Archives

Comunicati

Arriva anche nella splendida Loreto la campagna di sensibilizzazione al Buon Senso dedicata alla Via della Felicità.

Grazie all’impegno dei suoi volontari, la guida al sano vivere scritta da L. Ron Hubbard agl’inizi degli anni Ottanta ha raggiunto le attività del centro storico della conclamata città di Loreto che con il suo Santuario è ormai riconosciuta in tutto il Mondo.
La scelta di azioni e decisioni richiede capacità e saggezza, non solo l’interesse del gruppo. Con 21 precetti, La via della felicità di L. Ron Hubbrd aiuta una persone nelle scelte da prendere nel corso della vita. Potrebbe trattarsi del primo codice morale non religioso basato interamente sul buon senso.
Dalla Regola Aurea:’ Non fare agli altri quello che non vorresti che venga fatto a Te!’, a precetti come ‘Non Rubare’, ‘Non Assassinare’ che ben ci ricordano i comandamenti descritti nel Vecchio Testamento.
Oggi la Via della Felicità è pubblicata in ben 97 lingue e promossa in ben 107 paesi. Il suo obbiettivo: ripristinare il decoro e la prosperità nella collettività.
Nel ricevere una copia, una commessa di un negozio di Articoli Religiosi ha esclamato:’ Una Via della Felicità nelle Marche?!….Ci piace!’. Grazie alla copertina appositamente dedicata al territorio marchigiano dove sono rappresentate le foto del Monte Conero, lo Sferisterio, la Rotonda di Senigallia e il Mare Adriatico, la Via della Felicità nelle Marche ha il desiderio di alzare il morale di tutte le persone che ricevono una copia; consigli per vivere all’insegna del Buon Senso in direzione di una vita migliore.
Quando viene a mancare il buon senso, allora iniziano a palesarsi i comportamenti scorretti e piano piano il degrado diventa sempre più evidente.
Non a caso parlando con moltissime persone i volontari hanno spesso sentito esprimere il concetto che il male di questa società è proprio dovuto a un abbassamento del valore morale, e di conseguenza molte buone maniere sono venute men, al punto che alcune disonestà sono considerate normali.
Il risultato che più danneggia la civiltà e impedisce il suo progresso è che più la morale si abbassa più aumenta la sfiducia e automaticamente il Senso di Responsabilità scompare. E proprio l’assenza di Responsabilità sta generando la confusione sociale in ogni campo e istituzione. Nessuno ha “la responsabilità” per cui nessuno risolve i problemi e di conseguenza trovare soluzioni è solo una parvenza di tentativi che il più delle volte sono motivati da interessi economici, più che per un genuino senso di responsabilità.
Di questo passo dove andremo a finire? Qualcuno pone l’ipotesi che l’evoluzione tecnologica e l’inserimento della digitalizzazione come modo di vivere possa ridurre le problematiche e di conseguenza dei costi cercando di tracciare e permettere così un’individuazione immediata della nascita del problema.
Ma è realmente così? Per quanto la tecnologia oggi sembra essere in grado di ascoltarci e darci risposte lampo, si denuncia il suo limite, ovvero “l’incapacità di stabilire il buon senso nella Società!”. E questo è chiaramente dimostrato dal fatto che la tecnologia non ha evitato la pandemia, non ha evitato crisi economiche, e tutt’ora in questo momento, ci troviamo sotto minaccia di una guerra.
Tutto questo apparente progresso, da solo, non ha risolto i problemi più importanti: nonostante l’Agenda ONU 2030, la tecnologia non sta aiutando la risoluzione di queste piaghe sociali. Spesso infatti non è insolito che alcune persone esclamino:’ Ma non si stava meglio prima?!’, riferendosi ai tempi in cui si viveva in un mondo meno complesso, eppure con quei ‘valori’ che sono il riflesso di un ‘Vivere e Sano e Felice e all’Insegna del Buon Senso!’.
L’invito è quindi rivolto a tutti! Conoscere i 21 precetti affinché si ristabilisca l’integrità e il valore di ogni individuo, con l’obbiettivo di sviluppare un progresso all’insegna del buon codice morale. Allora forse il progresso tecnologico potrebbe essere un valido strumento per migliorare la società!
No Comments
Ambiente Volontariato e società

15 Giugno: Giornata Mondiale del Vento

Utilizzo del vento come fonte di energia rinnovabile a sostegno di un pianeta più sano.

La Giornata Mondiale del Vento (Global Wind Day) si festeggia in tutto il mondo il 15 giugno, al fine di promuovere l’energia del vento come fonte pulita e inesauribile. Il Global Wind Day è organizzato dall’EWEA (European Wind Energy Association) e dal GWEC (Global Wind Energy Council), in collaborazione con associazioni nazionali e società coinvolte nella produzione di energia eolica, che organizzano eventi in molti paesi del mondo. Un appuntamento ricco di iniziative volto a fornire ai cittadini maggiori informazioni sull’eolico, un settore in costante crescita.

Secondo i dati Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento), sul territorio nazionale sono installati 6.909 aerogeneratori di varia taglia per un totale di potenza installata pari a 9.944 MW. La quota di energia prodotta nel 2018 è stata di circa 17,3 TWh, pari al fabbisogno di 17 milioni circa di persone. Un buon dato, ma ancora molto lontano dalla potenza installata in paesi come Spagna (23.494 MW nel 2018) e Germania (59.300 MW). Grazie al vento, sono stati risparmiati circa 21 milioni di barili di petrolio, corrispondenti a circa 10 milioni di tonnellate di emissioni risparmiate di CO2. Secondo Anev, ad oggi l’Italia ha già raggiunto gli obiettivi rinnovabili 2020, con una penetrazione di 17,5% sui consumi complessivi al 2015 rispetto ad un target al 2020 di 17%. L’obiettivo da raggiungere entro il 2030, ambizioso ma perseguibile, è del 28% di rinnovabili sui consumi complessivi.

Per questo i volontari de La Via della Felicità vogliono lanciare un messaggio a supporto delle fonti rinnovabili e della cura del pianeta. “Ci sono molte cose che le persone possono fare per aiutare a prendersi cura del pianeta. Si inizia con l’impegno personale. Si prosegue suggerendo agli altri di fare altrettanto. L’Uomo ha raggiunto la capacità potenziale di distruggere il pianeta. Ora deve essere portato al punto di essere in grado di salvarlo e di agire per farlo. Dopotutto è il posto in cui viviamo.” (tratto da La Via della Felicità, guida al buon senso scritta da L. Ron Hubbard).

A sostegno di ciò i volontari da anni in molte parti d’Italia organizzano attività di raccolta rifiuti, pulizie delle spiagge e progetti di promozione per la cura del pianeta.

Ufficio Stampa
La Via della Felicità

 

No Comments
Volontariato e società

Il Terzo Segreto di Satira lancia la call di WeWorld per nuovi volontari

La clip del Terzo Segreto di Satira lancia un call per volontari di WeWorld Onlus: già aperte oltre 30 posizioni, e molte altre saranno pubblicate nei prossimi mesi, in tutto il mondo per volontari che verranno formati e inviati nelle sedi locali in diversi paesi fra cui Benin, Bolivia, Brazil, Cambodia, India, Kenya, Lebanon, Mozambique, Nepal, Palestine, Peru, Tanzania and Tunisia. Il Terzo Segreto sfata i luoghi comuni sui volontari e le varie tipologie di candidati possibili: dall’inconsapevole che vuole l’auto aziendale alla influencer che vuole lo stylist; da quello serio che non si è mai messo in gioco a quello convinto di avviare una rivoluzione planetaria. Il messaggio è semplice: fare il volontario è una cosa seria, cerchiamo persone determinate e consapevoli.

I volontari che cerca WeWorld onlus verranno destinati alla gestione del rischio nelle emergenze, promozione dei diritti delle donne, disaster risk reduction legata in particolare al cambiamento climatico, amministrazione o comunicazione all’interno di progetti umanitari. Chiunque può mettere a disposizione le proprie competenze e, con passione e dedizione, dedicare un periodo della sua vita a garantire sostegno e aiuto alle comunità più vulnerabili. La call si inserisce nel programma di volontariato internazionale EU Aid Volunteers promossa e finanziata dalla Direzione generale per gli aiuti umanitari e la protezione civile dell’Unione Europea (ECHO). Tutte le info à link:  https://www.weworld.it/progetti-eu-aid-volunteers.

No Comments
Volontariato e società

Volontari per l’ambiente ripuliscono l’area del porto di Senigallia

In un paio d’ore raccolti 3 sacchi di spazzatura

I volontari de La via della felicità di Senigallia, organizzano diverse attività nell’area, come pulizia parchi, spiagge libere ed altre attività che hanno lo scopo di ripristinare, con i fatti, quei valori sociali molto importanti per vivere una vita migliore e più felice per tutti.

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 20 febbraio, approfittando della bellissima giornata, il gruppo di volontari, armati di guanti e pinze, si sono dedicati ad un intervento di pulizia nella zona porto di Senigallia con il risultato di 3 sacchi di spazzatura, tra plastica e cartacce; incastrate tra i roccioni, ma pur sempre degradanti per l’ambiente.

Il rispetto dell’ambiente è uno dei punti trattati nella guida al buon senso La via della felicità, l’opuscolo che ispira i volontari ad impegnarsi costantemente nelle diverse attività nella comunità.

Molta la soddisfazione dei volontari per il lavoro fatto, e anche per l’apprezzamento dai cittadini che passando hanno dispensato tantissimi “Bravi”, “Grazie per quello che fate”; ecc… che fa capire quanta sia  l’attenzione all’ambiente; considerando che anche queste piccole azioni contribuiscono a mantenere il litorale di Senigallia “un gioiello”, apprezzato e ammirato ogni anno da migliaia di persone che si godono la meravigliosa spiaggia di Velluto.

Dato che il nostro benessere è legato alle azioni degli altri, diventa vitale promuovere i benefici di una buona condotta. “Rispettare e proteggere il proprio ambiente” questo è uno dei messaggi che i volontari vogliono diffondere nella società.

Il filosofo L. Ron Hubbard scrive: “Un ambiente deturpato da persone in disordine può avere un effetto leggermente depressivo sul morale. Comunque, ricchi o poveri, o per qualunque altra ragione, quelli che non hanno cura delle loro proprietà e luoghi possono provocare disordine alle persone che vivono accanto a loro.”

Vai sul sito: www.laviadellafelicita.org e decidi come puoi entrare in azione per migliorare il tuo ambiente.

 

 

 

No Comments
Comunicati Etica e Società Volontariato e società

“Prevenzione alla droga a Porto Sant’Elpidio”

Mercato pubblico Porto Sant’ Elpidio. Volontari Mondo Libero dalla Droga tra le bancarelle in occasione del mercato pubblico per informare sui pericoli dell’abuso di droghe comuni come alcol e farmaci. 

Siamo soliti parlare di droghe riferendoci a Hashish, Marijuana, Cocaina fino a Eroina, alle più chimiche come LSD e oggi potremo parlare del Fentanyl con i milioni di persone distrutte in questi ultimi anni.

Proprio comprando questo ‘falso’ curativo in farmacia. Le droghe distruggono la vita, come ben definì l’umanitario L. Ron Hubbard; quando a fine anni 70′ già spiegava dettagliatamente i danni irreparabili generati dalle droghe. Chi spaccia droga dissemina morte; valutazioni diverse sono solo motivate da chi conosce e genera ricchezza vendendo queste sostanze. Ma come fermare questa piaga?

Bè i volontari sono poi andati dinanzi l’uscita della scuola media Marconi per distribuire a scolari, genitori e insegnanti copie dell’opuscolo ‘LA VERITÀ SULLA DROGA’ generando così una comunicazione tra genitori e figli. Perché? Perché solo una sana e aperta comunicazione permette di formare nel ragazzo l’integrità indispensabile per ‘DIRE NO ALLA DROGA’.

Per ulteriori info vedi il sito noalladroga.org

No Comments
Comunicati Eventi News Volontariato e società

Grande successo e soddisfazione per l’iniziativa di beneficenza e Concerto natalizio”Aspettando il Natale”

Iniziativa di beneficenza ad opera dei volontari de La via della felicità, che hanno realizzato ben più di 150 borsoni famiglia consegnati alle associazioni, parrocchie e altri gruppi che li distribuiranno a famiglie meno fortunate prima di Natale.

Si è svolta domenica 22 dicembre la festa di beneficenza “Aspettando il Natale”, ospitata a Villa Lanza, sede della Chiesa di Scientology di Padova, che quest’anno, oltre ad ospitare l’iniziativa di beneficenza natalizia, ha esteso l’impegno sociale ospitando anche gratuitamente Il Villaggio Incantato di Natale. Un vero e proprio luna park nel quartiere Arcella, che oltre alle giostre e bancarelle offre iniziative di intrattenimento per i bambini; tutto ad ingresso libero.

Quindi grande festa natalizia ieri a Villa Lanza, con l’accensione del Luna Park, appena il sole ha fatto capolino tra le nubi, seguito dall’emozionante Concerto di beneficenza.

Alla presentazione dell’iniziativa “Aspettando il Natale”, hanno dato il loro messaggio anche il Dott. Luciano Gavin, sindaco di Grantorto che ha ringraziato i volontari per l’impegno profuso nella realizzazione di quest’ iniziativa così importante, che permetterà a chi è meno fortunato di trascorrere un Natale migliore, più gioioso. Non di meno è stato il messaggio del sig. Ibrahim Azakay dell’associazione Assais e altri ospiti, che hanno anche ringraziato la sede di Scientology per la costante disponibilità ad accogliere iniziative di tale valore sociale.

Il pomeriggio si è concluso con un prestigioso concerto accompagnato dal Pianista Andrea La Rosa e il trombettista Sean Lucariello che, nonostante la giovane età ha collaborato con musicisti quali Fabrizio Bosso, Mauro Ottolini, Alex Sipiagin e altri. Le voci sono di Chiara Carrino, dotata di una potente voce black che sorprende sempre il pubblico che l’ascolta e il soprano Cristina Santi.

Alla fine I doni raccolti e imbustati son stati consegnati direttamente ad amministratori, associazioni e parrocchie che pensano poi alla consegna.

Per il pubblico erano anche disponibili copie gratuite dell’opuscolo La via della felicità di L. Ron Hubbard, guida al buon senso a cui i volontari si ispirano da anni per la realizzazione dell’evento di beneficenza.

L’iniziativa è stata veramente di successo e per questo i volontari vogliono ringraziare veramente di cuore i cittadini, negozianti e aziende che anche quest’anno hanno contribuito generosamente dando la possibilità di realizzare ben 150 borsoni famiglia con oggetti come abbigliamento per adulti, bambini, biancheria casa ecc…

Per la gioia dei più piccoli, nei borsoni, grazie alla disponibilità dei giostrai è stato incluso anche un biglietto gratuito per un giro in ogni giostra da poter usare fino al 6 gennaio prossimo!

No Comments
Comunicati News

Anche quest’anno arriva il Natale… presenti anche i volontari a donare  “La via della felicità”

La Via della Felicità è ricca di indicazioni preziose per invertire il decadimento della società, ripristinando fiducia e onestà.

Come per tradizione, nella giornata di sabato 21 Dicembre, i volontari della missione di Scientology di Senigallia regaleranno al vasto pubblico e ai negozianti del centro una copia dell’opuscolo “La via della Felicità”, con l’augurio di poter vivere più felicemente ogni istante della propria vita…. un Buon Natale all’insegna della felicità.

Ispirati dagli insegnamenti del filantropo L. Ron Hubbard, allo scopo di riportare in vita quei principi tanto antichi ma sempre attuali, alla base di una migliore convivenza fra le persone e di una vita più felice per tutti, il gruppo di volontari si riverseranno per le vie del centro dalle 15.30 in poi.

Questa guida scritta dal filosofo umanista L. Ron Hubbard contiene 21 punti per avere una vita felice.

I 21 precetti della Via della Felicità promuovono la gentilezza, l’onestà e forniscono gli strumenti di base del vivere, aiutano nella prevenzione all’uso di stupefacenti e salvaguardano l’unità familiare. È un messaggio che ha cambiato milioni di vite, non con prediche, ma attraverso il buon senso, facendo appello alla bontà fondamentale di ogni individuo.

Gli opuscoli invitano e promuovono a prendersi responsabilità per i propri simili, per il vicinato, le comunità e, di fatto, per il mondo. Un vero augurio di Buon Natale!

Tiziana Bonazza

 

No Comments
Comunicati Eventi News Volontariato e società

“Aspettando il Natale”… 2019! Iniziativa di beneficenza natalizia

Padova: Dopo più di 20 anni, si ripete anche quest’anno l’iniziativa dei volontari La via della felicità, che con altre associazioni di volontariato ed esercenti si sono attivati in occasione del Natale per l’iniziativa di beneficenza “Aspettando il Natale”. La situazione economico – sociale continua ad essere difficile, ma per certe famiglie è particolarmente difficile.

