Archives

Eventi

CORSO DI LINGUA E CULTURA ITALIANA PER STRANIERI

Ancora posti disponibili al Corso di lingua e cultura italiana per stranieri, organizzato dal CIS dell’Università degli Studi di Bergamo. Il corso si svolgerà dal 1° al 26 luglio presso la sede universitaria di via Pignolo.

Rivolto sia agli studenti iscritti all’università sia ai residenti nel territorio di Bergamo, ha una durata che varia dalle due alle quattro settimane a scelta dell’utente, rispettivamente di 25 ore ciascuna.

Al fine di una corretta collocazione nei dieci gruppi classe, il primo giorno, dalle 9 alle 11 presso la sede universitaria di via Pignolo, i partecipanti svolgeranno un test di ingresso.

I livelli, determinati dai risultati del test, sono: principiante (A1), elementare (A2), pre-intermedio (B1), post-intermedio (B2), avanzato (C1).

Oltre alle lezioni di lingua, il corso offre molte attività ricreative e culturali tra cui:

  • lezioni di letteratura, arte, cinema, musica, sociologia, sociolinguistica;
  • laboratori: (a scelta tra)canti e balli italiani, teatro, cucina, redazione di un giornalino;
  • attività ricreative: concorso letterario a premi, visite guidate di Bergamo, gita in una città di interesse storico-artistico del Nord Italia e festa di fine corso.

Ѐ inoltre previsto un riconoscimento in CFU (Crediti Formativi Universitari) per gli studenti universitari che lo richiedano e sostengano il test finale. Per chi frequenta 3 settimane i CFU previsti sono 6, per chi frequenta 4 settimane i CFU sono 8.

Per ulteriori informazioni:

https://www.unibg.it/studia-noi/ti-aiutiamo/apprendimento-linguistico/corsi-italiano-stranieri-cis/corsi-italiano-3

 

Segreteria CIS (lunedì e mercoledì 9.00-12.00; martedì, mercoledì e giovedì 14.00-16.30)

Via Salvecchio, 19 Ufficio 31

Tel. 035-2052407 e-mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

Al via le iscrizioni per il corso di Italiano per stranieri in Università degli Studi di Bergamo

  • By
  • 20 Giugno 2018

Come consuetudine anche quest’anno il CIS – Centro di Italiano per Stranieri dell’Università degli Studi di Bergamo organizza nel mese di luglio i corsi per stranieri volti all’apprendimento della lingua e della cultura italiana.

I corsi, della durata di 2, 3 o 4 settimane, prenderanno il via lunedì 2 luglio presso la sede di via Pignolo dell’Ateneo e si concluderanno il 27 luglio.

L’impegno richiesto è di 5 ore giornaliere dal lunedì al venerdì e comprende anche attività ricreative come, per esempio, visite guidate in città, gite fuori porta, proiezioni di film, attività di cucina e teatro.

Iscrizioni aperte fino a 8 giorni prima dell’avvio dei corsi.

Per informazioni www.unibg.it

No Comments
Comunicati

A giugno la Conferenza Annuale sull’Information Warfare 2013

Come difendere le infrastrutture critiche di aziende ed enti italiani dalle minacce cibernetiche mondiali. Maglan mette a confronto i massimi esperti del settore.

Roma, 4 aprile 2013. Maglan Europe annuncia la data per la quarta edizione della Conferenza Nazionale sull’Information Warfare 2013, che si terrà a Roma il prossimo 19 giugno. L’evento è promosso dal CSSII (Centro di Studi Strategici, Internazionali e Imprenditoriali dell’Università di Firenze), dall’ISPRI (Istituto per gli Studi di Previsione) e dal Research Center of Cyber Intelligence and Information Security (CIS) de La Sapienza di Roma e ideato dai promotori d’intesa con Maglan Information Defense & Intelligence.

L’edizione 2013 della CWC, dal titolo “Infrastructure Cyber Defense”, si concentrerà sui temi relativi alla difesa cibernetica delle infrastrutture di aziende ed enti italiani mettendo a confronto conoscenze ed esperienze tra numerose personalità ed esperti di massimo livello professionale in questo settore.

La sicurezza delle infrastrutture nazionali è di vitale importanza per qualsiasi sistema-paese perché esse riguardano ambienti fondamentali come bancheenti finanziari, aziende di telecomunicazioniproduzionetrasportialimentazione, sanità, energia, sia a livello nazionale che locale. Inoltre, le infrastrutture nazionali includono anche sistemi di governo, militari, servizi segreti, eccetera.

