Archives

Comunicati

ASD Lallio Calcio e Associazione Emiliano Mondonico: una partnership in gioco

Si è svolta ieri, presso la sede Asd Lallio Calcio, società che da anni porta sul campo migliaia di giovani atleti con una scuola calcio riconosciuta dalla FIGC, la presentazione della partnership tra la nota società di Calcio e l’associazione Emiliano Mondonico.

Educare attraverso lo sport è un’impresa ancora possibile e la società ASD Lallio Calcio, attraverso questa partnership, lo dimostra. Essere al fianco dell’Associazione Mondonico significa portare in campo il pensiero e lo stile di Emiliano Mondonico, valorizzare l’aspetto del dare e darsi le giuste priorità nella vita senza farsi abbagliare dal successo, stando vicino agli ultimi. A maggior ragione nella realtà attuale nella quale lo sport non è più soltanto un’attività consolante o un semplice diversivo, bensì una vera e propria missione.

Lealtà, rispetto delle regole del gioco e dei suoi partecipanti, una competitività sana e una crescita personale, questi sono gli aspetti che caratterizzano lo spirito che anima le persone che fanno parte di questa collaborazione e che gratuitamente si offrono alla comunità. Questa la sfida che ASD Lallio Calcio e Associazione Mondonico hanno deciso di portare in campo con e tra i ragazzi della scuola calcio.

«Umanizzare il mondo del calcio di oggi, dare e darsi le giuste priorità nella vita senza farsi abbagliare dal successo e stare vicino agli ultimi.
In queste tre frasi è racchiuso il pensiero e lo stile di Emiliano Mondonico. La sfida che ci attende non è quella di ricordare questo pensiero o l’uomo che l’ha generato. La sfida che ci attende è quella di tenere vivo questo pensiero.» afferma Clara Mondonico presidente dell’associazione Emiliano Mondonico.

Presenti alla cerimonia, oltre al Presidente della società Luigi Antonio Brembilla e al Direttivo ASD Lallio Calcio, Clara Mondonico presidente dell’associazione Emiliano Mondonico e Gianfranco Finardi, ex giocatore di calcio e attualmente dirigente sportivo.

No Comments
Comunicati

Premiati i vincitori di Mi Games Santa 2020: 45 ore di sport e 1000 giovani da tutta Italia per un weekend adrenalinico all’insegna della voglia di ripartire

Un fine settimana ricco di adrenalina, entusiasmo e voglia di stare insieme che ha portato a Santa Margherita Ligure giovani atleti da tutta Italia per sfidarsi sui campi di calcio 5vs5, basket 3vs3 e beach volley 4vs4 di Mi Games 2020.

Il tour sportivo più grande d’Italia non ha rinunciato alla tappa storica nel cuore del Tigullio, riuscendo a far scendere in campo, contro ogni aspettativa, 1000 giocatori per 120 squadre, dal 13 al 16 agosto nella location dei Giardini del Mare.

Dopo 45 ore di sport e sano spirito di competizione, nella serata di domenica 16 agosto sono stati decretati i vincitori delle Mi Games Santa 2020:

per il calcio maschile Bagni Bosetti di Santa Margherita Ligure (Davide Matzuzzi, Giacomo Canessa, Simone Bussanich, Mattia Musante, Federico Gallio, Andrea Mauro, Valentino Privino), per il basket maschile FDC di Venezia (Alessandro Vecchiato, Marco Lazzaro, Filippo Sabbadin, Khadim Fall) mentre la gara del basket femminile è stata vinta da Just Tigu It di Chiavari (Matilde Repetto, Eliana Carbonell, Alice Ceccardi, Carolina Colli) e, infine, al primo posto del match di beach volley i genovesi Bravi Noi (Giulia Gandolfi, Muriel Oddenino, Miezan Flavio Amouah, Jacopo Chiapello, Claudio Cattaneo, Nicole Villa, Giada Cattaneo, Matteo Scarro).

Ma non è ancora l’ora del rientro a casa. I campioni di Santa 2020, dal 21 al 23 agosto, sfideranno le migliori 7 squadre di tutte le precedenti edizioni di Mi Games di ogni categoria e sport (negli anni 20mila atleti e oltre 3000 squadre) per il podio delle Mi Games Finals Legends Edition, la novità assoluta di quest’anno.

«In questo anno così particolare abbiamo visto quanto sia fondamentale rialzarsi e andare avanti insieme. Lo sport di squadra insegna proprio questo: solo lavorando con uno spirito comunitario e per uno stesso obiettivo è possibile raggiungere un obiettivo, qualunque questo sia. Congratulazioni a tutti e grazie del supporto e della voglia di scendere in campo, dimostrati durante tutto l’anno. E ora, ci vediamo alle Finals Legens Edition, che vinca il migliore» – dichiara Davide Ardizzone, CEO e Founder di Mi Games.

Come da tradizione, prima delle premiazioni delle Finals, verranno estratti i numeri dei biglietti vincenti della lotteria di beneficenza che sosterrà i progetti di social responsibility di Mi Games in Africa.

MIGAMES 2020 – PARTNER&SPONSOR

Nonostante la situazione particolare, non è mancato il sostegno da parte di partner storici e nuovi, nonché i patrocini della Regione Liguria e del Comune di Santa Margherita Ligure, insieme a quelli di ASC, CONI e Federazioni Sportive.

Official supplier: Adidas – Diamond partner: San Carlo, AD4 – Gold partner: Gatorade, Estrella Galicia, Noleggiocampi, MiMoto – Partner: Minerali industriali, Sabbie di Parma – Official Ball: Wilson

No Comments
Comunicati News Senza categoria

I PANTALONI TECNICI DA EQUITAZIONE M BREECHES, IN PREVENDITA DAL 6 LUGLIO SUL CROWDFUNDING DI INDIEGOGO, RAGGIUNGONO IL 75% DELL’OBIETTIVO IN SOLI 12 GIORNI.

I pantaloni per equitazione M Breeches Costano 74€, scontati del 50%, anziche’ 149€ fino ad esaurimento stock su tutta la linea, per festeggiare il debutto sul mercato.

 

M Breeches esce le carte in tavola ed apre la sua campagna di prevendita. Andando sul sito
 www.mbreeches.it sarete reindirizzati su Indiegogo, popolare piattaforma di crowdfunding che
lancia i brand più promettenti di tutto il mondo. Qui si potranno ordinare i pantaloni tecnici nei
colori Green, Titanium, Bordeaux, Blue Navy e White. Le misure a disposizione vanno dalla 8 alla
14 anni per le bambine e dalla 38 alla 46 per le adulte. Tutto al prezzo scontato del 50% di 149€!
Una cifra molto bassa per dei pantaloni tecnici di equitazione per alte performance che farà scalpore
tra i competitors sul mercato.
I pantaloni tecnici M Breeches sono realizzati in micro-nylon, tessuto leggero ed elastico che
combinato ai grip e alle calzette in lycra sulla caviglia, crea una vera e propria seconda pelle che si
adatta alle forme del corpo. In questo modo, l’amazzone ottiene sensibilità e comfort perfetti per
sentire il proprio cavallo senza compromessi.
Il design inoltre, si ispira all’eleganza dello stile italiano, ma ridisegnato con linee accattivanti per
rappresentare la grinta con cui si affronta l’ostacolo in sella.
“Da amazzoni e commercianti del settore eravamo stanchi di pagare troppo solo per la firma o per
il marchio famoso. Per questo abbiamo voluto creare dei pantaloni tecnici di alto livello e proporli
ad un prezzo onesto. Esserci riuscite ci rende molto felici, soprattutto per il lavoro, lo studio ed i
tanti test in sella fatti dal nostro team. Poi ci sono tantissime amazzoni che ci seguono, che adorano
i nostri pantaloni e che non vedono l’ora di indossarli. Nei social si divertono già coi nostri contest
dove mettiamo a disposizione gadget M Breeches, lanciano nuove idee e partecipano alle attività
proposte come una vera community. Questo per noi è il trampolino di lancio migliore possibile!”
così dichiara il CEO di M Breeches, Rita La Mattina.
Tutto questo è stato possibile grazie all’esperienza decennale nel settore commerciale ed agonistico
dell’equitazione in Italia ed in Europa del team B Breeches composto da Rita La Mattina (CEO),
Antonio Musciotto (Creative Director), Alma Lombardo (amazzone e Designer),Valentina Flesca
(amazzone, fotografa e responsabile Marketing) e Mattia Di Stasi (Campaign Supervisor).
Per non perdersi tutte le news sui pantaloni tecnici M Breeches è possibile seguire il brand sui
social Facebook, Instagram, Youtube, mentre per accedere alla prevendita, bastera’ andare sul sito
www.mbreeches.it
No Comments
Salute e Benessere

Unibg: anche lo sport in videolezioni, grazie ai trainer del Cus

Non solo lezioni tramite piattaforma e-learning e lauree telematiche: ora anche video lezioni di fitness da praticare tra le mura domestiche. E così il Centro Universitario Sportivo dell’Università degli studi di Bergamo, che da sempre promuove l’attività sportiva e uno stile di vita sano tra studenti, personale docente e tecnico-amministrativo dell’Università e anche nei confronti del territorio, che oggi più che mai ha bisogno di curarsi della propria salute, si mette in gioco per la salute dei bergamaschi.

Con questa iniziativa il CUS risponde all’appello dell’OMS e di Regione Lombardia di prendersi cura della propria salute, fisica e mentale, durante questo periodo di emergenza, a disposizione non solo della comunità accademica ma di tutta la comunità “digitale” le competenze dei trainer (tutti laureati in scienze motorie) proponendo lezioni e attività da fare in casa per il proprio benessere. La palestra dunque, entra nelle case di tutti, grazie a video tutorial pubblicati sui canali social, sul sito di Cus Bergamo e sul sito di Regione Lombardia.

Prosegue anche a distanza la missione promossa dal Cus Bergamo e dall’Ateneo di «palestra inclusiva» che – grazie ad attrezzature specifiche – mette a disposizione di atleti e persone con disabilità, istruttori opportunamente formati per garantire una preparazione atletica senza limiti. Per garantire la continuità degli allenamenti, che in questo caso assumono ancora più importanza in termini di prevenzione della salute, ogni ragazzo con disabilità è in contatto con il proprio allenatore che lo allena in via telematica.

«Il CUS nasce con lo scopo di promuovere l’attività fisica non solo nell’ambito della nostra Università, ma nei confronti di tutta la comunità bergamasca – sottolinea Andrea Cattaneo, responsabile fitness del Centro universitario sportivo dell’Università di Bergamo -. Questo progetto, così come molti altri del CUS, tipo la palestra inclusiva o l’attività fisica adattata per over 65, rientra a pieno titolo nella cosiddetta terza missione d’Ateneo: mettere a disposizione della società le diverse competenze del mondo accademico. In queste settimane abbiamo dovuto cambiare le nostre abitudini e sconvolgere le nostre giornate ma una certezza è rimasta: ancora una volta, lo sport unisce e supera tutte le barriere»

Gli esercizi sono disponibili sul profilo Facebook del CUS Bergamo (@cus.bergamo), sul sito del CUS al link https://cusbergamo.it/2020/03/il-cus-anche-a-casa/ e sul sito di Regione Lombardia.

Per informazioni:

www.unibg.it

www.cusbergamo.it

No Comments
Eventi

Mi Games e lo sport contro il Covid-19

Anche Mi Games, il tour sportivo più grande d’Italia – che coinvolge ogni anno oltre 7.000 atleti e più di 900 squadre – scende in campo per sostenere la sanità lombarda, messa a dura prova dall’emergenza Covid – 19.

#LiveTheHome, sarà l’hashtag ufficiale dell’iniziativa che sostituisce l’ormai famoso #LiveTheCity: un incoraggiamento a stare in casa, divertendosi.

Sarà possibile mettere alla prova la propria conoscenza del mondo dello sport partecipando al gioco “NOMI, COSE E CITTÀ – SPORT EDITION” che sarà attivo a partire da sabato 21 dalle 16:00 alle 16:30 con la fase eliminatoria, e si concluderà nella giornata di domenica 22 con le fasi finali dalle ore 15.30.

Per partecipare, è necessario effettuare una donazione – tramite la campagna organizzata da Mi Games sulla piattaforma GoFundMe – a sostegno dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano per realizzare nuove strutture per la Terapia Intensiva. Per ogni donazione fatta, Mi Games farà a sua volta una donazione di 1€ per ogni euro raccolto, perché solo uniti riusciamo a fare la differenza.

La sfida sarà giocata da casa, online per le prime due fasi (eliminatorie e semifinale) e tramite carta e penna per la finalissima: un’iniziativa divertente e oggi più che mai importante per sostenere le realtà ospedaliere del nostro territorio.

Per informazioni sulle modalità di partecipazione e per effettuare una donazione: www.tour.migames.it/mi-games-livethehome/

No Comments
Eventi Salute e Benessere

Anytime Fitness: inaugurata a Legnano la prima palestra aperta 24h/24

  • By
  • 28 Gennaio 2020

Il 2020 si è aperto con una nuova inaugurazione per Anytime Fitness, la catena di franchising del fitness più grande al mondoVenerdì 24 gennaio è stato ufficialmente inaugurato il club di Legnano, che ha aperto le porte della sede di via Saronnese 46/50 per il grand opening.

