Archives

Comunicati

Il Festival delle Arti Noi per Napoli 2021 ed i progetti di solidarietà

Il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli tra il Festival delle Arti ed i progetti di solidarietà

 

Olga De Maio e Luca Lupoli,con la storica Associazione Culturale Noi per Napoli, di cui sono legali rappresentanti, nonché direttori artistici,sono prossimi ad annunciare la VI Edizione del Festival delle Arti 2021, progetto ispirato,orientato,dedicato ai principi ed alle finalità istituzionali dell’Associazione Culturale Noi per Napoli fondata e voluta dalla Dott.ssa Emilia Gallo,suo Presidente Emerito,con lo scopo di promuovere le Arti,le passioni, gli hobbies per il sociale e per tutti quanti vogliano sentirsi vivi ed in compagnia e la possibilità di esprimere le forze creative che sono nel cuore e nella mente di ogni essere umano, per abbattere l’isolamento sociale.

Ecco i dettagli del bando :

L’iniziativa è aperta a tutte le ARTI senza limiti di età e di nazionalità

  • MUSICA ( STRUMENTISTI; AUTORI E CANTAUTORI) cat. Junior ( fino a 14 anni) Senior
  • CANTO ( lirico,pop,leggero ecc…) ct Junior/senior
  • DANZA classico, moderno,tango,latino americano ecc.
  • TEATRO/ RECITAZIONE,
  • POESIA,LETTERATURA,NARRATIVA
  • PITTURA,DISEGNO,SCULTURA,
  • FOTOGRAFIA,
  • CINEMA (Cortometraggi Videoclip)
  • ARTIGIANATO ARTISTICO( manufatti, ceramica,orafi ecc…)
  • ARTI ENOGASTRONOMICHE ( Le Arti della cucina e del vino)
  • MAKE UP e MODA
  • ” IL CIRCO IMMAGINATO “(cit. Marco Lombardi), novità di quest’anno, una SEZIONE dedicata alle ARTI CIRCENSI

Le tematiche saranno la Creatività, l’energia creativa,in generale ed anche ispirate alla Città di Napoli ad i suoi tesori, patrimoni storici e culturali, tradizioni e come tematica speciale anche L’Associazione stessa e ciò che i suoi artisti,il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli rappresentano : la lirica ed il bel canto !

Le proposte,esibizioni,testi,immagini,produzioni,già PRONTI PER LA PUBBLICAZIONE SUI SOCIAL  dovranno pervenire entro il 21 maggio, naturalmente sotto forma di files digitali,con INDICAZIONE,ALL’INTERNO DEL FILE, DEL NOME E COGNOME DELL’ARTISTA, LA SEZIONE O CATEGORIA PER LA QUALE PARTECIPA, TITOLO E DESCRIZIONE DELL’OPERA,ESIBIZIONE,ELABORATO ECC…

Ogni Artista può gareggiare per una singola,specifica Sezione che sceglierà all’atto dell’ invio della richiesta e del materiale e deve presentare UNA SINGOLA OPERA,ESIBIZIONE, ELABORATO,ATTRAVERSO UN SOLO FILE. NON SARANNO TENUTI IN CONTO PIÙ FILE INVIATI!

VIDEO ( formato MP4 o SIMILARE non pesante ed adatto al veloce caricamento sulle pagine fb) per le esibizioni delle

ARTI PERFORMATIVE  danza,  musicateatro, ‘illusionismo, mimo, il teatro dei burattini, arte circense,

ARTI ENOGASTRONOMICHE,

CINEMA ( Corti e Videoclip)

FORMATO,IMMAGINI JPG,GIÀ PRONTE PER LA PUBBLICAZIONE SUI SOCIAL PER LE SEZZ :

POESIA,LETTERATURA, NARRATIVA(breve)

PITTURA,SCULTURA,DISEGNO,FOTOGRAFIA

all’indirizzo email [email protected], “OGGETTO PARTECIPAZIONE FESTIVAL DELLE ARTI” SEZ….?

completi di:

propri dati anagrafici con foto

Recapito telefonico

indicazione della SEZIONE  per la quale si intende partecipare

LIBERATORIA al trattamento dei dati e all‘utilizzo del materiale inviato, per le finalità strettamente connesse alla manifestazione

N.B non saranno prese in considerazione le domande prive di tali dati e materiale incompleti !

 

SARANNO ASSEGNATI I SEGUENTI PREMI :

PREMIO LIKE DEL PUBBLICO

Le votazioni del PUBBLICO avranno luogo dal 25 maggio, fino alla mezzanotte del 1 giugno 2021, attraverso i like apposti SUL POST ” INTERNO” ( UNICO POST) DEI MATERIALI DIGITALI RICEVUTI E PUBBLICATI DALL’ORGANIZZAZIONE TECNICA DEL FESTIVAL, sull pagine social dell’Associazione Culturale Noi per Napoli ( Pagina fb del Gruppo Festival delle Arti) e la Pagina fb di Campania Felix tv,MEDIA PARTNER UFFICIALE DELL’EVENTO e verranno assegnati e dichiarati vincitori i primi tre classificati per ogni categoria

PREMIO GIURIA

UNA GIURIA DI ESPERTI DEI VARI SETTORI, composta da personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo,del giornalismo, della musica ecc.stilerà dopo aver preso visione del materiale in gara pubblicato,a suo insindacabile giudizio,una propria graduatoria ed assegnerà i Premi ai Vincitori per i primi tre classificati di ogni categoria

PREMI SPECIALI SARANNO ASSEGNATI DALLA DIREZIONE ARTISTICA DEL FESTIVAL:

PREMIO NOI PER NAPOLI

MENZIONI SPECIALI

 

LA FINALE E LA PREMIAZIONE in cui verranno proclamati e pubblicati i nomi dei vincitori avverrà il 2 giugno 2021, compatibilmente con la situazione pandemica, sarà realizzata in una location da definire nella città di Napoli che sarà possibile seguire sia sulle pagine social in diretta,sui canali del digitale di CAMPANIAFELIXTV( CH 210,613,694) e streaming.

Il materiale sarà oggetto di votazione da parte di tutto il pubblico che seguira’ la manifestazione,attraverso l’indicazione “mi piace “,criterio che sarà ritenuto valido per decretare i vincitori.

La partecipazione è GRATUITA,la premiazione avverrà tramite l’assegnazione di ATTESTATI DI PARTECIPAZIONE E PERGAMENE DIGITALI,prevista pubblicità e la pubblicazione dei premiati sulle pagine social, sulle testate web dell’Ufficio Stampa dell’Associazione Culturale Noi per Napoli.

PREMI SPECIALI saranno interviste, articoli su noti quotidiani NAPOLETANI WEB E CARTACEI,ed EMITTENTI TV e RADIOFONICHE E PARTECIPAZIONE AL FORMAT TV NOI PER NAPOLI SHOW.

Festival delle Arti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli

Infoline3394545044 W.App3515332617

[email protected]

FESTIVAL DELLE ARTI SUL WEB V EDIZIONE 2020Associazione Culturale Noi per Napoli pagina fbhttps://noipernapoli.it

#AIUTATECIADAIUTARLI

Il progetto solidarietà che gli artisti hanno lanciato attraverso il loro format Noi per Napoli Show, in onda sull’emittente Campania Felix tv e che stanno portando avanti con il titolo #aiutateciadaiutarli riguardano due obiettivi:

– la popolazione di Malaka (Indonesia),distrutta dal recente disastro alluvionale,attraverso le sorelle missionarie francescane l’ Associazione Culturale Noi Per Napoli  e i benefattori che desidereranno partecipare,stanno inviando ed invieranno dei contributi affinché  siano garantiti i generi di prima necessità,

–la Mensa per i senzatetto della Fraternità di San Pietro ad Aram di Napoli , “anche una piccola goccia fa un oceano….”