Continuare questa iniziativa è importante, così come far avere ad alcune delle famiglie dell’Arcella e della città, un pensiero, semplice e sentito in un clima di solidarietà….. un clima che può fa trascorrere un Natale più sereno.

L’iniziativa di raccolta doni ha visto i volontari impegnati in una vasta attività di sensibilizzazione, con esercenti e commercianti che si son messi a disposizione per invitare i clienti a lasciare un dono, i volontari che collaborano forniscono dei simpatici librettini natalizi, dal titolo La via della felicità – un libretto sul Buon Senso, scritti dall’umanitario, L. Ron Hubbard.

Han risposto all’invito in diversi, tra commercianti ed aziende, che oltre alla personale disponibilità ad aiutare, hanno sensibilizzato i cittadini; tutto per ricreare quella scintilla che darà un sorriso in più a chi ne ha più bisogno.

Alla fine, come ogni anno, sono state realizzate delle borse, che hanno il potere di aiutare un’altra famiglia a trascorrere un Natale migliore.

Domenica si terrà la festa di consegna borse con il concerto “Aspettando il Natale”.

Quest’anno vi sarà una festa nella festa.

A Villa Lanza, infatti, la sede di Scientology si è resa disponibile, non solo ad ospitare l’evento di consegna con uno speciale Concerto natalizio, ma ha anche messo a disposizione gli spazi per realizzare lo spettacolare “Villaggio incantato di Natale” realizzato nel parco della villa che, con le sue giostre, mercatino e intrattenimenti, donerà calore ed allegria anche a questo storico quartiere della città, il quartiere Arcella.

Quindi un augurio ai volontari e ai negozianti che sulle note di “Aspettando il Natale”, hanno realizzato, numerosi doni anche quest’anno. Sono 125 borse, per 125 famiglie, per un totale di circa 1800 regali.

Appuntamento per l’iniziativa Aspettando il Natale è per domenica 22 Dicembre alle ore 15:30 in via Pontevigodarzere 10.

No Comments
Comunicati News Volontariato e società

Auguriamo un Buon Natale all’insegna dell’AIUTO

L’aiuto è la motivazione di base dei Ministri Volontari di Scientology, con lo slogan “Si può fare qualcosa a riguardo”: si spostano ovunque in caso di necessità o disastri.

I Volontari applicano le metodologie illustrate al sito: www.volunteerministers.org ed usate continuamente in momenti di estrema difficoltà, ma queste informazioni si dovrebbero utilizzare tutti i giorni per affrontare meglio le complessità della vita.

Le forme più comuni di aiuto prestato dai Ministri Volontari sono probabilmente le assistenze: tecniche di base che alleviano il trauma emozionale e spirituale delle lesioni e favoriscono il processo di recupero, tratte dalle opere del FILOSOFO UMANISTA L. RON HUBBARD.

Ma sono comunque 19 gli argomenti delineati al sito sopracitato; bambini, matrimonio, droghe, comunicazione, lavoro, soppressione, studio, e tante altre problematiche che assillano chi non sa come fare.

L’équipe di Ministri Volontari è sempre in movimento per aiutare sia in caso di calamità naturali ma anche attraverso le numerose attività di volontariato a favore della comunità, pulizia del degrado, raccolta siringhe abbandonate, volontariato nelle case di riposo, prevenzione alla droga campagne sui Diritti Umani e con la guida che propaga il buon senso “La via della felicità”.

Chiunque sia desideroso di aiutare può diventare un ministro volontario. Al sito www.volunteerministers.org è possibile addestrarsi gratuitamente, richiedere seminari gratuiti o trovare una forma con la quale poter aiutare il prossimo.

Ecco come i volontari augurano Buon Natale veramente a tutti: all’insegna dell’aiuto!

No Comments
Comunicati Etica e Società Eventi News Volontariato e società

Concerto in Villa “Aspettando il Natale”

Non solo bellissima musica … ma un iniziativa di beneficenza ad opera dei volontari de La via della felicità.

Padova: Si terrà domenica 22 dicembre la festa di beneficenza “Aspettando il Natale” ospitata a Villa Lanza, con un prestigioso concerto accompagnato dal Pianista Andrea La Rosa e il trombettista Sean Lucarello che, nonostante la giovane età ha collaborato con musicisti quali Fabrizio Bosso, Mauro Ottolini, Alex Sipiagin e altri. Le voci sono di Chiara Carrino, dotata di una potente voce black che sorprende sempre il pubblico che l’ascolta e la fantastica voce del soprano Cristina Santi.

Da più di 20 anni i volontari de La via della felicità si adoperano per raccogliere doni da distribuire; inizialmente erano solamente persone più anziane oppure ospiti delle case di riposo, da qualche anno però l’attività si è estesa alle famiglie che per la crisi si son trovate in difficoltà.

I doni raccolti e impacchettati verranno distribuiti direttamente ad amministratori, associazioni e parrocchie che pensano poi alla consegna.

Per il pubblico saranno anche disponibili copie gratuite dell’opuscolo La via della felicità di L. Ron Hubbard, guida al buon senso a cui i volontari si ispirano da anni per la realizzazione dell’evento di beneficenza.

Dalle 15.30 apertura porte con dolci natalizi, alle 16.30 inizio dell’evento e Concerto

Aspettando il Natale”

Ingresso libero

Villa Lanza, sede della Chiesa di Scientology di Padova, via Pontevigodarzere, 10. Per informazioni 049 8756317 o 393 3332499 [email protected]

No Comments
Comunicati

La via della felicità, in versione natalizia, come augurio di Buon Natale per i cittadini di Senigallia

Grande gioia e felicità per la condivisione dei cittadini con il codice morale La via della felicità

Domenica i volontari La via della felicità della Missione di Scientology di Senigallia si sono impegnati in una distribuzione di opuscoli La via della felicità.

Questa guida al buon senso per una vita migliore è proprio ciò ci vuole per segnare la via da seguire per vivere al meglio e ribaltare la spirale discendente del degrado morale che c’attanaglia e ci distrugge la vita tutti i giorni.

Crimine e disonestà sono l’effetto di una mancanza di valori e per questo i volontari si impegnano attivamente per divulgare copie dell’opuscolo.

La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo.

Scritto da L. Ron Hubbard, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con i 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

Appena arrivati in centro, il gruppo di volontari hanno incontrato una persona che si faceva le foto con i bellissimi addobbi cittadini ed ha proprio voluto avere la copia dell’opuscolo con foto di gruppo!

Altri due signori, per il corso, appena ricevuta copia dell’opuscolo si son messi a leggerlo immediatamente con tanto interesse…

Un’altra signora ha voluto veramente conoscere i volontari sapere di cosa si occupano ed ha apprezzato tanto l’impegno nel donare questa guida al buon senso per ripristinare quei valori morali tanto indispensabili quanto mancanti nella società.

Centinaia di copie tra dvd ed opuscoli sono stati donati ai cittadini e non ultimo a Babbo Natale!

No Comments
Comunicati News Volontariato e società

A Ferrara grande interesse del pubblico per gli opuscoli ‘La via della felicità’

A Ferrara proprio ieri mattina i volontari dell’associazione La via della felicità hanno distribuito migliaia di opuscoli mano su mano al pubblico che si è goduto la bellissima mattinata in centro.

Gli opuscoli hanno creato tanto consenso alle oltre 1000 persone che li hanno ricevuti direttamente dal gruppo di volontari che, nell’arco della mattinata, hanno raggiunto i cittadini con centinaia di copie gratuite degli opuscoli La via della felicità.

L’obiettivo, è quello di migliorare la società con dei semplici consigli, che aiutano le persone a prendere delle decisioni positive, che possono condurre ad una vita più felice.

I principi che si trovano nel libro La Via della Felicità di L. Ron Hubbard, si fondano sul buon senso e sono stati scritti affinché venissero applicati. Questo libro è una guida veramente pratica e moderna che può essere usata da chiunque per arrivare con fiducia ad una vita più felice e di successo.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo.

Scritto da L. Ron Hubbard, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con i 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

No Comments
News Volontariato e società

Un buon momento per sostenere la nostra Città

Un buon momento per sostenere la nostra Città

Continuano gli interventi di miglioramento alla città da parte dei Cittadini.
I Cittadini Volontari “Retake Padova” questa domenica hanno dedicato una mattinata piena ad una delle piazze più frequentate ed estetiche di Padova, Prato della Valle.

