Archives

Comunicati

ECOFRIENDS A “Terrafutura 2010”

Presenta la seconda tappa verso il manifesto ambientale dell’imballaggio, packaging e pallet sostenibili. Firenze – Fortezza da Basso, dal 28 al 30 maggio 2010

L’associazione “Ecofriends: Cittadini e Imprese amiche dell’ambiente” di Buzzoletto di Viadana (Mn), partecipa “Terrafutura 2010” ,una grande mostra convegno che mette al centro le tematiche e le “buone pratiche” della sostenibilità sociale, economica e ambientale, attuabili in tutti i campi, in programma presso la Fortezza da Basso– Firenze, dal 28 al 30 maggio 2010.
L’associazione, nata nel 2009, come evoluzione di un network informale, per iniziativa di Palm S.p.A., riunisce ad oggi oltre una centinaia di realtà che condividono già buone pratiche ispirate ai criteri della sostenibilità (economica, ambientale e sociale) ma che ritengono fondamentale il contributo di cittadini e consumatori per creare il futuro in cui vorremmo vivere. “Ecofriends: Cittadini e Imprese Amiche dell’ambiente” sarà presente presso il Padiglione Cavaniglia in uno stand di 75 mq e presenterà due importanti iniziative:
Il laboratorio artigianale di falegnameria in collaborazione con Palm. Insieme alle cooperative Sociali Palm Work&Project e ViaVai, grandi e piccini, scolaresche e famiglie avranno la possibilità di improvvisarsi falegnami costruendo il proprio orto pallet in legno certificato PEFC e FSC , riscoprendo così il valore del lavoro manuale dell’uomo. Sarà un’occasione per sperimentare in modo divertente i criteri alla base del design sistemico, approccio progettuale seguito da Palm in base al quale in natura nulla è sprecato, poiché gli output di un sistema diventano input di un altro. Questa iniziativa vuole trasmettere la necessità di riprogettare un’economia ispirata al funzionamento della natura, partendo dalla tracciabilità della filiera bosco-legno-consumatore responsabile.

Il convegno “trame e percorsi per comunità sostenibili, prima tappa di verifica verso il manifesto ambientale dell’imballaggio sostenibile”. Domenica 30 maggio alle ore 11.30 presso la sala Borsa, si terrà un’importante occasione di confronto a 360° tra importanti esponenti del settore pubblico, privato, associazioni di consumatori, istituti di certificazione, network community e il mondo della comunicazione sostenibile per discutere e trarre le prime conclusioni sul tema della sostenibilità del packaging. Scopo dell’incontro è giungere ad un’elaborazione quanto più possibile partecipata di questo importante strumento, la cui versione definitiva verrà presentata in occasione di Terra Madre che si svolgerà a Torino dal 21 al 25 ottobre 2010, in concomitanza con il Salone del Gusto.

il Manifesto è il principale elemento di un progetto più ampio, semplice ed innovativo, che parte dal superamento del prodotto e si rivolge all’intera filiera produttiva nell’ottica di creare connessioni di sistema e di generare valore per chi produce e chi consuma; esso è visto come strumento di consenso del consumatore, che fin’ora si è mostrato passivo, mentre oggi può co-partecipare con le imprese per offrire linee guida utili a creare una nuova generazione di imballaggi e pallets ispirati a sicurezza, salute, semplicità e sostenibilità nel rispetto dell’ambiente”. Il Manifesto si articola attorno a tre elementi fondamentali: l’impresa del XXI secolo, capace di declinare la competizione in chiave qualitativa attraverso l’investimento in conoscenza; la resistenza al cambiamento: da affrontare per mezzo di uno studio approfondito dei fattori che ostacolano la nascita di circuiti virtuosi di creazione del valore; il Manifesto concepito come mezzo per riunire idealmente e praticamente attorno ad un tavolo tutti i soggetti interessati alla creazione di filiere virtuose che connettono chi consuma responsabilmente e chi produce eticamente. Ecofriends intende estendere la propria azione a tutte le filiere del mercato, in quanto ogni filiera ha almeno un’impresa del xxi secolo.

