Comunicati

Il bisogno di trattamenti estetici nel dopo lockdown

Nella fase immediatamente successiva al lockdown forzato per la pandemia per il Covid-19, sono stati richiesti molti più trattamenti estetici da parte delle clienti di tutta Italia.

Le prenotazioni per tutti i servizi di bellezza nei centri estetici sono infatti sono lievitate del +146% rispetto ai lunedì precedenti alla quarantena, secondo un’apposita ricerca.

Finalmente le italiane, dopo mesi nell’arrangiarsi con il fai da te casalingo, hanno potuto affidarsi a dei professionisti e a delle professioniste nei centri adibiti alla cura della bellezza e del benessere.

Quali trattamenti sono stati al top? In primis la ceretta, che è stata subito seguita dal taglio capelli per gli uomini, poi è venuta la ceretta Hollywood (che sarebbe la depilazione totale della zona dell’inguine), infine la ceretta al viso e la manicure di tipo semipermanente.

Dopo essere rimaste chiuse tra quattro mura, faticando tra smart working, la gestione della casa e i rapporti con i fidanzati e mariti, le italiane hanno cercato un poco di relax e trattamenti per la cura della bellezza in gran quantità, proprio come rivalsa al periodo più duro della pandemia

Affidarsi alle mani di esperte della cura del corpo è stato per loro un vero toccasana per l’umore. Anche lasciandosi andare a non far nulla per oltre un’ora di trattamento.

Gli esperti dei saloni di bellezza parlano di richieste di trattamenti combinati di 2-3 ore, proprio per ricostruire quella fiducia nella propria bellezza dopo un periodo difficile attraversato un poco da tutte.

Trattamenti molto richiesti, anche perché rilassanti, sono stati ad esempio il massaggio del viso, adatto a tutte le età. In questo caso si utilizzano pressioni, si sfiora il viso e si effettuano movimenti rotatori.

Per riuscire a scorrere meglio con le dita sul viso, l’estetista in questo caso usa degli oli o o delle creme per ogni tipologia di pelle delle clienti. Questo tipo di massaggio riduce i gonfiori e stimola la microcircolazione.

Tutto ciò fa ridurre le rughe d’espressione e i cedimenti della cute. Bisogna notare che nella faccia vi sono una quarantina di muscoli: se sono in forma, il viso di una donna risulterà tonico, proprio come accade sul resto del corpo.

Un centro estetico per essere all’avanguardia in tutte le serie di trattamenti estetici possibili, deve avere due fattori fondamentali:

–         Attrezzature e prodotti usati avanzati, aggiornati agli ultimi ritrovati in fatto di bellezza e cura del corpo

–         Personale esperto e qualificato, che sa intervenire perfettamente sui corpi dei clienti, senza tralasciare neanche un dettaglio di tutto ciò che riguarda il trattamento.

Quando il cliente e la cliente di un centro estetico, come è accaduto nel dopo pandemia, sono alla ricerca di un trattamento estetico, non si tratta solo di una cura per la bellezza, ma di trovarsi magicamente in una vera e propria oasi del benessere dopo magari giorni di lavoro, fatica, stress quotidiani.

Durante il periodo del lockdown del 2020, le italiane hanno sentito la forte necessità di trovare evasione successivamente evasione da quella gabbia forzata che era diventata la propria casa.

Evasione e benessere trovati nei centri estetici di fiducia, dove il rimettersi in sesto è stato coniugato con estreme sensazioni di relax e di benessere.

No Comments Found

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma