All Posts By

DENTISTA

Comunicati

Implantologia Alternativa a partire da 1.990 Euro x Arcata dentale

 
IMPLANTOLOGIA ALTERNATIVA PREVENTIVO PREZZI ONLINE CLICCA QUI

Implantologia dentale – Prezzi e Costi

 

Oggi esiste una splendida soluzione per tornare a sorridere sfoggiando propri denti fissi, l’ Implantologia alternativa:

Cosa è l’ Implantologia alternativa? Molto semplice è una nuova tecnica “Furba” per risolvere il problema dalla parte estetica e funzionale, senza ricorre espressamente all’ inserimento di impianti dentali complessi e costosi.

Questa tecnica si basa sulla metodica di copertura dei propri denti, determinando un ponte che andrà a ripristinare il numero di elementi mancanti. Per usufruire di questa tecnica bisogna possedere almeno 4 denti solidi per ogni arcata dentale, in questo modo si andrà a reperire un calco della vostra mascella, inviato successivamente in un laboratorio specializzato in costruzione del proprio manufatto che sarà costruito per combaciare esattamente con la vostra mascella ricoprendo i 4 denti rimasti ancorandosi ad essi ripristinando in maniera eatetica tutti gli spazi che la mancanza di elementi dentali aveva provocato. Se sei un paziente parzialmente edentulo puoi contattare il sito di riferimento per sottoporti in modo semplice e furbo al ripristino del tuo sorriso, risparmiando in maniera determinante in confronto all’ inserimento di impianti dentali attraverso la tecnica tradizionale di implantologia dnetale.

Il prezzo di questa nuova tecnica di Implantologia alternativa, oscilla tra i 1.990 euro se il paziente si sottopone alla riabilitazione, con una bocca bonificata, senza i denti compromessi e con le estrazioni di eventuali radici, su di una gengiva ormai stabilmente guarita, il prezzo, costo potrebbe aumentare leggermente, se il dentista prima di sottoporvi a calco del mascellare dovrà eseguire una bonifica all’ interno della vostra bocca, estraendo eventuali denti ormai instabili e compromessi, o estrazione di eventuali radici sotto gengiva, come dicevamo in questo caso il prezzo dell’ implantologia alternativa aumenterà leggermente. Se desideri sottoporti ad una visita preventiva per informarti se sei un candidato ottimale per questa nuova tecnica di implantologia alternativa, consulta il portale di riferimento, invia una richiesta di appuntamento tramite il form che troverai all’ interno del portale web di riferimento.

Appuntamento e/o preventivo “”

IMPLANTOLOGIA ALTERNATIVA PREVENTIVO PREZZI ONLINE CLICCA QUI

No Comments
Comunicati

Impianti dentali – protesi

IMPLANTOLOGIA DENTALE Gli impianti hanno forme diverse: a connessione protesica e corpo cilindrico, cilindrico filettato, conico, conico filettato; senza connessione protesica realizzati in pezzo monoblocco; a lama ad ago e a griglia, assai meno usati per la loro intrinseca difficoltà ma adeguati a risolvere situazioni particolarmente di implantologia difficili e dove non si possano utilizzare tecniche di ricostruzione ossea. Gli impianti maggiormente utilizzati, i più testati clinicamente ed i più verificati con protocolli internazionali pubblicati sulle principali riviste scientifiche, sono quelli endossei che utilizzano protocolli di carico differito, ma tutti gli impianti osteointegrano, purché siano realizzati in titanio. La dizione “osteointegrati” riferita agli impianti e “osteointegrazione” riferita alla tecnica chirurgica (una volta tesa a distinguere il protocollo a carico differito che avrebbe prodotto osteointegrazione dal protocollo a carico immediato che avrebbe prodotto fibrointegrazione e quindi insuccesso implantare) non è più utilizzabile in questo senso poiché oggi sappiamo che un intervento implantologico realizzato sia secondo il protocollo a carico differito, sia secondo il protocollo a carico immediato, dà luogo a osteointegrazione comunque, purché gli impianti inseriti siano in titanio. È dunque il titanio a produrre quell’unione particolare tra impianto e osso definita osteointegrazione. Allo stato attuale delle conoscenza attribuiamo alla parola osteointegrazione il significato di una unione tra osso e impianto che resti stabile sotto il carico ed atta a garantire la funzione masticatoria in assenza di segni clinici o sintomi, ed alla parola fibrointegrazione il significato di un insuccesso parziale che permette all’impianto che lo patisce di sopravvivere in funzione per alcuni anni con la progressiva perdita di stabilità e aumento dei disturbi connessi

No Comments
Comunicati

Studi di Implantologia dentale

Implantologia dentale, oggi si sono raggiunti livelli di elevata eccellenza, in ambito implantare, oggi i pazienti edentuli, che per svariate ragioni, che non siamo quì ad esporre perdono i propri elementi dentari, possono sicuramente emettere un sospiro di sollievo, possiamo dire e comunicare, che oggi in ambito implantologico, non esistono più casi incurabili o complessi a tal punto di non riuscire ad eseguire un intervento di riabilitazione implantare tramite implantologia dentale alle arcate dentali. Con l’ avvento del computer in odontoiatria, possiamo affidarci, con la supervisione del chirurgo a softeware che lavorano al poso nostro, sia ben chiaro, l’intervento determinante dell’ implantologo, ma oggi sicuramente questi casi una volta complessi o diffilici da operare oggi trovano soluzione positina, nell’ implantologia dentale computer guidata attraverso all on four r nobelguide, senza bisturi e punti di sutura, se si un paziente edentulo e desideri ripristinare il tuo apparato masticatorio, contattaci con fiducia, siamo lieti di farti tornare il sorriso, il buonumore e la fiducia in te stesso, se tante volte dovesse sparire o venire meno. Implantologia Dentale la soluzione definitiva fissa senza la vecchia e scomoda e irritante dentiera – se sei un paziente edentulo e desideri ottenere nuovamente la tua dentatura fissa puoi senza impegno visitare questi portali sicuramente troverai le informazioni, risposte che stavi cercando

No Comments
Comunicati

Implantologia All on 4™

L’obbiettivo principale a favore del paziente è naturalmente quello di fornire denti belli e immediatamente efficienti. In termini clinici questo significa il posizionamento simultaneo di tutta la struttura dell’ impianto, cosa che lo studio ottiene grazie ad una metodica innovativa e collaudata. Implantologia dentale a carico immediato protocollo all on four computer guidata. Si tratta infatti di una rivoluzionaria pianificazione del trattamento e di sviluppo chirurgico che consente di ottenere esiti tecnici ed estetici senza precedenti. Inoltre essendo un metodo minimamente invasivo perchè senza lembo, il dolore e il gonfiore si riducono notevolmente rispetto alle normali aspettative, andando a tutto vantaggio del paziente. (Implantologia All on Four™Varese) (All on 4™ Varese) I vantaggi sono evidenti. Il primo è il risparmio di tempo, in oltre l’inserimento dell’impianto può essere risolto in una sola seduta, ottenendo in questo modo eccellenti risultati funzionali ed estetici.

Implantologia All on 4™ – implantologia all on four™ Implantologia All on 4™Torino – implantologia all on four™ Torino – All on 4™ – All on Four™ – Implantologia All on 4™Milano – implantologia all on four™ Milano –  all on four™ Torino – all on four™ Milano – All on 4™Milano – All on 4™Torino – DENTISTA – all on four™ Varese – all on 4™ Varese – implantologia all on four™ Varese

www.allonfourvarese.com – www.allon4varese.com – www.allonfourvarese.net – www.allonfourvarese.org – www.allonfour.org – www.allon-4.com – www.odontobi.it www.implantologiaallon4.net www.all-on-four.org www.allon-four.com – www.implantologiaallonfour4.it <a href=”www.implantologiaallon4.net” target=”_blank”>I collegamenti ipertestuali (Implantologia All on 4™Torino) (All on 4™Torino)</a>

No Comments
Comunicati

Dentista Palermo

http://www.dentista-palermo.com http://www.dentistipalermo.net Dentista Palermo nasce il nuovo sito del Dr. Aldo Santomauro di Palermo http://www.dentistapalermo.org

Dentista a Palermo Il Dott. Aldo Santomauro, affiancato da un team di assistenza e di consulenti specialisti esperti, Vi offre un servizio odontoiatrico completo sia nella cura che nella prevenzione dentale secondo i più elevati canoni di Eccellenza in odontoiatria, attendendoVi in uno studio moderno ed accogliente dove l’ospitalità, l’igiene, la sterilità e le strumentazioni all’avanguardia – associate ad un costante aggiornamento professionale – garantiscono la massima professionalità e trattamenti efficaci.