In occasione dell’evento, che dalle ore 18 ha popolato la sede di Anytime Fitness, i partecipanti hanno potuto conoscere la realtà rivoluzionaria: la catena di palestre, nata nel 2002 negli Stati Uniti dietro l’intuizione dei consulenti Chuck Runyon e Dave Mortensen, è ora presente in tutti i continenti e grazie alla sua formula ha trovato anche in Italia terreno fertile, aprendo in soli tre anni già 19 club.  È l’unica palestra a Legnano aperta 24 ore su 24, permettendo ai suoi iscritti di decidere liberamente il momento più adatto alle proprie esigenze per fare fitness.

Durante l’inaugurazione di venerdì 24, i partecipanti hanno avuto modo di provare dal vivo i molteplici corsi, adatti a chi già si muove nel mondo del fitness ma anche ai più curiosi, desiderosi di cimentarsi in nuove discipline. Diverse le masterclass: la Funxtion Masterclass, il metodo virtuale che non lascia mai soli gli iscritti grazie al supporto dell’innovativo allenatore virtuale Funxtion, attraverso un totem touchscreen di ultima generazione. È stata poi la volta di Zumba, che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afrocaraibica, combinati con i movimenti tradizionali dell’aerobica, e del Body Combat, l’attività che unisce le arti marziali e gli sport di contatto per un’attività aerobica indimenticabile.

Ma non solo. Alle dimostrazioni pratiche, utili per osservare i professionisti “sul campo”, si sono alternati diversi momenti ricreativi grazie alla presenza della B. Crew Dance Academy, specializzata in Hip-Hop, Bollywood, Zumba, che hanno dilettato gli spettatori con una Welcome Performance indimenticabile. A seguire, il gruppo internazionale Da Move che si è cimentato in una Free-Style Exhibition mostrando le doti artistiche ed acrobatiche dei suoi componenti.

Il tradizionale taglio del nastro, seguito da rinfresco, ha dato poi il via ufficialmente all’evento di inaugurazione. Un dj-set, nella seconda parte della serata, ha scosso la palestra all’insegna della musica e del divertimento.

Il club di Legnano, come gli altri club 18 sparsi in tutto il territorio, è aperto 24 h su 24, 365 giorni l’anno, festività incluse. Ogni centro è pensato affinché tutti, ad ogni età, possano trovare la risposta più efficace all’allenamento di cui hanno bisogno. Entrare a far parte di un centro Anytime Fitness significa, infatti, accedere ad un ambiente accogliente ed entrare a far parte di una community globale.

I corsi in programma nel club spaziano dal mondo aerobico a quello anaerobico: da zumba e total body alla ginnastica dolce e posturale. E anche per l’allenamento a corpo libero sono a disposizione attrezzatture innovative: dalle palle mediche agli elastici a muro, dalle corde ai sacchi boxe, dalle battle ropes al rack multifunzionale. Supporti indispensabili per allenare tutti i muscoli del corpo, da soli o in compagnia.

Il fiore all’occhiello delle palestre Anytime Fitness restano, sempre e dovunque, i macchinari ultramoderni che regalano una fitness experience altamente coinvolgente ed interattiva. Ma non solo. Grazie all’app – ad uso esclusivo dei soci – è possibile inserire i dati personali e programmare il proprio allenamento avendo a disposizione video, esercizi, recuperi suggeriti e l’archivio degli allenamenti già svolti. Un database personale con cui sia il corsista che il personal trainer possono sempre monitorare i progressi fatti ed interagire fra loro.

Inoltre, grazie alla chiavetta magnetica che viene consegnata al momento dell’iscrizione, ogni iscritto può accedere a ogni centro nel mondo, in qualunque momento.

«Siamo stati molto felici di aver condiviso questo momento con la cittadinanza: teniamo molto al club di Legnano e all’idea di comunità che si sviluppa all’interno di tutti i centri Anytime Fitness, e l’inaugurazione del 24 gennaio ha segnato una tappa ulteriore per il nostro consolidamento sul territorio» – commenta il COO Roberto Ronchi.

IL MODELLO ANYTIME FITNESS

Anytime Fitness è il più grande franchising del fitness al mondo. Nato negli USA nel 2002, conta oltre 4.500 club in 37 Paesi – dal Canada al Giappone, dal Qatar all’Australia, dal Regno Unito al Cile – con più di 4 milioni di iscritti. In Italia è arrivato nel 2016, per volere di Domenic Mercuri e Rino Centrella, co-fondatori di Anytime Italia s.r.l, a cui si è aggiunto successivamente il terzo socio, Daniel Pagnoni. Nel giro di tre anni hanno già avviato ben 19 club lungo tutto lo Stivale. Il successo del modello proposto da Anytime Fitness è testimoniato anche da importanti riconoscimenti come il conseguimento, nel 2014 e per le tre edizioni successive, del primo posto  nella classifica “Entrepreneur Franchising 500”, che ogni anno premia il “Miglior Franchising nel Mondo” per solidità finanziaria e tasso di crescita.

No Comments
Eventi Salute e Benessere

Anytime Fitness inaugura a Legnano tra masterclass, live performance e dj set

  • By
  • 23 Gennaio 2020

Il 2020 si apre con una nuova inaugurazione per Anytime Fitness, la catena di franchising del fitness più grande al mondoVenerdì 24 gennaio, a partire dalle ore 18.00, il club di Legnano apre le porte della sede di via Saronnese 46/50 per l’evento di inaugurazione.

Il Grand Opening della palestra, aperto a tutti, sarà l’occasione per far conoscere la realtà di Anytime Fitness: la catena di palestre, nata nel 2002 negli Stati Uniti dietro l’intuizione dei consulenti Chuck Runyon e Dave Mortensen, è ora presente in tutti i continenti e grazie alla sua formula rivoluzionaria ha trovato anche in Italia terreno fertile, aprendo in soli tre anni già 19 club.

La dinamicità che caratterizza Anytime Fitness sarà tangibile in tutti gli elementi del programma dell’inaugurazione di venerdì 24: i partecipanti potranno provare dal vivo i molteplici corsi, adatti a chi già si muove nel mondo del fitness ma anche ai più curiosi, desiderosi di cimentarsi in nuove discipline. Diverse le masterclass previste: si partirà con la Funxtion Masterclass, il metodo virtuale che non lascia mai soli gli iscritti grazie al supporto dell’innovativo allenatore virtuale Funxtion, attraverso un totem touchscreen di ultima generazione.

Si proseguirà poi con Zumba, che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afrocaraibica, combinati con i movimenti tradizionali dell’aerobica, e con il Body Combat, l’attività che unisce le arti marziali e gli sport di contatto per un’attività aerobica indimenticabile.

Ma non solo. Alle dimostrazioni pratiche, utili per osservare i professionisti “sul campo”, si alterneranno diversi momenti ricreativi grazie alla presenza della B. Crew Dance Academy, specializzata in Hip-Hop, Bollywood, Zumba, che diletterà i partecipanti con una Welcome Performance indimenticabile. Dopo di loro, sarà invece la volta del gruppo internazionale Da Move che si cimenteranno in una Free-Style Exhibition mostrando le doti loro doti artistiche ed acrobatiche.

Il tradizionale taglio del nastro, seguito da rinfresco, darà poi il via ufficialmente all’evento di inaugurazione. Seguirà un dj-set all’insegna della musica e del divertimento.

Il club di Legnano, come gli altri club 18 sparsi in tutto il territorio, è aperto 24 h su 24, 365 giorni l’anno, festività incluse. Ogni centro è pensato affinché tutti, ad ogni età, possano trovare la risposta più efficace all’allenamento di cui hanno bisogno. Entrare a far parte di un centro Anytime Fitness significa, infatti, accedere ad un ambiente accogliente ed entrare a far parte di una community globale.

I corsi in programma nel club spaziano dal mondo aerobico a quello anaerobico: da zumba e total body alla ginnastica dolce e posturale. E anche per l’allenamento a corpo libero sono a disposizione attrezzatture innovative: dalle palle mediche agli elastici a muro, dalle corde ai sacchi boxe, dalle battle ropes al rack multifunzionale. Supporti indispensabili per allenare tutti i muscoli del corpo, da soli o in compagnia.

Il fiore all’occhiello delle palestre Anytime Fitness restano, sempre e dovunque, i macchinari ultramoderni che regalano una fitness experience altamente coinvolgente ed interattiva. Ma non solo. Grazie all’app – ad uso esclusivo dei soci – è possibile inserire i dati personali e programmare il proprio allenamento avendo a disposizione video, esercizi, recuperi suggeriti e l’archivio degli allenamenti già svolti. Un database personale con cui sia il corsista che il personal trainer possono sempre monitorare i progressi fatti ed interagire fra loro.

Inoltre, grazie alla chiavetta magnetica che viene consegnata al momento dell’iscrizione, ogni iscritto può accedere a ogni centro nel mondo, in qualunque momento.

«Siamo molto felici di poter condividere questo momento con la cittadinanza: teniamo molto al club di Legnano e all’idea di comunità che si sviluppa all’interno di tutti i centri Anytime Fitness, e l’inaugurazione del 24 gennaio segna una tappa ulteriore per il nostro consolidamento sul territorio» – commenta il COO Roberto Ronchi.

IL MODELLO ANYTIME FITNESS

Anytime Fitness è il più grande franchising del fitness al mondo. Nato negli USA nel 2002, conta oltre 4.500 club in 37 Paesi – dal Canada al Giappone, dal Qatar all’Australia, dal Regno Unito al Cile – con più di 4 milioni di iscritti. In Italia è arrivato nel 2016, per volere di Domenic Mercuri e Rino Centrella, co-fondatori di Anytime Italia s.r.l, a cui si è aggiunto successivamente il terzo socio, Daniel Pagnoni. Nel giro di tre anni hanno già avviato ben 19 club lungo tutto lo Stivale. Il successo del modello proposto da Anytime Fitness è testimoniato anche da importanti riconoscimenti come il conseguimento, nel 2014 e per le tre edizioni successive, del primo posto  nella classifica “Entrepreneur Franchising 500”, che ogni anno premia il “Miglior Franchising nel Mondo” per solidità finanziaria e tasso di crescita.

No Comments
News

Anytime Fitness: siglato accordo di sponsorizzazione con l’Umana Reyer Venezia

  • By
  • 13 Dicembre 2019

In concomitanza con la recente apertura del ventesimo club in Italia, a Marghera, nella città metropolitana di Venezia, il colosso del franchising Anytime Fitnessprimo franchising al mondo nel fitness, stipula un accordo di sponsorizzazione come partner sportivo, degli spazi del palasport “Taliercio”, casa di Umana Reyer.

Una collaborazione che si pone come ulteriore momento di radicamento al territorio veneziano da parte della catena di franchising: l’obiettivo è quello di contribuire alle attività della città metropolitana, dare visibilità al brand e di puntare sulla valorizzazione di realtà sportive come quella della società di basket. La Umana Reyer rappresenta, infatti, la principale società di pallacanestro della Venezia Metropolitana e milita in Serie A. Nel suo palmarès vanta quattro scudetti, conquistati nelle stagioni 1941-42, 1942-43, 2016-17, 2018-19 e la FIBA Europe Cup 2017-2018.

«Abbiamo scelto di puntare sulla sponsorizzazione di una società sportiva di questo livello in quanto rappresenta una realtà importante nel panorama nazionale e siamo certi ci saprà dare grandi soddisfazioni!» commentano Domenic Mercuri e Rino Centrella – Master Franchisee di Anytime Italia.

Il network di palestre arrivato in Italia tre anni fa e già formula di successo negli USA dal 2002, conferma il proprio posizionamento attraverso l’accordo con la società sportiva, che si articola nell’inserimento del marchio Anytime Fitness su un apposito led, posizionato sull’anello principale del Palasport “Taliercio” di Mestre. Si parla di 4 moduli per un totale di 36 metri, visibili durante tutte le gare casalinghe del girone di andata: 19 match, tra regular season, EuroCup maschile, regular season Serie A1 femminile e regular Season EuroCup femminile.

Un importante accordo che consolida la presenza dell’azienda leader internazionale del settore Fitness nel territorio veneziano e supporta la recente apertura del club Anytime Fitness a Marghera – Piazza Mercato 50.

IL MODELLO ANYTIME FITNESS

Anytime Fitness è il più grande franchising del fitness al mondo. Nato negli USA nel 2002, conta oltre 4.500 club in 37 Paesi – dal Canada al Giappone, dal Qatar all’Australia, dal Regno Unito al Cile – con più di 4 milioni di iscritti. In Italia è arrivato nel 2016, per volere di Domenic Mercuri e Rino Centrella, co-fondatori di Anytime Italia s.r.l, a cui si è aggiunto successivamente il terzo socio, Daniel Pagnoni. Nel giro di tre anni hanno già avviato ben 20 club lungo tutto lo Stivale. Il successo del modello proposto da Anytime Fitness è testimoniato anche da importanti riconoscimenti come il conseguimento, nel 2014 e per le tre edizioni successive, del primo posto nella classifica “Entrepreneur Franchising 500”, che ogni anno premia il “Miglior Franchising nel Mondo” per solidità finanziaria e tasso di crescita.

No Comments
Salute e Benessere

Anytime Fitness: allenarsi è possibile a tutte le età e fa bene alla salute

  • By
  • 2 Dicembre 2019

È sempre più diffusa la voglia per gli over 50 e 60 di sentirsi bene e restare in forma, tanto che secondo una ricerca mondiale condotta dalla Georgia State University, gli allenamenti per over sessantenni sono entrati nella top ten delle nuove tendenze fitness. Ma qual è l’allenamento più giusto per questa fascia d’età? Anytime Fitness, il più grande franchising al mondo per palestre, nato negli USA 17 anni fa e dal 2016 presente anche in Italia, ha dedicato a questo target un’attenzione specifica.