Sono ormai 62 gli interventi eseguiti nei primi 10 mesi del 2019, con una partecipazione totale di 292 volontari ed un attivo di 328 sacchi di immondizia raccolti.

Tutto questo per “modificare l’ambiente” migliorandolo.

I volontari tolgono le scritte e adesivi dai cartelli stradali, raccolgono spazzatura; dai mozziconi di sigaretta ai ruderi di biciclette abbandonate.

Lo scopo ..? conferire estetica e vita al territorio Patavino … .
C’è una grande voglia di creare, e fare in modo di ottenere “Il bello più bello”; questo è lo slogan ed intento del gruppo.

Nell’ultima uscita, i 17 volontari presenti hanno riempito di pulizia e gioia le aree periferiche dell’isola Memia.

Tutto questo, sta raccogliendo sempre più consensi tra i passanti e i volontari che si prestano a queste attività. Al momento nel gruppo di Padova sono presenti 101 cittadini volontari che si sono resi disponibili a sostenere l’idea di rendere la nostra città ancora più Bella.

Un grazie al gruppo “La Via della Felicità” per la presenza assidua spalla a spalla; anche loro operano per un ambiente migliore condividendo un programma dell’omonima guida al buon senso di L. Ron Hubbard e all’Aps-Acegas per il supporto e la collaborazione sempre pronta e vivace.

No Comments
Comunicati News Volontariato e società

I volontari di Uniti per i Diritti Umani impegnati per i diritti umani a Senigallia

L’obiettivo è far si che diventino una realtà per tutti

Domenica 27 ottobre i volontari di Uniti per i Diritti Umani, hanno organizzato una distribuzione di opuscoli dal titolo La Storia dei Diritti Umani a Senigallia con lo scopo di fare in modo che tutti i cittadini possano essere messi a conoscenza dell’importante documento che sancisce i 30 Diritti Umani; poiché l’Italia ha sottoscritto quel documento O.N.U., crediamo sia importante per l’intera Società conoscerlo e applicarlo.

Grande soddisfazione dei volontari che durante la serata hanno ricevuto tanti apprezzamenti dalle oltre 500 persone che hanno ricevuto la loro copia dell’opuscolo.

Questo soggetto è veramente di alto interesse, le persone vogliono sapere quali sono questi diritti e le risposte le trovano negli opuscoli.” Ha osservato Renata Aiudi, una delle coordinatrici dell’iniziativa.

La violenza e la guerra non hanno mai risolto niente. Cosa possiamo fare noi per porre fine al corso della violenza? In che modo ragione e tolleranza possono diventare una realtà? La risposta risiede nel fatto che tali diritti siano conosciuti e applicati, e diventino una realtà, come sosteneva l’umanitario L. Ron Hubbard, non che rimangano un sogno idealistico.

Povertà, mancanza di risorse didattiche e ingiustizia hanno un loro peso in tutto questo: sono fattori che permettono l’esistenza di segmenti di popolazione facilmente sfruttabili dai “leader” che offrono soluzioni violente, ma la Carta dei Diritti Umani (da sola) se messa in atto, può offrire un futuro di pace e stabilità.

La Carta dei Diritti Umani è un documento di assoluta importanza nella storia mondiale dell’Uomo e per il raggiungimento di una meta tanto ambita: la pace e la fratellanza fra i popoli senza alcuna differenza di lingua, colore e credo religioso.

Gli opuscoli e altri materiali sono disponibili anche al sito: www.unitiperidirittiumani.it

 

No Comments
Volontariato e società

La prevenzione è l’arma più efficace

I volontari di Mondo Libero dalla Droga continuano con l’attività di prevenzione alle droghe.

Nel week-end i volontari dell’associazione “Mondo Libero dalla Droga” hanno distribuito gratuitamente centinaia e centinaia di copie di opuscoli direttamente nelle mani dei giovani e adulti oltre che a metterli a disposizione nei negozi del centro storico di Vicenza.

Se ne parla ovunque, appaiono tutti i giorni titoli allarmanti nelle notizie dei media. Ma tutto questo genera anche molta confusione e disinformazione. E’ evidente quindi la reale necessità di diffondere la verità sulla droga. E questo è lo scopo dei volontari che, attraverso le vaste distribuzioni di opuscoli sulle principali droghe di uso comune, stanno facendo a livello capillare per creare un mondo libero dalla droga.

Molte delle informazioni che si sentono sono false, testimonianze di ex dipendenti dalla droga ritornati sulla retta via, hanno rivelato che avrebbero detto qualsiasi cosa a qualcuno pur di fargli comprare droga. E i fatti parlano chiaro. Nel mondo si contano più di 200 MILIONI di persone che fanno uso di droga.

I volontari ritengono che per contrastare queste menzogne è necessaria un’adeguata educazione, infatti sostengono che, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard “L’arma più efficace nella guerra alle droghe è l’istruzione.” Molte persone hanno riferito ai volontari che dopo aver letto uno degli opuscoli hanno o smesso di prenderle o deciso di non iniziare in primo luogo.

Per maggiori informazioni o per partecipare alle attività scrivi a [email protected] .

No Comments
Comunicati News Volontariato e società

Informare per colmare il divario tra l’attuazione dei diritti umani e le sue violazioni

Domenica 20 Ottobre 2019 i volontari di ‘Uniti per i diritti umani’ delle Marche distribuiranno in occasione dell’EUROCHOCOLATE a Perugia dei libricini informativi con il preciso intento di informare il pubblico dei 30 Diritti Umani Universali.

DIRITTI UMANI che da sempre inspirano la nostra costituzione, e rievocano i valori che contraddistinguono l’identità dell’individuo indipendentemente dal credo e dal colore.

Se ne parla continuamente, ma le persone con cui i volontari si confrontano esprimo curiosità e tante perplessità, perché nonostante la Dichiarazione Universale dei diritti umani esista ormai da 70 anni, assistiamo a troppe violazioni di tali diritti anche in paesi “civilizzati” come il nostro.

Guerre, torture, tratta di esseri umani, ingiustizie, violenza, bullismo ecc…. sono le principali notizie di cui sentiamo parlare costantemente dai media nazionali. Ma cosa si può fare per cambiare le cose?

Si possono educare le persone sui diritti umani, e fare la differenza richiedendo che vengano messi in pratica.

Oggi sentiamo parlare quasi giornalmente di bullismo tra i giovani, di violenza verso le donne e di mancanza di applicazione delle principali regole per una convivenza pacifica. Che si tratti di una famiglia, di una comunità o di una nazione, non cambia, l’atteggiamento parte da ogni singolo individuo.

Trasformare i diritti umani in realtà è ciò che i volontari vogliono realizzare attraverso il costante impegno nella sensibilizzazione e divulgazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani. Non devono rimanere un sogno idealistico, ma diventare una realtà per tutti, proprio come auspicava l’umanitario L. Ron Hubbard.

Educare è il primo passo da intraprendere per trasformare questa società lasciando il potere di scelta.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.unitiperidirittiumani.it

No Comments
Volontariato e società

I volontari La Via della Felicità ripuliscono dai rifiuti la litoranea di Ponente a Barletta

Iniziativa per prendersi cura dell’ambiente.

Domenica mattina, i volontari dell’associazione La Via della Felicità di Barletta, hanno ripulito la litoranea di Barletta da rifiuti e plastica. Secondo i volontari, la rimozione di rifiuti, sporcizia e disordine dalla propria zona crea un’atmosfera pulita e tranquilla dove ci si sente più felici e sereni.

“Non possiamo davvero stare in disparte e non agire per ripulire le nostre spiagge”, ha affermato il responsabile dell’attività, Ignazio Gianfrancesco, “Avere un ambiente pulito contribuisce anche a una città più sicura.”

L’associazione La Via della Felicità insegna alle comunità che i rifiuti non solo sono dannosi per l’ambiente, ma possono anche portare malattie. Inoltre, i mozziconi di sigarette sono estremamente tossici e provocano incendi se non vengono rimossi e scartati correttamente.

Per questo i volontari hanno deciso di dedicare il loro week-end per rimuovere questi rifiuti nelle zone vicino al mare, in quanto sanno che la maggior parte di essi danneggerà la sopravvivenza della fauna marittima.

L’attività è ispirata alla guida al buon senso scritta da L. Ron Hubbard, in cui afferma: “L’idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e che possa e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale. Ma al giorno d’oggi ciò che accade dall’altra parte del pianeta, anche se lontana, può influenzare ciò che accade a casa tua”.