Presso il nostro centro vengono trattate tutte le problematiche chirurgiche, mediche ed estetiche del cavo orale, ove i pazienti possono monitorare i trattamenti eseguiti attraverso l’utilizzo della telecamera intraorale ed immagini fotografiche e radiografiche computerizzate.

Particolare attenzione viene posta all’odontofobia da parte del Dentista – ovvero all’ansia ed alla comune paura del paziente – e come superarla attraverso l’analgesia sedativa cosciente che permette di affrontare qualsiasi intervento odontoiatrico a Palermo in assoluta serenità.

sede legale studio del Dott Santomauro Aldo

Via Gen. Vincenzo Streva, 22 – 90143 Palermo

Via Generale Vincenzo Streva, 22
Palermo
Pa
90143
Italia
E-mail: [email protected].net
Telefono: 0916250333
http://www.studiosantomauro.net
No Comments
Comunicati

Implantologia.be | implantologia online | implantologia web online

Per implantologia (dentale) si intende quell’insieme di tecniche chirurgiche atte a riabilitare funzionalmente un paziente affetto da edentulismo totale o parziale mediante l’utilizzo di impianti dentali ovverosia elementi metallici inseriti chirurgicamente nell’osso mandibolare o mascellare, o sopra di esso ma sotto la gengiva, atti a loro volta a permettere la connessione di protesi, fisse o mobili, per la restituzione della funzione masticatoria. Tali impianti possono essere di diverse forme inseriti in diverse sedi con varie tecniche e poi connessi alle protesi con diverse tempistiche.

Attualmente gli impianti sono quasi tutti realizzati in titanio. I più utilizzati sono quelli a vite di tipo endosseo, nella maggioranza dei casi lasciati sommersi sotto gengiva per un periodo congruo in base alla sede. L’implantologia dentale si suddivide quindi in endossea e iuxtaossea, quest’ultima utilizzante solo impianti a griglia con moncone fisso non sommerso e quindi per sede e modalità di carico non osteointegrabili se realizzati in cromo-cobalto-molibdeno o anche osteointegrabili se realizzati in titanio ed inseriti con apposite tecniche chirurgiche favorenti la neoformazione ossea al disopra della loro struttura.

Quella endossea è estremamaente più diffusa, utilizza impianti (corpo implantare propriamente detto) di forma cilindrica/conica più o meno filettati all’esterno e con connessione interna a varia conformazione peer la parte emergente (moncone) e più raramente cilindri o coni privi di filettatura esterna ma con analoghi sistemi di connessione interna per il moncone, viti piene di un solo corpo (corpo implantare e moncone realizzati dal pieno e quindi senza alcuna connessione) lame ed aghi. In base al protocollo chirurgico avremo quindi implantologia sommersa e non (transmucosa); in base alla tempistica di utilizzo (funzionalizzazione)avremo carico immediato, anticipato, differito.

L’implantologia endossea si divide fondamentalmente in due grandi scuole: quella italiana e quella svedese. L’implantologia di scuola italiana e storicamente precedente, meno diffusa ma concettualmente altrettanto importante quanto la seconda. Alla scuola italiana si deve l’introduzione del primo impianto specificamente progettato per il carico immediato, l’introduzione del titanio nella produzione degli impianti (Stefano M. Tramonte), l’introduzione dell’area di rispetto biologico sui corpi implantari, e la saldatrice endorale (PL. Mondani). Alla scuola svedese si deve la metodica di “osteointegrazione”, sviluppata per primo da Per-Ingvar Branemark, basata sul carico differito e tesa a rendere più controllabile il successo dell’intervento implantologico: prevede l’utilizzo di impianti endossei a vite ed a connessione protesica, con carico differito, ovvero attesa 3-4 mesi in mandibola e 5-6 in mascella. Il protocollo originale di Branemark è stato variamente modificato così come gli impianti utilizzati, per accorciare i tempi di quiescenza degli impianti ed in definitiva dei tempi generali del trattamento. La scuola svedese ha prodotto importantissime innovazioni sia nella tecnologia di produzione e sia nelle tecniche chirurgiche: adozione dei trattamenmti di superficie per ii corpi implantari, tecniche di rigenerazione tissutale sia ossea sia mucosa, tecniche di augment sia in senso verticale e sia in senso orizzontale ed in generale tutte quelle tecniche chirurgiche atte a rendere più adeguato il sito implantare all’inserzioni di questi impianti, per loro natura assai meno adattabili alle condizioni anatomiche degli impianti di scuola italiana. Il materiale più utilizzato per la produzione di impianti è il titanio, in forma commercialmente pura o nelle sue leghe ad uso dentale, materiale biocompatibile che non comporta reazioni da parte dell’organismo (popolarmente ma erroneamente note come rigetto). Gli impianti, posizionati nell’osso del paziente, verranno fortemente inglobati in esso dai fisiologici meccanismi della rigenerazione ossea, ossia avverrà la osteointegrazione sia in caso di carico differito (scuola svedese) e sia in caso di carico immediato (scuola italiana).

© 2010 P.I.V.A 03274750367 | Gestiamo la tua Pubblicità | Tel +39 320 7688755 [email protected]

Site Map

Homepage

Last updated: 2010, March 9
/ 148 pages

Implantologia Italia
Implantologia Italia
Implantologia Chieti
Implantologia Aquila
Implantologia Pescara
Implantologia Teramo
Implantologia Potenza
Implantologia Matera
Implantologia Reggio Calabria
Implantologia Catanzaro
Implantologia Cosenza
Implantologia Crotone
Implantologia Vibo Valentia
Implantologia Avellino
Implantologia Napoli
Implantologia Benevento
Implantologia Caserta
Implantologia Salerno
Implantologia Bologna
Implantologia dentale Bologna
Implantologia dentaria Bologna
Implantologia transmucosa Bologna
Implantologia carico immediato Bologna
Implantologia a carico immediato Bologna
Implantologia prezzi Bologna
Implantologia Ferrara
Implantologia Forli Cesena
Implantologia Modena
Implantologia Parma
Implantologia Piacenza
Implantologia Ravenna
Implantologia Reggio Emilia
Implantologia Rimini
Implantologia Trieste
Implantologia Gorizia
Implantologia Pordenone
Implantologia Udine
Implantologia Roma
Implantologia Frosinone
Implantologia Latina
Implantologia Rieti
Implantologia Genova
Implantologia Imperia
Implantologia la Spezia
Implantologia Savona
Implantologia Milano
Implantologia dentale Milano
Implantologia dentaria Milano
Implantologia transmucosa Milano
Implantologia carico immediato Milano
Implantologia a carico immediato Milano
Implantologia mininvasiva Milano
Implantologia prezzi Milano
Implantologia Brescia
Implantologia Bergamo
Implantologia Como
Implantologia Cremona
Implantologia Lecco
Implantologia Lodi
Implantologia Mantova
Implantologia Monza
Implantologia Pavia
Implantologia Sondrio
Implantologia Varese
Implantologia Ancona
Implantologia Ascoli Piceno
Implantologia Fermo
Implantologia Macerata
Implantologia Pesaro
Implantologia Campobasso
Implantologia Isernia
Implantologia Torino
Implantologia dentale Torino
Implantologia dentaria Torino
Implantologia transmucosa torino
Implantologia carico immediato torino
Implantologia a carico immediato Torino
Implantologia mininvasiva Torino
Implantologia prezzi Torino
Implantologia Alessandria
Implantologia Asti
Implantologia Biella
Implantologia Cuneo
Implantologia Novara
Implantologia Verbano
Implantologia Vercelli
Implantologia Bari
Implantologia Barletta
Implantologia Brindisi
Implantologia Foggia
Implantologia Lecce
Implantologia Taranto
Implantologia Cagliari
Implantologia dentale Cagliari
Implantologia dentaria Cagliari
Implantologia a carico immediata cgliari
Implantologia Carbonia
Implantologia Nuoro
Implantologia Olbia
Implantologia Oristano
Implantologia Medio
Implantologia Sassari
Implantologia Ogliastra
Implantologia Palermo
Implantologia Agrigento
Implantologia Caltanisetta
Implantologia Catania
Implantologia Enna
Implantologia Messina
Implantologia Ragusa
Implantologia Siracusa
Implantologia Trapani
Implantologia Firenze
Implantologia dentale Firenze
Implantologia dentaria Firenze
Implantologia a carico immediato Firenze
Implantologia Arezzo
Implantologia Grosseto
Implantologia Livorno
Implantologia Lucca
Implantologia Massa
Implantologia Carrara
Implantologia Massa Carrara
Implantologia Pisa
Implantologia Pistoia
Implantologia Prato
Implantologia Siena
Implantologia Bolzano
Implantologia Bolzano
Implantologia Perugia
Implantologia Terni
Implantologia Aosta
Implantologia Venezia
Implantologia dentale Venezia
Implantologia dentaria Venezia
Implantologia a carico immediato Venezia
Implantologia Belluno
Implantologia Padova
Implantologia Rovigo
Implantologia Treviso
Implantologia Verona
Implantologia Vicenza
Dentista Pubblicità
Implantologia sedazione cosciente
Dentista network tutti i link
risultati
dentista AdWords
Mappa generale del sito
No Comments
Comunicati