Sono tanti i corsi pensati per chi deve conciliare la voglia di fare movimento con l’esigenza di non sottoporre il proprio corpo a uno stress eccessivo. Con il passare degli anni, infatti, le ossa, i muscoli e il metabolismo evolvono e un buon allenamento deve essere costruito “su misura”. Per questo Anytime Fitness propone programmi ad hoc con corsi di ginnastica dolce, perfetti per lavorare sulla postura – visto che i problemi di schiena diventano sempre più frequenti con l’avanzare dell’età -, e corsi di AVQ, ovvero attività di vita quotidiana, dunque esercizi a corpo libero che coinvolgono tutti i muscoli del corpo e risultano importanti, soprattutto per i più anziani, nel recupero di una piena capacità fisico – motoria. Inoltre, l’attenzione verso il target si dimostra anche nella cura dei centri, con alcune accortezze non comuni nelle palestre tradizionali. Un esempio? Le docce chiuse per garantire massima privacy e riservatezza.

«Una delle ragioni per cui spesso si rinuncia a fare fitness è la convinzione che sia un mondo fatto solo “di e per palestrati”, ma non è così e ogni età può trovare il suo giusto allenamento. Anzi, proprio quando si superano i 50 anni è importante non sottovalutare il movimento che può diventare la base per invecchiare al meglio. L’attività sportiva, infatti, specie se praticata con regolarità, può rappresentare un vero e proprio elisir di lunga vita. Per questo abbiamo voluto dedicare così tanta attenzione a questo target, con attività e servizi dedicati» – dichiara Roberto Ronchi, Chief Operating Officer di Anytime Italia.

 

IL MODELLO ANYTIME FITNESS

Anytime Fitness è il più grande franchising del fitness al mondo. Nato negli USA nel 2002, conta oltre 4.500 club in 37 Paesi – dal Canada al Giappone, dal Qatar all’Australia, dal Regno Unito al Cile – con più di 4 milioni di iscritti. In Italia è arrivato nel 2016, per volere di Domenic Mercuri e Rino Centrella, co-fondatori di Anytime Italia s.r.l, a cui si è aggiunto successivamente il terzo socio, Daniel Pagnoni. Nel giro di tre anni hanno già avviato ben 19 club lungo tutto lo Stivale. Il successo del modello proposto da Anytime Fitness è testimoniato anche da importanti riconoscimenti come il conseguimento, nel 2014 e per le tre edizioni successive, del primo posto nella classifica “Entrepreneur Franchising 500”, che ogni anno premia il “Miglior Franchising nel Mondo” per solidità finanziaria e tasso di crescita.

No Comments
Eventi

“La squadra dei sogni. Il cuore sul prato”

Si terrà lunedì 25 novembre alle 20.30 al Teatro E. Peroni di Piazza del Popolo a San Martino Buon Albergo l’appuntamento gratuito da titolo “La squadra dei sogni. Il cuore sul prato”, che vede il giornalista e noto volto televisivo, Marino Bartoletti, in dialogo con il pallavolista del Calzedonia Verona, medaglia olimpica, maglia azzurra della nazionale, Emanuele Birarelli.

La serata, organizzata dal Consorzio Young Sport&Cultura Community con il patrocinio del Comune di San Martino Buon Albergo, sarà presentata dal giornalista sportivo Alberto Bruno Cristani che, partendo dal nuovo libro di Bartoletti – da cui il titolo dell’iniziativa – inviterà a una riflessione a 360° sul mondo dello sport toccando gli abiti più distanti.

«Eventi come questo trovano il supporto dell’Amministrazione Comunale – commenta Giulio Furlani, Assessore allo Sport del Comune di San Martino Buon Albergo -. Ospiti del calibro di Bartoletti e Birarelli, con le loro esperienze e storie, informano e motivano i nostri giovani sull’importanza di praticare lo sport nel modo giusto, non solo dal lato agonistico, ma anche relazionale. Ringrazio a nome dell’Amministrazione comunale il Consorzio Yougn Sport&Cultura e le società sportive che promuovono questi incontri fuori dai soliti schemi sportivi e indirizzati a una cultura ed educazione allo sport».

No Comments
Eventi

Università di Bergamo: sport in aula

Si terrà mercoledì 20 novembre alle ore 9 presso la sala Galeotti dell’Università degli studi di Bergamo (via dei Caniana 2) il IX convegno “L’Europa e lo sport. Profili economici, giuridici e sociali”, quest’anno dedicato al tema “Dal diritto all’educazione alla doppia carriera degli studenti-atleti” ed organizzato dal Prof. Stefano Bastianon.

ll tema della doppia carriera rappresenta un aspetto di straordinaria rilevanza socioculturale che vede l’Ateneo bergamasco impegnato in primo piano con il programma Dual Career, che permettere di combinare la propria carriera sportiva con lo studio in modo flessibile. Ogni anno vengono ammessi dieci nuovi studenti – atleti, che possono usufruire di: immatricolazione in regime di tempo parziale, sospensione degli studi per un anno in caso di importanti impegni sportivi, come i Giochi Olimpici o i Campionati Mondiali, tutorato amministrativo e per l’accesso ai servizi, supporto alla preparazione agli esami, accesso agli impianti sportivi universitari e alla foresteria (per i non residenti nella provincia di Bergamo) in occasione degli esami.

Attualmente gli iscritti al programma sono 21 in rappresentanza di 6 Dipartimenti con la pratica di ben 15 diverse discipline sportive.

Tra questi studenti, l’Università vanta delle eccellenze: due calciatrici che giocano nel campionato di serie A femminile (Sassuolo e Orobica calcio), un giocatore nella Primavera dell’Atalanta, due atlete che militano nella A1 della pallavolo (Millenium Brescia e Perugia) e la vicecampionessa 2016 di tuffi sincro trampolino 3 metri (preceduta soltanto dalla coppia Cagnotto-Dallapé).

Numeri che testimoniano il successo del programma Dual career-UP4SPORT tra gli studenti dell’Università degli studi di Bergamo e che saranno presentati nel corso del convegno a cui parteciperanno anche esponenti della società civile, del settore educativo e soprattutto delle famiglie degli atleti.

No Comments
Salute e Benessere

Anytime Fitness: la rivoluzione nel mondo delle palestre

  • By
  • 9 Novembre 2019

Andare in palestra quando se ne ha più voglia, anche di notte o il giorno di Natale? È possibile grazie a Anytime Fitness, il primo franchising al mondo per il fitness. Una realtà nata 17 anni fa negli USA da Chuck Runyon e Dave Mortensen e presto diventata punto di riferimento a livello globale con oltre 4.500 centri e più di 4 milioni di iscritti.

Il modello ha conquistato anche l’Italia dove è presente dal 2016. In soli due anni sono già 18 i centri nati nella penisola, destinati a crescere rapidamente già nel breve periodo. Del resto, quello del fitness è un mercato in continua espansione: più di 15 milioni di italiani si allenano con costanza e 40 milioni praticano sport saltuariamente. Molti di loro sono alla ricerca di un nuovo modo di fare palestra: basta centri snob o superaffollati, basta palestre per culturisti o per simil-agonisti. Sempre più persone ricercano un centro “su misura”, adatto a tutti, sempre. Anytime Fitness rappresenta la risposta a questa domanda.

In ogni club Anytime Fitness si respira un clima conviviale, in cui poter svolgere in autonomia o in gruppo le attività più adatte alle proprie necessità. È un ambiente accogliente, in cui al beneficio di fare sport si somma la condivisione dell’esperienza. Perché la filosofia non è quella dei centri “d’élite” ma del “sentirsi a casa” dove ognuno può trovare l’offerta fitness più adatta alle proprie esigenze.

Anytime Fitness è la palestra per tutti, sempre. Perché i centri Anytime Fitness sono pensati affinché tutti, ad ogni età, possano trovare la risposta più efficace all’allenamento di cui hanno bisogno. Ogni palestra mette infatti a disposizione un ricco calendario di corsi che spaziano dal mondo aerobico a quello anaerobico: da zumba e total body alla ginnastica dolce e posturale, con specifica attenzione per gli over 50 con attività AVQ ed esercizi a corpo libero che emulano attività quotidiane coinvolgendo tutti i muscoli del corpo. E anche per l’allenamento a corpo libero c’è tutto ciò che serve: dalle palle mediche agli elastici a muro, dalle corde ai sacchi box, dalle battle ropes al rack multifunzionale al trx. Supporti indispensabili per allenare tutti i muscoli del corpo, da soli o in compagnia.

Ma la vera rivoluzione è la formula del “sempre aperti”: 24 ore al giorno, ogni giorno, anche durante le festività. Così, anche chi lavora o è sempre in viaggio, non è costretto a rinunciare al proprio momento fitness. Grazie alla chiavetta magnetica consegnata in fase di iscrizione, infatti, ogni iscritto può accedere a qualsiasi club al mondo.

A prendersi cura di ogni cliente sono personal trainer competenti e preparati, tutti laureati in scienze motorie e con lunga esperienza professionale. La loro presenza è fondamentale non solo come accompagnamento durante l’allenamento, ma anche per favorire la socializzazione di ogni nuovo iscritto. Entrare a far parte di un centro Anytime Fitness, infatti, significa accedere a un ambiente accogliente, con una community globale, in cui molto spesso vengono organizzate anche attività extra, come cene, aperitivi o feste.

E in ognuno dei 4.500 club può allenarsi su macchinari di ultima generazione che regalano un’esperienza altamente coinvolgente e interattiva. Una delle innovazioni più interessanti, ad esempio, è che i cardio macchinari, oltre ad essere connessi ad Internet e a bluetooth, hanno uno schermo attraverso il quale è possibile vedere addirittura Netflix. E ogni macchinario possiede un codice QR che mostra un video di esercizi da seguire per il proprio allenamento, utile nel caso in cui si vada fuori orario o il personal trainer non sia presente. Altra novità assoluta è l’Air Runner (anche nella versione Air Bike), tapis roulant ad aria che si adatta all’andatura del runner – a differenza di ciò che avviene solitamente. Infine, l’app Anytime Fitness su cui gli iscritti possono inserire i dati personali e programmare il proprio allenamento avendo a disposizione video, esercizi, recuperi suggeriti e un archivio degli allenamenti già svolti. Un database personale con cui sia il corsista che il personal trainer possono sempre monitorare i progressi fatti.

«Una delle ragioni per cui spesso si rinuncia a fare fitness è la convinzione che sia un mondo fatto solo “di e per palestrati”, ma non è così: ogni persona, a ogni età, può trovare il suo giusto allenamento. Per questo, con Anytime Fitness proponiamo un modo nuovo di intendere la palestra: senza preclusioni per nessuno, con servizi di alta qualità, supervisione accurata da parte dei professionisti e massima flessibilità oraria. Siamo convinti, infatti, che l’attività sportiva debba accompagnare ogni momento della nostra vita, anche quando si diventa anziani, scegliendo di volta in volta la formula più adatta. Ciò significa mettere davvero al centro la persona. Ecco la rivoluzione di Anytime Fitness: il club che ti consente di essere “in continuo movimento”, nel modo che più preferisci» – dichiara Domenic Mercuri, fondatore con Rino Centrella e Daniel Pagnoni di Anytime Italia, il Master Franchisee di Anytime Fitness.

IL MODELLO ANYTIME FITNESS

Anytime Fitness è il più grande franchising del fitness al mondo. Nato negli USA nel 2002, conta oltre 4.500 club in 37 Paesi – dal Canada al Giappone, dal Qatar all’Australia, dal Regno Unito al Cile – con più di 4 milioni di iscritti. In Italia è arrivato nel 2016, per volere di Domenic Mercuri e Rino Centrella, co-fondatori di Anytime Italia s.r.l, a cui si è aggiunto successivamente il terzo socio, Daniel Pagnoni. Nel giro di tre anni hanno già avviato ben 18 club lungo tutto lo Stivale. Il successo del modello proposto da Anytime Fitness è testimoniato anche da importanti riconoscimenti come il conseguimento, nel 2014 e per le tre edizioni successive, del primo posto nella classifica “Entrepreneur Franchising 500”, che ogni anno premia il “Miglior Franchising nel Mondo” per solidità finanziaria e tasso di crescita.

No Comments
Salute e Benessere

Anytime Fitness, il primo franchising al mondo per palestre, apre il suo decimo centro a Roma

  • By
  • 13 Ottobre 2019

La rivoluzione del fitness arriva a Roma Magliana. Anytime Fitness, il più grande franchising al mondo per palestre, apre il suo decimo club in città, il 17esimo in Italia, in via della Magliana 63. Sarà Il secondo club Anytime Fitness in Italia – dopo quello di Bergamo- a presentarsi con il nuovo design del gruppo.

Ambienti ultramoderni distribuiti in una struttura che fanno di questo centro il più grande d’Italia fra tutti quelli della catena. Si tratta di uno spazio distribuito su due piani per un totale di 900 mq: il piano superiore dedicato all’area fitness e agli spogliatoi, quello inferiore alla zona cardio e alla sala pesi. Il tutto corredato di parcheggio gratuito disponibile per gli utenti. Ottimi i riscontri già ricevuti: la palestra di Roma Magliana ha registrato la miglior prevendita di tutti i tempi per Anytime Fitness Italia.