Per creare maggiore consapevolezza, durante l’attività i volontari hanno consegnato gratuitamente una copia dell’opuscolo La Via della Felicità, così che tutti i cittadini possano rendersi conto che è necessario avere cura dell’ambiente.

Per unirsi nelle prossime attività contatta il numero 348.952.1945 o scrivi a [email protected] .

No Comments
Comunicati Volontariato e società

Scientology: incontro Giornata mondiale umanitaria

In occasione della Giornata mondiale umanitaria, alla sede di Scientology di Padova sono iniziati una serie di incontri per valorizzare l’impegno dei volontari in tutto il mondo.

Il primo incontro si è tenuto martedì, con la protezione civile e i Ministri Volontari di Scientology. L’obiettivo era di condividere e trattare attività pratiche tese a fornire aiuto in ogni situazione.

“La celebrazione della Giornata Mondiale Umanitaria è un’occasione per ricordare coloro che ogni giorno aiutano. Sono  milioni le persone che in tutto il mondo, affrontando pericoli e avversità, animati da un grande spirito di solidarietà”.

Questa giornata, viene celebrata in ricordo della giornata del 2003 in cui in un bombardamento della sede delle Nazioni Unite a Baghdad persero la vita 22 persone.

I Ministri Volontari di Scientology, da anni attivi con molte associazioni a livello internazionale, operano dalle forme d’aiuto più basilari agli interventi in casi di calamità, come le Torri Gemelle a New York. Durante la giornata hanno condiviso idee ed attività con i membri di protezione civile di Bondeno, dell’ Alto Ferrarese, e della PROCIVICOS, (Protezione Civile della Comunità di Scientology). Sono emersi alcuni punti essenziali, in particolare in merito al valore della collaborazione, indispensabile in momenti di calamità.

Il programma dei Ministri Volontari è stato lanciato più di trent’anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

Durante il terremoto del 2012, in Emilia, i due gruppi di protezione civile ed i ministri volontari hanno operato assiduamente superando i momenti di enorme difficoltà causati da emergenze di ogni genere, questo ha creato un legame di solidarietà, amicizia e stima reciproca.

Il tutto ha dato vita negli anni a seguire a molti incontri ed attività svolte in collaborazione.

 

 

No Comments
Comunicati

3° Torneo di Calcio a 5 delle Misericordie della Toscana – a My Sporting Campus la finalissima tra Montemurlo e Catelfranco di Sotto

Grazie alla partnership del CSI (Centro Sportivo Italiano) di Firenze con My Sporting Campus, impianti sportivi di Spazio Reale, continua la collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio. L’occasione è la Festa dello Sport che vede coinvolte numerose associazioni e realtà del territorio campigiano e non solo. Dopo aver ospitato due quarti di finale e una semifinale del torneo regionale delle Misericordie, organizzato dal CSI Toscana, il 24 giugno si disputerà la finalissima alle ore 17:00. Trepidante attesa per la rivincita tra la Misericordia di Castelfranco di Sotto e i confratelli di Montemurlo di Prato. L’evento è aperto al pubblico: Impianti sportivi di Spazio Reale, via di San Donnino 4/6, Campi Bisenzio.

 

Si sta per concludere la terza edizione del Torneo Regionale di calcio a 5 riservato ai volontari che prestano servizio nelle Misericordie di Regione Toscana. 14 le squadre coinvolte divise in 4 gironi.  Il torneo si è articolato in due fasi: una prima eliminatoria a gironi all’italiana, con raggruppamenti composti su base territoriale, e una fase finale a eliminazione diretta.

Questa la composizione dei gironi:

Girone A Dicomano; Firenze; San Mauro a Signa.

Girone B Carmignano; Montelupo Fiorentino; Montemurlo; Prato.

Girone C Barghigiano; Borgo a Mozzano; Castelnuovo Garfagnana; Gallicano.

Girone D Livorno; Montenero; Santa Croce sull’Arno; Castelfranco di Sotto.

L’iniziativa rientra nel progetto “Mi Stai a Cuore” rivolta alla formazione di personale laico all’uso del defibrillatore, con particolare attenzione al mondo della scuola e dello sport. L’edizione 2016 del torneo se l’aggiudicò, all’EstraForum di Prato, la Misericordia di Montemurlo che superò ai calci di rigore i confratelli di Castelfranco di Sotto. Entrambe le squadre tornano a sfidarsi nella finalissima 2017 a Spazio Reale, per questa ragione è grande la trepidazione per una partita che si prospetta molto combattuta e dall’esito non certo scontato.

È stata designata la terna di arbitri che provengono dal comitato di Pistoia. Alla finale saranno presenti i delegati dei comitati di Pistoia, Pisa, Prato, Firenze e del comitato regionale toscano. La finale, aperta gratuitamente al pubblico, ha inizio alle 17:00 nel campo polifunzionale di My Sporting Campus.

Per maggiori informazioni sulle offerte e opportunità di My Sporting Campus telefonare allo 055 899 1380 oppure scrivere a [email protected]

 

Segui tutti gli aggiornamenti della Fondazione Spazio Reale su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Dr. Michele Pasotti, Segreteria Comunicazione Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, 055 8991336 – [email protected]

No Comments
Comunicati

I ministri volontari aiutano il prossimo

  • By
  • 16 Febbraio 2015

L. Ron Hubbard diede il via al programma dei Ministri Volontari tra la fine del 1960 e l’inizio del 1970 con lo scopo offrire aiuto ad una società in cui le statistiche della criminalità e della violenza erano in aumento. Fu ideato per fornire strumenti pratici che aiutassero a generare comprensione e sensibilità verso il prossimo. Da quel programma è nato un grande movimento di persone provenienti da tutti i ceti sociali, dedite ad offrire assistenza pratica per ogni tipo di problematica, in ogni parte del mondo.
Negli ultimi trenta anni, i Ministri Volontari di Scientology hanno fornito aiuto e servizi di emergenza a partire dai peggiori casi di disastro, in oltre 120 diverse località. Oggi sono tra le organizzazioni indipendenti di soccorso più conosciute al mondo ed hanno formato decine di migliaia di nuovi volontari che utilizzano queste metodologie per portare aiuto.

Come scrisse L. Ron Hubbard: “Un Ministro Volontario è una persona che aiuta il suo prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri. Un Ministro Volontario non chiude gli occhi di fronte al dolore, al male e all’ingiustizia dell’esistenza”. Per avere informazioni complete sull’intero programma e  metodologie utilizzate dai Ministri Volontario, si può contattare la Chiesa di Scientology della propria zona o consultare il sito Volunteer Ministers che fornisce tutte le indicazioni di come poter ricevere direttamente a casa proprio le informazioni o seguire gratuitamente i corsi disponibili online

No Comments
Comunicati

Brescia, pulizia parco dei Mille. Volontari de “La via della felicità”

  • By
  • 10 Settembre 2014

 

Brescia 7 Settembre 2014, i volontari dell’associazione “La via della felicità”, hanno
ripulito Parco Falcone o Dei Mille, raccogliendo ben 5 sacchi di sporcizia e
qualche siringa.

Dalla pulizia del parco i volontari hanno visto il degrado
dell’area che, sebbene venne pulita un mese fa, la sporcizia era veramente
tanta. Oltretutto a stupire i volontari alcune siringhe, cosa che in
precedenza non si era vista. Inoltre un vero e proprio dormitorio con vestiti
sporchi e coperte, “residenza” di qualche senzatetto…

Diversi i cittadini che
si sono complimentati per l’iniziativa, che tende a “proteggere e migliorare
il nostro ambiente ” e a “Dare un buon esempio” (due dei principi riportati
sul libretto).

I volontari nel far la pulizia distribuiscono il libretto che da
il nome all’associazione “La via della felicità” scritto da L. Ron Hubbard
proprio per dar risposta al continuo decadimento dei valori sociali. I 21
principi basilari descrivono la “Via” fuori dalla quale l’individuo peggiora
la sua sopravvivenza. Tra questi: “abbi cura di te stesso”,”Sii moderato”,
“Ama e aiuta i bambini”, ma anche “Sii attivo”, “Sii competente” e “Fiorisci e
prospera”.