Implantologia – pubblicità


Sei un paziente? La Futuralweb ti mette a
disposizione questa piattaforma, dove potrai trovare al suo interno
velocemente il professionista che ricerchi IN OGNI CITTA’ ITALIANA

In un solo luogo TANTE GARANZIE

  • * PROFESSIONISTI ISCRITTI ALL’ ALBO ODONTOIATRI ITALIANI
  • * NORME SULLA QUALITA’ DEI MATERIALI IMPIEGATI
  • * RISPETTO CORTESIA E UMANITA’ VERSO I PAZIENTI
  • * CERTIFICAZIONE QUALITA’ DELLE PROTESI IMPIEGATE
  • * CERTIFICAZIONE QUALITA’ DEGLI IMPIANTI IMPIEGATI
  • * Ciclo della Sterilizzazione: all’uscita del paziente dallo studio
  • deve “uscire” tutto il kit monouso utilizzato,
  • che dovrà poi essere ritirato e smaltito,
  • insieme agli altri “rifiuti speciali”, da una ditta specializzata.
  • Dentista Italia – La piattaforma Italiana di riferimento per i dentisti Implantologi DEL BEL PAESE – il luogo per i pazienti dove reperire informazioni utili sull’odontoiatria, nozioni indispensabili per approfondire termini come “Implantologia a carico immediato” un ulteriore luogo, dove capire, dove trovare, dove chiedere. Una nuova piattaforma online utile finalizzata nel fornire gli strumenti utili, indispensabili per migliorare qualsiasi decisione si venga chiamati a “Optare” se affetti da patologie odontoiatriche, il diritto di decidere arbitrariamente in maniera autonoma e consapevole.
    DENTISTA NAME – DALLA PARTE DEI PAZIENTI .
  • INVESTI NEL NUOVO MODO DI RICEVERE CONTATTI/PAZIENTI NELL’IMPLANTOLOGIA DENTALE A CARICO IMMEDIATO – FUTURALWEB TEL 320 7688755 E-mail: [email protected]


Implantologia in Italia
Cerca L’implantologo

Implantologia Abruzzo
Implantologia Basilicata
Implantologia Calabria
Implantologia Campania
Implantologia E.Romagna
Implantologia Friuli V.Giulia
Implantologia Lazio
Implantologia Liguria
Implantologia Lombardia
Implantologia Marche
Implantologia Molise
Implantologia Piemonte
Implantologia Puglia
Implantologia Sardegna
Implantologia Sicilia
Implantologia Toscana
Implantologia Trentino A.A.
Implantologia Umbria
Implantologia Val D’Aosta
Implantologia Veneto


Dentista in Italia
Cerca il dentista

Dentista Abruzzo
Dentista Basilicata
Dentista Calabria
Dentista Campania
Dentista Emilia-Romagna
Dentista Friuli-Venezia Giulia
Dentista Lazio
Dentista Liguria
Dentista Lombardia
Dentista Marche
Dentista Molise
Dentista Piemonte
Dentista Puglia
Dentista Sardegna
Dentista Sicilia
Dentista Toscana
Dentista Trentino-Alto Adige
Dentista Umbria
Dentista Valle d’Aosta
Dentista Veneto

No Comments
Comunicati

TRANSMUCOSA – OTTIMA TECNICA

Da quante parti sono fatti gli impianti dentali in titanio?

Gli impianti per i denti in titanio sono costituiti da due parti:
una parte filettata detta fixture che va inserita nell’osso ed un’altra parte detta moncone o abutment che è il pilastro su cui verrà fissata la capsula.
Esistono anche fixture non filettate e impianti dentali che non necessitano di moncone.

Per mettere gli impianti dentali bisogna obbligatoriamente farsi tagliare con il bisturi la gengiva e poi farsi mettere i punti?

No. Esiste anche la tecnica transmucosa, che non utilizza il bisturi e non vi è bisogno di punti di sutura, semplicemente si fa un piccolo foro sulla gengiva per far passare l’impianto.

E’ doloroso mettersi gli impianti per i denti?

Per quanto riguarda l’intervento non si prova alcun dolore perchè viene effettuato dai dentisti sotto anestesia locale in basso dosaggio (è la stessa anestesia che utilizziamo per l’estrazione dei denti di latte).
Terminato l’effetto dell’anestesia fatta dai dentisti per gli impianti dentali, si prova un leggero fastidio per 2-3 giorni che verrà praticamente annullato grazie ad alcuni farmaci che verranno prescritti, tutto questo se viene utilizzata la TECNICA TRANSMUCOSA (cioè una tecnica mini-invasiva).

Implantologia tradizionale o transmucosa ?

Secondo voi per gli Impianti dentali è meglio la tecnica tradizionale o la tecnica transmucosa?

  1. Premessa: NEI NOSTRI STUDI UTILIZZIAMO LA TECNICA TRANSMUCOSA E NON LA TECNICA TRADIZIONALE

Qui sotto spieghiamo in breve le 2 tecniche:

Tecnica tradizionale: consiste nell’iniettare l’anestetico in una maggiore dose, tagliare la gengiva con il bisturi usare uno strumento per staccare la gengiva dall’osso, inserire gli impianti nel foro fatto da una fresa, dare i punti di sutura, togliere i punti di sutura dopo 7-15 giorni.

TECNICA TRANSMUCOSA : consiste nell’iniettare l’anestetico in una minore dose, inserire gli impianti nel foro creato da una fresa.

Elenchiamo le caratteristiche del servizio offerto .