Come da format, il centro sarà aperto tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24, festività comprese. Anytime Fitness, marchio del fitness nato nel 2002 negli Stati Uniti d’America, punta infatti sull’alta qualità della sua offerta e sulla massima flessibilità degli orari, per venire incontro in maniera efficace alle esigenze dei clienti. Il tutto con prezzi equilibrati, lontani dalle proposte high level dei club più sofisticati, ma anche dalle formule low cost delle palestre più economiche e iper-affollate.

Anytime Fitness è la palestra per tutti, sempre. Perché i centri Anytime Fitness sono pensati affinché tutti, a ogni età, possano trovare la risposta più efficace all’allenamento di cui hanno bisogno. I corsi spaziano quindi dal mondo aerobico a quello anaerobico: da zumba e total body alla ginnastica dolce e posturale.

 

A prendersi cura di ogni cliente sono personal trainer competenti e preparati, laureati in scienze motorie e con lunga esperienza professionale. La loro presenza è fondamentale non solo come accompagnamento durante l’allenamento, ma anche per favorire la socializzazione di ogni nuovo iscritto. Entrare a far parte di un centro Anytime Fitness, infatti, significa accedere a un ambiente accogliente, con una community globale, in cui molto spesso vengono organizzate anche attività aggregative al di fuori del club.

 

Inoltre, grazie alla chiavetta magnetica che viene consegnata al momento dell’iscrizione, ogni iscritto può accedere a ogni centro nel mondo, in qualunque momento. Il tutto con la massima sicurezza: ogni club, anche quello di Roma Magliana, è infatti video sorvegliato h. 24.

 

Ma il vero fiore all’occhiello della palestra di via Magliana – in cui è possibile richiedere un allenamento di prova – sono i macchinari di ultima generazione che regalano una fitness experience altamente coinvolgente e interattiva. Una delle innovazioni più interessanti, ad esempio, è che i macchinari cardio, oltre ad essere connessi ad Internet e a bluetooth, hanno uno schermo attraverso il quale è possibile vedere addirittura Netflix.

 

Altra novità assoluta è l’Air Runner (anche nella versione Air Bike), tapis roulant curvo che non consuma energia elettrica ed offre prestazioni di altissima qualità adattandosi all’andatura del runner – a differenza di ciò che avviene solitamente.

 

C’è poi l’app Anytime Fitness -ad uso esclusivo dei soci- all’interno della quale è possibile inserire i dati personali e programmare il proprio allenamento avendo a disposizione video, esercizi, recuperi suggeriti e l’archivio degli allenamenti già svolti. Un database personale con cui sia il corsista che il personal trainer possono sempre monitorare i progressi fatti ed interagire fra loro.

 

E anche per l’allenamento a corpo libero c’è tutto ciò che serve: dalle palle mediche agli elastici a muro, dalle battle ropes sino ad arrivare al rack multifunzionale. Supporti indispensabili per allenare tutti i muscoli del corpo, da soli o in compagnia. La palestra mette infatti a disposizione un ricco calendario di corsi: dalla ginnastica dolce che lavora sulla postura, con specifica attenzione per gli over 50, alle attività AVQ, con esercizi a corpo libero che emulano le attività quotidiane.

 

Infine, per rilassarsi: spogliatoi privati e docce chiuse munite di bagnoschiuma, a dimostrazione della grande attenzione riposta nella privacy e nella cura della persona. E per chi avesse bisogno di reintegrare, dopo l’attività, è disponibile anche una selezione di barrette energetiche, snack ideale per coloro che desiderano aumentare l’apporto proteico.

«Siamo molto felici di aprire il nostro decimo centro a Roma e gli straordinari riscontri avuti in prevendita confermano le nostre previsioni. Siamo convinti, infatti, che la formula di Anytime Fitness, con apertura h. 24 ed esercizi pensati per tutti i target e per tutte le esigenze, possa avvicinare sempre più persone al mondo del fitness, con importanti benefici estetici, ma soprattutto psicofisici» – dichiara il COO Roberto Ronchi.

 

IL MODELLO ANYTIME FITNESS

Anytime Fitness è il più grande franchising del fitness al mondo. Nato negli USA nel 2002, conta oltre 4.500 club in 37 Paesi – dal Canada al Giappone, dal Qatar all’Australia, dal Regno Unito al Cile – con più di 4 milioni di iscritti. In Italia è arrivato nel 2016, per volere di Domenic Mercuri e Rino Centrella, co-fondatori di Anytime Italia s.r.l, a cui si è aggiunto successivamente il terzo socio, Daniel Pagnoni. Nel giro di tre anni hanno già avviato ben 17 club lungo tutto lo Stivale. Il successo del modello proposto da Anytime Fitness è testimoniato anche da importanti riconoscimenti come il conseguimento, nel 2014 e per le tre edizioni successive, del primo posto  nella classifica “Entrepreneur Franchising 500”, che ogni anno premia il “Miglior Franchising nel Mondo” per solidità finanziaria e tasso di crescita.

 

No Comments
Comunicati

STUDENTI, RUNNER E CAMMINATORI AI BLOCCHI DI PARTENZA DI UNIRUN

Un percorso di 8 km tra le vie della greenway e di città alta per testare la propria determinazione o per una passeggiata con gli amici alla riscoperta della natura urbana e delle bellezze storiche di Bergamo. In entrambi casi l’appuntamento è per sabato 29 giugno con UniRun, l’edizione 2019 della corsa non competitiva organizzata dall’Università degli studi di Bergamo e dal CUS dell’ateneo che, anche quest’anno, vede un testimonial d’eccellenza: l’ultramaratoneta Oliviero Bosatelli.

«Dopo il grande successo dell’edizione zero del 2018, organizzata in occasione del 50esimo anniversario dell’Università, rinnoviamo l’invito ad atleti e amatoriali, studenti, genitori, nonni e amici, docenti e personale tecnico-amministrativo a partecipare alla manifestazione – dichiara il rettore Remo Morzenti Pellegrini -. Divertimento, attenzione alla salute, piacere di stare insieme e voglia di vivere la città: questi sono i valori emersi nella scorsa edizione di UniRun e che vogliamo rendere assoluti per tutte le future edizioni di questa manifestazione che, aprendosi alla città e rivolgendosi a chi direttamente o indirettamente frequenta l’ateneo, abbraccia perfettamente la nostra terza missione».

PROGRAMMA

Il ritrovo è fissato dalle ore 15 di sabato 29 giugno, presso l’area di partenza del Campo Utili di via Baioni 46 a Bergamo, dove è possibile ritirare il pacco gara targato UniRun, composto da pettorale e maglietta. Alle 17 ai blocchi di partenza e via per la pista ciclabile verso colle aperto, e poi via arena, piazza Rosate, piazza Mercato delle scarpe e via Fara fino all’arrivo al la sede universitaria di Sant’Agostino dove l’area ristoro attenderà i partecipanti. “L’importante è partecipare” si dice, ma quando una corsa vede scendere in campo un atleta come Oliviero Bosatelli è inevitabile per un runner voler competere e sfidare sè stesso. E così ai primi 3 arrivati assoluti e al primo atleta maschio e alla prima atleta femmina, identificati grazie al chip che segna il tempo inserito nel pettorale di gara, arriverà la medaglia. La premiazione è prevista per le ore 18.30.

ISCRIZIONE

UniRun è a partecipazione libera e gratuita previa iscrizione attraverso il modulo dedicato, reperibile sul sito www.unirunbergamo.it, che deve essere consegnato via mail a[email protected] oppure presso la segreteria del CUS (via Verdi 56, Dalmine) entro venerid 28 giugno. In alternative è possible iscriversi presentando il modulo a partire dalle ore 15 del giorno della gara all’area di partenza ma, in questo garo, non è garantita la disponibilità del kit gara.

Per informazioni www.unirunbergamo.it

UNIBG E SPORT

UniRun è un’iniziativa in linea con la missione dell’ateneo bergamasco di supportare la crescita personale degli studenti non solo dal punto di vista formativo ma anche psico-fisico. L’Università degli studi di Bergamo infatti, incoraggia gli studenti-atleti promuovendo Up4Sport e Dual Career, programmi che aiutano a conciliare la duplice carriera d’atleta e di studente attraverso esenzioni dal pagamento delle tasse e dei contributi universitari per meriti sportivi, tutorati, accesso alla foresteria e agli impianti del CUS (in fase di ampliamento nel nuovo complesso dell’ex-accademia Montelungo a Bergamo). Il programma, promosso dall’Unione Europea, ad oggi è inserito soltanto in una decina di atenei italiani.

CUS

Oltre 6.500 utenti gravitano attorno agli impianti sportivi del Centro universitario sportivo di Dalmine che offre agli atleti 26 attività sportive e 28 attività fitness. Un’offerta che ha permesso agli atleti di posizionarsi ottavi nel medagliere dei Campionati Nazionali Universitari di quest’anno.

Anche il Cus, in quanto struttura universitaria, insegue la terza missione dell’ateneo aprendosi al territorio e offrendo le proprie competenze durante le attività ludico-motorie in affiancamento agli insegnanti di tutte le scuole primarie di Bergamo, in collaborazione con Comune di Bergamo e l’Ufficio Scolastico provinciale (5.000 bambini in 240 classi) e, in collaborazione con Ats Bergamo e l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Bergamo, le attività fisiche adattate per over 65 con limitazioni di autonomia (destinata cioè a uomini e donne della terza età al di sotto dei normali valori di forza ed equilibrio).

No Comments
Salute e Benessere

Come fare attività fisica in 3 mosse efficacissime

Fare attività fisica è importantissimo per preservare la salute nostra e del nostro organismo. Permette di ritardare l’invecchiamento precoce degli organi e della pelle, facilita il dimagrimento, permette di rassodare i muscoli e soprattutto migliora di molto l’umore. Difatti, stancandoci e facendo sport non si ha tempo per pensare ai propri problemi e soprattutto si stanca la nostra mente e si contrasta ansie e paranoie.
Ma come fare attività fisica? Quali sono i modi migliori? Scopritelo in questa guida.

1. Muovetevi nel quotidiano

Per fare attività fisica non è necessario per forza praticare sport o andare tutti i giorni in palestra. Possono bastare anche delle semplici accortezze quotidiane. Qualche esempio? Evitate di prendere sempre l’ascensore se abitate in un condominio e usate per lo più le scale. Vi permetteranno nel vostro piccolo di rassodare i muscoli più soggetti al deposito di grasso. Mentre aspettare il treno o l’autobus, non state lì fermi ma passeggiate avanti e indietro, anche a passi poco intensi. Quando parcheggiate la vostra auto, scegliete il parcheggio più lontano, al fine di fare un tratto di strada a piedi. Tutte queste sono solo piccolezze che vi permetteranno comunque di muovervi tanto.

2. Tenete la mente impegnata

Lo sappiamo: fare attività fisica può essere alla lunga molto noioso. Ecco perché sarebbe bene tenere il più possibile occupata la mente. Provate ad ascoltare musica durante le sessioni, oppure portate con voi un’amica che vi possa fare compagnia. Se siete a casa, guardate la televisione, usate il cellulare, accendete la radio. Insomma, mettete su qualcosa che vi distragga. In questo modo, il tempo scorrerà più velocemente e voi avrete fatto sport divertendovi per davvero.

3. Pianificate un’attività

Vi piace molto la bici? Allora usatela come mezzo d’attività fisica. Pedalare, infatti, stimola la circolazione, aiuta il dimagrimento e rassoda i muscoli più soggetti al grasso come quelli dei glutei e delle cosce. Se preferite, potete usare anche un ebike elettrificata con un kit bicicletta elettrica, che vi permetterà sì di dimagrire e fare sport ma con il supporto anche del motore. In questo modo, farete fatica ma in modo più controllato e meno incisivo ed eviterete anche di stancarvi in modo eccessivo.

No Comments
Comunicati

“Dancing Time” – Corso di Tango e Serate di Ballo a Spazio Reale

A Spazio Reale si balla! Grazie alla collaborazione tra la Fondazione Spazio Reale, My Sporting Campus e la scuola di ballo Dance Performance si da il via a  quattro serate di ballo di sala e ad un corso di Tango che sarà tenuto dall’insegnante esperta Patricia Muller. Alle serate saranno presenti due ballerini professionisti che incoraggeranno i partecipanti e saranno a disposizione per dare consigli e consulenza. È necessaria la prenotazione per partecipare.

 Tutti i lunedì, dalle 21:00 alle 22:30 nella sala corsi degli impianti sportivi di Spazio Reale (My Sporting Campus), sarà possibile partecipare, previa iscrizione, al Corso di Tango tenuto da Patricia Muller. Dal 1995 è assistente di Tango Argentino di Yvonne Meissner, di Stella Barba e di Luisito Ferraris negli incontri didattici. Dal 1998 gestisce, a Firenze, con un gruppo di allievi, la prima milonga tipica, il ‘TangoCaféFirenze’ dove la musica viene proposta in “tandas y cortinas”, modo tipico di Buenos Aires di proporre la musica nelle sale da ballo. La troviamo anche nella piazza Santo Spirito nel 1999 con lo spettacolo di T’ai Chi Chuan e Tango Argentino. Ha pubblicato:  ‘Tango Argentino: piccolo breviario per i suoi ballerini (tradotto anche in inglese), seguito nel 2010 da ‘Tango Argentino a Buenos Aires: 36 stratagemmi per ballarlo felicemente’ (tradotto anche in tedesco). Per informazioni telefonare allo 055 8991380.