Per altre informazioni sulla campagna Gabriele 3494466098
o www.laviadellafelicita.org

 

No Comments
Comunicati

LA CAMPAGNA INFORMATIVA NO ALLA DROGA

Continua a Padova e provincia la distribuzione di materiale informativo di prevenzione alla droga che ha avuto inizio con una capillare consegna di opuscoli ai negozianti e abitanti di Cadoneghe. L’iniziativa che prevedere una vasta distribuzione della provincia di Padova, ha avuto inizio dopo la quinta edizione del torneo di Calcetto a 5 “Dico No alla droga” organizzato lo scorso 23 giugno, in occasione della giornata mondiale contro l’uso di droga, in cui i volontari hanno deciso di “battere a tappeto” anche la provincia di Padova oltre alle classiche zone conosciute per lo spaccio a Padova.

L’appuntamento di questa settimana – previsto per oggi pomeriggio – va a completare l’area di Cadoneghe, iniziata la settimana scorsa dai negozianti.

Ciò che i giovani e gli adulti non sanno sulla droga è che può ucciderli. Secondo i sondaggi, il 50% degli studenti delle scuole pubbliche all’età di 17 anni hanno già provato una droga illegale o ne sta usando ripetutamente una. I giovani consumatori soffrono di un maggior numero di malattie, mancano un maggior numero di giorni da scuola, e sono più propensi ad essere coinvolti in comportamenti criminali. La soluzione migliore è raggiungere i giovani con un’informazione efficace e basata sui fatti, prima che inizino a far uso di droga. È molto meno probabile che coloro che hanno le corrette informazioni sulla droga, inizino a farne uso.

Il programma proposto dai volontari include la Guida per gli Insegnanti “La Verità sulla droga”, che contiene i testi delle lezioni che stimolano la partecipazione della classe, contiene lezioni complete, compiti, attività di classe e istruzioni per insegnare la verità su undici tipi di droga. Queste lezioni incoraggiano e stimolano gli studenti ad un’attiva partecipazione e alla scoperta della verità sulla droga.

La guida è accompagnata da sussidi didattici audiovisivi (16 annunci di pubblica utilità e un documentario che descrive i fatti nudi e crudi riguardo le droghe raccontati da ex tossicodipendenti) e grandi quantità di opuscoli “La verità sulla droga” da dare agli studenti.

Non c’è insegnante o genitore che non abbia chiesto: che cosa posso fare per aiutare a tenere i ragazzi lontano dalla droga?

Il fattore chiave per il successo di questo programma è la partecipazione. A nessuno, in particolare ad un adolescente, piace sentire una predica su ciò che può o non può fare. Quindi la campagna fornisce i fatti che permettano ad una persona di prendere la decisione di rimanere libera dalla droga, basata su precise informazioni, e di unirsi ad attività che rendano popolare una vita libera dalla droga.

Per richiedere ulteriori informazioni a Padova scrivi a [email protected], telefona al 393 3332499 o visita il sito www.drugfreeword.it

No Comments
Comunicati

CONTRO LE DROGHE

Martedì 3 luglio dalle ore 9:30, i volontari “AMICI DI L.RON HUBBARD” saranno negli stabilimenti balneari a Marina di Ravenna per fare una distribuzione di opuscoli informativi su cosa fanno le droghe.
Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione.
Dato che il numero dei giovani che cominciano a fare uso di droga aumenta sempre di più, è vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta.
Nella società c’è chi, purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio guadagno; al giorno d’oggi nessuno dovrebbe più farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni a questo scopo, ma la verità è che i giovani d’oggi sono esposti alle droghe molto prima di quanto avveniva un tempo. Il semplice fatto di crescere e di vivere nel mondo moderno può prosciugare una persona dal punto di vista emotivo dandogli la spinta nel ricercare effimere soluzioni..
In base a un sondaggio fatto dal Centro per il Controllo delle malattie nel 2003, il 45% degli studenti delle scuole superiori in tutta la nazione beve alcol e il 22% ha già fumato marijuana nell’arco di un mese. Le conseguenze possono essere terrificanti e un tossicodipendente può perdere le speranza di uscirne definitivamente anche se esistono soluzioni al problema droga: parlare dei propri problemi con un amico o con un familiare di cui si ha fiducia; conoscere il metodo per portare una persona a non “chiudersi” nella sua grigia visione della vita; riconoscere i sintomi di chi è sotto l’effetto di droghe, possono essere alcune delle informazioni che possono sortire risultati notevoli.
Gli opuscoli “La verità sulle droghe” sono un ampio sguardo, scientificamente appropriato, esplicato con un linguaggio accessibile a chiunque, sulle droghe più comuni (compresi alcol e psicofarmaci): la “prevenzione” è l’unica vera arma che abbiamo per fermare l’aspirale discendente in cui possono incappare i nostri ragazzi.
Per info tel.0544/30080

No Comments
Comunicati

I VOLONTARI “AMICI DI L.RON HUBBARD” PARTECIPANO ALL’INIZIATIVA “CERVIA CITTA’ GIARDINO

Continua per il dodicesimo anno consecutivo l’impegno dei volontari di allestire e prendersi cura di un’area verde nel centro di Cervia per l’iniziativa Cervia Città Giardino. L’impegno inizia dall’allestimento delle aree verdi, realizzata ogni anno a maggio, e prosegue con la sua cura per tutto il periodo estivo.
Sabato 12 maggio i volontari danno inizio ai lavori del giardino davanti alle scuole Pascoli a Cervia .
Nonostante il degrado ambientale a cui si sta assistendo in alcune aree metropolitane, esistono delle zone che sono delle piccole oasi di verde ed estetica, all’insegna del giardinaggio e della cura ambientale. Una delle città più rinomate per la sua estetica, è la bellissima città di Cervia, in Romagna, che in questo periodo si colora di fiori e per la manifestazione “Cervia Città giardino”. L’iniziativa di fama internazionale unisce diverse città e paesi nella realizzazione di pittoreschi giardini che per tutta l’estate offrono un’attrazione costante per le migliaia di persone che giungono per godersi le bellissime spiagge della costa romagnola. Durante il mese di maggio, tutti i partecipanti allestiscono i giardini e le aiuole destinate a riprendere vita e colore, ed è per questo che in questi giorni, i volontari dell’associazione “Amici di L. Ron Hubbard” sono impegnati nell’allestimento del giardino a loro assegnato in via Roma a Cervia.

“Questa iniziativa a Cervia viene fatta da molti anni e noi volontari sono 12 anni che partecipiamo a questa manifestazione, con il nostro contributo”. Sostiene Loredana Boschetti, presidente dell’associazione. “Oltre a partecipare a questo evento, per prenderci cura dell’ambiente, collaboriamo con il comune di Cervia con interventi di pulizie straordinarie, tenendo puliti i parchi, pulizia delle dune a Milano Marittima, piste ciclabili, e ogni tipo di intervento che viene richiesto in caso di necessità”.

“Molto spesso, d’estate andiamo anche a ripulire le spiagge libere, e le aree Verdi a ridosso delle spiagge libere; e tutto questo per mantenere e migliorare la città e per contribuire, anche se con piccoli gesti, a prendendoci cura del pianeta in cui viviamo. Come suggerisce anche il filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard a cui l’associazione si ispira, che sostiene: ‘La cura del pianeta comincia dal cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andar a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare pic-nic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, nè aumentare il pericolo di incendi nelle boscaglie. Anzi nel tempo libero si può fare qualcosa:…’. Ed è proprio quello che è il nostro motto – fare qualcosa al riguardo!”

No Comments
Comunicati

È in arrivo il FOOD REVOLUTION DAY 19 Maggio 2012

Il 19 maggio in tutto il Mondo è la giornata del Food Revolution Day, un evento benefico creato da Jamie Oliver per promuovere l’educazione alimentare.

 

Un Festival Mondiale, ad oggi hanno già aderito circa 250 città di 30 diverse nazioni, per promuovere la cultura del mangiar bene e uno stile di vita più salutare per tutti.
L’iniziativa ha l’obiettivo di ispirare e spingere le persone a capire quale sia il cibo di migliore qualità. Conoscere cosa si mangia è fondamentale per garantirsi uno stato di salute ottimale.

 

Il 19 Maggio sarà il giorno della rivoluzione dell’alimentazione fatta da volontari di tutto il Mondo che collaborano per creare centinaia di eventi coinvolgendo scuole, ristoranti, cascine, negozi e privati.

In modo particolare promotore dell’evento e Ambassador per la Lombardia è Francesco Iandola, supportato da Artémida e da un Team di volontari, che ha già portato lo scorso anno per la prima volta in Italia il Milan Twestival – il famoso Festival di Twitter.