Elenchiamo i vantaggi della tecnica TRANSMUCOSA:

1. MINOR UTILIZZO DI FARMACI NEL PERIODO PRE-OPERATORIO
2. ANESTESIA IN DOSAGGIO MINORE
3. NESSUN UTILIZZO DEL BISTURI
4. NIENTE PUNTI DI SUTURA
5. RIDOTTO SANGUINAMENTO
6. MINOR DURATA DELL’INTERVENTO CHIRURGICO
7. INTERVENTO PIU’ FACILE E MENO RISCHIOSO (es. meno rischi di emorragie ecc.)
8. FACILITA’ DI RILEVARE LE IMPRONTE
9. MAGGIORE FACILITA’ NEL CREARE DENTI PROVVISORI
10. MINOR COSTO DELL’INTERVENTO
11. NIENTE EMATOMI
12. NESSUN GONFIORE
13. DOLORE POST-OPERATORIO RIDOTTO DEL 90%
14. MINOR UTILIZZO DI FARMACI NEL PERIODO POST-OPERATORIO
15. BASSO RISCHIO DI INFEZIONI POST-OPERATORIE
16. VELOCE RITORNO AD UNA VITA NORMALE
17. POSSIBILITA’ DI MANGIARE CIBI SOLIDI SUBITO DOPO L’INTERVENTO
18. PERDITA DI POCHI GIORNI DI LAVORO
19. IMPIANTI IN TITANIO DELLO STESSO TIPO E DELLA STESSA QUALITA’

Secondo noi, come si comprende dalla descrizione delle 2 tecniche, la tecnica tradizionale è una tecnica molto invasiva e presenta molti più svantaggi rispetto alla tecnica transmucosa . Con la tecnica tradizionale si ha la necessita di una dose più alta di anestetico, bisogna tagliare la gengiva con il bisturi, quindi si ha un maggiore rischio di emmorragie, bisogna staccare la gengiva dall’osso, dare i punti di sutura, poi togliere i punti perciò l’intervento ha una maggiore difficoltà, una maggior durata ed inevitabilmente un maggior costo .
La complesità dell’intervento rende più difficile il periodo post-operatorio, quindi il paziente andrà incontro a dolore, gonfiore, ematomi, sanguinamento e sarà costretto ad un maggior utilizzo di farmaci. Tutto questo porterà ad una perdita di molte giornate lavorative e si ritornerà ad una vita normale solo dopo 7-15 giorni (per grandi interventi di 10-12 impianti si torna ad una vita normale anche dopo 30-40 giorni), in questo periodo si dovrà inoltre evitare cibi solidi. Dato che con la tecnica tradizionale si utilizzano impianti in titanio dello stesso tipo e della stessa qualità di quelli utilizzati per la tecnica transmucosa questi grandi sacrifici sopportati dai pazienti, da parte nostra, sono inconcepibili perchè non occorrono per inserire impianti di qualità migliore . Potete verificare tutto cio’ che abbiamo soprascritto semplicemente chiedendo ad un vostro conoscente che ha messo gli impianti con la tecnica tradizionale.

Nella TECNICA TRANSMUCOSA dopo aver assunto una minima dose di farmaci si precedente si inietta una piccola dose di anestesia e poi bisogna semplicemente alloggiare l’impianto nel foro creato da una fresa.
Questa tecnica semplificata porta dei grandi vantaggi al paziente che sono:
nessun utilizzo del bisturi quindi non verranno utilizzati neppure i punti di sutura e vi sarà minore sanguinamento . Essendo un intevento semplificato sarà anche piu’ veloce, piu’ facile e piu’ economico. Non utilizzando nessun bisturi è anche un intervento meno rischioso, essendo poi le gengive praticamente intatte le impronte saranno piu’ precise pertanto ne risulteranno denti provvisori immediati piu’ belli . Il periodo post-operatorio data la minima invasività dell’intervento risulterà praticamente privo di dolore (più che dolore è un leggero fastidio) questo ci permetterà di limitare l’utilizzo di farmaci, raramente compare gonfiore, quasi mai ematomi, niente punti di sutura, nessun sanguinamento e ritorno ad una vita normale dopo pochi giorni potete verificare tutto questo semplicemente chiedendo ad un vostro conoscente che ha messo gli impianti con la tecnica transmucosa.

Elenchiamo gli svantaggi della tecnica tradizionale:

1. MAGGIOR UTILIZZO DI FARMACI NEL PERIODO PRE-OPERATORIO
2. ANESTESIA IN DOSAGGIO MAGGIORE
3. UTILIZZO DEL BISTURI
4. UTILIZZO DEI PUNTI DI SUTURA
5. MAGGIORE SANGUINAMENTO
6. MAGGIORE DURATA DELL’INTERVENTO CHIRURGICO
7. INTERVENTO PIU’ DIFFICILE E QUINDI PIU’ RISCHIOSO (es. più rischi di emorragie ecc.)
8. DIFFICOLTA’ NEL RILEVARE LE IMPRONTE
9. MINORE FACILITA’ NEL CREARE DENTI PROVVISORI
10. MAGGIOR COSTO DELL’INTERVENTO
11. EMATOMI
12. GONFIORI
13. MAGGIORE DOLORE POST-OPERATORIO
14. MAGGIOR UTILIZZO DI FARMACI NEL PERIODO POST-OPERATORIO
15. MAGGIORE RISCHIO DI INFEZIONI POST-OPERATORIE
16. TARDIVO RITORNO AD UNA VITA NORMALE
17. POSSIBILITA’ DI MANGIARE CIBI SOLIDI DOPO ALCUNI GIORNI
18. PERDITA DI PIU’ GIORNI DI LAVORO
19. IMPIANTI IN TITANIO DELLO STESSO TIPO E DELLA STESSA QUALITA’

Nota Bene: in entrambe le tecniche si utilizzano sempre impianti in titanio della stessa qualità e dello stesso tipo ciò che cambia è solamente il “percorso”, facciamo un esempio che rende bene l’idea: in entrambi i casi si arriva sulla cima della stessa montagna la differenza è che si percorrono due sentieri diversi.

Se qualcuno vi dice che gli impianti della tecnica tradizionale sono migliori di quelli utilizzati per la tecnica transmucosa o viceversa, vi sta dicendo il falso, chiedetegli se ha il coraggio di mettervelo per iscritto.

Tutti possono sottoporsi alla TECNICA TRANSMUCOSA?
Il 99% dei pazienti che hanno la possibilità di inserire impianti dentali possono mettersi gli impianti con la tecnica transmucosa , non possono sottoporsi alla tecnica transmucosa ad esempio i pazienti che per mancanza di osso, inseriscono gli impianti contemporaneamente ad una tecnica chirurgica di grande rialzo del seno mascellare .

Volete un preventivo gratuito on-line ? CLICCATE QUI

Volete sapere dove siamo ? CLICCATE QUI

VOLETE VEDERE LE FOTO DI OLTRE 2.000 IMPIANTI IN TITANIO INSERITI ? CLICCATE QUI

Modifica

77 commenti a “Impianti dentali: tecnica tradizionale o tecnica transmucosa?”