Per dare maggiore visibilità a questa iniziativa, il tema dell’Imballaggio Sostenibile varrà affrontato anche grazie all’ospitalità offerta da Zoes all’interno del progetto World Words Web: sabato 29 maggio alle 15:30 si terrà un tavolo di conversazione dal titolo “Filiere sostenibili di prodotto e comunicazione” per anticipare informalmente il convegno di domenica 30 maggio.

Per informazioni:
Primo Barzoni Socio Fondatore e Presidente di Ecofriends, Presidente e A.D. Palm SpA
Ecofriends:cittadini e imprese amiche dell’ambiente-Via Codisotto 8, 46019 Buzzoletto di Viadana (Mn) tel. 0375.82203 fax 0375.785734
[email protected], [email protected]; [email protected]
www.ecofriends.it; www.ecoimprese.it; www.palm.it; www.palletdesign.it

No Comments
Comunicati

PALM, Sponsor tecnico di Terrafutura Firenze, 28-30 maggio 2010

PALM con la linea PALMDESIGN firma gli stand eco-sostenibili di Terrafutura 2010.

Palm, azienda leader nella produzione di pallet eco-sostenibili, sarà presente all’edizione 2010 di “Terrafutura”, in programma a Firenze dal 28 al 30 maggio 2010.
Terra Futura è grande una mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità sociale, economica e ambientale, strutturata in un’area espositiva, di anno in anno più ampia e articolata, e in un calendario di appuntamenti culturali di alto spessore, tra convegni, seminari, workshop; e ancora laboratori e momenti di animazione e spettacolo. Oltre 87.000 i visitatori dell’edizione 2009, 600 le aree espositive con più di 5000 enti rappresentati; 250 animazioni, 200 gli eventi culturali in calendario e 800 i relatori presenti, fra esperti e testimoni di vari ambiti di livello internazionale.
Palm SpA sarà presente, in partnership con Ecofriends – l’associazione di cui è socia fondatrice – presso il padiglione Cavaniglia con uno stand a ridotto impatto ambientale di 75 mq, progettato e realizzato secondo un’ottica di eco-design. I Greenpallet® impiegati come componenti isomodulari per gli allestimenti, sono prodotti “speciali”, salubri e carichi essi stessi di messaggi ambientali: sono realizzati con legno certificato FSC e PEFC, composti per il 20% da materiale riciclato e accompagnati dall’etichetta ambientale AssoScai che ne comunica la completa tracciabilità di filiera. Le certificazioni, infatti, danno garanzia della sostenibilità ambientale, sociale ed economica della materia prima con cui sono realizzati i prodotti a base legnosa e soprattutto danno la possibilità di verificare l’origine legale della materia prima lungo la filiera produttiva. Lo stand Eco-friendly, che fa capo al progetto Palm Design, a fiera conclusa, non diventa rifiuto ma continua il suo ciclo di vita: verrà riutilizzato, grazie alla sua iso-modularità, per altri percorsi fieristici.

Palm intende, in questo modo, farsi portatrice di un impegno serio e meditato a protezione dell’ambiente e testimoniare il proprio impegno di valorizzare gli imballaggi in legno proponendoli come eco-arredo per un ri-uso della risorsa legno nella vita quotidiana.
A Terrafutura Palm partecipa alla borsa delle imprese responsabili, un’iniziativa che favorisce nuove opportunità di green&social business per tutti gli attori di sistema (pubblico, privato e non- profit) nell’ambito della sostenibilità e dell’economia responsabile.

Palm S.p.a. attraverso il Greenpallet® dal cuore verde, buono sano, pulito e giusto, porta avanti da anni un percorso di responsabilità condivisa verso un imballaggio più leggero ed una quantità sempre inferiore di rifiuti all’origine, anche per le generazioni future. L’etichetta Ambientale AssoSCAI che accompagna il prodotto, qualifica materiale e servizi, ed esplicita le caratteristiche ambientali che riguardano tutto il ciclo di vita. Il consumatore deve infatti pretendere che i prodotti abbiano un’etichetta di tracciabilità completa, per una scelta etica, equa e responsabile.