Jamie Oliver, cuoco inglese noto per le sue trasmissioni televisive, è impegnato da anni con la fondazione a lui omonima per divulgare la cultura alimentare nelle scuole australiane, inglesi ed statunitensi per cui il Food Revolution Day si propone anche, ma in maniera facoltativa, di raccogliere fondi per la sua Fondazione.

 

Ogni singolo contributo e partecipazione può fare la differenza per rendere i cibi freschi e genuini più disponibili. Ciò faciliterebbe l’acquisto e la vendita di alimenti freschi e incoraggerebbe la ricerca di cibo buono e sano da produttori locali.

 

Anche la tua partecipazione è fondamentale se vuoi che una migliore cultura alimentare si diffonda tra i palati della gente e li faccia innamorare del cibo fresco.

 

Il calendario degli eventi mondiali è consultabile sul sito www.foodrevolutionday.com, mentre sul sito italiano www.iandola.com viene aggiornato quotidianamente con nuove informazioni riguardo tutti gli eventi che si svolgeranno in Lombardia nella giornata del 19, dedicati a promuovere la cultura dell’alimentazione a grandi e piccini.

 

 

 

Chi partecipa

 

Ad Oggi hanno aderito, a Milano:

– h 10:00 la Pasta Madre: lievito naturale C/O Cucinoteca

– h 16:00 La Merenda naturale C/O Cucinoteca

– h 17:00 Il Gioco degli Odori Piazza dei Mercanti

– h 19:00 Un orto sul balcone C/O F.lli Ingegnoli

– h 20:00 Sani&Gaudenti C/O Cucinoteca

– h 20:00 MAIN EVENT C/O Panta Rei

 

A Brescia:

– h 20:00 Made in Brescia – Ristorante Lo Scultore

 

Sulla Lombardia si stanno coinvolgendo:

 

– ristoranti: per dedicare la cena all’educazione alimentare con menù particolari e con ospiti nutrizionisti, chef o altri professionisti della cucina che spieghino in sala i migliori modi per cucinare in modo sano con alimenti locali.

 

– scuole: perché sia dedicato un momento della giornata all’educazione alimentare.

 

– scuole di cucina: perché dedichino una lezione alla cucina di prodotti locali.

 

– produttori: per incentivare l’acquisto diretto, in questo caso ha già garantito il suo supporto la Coldiretti di Milano che organizzerà un evento alla Cascina Cuccagna.

 

– centri di giardinaggio perché insegnino come coltivare un proprio orto in giardino, terrazzo, balcone.

 

– la società Navigli Lombardi che sta coinvolgendo coltivatori e ristoratori lungo i canali.

 

L’evento centrale del Food Revolution Day è la cena che si svolgerà presso il ristorante Panta Rei in viale Pasubio a Milano, Ora 20:00 €19. Le molteplici sale del ristorante saranno dedicate a differenti tematiche legate all’educazione alimentare: celiaci con un menù ad hoc, future mamme, mamme, e foodblogger.

In ogni sala ci sarà un nutrizionista specializzato per rispondere alle domande dei commensali. I numerosi ospiti qualificati sono:

– Il famoso Chef Marco Bianchi, nutrizionista, ricercatore scrittore e divulgatore televisivo specializzato in nutrizione dei bambini. Attualmente lavora presso un importante istituto di Oncologia Molecolare di Milano e collabora con affermate realtà come la Fondazione IEO (Istituto Europeo di Oncologia) e la Fondazione Umberto Veronesi.

 

Prof. Lucio Lamberti, docente di marketing al Politecnico di Milano e al Consorzio MIP Politecnico di Milano

 

Prof.ssa Nicoletta Pellegrini Professore Associato di Nutrizione Umana presso il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Parma specializzata in celiachia
Prof.ssa Irene Cetin Direttore UO Ostetricia e Ginecologia Dipartimento Materno Infantile Ospedale Luigi Sacco Dipartimento Universitario di Scienze Cliniche Università degli Studi di Milano

 

Fabrizio Cosi, fondatore dei Podisti da Marte che corrono una volta al mese nel centro della città, per supportare e finanziare una buona causa sempre diversa. Come Charity Coordinator della Maratona di Milano, diffonde la cultura dello sport amatoriale al servizio della solidarietà.

 

Paola Maugeri, da quindici anni il volto femminile della musica in televisione. Soprannominata Wikipaola,conduce “ Music History “ il programma più seguito su Virgin Radio , “ She’s in fashion” su Virgin TV e Wikipaola sul web di Virgin. Appassionata di questioni ambientali, è impegnata contro lo sfruttamento degli animali, per la diffusione di un’alimentazione consapevole.

 

 

 

Come partecipare

 

Il Food Revolution Day è aperto a tutti coloro che volontariamente desiderano contribuire alla giornata dedicata alla rivoluzione dell’alimentazione, dedicare il proprio evento alla cultura alimentare.

 

Sono perciò benvenuti:

 

  • Privati che vogliono creare un evento nella propria casa

 

  • Ristoranti

 

  • Cascine e produttori alimentari

 

  • Negozi

 

  • Scuole

 

  • Scuole di cucina

 

  • Nutrizionisti

 

  • … è chiunque altro si senta di impegnarsi per la causa del Food Revolution Day

 

Per registrare il proprio evento al Food Revolution Day bisogna andare alla pagina:

 

http://www.foodrevolutionday.com/get-involved.html

 

Si prega poi di segnalarlo a [email protected]

 

 

For Info:

 

 

 

Francesco Iandola

E-mail: [email protected]

Cell: +39 335 77.43.546

Twitter: @foodrevmilano # foodrevolution

Emanuela Lodolo

E-mail: [email protected]

Cell: +39 333.26.48.370

 

 

 

 

 

No Comments
Comunicati

DISTRIBUZIONE DI OPUSCOLI INFORMATIVI:”COSA FANNO LE DROGHE?”

Lunedì 30 aprile dalle ore 9:30, i volontari “AMICI DI L.RON HUBBARD” saranno nelle vie del centro di Ravenna per fare una distribuzione di opuscoli informativi su cosa fanno le droghe.
Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione.
Dato che il numero dei giovani che cominciano a fare uso di droga aumenta sempre di più, è vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta. Nella società c’è chi, purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio guadagno; al giorno d’oggi nessuno dovrebbe più farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni a questo scopo, ma la verità è che i giovani d’oggi sono esposti alle droghe molto prima di quanto avveniva un tempo. Il semplice fatto di crescere e di vivere nel mondo moderno può prosciugare una persona dal punto di vista emotivo dandogli la spinta nel ricercare effimere soluzioni..
In base a un sondaggio fatto dal Centro per il Controllo delle malattie nel 2003, il 45% degli studenti delle scuole superiori in tutta la nazione beve alcol e il 22% ha già fumato marijuana nell’arco di un mese. Le conseguenze possono essere terrificanti e un tossicodipendente può perdere le speranza di uscirne definitivamente anche se esistono soluzioni al problema droga: parlare dei propri problemi con un amico o con un familiare di cui si ha fiducia; conoscere il metodo per portare una persona a non “chiudersi” nella sua grigia visione della vita; riconoscere i sintomi di chi è sotto l’effetto di droghe, possono essere alcune delle informazioni che possono sortire risultati notevoli.
Gli opuscoli “La verità sulle droghe” sono un ampio sguardo, scientificamente appropriato, esplicato con un linguaggio accessibile a chiunque, sulle droghe più comuni (compresi alcol e psicofarmaci): la “prevenzione” è l’unica vera arma che abbiamo per fermare l’aspirale discendente in cui possono incappare i nostri ragazzi.
Per info tel.0544/30080

