possibilità di prendere parte a mini tornei organizzati. Per partecipare, sarà sufficiente accreditarsi presso i desk posti all’interno dei due corner TIM in ogni villaggio e, al momento dell’iscrizioni, tutti i partecipanti riceveranno un gadget promozionale Tim Champions Beach Tour.

Il Campione della giornata sarà a disposizione di tutti gli iscritti per consigli tecnici e lezioni. I partecipanti ai tornei saranno tenuti a sfidarsi in partite da 5/10 minuti supervisionate dal Campione previsto per la tappa che sarà il coach di entrambe le squadre. Una volta concluso il torneo, la coppia/squadra considerata la più forte della giornata avrà la possibilità di sfidare il Campione e il suo assistente in una vera e propria partita!

L’iniziativa però non è rivolta ai soli sportivi: chiunque potrà avere accesso e godere delle varie attività ludico/ricreative messe a disposizione dall’organizzazione: musica, giochi, la possibilità di assistere alle partite e tanto altro ancora.

Non lasciate i vostri smartphone sotto l’ombrellone perché il TIM Champions Beach Tour avrà anche il suo risvolto social! Sarà infatti possibile seguire l’iniziativa sulla pagina ufficiale TIM di Facebook e su Twitter con l’hashtag #TIMBeachTour dove ogni giorno saranno pubblicati foto dei Campioni e video della manifestazione.

Appuntamento in spiaggia il 3-4 agosto a Grado con Ciccio Graziani; il 10-11 agosto a Bibione con Maurizia Cacciatori e il 17-18 agosto a Lignano con Adriano Panatta.

Un’estate all’insegna del divertimento da passare in compagnia di tre grandi Campioni del calcio, del volley e del tennis.

No Comments
Comunicati

Lacrime di Borghetti e Roberto Bolano

Lacrime di Borghetti, il blog di calcio per tutti e per nessuno, è lieto di annunciare che, per festeggiare i suoi primi 500 post, a partire dal 5 agosto ospiterà in esclusiva sul proprio sito (www.lacrimediborghetti.com) un racconto “dimenticato” sul calcio di uno dei più grandi autori della seconda metà del novecento: il cileno Roberto Bolaño, di cui ricorrono i dieci anni dalla prematura scomparsa.
L’autore di 2666 è stato uno dei fondatori del movimento poetico d’avanguardia infrarealista, definito come Dada, che si opponeva radicalmente ai poteri dominanti nella poesia e all’establishment letterario messicano.
Il racconto Buba è una storia di amicizia, riti vodoo, magia e pallone, ambientata nello spogliatoio del Barcellona. E’ tratto dalla raccolta Puttane assassine, pubblicato in Spagna da Anagrama e in Italia da Sellerio (che ha gentilmente messo a disposizione l’eccellente traduzione di Maria Nicola) e che Lacrime di Borghetti, laboratorio di scrittura calcistica di qualità, è onorato di condividere con i propri lettori.

Una “perla” che pochi appassionati di fùtbol conoscono pur trattandosi di uno degli esperimenti più riusciti di narrativa calcistica. Così scrive l’autore: “E questo è quello che ho fatto nel mio primo club europeo: sono andato a puttane e così ho superato l’infortunio, il periodo di convalescenza, la solitudine. Se mi sono abituato? Forse sì, forse no, non sono nessuno per esprimere un giudizio così definitivo”.
Questa pubblicazione, che avviene di concerto con gli eredi dello scrittore e con l’agenzia Andrew Wylie, che lo rappresenta, è solo la prima incursione di Lacrime di Borghetti nel mondo della letteratura calcistica. Seguiranno altri autori e altre storie, altri libri e altre squadre. Perché il calcio è bello anche da leggere.

Per informazioni:
[email protected]
– 339.122.51.52
– Twitter @LdBorghetti
– Facebook @Lacrime di Borghetti

No Comments