Palm S.p.a. per questo promuove e adotta la Certificazione Valore Sociale garantita e promossa dal movimento dei consumatori.

Per informazioni:
Primo Barzoni Presidente e A.D. Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
tel. 0375.8202227 fax 0375.8202222
[email protected], [email protected]
www.palm.it www.greenpallet.it www.ecofriends.it; www.palletdesign.it

No Comments
Comunicati

Il Greenpallet® di Palm dal cuore verde, buono, sano e pulito alla base dei prodotti IRIS BIO

PALM e IRIS BIO danno vita ad un accordo per un progetto innovativo di filiera bosco-legno-consumatore responsabile.

Palm S.p.A., azienda di Viadana leader nella produzione di pallet eco-sostenibili e IRIS BIO si uniscono per creare una sinergia tra consapevolezza ambientale e alimentare all’interno di un contesto comune imperniato sul rispetto per la salvaguardia forestale, la riqualificazione del territorio, il rispetto dei valori etici, dei diritti umani e la qualità dei cibi da agricoltura biologica.

L’attenzione all’ambiente, infatti, non riguarda solo i prodotti esposti sugli scaffali, ma anche gli imballaggi che devono essere progettati con una cultura alla responsabilità, per questo IRIS BIO ha scelto per la movimentazione dei propri prodotti biologici il Greenpallet® di Palm garantendo una continuità nella tracciabilità dei propri prodotti lungo tutta la filiera: dal campo fino alla tavola del consumatore finale. Palm S.p.A., con il progetto Greenpallet: buono, sano e pulito, è in grado di accompagnare il pallet con l’ Etichetta Ambientale AssoSCAI che qualifica il prodotto e il servizio, nella quale vengono esplicitate le caratteristiche ambientali che riguardano tutto il ciclo di vita. Il Greenpallet® sostituirà il vecchio pallet EUR-Epal spesso oggetto di traffico illegale che provoca ingenti danni, oltre che etici, anche economici alle aziende e ai trasportatori. Con l’uso di pallet EUR-Epal può succedere che prodotti alimentari vengano trasportati su pallet precedentemente usati per il trasporto di prodotti chimici, con conseguenti rischi sanitari per il consumatore finale.

Il consumatore deve pretendere che i prodotti abbiano un’etichetta di tracciabilità completa della filiera per una scelta etica, equa e responsabile.

Ogni Greenpallet® ha una vera e propria carta di identità che contiene dichiarazioni certificate, dalle fonti energetiche rinnovabili che alimentano la produzione e gli uffici, ai criteri di selezione e controllo della materia prima rinnovabile e certificata. Il legname utilizzato è a marchio FSC-PEFC privilegiando quello ricavato da silvicoltura locale, in modo da abbattere le emissioni di CO2 legate al trasporto su gomma e dare impulso all’economia del territorio. Gli standard qualitativi e di affidabilità di Palm S.p.A. sono garantiti dal conseguimento della certificazione di qualità ISO 9001:2000, dalla marcatura di sicurezza PalOK (ISO 8611) sulla portata massima dei pallet e dall’etichetta ambientale AssoSCAI sull’eco-progettazione ed eco-sostenibilità dei prodotti per una comunicazione corretta e non fraintendibile.

PALM è inoltre impegnata in uno studio di Carbon Foot Print di filiera, che permette di monitorare le emissioni di CO2 ed intervenire in diversi punti della filiera, Palm ha ottenuto un importante risultato ambientale: la riduzione del 10% delle emissioni di CO2 nell’arco del 2008. (Sono attualmente in fase di calcolo i dati del 2009.) Ha inoltre assunto l’obiettivo di ridurle del 20% entro il 2020.

Si tratta di un passaggio fondamentale: da un’economia di prodotto si passa ad un’economia di sistema. Il prodotto biologico diventa così il riflesso di un sistema sostenibile strutturato che non danneggia l’ambiente, riduce i costi sociali, combatte l’illegalità e assicura trasparenza e qualità. Diventa la scelta di un nuovo consumatore consapevole, per il quale la qualità non è più solo quella del prodotto finale, ma è anche qualità ambientale, etica e di processo.

Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
[email protected] [email protected] [email protected] [email protected] [email protected]
www.palm.it www.greenpallet.it www.ecoimprese.it www.palletdesign.it

No Comments
Comunicati

PALM SPONSOR TECNICO DI “FA’ LA COSA GIUSTA!”

7° edizione di “FA’ LA COSA GIUSTA!” – Milano, 12-14 marzo 2010

Palm, azienda di Viadana (Mn) leader nella produzione di pallet eco-sostenibili, sarà presente e sarà sponsor tecnico dell’edizione 2010 di “Fa’ la cosa giusta!”, in programma a Milano presso fieramilanocity dal 12 al 14 marzo 2010.

“Fa’ la cosa giusta!”è la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, nell’edizione 2010 mette in mostra progetti, idee, soluzioni per consumare e produrre secondo principi di sostenibilità economica, ambientale e sociale. Una mostra-mercato capace di valorizzare le buone pratiche, come la riscoperta dell’autoproduzione e dell’arte di aggiustare. Ci sarà anche un intenso programma culturale con oltre 120 appuntamenti durante i tre giorni di evento.

Allestimenti completamente ecocompatibili, quelli di Palm realizzati attraverso eco–arredi della linea “Pallet Design”. Un progetto che intende valorizzare gli imballaggi in legno proponendoli come eco-arredo. Il legname utilizzato è certificato FSC e PEFC, recuperato, riciclato e reimpiegato per ridurre, così, al minimo l’impatto ambientale. Vari e originali sono gli eco-arredi di Palm, nel catalogo disponibile in fiera, si potranno trovare gli Ecotavoli, Ecosedie, espositori Cubopallet, la linea Ortopallet e Legoipallet con la quale si possono costruire arredi modulari come letti, spogliatoi, carrelli per contenere oggetti e cassettiere.

Palm, con il progetto Greenpallet: buono, sano e pulito, è in grado di accompagnare il pallet con l’ Etichetta Ambientale AssoSCAI che qualifica il prodotto e il servizio, nella quale vengono esplicitate le caratteristiche ambientali che riguardano tutto il ciclo di vita. Vengono rendicontate le emissioni di CO2 emesse e risparmiate con il calcolo del Carbon Footprint di Filiera, offrendo la possibilità di comunicare all’utilizzatore finale l’impegno per la tutela della salute e degli ecosistemi.

A tutti i visitatori dello stand verrà dato in omaggio un “orto pallet in kit” da coltivare in casa o sul proprio balcone, per dare vita ad una filiera bosco-legno-consumatore responsabile.

Per informazioni:
Primo Barzoni Presidente e A.D. Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
tel. 0375.8202227 fax 0375.8202222
[email protected], [email protected]
www.palm.it www.greenpallet.it www.ecoimprese.it; www.palletdesign.it

No Comments
Comunicati

PALM, al Biofach – Norimberga dal 17 al 20 febbraio

Un nuovo approccio alla creatività sostenibile e 100% Made in Italy di Palm:
da Green pallet a un nuovo concept di arredo con la linea Palm Design.

Palm, azienda leader nella produzione di pallet eco-sostenibili, sarà presente all’edizione 2010 di “Biofach”, in programma a Norimberga, Germania, presso il Centro Esposizioni (Exhibition Centre Nuremberg) dal 17 al 20 febbraio 2010.

Biofach è il Salone mondiale del commercio per i prodotti biologici, conterà più di 2.000 espositori e 45.000 visitatori professionali. Molti gli appuntamenti a cui è possibile partecipare tra i più importanti la “conferenza BioFach” dove si faranno previsioni sul futuro, tendenze e prospettive del settore biologico.

Palm S.p.a. attraverso il Green Pallet e un sistema integrato di “Filiera corta” di prodotto mette in atto la filosofia del Made in Italy 100% sostenibile. Anche gli imballaggi, come i pallet che sono l’anello invisibile al consumatore, devono essere progettati con una cultura e con valori pari a quelli del prodotto che movimentano. Il consumatore deve infatti pretendere che i prodotti abbiano un’etichetta di tracciabilità completa, per una scelta etica, equa e responsabile. Palm S.p.a. per questo promuove e adotta la Certificazione Valore Sociale garantita e promossa dal movimento dei consumatori.