Le serate danzati  invece saranno quattro: 9, 23 novembre e 14 dicembre 2017 e il 18 gennaio 2018 nell’Auditorium di Spazio Reale. Il costo dell’ingresso è di 25,00€ per i singoli e 40,00€ per la coppia. Oltre al ballo il prezzo comprende una cena a buffet. A rendere questi momenti ancora più divertenti e imperdibili sarà la presenza di Milvia Marchionni e Daniele Forasassi, due esperti insegnanti di Ballo di Sala. È richiesta la prenotazione telefonando allo 055 484210 oppure allo 055 8991380.

“Spazio Reale è stato un punto di riferimento per il ballo in passato e molti affezionati ci chiedono di riorganizzare serate dedicate al liscio e ai balli di sala – afferma il direttore di Spazio Reale Elisabetta CarulloAbbiamo preferito attendere il restyling della struttura prima di riprendere con appuntamenti fissi, dedicati all’intrattenimento, al ballo e nel prossimo futuro anche a diversi tipi di esibizioni, dalla musica inedita di giovani artisti locali – che potrebbero allietare le nostre sere d’estate – alle rappresentazioni teatrali di compagnie locali e regionali, alle mostre di arte e rappresentazioni digitali. Ringraziamo i referenti della Dance Performance School e del Centro Sportivo Italiano di Firenze per aver intrapreso con noi questo cammino”.

Per prenotazioni e maggiori informazioni telefonare allo 055 484210 oppure allo 055 8991380

No Comments
Comunicati

3° Torneo di Calcio a 5 delle Misericordie della Toscana – a My Sporting Campus la finalissima tra Montemurlo e Catelfranco di Sotto

Grazie alla partnership del CSI (Centro Sportivo Italiano) di Firenze con My Sporting Campus, impianti sportivi di Spazio Reale, continua la collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio. L’occasione è la Festa dello Sport che vede coinvolte numerose associazioni e realtà del territorio campigiano e non solo. Dopo aver ospitato due quarti di finale e una semifinale del torneo regionale delle Misericordie, organizzato dal CSI Toscana, il 24 giugno si disputerà la finalissima alle ore 17:00. Trepidante attesa per la rivincita tra la Misericordia di Castelfranco di Sotto e i confratelli di Montemurlo di Prato. L’evento è aperto al pubblico: Impianti sportivi di Spazio Reale, via di San Donnino 4/6, Campi Bisenzio.

 

Si sta per concludere la terza edizione del Torneo Regionale di calcio a 5 riservato ai volontari che prestano servizio nelle Misericordie di Regione Toscana. 14 le squadre coinvolte divise in 4 gironi.  Il torneo si è articolato in due fasi: una prima eliminatoria a gironi all’italiana, con raggruppamenti composti su base territoriale, e una fase finale a eliminazione diretta.

Questa la composizione dei gironi:

Girone A Dicomano; Firenze; San Mauro a Signa.

Girone B Carmignano; Montelupo Fiorentino; Montemurlo; Prato.

Girone C Barghigiano; Borgo a Mozzano; Castelnuovo Garfagnana; Gallicano.

Girone D Livorno; Montenero; Santa Croce sull’Arno; Castelfranco di Sotto.

L’iniziativa rientra nel progetto “Mi Stai a Cuore” rivolta alla formazione di personale laico all’uso del defibrillatore, con particolare attenzione al mondo della scuola e dello sport. L’edizione 2016 del torneo se l’aggiudicò, all’EstraForum di Prato, la Misericordia di Montemurlo che superò ai calci di rigore i confratelli di Castelfranco di Sotto. Entrambe le squadre tornano a sfidarsi nella finalissima 2017 a Spazio Reale, per questa ragione è grande la trepidazione per una partita che si prospetta molto combattuta e dall’esito non certo scontato.

È stata designata la terna di arbitri che provengono dal comitato di Pistoia. Alla finale saranno presenti i delegati dei comitati di Pistoia, Pisa, Prato, Firenze e del comitato regionale toscano. La finale, aperta gratuitamente al pubblico, ha inizio alle 17:00 nel campo polifunzionale di My Sporting Campus.

Per maggiori informazioni sulle offerte e opportunità di My Sporting Campus telefonare allo 055 899 1380 oppure scrivere a [email protected]

 

Segui tutti gli aggiornamenti della Fondazione Spazio Reale su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Dr. Michele Pasotti, Segreteria Comunicazione Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, 055 8991336 – [email protected]

No Comments
Comunicati

Il bilancio di Spazio Reale torna in attivo dopo 10 anni – 126mila euro di utili nel 2016

L’ultimo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Spazio Reale ha confermato le previsioni di assestamento e crescita del grande Centro Congressuale di Campi Bisenzio. Due anni di duro lavoro per il nuovo CdA, presieduto da Stefano Ciappelli e per il DG Elisabetta Carullo, che hanno presentato lo scorso 22 aprile il restyling della Struttura alle istituzioni e al territorio.

Il 30 maggio u.s. il CdA della Fondazione ha approvato il bilancio 2016 con un utile di 126mila euro che permette di guardare con maggiore positività al futuro del rinnovato Centro Congressuale, Formativo, Sportivo e Ristorativo di Campi Bisenzio, alle porte di Firenze. L’effetto più immediato della riorganizzazione finanziaria riguarda la riduzione del debito, passato da 12 a 6 milioni di euro e la chiusura del bilancio 2016 in attivo. Il Risultato è stato possibile grazie alle scelte oculate del nuovo management della Fondazione, alla professionalità dei dipendenti, al sostegno delle istituzioni e alla collaborazione con agenzie del territorio, realtà associative e le parrocchie di Campi Bisenzio.

Spazio Reale si sta concentrando, inoltre, sulla progettazione europea. A tale scopo è stata creata EuAbout Lab, associazione che ha sede a Bruxelles, grazie alla professionalità di Euro Project Lab, studio di consulenza di Ferrara, e altri partners europei. Sono già stati vinti due progetti Erasmus+ (In-Orchestra e T.h.e.a.t.e.r.) e altri sei sono attualmente in attesa di valutazione.

Altra novità è la costituzione di tre società che si occupano della gestione degli Eventi e Formazione, della Ristorazione e dell’Attività Sportiva di Spazio Reale: Palazzo Pucci Events & Academy srl, per la parte congressuale e formativa, Palazzo Pucci Ristorazione srl, per l’ambito ristorativo, e Spazio Reale Csi – Sporting Campus Società Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata, che si occupa della gestione degli impianti sportivi. Spazio Reale possiede una quota azionaria in tutte e tre le società, che cureranno gli aspetti commerciali, permettendo così alla Fondazione di tornare a svolgere a pieno la sua mission: promuovere la coesione sociale attraverso l’interazione tra persone di diverse generazioni, abilità e culture. L’obiettivo è di diventare “una grande piazza” dove condividere e scambiare esperienze, conoscenze e competenze.

 

Segui tutti gli aggiornamenti della Fondazione Spazio Reale su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Dr. Michele Pasotti, Segreteria Comunicazione Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, 055 8991336 – [email protected]

No Comments
Comunicati

Spazio Reale, le Parrocchie di San Donnino e My Sporting Campus insieme per un’estate dedicata a bambini e ragazzi

La Fondazione Spazio Reale, la società sportiva My Sporting Campus e le Parrocchie di San Donnino e Sant’Andrea si sono unite per proporre a bambini e ragazzi un’estate ricca di attività e divertimento. Numerosi sono i laboratori che verranno proposti grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio tra cui: varie attività sportive, laboratori teatrali, musicali e artistici, giochi all’aria aperta e sostegno durante lo svolgimento dei compiti scolastici. Le attività inizieranno il 12 giugno e continueranno fino al 28 luglio per poi riprendere a settembre. Il prezzo parte da 50€ a settimana.  Per garantire la massima qualità e sicurezza dei nostri bambini e ragazzi, i pasti sono curati dal Ristorante LesSeRre di Spazio Reale. Sono previsti sconti particolari per fratelli e per chi si iscrive a più di una settimana. 

Dal 12 di maggio, sono aperte le iscrizioni ai Centri Estivi Educativi che si terranno sia negli spazi della Parrocchia di San Donnino che in quelli di My Sporting Campus, la società sportiva nata dall’unione della Fondazione Spazio Reale e il CSI Firenze.

È possibile effettuare l’iscrizione presso la segreteria di My Sporting Campus (via Di San Donnino, 4) dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 19:00 e nei locali della Parrocchia di San Donnino solo il sabato dalle 9:30 alle 12:00 e la domenica dalle 10:30 alle 11:30.

Alle attività possono partecipare i bambini che abbiano compiuto il 6° anno di età, fino ai ragazzi che non abbiano ancora compiuto i 13 anni. Sono ammessi alle iscrizioni anche bambini e ragazzi con disabilità, fino a un numero max di 12 (il 10% delle iscrizioni previste), che saranno integrati nei gruppi di lavoro organizzati dagli educatori.

La giornata inizia alle 8:00 per concludersi alle 17:00. Per andare incontro alle necessità delle famiglie vengono proposte tre opzioni: intera giornata, con pranzo e due merende, mezza giornata, con pranzo e merenda mattutina, oppure sempre mezza giornata senza il pranzo. Ai bambini verrà richiesto di portare piatto e bicchiere da casa così da educare al rispetto dell’ambiente e ad evitare inutili sprechi.

I Centri Estivi avranno inizio il 12 giugno fino al 28 luglio, con la possibilità, previa iscrizione, di due settimane aggiuntive dal 28 agosto all’8 settembre.

Nove settimane per proporre ai ragazzi attività originali: sportive, musicali, artistiche, teatrali, manuali con professionisti e amatori dei vari settori, oltre allo svolgimento dei tanto mal sopportati compiti scolastici che diventerà anch’esso divertente perché fatto in compagnia e con l’assistenza di persone qualificate.

Il nostro motto? “Svegliati ogni mattina con il pensiero che qualcosa di meraviglioso sta per accadere!” (cit. Anonimo)

 “La collaborazione con le Parrocchie e My Sporting Campus conferma la volontà di Spazio Reale di voler lavorare insieme alle realtà del territorio. Lavoriamo insieme per offrire alle famiglie un’opportunità di formazione e divertimento” – è quanto affermato dal Direttore Generale della Fondazione Spazio Reale Elisabetta Carullo  che ringrazia Don Gilbert, la società sportiva My Sporting Campus, il CSI Firenze e tutti i volontari e le associazioni del territorio per aver aderito con entusiasmo all’idea!

Parole di soddisfazione sono state espresse anche dal Parroco di San Donnino e Sant’Andrea, Don Gilbert Shahzad: “Quando l’intento è quello di operare per il bene del territorio ritengo sia importante esserci. L’obiettivo principale è iniziare un percorso che possa offrire una serie di opportunità a chi vive in un’area di periferia come la nostra. Il successo della festa di carnevale, organizzata dalle nostre parrocchie, dalle associazioni del territorio e tenutasi a Spazio Reale, ha dimostrato che lavorare insieme non solo è possibile ma che da’ ottimi risultati.

“My Sporting Campus è partita il 10 di aprile e sta già riscuotendo notevole interesse sul territorio. La nostra presenza è di servizio e l’obiettivo è quello di educare ai valori dello sport” – questo ha dichiarato il Presidente della società sportiva Riccardo Bonechi che, insieme al Presidente del CSI Firenze, nonché Direttore Sportivo di My Sporting Campus Roberto Posarelli, ha aderito con grande motivazione al progetto Centri Estivi Educativi 2017 condividendo totalmente i valori proposti.

Entrando nel sito www.spazioreale.it e cliccando sulla locandina dei centri estivi, potrete trovare tutte le informazioni sulle attività e la modulistica per l’iscrizione ed i costi.

Per informazioni più dettagliate, inviare una e-mail a [email protected] oppure telefonare al numero 055 8991380 dal Lunedì al Venerdì dalle 9:30 alle 19:00.

Per tutte le info di approfondimento clicca su questo link: http://www.spazioreale.it/landing_it.asp?idarea=46

Per rimanere aggiornato su tutti gli eventi e le attività della Fondazione Spazio Reale, seguici su Facebook, TwitterInstagram YouTube

Dr. Michele Pasotti, Segreteria Comunicazione Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, 055 8991336 – e-mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

My Sporting Campus –Spazio Reale e CSI Firenze gestiranno insieme il centro sportivo della Fondazione

Lunedì 10 aprile riapriranno gli impianti sportivi della Fondazione Spazio Reale. Il risultato è stato possibile grazie alla partnership con il CSI (Centro Sportivo Italiano) di Firenze. “My Sporting Campus” è il nome della struttura di 4.000mq dedicata allo sport e al tempo libero del centro congressuale di Campi Bisenzio. Varie le attività a disposizione: tre campi da calcetto, pallavolo, tennis e basket, sala attrezzi con personal trainer a disposizione, vari corsi di fitness tenuti da esperti professionisti e spazi polivalenti.

Sono previste numerose offerte lancio, ad esempio, si parte da 120€ per un abbonamento di 3 mesi, con un mese aggiuntivo in omaggio e, con soli 30€ in più, si offre la possibilità di accedere a tutti i corsi in calendario. Per i tornei di calcio A5, il nuovo Ristorante di Spazio Reale  “LesSeRre” mette in palio pizza e birra gratis alla squadra vincente, da gustare insieme alla squadra avversaria, che pagherà regolarmente la sua parte. Un modo anche questo per stimolare il vero fair-play sportivo, per stimolare la socializzazione e l’integrazione, tutti elementi fondanti sia della mission del CSI che di quella di Spazio Reale.