  1. Andrea ha scritto:
    Dicembre 17th, 2007 alle 20:44 eSalve, complimenti per il sito, vorrei sapere se i provvisori vengono fatti dello stesso colore dei denti normali e quanto dura un impianto o meglio se dopo un tot di tempo bisogna rifarlo. Grazie
  2. dentista.tv ha scritto:
    Dicembre 18th, 2007 alle 11:02 eI denti provvisori hanno lo stesso colore dei denti naturali. Gli impianti in titanio durano circa 15-20 anni, trascorso questo tempo se vi è sempre supporto osseo è possibile inserire nuovi impianti
  3. flora ha scritto:
    Dicembre 20th, 2007 alle 16:30 el’operazione di implantologia mi permettera’ di avere da subito denti nuovi oppure per un periodo dovro’ stare senza?
  4. dentista.tv ha scritto:
    Dicembre 20th, 2007 alle 19:32 eSe ci sono le condizioni, è possibile inserire gli impianti in titanio e nella stessa seduta consegnarle i denti fissi provvisori, quindi in questo caso avrebbe denti nuovi da subito
  5. gilda ha scritto:
    Dicembre 24th, 2007 alle 23:19 equanti dentisti in Italia usano la tecnica tranmucosa ?
  6. dentista.tv ha scritto:
    Dicembre 25th, 2007 alle 11:21 eNon esistono dati ufficiali , comunque gli utilizzatori della tecnica transmucosa in Italia non sono molti.
  7. marino ha scritto:
    Dicembre 27th, 2007 alle 16:08 ema si sente male durante l’intervento?
  8. dentista.tv ha scritto:
    Gennaio 5th, 2008 alle 23:01 ePer quanto riguarda l’intervento non si prova alcun dolore perché viene effettuato sotto anestesia locale in basso dosaggio (è la stessa anestesia che utilizziamo per l’estrazione di un dente di latte). Terminato l’effetto dell’anestesia si prova un leggero fastidio per 2-3 giorni che verrà praticamente annullato grazie ad alcuni farmaci che verranno prescritti, tutto questo se viene utilizzata la TECNICA TRANSMUCOSA (cioè la tecnica miniinvasiva che utilizziamo noi).
  9. cristina ha scritto:
    Gennaio 10th, 2008 alle 20:19 ebene un grande vantaggio sotto tutti i fronti!!! ma il costo???
  10. dentista.tv ha scritto:
    Gennaio 10th, 2008 alle 23:53 eil costo dell’implantologia TRANSMUCOSA è sicuramente meno costoso dell’implantologia tradizionale.
  11. lory ha scritto:
    Gennaio 18th, 2008 alle 11:24 eè il mio sogno ,ma non molti soldi sono costretto a sognare
  12. dentista.tv ha scritto:
    Gennaio 20th, 2008 alle 22:11 eLa tecnica transmucosa graze alla velocità e alla facilità di esecuzione ha permesso di abbattere il costo dell’intervento e forse costa meno di quanto lei possa pensare. Provi a chiederci un preventivo nella sezione “PREVENTIVI GRATUITI”.
  13. aldo ha scritto:
    Gennaio 25th, 2008 alle 19:34 echi non puo usufruire della tecnica transmucosa?
  14. dentista.tv ha scritto:
    Gennaio 27th, 2008 alle 21:47 eNon possono sottoporsi alla tecnica trans-mucosa soltanto quei pazienti che contestualmente agli impianti devono effettuare rigenerazione ossea, come ad esempio il grande rialzo del seno mascellare.
  15. GIUSEPPE ha scritto:
    Febbraio 6th, 2008 alle 22:54 eMolto interessante. Ma mi scusi la domanda forse troppo ovvia e scontata : ma se non si taglia la gengiva con il bisturi e la si stacca quindi dall’osso, la fresa per fare il buco nell’osso (alloggiamento protesi) da dove passa per arrivarci ???
    Grazie e Distinti Saluti
  16. dentista.tv ha scritto:
    Febbraio 7th, 2008 alle 22:35 eLa fresa prima buca la gengiva poi buca l’osso.
  17. Paolo Rese ha scritto:
    Febbraio 18th, 2008 alle 19:37 eHo 73 anni e 8 mesi…. è possibile un impianto fisso nel mio caso ?
    Grazie
  18. dentista.tv ha scritto:
    Febbraio 18th, 2008 alle 20:12 eNon esistono limiti di età se il paziente gode di buona salute
  19. agelica ha scritto:
    Febbraio 18th, 2008 alle 21:49 enon è piu importante la funzionalità che i provvisori belli come piu volte menzionate voi?
  20. dentista.tv ha scritto:
    Febbraio 18th, 2008 alle 22:17 eper noi è importante sia la funzionalità che l’estetica
  21. icio ha scritto:
    Febbraio 25th, 2008 alle 23:56 evolete un consiglio da me? lasciate perdere la tecnica tradizionale che vi fa soffrire come cani. mettetevi gli impianti con la tecnica transmucosa è molto meglio. ve lo dico io che le ho provate entrambi.
    e poi con la tecnica tradizionale gli impianti mi sono pure caduti
  22. dentista.tv ha scritto:
    Febbraio 28th, 2008 alle 00:29 eSicuramente la tecnica tradizionale (che non viene piu’ utilizzata nei nostri studi) è una tecnica piu’ invasiva e cosi’ come la tecnica transmucosa non è indenne dagli insuccessi .
    Gli insuccessi in implantologia esistono (fortunatamente in una bassa %) indipendentemente dalla tecnica utilizzata, non ci stancheremo mai di dire che in medicina non esiste nessun tipo di intervento che abbia il 100% di successi .
  23. Mary ha scritto:
    Marzo 5th, 2008 alle 21:23 eNon ho capito bene , nello stesso giorno togliete il dente e ne mettete uno nuovo?
  24. dentista.tv ha scritto:
    Marzo 6th, 2008 alle 23:29 eSe ci sono le condizioni nello stesso giorno facciamo l’estrazione di un dente, inseriamo l’impianto in titanio e poi mettiamo un dente fisso provvisorio
  25. Giuseppe ha scritto:
    Marzo 17th, 2008 alle 20:41 eVorrei sapere il costo di una visita preventiva per sapere se è possibile o
    meno farmi una implantologia transmucosa visto la mia età 73 anni ?
  26. dentista.tv ha scritto:
    Marzo 17th, 2008 alle 22:43 eLa visita ed il preventivo sono gratuiti.
    L’età di un paziente adulto non conta, purchè goda di buona salute.
  27. fiaschetti attilio ha scritto:
    Marzo 22nd, 2008 alle 18:57 emia madre porta la protesi sia inferiore che superiore,ma ha un ritiro gengivale per cui la protesi mobile di cui dispone non resta stabile.
    per questo ha bisogno di continui cuscinetti e pasta per protesi.
    si può risolvere il caso visto il problema delle gengive? se si,come?
    vi ringrazio e aspetto vs informazioni
  28. dentista.tv ha scritto:
    Marzo 23rd, 2008 alle 19:39 eSe vi sono condizioni sufficienti di osso, grazie agli impianti in titanio si potrebbe ancorare la protesi esistente o addirittura consegnarle una protesi completamente fissa.
  29. Linda Durici – Firenze ha scritto:
    Aprile 14th, 2008 alle 13:47 eIn uno di quei casi sfortunati di insuccesso, cosa succede? Ci sono conseguenze? Bisogna ripagare?
    Grazie, buon lavoro!
  30. dentista.tv ha scritto:
    Aprile 14th, 2008 alle 14:46 eDi solito dopo qualche mese dalla caduta di un impianto si ha il ritorno alla normalità (restitutio ad integrum) è quindi possibile inserire un nuovo impianto nella stessa zona.
  31. adriano ha scritto:
    Aprile 28th, 2008 alle 22:25 edopo apicectomia retrograda fatta per la seconda volta mi ritrovo a dover levare il dente per poi fare un impianto in quanto il dente porta continue infezioni all’osso. O ra vi chiedo la riuscita di un impianto e le possibilita di riuscita con il vostro metodo.
    vi ringrazio anticipatamende
    adriano
  32. dentista.tv ha scritto:
    Aprile 28th, 2008 alle 22:48 eDopo alcuni mesi dall’estrazione del dente che era causa delle continue infezioni, se vi è osso a sufficenza sarà possibile inserire un impianto con altissime probabilità di successo indipendentemente dalla tecnica utilizzara (trans-mucosa o tradizionale)
  33. Giovanni ha scritto:
    Maggio 24th, 2008 alle 19:15 eE’ possibile inserire un impianto con osso mascellare dx di mm. 8 e sx di mm.7,8.
    Grazie
  34. dentista.tv ha scritto:
    Maggio 24th, 2008 alle 21:48 eCon un osso di 7/8 mm siamo al limite.
  35. dante ha scritto:
    Maggio 26th, 2008 alle 15:49 egli impianti transmucosi mi ha detto il mio dentista che è una tecnica passata si usavano tanti anni fa’ poi bisogna avre un osso lungo molto verticalmente .voi cosa rispndete.
  36. dentista.tv ha scritto:
    Maggio 26th, 2008 alle 22:39 eChi le ha detto questo dimostra di non cososcere la tecnica transmucosa perchè gli impianti utilizzati per la tecnica transmucosa sono gli stessi che vengono utilizzati per la tecnica tradizionale.

    Forse il suo dentista intendeva dire che gli impianti a tempo unico (quelli utilizzati per l’implantologia elettrosaldata) sono impianti di vecchia generazione e necessitano di avere un osso di grande dimensione verticale tutto questo è vero ma non centrano nulla con la tecnica transmucosa da noi utilizzata.