Inoltre, Palm S.p.a. pone l’accento sul traffico illegale di pallet EUR-Epal che sono spesso oggetto di mercato illecito e provocano ingenti danni, oltre che etici, anche economici alle aziende e ai trasportatori. Palm, con il progetto Greenpallet: buono, sano e pulito, è in grado di accompagnare il pallet con l’ Etichetta Ambientale AssoSCAI che qualifica il prodotto e il servizio, nella quale vengono esplicitate le caratteristiche ambientali che riguardano tutto il ciclo di vita. Oggi, invece, con l’uso di pallet EUR-Epal può succedere che prodotti alimentari vengano trasportati su pallet precedentemente usati per il trasporto di prodotti chimici con conseguenti rischi sanitari per il consumatore finale.

Palm S.p.a. vuole evitare tali rischi e con il progetto Greenpallet: buono, sano e pulito e un concetto di filiera corta propone una tracciabilità completa di prodotto.

Inoltre Palm SpA, che partecipa alla manifestazione fieristica insieme al partner Salumificio Pedrazzoli, ha realizzato lo stand espositivo con materiale completamente ecocompatibile. Gli allestimenti saranno costruiti con la linea “Palm Design”. Un impegno che intende valorizzare gli imballaggi in legno proponendoli come eco-arredo. Il legname utilizzato è certificato FSC e PEFC, recuperato, riciclato e reimpiegato per ridurre, così, al minimo l’impatto ambientale. Le certificazioni, infatti, danno garanzia della sostenibilità ambientale, sociale ed economica della materia prima con cui sono realizzati i prodotti a base legnosa (inclusa la carta) e soprattutto danno la possibilità di verificare l’origine legale della materia prima lungo la filiera produttiva.

Vi aspettiamo presso lo stand Hall 4 Stand 354!

Per informazioni:
Primo Barzoni Presidente e A.D. Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
tel. 0375.8202227 fax 0375.8202222
[email protected], [email protected]
www.palm.it www.greenpallet.it www.ecoimprese.it; www.palletdesign.it

No Comments
Comunicati

PALM, con Il Progetto “GREEN PALLET DAL CUORE VERDE”promuove una comunicazione sostenibile tramite l’Etichetta Ambientale AssoSCAI

Un risultato raggiunto attraverso un sistema che rendiconta tutta la sua filiera certificata e permette di analizzare dettagliatamente il ciclo di vita del prodotto e tutti i processi che lo costituiscono.

Palm, azienda leader nella produzione di pallet eco-sostenibili, in occasione della conferenza mondiale sul clima di Copenhagen (7-18 dicembre) rinnova il proprio impegno a promuovere una corretta e veritiera comunicazione attraverso l’Etichetta Ambientale AssoSCAI.
AssoSCAI vuole sviluppare un modello, economicamente sostenibile, di qualificazione ambientale che permetta di stabilire chiari livelli di riferimento per accedere ai Bandi Verdi sia pubblici, sia privati. Si vogliono motivare le imprese ad intraprendere la strada della competitività ambientale attraverso il ritorno economico degli investimenti in qualità ambientale.
Il progetto di Etichetta AssoSCAI ha stabilito uno schema di qualificazione con quegli elementi necessari ad eliminare le maggiori criticità delle autodichiarazioni, creando un meccanismo tale per cui non sia possibile comunicare un aspetto ambientale nascondendo altri aspetti significativi.
Palm S.p.A. vuole creare un nuovo modo di fare impresa, grazie all’esperienza maturata ed ai risultati conseguiti nella progettazione di un imballaggio leggero e sostenibile: il Green Pallet. L’etichetta AssoSCAI ne rendiconta l’intera filiera produttiva, dalla quale si evince che contiene materie prime rinnovabili e il 100% dell’energia elettrica acquistata deriva da fonti rinnovabili.
L’azienda è un esempio concreto del contributo che il legno può dare allo sviluppo sostenibile ed al consolidamento di una nuova politica industriale, in grado di legare le esigenze dell’economia e della sostenibilità e creare un sistema integrato tra foreste, industria ed ambiente per uno sviluppo veramente sostenibile ed a basso impatto ambientale.