Le infrastrutture sono composte da elementi fisici (macchinari) e informatici (hardware, software) tra loro integrati, collegati in rete e controllati da programmi di gestione; le infrastrutture comunicano tra loro attraverso reti informatiche interne o pubbliche come internet (si pensi allo scambio costante di informazioni elettroniche tra il sistema di gestione elettrica di un ospedale con la centrale elettrica, per garantire l’erogazione dell’energia alle sale operatorie e alle macchine per la rianimazione); questo assicura un’estrema flessibilità, efficacia e usabilità, tuttavia le rende molto vulnerabili ed esposte a rischi di spionaggio industriale, aggressività informatica, cyber-terrorismo e cyber-war.

Molte delle Infrastrutture private peraltro supportano – direttamente o indirettamente – anche piattaforme militari, servizi segreti e altri sistemi legati alla sicurezza nazionale; conseguentemente, potrebbero facilmente essere coinvolte in eventuali conflitti militari e aggredite da intelligence informatiche operanti a livello di stati.

Essere consapevoli dei rischi ai quali è esposta la propria infrastruttura e conoscere le misure da prendere per prevenirli è fondamentale per imprenditori e manager pubblici e privati; anche per questo alla conferenza è atteso un pubblico di circa 500 decision-maker e specialisti, in rappresentanza di grandi aziende pubbliche e private, istituzioni, enti militari, operatori nell’ambito della sicurezza militare e civile, imprese, università e centri di ricerca.

CWC 2013 si terrà presso l’Aula Magna dell’Università La Sapienza (Piazzale Aldo Moro 5) e si articolerà nelle seguenti sessioni:

  • Infrastrutture militari, servizi di intelligence e sicurezza nazionale
  • Infrastrutture dal livello statale fino alle pubbliche amministrazioni
  • Infrastrutture per la finanza, le telecomunicazioni e plurisettoriali

Comunicato stampa emesso a cura di RGR Comunicazione Marketing

Gruppo Maglan – Fondato in Israele nel 1998 come primo Laboratorio di Ricerca privato in ambito Information Security, Information Warfare e Network Intelligence, è ora leader internazionale in auditing e consulting per la Difesa delle Informazioni. Maglan collabora con tutte le realtà che abbiano un patrimonio informativo da difendere nel mondo governativo, della difesa e del settore privato.

RGR Comunicazione e Marketing – Nata nel 1996 è un’agenzia di comunicazione integrata 2.0 con uno staff di professionisti della comunicazione che fornisce ad aziende, enti e associazioni un insieme evoluto di servizi di consulenza e operativi, collaudato e integrato, a supporto delle attività di ufficio stampa (public relation, servizi giornalistici e rapporti con stampa e opinion leader di settore/territorio, a livello nazionale e internazionale), marketing 2.0 (integrazione, coordinamento ed armonizzazione delle attività di marketing classico con social media e viral marketing), immagine e comunicazione. RGR e i suoi specialisti (giornalisti, esperti di marketing, tecnici web, eccetera) supportano in modo coordinato l’attività di comunicazione dei clienti, armonizzandola sui media tradizionali (giornali, radio, tv) e sui nuovi social media (facebook, twitter, youtube, linkedin, eccetera). Il portfolio di RGR comprende numerose realtà operanti in un vasto numero di settori. RGR ha competenze in molteplici ambienti (Information Technology, multimedialità audio/video, produzione di beni industriali e di largo consumo, distribuzione, formazione di quadri aziendali imprenditoriali, eccetera) e vanta una lunga storia di servizi erogati a prestigiosi clienti, tra cui molti leader di mercato italiani e stranieri.

 

Contatti

Organizzazione:
Maglan European HQ
Piazza De Angeli 3, 20146 Milan (Italy)
Tel:+39 02 4801 3067
Fax: +39 02 4819 9642
www.maglangroup.com
Per informazioni: [email protected]
Per iscrizioni: www.infowar.it

PR e rapporti con i media:
RGR Comunicazione e Marketing
Via del Tiglio 7, 56012 – Calcinaia (PI)
Tel: +39 0587 294350
[email protected]
http://www.rgr.it

No Comments