No Comments
Comunicati

Azione di bonifica al parco 5 Pep di Rimini

Sabato 14.04.12 dalle ore 9.30 volontari “AMICI DI L. RON HUBBARD” faranno una raccolta di siringhe nel Parco 5 Pep di Riminidi Rimini; da molto tempo infatti, quest’area è utilizzata dai tossicodipendenti che abbandonano, dopo averne fatto uso, gli strumenti necessari per drogarsi: siringhe innanzitutto.  Nella stessa giornata verranno distribuiti volantini utili per indicare ulteriori aree che necessitano azioni di bonifica. Le azioni di bonifica rientrano tra le iniziative della Campagna Internazionale “Dico no alla droga” che ha come motore propulsore l’Associazione Internazionale degli Scientologist che rappresenta il maggior sostenitore della “Fondazione per un mondo libero dalle droghe” in America. Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione. Dato che il numero di giovani che cominciano a far uso di droga aumenta sempre di più, è vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta. Nella società c’è chi purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio profitto o guadagno Al giorno d’oggi nessuno dovrebbe più farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni diffuse a questo scopo… ma, evidentemente, succede! Dal momento che (come scrive R. Hubbard filosofo umanitario a cui i Volontari dell’Associazione si ispirano) “…la conoscenza rende liberi…” è importante che i ragazzi e non solo, entrino in possesso di informazioni corrette per poi decidere, nel rispetto del libero arbitrio, cosa fare della propria vita. Per questo invitiamo tutti a visitare il sito ufficiale della Fondazione dove è possibile ordinare a titolo gratuito, tutti i materiali: opuscoli, dvd, itinerari per educatori e quanto può Sabato 05.02.11 dalle ore 9.30 volontari “AMICI DI L. RON HUBBARD” faranno una raccolta di siringhe nel Parco Marecchia di Rimini; da molto tempo infatti, quest’area è utilizzata dai tossicodipendenti che abbandonano, dopo averne fatto uso, gli strumenti necessari per drogarsi: siringhe innanzitutto.  Nella stessa giornata verranno distribuiti volantini utili per indicare ulteriori aree che necessitano azioni di bonifica. Le azioni di bonifica rientrano tra le iniziative della Campagna Internazionale “Dico no alla droga” che ha come motore propulsore l’Associazione Internazionale degli Scientologist che rappresenta il maggior sostenitore della “Fondazione per un mondo libero dalle droghe” in America. Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione. Dato che il numero di giovani che cominciano a far uso di droga aumenta sempre di più, è vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta. Nella società c’è chi purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio profitto o guadagno Al giorno d’oggi nessuno dovrebbe più farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni diffuse a questo scopo… ma, evidentemente, succede! Dal momento che (come scrive R. Hubbard filosofo umanitario a cui i Volontari dell’Associazione si ispirano) “…la conoscenza rende liberi…” è importante che i ragazzi e non solo, entrino in possesso di informazioni corrette per poi decidere, nel rispetto del libero arbitrio, cosa fare della propria vita. Per questo invitiamo tutti a visitare il sito ufficiale della Fondazione dove è possibile ordinare a titolo gratuito, tutti i materiali: opuscoli, dvd, itinerari per educatori e quanto può essere utile allo scopo.
Per info 0544/30080

No Comments
Comunicati

A Parco Marecchia Rimini azione di bonifica con i Volontari “Amici di L. Ron Hubbard”

Martedì 07.02.12 alle ore 15.00 i volontari “AMICI DI L. RON HUBBARD” tornano al parco Marecchia di Rimini per continuare l’azione di bonifica dell’area attraverso la raccolta di siringhe abbandonate dai tossicodipendenti; per l’occasione l’Ass. “Amici di Ron Hubbard” effettuerà una distribuzione gratuita di materiali informativi e in più, raccoglierà tutte le segnalazioni utili ad individuare altre aree da ripulire. 
La cultura in generale sta progredendo, ma lascia spazio alla solitudine ed alle difficoltà della vita, che giorno dopo giorno, continuano a mietere vittime tra i più giovani i quali, non trovando risposte, cercano le soluzioni delle problematiche attraverso l’uso di sostanze tossiche o bevendo alcol. 
Il “rito del buco” è considerato un male che esiste e per il quale sembra non ci sia soluzione, ma qualcosa può essere fatto a riguardo: creare un nuovo punto di vista rendendo le persone molto più consapevoli delle loro abilità senza l’uso di additivi per poter risolvere i problemi del vivere di tutti i giorni…solo così può essere creata una cultura libera dalle droghe. Le siringhe abbandonate a terra rappresentano soltanto uno degli aspetti del problema droga, ma è capace di coinvolgere molte persone: le mamme con i loro bambini, i ragazzi, gli anziani che usufruiscono di queste aree che potrebbero entrare in contatto con questo tipo di rifiuto speciale e infetto. Ecco perchè l’iniziativa di bonifica, che fa parte della Campagna Internazionale “Dico No alla droga  dico Si alla vita”, continuerà ad essere un impegno preciso dell’Associazione a beneficio dell’intera Comunità.
 Per info 0544/30080

No Comments
Comunicati

A Rimini “La verità sulle droghe”

Lunedì 04.12.11   alle ore 16.00 volontari dell’associazione “AMICI DI L.RON HUBBARD” faranno la distribuzione di opuscoli informativi “La Verità sulle droghe” a Rimini. Questi opuscoli sono  dedicati a quanti vogliono conoscere come agiscono e quanto danneggino chiunque ne faccia uso a breve e/o a lungo termine, ma anche a quegli individui e organizzazioni che lavorano per salvare gli altri dalla devastazione derivante dall’uso illecito di droga: la società ha un debito di gratitudine per i loro sforzi cooperativi e  questo opuscolo è loro di aiuto. Le droghe creano nervosismo, insonnia, anoressia (disturbi dell’alimentazione), pulsazioni cardiache irregolari, problemi di cuore, perdita di peso; i bambini che assumono farmaci stimolanti hanno più probabilità di fare uso di droga in futuro: un terzo di loro che fa uso di questi farmaci sviluppa sintomi di comportamento compulsivo ossessivo fin dal primo anno. Sebbene la Legge preveda  dei controlli severi sulla distribuzione di questi potenti stimolanti, rimane il fatto che sono disponibili liberamente quasi ovunque. La “Kidde Cocaina” (il soprannome dato per la cocaina dei bambini), viene distribuita  come se si trattasse di caramelle. E in merito vorremmo suscitare proprio l’interesse dei genitori invitandogli a prendere seriamente in considerazione un “libero pensiero”: i giovani sono la speranza per il futuro, ma come potrà mai essere possibile avere un leader nella società del domani, se al giorno d’oggi vengono rovinati dalle droghe? Parlare con i bambini. Passare del tempo con loro. Ascoltare i loro problemi e condividere i loro sogni. Sostenere le loro attività. Incoraggiare la loro buona volontà ad essere responsabili…queste piccole attenzioni che ogni buon genitore dovrebbe saper applicare, possono essere sufficienti ad avere un adolescente in grado di dire “NO”alla droga…e se a questo atteggiamento si aggiungesse una reale conoscenza di che cosa sono e come esse agiscono…bhè certamente si sarebbe a metà dell’opera per garantire a tutti un futuro migliore. Chiunque lo desideri può contattarci e partecipare alla distribuzione degli opuscoli sulle droghe.
Per chiamare Loredana 328/8457935
Oppure tel. 054430080

No Comments
Comunicati

Gli opuscoli “La verità sulle droghe” a Castelbolognese

Sabato 19.11.11 dalle ore 9:30, i volontari “AMICI DI L.RON HUBBARD” saranno negli stabilimenti balneari a Castelbolognese per fare una distribuzione di opuscoli informativi su che cosa fanno le droghe. Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione.
Dato che il numero dei giovani che cominciano a fare uso di droga aumenta sempre di più, è vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta. Nella società c’è chi, purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio guadagno; al giorno d’oggi nessuno dovrebbe più farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni a questo scopo, ma la verità è che i giovani d’oggi sono esposti alle droghe molto prima di quanto avveniva un tempo. Il semplice fatto di crescere e di vivere nel mondo moderno può prosciugare una persona dal punto di vista emotivo dandogli la spinta nel ricercare effimere soluzioni..
In base a un sondaggio fatto dal Centro per il Controllo delle malattie nel 2003, il 45% egli studenti delle scuole superiori in tutta la nazione beve alcol e il 22% ha già fumato marijuana nell’arco di un mese. Le conseguenze possono essere terrificanti e un tossicodipendente può perdere le speranza di uscirne definitivamente anche se esistono soluzioni al problema droga:
parlare dei propri problemi con un amico o con un familiare di cui si ha fiducia;
conoscere il metodo per portare una persona a non “chiudersi” nella sua grigia visione della vita;
riconoscere i sintomi di chi è sotto l’effetto di droghe, possono essere alcune delle
informazioni che possono sortire risultati notevoli.
Gli opuscoli “La verità sulle droghe” sono un ampio sguardo, scientificamente appropriato, esplicato con un linguaggio accessibile a chiunque, sulle droghe più comuni (compresi alcol e psicofarmaci): la “prevenzione” è l’unica vera arma che abbiamo per fermare l’aspirale discendente in cui possono incappare i nostri ragazzi.
Per info tel.0544/30080Gli opuscoli “La verità sulle droghe” a Castelbolognese

No Comments