Diversi i corsi offerti, ma soprattutto, a grande richiesta, la proposta dell’Allenamento Outdoor, ritrovo a Spazio Reale e lunghe passeggiate di gruppo, a sera, dopo una giornata di lavoro!

L’idea di condividere lo sport come momento aggregativo, formativo ed educativo, ha trovato la sua realizzazione nella partnership tra Spazio Reale e il C.S.I. Firenze. Da un lato la Fondazione, che intende promuovere la coesione sociale attraverso l’interazione tra persone di diverse generazioni, abilità e culture e dall’altro un Ente di Promozione riconosciuto dal CONI, da sempre impegnato con lo sport e nello sport per la promozione umana e sociale con particolare attenzione nei confronti dei giovani e dei più deboli.

Frequentare My Sporting Campus significa anche poter accedere ai numerosi servizi presenti a Spazio Reale: il Bar-Ristorante-Pizzeria LesSeRre, aperto fino a tarda ora, il parco giochi di 2500mq, l’area ricettiva, oltre che agli spazi dedicati alle manifestazioni, ai convegni e ai meeting, all’agenzia formativa accreditata dal MIUR e dalla Regione Toscana. L’ampio parcheggio a disposizione della struttura garantisce la massima comodità per chi usufruisce delle attività proposte.

Professionalità, accoglienza, dinamicità e flessibilità rendono My Sporting Campus il luogo perfetto in cui chiunque può trovare la risposta giusta ai propri bisogni, idee, aspirazioni.

Per maggiori informazioni visita il sito www.mysportingcampus.it – la pagina Facebook dedicata oppure telefona allo 0558991380  o scrivi a [email protected]

Per rimanere aggiornato su tutti gli eventi e le attività della Fondazione Spazio Reale, seguici su Facebook, TwitterInstagram YouTube

No Comments
Comunicati

Chi dorme bene vince: quando il sonno si allea con lo sport. Dorelan partner di Dolomiti Winter Festival

Una vita attiva e dinamica è fatta di sport, vita all’aria aperta, buona alimentazione e… riposo. Ecco perché Dorelan, azienda leader del “Bed in Italy”, è sempre in prima linea nella promozione di uno stile di vita sano. Come ben sanno gli atleti, e come conferma la ricerca scientifica, un buon sonno è indispensabile, rilassa corpo e mente e fornisce un vantaggio competitivo non indifferente.

Dorelan è partner tecnico del Dolomiti Winter Fest, grande manifestazione che ruota intorno allo sport e alla neve, e del Dolomiti Winter Trail. Dal 3 al 5 marzo centinaia di atleti e di appassionati di sport si ritroveranno a Millegrobbe Lavarone, in Trentino, nel cuore dell’Alpe Cimbra, per celebrare una grande festa sulla neve che unisce tante discipline diverse.

Il momento più atteso sarà il Dolomiti Winter Trail, gara di Snow Running alla sua seconda edizione, domenica 5 marzo. Per tutti i concorrenti, nel pacco gara, una sorpresa: la Piccola Guida al Benessere del Sonno, un manuale che identifica i sintomi e le cause di un cattivo riposo e aiuta, grazie ad alcuni accorgimenti, a dormire meglio. Inoltre i vincitori troveranno, tra i premi in palio, anche i guanciali Oxygen e Sense di Dorelan, realizzati in materiali come il Myform Air e il Memory, traspiranti e modellabili. Si tratta di prodotti che uniscono innovazione, tecnologia e alta manifattura italiana: sono il frutto della più rigorosa ricerca scientifica applicata ai benefici del sonno.

Il Dolomiti Winter Trail, organizzato da Adventure Outdoor Italia in collaborazione con Total Training, local contractor Ironman per l’Italia, è un appuntamento immancabile per appassionati e professionisti. Per molti runner sarà l’occasione per riprendere a correre dopo la pausa autunnale, preparandosi per le sfide della prossima stagione agonistica. Il tracciato passa anche attraverso alcuni luoghi storici del Sentiero della Pace che ripercorre i percorsi della Grande Guerra, dal Passo del Tonale alla Marmolada.

Venerdì, sabato e domenica si terranno corsi, workshop, camp, incontri di approfondimento e aperitivi tra boschi incontaminati e i bianchi pendii innevati. Un susseguirsi di emozioni che spazia dalla Dolomiti Night Snow Run di venerdì, una corsa non competitiva al tramonto, alla Sunset Snow Experience, una ciaspolata serale, dalla colazione sul Monte Cornetto, abbinata allo scialpinismo o alle ciaspole, ai corsi di snow fat bike, dalle escursioni con cani da slitta alla slackline, fino allo yoga, disciplina che, abbinata allo sport, permette di riscoprire un benessere e un equilibrio più completi.

Anche in questa avventura sportiva continua la collaborazione di Dorelan con Total Training, prima start up innovativa del settore sport, e il suo amministratore delegato, Riccardo Marini. “Il legame tra sonno ristoratore e miglioramento delle prestazioni sportive è un’evidenza scientifica” racconta Marini. “Su questa base è nata la partnership tra Dorelan e Total Training”.

Riccardo Marini

Marchigiano, classe ’74, Riccardo Marini ha iniziato a correre a 13 anni, e non ha più smesso. Dopo le maratone (tra cui New York, Londra, Rotterdam) passa alle grandi sfide (l’Ironman di Zurigo nel 2006, la Marathon des Sables nel 2010 e l’Ultra Trail del Mont Blanc (UTMB) nel 2013). Laureato alla Facoltà di scienze motorie, è professore all’Università di Urbino e coach sportivo professionista, con all’attivo diverse certificazioni di personal training internazionali. Ha allenato e preparato atleti professionisti di diverse discipline come running, trail, MTB, pallavolo, beach volley, golf, tennis, ciclismo e triathlon e, in collaborazione con Technogym, è stato, nel 2008 e nel 2012, Gym Manager e coordinatore dello staff tecnico nei Villaggi Olimpici di Pechino e Londra. Riccardo oggi lavora con entusiasmo al progetto Total Training, prima start up del settore sport, che mira a promuovere l’attività agonistica e offre servizi innovativi nel settore dell’endurance sportivo amatoriale e professionistico.

www.dorelan.it

No Comments
Comunicati

Uc Sampdoria: è online il museo virtuale

Il nuovo museo virtuale dedicato alla squadra genovese dell’UC Sampdoria racconta la nascita, l’evoluzione, la storia e le vicissitudini dei pionieri del calcio di inizio ‘900 e la trasformazione del gioco del calcio dagli albori ad oggi.

UC Sampdoria: la storia e i contenuti del museo multimediale

All’interno del sito il visitatore potrà anche trovare tutti i dettagli sulle squadre progenitrici dell’attuale UC Sampdoria: Andrea Doria, Sampierdarenese, Dominante e Liguria.

La narrazione prosegue poi fino alle avventure sportive dell’attuale squadra blucerchiata, a partire dalla nascita avvenuta nel 1946 fino ad oggi.

Navigando il sito è quindi possibile ripercorrere la storia della compagine genovese grazie alla possibilità di consultare varie sezioni tematiche dedicate agli oggetti di collezionismo, ai video, alla musica, alle immagini e alle foto della squadra e della tifoseria.

No Comments
Comunicati

Ecco il cioccolato che favorisce lo sport

Una linea esclusiva di opere d’arte in cioccolata dedicata a Napoli: le principali piazze di Partenope e le sue porte storiche ricostruite in miniatura di finissimo cioccolato dal maestro cioccolatiere Gennaro Bottone della fabbrica di cioccolato “Dolce Idea”. Opere d’arte da gustare o collezionare che saranno presentate in anteprima alla stampa il prossimo 7 dicembre alle ore 11.30 presso il Caffè Gambrinus in Piazza Trieste e Trento.

Una nobile causa si cela dietro questa iniziativa: il ricavato della vendita delle tavolette di cioccolata ispirate a Napoli sarà interamente devoluto all’associazione AUS FOR YOU di Maria Rotunno che si occupa di fornire borse di studio per la pratica dello sport ai bambini disagiati di Napoli.

 

Testimonial dell’iniziativa sono “gli SBANDATI” Gigi&Ross, il duo comico di presentatori attualmente impegnati su Rai Due e già volti noti di Made in Sud. Gli attori Rosario Morra e Luigi Esposito sono da sempre vicini alle opere solidali promosse da AUS For You e hanno accolto con entusiasmo la proposta partita da Gennaro Bottone. Interverrà alla presentazione anche Amedeo Colella, scrittore di napoletanità.

 

Le tavolette di cioccolato ispirate a Napoli, alle sue porte e alle sue piazze,  saranno prodotte in edizione limitata. Ciascun esemplare avrà un certificato di garanzia numerato che ne testimoni l’esclusività.

La linea natalizia suddetta riproporrà in cioccolata: Piazza Del Plebiscito, Piazza del Gesù, Piazza San Domenico, Duomo di Napoli, Piazza Trieste e Trento e le antiche porte di Napoli (Porta Nolana, Porta San Vincenzo, Port’Alba, Porta Capuana e Porta San Gennaro).

 

La storia

Gennaro Bottone dal 1979 delizia i palati di napoletani e non con una serie di prodotti che uniscono l’onestà artigianale alla fantasia e all’arte della creazione. Non a caso la ditta di Bottone si chiama “Dolce Idea”.  A conferma del fatto che il cioccolato viene visto come una creta da modellare secondo i gusti del cliente e l’estro del pasticciere. Gennaro Bottone effettua la lavorazione artigianale del cioccolato fondente, gianduia, latte, bianco, senza zucchero e di origine rara, creando nudi e uova pasquali.

La produzione comprende anche prodotti da forno come pandoro, panettone e colomba. Altro fiore all’occhiello è la vastissima gamma di confetti.

La linea di produzione, poi, trova la sua massima espressione nella produzione dei tartufi gelato in sedici gusti : Nero, Caffè, Pistacchio, Nocciola, Cocco, Amaretto, Ricotta e Pera, Ricotta e Fichi, Orange, Roccia, Croccantino al rhum, Torroncino, e, novità 2014, il Tartufo Delizia, al Limone di Sorrento I.G.P., Tartufo perù, al Cioccolato e Zabaione ed al Babà.

Gennaro Bottone insegna l’arte del cioccolato a tutti gli appassionati, anche ai più piccini, infatti apre le porte del suo laboratorio agli alunni delle scuole elementari e medie.

No Comments
Comunicati

Gullit, Van Basten, Rijkaard a “Sport Movies & Tv 2016”. A Milano dal 16 al 21 Novembre in Piazza Mercanti

  • By
  • 28 Ottobre 2016

Nell’anno degli Europei Francia 2016, il calcio sarà tra i protagonisti sullo schermo (e non solo) a “Sport Movies & Tv 2016 – 34th Milano International FICTS Fest”, Finale di 16 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge”, Campionato Mondiale della televisione, del cinema, della comunicazione e della cultura sportiva in programma a Milano dal 16 al 21 Novembre.

Ruud Gullit, Marco Van Basten e Frank Rijkaard, storico “Trio Olandese” dell’AC Milan di Arrigo Sacchi che condusse il club rossonero a una lunga serie di vittorie internazionali negli anni ‘80/’90 (uno scudetto, una Supercoppa Italiana, 2 Coppe dei Campioni, 2 Supercoppe Europee e 2 Intercontinentali), saranno tra gli “Ospiti d’Onore” alla “Cerimonia di Inaugurazione” in programma Mercoledì 16 Novembre (ore 17.30) presso il seicentesco Palazzo Giureconsulti, nel cuore della città di Milano (Piazza Mercanti, 2 – Piazza Duomo) che sarà il “Core business” dell’evento (ingresso ad inviti. Accredito gratuito su http://www.sportmoviestv.com/accredito-sport-movies-tv-2016/).

Ruud Gullit, soprannominato “Tulipano nero”, fu il primo uomo dello sport  ad intraprendere una vera e propria azione politica quando, nel 1993, dedicò il “Pallone D’Oro”, conquistato con il Milan nel 1987, a Nelson Mandela, il leader del movimento anti-apartheid allora detenuto. E’ nota la sua lotta al razzismo viste anche le sue origini del Suriname.

L’AC Milan del recente passato sarà presente, a “Sport Movies & Tv 2016”, con una Mostra di “Casa Milan” curata dal Dott. Marco Amato. In esposizione, per tutta la durata del Festival, la “Coppa dei Campioni” e alle maglie autografate indossate nell’ultima partecipazione alla Champions League dallo storico “capitano” Paolo Maldini (detentore del record di 8 finali giocate) e da Massimo Ambrosini erede della fascia dopo il ritiro di Maldini nel 2009. Saranno esposte anche le maglie dell’attuale capitano della F.C. Inter Mauro Icardi e quella di Javier Zanetti attuale V. Presidente dei nerazzurri.