Coloro che desiderano contribuire alla realizzazione di questi due progetti possono rivolgersi ad:

Associazione Culturale Noi per Napoli [email protected]

Whats App e tel : 351 5332617

OLGA DE MAIO soprano e LUCA LUPOLI tenore

#Lirica e #Sociale Olga De Maio soprano e Luca Lupoli tenore si raccontano e raccontano…

sono entrambi artisti lirici del prestigioso Teatro San Carlo di Napoli e rappresentanti della storica Associazione Culturale Noi Per Napoli. Vivono e si sono formati a Napoli, conseguendo i loro titoli di studio a pieni voti presso il Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli. Hanno alle spalle una carriera lirica e concertistica di livello internazionale, vinto numerosi Concorsi e si sono esibiti in prestigiose Stagioni Concertistiche ed operistiche con musicisti di grande calibro.
La stampa nazionale ed internazionale dà sempre spazio e visibilità alle loro figure artistiche ed alle loro iniziative.
Attualmente dediti all’ attività teatrale, sono presentatori di un format tv ed hanno un occhio sempre attento al sociale con solidarietà e beneficenza.
Con l’ Associazione Culturale Noi Per Napoli promuovono la musica lirica , classica e la cultura partenopea non solo a Napoli ma in tutto il mondo . Hanno realizzato Eventi importanti, con i Patrocini delle massime Istituzioni pubbliche
Tanti sono i format da loro ideati per promuvere costantemente l’ Arte, la Cultura, la Musica ed il bel canto, quali ” Luoghi Storici e Musica, Atmosfere da Sogno, realizzati nei più importanti siti storici e monumentali della Campania.
Hanno lanciato l’ Iniziativa del Festival delle Arti che ha riscosso successo internazionale, sia sul web che in importanti teatri di Napoli, che a maggio prossimo raggiungerà la sesta edizione.

Vi rinviamo per un approfondimento più completo a visitare il loro Canale youtube,
la Pagina fb dell’ Associazione Culturale Noi Per Napoli e le pagine del loro sito web:

https://olgademaio.it/
https://lucalupoli.it/
http://www.noipernapoli.it
https://youtube.com/c/LucaLupolitenoreOlgaDeMaiosoprano
https://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/

https://www.facebook.com/Noi-Per-Napoli-Show-113094520448884/

No Comments
Comunicati

Il sito migliore per guadagnare con le tue creazioni

  • By
  • 27 Ottobre 2016

Aprire il proprio negozio è completamente gratuito, a differenza di altri marketplace italiano e internazionali, non ci sono tariffe di inserzione puoi inserire infiniti articoli con relativa galleria fotografica, per ogni articolo venduto verrà addebitata una commissione sul prezzo del prodotto.

Questo è il posto giusto per aprire un shop gratuito, troverai moltissime creazioni realizzate a mano in camoscio e con la carta ed anche decorazioni per la casa, articoli vintage e molto altro. Nel sito, è presente una sezione blog dove potrai trovare tutorial per creare oggetti a mano oppure semplicemente per farti ispirare, avrai la possibilità di gestire dal tuo pannello di controllo tutto ciò che riguarda spedizioni e metodo di pagamento.

Registrarsi è molto semplice in pochi passaggi potrai richiedere di vendere su CinniMarket.

No Comments
Comunicati

È online aroundPETRA, il sito che racconta la cultura partenopea

E’ online aroundPetra.com, un sito nato per dare l’opportunità a tutte le donne appassionate all’handmade e a prodotti dallo stile unico ed originale, di poter acquistare Petra bag, una borsa in pelle realizzata a mano e personalizzabile attraverso un compositore che permette di poter scegliere tra 540 diverse combinazioni della medesima.
aroundPetra.com però non è solo questo, è un progetto molto più ampio che nasce infatti per raccontare, attraverso la creatività di alcuni artisti, la manifattura artigianale italiana e tutto ciò che esprime l’arte e la cultura napoletana. Il capoluogo partenopeo, grazie alla magnifica storia e alla meravigliosa cultura che con il tempo ha acquisito, permette ad ogni individuo di trovare la propria identità attraverso la fusione tra presente e passato. Tale progetto si genera dall’idea di voler unire la passione della sartoria con la cultura e le tradizioni, originando cosi un laboratorio di idee dove gli artisti non solo potranno donare la loro creatività nel migliore dei modi, ma potranno migliorare sempre più anche il valore del territorio.
La borsa Petra,offre la comodità di una tracolla, l’originalità di un pendente bicolore e l’eccezionalità di presentarsi in un unico modello, con il vantaggio di poter scegliere tre differenti colori con cui personalizzarla. Esprimendo l’innovativo programma di sviluppo del design si possono ottenere oltre 540 combinazioni di diverse tonalità e diverse sfumature per renderla sempre più originale e particolare. Si è scelto, inoltre, di voler evidenziare l’importanza della città inserendo all’interno della borsa una fotografia del Castel Dell’ Ovo che la rappresenti e che la renda tipica ed esclusiva. Questo articolo garantisce l’ottima qualità della pelle,nel rispetto dell’ EU e delle normative internazionali come la Convenzione di Washington e R.E.A.C.H. ,la specificità e i migliori dettagli che caratterizzano l’identità di uno stile unico e speciale. Dai venti del Golfo del Vesuvio,quindi,si offre un prodotto che vuol essere il risultato dell’autenticità delle culture popolari locali,un prodotto che risveglia il vero significato dell’artigianato,un prodotto che ha la premura di dare il giusto valore alla creatività e all’originalità ma che,soprattutto, valorizza l’uniformità e la notevole importanza della manodopera 100% in pelle.

No Comments
Comunicati

Mediacontents presenta una nuova APP dedicata Made in Italy artigianale.

ArsAndCrafts – Una piattaforma unica in Italia. Una APP dedicata Made in Italy artigianale

ArsAndCrafts è l’innovativa applicazione di e-commerce per gli artigiani, a differenza dei tradizionali store online l’applicazione si presenta come un perfetto mesh-up tra un sistema di photo-sharing e un classico e-commerce. L’applicazione si approccia al concetto di commercio elettronico sotto una nuova ottica: mostrare le opere d’arte e di artigianato in tutta la loro bellezza, apprezzarle e valutarle con uno speciale strumento di rating che fa salire le migliori foto delle opere. Anche acquistare un opera unica diventa facile e divertente!

L’applicazione “ArsAndCrafts” si propone come un’efficace vetrina per dare visibilità al lavoro degli artigiani e degli artisti. Attraverso tale app l’artigiano potrà promuovere la propria attività e le proprie opere facendole conoscere al pubblico, mostrando i propri lavori e ricevendo feedback dai fruitori dell’applicazione. L’utente invece potrà localizzare le botteghe secondo criteri di vicinanza, o individuare opere d’arte effettuando delle ricerche con filtri, infine l’applicazione si pone come mezzo di interconnessione tra artigiano e cliente, quest’ultimo infatti, tramite l’app, è in grado di contattare direttamente l’artigiano-artista per la commissione di un lavoro o anche per una semplice visita. Il sistema di feedback dell’utente e la possibilità, da parte dell’artigiano, di avere un servizio fotografico delle proprie opere danno vita ad un vera è propria galleria d’arte virtuale.