  37. marisa ha scritto:
    Giugno 13th, 2008 alle 22:48 eassumo coumadin posso fare l’impianto con la tecnica transmucosa?
    GRAZIE
  38. dentista.tv ha scritto:
    Giugno 15th, 2008 alle 17:40 eChi assume farmaci anticoagulanti, deve sopsenderli almeno 4-5 giorni prima dell’intervento dietro consenso del proprio medico curante e/o cardiologo.
  39. stefano blonk ha scritto:
    Luglio 13th, 2008 alle 18:47 eci sono controindicazioni per diabetici e obesi?
  40. dentista.tv ha scritto:
    Luglio 23rd, 2008 alle 00:01 eIl diabetico scompensato (che non tiene sotto controllo la glicemia) non può mettere gli impianti.
    L’obesità, se non è associata ad altrie gravi patologie, non è una controindicazione all’implantologia.
  41. laura ha scritto:
    Luglio 24th, 2008 alle 08:43 ebuongiorno, volevo farvi una domanda. mio marito soffre di piorrea e sta perdendo
    molti denti, può sottoporsi anche lui all’interventocon la tecnica transmucosa o ci sarebbero dei problemi? grazie
  42. dentista.tv ha scritto:
    Luglio 24th, 2008 alle 22:51 echi soffre di piorrea piò mettere gli impianti in titanio, ovviamente avendo questa patologia deve prestare ancora piu’ attenzione nel mantenere un’igiene orale corretta rispetto ad un paziente che non soffre di questa malattia.
  43. Anonimo ha scritto:
    Settembre 2nd, 2008 alle 11:09 eil mio dentista mi ha riferito che ovunque è possibile inserire impianti transmucosi. E’ vero?
  44. dentista.tv ha scritto:
    Settembre 2nd, 2008 alle 22:43 eGli impianti con la tecnica transmucosa si possono inserire nella stragrande maggioranza dei casi.
    Gli impianti non si possono inserire con la tecnica transmucosa ad esempio quando occorre fare contestualemente un intervento chirirgico di grande rialzo del seno mascellare.
  45. rescot ha scritto:
    Settembre 23rd, 2008 alle 09:48 eSalve, ho un dente rotto, se lo tolgo posso contestualmente fare l’impianto?
  46. dentista.tv ha scritto:
    Settembre 25th, 2008 alle 00:18 eSe ci sono le condizioni è possibile estrarre il dente e inserire nella solita seduta un impianto in titanio.
  47. Roberto ha scritto:
    Ottobre 1st, 2008 alle 08:31 eper la visita e’ indispensabile l’ OPM E LA TAC DELLE ARCATE DENTARIE,
    la ringrazio.
  48. caterina ha scritto:
    Ottobre 1st, 2008 alle 10:44 ebuongiorno, può una donna impiantare due premolari se è in stato di gravidanza?grazie.
  49. dentista.tv ha scritto:
    Ottobre 2nd, 2008 alle 21:45 eIn gravidanza, soprattutto nei primi 3 mesi, è opportuno non fare l’anestesia alla paziente per evitare eventuali complicanze sul feto. Consigliamo quindi di pensare agli impianti soltanto dopo la nascita del bambino
  50. Paola ha scritto:
    Novembre 4th, 2008 alle 20:25 ePrima di tutto la saluto.
    Vorrei chiedere se una volta fatto il buco nell’osso per inserirvi gli impianti, questo è definitivo o inevitabilmente si arriverà ad un impianto mobile con l’età che avanza?
  51. dentista.tv ha scritto:
    Novembre 4th, 2008 alle 21:38 eun impianto in titanio in media dura 15-20 anni .
    successivamente se vi è sempre presenza di osso è possibile inserire un altro impianto
  52. Gios ha scritto:
    Novembre 6th, 2008 alle 16:25 eSalve, volevo sapere quanti impianti è possibile fare in una volta sola. A me mancano 6 denti, 4 giù e due su. Si può fare tutto in una volta? grazie
  53. dentista.tv ha scritto:
    Novembre 6th, 2008 alle 19:33 eper riavere i suoi 6 denti deve sottoporsi a 2 sedute:
    nella prima seduta inserisce gli impianti in titanio ,
    nella seconda seduta si fissano le corone.
  54. ROSANNA59 ha scritto:
    Novembre 7th, 2008 alle 09:24 eURGENTE.
    SOFFRO DI DIABETE DI TIPO 2 ED ASSUMO 4 VOLTE AL GIORNO L’INSULINA, DEVO FARE UN IMPIANTO PER 5 DENTI E’ POSSIBILE FARE IL LAVORO?
  55. dentista.tv ha scritto:
    Novembre 8th, 2008 alle 17:30 eSE IL SUO DIABETE RISULTA COMPENSATO , OVVERO SE GRAZIE:
    ALL’INSULINA , ALL’ALIMENTAZIONE , ALL’ATTIVITA’ FISICA E AI CONTROLLI PERIODICI EFFETTUATI DAL SUO MEDICO RIESCE AD AVERE UN’INDICE GLICEMICO A LIVELLI ACCETTABILI ,
    PUO’ INSERIRE GLI IMPIANTI IN TITANIO.
  56. stefano ha scritto:
    Dicembre 6th, 2008 alle 14:56 esalve, per inserire un impianto di un dente in titanio,bisogna togliere un dente rotto,o si puo fare l’impianto sulla radice del dente ,senza toglierlo?
  57. dentista.tv ha scritto:
    Dicembre 7th, 2008 alle 19:48 eGLI IMPIANTI IN TITANIO SI POSSONO INSERIRE SOLTANTO NELLE SEDI PRIVE DI DENTI.
    DENTISTA.TV
  58. Fiorenzo78 ha scritto:
    Gennaio 3rd, 2009 alle 14:44 eBuongiorno e Buon Anno! Io sono di Milano, vorrei fare un preventivo per implantologia ma non ho la TAC, è possibilie fare la TAC ( a pagamento ) nella sede di Milano?Grazie
  59. dentista.tv ha scritto:
    Gennaio 7th, 2009 alle 21:47 eLa tac va effettuata all’ospedale o in strutture doveè presente il macchinario, di solito la tac non è presente negli studi dentistici.
    DENTISTA.TV
  60. enrico,70 anni. ha scritto:
    Gennaio 28th, 2009 alle 23:36 edesidero testimoniare che la tecnica trasmucosa è veramente indolore ed immediata non invasiva ed immediatamente efficace,anche con rialzo del seno osseo mascellare, l’implantologia fattami é veramente eccezionale. Grazie per avermi ospitato
  61. Daniele ha scritto:
    Febbraio 3rd, 2009 alle 19:41 eSalve, porto gia una protesi con ganci sull’arcata superiore, ma per motivi di piorrea i tre denti rimasti stanno venendo giù, quindi le chiedo se è possibile fare un intervento in questo caso, visto che la gengiva mi butta via i miei denti,ed in quante sedute potrei riavere un bel sorriso, caso urgente, grazie.
  62. dentista.tv ha scritto:
    Febbraio 4th, 2009 alle 23:24 eSALVE ,
    LA PIORREA NON E’ UNA CONROINDICAZIONE ALL’INSERIMENTO DEGLI IMPIANTI, QUINDI ANCHE UN PAZIENTE CHE SOFFRE DI PIORREA LI PUO’ INSERIRE.
    SE CI SONO LE COONDIZIONI RIUSCIREBBE AD AVERE UN LAVORO DEFINITIVO FISSO IN SOLE DUE SEDUTE.

    DENTISTA.TV

  63. Daniela Luporini ha scritto:
    Aprile 11th, 2009 alle 16:55 eVorrei sapere se l’impianto in titanio a carico immediato è la stessa tecnica della trasmucosa, e se no quale è la differenza?
    Grazie
  64. dentista.tv ha scritto:
    Aprile 21st, 2009 alle 22:37 eSALVE,
    IL CARICO IMMEDIATO E’ QUELLA TECNICA CHE CI PERMETE DI CARICARE IMMEDIATAMENTE (ENTRO 24-48 ORE) GLI IMPIANTI IN TITANIO INSERITI.
    IL CARICO IMMEDIATO E’ POSSIBILE UTILIZZARLO SIA CON LA TECNICA TRANSMUCOSA CHE CON LA TECNICA TRADIZIONALE.