“Sport Movies & Tv 2016” – dedicato a Bud Spencer e a Pietro Mennea – si articola in 145 Proiezioni selezionate tra 73 Nazioni (tra cui 30 Anteprime mondiali ed europee in 5 Sale di proiezione contemporaneamente), 4 Mostre, 8 Meeting, 2 Workshop, 2 Conferenze Stampa, 7 Eventi Collaterali di sport e cultura distribuiti in diverse sedi della città in collaborazione con organizzazioni culturali, accademiche e sportive, 23 Premiazioni di ospiti internazionali con la collaborazione di BMW Milano e di Sergio Bonelli Editore fondatore della omonima casa editrice leader del mercato del fumetto in occasione dei 30 anni di “Dylan Dog”.

Martedì 8 Novembre (ore 11) presso Sala Parlamentino di Palazzo Giureconsulti (Piazza Mercanti, 2 – Milano) avrà luogo la Conferenza Stampa di Presentazione di “Sport Movies & Tv 2016”.

Quest’anno l’accesso al Festival è riservato solo a coloro che si accreditano (Accredito gratuito). Per partecipare, per tutta la durata del Festival, oltre alle Conferenze Stampa, alle Proiezioni, ai Workshop, agli Incontri, al Club FICTS e alle Cerimonie è necessario compilare il Form disponibile al seguente link http://www.sportmoviestv.com/accredito-sport-movies-tv-2016/.

No Comments
Comunicati

SHAREWOOD SU CROWDFUNDME.IT PER DIFFONDERE IN TUTTO IL MONDO LO STRUMENTO CHE RIVOLUZIONA IL TUO MODO DI VIVERE L’OUTDOOR

Milano- Inizia ora la campagna di finanziamento su crowdfundme, di Sharewood, startup italiana che in pochi mesi si è guadagnata l’attenzione di giganti dell’economia e di migliaia di persone che online hanno iniziato a mettere a disposizione la propria attrezzatura sportiva e a noleggiarla da altri membri della community per fare, ovunque ci si trovi, attività outdoor.

La piattaforma, semplice  e intuitiva consente di rimediare ai soliti problemi di spazio, peso, usura e costi, legati al trasporto di attrezzature e consente quindi con maggiore facilità di avere la libertà di muoversi ovunque, senza stress e senza eccessive preoccupazioni, potendo scegliere come sfruttare al meglio il proprio tempo libero, senza rinunciare a nulla.

Oggi grazie alla campagna di equity crowdfunding tutti possono essere partecipi di questo successo e investire le cifre più disparate in cambio di quote societarie.

Il mercato è pronto e in pieno sviluppo: il settore del noleggio dell’attrezzatura outdoor vale 25 miliardi, i praticanti crescono del 54% ogni anno, e quello della sharing economy in pochi anni si prevede che arrivi al valore di 270 miliardi.

Lo score che s’intende raggiungere è di 350.000 euro e tutti i dettagli per partecipare all’investimento sono disponibili sulla piattaforma online al link: http://www.crowdfundme.it/projects/sharewood/

“Il lavoro che abbiamo fatto fino ad ora ci ha portato a risultati concreti in brevissimo tempo, ora stiamo affrontando un percorso mirato di crescita e di internazionalizzazione con partner rilevantissimi di massima caratura, adesso puntiamo a diventare il più grande e capillare marketplace di qualità per il noleggio di attrezzatura outdoor” dichiara il CEO e Founder Piercarlo Mansueto

 

SHARWOOD WEBSITE: WWW.SHAREWOOD.IO
SHAREWOOD
FB PROFILE
SHAREWOOD
LINKEDIN PROFILE

Press Contact e Marketing Communication
Dott.ssa Valeria Congedo
email 1: [email protected]
email 2: [email protected]
Mobile: +39 339 6732164  Linkedin Contact

About Sharewood

Sharewood è il primo sito web in Europa che permette a chi possiede attrezzatura sportiva come tavole da surf, sci e bici, di scegliere un prezzo e condividerle con altre persone per vivere ovunque un’esperienza outdoor.  La startup ha sede in Italia e sarà presto disponibile in tutta Europa.
Fra i traguardi: Edison Pulse: vinti 65K, primi classificati nella categoria sharing economy;  Vertical VC: vinti 100K e il percorso di accelerazione in Finlandia presso Vertical Healt Accelerator; 1776 Challenge Cup: vittoria del round nazionale italiano; Wolves Summit: selezionati tra le 25 startup finaliste su 350 al “The Great Pitch” di Varsavia; Unicredit Start Lab: vinto il percorso di accelerazione presso Italian Brand Factory;  Bando Startup In Rete: vinti 15K dal Comune di Milano e il percorso di accelerazione presso FabriQ; ReTourism: vinto il percorso di accelerazione promosso da 3040ReGeneration e Alpitour; Share In Action: nomina come uno dei migliori 5 progetti nell’ambito della sharing economy

In questo momento Sharewood è impegnata nella fase di internazionalizzazione con un testing period in Finlandia e l’introduzione del sistema Sharewood in tutti i paesi del nord Europa. Seguiranno successivamente i restanti paesi Europei a cominciare dal Portogallo.

 

About CrowdFundMe

CrowdFundMe è un portale di equity crowdfunding che sostiene le startup innovative, supportando sia l’investitore sia l’imprenditore con tutti gli strumenti e le garanzie necessarie per favorire il successo dei progetti proposti. CrowdFundMe è lo strumento con il quale le startup possono raccogliere i capitali necessari per lo sviluppo del loro piano imprenditoriale.  Il portale è il primo ad implementare la modalità Clicca&Investi, ovvero la possibilità di investire qualsiasi cifrà in una startup direttamente dal portale. CrowdFundMe collabora con prestigiosi partner, tra i quali: Banco Popolare, WebSim e Polihub.

No Comments
Comunicati

Sport and Training, il portale web per lo sportivo

Sport and Training è uno spazio online per tutti gli appassionati di sport e fitness nonché un portale d’informazione sul mondo dello sport. Ideato per fare interagire i propri lettori con i professionisti della loro disciplina preferita,è inoltre un luogo in cui trovare articoli, video, news ed eventi tutti incentrati su una passione comune… lo sport. Nel sito gli esperti mettono a disposizione il proprio sapere, gli atleti la loro esperienza, le strutture sportive fanno conoscere i propri servizi e i lettori possono trovare le ciò che li serve per migliorare le proprie performance.Tra gli ultimi contenuti presenti nel siti troviamo un’intervista al campione di pallanuoto Matteo Aicardi, un approfondimento sui falsi miti da sfatare per perdere peso, e alcuni consigli utili su come combattere ansie e paure durante l’attività fisica.Il sito offre inoltre la possibilità di contattare esperti di settori come il preparatore atletico Massimo Gioia o il personal trainer Paolo Sartori .Il professionista che si iscrive su Sport and Training avrà la possibilità di pubblicare la propria scheda personale, essere contattato da persone interessate e scrivere articoli specializzati. D’altra parte l’utente potrà trovare nuovi amici accomunati dalle sue stesse passioni, creare spazi di discussione e confronto, cercare il professionista più indicato per le sue esigenze. Le strutture specializzate, invece, potranno elencare i servizi offerti, mostrare la sede con una photogallery ed entrare direttamente in contatto con i prospect. Ciascuna delle tre categorie ha a disposizione un pacchetto premium con vantaggi esclusivi e dedicati. Per chi fosse desideroso di ricevere aggiornamenti su news, approfondimento, schede d’allenamento e tutti gli altri contenuti offerti dal sito, è disponibile iscriversi alla newsletter.Il sito offre infine una sezione shop con integratori alimentari specializzati, abbigliamento per il fitness e per lo sport, attrezzatura e tutto ciò di cui lo sportivo non può proprio fare a meno.Enjoy your Passion! http://www.sportandtraining.com/it/home/

No Comments
Comunicati

Prorogate al 31 luglio le iscrizioni a “Sport Movies & Tv 2016” a Milano

  • By
  • 22 Giugno 2016

La Giuria Internazionale, sentito il Comitato Organizzatore di “SPORT MOVIES & TV 2016 – 34th Milano International FICTS Fest”, ha deciso di prorogare fino alle ore 18 del 31 Luglio 2016 – per tutte le 7 Sezioni competitive del Festival – le iscrizioni e la consegna delle opere per venire incontro alle richieste pervenute tra cui, ad esempio, quelle inerenti al montaggio delle opere legate agli Europei di Calcio Francia 2016 (in corso di svolgimento) e ad altri eventi sportivi Internazionali mentre, per le opere sui Giochi Olimpici Rio de Janeiro 2016, la Giuria accetterà le produzioni partecipanti a questa Sezione – ed unicamente questa – entro il 30 settembre 2016 anziché entro il 31 Luglio 2016. Al fine di agevolare il lavoro della Giuria, si consiglia, comunque, di inviare al più presto le “Schede di Iscrizione” (disponibili al link https://wcpapp.wcpmediaservices.com/wcpApp/free/festival/festivalForm) compilate in ogni parte.

Sport Movies & Tv 2016 – 34th Milano International FICTS Fest” costituisce la Finale del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva (articolato in 18 Festival nei 5 Continenti) in programma a Milano dal 16 al 21 Novembre (www.sportmoviestv.com). Il Festival – all’insegna dello slogan “FICTS Is Culture through sport” – è organizzato dalla FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs a cui aderiscono 114 Nazioni (presieduta dal Prof. Franco Ascani Membro della “Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO”) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini. L’evento costituisce una considerevole “vetrina mondiale” per New media, case di produzione, Network mondiali, produttori, registi, Comitati Olimpici, campioni sportivi, agenzie pubblicitarie e di comunicazione che illustreranno l’universo del cinema e della televisione attraverso documentari, spot, reportage, fiction, cartoon, etc. in 7 le Sezioni competitive. Tutte le opere ammesse al Festival, oltre ad essere proiettate, verranno presentate con una scheda illustrativa inserita nel Catalogo ufficiale del Festival. Sul nuovo Portale della FICTS www.sportmoviestv.com ampliato per categorie, informazioni e notizie aggiornate sul mondo del cinema, della televisione, del web e della cultura sportiva saranno pubblicati la scheda completa e il trailer dell’opera.

Il seicentesco Palazzo Giureconsulti, storico edificio dotato di tutti i più raffinati sistemi multimediali e delle linee di comunicazione nel cuore della città di Milano (in Piazza Duomo), sarà il “Core business” dell’evento (ingresso ad inviti previa indispensabile conferma http://www.sportmoviestv.com/accredito-sport-movies-tv-2016/) che si articolerà in 150 Proiezioni (ad ora 29 Anteprime mondiali ed europee, etc. in 6 punti di proiezione), 4 Meeting, 2 Workshop, 4 Mostre Internazionali, 2 Conferenze Stampa, 30 Premiazioni di ospiti internazionali, 20 Eventi Collaterali distribuiti in diverse sedi della città in collaborazione con organizzazioni culturali e sportive. La Giuria Internazionale (Presidente Onorario Dott. Carlo Bozzali), composta da 7 esponenti del cinema, della televisione, dei media, dello sport e della cultura dei Paesi che non partecipano al Festival, assegnerà la “Guirlande d’Honneur”, l’“Oscar del Cinema e della Tv sportiva”, la “Mention d’Honneur”, i “Premi Speciali” per ognuna delle 7 Sezioni.

No Comments
Comunicati

FORNI INDUSTRIALI BENDOTTI: LA MOSTRA, L’INSTALLAZIONE, IL CONCERTO. 100 ANNI ALLA SCOPERTA DEL MITO: DA GIACOMO AGOSTINI A STEFANO BOLLANI

  • By
  • 20 Giugno 2016

E PER IL GRAN FINALE, IL 24 GIUGNO, L’ATTESO CONCERTO CON UNA SCENOGRAFIA D’ECCEZIONE: IL FORNO A CARRO DA 100 TONNELLATE FIRMATO BENDOTTI

Concerto: Capannoni Forni Industriali Bendotti, Costa Volpino 24 giugno 2016
Mostra: «Giacomo Agostini. L’età dell’Oro.» – Lovere, Accademia Tadini Fino al 3 luglio 2016

Lovere, 17 giugno 2016 – Un forno a carro da 100 tonnellate. Un fuoriclasse della materia, firmato dalla Forni Industriali Bendotti, ospite d’onore di una serata che promette di essere indimenticabile. A conclusione dei festeggiamenti per il centenario della storica azienda di Costa Volpino, venerdì 24 giugno, i capannoni Bendotti ospiteranno il concerto aperto a tutti del pianista Stefano Bollani. Concerto che in poche ore è andato sold out e che, vista la straordinaria richiesta, sarà aperto ad altre 200 persone.

Un’esibizione che ripercorrerà i 100 anni dell’azienda rivivendoli attraverso la musica, con i pezzi più belli dell’ultimo secolo. Il tutto, con una scenografia che non ha precedenti, resa unica proprio dal sensazionale forno, realizzato per il gruppo ArcelorMittal, il più grande produttore di acciaio al Mondo, cui Bendotti ha fornito in passato impianti in Algeria, Bosnia Herzegovina, Kazakhstan, Canada e Germania. L’ultimo forno Bendotti verrà installato nello stabilimento di Le Creusot, in Borgogna (risalente addirittura al 1836), di ArcelorMittal Industeel, la divisione che produce acciai di alta qualità usati principalmente in impianti di produzione di energia, sia eolica che nucleare.
Per il forno che farà da scenografia al concerto del pianista Bollani in particolare, per la prima volta in assoluto, Bendotti utilizzerà bruciatori rigenerativi, che garantiscono le migliori prestazioni possibili. Un oggetto che mostra tutta l’eccellenza della storica azienda, che ha scelto di celebrare il proprio centenario in concomitanza con il 50esimo anniversario del primo alloro mondiale del più grande campione di moto di tutti i tempi: Giacomo Agostini. A lui, che ha appena compiuto 74 anni, la Forni Industriali Bendotti ha dedicato la mostra «Giacomo Agostini. L’età dell’Oro» ospitata all’Accademia Tadini di Lovere fino al 3 luglio 2016. Esposizione che ha già richiamato migliaia di persone: 1500 solo nelle prime 6 ore di apertura ed un numero di visite nella prima settimana pari a quello solitamente realizzato in sei mesi.