Si può pensare ad un Instagram dedicato esclusivamente ad oggetti d’artigianato, dove ciò che vedi, se sei interessato puoi anche acquistarlo.

Mediacontents Srl è una azienda incubatrice per: Creativi digitali- Sviluppo di idee progetto per una nuova generazione di app – APP ON

www.mediacontents.it   – www.aersandcrafts.com

No Comments
Comunicati

Il Made in Liguria sbarca in Vietnam Si attiva a Ho Chi Minh City lo showroom CNA per le imprese

  • By
  • 19 Ottobre 2015

Anche per la Liguria, come per il resto del Paese, export significa soprattutto manifattura, artigianale e industriale, e i prodotti agro-alimentari. I punti di forza del Made in Italy.

Il progetto di CNA Liguria, con il supporto dell’Associazione Italia-Vietnam di Genova, di creare a Genova un punto stabile di incontro tra le Piccole Medie Imprese liguri e le opportunità offerte dal mercato asiatico ha raggiunto il suo primo obiettivo: dopo la firma dell’accordo di collaborazione tra CNA e l’Associazione degli imprenditori vietnamiti “Businessman Saigon Asia Club”,(avvenuta lo scorso 10 marzo nella sede di Regione Liguria), l’azienda Ligursystem-Chimento Design, associata CNA, è la prima micro impresa ligure ad entrare nel mercato asiatico.

Sabato 10 ottobre è stato infatti inaugurato ad Ho Chi Minh City uno showroom per i prodotti di illuminazione e arredamento per la casa e per l’ufficio Made in Italy e oggi 16 ottobre è stato inaugurato lo spazio CNA dedicato ai prodotti liguri e italiani.

“Il risultato ottenuto da CNA Liguria e dall’Associazione Italia-Vietnam di Genova con l’apertura a Ho Chi Minh City dello showroom di Ligursystem-Chimento Design – dichiara Marco Merli Presidente di CNA Liguria – rappresenta un case study virtuoso per tutte le PMI che vogliano crescere e intraprendere la sfida di nuovi mercati. All’interno di questa operazione, realizzata solo con risorse private, CNA ha creato uno spazio all’interno dello showroom per attivare un servizio di internazionalizzazione dedicato alle PMI. Un punto di incontro tra i prodotti italiani e il mercato asiatico, di cui il Vietnam è la naturale porta di entrata”.

Nell’innovativo showroom di oltre 2000 metri quadri saranno presenti, insieme a Ligursystem, quattro aziende partner (La Cividina, Blu Mohito, Eco Contract e Sedus), così da poter offrire un servizio completo di arredamento, dai pavimenti e rivestimenti al singolo complemento. Non solo business, ma anche leisure: il Gruppo Chimento design e la genovese Ligursystem saranno in grado di realizzare e arredare anche hotel, negozi e locali di intrattenimento con un gusto tutto italiano.

“L’obiettivo è far diventare Ligursystem un punto di riferimento a livello mondiale del settore general contract office – ha dichiarato l’Ad Fabio Chimento. Ligursystem, insieme alle aziende partner, vuole dar vita con lo showroom di Ho Chi Minh City ad un sistema per assicurarsi un business completo che saprà generare un grande indotto di eccellenze e di qualità sviluppando un nuovo brand di lusso e di altissimo livello.”

Il contributo delle PMI all’export italiano raramente viene citato ma è tutt’altro che trascurabile. Per la Liguria, anche se la percentuale di imprese liguri che esportano è ancora bassa, la crescita significativa negli ultimi anni, soprattutto nel settore agro-alimentare, rende perfettamente l’idea del potenziale inespresso. Queste aziende concorrono sul fattore qualità, cui aggiungono creatività, storia e ambiente, tutti ingredienti di successo del Marchio Liguria e del Marchio Italia nel mondo. Per questo CNA ha aperto un servizio dedicato alle micro-imprese per ricercare sbocchi commerciali all’estero. La CNA, grazie ai finanziamenti della Regione Liguria e al supporto di Liguria International, ha portato oltre 350 micro imprese sui mercati esteri, Arabia, Francia e Germania.

“L’obiettivo è dare vita a una realtà di scopo costituita da manager per offrire un servizio di crescita e internazionalizzazione ‘su misura’ per le micro imprese e le PMI – ha dichiarato Riccardo Riboldi, responsabile per le relazioni istituzionali dell’Associazione Italia-Vietnam e coordinatore del servizio CNA Estero (vedi scheda allegata). – In tal senso le Associazioni di categoria svolgono un ruolo centrale nella creazione di un network pubblico/privato finalizzato ai processi di apertura di nuovi mercati, e questo ulteriore risultato lo dimostra”.

——————————————————————————–

Per contatti

Marco Merli – Presidente CNA Liguria – cell 345-6257842 [email protected]

Riccardo Riboldi – Coordinatore Servizio estero CNA – Cell 328-0177029 [email protected]

No Comments
Comunicati

NUOVA CONCEZIONE TOTAL LIVING CON TURATI BOISERIES

Una rinnovata concezione di artigianalità classica investe i diversi ambiente della casa e porta con se il gusto sofisticato dato da oltre 60 anni di esperienza nel settore arredamento: questo è lo stile attualizzato di Turati Boiseries.
Dalla continua ricerca e dalla capacità di adeguarsi alle tendenze del mercato, nella storica realtà artigianale di Mariano Comense, ha preso vita il nuovo concept di total living che abbraccia ogni stanza.
La solenne autenticità, le lavorazioni hand made, il lusso discreto della maison di Mariano Comense connotano così gli interior, del mondo contract e dell’ambiente casa: dai saloni, alle cucine, ai bagni, allo studio passando per la cabine armadio e i soggiorni.

Un nuovo modo di concepire l’artigianalità che trascende il concetto di modello e collezione, fonti di ispirazione progettuale i quali diventano il punto di partenza per fornire soluzioni integrate esclusive, create ad hoc e collocate in una perfetta armonia compositiva.

Un abilità quella di Turati Boiseries, non ripetitiva ne seriale tantomeno conservatrice, ma in grado di plasmarsi magistralmente al gusto attuale e alle peculiarità di audaci progetti per l’interior.
L’anima più classica, contraddistinta dal trionfo delle boiseries made in Turati, si fonde ad un approccio contemporaneo dove la funzionalità degli elementi più moderni e ricercati. Perfetta sintesi di giochi di contrasto, toni equilibrati e autentica artigianalità si fondono nelle lavorazioni di Turati che fanno fede ad un lusso ricercato, ispirato all’eleganza e al vivere bene.

Questo nuovo mood è totalmente orientato all’unicità delle soluzioni, veri pezzi d’autore su misura simbolo del reale made in Italy, che diventano la celebrazione di un nuovo modo di abitare chic.