    DENTISTA.TV

  65. antonio ha scritto:
    Aprile 22nd, 2009 alle 15:42 equal’e’ la tecnica piu efficace e piu sicura ,cioe’ quale tecnica mi consigliereste di fare quella transmucosa o quella tradizionale ,e poi quale tecnica e’ meglio adottare quella a carico immediato o quella in cui viene rispettato il ciclo biolobico inserendo il dente fisso dopo aver rispettato il periodo ,grazie
  66. dentista.tv ha scritto:
    Aprile 29th, 2009 alle 21:08 eSIA LA TECNICA TRADIZIONALE SONO TECNICHE SICURE ED EFFICACI UTILIZZATE ORMAI DA ANNI .
    TECNICA CHE CI PERMETE DI CARICARE IMMEDIATAMENTE (ENTRO 24-48 ORE) GLI IMPIANTI IN TITANIO INSERITI.
    PER IL CARICO IMMEDIATO SECONDO NOI E’ OPPORTUNO AFFIDARSI A DENTISTI CHE LO PRATICANO QUOTIDIANAMENTE , PERCHE’ QUESTA E’ UNA BELLISSIMA TECNICA CHE TUTTAVIA POTREBBE RISVERVARE SPIACEVOLI SORPRESE SOPRATTUTTO SE UTILIZZATO DA NON ESPERTI.

    DENTISTA.TV

  67. Davide – Milano [email protected] ha scritto:
    Maggio 7th, 2009 alle 17:54 eRingrazio il Dott. Menconi Federico ed il suo staff per l’ottimo lavoro fattomi…
    Visto che le mie condizioni di salute lo permettevano ho potuto usufruire della tecnica trasmucosa con carico immediato e devo dire che quello che mi è stato promesso (e cioè denti in 48 ore) è stato realmente mantenuto con un successo estetico notevole… Grazie a tutti!!
  68. Laura C. ha scritto:
    Maggio 19th, 2009 alle 18:46 eE’ consigliabile in terapia anticoagulante, effettuare questo tipo di impianto?
    Grazie. Laura
  69. dentista.tv ha scritto:
    Maggio 21st, 2009 alle 22:48 eSALVE,

    ANCHE SE CON LA TECNICA TRANSMUCOSA IL SANGUINAMENTO E’ MINIMO, E’ OPPORTUNO SOSPENDERE GLI ANTICOAGULANTI ALMENO 4/5 GG PRIMA DELL’INTERVENTO, DOPO AVER AVUTO IL CONSENSO DAL PROPRIO MEDICO CURANTE E/O CARDIOLOGO.

    DENTISTA.TV

  70. [email protected] ha scritto:
    Maggio 29th, 2009 alle 18:11 eSAlve Ho messo dal mio dentista un impianto nella maniera tradizionale esattamente il 7 di aprile 09 Ieri 28 maggio L’impianto Mi é stato tolto Perchè nn era attaccato all’osso… Mancanza di osso? Oppure quale potrebbe essere la causa??Aiutatemi sono molto Disperato dato che nn ne capisco la Causa… Grazie DANIELE
  71. dentista.tv ha scritto:
    Maggio 30th, 2009 alle 00:08 esalve,
    gli impianti dentali possono andare incontro ad un insuccesso per i motivi più vari ad esempio scarsità di osso, periimplantite,scarsa stabilità primaria ecc.ecc.
    Fortunatamente nella maggior parte dei casi nella sede dove un impianto è caduto è possibile inserire un nuovo impianto dopo qualche mese.

    dentista.tv

  72. Massimo ha scritto:
    Giugno 22nd, 2009 alle 17:50 eSalve, volevo un’informazione: oltre ad avere necessità di alcuni impianti superiori ed inferiori ho un altro problema. Alcuni incisivi superiori sono scheggiati e consumati, e mi chiedevo se in questi casi si adotta una tecnica ricostruttiva sui denti naturali o se bisogna ricorrere all’estrazione degli stessi e a successivi impianti (la qual cosa sarebbe notevolmente impegnativa in tutti i sensi…). Volevo avere inoltre una valutazione approssimativa sui tempi di esecuzione in entrambi i casi. Grazie per l’attenzione.
  73. dentista.tv ha scritto:
    Giugno 22nd, 2009 alle 19:34 eSALVE,
    SE I SUOI INCISIVI RISULTANO CONSUMATI E SCHEGGIATI E’ POSSIBILE AD ESEMPIO INCAPSULARLI CON CERAMICHE INTEGRALI (METL FREE – 100% CERAMICA) SE òLE RADICI SONO IN BUONO STATO NON BISOGNA ESTRARLI.

    DENTISTA.TV

  74. sabrina ha scritto:
    Giugno 23rd, 2009 alle 17:57 eSalve, purtroppo sono terrorizzata dal dovermi sedere su una poltrona da dentista l’ultima volta ho persino aggredito il dentista e sono fuggita dallo studio ma me ne vergogno tanto.
    Il fatto che non riesco a controllare questa mia fobia mi ha portato purtroppo ad avere una mola del giudizio inesistente se non per la radice e varie carie.
    Poichè non ho un bel sorriso per via di denti storti volevo sapere se praticate l’anestesia totale per potere effettuare in poche sedute più interventi alla soluzione dei miei molteplici problemi ai denti e donarmi un sorriso che non ho mai avuto.
    Grazie mille della pazienza.
  75. dentista.tv ha scritto:
    Giugno 24th, 2009 alle 12:09 eSALVE,
    NOI NON OPERIAMO SOTTO ANESTESIA TOTALE.
    PER QUANTO RIGUARDA L’IMPLANTOLOGIA LE ASSICURIAMO CHE L’ANESTESIA TOTALE NON SERVE .

    DENTISTA.TV

  76. alberto ha scritto:
    Giugno 29th, 2009 alle 17:31 eNel caso di impianti endossei, completi di moncone ,dell’arcata superiore, (denti 3/4/5/6) quanto tempo deve trascorrere prima che vengano fissati gli elementi dentari in ceramica ( porcellana) estetica?
    E soprattutto, la protesi mobile provvisoria (visto i tempi tecnici di attecchimento dell’impianto) verrà ancorata intorno la zona dell’impianto oppure interesserà tutta l’arcata superiore?
  77. dentista.tv ha scritto:
    Giugno 29th, 2009 alle 23:05 eSALVE,
    DI NORMA SE GLI IMPIANTI SONO LMENO 4 E VICINI L’UNO ALL’ALTRO LI POSSIAMO CARICARE SUBITO CON DENTI PROBBISORI FISSI, ALTRIMENTI ATTENDIAMO 4/6 MESI.

    DENTISTA.TV

No Comments
Comunicati

Comunicati stampa › Tools — WordPress

Quali sono i prezzi del dentista ?

Il nostro sito dentista .tv vi mette a conoscenza dei prezzi.

Ecco elencate alcune prestazione dentistiche da noi effettute con le relative tariffe.

Prezzi dentista – Listino prezzi dentista.tv

  1. Impianto in Titanio (moncone escluso) EURO 495,00
  2. Impianto in Titanio (incluso moncone ) EURO 500,00
  3. Impianto in Titanio (incluso moncone ) + corona in ceramica EURO 1.000,00.
  4. Protesi mobile totale (dentiera mobile) EURO 1.000,00 per ogni arcata.
  5. Protesi mobile totale (dentiera mobile – overdenture) ancorata a 4 impianti in titanio inclusi nel prezzo EURO 4.000,00 tutto incluso per ogni arcata.
  6. Ponte fisso denominato “circolare” di 12-14 corone in ceramica su 8 impianti in titanio inclusi nel prezzo, a partire da EURO 10.500,00 tutto incluso per ogni arcata.

Volete un preventivo gratuito on-line ? CLICCATE QUI

Volete conoscere i vantaggi della tecnica TRANSMUCOSA rispetto alla tecnica tradizionale? CLICCATE QUI

Volete sapere dove siamo ? CLICCATE QUI

VOLETE VEDERE LE FOTO DI OLTRE 1.500 IMPIANTI IN TITANIO INSERITI ? CLICCATE QUI

No Comments
Comunicati

DENTISTA

DENTISTA

Nel nostro studio di CARRARA è presente sia il Panoramico Digitale (macchinario per fare le radiografie panoramiche digitali) che la TAC delle arcate dentarie (conosciuta dai pazienti anche come dentascan)*.