Una mostra che è espressione di velocità, orgoglio, passione, con storici cimeli come la prima tuta, il primo casco, i trofei del campione, vero e proprio cult per gli appassionati di moto. Mentre la storica motocicletta, la MV Agusta 500cc è protagonista dell’installazione «Del valoroso e del suo destriero», in piazza 13 Martiri a Lovere fino al 5 luglio, in concomitanza con l’arrivo della quarta tappa del Giro Rosa.

Un percorso tutto all’insegna della straordinarietà, comun denominatore dell’ingegno della famiglia Bendotti, delle sue lavorazioni, come l’eccezionale forno esposto durante il concerto, del genio artistico di Bollani e del talento sportivo di Agostini. Punte d’orgoglio tutto italiano e, in particolar modo, bergamasco che concorrono a rendere il lago d’Iseo, palcoscenico della passerella galleggiante The Floating Piers dell’artista Christo, vero, grande, protagonista dell’estate 2016.
Il concerto è a ingresso libero, con prenotazione obbligatoria sul sito www.bendotti.it oppure presso Palazzo Tadini di Lovere.

 

 

 

UFFICIO STAMPA BENDOTTI                                 

[email protected]

Claudia Rota: +39 348 5100463  –  c[email protected]

Lucia Masserini: +39 333 3513421  – [email protected]

No Comments
Comunicati

FILM SPORTIVI IN FESTIVAL A MILANO. IL 20 GIUGNO SCADONO LE ISCRIZIONI A “SPORT MOVIES & TV”

Il 20 giugno 2016 (ore 18) si chiuderanno, inderogabilmente, le iscrizioni a “SPORT MOVIES & TV 2016 – 34th Milano International FICTS Fest” Finale del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva (articolato in 18 Festival nei 5 Continenti) in programma a Milano dal 16 al 21 Novembre.

L’evento costituisce una considerevole “vetrina mondiale” per New media, case di produzione, Network mondiali, produttori, registi, Comitati Olimpici, campioni sportivi, agenzie pubblicitarie e di comunicazione che illustreranno l’universo del cinema e della televisione attraverso documentari, spot, reportage, fiction, cartoon, etc.

7 le Sezioni competitive: 1) Giochi Olimpici, 2) Documentari, 3) Trasmissioni Tv e Nuove Tecnologie, 4) Sport & Società, 5) Movies, 6) Sport & Pubblicità, 7) Movies & Tv Football e una Sezione speciale riguardante i Cartoon (per i più giovani). Per iscrivere la propria opera a “Sport Movies & Tv 2016”: il Regolamento ufficiale è disponibile al link http://www.fictsfederation.it/regolamento_spmtv2016.pdf, la “Scheda d’iscrizione” al link https://wcpapp.wcpmediaservices.com/wcpApp/free/festival/festivalForm.

La Giuria Internazionale (Presidente Onorario Dott. Carlo Bozzali), composta da 7 esponenti del cinema, della televisione, dei media, dello sport e della cultura dei Paesi che non partecipano al Festival, assegnerà la “Guirlande d’Honneur”, l’“Oscar del Cinema e della Tv sportiva”, la “Mention d’Honneur”, i “Premi Speciali” per ognuna delle 7 Sezione ed il “FICTS Award” del valore di 5.000 €.

Tutte le 150 opere ammesse al Festival, oltre ad essere proiettate, verranno presentate con una scheda illustrativa inserita nel Catalogo ufficiale del Festival. Sul nuovo Portale della FICTS www.sportmoviestv.com ampliato di nuove categorie, informazioni e notizie aggiornate sul mondo del cinema, della televisione, del web e della cultura sportiva saranno pubblicati la scheda completa e il trailer dell’opera.  La FICTS si farà carico del 50% per tutta la durata del Festival per gli Accreditati (per gli accrediti gratuiti compilare il Form disponibile al link http://www.sportmoviestv.com/accredito-sport-movies-tv-2016/) che pernotteranno presso il NASCO HOTEL (4 star, Corso Sempione 69 – Milano) purché la prenotazione sia effettuata entro il 19 Settembre 2016.

Il seicentesco Palazzo Giureconsulti, nel cuore della città di Milano (in Piazza Duomo) sarà il “Core business” dell’evento (ingresso ad inviti previa indispensabile conferma) articolato in Proiezioni (ad ora 29 Anteprime mondiali ed europee, etc. in 6 punti di proiezione), 4 Meeting, 2 Workshop, 4 Mostre Internazionali, 2 Conferenze Stampa, 30 Premiazioni di ospiti internazionali, 20 Eventi Collaterali distribuiti in diverse sedi della città in collaborazione con organizzazioni culturali e sportive.

Il 16 Novembre l’“Apertura” del Festival sarà preceduta dall’inaugurazione della Mostra delle opere di Mina Papatheodorou-Valyraki “IOC Sports Artist of the Year 2014”.

L’evento si concluderà il 21 Novembre in occasione della “Giornata Mondiale delle Televisioni” e sarà preceduto dal tradizionale Workshop “New International Sport Movies Television Market Trends” sulle tendenze del settore televisivo, Internet e piattaforme mobili per un confronto sugli sviluppi futuri per verificare l’attuale sistema di business ed analizzare i trend futuri attraverso il dialogo tra i differenti soggetti della produzione e della distribuzione audiovisiva sportiva.

Il Festival – all’insegna dello slogan “FICTS Is Culture through sport” – è organizzato dalla FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs a cui aderiscono 114 Nazioni (presieduta dal Prof. Franco Ascani Membro della “Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO”) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini.

No Comments
Comunicati

CENTENARIO FORNI INDUSTRIALI BENDOTTI, I FESTEGGIAMENTI DEDICATI AL TALENTO CON: GIACOMO AGOSTINI E STEFANO BOLLANI LA MOSTRA, IL CONCERTO E L’INSTALLAZIONE TEMPORANEA: PROTAGONISTA LA PASSIONE

  • By
  • 27 Maggio 2016

Mostra: «Giacomo Agostini. L’età dell’Oro.» – Lovere, Accademia Tadini

dal 2 giugno al 3 luglio 2016

Installazione: «Del valoroso e del suo destriero» – Lovere, Piazza XIII Martiri

inaugurazione 2 giugno 2016

Concerto: Capannoni Bendotti, Costa Volpino

24 giugno 2016

Bergamo, 25 maggio 2016 – Un anniversario da campioni. La Forni Industriali Bendotti di Costa Volpino è pronta a festeggiare i suoi primi 100 anni in compagnia di fuori classe del talento. Primo tra tutti: Giacomo Agostini, il mito delle due ruote, grande amico della famiglia Bendotti e protagonista di due straordinari appuntamenti: la mostra «Giacomo Agostini. L’età dell’Oro», in programma all’Accademia Tadini di Lovere dal 2 giugno al 3 luglio 2016, e l’installazione «Del valoroso e del suo destriero» realizzata dall’architetto Mauro Piantelli, che sarà inaugurata a Lovere, in piazza XIII Martiri, il prossimo 2 giugno.

«100 anni sono una grande emozione, vuol dire aver dato corso a un sogno, quello del nostro bisnonno Evaristo e del nostro nonno Giulio, che desideravano costruire una grande impresa basata su impegno, onestà, lungimiranza e spirito di comunità. Nonno Giulio diceva ai nostri genitori e dunque a noi che voleva “riscaldare il futuro”, una frase che portiamo in giro per il mondo per far capire a tutti cosa è il “metodo Bendotti”. Anche e soprattutto oggi, impegnati come siamo nella ricerca di soluzioni al passo di questi nostri tempi, così impegnativi e nello stesso tempo avvincenti» – ha dichiarato Margherita Bendotti.

«Giacomo Agostini è un amico, un grande campione per noi e per tutti. È l’immagine della passione, della tenacia, della genialità del fuoriclasse, dell’uomo che nonostante il mutare dei tempi, rimane sempre il numero 1. Non potevamo fare scelta migliore per celebrare i nostri 100 anni di attività, una data importante che abbiamo deciso di onorare con un inno alla passione e ai talenti: perché è questa l’unica chiave per riuscire a fare le cose bene. Sempre e in qualsiasi ambito» – ha aggiunto Michele Bendotti.

«La Forni Bendotti è sempre stata un’impresa storica della nostra provincia, il suo percorso, tenace e appassionato, è d’esempio ancora oggi per tanti giovani che scelgono di avviare una propria impresa. Dimostrazione di come il talento, la caparbietà, la fatica, siano le leve migliori per costruire un’impresa solida e successo. Anche di fronte alle difficoltà. Perché “ieri” non era più facile di “oggi”, soprattutto se ”ieri” era all’ombra della Grande Guerra. Ricordiamoci che il primo forno è stato disegnato nel 1916. Il 1916. Da allora, con l’impegno di quattro generazioni, Bendotti è cresciuta ed è oggi riconosciuta come leader del settore, con oltre trecentocinquanta forni distribuiti in quaranta Paesi» -ha commentato il direttore di Confindustria Bergamo, Guido Venturini, che nella sede di via Camozzi ha ospitato la presentazione delle iniziative.

Ma passione e talento sono stati ingredienti fondamentali anche per Giacomo Agostini, detentore di 15 titoli mondiali, vincitore di 123 Gran Premi con il podio in 163 delle 190 gare disputate. Nella classe 500 ha ottenuto 8 titoli mondiali con 68 vittorie nei GP e nella “350″ 7 mondiali e 54 vittorie nei GP. Ma il suo palmarès si è fregiato anche di 20 titoli nazionali e di un totale di 311 vittorie in gare ufficiali, vincendo nel 1968, nel 1969 e nel 1970 tutte le gare delle classi 500 e 350 nel motomondiale, diventando il pilota vincitore di più gare iridate (19) in uno stesso anno (1970). E gli oggetti che lo hanno accompagnato in questo percorso, saranno protagonisti nella mostra «Giacomo Agostini. L’età dell’Oro». «La famiglia Bendotti: mi ha fatto un grandissimo regalo. Vedere questi cimeli in fila uno dopo l’altro è emozionante e anche un po’ malinconico: mi mancano le gare! Mi manca l’odore degli pneumatici sull’asfalto, il cuore che batte prima della partenza, infilare la curva per un sorpasso inaspettato per tutti e certe volte anche per me. Oggi il motociclismo è molto diverso da un tempo, ma altrettanto bello» – ha commentato Giacomo Agostini, ricordando la prima tuta, accompagnata dal primo casco, la prima medaglia d’oro del primo mondiale, e meno nota, ma altrettanto speciale, l’agendina in cui segnava i punti più importanti di ogni pista che doveva affrontare.

A lui, inoltre, è dedicata l’installazione temporanea «Del valoroso e del suo destriero», nata dalla genialità dell’architetto Mauro Piantelli (De8 architetti). «Seppur temporanea l’installazione “Del valoroso e del suo destriero” cerca un dialogo con la piazza in cui è ospitata. Una piazza che ricorda e celebra i valorosi loveresi, quale è appunto Giacomo Agostini. Dell’eroe viene mostrato il destriero, tentando di renderne una percezione dinamica, che rende anche la riflessione della piazza, del cielo, degli alberi, dei passanti, parte stessa dell’installazione. Parla di un tempo eroico del motociclismo, un tempo in cui l’amicizia di Giacomo Agostini e i due fratelli Bendotti, Tino e Tita, ha portato il nome del borgo alla scala globale» – ha spiegato l’architetto.

«Un’installazione simile è un grande dono per la nostra città. I più giovani non hanno avuto modo di tifare Agostini ma sanno perfettamente chi è e che valore ha per Lovere. Lo stesso accade con i forni Bendotti, sono a loro modo un’istituzione cittadina, e creano essi stessi un senso di comunità» – ha commentato il Sindaco di Lovere, Giovanni Guizzetti.

Mentre a Costa Volpino, direttamente nei Capannoni Bendotti, il prossimo 24 giugno ci sarà una sorpresa altrettanto straordinaria, sempre con protagonista il talento, quello del pianista Stefano Bollani che si esibirà in un concerto che interpreterà i 100 anni della Forni Bendotti attraversando ogni decennio con un brano della canzone italiana. Sfondo speciale del concerto: un forno a carro da 100 tonnellate rigorosamente firmato Bendotti. «Siamo felicissimi: il concerto fa onore alla famiglia Bendotti, è la dimostrazione di come e quanto tengano in considerazione le persone del territorio. È molto bello da parte loro. E noi non possiamo che apprezzare e sperare che questo esempio venga seguito da molti altri imprenditori» – sottolinea il sindaco di Costa Volpino, Mauro Bonomelli.

Concerto a ingresso libero su prenotazione obbligatoria sul sito www.bendotti.it oppure presso Palazzo Tadini di Lovere a partire dal 2 giugno 2016.

 

UFFICIO STAMPA BENDOTTI

[email protected]

Claudia Rota: +39 348 5100463  –  c[email protected]

Lucia Masserini: +39 333 3513421  – [email protected]

No Comments