No Comments
Comunicati

Grande successo per lʼevento “Artigianato futuro” di Apidonne Verona

Verona, 4 Febbraio 2015 – Si è svolto ieri il convegno dedicato ai nuovi scenari delle PMI nell’era digitale, organizzato da Apidonne di Apindustria Verona con il supporto del Comune di Bovolone e di Banca Veronese. La sala gremita di giovani e non solo, ha accolto con interesse le varie testimonianze dei partecipanti, moderati dal giornalista di Telearena Lucio Salgaro, che ha introdotto il meeting decretando l’importanza del digitale come finestra sul mondo e sul futuro.
Il settore manifatturiero è stato per molto tempo colonna portante dell’economia italiana, ma negli ultimi anni è stato mortificato con un calo sostanzioso dei fatturati. L’innovazione tecnologica e digitale è la chiave per innovarsi e promuovere i propri valori, come testimoniano i giovani imprenditori che hanno condiviso le loro esperienze durante il meeting. “È necessario sfatare i luoghi comuni” ha dichiarato Marina Scavini, Presidente di Apidonne Verona “raccontare delle storie è un modo autentico per far conoscere la realtà a partire dallʼartigianato, creando delle prospettive. La crisi cʼè stata, cʼè, ma è ora di guardare avanti. La tecnologia permette di avvantaggiare le imprese, coniugando tradizione ed innovazione”.
Sette sono stati i concetti associati ai protagonisti dell’evento (coworking, digitale, creatività, relazioni, social, networking, rete), che hanno spiegato il valore del digitale all’interno delle loro imprese, quasi tutte di recente formazione. L’artigianalità parte da una grande capacità manuale, ma è anche grazie agli strumenti digitali che può divenire un business di successo per uno scenario potenzialmente mondiale. “L’artigiano digitale non è chi utilizza semplicemente il web, ma è chi sa cogliere tutte le opportunità, utilizzando gli strumenti digitali per cambiare la mentalità di pensiero, abbattere i costi e arrivare in modo più diretto al cliente” ha affermato Marina Scavini.
L’evento sarà il primo appuntamento di un ciclo d’incontri legati al mondo dell’artigianato e del saper fare nell’era digitale e si pone come obiettivo l’inizio di un percorso unitario verso il progresso. “Confrontarsi e discutere proietta le aziende verso il futuro, dobbiamo sempre guardare con fiducia verso i nostri giovani e dar loro possibilità concrete” ha concluso Costantino Turrini, Assessore del Comune di Bovolone.

Apindustria Verona
Via Albere, 21 – Verona
[email protected]
T. 045 810 2001

Press office Terzomillennium
Elisa Andreatta
[email protected]
T.045 6050601

Segui la pagina Facebook di Artigianato Futuro
https://www.facebook.com/pages/Artigianato-Futuro
e Apidonne per rimanere aggiornato sulle iniziative
https://www.facebook.com/ApidVerona?ref=ts&fref=ts

No Comments
Comunicati

Artigianato futuro: nuovi scenari per il lavoro artigianale nell’era digitale

Verona, 30 gennaio 2015 – Secondo una recente analisi compiuta da Il Sole 24 Ore il numero d’imprese italiane che utilizza l’e-commerce è allarmante: solo il 5% circa vende online, contro la media europea del 15%, nello specifico il 22% in Germania, il 19% nel Regno Unito e l’11% in Spagna. L’innovazione digitale è trasversale a tutti i settori e anche il mondo manifatturiero si sta rafforzando per promuovere una crescita economica intelligente. Proprio per questo motivo Apidonne di Apindustria Verona con il supporto del Comune di Bovolone e di Banca Veronese, organizzano il meeting “Artigianato futuro: nuovi scenari per il lavoro artigianale nell’era digitale” martedì 3 febbraio, dal le ore 17.30 alle 20.00, presso la sala convegni dell’Istituto tecnico Giorgi, in piazzale Aldo Moro a Bovolone (VR).

L’evento sarà il primo appuntamento di una serie d’incontri legati al mondo dell’artigianato e del saper fare nell’era digitale. In Italia un’azienda su quattro non possiede il sito web e tre su quattro non utilizzano i social network per promuovere beni e servizi. Ci sono margini di miglioramento e molte possibilità di crescita visto che i 20 principali operatori fanno il 60% del venduto in Italia, mentre i consumatori sono circa 16 milioni di persone e se consideriamo che in Italia ci sono 22 milioni di famiglie possiamo constatare che la domanda c’è. “Essere all’avanguardia significa anche sfruttare al meglio le competenze tecnologiche per creare valore” afferma Marina Scavini, Presidente di Apidonne.

La conferenza, che avrà come obiettivo l’inizio di un percorso unitario verso il progresso, vedrà la partecipazione di numerosi protagonisti de l panorama veronese. Tra le varie personalità presenti, porteranno la propria esperienza l’architetto falegname Filippo Olioso di “Rabatto, autoproduzione di oggetti”, l’imprenditrice Francesca Iseppato dei biscotti biologici artigianali “Le Furezze”, l’artista del cartone Massimo Marchiori, Riccardo Bertagnoli dell’azienda di artigianato digitale “Plumake”, Roberto Altobel socio dell’attività “Atmosphera Artigiani d’Interni”, Nicola Gastaldo e Federica Collato dell’impresa sociale “Reverse” e Stefania Milo, Presidente Nazionale CNA giovani. Modera Lucio Salgaro, giornalista di Telearena.

Gli strumenti tecnologici si aprono così al mondo manifatturiero, dando vita ad una nuova filosofia in grado di rivoluzionare i processi di vendita, generando nuovi modelli di business.

Segui le pagine Facebook di Artigianato Futuro
https://www.facebook.com/pages/Artigianato-Futuro

e di Apidonne di Apindustria Verona
https://www.facebook.com/ApidVerona

No Comments
Comunicati

Artigianarte: l’handmade torna protagonista a Portici

Nel centro di Portici, precisamente in piazzale Brunelleschi, si svolgerà a maggio la terza edizione della kermesse “Artigianarte”, una mostra provinciale dell’artigianato d’eccellenza. Gli stand saranno aperti dalle ore 9:30 alle ore 19:30 nei seguenti giorni:3 maggio, 5 maggio, 12 maggio, 10 maggio, 12 maggio, 17 maggio, 19 maggio, 24 maggio, 25 maggio, 26 maggio, 31 maggio, 1 giugno.

“Artigianarte” nasce principalmente dalla volontà dell’Associazione culturale “Millemani” di porre l’accento in maniera non ovvia sulla questione della “valorizzazione” dei centri storici e commerciali delle città del vesuviano. Da qui deriva il tentativo di mostrare come l’arte e l’artigianato siano in grado di restituire una nuova identità, culturale e commerciale, ai luoghi più caratteristici delle città. È un’occasione per offrire ad un pubblico sempre più esigente una panoramica ampia e variegata delle nostre produzioni artigianali di qualità. Gli espositori presenti sono una rappresentanza di tutti i settori dell’artigianato; saranno esposti: coralli, cammei, ceramiche vietresi, porcellane di Capodimonte, composizioni floreali, ricami, prodotti tessili, bijoux, suppellettili in legno, e tanto altro ancora. Si potranno vedere dal vivo le lavorazioni di alcuni materiali tra i quali i metalli preziosi, il legno, il fimo ed assistere alla realizzazione di disegni, quadri ed altre creative decorazioni. Esporranno artigiani di professione e hobbisti, ovvero creativi che fanno altro nella vita di tutti i giorni, ma che, spinti dall’amore per l’arte, occupano il loro tempo libero realizzando creazioni di indubbio valore artistico e materiale; bottoni, cerniere, nastri, ritagli di stoffa e tutto ciò che può sembrare inutile, riprende valore  e vitalità grazie al loro estro. Vari momenti di intrattenimento completeranno il programma della rassegna. Non mancheranno stand ove la farà da protagonista il buon cibo.

Artigianarte è la mostra di artigianato artistico per eccellenza, un evento che ogni anno si rinnova per offrire ad un pubblico fidelizzato, a nuovi visitatori e ad un sempre crescente numero di operatori, la possibilità di entrare in contatto con l’affascinante e variegato mondo dell’handmade.