Per informazioni:
Primo Barzoni Presidente e A.D. Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
tel. 0375.8202227 fax 0375.8202222
[email protected], [email protected]
www.palm.it www.greenpallet.it www.ecoimprese.it; www.palletdesign.it

No Comments
Comunicati

PALM, con Il Progetto “GREEN PALLET DAL CUORE VERDE” Promuove il Made in Italy 100% SOSTENIBILE

Attraverso il Green Pallet e un sistema integrato di “Filiera corta” di prodotto mette in atto la filosofia del Made in Italy 100% sostenibile

Palm, azienda leader nella produzione di pallet eco-sostenibili, in occasione della conferenza mondiale sul clima di Copenhagen (7-18 dicembre) rilancia la filosofia dell’uso sostenibile della risorsa legno con il “Made in Italy 100% sostenibile”.
E’ di questi giorni la notizia che la Regione Lombardia, con il Vice Presidente Enzo Lucchini, sta predisponendo una legge che renda obbligatoria l’etichetta per la rintracciabilità del prodotto, la “filiera corta” e l’utilizzo di prodotti locali nelle mense pubbliche. Così come la proposta di legge Realacci-Cenni, che promuove il cibo a filiera corta, limitando così le emissioni della filiera agro-alimentare.

Palm S.p.A. attraverso il Green Pallet, garantito da una catena di custodia certificata, che va dalla foresta al prodotto, con una visibilità certificata presso il consumatore, si impegna quotidianamente per la gestione sostenibile delle foreste e la tracciabilità dei prodotti forestali dall’origine al punto vendita.

Ecco come il Green Pallet, come gli altri imballaggi sostenibili, accompagnando il prodotto crea una filiera eco-sostenibile, che unisce in una visione sistemica il contenuto e il contenitore. Palm così contrasta i cambiamenti climatici e la crescita delle emissioni di CO2.

Palm vuole essere un nuovo modello d’impresa che crea ricchezza sul territorio su cui agisce., in linea con le direttive sia della U.E. che della Regione Lombardia, l’uso delle risorse in modo consapevole. Propone ad esempio che ogni coltivatore pianti, oltre alla propria coltura, anche i pioppi dal quale verranno poi ricavati i pallet che trasporteranno le merci. Questo potrebbe garantire al 100% la tracciabilità del prodotto stesso.

Nell’ultimo Convegno mondiale, la FAO ha dichiarato che il pioppo è il legno del futuro: l’agricoltura,oggi in crisi economica e di prodotti che il mercato rifiuta, potrà così riqualificarsi attraverso pioppi certificati e rilanciare la pioppicoltura. E’ un modo per raggiungere gli obiettivi UE del 20-20-20 e così facendo si crea occupazione stabile sul territorio.

Anche gli imballaggi, come il pallet, e i prodotti che trasportano devono essere progettati con una cultura e con valori pari a quelli del prodotto che movimentano. Il consumatore deve infatti pretendere che i prodotti abbiano un’etichetta di tracciabilità completa, per una scelta etica, equa e responsabile. Palm per questo promuove e adotta la Certificazione Valore Sociale garantita e promossa dal movimento dei consumatori.

Palm S.p.A. da un’economia di prodotto vuole la transizione ad un’economia di sistema, a favore del territorio e di tutti i prodotti 100% sostenibili Made in Italy da esso generati. Un modello innovativo per un’economia etica,equa e sostenibile, co-progettata con il consumatore e il territorio, attenta all’ uomo ed all’ambiente.

Per informazioni:
Primo Barzoni Presidente e A.D. Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
tel. 0375.8202227 fax 0375.8202222
[email protected], [email protected]
www.palm.it www.greenpallet.it www.ecoimprese.it; www.palletdesign.it

No Comments