Facciamo un esempio di quanti passaggi erano necessari ad un paziente prima di iniziare un lavoro di Implantologia, quando non avevamo questi importanti macchinari.

Passaggi:

1-Visita senza alcuna radiografia, purtroppo non avendo alcuna radiografia in questo caso il dentista puo’ fare solo una “chiaccherata”
2-Il paziente deve prenotare un appuntamento per la radiografia Panoramica presso uno studio radiologico o presso l’ospedale
3-Il paziente si reca presso uno studio radiologico e pagando (tiket o privatamente) effettua la Panoramica
4-La Panoramica spesso non non viene consegnata il giorno dell’esame ma viene consegnata dopo qualche giorno oppure viene inviata a casa del paziente
5-Il paziente si reca presso lo studio dentistico con la panoramica, il dentista vede che ci sono le condizioni per poter progettare un intervento di implantologia, a questo punto prescrive la TAC
6-Il paziente deve prenotare un appuntamento per la TAC presso uno studio radiologico o presso l’ospedale
7-Il paziente si reca presso uno studio radiologico e pagando (tiket o privatamente) effettua la TAC
8-La TAC spesso non non viene consegnata il giorno dell’esame ma viene consegnata dopo qualche giorno oppure viene inviata a casa del paziente
9-Finalmente il paziente possiede Panoramica e Tac delle arcate dentarie e puo’ recarsi dal dentista per avere una visita ed un preventivo, a questo punto è possibile pianificare l’intervento.
10-E’ giunto il giorno dell’intervento e il paziente puo’ sottoporsi all’intervento di implantologia.

ADESSO GRAZIE AL PANORAMICO DIGITALE E ALLA TAC DELLE ARCATE DENTARIE E’ POSSIBILE RECARSI PRESSO IL NOSTRO STUDIO DI CARRARA SENZA ALCUNA RADIOGRAFIA E USCIRE DALLO STUDIO AVENDO GIA’ FISSATO L’APPUNTAMENTO PER L’INTERVENTO IMPLANTOLOGICO.

Passaggi:

1-Il paziente si presenta alla Visita presso lo studio di CARRARA senza alcuna radiografia, i nostri dentisti dopo la visita decidono se effettuare radiografia Panoramica e TAC GRATUITAMENTE, a quasrto punto se il paziente lo vuole, è possibile fissare un appuntamento per l’intervento di implantologia.
2-E’ giunto il giorno dell’intervento e il paziente puo’ sottoporsi all’intervento di implantologia.

Sono evidenti i vantaggi di avere direttamente nello studio questi due macchinari, perchè nella prima ipotesi dove non sono presenti questi macchinari sono necessari 10 passaggi per arrivare al giorno dell’intervento, adesso grazie alla TAC e al Panoramico di norma è necessario un solo appuntamento prima di iniziare con l’intervento di implantologia.

Grazie alla TAC è possibile rlevare qualsiasi dimensione nelle arcate dentarie con una precisione del 100%, questo è realizzabile solo con questo macchinario .

*Il dentascan in realtà è un programma che ricostruisce le arcate dentarie partendo da una TAC tradizionale.

Volete conoscere i vantaggi della tecnica TRANSMUCOSA rispetto alla tecnica tradizionale? CLICCA QUI

Volete un preventivo gratuito on-line ? CLICCATE QUI

Volete sapere dove siamo ? CLICCA QUI

VOLETE VEDERE LE FOTO DI OLTRE 2.000 IMPIANTI IN TITANIO INSERITI ? CLICCATE QUI

Dentista

Il Dentista Dott. Menconi è specializzato in implantologia e cure odontoiatriche. Preventivi gratuiti on-line, consulti telefonici gratuiti, prezzi cure odontoiatriche.

No Comments
Comunicati

DENTISTA | IMPLANTOLOGIA PREZZI

Dentista Italia – La piattaforma Italiana di riferimento per i dentisti Implantologi DEL BEL PAESE – il luogo per i pazienti dove reperire informazioni utili sull’odontoiatria, nozioni indispensabili per approfondire termini come “Implantologia a carico immediato” un ulteriore luogo, dove capire, dove trovare, dove chiedere. Una nuova piattaforma online utile finalizzata nel fornire gli strumenti utili, indispensabili per migliorare qualsiasi decisione si venga chiamati a “Optare” se affetti da patologie odontoiatriche, il diritto di decidere arbitrariamente in maniera autonoma e consapevole.
DENTISTA NAME – DALLA PARTE DEI PAZIENTI .

Sei un paziente? La Futuralweb ti mette a
disposizione questa piattaforma, dove potrai trovare al suo interno
velocemente il professionista che ricerchi IN OGNI CITTA’ ITALIANA

In un solo luogo TANTE GARANZIE

  • * PROFESSIONISTI ISCRITTI ALL’ ALBO ODONTOIATRI ITALIANI
  • * NORME SULLA QUALITA’ DEI MATERIALI IMPIEGATI
  • * RISPETTO CORTESIA E UMANITA’ VERSO I PAZIENTI
  • * CERTIFICAZIONE QUALITA’ DELLE PROTESI IMPIEGATE
  • * CERTIFICAZIONE QUALITA’ DEGLI IMPIANTI IMPIEGATI
  • * Ciclo della Sterilizzazione: all’uscita del paziente dallo studio
  • deve “uscire” tutto il kit monouso utilizzato,
  • che dovrà poi essere ritirato e smaltito,
  • insieme agli altri “rifiuti speciali”, da una ditta specializzata.
No Comments
Comunicati

DENTISTA | Tecnica Transmucosa IMPLANTOLOGIA

Per implantologia si intende la sostituzione dei denti perduti con radici artificiali in titanio, solitamente a forma di cono o cilindro filettati.

Studi archeologici hanno documentato che già mummie egizie avevano schegge di conchiglie infisse nell’alveolo in sostituzione di alcuni denti.

Agli inizi del secolo scorso Greensfield e Paine praticavano negli USA i primi impianti dentali, ma l’impulso alla moderna implantologia venne dalle ricerche dei pionieri svedesi e americani (Dahal, Linkow) negli anni 40, 50, 60 e soprattutto dalla scuola italiana del Formigini, Pasqualini, Tremonte e Muratori che ebbe il massimo sviluppo tra gli anni 60 e gli 80, periodo in cui prese le mosse la scuola svedese osteointegrazionista di Branemark.

Oggi nei nostri studi questa moderna tecnologia ha sostituito quasi del tutto la protesi tradizionale o la affianca nei casi di protesi mobili sostenute da impianti (overdentures).

Dalla sostituzione del singolo elemento, anche nella stessa seduta dell’estrazione (impianto post-estrattivo a carico immediato) alla totale sostituzione dei denti di una arcata con 10, 12 impianti (fixture) e la costruzione di una perfetta ed estetica dentatura fissa.
E’ possibile applicare immediatamente, o il giorno dopo, con fixture Full-I brevettate, in titanio, una protesi fissa provvisoria che evita il disagio di rimanere senza denti durante il periodo di due o tre mesi per l’osteointegrazione e la guarigione
Gli interventi sono eseguiti con tecnica Flap-less mininvasiva, praticamente senza sanguinamento, riducendo al minimo il trauma chirurgico e lo stress.

Per tutte le informazioni sui costi riguardo l’implantologia a Bologna potrai affidarti al Dott. Cirulli

Tecnica classica: il ponte
Per ancorare il ponte occorre ridurre a monconi i due denti adiacenti al dente mancante
Tel. 051 30 28 20 – Bologna
Tel. 051 627 11 81 – San Lazzaro (BO)
Tel. 051 79 86 03 – Ozzano (BO)
www.implantologiaacaricoimmediato.org
Tecnica attuale: implanting
Una fixture in titanio, inserita con intervento mininvasivo, ancora il nuovo dente in maniera stabile e sicura
No Comments