L’auspicio è che questa manifestazione possa portare anche ad una sorta di virtuosa consapevolezza del valore che alimenta l’identità delle nostre produzioni, già peraltro ben riconosciute e identificate al di là dei nostri confini. “Con Artiginarte festeggiamo le città che ci stanno a cuore”, con queste parole i soci di Millemani giustificano il loro impegno per la realizzazione di questo evento.

Info: [email protected]

No Comments
Comunicati

Tutti gli indirizzi della Sartoria Romana











Due Guide imperdibili per gli amanti dell’artigianato e del lusso.

L' esclusività di un capo, la perfezione dei punti di una borsa di pelle di razza, i polsini di ricambio della camicia, le scarpe confezionate a mano da comprare lì, nella stessa bottega dove Audrey Hepburn ordinava le sue ballerine. C' è tutta la Roma dell' artiginalità più preziosa nelle due guide curate da Andrea Spezziu e Pascal Gautrand: La «Donna su misura» e «Una guida su misura per uomo» (Palombi editori). Quasi 500 indirizzi, del "fatto a mano", una bibbia capace di offrire un viaggio fantastico per chi è ancora convinto che un' asola impeccabile, una giacca dal taglio perfetto e un cappellino sui generis, faccia la differenza. «Da tempo volevo creare un vademecum per chi insegue il ' fatto a mano' – racconta Spezzigu – e appena Silvia Venturini Fendi è diventata presidente di AltaRoma le ho proposto il mio progetto. Lei l' ha subito sposato, perché rientrava nella sua filosofia, la stessa con cui organizza le passerelle romane: scoprire nuovi talenti e salvaguardare il patrimonio del "saper fare", tipico della realtà imprenditoriale degli artigiani romani». Il target a cui si rivolge la guida è ampio: amanti della moda, addetti ai lavori, ma anche persone che in alcune occasioni vogliono qualcosa di speciale. Così, ecco che se si è in cerca dell' abito da sposa, in "Una Donna su misura" ci sono tutti gli indirizzi di atelier per l' abito bianco. Compreso quello del signor Crepida, in via dell' arco della Ciambella, dietro Torre Argentina, un mastro calzolaio capace di foderare le décolleté con la stessa stoffa bianca del vestito. «Roma è una città unica dove anche il profumo può essere personalizzato, così come gli occhiali. Una città ancora ricca di modisterie, maglifici, botteghe del cuoio e gli atelier di lusso – continua Andrea Spezzigu – . Una realtà che anche il mondo del prêt à porter sta riscoprendo e che la stampa internazionale apprezza sempre di più». Del resto, sfidiamo chiunque a varcare la soglia dell' antica Manifattura cappelli, in via degli Scipioni nel quartiere Parti. "Da perdere la testa" il commento che si legge nella guida per questa bottega – laboratorio da cappellaio, con tanto di essiccatoio e ferri da stiro antichi e stondati per dare la curva alla falda. Manici di legno, in bambù, semplici o a collo d' oca. Anche gli ombrelli alla Sartoria Ripense, in via di Ripetta 38 sono su misura. Per le scarpe da uomo il top, secondo la guida, è Marini, dove il signor Carlo, erede di una dinastia di calzolai, è famosissimo anche in Cina e in Giappone. Il suo laboratorio, in via Francesco Crispi, è oggetto di visita per imparare l' arte antica mista alla tecnica. E il tour si snoda tra le forme di scarpe di Lapo Elkann, dell' avvocato Gianni Agnelli e Robert De Niro. Il tempio delle cravatte su misura? In via di Santa Cecilia 12 a Trastevere. Mentre per sciarpe e cravatte gioiello l' appuntamento è in via del Governo vecchio da Nicotra di San Giacomo. Qui, seguendo una tecnica rinascimentale, si intrecciano al telaio filamenti d' oro e d' argento. E le pashmine sono capolavori

Fonte: Repubblica.it


No Comments
Comunicati

Quest’anno il Natale è “MultiChristmas”

  • By
  • 7 Novembre 2012

A Pinerolo (Palared) sabato 8 e domenica 9, sabato 15 e domenica 16 dicembre

“Natale con i tuoi…” tutti conoscono il vecchio detto che consiglia di trascorrere le festività natalizie con i propri parenti. Quest’anno invece a Pinerolo, Erica multicomunicazione e Palared, in collaborazione con il Comune, promuovono un nuovo modo di vivere uno dei momenti più importanti dell’anno. Durante le giornate di MultiChristmas, i fine settimana dell’8-9 e 15-16 dicembre infatti il nuovo polo fieristico Palared (Abbadia Alpina) sarà il crocevia per l’incontro dei modi tradizionali di intendere la festa del Natale con le molteplici offerte culturali provenienti da paesi di tutto il mondo.

Non mancherà il classico mercatino con proposte originali e variegate per i regali di natale… ma ci sarà dell’altro: laboratori ludico-didattici, spettacoli e incontri, il tutto all’insegna della multiculturalità. Nei due weekend verranno proposte occasioni di intratterranno per un pubblico di tutte le età che sarà avvolto da un’atmosfera di festa collettiva.

Un’interessante mostra di presepi permetterà al pubblico di vedere le migliori rappresentazioni della natività realizzate da artigiani ed artisti e una giuria specializzata premierà le tre migliori opere. Sempre inerente al presepe si è sviluppata una proposta didattica, è stato infatti indetto il concorso “Il Presepe Creativo”, in base al quale gli alunni di alcune scuole elementari del pinerolese  sono impegnati, già a partire dai primi mesi dell’anno scolastico, nella realizzazione di presepi che saranno esposti al Palared e premiati dalla Galleria “Il Portico”.

All’interno dei 3000 mq del polo fieristico “Palared”, struttura di recente costruzione a Pinerolo e a pochi chilometri da Torino, verrà ricreata un’atmosfera natalizia adatta all’incontro tra storie, persone, culture.

Info:
ERICA multicomunicazione
C.so Torino, 84 PINEROLO
Tel. 0121.794257
[email protected]

No Comments
Comunicati

Ad Ariano Irpino arriva la Fiera Campionaria

A settembre il Centro Fieristico Fiere della Campania dedica nove giorni a Industria, Artigianato, Agricoltura e Commercio.

ARIANO IRPINO. Dopo i successi ottenuti da “Sud con Gusto”, “Bimbo Days” e “Mac LegnoSud” riprende l’attività del Centro Fieristico “Fiere della Campania”, con un nuovo evento dedicato ai settori dell’Industria, Artigianato, Agricoltura e Commercio. Dal 22 al 30 settembre, dalle ore 16.00 alle 22.00, gli 8.000 metri quadrati della struttura, realizzata dalla Comunità Montana dell’Ufita e gestita da Fiere e Congressi, ospiteranno la prima edizione della “Fiera Campionaria”, manifestazione contraddistinta da una formula fortemente intersettoriale, capace di far comunicare tutte le realtà. La Fiera Campionaria si preannuncia, infatti, come un grande appuntamento rivolto agli imprenditori di tutto il Sud Italia che numerosi hanno già scelto di partecipare con uno stand per presentare la loro attività sia agli addetti ai lavori, sia al pubblico di visitatori che interverrà per l’occasione. L’evento rappresenta, infatti, non solo un’opportunità per stabilire e rinsaldare rapporti di business tra le aziende, ma anche un’importante vetrina dove le realtà imprenditoriali potranno proporre i loro prodotti a chi sceglierà di trascorrere un piacevole pomeriggio e fare ottimi acquisti potendo contare su un’ampia e variegata offerta. Esperienza, quest’ultima, che sarà resa ancora più divertente e rilassante grazie all’area giochi attrezzata per bambini allestita all’interno della fiera. La Fiera Campionaria vuole essere espressione di un sistema sociale ed economico capace di mettere efficacemente in contatto produttori e consumatori, oltre che di stabilire interessanti relazioni B2B, come già dimostrato nelle precedenti fiere tenutesi presso il centro di Ariano Irpino. In quest’ottica, sono previsti anche momenti di incontro con rappresentanti delle istituzioni e con esperti di settore, con i quali, secondo la formula già consolidata nei precedenti eventi, si potrà riflettere sui principali temi di interesse per il territorio. Questo nuovo evento conferma la capacità del Centro Fieristico “Fiere della Campania” di porsi come attore protagonista della realtà territoriale in cui è nato, in grado di interloquire direttamente con le realtà imprenditoriali a livello locale, regionale e interregionale, creando momenti di incontro e aggregazione indispensabili allo sviluppo dell’Irpinia tutta.
Per aggiornamenti e informazioni: www.fiereecongressi.eu

No Comments
Comunicati

LITORANEA EXHIBIT: MOSTRA DI ARTIGIANATO ARTISTICO A TORRE DEL GRECO

Nel difficile panorama dell’economia italiana, un piccolo settore si sta ritagliando uno spazio sempre più importante: i mercatini. Non più improvvisati bric à brac, non soltanto pratiche soluzioni per svuotare cantine e vecchi bauli, ma un vero e proprio business. La crisi economica rende tutti più ingegnosi? Probabilmente si, ma è anche il desiderio di non sprecare risorse umane e genialità, quello che ha mosso gli organizzatori più attenti. Immaginare e realizzare, sperimentare e stupire, rivisitare e rispettare, questa è la formula che gli artigiani dell’associazione culturale “Hobbisti Millemani” utilizzano per “Litoranea Exhibit”, lo street market che – per l’estate 2012 – conferma la sua presenza lungo il litorale di Torre del Greco (via Litoranea, tratto compreso tra il lido Gelsomino e il lido Incantesimo). Quattro le giornate espositive: domenica 29 luglio – serata inaugurale a cui sono accorsi centinaia di visitatori – sabato 4 agosto, sabato 25 agosto e sabato 1 settembre (dalle ore 18 alle 24). Un mercatino fatto di produzioni indipendenti di accessori (cappelli, orecchini, collane, scarpe, borse), disegnati e realizzati da artigiani e designer emergenti, con un attento lavoro di ricerca su stile e materiali.
Millemani ha scelto simbolicamente come ”padrino” della seconda edizione di Litoranea Exhibit Albert Einsten. Personaggio eclettico, folle, creativo e quanto mai attuale: lungo il percorso espositivo sono state infatti collocate le citazioni e i consigli anticrisi del famoso scienziato. L’evento gode del patrocinio morale del Comune di Torre del Greco e ha avuto il benestare dell’Assessore alle Attività Economiche e Produttive, Paris La Rocca, e dell’Assessore agli Eventi, Laura Santangelo.

 

Litoranea Exhibit – via Litoranea – Torre del Greco (tratto compreso tra il lido Gelsomino e il lido Incantesimo)
 29 luglio, 4 agosto, 25 agosto, 1 settembre
dalle ore 18.00
Ingresso Libero

 

Info: [email protected] – 3273242575

No Comments
Comunicati

Festa di mezza estate a Orbetello

Da sabato 21 a domenica 29 Luglio a Orbetello, in provincia di Grosseto, si terrà la “Festa di mezza estate”, una suggestiva fiera di artigianato e prodotti alimentari naturali ormai famosa in tutto il territorio. La manifestazione si svolgerà nell’affascinante Parco delle Crociere (ex Idroscalo) situata proprio nel centro della laguna di Orbetello.
La festa di mezza estate, in concomitanza con la “Sagra della tagliatella”, presenterà numerose esposizioni di prodotti locali artigianali, piatti tipici della tradizione toscana e prodotti naturali. Il clima e la fauna caratteristici del luogo, caratterizzano la cucina locale che si basa principalmente sulla cacciagione di cinghiale, fagiano e lepre. Alcuni esempi di specialità locali che si potranno assaporare durante la festa sono: l’acquacotta, le pappardelle con la lepre e i tortelli con bietole e ricotta accompagnate da un ottimo Vermentino o Trebbiano toscano.
Alla Festa di mezza estate farà seguito la mostra mercato di metà agosto. Dall’11 al sempre nel Parco delle Crociere, si terrà infatti la mostra del mercato d’antiquariato e collezionismo. Questo evento rappresenta una vera e propria occasione per gli amanti degli stili del passato e collezionisti di ogni genere. L’ampia esposizione prevede numerose categorie di oggetti usati o antichi, collezioni, fumetti, libri, stampe e prodotti dell’ingegno e della creatività che sarà possibile acquistare ad un prezzo veramente conveniente.
Per soggiorni in zona, l’Orbetello Camping Village, villaggio sul mare dell’Argentario, offre comodi bungalow e piazzole camping completamente attrezzate.

No Comments
Comunicati

Flo: outdoor dreams & design

Dinamica, etica, innovativa: queste le caratteristiche della neonata Flo, volta a creare linee di oggetti di design non industriale, tra artigianato ed arte applicata.

Gli oggetti, elementi di arredo per giardini e terrazze ma con la possibilità anche di creazioni per interni, sono ispirati alla natura: low tech, metallo, legno, pietra e alcuni materiali di riciclo, sono i materiali utilizzati per rendere gli oggetti flessibili, modulari, adattabili, allegri ed eleganti.

Flo trasforma i sogni in luoghi in cui vivere con una produzione caratterizzata dal design innovativo, per i colori e per l’estrema flessibilità, che consente soluzioni e allestimenti altamente personalizzati.

La pioggia, il sole, il vento… un sasso levigato dal mare, una foglia che cade. Le emozioni delle stagioni… Tutto è fonte di ispirazione per i designer di Flo, capaci di tradurre e sintetizzare in modi sempre efficaci e originali l’infinita varietà delle forme e delle sensazioni che creano paesaggio.

Ogni oggetto Flo è pensato e realizzato per durare e stupire, sposando l’alta tradizione artigianale tipica del migliore Made in Italy con le tecniche moderne nella lavorazione dei materiali e le tendenze più innovative del design. Materiali e idee si fondono per partorire elementi di arredo del tutto nuovi eppure, una volta inseriti nei loro contesti d’uso, immediatamente familiari.

L’intera produzione Flo si caratterizza per l’alta qualità dei dettagli, per i colori e per l’estrema flessibilità dei suoi componenti, pensati e realizzati per permettere soluzioni costruite su misura sui sogni e sullo stile di vita.

La pluriennale esperienza nel campo dell’architettura, dell’architettura del paesaggio e nella realizzazione di giardini e istallazioni d’arte permette di intervenire direttamente nel progetto complessivo degli spazi esterni: dalla suddivisione in zone di utilizzo alla scelta dell’arredo e del materiale vegetale; dall’illuminazione alla rete di servizi, seguendone la realizzazione in ogni sua fase.

Flo è stata fondata nel 2011 da Uta Zorzi Mühlmann, architetto paesaggista di livello internazionale, Vice Presidente AIAPP – sezione Lazio (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio) e da Paolo Alberti, architetto di interni con una lunga esperienza nelle ristrutturazioni edilizie con la sua società Rosso Mattone.

Ad ottobre 2011, dal 20 al 22, Flo esporrà alcune delle sue creazioni al Sun, il 29° Salone Internazionale dell’Esterno, in programma alla Fiera di Rimini.

Per ulteriori informazioni: tel. 06.86391474 [email protected] www.flo-design.com

No Comments
Comunicati

Dreaming Fighters: il talento sbarca sul Web

E’ stato lanciato ufficialmente lo scorso fine settimana il blog “Dreaming Fighters”. Frutto dell’idea di un giovane ingegnere fiorentino, il sito permette a chiunque previa registrazione e del tutto gratuitamente di mostrare il proprio talento pubblicando contenuti di vario genere ed ottenendone dei ricavi con la stessa semplicità con cui è oggi possibile pubblicare un nuovo messaggio su un qualsiasi blog o forum. Per pubblicare un nuovo contenuto, è infatti sufficiente inserire due articoli nel blog, dei quali il primo, visibile a tutti, deve contenere una descrizione del contenuto che si sta pubblicando, mentre il secondo, che sarà visibile soltanto a chi avrà pagato per averlo, deve inglobare il contenuto vero e proprio. Numerose e variegate le categorie previste: dalla musica all’informatica, dalla letteratura alle arti visive, passando per l’insegnamento, le creazioni artigianali, i contenuti informativi e di intrattenimento. Un tratto caratteristico del sito è che salvo diversa indicazione, è il compratore che decide quanto pagare per il contenuto desiderato. Nel blog sono anche integrate funzionalità di social networking ed un sistema di ticket di assistenza. All’ideatore ed amministratore del sito va una piccola parte dei ricavi generati dalla vendita dei contenuti presenti sul blog, oltre alle eventuali entrate pubblicitarie. Per tutti i dettagli, è possibile collegarsi all’indirizzo http://www.dreaming-fighters.com.

No Comments
Comunicati

La Mostra dell’Artigianato a Firenze

Dal 30 aprile al 8 maggio 2011 al Polo Fieristico Congressuale della Fortezza da Basso di Firenze si svolgerà la 75 edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato (ART).

Artigiani, piccole e medie aziende, interior designer, arredatori, architetti,  negozi e gallerie specializzate saranno i protagonisti che con i loro prodotti copriranno le sei macro-aree tematiche: territori, scene d’interni, il gusto, scenari dal mondo, scenari di moda & preziosi, visioni.

Un occasione da non perdere per produttori e consumatori. Nove giorni interi per valorizzare e commercializzare le culture innovative e le produzioni tradizionali a cui si legano i diversi comparti artigiani nell’ottica di un proficuo incontro e scambio fra il made in Italy

(con la sua innata creatività e originalità) e la multiculturalità.

Per i partecipanti alla mostra l’affittacamere Sandra propone un soggiorno in camera doppia con bagno privato al prezzo di 70 euro a camera a notte.

L’affittacamere Sandra si trova a 5 minuti a piedi dal Polo Fieristico Congressuale della Fortezza: alla fine della strada dell’affittacamere troverete la stazione Statuto; incamminatevi per l’omonimo viale e arriverete al Viale Strozzi dove si trova la Fortezza da Basso. Vicino alla struttura a disposizione del cliente al costo di 12 euro al giorno c’è il garage privato; sarà fornita due chiavi per accedere al garage in ogni momento.

Sito: Affittacamere Firenze

E-mail : [email protected]

No Comments
Comunicati

Porchietto, elezioni provinciali di Torino. Il programma

Torino, 26 maggio 2009 – E’ on-line da oggi sul sito www.claudiaporchietto.it il programma per il futuro della Provincia di Torino della candidata alla presidenza del centrodestra, Claudia Porchietto.

Nato dopo un’ampia e attenta condivisione con il territorio, fatto dunque partire dal basso, dalle proposte di migliaia di cittadini e amministratori incontrati nei tre mesi passati a visitare tutte le città della provincia di Torino e dalla forte condivisione in rete, racchiude in una sintesi di 13 pagine un progetto a lungo termine per ridisegnare un’identità all’ente territoriale. Caratteristica principale del programma di Claudia Porchietto è quella di dare tempi certi per gli interventi già dichiarati che andranno rispettati.

Alcuni punti cardine del programma sono:

Dare più sicurezza, creando le condizioni per una convivenza serena e sicura per tutti, in modo che la gente non abbia più paura di passeggiare nelle proprie strade. E su questo si incentra il progetto di polizia provinciale, con la creazione di macroaree comunali per una razionalizzazione delle polizie locali, presentato nei giorni scorsi.

Proteggere il lavoro, incentivando le aziende che producono sul nostro territorio e utilizzando tutti i mezzi e le risorse per combattere la disoccupazione. Ciò per pensare al domani, collaborando con le parti sociali, rilanciando la formazione professionale e rafforzando lo spirito imprenditoriale. La nostra provincia deve offrire, in un contesto di forte coesione sociale, certezze per il presente e opportunità ai nostri figli.

Fare la Tav e le infrastrutture, perché da troppi anni si parla della Tratta ad Alta Velocità Torino- Lione, della Tangenziale Est e della quarta corsia della Tangenziale Nord, senza che tali interventi siano ancora partiti e dimenticando che portare la nostra provincia al centro del principale asse di comunicazione nel continente vuol dire creare posti di lavoro per la gente e sviluppo per l’economia locale. Ciò avverrà ascoltando le esigenze delle comunità interessate, perché le opere diventino una vera occasione per il futuro del territorio.

Rivedere i consorzi rifiuti, abbassare la tassa e sviluppare la raccolta differenziata con metodi più moderni abolendo il “Porta a Porta”, poiché tale sistema è stato un vero fallimento, che ha causato disagi e un aumento smisurato dell’imposta per cittadini e imprese. Accorpando i consorzi, tagliando le spese inutili e abolendo il “porta a porta”, mantenendo la differenziazione di plastica, carta, alluminio e vetro, si garantirà la riduzione della tassa rifiuti del 30%.

Tagliare gli sprechi, perché in tempo di crisi non è possibile continuare a finanziare consulenze, iniziative costose e poco proficue, creare uffici senza funzioni precise e utilizzare risorse per consulenze inutili. Bisogna ridefinire, con rigore e determinazione, le competenze e la struttura della Provincia eliminando gli sprechi e snellendo la burocrazia. La Provincia deve tornare a fare il proprio lavoro al servizio del cittadino nell’ottica dell’efficienza.

Costruire il futuro, perché il nostro non sia più il territorio del passato e delle occasioni perdute, dove chi amministra naviga a vista mentre i cittadini vedono un lento e inesorabile declino. E’ necessario tornare a credere nelle nostre capacità, ispirandoci a quelle persone e quelle aziende che, nate e cresciute nella nostra provincia, ottengono successi in tutto il mondo. Aiutando concretamente chi ha voglia di fare e di emergere, la nostra provincia andrà riportata al posto che le spetta in Italia e in Europa.

Molti i temi trattati nel programma che vanno dal welfare all’ambiente, dall’economia al turismo, dalla cultura all’agricoltura e alle montagne, fino alla cura e all’impegno da destinare alla commemorazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Interventi fondamentali saranno da ritenersi quelli destinati alla viabilità, all’edilizia scolastica, al rilancio della formazione e al completamento della banda larga.

Viabilità
La Provincia di Torino è quella col maggior numero di incidenti nel 2007; il 59% di questi avvengono su strade provinciali. Si rendono pertanto necessari interventi strutturali per la messa in sicurezza delle strade come presupposto per un rapido e sicuro collegamento viario e per diminuire la mortalità. Andranno potenziate le infrastrutture per garantire un sostegno alla domanda e per creare una rete in grado di sostenere lo sviluppo economico. In particolare andranno realizzati al più presto alcuni interventi sulla rete stradale:

– tangenziale est di Torino
– decongestionamento del traffico gravante sulla cintura di Torino attraverso il potenziamento dei mezzi e dei percorsi alternativi.
– collegamento delle stazioni TAV con il resto della provincia
– completamento dell’Autostrada Torino-Pinerolo
– messa in sicurezza della 460 (strada statale di Ceresole)
– circonvallazione di Rivarossa e Front e collegamento con pedemontana

Edilizia scolastica
Andrà realizzata una mappatura completa, che oggi non esiste, delle reali necessità strutturali di tutti gli edifici scolastici che fanno capo alla Provincia, i quali, per più del 50%, non rispondono alla normativa antisimica. Avendo un quadro chiaro delle necessità di ristrutturazione si partirà con gli interventi che dovranno avere tempi certi di realizzazione. Tali interventi, grazie a strumenti di coinvolgimento di privati anche tramite il project financing, come avvenuto in altre regioni italiane, potranno avvenire in tempi certi per tutti gli istituti. La gestione del patrimonio di edilizia scolastica dovrà recepire i più elevati principi di razionalizzazione degli interventi manutentivi ordinari e straordinari e più alti standard qualitativi. Perché sicurezza vuole dire anche scuole sicure per i nostri figli.

Formazione
Verrà sostenuto l’apprendistato, con progetti che supportino la formazione di chi cerca lavoro e andrà favorito il duraturo inserimento in azienda. Si dovrà far crescere il sistema degli operatori della formazione professionale, coinvolgendo gli esperti dei singoli settori in cui la formazione sia finalizzata alla ricerca di lavoro. Sviluppare il sistema d’alta formazione torinese, promuovendo ulteriormente Torino come città di formazione internazionale.

Banda larga
Ultimo aspetto da sottolineare la necessità di completare, in accordo con la Regione, il raccordo con la banda larga per la connessione veloce a internet in tutti i Comuni della provincia. Ciò per permettere, mettendo a disposizione collegamenti moderni e veloci, quello sviluppo che il nostro territorio si merita.

“Il nostro è un progetto di lungo termine basato sulla concretezza e sulla voglia di ricostruire un’identità alla Provincia che la porti ad attirare nuove iniziative, attività e popolazione – ha sottolineato Claudia Porchietto. L’obiettivo è quello di sviluppare lavoro e ricchezza in un ambiente con la più alta qualità della vita. Ciò dovrà avvenire ripensando l’ente in termini di efficacia ed efficienza, con minori tempi burocratici e con netti tagli agli sprechi e alle spese inutili, in modo che possa finalmente tornare ad essere veramente utile ai cittadini”.

www.claudiaporchietto.it

No Comments
Comunicati

Complementi d’arredo su Astemania portale di aste al ribasso

Nuovi prodotti messi all’asta diversi dai più comuni Hi-tech.
Su astemania verranno proposti alcuni Complementi d’arredo, prodotti artigianalmente da un artista Romagnolo, questi articoli vengono creati su ordinazione dei clienti misure colori forme e particolari sono su richiesta dei clienti. Crediamo che oggetti di valore come questi possano arricchire il proprio arredo.

No Comments
Comunicati

Arti e mestieri Expo a Roma

  • By
  • 19 Novembre 2008

L’Italia è famosa in tutto il mondo, oltre che per il suo immenso patrimonio artistico e per la sua storia, anche per i suoi prodotti, sia che si tratti di prodotti eno-gastronomici (il mondo intero invidia la nostra cucina e la nostra grande varietà di vini), sia che si tratti di prodotti artigianali di vario tipo: dall’abbigliamento all’oreficeria, il marchio “made in Italy” è sinonimo di qualità, gusto estetico e lavorazione artigianale.

Questa fama è dovuta alla lunga tradizione artigianale che caratterizza il Belpaese, dove ancora oggi, nell’epoca della produzione industriale in serie, i piccoli imprenditori e gli artigiani continuano a giocare un ruolo importante nell’affermare, in Italia come all’estero, la qualità dei prodotti realizzati artigianalmente, nonché la cultura e la tradizione che stanno sotto a tale tipo di lavorazione.

Per celebrare i prodotti italiani come ogni anno viene organizzata nella capitale romana una fiera dedicata all’artigianato e all’enogastronomia: la “Arti e Mestieri Expo”, che si terrà dall’11 al 14 dicembre negli spazi espositivi della nuova fiera di Roma, che attira molti turisti per la felicità dei vari hotel economici di Roma. La fiera, che si svilupperà su 20.000 mq ospitando centinaia di espositori provenienti da tutta Italia, sarà l’occasione ideale per tutti coloro che vorranno ritrovare sapori autentici e prodotti realizzati con massima cura e maestria. Ci sarà spazio per vari settori merceologici: abbigliamento, arredamento, oggettistica e articoli da regalo, oreficeria e gioielleria, prodotti biologici e naturali, servizi per la persona, la casa e le imprese, stampa di settore, e naturalmente, il settore eno-gastronomico. Questa varietà di settori avrà però, come comune denominatore, la lavorazione rigorosamente artigianale dei prodotti, che assume una particolare importanza perché è proprio l’artigianato che ci permette di non dimenticare le tradizioni del passato e ci aiuta invece ad unire i mestieri e le arti tipiche della nostra storia e cultura con nuovi metodi di lavorazione e nuovi materiali, dando così vita a prodotti unici, originali e di valore.

I visitatori della fiera (la scorsa edizione della fiera ne ha attirati circa 50.000), che possono anche permettersi di alloggiare presso un hotel 5 stelle Roma, avranno dunque la possibilità di conoscere i prodotti regionali italiani (lo spazio espositivo sarà infatti suddiviso in aree tematiche e geografiche, in modo da rappresentare al meglio le diverse tradizioni regionali italiane) e, dato che la fiera si svolge a pochi giorni dalle festività natalizie, di acquistare dei regali originali che di sicuro verranno apprezzati. I più golosi, o semplicemente gli amanti del cibo buono e genuino, si soffermeranno sicuramente sui numerosi stand eno-gastronomici, che anche in questo caso proporranno un’ampia panoramica sulle numerose varietà regionali che contraddistinguono il Belpaese. In particolare nell’edizione di quest’anno verrà dato particolare rilievo alla produzione della birra artigianale di qualità, e la fiera ospiterà i migliori birrifici a livello internazionale.

Durante la fiera ci sarà spazio anche per laboratori e momenti di intrattenimento, come per esempio degli spettacoli durante i quali dei maestri d’arte illustreranno dal vivo particolari tecniche di lavorazione, ma le passate edizioni hanno ospitato anche sfilate di moda, attività per bambini e aree dedicate alla predisposizione di pacchi natalizi.

Chi non conosce la tradizione artigianale ed enogastronomia dell’Italia? Se volete immergervi completamente in queste gustose materie, prenotate subito uno dei tanti alberghi di Roma e visitate, oltre che le meraviglie della città, anche la fiera delle arti e dei mestieri!

Biglietti: evento gratuito
Date: 11-14 Dicembre 2008
Dove: Nuova Fiera di Roma, Roma, Italia

Distribuzione a cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Pubblicità internet

No Comments